VACANZA di STEFANO LUNGO LA DRAVA Dal 08 agosto al 20 agosto 2011 VERONA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VACANZA di STEFANO LUNGO LA DRAVA Dal 08 agosto al 20 agosto 2011 VERONA"

Transcript

1 VACANZA di STEFANO LUNGO LA DRAVA Dal 08 agosto al 20 agosto 2011 Partecipanti alla vacanza: Stefano Pozzoli, Maria Grazia Corradi, Rachele Nardella e Bruna Vezzulli. VERONA FERROVIA del BRENNERO: La ferrovia del Brennero congiunge Innsbruck a Verona risalendo la Valle Vipitena, scavalcando il passo del Brennero, discendendo la Valle dell Isarco fino a Bolzano, proseguendo quindi lungo la valle dell Adige da Bolzano a Rovereto, e da qui, lungo il tratto di valle chiamato Vallagarina fino ha Verona. Ricordo i principali luoghi toccati dalla ferrovia: Avio, famosa per il castello di Sabbionara; Ala, per la fontana con al centro un ala; Rovereto, per Castel Dante e il museo della 1 guerra mondiale; Trento, per il castello del Buonconsiglio; Mezzacorona importante per il vino prodotto dalla piana Rotaliana (il Teroldego); Bolzano, famosa per le sue ciclabili e per l esposizione di Otzi l uomo venuta dal ghiaccio (il ritrovamento è avvenuto in val Senales); Chiusa, per il convento di Sabbiona ed infine Bressanone per la sua cattedrale. I treni passeggeri lungo questa ferrovia sono composti generalmente dalla locomotiva E464, queste sono una famiglia di locomotive elettriche leggere sviluppate per l utilizzo sui treni navetta a corto e medio raggio. Solitamente queste in direzione del Brennero si trovano in coda quindi spingono il convoglio, mentre, verso Verona sono in testa e tirano il convoglio. La carrozza adibita al trasporto bici sui treni R e RV la troviamo sempre in testa (direzione Brennero), in coda (verso Verona). CASTELLO di AVIO: Il castello di Avio o di Sabbionara è tra i più noti ed antichi monumenti fortificati del Trentino. Esso è situato nella frazione di Avio chiamata Sabbionara. Esso domina grazie al suo mastio la Vallagarina, che fu una delle principali vie di comunicazione tra il mediterraneo ed il nord Europa. CASTEL BESENO: Castel Beseno situato nel paese di Besenello, è la più grande struttura fortificata del Trentino Alto Adige. La struttura, restaurata nella seconda metà del XX sec., ha una forma ellittica che copre tutta la sommità della collina, estendendosi per una lunghezza di 250 m. BRESSANONE Bressanone è il luogo d arte più importante del sud Tirol. LUNGO VIA PORTICI: il quadro della città si completa e si fa più suggestivo con i negozi sotto i portici con Via Portici è la sequenza di prospetti colorati con finestre straboccanti di fiori in estate; anche a Bolzano, Merano e Glorenza troviamo via dei portici. CHIESA DI S. MICHELE (accanto al duomo): Il campanile di S. Michele è chiamato torre bianca innalzato nel 1459 quando qui esisteva già una cappella cimiteriale romanica, che nel 1503 venne ricostruita in forme tardogotiche. Il portale della chiesa si apre a un trionfo di Barocco, frutto del rinascimento operato nel 1757 quasi in contemporanea con quella del vicino duomo: gli affreschi delle volte e degli altari laterali sono espressioni interessanti del gusto settecentesco. DUOMO: Il duomo si affaccia sull unico spazio di una certa ampiezza all interno del nucleo storico. Il prospetto parla infatti un chiaro linguaggio d oltralpe nelle due torri campanarie che lo serrano Pagina 1 di 16

