20 anni dipdf ISO 15930

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "20 anni dipdf ISO 15930"

Transcript

1 Errebi Grafiche Ripesi gennaio/febbraio 2012 numero due ISO anni dipdf Nell autunno del 1992 al Comdex Fall veniva presentata la versione 1.0 del Portable Document Format, nome in codice Carousel. Che era stato prima Camelot e che nel 1993 diventerà Acrobat. il PDF di PrintIT GRAFICHE RIPESI crm le implementazioni del sistema FTP di EGR: preventivi e fatture sempre sotto controllo qualità i processi di nobilitazione modificano la carta stampata. Normalmente, l effetto è voluto, ma esistono casi spesso sottovalutati

2 Numero Due - gennaio/febbraio 2012 Grafica, copywriting, stampa e distribuzione a cura di GdC - Errebi Grafiche Ripesi telefono (interno 14 alla voce registrata) fax skype MKTG_errebigraficheripesi Facebook Errebi Grafiche Ripesi srl Twitter errebigraficheripesi Errebi Grafiche Ripesi si trova nella zona industriale di Falconara Marittima, Ancona, in via del Lavoro 23, tel fax Questo magazine viene inviato a tutti i responsabili marketing e comunicazione delle aziende marchigiane e a tutti coloro che ne facciano richiesta all indirizzo news ISO, ultime battute Come già sapete, Errebi Grafiche Ripesi è già in grado da qualche settimana di stampare a norma ISO , la norma che detta degli standard internazionali per la stampa offset piana per carte di tipo 1 e 2. Il riconoscimento ufficiale di questa capacità avverrà al termine del processo di certificazione, momento nel quale EGR sarà riconosciuta ufficialmente come in grado di stampare a norma ISO. Questo consentirà a tutti i nostri Clienti di usare senza controindicazione i profili colore preconfezionati delle principali applicazioni che gesticono le immagini (ad es. il profilo Coated Fogra39, presente nella libreria di Adobe Photoshop), per avere una softproof fedele a monitor - sempre che il monitor su cui si lavora sia opportunamente caratterizzato. Vi terremo informati sullo svolgimento dei lavori. ISO alla prova d esame A chiusura del percorso che porterà EGR ad essere certificata a norma ISO c è il progetto Learning by Doing. Attraverso Confindustria Ancona e Confindustria Pesaro è stata proposta la tematica delle normative ISO, con particolare riferimento al mondo della stampa, all IP- SIA Bettino Padovano di Senigallia. Gli studenti, alla luce delle indicazioni fornite dall azienda, svolgeranno un analisi approfondita che presenteranno durante una cerimonia di premiazione. L obiettivo che ha EGR è quello di ottenere degli spunti di riflessione sulla normativa ISO, da un gruppo di studenti. La normativa rappresenta una opportunità in più per i nostri Clienti: potremo fornire un servizio di stampa il più completo possibile, come pochi in Italia possono fare. La sezione innovazione del numero di PrintIT, successivo alla fine del progetto, sarà interamente dedicata ad illustrare le impressioni e le considerazioni emerse da questa collaborazione con l IPSIA Bettino Padovano. PrintIT 2 Con il primo numero, vi abbiamo stupito con effetti speciali; in questo secondo, abbiamo deciso, all opposto, di andare sull ordinario. Il giornale che state leggendo è stampato totalmente in digitale, su una comunissima carta patinata opaca: la qualità non sarà eccelsa, ma ogni giorno cresce il numero degli utenti che richiedono qualità a costi ridotti.

3 innovazione Il link per il testo di Camelot. PrintIT 20 anni di PDF This document describes the base technology and ideas behind the project named Camelot. This project s goal is to solve a fundamental problem that confronts today s companies. The problem is concerned with our ability to communicate visual material between different computer applications and systems. The specific problem is that most programs print to a wide range of printers, but there is no universal way to communicate and view this printed information electronically. The popularity of FAXmachines has given us a way to send images around to produce remote paper, but the lack of quality, the high communication bandwidth and the device specific nature of FAX has made the solution less than desirable. What industries badly need is a universal way to communicate documents across a wide variety of machine configurations, operating systems and communication networks. These documents should be viewable on any display and should be print able on any modern printers. If this problem can be solved, then the fundamental way people work will change. [ ] John E. Warnock, spring 1991 L attacco qui in alto a destra è stato scritto più di venti anni fa da John E. Warnock, un illustre sconosciuto per la maggior parte di noi: in realtà, la persona che più ha influenzato la vita lavorativa di centinaia di milioni di persone nell ultimi 15 anni. Perché John E. Warnock, che oggi ha 71 anni e vive, guarda caso, da qualche parte nella Silicon Valley, è il co-fondatore della Adobe (e questo vi dice poco), il padre del PostScript (e questo vi dirà ancora meno) ma soprattutto l inventore del PDF, il Portable Document Format, su cui si soffermano i nostri occhi qualche centinaio di volte nella nostra settimana lavorativa e non. E le righe in corpo 6 in alto a destra, altro non sono che l incipit del Camelot Project, 6 facciate di pura profezia avverata, come raramente capita nel mondo tecnologico, con un unico obiettivo: creare il file perfetto. qualcosa che apparisse uguale su i computer di tutto il mondo e potesse essere stampato uguale a quello che si vedeva a video. E soprattutto velocemente. PostScript, nonostante tutto, stava diventando uno standard, soprattutto per le arti grafiche, ma già dall inizio se ne intravedeva il dramma per le macchine che avrebbero dovuto processarlo: era pesante, ridondante e soprattutto poco sicuro: ma era l unica roba che potesse contenere testo ed immagini insieme e avere una certa uniformità di stampa su differenti stampanti. Warnock non è mai stato tipo da scoraggiarsi e malgrado i molti che avevano in progetto di creare qualcosa di simile ad un miraggio, uno dopo l altro, stavano mollando, il Ceo di Adobe andò avanti come uno schiacciasassi e nella primavera del 1991 partorì Camelot. I primi tentativi, i pochi risultati. Nel 1984 Warnock e Jobs avevano dato vita alla prima stampante PostScript, con poca soddisfazione da parte di Jobs, almeno nei primi anni di lavoro. Warnock avrebbe voluto accelerare su tutto il processo, ma quando provò a stampare un semplice form per dimostrare la validità del risultato (un form, che tra l altro, aveva avuto bisogno di un considerevole tempo per essere costruito in PS) la stampa impiegò 2 minuti e 45 secondi. Jobs, sembra che abbia commentato che c era poco da dimostrare se per confrontare un risultato si doveva attendere un tempo già allora troppo lungo: chi doveva confrontare se ne sarebbe andato via prima dell uscita della stampa. Merlino un po c entra. Quindi, se c era qualcosa di inarrivabile, di veramente eretico, magico alla fine degli anni 80, era proprio creare La stesura originale del definitivo di Camelot. Sotto il nome di Warnock si legge a malapena la data: August, 1991 Un mezzo miracolo. A leggere le 6 facciate di Camelot (le trovate qui vengono i brividi: raramente si vedono documenti che contengono programmi realizzarsi praticamente in ogni settore. Quello che viene prospettato in Camelot è una profezia avverata e non solo nelle linee guida, ma nella quasi totalità dei suoi aspetti: un sistema multipiattaforma, che creasse file da distribuire su qualsiasi supporto magnetico, leggero e facile da realizzare. Trovate qualcosa di più impossibile 20 anni fa? Poi Carousel ed infine Acrobat. Camelot l anno dopo cambiò nome, divenne Carousel e fu presentato ufficialmente al Comdex la versione 1.0 del PDF: agli organi di stampa dettò lo stesso scetticismo con cui era stato accolto Camelot. Ma alla Adobe sapevano già che lo scoglio maggiore

