Esercitazioni di Tecnologie e Servizi di Rete: Voice over IP (VoIP)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esercitazioni di Tecnologie e Servizi di Rete: Voice over IP (VoIP)"

Transcript

1 1 Esercitazioni di Tecnologie e Servizi di Rete: Voice over IP (VoIP)

2 Esercizio 1 Data la cattura riportata in figura relativa alla fase di registrazione di un utente SIP, indicare: 1. L indirizzo IP del client SIP 2. L indirizzo IP del proxy 3. Perché il primo tentativo di registazione fallisce? 4. Spiegare brevemente come avviene la procedura di registrazione 2

3 Esercizio 1 - soluzione 1. L indirizzo IP dell UA SIP è L indirizzo IP del proxy SIP è Il primo tentativo di registrazione fallisce perché l UA SIP non ha incluso le credenziali di autenticazioni nel messaggio REGISTER 4. La procedura di registrazione serve a: 1. Autenticare un utente che accede a un dominio SIP 2. Associare la URI SIP che identifica un utente all UA SIP (host) su cui si trova in quel momento 1. In questo modo l utente può essere raggiunto conoscendo solo la URI SIP 2. Se l utente si sposta dovrà registrarsi nuovamente 3

4 Esercizio 2 Dato il messaggio SIP REGISTER riportato nella cattura, Si elenchino e si commentino brevemente i campi più importanti dell header. 4

5 Esercizio 2 - soluzione Il campo To contiene la URI che identifica l utente SIP Periodo di validità della registrazione Il campo contact contiene la URI temporanea che identifica la posizione Corrente dell utente (IP+porta) Credenziali di autenticazione 5

6 Esercizio 3 Dato il messaggio SIP REGISTER riportato nella cattura, e supponendo che il client SIP sia configurato correttamente, quale potrà essere la risposta fornita dal server SIP? 6

7 Esercizio 3 - soluzione Dal momento che la quasi totalità dei server richiede una registrazione autenticata, la risposta sarà del tipo 401 Unauthorized, in quanto il messaggio non include le credenziali di autenticazione. Pertanto, non verrà creata alcuna associazione username IP e la risposta del proxy includerà una sfida di autenticazione. 7

8 Esercizio 4 Data la cattura della sessione di INVITE riportata in figura, supponendo che l iniziatore della sessione sia un utente del dominio ipv6.polito.it : 1. Indicare l username di entrambi gli utenti 2. Indicare indirizzo IP e porta di entrambi gli UA SIP 3. A cosa serve il pacchetto 100 Trying? 4. A cosa serve il pacchetto 180 Ringing? 5. Il record-routing è abilitato sul/sui proxy SIP? 6. Quale è il numero minimo di proxy che il messaggio INVITE può incontrare lungo il suo percorso? 8

9 Esercizio 4: soluzione (1/3) 1. Username chiamato: test_user ; username chiamante: livio 2. Chiamante: :7226 Chiamato: :63772 Gli indirizzi IP e porta di chiamante e chiamato sono visibili nei messaggi ACK e BYE poiché il dialogo è stato instaurato A dialogo stabilito entrambi gli UA possono comunicare direttamente utilizzando le URI temporanee precedentemente registrate dagli utenti 9

10 Esercizio 4: soluzione (2/3) 3. Il messaggio 100 Trying è inviato dal proxy all UA chiamante per dire che il proxy ha ricevuto il messaggio e lo sta inoltrando al destinatario 4. Il messaggio 180 Ringing è inviato dall UA chiamato all UA chiamante attraverso il/i proxy SIP per confermare la ricezione del messaggio INVITE e indicare che il terminale sta squillando Solo quando l utente umano risponde, viene generata la risposta 200 OK 10

11 Esercizio 4: soluzione (3/3) 5. Come è possibile osservare da tutti i messaggi SIP scambiati a dialogo instaurato, il proxy è sempre sul percorso. Quindi il record routing è attivo. 6. Essendo entrambi gli utenti appartenenti al medesimo dominio SIP, il numero minimo di proxy incontrati è 1 (sarebbe 2 se appartenessero a 2 domini diversi) 11

12 Esercizio 5 (non risolto) Data la cattura della sessione di INVITE riportata in figura, supponendo che l iniziatore della sessione sia un utente del dominio ipv6.polito.it : Indicare indirizzo IP e porta di entrambi gli UA SIP Il record-routing è abilitato sul/sui proxy SIP? 12

13 Esercizio 6 Date le seguenti 2 URI SIP di due utenti correttamente registrati sul loro dominio: 1. riportare schematicamente i pacchetti che Alice e Bob devono scambiarsi per effettuare una chiamata includendo: 1. Eventuali pacchetti ausiliari 2. I pacchetti generati dal proxy 13

