PROVINCIA DI IMPERIA AMBITO 1.5 RESPONSABILITA CIVILE GENERALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI IMPERIA AMBITO 1.5 RESPONSABILITA CIVILE GENERALE"

Transcript

1 PROVINCIA DI IMPERIA AMBITO 1.5 RESPONSABILITA CIVILE GENERALE

2 DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE ATTIVITA CONTRAENTE FRANCHIGIA INDENNIZZO/ RISARCIMENTO POLIZZA PREMIO RISCHIO SCOPERTO SINISTRO Il verificarsi del SOCIETA Il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. Il contratto di assicurazione. Quella svolta dall Amministrazione Provinciale di Imperia. Eventuali variazioni che interverranno saranno automaticamente recepite. La definizione comprende anche tutte le attività accessorie, complementari, connesse e collegate, preliminari e conseguenti all attività principale, ovunque e comunque svolte. La persona giuridica che stipula l assicurazione. L importo prestabilito di danno indennizzabile che rimane a Carico dell Assicurato. La somma dovuta dalla Società in caso di sinistro. Il documento contrattuale che prova l assicurazione. La somma dovuta dal Contraente alla Società. La probabilità del verificarsi del sinistro. La percentuale prestabilita di danno indennizzabile che resta a carico dell Assicurato. Il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata la Garanzia assicurativa. L Impresa assicuratrice. 2

3 ART. 1: MASSIMALE Massimale unico di Euro ,00 (cinquemilioni/00). ART. 2: ELEMENTO PER IL CALCOLO DEL PREMIO Il premio dovrà essere calcolato su un ammontare complessivo di retribuzioni pari a Euro ,00 c.a. per l anno ART. 3: OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società, in esecuzione di conforme proposta ed alle condizioni generali previste, presta l'assicurazione per le conseguenze della Responsabilità Civile ai sensi di Legge derivante all Amministrazione Provinciale per l'esercizio ed il funzionamento dei pubblici servizi che ad esso istituzionalmente competono nell'ambito del proprio territorio, compreso il rischio della committenza, con esclusione quindi dei danni direttamente derivanti da atti connessi con lo svolgimento delle funzioni normative, giurisdizionali ed amministrative. Sono quindi compresi, a titolo indicativo e non limitativo, i rischi derivanti da: - proprietà e conduzione di fabbricati adibiti a pubblici servizi e la proprietà di quelli con altra destinazione, compreso il rischio dell'ordinaria e straordinaria manutenzione; - proprietà e manutenzione di strade e loro pertinenze ed accessori, compresi i danni a beni di terzi (franamento muri, manufatti, ecc.) causati da scoli di acque meteoriche, provenienti anche da dette strade, segnaletica stradale, illuminazione pubblica, proprietà e manutenzione di cartelli pubblicitari, insegne e striscioni, ovunque installati sul territorio, con l'intesa che, qualora la manutenzione sia affidata a terzi, la garanzia opera a favore dell'assicurato nella sua qualità di committente. L'assicurazione non comprende i danni alle opere ed alle cose sulle quali sono installate; - proprietà e manutenzione di parchi, giardini pubblici anche con giochi dei bambini, piante e alberi; - scuole, asili e simili; - impianti ed attrezzature in genere, compresi quelli sportivi, culturali, sanitari, sociali (teatri, ecc.); - esercizi e funzionamento di servizi di vigilanza, igiene sanitaria, medica, farmaceutica, ecologica (escluso inquinamento); - mercati, fiere, mostre, manifestazioni, gite; - opere assistenziali quali Patronati, Comitati, assistenti sociali e simili e quant'altro derivante dalla proprietà, gestione e servizi di cui l'amministrazione è ritenuta responsabile anche quando si avvale di personale non dipendente. Per quanto riguarda i danni provocati dalla rete fognaria, sono compresi nell'assicurazione soltanto quelli conseguenti a rottura accidentale di condutture. Per alcune delle competenze sopra illustrate vengono inserite clausole particolari che disciplinano la garanzia stabilendo i limiti di risarcimento. L assicurazione dovrà essere estesa altresì alla Responsabilità Civile derivante all Assicurato per rischi conseguenti a: Esposizioni in genere Partecipazioni ad esposizioni, fiere, mostre e mercati, compreso il rischio derivante dall allestimento e dallo smontaggio degli stands. 3

4 Danni da cedimento o franamento del terreno La garanzia comprende, nei limiti sotto precisati, i danni a cose dovuti a cedimento o franamento del terreno alla condizione che tali danni derivino da lavori che implichino sottomurature o altre tecniche sostitutive. Per i danni ai fabbricati, questa estensione di garanzia è prestata con uno scoperto del 10% per ogni sinistro - con il minimo assoluto di Euro 1.500,00 (millecinquecento/00) nel limite del massimale per danni a cose, e comunque con il massimo di Euro ,00 (centoventimila/00) per sinistro e per anno assicurativo. Per i danni ad altre cose in genere si applica la franchigia di Euro 155,00 (centocinquantacinque/00) per ogni sinistro. Scavi e reinterri Resta convenuto che, per quanto riguarda i lavori di scavo, la garanzia vale anche dopo il reinterro degli scavi fino a 30 giorni dall avvenuta consegna dei lavori al committente, restando compresi, entro tale periodo, gli eventuali danni in superficie imputati ad improvviso cedimento del terreno. La garanzia viene prestata con una franchigia assoluta di Euro 155,00 (centocinquantacinque/00) per sinistro nel limite del massimale stabilito in polizza per danni a cose, con la massima esposizione di Euro ,00 (sessantamila/00) per ogni annualità assicurativa. Servizio di vigilanza Anche effettuato con guardiani armati e con cani. Trasporto e consegna di merci Effettuazione di trasporto e consegna, prelievo e rifornimento di merci e materiale comprese le operazioni di carico e scarico. Responsabilità Civile personale La garanzia comprende la Responsabilità Civile personale di Amministratori e Rappresentanti dell Ente nonché di ciascun dipendente dell Assicurato, per danni conseguenti a fatti colposi verificatisi durante lo svolgimento delle proprie mansioni ed arrecati: a) alle persone considerate terzi in base alle condizioni di polizza, entro il limite del massimale pattuito per la RCT; b) agli altri dipendenti dell Assicurato, regolarmente assicurati ai sensi del D.P.R. 30 Giugno 1965, n. 1124, limitatamente alle lesioni corporali (escluse le malattie professionali) dagli stessi subite in occasione di lavoro o di servizio, entro il limite del massimale pattuito per la R.C.O.. Si precisa che tale garanzia comprende anche la R.C. Personale derivante ai dipendenti con funzione di Responsabile della Sicurezza ai sensi della Legge 626/94 e s.m.i. Lavori presso terzi La garanzia è estesa ai danni alle cose trovatisi nell ambito di esecuzione dei lavori. Tale garanzia è prestata con l applicazione di una franchigia assoluta di. 155,00= per sinistro e con un massimo risarcimento di Euro ,00 (centoventimila/00) per annualità assicurativa. 4

