master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi"

Transcript

1 XI Ve d z one-a a / ma s t e r nt e r na z ona l e dpr mol v e l l o n s t r a t e g aep a n f c a z one de l l eor ga n z z a z on,de gl e v e nt ede gl mp a nt s por t v

2 In collaborazone con: aa 2009/2010 master nternazonale d prmo lvello stratega e panfcazone delle organzzazon, degl event e degl mpant sportv Strutture proponent Il Master unverstaro d prmo lvello denomnato Master Internazonale n Stratega e Panfcazone delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv è attvato n convenzone tra l Dpartmento d Economa e Tecnologa dell Unverstà degl Stud della Repubblca d San Marno e la Facoltà d Economa dell Unverstà degl Stud d Parma, con la collaborazone del corso d laurea n Scenze Motore dell Unverstà degl Stud d Parma. Edzon precedent nformazon Il bando d partecpazone al Master, contenente tutt dettagl relatv alle modaltà e a termn d presentazone delle domande d ammssone, è dsponble sul sto Internet dell Unverstà d San Marno (www.unrsm.sm/mastersport). Per qualsas ulterore nformazone è possble rvolgers a: Segretera Master Internazonale n Stratega e Panfcazone delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv, Unverstà degl Stud della Repubblca d San Marno, Dpartmento d Economa e Tecnologa, Strada della Bandrola, 44 - Montegardno, Repubblca d San Marno. Tel _Fax Il Master rappresenta la naturale prosecuzone dell esperenza maturata dall Unverstà d San Marno nel campo della formazone avanzata legata alla gestone delle socetà e delle sttuzon sportve, con l Master n Management delle Organzzazon Sportve, nato dall esgenza d adeguare la formazone de futur drgent delle organzzazon sportve alla crescente complesstà del sstema sport a lvello nazonale ed nternazonale. Nel corso delle tredc edzon attvate a partre dal 1996 l Master dell Unverstà d San Marno ha formato oltre 270 student, molt de qual occupano attualmente poszon drgenzal nell ambto del sstema sportvo o n settor ad esso collegat. La crescente mportanza assunta nel panorama sportvo nazonale dall organzzazone degl event, dalla gestone degl mpant e dalla valorzzazone delle rsorse umane, come font d rcavo dversfcate per socetà e organzzazon, hanno portato alla progettazone congunta con la Facoltà d Economa d Parma d un rnnovato percorso formatvo che sarà n grado d coglere anche quest nuov aspett e declnarl con successo nel mercato della formazone post unverstara d prmo lvello. Sono partner fondator del Master Internazonale n Stratega e Panfcazone delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv: Comtato Olmpco Nazonale Sammarnese CONI - Scuola dello Sport Federazone Italana Goco Calco, Settore Tecnco Fondazone Artemo Franch La Gazzetta dello Sport

3 Destnatar Il Master è ndrzzato a quant, n possesso d ttolo d laurea trennale o equvalente, desderno svluppare competenze gestonal n campo sportvo o ne settor che costtuscono l relatvo ndotto. Il corso prevede, noltre, la possbltà d partecpare n veste d udtore; post rservat a questo tpo d proflo sono 5 e vengono assegnat tramte valutazone del currculum sportvo e delle motvazon del canddato. Obettv formatv Il Master Internazonale n Stratega e Panfcazone delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv s propone d formare professonst n grado d operare con successo nella panfcazone, gestone e promozone d azende, organzzazon e/o sttuzon del settore sportvo o ad esso collegate. Attraverso la partecpazone al Master, corsst avranno la possbltà d acqusre competenze gestonal, conoscenze tecnche, capactà relazonal e d approcco a mercat sportv partcolarmente utl per un futuro nsermento a lvello drgenzale n azende, ent e organzzazon gà esstent, ovvero per lo svluppo autonomo d attvtà mprendtoral e/o d consulenza al servzo delle stesse. Il Master ntende rspondere alla crescente domanda d fgure professonal qualfcate, con specfche competenze n ambt qual la panfcazone strategca, l organzzazone e la gestone azendale, l drtto sportvo, l marketng, la comuncazone, la gestone degl mpant e degl event, la programmazone terrtorale delle attvtà, che provene da settor sempre pù amp del mondo sportvo. Una delle caratterstche pecular ed nnovatve del Master è quella d asscurare a partecpant la pena padronanza degl strument e delle metodologe necessare per un effcace conduzone degl mpant sportv e l ottmale panfcazone, organzzazone e promozone degl event sportv, sa sotto l aspetto normatvo e ammnstratvo sa dal punto d vsta commercale e d comuncazone. Il Master presenta un forte carattere nterdscplnare, focalzzandos su ambt d contenut (la gestone delle organzzazon, la panfcazone strategca, l marketng, la comuncazone, la programmazone terrtorale) che rappresentano, da un lato, un utle complemento d molt cors d laurea e, dall altro, un opportuntà d apprendere prncp e tecnche evolute assa rlevant per un qualfcato ngresso nel mondo del lavoro. Sbocch occupazonal I partecpant potranno mettere a frutto le competenze professonal svluppate nel Master n una vasta gamma d ambt organzzatv, azendal e sttuzonal, che n molt cas appaono attualmente n rapda espansone: Federazon, Leghe, assocazon e socetà sportve; socetà d gestone d mpant e centr sportv; agenze d marketng e pubblctà; agenze e socetà d organzzazone d event; socetà d consulenza operant n campo sportvo; socetà ed ent d rcerca applcata allo sport; agenze e sttuzon operant nel campo della formazone sportva; mprese rado-televsve; mprese Internet; redazon d gornal e prodott edtoral multmedal; azende che sponsorzzano lo sport; produttor d ben e servz sportv; assocazon terrtoral o settoral d mpresa; mprese d servz turstco-sportv; ent pubblc. Percorso ddattco Il Master offre a partecpant l opportuntà d svluppare una comprensone crtca degl aspett soco-economc, manageral e cultural dello sport, a partre dall anals d esperenze d gestone, studo e rcerca a lvello nternazonale. La frequenza degl stage e la stesura del project work d fne corso consentono, noltre, agl student d svluppare gl aspett operatv, relazonal e analtc del propro lavoro. Il Master attrbusce 70 Credt Formatv Unverstar (CFU), così rpartt: > nsegnament obblgator: 56 credt; > stage formatvo: 12 credt; > prova fnale: 2 credt. Il Master ha durata annuale, da gennao 2010 a gennao 2011, e prevede un totale d ore d attvtà ddattca. Le metodologe ddattche utlzzate nell ambto del Master sono d tpo fortemente partecpatvo e prevedono l alternars d lezon frontal n aula (340 ore); semnar, workshop, testmonanze azendal, eserctazon ndvdual e d gruppo, dscusson d cas, vste azendal gudate (232 ore complessve); studo ndvduale e project work (828 ore); stage formatvo presso azende, sttuzon, organzzazon, leghe o socetà sportve talane o stranere (300 ore). Proflo professonale Il Master Internazonale n Stratega e Panfcazone delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv s propone d formare fgure professonal caratterzzate dal possesso d competenze nterdscplnar, economche, gestonal, organzzatve, gurdche e socologche, che consentano d propors al mondo del lavoro con specfche capactà d drezone, organzzazone, programmazone, gestone delle rsorse umane, del marketng e della comuncazone d Federazon, Leghe, assocazon e socetà sportve, mpant, manfestazon sportve, mprese produttrc d ben e servz per lo sport, azende sponsor, operator della comuncazone a contenuto sportvo, servz sportv degl ent pubblc terrtoral, attvtà ed event turstco-sportv.

