Visitate il nostro sito Internet: T H E I N T E R N A T I O N A L A S S O C I A T I O N O F L I O N S C L U B S

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Visitate il nostro sito Internet: www.lions108ta2.it T H E I N T E R N A T I O N A L A S S O C I A T I O N O F L I O N S C L U B S"

Transcript

1 Novembre 2008 Anno 13 - Numero 3 Visitate il nostro sito Internet: T H E I N T E R N A T I O N A L A S S O C I A T I O N O F L I O N S C L U B S D i s t r e t t o T A 2 - I T A L Y Insieme ai giovani per un futuro di libertà, giustizia e pace Burkina Faso Cosa è cambiato, cosa possiamo cambiare VDG Stefano Camurri Piloni Quando scendi dall aereo in Africa vieni assorbito da un mondo tutto particolare di suoni ed odori il cui ricordo non ti abbandonerà mai più. Questa volta, forte dell esperienza precedente, partii con le idee chiarissime su come, cosa e quando fare, l entusiasmo è un buon aiuto nell effettuare le cose, ma deve scontrarsi con la realtà dei fatti.. La realtà dei fatti è stata che anche il Burkina Faso ha risentito della crisi mondiale. Ed essendo uno dei paesi maggiormente poveri, le problematiche economiche hanno avuto ripercussioni drammatiche portando la popolazione vicina alla catastrofe. Nelle strade a lunga percorrenza è comparso il fenomeno del brigantaggio, rendendone insicura la percorrenza durante le ore buie. La capitale Ouagadougou, che al presente conta circa di abitanti, si è sviluppata negli ultimi 25 anni e le infrastrutture sono estremamente carenti. Solo il 40 % degli abitanti può usufruire dell energia elettrica e solo il 50% ha accesso all acqua potabile. Nella brusse (savana desertica) che costituisce la maggioranza del territorio sono sparsi gli altri circa di abitanti che vivono come nell alto medioevo. Nella pratica medica ed esperienza umana che ho vissuto assieme alla collega Cinzia Cosimi (*) ho visto patologie quali scorbuto e pellagra( scomparse in Europa da circa 70 anni) neoplasie in fase terminale, lesioni agli arti, inizialmente modeste, trasformate in ulcere insanabili in quanto trascurate per settimane se non mesi. Ho visto morire di inedia 2 bambini, senza poter intervenire perché oramai troppo tardi. Questa situazione è dovuta semplicemente alla mancanza di mezzi. A questo punto potrei interrompere la mia presentazione della situazione del Burkina ritenendo di aver dato un quadro già abbastanza forte. Desidero però continuare per aiutarci a capire la realtà in cui operiamo e la estrema necessità di intervenire. Ho tristemente osservato tre situazioni paradigmatiche, frutto della disperazione, della mancanza di mezzi e dell ignoranza. Una donna, malata di mente, ha gettato il figlioletto di circa 1 anno nella savana, abbandonandolo nella mano di Dio, ove ha vissuto per alcuni mesi cibandosi di mosche e piccoli animaletti. (*) Socio [1 Vice Presidente] del L.C. Trieste Host - n.d.r.

2 Pagina 2 Nel Burkina l alienazione mentale, frutto della povertà e della situazione socio sanitaria colpisce molte donne che vivono ai margini della società, anche oltre i margini, vendendo il loro corpo per qualche chicco di miglio, dormendo all addiaccio, escluse oramai dalla vita corrente, in qualche modo aiutate dalla pietà di qualche conterraneo o delle suore degli orfanotrofi. Due famiglie spinte dalla povertà e dalla disperazione di non poter mantenere i figli, hanno cercato di disfarsene, una buttandola nel fosso, l altra gettandola nel fuoco con orribili conseguenze per entrambi. Fame, povertà, ignoranza, malaria, malnutrizione sono state nostre costanti compagne di viaggio. Quando ti confronti con situazioni di questo tipo ti senti impotente, ma desideroso di fare qualsiasi cosa perché non debbano mai più capitare. Il quadro che vi ho descritto sembra sconfortante e senza rimedio, invece impegnandosi con costanza e determinazione si può portare, sia aiuto contingente, sia modificare la situazione di base. Il messaggio che voglio trasmettere è un idea di speranza e di fattibilità, da perseguire anche se con fatica e tra molte difficoltà. La vita e la speranza trionfano sempre sulla morte e sulla disperazione. Ho visitato, assieme a Cinzia, circa 600 tra bambini ed adulti, sollevandone in parte le sofferenze. Ho vissuto, proprio in Africa, una delle più entusiasmanti esperienze mediche ed umane. In un villaggio a circa 40 km da Ouagadougou, ove mi ero recato per effettuare delle visite, vi è stata la necessità di effettuare un taglio cesareo per una grave sofferenza del feto. L ostetrica della locale maternità mi ha chiamato per l assistenza al neonato, l intervento si è svolto in situazione estremamente precaria, igiene e strumentario: un po meno del minimo. Ho quindi avuto l occasione di poter rianimare la neonatina, con i mezzi disponibili, la buona volontà soprattutto, utilizzando come supporto un vassoio smaltato arrugginito appoggiato sul pavimento. Non bisogna farsi fuorviare dalla contingenza, ma soffermarsi sull importanza degli atti che si compiono e dai risultati che si ottengono, ottimali in questo caso, come in molti altri cui ho partecipato in Burkina. Non bisogna farsi fuorviare dalla contingenza, ma soffermarsi sull importanza degli atti che si compiono e dai risultati che si ottengono, ottimali in questo caso, come in molti altri cui ho partecipato in Burkina. Queste cose belle e positive danno il coraggio e la forza di andare avanti e di impegnarsi in favore del Burkina la cui popolazione non ha denaro ma possiede una grandissima dignità che permette loro di superare prove altrimenti impossibili. Un grazie ad MK onlus che ha organizzato con perizia questa missione, curandone ogni aspetto, inoltre ha con grande pazienza e capacità intrattenuto i rapporti con le autorità del Burkina consolidando quelli in essere ed aprendo nuove strade per poter intervenire fattivamente. MK onlus ha provveduto a donare oltre 12 pozzi per l estrazione dell acqua e molti altri ne ha in progetto. Tutto questo è stato possibile grazie al generoso contributo di oltre 360 Clubs che hanno partecipato alla cena in meno. Invito a ripetere il service sperando inoltre che numerosi altri Clubs vogliano unirsi a noi. Un grazie particolare alla socia Flavia Lombardi (**) che con liberalità ha donato un ecografo che è stato messo a norma e trasportato in Burkina col contributo di MK onlus e del Distretto 108TA2. Vorrei condividere con tutti voi il concetto di carità ( amore disinteressato nei confronti del prossimo) applicato laicamente al Lions. La carità è una virtù che prevede il dono incondizionato e che trova nel suo stesso donarsi la gratificazione. La carità è paziente e torna ad applicarsi senza sosta e senza stancarsi sulla stessa situazione, è benevola e non chiede nulla in cambio di quanto fa.