5 Inquinamento accidentale A parziale deroga delle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi, la garanzia si estende ai danni conseguenti a contaminazione dell acqua, dell aria o del suolo, congiuntamente o disgiuntamente provocati da sostanza di qualunque natura emesse o comunque fuoriuscite a seguito di rottura accidentale di impianti e condutture. Tale estensione di garanzia è prestata con uno scoperto del 10% per ogni sinistro col minimo di Euro 2.600,00 (duemilaseicento/00), e col massimo risarcimento di Euro ,00 (trecentomila/00) per sinistro ed anno assicurativo. Danni a condutture ed impianti sotterranei La garanzia comprende i danni alle condutture e agli impianti sotterranei. Questa estensione di garanzia è prestata con lo scoperto del 10% minimo Euro 155,00 (centocinquantacinque/00) per sinistro. Il limite di esposizione di garanzia viene fissato in Euro ,00 (sessantamila/00) per sinistro e Euro ,00 (centoottantamila/00) per anno assicurativo. Cose di terzi a qualsiasi titolo detenute La garanzia opera per i danni a cose di terzi a qualunque titolo detenute, con uno scoperto del 10 % col minimo di Euro 500,00 (cinquecento/00) e massimo risarcimento Euro ,00 (venticinquemila/00) per sinistro e annuo. Danni a mezzi sotto carico e scarico A parziale deroga delle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi, di comune accordo tra le parti si conviene che la garanzia della presente polizza si intende estesa alla Responsabilità Civile dell Assicurato/Contraente per danni arrecati a mezzi di trasporto sotto carico e scarico, ovvero in sosta nell ambito delle suddette operazioni, escluse le cose di terzi sugli stessi giacenti e/o trasportate. Sono tuttavia esclusi, limitatamente ai natanti, i danni conseguenti a mancato uso. Tale estensione viene prestata con la franchigia assoluta di Euro 105,00 (centocinque/00) per ogni mezzo danneggiato. Distributori automatici di bevande e simili Dall utilizzo nell ambito dell Azienda, di distributori automatici di bevande e simili. Squadre antincendio Attività delle squadre antincendio organizzate e composte da Dipendenti dell Assicurato in caso di esistenza del servizio. Organizzazione e partecipazione a convegni, congressi Visite e corsi di istruzione che si svolgono all interno dei locali dell Ente, nonché corsi di formazione e simili, attività ricreative, feste, cerimonie, gite, sagre e simili effettuate in luoghi all aperto ed al coperto. Resta comunque esclusa la RCT per danni provocati da fuochi d artificio. Per quanto riguarda i danni ai locali utilizzati, la garanzia opera con uno scoperto del 10% con il minimo di Euro 500,00 (cinquecento/00) e con un massimo risarcimento di Euro ,00 (trentamila/00) per anno assicurativo. Mancato o insufficiente intervento sulla segnaletica La garanzia comprende la Responsabilità Civile derivante all Assicurato per i danni conseguenti a mancato od insufficiente servizio di vigilanza o di intervento sulla segnaletica, 5

6 sui ripari e sulle recinzioni poste a protezione dell incolumità dei terzi, a condizione che la vigilanza e l intervento siano funzionalmente connessi con i lavori formanti oggetto dell Assicurazione ART. 4: DURATA DEL CONTRATTO Le date di inizio e termine del presente contratto sono indicate nell allegato foglio A). ART. 5: CALCOLO DEL PREMIO Condizioni e premio della presente assicurazione sono convenuti applicando al preventivo mercedi INAIL e non INAIL di Euro ,00, salvo regolazione nei modi e termini. Gli elementi occorrenti per il calcolo del premio della presente polizza sono indicati (in riferimento alla prima annualità assicurativa) nell allegato foglio B). ART. 6: R.C. DEL COMMITTENTE EX ART.2049 DEL C.C. PER DANNI PROVOCATI DA DIPENDENTI IN RELAZIONE ALLA GUIDA DI VEICOLI (COMMITTENZA AUTO) L'Assicurazione è prestata per la responsabilità Civile derivante all'assicurato ai sensi dell'art del Codice Civile per danni cagionati a Terzi dai suoi dipendenti o commessi in relazione alla guida di autovetture, ciclomotori, motocicli, purché i medesimi non siano di proprietà o in usufrutto dell'assicurato od allo stesso intestati al P.R.A. ovvero a lui locati. La garanzia vale anche per i danni corporali cagionati alle persone trasportate. E' fatto salvo in ogni caso il diritto di surrogazione della Società nei confronti dei responsabili. Questa specifica estensione di garanzia vale nei limiti territoriali dello stato italiano, della Città del Vaticano, della Repubblica di San Marino, e dei paesi membri della Comunità Europea. ART. 7: LESIONI PERSONALI SUBITE DAI SUBAPPALTATORI E LORO DIPENDENTI A parziale deroga delle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi sono considerati Terzi, limitatamente agli infortuni subiti in occasione di lavoro (escluse le malattie professionali) e sino alla concorrenza dei massimali previsti per la garanzia Responsabilità Civile verso i prestatori di lavoro indicati in prima facciata di polizza, i titolari delle Ditte subappaltatrici dei lavori stessi, nonché i loro dipendenti, semprechè dall'evento derivino la morte o lesioni personali gravi o gravissime così come definite dall'articolo 583 del Codice Penale. ART. 8: ELEVAZIONE PERIODO DI MORA A parziale deroga delle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi, il termine di comporto per il pagamento delle rate di premio successive alla prima viene elevato a 30 giorni. ART. 9: COSE IN CONSEGNA O CUSTODIA Sono compresi nell'assicurazione i danni alle cose di Terzi che l'assicurato abbia in consegna o custodia, a qualsiasi titolo o destinazione, semprechè non costituenti strumento od oggetto dell'attività lavorativa ed esclusi altresì i danni a beni in leasing. Per questa garanzia vale uno scoperto del 10% con un minimo di Euro 500,00 (cinquecento/00) per ogni sinistro ed un 6

