CONFESERCENTI Giovedì, 30 luglio 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONFESERCENTI Giovedì, 30 luglio 2015"

Transcript

1 CONFESERCENTI Giovedì, 30 luglio 2015

2 CONFESERCENTI Giovedì, 30 luglio /07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 18 Spagna, Croazia e anche la Grecia mete dei modenesi 1 29/07/2015 gazzettadimodena.it «Raccolta rifiuti, no ad aumenti» 3 30/07/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 3 Vacanze, prenotazioni in calo Spagna e Grecia le mete al top 4 30/07/2015 La Nuova Prima Pagina Pagina 13 Vacanze, prenotazioni in calo del 5% 6 29/07/2015 Il Nuovo Giornale di Modena Indagine. Dove vanno i modenesi in vacanza? 7 29/07/2015 Modena Today Francesco Folloni Dove andranno in vacanza i modenesi? Tra il calo delle agenzie e le nuove /07/2015 Modena2000 Indagine : dove vanno i modenesi in vacanza? 9 29/07/2015 Sassuolo2000 Indagine : dove vanno i modenesi in vacanza? 10 29/07/ Emilia Modenesi in vacanza: contrazione delle prenotazioni del 5% 11

3 30 luglio 2015 Pagina 18 Gazzetta di Modena Spagna, Croazia e anche la Grecia mete dei modenesi Un' indagine di rileva la tendenza per le ferie: crolla l' Africa, tiene l' Italia, prenotazioni in calo del 5% È purtroppo negativo il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi a un' agenzia di viaggio. La contrazione si assesta intorno al 5%. A evidenziarlo è un' indagine svolta nei giorni scorsi da Modena che ha intervistato i titolari di una serie di agenzie specializzate nell' organizzazione di viaggi in Italia e all' estero. Dalle interviste emerge in modo particolarmente evidente il repentino e significativo cambiamento delle destinazioni rispetto allo scorso anno. Si registra, infatti, un calo verticale delle prenotazioni per i paesi del Nordafrica. La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un 80%, seguono l' Egitto 40% e il Marocco 30%. Ugualmente colpita dal clima d' incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%. A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una metà sicura, in grado di assicurare un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo. Dall' indagine, tra le note positive, sia pure come effetto rimbalzo di quanto descritto sopra, emerge anche una ripresa delle prenotazioni per località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge. «In questo caso l' aumento è del 5%, anche se spiega Modena probabilmente l' incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quantificare». Resta infine stabile l' interesse per Francia, Gran Bretagna e Nord dell' Europa, così come il desiderio di raggiungere mete più lontane, a partire dai Caraibi. «In questo caso, conclude si tratta di clientela con capacità di spesa medio alta che risente quindi meno degli aumenti di prezzo legati soprattutto al cambio sfavorevole euro dollaro». E quindi, insomma, non si configura in questo caso una contrazione dovuta alla crisi. Continua > 1

4 30 luglio 2015 Pagina 18 < Segue Gazzetta di Modena Sono questi anche i giorni di partenza nei quali, sulle strade italiane, si concentreranno la maggior parte dei vacanzieri di agosto. I giorni da bollino rosso sono in arrivo, così come anche i giorni più frequentati per le partenze in aeroporti e ferrovie. 2

5 29 luglio 2015 gazzettadimodena.it «Raccolta rifiuti, no ad aumenti» «Bene la Tariffa Puntuale, ma senza aggravi per famiglie e ditte» Le associazioni di categoria vogliono vederci chiaro in tema di costi sulla Tariffa Puntuale che prenderà il via dal primo gennaio. È cominciato infatti nei giorni scorsi il confronto tra Rete Imprese Italia di Carpi aggregazione tra Confcommercio Fam, Cna, Lapam e e la Giunta in merito al percorso di estensione, a partire dal 1 gennaio 2016, della raccolta porta a porta con contestuale applicazione delle tariffazione putuale. «Giudichiamo positivo il clima della discussione avviata premette Rete Imprese e l' auspicio forte, come abbiamo chiarito agli assessori Tosi e Morelli, è che il risultato del dialogo (che proseguirà a settembre), conduca ad un potenziamento qualitativo del servizio di smaltimento e raccolta dei rifiuti senza ulteriori aggravi di spesa su imprese e famiglie carpigiane».«come abbiamo detto anche nel corso dell' incontro prosegue Rete Imprese se di tariffa puntuale parliamo, questa deve effettivamente misurare il quantum di rifiuti prodotti ed il relativo costo di gestione, che non potrà certamente essere maggiore di quello attuale, considerando anche l' ulteriore sforzo richiesto in tema di differenziazione».«in tutto ciò conclude la nota di Rete Imprese Carpi non smetteremo di ribadire che in una situazione di mercato tutt' altro che rosea, pur con la presenza all' orizzonte di uno spiraglio di una timida ripresa, deve essere messo in campo ogni azione utile ad evitare di gravare di costi aggiuntivi i bilanci di imprese così duramente provate dalla più lunga crisi mai vissuta nella storia repubblicana». 3