2 nello slancio verso l alto, simile nell insieme a quello dei luoghi di culto che nel 700 vennero costruiti sia in Austria che in Baviera. Basta entrare nel chiostro per scoprire l altra faccia del Duomo: quella medievale realizzata dopo il 1174 in forme romaniche. Solo 15 delle 20 arcate furono ornate di affreschi gotici tra la fine del XIV e inizi XVI sec. Grazie all intervento di Leonardo di Bressanone. PALAZZO VESCOVILE: Questo si dice che sia stato a lungo la residenza dei signori di Bressanone e quindi un luogo dove dovevano sentirsi al sicuro, lo dimostra la presenza del fossato e la posizione un po decentrata rispetto il centro storico. FIUMI RIENZA e ISARCO: A Bressanone vi è la confluenza di due fiumi l Isarco e la Rienza, il primo proviene dalla val Isarco e nasce alle terme del Brennero, mentre, la Rienza nasce a est delle tre cime di Lavaredo percorre inizialmente la Valle di Landro e poi si infila in val Pusteria per poi sfociare proprio a Bressanone nell Isarco. VAL PUSTERIA VAL PUSTERIA: La Val Pusteria (Pustertal in Tedesco) è una valle delle alpi orientali lunga circa 100 Km situata tra Alto Adige e Tirolo orientale (Austria) e va da Bressanone a Lienz. I fiumi che scorrono in valle sono la Rienza che si dirige verso ovest, mentre, verso est tra Italia e Austria, scorre la Drava. Le maggiori valli laterali della Pusteria sono: Aurina (Brunico), Badia (S. Lorenzo di Sebato), Cassies (Monguelfo), Landro (Dobbiaco), Antelselva (Valdaora), Di Sesto (San Candido) ed infine Valle di Braies. Parchi naturali sono: Dolomiti di Sesto e Vedrette di Ries Aurina. FERROVIA DELLA VAL PUSTERIA: Nel 1845 proposero la realizzazione di una ferrovia a cavalli da Maribor a Bressanone, solo nel 1858 iniziarono i lavori per la costruzione della Villach Bressanone. Negli estati del questa ferrovia è stata ammodernata ed ha interessato le stazioni, l obiettivo era di permettere il cadenzamento orario ai 30 minuti con l entrata in servizio dei nuovi treni della Stadler denominati Flirt. Questi nuovi treni vengono usati soprattutto dai ciclisti nei mesi estivi in quanto vi è la ciclabile della val Pusteria San Candido Rio di Pusteria. DOBBIACO e SAN CANDIDO CENTRALE di TELERISCALDAMENTO (Dobbiaco): Dato che il 42% dell alto Adige è ricoperto da boschi, ed è fiorente una attività di trasformazione del legno. Negli ultimi anni si sta cercando di sfruttare al meglio tale fonte di energia pulita e rinnovabile, ovvero il legname. Dal 1998 esiste a Dobbiaco una centrale di teleriscaldamento, a cui si è collegata anche la rete del comune di San Candido. Il 25 Giugno 2005 la centrale è stata ampliata e radicalmente strutturata con il nuovo gruppo per la produzione combinata di energia termoelettrica: un impianto che nel suo genere è il maggiore d Europa. Il sistema di produzione di energia sfrutta come materia prima il cippato di legno, ovvero gli scarti delle segherie o del disboscamento. Usando questo come combustibile si produce energia termica, che a sua volta riscalda un fluido di lavoro che si vaporizza e si espande in una turbina; quest ultima è collegata ad un alternatore che genera energia elettrica. Contemporaneamente, la parte residuale dell energia termica prodotta dalla combustione del cippato di legno è impiegata per riscaldare un olio diatermico che fluisce all interno di un circuito di produzione del vapore utilizzato nel teleriscaldamento propriamente detto; il calore così trasportato è quello che infine verrà utilizzato per riscaldare le case dei due paesi. La centrale ha una potenza di 18 MW e brucia mediamente circa metri cubi di biomassa. Pagina 2 di 16