4 Drezone e Consglo Scentfco La Drezone del Master è affdata al Dott. Marco Brunell, docente del Dpartmento d Economa e Tecnologa dell Unverstà d San Marno, docente del Corso d Laurea n Scenze delle Attvtà Motore dell Unverstà d Parma, docente del Master n Management, Law and Humantes of Sport della FIFA, docente della Scuola dello Sport del CONI e Drettore Generale della Lega Calco. Il Consglo Scentfco, responsable del pano ddattco e della qualtà scentfca del Master, è composto da: > Prof. Francesco Bof (SDA Boccon) > Dott. Fabrzo Bff (Scuola dello sport del CONI) > Dott. Marco Brunell (Unverstà d San Marno,Unverstà d Parma e Lega Calco) > Dott. Antonello Capone (Gazzetta dello Sport) > Dott. Luca Corsoln (Sky Itala) > Prof. Luca D Nella (Unverstà d Parma) > Prof. Alberto Dormo (Unverstà d Parma) > Prof. Emlo Farold (Poltecnco d Mlano) > Dott. Francesco Franch (Fondazone Artemo Franch) > Prof. Perre Lanfranch (De Montfort Unversty Lecester) > Prof. Francesco Manfred (Unverstà Boccon) > Avv. Gudo Martnell (Studo Martnell e Unverstà d Ferrara) > Dott. Cesare Matte (Unverstà d Ferrara) > Dott. Gan Paolo Montal (SDA Boccon) > Dott. Paolo Pan (Settore Tecnco FIGC) > Prof. Alberto Petron (Unverstà d Parma) > Avv. Fabo Pol (Coordnatore Centro Stud ACES) > Prof.ssa Anna Tanz (Unverstà d Parma) > Dott. Ncola Tomesan (Unverstà d Bologna e Alma Graduate School) > Avv. Maro Valtutt (Fondazone Museo del Calco) > Dott. Fabo Verga (Parts) > Prof. Marco Vtale (Unverstà d Parma) Segretaro del Consglo Scentfco: Dott. Matteo Masn (Unverstà d San Marno) Docent e nsegnament Il pano d stud del Master Internazonale n Stratega e Panfcazone delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv prevede 14 nsegnament obblgator, affdat a docent unverstar o espert del settore sportvo n possesso d elevata qualfcazone scentfca e professonale, secondo lo schema seguente. Contenuto sntetco de cors Economa delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv Responsable: Marco Brunell (Unverstà d San Marno e Parma; docente del Master FIFA n Management, Law and Humantes of Sport; Drettore Generale della Lega Calco; docente della Scuola dello Sport del CONI) Contenut: contabltà nazonale sportva (mpatto economco dello sport); anals della domanda e dell offerta d sport n Itala; l fnanzamento dello sport; economa dello sport professonstco; economa delle organzzazon sportve non-proft; economa del mercato del lavoro sportvo; economa de mercat sportv televsv; economa degl event sportv; economa degl mpant sportv; economa nternazonale dello sport. Socologa delle Organzzazon Sportve Responsable: Perre Lanfranch (De Montfort Unversty Lecester; docente del Master FIFA n Management, Law and Humantes of Sport) Contenut: l ordnamento sportvo: natura e funzon delle organzzazon sportve nazonal e nternazonal; sport e olmpsmo; etca dello sport; sport, denttà e terrtoro: l nuovo goco globale; socologa del tfo sportvo; stora e socologa dell eroe sportvo; l mpatto socale dello sport; sport e dopng; Sport e Unone Europea. Organzzazone Azendale Responsabl: Alberto Petron e Alberto Dormo (Unverstà d Parma) Contenut: a che cosa serve l organzzazone; azone ndvduale e azone d gruppo; la formazone d scop condvs: ncertezza e ambgutà; la motvazone a partecpare, contrbut e ncentv, l confltto; la dvsone del lavoro: coordnamento e controllo, la struttura organzzatva, cenn sul potere; formazone de process decsonal; dvsone del lavoro e apprendmento; le routne organzzatve; modell d organzzazon sportve; la comuncazone nterna nelle organzzazon sportve. Le Bas Bomedche nel Dsegno de Percors, degl Event e delle Strutture Sportve Responsable: Marco Vtale (Unverstà d Parma) Contenut: le bas anatomche dell attvtà motora; le bas fsologche dell attvtà motora; antropometra, bometra e msurazone d parametr funzonal; pscomotrctà nelle dverse fasce d età; la dsabltà nello sport; almentazone e sport; ergonoma; sport e patologa; sport e rcerca scentfca.

5 Prncp d Marketng Responsable: Francesco Manfred (Unverstà Boccon) Contenut: l marketng de servz e dell entertanment; la panfcazone strategca e l pano d marketng; gl strument d fnanzamento delle attvtà e delle nfrastrutture; la raccolta fond; l event management; la gestone dell mpantstca sportva; l pano d comuncazone; gl strument d anals della qualtà e d verfca della customer satsfacton. Economa e Gestone delle Imprese Sportve Responsable: Francesco Bof (SDA Boccon) Contenut: Il contesto d rfermento: teora e realta. Anals del settore sportvo n Europa e n Itala: stato dell arte, trends e prospettve d svluppo. La natura soco-economca dello sport e la trplce Msson delle organzzazon sportve. Corporate Socal Responsblty e stakeholder management applcat allo sport per lo svluppo socale, e per le performance. Organzzare e gestre Club n un contesto compettvo: I sstem d gestone (personale, etc), la struttura, le regole, la cultura, comportament. Valutazone e msurazone delle performance economche e sportve.persone e performance per l vantaggo compettvo. Gestone delle Rsorse Umane nelle Organzzazon Sportve Responsable: Gan Paolo Montal (SDA Boccon; gà CT della Nazonale talana d pallavolo; Consglere d Ammnstrazone e membro del Comtato Sportvo della Juventus F.C.; Cavalere Uffcale della Repubblca Italana per mert sportv). Contenut: la rsorsa umana come vero vantaggo compettvo; la gestone della rsorsa umana attraverso l metodo del coachng; l coachng ndpendente; modell organzzatv per competere; vnce la squadra non l gruppo; confronto Azenda-Team; la parttura; essere cap; dventare allenator d se stess; l sstema porta aperta; l mportanza della comuncazone all nterno d un team; la motvazone; vncere con rsorse fnte; essere pront al cambamento; atteggamento; da squadra a gruppo; l vaggo e vaggator. Blanco e Controllo d Gestone de Servz Sportv Responsable: Cesare Matte (Unverstà d Ferrara; dottore commercalsta e revsore contable; consulente d ent local, socetà e assocazon sportve) Contenut: l sstema nformatvo nelle organzzazon sportve; contabltà e blanco per le organzzazon sportve non proft e gl ent non commercal; contabltà e blanco per le socetà sportve professonstche e le azende d servz sportv; l blanco d eserczo: lettura e anals; l controllo d gestone nelle organzzazon sportve: l budget, gl ndcator d performance, l reportng; strument e stratege d programmazone economco-fnanzara. Marketng dello Sport Responsable: Ncola Tomesan (Unverstà d Bologna; Alma Graduate School; Econstat) Contenut: l marketng operatvo nello sport: le varabl d marketng mx; l pano d marketng; l prodotto sportvo ed l sstema d merchandsng e lcensng; l cclo d vta de prodott e delle dscplne sportve; prncp d comuncazone e d meda plannng; progettazone, vendta e valutazone delle sponsorzzazon; poltca d marca e captale d marca nello sport. Teora e Tecnca della Comuncazone Sportva Responsable: Luca Corsoln (gornalsta sportvo a SKY Itala; docente della Scuola dello Sport del CONI) Contenut: la partecpazone come forma d comuncazone: come convolgere l pubblco; lnguagg della comuncazone sportva; l organzzazone d un evento; presentare e rappresentare event, squadre, atlet; le communtes: l goco d squadra s evolve; meda e nuov meda; comuncazone ordnara (uffco stampa) e comuncazone straordnara (area comuncazone). Progettazone, Costruzone e Gestone dell Impantstca Sportva Responsabl: Emlo Farold (Poltecnco d Mlano) e Fabo Verga (Parts) Contenut: Il terrtoro come sstema compettvo; l approcco strategco al progetto; stora ed evoluzone dell mpanto sportvo; l nfrastruttura sportva: strumento d svluppo per la promozone del terrtoro; l mpantstca sportva n Itala; l mpatto sul terrtoro d un grande evento sportvo; sport e terrtoro: opportuntà, stratege e soluzon ntegrate; grand progett nnovator: nfrastrutture, terrtoro e grand event; gl stad per l calco: strutture complesse polfunzonal; modell d nfrastrutture sportve: stad, arene, palazzett ed altro; spermentazon n corso: cas studo; lo stado come catalzzatore dello svluppo urbano; una pattaforma strategca per lo sport e lo spettacolo. Il modello talano; la costruzone d un archtettura per lo sport; operatvtà dell'mpanto Sportvo; crter d funzonaltà dell'mpanto sportvo; applcazone de concett d polfunzonaltà; anals degl aspett relatv al conto economco; svlupp, servz e nuove tecnologe; normatve connesse alla scurezza. Gestone e Programmazone d Event Sportv Responsable: Roberto Ghrett (Unverstà d Parma; fondatore e presdente d Studo Ghrett, socetà d consulenza n comuncazone, organzzazone, marketng e rcerca applcata allo sport; gà Drettore Generale della Lega Pallavolo Sere A; organzzatore d oltre 60 event sportv d rlevanza nternazonale) Contenut: l concetto d evento; l rapporto tra evento e terrtoro; stratege organzzatve dell evento; programmazone e panfcazone degl event sportv; master plan d una manfestazone d alto lvello; evento e rsorse umane: gestone delle rsorse umane e coordnamento, utlzzo d forze esterne e d volontar; attvtà collateral all evento; l concetto d pubblco; attvtà volte a svluppare la presenza d pubblco; panfcazone de prezz e delle attvtà a pagamento; struttura organzzatva; attvtà d marketng commercale: pano generale d marketng dell evento e pano operatvo; contratt d endorsement con le azende e attvtà correlate d back offce; comuncazone per l evento; azon d co-marketng e meda partnershp; comuncazone nell evento; aree e uffc stampa; comuncazone attraverso gl event; rapport radotelevsv e relatv accord; l utlzzo d Internet nell organzzazone dell evento; cermonal e attvtà correlate; azon sugl mpant d goco; coordnamento logstco e attvtà logstche; correlazone tra evento e tursmo a vocazone sportva; fnal report e attvtà successve d rprogrammazone.