6 30 luglio 2015 Pagina 3 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Vacanze, prenotazioni in calo Spagna e Grecia le mete al top Bilancio negativo delle agenzie di viaggio. Boom del 'fai da te' È PURTROPPO negativo il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi a un' agenzia di viaggio. La contrazione si assesta intorno al 5%. A evidenziarlo è un' indagine svolta nei giorni scorsi da che ha intervistato i titolari di una serie di agenzie specializzate nell' organizzazione di viaggi in Italia e all' estero. Dalle interviste emerge in modo particolarmente evidente il repentino e significativo cambiamento delle destinazioni rispetto allo scorso anno. Si registra, infatti, un calo verticale delle prenotazioni per i paesi del Nordafrica. La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un 80%, seguono l' Egitto 40% e il Marocco 30%. Ugualmente colpita dal clima d' incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%. A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una metà sicura, in grado di assicurare un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo. Dall' indagine, tra le note positive, sia pure come effetto rimbalzo di quanto descritto sopra, emerge anche una ripresa delle prenotazioni per località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge. «In questo caso l' aumento è del 5%, anche se spiega Modena probabilmente l' incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quantificare». Resta infine stabile l' interesse per Francia, Gran Bretagna e Nord dell' Europa, così come il desiderio di raggiungere mete più lontane, a partire dai Caraibi. In questo caso, conclude si tratta di clientela con capacità di spesa medio alta che risente quindi meno degli aumenti di prezzo legati soprattutto al cambio sfavorevole euro dollaro. Intanto con un' interrogazione alla giunta regionale, la Lega Nord chiede di «salvaguardare il lavoro delle imprese turistiche e valutare la possibilità di comminare sanzioni» in caso di concorrenza sleale da parte di phone center e internet point. I consiglieri del Carroccio, si legge in una nota, «sottolineano come la Provincia di Modena sostenga di trovarsi nell' impossibilità di «comminare sanzioni perché la vendita di servizi turistici da parte di questi centri sarebbe consentita». Pertanto, viene osservato, gli Continua > 4

7 30 luglio 2015 Pagina 3 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Modena) esponenti della Lega Nord «chiedono alla giunta se anche altre Province abbiano sollevato il problema, e se la Regione ritenga che la legge regionale 7/2003 consenta effettivamente la vendita libera di servizi turistici da parte di phone center ed internet point». Inoltre, chiosa la nota, i consiglieri chiedono quali provvedimenti la giunta intenda intraprendere»per salvaguardare il lavoro delle imprese turistiche emiliano romagnole dalla concorrenza sleale di Phone Center, Internet Point e altri centri che vendono servizi turistici senza autorizzazione«. 5

8 30 luglio 2015 Pagina 13 La Nuova Prima Pagina CI VORREBBE IL MARE... Sondaggio di nelle agenzie viaggio della provincia di Modena. Vacanze, prenotazioni in calo del 5% Ma è in crescita la domanda per Grecia, Spagna e Croazia. Ènegativo Il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi a un' agenzia di viaggio. La contrazione si assesta intorno al 5%. A evidenziarlo è un' inda gine svolta nei giorni scorsi da Modena che ha intervistato i titolari di una serie di agenzie specializzate nell' organizzazione di viaggi in Italia e all' e s t ero. Dalle interviste emerge in modo particolarmente evidente il repentino e significativo cambiamento delle destinazioni rispetto allo scorso anno. Si registra, infatti, un calo verticale delle prenotazioni per i paesi del Nordafrica. La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un 80%, seguono l' Egitto 40% e il Marocco 30%. Ugualmente colpita dal clima d' incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%. A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una metà sicura, in grado di assicurare un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo. Dal l' indagine, tra le note positive, sia pure come effetto rimbalzo di quanto descritto sopra, emerge anche una ripresa delle prenotazioni per località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge. «In questo caso l' a umento è del 5%, anche se spiega Modena probabilmente l' incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quanti ficare». Resta infine stabile l' interesse per Francia, Gran Bretagna e Nord dell' Europa, così come il desiderio di raggiungere mete più lontane, a partire dai Caraibi. In questo caso, conclude si tratta di clientela con capacità di spesa medio alta che risente quindi meno degli aumenti di prezzo legati soprattutto al cambio sfavorevole euro dollaro. 6

9 29 luglio 2015 Il Nuovo Giornale di Modena Indagine. Dove vanno i modenesi in vacanza? Indagine. Dove vanno i modenesi in vacanza? Attualità Copia di In evidenza Mercoledì 29 Luglio :29 Powered by Web Agency La tendenza rilevata da un sondaggio che ha coinvolto diverse agenzie di viaggio dell' intera provincia. Rilevante la crescita della domanda per Grecia, Spagna e Croazia. È purtroppo negativo Il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi a un' agenzia di viaggio. La contrazione si assesta intorno al 5%. A evidenziarlo è un' indagine svolta nei giorni scorsi da Modena che ha intervistato i titolari di una serie di agenzie specializzate nell' organizzazione di viaggi in Italia e all' estero. Dalle interviste emerge in modo particolarmente evidente il repentino e significativo cambiamento delle destinazioni rispetto allo scorso anno. Si registra, infatti, un calo verticale delle prenotazioni per i paesi del Nordafrica. La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un 80%, seguono l' Egitto 40% e il Marocco 30%. Ugualmente colpita dal clima d' incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%. A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una metà sicura, in grado di assicurare un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo. Dall' indagine, tra le note positive, sia pure come effetto rimbalzo di quanto descritto sopra, emerge anche una ripresa delle prenotazioni per località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge. "In questo caso l' aumento è del 5%, anche se spiega Modena probabilmente l' incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quantificare." Resta infine stabile l' interesse per Francia, Gran Bretagna e Nord dell' Europa, così come il desiderio di raggiungere mete più lontane, a partire dai Caraibi. In questo caso, conclude si tratta di clientela con capacità di spesa medio alta che risente quindi meno degli aumenti di prezzo legati soprattutto al cambio sfavorevole euro dollaro. INDAGINE CONFESERCENTI. DOVE VANNO I MODENESI IN VACANZA? 7