14 Esercizio 6 - soluzione Ecco lo schema richiesto dal momento che la registrazione ha già avuto luogo, entrambi gli UA possono accedere al proxy senza ulteriori interrogazioni DNS, grazie alle rispettive DNS cache Dominio ipv6.polito.it proxy SIP ipv6.polito.it INVITE 100 Trying 180 Ringing 200 OK INVITE 180 Ringing 200 OK ACK 14

15 Esercizio 7 Date le seguenti 2 URI SIP: riportare schematicamente i pacchetti che alice e bob devono scambiarsi includendo: Eventuali pacchetti ausiliari I pacchetti generati dal proxy 15

16 Esercizio 7 - soluzione Dominio ipv6.polito.it proxy SIP ipv6.polito.it DNS server proxy SIP Iptel.org Dominio iptel.org INVITE 100 Trying DNS NAPTR query DNS NAPTR resp DNS SRV query DNS SRV resp DNS A query DNS A resp 180 Ringing 200 OK INVITE 180 Ringing 200 OK ACK INVITE 180 Ringing 200 OK 16

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Motivazioni Integrazione dei servizi Vantaggi e problemi aperti. Architettura di riferimento

Motivazioni Integrazione dei servizi Vantaggi e problemi aperti. Architettura di riferimento INDICE Motivazioni Integrazione dei servizi Vantaggi e problemi aperti Architettura di riferimento La codifica vocale Il trasporto RTP e RTCP QoS in reti IP e requirements La segnalazione H.323 SIP Cenni

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

I rischi e le misure per rendere sicure le reti VoIP. Stefano Sotgiu

I rischi e le misure per rendere sicure le reti VoIP. Stefano Sotgiu VIP(i VoIP (in)security I rischi e le misure per rendere sicure le reti VoIP Stefano Sotgiu Agenda Il VoIP e la rete telefonica tradizionale Il VoIP più in dettaglio (SIP) Le minacce nel VoIP Cosa e come

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S685 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO... 3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP... 3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

ENUM. fai da te. Marco Sommani CNR Ist. Informatica e Telamatica - Pisa marco.sommani@iit.cnr.it +390503153815 1

ENUM. fai da te. Marco Sommani CNR Ist. Informatica e Telamatica - Pisa marco.sommani@iit.cnr.it +390503153815 1 Marco Sommani CNR Ist. Informatica e Telamatica - Pisa marco.sommani@iit.cnr.it +390503153815 1 ENUM fai da te Ottavo workshop GARR Milano, 1-4 aprile 2008 Scenario 2 In casa ho un accesso Internet a tariffazione

Dettagli

SIP (Session Initiation Protocol) Lelio Spadoni

SIP (Session Initiation Protocol) Lelio Spadoni SIP (Session Initiation Protocol) Lelio Spadoni Argomenti trattati Repro SIP Proxy Introduzione al protocollo SIP Analisi di alcuni messaggi (SIP) come: register, invite, ecc Cenni sui protocolli SDP,

Dettagli

Sicurezza dei servizi Voice over IP con SIP e RTP

Sicurezza dei servizi Voice over IP con SIP e RTP Sicurezza dei servizi Voice con Program Manager: Francesco Limone f.limone@elis.org Project Manager: Emilio Tonelli Team Members CONSEL: Sebastiano Di Gregorio Matteo Mogno Alessandro Tatti Contents Introduzione

Dettagli

SER - Strumenti di management parte 1

SER - Strumenti di management parte 1 SER - Strumenti di management parte 1 Serctl - /usr/local/sbin/serctl Utility di gestione command-line, script shell Comunica con SER tramite FIFO e con il database tramite il client mysql di sistema Gestisce:

Dettagli

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO Pag. 1 di 17 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE V01 REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA PRATESI STATO DELLE VARIAZIONI VERSIONE PARAGRAFO O DESCRIZIONE

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Tutto il VoIP in 45 minuti!! Giuseppe Tetti. Ambiente Demo. VoIP IP PBX SIP

Tutto il VoIP in 45 minuti!! Giuseppe Tetti. Ambiente Demo. VoIP IP PBX SIP Tutto il in 45 minuti!! Giuseppe Tetti Ambiente Demo 1 Ambiente Demo Ambiente Demo 2 Ambiente Demo ATA Ambiente Demo Internet ATA 3 Ambiente Demo Internet ATA Rete Telefonica pubblica Ambiente Demo Internet

Dettagli

SIP e SDP. Segnalazione nelle reti VoIP. Fulvio Risso. Politecnico di Torino

SIP e SDP. Segnalazione nelle reti VoIP. Fulvio Risso. Politecnico di Torino SIP e SDP Segnalazione nelle reti VoIP Fulvio Risso Politecnico di Torino fulvio.risso[at]polito.it http://netgroup.polito.it/netlibrary/voip-intro/text.htm#73 Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it