6 Drtto dello Sport 1 Responsable: Luca D Nella (Unverstà d Parma; esperto presso l Trbunale Nazonale d Arbtrato per lo Sport) Contenut: concetto gurdco d sport; ordnamento sportvo; rapport ordnamento sportvo/ordnamento statale; drtto talo comuntaro dello sport; organzzazone sportva nternazonale; federazon nternazonal; CIO; contrattualstca dello sport; contratt d trasfermento delle prestazon sportve; cessone dell mmagne degl atlet; sponsorzzazon; lcenze d marcho; contratt d cessone de drtt audovsv su event sportv; contratt d pubblctà; legslazone penale n matera sportva; l dopng; la frode sportva; la normatva sulla volenza negl stad. Drtto dello Sport 2 Responsable: Gudo Martnell (Unverstà d Ferrara; ttolare dell omonmo Studo Legale specalzzato n drtto sportvo; consulente d numerose Federazon e Leghe sportve; docente della Scuola dello Sport del CONI) Contenut: organzzazone sportva nazonale; CONI e CONI Servz Spa; l regstro CONI delle socetà e assocazon sportve dlettantstche; l Comtato Paralmpco; federazon sportve nazonal, dscplne sportve assocate e ent d promozone sportva; Leghe d socetà e assocazon d tesserat; dscplne sportve assocate; ent d promozone sportva; le assocazon benemerte; socetà professonstche; socetà e assocazon dlettantstche; le attvtà sportve nella dscplna delle onlus e delle assocazon d promozone socale; cenn sulle agevolazon fscal per le attvtà dlettantstche; le prestazon sportve: aspett fscal, prevdenzal e asscuratv; gl sportv professonst: atlet, tecnc, preparator atletc e drettor tecnco-sportv; le attvtà d volontarato nell ambto dello sport dlettantstco; le attvtà retrbute nell ambto dello sport dlettantstco; l eserczo dretto d attvtà sportve dlettantstche e le collaborazon coordnate e contnuatve d carattere ammnstratvogestonale; la dscplna d accesso per atlet extracomuntar e la c.d. sentenza Bosman; dlettant (contratto e rapporto d lavoro sportvo, tutele); professonst (contratto e rapporto d lavoro sportvo, tutele); gl altr soggett (tecnc, allenator, ecc.); le responsabltà; responsabltà cvle e penale nell eserczo delle attvtà sportve, nella gestone delle socetà e assocazon sportve, nella gestone degl mpant e degl event; le dsposzon n matera d scurezza sul lavoro applcabl allo sport; la gustza sportva; gl organ; le procedure; rapport con la gustza statale; l TAS; mpant sportv; le legg regonal n matera d mpantstca sportva; le convenzon con gl ent pubblc. Insegnamento Economa delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv Socologa delle Organzzazon Sportve Ore Lezone Ore ddattca alternatva Ore d lavoro annuale Totale ore CFU Docente Brunell Lanfranch Organzzazone Azendale La Bas Bomedche nel dsegno de percors, degl event Petron Dormo Vtale Prncp d Marketng Manfred Economa e gestone delle Imprese Sportve Gestone delle Rsorse Umane nelle Organzzazon sportve Blanco e Controllo d Gestone de Servz Sportv Bof Montal Matte Marketng dello Sport Tomesan Teora e Tecnca della Comuncazone Sportva Progettazone, Costruzone e Gestone dell Impantstca Sportva Gestone e programmazone degl event sportv Corsoln Farold Verga Ghrett Drtto dello sport D Nella Drtto dello sport Martnell Prmo Totale Stage Prova fnale e tes 2 TOTALE