3 Pagina 3 Fa continuamente dono di quanto può in modo gioioso ed è umile perché cerca sempre di migliorarsi e non si mette in mostra. Sono convinto che per essere dei buoni lions sia necessario essere caritatevoli. Sono inoltre sicuro che le caratteristiche della carità debbano essere le modalità di intervento con cui il Lions può agire in Africa adattandosi alle singole necessità operative senza mai demordere ne demoralizzarsi cercando sempre nuovi modi positivi di intervento, senza mai imporsi, ma condividendo in modo libero e paritario le scelte. Il Burkina ha bisogno di noi Lions, ha bisogno di ogni nostro intervento, dobbiamo essere pronti a donarci ed a ridonare dignità umana ai maggiormente bisognevoli. Chiudo citando una frase rivoltami da una infermiera alla quale dissi che non sapevo se avrei potuto aiutarla per noi che non possediamo nulla, anche se non riesci a fare niente, il solo fatto che tu ti sia interessato a noi ci è di conforto e di aiuto Riflettiamo su quanto poco basta per portare un piccolo aiuto nell inferno della sofferenza ed abbiamo il coraggio di metterci personalmente in gioco. Un ultimo grazie a tutti gli amici con cui ho condiviso questo breve ma intenso percorso di vita, non li scorderò mai e spero di ripetere con loro una futura esperienza Burkinabè. (**) Socio [Immediato Past Presidente] del L.C. Belluno San Martino - n.d.r DICEMBRE 2008 Nuova sfida per i Lions Il Presidente del Consiglio dei Governatori Salvatore Giacona e i Governatori dei 17 Distretti italiani il 2 novembre nella sede di Roma della Fondazione Telethon, hanno incontrato Milly Carlucci che sarà la conduttrice della Maratona Televisiva e testimonial di Telethon nella lotta alle malattie genetiche. L incontro sottolinea il rientro dei Lions, dopo 15 anni dalla loro ultima partecipazione, nel gruppo dei partner della Fondazione e dà il via ufficiale alla stagione nella quale verranno raccolti fondi che sfocerà con l appuntamento televisivo che andrà in onda dal 12 al 14 dicembre sulle reti RAI. Erano presenti all incontro anche Alberto Auricchio, uno dei ricercatori dell Istituto Telethon di Genetica e Medicina di Napoli e Silvia Fares mamma di Emilia, una bambina di sei anni, affetta da amaurosi congenita di Laber protagonista di uno dei cortometraggi realizzati da Telethon. L impegno dei Lions, sempre sensibili ai problemi correlati alla vista (Cavalieri dei non vedenti), sarà quello della raccolta fondi con i quali si potrà concorrere per la ricerca e sperimentazione clinica su tale malattia genetica che riduce il visus fino alla cecità. Alla riunione, con tutti i Governatori del Multidistretto, era presente anche il Governatore Mario Nicoloso, che ha assicurato la disponibilità dei Lions del Distretto. Dal 1990, anno di nascita di Telethon, al 1992 i Lions hanno operato sostenendo l iniziativa della Maratona televisiva ottenendo la significativa somma di 3 miliardi di lire. I Clubs del Distretto organizzeranno postazioni di raccolta, presiedute da Soci Lions, per sensibilizzare i cittadini a fare donazioni in cambio della sciarpa della Fondazione e del libro Sfide per vincere che contiene testimonianze di personaggi famosi. L impegno che verrà profuso dai Lions del Distretto sarà chiara testimonianza di quanto interesse umanitario l Associazione pone nei confronti di tante persone che, attraverso i risultati che verranno raggiunti, potranno avere una vita migliore.

4 Pagina 4 Lions Club Tolmezzo NUOVO CENTRO ANZIANI A UGOVIZZA Hanno preso avvio recentemente i lavori per la realizzazione del Centro Diurno per Anziani di Ugovizza, il paese maggiormente colpito dall alluvione del 29 agosto A seguito di quella tragica circostanza il Lions Clubs International ha messo subito a disposizione del Comune di Malborghetto- Valbruna la somma di $ per le immediate esigenze della popolazione e, successivamente i Clubs del Distretto 108 TA2, su iniziativa del Club di Tolmezzo ed il coordinamento del Governatore Carmelo Caracè, hanno organizzato diverse iniziative che hanno consentito la consegna al Comune di , ai quali si aggiungerà ora, con la realizzazione dell intervento, una cifra di pari importo da parte della LCIF, la Fondazione dei Lions International per interventi straordinari di particolare rilevanza. Nei giorni scorsi il Governatore del Distretto 108 TA2, Mario Nicoloso, accompagnato dai DO Toniato e Forabosco, si è incontrato con il Sindaco di Malborghetto- Valbruna, Alessandro Oman, ed ha potuto visitare il cantiere già avviato. Ha potuto così apprezzare la scelta effettuata di destinare agli anziani del Comune, e di Ugovizza in particolare, il fabbricato storico della stazione della dismessa ferrovia, con un recupero ambientale particolarmente prezioso, inserito in un intervento di recupero dell intera area ferroviaria con la realizzazione di un Centro Ricreativo per i ragazzi, con strutture per il calcetto, il basket, la pallavolo, aree verdi e per il tempo libero per tutta la popolazione ed a servizio della pista ciclabile della Val Canale che fiancheggia tutta l area. Il Sindaco Oman ha pure illustrato il lungo iter percorso per arrivare all inizio dei lavori, determinato dai tempi tecnici per il concorso di idee e la scelta del progetto nel 2004, la necessaria variante urbanistica per la sua realizzazione, adottata nel 2005 ed approvata dalla Regione nel 2006, i tempi burocratici per l espropriazione dei terreni nel 2007, l appalto dei lavori nella primavera scorsa, un ricorso al TAR superato positivamente alla fine di settembre e l immediata consegna dei lavori alla Ditta CPT Group di Rovigo. Ora finalmente si può prevedere la fine dei lavori entro la prossima primavera in modo che per la bella stagione la popolazione di Ugovizza possa godere di una struttura ricreativa completa, nelle immediate vicinanze delle case ed in posizione panoramica invidiabile. Il Governatore Nicoloso si è complimentato con il Sindaco per la felice scelta ed il notevole impegno profuso per giungere alla sua realizzazione ed ha assicurato il suo immediato intervento presso la Sede centrale del Lions in America per il versamento del finanziamento da loro assicurato per la realizzazione dell opera. Leonardo Forabosco DICHIARAZIONE DELLA MISSIONE CONSENTIRE ai volontari di servire le loro comunità, andare incontro alle esigenze umanitarie, promuovere la pace e la comprensione internazionale attraverso le attività del Lions Club. Così è definita a seguito della variazione approvata nel corso della 91 a Convention di Bangkok.