4 innovazione 20 anni di PDF era stato superato e che da lì in poi si sarebbe trattato di duro lavoro, ma in discesa. Nel 1993, nasce finalmente Acrobat e il PDF, nasce da una costola di PostScript dal quale andrà affrancandosi molto lentamente, ma inesorabilmente. Per molti anni PDF sarà affrancato da un applicazione ancora distribuita da Adobe, ma in effetti ormai inutilizzata: Acrobat Distiller. Nel 2006, Adobe crea l Adobe Print Engine che decreta la fine del PostScript e del Distiller: da allora, EPS e PS escono definitivamente dal mondo grafico. Il 2007, infatti segna l entrata di PDF nel mondo ISO con il codice ISO Il resto, è storia ancora da scrivere. PDF/X: come è cambiato l offset EGR Negli ultimi 5 anni, offset, ma anche tutti gli altri settori della stampa e delle arti grafiche e dei relativi settori di prestampa, hanno subito un accelerazione, forse definitiva. Dal 2007, infatti, il formato PDF, è entrato a far parte del mondo ISO con l approvazione del dicembre del 2007 ed il codice ISO È una norma generale che fa da ombrello a tutte le norme specifiche per settore. Lo standard comprende 5 versioni di PDF: PDF/A (PDF/Archiving) per l archiviazione a lungo termine; PDF/X (PDF/eXchange) per le arti grafiche e la prestampa; PDF/E (PDF/Engineering) per la documentazione di tipo ingegneristico; PDF/H (PDF/Healthcare) per il settore sanitario; PDF/UA (PDF/Universal Accessibility) per l accessibilità. Il PDF/X è quello che interessa la stampa industriale, quindi anche il nostro settore ed è specificato nella norma ISO (PDF ). Lo standard fa una cosa molto semplice, a dispetto di numeri e codici: dice cosa un PDF/X può contenere e cosa non può contenere. Chi stampa non ha certo bisogno di avere file video o audio incorporati in un PDF; e quindi il PDF/X, ad esempio, non permette questo inserimento. Ad oggi di PDF/X ne esistono varie versioni: l elenco che trovate qui sotto è preso da questo link*: 1) PDF/X-1a (per workflow CMYK+spot) - basato sulla versione 1.3 di PDF (la quale versione non supporta la trasparenza); - basato sulla versione 1.4 di PDF (la quale versione supporta la trasparenza, ma è uno degli elementi vietati in PDF/X-1a); 2) PDF/X-3 (per workflow CMYK+spot+RGB+Lab) - basato sulla versione 1.3 di PDF (la quale versione non supporta la trasparenza); - basato sulla versione 1.4 di PDF (la quale versione supporta la trasparenza, ma è uno degli elementi vietati in PDF/X-3); 3) PDF/X-4 (per workflow con trasparenza) - basato sulla versione 1.6 di PDF (la quale versione supporta la trasparenza, che viene supportata anche da PDF/X-4); 4) PDF/X-4p (per workflow con profilo ICC esterno) 5) PDF/X-5 (per workflow con profili n-color) - basato sulla versione 1.6 di PDF. 6) PDF/X-5g (per workflow basati su OPI) 7) PDF/X-5pg (per workflow basati su OPI con profilo ICC esterno) 8) PDF/X-5n (per workflow con profilo esterno diverso da RGB, CMYK, Grayscale) In generale, vi consigliamo di consultare il blog di Mauro Boscarol che rappresenta un punto di riferimento per le aziende che operano nel settore delle arti grafiche. Per quanto ci riguarda il nostro sistema gestisce il PDF/X e anzi il nostro consiglio è quello di utilizzare PDF/X-4 quando vengono forniti dati in CMYK e/o RGB + eventuali tinte Pantone, con effetti di trasparenza attivi. Al solito, è a vostra disposizione per avere informazioni tecniche d qualsiasi tipo. PDFX, nel blog di Boscarol

5 CRM PrintIT i vostri documenti in FTP Nel numero scorso vi avevamo accennato all iniziativa che abbiamo intrapreso da qualche mese e che consente ai nostri Clienti che ne facciano richiesta di poter visualizzare tutta la documentazione che riguarda il loro rapporto con noi. Si tratta principalmente di copie di fatture, documenti di trasporto, preventivi e, per i Clienti con maggiori volumi di lavoro, di una pre-fattura che permetta loro di effettuare un controllo preventivo incrociando i dati delle offerte. Questa operazione, ha avuto un ottimo riscontro. Innanzitutto ci ha permesso di chiarire ogni possibile fraintendimento in fase di realizzazione dell offerta, aumentando i controlli; inoltre, già il giorno successivo alla consegna, è stato possibile per tutti visualizzare le informazioni di coloro che l hanno effetuata e di chi l ha ricevuta. Ma è stato forse l effetto secondario a darci più soddisfazione: in molti si sono congratulati perché questa realizzazione dava l idea di cura e attenzione e vicinanza nei loro confronti: era questo lo scopo principale che ci proponevamo quando abbiamo organizzato il sistema. A seguito di tutte queste utili indicazioni, comunichiamo a tutti che il servizio verrà ampliato e reso più snello, rimuovendo alcuni ostacoli tecnici che rendevano non agevoli alcune procedure in presenza di firewall, oltre ad implementare dei servizi per ora solo accennati (come, ad esempio, uno spazio disco a disposizione di ogni Cliente) e a risolvere alcuni problemi di visualizzazione che non rendono compatibile la schermata d accesso con alcuni browser. Proprio in considerazione di questa nuova fase, vi invitiamo a suggerirci possibili nuove funzionalità che vorreste fossero presenti sui server perché nelle prossime settimane sarà possibile sottoporle all attenzione di chi sta lavorando sul sistema. Come si accede all FTP di EGR Che browser usare, quali requisiti UserID e PW L accesso è molto semplice, basta scrivere nell URL di un browser il seguente indirizzo: e apparirà la schermata che vedete sopra. Va bene qualsiasi browser (Safari, Firefox, Opera, Internet Explorer) purché sia non troppo datato. Altro requisito è quello di avere anche Javascript aggiornato sul proprio Mac o PC, condizione praticamente automatica nella maggior parte dei computer. Possono verificarsi dei problemi di accesso se nel router che gestisce le comunicazioni aziendali è attivato un firewall che condizioni l accesso a particolari requisiti della connessione (con la nuova versione questo requisito non sarà più penalizzante). Ogni Cliente che ne faccia richiesta ha accesso ad una cartella, nella quale troverà tutti i propri preventivi, e la principale documentazione che lo riguarda, come ad esempio, copie di DDT, di fatture, o documenti sull avanzamento di una particolare lavorazione.