7 Lezon e testmonanze La frequenza alle lezon è obblgatora e vene certfcata tramte apposto sstema d rlevazone. Il Consglo Scentfco del Master stablsce la sogla massma d assenze consentte per le lezon frontal e le attvtà d ddattca alternatva. La maturazone de credt formatv relatv a cascun nsegnamento avvene, oltre che attraverso la rlevazone della frequenza alle lezon, tramte l superamento dell apposta prova fnale che s svolge al termne del cclo d lezon del relatvo nsegnamento. Oltre che da ttolar degl nsegnament, le lezon frontal sono tenute da docent unverstar con una plurennale esperenza ddattca e d rcerca nelle dscplne economche, gurdche e socal applcate allo sport, anche presso Unverstà stranere, e da professonst capac d confrontars con gl student su esperenze maturate sul campo (drgent d socetà ed sttuzon sportve, manager d azende, operator de meda, drgent d sttuzon ed ent local). Il corso potrà prevedere alcune lezon n lngua nglese. Le attvtà d ddattca alternatva (semnar, workshop, testmonanze azendal, eserctazon ndvdual e d gruppo, dscusson d cas, vste azendal) sono coordnate da docent unverstar e da tutor qualfcat, che potranno essere affancat da espert e rappresentant delle organzzazon, sttuzon e/o azende convolte. Nelle precedent edzon del Master le lezon sono state tenute, tra gl altr, da: Gancarlo Abete (FIGC), Felce Accame (Settore Tecnco FIGC), Lug Agnoln, Wladmr Andreff (Un. De Pars 1 - Sorbonne), Antono Allegra (Pann) Marco Arpno (CONI), Dego Antonell (Gazzetta.t), Fabano Baldn (AC Forentna), Stefano Balducc (FIGC), Luca Barald (Barald & Partners), Alessandro Baroncell (Unverstà Cattolca Mlano), Gann Basle (Unverstà d Modena), Andrea Bassan (ULEB), Corrado Beccarn (Scuola dello Sport del CONI), Paolo Bedn (Vcenza Calco), Pasquale Bellott (IUSM Roma), Andrea Bertn (Global Sponsorshp Solutons), Franco Bertol, Fabrzo Bff (Scuola dello Sport del CONI), Barbara Bgg (Inter F.C.), Pop Bonnc (Medaset), Ganluca Brasn (STAI) Nevo Devdè (Toroc), Govann Bruno (SKY Itala), Gabrele Brustengh (Festval del Ftness), Raffaele Candn (Provnca d Modena), Antonello Capone (Gazzetta dello Sport), Rossella Carem (Forttudo Basket), Gerardo Carucc (Nke Asa), Crstano Carugat (Nke Itala), Fabo Casado (Sogese), Davde Cassan, Mchele Centenaro (UEFA), Smone Cerut (Danone), Sergo Cherubn (Unverstà Tor Vergata), Petro Cherc (Poltecnco d Mlano), Roberto Campcacgl (Censs Servz), Elvo Cccardn (Unverstà d Bologna), Massmo Cocca (Studo Cocca De Angels & Assocat, Unverstà della Tusca), Luco Colantuon (Unv. d Mlano), Perlug Collna (A.I.A.), Daro Colombo (Accar Consultng), Antono Dano (CONI), Ernesto De Flpps (MlanoSport), Matteo De Sens (CUS Parma), Lug De Servo (RAI Trade), Gusy Dn (Studo Ghrett), Frank Dunne (TV Sports Markets), Claudo Fantn (Sportur), Marco Fassone (Juventus) Claudo Fenucc (Lecce Calco), Alan Ferrand (Unverstà d Lone), Marco Ferrero (IP), Stefano Furn (Coca Cola), Umberto Gandn (Mlan), Romy Ga (Lega Calco Emrat Arab), Maro Gallavott (FIGC), Adrano Gallan (Mlan), Guseppe Gattno (Juventus) Luca Gerosa (Coca Cola Itala), Antono Ghrell (opnonsta e storco del calco), Francesco Ghrell (Com. Mondale Volley 2010), Cesare Gacobazz(Atalanta Calco), Gann Gola, Flppo Grassa, Crstano Habetswallner (TIM), Davd Hudson (De Montfort Unversty, Lecester), Gann Infantno (UEFA), Maurzo Laud, Peter Leaver (F.A. Premer League), Enzo Lefebre (Benetton Trevso), Marcello Lpp, Luca Locatell (Sportfve), Matteo Maran (Guern Sportvo), Antono Marches (Unverstà d Torno), Gorgo Marchett (UEFA), Marcello Marchon (CONI), Lorenzo Marzol (IFA) Laura Mas (Mlan), Matteo Masn (Unverstà d San Marno), Roberto Massucc (Mnstero dell Interno), Alfredo Mastropasqua (Federazone Motocclstca Italana), Antono Matarrese, Ettore Messna, Patrza Mnocch (Federculture sport), Lorenzo Mnott (Cesena Calco), Bert Moorhouse (Glasgow Unver.), Fabrzo Montanar (Unverstà d Modena e Reggo Emla), Vttoro Mormando (FIGC), Vncenzo Parrnello (Famme Galle), Stefano Pedrell (Bologna F.C. 1909) Fabo Pol (Studo Ghrett), Ncola Pongett (Studo Ghrett), Massmo Pecchn (Sassuolo Calco), Paolo Pan (FIGC), Ganfranco Panton (Ambrosett), Pero Rebaudengo (Toroc), Barbara Rcc (Sportwde), Massmo Rgh (Lega Volley Maschle), Ncola Ross (Monster) Ernesto Russo (Studo Martnell), Marta Saccaro (Studo Saccaro), Arrgo Sacch, Fabo Santoro (Lega Calco), Sergo Scarolo, Yvonne Schlesnger (Lega Volley) Marco Semprn (Cesena Calco), Smona Snes (Coca Cola), Alessandro Sorbone (Juventus F.C.) Govann Sptaler (FIGC), Stefan Szymansk (Imperal College London), Francesco Taglente (Mnstero degl Intern), Leonardo Taglente (Unverstà d San Marno), Alberto Tappa (Agensport), Gorgo Tosatt, Flavo Tranqullo (Sky Itala), Gorgo Tran (Unverstà d Verona), Luca Turch (AAMS), Mchele Uva (Comtato promotore Euro 2016), Maro Valtutt (Fondazone Museo del Calco), Julo Velasco, Luca Verardo (PalaDonBosco), Elsa Vsentn (Studo Ghrett), John Wllams (Unversty of Lecester), Massmo Zanotto (Studo Ghrett), Roberto Zanz (Sena Calco), Leonardo Zzz (Sport Consultng), Dno Zoff, Angelo Zomegnan (Rcs Sport).

8 A ttolo ndcatvo, s rporta l elenco delle azende e delle sttuzon presso le qual s sono svolt gl stage nelle precedent edzon del Master: Graduate Partner: Ancona Calco; Ascol Calco; A.S. Bar; Bologna F.C. 1909; Bologna Rugby 1928; BVC Sport (Sportur); Caro Communcaton; Carat Itala; Carrarese Calco; Censs Servz SpA; Centro Internazonale d Stud sullo Sport Neuchatel; Crcolo Golf Castel Conturbo; Cohn&Wolfe; Comtato Olmpco Nazonale Sammarnese; Comtato Organzzatore Unversad 2005 Innsbruck; Comune d Rmn; CONI Provncale Napol; CONI Regonale Veneto; De Montfort Unversty Lecester; Dadora; Dolomte; Eurocommuncaton; Federazone Italana d Atletca Leggera; Federazone Italana Baseball e Softball; Federazone Italana Canottaggo; FIGC CAN A e B; FIGC Settore Govanle e Scolastco; FIGC Settore Tecnco; FIGC Dvsone calco a 5; Federazone Italana Goco Handball; Ferrar; Fera del Ftness; A.C. Forentna; Fondazone Artemo Franch; Forttudo Basket Bologna; Games; Interperformances; Juventus F.C.; La Fabbrca; U.S. Lecce; Lega Basket Sere A; Lega Nazonale Professonst; Lega Pallavolo Sere A maschle; Lega Pallavolo Sere A femmnle; LG Electroncs; Lga Naconal de Futbol Profesonal Madrd; Master Group; Meda Partners; A.C. Mlan; Msson; Modena F.C.; S.S. Napol; Nomsma; Novara Calco; Calco Padova; Panatta Sport; Parma Calco; Pescara Calco; RAI Trade; Ravenna Calco; Rmn Basket; A.C. Sena; A.C. Reggana; A.S. Roma; Scavoln Basket Pesaro; CONI Scuola dello Sport; Scuola Regonale dello Sport Scla; SKY Itala; Stlscreen; Studo Ghrett; Studo Martnell; Tscal; Torno Calco; Trevso Calco; Udnese Calco; A.C. Veneza 1907; Vence Marathon; Verona F.C.; Vcenza Calco. Regular Partner: Delotte & Touche; Glow; A.C. Peruga; Delta 3 Informatca; IFA Italan Football Academy;