3 LA COLEGGIATA (è situata, venendo dalla via principale a sinistra, dopo il noleggiatore bici): E in stile Romanico, del XII sec., dalle possenti mura esterne che ricordano le fortezze medievali e con l interno a 3 navate, notevole è la cupola affrescata con immagini della storia della creazione, poi i portali Romanici e il campanile del XIV sec. CHIESA PARROCCHIALE di SAN MICHELE: E un gioiello del barocco Tirolese dall imponente facciata principale e leggiadro campanile circolare. In estate è attraversato da tantissimi ciclisti che intraprendono la pista ciclabile S. Candido Lienz per poi risalire in Italia con dei treni affollati di persone e biciclette. Pista ciclabile SAN CANDIDO LIENZ: In questi ultimi anni in Italia è diventata la ciclabile per eccellenza, quella cioè che si avvicina di più agli standard mitteleuropei. Effettivamente a raggiunto una popolarità incredibile e impensabile tanto che soprattutto nelle ultime stagioni, si contano, a decine di migliaia le persone che ne affollano il percorso. Il successo si spiega: il tracciato particolarmente favorevole, per niente impegnativo; la straordinaria possibilità offerta dalla ferrovia di poter effettuare in bicicletta solamente la bellissima discesa e di rientrare alla base comodamente seduti su una carrozza con la bici al seguito (in estate per le bici vengono aggiunti vagoni merci). FIUME DRAVA: La Drava (Drau in tedesco), è un affluente del Danubio che nasce nel comune di Dobbiaco ai piedi della Cima 9 nel parco naturale delle dolomiti di Sesto. Il fiume è lungo 749 Km, questo lo rende il maggiore fiume che nasce in Italia è il più lungo tra quelli che scorrono almeno parzialmente in territorio Italiano. Gran parte del suo percorso è seguito da una pista ciclabile lunga 366 Km che si snoda da Dobbiaco a Marribor (Slovenia) passando per il Tirolo Orientale e gran parte della Carinzia in Austria. Fra gli affluenti ricordo il Rio Sesto a San Candido e l Issel a Lienz. SILLIAN: Il più importante monumento di Sillian è la parrocchia gotica di Santa Maria Assunta, con affreschi di Josef Adam Molck. Sulla piazza Mark (markplatz) si trova l unica colonna della Berlina (Brangen) ancora conservata nel Tirolo Orientale. CASTELLO di HEINFELS: Alla fine dell abitato è possibile vedere sulla sinistra il castello di Heinfels del XIII sec, roccaforte dei conti di Gorizia. Il castello simbolo del comune, venne menzionato per la prima volta come Hunnenfels (castello sulla roccia degli Unni) e si dice che erano proprio gli Unni a costruire questo maniero. Ma nel paese è possibile anche attraversare il ponte Pumbrugge uno dei tanti ponti sulla Drava coperti in legno. STORIA del CASTELLO di HEINFELS: Sotto il castello si trova l albergo Burg Heinfels. La casa dispone di un passaggio sotterraneo che porta direttamente al castello, in questo passaggio si trova un tesoro ben nascosto dietro porte in ferro. Se si mette piede a luna piena a mezzanotte, due cani feroci con occhi infuocati portano la chiave per accedere al tesoro. Secondo la leggenda due abitanti di Panzendorf hanno già provato la loro fortuna ed i due cani hanno voluto portare loro la chiave. Ma dopo aver visto che erano in due, i cani scomparvero, dato che solo un uomo può avere il tesoro. GOLA GALITZEN: Nelle vicinanze di Leisach a circa 700 m di altitudine si trova l ingresso alla gola Galitzen. Questa gola è stata accessibile dal XIX sec, quando i visitatori potevano ammirare lo spettacolo naturale solamente con l aiuto di piccoli scalini. Oggi invece, la gola Galitzen è accessibile Pagina 3 di 16

4 facilmente e senza pericolo, e si può ammirare la forza dell acqua da vari ponticelli e sentieri sterrati. LIENZ Lienz è la capitale del Tirolo Orientale, sita alla confluenza del fiume Drava con l Issel e vanta una storia millenaria, essendo di fondazione Romana. PIAZZA (hauptplatz): Tipica piazza Tirolese, con antiche e colorate case ha portici e fontana centrale (dedicata a San Floriano, santo dei vigili del fuoco in Austria), chiusa a meridione dal Liebburg bel edificio (1605) con due torri dalle cupole a bulbo. Svetta pure il campanile della St Antonius Kappelle oggi riservata al culto Greco Ortodosso. SCHLOOS BRUCK (castel Bruck): La mole del grande castello duecentesco incombe su Lienz, costruito nel XIII sec dai conti di Gorizia. Oggi ospita il museo dell Ostirol che ha importanti collezioni pittoriche e interessanti oggetti correlativi al folclore locale e resti archeologici. AGUNTUM: L insediamento Romano di Aguntum si trova ha 5 Km da Lienz nel paese di Debant ed offre un quadro d assieme della città Romana, che a quell epoca faceva parte della provincia Noricum e raggiunse il suo periodo di massimo splendore nel I e II sec. Ai tempi dei Romani era la capitale del Tirolo Orientale: alla metà del I sec D.C. Aguntum venne innalzata, sotto l imperatore Romano Claudio e divenne un fiorente centro commerciale e artigianale. La migliore vista su tutta la cittadina Romana di Aguntum si ha su una torre poco lontana, costruita per dare ai visitatori una prospettiva a volo d uccello. SACHSENBURG: L origine del nome è incerta: una affiliazione con il medievale Ducato di Sassonia non è mai stata definita, ma lo stemma probabilmente rilasciato nel 16 secolo si presenta con un SAXE, una sorta di pentola in precedenza utilizzata per ricerca dell oro nella vicina catena montuosa Hohe Tauern. LAGO MILSTATTER: E il più grande dopo il Worther, sulle sue sponde vi è una ciclabile molto bella lunga 30 Km circa, la sponda settentrionale è caratterizzata da piccoli paesi, mentre, la sponda meridionale è in gran parte non edificata e composta da strade forestali, e quindi permette di entrare in contatto con la natura incontaminata di questa parte del lago. MILSTATT: L attrazione principale di Milstatt posta sul lago Milstatter è l abbazia Benedettina risalente al 1070, da allora fino al 1469 se ne occuparono i monaci Benedettini di Hirsau, più tardi chiesa e monastero passarono nelle mani dell ordine dei cavalieri di San Giorgio e dal 1598 al 1773 furono di proprietà dei Gesuiti. La parte più bella dell abbazia è il cortile rinascimentale circondato da due piani di gallerie costruite nel XVI sec. il monastero è collegato alla chiesa da un chiostro del XII sec. le cui colonne sono decorate con intagli medievali, mostrano un insieme grottesco di animali, piante e volti. Nel cortile dell abbazia troneggia un tiglio che pare abbia più di 100 anni. SPITTAL PALAZZO PORCIA: Il centro storico di Spittal deve il suo aspetto al palazzo Porcia (Schloss Porcia) del XVI sec., conosciuta anche come palazzo Salamanca dal nome del suo fondatore il nobile spagnolo Gabriel di Salamanca. L elemento più interessante sono i cortili interni porticati, vale la Pagina 4 di 16