6 qualità plastificare colorare Da questo numero e per alcune prossime uscite di PrintIT, la sezione qualità sarà dedicata alla descrizione delle più importanti ed interessanti tecniche di nobilitazione della carta. Verranno analizzate le diverse tipologie, soffermandoci sui benefici ma anche sulle possibili problematiche che possono emergere in fase di lavorazione. Il nostro obiettivo, oltre informare i Clienti sulle molte possibilità che offrono le tecniche di nobilitazione della carta stampata, è anche quello di anticipare eventuali difformità che potrebbero emergere tra il file consegnato ed il prodotto stampato. Plastificare = Colorare Il più comune processo di nobilitazione della carta è la plastificazione che può ridursi a due grandi tipologie: opaca o lucida. All interno di queste tipologie ci sono molte varianti, come la plastificazione telata, quella puntinata, quella satinata, ma tutte riconducibili all effetto finale di brillantezza. La differenza è quindi principalmente di tipo estetico: l opaca rimane più morbida e la carta guadagna consistenza; la lucida, è più rigida, con tonalità di colore ravvivate. L operazione di plastificazione avviene con l applicazione di una pellicola a temperatura elevata, tramite una macchina dotata di due rulli tra cui passa il foglio stampato. chiare. La modifica, in alcuni casi, non riguarda solo la brillantezza, ma proprio i colori come è possibile vedere degli esempi nei quadrati sottostanti: è evidente come una stessa tonalità di colore plastificata o non plastificata presenti una diversa intensità. L effetto è particolarmente accentuato quando sono carte naturali (o la classica uso mano ) stampate in offset ad essere plastificate. Diventa invece meno visibile quando si stampa in digitale (come il foglio che state leggendo). In quest ultimo caso, molte macchine digitali hanno sistemi di stampa che già rendono molto lucida la carta e attenuano l effetto della plastificazione. Prova Fai da te Per ovviare al problema, ed avere un esatta resa cromatica, sono possibili delle simulazioni, ma queste sono estremamente costose. In alcuni casi, è preferibile fare degli avviamenti di macchina e poi plastificare il risultato: anche qui, il costo è importante. E anche possibile il fai da te : applicando una pellicola di nastro adesivo sulla stampa, si otterrà un effetto che si avvicina al prodotto finale, come abbiamo fatto noi, qui sotto. Certo, è una tecnica poco professionale...ma ha il costo del nastro adesivo. La plastificazione, a differenza, ad esempio, del trattamento serigrafico, modifica i colori delle tinte medie e C30_M0_Y100_K0 C50_M0_Y100_K0 C20_M0_Y20_K0 C10_M0_Y40_K0 C0_M0_Y60_K0 C20_M0_Y0_K0 C0_M30_Y10_K0 C0_M0_Y40_K0 C70_M30_Y10_K0 C10_M20_Y10_K0 C70_M0_Y30_K0 C15_M14_Y11_K1

7 il codice etico dell American Marketing Association PrintIT Come scritto nel primo numero di PrintIT, il codice etico dell American Marketing Association (AMA) verrà riproposto anche per i numeri successivi. L AMA è uno dei più autorevoli organi di ricerca sul Marketing e le sue indicazioni rappresentano per Errebi Grafiche Ripesi la linea guida con cui proporsi verso i sui Clienti. Lo spazio sopra il codice etico sarà invece dedicato a spunti di riflessione, argomenti, segnalazioni di blog relativi al mondo del Marketing, vogliamo dare input, idee o semplicemente indicare link o articoli che noi abbiamo ritenuti importanti. Se anche voi avete idee ed indicazioni a riguardo, segnalatele tramite la nostra mail qualora siano di interesse comune verranno certamente pubblicate e portate all attenzione di tutti. Vi proponiamo per questo numero un blog: È il blog di Gabriele Micozzi, che insegna, tra l altro, alla Facoltà di Economia della UNIVPM e alla LUISS. Ci sono spunti molto interessanti e qualche notizia che non passa sui circuiti più conosciuti del settore: per noi, è un ottimo esercizio di riflessione. Buon lavoro! GdC/Errebi Grafiche Ripesi Ama Officinamarketing NORME GENERALI 1 Chi opera nel marketing non deve arrecare danni ad altri soggetti, ossia deve operare nel settore in cui è specializzato e nel quale ha acquisito esperienza in modo da aggiungere valore ai Clienti, rispettare tutte le leggi e le norme applicabili e compiere le proprie scelte nel rispetto di elevati standard etici. 2 Chi opera nel marketing deve alimentare la fiducia nei confronti della professione che svolge, proponendo prodotti atti all uso che se ne deve fare e che viene annunciato. Ciò presuppone che le comunicazioni e le informazioni diffuse sui beni e servizi non devono essere intenzionalmente ingannevoli o false. Inoltre, è fondamentale che si costruiscano procedure che permettano di porre rimedio alle eventuali lamentele dei consumatori, nonché che si assumano sempre comportamenti corretti e sinceri in modo da facilitare l efficacia del processo di scambio. 3 Chi opera nel marketing deve rispettare, comunicare e mettere in pratica i valori etici che stimolano la fiducia dei consumatori nell integrità del sistema di scambio di marketing. Tali valori sono intenzionalmente di tipo aspirazionale e includono l onestà, la responsabilità, la correttezza, il rispetto, la trasparenza e il senso civico. VALORI ETICI onestà: Sincerità e onestà nei rapporti con i Clienti e gli stakeholder: a) Dire la verità sempre e in ogni situazione; b) Offrire prodotti di valore che corrispondono a quanto detto nelle comunicazioni diffuse; c) Assumersi le responsabilità dei propri prodotti nel caso in cui non soddisfino quanto dichiarato; d) Onorare i propri impegni e promesse, siano questi impliciti o espliciti. responsabilità: affrontare le conseguenze delle decisioni e delle strategie di marketing scelte: a) Fare tutto il possibile per soddisfare i bisogni dei consumatori; b) Non fare uso di coercizione nei confronti degli stakehholder; c) Non venire meno ai propri obblighi sociali per favorire stakeholder con elevato potere contrattuale; d) Riconoscere gli impegni nei confronti dei segmenti del mercato più vulnerabile dal punto di vista economico, come i bambini, gli anziani e tutti gli individui svantaggiati. correttezza: Cercare di trovare un equilibrio equo fra i bisogni dell acquirente e gli interessi del venditore: a) Presentare i prodotti chiaramente durante la vendita, la pubblicizzazione e le altre forme di comunicazione, evitando qualsiasi tipo di promozione fallace, ingannevole e fuorviante. b) Evitare ogni pratica commerciale che comprometta la fiducia del Cliente; c) Non attuare strategie di price fixing, di prezzo predatorio e di prezzo ingannevole o civetta; d) Non farsi coinvolgere consapevolmente in situazioni che determinino conflitti di interesse. rispetto: Riconoscere la dignità umana di tutti gli stakeholder: a) Valorizzare le differenze fra individui ed evitare l uso di stereotipi negativi nel definire i gruppi sociali (come genere, razza, sesso e orientamenti valoriali) nelle attività di comunicazione; b) Ascoltare i bisogni dei Clienti e fare il possibile per monitorare e migliorare costantemente il loro grado di soddisfazione; c) Fare uno sforzo particolare per capire i fornitori, gli intermediari e i distributori appartenenti ad altre culture; d) Riconoscere adeguatamente i contributi alle azioni di marketing apportati da altri, come consulenti, dipendenti e colleghi. trasparenza: Operare in totale trasparenza: a) Comunicare in modo chiaro con tutti gli stakeholder; b) Accettare le critiche costruttive fatte dai Clienti e dagli altri stakeholder; c) Chiarire tutti i possibili rischi collegati a beni o servizi, la necessità di sostituzione dei componenti o altre possibili evenienze che possano influire sulle decisioni di acquisto del Cliente; d) Comunicare senza eccezioni i prezzi di listino, le condizioni di finanziamento e gli sconti praticabili. senso civico: Adempiere alle responsabilità economiche, legali, filantropiche e sociali che servono gli interessi degli stakeholder in modo strategico: a) Proteggere l ambiente durante l implementazione delle campagne di marketing; b) Ripagare la comunità attraverso attività di volontariato e donazione; c) Incoraggiare i membri della supply chain a garantire un commercio equo per tutti i partecipanti, inclusi i prodotti dei Paesi in via di sviluppo.