9 Frends:

10 Le Strutture Sportve: Graze alla collaborazone con l CUS Parma e con l CONS (Comtato Olmpco Nazonale Sammarnese) l Master offrrà agl student la possbltà d usufrure d un ampa scelta d mpant sportv convenzonat. I partecpant al corso potranno qund coltvare, anche durante la frequentazone delle lezon, la propra passone sportva mantenendos allenat e prendendo parte alle selezon delle squadre sportve local. CAMPUS UNIVERSITARIO (PARMA): Atletca leggera: 1 psta a se corse, 1 rettlneo ndoor a quatto corse da 60 metr Basket: 1 campo all aperto e 1 campo ndoor Calco a cnque: 1 campo n erba naturale e 3 n erba sntetca, 2 camp n erba sntetca ndoor Calco: 3 camp regolamentar Golf: 1 campo a 6 buche e annesso campo pratca Palestra: 2 sale per potenzamento muscolare, 1 sala per attvtà aerobche Pallavolo: 1 campo ndoor Scherma: 1 sala d'arm Tenns: 2 camp n terra rossa, 4 camp copert CIRCOLO LA RAQUETTE (PARMA): Tenns: 3 camp da tenns n terra rossa Calco a cnque: 1 campo da calco a cnque n erba sntetca Saranno dsponbl su terrtoro sammarnese le strutture gestte dal Comtato Olmpco locale, tra cu: campo sportvo Serravalle B (calco) campo sportvo Acquavva (calco) centro sportvo Ezo Cont Dogana (calco, calco a cnque) campo sportvo Igor Cescentn Montegardno (calco, calco a cnque) campo sportvo Faetano (calco) campo d calco a cnque d Serravalle centro tenns Cassa d Rsparmo Fonte dell Ovo (tenns) camp da tenns San Marno Cttà (tenns) lago d Faetano (pesca sportva) palestra d Serravalle (pallavolo) palestra d Fonte dell Ovo (pallacanestro) palestra d Falcano (pallavolo, gnnastca rtmca) palestra d atletca pesante d Serravalle (art marzal, pes, judo) palestra d Galazzano (tro con l arco, tennstavolo) palestra Don Guseppe Gud d Forentno (art marzal) pscna de Tavolucc (nuoto, attvtà subacquee) polgono d Acquavva (tro a segno) stand d tro a volo d Carulla (tro a volo) È altresì presente sul terrtoro sammarnese, n localtà Serravalle, l Multevent Sport Domus, centro sportvo che nclude due palestre, una grande (pallacanestro, gnnastca, pallavolo, calco a cnque ndoor) ed una pù pccola (judo, gnnastca) e una pscna da 50mt (nuoto, attvtà subacquee).

11 Calendaro delle lezon L attvtà ddattca n aula (lezon frontal, semnar, workshop, testmonanze azendal, eserctazon ndvdual e d gruppo, dscusson d cas) e le vste azendal s svolgeranno dal lunedì al govedì dal 18 gennao 2010 al 30 gugno Stage A conclusone del cclo d nsegnament, nel perodo luglo 2010 gennao 2011, è prevsto lo svolgmento d uno stage formatvo, della durata complessva d 300 ore, presso azende, sttuzon, organzzazon, leghe o socetà sportve talane o stranere. L effettuazone dello stage comporta l attrbuzone d 12 credt formatv. Il tpo d stage che vene proposto ad ogn studente tene conto dell esto delle prove d valutazone sostenute nell ambto del Master. Durante lo stage formatvo, gl student sono tenut a mpostare e realzzare la dssertazone scrtta (project work), sulla cu dscussone s basa la prova fnale del Master, secondo le lnee-guda concordate con l responsable dell nsegnamento d rfermento e le ndcazon fornte dall ente presso cu s svolge lo stage. In questa fase, partecpant al Master sono assstt da tutor qualfcat. Alcun stage formatv s svolgono presso le azende e le sttuzon partner del corso. Prova fnale Il Master s conclude con lo svolgmento d una prova fnale, attrbutva d 2 credt formatv, consstente nella presentazone e dscussone da parte degl student d una dssertazone scrtta (project work), rguardante argoment affrontat nel corso delle lezon e dello stage formatvo. In relazone a contenut del project work, l colloquo fnale può vertere anche su altr tem trattat nell ambto del Master. E prevsta la pubblcazone de lavor pù sgnfcatv. Ttolo rlascato A conclusone del Master, tutt coloro che hanno completato l programma formatvo e raggunto l proftto rchesto dallo schema d valutazone delle competenze conseguono l ttolo d Master Unverstaro d prmo lvello, rlascato conguntamente dall Unverstà degl Stud d San Marno e dall Unverstà degl Stud d Parma. Il ttolo d Master Internazonale n Stratega e Panfcazone delle Organzzazon, degl Event e degl Impant Sportv è consderato dalla Scuola dello Sport del CONI ttolo valdo per la rchesta d ammssone al MEMOS (Master Europeo n Management delle Organzzazon Sportve), organzzato da Unverstà ed Isttuzon sportve europee n collaborazone e con l patrocno del Comtato Olmpco Internazonale (CIO). Borsa d Studo Alberto Madella In memora del companto prof. Alberto Madella, scomparso poch mes fa, che rcordamo tra fondator del Master, docente d rara umantà, rcercatore appassonato e nnamorato dello sport, nonché prezoso punto d rfermento per tant student nel corso degl ann, l Unverstà degl Stud della Repubblca d San Marno ha sttuto una borsa d studo che verrà assegnata, al termne del corso, allo studente che sarà rsultato pù mertevole per rendmento complessvo durante l Master, a gudzo nsndacable del Consglo Scentfco. La borsa d studo sarà erogata a totale copertura de cost d scrzone sostenut per partecpare al Master ( 5.000,00). Altre borse d studo potranno essere assegnate a student partcolarmente mertevol. Sed Sed del Master sono la Facoltà d Economa dell Unverstà d Parma (Va F. Kennedy 6, Parma) e l Dpartmento d Economa e Tecnologa dell Unverstà della Repubblca d San Marno (Strada della Bandrola 44, Montegardno). In base alle esgenze d programmazone dell attvtà ddattca, verranno organzzate alcune vste presso sttuzon partner del Master, organzzazon sportve, club professonstc, azende, centr sportv o sed d event. Banca dat É prevsta la creazone d una banca dat del Master, contenente currcula de partecpant e aperta a selezonate mprese, organzzazon sportve, ent e ammnstrazon pubblche nteressate ad avvare rapport d collaborazone professonale e/o consulenza con espert qualfcat nelle dscplne del Master. Requst d accesso e selezone de canddat Il Master è ndrzzato a laureat (n possesso d laurea trennale o ttolo equvalente) provenent da qualunque facoltà. L accesso al Master è subordnato al consegumento del ttolo accademco entro la data d scadenza del bando. Il Master è a numero chuso: è prevsta la partecpazone d un numero massmo d 20 student. Nel caso n cu v sano domande d ammssone da parte d cttadn sammarnes, due post saranno rservat a quest ultm. Possono essere ammess a frequentare l corso fno a 5 udtor. Quest, pur non essendo n possesso de requst rchest dal bando, possono essere ammess qualora abbano maturato, a gudzo nsndacable della Commssone esamnatrce, sgnfcatve esperenze d lavoro o d studo nel settore dello sport. Gl udtor possono assstere alle lezon, ma non partecpano agl stage e non conseguono l ttolo d Master. Agl udtor vene consegnato un attestato d frequenza. La selezone per l ammssone al Master è effettuata da una apposta Commssone esamnatrce ncarcata dal Consglo Scentfco, secondo le seguent modaltà: - anals del currculum vtae del canddato; - gudzo formulato a seguto della prova orale d ammssone al Master (colloquo personale), tesa a verfcare la soldtà delle motvazon, la maturtà d atteggamento e la cultura generale del canddato. Quota d scrzone La quota d scrzone al Master, comprendente la possbltà d accedere a servz erogat dalle due Unverstà promotrc, agevolazon per trasport n occasone delle vste azendal e la consegna dell ntera documentazone ddattca (che, n parte, sarà resa dsponble n formato elettronco e/o accessble nella sezone rservata del sto Internet del Master), è fssata n 5.000,00 (non è prevsta IVA). Date e scadenze Scadenza del bando e termne per l scrzone: 20 novembre Prove d selezone: 1 e 2 dcembre Inzo delle lezon: 18 gennao 2010.