5 pena dare un occhiata da vicino alle ricche decorazione dei singoli piani. Il palazzo, in ottimo stato di conservazione, ospita il museo sull arte folcloristica. CHIESA PARROCCHIALE DELL ANNUNCIAZIONE: Fu costruita nel 1307, ospita le tombe di numerosi Ortenburger, i conti fondatori della città. FERROVIA IN MINIATURA: Su 300 m 2 è stato installato l impianto della ferrovia in miniatura più grande di tutta l Austria. I binari lunghi più di 600 mt. sono percorsi da trenini storici e moderni, con 85 locomotive e più di 350 carrozze. Un aspetto particolare è la riproduzione in scala del collegamento Nord Sud più importante di una volta, la Tavernbahn tra Spittal e Mallinz: si può vedere inoltre una documentazione di foto storiche sulla costruzione della Tavernbhan del XX sec. VILLACH Villach o Villaco è un importante nodo di comunicazione ferroviaria e stradale per l Italia e la Slovenia; è la seconda città più importante della Carinzia dopo Klagenfurt, è nota soprattutto come località termale. Villach è una base di partenza ideale per le esplorazioni ai vicini laghi come l Ossiach, Whorther ed il Faak.La zona pedonale della città porta all Hauptplaz piazza principale. SAN GIACOMO (Standtpfarrkirke St Jacob): Il periodo di costruzione non può essere datato con certezza, la prima menzione della chiesa nei documenti risale al Fu costruita dopo un terribile terremoto nel 1348 e ricostruita più tardi. Gli edifici più interessanti sono le cappelle rinascimentali delle famiglie Gorz e Khevenhuller, gli affreschi, l altare maggiore in stile Roccocò e la torre alta 95 m la più alta di tutta la Carinzia, i visitatori possono salire i 239 gradini e godere della splendida vista. QUI VIENE BATTEZZATA MIA MADRE.... RACCONTO: Ma perché una neonata Italiana, Milanese nacque in Austria? Era la mattina del 4 aprile del 1945, quando sulla città si abbatterà l ennesimo bombardamento del periodo bellico, la città è ridotta in gran parte in macerie, ogni giorno si ricoverano i feriti nelle tende, accanto all ospedale distrutto. La stazione ferroviaria è ancora funzionante e dai treni in arrivo, che non osservano mai un orario, viene scaricata una moltitudine di gente, oppressa, impaurita, tutti cercano la strada principale, si sentono le sirene che segnalano l arrivo dei bombardieri Americani, subito si sentono i primi boati delle bombe che colpiscono il cuore della città vecchia, l unica via libera è proprio la strada che attraversa il centro, che passa sulla Drava ed arriva nella piazza. Qui, ancora miracolosamente intatta, svetta la cattedrale di St Jacob, con le sue porte aperte ai fuggitivi, che riempiono immediatamente la cattedrale, c è confusione e terrore, sono Austriaci e Italiani uniti nel terrore, tutti parlano e urlano... quando si sentono gli scoppi delle bombe arriva il silenzio. In un angolo una giovane donna, con il suo neonato in braccio, sembra cercare qualcuno, poi decisa e nella sua lingua, cerca qualcuno che potesse e volesse fare la madrina al battesimo di quel figlio... ma nessuno l ascolta, tutti girano il viso dal altra parte, hanno molti problemi per la testa, hanno paura di tutto, persino di far battezzare un bambino... Finalmente appare un sacerdote e la donna si precipita da lui e gli chiede di battezzare la sua bambina. Il sacerdote, saputo che quella piccola e fragile neonata ha visto la luce in un lager nazista, dapprima sembra perplesso, poi, ben sapendo che le vie della previdenza erano infinite, con grande gioia celebra quel battesimo. Pagina 5 di 16