8 via del Lavoro, via Falconara del Lavoro, M.ma 23 AN tel. Falconara M.ma AN tel fax fax NL NL Errebi Grafiche Ripesi srl Errebi Grafiche Ripesi srl MKTGerrebi MKTGerrebi ErrebiGraficheRipesi ErrebiGraficheRipesi MKTG_errebigraficheripesi MKTG_errebigraficheripesi

certi profili isocoated V2 ADOBE1998 U.S. Sheetfed Uncoated V2 Dot Gain 10%

certi profili isocoated V2 ADOBE1998 U.S. Sheetfed Uncoated V2 Dot Gain 10% Errebi Grafiche Ripesi marzo/aprile 2012 numero tre U.S. Sheetfed Uncoated V2 Dot Gain 10% certi profili isocoated V2 Qualcuno li esalta, qualcun altro dice che sono sopravvalutati, addirittura inutili.

Dettagli

attenti a quei file .xls .asp .qxd .indd.xls .pps .ai

attenti a quei file .xls .asp .qxd .indd.xls .pps .ai Errebi Grafiche Ripesi settembre/ottobre2012 numero quattro.eps.doc.pps.xls.ai attenti a quei file.qxd.asp Prima c erano solo doc, xls, txt, tif. Poi sono arrivati.eps, pdf, ppt e un paio di altre dozzine

Dettagli

Adobe PDF. Matteo Oriani. Adobe Systems Italia. 2007 Adobe Systems Incorporated. All Rights Reserved.

Adobe PDF. Matteo Oriani. Adobe Systems Italia. 2007 Adobe Systems Incorporated. All Rights Reserved. Adobe PDF Matteo Oriani Adobe Systems Italia 1 Un po di storia Tutto cominciò nell autunno del 1991 quando John Warnok CEO e co-fondatore di Adobe Systems, all interno di una presentazione scrisse: Immaginate

Dettagli

Gestione digitale del colore in stampa e prestampa Milano 13 giugno 2007. Mauro Boscarol

Gestione digitale del colore in stampa e prestampa Milano 13 giugno 2007. Mauro Boscarol Stampa e prestampa Stampa industriale Offset piana e rotativa Flessografica Prestampa Cioè dall originale alla lastra È un flusso di lavoro (prepress workflow) Qui avviene la gestione del colore Flussi

Dettagli

COME GENERARE PDF PER LA PRESTAMPA

COME GENERARE PDF PER LA PRESTAMPA COME GENERARE PDF PER LA PRESTAMPA NOTE GENERALI Il PDF (Adobe Portable Document Format) è il formato più leggero e affidabile per far giungere i propri documenti alla prestampa. Perché i PDF non creino

Dettagli

La prima conversione. f profilo di origine: il profilo. f profilo di destinazione: il. f intento di rendering: la scelta

La prima conversione. f profilo di origine: il profilo. f profilo di destinazione: il. f intento di rendering: la scelta g di Mauro Boscarol I concetti di base della soft proof Come ottenere una replica fedele dell originale che sarà stampato attraverso una soft proof? Per ottenere buoni risultati è necessario che le conversioni

Dettagli

MANUALE D USO di INPAGINA

MANUALE D USO di INPAGINA MANUALE D USO di INPAGINA 1 Manuale InPagina giugno 2013 Sommario Introduzione.... 3 Requisiti tecnici... 3 Il formato PDF.... 4 File PDF versione 1.3 - Compatibilità Acrobat 4.......... 4 File PDFX-1a

Dettagli

ga_guida_04_v1 guida pratica per l esportazione dei PDF sia da indesign che da quark_v8

ga_guida_04_v1 guida pratica per l esportazione dei PDF sia da indesign che da quark_v8 ga_guida_04_v1 guida pratica per l esportazione dei PDF sia da indesign che da quark_v8 guida o procedura ad uso INTERNO guida o procedura ad uso ESTERNO 01_Esportazione di un file PDF da applicativo Adobe

Dettagli

ga_guida_03_v1 guida pratica per la fornitura di file nativi per la stampa offset

ga_guida_03_v1 guida pratica per la fornitura di file nativi per la stampa offset ga_guida_03_v1 guida pratica per la fornitura di file nativi per la stampa offset guida o procedura ad uso INTERNO guida o procedura ad uso ESTERNO INDICE 1. Guida alla fornitura dei file per la stampa

Dettagli

Specifiche per la realizzazione del materiale in formato digitale. Versione 1.3

Specifiche per la realizzazione del materiale in formato digitale. Versione 1.3 Specifiche per la realizzazione del materiale in formato digitale Versione 1.3 Roma, 3 aprile 2004 1. Introduzione Questo documento illustra le regole da seguire per far pervenire il materiale in formato

Dettagli

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press / Xerox Integrated Fiery Color Server per Xerox Color C75 Press.