Dettagli

Il VoIP parla Wireless. Giuseppe Tetti. Ambiente Demo. VoIP IP PBX SIP. Internet. Soft Phone

Il VoIP parla Wireless. Giuseppe Tetti. Ambiente Demo. VoIP IP PBX SIP. Internet. Soft Phone Il VoIP parla Wireless Giuseppe Tetti Ambiente Demo VoIP IP PBX SIP Internet Soft Phone 1 Obiettivi Realizzare un sistema di comunicazione vocale basato interamente su tecnologie VoIP utilizzando: Trasporto

Dettagli

VoIP tra teoria e pratica. Michele O-Zone Pinassi

VoIP tra teoria e pratica. Michele O-Zone Pinassi VoIP tra teoria e pratica Michele O-Zone Pinassi Breve storia della telefonia Il telefono è stato inventato attorno al 1860 da Antonio Meucci. Brevemente, l'apparecchio era dotato di un microfono e di

Dettagli

Gestione degli indirizzi

Gestione degli indirizzi Politecnico di Milano Facoltà di Ingegneria dell Informazione Gestione degli indirizzi -Address Resolution Protocol (ARP) -Reverse Address Resolution Protocol (RARP) -Dynamic Host Configuration Protocol

Dettagli

IP-PBX ASTERISK INFORMAZIONI TECNICHE. IP-PBX_Asterisk_Informazioni_Tecniche.doc

IP-PBX ASTERISK INFORMAZIONI TECNICHE. IP-PBX_Asterisk_Informazioni_Tecniche.doc P ROGETTO V.O.C.I. IP-PBX ASTERISK INFORMAZIONI TECNICHE N O M E F I L E: IP-PBX_Asterisk_Informazioni_Tecniche.doc D A T A: 09/10/2009 A T T I V I T À: S T A T O: U R L: AUTORE/ I : Gruppo VoIP Abstract:

Dettagli

Marco Sommani Il Session Initiation Protocol

Marco Sommani Il Session Initiation Protocol Il Session Initiation Protocol Marco Sommani CNR-IIT, Pisa marco.sommani@cnr.it GARR-WS9, Roma GARR-WS9, 15 giugno 2009 1/44 SIP SIP (Session Initiation Protocol) è un protocollo utilizzato per iniziare,

Dettagli

Colloquio di informatica (5 crediti)

Colloquio di informatica (5 crediti) Università degli studi della Tuscia Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche Corso di laurea in Scienze Ambientali A.A. 2013-2014 - II semestre Colloquio di informatica (5 crediti) Prof. Pier Giorgio

Dettagli

VoIP. Definizioni. Limiti del servizio best-effort. Rimozione del jitter audio. Recupero dei pacchetti perduti. I protocolli RTP, RTCP,

VoIP. Definizioni. Limiti del servizio best-effort. Rimozione del jitter audio. Recupero dei pacchetti perduti. I protocolli RTP, RTCP, VoIP Definizioni. Limiti del servizio best-effort. Rimozione del jitter audio. Recupero dei pacchetti perduti. I protocolli RTP, RTCP, SIP, H.323, ENUM Parte delle slide sono riadattate da : Reti di calcolatori

Dettagli

SIP - Session Initiation Protocol

SIP - Session Initiation Protocol SIP - Session Initiation Protocol courtesy of Marco Sommani CNR-IIT, Pisa marco.sommani@cnr.it 1/44 SIP SIP (Session Initiation Protocol) è un protocollo utilizzato per iniziare, modificare o terminare

Dettagli

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica.

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica Fabio Burroni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena burronif@unisi unisi.itit La Sicurezza delle Reti La presentazione

Dettagli

Ed. 00. Guida SIP Trunking 11. 2006

Ed. 00. Guida SIP Trunking 11. 2006 Ed. 00 Guida SIP Trunking 11. 2006 COPYRIGHT Il presente manuale è esclusivo della SAMSUNG Electronics Italia S.p.A. ed è protetto da copyright. Nessuna informazione in esso contenuta può essere copiata,

Dettagli

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione Livello Applicazione Davide Quaglia 1 Motivazione Nell'architettura ibrida TCP/IP sopra il livello trasporto esiste un unico livello che si occupa di: Gestire il concetto di sessione di lavoro Autenticazione

Dettagli

HOWTO. SER_Gestione_Credenziali.doc

HOWTO. SER_Gestione_Credenziali.doc P ROGETTO V.O.C.I. HOWTO GESTIONE DELLE CREDENZIALI DI ACCESSO SU SER N O M E F I L E: SER_Gestione_Credenziali.doc D A T A: 14/09/2009 A T T I V I T À: S T A T O: U R L: AUTORE/ I : Gruppo VoIP ABSTRACT:

Dettagli

NOKIA E61 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

NOKIA E61 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP NOKIA E61 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Nokia E61 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP pag.2 INDICE INTRODUZIONE...3 IL SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 L ACCOUNT SIP EUTELIAVOIP...3 CONFIGURAZIONE PARAMETRI

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Architetture p2p di supporto a servizi VoIP su dispositivi mobili

Architetture p2p di supporto a servizi VoIP su dispositivi mobili Architetture p2p di supporto a servizi VoIP su dispositivi mobili Relatore: Dott. Vittorio Ghini Presentanta da: Renzi Federica Introduzione Ad oggi la convergenza delle telecomunicazione in un'unica network,

Dettagli

Connessione di reti private ad Internet. Fulvio Risso

Connessione di reti private ad Internet. Fulvio Risso Connessione di reti private ad Internet Fulvio Risso 1 Connessione di reti private ad Internet Diffusione di reti IP private Utilizzo di indirizzi privati Gli indirizzi privati risolvono il problema dell

Dettagli

NOKIA E61 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE SKYPHO

NOKIA E61 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE SKYPHO NOKIA E61 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE SKYPHO pag.2 INDICE INTRODUZIONE...3 IL SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 L ACCOUNT SIP SKYPHO...3 CONFIGURAZIONE PARAMETRI SKYPHO PER IL NOKIA E61...4 Configurazione Profilo

Dettagli

BcsWeb 3.0. Manuale utente. Rev. 3 (luglio 2012)

BcsWeb 3.0. Manuale utente. Rev. 3 (luglio 2012) BcsWeb 3.0 Manuale utente Rev. 3 (luglio 2012) Alceo Servizi di telematica Santa Croce, 917 30135 Venezia Tel. +39 0415246480 Fax +39 0415246491 www.alceo.com Sommario 1. INTRODUZIONE 3 Convenzioni utilizzate

Dettagli

9 Febbraio 2015 Modulo 2

9 Febbraio 2015 Modulo 2 Reti di Comunicazione e Internet Prof. I. Filippini Cognome Nome Matricola 9 Febbraio 2015 Modulo 2 Tempo complessivo a disposizione per lo svolgimento: 1h 40m E possibile scrivere a matita E1 E2 Domande

Dettagli

VoIP e SIP, La nuova frontiera della (tele)comunicazione

VoIP e SIP, La nuova frontiera della (tele)comunicazione VoIP e SIP, La nuova frontiera della (tele)comunicazione Storia Una volta c'erano centraliniste che ci facevano comunicare dall'altra parte del mondo attraverso l'instaurazione manuale di un circuito di

Dettagli

VOIspeed Cloud. Guida alla configurazione dei gateway Mediatrix

VOIspeed Cloud. Guida alla configurazione dei gateway Mediatrix VOIspeed Cloud Guida alla configurazione dei gateway Mediatrix L'architettura di VOIspeed Cloud è simile a quella di una installazione VOIspeed 6 in un datacenter, ma le poche differenze sostanziali si

Dettagli

Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI

Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI tesi di laurea Una Soluzione di NAT Traversal per un sistema di comunicazione VOIP per una PMI 2005-2006 relatore Ch.mo prof. Massimo Ficco correlatore Ch.mo prof. Giuseppe Cinque candidato Vincenzo Golia

Dettagli

Abraham Gebrehiwot CNR Istituto di Informatica e Telematica - Pisa. Attività di TERENA sulla SIP identity

Abraham Gebrehiwot CNR Istituto di Informatica e Telematica - Pisa. Attività di TERENA sulla SIP identity Abraham Gebrehiwot CNR Istituto di Informatica e Telematica - Pisa 1 Attività di TERENA sulla SIP identity Problema da risolvere: Si vuole accertare l identità del chiamante integrità e autenticità dei

Dettagli

Gestione degli indirizzi

Gestione degli indirizzi Politecnico di Milano Advanced Network Technologies Laboratory Gestione degli indirizzi - Address Resolution Protocol (ARP) - Reverse Address Resolution Protocol (RARP) - Dynamic Host Configuration Protocol

Dettagli

Modelli di comunicazione

Modelli di comunicazione omunicazione End-to-end o Relayed UNIVERSIT DEGLI STUDI DI PRM Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Luca Veltri (mail.to: luca.veltri@unipr.it) orso di Reti di Telecomunicazione, a.a. 0/0 http://www.tlc.unipr.it/veltri

Dettagli

Reti di Calcolatori 18-06-2013

Reti di Calcolatori 18-06-2013 1. Applicazioni di rete [3 pts] Si descrivano, relativamente al sistema DNS: Compito di Reti di Calcolatori 18-06-2013 a) i motivi per i quali viene usato; b) l architettura generale; c) le modalità di

Dettagli

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura Utilizzo del server SMTP in modalità sicura In questa guida forniremo alcune indicazioni sull'ottimizzazione del server SMTP di IceWarp e sul suo impiego in modalità sicura, in modo da ridurre al minimo

Dettagli

Modelli di comunicazione. Modelli di comunicazione. o Relayed. Comunicazione End-to. Comunicazione Unicast,, Multicast, Broadcast.

Modelli di comunicazione. Modelli di comunicazione. o Relayed. Comunicazione End-to. Comunicazione Unicast,, Multicast, Broadcast. omunicazione End-to to-end o Relayed Luca Veltri (mail.to: luca.veltri@.veltri@unipr.it) orso di Reti di Telecomunicazione, a.a. 0/0 http:// ://www.tlc.unipr unipr.it/veltri omunicazione end-to-end quando

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP)

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) Di seguito le procedure per la configurazione con Windows XP SP2 e Internet Explorer 6. Le schermate potrebbero leggermente differire in

Dettagli

DNS-Tunneling. Reference to. Ettore di Giacinto Luca Montunato http://www.pilug.org

DNS-Tunneling. Reference to. Ettore di Giacinto Luca Montunato http://www.pilug.org DNS-Tunneling Reference to Ettore di Giacinto Luca Montunato http://www.pilug.org Se, in un sistema, è possibile trasmettere bits ad un altro, ed esso risponde a questa trasmissione, è praticamente impossibile

Dettagli

GIGASET SL75 WLAN GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

GIGASET SL75 WLAN GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP GIGASET SL75 WLAN GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset SL75 WLAN Guida alla configurazione EUTELIAVOIP pag.2 INDICE SCOPO...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO SL75 WLAN...3 Prerequisiti necessari Access

Dettagli

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette:

Reti di Calcolatori. una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: Reti di Calcolatori una rete di calcolatori è costituita da due o più calcolatori autonomi che possono interagire tra di loro una rete permette: condivisione di risorse (dati aziendali, stampanti, ) maggiore

Dettagli

ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019

ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019 ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019 Quick Start 1. MATERIALE NECESSARIO PER L INSTALLAZIONE E LA CONFIGURAZIONE Per una corretta installazione e configurazione, è necessario avere: Adattatore V-6019 (fornito

Dettagli

Università di Genova Facoltà di Ingegneria. dist. SIP Session Initiation Protocol

Università di Genova Facoltà di Ingegneria. dist. SIP Session Initiation Protocol Università di Genova Facoltà di Ingegneria 1. Servizi Multimediali e Qualità del Servizio (QdS) su IP 1.8 Session Initiation Protocol (SIP) Prof. Raffaele Bolla Telematica 2 dist SIP Session Initiation

Dettagli

Telefono DECT Gigaset A510

Telefono DECT Gigaset A510 Telefono DECT Gigaset A510 Manuale di Configurazione Il telefono Gigaset A510IP è un terminale DECT che supporta lo standard SIP per la comunicazione con centralini IP. Può dunque essere integrato nel

Dettagli

Modelli di comunicazione. Modelli di comunicazione. Comunicazione End-to. o Relayed. Comunicazione Unicast,, Multicast, Broadcast.

Modelli di comunicazione. Modelli di comunicazione. Comunicazione End-to. o Relayed. Comunicazione Unicast,, Multicast, Broadcast. omunicazione End-to to-end o Relayed Luca Veltri (mail.to: luca.veltri@.veltri@unipr.it) orso di Reti di Telecomunicazioni, a.a. 00/0 http:// ://www.tlc.unipr unipr.it/veltri omunicazione end-to-end quando

Dettagli

Videocitofonia Thinknx

Videocitofonia Thinknx Videocitofonia Thinknx 1 Indice Videocitofonia IP nei sistemi Thinknx...3 Configurazione senza centralino...4 Configurazione con centralino interno...6 Configurazione degli interni...8 Configurazione dei

Dettagli

P03_S50AT01_Manuale Fax2Mail Rev 02 del 11/04/2013. Manuale Fax2Mail-Guida all uso

P03_S50AT01_Manuale Fax2Mail Rev 02 del 11/04/2013. Manuale Fax2Mail-Guida all uso -Guida all uso PREMESSA La soluzione Fax2Mail di TWT è un servizio che permette di inviare e ricevere fax via email, attraverso l associazione di un indirizzo di posta elettronica e un numero di fax. Esistono

Dettagli

WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP WLAN660 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP PHONE Wi-Fi VoIP 660 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL WLAN660...3

Dettagli

Cognome: Nome: Matricola: Sicurezza dei sistemi informatici e delle reti 20 febbraio 2007. Usa questa pagina per la brutta, staccala, non consegnarla.

