ffice OFFICE MARKET REPORT PRIMO SEMESTRE 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ffice1-2013 OFFICE MARKET REPORT PRIMO SEMESTRE 2013"

Transcript

1 ffice PRIMO SEMESTRE 2013 Sede - Sede - Viale F. Restelli, 3/ Piazza Maestri del Lavoro, Cernusco sul Naviglio (MI) Nord Europa / North Europe / 㶶㿁 捷 Est Europa / East Europe / 㶶㿁 捷!"#$%&!'()$&*%+,)#Asia / Asia / 㿁 Nord America / North America / 初 Sud America / South America / 初 Pechino / Beijing / New York / New York / 兌儵 Shanghai / Shanghai / ᶏ San Paolo - Sao Paolo Londra / London / 㟵 Buenos Aires / Buenos Aires / を 庉㠾唍 㠾 Berlino / Berlin / 㩞㨦 Praga / Prague / を㕘㫋 Mosca / Moscow / ᣁ⑼ Tel. Fax

2 INDICE Mercato uffici - Italia Canone Rendimenti Tasso di sconto Canone/rendimenti Tagli più commercializati Tempo di vacancy Investimenti situazione nazionale situazione locale Mercato uffici - Valori e statistiche Canone di locazione Mercato uffici - Grande Mercato uffici - Estero Incremento percentuale dei canoni richiesti Prezzi di affitto Tasso di vacancy Previsioni

3 Negli ultimi 6 mesi del 2012, il mercato degli uffici in Italia non ha affrontato importanti cambiamenti come il resto dei Paesi europei, a causa dell attuale situazione economica che sta colpendo sia gli utilizzatori che gli investitori. In generale i prezzi degli affitti, minimi e massimi, sono leggermente calati, specialmente i prezzi minimi nelle periferie. Canone CANONE PREZZI MASSIMI 8,5 7,5 6,5 5,5 Rendimento CANONE PREZZI MINIMOI SETTEMBRE 2012 DICEMBRE Tasso di sconto applicato al canone di partenza SETTEMBRE 2012 DICEMBRE 2012 Canone/Rendimento Da questa edizione abbiamo introdotto una nuova rappresentazione comparata dei canoni di locazione e dei rendimenti. Obiettivo di tale rappresentazione è quello di mettere in evidenza le aree nelle quali rendimenti e canoni hanno le performance migliori. 5 ZONA CENTRO ,7 5,8 5,9 6, 6, 6, 6, 6,4 6,5 6,6 6,7 6,8 6,9 7, 7, 7, 7, 7,4 7,5 1

4 Come si può vedere nel grafico dei Tagli più commercializzati, c è una tendenza alla riduzione nella scelta rispetto al totale delle aree uffici, dovuta al fatto che negli utilizzatori accresce la consapevolezza dell utilizzare al meglio lo spazio. Questa limitazione è più visibile nelle città come e Roma poiché hanno i prezzi d affitto più alti. Il periodo medio di vacancy è aumentato, sebbene ci sia stato un leggero calo nei prezzi degli affitti. Questi cambiamenti possono essere spiegati solo dal fatto che stiamo attraversando un periodo economico difficile e il periodo di vacancy non è influenzato per lo più dal prezzo di affitto, specialmente in questo periodo economico. Tagli più commercializzati Tagli più commercializzati (centro) Tagli più commercializzati (periferia) SETTEMBRE 2012 DICEMBRE 2012 Tempo medio di vacancy Tempo medio di vacancy mesi masi SETTEMBRE 2012 DICEMBRE 2012 Investimenti- Situazione nazionale Negli ultimi sei mesi abbiamo osservato un notevole incremento di investimenti nel mercato degli uffici, dopo il ribasso avvenuto a partire dal Mentre l Italia sta attraversando un difficile momento economico, la considerazione verso gli investimenti esteri è aumentata considerevolmente e determinata da un maggior apertura del mercato a investitori stranieri. Come si può osservare dal grafico, in generale, la maggior percentuale degli investimenti avviene nel Nord Italia, seguito dal Centro e dal Sud. Al Nord l andamento degli investimenti nel settore uffici è stato pressoché stabile sul 22/25% dal 2010, il Centro Italia dopo un drastico calo della percentuale degli investimenti negli uffici nel 2011, ha recuperato l 8% dell indice di incremento. Come per i precedenti anni al Sud l indice di investimento è costante al 4%. 6% 5% 4% % % % % 8 9 Investimenti negli Immobili ad uso uffici - Italia Investimenti negli Immobili ad uso uffici - Nord Italia Investimenti negli Immobili ad uso uffici - Centro Italia Investimenti negli Immobili ad uso uffici - Sud Italia 2

5 Investimenti- Situazione locale Basandoci sull andamento storico del mercato, gli investitori sono sempre stati interessati alle città del Nord per la loro situazione economica. Tutte le grandi multinazionali e le più importanti società italiane hanno le loro sedi situate principalmente al Nord, ed in particolare a. Ma approfondendo la nostra analisi sulla scala delle città, come mostra il grafico, si può osservare che Roma ottiene il primo posto fra tutte le altre città come, Torino o Bologna. Questo può essere probabilmente spiegato dal fatto che essendo Roma la capitale del Paese ed ospitando gran parte delle attività burocratiche, nazionali ed internazionali, ha da sempre generato una richiesta di grandi spazi ad uso uffici. Napoli Percentuali di investimenti Nazionali Roma Bologna Firenze centro 4% sud e isole % Torino Padova nord 48% 4% Il mercato immobiliare italiano degli uffici è fondamentalmente condizionato dall andamento delle sue due capitali, ovvero quella politica ed istituzionale, Roma e quella economica,. Dai grafici riportati è evidente il peso delle due aree metropolitane sul totale degli investimenti del settore. La situazione economica globale non condizionerà anche il prossimo periodo e pertanto non si prevedono significativi incrementi di investimenti. Per, il prossimo Expo è sicuramente una variabile importante che potrebbe invertire le ultime riduzioni d investimento. % Roma anno Percentuali di investimenti a Roma e Nord Centro Roma Valori e statistiche Mettendo a confronto i dati relativi ai valori degli immobili ad uso ufficio delle varie zone di, è evidente che la concorrenza delle location periferiche nei confronti di quelle centrali sia oggi molto accentuata. Ovviamente ci riferiamo a spazi all interno di centri direzionali e/o serviti da linee metropolitane. La necessità di fare saving rende le periferie, con edifici nuovi ed evoluti, a prezzi nettamente inferiori rispetto alle aree più centrali molto competitive. Sia per quanto riguarda la vendita che per la locazione, si può osservare che i trend che hanno interessato l andamento dei valori degli immobili ad uso ufficio sono molto simili in tutte le zone. Lo stesso non si più dire per la locazione che ha visto decrescere i valori al metro quadro in taluni casi anche di qualche punto percentuale. 3 Euro/mq Euro/mq Andamento prezzi di vendita Andamento prezzi di locazione