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press / Xerox Integrated Fiery Color Server per Xerox Color C75 Press. Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press / Xerox Integrated Fiery Color Server per Xerox Color C75 Press Stampa a colori 2012 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento

Dettagli

PANTONE ESSENTIALS euro

PANTONE ESSENTIALS euro PANTONE ESSENTIALS euro La base del tuo successo: regalati questo conveniente kit! Fedele al proprio nome, PANTONE ESSENTIALS offre sei indispensabili guide di colori che ogni tipografo e grafico professionista

Dettagli

Dematerializzare i processi documentali: scelte tecnologiche e impatto organizzativo

Dematerializzare i processi documentali: scelte tecnologiche e impatto organizzativo Dematerializzare i processi documentali: scelte tecnologiche e impatto organizzativo 22 maggio 2007 Andrea Valle Business Development Director Adobe Systems La Dematerializzazione in sintesi Documenti

Dettagli

Come creare da InDesign un file Pdf adatto alla stampa offset.

Come creare da InDesign un file Pdf adatto alla stampa offset. Come creare da InDesign un file Pdf adatto alla stampa offset. Con questi brevi appunti vi suggeriamo come preparare un file PDF da InDesign, destinato ad essere stampato in tipografia. Creare un nuovo

Dettagli

EX700i Print Server/ Integrated Fiery Color Server. Stampa a colori

EX700i Print Server/ Integrated Fiery Color Server. Stampa a colori EX700i Print Server/ Integrated Fiery Color Server Stampa a colori 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Digital Printing and Imaging Association

Digital Printing and Imaging Association La qualità del colore è un fattore fondamentale per la stampa digitale Per il 41% degli stampatori la corrispondenza dei colori rappresenta il problema più complesso da affrontare1 Per gli acquirenti di

Dettagli

FAQ DOMANDE FREQUENTI

FAQ DOMANDE FREQUENTI FUNZIONAMENTO DELLA PIATTAFORMA FAQ DOMANDE FREQUENTI In cosa consiste la VideoFad? La VideoFad è la nuova formazione a distanza video. Si tratta di corsi Audio e Video con slide sincronizzate, nei quali

Dettagli

idea+progetto servizi tempo=successo due

idea+progetto servizi tempo=successo due idea+progetto servizi tempo=successo due...realizzando il vostro successo cresciamo anche noi GRAFICHELEONE la stampa Profilo PDF per la Stampa in fase di progettazione... Abbondanze: Tutte le immagini

Dettagli

VARI TIPI DI FILE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE

VARI TIPI DI FILE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE I formati dei file di grafica si differenziano per come rappresentano i dati dell immagine (pixel o vettori), per la tecnica di compressione e per le funzioni di Photoshop

Dettagli

INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT

INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT Questa guida vuole essere un breve tutorial su come installare VUZE sul proprio PC in modo da riuscire a scaricare i file torrent che troviamo su Internet.

Dettagli

Utilizzo di Adobe Acrobat X per migliorare la collaborazione con Microsoft SharePoint e Microsoft Office

Utilizzo di Adobe Acrobat X per migliorare la collaborazione con Microsoft SharePoint e Microsoft Office Utilizzo di Adobe Acrobat X per migliorare la collaborazione con Microsoft SharePoint e Microsoft Office Cicli di revisione dei progetti più rapidi grazie all integrazione di flussi di lavoro basati su

Dettagli

Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile.

Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile. di Pier Francesco Piccolomini 1 Che cos è, dove si trova, e a cosa serve Internet? Possono sembrare domande banali, ma a pensarci bene la risposta non è tanto facile. Oggi attraverso questa gigantesca

Dettagli

Note di release per l utente per Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press, versione 1.0

Note di release per l utente per Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press, versione 1.0 Note di release per l utente per Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color C75 Press, versione 1.0 Questo documento contiene importanti informazioni su questo release. Distribuire una copia

Dettagli

PRIVACY POLICY. BlackRock si impegna a:

PRIVACY POLICY. BlackRock si impegna a: PRIVACY POLICY BlackRock riconosce l importanza di proteggere le Vostre informazioni personali e di natura finanziaria nel momento in cui visitate i nostri siti internet (di seguito, il Sito o i Siti ).

Dettagli

HP Advanced Profiling Solution Guide introduttiva

HP Advanced Profiling Solution Guide introduttiva HP Advanced Profiling Solution Guide introduttiva Benvenuti nella Guida rapida di HP APS. HP APS è stato installato correttamente sul computer ed è stato effettuato l accesso alla Guida rapida mediante

Dettagli

1. Copyright... 3 2. Usare Enfocus Connector...4

1. Copyright... 3 2. Usare Enfocus Connector...4 Manuale Utente Contents 1. Copyright... 3 2. Usare Enfocus Connector...4 2.1 Configurare Enfocus Connector... 4 2.2 Inviare un file a un Enfocus Connector...4 2.3 Inserimento di informazioni aggiuntive...5

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi''

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi'' J.AThePowerOfSponsorship Di Giuseppe Angioletti http://www.segretidei7uero.altervista.org ''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza

Dettagli

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Stampa a colori

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Stampa a colori Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series Stampa a colori 2013 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

PDF Portable Document Format Procedura operativa di Prestampa

PDF Portable Document Format Procedura operativa di Prestampa Pagina 1 di 16 Servizi Telematici Scansioni o da CD-Rom PDF Portable Document Format Procedura operativa di Prestampa Esecuzione Importazione Photoshop Profili colore ICC (input) Interventi...? Immagini

Dettagli

Non vediamo l'ora di ammirare i risultati.