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso d laurea magstrale n SCIENZE INFERMIERISICHE E OSERICHE Classe LM/SN1 Scenze nfermerstche e ostetrche (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2014-2015 IL SUDDEO DOCUMENO ORÀ

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

L Università che immaginiamo per il futuro è un Università che sappia conquistarsi a pieno, e meritatamente, la fiducia ed il riconoscimento

L Università che immaginiamo per il futuro è un Università che sappia conquistarsi a pieno, e meritatamente, la fiducia ed il riconoscimento Guda 2015/2016 2 Saluto del Rettore 1 Il nuovo Anno Accademco sarà l 840 dalla nascta dell Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla. Gungamo a questo traguardo fort d alcun mportant rsultat e rconoscment,

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E ome IFORMAZIOI PERSOALI Galassso Mara Pa Indrzzo 87036 Rende (CS). Va G. Verd n 174 Telefono 0984-401028 E-mal azonaltà Luogo d nascta Data d nascta marapagalasso@lbero.t

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

Turismo e innovazione in Trentino

Turismo e innovazione in Trentino Tursmo e nnovazone n Trentno Roberto Pzzcannella (Dpartmento Cultura, tursmo, promozone e sport) Mlano 8 maggo 2014 I numer del Tursmo 5 mlon (arrv - 2012) 29 mlon (presenze - 2012) 15% (contrbuto al PIL

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing Unverstà degl Stud d RomaTre - Facoltà d Economa Corso d Rcerche d Marketng Il patrmono nformatvo azendale come supporto alle attvtà d marketng ng. Stefano Cazzella stefano.cazzella@datamat.t Agenda La

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008

L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008 Allegato I L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008 me del fondo Natura e caratterstche del fondo Garanza e controllo Trasparenza Aperto Chuso Qual

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

VI Assemblea Ordinaria Gruppo Agenti AXA Italia. La Bagnaia Resort Siena 17 > 19 maggio 2013. Conduzione a cura di Giuseppe I.

VI Assemblea Ordinaria Gruppo Agenti AXA Italia. La Bagnaia Resort Siena 17 > 19 maggio 2013. Conduzione a cura di Giuseppe I. agenza 3.0 agent conness al futuro VI Assemblea Ordnara La Bagnaa Resort Sena 17 > 19 maggo 2013 Conduzone a cura d Guseppe I. Morello GRUPPO AGENTI AXA ITALIA Segretera Organzzatva GAAI segretera@agentaxatala.t

Dettagli

FACOLTA MASTER UNIVERSITARI Livello CEEAU CENTRO ESP. IN ESPERTO IN EDUCAZIONE AMBIENTALE I EDUCAZIONE AMBIENTALE

FACOLTA MASTER UNIVERSITARI Livello CEEAU CENTRO ESP. IN ESPERTO IN EDUCAZIONE AMBIENTALE I EDUCAZIONE AMBIENTALE FACOLTA MASTER UNVERSTAR Livello CEEAU CENTRO ESP. N ESPERTO N EDUCAZONE AMBENTALE EDUCAZONE AMBENTALE PER LA SOSTENBLTÀ DEL TERRTORO Giunta CEA Uniba 03/06/2011 C.D.A.05/07/2011 FARMACA RADOFARMACA C.F.

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ CREATE

LE OPPORTUNITÀ CREATE SERVIZI PER LA FASCIA DI ETÀ 3-5 ANNI - Scuole dell nfanza L ESIGENZA RILEVATA Percors equlbrat d socalzzazone e d acquszone d abltà per bambn tra 3 e 6 ann. Il servzo è, d norma, aperto all'utenza dal

Dettagli

as5 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Settore professionale Consulente e Docente in Management Pubblico Esperienza professionale

as5 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Settore professionale Consulente e Docente in Management Pubblico Esperienza professionale Currculum : as5 Currculum Vtae Europass Informazon personal Nome / Cognome Antono Lapenta Indrzzo 27, ha Venna, -85100 Potenza Telefon Casa:+390971444374 Cellulare: +393290966938 E-mal antono.lapentayahoo.com

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c.

MaGiTec. Servizi integrati di Qualità. MaGiTec Srl. Profilo della Società. MaGiTec. ago-08 1. Servizi integrati di Qualità. w w w. m a g i t e c. Srl Proflo della Socetà 2008 ago-08 1 Vson e msson d La vsone della nostra Azenda: Dventare l Azenda d rfermento sul mercato de servz d faclty management utlzzando la leva dstntva della qualtà nel tempo

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

MORSUILLO DOMENICO VIALE MALDACEA MOISÈ, 12-71122 - FOGGIA. 0871.549618 d. morsuiii o@finsudimmobiliare.it mimmomorsuillo@gmail.

MORSUILLO DOMENICO VIALE MALDACEA MOISÈ, 12-71122 - FOGGIA. 0871.549618 d. morsuiii o@finsudimmobiliare.it mimmomorsuillo@gmail. FORMATO EUROPEO PER L CURRCULUM VTAE n... NFORMAZON PERSONAL Nome ndirizzo Telefono ufficio Mail aziendale Mai! personale MORSULLO DOMENCO VALE MALDACEA MOSÈ, 12-71122 - FOGGA 0871.549618 d. morsuiii o@finsudimmobiliare.it

Dettagli

Magitec Srl. Facility Management: erogare con efficacia servizi integrati ad alta qualità. MaGiTec. MaGiTec. Servizi integrati di Qualità

Magitec Srl. Facility Management: erogare con efficacia servizi integrati ad alta qualità. MaGiTec. MaGiTec. Servizi integrati di Qualità Magtec Srl Faclty Management: erogare con effcaca servz ntegrat ad alta qualtà 1 La realtà La nostra forza è la capogruppo d un pool d quattro socetà specalzzate per fornre l servzo mglore a fronte d ogn

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi

master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi Università degli Studi di San Marino Università degli Studi di Parma aa 2008/2009 master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SPETORATO NAZONALE DEL LAVORO RELAZONE LLUSTRATVA L'spettorato nazonale del lavoro è costtuto a sens dell'art. 8 del decreto legslatvo n. 300 del 1999, cò vuo sgnfcare anztutto che allo stesso è attrbuta

Dettagli

presidenteapco@apcoitalia.it

presidenteapco@apcoitalia.it Rvsta de consulent d management l n s e m e a t t r a v e r s o o l t r e,, l, Edtorale d Marco Beltram - Presdente APCO presdenteapco@apcotala.t Edtorale d Marco Beltram - Presdente APCO - presdente@apcotala.t

Dettagli

Ottimizzare il contact center bilanciando costi e qualità del servizio

Ottimizzare il contact center bilanciando costi e qualità del servizio Ottmzzare l contact center blancando cost e qualtà del servzo Contact Center - Le attvtà E l punto centralzzato d ncontro tra l clente ed l busness Utlzza var canal d comuncazone (Telefono, Telesales,

Dettagli

CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 IN ITALIA

CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 IN ITALIA CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 BNP PARIBAS BNP CARDIF PARIBAS IN ITALIA CARDIF IN ITALIA 1 INDICE BNP PARIBAS CARDIF BNP Parbas Cardf n Itala Pag. 3 I prodott asscuratv d BNP Parbas Cardf n

Dettagli

1. Una panoramica sui metodi valutativi

1. Una panoramica sui metodi valutativi . Una panoramca su metod valutatv La dottrna azendalstca rconosce l esstenza d var metod att a determnare l valore del captale economco d un mpresa. In partcolare, è possble ndvduare tre macro-tpologe

Dettagli

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA NUOV ASSUNT NCONTRANO L AGENDA L ABC DEL SSTEMA QUALTA Verona, 12 Maggio 2009 L ABC PERCO L SGNFCATO D SSTEMA D GESTONE DELLA QUALTA AZENDALE SSTEMA E Ciò che è costituito da più elementi interdipendenti,

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE Socetà cooperatva per azon Sede socale: Vcenza, Va Btg. Framarn n. 18 scrtta al n. 1515 dell Albo delle Banche e de Grupp Bancar, codce AB 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare d Vcenza Captale

Dettagli

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA:

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA: Economa del Settore Pubblco Laura Vc laura.vc@unbo.t www.dse.unbo.t/lvc/edsp_.htm LEZIONE 4 Rmn, 9 aprle 008 Economa del Settore Pubblco 96 I prncpal ndc d dseguaglanza: ndc d entropa generalzzata Isprata

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

I parchi scientifici e tecnologici sul territorio italiano

I parchi scientifici e tecnologici sul territorio italiano Prmo Pano Smonetta Stella Laureata n Lettere Moderne presso l Unverstà d Torno, ha nzato a scrvere nel 96 per un settmanale locale. Ha svolto attvtà gornalstche per Lavazza spa e l quotdano Il Gorno. Dal