7 massimo risarcimento di Euro ,00 (trentamila/00) per uno o più sinistri verificatisi nel corso di uno stesso anno assicurativo. ART. 10: VALUTE La presente assicurazione non opera per i danni a denaro, preziosi, titoli di credito, marche e valori bollati. ART. 11: RESPONSABILITA CIVILE PRESTATORI DI LAVORO La Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare (capitali, interessi e spese) quale civilmente responsabile: a) Ai sensi degli artt. 10 e 11 del DPR 30/06/1965 n 1124 e successive modifiche, nonché del D.Lgs. 23/02/2000 n 38 per gli infortuni sofferti dai prestatori di lavoro da lui dipendenti addetti alle attività per le quali è prestata l Assicurazione, nonché dai lavoratori parasubordinati così come definiti dall art.5 del D.Lgs. n 38/2000 ; b) Ai sensi del C.C. a titolo di risarcimento di danni non rientranti nella disciplina del DPR 30/06/1965 n 1124 e D.Lgs. 23/02/2000 n 38 cagionati ai prestatori di lavoro di cui al precedente punto a), nonché ai lavoratori parasubordinati così come definiti dall art, 5 del D.Lgs. n 38/2000, per morte e lesioni personali dalle quali sia derivata una invalidità permanente non inferiore al 6% calcolata sulla base delle tabelle allegate al D.Lgs. 38/2000. Ai fini della regolazione del premio l Assicurato è tenuto, oltre agli adempimenti già previsti dal contratto, a segnalare ulteriormente, nel rispetto dei termini previsti, i compensi lordi percepiti da tali lavoratori parasubordinati, che dovranno costituire oggetto di regolazione integrativa rispetto a quanto già disciplinato dal contratto stesso, mediante applicazione dello stesso tasso riportato nella polizza base. Da tale assicurazione sono comunque escluse le malattie professionali. Tanto l assicurazione RCT quanto l assicurazione RCO valgono anche per le azioni di rivalsa esperite dall INPS ai sensi dell art. 14 della Legge 12 giugno 1984, n 222. L assicurazione RCO è efficace alla condizione che, al momento del sinistro, l Assicurato sia in regola con gli obblighi dell assicurazione di legge. ART. 12: INESATTA INTERPRETAZIONE DI NORME INAIL L'Assicurazione di Responsabilità Civile verso i prestatori di lavoro soggetti all'assicurazione obbligatoria infortuni conserva la proprie validità anche se l'assicurato non è in regola con gli obblighi derivanti dall'assicurazione di legge in quanto ciò derivi da inesatta interpretazione delle norme di legge vigenti in materia e purché detta interpretazione non derivi da dolo e colpa grave dell'assicurato o dalle persone delle quali e con le quali deve rispondere. L'omissione di dichiarazione o comunicazione da parte dell'assicurato di una circostanza aggravante il rischio, così come qualsiasi errore e/o omissione non intenzionale od involontaria della stessa e delle persone di cui deve rispondere a norma di legge, nonché dei suoi Amministratori, non pregiudicheranno quest'assicurazione. Resta inteso che il contraente avrà obbligo di corrispondere alla Società il maggior premio proporzionale al maggio rischio che ne deriva con decorrenza dal momento in cui la circostanza aggravante si è verificata. 7

8 ART. 13: ESONERO DENUNCIA POSIZIONE INAIL L'Assicurato è esonerato dall'obbligo di denunciare le posizioni assicurative accese presso l'inail, fermo l'obbligo, in sede di regolazione del premio, di denunciare tutte le retribuzioni erogate. ART. 14: BUONA FEDE INAIL Si conviene fra le parti che non costituisce motivo di decadenza della garanzia la mancata assicurazione presso l'inail del personale dell'assicurato, in quanto ciò derivi da inesatta interpretazione delle norme di legge vigenti al riguardo. ART. 15: DANNI A COSE DI PROPRIETA' DEI DIPENDENTI E DANNI A VEICOLI NEI PARCHEGGI DELL'AMMINSTRAZIONE PROVINCIALE. L'Assicurazione comprende i danni alle cose di proprietà dei dipendenti del Contraente. Tale estensione di garanzia è prestata con un massimo risarcimento di Euro 5.200,00 (cinquemiladuecento/00) per sinistro ed anno assicurativo, con franchigia a carico dell Ente di Euro 100,00 (cento/00). La garanzia è estesa alla Responsabilità Civile per danni ai veicoli di proprietà anche dei Dipendenti e degli Amministratori in sosta nell'ambito delle aree di pertinenza del Contraente, in spazi appositamente destinati a parcheggio FRANCHIGIA FISSA Euro 100,00 (cento/00) ART. 16: DANNI INTERRUZIONE O SOSPENSIONE DI ATTIVITA A parziale deroga delle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi, la garanzia comprende i danni derivanti da interruzione o sospensione totale o parziale di attività industriali, commerciali, agricole o di servizi, purché conseguente a sinistro indennizzabile a termini di polizza. Questa estensione di garanzia è prestata nel limite del massimo di garanzia per danni a cose e comunque non oltre Euro ,00 (centomila/00) per uno o più sinistri verificatisi nel corso di uno stesso periodo assicurativo annuo. Si stabilisce che la liquidazione di ogni sinistro che abbia effetto a termini di polizza, verrà effettuata previa applicazione di uno scoperto del 10%. ART. 17: RICORSO TERZI A parziale deroga delle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi, dovranno essere compresi in garanzia i danni derivanti a cose di terzi da incendio di cose dell assicurato o da lui detenute. Questa estensione di garanzia dovrà essere prestata nel limite del massimo di garanzia per danni a cose e comunque nel limite di Euro ,00 (centomila) per uno o più sinistri verificatisi nel corso di uno stesso periodo assicurativo annuo. In caso di esistenza di valida polizza incendio che preveda la partita Ricorso Terzi, questa estensione di garanzia deve intendersi operante per l eccedenza al massimale previsto dalla polizza medesima. ART. 18: VALIDITA TERRITORIALE La validità della presente polizza, salvo diversa specifica previsione, dovrà valere per i danni verificatisi nel mondo intero. ART. 19: VARIAZIONE DEI RISCHIO BUONA FEDE A parziale deroga delle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi, l omissione della dichiarazione da parte dell Assicurato e/o Contraente di una circostanza 8