Non vediamo l'ora di ammirare i risultati. Le macchine da stampa digitali a 5 colori Ricoh Pro C7100x offrono una straordinaria scelta di possibilità creative per progettisti grafici e stampatori, fornendo valore aggiunto ad una vasta gamma di

Dettagli

Dopo il declino. Tutte le «sfumature» di QuarkXPress 7. colore. La gestione del colore nella nuova release

Dopo il declino. Tutte le «sfumature» di QuarkXPress 7. colore. La gestione del colore nella nuova release g di Mauro Boscarol La gestione del colore nella nuova release Tutte le «sfumature» di QuarkXPress 7 L ultima versione del software di impaginazione più conosciuto al mondo è caratterizzato da una filosofia

Dettagli

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web Il World Wide Web Il Web Claudio Fornaro ver. 1.3 1 Il World Wide Web (ragnatela di estensione mondiale) o WWW o Web è un sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro attraverso Internet Attraverso

Dettagli

Guida rapida a Fotografie e storie di FamilySearch

Guida rapida a Fotografie e storie di FamilySearch Guida rapida a Fotografie e storie di FamilySearch Puoi aggiungere fotografie e storie di famiglia ai profili dei tuoi antenati nella sezione Albero familiare. Con la funzione Aggiungi foto e storie è

Dettagli

Indice. Che cos è l Hosting. Che cos è il Dominio. I Record DNS e gli IP

Indice. Che cos è l Hosting. Che cos è il Dominio. I Record DNS e gli IP #imparawordpress Indice 1. Che cos è l Hosting 3. I Record DNS e gli IP 2. 4. 5. 6. 7. 8. Che cos è il Dominio Gli aspetti fondamentali del Server I requisiti del miglior Hosting I principali addons di

Dettagli

Recente aumento della diffusione di virus Malware

Recente aumento della diffusione di virus Malware Recente aumento della diffusione di virus Malware Recentemente è stato registrato un aumento della diffusione di particolari tipi di virus chiamati generalmente Malware che hanno come scopo principale

Dettagli

www.hummingprint.com HUMMINGPRINT - La stampa digitale online dei tuoi prodotti editoriali! FOGLIO SPECIFICHE PER LA PREPARAZIONE DEL FILE PDF

www.hummingprint.com HUMMINGPRINT - La stampa digitale online dei tuoi prodotti editoriali! FOGLIO SPECIFICHE PER LA PREPARAZIONE DEL FILE PDF HUMMINGPRINT - La stampa digitale online dei tuoi prodotti editoriali! Hummingprint è il nuovo servizio di stampa digitale on line ad alta risoluzione fotografica su HP Indigo 5500 a 7 colori*. Nel presente

Dettagli

PER FARE UN SITO INTERNET

PER FARE UN SITO INTERNET Diocesi Brescia Corso per animatori della Cultura e della Comunicazione PER FARE UN SITO INTERNET Documenti, podcast, gallery, video MULTIMEDIALITÀ MULTIMEDIALITÀ È la compresenza di più mezzi di comunicazione

Dettagli

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini Linkedin IN PILLOLE rimani aggiornato dal tuo network Leonardo Bellini Sommario Benvenuto Personalizzare la diffusione delle attività Alla scoperta di Pulse Influencer e autori su LinkedIn I vantaggi di

Dettagli

MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI Commento per il docente

MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI Commento per il docente MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI 1 Aspetti generali 1.1 Tematica e contenuto Il presente modulo ha per tema la formazione dei prezzi nei mercati in generale e, più in particolare, nei mercati trasparenti

Dettagli

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl Piattaforma FaD Formazione a distanza Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di formazione a distanza di EFA srl 1 Indice generale 1. Scopo del documento 2. Definizioni e abbreviazioni

Dettagli

Attila d Elia. Amministratore di AOO. Gestore Sistema Informativo. Referente provinciale per la Firma Digitale

Attila d Elia. Amministratore di AOO. Gestore Sistema Informativo. Referente provinciale per la Firma Digitale Per consentire una facile diffusione dei riferimenti tecnici che permettono di presentare Docfa con allegati, si inviano di seguito le informazioni estratte da Sister e da Wikipedia che consentono un approfondimento

Dettagli

Utilizzo della piattaforma woza.it

Utilizzo della piattaforma woza.it Utilizzo della piattaforma woza.it 1 Creare un corso 1) Attivare un account, utilizzando come mail quella dell account paypal: in caso contrario, è possibile 1 registrarsi con una mail di propria preferenza

Dettagli

MX: COSA SIGNIFICA IL NOME?

MX: COSA SIGNIFICA IL NOME? Introduzione Nel 1989, Tim Berners-Lee dello European Particle Physics Laboratory (CERN) scrisse un piccolo e innocente documento dal titolo Information Management: A Proposal (Gestione dell informazione:

Dettagli

1. ACCESSO AL DATABASE

1. ACCESSO AL DATABASE 1. ACCESSO AL DATABASE Nel momento in cui decidete di inserire sul portale informatico i dati dei rapporti di controllo redatti dai vostri tecnici, dopo aver inviato via mail o via fax il modulo compilato

Dettagli

Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna

Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna Note per la corretta configurazione del computer (predisposte dall

Dettagli

Informativa sulla privacy

Informativa sulla privacy Informativa sulla privacy Kelly Services, Inc. e le sue affiliate ("Kelly Services" o "Kelly") rispettano la vostra privacy e riconoscono i vostri diritti relativi ai dati personali che acquisisce da voi,

Dettagli

La taratura del monitor

La taratura del monitor La taratura del monitor Il computer I componenti 1 Monitor 2 Scheda madre 3 CPU (Mem. Principale) 4 RAM 5 Scheda Video 6 Alimentatore 7 DVD 8 Disco (Mem. Massa) 9 Mouse 10 tastiera La scheda video GPU

Dettagli

2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio. A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.

2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio. A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara. 2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Novembre 2015 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Politica sulla privacy

Politica sulla privacy Politica sulla privacy Kohler ha creato questa informativa sulla privacy con lo scopo di dimostrare il suo grande impegno nei confronti della privacy. Il documento seguente illustra le nostre pratiche

Dettagli

PREPARAZIONE DEI FILE

PREPARAZIONE DEI FILE PREPARAZIONE DEI FILE Devo usare un Mac o un PC? Come preferite, le indicazioni seguenti valgono per entrambi i sistemi. Con che programmi posso lavorare? Il documento migliore che ci potete fornire per

Dettagli

EUROPEAN WEBSITE POLICY: REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI

EUROPEAN WEBSITE POLICY: REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI EUROPEAN WEBSITE POLICY: REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI 1 EUROPEAN WEBSITE POLICY: REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI

Dettagli

2. Descrizione del progetto imprenditoriale

2. Descrizione del progetto imprenditoriale 1. Premessa L idea imprenditoriale che sta alla base di questo business plan è la creazione di un software contabile finalizzato esclusivamente per l apprendimento dell economia aziendale. La missione