10 29 luglio 2015 Modena Today Dove andranno in vacanza i modenesi? Tra il calo delle agenzie e le nuove mete ambite Un' estate al mare per i modenesi, ma dove? Le mete cambiano, con un ribasso del Nordafrica e la rivincita del Sud Europa. Ad essere maggiormente danneggiate sono le agenzie di viaggi che perdono il 5% dei clienti. È purtroppo negativo Il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi a un' agenzia di viaggio, con una contrazione del 5% rispetto all' anno precedente. E' Modena ad aver evidenziato questo dato che riassume le testimonianze raccolte tra i titolari di una serie di agenzie specializzate nell' organizzazione di viaggi in Italia e all' estero. LE METE MODENESI IN CALO. Il calo in verticale arriva dal Nordafrica, dove i viaggi sono precipitati a ribasso. La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un 80%, seguono l' Egitto 40% e il Marocco 30%. Ugualmente colpita dal clima d' incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%. Un cambiamento dato in gran parte dalla paura per il terrorismo e per le vicende dell' ISIS. LE NUOVE METE, GRECIA IN PRIMIS. A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una metà sicura, in grado di assicurare un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo. IL RITORNO ALLE LOCALITA' ITALIANE. " In questo caso l' aumento è del 5%, anche se spiega Modena probabilmente l' incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quantificare." Un commento che viene meglio precisato se si considerat che gli italiani tornano a preferire mete di località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge. Francesco Folloni 8

11 29 luglio 2015 Modena2000 Indagine : dove vanno i modenesi in vacanza? È purtroppo negativo il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi a un' agenzia di viaggio. La contrazione si assesta intorno al 5%. A evidenziarlo è un' indagine svolta nei giorni scorsi da Modena che ha intervistato i titolari di una serie di agenzie specializzate nell' organizzazione di viaggi in Italia e all' estero.dalle interviste emerge in modo particolarmente evidente il repentino e significativo cambiamento delle destinazioni rispetto allo scorso anno. Si registra, infatti, un calo verticale delle prenotazioni per i paesi del Nordafrica. La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un 80%, seguono l' Egitto 40% e il Marocco 30%. Ugualmente colpita dal clima d' incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%.A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una metà sicura, in grado di assicurare un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo.dall' indagine, tra le note positive, sia pure come effetto rimbalzo di quanto descritto sopra, emerge anche una ripresa delle prenotazioni per località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge. "In questo caso l' aumento è del 5%, anche se spiega Modena probabilmente l' incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quantificare".resta infine stabile l' interesse per Francia, Gran Bretagna e Nord dell' Europa, così come il desiderio di raggiungere mete più lontane, a partire dai Caraibi. In questo caso, conclude si tratta di clientela con capacità di spesa medio alta che risente quindi meno degli aumenti di prezzo legati soprattutto al cambio sfavorevole euro dollaro. 9

12 29 luglio 2015 Sassuolo2000 Indagine : dove vanno i modenesi in vacanza? È purtroppo negativo il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi a un' agenzia di viaggio. La contrazione si assesta intorno al 5%. A evidenziarlo è un' indagine svolta nei giorni scorsi da Modena che ha intervistato i titolari di una serie di agenzie specializzate nell' organizzazione di viaggi in Italia e all' estero. Dalle interviste emerge in modo particolarmente evidente il repentino e significativo cambiamento delle destinazioni rispetto allo scorso anno. Si registra, infatti, un calo verticale delle prenotazioni per i paesi del Nordafrica. La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un 80%, seguono l' Egitto 40% e il Marocco 30%. Ugualmente colpita dal clima d' incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%. A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una metà sicura, in grado di assicurare un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo. Dall' indagine, tra le note positive, sia pure come effetto rimbalzo di quanto descritto sopra, emerge anche una ripresa delle prenotazioni per località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge. "In questo caso l' aumento è del 5%, anche se spiega Modena probabilmente l' incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quantificare". Resta infine stabile l' interesse per Francia, Gran Bretagna e Nord dell' Europa, così come il desiderio di raggiungere mete più lontane, a partire dai Caraibi. In questo caso, conclude si tratta di clientela con capacità di spesa medio alta che risente quindi meno degli aumenti di prezzo legati soprattutto al cambio sfavorevole euro dollaro.! Start WP. 10