9 aggravante del rischio, come le incomplete ed inesatte dichiarazioni all atto della stipulazione della polizza e durante il corso della medesima, non pregiudicano il diritto al risarcimento dei danni, sempre ché tali omissioni o inesatte dichiarazioni siano avvenute in buona fede e con l intesa che il Contraente avrà l obbligo di corrispondere alla Società il maggior premio proporzionale al maggior rischio che ne deriva. ART. 20: DENUNCIA DANNI RCO Nei riguardi dell assicurazione di responsabilità civile verso i prestatori di lavoro, l Assicurato deve fare denuncia alla Società soltanto degli infortuni per i quali ha luogo l inchiesta giudiziaria a norma di legge Infortuni. Inoltre, se per l infortunio viene iniziato procedimento penale, l assicurato dovrà darne avviso alla Società appena ne abbia notizia. Del pari dovrà dare comunicazione alla Società di qualunque domanda od azione proposta dall infortunato o suoi aventi diritto nonché dall Istituto Assicuratore Infortunio per conseguire o ripetere risarcimenti, rispettivamente, ai sensi degli artt.10 e 11 del D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124, trasmettendo tempestivamente atti, documenti, notizie e quant altro riguardante la vertenza. Proroga termini denuncia sinistro Si conviene di elevare a 30 giorni il termine previsto per la denuncia del sinistro. Comunicazioni dell Assicurato Le eventuali comunicazioni del Contraente e dell Assicurato potranno essere fatte a mezzo lettera raccomandata, raccomandata a mano, telex, telegramma, telefax o altro idoneo atto a comprovare la data ed il contenuto. ART. 21: MALATTIE PROFESSIONALI L assicurazione della Responsabilità Civile verso i prestatori di lavoro (RCO) è estesa al rischio delle malattie professionali riconosciute dall INAIL. L estensione spiega i suoi effetti a condizione che le malattie si manifestino in data posteriore a quella della stipulazione della polizza e siano conseguenze di fatti colposi commessi e verificatisi per la prima volta durante il tempo dell assicurazione. Il massimale indicato in polizza per sinistro rappresenta comunque la massima esposizione della Società: - per più danni anche se manifestatisi in tempi diversi durante il periodo di validità dell assicurazione, originati dal medesimo tipo di malattia professionale; - per più danni verificatisi in uno stesso periodo annuo di assicurazione. La garanzia non vale: - per quei prestatori di lavoro dipendente per i quali si sia manifestata ricaduta di malattia professionale precedentemente indennizzata o indennizzabile; - per le malattie professionali che si manifestino dopo 12 mesi dalla data di cessazione dalla garanzia o dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. ART. 22: DEROGA DENUNCIA ALTRA ASSICURAZIONE In deroga a quanto disposto dalle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi, il Contraente è esonerato dall obbligo di denunciare le altre eventuali assicurazioni che i singoli Assicurati avessero in corso o stipulassero in proprio con altre Società. 9

10 ART. 23: FORO COMPETENTE Per la soluzione di ogni controversia dipendente da questo contratto sarà competente il foro di Imperia. ART. 24: RECUPERO FRANCHIGIA La Società deve liquidare al terzo danneggiato l importo del danno al lordo di eventuali scoperti e/o franchigie contrattualmente previste nonché ad accettare e liquidare, nel caso ciò venga richiesto espressamente alla contraente, anche i danni non superiori per valore agli scoperti e/o franchigie. Alla scadenza di ogni annualità assicurativa o minor durata contrattuale, la Società comunicherà alla Contraente gli importi anticipati per scoperti e/o franchigie e la Contraente si impegna a provvedere al pagamento di quanto dovuto a titolo di rimborso entro 90 giorni dalla relativa richiesta, in un unica soluzione. Qualora la polizza dovesse essere disdettata per qualunque motivo prima della scadenza contrattuale, gli importi di cui sopra verranno richiesti dalla Società in data successiva alla liquidazione di ogni singolo danno e la Contraente provvederà al pagamento entro 30 giorni dalla richiesta. ART. 25: GESTIONE DELLE VERTENZE DI DANNO SPESE LEGALI La gestione delle vertenze sia in sede extragiudiziale che in sede giudiziale, civile e penale, verrà assunta dalla società assicuratrice a sue spesa, sino alla loro definizione e sarà estesa anche per la difesa negli eventuali giudizi penali instaurati nei diversi gradi di giurisdizione, nei confronti di quei dipendenti provinciali e/o Amministratori ritenuti personalmente responsabili del sinistro. ART. 26: OBBLIGO VERSO IL TERZO L obbligo dell assicurazione di intervenire per risarcire il danno subito da un terzo esiste anche quando il fatto denunciato, considerato in un primo momento quale infortunio non addebitabile a colpa dell Amministrazione Provinciale, venga poi riconosciuto imputabile a una nuova responsabilità civile della medesima. ART. 27: ESCLUSIONE DANNI PER GARANZIA RCT/O Ad integrazione di quanto disposto nelle C.G.A. (condizioni generali di polizza) relativamente alle fattispecie di danni esclusi dalla presente polizza, l assicurazione non è comunque operante per nessuna delle garanzie prestate per i danni di qualunque natura derivanti da amianto o da qualsiasi altra sostanza contenente in qualunque forma o misura l amianto, né per i danni da campi elettromagnetici. ART. 28: ESCLUSIONE DANNI DA GUERRA, TERRORISMO E SABOTAGGIO Sono esclusi dall assicurazione di Responsabilità Civile: 1. i danni verificatisi in occasione di atti di guerra (dichiarata e non), guerra civile, insurrezione, tumulti popolari, sommosse, occupazione militare ed invasione; 2. i danni direttamente o indirettamente causati o derivati da, o verificatisi in occasione di atti di terrorismo indipendentemente da qualsiasi altro evento che possa aver contribuito al verificarsi dei danni; 3. di danni causati o derivati da, o verificatisi in occasione di qualsiasi azione intrapresa per controllare, prevenire o reprimere qualsiasi atto di terrorismo. Per atto di terrorismo si intende un atto (incluso anche l uso o la minaccia dell uso della forza o della violenza) compiuto da qualsiasi persona o gruppo di persone che agiscano da 10

11 sole o per conto o in collegamento con qualsiasi organizzazione o governo, per scopi politici, religiosi, ideologici o etnici o simili, inclusa l intenzione di influenzare qualsiasi governo e/o di intimorire la popolazione o una sua parte. CONDIZIONI PARTICOLARI REGOLAMENTO PREMIO In deroga a quanto previsto dalle condizioni di assicurazione Modello ANIA rischi diversi in merito alla regolazione del premio, si conviene quanto segue: - i termini previsti 120 giorni; - i termini previsti (differenze attive e passive) 30 giorni. 11

12 ALLEGATI Ambito 1.5: foglio A): Determinazione della durata del contratto foglio B): Dati per il calcolo del premio (mercedi INAIL e non INAIL) (riferiti esercizio anno 2012)

13 Ambito 1.5 foglio A): Determinazione della durata del contratto La data di inizio della presente polizza: ore del ; fine h del Sinistrosità premi corrisposti per il periodo : Euro ,75 n. sinistri denunciati n. : 262 Sinistri liquidati: Euro ,50 Pagamento parziale: Euro 660,00 Sinistri riservati: Euro ,00 Per quanto non espressamente contemplato si fa riferimento alle condizioni generali ANIA. 13