Dettagli

02 web. designer. info. certificazioni. specializzazioni avanzate

02 web. designer. info. certificazioni. specializzazioni avanzate info durata: 10 mesi inizio: novembre 2010 frequenza: 4 ore a settimana software: Adobe Illustrator, Photoshop, Flash, Dreamweaver certificazioni Adobe Certified Expert (ACE) per i software: Illustrator,

Dettagli

Preparazione dei files impaginati

Preparazione dei files impaginati Preparazione dei files impaginati IMMAGINI Metodo > Le immagini devono essere fornite in CMYK a 8 bit; > L eventuale fornitura di immagini in RGB che richiedono la conversione in CMYK, interventi cromatici

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE E-LEARNING

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE E-LEARNING ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE E-LEARNING INDICE - Configurazione computer 2 - Fase di login 3 - Accesso al corso 4 - Descrizione Home Page del Corso 5 - Fruizione dei moduli didattici 6 - Certificazione

Dettagli

Regole per certificazione PDF Pubblicità Mondadori

Regole per certificazione PDF Pubblicità Mondadori Il flusso di lavoro relativo alla pubblicità richiede che i PDF abbiano determinate specifiche che devono soddisfare le esigenze di stampa. Tutti i PDF ricevuti sono verificati sia come contenuto, sia

Dettagli

MANUALE per capire il mondo della stampa

MANUALE per capire il mondo della stampa MANUALE per capire il mondo della stampa IN OCCASIONE DELL EVENTO ENERARE un PDF per la PRESTAMPA è importante... per chi non ama le sorprese! Per generare un buon pdf è necessario innanzitutto produrre

Dettagli

Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale

Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale E-Mission - Sez. italiana PDF/A Comp. Center Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale Il PDF/A, il formato digitale per l archiviazione digitale sostitutiva Il PDF/A Competence Center e la

Dettagli

iproof-x & LF User s Guide for Epson Ink Jet Printers

iproof-x & LF User s Guide for Epson Ink Jet Printers Driver diretto di stampa per Epson Ink Jet con MAC OS X 10.2 iproof Systems Telephone: 321 777-3982 Fax: 321 777-6025 www.iproofsystems.com Support@iproofsystems.com Copyright iproof Systems inc. All rights

Dettagli

Informativa per trattamento di dati personali Documento informativo ai sensi e per gli effetti di cui all articolo 13, D.Lgs. 30 giugno 2003 n.

Informativa per trattamento di dati personali Documento informativo ai sensi e per gli effetti di cui all articolo 13, D.Lgs. 30 giugno 2003 n. PRIVACY POLICY Informativa per trattamento di dati personali Documento informativo ai sensi e per gli effetti di cui all articolo 13, D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 In osservanza al D.Lgs. 30 giugno 2003

Dettagli

Guida alla prestampa

Guida alla prestampa ARA di Bellini Giovanni & C. s.n.c. 20095 Cusano Milanino (MI) Via Omodei, 3 Tel. 02.66.400.814 Fax: 02.66.400.814 (non in linea) Email: aranet@aranet.it Internet: http://www.aranet.it/ Cod. Fisc./P. IVA

Dettagli

Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000

Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 ADOBE ACROBAT 4.0 Manuale dell utente 1 Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 Adobe PDFMaker 4.05 consente di creare documenti PDF (Portable Document

Dettagli

Guida rapida per i corsisti

Guida rapida per i corsisti Guida rapida per i corsisti Premessa La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello studente, si presenta come un sito

Dettagli

MOBS Flussi informativi sanitari regionali

MOBS Flussi informativi sanitari regionali Indicazioni per una corretta configurazione del browser Versione ottobre 2014 MOBS--MUT-01-V03_ConfigurazioneBrowser.docx pag. 1 di 25 Uso: ESTERNO INDICE 1 CRONOLOGIA VARIAZIONI...2 2 SCOPO E CAMPO DI

Dettagli

Contratto Assistenza Hardware - Software

Contratto Assistenza Hardware - Software Rimini, 2015. PARTNER E CERTIFICAZIONE: Computer NEXT Solutions S.r.l. Sede amministrativa = Via Emilia Vecchia 75 - CAP 47922 Rimini (RN) Sede legale = Via Don Minzoni 64, CAP 47822, Santarcangelo di

Dettagli

Teoria del colore. Sintesi Cromatica Additiva RGB

Teoria del colore. Sintesi Cromatica Additiva RGB Teoria del colore A partire da tre colori Rosso, Verde, Blu è possibile generare tutta la rimanente scala cromatica mescolando con le dovute percentuali questa terna di riferimento. Si immagini di proiettare

Dettagli

Fiery E100 Color Server. Stampa a colori

Fiery E100 Color Server. Stampa a colori Fiery E100 Color Server Stampa a colori 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ECCO GLI 8 PASSI CHIAVE FONDAMENTALI PER SCRIVERE ARTICOLI SUPERLATIVI

ECCO GLI 8 PASSI CHIAVE FONDAMENTALI PER SCRIVERE ARTICOLI SUPERLATIVI ECCO GLI 8 PASSI CHIAVE FONDAMENTALI PER SCRIVERE ARTICOLI SUPERLATIVI Come indurre il lettore a fermarsi, leggere tutto d un fiato e correre a compiere l azione che ti interessa! Che risultati può portare

Dettagli

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa a colori

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa a colori Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS Stampa a colori 2005 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 USER GUIDE Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 SOMMARIO Introduzione... 3 Sensore BioHarness... 3 OVERVIEW BIOHARNESS 3.0 BT/ECHO... 4 OVERVIEW

Dettagli

Note di release per l utente Fiery EX Print Server/Fiery Controller per Xerox Color 550/560 Production Printer, versione 1.1

Note di release per l utente Fiery EX Print Server/Fiery Controller per Xerox Color 550/560 Production Printer, versione 1.1 Note di release per l utente Fiery EX Print Server/Fiery Controller per Xerox Color 550/560 Production Printer, versione 1.1 Questo documento contiene informazioni importanti su questo release. Distribuire

Dettagli

CORSO PDF E FOTOGRAFIA DIGITALE. 1 INCONTRO 5 Febbraio 2009 15 Ottobre 2009

CORSO PDF E FOTOGRAFIA DIGITALE. 1 INCONTRO 5 Febbraio 2009 15 Ottobre 2009 CORSO PDF E FOTOGRAFIA DIGITALE 1 INCONTRO 5 Febbraio 2009 15 Ottobre 2009 I formati ? Che stiate scrivendo un articolo, modificando un'immagine, costruendo una pagina web, ascoltando un brano musicale

Dettagli

Linee guida per la fornitura di materiale digitale

Linee guida per la fornitura di materiale digitale Linee guida per la fornitura di materiale digitale Potete trovare la versione con l ultimo aggiornamento sul nostro sito nella sezione: http://www.elcograf.com/ita/servizi_online/servizi_specifiche.htm

Dettagli

Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale

Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale Dopo aver aggiunto i libri nel CARRELLO, si aprirà una piccola finestra con 2 bottoni: uno per proseguire con gli acquisti, uno per concludere

Dettagli

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series Guida introduttiva 2013 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Manuali.net. Nevio Martini

Manuali.net. Nevio Martini Manuali.net Corso base per la gestione di Siti Web Nevio Martini 2009 Il Linguaggio HTML 1 parte Introduzione Internet è un fenomeno in continua espansione e non accenna a rallentare, anzi è in permanente

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Pressione, taglio e cordonatura: l altra faccia del display La gestione colore n. 12345678901234567890123456789. Postilla. Comunicazione.