5 Lions Clubs Lignano Sabbiadoro San Michele al Tagliamento - Bibione 18 novembre 2008 Pagina 5 Casinò di Venezia: territorio, ricadute economiche e sociali Relatore: Prof. Avv. Mauro Pizzigati Il Lions Club di Lignano Sabbiadoro ed il Lions Club San Michele al Tagliamento - Bibione unitamente al Rotary Club di Lignano Sabbiadoro hanno accolto presso l Hotel Savoy Beach di Bibione l avvocato Mauro Pizzigati per una conferenza sul Casinò di Venezia, allargando anche il panorama sugli altri tre Casinò esistenti in Italia dei quali l avvocato Pizzigati è Presidente. Dopo un gradevole convivio, interessante è stata l impostazione della Conferenza, tendente ad affermare che il Casinò di Venezia non è solo sala da gioco e non deve intendersi come separato dalla realtà, ma ben inserito nel territorio: sponsorizzando la cultura e per essa creando al proprio interno luoghi d incontro, dedicando a Wagner una sala museo, lo sport sponsorizzando varie attività e con aree di attenzione verso la solidarietà. Il Casinò di Venezia nasce originariamente nella torretta dell Hotel Excelsior, attualmente ha tre Sedi: nella città d acqua, al Lido ed in terra ferma, ed è considerato il più grande d Europa per volume d affari, con un giro annuo di 210/215 milioni di Euro., E una struttura pubblica e pertanto all Amministrazione Comunale vanno circa 110 milioni di Euro annui. Alle politiche sociali è destinato circa il 35% delle entrate comunali. Il gioco in sostanza non è negativo se non è patologico ed anche in questo campo sono destinate decine di migliaia di euro per il SERT, la struttura che studia le dipendenze e mira a curare coloro che vengono dominati da una ossessione, così come accade per gli alcolisti. Il relatore prosegue affermando che il Casinò di Venezia deve intendersi quindi come occasione per una serata diversa in occasione della visita ad una città d arte; ma soli il 5% dei turisti conoscono il Casinò nelle sue molteplici attività, non solo come luogo di gioco ma anche come luogo di incontro culturale. Il gioco deve intendersi come sporadico divertimento, e comunque ogni anno la frequenza è di circa unmilioneduecentomila persone. L avvocato Pizzigati si è intrattenuto anche sulla volontà di introdurre nel territorio di Gaming Hall : ovvero sale da gioco canalizzate ed in collegamento con la casa madre di Venezia il cui marchio è stato valutato 35 milioni di Euro, tenendo presente che il 60-65% dei giochi riguarda quelli elettronici. E stata una serata seguita con molta attenzione dal numeroso pubblico non solo lionistico e rotariano ed il Conferenziere alla fine ha risposto alle molte domande postegli : dettate dall interesse con cui la vicenda del Casinò di Venezia (marchio di fabbrica) è stato seguito. Nel corso della serata il Governatore Mario Nicoloso ha voluto premiare la fattività e l opera svolta in seno al Lions Club di Lignano Sabbiadoro (e non solo), Giorgio Gorlato, conferendogli la Melvin Jones massima onorificenza lionistica. L inaspettato evento è stato accolto da tutti i partecipanti alla piacevole ed interessante serata con un lungo applauso. Il premiato senza parole. Giorgio Amadio

6 Pagina 6 CONCORSO UN POSTER PER LA PACE Verbale della riunione della Commissione Esaminatrice Oggi, martedì 25 novembre 2008 alle ore 10,30, regolarmente convocata, si riunisce, presso il ristorante Cà del Galletto di Treviso, la commissione esaminatrice del Distretto 108TA2 per selezionare l elaborato vincitore del Concorso Un poster per la pace Sono presenti: Mario Nicoloso Presidente Governatore L.C. S.Daniele del Friuli Giorgio Terrazzani Vice-Presidente Officer Coord. Dist. - L.C. Susegana C.di C. Mirella Radizza Sartori Membro Officer Coord. 1 a Circ. L.C. Gorizia M. Theresia Antonio Bocchi Membro Officer Coord. 2 a Circ. L.C. Cividale Manzano Gian Luigi Zanette Membro Officer Coord. 3 a Circ. - L.C. Conegliano Renata Giordani Segretaria Officer Dist. 3 a Circ. L.C. Asolo-Pedemontana del Grappa. Risultano inoltre presenti la sig.ra Annamaria Cappuccio Nicoloso del L.C. Venzone Via Julia Augusta, maestra d arte e moglie del Governatore e il Cerimoniere Distrettuale Carlo Grossi, mentre è assente giustificato il Responsabile Area Scuola Carlo Della Savia. Accertato che i lavori giunti sono 90 e che 14 di questi non possiedono i requisiti richiesti dal bando, la commissione procede alla loro valutazione, adottando i seguenti criteri: adesione al tema, originalità, effetto espressivo e tecnica. Dopo ampia scrematura e progressiva selezione delle opere pittoriche, la commissione esprime la seguente graduatoria: I Denisa Sefidanoska 3 a C Daniele Manin I.C.Susegana, sponsor L.C. Susegana Castello di Collalto. Valutazione della commissione: l elaborato rispecchia con estrema immediatezza il tema proposto, esprimendo nei contenuti una notevole abilità grafica e cromatica attraverso un processo di sintesi non comune, arrivando alla vera essenza del messaggio poster. II Classificati a pari merito: Cristian Fantinel 3 a D S.M.S. Bertolini Portogruaro, sponsor L.C. Portogruaro Francesca Bona 3 a B S. Pertini Ponte delle Alpi, sponsor L.C. Belluno Host Alberto Piva 2 a B S.M.S. Susegana, sponsor L.C. Susegana Castello di Collalto Francesco Pividori 2 a A S.M.S. G.Ungaretti Coseano, sponsor L.C. San Daniele del Friuli Il Governatore Mario Nicoloso segnala anche l opera di Anna Berhes 3 a C della S.M.S. E. Giacich, sponsor L.C. Monfalcone. La seduta termina alle ore 13,20. Copia del presente verbale sarà inviata alla segreteria internazionale, nazionale e distrettuale, al Presidente del Consiglio dei Governatori, al Governatore Distrettuale, al Condirettore rivista Tempo di Lions e al responsabile di. Il Presidente Mario Nicoloso Il Segretario Renata Giordani Questa pubblicazione è a carattere aperiodico e viene inserita nel sito Si pregano i Segretari di Club di voler disporre affinchè il Notiziario possa essere fotocopiato e distribuito ai Soci