6 La STORIA di NATALIBERA Erano tempi durissimo quelli, erano i tempi della guerra, e nell aprile del 1945 ormai si stava sperando nella fine di essa. C erano stati quasi 40 milioni di morti, erano stati liberati dai lager nazisti polacchi pochi superstiti che intraprenderanno, fatica, con immensa fatica il ritorno a casa: gli ex prigionieri erano quasi tutti di sesso maschile, le donne sopravissute saranno molto poche, e i neonati? La neonata era un piccolo fiore sbocciato all inferno... tutto intorno la battaglia a Graz continuava, ma la neonata aveva dimostrato che la vita aveva avuto la meglio sulla morte. Chiusa dentro una borsa intraprese con la madre un difficilissimo viaggio in montagna, nel freddo e nel gelo del mese di marzo del Solo una giovane ragazza italiana Magda, studentessa in medicina, volle accettare di essere la madrina di quella neonata, la prese in braccio e fu ufficiato brevemente il battesimo. L acqua fredda colpì la neonata, che svegliatasi, si spaventò anche per le urla che serpeggiavano in chiesa fra i rifugiati e per i contraccolpi delle bombe... La neonata sopravisse al bombardamento della città di Villach, era nata sotto le bombe di Graz, era un esserino eccezionale e dalla tempra forte e decisa, voleva vivere. Nella sua mente si depositarono le urla della guerra, le paure, i rumori assordanti, ma visse. Sua madre, ancora una volta, coraggiosamente le fece intraprendere un altro lungo viaggio verso la patria, verso un nido accogliente, dove trovò delle braccia affettuose che la circondarono e le diedero affetto e un grandissimo amore. Fu separata dalla madre e cosi fu adottata da una buona famiglia milanese e visse anni felici e spensierati, ma specialmente ebbe una fanciullezza e un adolescenza serena e tranquilla. Solo a 50 anni si risvegliarono in lei i ricordi e le visioni di quella terribile guerra. La madre Augusta era stata arrestata dai fascisti e torturata a Morbegno, arriverà nei campi di Auschwitz, Dachau e Mauthausen: qui, per volere di un deportato Giuliano Pajetta, verrà spedita come lavoratrice straniera nelle cucine nel campo di punizione della Gestapo di Graz, come sguattera. Augusta che aveva dovuto subire una violenza nel trasporto tra Auschwitz e Dachau, rifiuterà dapprima la presenza di una vita dentro di sé, ma l incontro, insperato con il maestro di scuola dei suoi figli Stanislao, anch egli prigioniero e proveniente dai combattimenti delle isole dell Egeo, le farà cambiare idea e farà una scelta che le costerà moltissimo... nessuno al paese voleva quella neonata bastarda e lei fu rinchiusa in un manicomio per 10 lunghi anni. I genitori di Augusta vollero a tutti i costi dimenticare quella figlia, la cancellarono completamente dalla loro memoria, la dimenticarono in un ospizio per matti, la vergogna era stata cancellata... ma 50 anni dopo la neonata diede voce a sua madre e raccontò al mondo intero la sua storia. La storia è stata pubblicata su vari giornali e raccontata in molte scuole e comunità. E stato pubblicato un libro edito dalla casa editrice Il Filo dal titolo Natolibero Per ultimo è stato prodotto un film documentario sponsorizzato dalla televisione Svizzera e presentato in TV dal titolo Una storia, due vite Per ulteriori informazioni si può visitare il sito SCHILLERPARK: All interno dello Schillerpark a sud del centro storico, è ospitato un enorme plastico della Carinzia. Questo ancora oggi è il più grande d Europa (200 m 2 ) sebbene sia stato ultimato nel Altri luoghi da poter visitare a Villach sono la chiesa di San Nicolò (Nicolainkirke), chiesa parrocchiale di Santa Croce (Helingencreutzkirke) in stile barocco e famosa per le sue due torri campanarie e poi il museo delle automobili dove si trovano auto degli anni 50 e anche biciclette. Pagina 6 di 16