13 29 luglio Emilia Modenesi in vacanza: contrazione delle prenotazioni del 5% È negativo il bilancio delle prenotazioni per le vacanze estive effettuate dai modenesi affidandosi ad un'agenzia di viaggio. La contrazione si assesta intorno al 5%. A evidenziarlo è un'indagine svolta nei giorni scorsi da Modena che ha intervistato i titolari di una serie di agenzie specializzate nell'organizzazione di viaggi in Italia e all'estero. Dalle interviste emerge in modo particolarmente evidente il repentino e significativo cambiamento delle destinazioni rispetto allo scorso anno. Si registra, infatti, un calo verticale delle prenotazioni per i paesi del Nordafrica. La nazione in assoluto più penalizzata è la Tunisia con un 80%, seguono l'egitto 40% e il Marocco 30%. Ugualmente colpita dal clima d'incertezza e insicurezza è la Turchia che sconta una contrazione del 25%. A sostituire queste mete sono soprattutto la Grecia con un +15%, la Spagna +10% e la Croazia +8%. Nel caso della penisola ellenica e delle relative isole, così come per la Croazia, si cerca soprattutto la soluzione che offra condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Nel caso invece della Spagna, le motivazioni che portano alla scelta della penisola iberica sono essenzialmente legate al fatto che la si considera una meta sicura, un ottimo mix tra natura, cultura, divertimento e giusto prezzo. Dall'indagine, tra le note positive, sia pure come effetto rimbalzo di quanto descritto sopra, emerge anche una ripresa delle prenotazioni per località turistiche italiane, in particolare verso le spiagge. In questo caso l'aumento è del 5%, anche se spiega Modena probabilmente l'incremento è superiore, dato che il fai da te nel caso di mete nostrane è certamente molto diffuso, ma più difficile da intercettare e quantificare. Resta infine stabile l'interesse per Francia, Gran Bretagna e Nord dell'europa, così come il desiderio di raggiungere mete più lontane, a partire dai Caraibi. In questo caso conclude si tratta di clientela con capacità di spesa medio alta che risente quindi meno degli aumenti di prezzo legati soprattutto al cambio sfavorevole euro dollaro. 11

DOSSIER Giovedì, 30 luglio 2015

DOSSIER Giovedì, 30 luglio 2015 DOSSIER Giovedì, 30 luglio 2015 DOSSIER Giovedì, 30 luglio 2015 29 30 luglio 215 30/07/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 9 Vendevano profumi senza permesso Sequestro al mercato, in due nei

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 09 luglio 2015 09/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 16 Saldi, una partenza col freno a mano: «Colpa del caldo» 1 09/07/2015 Il Resto del Carlino

Dettagli

Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici:

Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici: Barometro Ipsos / Europ Assistance Intenzioni e preoccupazioni degli europei per le vacanze estive Sintesi Ipsos per il Gruppo Europ Assistance Giugno 2015 Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici: Fabienne

Dettagli

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000 ABSTRACT LE VACANZE DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2006 Sono 17,8 milioni gli italiani che nel primo semestre 2006 hanno effettuato almeno un periodo di vacanza (35,9% della popolazione). Nel complesso,

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 02 gennaio 2016

CONFESERCENTI Sabato, 02 gennaio 2016 CONFESERCENTI Sabato, 02 gennaio 2016 CONFESERCENTI Sabato, 02 gennaio 2016 02/01/2016 Gazzetta di Modena Pagina 13 «Saldi, le regole siano più chiare» 1 02/01/2016 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 04 luglio 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 04 luglio 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 04 luglio 2014 03/07/2014 Emilianet 03/07/2014 Emilianet DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 04 luglio 2014 Dossier Confcommercio Modena Consumi a 0,7%, la speranza

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015 27 luglio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 20 e il 25 luglio 2015 con metodologia CATI/CAWI

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3 1 di 3 COMUNICATO STAMPA Estate 2014, indagine Confesercenti-Swg: dopo la crisi, per un italiano su due sarà un estate di stagnazione. Torna a crescere (+6%) il numero di vacanzieri: saranno oltre 27 milioni

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015

CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 12 «A Carpi sì, a Modena no: La disputa dei dehors» 1 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina

Dettagli

DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015

DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 DOSSIER Sabato, 04 luglio 2015 Articoli 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 12 Negozi, oggi il via ai saldi: «Valgono 30 milioni» 1 04/07/2015 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 24/12/2015 Gazzetta di Modena Pagina 4 L' industria riparte ad ottobre 1 24/12/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Conad cresce,

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 21 marzo 2015

CONFESERCENTI Sabato, 21 marzo 2015 CONFESERCENTI Sabato, 21 marzo 2015 CONFESERCENTI Sabato, 21 marzo 2015 21/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 27 Sisma, case inagibili Il Governo impone i pagamenti dell' Imu 1 21/03/2015 Il Resto del Carlino

Dettagli

Help Consumatori. Vacanze, Confesercenti-Swg: torna la voglia di mare. 1. Skip to navigation 2. Skip to content 3. Skip to sidebar RSS

Help Consumatori. Vacanze, Confesercenti-Swg: torna la voglia di mare. 1. Skip to navigation 2. Skip to content 3. Skip to sidebar RSS 1. Skip to navigation 2. Skip to content 3. Skip to sidebar Help Consumatori RSS HOME CHI SIAMO LINK CONTATTI Acquisti Alimentazione Ambiente Casa Diritti New media Salute Servizi Soldi Viaggi Vacanze,

Dettagli

CONFESERCENTI Mercoledì, 04 maggio 2016

CONFESERCENTI Mercoledì, 04 maggio 2016 CONFESERCENTI Mercoledì, 04 maggio 2016 CONFESERCENTI Mercoledì, 04 maggio 2016 04/05/2016 Gazzetta di Modena Pagina 10 Commercio, calo dell' occupazione ( 1,5%) 1 03/05/2016 Modena2000 Maranello: sabato

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015

CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 30/06/2015 Gazzetta di Modena Pagina 21 Banchi di frutta irregolari : «Vigilare» 1 30/06/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena)

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 25 giugno 2015 24/06/2015 Modena Today Redazione, un bando per sostenere le start up 1 24/06/2015 Il Nuovo Giornale di Modena Modena, un Bando

Dettagli

14 Barometro Vacanze Ipsos - Europ Assistance

14 Barometro Vacanze Ipsos - Europ Assistance Comunicato Stampa 14 Barometro Vacanze Ipsos - Europ Assistance La vacanza rimane sacra per gli Italiani: degli 80 euro del Governo 37 potrebbero essere investiti in viaggi. Il Belpaese meta europea preferita

Dettagli

PER QUESTO CAPODANNO CI SARÀ UNA REPLICA

PER QUESTO CAPODANNO CI SARÀ UNA REPLICA DOMENICA 29 DICEMBRE 2013 13:08 Le previsioni di Fipe-Confcommercio PER QUESTO CAPODANNO CI SARÀ UNA REPLICA di Elisabetta Tonni Anche per il Capodanno, come avvenuto per il Natale, gli italiani tenderanno

Dettagli

1. Gli italiani in vacanza nel 2012

1. Gli italiani in vacanza nel 2012 1. Gli italiani in vacanza nel 2012 Nel 2012 nonostante l imperversare della crisi economica il 62,8% della popolazione ha trascorso almeno un periodo di vacanza, pari a 31,7 milioni di italiani. Un dato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel 2012 l 80% delle famiglie colpite direttamente dalla crisi, quasi il 90% dei nostri concittadini ha ridotto le spese

COMUNICATO STAMPA. Nel 2012 l 80% delle famiglie colpite direttamente dalla crisi, quasi il 90% dei nostri concittadini ha ridotto le spese Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA PROSPETTIVE 2013, SONDAGGIO CONFESERCENTI SWG: CRISI DI FIDUCIA, QUASI NOVE SU DIECI NON CREDONO IN UN MIGLIORAMENTO DELLA SITUAZIONE ECONOMICA ITALIANA. SEI SU DIECI VOGLIONO

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014. 8 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014. 8 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014 8 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 18 e il 22 dicembre 2014 con metodologia

Dettagli

Turismo: risultati della VII Analisi degli aspetti tariffari nelle località turistiche italiane ed estere e nelle crociere - anno 2015

Turismo: risultati della VII Analisi degli aspetti tariffari nelle località turistiche italiane ed estere e nelle crociere - anno 2015 Turismo: risultati della VII Analisi degli aspetti tariffari nelle località turistiche italiane ed estere e nelle crociere - anno 2015 Lo scopo della presente indagine è proprio costituire un Osservatorio

Dettagli

La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale

La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale Emanuele Breda XIII CONFERENZA CISET-BANCA D ITALIA L'ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel

Dettagli

BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011

BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011 BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011 Gli europei e le vacanze estive: abitudini e tendenze Sintesi della ricerca Anche quest anno l Istituto di Ricerca IPSOS ha realizzato per conto di Europ Assistance

Dettagli

Il Nuovo Giornale di Modena. Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi

Il Nuovo Giornale di Modena. Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi Il Nuovo Giornale di Modena Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo, più presenze da febbraio in poi Appennino Modena, stagione in chiaroscuro. La neve condiziona il turismo,

Dettagli

Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi.

Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi. BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE FAMIGLIE Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi.

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le vacanze

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le vacanze OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e le vacanze Il Gazzettino, 12.07.2011 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

Costruzioni, investimenti in ripresa?

Costruzioni, investimenti in ripresa? Costruzioni, investimenti in ripresa? Secondo lo studio Ance nelle costruzioni c'è ancora crisi nei livelli produttivi ma si riscontrano alcuni segnali positivi nel mercato immobiliare e nei bandi di gara

Dettagli

C E N S I S OUTLOOK ITALIA. Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013

C E N S I S OUTLOOK ITALIA. Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013 C E N S I S OUTLOOK ITALIA Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013 Roma, 16 ottobre 2013 - Sono sempre più numerose le famiglie che non riescono a far fronte alle spese

Dettagli

Tabella 1 - Immatricolazioni Autocarri Pesanti (>16 t) EST Europeo - Fonte ACEA

Tabella 1 - Immatricolazioni Autocarri Pesanti (>16 t) EST Europeo - Fonte ACEA Crollo del Mercato Autocarri e del Trasporto Merci su strada in Italia, quali le cause? Rapporto 2015 Cabotaggio, concorrenza sleale, dimensioni delle Aziende di trasporto, scarsa produttività, costi del

Dettagli

Comunicato stampa del 16 luglio 2015

Comunicato stampa del 16 luglio 2015 Comunicato stampa del 16 luglio 2015 Boom del turismo internazionale in Sardegna: il 2014 si è chiuso con un milione di arrivi stranieri confermando il record 2013 Tra il 2006 e il 2014 il numero dei passeggeri

Dettagli

CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 ASCOM del Emilia - Romagna

CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 ASCOM del Emilia - Romagna CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 Report documento per ASCOM dell Emilia - Romagna ottobre 2012 SOMMARIO 1. PREMESSA... 1 1.1 La descrizione del campione... 1 2. L INDAGINE SULLE VENDITE PER

Dettagli

CONFESERCENTI Venerdì, 04 dicembre 2015

CONFESERCENTI Venerdì, 04 dicembre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 04 dicembre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 04 dicembre 2015 04/12/2015 Gazzetta di Modena Pagina 18 Porta a porta: le richieste delle aziende 1 04/12/2015 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 16 DICEMBRE 2010 Microimprese ancora in affanno ma emergono i primi timidi segnali di miglioramento negli investimenti Calano

Dettagli

La Stampa in Italia (2009 2011)

La Stampa in Italia (2009 2011) FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI La Stampa in Italia (2009 2011) Roma 18 aprile 2012 Quadro generale L andamento recessivo del Paese nella seconda metà del 2011 e le prospettive di accentuazione di