Pressione, taglio e cordonatura: l altra faccia del display La gestione colore n. 12345678901234567890123456789. Postilla. Comunicazione. Comunicazione Stampa Pressione, taglio e cordonatura: l altra faccia del display La gestione colore n. 12345678901234567890123456789 Postilla COMUNICAZIONE Pressione, taglio e cordonatura: l altra faccia

Dettagli

Normativa ISO per la stampa industriale

Normativa ISO per la stampa industriale Normativa ISO per la stampa industriale Milano, 9 novembre 2006 Mauro Boscarol manutenzione per stampare in modo stabile e ripetitivo manutenzione per stampare in modo stabile e ripetitivo calibrazione

Dettagli

FtpZone Guida all uso Versione 2.1

FtpZone Guida all uso Versione 2.1 FtpZone Guida all uso Versione 2.1 La presente guida ha l obiettivo di spiegare le modalità di utilizzo del servizio FtpZone fornito da E-Mind Srl. All attivazione del servizio E-Mind fornirà solamente

Dettagli

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN Marina Fantini Talent Solutions Marketing Manager, LinkedIn Italy & Iberia L uso dei social network e la crescente velocità dello scambio

Dettagli

MySTAR Istruzioni portale clienti STAR Italia rev. 0

MySTAR Istruzioni portale clienti STAR Italia rev. 0 Pag. 1 di 24 SOMMARIO 1. COME RICHIEDERE IL SERVIZIO DI TRADUZIONE STAR...3 2. MYSTAR LOGIN...4 3. MYSTAR HOME...6 4. MYSTAR RICHIEDERE UN PREVENTIVO...7 5. MYSTAR SCAMBIARE FILE...11 6. MYSTAR GESTIRE

Dettagli

lunedì 31 marzo 14 FCS2014 / LE NUOVE AREE TEMATICHE

lunedì 31 marzo 14 FCS2014 / LE NUOVE AREE TEMATICHE FCS2014 / LE NUOVE AREE TEMATICHE FORMAZIONE MANAGERIALE E GESTIONE AZIENDALE 1. LA DETERMINAZIONE DEI COSTI DI PRODUZIONE AZIENDALE 10h - 160 2. LA FORMAZIONE DEL VENDITORE SECONDO IL MEODO DISC 20h -

Dettagli

Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0

Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0 Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0 Questo documento contiene informazioni relative a Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0. Prima di usare Fiery X3eTY2 65-55C-KM

Dettagli

Mirage 2.0. Novità in Mirage 2.0

Mirage 2.0. Novità in Mirage 2.0 Novità in Mirage 2.0 1. Regolazione della qualità dell immagine di anteprima 2. Nuove etichette definite dall utente 3. Visualizzazione del livello d inchiostro e messaggi di stato della stampante 4. Nuova

Dettagli

POLITICA SULLA PRIVACY RACCOLTA E UTILIZZO DEI DATI PERSONALI

POLITICA SULLA PRIVACY RACCOLTA E UTILIZZO DEI DATI PERSONALI POLITICA SULLA PRIVACY RACCOLTA E UTILIZZO DEI DATI PERSONALI I Dati Personali sono informazioni che ti identificano, come per esempio il tuo nome, l'indirizzo di mail o di posta. Il sito non raccoglie

Dettagli

Soluzioni HP per la Gestione della Stampa. Tutto TEMPO GUADAGNATO.

Soluzioni HP per la Gestione della Stampa. Tutto TEMPO GUADAGNATO. Soluzioni HP per la Gestione della Stampa Tutto TEMPO GUADAGNATO. QUANTO TE HAI? MPO Le Soluzioni HP per la Gestione della Stampa riducono il tempo e l energia che spendi nella manutenzione e nello sviluppo

Dettagli

Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione

Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione Benvenuti in Adobe Acrobat Connect Pro 7. Questo documento contiene informazioni recenti sul prodotto che non sono trattate nella documentazione di Connect

Dettagli

RINNOVO ORGANI. Guida alla creazione di file in formato pdf/a,.csv. e all'implementazione degli allegati B e D

RINNOVO ORGANI. Guida alla creazione di file in formato pdf/a,.csv. e all'implementazione degli allegati B e D RINNOVO ORGANI Guida alla creazione di file in formato pdf/a,.csv e all'implementazione degli allegati B e D ISTRUZIONI PER L'ELABORAZIONE DEGLI ELENCHI Le organizzazioni imprenditoriali dovranno presentare

Dettagli

TAGA.ISO12647-2 GUIDA ALL USO DELLA NORMA Rev.03 Dicembre 08

TAGA.ISO12647-2 GUIDA ALL USO DELLA NORMA Rev.03 Dicembre 08 STANDARD INTERNAZIONALE ISO 12647-2 Tecnologia grafica Controllo del processo per la produzione delle selezioni retinate a colori, delle prove e delle copie stampate Parte 2: Procedimenti litografici Offset

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di Guida per l utente Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it FotoMax editor è il software gratuito di Indice Contenuti Introduzione... pag. 1 Copyright e contenuti... 2 Privacy... 2 Download

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PRIVACY DEL SITO WEB THERMOPLAY TEAM

INFORMATIVA SULLA PRIVACY DEL SITO WEB THERMOPLAY TEAM INFORMATIVA SULLA PRIVACY DEL SITO WEB THERMOPLAY TEAM La vostra privacy è importante per THERMOPLAY TEAM. Questa informativa sulla privacy fornisce informazioni sui dati personali che THERMOPLAY TEAM

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

SkyPDF Professional 2010 for International Restrizioni/Precauzioni

SkyPDF Professional 2010 for International Restrizioni/Precauzioni 18 Dicembre, 2012 SkyPDF Professional 2010 for International Restrizioni/Precauzioni Si applicano le seguenti restrizioni riguardo all uso di SkyPDF Professional 2010 for International. Inoltre, ci sono

Dettagli