La banca e la responsabilità ambientale.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La banca e la responsabilità ambientale."

Transcript

1 La banca e la responsabilità ambientale. Una visione dall interno. Master in Marketing Territoriale Università Cattolica di Milano - sede di Piacenza milan budapest frankfurt london paris prague A D V A N C E D M A R K E T I N G P R O J E C T S

2 OBIETTIVI E METODOLOGIA La ricerca si è posta come obiettivo l analisi della relazione tra le banche e l ambiente secondo l autopercezione del management delle banche stesse. Si è voluto cioè indagare cosa le banche pensano di sé stesse a proposito della problematica ambientale, in particolare a proposito di impatto indiretto Per impatti indiretti intendiamo quelli riconducibili alle attività di terzi con cui la banca si relaziona [famiglie, imprese, pubblica amministrazione, territorio, ecc.]. Si tratta degli effetti [positivi/negativi] che intervengono sull ambiente a causa del comportamento di soggetti esterni verso i quali la banca può avere una certa influenza attraverso azioni finalizzate all adozione di scelte ecocompatibili. La ricerca si è svolta con un questionario semistrutturato inviato online alle principali banche italiane. Le inviate sono state 242 e le risposte valide e anonime [tranne per chi ha voluto indicare volontariamente il proprio nome] sono state 57, rappresentanti oltre i 2/3 del sistema bancario [in numero di sportelli] 2 La ricerca si è svolta nel periodo 1-31 marzo 2007.

3 OBIETTIVI E METODOLOGIA La ricerca è stata svolta da Globiz. Globiz è specializzata in progetti di marketing ad alto contenuto di valore focalizzati particolarmente sul settore bancario e finanziario Il Progetto Green Globe Banking è ideato e realizzato da Globiz con il patrocinio di Parklife, Ministero Ambiente, Planet Life Economy Foundation, Mumat-Master di Marketing Territoriale Università Cattolica di Milano sede di Piacenza. 3

4 DESCRIZIONE CAMPIONE Le banche rispondenti al questionario rappresentano oltre i 2/3 del sistema bancario italiano [in numero di sportelli] 68% 38% 33% 28% 62% 39% 4 Maschi Femmine anni anni anni

5 BANCHE DEL CAMPIONE Intesasanpaolo Cariparma Banca Popolare dell Emilia Romagna Banca Toscana Iccrea Credito Cooperativo Banca di Cesena Rasbank Banca Friuladria BPU Banca Unipol Banca Popolare di Vicenza Banca Popolare di Milano Banca Agricola Mantovana BNL CartaSi Cassa Padana Cassa Risparmio Firenze Carige Unicredit Group Capitalia Banca Cremonese Banca Antonveneta Banca Popolare di Verona Cassa Risparmio di Ferrara BCC Emilbanca Banca Etica Banca Popolare dell Alto Adige Banca Popolare della Provincia di Teramo Bcc Sesto San Giovanni Bit Credito Cooperativo Credito Trevigiano BCC Romagna Est Federcasse Credito Cooperativo Veneto Banca Banca Sella Credit Suisse Banca Monte dei Paschi di Siena 5

6 FUNZIONI DEI RISPONDENTI Resp. Mkt Resp. Bil. Sociale Resp. R.E. Resp. Investor Rel. Altro 2,1 6,4 21,3 Il presidio della responsabilità ambientale è forse ancora un po disperso nell organizzazione 23,4 46,8 Addetto marketing Addetto public and community relations Addetto settore responsabilità sociale Assistente direttore marketing e comunicazione Assistente marketing Collaboratore bilancio sociale Comunicazione istituzionale Responsabile Csr Direttore generale Membro della funzione studi Resp. formazione e comunicazione Resp. rapporti banche Responsabile bilancio Responsabile compliance Responsabile del sistema di gestione ambientale Responsabile di progetto speciale Segmento famiglie Vice direttore generale 6

7 BILANCIO DI RESPONSABILITA SOCIALE La sua banca pubblica il bilancio di responsabilità sociale? 21% Da quanto tempo? più di 5 anni 31,3 da 2 a 5 anni 62,5 79% un anno 3,1 NO SI non ricordo 3,1 più di 3 39,4 da 2 a 3 45,5. ma la responsabilità sociale assume già un certo peso nell utilizzo delle risorse. 1 non ricordo 6,1 9,1 Quante persone sono coinvolte nella redazione del documento? 7

8 Percezioni. Master in Marketing Territoriale Università Cattolica di Milano - sede di Piacenza milan budapest frankfurt london paris prague A D V A N C E D M A R K E T I N G P R O J E C T S

9 SENSIBILITA VERSO LA QUESTIONE AMBIENTALE Qual è il livello di sensibilità della sua banca rispetto alla questione ambientale e in particolare alla tematica dell impatto indiretto? 3, e il livello di sensibilità dei seguenti ruoli aziendali? La diffusione della cultura ambientale ha una direzione centro-periferia e soprattutto topdown. Il ruolo decisivo è delle funzioni di vertice. 3,3 TOP MANAGEMENT 3,1 RESP. DI AREA FUNZIONALE 3,0 PERSONALE OPERATIVO 9 3, RESP. FILIALI/AGENZIE

10 COINVOLGIMENTO E PROIEZIONE A suo avviso, quanto la responsabilità ambientale della sua banca è cresciuta nel tempo? 3, Per nulla Poco Abbastanza Molto Moltissimo A suo avviso, quanto dovrebbe ancora crescere nel prossimo futuro? Per nulla Poco Abbastanza Molto Moltissimo 3,8 10 La banca si sente sufficientemente coinvolta e ritiene che il futuro le assegnerà un ruolo sempre più importante nella tutela ambientale

11 Comportamenti e proposte. Master in Marketing Territoriale Università Cattolica di Milano - sede di Piacenza milan budapest frankfurt london paris prague A D V A N C E D M A R K E T I N G P R O J E C T S

12 COMPORTAMENTI E PROPOSTE Verso quali segmenti la sua banca dovrebbe indirizzarsi per valorizzare al meglio la sua azione in tema di rispetto e tutela ambientale? 4,0 PICCOLE/MEDIE IMPRESE 3,8 3,8 3,9 AZIENDE PUBBLICHE GRANDI IMPRESE FAMIGLIE 3,4 ARTIGIANI 3,0 3,3 PROFESSIONISTI SINGOLE CATEGORIE [automobilisti, insegnanti, ] Per nulla Poco Abbastanza Molto Moltissimo

13 COMPORTAMENTI E PROPOSTE Tra le categorie o i comparti produttivi, quali sono maggiormente sensibili al tema ambientale? 3^ INDICATA 2^ INDICATA 1^ INDICATA AZIENDE EXPORT GDO PUBBLICI ESERCIZI TESSILE ASSICURAZIONI AUTOMOTIVE CHIMICA-PHARMA AGROALIMENTARE ARTIGIANATO EDILIZIA ENTI PUBBLICI 13