7 Pagina 7.. da grande farò il cane guida.. Manifestazione per raccolta fondi Il Lions Club Gorizia Maria Theresia organizza un'asta di beneficenza di acquerelli dell'artista goriziano Carlo Marte, il cui ricavato sarà destinato al service nazionale Lions Cani guida per ciechi. L'iniziativa è organizzata in collaborazione con la Biblioteca Statale Isontina di Gorizia, nella cui sala catalogo (via Mameli 12, 1 piano) le opere in cornice saranno esposte dal 1 al 14 dicembre. Lunedì 15 dicembre, alle avrà luogo l'asta nella sala conferenze di Casa Ascoli (via Ascoli 1, 1 piano) gentilmente concessa all'uso dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici. (possibilità di parcheggio nel piazzale Valentin Stanig, lungo la sottostante via Italico Brass, da cui una scalinata pedonale porta in via Ascoli). Carlo Marte, nato a Gorizia nel 1930, si dedicò alla pittura dal 1975, esponendo in numerose personali ed ottenendo riconoscimenti sia per opere a olio che per incisioni. Fu apprezzato insegnante di acquerello, socio fondatore dell'associazione culturale "Labrys" di Trevignano. I settantatre acquerelli messi a disposizione per l'asta includono paesaggi, nature morte, fiori, ritratti. Tra le località scelte come soggetto dall'artista vi sono Londra, Venezia, Firenze, le Dolomiti, il Montello ed una serie di castelli friuliani (Buttrio, Colloredo, Maiano, Susans, Tricesimo, Villalta). I Lions Clubs di UDINE premiano la Campionessa Olimpica Chiara CAINERO Medaglia d Oro nel Tiro a volo - specialità skeet Fra tutte le manifestazioni sportive che si svolgono nel mondo, quelle che riscuotono maggiormente l attenzione e l entusiasmo di tutti gli appassionati sono le gare olimpiche che si svolgono ogni quattro anni nel Paese che si candida alla preparazione di questo evento con un ritorno di immagine per quanto prima progettato e realizzato e per il suo svolgimento davvero notevolissimo. Le Olimpiadi cinesi, di Pechino in particolare, hanno entusiasmato il mondo attraverso le immagini televisive: non solo per le gare in se stesse, ma anche per le strutture olimpiche realizzate. Una parte importante delle quali è stata fatta da industrie friulane. I Lions di Udine hanno voluto premiare l atleta friulana medaglia d'oro Chiara Cainero in un incontro presso il Ristorante Là di Moret di Udine conferendole il più importante riconoscimento lionistico internazionale : la Melvin Jones Fellow. Erano presenti il Presidente della Circoscrizione Lions Luciano Filippo, in rappresentanza del Governatore Mario Nicoloso, Autorità Lionistiche, numerosi soci ed un vasto pubblico. Dopo la interessante proiezione di un CD in cui si evidenziano le fasi finali di una vittoria, molte sono state le domande rivolte alla medaglia d'oro per capire meglio la dura preparazione tesa ad ottenere i migliori risultati, le incognite sportive, le vittorie, i riconoscimenti, alle quali Chiara Cainero ha risposto con inediti particolari. La serata si è conclusa con gli auguri di tutti per una ancora proficua carriera sportiva. In occasione di questo incontro è stata fatta anche una raccolta fondi da destinare all acquisto di un macchinario ospedaliero per i bambini. Giorgio Amadio

L.C. ROMA MARE: IL TESTIMONE PASSA A MAURO MONACO e PER I LEO AD IRENE CAMPOLMI (28 giugno 2014)

L.C. ROMA MARE: IL TESTIMONE PASSA A MAURO MONACO e PER I LEO AD IRENE CAMPOLMI (28 giugno 2014) L.C. ROMA MARE: IL TESTIMONE PASSA A MAURO MONACO e PER I LEO AD IRENE CAMPOLMI (28 giugno 2014) Passaggio della Campana al Lions Club Roma Mare e contestualmente al Leo Roma Mare. L Avvocato Mauro Monaco

Dettagli

MK ONLUS per i bambini del Burkina Faso

MK ONLUS per i bambini del Burkina Faso I lions italiani contro le malattie killer dei bambini - onlus MISSION Creare e promuovere tra tutti i popoli uno spirito di comprensione per i bisogni umanitari attraverso volontari servizi coinvolgenti

Dettagli

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE COSTRUIAMO LA SPERANZA Il Villaggio SO.SPE Solidarietà e Speranza di Suor Paola in Via De Iacovacci 21 - Roma Obiettivo del Progetto Il Progetto si propone la realizzazione

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS. Distretto 108AB. Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce

THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS. Distretto 108AB. Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS Distretto 108AB Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce Candidato 2º Vice Governatore per l Anno Sociale 2015-2016 I have a dream. Io ho un sogno dichiarava

Dettagli

Il Lions International

Il Lions International Il Lions International The International Association of Lions Clubs è nata nel 1917, ha per motto WE SERVE ed è presente in 208 paesi e aree geografiche del mondo con 1.350.000 soci. L Italia è divisa

Dettagli

LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST. 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015

LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST. 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015 Distretto 108Ib-4 1 Circoscrizione Zona B LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015 Presidente Segretario Cerimoniere Luca Sabatini Salvatore Bomparola

Dettagli

Marsciano, 27 Giugno 2005

Marsciano, 27 Giugno 2005 Marsciano, 27 Giugno 2005 ATTIVITA E SERVICES Annata lionistica 2004-2005 (definitivo) Giugno 2004: Giorno 19: Riunione Informazione e formazione neo eletti di club VII e VIII Circoscrizione - TODI Luglio

Dettagli

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato della Maestra Mery Anesa Mery Anesa Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato Giugno 2011 Osservazioni e commenti

Dettagli

Kiwanis. Le sei finalità e la Regola d oro di Kiwanis. International. 1 Affermare la supremazia dei valori umani e spirituali su quelli materiali.