Dettagli

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare Manuale delle Segnalazon Statstche e d Vglanza per gl Intermedar del Mercato Moblare Crcolare n. 148 del 2 luglo 1991 14 aggornamento del 16 dcembre 2009 VIGILANZA CREDITIZIA E FINANZIARIA Manuale delle

Dettagli

dei principali prodotti scientifici ed assistenziali attesi.

dei principali prodotti scientifici ed assistenziali attesi. Relazone e 2:udzo sull'attvtà e strutture dell'rccs Centro Cardolo2:co SuA "Fondazone l\tlonzno" a fn della conferma del rconoscmento come RCCS. a sens della le22.e l. 288 del 16-10-2003. La Commssone

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2011 predsposta dalla Gunta Esecutva del 04/02/2011 delberato dal Consglo d Isttuto del 11/02/2011 Per la formulazone del Programma Annuale 2011s tene conto del Decreto Intermnsterale

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato .NUMERO AZIONE 2. TITOLO AZIONE Progetto "PETTHERAPY'. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ II progetto ntende contrbure al mgloramento della qualtà della vta de pazent convolt e delle loro famgle attraverso attvtà,

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

ConvegnoPEC2012. LaPostaEletronicaCertificata: opportunitàesfidenel Internetdelfuturo. ISTI-CNR Pisa,8Maggio2012. www.convegnopec.

ConvegnoPEC2012. LaPostaEletronicaCertificata: opportunitàesfidenel Internetdelfuturo. ISTI-CNR Pisa,8Maggio2012. www.convegnopec. ConvegnoPEC2012 LaPostaEletroncaCertfcata: opportuntàesfdenel Internetdelfuturo ISTI-CNR Psa,8Maggo2012 www.convegnopec.t CON ILPATROCINIO DI La Posta Elettronca Certfcata: Opportuntà e sfde nell Internet

Dettagli

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008 Il Salotto del Mx Dr. Sup. Domenco Vulpan Drettore Servzo Polza Postale e delle Comuncazon Mlano, 16 ottobre 2008 Maggore rchesta d scurezza... l g da t n e t u t l g a d r o t a oper s l g da e n l on

Dettagli

I parchi scientifici e tecnologici sul territorio italiano

I parchi scientifici e tecnologici sul territorio italiano Prmo Pano CENSImENto Smonetta Stella Laureata n Lettere Moderne presso l Unverstà d Torno, ha nzato a scrvere nel 96 per un settmanale locale. Ha svolto attvtà gornalstche per Lavazza spa e l quotdano

Dettagli

Anno 2009 - dati aggiornati al 23.9.2010. Enti regionali DEMETRIO DUCCIO 05-MAG-09 31-AGO-09 ATTIVITA' DI STUDIO E RICERCA ROSA ZANINI BUCCELLA

Anno 2009 - dati aggiornati al 23.9.2010. Enti regionali DEMETRIO DUCCIO 05-MAG-09 31-AGO-09 ATTIVITA' DI STUDIO E RICERCA ROSA ZANINI BUCCELLA ncarichi affidati a consulenti e collaboratori estreni PEMONTE TORNO AGENZA REGONALE PER LE ADOZON NTERNAZONAL PEMONTE TORNO AGENZA REGONALE PER LE ADOZON NTERNAZONAL PEMONTE TORNO AGENZA REGONALE PER

Dettagli

i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/

i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/ ) do.d PRO 4r( tcoco) P cccman data \ R nta r Wr ìnce nle (,mun:cazon ezcne (1 ntencu ov stv 1 jtrred:al antro )ìrezonap ol3 3 C 3 APOL] c pata,a na e monc vaqcorn I( r -r le gjf ( [) F I(T.(.F IfgIlIUl!flllulII,

Dettagli

GURU. Facebook. Gli strumenti avanzati di Facebook ADS WEBLIME

GURU. Facebook. Gli strumenti avanzati di Facebook ADS WEBLIME Facebook GURU Gl strument avanzat d Facebook ADS Un corso tecnco-pratco d approfondmento sugl strument pù avanzat d Facebook ADS. Il Corso s rvolge esclusvamente a ch gà gestsce nserzon con Facebook. Ogg

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL ORIENTAMENTI PER LA RIFORMA DELLE INTEGRAZIONI TARIFFARIE PER LE IMPRESE ELETTRICHE MINORI NON INTERCONNESSE Documento per la consultazone per la formazone

Dettagli

UNIVERSITÀ & IMPRESA. ieci anni di alta formazione per lo sviluppo della cultura imprenditoriale e manageriale

UNIVERSITÀ & IMPRESA. ieci anni di alta formazione per lo sviluppo della cultura imprenditoriale e manageriale & D ec ann d alta formazone per lo svlppo della cltra mprendtorale e managerale Il consorzo Unverstà & Impresa A segto dell mpegno generale assnto dalla Confndstra e dalla Conferenza de Rettor, fnalzzato

Dettagli

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre '" _'.:=af'al;f+.1r.4 W ff COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO c.a.p.98060 PROVINCIA DI TlESSINA c.f. 00108980830 Res. No 483 del.16 ttztzolr DEUIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Realzzazone st web

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE 2013-2015. Linee di attività, obiettivi e risorse

COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE 2013-2015. Linee di attività, obiettivi e risorse COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE - Lnee d attvtà, obettv e rsorse PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE : ARTICOLAZIONE PER FUNZIONI/SERVIZI/AREE T t o l F u n z o n 1 01 01 S e r v

Dettagli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli COMUNE D MELEGNANO OVNCA D MLANO CONTO DEL BLANCO - GESTONE DELLE SPESE 2014 - SPESE RESDU PASSV AL 1/1/2014 () PAGAMENT N C/RESDU () RACCERTAMENTO RESDU RESDU PASSV DA ESERCZ EDENT (EP=-+R) MSSONE, OGRAMMA,

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

Soluzione attuale ONCE A YEAR. correlation curve (ISO10155) done with, at least 9 parallel measurements

Soluzione attuale ONCE A YEAR. correlation curve (ISO10155) done with, at least 9 parallel measurements Torna al programma Sstema per la garanza della qualtà ne sstem automatc d msura alle emsson: applcazone del progetto d norma pren 14181:2003. Rsultat dell esperenza n campo presso due mpant plota. Cprano

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

ll~"',~~i/i' r Visso, 241.. ~.:+.. ~.f.?.

ll~',~~i/i' r Visso, 241.. ~.:+.. ~.f.?. Parco Nazonale \11 l' ~ 'll1lll,? Ollllllllll>lll :'~ =l''~, L~{,-~ /,_ = ll~',~~/' r Vsso, 241.. ~.:+.. ~.f.?. =,'- ;= ~ 5'111111111 '''''''''''~ ~Mont Sblln ~\lf'hh'yul\l!!l!1! ~-8.@,!.2: S,2-2 2: -

Dettagli

1. DESCRIZIONE GENERALE

1. DESCRIZIONE GENERALE 1. DESCRIZIONE GENERALE 1.1 Premessa L ntervento oggetto della presente relazone tecnca rguarda l mpanto d rvelazone e segnalazone ncend da realzzare a servzo del locale archvo dell edfco scolastco sto

Dettagli

Trigger di Schmitt. e +V t

Trigger di Schmitt. e +V t CORSO DI LABORATORIO DI OTTICA ED ELETTRONICA Scopo dell esperenza è valutare l ampezza dell steres d un trgger d Schmtt al varare della frequenza e dell ampezza del segnale d ngresso e confrontarla con

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

E p.c. I moduli compilati vanno inviati tramite email all indirizzo info@scuolaedilebresciana.it oppure tramite fax al n 0302091737.