14 COMPORTAMENTI E PROPOSTE Quali sono i principali interventi [prodotti, servizi, progetti ad hoc, eventi] che attualmente la sua banca ha in essere? COSA COME ENERGIE RINNOVABILI RECUPERO URBANO EDILIZIA SOSTENIBILE RECUPERO/DIFFEREN ZIAZIONE RIFIUTI IMPATTO DIRETTO FINANZIAMENTI AGEVOLATI ANALISI AMBIENTALE DEL CREDITO FORMULE ASSICURATIVE COIVOLGIMENTO TERRITORIO AZIONI DI SENSIBILIZZAZIONE PROGETTI EUROPEI O SOVRANAZIONALI La banca agisce a tutto campo sia con strumenti tipici del suo core business sia con azioni che valorizzano un ruolo guida nei confronti della comunità. 14

15 COMPORTAMENTI E PROPOSTE Quali sono i principali interventi [prodotti, servizi, progetti ad hoc, eventi] che attualmente la sua banca ha in essere? 1 Intervento citato Agenda 21 Analisi ambientale del credito CasaClima Coinvolgimento del Territorio Finanziamenti e consulenze agevolati per chi investe in fonti di energia rinnovabile Finanziamenti agevolati per chi investe in fonti di energia Finanziamenti speciali per energia solare Energetiche Prodotti a impatto sociale Progetti europei Raccolta differenziata di rifiuti speciali Raccolta differenziata interna RC inquinamento Welcome Energy 2 Intervento citato Accordo con Regione Lombardia per finanziare l'installazione in aziende agricole di impianti di biogas Acquisto di apparecchiature d'ufficio a basso impatto ambientale antine Sociali Auto Coperture assicurative per catastrofi naturali e eventi atmosferici Finanziamenti ambientali per imprese - Spazio Energia Prodotti di investimento e finanziamento 'verdi' Utilizzo carta riciclata ecologica Uso di energie rinnovabili 3 Intervento citato Asilo nido interno Progetti di recupero rifiuti Riciclo della plastica, della carta e del legno Risparmio nei consumi di energia Campagna di sensibilizzazione ad un uso responsabile dell'acqua Interventi a sostegno di raccolta fondi per Associazioni ONLUS Recupero di un complesso Palladiano quale centro servizi Utilizzo carta riciclata VERBALIZZAZIONI 15

16 COMPORTAMENTI E PROPOSTE La sua banca prevede di sviluppare nel 2007 nuovi interventi per l ambiente? 29,5 27,3 Prodotti e servizi Progetti ad hoc 22,7 Eventi 11,4 Non prevede interventi 9,1 Altro Si va verso la definizione di offerte più strutturate incrementando prodotti e progetti mirati. Solo 1 intervistato su 10 non prevede interventi per il risposte multiple

17 Il Mercato. Master in Marketing Territoriale Università Cattolica di Milano - sede di Piacenza milan budapest frankfurt london paris prague A D V A N C E D M A R K E T I N G P R O J E C T S

18 IL MERCATO Secondo le sue conoscenze, quali servizi e/o prodotti ispirati alla tutela e alla valorizzazione dell ambiente vengono offerti dal sistema bancario italiano? CasaClima Fondo Terra BioPrestito C/C progetto Insieme Credito per Impianti Fotovoltaici Welcome Energy PRODOTTO/INIZIATIVA Finanziamento per l energia eolica/solare Mutui agevolati su progetti ambientali Linea Verde Agricoltura Biologica Finanziamento al Fotovoltaico Carte di credito o debito che devolvono una parte delle commissioni a finalità ambientali Finanziamenti specifici per interventi di miglioramento ambientali Fondi etico-ambientali Mutui per fonti rinnovabili BANCA BCC IN COOPERAZIONE MPS ICCREA VARIE ETICREDITO BANCA MARCHE BANCA ETICA BANCA TOSCANA ALTRE Lo scenario tratteggia una dinamica ipocompetitiva. L analisi della concorrenza è scarsa e le best practice di riferimento per gli operatori sono ancora poco numerose. 18

19 IL MERCATO A livello europeo conosce degli esempi meritevoli di essere seguiti? 74% NO SI Il ritardo italiano nei confronti dell Europa è testimoniato dalla quasi completa mancanza di conoscenza di esperienze eccellenti estere. 26% Quali? Servizi della Co-operative Bank UK Finanziamenti per interventi di risparmio energetico a ESCO [Energy Service Company] Collaborazione con Gaz de France [Crédit Agricole] 19

20 Il Cliente e la Comunicazione. Master in Marketing Territoriale Università Cattolica di Milano - sede di Piacenza milan budapest frankfurt london paris prague A D V A N C E D M A R K E T I N G P R O J E C T S

21 IL CLIENTE E LA COMUNICAZIONE Quanto, secondo lei, i clienti della sua banca conoscono quanto la banca fa per la tutela e valorizzazione dell'ambiente? Quanto spesso la sua banca riceve richieste di informazioni su servizi o prodotti orientati al rispetto ambientale? 2, Per nulla Poco Abbastanza Molto Moltissimo 2,7 La comunicazione non valorizza l impegno della banca e il cliente non ritiene ancora la banca un interlocutore del tutto credibile Mai Raramente Ogni Tanto Spesso Molto spesso 21

22 La legislazione. Master in Marketing Territoriale Università Cattolica di Milano - sede di Piacenza milan budapest frankfurt london paris prague A D V A N C E D M A R K E T I N G P R O J E C T S

23 LA LEGISLAZIONE Pensa che si debba intervenire anche sul piano legislativo per favorire la responsabilità ambientale delle banche? 39% 61% SI NO 23

24 LA LEGISLAZIONE SI Iniziative volontarie non sono sufficienti Si dovrebbe definire cosa si intende per prodotto [bancario o finanziario] ambientalmente responsabile al fine di evitare abusi o difficoltà di scelta tra i consumatori Per 'costringere' le banche ad intervenire in maniera più precisa Per incentivare gli interventi nel settore ma non solo in ambito bancario Per innescare un meccanismo di competizione virtuosa tra le Banche attraverso acceleratori legislativi che armonizzino le finalità ambientali/sociali e quelle di business. Perchè bisogna far nascere un'esigenza forte nelle persone Perchè solo di fronte ad un obbligo legislativo verranno attivati efficaci meccanismi di responsabilità ambientale Per obbligare le Banche che non lo fanno a pensarci Tutelare i ceti deboli con prodotti adeguati, tutelare le imprese con servizi efficienti, orientare il credito verso la sostenibilità del sistema produttivo NO Certe sensibilità non vanno 'forzate'. I risultati arrivano solo se ci si crede davvero. La responsabilità sociale deve rimanere nell'ambito della volontarietà, andando a costituire un elemento di competitività dell'impresa Penso che la RS debba essere una scelta e non un'imposizione Le banche hanno la conoscenza degli investimenti sia in azienda che nelle famiglie. VERBALIZZAZIONI 24

25 LA LEGISLAZIONE Quanto, secondo lei, lo stato italiano è consapevole della rilevanza di questo tema? 2, Per nulla Poco Abbastanza Molto Moltissimo Cosa dovrebbero fare il governo e le STRATEGIE INCENTIVAZIONE istituzioni prioritariamente? SENSIBILIZZAZIONE REGOLE 25

26 LA LEGISLAZIONE Cosa dovrebbero fare il governo e le istituzioni prioritariamente? VERBALIZZAZIONI REGOLE Fare rispettare rigorosamente le regole già in essere Stabilire dei limiti e delle multe per chi non li rispetta Decretare delle norme concrete Legiferare adeguatamente Stabilire delle regole Fare normative specifiche da far rispettare per conservare l'ambiente Punire gli imbroglioni ed evasori INCENTIVAZIONE Agevolazioni fiscali Introdurre agevolazioni per le aziende che mettono in atto programmi di responsabilità sociale Incentivi Nei settori in cui il ritorno economico è molto basso o l'investimento iniziale (es. energia da fonti rinnovabili) è molto alto dovrebbe fornire incentivi Offrire defiscalizzazioni a chi ci pensa Incentivare le Aziende ad investire nel settore. SENSIBILIZZAZIONE Diffondere la cultura ambientale Intervenire a livello scolastico Sensibilizzare di più Preoccuparsi della situazione Dedicare più risorse e tempo al problema Riconoscere la situazione STRATEGIA Pianificazioni di risparmio energetico e di programmazione del territorio Sradicare le lobby e promuovere la concorrenza e l'apertura del sistema economico Buone prassi italiane e straniere Intervenire sulle strutture governate direttamente 26

27 Conclusioni. 10 punti per il paradigma del Green Globe Banking Master in Marketing Territoriale Università Cattolica di Milano - sede di Piacenza milan budapest frankfurt london paris prague A D V A N C E D M A R K E T I N G P R O J E C T S

28 CONCLUSIONI 1. Il sistema bancario italiano si trova nella fase di introduzione del ciclo di vita della tematica ambientale. le banche, presumibilmente trascinate dalla crescente sensibilità dei mass media e da un opinione pubblica sempre più informata dei rischi ambientali, stanno approcciando timidamente il tema, ma ritengono che molto presto potrebbe diventare un argomento fortemente caratterizzante dell attività bancaria. 2. E un percorso evidentemente ancora lungo ma alcuni segnali sembrano essere sufficientemente forti e positivi: La dotazione di risorse assegnata alle strutture di Corporate Social Responsibility, in cui la problematica ambientale rientra a pieno titolo Un buon livello di sensibilità al problema ambientale autopercepito dalla banca La direzione top-down della sensibilità interna che assegna un ruolo propositivo e proattivo alle direzioni centrali e al top management La previsione di interventi nella struttura dell offerta [prodotti/servizi] o di marketing [progetti ad hoc] coerenti con l impegno ambientale che la banca viene man mano assumendo. 28

29 CONCLUSIONI 3. E altresì interessante notare la crescita del trend positivo rilevato nei confronti della responsabilità ambientale e di una pressante richiesta di maggior coinvolgimento ambientale che le banche si assegnano. 4. Le piccole e medie imprese e le aziende pubbliche sono indicate come target prioritari: evidentemente la banca coglie il ruolo decisivo di queste categorie e la necessità di coadiuvarle verso comportamenti ambientalmente sostenibili. 5. Si rilevano peraltro dei segnali contraddittori come la presenza sul mercato di prodotti/servizi bancari ancora modesta. Non si assiste ad una dinamica competitiva aggressiva. Questo porta ad alcune considerazioni: Le banche già attive sul mercato giocano in positivo la mancanza di concorrenza acquisendo un vantaggio competitivo intercettando per prime un nuovo target trasversale Gli spazi di mercato sono peraltro ancora molto ampi per l introduzione di nuovi competitor e per alimentare l immagine di un nuovo ruolo della banca a favore dell ambiente La comunicazione, forse per priorità diverse, non valorizza sufficientemente l impegno della banca laddove esiste, con il risultato che il mercato non conosce le best practice e il consumatore finale fatica ad assegnare alla banca un ruolo credibile nella dinamica della sostenibilità ambientale 29

30 CONCLUSIONI 6. Per il motivo precedente non si approfondisce l analisi di mercato e non vengono rilevate best practice o benchmark sia italiani che stranieri, anche se non mancano punte di eccellenze pur se in uno scenario ancora caratterizzato da iniziative con taglio tattico più che strategico. 7. In effetti le banche indirizzano la propria sensibilità su variegati temi della compatibilità ambientale senza un precisa vision di sistema: dalle energie rinnovabili all edilizia sostenibile, passando per la questione dei rifiuti e del recupero urbano, ecc. 8. E interessante notare che la banca agisce con due differenti business model, anche se spesso incrociati tra loro: Da una parte agisce come istituzione finanziaria utilizzando adeguatamente gli strumenti del suo core business [finanziamenti, credito o addirittura prodotti di bancassurance] Dall altra agisce come leader dl territorio innescando comportamenti virtuosi tra i differenti player della comunità [azioni di sensibilizzazione e di coinvolgimento, capofila di progetti europei] 9. Gli operatori bancari si dividono circa la necessità di intervenire sul piano normativo per favorire la responsabilità ambientale della banca, anche se viene comunemente riconosciuta una scarsa attenzione delle istituzioni al rapporto tra banca e ambiente. 30

31 CONCLUSIONI 10.Si può dire che, forse preoccupata dalla instabilità tipica di mercati in fase di crescita, al governo e alle istituzioni venga richiesto l elaborazione di un frame concettuale entro cui collocare norme, strategie, incentivi e promozione. Insomma le banche sembrano chiedere di mettere i paletti, ovvero punti di riferimento intorno ai quali elaborare le proprie politiche di mercato. 31

32 IL PROSSIMO PASSO Globiz ha messo punto un nuovo disegno di ricerca per cogliere le attese dei consumatori. Una ricerca che indaga differenti pubblici di riferimento delle banche e si rapporta con le best practice europee. 4 differenti pubblici per offrire un vasto spettro interpretativo per le iniziative delle banche Professionisti dell ambiente Responsabili aziendali Responsabili istituzioni Clienti delle banche 4 fasi per disporre di un analisi completa e approfondita 1^ fase Analisi desk dello scenario europeo In collaborazione con Mumat Università Cattolica Milano Facoltà Economia sede di Piacenza 2^ fase Analisi qualitativa 48 interviste cliniche face to face 4 colloqui di gruppo [focus group] 3^ fase Analisi quantitativa interviste telefoniche 32 4^ fase Reporting Analisi, conclusioni e suggerimenti strategici

33 CONTATTI MARCO FEDELI managing director docente di marketing ed economia aziendale università di genova m GLOBIZ srl Advanced Marketing Projects viale zara milano italy t f milan budapest frankfurt london paris prague 33

Green Globe Banking STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY

Green Globe Banking STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY Approved by Green Globe Banking STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY 25 settembre 2012 Associazione Nazionale Comuni It aliani Marco Fedeli Fondatore Green Globe Banking Conference & Award Managing Director

Dettagli

QUALI PROPOSTE E COMPORTAMENTI GREEN SI ATTENDONO I CLIENTI DALLA PROPRIA BANCA.

QUALI PROPOSTE E COMPORTAMENTI GREEN SI ATTENDONO I CLIENTI DALLA PROPRIA BANCA. TI DICE PERCHE QUALI PROPOSTE E COMPORTAMENTI GREEN SI ATTENDONO I CLIENTI DALLA PROPRIA BANCA. P R O G E T T O D I R I C E R C A P E R B A N C H E S O S T E N I B I L I ABOUT US Siamo gli ideatori e gli

Dettagli

PROBLEM DETECTION PROGRAM:

PROBLEM DETECTION PROGRAM: Pag.1 di 7 PROBLEM DETECTION PROGRAM: IL RUOLO ATTIVO DELLA BANCA PER CONOSCERE E FIDELIZZARE I CLIENTI Marina Mele - Luigi Riva In un settore che si caratterizza per elementi di forte dinamicità, fidelizzare

Dettagli

Ufficio Studi Bachelor Valori e percezioni associati al settore bancario

Ufficio Studi Bachelor Valori e percezioni associati al settore bancario Ufficio Studi Bachelor Valori e percezioni associati al settore bancario Aprile 2012 1 Indice 1. Obiettivi 2. Popolazione di riferimento e campione 3. Metodologia e tempistiche 4. Sintesi dei risultati

Dettagli

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA

SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA SOSTENIBILE S.r.l. CONSULENZA STRATEGICA PER LA SOSTENIBILITA CHI SIAMO Un team formato da professionisti esperti di marketing, comunicazione e CSR, che ha scelto di mettere al servizio della sostenibilità

Dettagli

GREEN GLOBE BANKING AWARD 2008 C È UN PATRIMONIO CHE CI STA PARTICOLARMENTE A CUORE.

GREEN GLOBE BANKING AWARD 2008 C È UN PATRIMONIO CHE CI STA PARTICOLARMENTE A CUORE. GREEN GLOBE BANKING AWARD 2008 C È UN PATRIMONIO CHE CI STA PARTICOLARMENTE A CUORE. 1 Una Banca attenta all ambiente: la Politica Ambientale Nel quadro delle attività di responsabilità sociale e ambientale,

Dettagli

Corporate Social Responsibility & Retailing Una ricerca di SymphonyIRI Group e SDA Bocconi

Corporate Social Responsibility & Retailing Una ricerca di SymphonyIRI Group e SDA Bocconi 1 Introduzione Nel contesto attuale tutte le organizzazioni, nello svolgimento della propria attività, dovrebbero tener conto delle esigenze espresse dai differenti interlocutori sociali (stakeholder)

Dettagli

EASY CASH: EASY ECO-CHOICE Green Globe Banking Award 2014. 23 Ottobre 2014

EASY CASH: EASY ECO-CHOICE Green Globe Banking Award 2014. 23 Ottobre 2014 EASY CASH: EASY ECO-CHOICE Green Globe Banking Award 2014 23 Ottobre 2014 1 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole Un organizzazione radicata nel territorio UN MODELLO FEDERALE FORTEMENTE RADICATO NEL TERRITORIO

Dettagli

La certificazione EMAS ed ISO14001 del Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo

La certificazione EMAS ed ISO14001 del Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo 1^ RASSEGNA GREEN GLOBE BENVENUTI BANKING La certificazione EMAS ed ISO14001 del Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo Obiettivi e risultati del Sistema di Gestione Ambientale 1 Roma, 20 aprile

Dettagli

UILCA GRUPPO MPS FOCUS A N N O I I I N U M E R O 3

UILCA GRUPPO MPS FOCUS A N N O I I I N U M E R O 3 UILCA GRUPPO MPS FOCUS A N N O I I I N U M E R O 3 G E N - M A R 2 0 1 3 In questo numero parliamo di... S O M M A R I O : Talent & Performance management... Carissime Iscritte, Carissimi Iscritti, in

Dettagli

Formazione Executive per manager bancari

Formazione Executive per manager bancari Formazione Executive per manager bancari Green Business Executive School Viale Zara 58 20124 Milano Italia t 02 6888241 f 02 69311819 info@gbes.it www.gbes.it Coordinatore Scientifico Prof. Francesco Timpano

Dettagli

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY 1 Quasi dimezzate rispetto al 2009 le imprese che considerano la Corporate Responsibility come parte integrante della

Dettagli

Evoluzione Normativa: esperienze e orientamenti del Gruppo UBI Banca

Evoluzione Normativa: esperienze e orientamenti del Gruppo UBI Banca Evoluzione Normativa: esperienze e orientamenti del Gruppo UBI Banca ABI HR 2008: Banche e Risorse Umane Competenze e merito per crescere nella banca che cambia Andrea Ghidoni Roma, 8 Maggio 2008 Gruppo

Dettagli

SUMMARY REPORT MOPAmbiente. I principali risultati della ricerca

SUMMARY REPORT MOPAmbiente. I principali risultati della ricerca SUMMARY REPORT MOPAmbiente I principali risultati della ricerca VI Rapporto Periodo di rilevazione: 3 9 Novembre 2010 Metodologia: CATI; campione n=1000 casi, rappresentativo degli italiani dai 18 anni

Dettagli

L impegno sociale delle aziende in Italia: Rapporto 2010 (Abstract)

L impegno sociale delle aziende in Italia: Rapporto 2010 (Abstract) INDICE L impegno sociale delle aziende in Italia: Rapporto 2010 (Abstract) Nota metodologica Le aziende attive nel sociale L importo dei finanziamenti Le iniziative finanziate Le modalità di intervento

Dettagli

INDAGINE SICURSERVIZI SUI FABBISOGNI FORMATIVI DEL SETTORE SICUREZZA

INDAGINE SICURSERVIZI SUI FABBISOGNI FORMATIVI DEL SETTORE SICUREZZA INDAGINE SICURSERVIZI SUI FABBISOGNI FORMATIVI DEL SETTORE SICUREZZA Per Il settore in cifre presentiamo il rapporto sulle esigenze formative del settore sicurezza, realizzato da Sicurservizi per conto

Dettagli

BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE

BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE BANDO RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA (CSR) 2008 RACCOLTA DI BUONE PRASSI DI IMPRESE IMPEGNATE IN PERCORSI DI RESPONSABILITA SOCIALE PREMESSA La responsabilità sociale d impresa (CSR) può essere definita

Dettagli

= Solvibilità massima = Solvibilità media = Solvibilità minima = Dafault

= Solvibilità massima = Solvibilità media = Solvibilità minima = Dafault A.R.S. Absolute Rating Scale Sulla base dei bilanci e dei comportamenti dell'impresa nei rapporti col sistema bancario e con i fornitori, ogni banca e ogni credit rating agency attribuisce un rating, che

Dettagli

Montepaschi Vita Annual F orum. Rome, October 12th - Grand Hotel Plaza, via del Corso, 126

Montepaschi Vita Annual F orum. Rome, October 12th - Grand Hotel Plaza, via del Corso, 126 Montepaschi Vita Annual F orum Rome, October 12th - Grand Hotel Plaza, via del Corso, 126 2007 I Paradigmi del Valore Assicurazioni e banche: complementarietà e competizione Come creare il massimo valore

Dettagli

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo

Essere leader nella Green Economy. Percorso formativo Essere leader nella Green Economy Percorso formativo L urgenza di innovare il modello produttivo e di mercato che ha causato la crisi economica e ambientale che stiamo vivendo, sta aprendo spazi sempre

Dettagli

Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI

Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI Ecosistemi ha svolto un indagine in riferimento all attuazione del Green Public Procurement

Dettagli

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it

Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Il credito finalizzato nella strategia di un primario Gruppo Creditizio - Consum.it Roma, 26 Febbraio 2002 Sommario Strategia Gruppo MPS Situazione antecedente la costituzione di Consum.it Perché nasce

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo. Luglio 2011

Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo. Luglio 2011 Primo rapporto Italiani, riduzione rifiuti e riciclo Luglio 2011 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza

Dettagli

Talent Management Survey. Risultati

Talent Management Survey. Risultati Risultati Luglio 2012 Nell attuale scenario, per HR si pone la sfida di garantire un collegamento costante tra le strategie di business e le iniziative di gestione del Talento. I cambiamenti legati a globalizzazione

Dettagli

PARTNERSHIP Gruppo AS & LIFEGATE

PARTNERSHIP Gruppo AS & LIFEGATE PARTNERSHIP Gruppo AS & LIFEGATE GRUPPO AMBIENTE SICUREZZA Gruppo Ambiente Sicurezza nasce dall esperienza di tecnici, ingegneri, formatori e consulenti. Gruppo offre servizi volti a costruire opportunità

Dettagli

PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012

PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012 DO YOU SEPA? 2010 PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012 Chiara Frigerio CeTIF in collaborazione con 1 Dinamiche evolutive del business dei pagamenti Fattori Socio-culturali SEPA Evoluzione del mercato Sistemi

Dettagli

PROGETTO EDITORI DIGITALI

PROGETTO EDITORI DIGITALI PROGETTO EDITORI DIGITALI SPUNTI DI RIFLESSIONE PER L EDITORIA SPECIALIZZATA CHE LAVORA SUL WEB MagNews, soluzioni per l email marketing MagNews è la business unit di Diennea specializzata in email marketing

Dettagli

ITINERA Venerdì 01 marzo 2013 ITINERA 2013. ForGreen Spa Viale del Lavoro, 33 37135 Verona forgreen.it

ITINERA Venerdì 01 marzo 2013 ITINERA 2013. ForGreen Spa Viale del Lavoro, 33 37135 Verona forgreen.it ITINERA Venerdì 01 marzo 2013 ITINERA 2013 ITINERA 2013 Energyland La filiera delle energie rinnovabili Programma Presentazione del progetto Itinera, Savoia Enrica Lo scenario energetico e il mercato,

Dettagli

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI In un contesto ancora debole, il esprime una redditività in crescita continuando

Dettagli

Time for growth. Favorire la quotazione in borsa

Time for growth. Favorire la quotazione in borsa Time for growth. Favorire la quotazione in borsa Executive Summary con 20 proposte elaborate dalle fondazioni Astrid e ResPublica. Ricerca realizzata con il patrocinio della Commissione Consob 10 dicembre

Dettagli

Insight. Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) N. 27 Ottobre 2009

Insight. Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) N. 27 Ottobre 2009 Insight N. 27 Ottobre 2009 Chief Financial Officer. Una professione in continua evoluzione (Survey) In uno scenario di business e finanziario sempre più volatile, il Chief Financial Officer (CFO) si trova

Dettagli

Ruolo e impegno delle banche nello sviluppo degli investimenti per l efficienza

Ruolo e impegno delle banche nello sviluppo degli investimenti per l efficienza Ruolo e impegno delle banche nello sviluppo degli investimenti per l efficienza Roma, 22 gennaio 2015 Mauro Conti Chi è BIT? Società di servizi tecnico-finanziari nelle Tre A Al fianco degli Istituti di

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Il risparmio degli italiani. Le sfide per l industria finanziaria: rischi ed opportunità 4 Dario Focarelli, ANIA Carlo

Dettagli

Company Profile. www.irtop.com

Company Profile. www.irtop.com Company Profile www.irtop.com 2 > Valori > Mission > Profilo > Obiettivi > Servizi di consulenza > Track record > Pubblicazioni > Contatti 3 VALORI Passione Crediamo nelle storie imprenditoriali dei nostri

Dettagli

Annalisa Giachi, Promo PA Fondazione

Annalisa Giachi, Promo PA Fondazione LA VALORIZZAZIONE DELLE BIOMASSE IN TOSCANA: LIMITI E OPPORTUNITA Annalisa Giachi, Promo PA Fondazione In collaborazione con: 1 Indice 1. LE SCELTE METODOLOGICHE 1.1 Gli obiettivi 1.2 I soggetti coinvolti

Dettagli

Il trasporto di GPL: tecnologia e cultura della sicurezza in Liquigas. Il programma LiquiCare.

Il trasporto di GPL: tecnologia e cultura della sicurezza in Liquigas. Il programma LiquiCare. Il trasporto di GPL: tecnologia e cultura della sicurezza in Liquigas. Il programma LiquiCare. Agenda Il trasporto di GPL in Liquigas Gli strumenti di controllo e gestione dei viaggi delle autobotti Il

Dettagli

OSSERVATORIO Corporate Social Responsibility

OSSERVATORIO Corporate Social Responsibility OSSERVATORIO Corporate Social Responsibility Milano, 26 maggio 2008 MOBILITY MANAGEMENT E CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY Federico Isenburg LA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY Il Libro Verde dell Unione

Dettagli

Dallo Stakeholder Engagement alla Multi-stakeholder Strategy

Dallo Stakeholder Engagement alla Multi-stakeholder Strategy Dallo Stakeholder Engagement alla Multi-stakeholder Strategy I principali risultati della ricerca realizzata nell ambito del In collaborazione con Paolo Anselmi - Vice Presidente GfK-Eurisko Luglio 2015

Dettagli

Gli italiani e il solare VIII RAPPORTO. Focus su Smart cities & green building: autoconsumo ed efficienza

Gli italiani e il solare VIII RAPPORTO. Focus su Smart cities & green building: autoconsumo ed efficienza Gli italiani e il solare VIII RAPPORTO Focus su Smart cities & green building: autoconsumo ed efficienza Settembre 2012 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000

Dettagli

ELITE. Thinking long term

ELITE. Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE Thinking long term ELITE valorizza il presente e prepara al futuro. Per aiutare le imprese a realizzare i loro progetti abbiamo creato ELITE, una piattaforma unica di servizi

Dettagli

Marketing & Sales oltre la crisi: i risultati di un analisi empirica. Relatore Giancarlo Ferrero

Marketing & Sales oltre la crisi: i risultati di un analisi empirica. Relatore Giancarlo Ferrero 1 Marketing & Sales oltre la crisi: i risultati di un analisi empirica Relatore Giancarlo Ferrero AUTORI DELLA RICERCA Università degli Studi di Macerata Elena Cedrola Giacomo Gisti Università Politecnica

Dettagli

L INDAGINE SUGLI ORIENTAMENTI DEGLI IMPRENDITORI DELLA GREEN ECONOMY

L INDAGINE SUGLI ORIENTAMENTI DEGLI IMPRENDITORI DELLA GREEN ECONOMY L INDAGINE SUGLI ORIENTAMENTI DEGLI IMPRENDITORI DELLA GREEN ECONOMY L indagine sugli orientamenti degli imprenditori della green economy, condotta tra aprile e maggio del 2014 dalla Fondazione per lo

Dettagli

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS

LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS LE IMPRESE E LA SOSTENIBILITÀ INDAGINE CONDOTTA DA GFK EURISKO PER CONTO DI SODALITAS 1 QUESTA INDAGINE Questa indagine è stata condotta nella prima metà di aprile 2012 su un campione di 153 imprese/enti/associazioni

Dettagli

DIGITAL PUBLISHING CHE COMUNICA MEDIAKIT. L idea che per fare marketing si debbano disturbare ripetutamente i clienti non basta più. (C.C.