7 TERME di VILLACH (Warnbad Villach): A 3 Km a sud del centro sorge Warnbad Villach (terme di Villach), un complesso di piscine termali (33 gradi), e acque minerali radioattive con proprietà rinvigorenti, che invece di indurre spiacevoli mutazioni sembra riescano a rallentare il processo di invecchiamento. All interno sono comprese una grande piscina termale, lo scivolo più lungo d Europa, una cascata, un torrente, fontane zampillanti, saune, solarium, self service ed infine un parrucchiere. CASTELLO di LANDSKRON: Il castello di Landskon è in parte in rovina, ma è famoso per lo spettacolo di rapaci, che scendono in picchiata sulle teste degli spettatori. Sempre nel castello ma al suo interno si trova l Affemberg una riserva in cui le scimmie vagano liberamente. Questo castello si trova nel comune di St Andrà sul lago Ossiach. LAGO OSSIACH: Uno dei più interessanti percorsi è il giro del lago Ossiach (Ossiachersee) un piacevole percorso lungo poco più di 40 Km che permette di esplorare quello che è il terzo lago per dimensione della Carinzia, dopo il Worther ed il Milstatter. E circondato da un suggestivo anello ciclabile che consente lesplorazione delle due sponde. Questa è l occasione per conoscere i suoi 5 centri: Annemhein, Sattendorf, Bobendorf, Steindorf e Ossiach. OSSIACH: La bella abbazia di Ossiach del XI sec. è in stile Barocco, è il monastero più antico di tutta la Carinzia, fu bruciato e completamente distrutto dagli invasori Turchi, oggi ospita un albergo. LAGO WORTER: Il lago Worther è il più caldo in tutta l Austria: in estate può raggiungere una temperatura di gradi in quanto ha delle sorgenti termali. Molte località turistiche sono sorte lungo le sue rive; la più grande è la vistosa Velden, con il suo casinò, Krumpendorf, Portschach nella riva settentrionale, poi Reifniz e Maria Worth nella riva meridionale. Bella è la ciclabile che costeggia il lato nord di questo stupendo lago. Vi si può arrivare anche dalla ciclabile della Drava ma con qualche salita. L itinerario classico è Velden Klagenfurt, per il ritorno è possibile utilizzare il traghetto che tocca tutti i paesi sul lago oppure usare il treno. Attenzione sulla ciclabile che i passaggi a livello sono senza sbarre e suonano al passaggio dei treni. PORTSCHACH: Il paese di Porttschach è una rinomatissima località posta sulla sponda settentrionale del lago Worther caratterizzata da una piccola penisola che si insinua nelle acque azzurre del lago creando due piccole baie su cui si affacciano splendide ville e case di villeggiatura. ABBAZIA di VIKTRING: L abbazia a 6 Km ha sud ovest da Klagenfurt, apparteneva ai monaci cistercensi che vi arrivarono nel MARIA WORTH: Verso la fine del 9 sec. fu costruita una chiesa consacrata a Santa Maria. Le reliquie di San Primo e San Feliciano vennero portate da Roma a Maria Worth. Per questo motivo la chiesa divenne un centro missionario molto importante. Nel 1146 venne fondato a Maria Worth il secondo monastero della Carinzia (dopo Maria Saal). Nel 1155 venne eretta una seconda chiesa più piccola, la chiesa del Rosario (la Rosenkranzkirke) come chiesa parrocchiale proprio accanto al santuario. Questa chiesa è dotata di preziosi affreschi del XII sec. KLAGENFURT Klagenfurt è una città Austriaca con circa abitanti ed è il capoluogo della Carinzia. Venne fondata nel XII sec e diventò ben presto un centro importante per il commercio. Nel 1544 fu quasi Pagina 7 di 16