Cognome: Nome: Matricola: Sicurezza dei sistemi informatici e delle reti 20 febbraio 2007. Usa questa pagina per la brutta, staccala, non consegnarla. Usa questa pagina per la brutta, staccala, non consegnarla. Tempo a disposizione: 90 minuti. Libri e appunti chiusi. Vietato comunicare con chiunque. Vietato l'uso di cellulari, calcolatrici, palmari

Dettagli

SJphone versione Windows MANUALE DI CONFIGURAZIONE DELL SJPHONE

SJphone versione Windows MANUALE DI CONFIGURAZIONE DELL SJPHONE MANUALE DI CONFIGURAZIONE DELL SJPHONE In questa guida verrà spiegato come configurare, una volta attivato il servizio VoIP (vedi il manuale Attivazione e Gestione del servizio VoIP ), l SJphone. SJphone

Dettagli

FRING GUIDA EUTELIAVOIP

FRING GUIDA EUTELIAVOIP FRING GUIDA EUTELIAVOIP Fring - Guida all installazione EuteliaVoip Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E FRING?...3 COME SI INSTALLA FRING?...3 COME ESEGUIRE LA REGISTRAZIONE AL SITO EUTELIAVOIP...4 Come eseguire

Dettagli

Reti di Calcolatori. Corso di Informatica. Reti di Calcolatori. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali

Reti di Calcolatori. Corso di Informatica. Reti di Calcolatori. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Corso di Informatica Gianluca Torta Dipartimento di Informatica Tel: 011 670 6782 Mail: torta@di.unito.it Reti di Calcolatori una rete di

Dettagli

SJphone è disponibile nelle versione per Mac all indirizzo http://www.sjlabs.com/sjphonemac

SJphone è disponibile nelle versione per Mac all indirizzo http://www.sjlabs.com/sjphonemac MANUALE DI CONFIGURAZIONE DELL SJPHONE In questa guida verrà spiegato come configurare, una volta attivato il servizio VoIP (vedi il manuale Attivazione e Gestione del servizio VoIP ), l SJphone. SJphone

Dettagli

Manuale Fax2Mail Guida all uso. Operativo

Manuale Fax2Mail Guida all uso. Operativo Guida all uso Operativo PREMESSA La soluzione Fax2Mail di TWT è un servizio che permette di inviare e ricevere fax via email, attraverso l associazione di un indirizzo di posta elettronica e un numero

Dettagli

Configurazione client in ambiente Windows XP

Configurazione client in ambiente Windows XP Configurazione client in ambiente Windows XP Il sistema operativo deve essere aggiornato con il Service Pack 2, che contiene anche l aggiornamento del programma di gestione delle connessioni remote. Visualizzare

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di Calcolatori Claudio Marrocco Componenti delle reti Una qualunque forma di comunicazione avviene: a livello hardware tramite un mezzo fisico che

Dettagli

VoIP. (L implementazione AdR-BO) Franco Tinarelli

VoIP. (L implementazione AdR-BO) Franco Tinarelli VoIP (L implementazione AdR-BO) Voice over IP: definizioni VoIP è l acronimo di Voice over IP (Voce trasportata dal Protocollo Internet). Raggruppa le tecnologie, hardware e software, in grado di permettere

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SALERNO Dipartimento di Informatica. SIPAttack

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SALERNO Dipartimento di Informatica. SIPAttack UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SALERNO Dipartimento di Informatica CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INFORMATICA SICUREZZA DEI DATI SIPAttack Docenti: Ch.mo Prof. Alfredo De Santis Ch.mo Prof. Francesco Palmieri

Dettagli

Programmazione modulare 2014-2015

Programmazione modulare 2014-2015 Programmazione modulare 2014-2015 Indirizzo: Informatica Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: 5 A e 5 B Docente: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 4 ore (2 teoria + 2 laboratorio) Totale ore previste:

Dettagli

NextFAX Manuale Installatore - V1.2

NextFAX Manuale Installatore - V1.2 NextFAX Manuale Installatore - V1.2 INDICE NEXTFAX - MANUALE - V1.0... 1 1 INTRODUZIONE A NEXTFAX... 3 2 FUNZIONAMENTO DI NEXTFAX... 4 3 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4 FUNZIONALITÀ DI NEXTFAX... 6 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1

Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1 Interfacciare un ponte ripetitore DMR Hytera con un centralino telefonico (PBX) digitale VOIP - PARTE 1 Uno degli aspetti più interessanti di questa tecnologia digitale in ambito radioamatoriale è quello

Dettagli

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia Introduzione ad Active Directory Orazio Battaglia Introduzione al DNS Il DNS (Domain Name System) è un sistema utilizzato per la risoluzione dei nomi dei nodi della rete (host) in indirizzi IP e viceversa.