6 Canone di locazione- Il mercato degli immobili ad uso uffici a in questo ultimo periodo ha risentito dell andamento dei mercati internazionali. Possiamo dire che ci troviamo in una situazione di stabilizzazione dopo un periodo in leggera di riduzione dei prezzi relativi alla vendita e locazione. In molte aree la tendenza alla riduzione dei valori si è fermata mentre in altre si è attenuata, determinando una situazione d insieme tutto sommato ottimistica. Entrando nel dettaglio delle zone, quelle centralissime mantengono come al solito una sostanziale stabilità dei valori, mentre allontanandosi sempre più dal centro si possono incontrare valori ancora in lieve calo, che in particolari zone della periferia assumono una significativa incidenza. Fanno eccezione da queste ultime aree i centri direzionali, che grazie alla qualità dei servizi offerti riescono a mantenere valori nella norma. Segnaliamo un lieve aumento degli investimenti legati agli investitori classici nonche ai piccoli risparmiatori, attirati da rendite di buon livello. LINEA METROPOLITANA 500 /mq 450 /mq 400 /mq 320 /mq 300 /mq 260 /mq Prezzi minimi annui 450 /mq 400 /mq 300 /mq 250 /mq 200 /mq 150 /mq 140 /mq 130 /mq 90 /mq 80 /mq 70 /mq centro storico /mq cerchia bastioni /mq cerchia circonvallazione /mq decentramento /mq 230 /mq 220 /mq 210 /mq 200 /mq 180 /mq Prezzi massimi annui In questa parte del nostro report abbiamo cercato di analizzare il mercato immobiliare degli uffici di e provincia con un nuovo approccio, differente dal solito modello a zone concentriche. Col vecchio metodo era considerata il fulcro e le altre zone erano collocate ad una specifica distanza dal centro, nell ordine semi-centro, periferia e hinterland. Ma come si può vedere sulla mappa sottostante, i prezzi non sono influenzati solo dalla distanza degli uffici dal centro città, attualmente dipendono anche dalla sua accessibilità. Dipende se la location dell ufficio è accessibile con i mezzi pubblici o strade principali e la loro qualità, poiché questo influirà sul viaggio dei pendolari. centro Molto alto A riprova di questo possiamo menzionare comuni semi centro alto come Sesto San Giovanni, Vimodrone, Cernusco sul Periferia medio Naviglio e Cologno Monzese nella zona est della città o Pero nella zona Nord Ovest e San Donato Milanese Hinterland basso nella zona Sud Est di. In questi comuni la media Mezzi pubblici dei canoni di locazione è superiore a quella prevista dal modello Concentrico in quanto si trovano nella zona hinterland. provincia - prezzi della locazione Centro Periferia 5 BASIANO BELLINZAGO LOMBARDO BUSSERO CARUGATE CASSANO D'ADDA CASSINA DE' PECCHI CERNUSCO SUL NAVIGLIO GESSATE GORGONZOLA INZAGO LISCATE MASATE MEDIGLIA MELZO PANTIGLIATE PAULLO PESCHIERA BORROMEO PESSANO CON BORNAGO PIOLTELLO POZZO D'ADDA POZZUOLO MARTESANA RODANO SEGRATE SETTALA TREZZANO ROSA TREZZO D'ADDA TRUCCAZZANO VAPRIO D'ADDA VIGNATE VIMODRONE ARCONATE ARLUNO BAREGGIO BUSCATE BUSTO GAROLFO CASOREZZO CASTANO PRIMO CORBETTA CORNAREDO CUGGIONO CUSAGO DAIRAGO INVERUNO MAGENTA MAGNAGO MARCALLO CON CASONE MESERO NOSATE OSSONA ROBECCHETTO CON INDUNO SANTO STEFANO TICINO SEDRIANO SETTIMO MILANESE TURBIGO VANZAGHELLO VITTUONE 5 4

7 Canone di locazione GREAT MILANO AUTOSTRADA PEDEMONTANA LOMBARDA COMO - SVIZZERA MALPENSA A8 A8 A4 VENEZIA GENSIALE TANGENSIALE EST MILANO BRE.BE.MI TORINO A4 LEGENDA A1 PREZZI MEDI DEI CANONI/ANNUI CENTRO DIREZIONALE AEROPORTO MALPENSA AEROPORTO LINATE INFRASTRUTTURA ESISTENTE INFRASTRUTTURA IN COSTRUZIONE A7 GENOVA PIACENZA 170 /mq 140 /mq 110 /mq 90 /mq 70 /mq LINEA METROPOLITANA LINEA FERROVIARIA provincia - prezzi della locazione Centro Periferia ARESE BARANZATE BOLLATE BRESSO cologno Monzese cinisello Balsamo CESATE CORMANO CUSANO MILANINO GARBAGNATE NOVATE PADERNO DUGNANO SENAGO SOLARO sesto san giovanni DRESANO LOCATE TRIULZI MELEGNANO OPERA PIEVE EMANUELE SAN DONATO MILANESE SAN GIULIANO MILANESE SAN ZENONE AL LAMBRO ABBIATEGRASSO ALBAIRATE ASSAGO BASIGLIO BINASCO BUCCINASCO CESANO BOSCONE CISLIANO CORSICO GAGGIANO LACCHIARELLA ROSATE ROZZANO QUINTO STAMP TREZZANO VERMEZZO ZELO SURRIGONE ZIBIDO SAN GIACOMO CANEGRATE CERRO MAGGIORE LAINATE LEGNANO NERVIANO PARABIAGO PERO POGLIANO MILANESE PREGNANA MILANESE RESCALDINA RHO SAN GIORGIO SU LEGNANO SAN VITTORE OLONA VANZAGO 5 5 5

8 MERCATO ESTERO Incremento percentuale dei canoni richiesti Nell ultimo semestre, la crescita dei canoni di locazione è stata dell 1,4%. Questo confrontato con il +5,3% del 2011, rappresenta la crescita annuale più bassa dal Fra i principali mercati degli uffici segnaliamo gli aumenti di Pechino (+19.7 %) e San Paulo (+17.5 %), Beijing Sao Paulo in contrapposizione con i cali di Hong Kong (-11.1%) e delle città Europee quali Parigi (-7.2%), Madrid (-5.8%) e Bruxelles (-5%). Paesi BRIC 5 Stockholm 5 New York shanghai London Dubai Frankfurt Roma 5 Moscow Barcelona Bruxeless Madrid Paris 5 Hung Kong Prezzi di affitto U.S.$/sq.ft/anno $ Paesi BRIC Sao Paulo Rio de Janeiro San Francisco Bogota Vancover Lima London Bruxelles Moscow Paris Frankfurt Warsaw Madrid Prague Budapest Hong Kong Tokyo Beijing Delhi Singapore Shanghai Sydney Mumbai Melbourn Kuala Lumpur Seoul Tasso di vacancy % Il tasso di vacancy globale degli uffici è rimasto invariato anche nell ultimo semestre, attestandosi a 12,9%. Infatti, la diminuzione degli immobili sfitti registrato in Nord America e in Europa è stato controbilanciato da una maggiore offerta di prodotti in Asia Pacifica e nell America Latina. In particolare, negli Stati Uniti, il tasso di vacancy è sceso a 16.5%, in Canada è arrivato al 7.1% In Europa, il tasso di vacancy è diminuito leggermente ed è oggi di circa 9.6 punti percentuali. È interessante notare che nel vecchio continente c è stato un graduale assorbimento della domanda di uffici moderni soprattutto nelle principali città che però ha inciso su una maggiore disponibilità di prodotti di seconda mano. Pertanto Il calo del tasso di vacancy è probabilmente imputabile alla riduzione di nuovi prodotti immessi sul mercato, in quanto le difficoltà di accesso al credito scoraggiano nuove operazioni di sviluppo.. Nell Asia Pacifica, Il tasso di vacancy è aumentato di 0,4 punti percentuali, passando da 10.6% a 11%. In sud America, nel 2012 il mercato degli uffici, in città come San Paolo e Città del Messico, ha registrato elevati immissioni di nuovi uffici sul mercato che comunque, in entrambi i casi, ha assorbito tali prodotti. Non bisogna però dimenticare che città come San Paolo stanno affrontando una grande sfida determinata dal fatto che a fronte di una domanda interna in diminuzione si continui a sviluppare nuovi prodotti. Per chiudere il quadro relativo al sud America segnaliamo che Buenos Aires ha mantenuto una relativa stabilità, nonostante una situazione economica debiole. Spostando l attenzione alla regione medio orientale, registriamo che nei principali CBD di Dubai il tasso di vacancy rimane alto intorno al 31%, mentre le location non-cbd hanno livelli ancora più elevati di vacancy, che in alcuni casi arrivano fino all 80%. Paesi BRIC 5 Sao Paulo Rio de Janeiro San Francisco Bogota Vancover Lima London Bruxelles Moscow Paris Frankfurt Warsaw Madrid Prague Budapest Hong Kong Tokyo Beijing Delhi Singapore Shanghai Sydney Mumbai Melborn Kuala Lumpur Seoul 6