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti copyright

cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti copyright 2014 ricerca cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti 1 Cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti, 2014 La pubblicazione riporta i risultati di una ricerca condotta via internet

Dettagli

autorità maschile all interno della famiglia la donna debba obbedire al suo sposo donne e politica nella sfera pubblica piuttosto che in famiglia

autorità maschile all interno della famiglia la donna debba obbedire al suo sposo donne e politica nella sfera pubblica piuttosto che in famiglia Il Medio Oriente si scopre progressista Una ricerca dalla University of Michigan Institute for Social Research mette a fuoco la percezione della donna in sette paesi a maggioranza musulmana (Ilaria Orrù)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Roma, 22 luglio 2005. Ufficio Stampa

COMUNICATO STAMPA. Roma, 22 luglio 2005. Ufficio Stampa Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA TURISMO: SONDAGGIO SWG-CONFESERCENTI; LA CRISI ECONOMICA FA PIU PAURA DEL TERRORISMO. 2 MILIONI DI PERSONE E 3 MILIARDI DI EURO IN MENO PER L ESTATE 2005. VACANZE PIU BREVI,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Le pillole di. TURISMO Come la crisi ha cambiato le vacanze degli italiani. (maggio 2014) Ufficio studi. Notizie, commenti, istruzioni ed altro

Le pillole di. TURISMO Come la crisi ha cambiato le vacanze degli italiani. (maggio 2014) Ufficio studi. Notizie, commenti, istruzioni ed altro Le pillole di Notizie, commenti, istruzioni ed altro TURISMO Come la crisi ha cambiato le vacanze degli italiani (maggio 2014) Ufficio studi a cura di : Luciano Sbraga Giulia R. Erba PREMESSA La rilevazione

Dettagli

Radiografia del Turista Rurale 2009. Milano Novembre 2009

Radiografia del Turista Rurale 2009. Milano Novembre 2009 Radiografia del Turista Rurale 2009 Milano Novembre 2009 Indice 1. Scheda tecnica Pag. 3 1. Turisti rurali Pag. 5 Il profilo del turista rurale Pag. 6 Il consumo di turismo rurale Pag. 7 La percezione

Dettagli

Andamento vendite per l inizio della scuola CONGIUNTURA FLASH

Andamento vendite per l inizio della scuola CONGIUNTURA FLASH Andamento vendite per l inizio della scuola CNGIUNTURA FLASH Panel e note metodologiche abbigliamento e calzature 55% cartolibreria/gioca ttoli/informatica/li bri 45% Gli intervistati sono per il 95% titolari

Dettagli

La situazione congiunturale per l industria manifatturiera trevigiana al primo trimestre 2015

La situazione congiunturale per l industria manifatturiera trevigiana al primo trimestre 2015 CONGIUNTURA & APPROFONDIMENTI Report n. 7 Maggio 2015 La situazione congiunturale per l industria manifatturiera trevigiana al primo trimestre 2015 A cura dell Area Studi e Sviluppo Economico Territoriale

Dettagli

INDAGINE APRILE 2016

INDAGINE APRILE 2016 INDAGINE APRILE 2016 COMUNICATO STAMPA MILANO, 1 APRILE 2016 La crisi è passata anzi no, italiani confusi rispetto alla crisi e alla sua durata: il 33% degli intervistati ritiene che sia in atto una debole

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

Nel 2013 la domanda di credito dei nuovi italiani e stata pari al 11% del totale (era del 11,9% nel 2012)

Nel 2013 la domanda di credito dei nuovi italiani e stata pari al 11% del totale (era del 11,9% nel 2012) Nel 2013 la domanda di credito dei nuovi italiani e stata pari al 11% del totale (era del 11,9% nel 2012) Rumeni ancora in testa con il 21,1% della quota parte; si conferma modesta l incidenza dei cinesi.

Dettagli

CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO

CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO Costruzioni: all illusione del 2011 fa seguito un nuovo calo produttivo nel 2012 Verona 21 giugno 2012 - Dopo tre anni di profondo declino,

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Tunisia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

La locomotiva tedesca arranca. E il problema è soprattutto l immagine (A. Allegri)

La locomotiva tedesca arranca. E il problema è soprattutto l immagine (A. Allegri) Data Pubblicazione 19/10/2015 La locomotiva tedesca arranca. E il problema è soprattutto l immagine (A. Allegri) Sito Web www.borse.it Orgoglio, efficienza, organizzazione, trasparenza: i quattro pilastri

Dettagli

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano-Pescara

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015

CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 18/07/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 18 «Caro sindaco, fiero di essere bottegaio Chiudere via Bernardoni... 1 17/07/2015

Dettagli

Questo ciclo è esemplificativo di quelli degli altri future su indici azionari che seguo.