14 Ambito 1.5 foglio B): Dati per il calcolo del premio Nell anno 2012 sono state corrisposte mercedi INAIL e non INAIL per un totale di Euro ,24. (novemilioniottantaduemilaquattrocentottantadue,24). N.B. Da considerare eventuali variazioni che potrebbero essere apportate dall emanazione di futura normativa riguardante le Province. Nel caso l Ente Provincia venga, nel periodo della durata del contratto assicurativo abrogato e/o revisionato sulla base delle sopravvenute disposizioni normative, il contraente si riserva di richiedere eventuali necessarie conseguenti rettifiche compresa l eventuale riduzione del premio. 14

COMUNE DI GROTTE. Capitolato d'oneri Per l'affidamento del servizio di copertura assicurativa per: Responsabilità civile verso terzi;

COMUNE DI GROTTE. Capitolato d'oneri Per l'affidamento del servizio di copertura assicurativa per: Responsabilità civile verso terzi; COMUNE DI GROTTE Capitolato d'oneri Per l'affidamento del servizio di copertura assicurativa per: Responsabilità civile verso terzi; Responsabilità Civile verso Terzi (R.C.T.) Art.1 OGGETTO DELLA ASSICURAZIONE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI

CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI 1.Descrizione del rischio L'assicurazione è prestata a favore delle Società Affiliate e della Contraente comprese le strutture periferiche

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

Lotto 1. Copertura assicurativa responsabilità civile auto e garanzia auto rischi diversi. Scheda di offerta tecnica

Lotto 1. Copertura assicurativa responsabilità civile auto e garanzia auto rischi diversi. Scheda di offerta tecnica Spett.le COMUNE DI BORGOMANERO Lotto 1 Copertura assicurativa responsabilità civile auto e garanzia auto rischi diversi Scheda di offerta tecnica Il concorrente dovrà indicare le eventuali varianti e/o

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A.

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. Art. 1 Oggetto dell Assicurazione La Società si obbliga a tenere indenne gli Assicurati,associati di A.N.U.S.C.A., di quanto questi sia tenuti

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

ALLEGATO 01 SERVIZI ASSICURATIVI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA (2015/2018) CODICE C.I.G.: 6149022D77

ALLEGATO 01 SERVIZI ASSICURATIVI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA (2015/2018) CODICE C.I.G.: 6149022D77 CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA SEDE LEGALE: VIA G. PORZIO, CENTRO DIREZIONALE, ISOLA F13-80143 NAPOLI SEDE AMMINISTRATIVA: VIA G. PORZIO, CENTRO DIREZIONALE, ISOLA F8-80143 NAPOLI FAX +39 081 7783821

Dettagli

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA POLIZZA NR.: COMPAGNIA: B50/07/0001508 ITALIANA ASSICURAZIONI SPA Soci della Cassa Rurale Alta Vallagarina titolari di conto corrente e loro familiari conviventi MASSIMALI:

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO Spett.le Comune di Bardonecchia Piazza De Gasperi 1 10052 Bardonecchia (TO) COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO Scheda di offerta tecnica Premesso che

Dettagli

Art.25 Operatività della garanzia Responsabilità Civile L assicurazione è valida per tutte le attività scolastiche sia interne che esterne, senza

Art.25 Operatività della garanzia Responsabilità Civile L assicurazione è valida per tutte le attività scolastiche sia interne che esterne, senza Art.25 Operatività della garanzia Responsabilità Civile L assicurazione è valida per tutte le attività scolastiche sia interne che esterne, senza limiti di orario, organizzate e/o gestite e/o effettuate

Dettagli

C O M U N E D I C A P A C I PROVINCIA PALERMO

C O M U N E D I C A P A C I PROVINCIA PALERMO C O M U N E D I C A P A C I PROVINCIA PALERMO LOTTO 1 CAPITOLATO DI POLIZZA RELATIVO ALLA RESPONSABILITA CIVILE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DEFINIZIONI Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E/O PRESTATORI DI LAVORO

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E/O PRESTATORI DI LAVORO 2002 polizza RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E/O PRESTATORI DI LAVORO PARTE A EDIZIONE 1/8/2003 INDICE Definizioni............... pag. 1 Norme che regolano l assicurazione in generale.... pag. 2 Norme

Dettagli

COMUNE DI BISACQUINO

COMUNE DI BISACQUINO COMUNE DI BISACQUINO RESPONSABILITA CIVILE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DEFINIZIONI Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato: Assicurazione : il contratto di assicurazione.

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

Condizioni Generali di Assicurazione

Condizioni Generali di Assicurazione Protezione Condizioni Generali di Assicurazione Imprenditore & Successo La polizza Responsabilità Civile per l azienda artigiana Mod. R 28/E - Azienda Artigiana Indice Definizioni...3 Condizioni Generali

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATPRIDI LAVORO

CAPITOLATO DI APPALTO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATPRIDI LAVORO CAPITOLATO DI APPALTO SPECIALE PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATPRIDI LAVORO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA D E F I N I Z I O N I Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

Lotto n. 1 CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI

Lotto n. 1 CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Lotto n. 1 CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI Definizioni Assicurazione: il contratto di assicurazione.

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI. Capitolato di Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile Terzi (RCT) Prestatori di Lavoro (RCO)

PROVINCIA DI BRINDISI. Capitolato di Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile Terzi (RCT) Prestatori di Lavoro (RCO) PROVINCIA DI BRINDISI Capitolato di Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile Terzi (RCT) Prestatori di Lavoro (RCO) I N D I C E DEFINIZIONI pagina 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste Capitolato LOTTO 3 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA DURATA DELL APPALTO L appalto

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE (FARMACISTI) COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI EDIZIONE 01/2007 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono

Dettagli

ESTRATTO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE KITE-BOARD

ESTRATTO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE KITE-BOARD ESTRATTO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE KITE-BOARD ALL. 10 Il presente documento riporta un estratto delle condizioni di polizza e ha scopo puramente informativo. Il testo integrale del contratto originale

Dettagli

R.C.T. ISTITUTI SCOLASTICI

R.C.T. ISTITUTI SCOLASTICI R.C.T. ISTITUTI SCOLASTICI DEFINIZIONI Nel testo che segue s intendono: per "Assicurazione": il contratto d assicurazione; per "Polizza": il documento che prova l'assicurazione; per "Contraente": il soggetto

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA PROVINCIA DI BIELLA VIA QUINTINO SELLA 12 13900 BIELLA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA PROVINCIA DI BIELLA VIA QUINTINO SELLA 12 13900 BIELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA La presente polizza è stipulata tra e PROVINCIA DI BIELLA VIA QUINTINO SELLA 12 13900 BIELLA Decorrenza ore 24.00 del

Dettagli

G P A LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE

G P A LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE Definizione di Dipendente Tecnico: qualsiasi persona, regolarmente abilitato o comunque in regola con le disposizioni di legge per

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE I CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell'assicurato relative a circostanze che influiscano

Dettagli

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 Capitolato di assicurazione C.V.T. per la copertura dei rischi Incendio; Furto; Eventi Naturali; Eventi Sociopolitici; Ricorso Terzi; Cristalli;

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ORGANI ISTITUZIONALI E AA.GG. Servizio Provveditorato ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE ART. 1. OGGETTO 1.A.

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI LOTTO N. 3 RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI CAPITOLATO TECNICO 1 DEFINIZIONI Assicurato: Assicurazione: Contraente: Franchigia: Indennizzo: Polizza: Premio: Rischio: Scoperto: Sinistro:

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO VIALE F. CRUCIOLI 122 64100 TERAMO LOTTO VII

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO VIALE F. CRUCIOLI 122 64100 TERAMO LOTTO VII UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO VIALE F. CRUCIOLI 122 64100 TERAMO LOTTO VII Capitolato di Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile verso Terzi (RCT) Responsabilità Civile verso Prestatori d Opera

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE LIGURIA PROTEGGE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Capitolato di polizza di Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA' CIVILE OBBLIGATORIA

COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA' CIVILE OBBLIGATORIA DEFINIZIONI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA' CIVILE OBBLIGATORIA Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione: Il Comune di.., Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto, persona

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SVILUPPO PREMIO

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SVILUPPO PREMIO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SVILUPPO PREMIO Retribuzione preventivate INAIL e non INAIL 4.500.000,00 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Dichiarazioni relative alle circostanze

Dettagli

AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI Piazzale Pisacane 80133 NAPOLI

AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI Piazzale Pisacane 80133 NAPOLI AUTORITA PORTUALE DI NAPOLI Piazzale Pisacane 80133 NAPOLI Capitolato di polizza di Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI DI LAVORO LOTTO N. 1 IL RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue s intendono: per Contraente: per Assicurato: per Società: per Polizza: per Premio: per Rischio: per Sinistro:

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE (ESTRATTO)

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE (ESTRATTO) Pagina 1 di 9 Pol. n. 83294 Mondial Assistance Italia S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE (ESTRATTO) stipulato tra: Mondial Assistance Italia S.p.A. con Sede in Milano 20131 - Via Ampère, 30 e: CTA Centro

Dettagli

Polizza responsabilità civile terzi

Polizza responsabilità civile terzi SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Polizza responsabilità civile terzi Oggetto: Si assicura la Responsabilità Civile verso Terzi dei Tecnici (Istruttori,

Dettagli

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI CAPITOLATO. Responsabilità Civile verso Terzi, Dipendenti e Operai

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI CAPITOLATO. Responsabilità Civile verso Terzi, Dipendenti e Operai GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI LOTTO N. 3 CAPITOLATO Civile verso Terzi, Dipendenti e Operai 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per ASSICURAZIONE per POLIZZA per CONTRAENTE per

Dettagli

Polizza RESPONSABILITA CIVILE

Polizza RESPONSABILITA CIVILE Polizza RESPONSABILITA CIVILE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurazione Polizza Contraente Assicurato Società Premio Sinistro Risarcimento Scoperto il contratto di assicurazione.

Dettagli

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 5 Il presente fascicolo è redatto

Dettagli

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA UIL-SCUOLA -UDINE SEGRETERIA PROVINCIALE Via G. Chinotto, 3 331OO UDINE Telefax O432 / 509783 - Sito web: POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA Quanto di seguito espresso costituisce un sunto delle condizioni

Dettagli

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DEL GARANTE LOTTO 2

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DEL GARANTE LOTTO 2 GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DEL GARANTE LOTTO 2 RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO

PROVINCIA DELL OGLIASTRA CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO PROVINCIA DELL OGLIASTRA CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO DEFINIZIONI Per Assicurazione per Polizza per Contraente per Assicurato per Società per Broker per Premio per

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I SEGUENTI RISCHI: Responsabilità Civile verso Terzi e verso i prestatori di lavoro

CAPITOLATO DI APPALTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I SEGUENTI RISCHI: Responsabilità Civile verso Terzi e verso i prestatori di lavoro Comune di Castelfiorentino (Provincia di Firenze) CAPITOLATO DI APPALTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA CONTRO I SEGUENTI RISCHI: Responsabilità Civile verso Terzi e verso i prestatori di lavoro Rischi dell

Dettagli

DIRIGENTI AREA 7 e/o equiparati per n 72 Soggetti

DIRIGENTI AREA 7 e/o equiparati per n 72 Soggetti DIRIGENTI AREA 7 e/o equiparati per n 72 Soggetti Contraente/Assicurato: Polizza emessa ai sensi dell art.3 comma 59 legge n 244 del 24/12/2007 Al presente contratto si applicano le norme sotto riportate

Dettagli

ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 7 Condizioni di Assicurazione Pag 1 di 5 ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI OGGETTO DELL ASSICURAZIONE Premesso che Assicurati

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

ALLEGATO 7 Polizza assicurativa

ALLEGATO 7 Polizza assicurativa ALLEGATO 7 Polizza assicurativa allegato_7.doc Pag. 1/5 ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità civile terzi, prodotti, servizi e forniture Oggetto dell assicurazione Assicurati sono l Assuntore

Dettagli

2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE

2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE 2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE Fipav Settore Assicurazioni Edizione 2011 Pagina 1 di 17ù SOMMARIO SOMMARIO... 2 INFORMAZIONI ALLE SOCIETA AFFILIATE... 4 Gestione Sinistri... 4 Informazioni

Dettagli

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. - SAT COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO I PRESTATORI D OPERA

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. - SAT COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO I PRESTATORI D OPERA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO I PRESTATORI D OPERA Pag. 1 di 12 DEFINIZIONI: Azienda o Ente: Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. - SAT, Assicurato e Contraente della

Dettagli

Comune di Siano Piazzale Alcide De Gasperi snc 84088 SIANO (SA)

Comune di Siano Piazzale Alcide De Gasperi snc 84088 SIANO (SA) Allegato B Comune di Siano Piazzale Alcide De Gasperi snc 84088 SIANO (SA) Capitolato di polizza di Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI (RCT) RESPONSABILITA CIVILE VERSO PRESTATORI D OPERA

Dettagli

RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI D OPERA

RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI D OPERA ASM - AQUILANA SOCIETA' MULTISERVIZI VIA DELL INDUSTRIA S.N. 67100 L AQUILA P.IVA 01413740661 CAPITOLATO SPECIALE RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI D OPERA EFFETTO CONTRATTO : ORE 24:00 DEL 31.12.2013

Dettagli

ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 3 Condizioni di Assicurazione Pag. 1 di 5 ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI, PRODOTTI, SERVIZI E FORNITURE Oggetto dell

Dettagli

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto.

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto. DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - Per ANEIS : l Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Stradale con sede legale in via Dante n 31 (35139) Padova e sede operativa presso lo studio del

Dettagli

ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 8 Condizioni di assicurazione Pag. 1 di 5 ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità civile terzi, prodotti, servizi e forniture Oggetto dell

Dettagli

COMUNE DI TODI Piazza del Popolo, 29/30 06059 Todi PG p.iva 00316740547

COMUNE DI TODI Piazza del Popolo, 29/30 06059 Todi PG p.iva 00316740547 COMUNE DI TODI Piazza del Popolo, 29/30 06059 Todi PG p.iva 00316740547 Capitolato di Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile verso Terzi (RCT) Responsabilità Civile verso Prestatori d Opera (RCO)

Dettagli

Polizza Responsabilità civile della famiglia

Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza N. Edizione Febbraio 2001 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che regolano l'assicurazione Responsabilità Civile della

Dettagli

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE 13 RC INQUINAMENTO Le norme di seguito riportate annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate a stampa su moduli della Compagnia assicuratrice, eventualmente allegati alla polizza,

Dettagli

COMUNE DI MORINO PROVINCIA DE L AQUILA POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI D'OPERA (RCT/O)

COMUNE DI MORINO PROVINCIA DE L AQUILA POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI D'OPERA (RCT/O) COMUNE DI MORINO PROVINCIA DE L AQUILA POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI D'OPERA (RCT/O) ART. 1 - ATTIVITÀ L'assicurazione è prestata per la Responsabilità Civile derivante all'assicurato

Dettagli

Coperture assicurative

Coperture assicurative Coperture assicurative Ogni fornitore e/o sub concessionario (di seguito denominato soggetto ) deve stipulare un adeguata copertura assicurativa a garanzia di tutti i danni arrecati a persone e/o cose

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Allegato B alla Determinazione n. 129/rag. del 04/11/2004 Assicurazione R.C.G. Responsabilità Civile Generale dell Ente COMUNE DI MAZZARINO Provincia regionale di Caltanissetta - Piazza Vittorio Veneto

Dettagli

«RESPONSABILITA CIVILE VERSO PRESTATORI DI LAVORO

«RESPONSABILITA CIVILE VERSO PRESTATORI DI LAVORO «RESPONSABILITA CIVILE VERSO PRESTATORI DI LAVORO» Contraente: SASE S.p.A. Società Aeroporto S. Egidio Aeroporto Internazionale dell Umbria - Perugia LOTTO N.2 SOMMARIO Definizioni NORME CHE REGOLANO L

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Associazione RIUNITI CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Le presenti Condizioni di Assicurazione sono formate da 10 pagine Pagina 1 di 10 DEFINIZIONI ASSICURATO : il socio dell Associazione RIUNITI che ha aderito

Dettagli

LOTTO 1 RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI D OPERA CITTA DI CERNOBBIO

LOTTO 1 RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI D OPERA CITTA DI CERNOBBIO LOTTO 1 Capitolato per l Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI D OPERA Contraente CITTA DI CERNOBBIO Il presente Capitolato contiene: Definizioni Norme che regolano l assicurazione

Dettagli

Unipol Sai S.p.A. per

Unipol Sai S.p.A. per POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI D OPERA Unipol Sai S.p.A. per Federazioni Sportive Paralimpiche: Federazione Italiana Nuoto Paralimpico Federazione Italiana Pallacanestro in carrozzina

Dettagli

LOTTO I. POLIZZA DI ASSICURAZIONE RCT-RCO Responsabilità Civile Terzi e Prestatori d opera CUP D69B14000050003 CIG 56554511CE TRA

LOTTO I. POLIZZA DI ASSICURAZIONE RCT-RCO Responsabilità Civile Terzi e Prestatori d opera CUP D69B14000050003 CIG 56554511CE TRA LOTTO I POLIZZA DI ASSICURAZIONE RCT-RCO Responsabilità Civile Terzi e Prestatori d opera CUP D69B14000050003 CIG 56554511CE TRA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA E La Compagnia Assicuratrice Agenzia di Durata

Dettagli

COMUNE DI FISCIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RCT/RCO

COMUNE DI FISCIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RCT/RCO COMUNE DI FISCIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CONDIZIONI DI GARANZIA - NORME CONTRATTUALI RCT/RCO SPA Pagina 1 di 15 SOMMARIO SEZIONE 1 Art. 1.1 Art. 1.2 Art. 1.3 SEZIONE 2 Art. 2.1 Art. 2.2 Art. 2.3

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE ISTITUTI SCOLASTICI PARTE A DI POLIZZA composto da n 21 pagine Contraente: Liceo Classico Alighieri Ist. Mag. M. Di Savoia Ravenna Polizza numero: 2008.65.56789145

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA R.C. ARTIGIANO

CONDIZIONI DI POLIZZA R.C. ARTIGIANO CONDIZIONI DI POLIZZA R.C. ARTIGIANO COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI 7 NORME CHE REGOLANO LA SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE ART. 7.1 RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI (R.C.T.) La Società tiene indenne

Dettagli

!!!!! CONVENZIONE!ASSICURATIVA! PER!L'!ASSICURAZIONE!! RESPONSABILITA!CIVILEVERSO!TERZI,!VERSO!PRESTATORI!DI!LAVORO!!

!!!!! CONVENZIONE!ASSICURATIVA! PER!L'!ASSICURAZIONE!! RESPONSABILITA!CIVILEVERSO!TERZI,!VERSO!PRESTATORI!DI!LAVORO!! CONVENZIONEASSICURATIVA PERL'ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILEVERSOTERZI,VERSOPRESTATORIDILAVORO AFAVOREDELLAFEDERAZIONEITALIANAPENTATHLONMODERNO,DEISUOI ORGANICENTRALIEPERIFERICIDELLEA.S.A.EDEISUOITESSERATI

Dettagli

CAPITOLATO N. 4 POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE RCT/O

CAPITOLATO N. 4 POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE RCT/O CAPITOLATO N. 4 POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE RCT/O La presente polizza è stipulata tra INTERPORTO-CENTRO INGROSSO DI PORDENONE SPA Interporto Centro Ingrosso Sett. F n. 1 33170 PORDENONE

Dettagli

CITTA DI MARINO Largo Palazzo Colonna, 1 00047 Marino

CITTA DI MARINO Largo Palazzo Colonna, 1 00047 Marino CITTA DI MARINO Largo Palazzo Colonna, 1 00047 Marino Capitolato di Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile verso Terzi (RCT) Responsabilità Civile verso Prestatori d Opera (RCO) Lotto I GBS SpA