Kiwanis. Le sei finalità e la Regola d oro di Kiwanis. International. 1 Affermare la supremazia dei valori umani e spirituali su quelli materiali. Kiwanis International District Switzerland Liechtenstein Le sei finalità e la Regola d oro di Kiwanis Serving the Children of the World www.kiwanis.ch 1 Affermare la supremazia dei valori umani e spirituali

Dettagli

Africa 2011 : i bambini muoiono ancora di fame

Africa 2011 : i bambini muoiono ancora di fame Africa 2011 : i bambini muoiono ancora di fame Una delle cause più frequenti di mortalità infantile in molti paesi africani è purtroppo ancora la fame. I lions italiani contro le malattie killer dei bambini

Dettagli

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011 Mani Unite Unite Onlus Presentiamo anche quest anno, come doverosa consuetudine, la sintesi delle attività realizzate nel corso del 2011 a favore dei bambini che soffrono ingiustizie, fame e carenze non

Dettagli

TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE

TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE 2015-2016 Indice I. TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE Governatore Distrettuale... I-1 Primo Vice Governatore Distrettuale... I-2 Secondo Vice Governatore Distrettuale... I-4 Team Efficienti del Governatore

Dettagli

Programma Lions Club Assisi 2012/2013

Programma Lions Club Assisi 2012/2013 ALLA C.A. DEL CONSIGLIO DIRETTIVO E DELL ASSEMBLEA DEI SOCI Programma Lions Club Assisi 2012/2013 Distretto 108 L IX Circoscrizione Zona C LIONS CLUB ASSISI 2012-2013 Presidente: Dr. Cristina Guidi Programma

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

Carabiniere e Fiumefreddesi volontari in Tanzania. Esempio di carità e altruismo.

Carabiniere e Fiumefreddesi volontari in Tanzania. Esempio di carità e altruismo. Carabiniere e Fiumefreddesi volontari in Tanzania. Esempio di carità e altruismo. Carissimi colleghi, non è il titolo di un articolo di giornale, ma la sintesi di una esperienza vera, reale e concreta.

Dettagli

LIONS, BAMBINI AL CENTRO. Guida al Programma delle Attività

LIONS, BAMBINI AL CENTRO. Guida al Programma delle Attività LIONS, BAMBINI AL CENTRO Guida al Programma delle Attività INTRODUZIONE Grazie, Lions, per la vostra dedizione e per il vostro impegno nel migliorare la vita dei bambini...uno per uno. Ogni giorno i Lions

Dettagli

Fondamenti del Rotary

Fondamenti del Rotary Fondamenti del Rotary www.rotary.org/it/rotarybasics Come farsi coinvolgere nel Rotary Benvenuto al Rotary! Adesso fai parte di una rete globale di imprenditori, professionisti e volontari della comunità.

Dettagli

Programma di adozioni a distanza

Programma di adozioni a distanza Programma di adozioni a distanza Tutti noi siamo stati bambini, certamente più fortunati di molti altri perchè abbiamo avuto chi ci ha seguito e ci ha consentito di diventare adulti. Ma in tutto il mondo

Dettagli

Milano, 8 aprile 2015

Milano, 8 aprile 2015 SABATO 27 GIUGNO 2015 - ARENA CIVICA DI MILANO GIOCHI SENZA BARRIERE, ENERGIA PER LA VITA UN GRANDE EVENTO FUORI EXPO NATO DALLA SPLENDIDA ESPERIENZA DI BEBE VIO OTTO SQUADRE SI SFIDANO NELLO SPIRITO PARALIMPICO

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

pubblicitario del film che proprio a Torino ha raccolto immensi pareri favorevoli uno tra i tanti quello di Vittorio Sgarbi - è stato realizzato

pubblicitario del film che proprio a Torino ha raccolto immensi pareri favorevoli uno tra i tanti quello di Vittorio Sgarbi - è stato realizzato 3 giugno 2013 AI GIOCHI DEL MARE IL VIDEO DI GIULIA MONTERA Praia a Mare (CS) Giulia è figlia della nostra terra. E con lei, lo sono tutti quelli che nella speranza trovano un motivo per alleviare le pieghe

Dettagli

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2011 SITUAZIONE PATRIMONIALE. ATTIVO Disponibilità liquide 64.404,35 TOTALE ATTIVO 64.404,35

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2011 SITUAZIONE PATRIMONIALE. ATTIVO Disponibilità liquide 64.404,35 TOTALE ATTIVO 64.404,35 ASSOCIAZIONE NASARA PER IL BURKINA Via Trieste n. 20, 58014 MANCIANO (GR) Iscritta al Registro Regionale Sezione Provinciale delle organizzazione del volontariato n. 241 BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2011 SITUAZIONE

Dettagli

I LIONS AL SAIE 2014: UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI

I LIONS AL SAIE 2014: UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI Bologna 26 Ottobre 2014 I LIONS AL SAIE 2014: UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI Credo che non esistano precedenti di una partecipazione Lions ad una Fiera. Ebbene un gruppo di coraggiosi Lions ha colto la sfida

Dettagli

A. REGOLAMENTO SULL'USO DEL MARCHIO LIONS CLUBS INTERNATIONAL

A. REGOLAMENTO SULL'USO DEL MARCHIO LIONS CLUBS INTERNATIONAL A. REGOLAMENTO SULL'USO DEL MARCHIO LIONS CLUBS INTERNATIONAL 1. NORMATIVA GENERALE SUI MARCHI DEPOSATI. Per la tutela legale dell'associazione dei Lions Clubs International e dei suoi soci, club e distretti

Dettagli

Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220

Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220 PARROCCHIA S. GIOVANNI BATTISTA BORGO SACCO Associazione NOI dell'oratorio Borgo Sacco via Zotti, 19 ROVERETO C.F. 94036390220 VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DI DATA 17 FEBBRAIO 2015 In data 17 febbraio

Dettagli

Rotary Club Salerno a.f. 1949

Rotary Club Salerno a.f. 1949 Saluti Nell assumere le insegne presidenziali del club Rotary Salerno, insegne che, per la prima volta nella storia del nostro club, vengono dalle mani di una gentile signora presidente, dalle mani della

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA PER SUSSIDI STANDARD

FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA PER SUSSIDI STANDARD FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA PER SUSSIDI STANDARD REQUISITI E REGOLAMENTO PER LA RICHIESTA DI SUSSIDI STANDARD MISSIONE DI SERVIZIO E PRIORITÀ DEL PROGRAMMA DI SUSSIDI I sussidi standard

Dettagli

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE ANCHE TU AVRAI UNA NUOVA FAMIGLIA. Se c è qualcosa di cui un bambino abbandonato o rimasto senza i genitori ha bisogno, questa è la famiglia. Non solo

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

PREMIO COSTRUIAMO IL FUTURO La solidarietà cambia il mondo

PREMIO COSTRUIAMO IL FUTURO La solidarietà cambia il mondo PREMIO COSTRUIAMO IL FUTURO La solidarietà cambia il mondo Provincia di Lecco X edizione - Comune di Erba II edizione Provincia di Monza e Brianza V edizione LA FONDAZIONE COSTRUIAMO IL FUTURO La Fondazione

Dettagli

S.I.T.A. Scuola Internazionale per la Tecnica dell AFFresco Commissione anno rotariano 2013-2014 Verbale riunione 13.04.2014

S.I.T.A. Scuola Internazionale per la Tecnica dell AFFresco Commissione anno rotariano 2013-2014 Verbale riunione 13.04.2014 S.I.T.A. Scuola Internazionale per la Tecnica dell AFFresco Commissione anno rotariano 2013-2014 Verbale riunione 13.04.2014 Domenica 13 aprile 2014 ore 11.00 presso: Il Ristorante Da Toni Via Sentinis,

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

Progetto LE DONNE DI BUTARE RWANDA. Rapporto della missione (24/11/2013 08/12/2013) UMUBYEYI MWIZA ONLUS e ROMAMULTISERVIZI SPA

Progetto LE DONNE DI BUTARE RWANDA. Rapporto della missione (24/11/2013 08/12/2013) UMUBYEYI MWIZA ONLUS e ROMAMULTISERVIZI SPA Progetto LE DONNE DI BUTARE RWANDA Rapporto della missione (24/11/2013 08/12/2013) UMUBYEYI MWIZA ONLUS e ROMAMULTISERVIZI SPA Umubyeyi Mwiza è una espressione della lingua kinyarwanda che può essere tradotto

Dettagli

La Cooperativa FILO DI ARIANNA

La Cooperativa FILO DI ARIANNA Anziani La Cooperativa FILO DI ARIANNA La Cooperativa Filo di Arianna è stata fondata nel 1995 a Monza. Nel 1999 assorbe servizi dell Area socio-sanitaria e socio-assistenziale da Caritas Ambrosiana. Partecipa

Dettagli

VERBALE N. 7 SEDUTA DEL 14-07-2010

VERBALE N. 7 SEDUTA DEL 14-07-2010 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO CONSULTA DI FRAZIONE BUDRIE-CASTAGNOLO-TIVOLI Segreteria della Consulta tel 051/6812708 - fax 051/6812759 - e mail: rmanganelli@comunepersiceto.it sito internet: http://www.comunepersiceto.it

Dettagli

ELENCO SERVICES CLUB DI MILANO. Anno 2006/2007

ELENCO SERVICES CLUB DI MILANO. Anno 2006/2007 L associazione Club Service Amitié Sans Frontières Milano è stata fondata nel Dicembre 2006 da giovani professionisti ed imprenditori sensibili alla missione dell associazione di promuovere iniziative

Dettagli

ANDREA DEVICENZI IL TRIATHLON

ANDREA DEVICENZI IL TRIATHLON ANDREA DEVICENZI ANDREA DEVICENZI: QUALCOSA PIÙ DI UN ATLETA All età di 17 anni per un incidente motociclistico il suo cuore si è fermato tre tentativi di rianimazione i primi due falliti al terzo tentativo

Dettagli

L associazione segue l'osservanza delle direttive del Comitato Italiano Paraolimpico

L associazione segue l'osservanza delle direttive del Comitato Italiano Paraolimpico PICCOLI DIAVOLI 3 RUOTE Associazione Sportiva Disabili, riconosciuta O.N.L.U.S. Monza, 18 Ottobre 2007 Nel Marzo 2006 nasce a Monza la prima Associazione Sportiva Dilettantistica per disabili ONLUS chetrovailsuofinenellapromozionee

Dettagli

COMUNE DI S AN G I O V AN N I I N P E R S I C E T O CONSULTA DI FRAZIONE BUDRIE-CASTAGNOLO-TIVOLI

COMUNE DI S AN G I O V AN N I I N P E R S I C E T O CONSULTA DI FRAZIONE BUDRIE-CASTAGNOLO-TIVOLI COMUNE DI S AN G I O V AN N I I N P E R S I C E T O CONSULTA DI FRAZIONE BUDRIE-CASTAGNOLO-TIVOLI Segreteria della Consulta tel 051/6812708 - fax 051/6812759 - e mail: rmanganelli@comunepersiceto.it sito

Dettagli

Il Bollettino del Villaggio dell Arca

Il Bollettino del Villaggio dell Arca Cari amici con un po di malinconia ci lasciamo alle spalle l estate, ricca di bei momenti e di incontri interessanti, e ci immergiamo nel nuovo anno scolastico. Come accade ogni anno, lo spirito legato

Dettagli

SOMMARIO DELLE DELIBERE RIUNIONE DEL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE INTERNAZIONALE NEW YORK, NEW YORK, USA 9-14 MARZO, 2009

SOMMARIO DELLE DELIBERE RIUNIONE DEL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE INTERNAZIONALE NEW YORK, NEW YORK, USA 9-14 MARZO, 2009 SOMMARIO DELLE DELIBERE RIUNIONE DEL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE INTERNAZIONALE NEW YORK, NEW YORK, USA 9-14 MARZO, 2009 1. Selezionata Toronto, Ontario, Canada quale luogo della Convention Internazionale

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

METODI DI DONAZIONE E TIPI DI RICONOSCIMENTO

METODI DI DONAZIONE E TIPI DI RICONOSCIMENTO METODI DI DONAZIONE E TIPI DI RICONOSCIMENTO Riconoscimento per i donatori LCIF Ogni donazione è importante I Lions di tutto il mondo sono uniti nell idea di portare aiuto e speranza ai più bisognosi.

Dettagli

FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA PER SUSSIDI STANDARD

FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA PER SUSSIDI STANDARD FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA PER SUSSIDI STANDARD REQUISITI E REGOLAMENTO PER LA RICHIESTA DI SUSSIDI STANDARD MISSIONE DI SERVIZIO E PRIORITÀ DEL PROGRAMMA DI SUSSIDI I sussidi standard

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

VERBALE DI CONSIGLIO N. 25 DEL 22.06.2010

VERBALE DI CONSIGLIO N. 25 DEL 22.06.2010 VERBALE DI CONSIGLIO N. 25 DEL 22.06.2010 Il Consiglio convocato per le ore 17,30 si riunisce alle ore 17,40. CONSIGLIERI PRESENTI: Aquaro, Boccassini (si allontana alle ore 21,20), Di Donna (si presenta

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

IL PROGETTO DI M.B. Stralci dal documento di sintesi e progetto professionale. Allegato per esercitazione in gruppo nel 2 laboratorio - seconda parte

IL PROGETTO DI M.B. Stralci dal documento di sintesi e progetto professionale. Allegato per esercitazione in gruppo nel 2 laboratorio - seconda parte IL PROGETTO DI M.B. Stralci dal documento di sintesi e progetto professionale Allegato per esercitazione in gruppo nel 2 laboratorio - seconda parte La domanda iniziale La signora M.B. si è avvicinata

Dettagli

Manuale del Presidente di Club

Manuale del Presidente di Club Manuale del Presidente di Club Il Presidente di Club Manuale del Distretto 108L Collocazione dei Lions Clubs nell Ordinamento Giuridico I Lions Clubs sono collocabili tra le Associazioni non riconosciute,

Dettagli

VOI SIETE LA FORZA DELLA RICERCA ANCHE NEI VOSTRI MOMENTI DI GIOIA.

VOI SIETE LA FORZA DELLA RICERCA ANCHE NEI VOSTRI MOMENTI DI GIOIA. VOI SIETE LA FORZA DELLA RICERCA ANCHE NEI VOSTRI MOMENTI DI GIOIA. AIRC. DA OLTRE 40 ANNI LA NOSTRA FORZA SONO LE TANTE PERSONE CHE CREDONO IN NOI. Dietro la sigla AIRC ci sono quasi due milioni di soci

Dettagli

MODI DI DONARE E TIPI DI RICONOSCIMENTO

MODI DI DONARE E TIPI DI RICONOSCIMENTO MODI DI DONARE E TIPI DI RICONOSCIMENTO Riconoscimento per i donatori LCIF Ogni donazione è importante I Lions di tutto il mondo sono uniti nell idea di portare aiuto e speranza ai più bisognosi. Attraverso

Dettagli

NEWSLETTER. Luglio 2007. I l g r u p p o I t a l i a n o

NEWSLETTER. Luglio 2007. I l g r u p p o I t a l i a n o NEWSLETTER - I N V E N T A R E I L F U T U R O - Luglio 2007 I l g r u p p o I t a l i a n o Il gruppo italiano Inventare il futuro è iniziato lo scorso mese di maggio e si riunisce quasi ogni settimana

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Edizione del 07-03-08 Fondazione CLUBin - Londra Cine Club Italia - Ciociaro Associazione CLUBin Italia- Frosinone PREMIO NAZIONALE MEDICINA 2008

Edizione del 07-03-08 Fondazione CLUBin - Londra Cine Club Italia - Ciociaro Associazione CLUBin Italia- Frosinone PREMIO NAZIONALE MEDICINA 2008 Edizione del 07-03-08 Fondazione CLUBin - Londra Cine Club Italia - Ciociaro Associazione CLUBin Italia- Frosinone PREMIO NAZIONALE MEDICINA 2008 ASSOCIAZIONE CLUBin ITALIA ONLUS Associazione per la diffusione

Dettagli

Non sapevo veramente cosa aspettarmi Pensavo sarebbe stato qualcosa di simile a quello che avevo fatto a casa mia a Briarwood. Pensavo di trovare famiglie senza casa, gente povera, e senso di isolamento.

Dettagli

La Musica nel grembo

La Musica nel grembo La Musica nel grembo Un concerto di beneficenza per le mamme del mali martedì 16 giugno alle ore 20.30 Villa foscarini Rossi - stra Un evento organizzato da: Programma I bambini piccoli, compresi i neonati,

Dettagli

Bollettino mensile n 3. Mese della Rotary Foundation

Bollettino mensile n 3. Mese della Rotary Foundation Cari amici, Bollettino mensile n 3 Novembre 2012 Mese della Rotary Foundation il 9 novembre abbiamo iniziato l attività rotariana con un volo virtuale pindarico all interno degli aerei MD339A pilotato

Dettagli

Relazione annuale Commissione provinciale per le pari opportunità tra uomo e donna - Anno 2011 -

Relazione annuale Commissione provinciale per le pari opportunità tra uomo e donna - Anno 2011 - Relazione annuale Commissione provinciale per le pari opportunità tra uomo e donna - Anno 2011 - Con decreto n. 25/2009/Pres. del 12.06.2009 il Presidente della Provincia di Udine on. Pietro Fontanini,

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

Il ruolo di sentinella del Medico di Famiglia

Il ruolo di sentinella del Medico di Famiglia Il ruolo di sentinella del Medico di Famiglia R A F F A E L L A M I C H I E L I Segretario Nazionale Società Italiana Medicina Generale Nonostante il titolo della mia relazione sia Il ruolo di sentinella

Dettagli

ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari.

ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. LA CARTA DEI VALORI ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. DIGNITÀ Ci impegniamo ogni giorno per

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA SCUOLA PARITARIA dell INFANZIA e PRIMARIA MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Chi è chiamato ad educare e ad animare educazione, deve offrire nutrimento, nascondendo la mano che

Dettagli

# IOESISTO 9 AL 15 DICEMBRE TORNA LA STORICA MARATONA TELEVISIVA E RADIOFONICA SULLE RETI RAI, GIUNTA ALLA 24ESIMA EDIZIONE. ANCHE QUEST ANNO LA

# IOESISTO 9 AL 15 DICEMBRE TORNA LA STORICA MARATONA TELEVISIVA E RADIOFONICA SULLE RETI RAI, GIUNTA ALLA 24ESIMA EDIZIONE. ANCHE QUEST ANNO LA DAL 9 AL 15 DICEMBRE TORNA LA STORICA MARATONA TELEVISIVA E RADIOFONICA SULLE RETI RAI, GIUNTA ALLA 24ESIMA EDIZIONE. ANCHE QUEST ANNO LA RACCOLTA FONDI SARÀ DESTINATA A FAR AVANZARE LA RICERCA SCIENTIFICA

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org Presidente Jonni Sangiorgi Segreteria Simone Facchini (facchini.sim@gmail.com) Via Medici 10, Lugo (Ra) Sara Savioli (sarinasavio89@yahoo.it) Viale Oriani 30, Lugo (Ra) Email Club: rotaractclublugo@libero.it

Dettagli

Oggetto: XXIX Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia di Bocce, Equitazione e Pallavolo Arezzo, 23-28 aprile 2013

Oggetto: XXIX Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia di Bocce, Equitazione e Pallavolo Arezzo, 23-28 aprile 2013 Ai Referenti Organizzativi dei Team Accreditati Special Olympics Italia Direttori Regionali Special Olympics Italia Tecnici Nazionali Special Olympics Italia di disciplina Referenti Tecnici dei Team Accreditati

Dettagli

Come presentare una Domanda di Finanziamento LCIF/SightFirst GUIDA ALLA RICHIESTA DI FINANZIAMENTO SIGHTFIRST

Come presentare una Domanda di Finanziamento LCIF/SightFirst GUIDA ALLA RICHIESTA DI FINANZIAMENTO SIGHTFIRST Come presentare una Domanda di Finanziamento LCIF/SightFirst GUIDA ALLA RICHIESTA DI FINANZIAMENTO SIGHTFIRST Dichiarazione della Missione: SightFirst i Lions Sconfiggono la Cecità - mobilita le risorse

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

L'evento è patrocinato anche dal Comune di Ferrara e dalla Fondazione CARIFE di Ferrara.