DIGITAL PUBLISHING CHE COMUNICA MEDIAKIT. L idea che per fare marketing si debbano disturbare ripetutamente i clienti non basta più. (C.C. DIGITAL PUBLISHING CHE COMUNICA MEDIAKIT L idea che per fare marketing si debbano disturbare ripetutamente i clienti non basta più. (C.C. Chapman) IL PRODOTTO La rivista CITY LIFE MAGAZINE (CLM) nasce

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI.

IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. 2 IL CONTRIBUTO DEI GIOVANI NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI La lotta ai cambiamenti climatici prevede che tutti i cittadini europei

Dettagli

Presentazione del progetto Gennaio 2014

Presentazione del progetto Gennaio 2014 Presentazione del progetto Gennaio 2014 1. La sensibilità (e la preoccupazione) per i problemi dell ambiente e dello sviluppo sostenibile sta crescendo fra i cittadini italiani. 2. Gli italiani ritengono

Dettagli

Rapporto sulla pubblicità ambientale in Italia Sintesi a cura dell Osservatorio Comunicazione e Informazione Ambientale Iefe

Rapporto sulla pubblicità ambientale in Italia Sintesi a cura dell Osservatorio Comunicazione e Informazione Ambientale Iefe Research Report Series ISSN 2036 1785 Rapporto sulla pubblicità ambientale in Italia Sintesi a cura dell Osservatorio Comunicazione e Informazione Ambientale Iefe Research Report n. 10 March 2012 Studio

Dettagli

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti

La nostra filosofia. L impresa crea più valore se lo fa per tutti La nostra filosofia L impresa crea più valore se lo fa per tutti Nata nel 2008, VerA offre consulenza specializzata nelle Relazioni Istituzionali e fornisce supporto e assistenza a tutte quelle realtà

Dettagli

Opportunità finanziarie per la mobilità sostenibile. Rimini, 6 novembre 2014 Mauro Conti

Opportunità finanziarie per la mobilità sostenibile. Rimini, 6 novembre 2014 Mauro Conti Opportunità finanziarie per la mobilità sostenibile Rimini, 6 novembre 2014 Mauro Conti Chi è BIT? Società di servizi tecnico-finanziari per le BCC nelle Tre A Al fianco delle BCC e dei loro clienti per

Dettagli

La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica. Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo

La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica. Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo La finanziabilità dei progetti di efficienza energetica Paola Rusconi Desk Energia, Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo Workshop FIRE Agenda Il sostegno di Mediocredito Italiano agli investimenti

Dettagli

ABSTRACT. V Rapporto nazionale SWG per l'osservatorio Socialis di Errepi Comunicazione "L impegno sociale delle aziende in Italia"- 2012

ABSTRACT. V Rapporto nazionale SWG per l'osservatorio Socialis di Errepi Comunicazione L impegno sociale delle aziende in Italia- 2012 ABSTRACT V Rapporto nazionale SWG per l'osservatorio Socialis di Errepi Comunicazione "L impegno sociale delle aziende in Italia"- 2012 INDICE Con il contributo di Dompé Farmaceutici, Novartis e Pfizer

Dettagli

ANTONIO PANELLA RUOLO DELLA COOPERAZIONE COME ELEMENTO QUALIFICANTE DEL PROCESSO DI SVILUPPO DEL SISTEMA AGROALIMENTARE

ANTONIO PANELLA RUOLO DELLA COOPERAZIONE COME ELEMENTO QUALIFICANTE DEL PROCESSO DI SVILUPPO DEL SISTEMA AGROALIMENTARE ANTONIO PANELLA RUOLO DELLA COOPERAZIONE COME ELEMENTO QUALIFICANTE DEL PROCESSO DI SVILUPPO DEL SISTEMA AGROALIMENTARE Il sistema agroalimentare italiano è inserito in un contesto di mercato altamente

Dettagli

Pratici e orientati all applicazione: sono concepiti per migliorare le prestazioni delle persone rispetto a una specifica competenza

Pratici e orientati all applicazione: sono concepiti per migliorare le prestazioni delle persone rispetto a una specifica competenza PRESENTAZIONE Eduxia è una società di consulenza e formazione che ha sviluppato competenze nel settore bancario e finanziario. Le attività della società sono concentrate sulla formazione manageriale, tecnico-professionale

Dettagli

Mappatura Eco-sportelli Scheda di rilevazione

Mappatura Eco-sportelli Scheda di rilevazione Provincia di Ferrara Mappatura Eco-sportelli Scheda di rilevazione Eco-sportello Sportello InfoSmog Ente Titolare Comune di Cremona gestione Diretta ( diretta, indiretta, convenzione ) Indirizzo Vicolo

Dettagli

LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO

LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO Divisione Ricerche Claudio Dematté LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO Paolo Guenzi, Gabriele Troilo Convegno Multiconsult E nata prima la gallina Kilometro Rosso 4 dicembre

Dettagli

Introduzione: La Responsabilità Sociale ed Ambientale

Introduzione: La Responsabilità Sociale ed Ambientale Introduzione: La Responsabilità Sociale ed Ambientale ECR Italia, nel 2002, ha sviluppato una prima iniziativa sul tema della Responsabilità Sociale ed Ambientale (RS&A). Obiettivo principale dell iniziativa

Dettagli

Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO

Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO COMUNICATO STAMPA Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO In forte accelerazione i flussi commerciali, 56.000 nuovi clienti nei primi quattro mesi

Dettagli

NEXTVALUE 2014. Presentazione

NEXTVALUE 2014. Presentazione NEXTVALUE 2014 Presentazione NEXTVALUE 2014 CALENDARIO ATTIVITA E-commerce in Italia. Aziende e Operatori a confronto. End-user Computing in Italia. What s next. Information Security Management in Italia.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a)

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a) GRUPPO CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE: UTILE NETTO 2014 A 182 MILIONI (+21% A/A) TRAINATO DALLA GESTIONE OPERATIVA (+14% A/A); POSIZIONE PATRIMONIALE SOLIDA E LIVELLI PIÙ CHE ADEGUATI DI LIQUIDITÀ Il ha conseguito

Dettagli

AVVISO 02/06 COMPARTO CREDITIZIO FINANZIARIO ELENCO PIANI FINANZIATI

AVVISO 02/06 COMPARTO CREDITIZIO FINANZIARIO ELENCO PIANI FINANZIATI AVVISO 02/06 COMPARTO CREDITIZIO FINANZIARIO ELENCO PIANI FINANZIATI N. 1 pr107_pf190_av0206 UniCredit S.p.A. 850,5 2 pr59_pf241_av0206 Banca Agricola Mantovana 850 3 pr104_pf135_av0206 UniCredit S.p.A.

Dettagli

5^ Green Globe Banking Conference. 14 giugno 2011. Touring Club Italiano Palazzo Bertarelli

5^ Green Globe Banking Conference. 14 giugno 2011. Touring Club Italiano Palazzo Bertarelli Since 2006 Approved by 5^ Green Globe Banking Conference 14 giugno 2011 Touring Club Italiano Palazzo Bertarelli Il ruolo del sistema bancario italiano nell era della Green Economy: cosa chiedono Famiglie,

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO

EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO EFFICIENZA ENERGETICA D IMPRESA PER IL GRUPPO INTESA SANPAOLO Gianmarco Manzone Divisione Banca dei Territori Ufficio Finanziamenti e Confidi 1 Roma, 22 ottobre 2008 La storia di Intesa Sanpaolo 1998 2000

Dettagli

La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto

La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto La CSR in Italia. Alcune tendenze in atto Sodalitas Social Solution www.sodalitas.socialsolution.it Sodalitas Social Solution è l Osservatorio on line sulla Responsabilità e la Sostenibilità delle Aziende,

Dettagli

Report. Progetto CREaTION. Formazione sulla Responsabilità Sociale delle Imprese: approcci innovativi

Report. Progetto CREaTION. Formazione sulla Responsabilità Sociale delle Imprese: approcci innovativi notizie di POLITEIA, XXVI, 97, 2010. ISSN 1128-2401 pp. 145-149 145 Report Progetto CREaTION. Formazione sulla Responsabilità Sociale delle Imprese: approcci innovativi ALESSANDRO ZOLLO* Il progetto CREaTION

Dettagli

Gestire la reputazione, creare valore

Gestire la reputazione, creare valore Gestire la reputazione, creare valore 1 B2 Axioma Perimetro culturale 2 Reputazione, Stakeholder e CSR "Perimetro concettuale" Reputazione la percezione che gli Stakeholder hanno della capacità dell'impresa

Dettagli

5 Il ruolo dei formatori nella formazione alla sicurezza Lorenzo Fantini

5 Il ruolo dei formatori nella formazione alla sicurezza Lorenzo Fantini Quaderni della sicurezza AiFOS n. 4, 2010 Sommario PRESENTAZIONE MicheleLepore 1 INTRODUZIONE PaoloPennesi 5 Ilruolodeiformatorinellaformazioneallasicurezza LorenzoFantini 7 Breviconsiderazionisullaformazioneesuiformatoriinmateriadisaluteesicurezza

Dettagli

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a

C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a C S R N E W S N o t i z i a r i o s u l l a r e s p o n s a b i l i t à s o c i a l e d i m p r e s a N.. VIIIIII/03 Marrzzo 2013 I N D I C E FOCUS 1. Università di Padova, Master in gestione ambientale

Dettagli

Il Management Consulting in Italia

Il Management Consulting in Italia Il Management Consulting in Italia Sesto Rapporto 2014/2015 Università di Roma Tor Vergata Giovanni Benedetto Corrado Cerruti Simone Borra Andrea Appolloni Stati Generali del Management Consulting Roma,

Dettagli

Un mutuo salverà la Terra? Le Banche di Credito Cooperativo e le energie rinnovabili

Un mutuo salverà la Terra? Le Banche di Credito Cooperativo e le energie rinnovabili Un mutuo salverà la Terra? Le Banche di Credito Cooperativo e le energie rinnovabili 1 Claudia Benedetti Responsabile Ufficio Immagine di Sistema Federcasse-BCC Le BCC e le energie rinnovabili. Percorso

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Nuove forme di finaziamento per le PMI e nuovi servizi offerti dalle banche 6

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Nuove forme di finaziamento per le PMI e nuovi servizi offerti dalle banche 6 CMYK RGB #ESA Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Nuove forme di finaziamento per le PMI e nuovi servizi offerti dalle banche 6 Lucio Zannella, Banca MPS Evoluzione delle

Dettagli

Una Instant Research

Una Instant Research Una Instant Research La Corporate Social Responsibility tra retorica e sviluppo ATMAN Project S.r.l. via L. Settala, 1 20124 Milano tel. 02 87387495/6 www.atmanproject.it Le motivazione della ricerca:

Dettagli

Modalità e criteri di segmentazione nel Corporate & Investment Banking

Modalità e criteri di segmentazione nel Corporate & Investment Banking UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE 20123 MILANO LARGO A. GEMELLI, 1 Modalità e criteri di segmentazione nel Corporate & Investment Banking a cura di: Renato Fiocca Glauco T. Savorgnani Daniela Corsaro

Dettagli

FORUM HR 2015. Roma, 9/10 giugno 2015. Le nuove professioni in Banca. La crisi economico-finanziaria, iniziata a partire dal 2008, ha avuto importanti

FORUM HR 2015. Roma, 9/10 giugno 2015. Le nuove professioni in Banca. La crisi economico-finanziaria, iniziata a partire dal 2008, ha avuto importanti 1 FORUM HR 2015 Roma, 9/10 giugno 2015 Le nuove professioni in Banca La crisi economico-finanziaria, iniziata a partire dal 2008, ha avuto importanti ripercussioni, oltreché a livello sociale, sulla redditività

Dettagli

Energie rinnovabili: domanda e offerta si. incontrano?

Energie rinnovabili: domanda e offerta si. incontrano? Energie rinnovabili: domanda e offerta si incontrano? Energie rinnovabili: domanda e offerta si incontrano? Pubblicato nel mese di luglio 2009 Rapporto realizzato da INSINTESI a cura di Massimo Pizzo e

Dettagli

conviene Certificarsi

conviene Certificarsi Provincia di Rimini Certificarsi conviene Le certificazioni ISO 14001 ed EMAS e il marchio ECOLABEL sono un vantaggio competitivo per le imprese che li adottano. Da oggi ottenerle è più facile grazie ai

Dettagli

L importanza dell efficienza energetica per l industria

L importanza dell efficienza energetica per l industria L importanza dell efficienza energetica per l industria Massimo Di Domenico Responsabile Unità Energia Assolombarda Sesto San Giovanni, 26 marzo 2015 Copyright 2015 Assolombarda L evoluzione normativa

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Banca del Territorio e Responsabilità Sociale d Impresa 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Banca del Territorio e Responsabilità Sociale d Impresa 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management Banca del Territorio e Responsabilità Sociale d Impresa 4 Giovanni Manghetti, Cassa di Risparmio di Volterra Analisi e

Dettagli

Gli italiani e il solare V RAPPORTO

Gli italiani e il solare V RAPPORTO Gli italiani e il solare V RAPPORTO Focus su Città e bioedilizia Settembre 2011 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso,

Dettagli

Credito per l efficienza energetica, opportunità e criticità

Credito per l efficienza energetica, opportunità e criticità Credito per l efficienza energetica, opportunità e criticità Verona, 10 ottobre 2013 Mauro Conti BIT Servizi per l investimento sul territorio, chi è? Società di servizi tecnico-finanziari per le BCC nelle

Dettagli

CODICE ABI BANCA 1005 BANCA NAZIONALE DEL LAVORO 1010 SANPAOLO BANCO DI NAPOLI 1020 BANCO DI SICILIA 1025 SANPAOLO IMI

CODICE ABI BANCA 1005 BANCA NAZIONALE DEL LAVORO 1010 SANPAOLO BANCO DI NAPOLI 1020 BANCO DI SICILIA 1025 SANPAOLO IMI 1005 NAZIONALE DEL LAVORO 1010 SANPAOLO BANCO DI NAPOLI 1020 BANCO DI SICILIA 1025 SANPAOLO IMI 1030 MONTE DEI PASCHI DI SIENA 2008 UNICREDIT 3002 DI ROMA 3019 CREDITO SICILIANO 3031 DI BERGAMO 3035 DEL

Dettagli

Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione

Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione I sistemi gestionali e le Piccole Medie Imprese A cura di Fabrizio Amarilli Docente di Impianti di Elaborazione presso il Politecnico di Milano e ricercatore di Politecnico Innovazione Articoli Sono noti

Dettagli

Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale

Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale Professione CSR Fare delle politiche di sostenibilità il cuore della strategia aziendale VII EDIZIONE - 2011 Il Corso leader in Italia per i professionisti che - presso imprese, fondazioni d impresa, società

Dettagli

RETURN EXIT. Why not e Win-back di CFI Group DOVE STANNO ANDANDO I VOSTRI CLIENTI? Riguadagnare la relazione con i Clienti

RETURN EXIT. Why not e Win-back di CFI Group DOVE STANNO ANDANDO I VOSTRI CLIENTI? Riguadagnare la relazione con i Clienti DOVE STANNO ANDANDO I VOSTRI CLIENTI? RETURN EXIT Why not e Win-back di CFI Group Riguadagnare la relazione con i Clienti Qual è il mio mercato realmente potenziale? Perché i clienti non hanno scelto il

Dettagli

LA RETE RURALE NAZIONALE E IL PROGRAMMA LIFE+

LA RETE RURALE NAZIONALE E IL PROGRAMMA LIFE+ LA RETE RURALE NAZIONALE E IL PROGRAMMA LIFE+ FARENAIT: Fare Rete per Natura 2000 in Italia LIFE+10 INF/IT/000272 Panoramica delle attività di progetto Roma, 28 giugno 2012 Hotel Quirinale Via Nazionale,

Dettagli

La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese

La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese La CSR in Italia: il punto di vista delle imprese Paolo Anselmi Senior Vice President GfK Eurisko Milano, Assolombarda Premessa 1 Nel corso del 2008 Sodalitas ha affidato ad Eurisko il compito di realizzare

Dettagli

Sondaggio on line Buona mobilità www.iopartecipo.net Elaborazione dei risultati

Sondaggio on line Buona mobilità www.iopartecipo.net Elaborazione dei risultati Sondaggio on line Buona mobilità www.iopartecipo.net Elaborazione dei risultati Pag. . Premessa Il sondaggio on line Buona mobilità affrontava un tema di grande interesse e dal forte impatto sulla vita

Dettagli

Trigenerazione, Fonti rinnovabili ed E.S.Co. contracting:

Trigenerazione, Fonti rinnovabili ed E.S.Co. contracting: Il caso «Centro Commerciale ZERO CENTER» Trigenerazione, Fonti rinnovabili ed E.S.Co. contracting: vantaggi economici, energetici e ambientali nel settore terziario. Nicola Miola Divisione Cogenerazione

Dettagli

I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena

I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena Milano, 24 settembre 2008 I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena Anna Bernardi, U.O. Industria, Artigianato e Servizi Elisa Rossi, U.O. Sviluppo Sostenibile e Agenda 21

Dettagli

Media punteggi sulle voci dell'autovalutazione - Quality Assurance 5,0 4,0 3,0 2,0 1,0 0,0

Media punteggi sulle voci dell'autovalutazione - Quality Assurance 5,0 4,0 3,0 2,0 1,0 0,0 Dal numero di luglio 2013 di Customer Management Insights (www.cmimagazine.it) I Contact center del settore pubblico si confrontano sulle modalità di Quality Assurance e Knowledge Management Buone prassi

Dettagli

Professionalità, consapevolezza e accoglienza: fattori strategici per lo sviluppo del turismo nel Lazio

Professionalità, consapevolezza e accoglienza: fattori strategici per lo sviluppo del turismo nel Lazio Professionalità, consapevolezza e accoglienza: fattori strategici per lo sviluppo del turismo nel Lazio Realizzato dall EURES Ricerche Economiche e Sociali in collaborazione con ATLAZIO Agenzia Regionale

Dettagli

a sostegno delle azioni

a sostegno delle azioni Il ruolo di Multiutility S.p.A. a sostegno delle azioni nel settore pubblico e privato Vincenzo Scotti Direttore commerciale & marketing Genova, 2 maggio 2012 Company profile Multiutility S.p.A. è un operatore

Dettagli

REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE

REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE SALESFORCE EFFECTIVENESS 1. [ GLI OBIETTIVI ] PERCHÉ DISPORRE DI PROCESSI COMMERCIALI PIÙ COMPETITIVI? Realizzare nel tempo una crescita

Dettagli

Qualcosa che non sapevi a proposito dei tuoi risparmi

Qualcosa che non sapevi a proposito dei tuoi risparmi Qualcosa che non sapevi a proposito dei tuoi risparmi Un servizio moderno, pen sato per proteggere e valorizzare il risparmio delle famiglie Anni 80: il rendimento annuo dei Bot, al netto dell inflazione,

Dettagli

Analisi e gestione dei rischi. in TBS Group

Analisi e gestione dei rischi. in TBS Group 18 ottobre 2012 Analisi e gestione dei rischi in TBS Group Avv. Aldo Cappuccio (presidente del Comitato di Controllo Interno) 1 TBS Group S.p.A. TBS Group S.p.A. nasce e si sviluppa, agli inizi degli anni

Dettagli

Finanza per le aziende green

Finanza per le aziende green COMPANY PROFILE Finanza per le aziende green VedoGreen, la società appartenente al Gruppo IR Top specializzata sulla finanza per le aziende green quotate e private, nasce nel 2011 dall ideazione del primo

Dettagli

La voce dei donatori

La voce dei donatori La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it Gli obiettivi della

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Costi, benefici e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane

Costi, benefici e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane In collaborazione con UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA Dipartimento di Processi Chimici dell Ingegneria Centro Studi Qualità Ambiente Costi, benefici e aspettative della certificazione ISO 14001 per le

Dettagli

IL CREDITO COOPERATIVO

IL CREDITO COOPERATIVO IL CREDITO COOPERATIVO 1 Il Credito Cooperativo 400 Banche cooperative 4.450 Sportelli 37 mila Collaboratori dipendenti 1,1 milioni Soci 7 milioni Clienti 2 Il Credito Cooperativo Localizzazione Geografica

Dettagli