Dettagli

P.I. / C.F.: 00213620115 / 80004690113. EFFETTO: 31.12.2008 ore 24. SCADENZA: 31.12.2011 ore 24

P.I. / C.F.: 00213620115 / 80004690113. EFFETTO: 31.12.2008 ore 24. SCADENZA: 31.12.2011 ore 24 CAPITOLATO SPECIALE LOTTO 1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE R.C.T./R.C.O. CONTRAENTE: COMUNE DI ARCOLA PIAZZA MUCCINI, 1 19021 Arcola (SP) P.I. / C.F.: 00213620115 / 80004690113 EFFETTO: 31.12.2008 ore 24 SCADENZA:

Dettagli

Assicurazione responsabilità civile

Assicurazione responsabilità civile LINEA LAVORO Assicurazione responsabilità civile Presentazione Il contratto di assicurazione è costituito: dal presente fascicolo, che contiene le definizioni, le garanzie prestate e i rischi esclusi,

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO RCT (Responsabilità Civile Terzi) RCO (Responsabilità Prestatori d opera)

CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO RCT (Responsabilità Civile Terzi) RCO (Responsabilità Prestatori d opera) CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO RCT (Responsabilità Civile Terzi) RCO (Responsabilità Prestatori d opera) SOMMARIO CONTRAENTE Istituto ASSICURATO Amministrazione Scolastica e Pubblica Amministrazione

Dettagli

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012.

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. 1. INFORTUNI polizza numero 1331/ 77 / 327 1. L assicurazione

Dettagli

UNIPOL ASSICURAZIONI,

UNIPOL ASSICURAZIONI, La Dp Broker è un broker assicurativo regolarmente iscritto alla sezione B del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI) con il n B000380395. Siamo specializzati nella gestione

Dettagli

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia M09009626-12/2009 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurato Assicurazione Indennizzo Polizza Premio

Dettagli

RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI DI LAVORO. di INFORMEST

RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI DI LAVORO. di INFORMEST COPERTURA RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI DI LAVORO di INFORMEST Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 Con scadenze dei periodi di assicurazione successivi al primo

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE SERVIZIO PROCUEREMENT CONTRATTI E PATRIMONIO LOTTO 1

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE SERVIZIO PROCUEREMENT CONTRATTI E PATRIMONIO LOTTO 1 CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO CENTRALE SERVIZIO PROCUEREMENT CONTRATTI E PATRIMONIO LOTTO 1 Capitolato Tecnico per la stipula di una polizza di assicurazione RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI RESPONSABILITA'

Dettagli

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO CAPITOLATO D ONERI PER COPERTURA ASSICURATIVA (Allegato alla procedura di gara di cui alla Det. U.T. n 128/2013) Oggetto: Richiesta di quotazione responsabilità

Dettagli

Polizza di assicurazione per Responsabilità Civile verso Terzi Responsabilità Civile del Datore di lavoro Polizza n.

Polizza di assicurazione per Responsabilità Civile verso Terzi Responsabilità Civile del Datore di lavoro Polizza n. Polizza di assicurazione per Responsabilità Civile verso Terzi Responsabilità Civile del Datore di lavoro Polizza n. TRA COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA E La Compagnia Assicuratrice Agenzia di Durata del

Dettagli

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO Ottobre 2015 DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, indicati nella polizza, significano : Contraente TPER S.p.A. che stipula il contratto

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI DI LAVORO (*al punto E.4 sono riportate in grassetto le integrazioni apportate)

Dettagli

ENIT AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO LOTTO n. 1 CAPITOLATO Polizza RCT/O CIG 6227795B01

ENIT AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO LOTTO n. 1 CAPITOLATO Polizza RCT/O CIG 6227795B01 ENIT AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO LOTTO n. 1 CAPITOLATO Polizza RCT/O CIG 6227795B01 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per ASSICURAZIONE : per POLIZZA : per CONTRAENTE : per ASSICURATO : per

Dettagli

POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E VERSO I PRESTATORI DI LAVORO

POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E VERSO I PRESTATORI DI LAVORO COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E VERSO I PRESTATORI DI LAVORO A) CAPITOLATO SPECIALE 1 DEFINIZIONI I seguenti termini utilizzati nel testo contrattuale devono

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI RELATIVI AI BENI ED ALL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA REGIONE SARDEGNA Allegato 1.5 CAPITOLATO TECNICO LOTTO 5 RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI

Dettagli

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE.

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CONTRAENTE CITTA DI MONTALTO UFFUGO (CS) DEFINIZIONI. Nel testo che segue,

Dettagli

LOTTO UNICO CAPITOLATO DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO

LOTTO UNICO CAPITOLATO DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO UNICO CAPITOLATO DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CORCIANO VIA CARDINALE ROTELLI, 21 06073 PERUGIA (PG) C.F. 00430370544

Dettagli

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. E CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. TRA CUSI CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO con sede in Roma 00195 Via A. Brofferio,7 di seguito denominato

Dettagli

Mod. 878 - ed. 05/05 - Palombi & Lanci - (6700) - 05/05. RESPONSABILITÀ CIVILE RISCHI DIVERSI Condizioni generali di Assicurazione

Mod. 878 - ed. 05/05 - Palombi & Lanci - (6700) - 05/05. RESPONSABILITÀ CIVILE RISCHI DIVERSI Condizioni generali di Assicurazione Mod. 878 - ed. 05/05 - Palombi & Lanci - (6700) - 05/05 RESPONSABILITÀ CIVILE RISCHI DIVERSI Condizioni generali di Assicurazione - - RESPONSABILITÀ CIVILE RISCHI DIVERSI Condizioni generali di Assicurazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI GARA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA PER PROCEDIMENTI IN MATERIA CIVILE E AMMINISTRATIVA AMMINISTRATORI/DIRIGENTI/SINDACI

CAPITOLATO SPECIALE DI GARA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA PER PROCEDIMENTI IN MATERIA CIVILE E AMMINISTRATIVA AMMINISTRATORI/DIRIGENTI/SINDACI _ CAPITOLATO SPECIALE DI GARA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA PER PROCEDIMENTI IN MATERIA CIVILE E AMMINISTRATIVA AMMINISTRATORI/DIRIGENTI/SINDACI DEFINIZIONI ALLE SEGUENTI DENOMINAZIONI LE PARTI ATTRIBUISCONO

Dettagli

Città di Bari Corso Vittorio Emanuele, 84 70122 Bari

Città di Bari Corso Vittorio Emanuele, 84 70122 Bari Città di Bari Corso Vittorio Emanuele, 84 70122 Bari Capitolato di Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile verso Terzi (RCT) Responsabilità Civile verso Prestatori d Opera (RCO) Definizioni comuni

Dettagli