L'evento è patrocinato anche dal Comune di Ferrara e dalla Fondazione CARIFE di Ferrara. "L'ARTE CONTRO LA VIOLENZA E IL DOLORE" Esposizione e incontri a cura dell'associazione culturale Olimpia Morata e Inversa Onlus di Ferrara con l'amministrazione Provinciale della città Estense, in occasione

Dettagli

www.progetto-vita.eu

www.progetto-vita.eu www.progetto-vita.eu Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa. Vigor

Dettagli

200 e non finisce qui! Siamo a maggio, nemmeno a metà anno, eppure sono già tante le attività che ci hanno. Para n 200 2 giugno

200 e non finisce qui! Siamo a maggio, nemmeno a metà anno, eppure sono già tante le attività che ci hanno. Para n 200 2 giugno IL PARAdiso Settimanale dei gruppi: Millemani InSIeme X con : Rangers Gruppo Ragazzi Madonna dei Poveri Via Vespucci 17 Collegno www.movimentorangers.com www.millemani.org Tutti i numeri dal PARA li puoi

Dettagli

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO S.M. Causa Pia d'adda di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Seguro di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Segrate (MI) S.M.

Dettagli

Grazie per l attenzione che riserverai alla lettura di questi messaggi, al di là di quello che potrai poi fare.

Grazie per l attenzione che riserverai alla lettura di questi messaggi, al di là di quello che potrai poi fare. FONDAZIONE GEDAMA onlus organizzazione non lucrativa di utilità sociale - Iscritta nel Registro Prefettizio delle Persone Giuridiche della Prefettura di Bergamo al n. 17 della parte 1^ ( parte generale)

Dettagli

Introduzione all Azione professionale

Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale L affiliazione al Rotary si basa sulle capacità professionali dei suoi soci, ed ogni club si sforza di creare un microcosmo del

Dettagli

Una scelta personale di grande valore.

Una scelta personale di grande valore. Una scelta personale di grande valore. GUIDA AI LASCITI Foto: Alberto Terrile Telethon, Ufficio Lasciti via G. Saliceto, 5-00161 Roma www.telethon.it/lasciti - lasciti@telethon.it Come destinare un eredità

Dettagli

Lo sapete che... Alcuni dati sul mio paese

Lo sapete che... Alcuni dati sul mio paese Brasile Lo sapete che... Povertà e disuguaglianza provocano fame e malnutrizione. Il cibo ed altri beni e servizi essenziali da cui dipendono la sicurezza alimentare, la salute e la nutrizione - acqua

Dettagli

Conferire dignità agli altri attraverso il servizio umanitario

Conferire dignità agli altri attraverso il servizio umanitario Conferire dignità agli altri attraverso il servizio umanitario LIONS CLUBS INTERNATIONAL 2015-2016 PRESIDENTE DOTT. JITSUHIRO YAMADA 2 LIONS CLUBS INTERNATIONAL OGNI ANNO migliaia di piccole gru attraversano

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La maestra Stefania G.

La maestra Stefania G. A 90 anni dalla fine della 1 guerra mondiale, mi è sembrato particolarmente importante ricordare con i miei alunni di classe 3 della Scuola Primaria di Liedolo i fatti senza retorica, ma in modo chiaro

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

LIONS DAY 6 aprile 2014

LIONS DAY 6 aprile 2014 LIONS DAY 6 aprile 2014 Si sono chiusi i battenti del Lions Day 2014 che ha visto in campo risorse ed energie del Distretto 108L. Una giornata piena quella di domenica scorsa che ha stabilito un contatto

Dettagli

INCONTRO MIMMO GARGANO BITETTO. con. www.mimmogargano.it

INCONTRO MIMMO GARGANO BITETTO. con. www.mimmogargano.it INCONTRO BITETTO con www.mimmogargano.it MIMMO GARGANO Domenico Gargano Sono stato Assessore al Personale, Servizi Sociali e Sanitari, Anagrafe e Demografici, Polizia Municipale del Comune di Bitetto.

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri sforzi?...abbiamo il coraggio di verificare quello che stiamo facendo

Dettagli

BUONA PASQUA DA TUTTI I BAMBINI E I VOLONTARI DI ALISOLIDALI

BUONA PASQUA DA TUTTI I BAMBINI E I VOLONTARI DI ALISOLIDALI Newsletter alisolidali onlus N. 5/2015 del 03 Aprile 2015 BUONA PASQUA DA TUTTI I BAMBINI E I VOLONTARI DI ALISOLIDALI PRESENTATA ALL AMMINISTRAZIONE LA CAMPAGNA 5X1000 Segnati il nostro Codice fiscale

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

Lions Clubs International

Lions Clubs International Un iniziativa Lions Clubs International Distretto 108 Ya Governatore: Avv. Michele Roperto Anno sociale 2011-2012 Responsabile distrettuale tema di studio nazionale La donazione del sangue del cordone

Dettagli

Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché

Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché Assemblea Associazione Arché Venerdì 13 aprile 2012 Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché Si inizia con la video presentazione della mission e dello spot 5xmille Cari Soci, Volontari,

Dettagli

Statuto. Art 1. L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib

Statuto. Art 1. L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib Statuto Art 1 L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib e sostenuta dai Lions Club dei Distretti Lions lombardi (108 Ib1, Ib2, Ib3 ed Ib4), assume la denominazione

Dettagli

CITTADINANZA Onlus Via Briolini 48/E 47921 Rimini (RN) tel/fax 0541 412091

CITTADINANZA Onlus Via Briolini 48/E 47921 Rimini (RN) tel/fax 0541 412091 Da Luglio 2013 Cittadinanza Onlus sostiene la Casa di Paolo (Paolo s Home) a Kibera, un luogo nato per la riabilitazione di bambini con medio-gravi disabilità psichiatriche. Questo vuole essere un racconto

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA

PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2100 CLUB DI LOCRI 1961 PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA Lo scopo di questo Piano Strategico consiste nel fornire una guida e linee di indirizzo per il Presidente

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C I T T A D I S A R Z A N A Provincia della Spezia C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 36 del 9.05.2014 OGGETTO: Misure utili a contrastare la dipendenza dal gioco patologico presentata

Dettagli

Eredità e Lasciti. Un gesto di vita

Eredità e Lasciti. Un gesto di vita Eredità e Lasciti Un gesto di vita,,,, Eredità e Lasciti Un gesto di vita Offrite la vita in eredità! Potete continuare a manifestare la vostra generosità e solidarietà verso i più poveri oltre il tempo.

Dettagli