Dettagli

Area Clienti Tiscali Hosting e Domini

Area Clienti Tiscali Hosting e Domini Area Clienti Tiscali Hosting e Domini Manuale Utente Area Clienti Tiscali Hosting e Domini - Manuale utente Pag. 1 di 20 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 ACCESSO ALL AREA CLIENTI TISCALI HOSTING E DOMINI...

Dettagli

Multimedialità e Web. VoIP

Multimedialità e Web. VoIP Università degli Studi di Napoli Parthenope Multimedialità e Web VoIP M. Del Prete A. Guadagno 1 Sommario 1. VoIp concetti generali 2. La tecnologia di base Rete telefonica e commutazione di circuito Rete

Dettagli

Uso postazioni di rete

Uso postazioni di rete PAG. 1/5 1 ACCESSO AD INTERNET CON I THIN CLIENT Per collegarsi occorre fornire le proprie credenziali di Ateneo: Username: nome.cognome Password:******* Dominio: studenti oppure: Dominio: personale (per

Dettagli

IN PROGRESS MAJOR: 1 of 6 11/25/2008 09:29 AM. Indice dei progetti:

IN PROGRESS MAJOR: 1 of 6 11/25/2008 09:29 AM. Indice dei progetti: Indice dei progetti: server chat di Roberto Foglietta Ultima versione disponibile: libsocket-052.tar.gz Server LibSocket r0.52 Il pacchetto contiene i sorgenti e anche l eseguibile che puo essere avviato

Dettagli

Linphone Guida all installazione ed alla configurazione Clouditalia VoIP per Windows

Linphone Guida all installazione ed alla configurazione Clouditalia VoIP per Windows Linphone Guida all installazione ed alla configurazione Clouditalia VoIP per Windows 1. LINPHONE... 1 2. Come installare LINPHONE... 1 3. Configurazione del numero o account VoIP Clouditalia... 1 4. Configurazione

Dettagli

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 SCHEMA DI COLLEGAMENTO...3 ACCESSO ALL APPARATO...4 CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP...7

Dettagli

DX800. DX800 A all in one. A all in one GIGASET. INSPIRING CONVERSATION.

DX800. DX800 A all in one. A all in one GIGASET. INSPIRING CONVERSATION. DX800 A all in one A all in one DX800 GIGASET. INSPIRING CONVERSATION. Configuratore web Impostare il telefono tramite un PC Il configuratore web è l interfaccia web del vostro telefono. Con esso è possibile

Dettagli

DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO

DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Corso DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Docente: Ing. Luca Romanelli Mail: romanelli@baxsrl.com Networking NAT 1 Sommario L indirizzamento privato e pubblico I meccanismi di address

Dettagli

Un applicazione VoIP per Symbian: un interfaccia utente

Un applicazione VoIP per Symbian: un interfaccia utente Alma Mater Studiorum Università di Bologna FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea Magistrale in Informatica Un applicazione VoIP per Symbian: un interfaccia utente Tesi di Laurea

Dettagli

Domini Virtual Server

Domini Virtual Server Domini Virtual Server Pannello di controllo Manuale Utente Pannello di controllo domini e virtual server - Manuale utente ver. 2.0 Pag. 1 di 18 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 Virtual Server... 3 ACCESSO

Dettagli

La sicurezza nelle comunicazioni su reti a commutazione di pacchetto

La sicurezza nelle comunicazioni su reti a commutazione di pacchetto La sicurezza nelle comunicazioni su reti a commutazione di pacchetto Nuove sfide per l implementazione della tecnologia Voice over IP (VoIP) a cura dell Ing. Francesco Amendola Nextel Italia s.r.l. Profilo

Dettagli

L'architettura di rete TCP/IP OSI: Fisico - Data link

L'architettura di rete TCP/IP OSI: Fisico - Data link Pagina 1 di 11 L'architettura di rete TCP/IP OSI: Fisico - Data link Per poter rendere sicura una rete bisogna prima aver capito molto bene in quale modo funziona. Ecco quindi che in questa breve lezione

Dettagli

Progettazione e realizzazione di un applicativo Push-To-Talk con segnalazione SIP per terminali Symbian

Progettazione e realizzazione di un applicativo Push-To-Talk con segnalazione SIP per terminali Symbian UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Progettazione e realizzazione di un applicativo Push-To-Talk con segnalazione SIP

Dettagli

Reti diverse: la soluzione nativa

Reti diverse: la soluzione nativa Reti diverse: la soluzione nativa Quando si deve trasmettere un messaggio attraverso reti diverse, per il mezzo fisico, per il protocollo di accesso o altro, a che livello si colloca la procedura di traduzione

Dettagli

DEXGATE 3000 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

DEXGATE 3000 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP DEXGATE 3000 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP PHONE - DEXGATE 3000 Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 ACCESSO ALLA USER INTERFACE...3 CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

Dettagli

LINKSYS WRTP54G GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

LINKSYS WRTP54G GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP LINKSYS WRTP54G GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Linksys WRTP54G Guida alla configurazione EuteliaVoip Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 ACCESSO ALLA USER INTERFACE...3 CONFIGURAZIONE VIA WEB BROWSER...5

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE ALLNET ALL7950 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE ALLNET ALL7950 Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL TELEFONO ALL7950...3

Dettagli

La rete è una componente fondamentale della

La rete è una componente fondamentale della automazioneoggi Attenti alle reti La telematica si basa prevalentemente sulle reti come mezzo di comunicazione per cui è indispensabile adottare strategie di sicurezza per difendere i sistemi di supervisione

Dettagli

MANUALE UTENTE FORMULA PEC

MANUALE UTENTE FORMULA PEC MANUALE UTENTE FORMULA PEC Stampato il 03/12/10 16.22 Pagina 1 di 22 REVISIONI Revisione n : 00 Data Revisione: 01/04/2010 Descrizione modifiche: Nessuna modifica Motivazioni: Prima stesura Stampato il

Dettagli

VoIP. Introduzione. Telefonia VoIP Prima fase. Telefonia tradizionale

VoIP. Introduzione. Telefonia VoIP Prima fase. Telefonia tradizionale Introduzione VoIP Introduzione Il VoIP (Voice over IP) è la trasmissione della voce in tempo reale su una rete IP Rispetto alla rete telefonica tradizionale (PSTN - Public Switched Telephon Network) Consente

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE D-LINK DPH-140S Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. MODALITÀ DI ACCESSO AL SERVIZIO...3 2.1 CONFIGURAZIONE PER ACCESSO WI-FI...3 3. UTILIZZO DEL SERVIZIO...4

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA CAMPUS STUDENTI Configurazione

Dettagli

Procedura configurazione Voip GNR Trunk Olimontel Asterisk PBX

Procedura configurazione Voip GNR Trunk Olimontel Asterisk PBX Procedura configurazione Voip GNR Trunk Olimontel Asterisk PBX Informazioni sul documento Revisioni 06/05/2011 AdB V 1.0 10/11/11 V 1.1 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Configurazione avanzata di XAMPP

Configurazione avanzata di XAMPP Configurazione avanzata di XAMPP Andrea Atzeni (shocked@polito.it) Marco Vallini (marco.vallini@polito.it) Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica Apache Binding definisce su quali indirizzi

Dettagli

Utilizzo dei Server DNS e relative implicazioni

Utilizzo dei Server DNS e relative implicazioni Utilizzo dei Server DNS e relative implicazioni Una questione di fondamentale importanza è l'impostazione dei Server DNS. Da questi server dipende il buon esito di tutte le risoluzioni dei nomi di dominio

Dettagli

SVILUPPARE APPLICAZIONI VoIP SU SYMBIAN: UNA CORSA AD OSTACOLI

SVILUPPARE APPLICAZIONI VoIP SU SYMBIAN: UNA CORSA AD OSTACOLI Alma Mater Studiorum Università di Bologna FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea in Informatica SVILUPPARE APPLICAZIONI VoIP SU SYMBIAN: UNA CORSA AD OSTACOLI Tesi di Laurea

Dettagli

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web 1 Il protocollo HTTP È il protocollo standard inizialmente ramite il quale i server Web rispondono alle richieste dei client (prevalentemente browser);

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL SANNIO ANALISI E SVILUPPO DI UN ANALYZER PER PROTOCOLLO SIP

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL SANNIO ANALISI E SVILUPPO DI UN ANALYZER PER PROTOCOLLO SIP UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL SANNIO FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA Misure Su Reti di Calcolatori ANALISI E SVILUPPO DI UN ANALYZER PER PROTOCOLLO SIP PROF:

Dettagli

Combattere lo spam con MDaemon e SPF

Combattere lo spam con MDaemon e SPF MDaemon Combattere lo spam con MDaemon e SPF Abstract... 2 Cos è SPF... 2 Configurazione di SPF in MDaemon... 3 Attivare SPF in MDaemon 7... 3 Attivare SPF in MDaemon 8... 4 Attivare SPF in MDaemon 9...

Dettagli