E p.c. I moduli compilati vanno inviati tramite email all indirizzo info@scuolaedilebresciana.it oppure tramite fax al n 0302091737. Bresca, 16/09/2015 Prot. 3240/15 Crcolare Telematca 39 E p.c. A TUTT GEOMETR SCRTT ALL ALBO LORO SED A TUTT GEOMETR PRATCANT SCRTT AL REGSTRO LORO SED Oggetto Cors rmozone e smaltmento amanto c/o Ente

Dettagli

La POLITICA di BILANCIO espansiva della DOMANDA Il Deficit spending Il DEBITO PUBBLICO

La POLITICA di BILANCIO espansiva della DOMANDA Il Deficit spending Il DEBITO PUBBLICO 1 Ettore Peyron P.A.S. 2014 Ddattca della MACROECONOMIA Lezone N 4 A Testo tratto dalle Dspense del Corso d Economa pubblca Unverstà degl stud d Torno Anno accademco 2010/2011 Facoltà d Economa Lezone

Dettagli

PRIVATIZZAZIONE DEL WELFARE E RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI DI RAPPRESENTANZA

PRIVATIZZAZIONE DEL WELFARE E RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI DI RAPPRESENTANZA PRIVATIZZAZIONE DEL WELFARE E RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI DI RAPPRESENTANZA La rforma del sstema pensonstco talano: le queston aperte e le prospettve d svluppo della componente a captalzzazone Carlo Mazzaferro

Dettagli

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa A cura d: Barbara D Vetta Oggetto: Il regme dell IVA per cassa Con l decreto del Mnstero dell Economa e delle fnanze del 26 marzo 2009 (n Gazzetta Uffcale n. 96 del 27 aprle 2009), prevsto dall artcolo

Dettagli

UMBERTO I " Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014...

UMBERTO I  Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014... M À} CENTRO RESDENZE PERNZN UMBERTO " ORGNE 35028 POE D SCCO (Padova) N 244 del 24/09/204 l Segretaro Drettore d uesto sttuto Perìn Dottssa Emanuela a sens del Dgs n 65/ 200 delle successve dsposzon d

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO. Codice attività: 52.47.3.

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO. Codice attività: 52.47.3. Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO Codce attvtà: 52.47.3 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore...

Dettagli

Economie di scala, concorrenza imperfetta e commercio internazionale

Economie di scala, concorrenza imperfetta e commercio internazionale Sanna-Randacco Lezone n. 14 Econome d scala, concorrenza mperfetta e commerco nternazonale Non v è vantaggo comparato (e qund non v è commerco nter-ndustrale). S vuole dmostrare che la struttura d mercato

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI. Codice attività: 52.47.1. Indice

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI. Codice attività: 52.47.1. Indice Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI Codce attvtà: 52.47.1 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore... 2 1.2 Cenn sulla normatva fscale d settore

Dettagli

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA)

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA) XXX.XX Ordnanza sulla contrassegnazone delle automobl nuove con l etchetta ambentale (Ordnanza sull etchetta ambentale, OEA) del xx.xx. 2009 Il Consglo federale svzzero, vst gl artcol 8 capoverso e 6 capoverso

Dettagli

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di'

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di' Repertoro N. 26064 Notao Raccolta N. 13000 Salvatore FEDERCO VERBALE D ASSEMBLEA STRAOPRDNARA REPUBBLCA TALANA L'anno duemla undc l gorno ventcnque del mese d luglo alle ore dcotto e ventcnque. n Gula

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

22 marzo 1991. in Verrès ed in un locale al primo piano del Condominio Evanf. ed iscritto 'presso il Collegio dei Distretti Notarili

22 marzo 1991. in Verrès ed in un locale al primo piano del Condominio Evanf. ed iscritto 'presso il Collegio dei Distretti Notarili COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIOM^lS^Y REPUBBLICA ITALIANA.L'anno m lenovecentonovantuno, l gorno ventdue del mese _! -. p! ' d marzo: 22 marzo 99 n Verrès ed n un locale al prmo pano del Condomno Evanf con

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI. Codice attività: 52.48.4. Indice

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI. Codice attività: 52.48.4. Indice Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI Codce attvtà: 52.48.4 Indce 1. PREMESSA...2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore...2 1.2 Cenn normatv - consuetudn commercal...3

Dettagli

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Relazone Verfca d effcaca d un Sstema d Gestone d Scurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Gl nfortun sul lavoro e le malatte professonal sono ad ogg uno de prncpal problem che afflggono l Itala e

Dettagli

Attività professionali NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE

Attività professionali NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE Fnanza & Fsco Attvtà professonal NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE DI CONTROLLO (AGGIORNAMENTI): -Stud legal -Stud notarl Metodologa d controllo STUDI LEGALI (III EDIZIONE) Codce attvtà: 74.11.1 Indce 1.

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI. Codici attività: 50.30.0 50.40.2.

Metodologia di controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI. Codici attività: 50.30.0 50.40.2. Metodologa d controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI Codc attvtà: 50.30.0 50.40.2 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche del settore... 2 2. ATTIVITÀ

Dettagli

La proposta di Direttiva Bolkestein fra nuove esigenze e paure di innovazione

La proposta di Direttiva Bolkestein fra nuove esigenze e paure di innovazione La proposta d Drettva Bolkesten fra nuove esgenze e paure d nnovazone V. Anball M. Battst F. Ner Abstract Nel gennao d quest anno sono rpres lavor relatv alla drettva europea sulla lberalzzazone del mercato

Dettagli

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni COMUNE D ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni TPO N e DATA CARCO OGGETTO DEL DOCUMENTO DET 1 2/1/ Prop.: GOVANNN ANNA TERESA - 171 - Dirig.: GOVANNN ANNA TERESA - 171 2785617 AMPLAMENTO E RFUNZONALZZAZONE

Dettagli

3 INCONTRO NAZIONALE SULLE STRATEGIE E I SERVIZI DI INFORMAZIONE ED ACCOGLIENZA TURISTICA

3 INCONTRO NAZIONALE SULLE STRATEGIE E I SERVIZI DI INFORMAZIONE ED ACCOGLIENZA TURISTICA A cura d Provnca d Verona - Tursmo Srl Lors Danell, Ammnstratore Unco Provnca d Verona Tursmo Monca Fondrest, Provnca d Verona - Servz Turstco Rcreatv Gruppo d Lavoro Prof. Gancarlo Dall Ara Antonella

Dettagli

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL - Focus stress lavoro-correlato - Report Valutazone Approfondta Page 1 of ( INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO Report - Questonaro Strumento Indcatore Valutazone

Dettagli

Mental Health Recovery Star

Mental Health Recovery Star Guda per le Organzzazon Mental Health Recovery Star TM n o n o o t z z t l n t e U ns vsone o n c pa gestone della propra salute mentale cura d sé 0 9 0 8 9 7 8 6 7 7 5 6 5 6 7 5 6 5 7 9 0 8 5 7 6 5 8

Dettagli

I fabbisogni standard nel settore sanitario Commento allo schema di decreto legislativo

I fabbisogni standard nel settore sanitario Commento allo schema di decreto legislativo Federalsmo I fabbsogn standard nel settore santaro Commento allo schema d decreto legslatvo Guseppe Psauro Premessa La defnzone del sstema d fnanzamento della santà è charamente un momento fondamentale

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

Fermi Start-up! L intervista ai rappresentanti d Istituto. Parlamentare europeo per un giorno. Progetto EcoTrashWare. L inchiesta Tatuaggi e Piercing

Fermi Start-up! L intervista ai rappresentanti d Istituto. Parlamentare europeo per un giorno. Progetto EcoTrashWare. L inchiesta Tatuaggi e Piercing Ferm Start-up! Notzaro dell ITT E. Ferm - anno 1 - numero 0 - dcembre 2013 L ntervsta a rappresentant d Isttuto Parlamentare europeo per un gorno Progetto EcoTrashWare Vecche macchne per nuove tecnologe

Dettagli

DELIBERAZIONE O G G E T T O

DELIBERAZIONE O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 15 dcl 16101/2014 O G G E T T O Progett Terrtoral Veneto Adozon (P.TV.A). Intervent regonal n matera d adozone nazonale

Dettagli