8 completamente distrutta da un incendio e dovette essere ricostruita. L opera di ricostruzione fu portata avanti da architetti Italiani e per questo motivo che ricorda nello stile le città Italiane. FONTANA DEL DRAGONE: In Piazza Nuova (Neverplatz), si trova una fontana con il celebre DRAGO cindwurm creato da Ulrich Volgeslang, nel 1593, simbolo cittadino è entrato persino nello stemma di Klagenfurt. MONUMENTO a MARIA TERESA (regina d Austria): Nel 1764 fu eretto sul lato ovest della piazza il primo monumento in Austria alla Imperatrice Maria Teresa. La statua di piombo di pregiato livello artistico, fu però sostituita nel 1873 con una scultura in bronzo CATTEDRALE (Sankt Peter und Paul): La cattedrale di San Pietro e Paolo in origine una chiesa protestante, passò ai gesuiti che la ristrutturarono nel La chiesa venne nuovamente ricostruita dopo un grave incendio nel L altare maggiore è opera di Daniel Gran. LANDHAUS: Il palazzo Landahaus fu costruito dal 1574 al 1590 da Hans Freiman per conto degli stati provinciali sul luogo ove sorgeva la prima fortezza della città circondato da un fossato d acqua, rasa al suolo. Imponente è la sala degli stemmi con 665 stemmi degli stati provinciali della Carinzia, di governatori e amministratori della regione. CHIESA di SANTO SPIRITO (heligengeistkirke): La chiesa di Santo Spirito originalmente gotica, poi rinnovata in stile barocco, fu costruita nel 1355 e rimaneggiata nel 1660, presenta una bella pala d altare di Lorenzo Glabel. STADTHAUS: Fu costruito nel XVIII sec. sul terrapieno del bastione del Wolfnitz, oggi parco cittadino. Nel 1830 l edificio fu trasformato in casa padronale in stile Biedermeir. Notevole il frontale classicistico. CHIESA di SAN EGIDIO (standpfarrkirke): La chiesa barocca fu costruita sul sito di una chiesa distrutta da un terremoto nel Le sue guglie sono alte 91 m. STAZIONE di KLAGENFURT OBB (bahnof K): Nella stazione di Klagenfurt per le bici ci sono gli a- scensori per arrivare comodamente ai binari, mentre, a Velden bisogna fare i gradini per arrivare ai binari. MARIA GAIL (vicino Villach): Il santuario di Maria Gail chiamata anche Alla nostra amata della Gail è sicuramente tra i santuari più antichi di tutta la Carinzia. La chiesa risale probabilmente al periodo Longobardo. Fu chiamato per la prima volta Maria de Villach intorno al Alla fine del XV sec. i turchi invasero la Carinzia più volte e poiché si erano accampati nei dintorni del lago Faak, la chiesa non passò a loro inosservata, infatti venne profanata, così che il vescovo di Caorle dovette venire appositamente per riconsacrarla nel Pagina 8 di 16

9 MANGIARE ( in Austria ) LEBERKNODELSUPPE FRITTATENSUPPE WIENNER SCHNITZEL ERDAPFELGULASH: EIERSPEISE FRANKFURTER: CARTOFFEN APPELSTRUDEL LINZERTORTE ESTERHAZYTORTE SACHERTORTE Salato Brodo di carne con all interno canederli. Strisce di frittata in una minestra di manzo. Fettina impanata di vitello (cotoletta alla Milanese) Gulasch di patate che spesso comprende carni affumicate. Servita in pentola, è simile ha una frittata guarnita con erba cipollina Wulster o salsiccia. Patate Dolce Pasta foglia riempita con mele e servita calda o fredda. Crostata di pasta di mandorle con marmellata di lamponi decorata con strisce di pasta. Questa è la più dolce di tutte le torte, ed è ricoperta di una sottile glassa. La celebre Sachertorte, ha uno strato di marmellata di albicocche o prugne sotto la copertura di cioccolato molto spessa. I dolci e le ottime torte si possono trovare nelle pasticcerie (Konditorei), si trovano anche in tutti i ristoranti e sono molto sostanziose. LA TORTA SACHER ORIGINALE: La torta fu creata nel 1832 dal pasticcere del principe Franz Sacher. La sua unicità deriva dalla combinazione del gusto dolce del cioccolato con il sapore un po acidulo della marmellata di albicocche o prugne. La si trova da sempre in vendita nel negozio dell hotel Sacher. Quando la vicina conditorei reclamerò l autenticità sacchertorte, sostenendo di aver acquistato la ricetta da un membro della famiglia Saccher ebbe inizio un lungo caso giudiziario. Alla fine Saccher ottenne il riconoscimento della Originale torta Saccher, pur non potendo impedirne le svariate imitazioni. CAFFE: I dolci sono sempre accompagnati dal caffè fra cui ricordo: il MOKKA caffè nero, il caffè MELANGE caffè Viennese ed infine il MARIA TERESA un caffè corretto con un poco di liquore al gusto di arancia. BEVANDE: La bevanda principale è la birra fra le quali ricordo: la chiara Gosser Gold, la forte Gosser Spezial ed infine la dolce Gosser Stiftsbraun. LOCALI per MANGIARE: (Brauhof Villach, Bahnhofstrasse, 8) ha cibo tradizionale della Carinzia, ed è gestito dalla fabbrica della birra locale. Pagina 9 di 16