9 L economia mondiale anche nel quarto quadrimestre 2012 non ha goduto di grande salute. Anche l economia italiana, come evidenziato dai recenti dati macro economici diffusi, ne subisce le conseguenze. È pertanto interessante osservare però che in Italia, dove circa li 80% della popolazione è proprietaria di un proprio bene immobile, proprio a partire da questo mese di gennaio 2013 assistiamo ad una corsa agli acquisti di quasi tutti gli assets italiani, dall equity al real estate (fonte Norsik). Titoli come Beni stabili (+53%) e IGD (+47%) registrano notevoli incrementi. La dinamica non è stata influenzata da ulteriori nuove notizie dopo quelle di fine anno e probabilmente è un effetto di quello che gli anglofoni chiamano barning hunting, la caccia agli strumenti con valutazioni stracciate.questo pertanto significa che gli investitori ritengono che in Italia i livellamento dei prezzi abbia raggiunto quella stabilità dalla quale si potrà ripartire con una crescita. Allo stesso tempo, trattandosi di Fondi Immobiliari quotati e quindi di immobili a reddito, ciò può fare pensare che gli analisti ritengano che i prezzi di locazione siano destinati a risalire con significativi miglioramenti delle performance. Ciò premesso riteniamo che il periodo si caratterizzerà per una marcata stabilità dei prezzi immobiliari. Allo stesso tempo assisteremo probabilmente a due andamenti contrastanti di quelli che potremmo definire prodotti border line. Infatti diminuiranno sicuramente i valore di quei prodotti non più adatti ad ospitare attività terziarie avanzate mentre quelli di maggior qualità registreranno significativi incrementi. Per quanto concerne la piazza di, è inoltre importante considerare che l effetto Expo 2015, nel periodo considerato inizierà a fare sentire il proprio peso con un inevitabile innalzamento della domanda. Ancora una volta in Italia il mattone si conferma il bene rifugio per eccellenza. Italia Come per quanto evidenziato per gli investimenti, in Italia, il settore degli uffici non avrà significative variazioni sia dei prezzi così come dei canoni. Questa considerazione vale sicuramente per i prodotti di qualità in grado di attrarre ed ospitare le attività di servizi in continua evoluzione capaci di generare occupazione. Prevediamo invece che aumenterà lo stock di prodotti vecchi che potranno ricollocarsi solo con significativi riduzioni di canoni e prezzi. Questa seconda dinamica potrebbe fuorviare gli osservatori meno accorti che erroneamente classificherebbero il mercato immobiliare degli uffici al ribasso, quando in realtà prodotti nuovi localizzati in posizioni strategiche potranno registrare lievi aumenti delle loro quotazioni. Infatti stimiamo che la scarsa immissione sul mercato di nuovi prodotti possa condizionare positivamente i valori di quelli di qualità esistenti. Estero TASSO DI VACANCY Nel prossimo semestre ci si aspetta di vedere il tasso globale di vacancy scendere sotto il 12.9%, soprattutto in virtù di ulteriori diminuzioni negli Stati Uniti. Si stima che nel 2013 verranno immessi sul mercato circa 12.5 milioni di metri quadri di nuovi uffici in tutto il mondo, un aumento del 25% rispetto al 2012, ma ancora ben al di sotto della media che dall anno 2008 è stato circa 13 milioni di metri quadri. In Europa la costruzione di nuovi uffici sta aumentando ma, date le basse prospettive economiche per il 2013, ci sono probabilità di annullamenti o rinvii di molti sviluppi. Tuttavia, nel 2013 è ipotizzabile un aumento dell offerta del 25% rispetto al 2012, trainata dall attività costruttiva nelle città come Mosca, Londra e Parigi. Allo stesso tempo, data la situazione economica globale, non è da escludere che si possa prevedere un leggero aumento di vacancy nel semestre successivo. In Asia si prevede nel 2013 un aumento del 20% dell offerta rispetto al 2012 con circa 1 milione di metri quadrati, la maggior parte in Cina, India e nei mercati emergenti del sud est asiatico, di conseguenza sono previsti nel 2013 ulteriori incrementi sui tassi di vacancy regionale, potenzialmente in aumento di oltre il 10% entro la fine dell anno. TASSO DI CRESCITA In generale nel 2013 si prevede di eguagliare i tassi del 2012 che sono stati di circa il 3% nelle città analizate, con la previsione per il prossimo anno di registrare una fondamentale crescita nella locazione nella maggior parte dei principali mercati. Alcune città, come ad esempio San Francisco, danno evidenti segnali di ripresa e fanno prevedere che nel 2013, ci possa essere una crescita superiore all 8%. Anche Hong Kong, Tokyo e Londra registreranno una crescita dei canoni al di sopra della media globale (al 5-10%). Si stima invece che Madrid dovrebbe vedere il maggior calo del canone nel 2013, mentre nei mercati dell America latina, è probabile che anche San Paolo sarà in territorio negativo, anche se marginalmente, di un massimo del 4%. L attività crescente nel mercato delle locazioni di Dubai, fa prevedere nel 2013 una fondamentale crescita dei canoni di locazione per la prima volta dopo cinque anni. 7

10 CONTACTS RESEARCH Cernusco Sul Naviglio (MI) Piazza Maestri del lavoro 7 Tel Fax Neda Aghabegloo Research Department BUSINESS LINE IN ITALY Andrea Faini Ceo Marco Clerici Marketing & Sales Management Roberto Faini Business Developer Mariangela Franzoni Exsecutive Secretary Anna Rita Facchiano Executive Secretary Daniela Cerri Contract Department MANAGEMENT DEPARTMENT Cernusco sul Naviglio Piazza Maestri del Lavoro 7 Nicola Colella Retail Sales Department Andrea Lattisi Ofce & industry Sales Department Matteo Ciarcelluti Industry Sales Department Matteo Bergomi Industry & Logistics Sales Department SALES & CONSULTING DEPARTMENT Cernusco sul Naviglio Piazza Maestri del Lavoro 7 Via Restelli 3/7 WORLD CAPITAL IN THE WORLD MILAN SHANGHAI NEW YORK SAO PAULO PRAGUE LONDON BUENOS AIRES

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA DEI COMUNI DELL UFFICIO D AMBITO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO DELLA PROVINCIA DI MILANO EX ART. 48, C. 3, L.R. N. 26/2003 COME MODIFICATO DALL ART. 1, L.R. N. 21/2010 1 Art.

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale MILANO a cura dell Ufficio Statistiche e Studi data di pubblicazione: 28 novembre 2014 periodo di riferimento:

Dettagli

Referente per l'istruttoria della pratica: Dott.ssa Cinzia Secchi 02/6765.5052 cinzia_secchi@regione.lombardia.it

Referente per l'istruttoria della pratica: Dott.ssa Cinzia Secchi 02/6765.5052 cinzia_secchi@regione.lombardia.it Regione Lombardia - Giunta ASSESSORE A SICUREZZA, PROTEZIONE CIVILE E IMMIGRAZIONE SIMONA BORDONALI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sicurezza@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015*

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015* CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2015* * I criteri sono stati approvati dal Consiglio di amministrazione nella riunione del 24 febbraio 2015, con applicazione dal 2015 ed esclusa

Dettagli

ELABORAZIONE DATI DA QUESTIONARIO DI CUSTOMER

ELABORAZIONE DATI DA QUESTIONARIO DI CUSTOMER Numero di questionari compilati: 331 Sito Visitatori Questionari Percentule Palazzo Trotti 146 35 23,97% Villa Gallarati Scotti 717 98 13,67% Al banchetto degli dei. Gli affreschi viventi di Palazzo Trotti

Dettagli

Istruzioni per l uso. Legenda. Abbreviazioni Scuola Statale Scuola Paritaria LR Scuola Legalmente Riconosciuta FP Centro di formazione Professionale

Istruzioni per l uso. Legenda. Abbreviazioni Scuola Statale Scuola Paritaria LR Scuola Legalmente Riconosciuta FP Centro di formazione Professionale 1 Istruzioni per l uso Il territorio della provincia di Milano è suddiviso in 11 ambiti funzionali per quanto riguarda gli Istituti secondari superiori e in 13 circoscrizioni per quanto riguarda i Centri

Dettagli

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2014

CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2014 CRITERI PER I PROGETTI TERRITORIALI DI MILANO Edizione 2014 1. Territorio di intervento 2. Aree filantropiche di pertinenza dei progetti 3. Presentazione delle domande di contributo 4. Documenti da allegare

Dettagli

RAPPORTO N 04/2016. 4 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza

RAPPORTO N 04/2016. 4 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza 4 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza RAPPORTO N 04/2016 A cura dei Settori Fisco e Diritto d Impresa Competitività Territoriale, Ambiente ed Energia 4 Rapporto

Dettagli

Comune di Abbiategrasso Piazza Guglielmo Marconi, 1 20081 (MI) Email: comune.abbiategrasso@legalpec.it

Comune di Abbiategrasso Piazza Guglielmo Marconi, 1 20081 (MI) Email: comune.abbiategrasso@legalpec.it Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE GOVERNO DEI DATI, DELLE STRATEGIE E PIANI DEL SISTEMA SANITARIO FARMACEUTICA, PROTESICA E DISPOSITIVI MEDICI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano

Dettagli

Atlante statistico delle installazioni fotovoltaiche nella Provincia di Milano

Atlante statistico delle installazioni fotovoltaiche nella Provincia di Milano Atlante statistico delle installazioni fotovoltaiche nella Provincia di Milano Giugno 2013 1 Abstract L installato fotovoltaico della Provincia di Milano è al 30/06/2013 pari a 257.733 kw. Il dato statistico

Dettagli

ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO IN RELAZIONE ALLA COMPETENZA TERRITORIALE DELLE TRE COMMISSIONI MEDICHE LOCALI DELLA ASL DI MILANO

ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO IN RELAZIONE ALLA COMPETENZA TERRITORIALE DELLE TRE COMMISSIONI MEDICHE LOCALI DELLA ASL DI MILANO ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO IN RELAZIONE ALLA COMPETENZA TERRITORIALE DELLE TRE COMMISSIONI MEDICHE LOCALI DELLA ASL DI MILANO Abbiategrasso III Commissione Medica Locale di via Montemartini,

Dettagli

PONTE VECCHIO DI MAGENTA ASL Milano 1 PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI

PONTE VECCHIO DI MAGENTA ASL Milano 1 PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI PONTE VECCHIO DI ASL MILANO MILANO VIALE MOLISE 66/B TEL. 02.85789083 - FAX 02.85789059 SESTO SAN GIOVANNI VIA CARLO MARX 155 TEL. 02.85784030 - FAX 02.85784039 BRESSO ASL di MILANO ASL di MILANO CINISELLO BALSAMO ASL

Dettagli

INFORMASALUTE MILANO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE MILANO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

3 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza RAPPORTO 01/2015

3 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza RAPPORTO 01/2015 3 Rapporto sulla fiscalità locale nei territori di Milano, Lodi e Monza e Brianza RAPPORTO 01/2015 A cura dei Settori Fisco e Diritto d Impresa Competitività Territoriale, Ambiente ed Energia Indice contenuti

Dettagli

N 1-2012 ANNUARIO METROPOLI MILANO 2012 PRESENTAZIONE GUIDO PODESTÀ SECONDA EDIZIONE CIVICA

N 1-2012 ANNUARIO METROPOLI MILANO 2012 PRESENTAZIONE GUIDO PODESTÀ SECONDA EDIZIONE CIVICA N 1-2012 ANNUARIO METROPOLI MILANO 2012 PRESENTAZIONE GUIDO PODESTÀ CIVICA SECONDA EDIZIONE CON GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI DEI COMUNI MILANESI E GLI ELETTI CAMERA E SENATO MARZO 2012 A CURA DI DANIELE COMERO

Dettagli

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive Capitolo 8 Alcune riflessioni conclusive Il quaderno ha sviluppato le premesse per effettuare approfondimenti tematici. Le considerazioni di seguito presentate non intendono avere carattere di esaustività,

Dettagli

territorio investire sul 1 Osservatorio Città Metropolitana

territorio investire sul 1 Osservatorio Città Metropolitana 1 Osservatorio Città Metropolitana investire sul territorio Mercato degli immobili di impresa, cantieri infrastrutturali e dinamiche del sistema produttivo nei territori della Città Metropolitana di Milano

Dettagli

IL CIRCUITO DELLE BIBLIOTECHE DEL CSBNO: UN NUOVO MEDIA.

IL CIRCUITO DELLE BIBLIOTECHE DEL CSBNO: UN NUOVO MEDIA. IL CIRCUITO DELLE BIBLIOTECHE DEL CSBNO: UN NUOVO MEDIA. I CONSORZIATI Attualmente sono 34 Comuni consorziati e 50 biblioteche collegate per una popolazione di 800.000 abitanti. I prestiti annuali sono

Dettagli

20025 LEGNANO (MI ) VIA PER CANEGRATE 6/8 20025 LEGNANO (MI ) VIA SALICI, 12 20025 LEGNANO (MI ) VIA SEMPIONE 184 20025 LEGNANO (MI ) VIA XX

20025 LEGNANO (MI ) VIA PER CANEGRATE 6/8 20025 LEGNANO (MI ) VIA SALICI, 12 20025 LEGNANO (MI ) VIA SEMPIONE 184 20025 LEGNANO (MI ) VIA XX con tutti i vantaggi la carichi dove vuoi a costi contenuti!! (Milano e province) -- VIA V.VENETO 10 10 20066 MELZO (MI ) LARGO ANTONIO GRAMSCI, 6 20066 MELZO (MI ) LARGO GRAMSCI 5 20066 MELZO (MI ) PIAZZA

Dettagli

ATO della Provincia di Milano

ATO della Provincia di Milano Relazione di accompagnamento alla trasmissione dati all Autorità per l Energia Elettrica Gas ed Servizio Idrico (AEEGSI) previsti dalla Determinazione n. 4/2015/R/IDR ATO della Provincia di Milano Milano

Dettagli

(Elezione del Segretario metropolitano)

(Elezione del Segretario metropolitano) Regolamento Congressuale del Partito Democratico Federazione Metropolitana Milanese Per l elezione dell Assemblea metropolitana, del Segretario metropolitano e dei Coordinamenti e Segretari di Circolo

Dettagli

Domande AMMESSE e FINANZIATE

Domande AMMESSE e FINANZIATE Bando Invito a presentare progetti per la realizzazione o ampliamento di strutture per la prima infanzia (0-36 mesi) da attivarsi nei Comuni della Provincia di Milano. Domande AMMESSE e FINANZIATE Posizi

Dettagli

Sindacato Territoriale Pensionati - Milano

Sindacato Territoriale Pensionati - Milano Sindacato Territoriale Pensionati - Milano 1 Congresso Fnp Milano Legnano Magenta Centro Congressi dei Padri Oblati di Rho Relazione del Segretario Generale Anna Matilde Tombini Unire le generazioni per

Dettagli

Enti erogatori accreditati A.D.I. anno 2015

Enti erogatori accreditati A.D.I. anno 2015 Denominazione Enti erogatori accreditati A.D.I. anno 2015 Telefono utente Distretto 1 - Garbagnate Milanese Distretto 2 - Rho Distretto 3 - Corsico Distretto 4 - Legnano Distretto 5 - Castano Primo Distretto

Dettagli

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive Capitolo 8 Alcune riflessioni conclusive Il quaderno ha sviluppato le premesse per effettuare approfondimenti tematici. Le considerazioni di seguito presentate non intendono avere carattere di esaustività,

Dettagli

4. STATO DI FATTO DEI SERVIZI IDRICI

4. STATO DI FATTO DEI SERVIZI IDRICI 4. STATO DI FATTO DEI SERVIZI IDRICI 4.1 IL PATRIMONIO INFRASTRUTTURALE A. SETTORE ACQUEDOTTI 1. Il Servizio Acquedotto presenta una criticità legata all estensione della contaminazione di alcuni acquiferi

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di MILANO. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di MILANO. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

CITTÀ METROPOLITANA ISTITUZIONE E AVVIO DI MILANO ELEZIONI DI 2 GRADO PER IL CONSIGLIO METROPOLITANO IL VOTO PONDERATO

CITTÀ METROPOLITANA ISTITUZIONE E AVVIO DI MILANO ELEZIONI DI 2 GRADO PER IL CONSIGLIO METROPOLITANO IL VOTO PONDERATO N 4-2014 OSSERVATORIO ELETTORALE MILANO CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO ISTITUZIONE E AVVIO ELEZIONI DI 2 GRADO PER IL CONSIGLIO METROPOLITANO IL VOTO PONDERATO DEGLI ELETTORI DEI 134 COMUNI MILANESI Edizione

Dettagli

Le domande di finanziamento sulla Legge 215/92 IV bando: dati sulla provincia di Milano

Le domande di finanziamento sulla Legge 215/92 IV bando: dati sulla provincia di Milano Le domande di finanziamento sulla Legge 215/92 IV bando: dati sulla provincia di Milano In collaborazione con 1 PREMESSA Il presente rapporto analizza i dati delle domande di finanziamento presentate in

Dettagli

Elenco locali convenzionati Ticket Service - Provincia di Milano

Elenco locali convenzionati Ticket Service - Provincia di Milano Elenco locali convenzionati Ticket Service - Provincia di Milano Consigliamo di rivolgersi in cassa centrale prima di effettuare gli acquisti In caso di mancato ritiro, scrivere a vouchersociale-it@edenred.com

Dettagli

Conoscere per agire: adulti responsabili per territori sostenibili. Soggetti Proponenti. www.e2sco.it. Capofila. Partner

Conoscere per agire: adulti responsabili per territori sostenibili. Soggetti Proponenti. www.e2sco.it. Capofila. Partner Conoscere per agire: adulti responsabili per territori sostenibili. Soggetti Proponenti AZIENDA MULTISERVIZI ABBIATENSE GESTIONI AMBIENTALI S.p.A. Capofila www.amaga.it www.e2sco.it www.consorzionavigli.it

Dettagli

OGGETTO: Report statistici screening oncologici ASL MI 2. Aggiornamento al 31/12/2009.

OGGETTO: Report statistici screening oncologici ASL MI 2. Aggiornamento al 31/12/2009. DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO DI MEDICINA PREVENTIVA NELLE COMUNTA Via Friuli, 2. 20084 - Lacchiarella (MI) tel. 02 82456701/02 fa. 02 82456703 Lacchiarella, 22 aprile 2011 Protocollo, 19.263 22/04/2011

Dettagli

Provincia Collegio_primarie Comune Nome_Seggio UBICAZIONE Indirizzo N civico

Provincia Collegio_primarie Comune Nome_Seggio UBICAZIONE Indirizzo N civico Provincia Collegio_primarie Comune Nome_Seggio UBICAZIONE Indirizzo N civico MILANO LOMBARDIA 13 MILANO MILANO1 ARCI IMPEGNO VIA BODONI 15 MILANO LOMBARDIA 13 MILANO MILANO2 SALA COOPERATIVA VIA TAORMINA

Dettagli

Direttrice A Nosate - Bernate Ticino 2.2.1. dell Alto Milanese, percorrendo da nord a sud i territori delle province di

Direttrice A Nosate - Bernate Ticino 2.2.1. dell Alto Milanese, percorrendo da nord a sud i territori delle province di / / CAP2 Fagnano Olona aeroporto di Malpensa linea ferroviaria Milano-Novara Ticino Nosate Vanzaghello Castano Primo SP 128 canale Villoresi Turbigo Ponte Ticino Buscate Cuggiono SP 12 Inveruno naturale

Dettagli

ascensori e montacarichi (anche Enti Notificati) apparecchi a pressione e impianti di riscaldamento

ascensori e montacarichi (anche Enti Notificati) apparecchi a pressione e impianti di riscaldamento ELENCO DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MILANO CON I RELATIVI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE DI COMPETENZA E COMPITI ( AL 15/2/2011) COMUNI ABBIATEGRASSO Parabiago Parabiago Parabiago AGRATE BRIANZA Monza Monza

Dettagli

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE Agrate Brianza Via Mazzini, 17 02 6890096 Bellusco Via Garibaldi, 24 039 6883008 Bernareggio Via Libertà, 18 039 6884404 Brugherio c/o Centro Comm. Kennedy 039

Dettagli

AEROPORTO DI MILANO LINATE

AEROPORTO DI MILANO LINATE ENTE NAZIONALE PER L'AVIAZIONE CIVILE AEROPORTO DI MILANO LINATE MAPPE DI VINCOLO LIMITAZIONI RELATIVE AGLI OSTACOLI E AI PERICOLI PER LA NAVIGAZIONE AEREA (Art. 707 commi 1, 2, 3, 4 del Codice della Navigazione)

Dettagli

Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni

Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni Il Settore Territoriale Aler di Sesto San Giovanni ALER PIÙ VICINA AI SUOI CLIENTI ANCHE IN PROVINCIA Comuni dell hinterland milanese che possono rivolgersi al Settore Territoriale COMUNE N. ALLOGGI N.

Dettagli

INFORMAZIONI SUL SETTORE SUD - OVEST

INFORMAZIONI SUL SETTORE SUD - OVEST BUONGIORNO SONO GREGORIO CORTESE COORDINATORE PER LA PROVINCIA DI MILANO SETTORE SUD-OVEST INFORMAZIONI SUL SETTORE SUD - OVEST SETTORE CHE COME ESTENSIONE VA DALL ABBIATENSE AL BINASCHINO NUMERO DI ABITANTI

Dettagli

Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE "DORMIENTI" (DPR 116/2007) al 7 gennaio 2016

Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE DORMIENTI (DPR 116/2007) al 7 gennaio 2016 Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE "DORMIENTI" (DPR 116/2007) al 7 gennaio 2016 Dip. Agenzia Tipo rapp. Numero rapporto Data ultimo movimento '00000

Dettagli

Biblioteca di Inveruno Carta dei Servizi

Biblioteca di Inveruno Carta dei Servizi COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano Biblioteca di Inveruno Carta dei Servizi 1. Finalità e principi generali 1.1 Finalità della Biblioteca La Biblioteca di Inveruno è il centro informativo della comunità

Dettagli

STATUTO DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO

STATUTO DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO STATUTO DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO APPROVATO DALLA CONFERENZA METROPOLITANA DEI SINDACI IN DATA 22 DICEMBRE 2014 CON DELIBERAZIONE N. 2\2014 REPERTORIO GENERALE PREAMBOLO 4 PARTE I - DISPOSIZIONI

Dettagli

POLITICHE GIOVANILI - REPORT FINE MANDATO anni 2009-2014. Assessore Cristina Stancari

POLITICHE GIOVANILI - REPORT FINE MANDATO anni 2009-2014. Assessore Cristina Stancari POLITICHE GIOVANILI - REPORT FINE MANDATO anni 2009-2014 Assessore Cristina Stancari ANNO 2009 CONSULTA DELLE POLITICHE GIOVANILI La Consulta degli Assessori alle Politiche Giovanili della Provincia di

Dettagli

Osservatorio sul mercato immobiliare

Osservatorio sul mercato immobiliare Camera di Commercio di Milano Osservatorio sul mercato immobiliare Settembre 2005 UNIVERSITÀ COMMERCIALE LUIGI BOCCONI Il presente documento è stato realizzato da: Angela Airoldi, Emilio Colombo, Luca

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA - SOSTEGNO - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015

SCUOLA DELL'INFANZIA - SOSTEGNO - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015 SCUOLA DELL'INFANZIA - SOSTEGNO - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015 CODICE CIRCOLO DIDATTICO/ IST. COMPR. DISP. 31/8 SOSTEGNO DISP. 30/6 SOSTEGNO SPEZZONI

Dettagli

Interventi finanziati dall'ato Provincia di Milano Agg. 31 dicembre 2014

Interventi finanziati dall'ato Provincia di Milano Agg. 31 dicembre 2014 Pagina 1 di 12 Interventi finanziati dall'ato Provincia di Milano Agg. 31 dicembre 2014 Dec. N. 03/06 TAM SpA AG01518401 - ROBECCO SUL NAVIGLIO Villa Cortese Dec. N. 03/06 TAM SpA AG01518401 - ROBECCO

Dettagli

CORRISPONDENZA SEZIONE ELETTORALE

CORRISPONDENZA SEZIONE ELETTORALE zona n sggio COMUNE SEDE 2012 Abb.Mag. 1 ABBIATEGRASSO Coop Rinascita Via Novara 2 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10 Abb.Mag. 2 ABBIATEGRASSO Coop Rinascita Via Novara 2 11,12,13,14,15,16,17,18,19,20 Abb.Mag. 3 ABBIATEGRASSO

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015.

SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015. SCUOLA DELL'INFANZIA - POSTO COMUNE - DISPONIBILITA DOPO UTILIZZI E ASSEGNAZIONI PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI - 25.08.2015 CODICE CIRCOLO DIDATTICO/ IST. COMPR. POSTI 31/8 POSTI 30/6 SPEZZONI NOTE MIAA242004

Dettagli

Offerta formativa per territorio

Offerta formativa per territorio Offerta formativa per territorio Ambiti Territoriali 1. Brianza 2. Sestese 3. Rhodense 4. Legnanese 5. Magentino 6. Abbiatense 7. Sud 8. Sud-Est 9. Adda 10. Vimercatese 11. Milano 391 Offerta formativa

Dettagli

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia Le assenze dei dipendenti pubblici Agosto 2012 Regione Lombardia (Agosto 2012/Agosto 2011) (1/10) COMUNE DI CASTELLANZA -97,44 0,01 COMUNE DI ARESE -97,06 0,01 COMUNE DI LONATE POZZOLO -94,12 0,05 COMUNE

Dettagli

DISPOSIZIONI PER LA VALORIZZAZIONE DEL RUOLO ISTITUZIONALE DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO, IN APPLICAZIONE DELLA LEGGE 7 APRILE 2014, N.

DISPOSIZIONI PER LA VALORIZZAZIONE DEL RUOLO ISTITUZIONALE DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO, IN APPLICAZIONE DELLA LEGGE 7 APRILE 2014, N. DISPOSIZIONI PER LA VALORIZZAZIONE DEL RUOLO ISTITUZIONALE DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO, IN APPLICAZIONE DELLA LEGGE 7 APRILE 2014, N. 56 (DISPOSIZIONI SULLE CITTÀ METROPOLITANE, SULLE PROVINCE,

Dettagli

Altri Cap Holding - Amiacque - Assago (MI) Tariffe servizio idrico integrato Provincia di Milano

Altri Cap Holding - Amiacque - Assago (MI) Tariffe servizio idrico integrato Provincia di Milano 82 Bollettino Ufficiale Altri Cap Holding - Amiacque - Assago (MI) Tariffe servizio idrico integrato Provincia di Milano AVVISO PUBBLICO La società Cap Holding s.p.a., ai sensi ed agli effetti della determinazione

Dettagli

MASTER RAGGI IV Esperto di Organizzazione per lo sviluppo locale»

MASTER RAGGI IV Esperto di Organizzazione per lo sviluppo locale» MASTER RAGGI IV Esperto di Organizzazione per lo sviluppo locale» I Partecipanti Al MASTER Raggi IV hanno partecipato 14 laureati che hanno ottenuto una borsa di studio da parte della Regione Lazio con

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 BRIANZA MILANESE Comuni di: BESANA IN BRIANZA, BRIOSCO, CAMPARADA, CARATE BRIANZA, CORREZZANA, GIUSSANO, LESMO, RENATE, TRIUGGIO, USMATE VELATE, VEDUGGIO CON

Dettagli

60 Bollettino Ufficiale

60 Bollettino Ufficiale 60 Bollettino Ufficile Cp Holding s.p.. - Milno Triffe servizio idrico integrto dell Provinci di Milno AVVISO PUBBLICO L società Cp Holding s.p.., Gestore del Servizio Idrico Integrto dell Provinci di

Dettagli

impianti AIA Based on Elenco delle aziende con Autorizzazione Integrata Ambientale in Lombardia

impianti AIA Based on Elenco delle aziende con Autorizzazione Integrata Ambientale in Lombardia DENOMINAZIONE COMUNE ALLUMINIO ZANARDI SRL GIOVANNI CRESPI SPA ANDREONI MARCELLO SAS DI ANDREONI GIUSEPPE E C. AZ. AGR. ROGNONI CUGINI S.S. BORMIOLI LUIGI SPA ZINCATURA ARCONATESE SRL ECO & POWER AMBROSIANA

Dettagli

Le Case dell Acqua Descrizione strutture Impianti tecnologici

Le Case dell Acqua Descrizione strutture Impianti tecnologici Le Case dell Acqua Le Case dell'acqua, realizzate dal Gruppo CAP in collaborazione con i Comuni, sono impianti per la distribuzione di acqua naturale e frizzante. Distribuiscono acqua di rete, la stessa

Dettagli

Lavorare vivere condividere. Maternità e Paternità una guida per conciliare famiglie e lavoro

Lavorare vivere condividere. Maternità e Paternità una guida per conciliare famiglie e lavoro Lavorare vivere condividere Maternità e Paternità una guida per conciliare famiglie e lavoro La guida è stata realizzata da: Provincia di Milano Area sistema produttivo lavoro e welfare Settore formazione

Dettagli

CITTA METROPOLITANA E SISTEMA WELFARE UN QUADRO D INSIEME E QUALCHE PROPOSTA

CITTA METROPOLITANA E SISTEMA WELFARE UN QUADRO D INSIEME E QUALCHE PROPOSTA CITTA METROPOLITANA E SISTEMA WELFARE UN QUADRO D INSIEME E QUALCHE PROPOSTA QUALCHE CONSIDERAZIONE SUL RAPPORTO REGIONE COMUNI IN SANITA (vedi pubblicazione ASTRID «La Sanità in Italia») MODELLO LOMBARDO:

Dettagli

Il Sud Milano e le sue risorse in vista di EXPO 2015

Il Sud Milano e le sue risorse in vista di EXPO 2015 Il Sud Milano e l Abbazia di Chiaravalle. Una grande risorsa di storia, di agricoltura e di fede Abbazia di Chiaravalle venerdì 30 gennaio 2015 Il Sud Milano e le sue risorse in vista di EXPO 2015 Maria

Dettagli

Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE "DORMIENTI" (DPR 116/2007) al 03 settembre 2015

Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE DORMIENTI (DPR 116/2007) al 03 settembre 2015 Banca Popolare di Milano S.c.r.l. DEPOSITI DI RISPARMIO CERTIFICATI DI DEPOSITO AL PORTATORE "DORMIENTI" (DPR 116/2007) al 03 settembre 2015 Dip. Agenzia Tipo rapp. Numero rapporto Data ultimo movimento

Dettagli

LA PROVINCIA PER EXPO

LA PROVINCIA PER EXPO LA PROVINCIA PER EXPO Il Progetto Settore Moda, eventi e Eccellenze, EXPO Marzo 2011 1 LA PROVINCIA PER EXPO Con la registrazione finale dell evento da parte del BIE, il programma Expo 2015 è entrato nella

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE MILANO

MERCATO IMMOBILIARE MILANO MERCATO IMMOBILIARE MILANO Nel primo semestre del 2009 le quotazioni immobiliari di Milano sono diminuite dell 1,7%. 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 I sem 2009 +15.2% 10.9% +13.5% +10.8% +6.9%

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2015-2017

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2015-2017 COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2015-2017 Emendata con atto di Consiglio Comunale n. 40 del 20/07/2015 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI

Dettagli

CITTA' INDIRIZZO COLORE CAP MILANO ADS CANTALUPA EST IP Gruppo api 20142 MILANO BASTIONI PORTA VOLTA Tamoil 20121 MILANO P.ZZA VELESQUEZ 30 Esso

CITTA' INDIRIZZO COLORE CAP MILANO ADS CANTALUPA EST IP Gruppo api 20142 MILANO BASTIONI PORTA VOLTA Tamoil 20121 MILANO P.ZZA VELESQUEZ 30 Esso MILANO ADS CANTALUPA EST IP Gruppo api 20142 MILANO BASTIONI PORTA VOLTA Tamoil 20121 MILANO P.ZZA VELESQUEZ 30 Esso 20148 MILANO PIAZZA DURANTE/ANG. LEONCAVALLO Tamoil 20131 MILANO PIAZZA TRIPOLI/RONCAGLIA

Dettagli

Incidenti provinciali che hanno visto coinvolti mezzi per il Trasporto di Sostanze Pericolose

Incidenti provinciali che hanno visto coinvolti mezzi per il Trasporto di Sostanze Pericolose LIMBIATE MILANO via Monte Grappa ang. Pasubio tngenziale ovest -svin. Milano via Novara- - stirolo CEE 601-026-00-0 - GPL MILANO tangenziale Est dir. Venezia km 2,400 MESERO SP 170 loc. cascina Moroni

Dettagli

Servizi alle imprese - caratteristiche dell offerta. Parte seconda

Servizi alle imprese - caratteristiche dell offerta. Parte seconda Servizi alle imprese - caratteristiche dell offerta Parte seconda 42 4 Introduzione al tema dei servizi alle imprese 4.1 Il posizionamento dell Italia in Europa secondo gli Indicatori Strutturali della

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SINTESI PER LA STAMPA 14 settembre 2007 Si tratta di un rapporto riservato. Nessuna parte di esso può essere riprodotta, memorizzata in un

Dettagli

CASA.IT RETAIL MARKET REPORT gennaio 2014

CASA.IT RETAIL MARKET REPORT gennaio 2014 CASA.IT RETAIL MARKET REPORT gennaio 2014 COMPRAVENDITE NEGOZI: anche nel 2013 il calo non si arresta Dal 2005 le compravendite di negozi in Italia non hanno fatto altro che calare, ad esclusione di due

Dettagli

Elenco Uffici Manpower

Elenco Uffici Manpower Elenco Uffici Manpower Filiale Indirizzo Telefono Fax ABBIATEGRASSO Mirabello AGRATE BRIANZA D'Agrate Galleria Mirabello, 11 20081 Abbiategrasso (MI) abbiategrasso.mirabello@manpow Via Antonio D'Agrate,

Dettagli

Sviluppo dell agricoltura multifunzionale nell area del Parco Agricolo Sud Milano. I casi dei circuiti ciclo turistici LET e dei servizi

Sviluppo dell agricoltura multifunzionale nell area del Parco Agricolo Sud Milano. I casi dei circuiti ciclo turistici LET e dei servizi Sviluppo dell agricoltura multifunzionale nell area del Parco Agricolo Sud Milano. I casi dei circuiti ciclo turistici LET e dei servizi di catering PARC Maria Pia Sparla Responsabile Servizio Valorizzazione

Dettagli

CROLLANO DEL 24,3 PER CENTO GLI ACQUISTI DEGLI IMMIGRATI NEL 2009 MA NEL 2010 SARA' PEGGIO, SE LE BANCHE NON TORNANO A DARE MUTUI

CROLLANO DEL 24,3 PER CENTO GLI ACQUISTI DEGLI IMMIGRATI NEL 2009 MA NEL 2010 SARA' PEGGIO, SE LE BANCHE NON TORNANO A DARE MUTUI COMUNICATO STAMPA CROLLANO DEL 24,3 PER CENTO GLI ACQUISTI DEGLI IMMIGRATI NEL 2009 MA NEL 2010 SARA' PEGGIO, SE LE BANCHE NON TORNANO A DARE MUTUI Vera "emergenza casa" per milioni di lavoratori immigrati

Dettagli

CON UN MESE DI AFFITTO A TOKIO, A MILANO SI ALLOGGIA PER TRE MESI E MEZZO

CON UN MESE DI AFFITTO A TOKIO, A MILANO SI ALLOGGIA PER TRE MESI E MEZZO AZIENDA SPECIALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO - ORGANIZZAZIONE DI SERVIZI PER IL MERCATO IMMOBILIARE CON UN MESE DI AFFITTO A TOKIO, A MILANO SI ALLOGGIA PER TRE MESI E MEZZO mentre a Tunisi si

Dettagli

Progetto SanGiulianOntime. La biblioteca comunale di San Giuliano Milanese. Dati di scenario

Progetto SanGiulianOntime. La biblioteca comunale di San Giuliano Milanese. Dati di scenario Città di San Giuliano Milanese Ufficio Tempi e Orari Città di San Giuliano Milanese Biblioteca Comunale di San Giuliano Milanese FONDAZIONE FELICITA ED ENRICO BIGNASCHI E FIGLI REALIZZAZIONE E STUDI DI

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza professionale. Nome(i) / Cognome(i) Donatella Passerini

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza professionale. Nome(i) / Cognome(i) Donatella Passerini Curriculum Vitae Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Donatella Passerini Indirizzo(i) Milano Via Silvio Pellico 1 Telefono(i) +39 02 86 92 667 Cellulare: +39 348 4103606 Fax +39 02 87 71 81 E-mail

Dettagli

Carta dei Servizi Biblioteca Comunale di Corbetta

Carta dei Servizi Biblioteca Comunale di Corbetta Carta dei Servizi Biblioteca Comunale di Corbetta Denominazione ed elementi identificativi Biblioteca Comunale Ugo Parini indirizzo: piazza 25 aprile 10 20011 Corbetta (MI) telefono: 024543152/4 fax :

Dettagli

Lo screening mammografico per la diagnosi precoce del carcinoma mammario

Lo screening mammografico per la diagnosi precoce del carcinoma mammario Lo screening mammografico per la diagnosi precoce del carcinoma mammario Attività e risultati 2000-2012 e dati preliminari 2013 A cura del Centro Screening di Asl Milano 1 Danilo Cereda, Piera Ceresa,

Dettagli

ANALISI DEL MERCATO IMMOBILIARE DI MILANO

ANALISI DEL MERCATO IMMOBILIARE DI MILANO ANALISI DEL MERCATO IMMOBILIARE DI MILANO Nel primo semestre dell anno le quotazioni immobiliari a Milano sono cresciute solo dell 1.7%, confermando la tendenza degli ultimi anni che ha fatto registrare

Dettagli

Analisi dei tempi di attesa e delle liste di accesso alle RSA

Analisi dei tempi di attesa e delle liste di accesso alle RSA Analisi dei tempi di attesa e delle liste di accesso alle RSA Periodo: Dicembre 211 Vers. 3.1 del 27/1/212 Domande di Ingresso: 2.74 Persone in Lista di Attesa: 2.112 di cui Persone decedute: 34 ospiti

Dettagli

Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 22 Aprile 2013

Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 22 Aprile 2013 Conferenza dei Comuni dell ATO della Provincia di Milano 22 Aprile 2013 OGGETTO: Presentazione punto 3 dell ordine del Giorno Ricognizione delle gestioni al SII esistenti al 31.03.2013, con individuazione

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) VARIAZIONE PERCENTUALE PREZZI: -2,5% nei primi sei mesi del 2015 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015-6,3%

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2013 Settore residenziale

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2013 Settore residenziale NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Provinciale di Giuseppina Vigna (referente OMI) Sergio Cerutti (collaboratore) data di pubblicazione:

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI Grexit butta acqua sul fuoco" della ripresa, ma non la ferma MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI In Italia c'è ancora incertezza, ma piace agli investitori esteri Il no greco getta acqua sul fuoco

Dettagli

6 Offerta di formazione post-obbligo

6 Offerta di formazione post-obbligo 6 Offerta di formazione post-obbligo L economia milanese e lombarda basa sempre più la sua forza su fattori di innovazione, di conoscenza e di informazione, non potendo più competere in termini di costi

Dettagli

STATUTO DELLA PROVINCIA DI MILANO. (Aggiornato alla delibera di Consiglio provinciale n.17/2011 del 09.06.2011)

STATUTO DELLA PROVINCIA DI MILANO. (Aggiornato alla delibera di Consiglio provinciale n.17/2011 del 09.06.2011) STATUTO DELLA PROVINCIA DI MILANO (Aggiornato alla delibera di Consiglio provinciale n.17/2011 del 09.06.2011) TITOLO I PRINCIPI GENERALI Art. 1. Provincia di Milano: missione e funzioni. Art. 2. Popolazione

Dettagli

NUOVENERGIE SPA. IMPIANTO DI RHO - CODICE REMI 34407300 - PCS Convenzionale "P" 0,038454 LOCALITA' DI RHO

NUOVENERGIE SPA. IMPIANTO DI RHO - CODICE REMI 34407300 - PCS Convenzionale P 0,038454 LOCALITA' DI RHO IMPIANTO DI RHO - CODICE REMI 34407300 - PCS Convenzionale "P" 0,038454 LOCALITA' DI RHO Delibere AEEG: ARG/gas 64/09 e s.m.i. (Condizioni economiche di fornitura) - 639/2013/R/GAS (Materia prima e ),

Dettagli

OFFICE MARKET OVERVIEW. Milano/Roma Q1 2012

OFFICE MARKET OVERVIEW. Milano/Roma Q1 2012 Milano/Roma IL MERCATO L andamento a livello nazionale del mercato ad uso uffici mostra un calo nel numero di transazioni a fronte di un aumento dello stock, condizione che provoca, per il quinto anno

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2012-2014

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2012-2014 COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2012-2014 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL'ECONOMIA INSEDIATA

Dettagli

AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO * * * VERBALE DELL ASSEMBLEA CONSORTILE * * *

AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO * * * VERBALE DELL ASSEMBLEA CONSORTILE * * * AGENZIA PER LA FORMAZIONE, L ORIENTAMENTO E IL LAVORO EST MILANO Sede Legale: Via Cristoforo Colombo, 8 20050 Melzo Milano Codice Fiscale, Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2012 Settore residenziale

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre 2012 Settore residenziale NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel II semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Provinciale di Giuseppina Vigna (referente OMI) Sergio Cerutti (collaboratore) data di pubblicazione:

Dettagli

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Osservatorio Assolombarda e Camera di commercio - Osmi Borsa Immobiliare Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Grazie ai prezzi più bassi e a una maggiore presenza di immobili di pregio

Dettagli

L acqua potabile nei comuni dell ASL Provincia di Milano 1

L acqua potabile nei comuni dell ASL Provincia di Milano 1 AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MILANO N 1 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA U.O.C. IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE UFFICIO CENTRALE ACQUE POTABILI Antonio Bertolini Giovanni Borroni

Dettagli

S.R.L. RICERCA VIABILITA AMBIENTE PRESENTAZIONE AZIENDALE

S.R.L. RICERCA VIABILITA AMBIENTE PRESENTAZIONE AZIENDALE S.R.L. RICERCA VIABILITA AMBIENTE PRESENTAZIONE AZIENDALE Dove siamo TREZZANO SUL NAVIGLIO Viale Cristoforo Colombo, 23 20090 - Trezzano sul Naviglio - Milano Tel. +39.02.48400557 Fax. +39.02.48400429

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2011-2013

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2011-2013 COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2011-2013 Emendata con atto di CC. n. 14 del 30/03/2011 INDICE Sezione 1 Caratteristiche generali

Dettagli

Prefettura di Milano

Prefettura di Milano Prefettura di Milano Ufficio Territoriale del Governo Area V a - Protezione Civile, Difesa Civile e Coordinamento del Soccorso Pubblico PIANO DI INTERVENTO PER LA MESSA IN SICUREZZA IN CASO DI RINVENIMENTO

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2014-2016

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2014-2016 COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PROVINCIA DI MILANO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2014-2016 Emendato con atto di Consiglio Comunale n. 40 del 30/06/2014 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI

Dettagli

TRA. L Agenzia per la Formazione, l Orientamento ed il Lavoro Est Milano

TRA. L Agenzia per la Formazione, l Orientamento ed il Lavoro Est Milano PROTOCOLLO D INTESA PER LA PROGRAMMAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA CONDIVISO PER L ORIENTAMENTO, IL RIORIENTAMENTO, LA RIMOTIVAZIONE CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA NEL TERRITORIO DELL EST MILANO

Dettagli

Lunedì - Venerdì 8,30-13/15-20. Sabato 8,30-20. Lunedì - Sabato 8-20,30.

Lunedì - Venerdì 8,30-13/15-20. Sabato 8,30-20. Lunedì - Sabato 8-20,30. Via Alfonso Casati 61/71-41043 Arcore (MI). Tel. 039 6180310. Lunedì - Venerdì 8,30-13/15-20. Sabato 8,30-20. Centro comm.le Milano 3-41043 Basiglio (MI). Tel. 02 90753284. Via Trento & Trieste, 114-41043

Dettagli

STATUTO DELLA PROVINCIA DI MILANO. (Aggiornato alla delibera di Consiglio provinciale n.29/2009 del 29.07.2009)

STATUTO DELLA PROVINCIA DI MILANO. (Aggiornato alla delibera di Consiglio provinciale n.29/2009 del 29.07.2009) STATUTO DELLA PROVINCIA DI MILANO (Aggiornato alla delibera di Consiglio provinciale n.29/2009 del 29.07.2009) TITOLO I PRINCIPI GENERALI Art. 1. Provincia di Milano: missione e funzioni. Art. 2. Territorio

Dettagli