Questo ciclo è esemplificativo di quelli degli altri future su indici azionari che seguo. Prima di parlare dei problemi dell Euro, facciamo prima un breve aggiornamento ciclico. Vediamo il Ciclo settimanale per l Eurostoxx future iniziato il 12 luglio intorno alle ore 16:30 (dati a 15 minuti

Dettagli

Parchi di divertimento Indagine sull andamento della stagione 2013

Parchi di divertimento Indagine sull andamento della stagione 2013 Parchi di divertimento Indagine sull andamento della stagione 2013 1 La stagione 2013 Al termine della stagione 2013 l indagine analizza l andamento del settore dei parchi di divertimento italiani intendendosi

Dettagli

RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013. Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire

RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013. Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013 Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire 1 Anche nel 2013, per il quarto anno consecutivo, Amway l azienda pioniere

Dettagli

BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI

BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI Il costo per le casse pubbliche non dovrebbe superare i 150 milioni di euro. Secondo un sondaggio della CGIA, negli ultimi 10 anni la quota di spesa

Dettagli

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Euro P.A. Turismo cercasi dati L ANNUARIO del TURISMO e della CULTURA 2009 Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Fabrizio Lucci, Centro Studi Rimini, 2 aprile 2009 INDICE DELL ANNUARIO

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza IL REAL ESTATE RESIDENZIALE Paola Dezza Immobiliare, asset class vincente Le ricerche sull impiego del capitale nel lungo periodo mostrano quasi sempre l ottima prestazione del mattone rispetto ad altre

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è ripreso chiudendo poco sotto quota 1,35 - l Oro resta mediamente debole e sotto 1300 dollari (ha chiuso come venerdì scorso a 1289) -

Dettagli

RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014. Risultati di sintesi

RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014. Risultati di sintesi RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014 Risultati di sintesi 2 Rilevazione Saldi invernali 2014 - I risultati Panel e note metodologiche Altri beni persona 9% Altre merceologie 6% Calzature 14% Abbigliamento

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

NOTA STUDIO CONFESERCENTI

NOTA STUDIO CONFESERCENTI Ufficio Stampa NOTA STUDIO CONFESERCENTI IMPRESE, STUDIO CONFESERCENTI: GLI IMMIGRATI RESISTONO MEGLIO ALLA CRISI: NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012 LE IMPRESE INDIVIDUALI CON TITOLARI EXTRA UE CRESCONO DI

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: nuovi dati di riferimento per il settore. Roma, 20 Maggio 2014

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: nuovi dati di riferimento per il settore. Roma, 20 Maggio 2014 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: nuovi dati di riferimento per il settore Roma, 20 Maggio 2014 METODOLOGIA e CAMPIONE! L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 9 e il 15 maggio 2014

Dettagli

XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE

XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE Relazione del Presidente Regionale CNA Pensionati- Giovanni Giungi A noi viene voglia, nonostante questa valle

Dettagli

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011 TRAFFICO MERCANTILE 2011 Fabrizio Bugliani Resp. Ufficio MKT & Rapporti con l Estero GENNAIO 2012 1 Traffico 2011 Traffico contenitori Il porto della Spezia ha movimentato nel corso del 2011 1.307.274

Dettagli

Turismo italiano: un'industria senza governo

Turismo italiano: un'industria senza governo Turismo italiano: un'industria senza governo «In Italia dichiara il Prof. Gian Maria Fara, Presidente dell Eurispes è tutto maledettamente più complicato che altrove, non solo perché siamo il paese leader

Dettagli

CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013

CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013 CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013 Report documento per ASCOM dell Emilia - Romagna dicembre 2013 1 SOMMARIO 1 LA DESCRIZIONE DEL PANEL... 3 2 L INDAGINE SULLE VENDITE NEL PERIODO NATALIZIO... 6

Dettagli

RECUPERO E RICICLO DEI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO RISULTATI 2008

RECUPERO E RICICLO DEI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO RISULTATI 2008 RECUPERO E RICICLO DEI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO RISULTATI 2008 Quadro economico Ricavi e costi del Sistema Attività industriale Risultati di riciclo e recupero degli imballaggi Attività sul territorio Accordo

Dettagli

Piano Economico Finanziario 2008. Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007

Piano Economico Finanziario 2008. Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007 Piano Economico Finanziario 2008 e previsioni anni 2009 e 2010 Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007 Indice Scenario & Previsioni PIANO ANNUALE 2008 1Fonti di finanziamento 2Impieghi 3Ricavi 4Costi

Dettagli

Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1

Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1 Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1 Mercato residenziale Mercato della compravendita Nell ultimo periodo il mercato della compravendita di abitazioni nei Capoluoghi Lombardi

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 10/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Rifiuti, leggi scoordinate» 1 10/03/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 «Siamo

Dettagli

CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO

CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO www.momentumborsa.it Pierluigi Lorenzi Muoversi nel mercato finanziario per uscire dalla crisi CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO 2 CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO Muoversi nel mercato finanziario

Dettagli

Nel 2014 crescita record della domanda di mutui (+30,6%) ma calano ancora le richieste di prestiti da parte delle famiglie (-2,0%).

Nel 2014 crescita record della domanda di mutui (+30,6%) ma calano ancora le richieste di prestiti da parte delle famiglie (-2,0%). BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI CREDITO DA PARTE DELLE FAMIGLIE Nel 2014 crescita record della domanda di mutui (+30,6%) ma calano ancora le richieste di prestiti da parte delle famiglie (-2,0%). Le evidenze

Dettagli

VARIABILI MACROECONOMICHE Graf. 2.1 La provincia di Modena è notoriamente caratterizzata da una buona economia. Ciò è confermato anche dall andamento del reddito procapite elaborato dall Istituto Tagliacarne

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 VALORI % Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 Abbiamo alle spalle ancora un anno difficile per le famiglie La propensione al risparmio delle famiglie italiane ha evidenziato un ulteriore

Dettagli

Estate 2016: cresce la capacità di spesa prevista, ma meno Italiani (ed Europei) andranno in vacanza

Estate 2016: cresce la capacità di spesa prevista, ma meno Italiani (ed Europei) andranno in vacanza 18 Maggio 2016 Press release Estate 2016: cresce la capacità di spesa prevista, ma meno Italiani (ed Europei) andranno in vacanza 16 edizione del barometro Vacanze Europ Assistance - Ipsos Cresce considerevolmente

Dettagli

BILANCIO ANNUALE 2009

BILANCIO ANNUALE 2009 01/2010 Mercato Mercati nazionali 5.1.6 di Cosmino Giovanni Basile BILANCIO ANNUALE 2009 MERCATO DI MILANO: Prezzo medio categoria 156/176 Kg: 1,216 (-7,987%) Nel 2009, il prezzo medio dei suini della

Dettagli

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 La lunga crisi economica che ha colpito pesantemente il nostro Paese e con gradi diversi l economia internazionale

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO UBH MARKET REPORT IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO Primo Trimestre 2010 Aprile 2010 Sembra rallentare la tendenza alla discesa dei comuni non capoluogo, si rianima il mercato dei capoluoghi.

Dettagli

ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO. A cura dell Ufficio Studi Confcommercio

ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO. A cura dell Ufficio Studi Confcommercio ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO A cura dell Ufficio Studi Confcommercio LE DINAMICHE ECONOMICHE DEL VENETO Negli ultimi anni l economia del Veneto è risultata tra le più

Dettagli

Percorso di Storia e Geografia. per la classe seconda della Scuola Primaria. Insegnante: Di Nucci Nicoletta

Percorso di Storia e Geografia. per la classe seconda della Scuola Primaria. Insegnante: Di Nucci Nicoletta Percorso di Storia e Geografia per la classe seconda della Scuola Primaria Insegnante: Di Nucci Nicoletta Questo percorso è stato svolto nelle classi seconde, nell anno scolastico 2007/2008. In teoria

Dettagli

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora):

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora): Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro resta forte ed ha chiuso come la scorsa settimana intorno a 1,352 - l Oro ha leggermente recuperato chiudendo a 1338 dollari, resta comunque

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 12 maggio 2015

CONFESERCENTI Martedì, 12 maggio 2015 CONFESERCENTI Martedì, 12 maggio 2015 CONFESERCENTI Martedì, 12 maggio 2015 12/05/2015 Gazzetta di Modena Pagina 8 Un corso innovativo per il settore turistico 1 12/05/2015 Gazzetta di Modena Pagina 11

Dettagli

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato EDI.CO.LA.NEWS Dati&Mercato N.9 EDILIZIA RESIDENZIALE: IL RINNOVO SI FERMA E PROSEGUE IL CALO DELLE NUOVE COSTRUZIONI Il valore di un mercato è determinato dalla consistenza degli investimenti che vi affluiscono.

Dettagli

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori.

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013 1 La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. A luglio 2013 gli occupati sono il 55,9% ossia 22 milioni 509 mila, mentre i disoccupati sono 3 milioni

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Sistema paese e sicurezza economica. Maurizio Franzini Sapienza, Università di Roma

Sistema paese e sicurezza economica. Maurizio Franzini Sapienza, Università di Roma Sistema paese e sicurezza economica Maurizio Franzini Sapienza, Università di Roma I nostri temi Invece di un sistema-paese, un paese diviso e gravato da varie forme di insicurezza economica In che senso

Dettagli

SCHEDE MERCATO BRASILE

SCHEDE MERCATO BRASILE SCHEDE MERCATO BRASILE Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico brasiliano... 3 Conclusioni... 11 Nota metodologica... 12 Quadro d insieme Caratteristiche

Dettagli

OSSERVATORIO SUL TURISMO

OSSERVATORIO SUL TURISMO UFFICIO STUDI E RICERCHE OSSERVATORIO SUL TURISMO Tra prospettive di sviluppo e criticità La vocazione turistica del nostro Paese è ben nota. Oltre alla presenza di risorse territoriali e amenities (la

Dettagli

Il commercio internazionale dei servizi: il turismo

Il commercio internazionale dei servizi: il turismo Il commercio internazionale dei servizi: il turismo Grafico 1 Andamento del tasso di cambio fra Euro e Dollaro Usa La situazione di instabilità politica e sociale che ha come epicentro il Medio Oriente

Dettagli

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica Centro Studi Il Report I DATI CONTENUTI NEL RAPPORTO IMMOBILIARE 2015-SETTORE RESIDENZIALE DELL OSSERVATORIO DELL AGENZIA DELLE ENTRATE PUBBLICATO IL 2 LUGLIO SCORSO CASA, QUOTAZIONI IN PICCHIATA A SALERNO

Dettagli

Andamento vendite per l inizio della Scuola CONGIUNTURA FLASH

Andamento vendite per l inizio della Scuola CONGIUNTURA FLASH Andamento vendite per l inizio della Scuola CNGIUNTURA FLASH Panel e note metodologiche abbigliamento (abbigliamento, calzature) 54% cartolibreria (cartoleria, giocattoli, informatica, libri). 46% Gli

Dettagli

160 / 190 1.305 MLN. NUMERO DI IMPRESE RILEVANTI (non sono comprese il back-office, il data-entry, la phone collection)

160 / 190 1.305 MLN. NUMERO DI IMPRESE RILEVANTI (non sono comprese il back-office, il data-entry, la phone collection) ROMA, 8 MAGGIO 2014 NUMERO DI IMPRESE RILEVANTI (non sono comprese il back-office, il data-entry, la phone collection) 160 / 190 (corrispondenti a 320/340 sedi operative): le prime 10 rappresentano il

Dettagli