10 INFORMAZIONI PRATICHE BANCHE/BANCOMAT: La commissione minima è di 3,60 ha transazione,orari banca 8,30 12,30/ 13,30 17,30 (Lu fino alle 16,30). FARMACIE: Se non avete un disturbo grave potete andare in farmacia (Apoteke), se fosse chiusa davanti ha ogni farmacia trovate l indicazione della più vicina aperta. ADATTATORI ELETTRICI: Il voltaggio in Austria è di 220 V, si consiglia di procurarsi un adattatore multiplo prima di partire perché quelli presenti sono soltanto per i rasoi elettrici. MUSEI: Gli orari dei musei sono dalle 10 16/19 alcuni anche fino alle 21. TARIFFE INGRESSO MUSEI: 2 7 / ( per gli edifici storici). ORARI NEGOZI/SUPER: I negozi aprono alle ore 8,30/9,00 e chiudono alle ore 18,00 i supermercati Mercur Billa sono aperti fino alle ore 19,30. CHIAMATE VERSO L ITALIA: Dall estero, anteporre 0039 al numero telefonico da chiamare (compreso lo 0 del prefisso). Termini più utilizzati Italiano Tedesco Saluti Bicicletta Ospitalità Buon giorno Guten tag Pista ciclabile Radweg Albergo Hotel Si Ja Riparazioni Fahrradverlih Pensione Pension / Gastheaus Per favore Bitte Copertone Reifendecke Locanda Gasthof Grazie Danke Camera d aria Reifenschlauch Ostello Jungendherberge Pompa Fahrradpumpe Pasticceria Konditorei Staz. ferrov. Bahnhof Casco Helm Ristorante Restaurant Orario Fahrplan Colazione Fruhstuch Acqua Wasser Uscita Ausgang Pane Brot Latte Millk Abbazia Stift Castello Schlloss Conto Rechnung Pagina 10 di 16

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco. sabato/domenica 6-7

La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco. sabato/domenica 6-7 La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco sabato/domenica 6-7 In collaborazione con Ostia in Bici ( Fiab Onlus ) e Wig Wam guida: Romano Puglisi -------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Come arriva l'energia a casa Siamo talmente abituati ad avere tutta l energia che vogliamo, che è ormai inconcepibile anche solo pensare di farne

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

BREVE INTRODUZIONE ALLA STORIA E ALLA CULTURA TIROLESI. Grazie a Everton Altmayer e al Circolo Trentino di São Paulo

BREVE INTRODUZIONE ALLA STORIA E ALLA CULTURA TIROLESI. Grazie a Everton Altmayer e al Circolo Trentino di São Paulo BREVE INTRODUZIONE ALLA STORIA E ALLA CULTURA TIROLESI Grazie a Everton Altmayer e al Circolo Trentino di São Paulo Traduzione e integrazioni : Daiana Boller Stemma del Tirolo storico (Tirol-Südtirol-Trentino)

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

l assistenza sanitaria sarà regolarmente erogata per tutto il 2015. Quindi per quest anno, nulla è cambiato parere negativo

l assistenza sanitaria sarà regolarmente erogata per tutto il 2015. Quindi per quest anno, nulla è cambiato parere negativo 23 febbraio 2015 Informiamo gli iscritti che, a seguito del bilancio consuntivo 2014, l assistenza sanitaria sarà regolarmente erogata per tutto il 2015. Quindi per quest anno, nulla è cambiato e speriamo

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO.

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. Provincia di BERGAMO Comune di Arzago d'adda. Provincia di CREMONA Comuni di Agn adello, Pandino, Palazzo Pignano, Monte Cremasco,

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

Meteo Varese Moti verticali dell aria

Meteo Varese Moti verticali dell aria Movimento verticale dell aria Le masse d aria si spostano prevalentemente lungo direzioni orizzontali a seguito delle variazioni della pressione atmosferica. I movimenti più importanti sono però quelli

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli