Installazione b.com. All attenzione di Cliente BCOM.CRM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Installazione b.com. All attenzione di Cliente BCOM.CRM"

Transcript

1 Installazione b.com All attenzione di Cliente BCOM.CRM Versione 1.5 Aggiornato al 11/01/2010 Redatto da Linda Barutta Visionato da Andrea Caprioli, Walter Crespi, Alessandro Pittioni Codice Doc. UPDATE BCOM Approvato da Ing. Roberto Lorenzetti

2 1. INTRODUZIONE PRESENTAZIONE MODALITÀ DI UTILIZZO E SESSION 4 2. REQUISITI PREREQUISITI REQUISITI APPLICATIVI 9 3. INSTALLAZIONE SEQUENZA GENERALE DI INSTALLAZIONE INSTALLAZIONE BCOM C/S INSTALLAZIONE "SILENTE" /S CREAZIONE PRIMO DATABASE INSTALLAZIONE BCOM SU WEB SERVER INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI BCOM ATTIVAZIONE PROGRAMMA SISECO LICENSE MANAGER FAQ DOMANDE FREQUENTI 34 2/34

3 1. Introduzione 1.1 Presentazione SISECO opera nell ambito ICT da oltre 20 anni, realizzando Soluzioni Informatiche e Gestionali personalizzate nell ambito software ed hardware. L applicativo offre all interno di un unica piattaforma tutte le funzionalità CRM, Marketing, Gestionali per gestire al meglio la relazione con i clienti acquisiti e potenziali. I maggiori vantaggi sono rivolti ad aziende che gestiscono molte telefonate attraverso molteplici canali (telefono, , sms, fax,...), che hanno filiali, rivenditori o agenti ai quali fissare appuntamenti tramite Contact Center e gestire automaticamente Campagne Outbound, ordini e provvigioni, e ancora, che vogliono avere un quadro completo e tempestivo sull andamento delle vendite: stato dei contatti, delle vendite, degli agenti, degli interventi, delle campagne in corso, ecc., oppure che hanno anche la necessità di lavorare da remoto (con web browser da qualsiasi luogo) sui sistemi informatici e telefonici aziendali (telelavoratori, agenti, manager, fornitori, ecc.). Tutte le informazioni utili per vendere (profilo dei clienti, listini, condizioni commerciali, budget, ecc.) sono immediatamente disponibili ai commerciali, siano essi in sede o presso il cliente. L'aggiornamento continuo delle informazioni permettono alla Vostra azienda di avere sempre sotto controllo tutte le opportunità. L applicativo è una soluzione modulare per l automazione dei processi di CRM (contatti, clienti, canali di vendita, ciclo attivo) e la gestione analitica dei dati (reportistiche, analisi, statistiche automatizzate) per una maggiore efficacia dei reparti Commerciale e Marketing. 3/34

4 1.2 Modalità di utilizzo e Session b.com CRM viene fornito in modalità HOSTED ed in modalità ON PREMISE (ON SITE). Nel caso di modalità HOSTED l utilizzatore utilizza il servizio in modalità WEB e le problematiche di aggiornamento del sistema vengono gestite completamente da SISECO. Nel caso di modalità ON PREMISE il sistema è installato presso strutture ICT del cliente e può essere aggiornato semplicemente mediante un setup reso disponibile sul sito Internet di Siseco. Nella modalità ON PREMISE il programma è disponibile con quattro differenti setup. Due vengono utilizzati direttamente da Siseco durante la prima installazione di base, mentre gli altri sono semplici setup di aggiornamento e possono essere utilizzati direttamente dall utilizzatore finale. SETUP DISPONIBILI 1. BCOM Setup BASE, 32bit e 64bit Viene predisposto direttamente da SISECO durante la prima installazione 2. BCOM C/S Setup BASE e UPDATE Modulo di amministrazione in modalità client/server 3. BCOM Setup UPDATE, 32bit e 64bit Richiede BCOM già installato Oltre alla modalità di fruizione è possibile scegliere anche la modalità di gestione della Sessione di lavoro. A seconda del numero di utenti e di altri fattori (es. la web-farm), è possibile scegliere di installare il programma in una delle modalità seguenti: STATE SERVER INPROC - La modalità INPROC risulta essere più veloce Vediamo in dettaglio le peculiarità di entrambe: STATESERVER Vantaggi - soluzione scalabile su più server WEB - sfrutta al meglio i server MULTICORE perché può utilizzare più processi W3WP - b.com può essere installato in WEBFARM che richiedono applicazioni SESSION LESS Svantaggi - a fronte di una solidità e scalabilità maggiore il sistema, a parità di potenza di calcolo e utenti, risulterà leggermente più lento 4/34

5 Schema per modalità STATE SERVER 5/34

6 INPROC Vantaggi: - più performante della modalità STATE SERVER; ottima per installazioni con molti utenti collegati contemporaneamente Svantaggi: - un imprevisto all interno della WEB Application causa il riavvio del servizio e la perdita della sessione di lavoro - è necessario utilizzare un solo server application a meno di adottare soluzioni sistemistiche complesse - l application non può essere installata su WEBFARM che richiedono applicazioni SESSION LESS Schema per modalità IN PROC 6/34

7 Nel caso di una server farm composta da più server applicativi la configurazione in modalità State Server sarà simile alla seguente. 7/34

8 2. Requisiti 2.1 Prerequisiti Di seguito vengono riportati i pre-requisiti necessari per l installazione dell applicativo. In mancanza di quanto indicato, non è possibile utilizzare il CRM. L hardware si divide in: SERVER: necessario sistema operativo Windows 2003 o 2008 con ultimo Service Pack disponibile, IIS (Internet Information Service), ASP.NET 3.5, DLL Siseco, SDK, Crystal Report. Il server può essere a 32 o 64 bit. Per ottenere il massimo delle performance si consiglia l utilizzo di Server Windows 2008 a 64Bit. CLIENT: necessario sistema operativo, browser di navigazione con eventuali plug-in. Di seguito gli schemi con il sistema operativo ed i browser adatti a seconda della modalità di lavoro scelta. Modalità INPROC STATESERVER Sistema Operativo Server 32BIT (consigliato) 64BIT 32BIT (consigliato) 64BIT Windows 2003 IIS6 (consigliato) Windows 2008 IIS7 Tipo di Browser Client FIREFOX (3.x.x) GOOGLE CHROME IE7/IE8 SAFARI BCOM Consigliato Piattaforma CLIENT Win Linux Mac Win Linux Mac Win Win Mac = certificato = utilizzabile con alcune funzionalità ridotte dovute al browser 8/34

9 2.2 Requisiti applicativi POSTO Amministrativo VALORE MINIMO CONSIGLIATO (obbligatorio con VOIP) SISTEMA OPERATIVO Windows 2000, Windows 2003, Windows XP Windows XP PRO SOFTWARE Internet Explorer 6.0 o superiore Internet Explorer 6.0 o superiore PROCESSORE Pentium III 1000 o equivalente Pentium IV o equivalente RAM 256 MB >=512 MB HARD DISK 30 MB 35 MB SCHEDA DI RETE 100Mbit/s 100Mbit/s ALTRO Monitor 17" Monitor 17" - Cuffie USB OPERATORE VALORE MINIMO CONSIGLIATO (obbligatorio con VOIP) SISTEMA OPERATIVO Windows 2000/3 / XP PRO Windows XP PRO SOFTWARE Internet Explorer 7.x, Firefox 3.x, Safari 3.x Internet Explorer 7.x, Firefox 3.x PROCESSORE Pentium o AMD Pentium o AMD RAM 256 MB >=512 MB RISOLUZIONE 1024x768 per 256 colori 1280x1024 per 16M colori CONNETTIVITA ADSL 640Kbit/s oppure 100Mbit/s ADSL 640Kbit/s oppure 100Mbit/s ALTRO Monitor 15 oppure 17" Monitor 15 oppure 17" - Cuffie USB WEB SERVER FINO A 20/30 UTENTI (concorrenti) FINO A 100/150 UTENTI OLTRE NUMERO DI SERVER 1 1 (opzionale 2) 2 o più server SISTEMA OPERATIVO Windows Server 2003SP2/2008 II6/IIS7 -.Net Framework 3.5 SP1 Windows Server 2003SP2/ BIT II6/IIS7 -.Net Framework 3.5 SP1 Windows Server 2003SP2/ BIT II6/IIS7 -.Net Framework 3.5 SP1 MODALITA SESSION INPROC o STATE (se richiesto SessionLess) INPROC o STATE (se richiesto SessionLess) SESSION STATE SERVER PROCESSORE XEON QUAD CORE 64BIT O equivalente XEON QUAD CORE 64BIT O equivalente XEON QUAD CORE 64BIT O equivalente

10 SUPPORTO MULTIPROCESSORI SI (limitato dal Sistema Operativo) SI (limitato dal Sistema Operativo) SI (limitato dal Sistema Operativo) SUPPORTO MULTICORE SI SI SI RAM 4GB 4GB e fino ad un massimo di 64GB in funzione del nr. utenti 4GB e fino ad un massimo di 64GB in funzione del nr. utenti HARD DISK 50 MB (escluso log) 50 MB (escluso log) 50 MB (escluso log) SCHEDA DI RETE Fast Ethernet 1Gbit/s Fast Ethernet 1Gbit/s Fast Ethernet 1Gbit/s ALTRO Scheda Video/ Lettore CD RomMouse/Tastiera/Monitor 15 Scheda Video/ Lettore CD Rom/Mouse/Tastiera/Monitor 15 Scheda Video/ Lettore CD Rom/Mouse/Tastiera/Monitor 15 DB SERVER FINO A 20/30 UTENTI (concorrenti) FINO A 100/150 UTENTI OLTRE NUMERO DI SERVER 1 1 Valutare Soluzione Cluster SISTEMA OPERATIVO Windows 2000 (SP4) / 2003 SP2 Server Windows Server 2008 Windows Server 2003SP2/2008, 32 o 64BIT Windows Server 2003SP2/ BIT DATABASE SERVER SQL Server EXPRESS 2005 (free - limitato a 1CPU e 4GB di database) SQL Server 2005/ BIT WorkGroup/Standard/Enterprise SISECO è ISV Microsoft e può offrire in bundle con BCOM la giusta licenza SQL SQL Server 2005/ BIT WorkGroup/Standard/Enterprise SISECO è ISV Microsoft e può offrire in bundle con BCOM la giusta licenza SQL PROCESSORE XEON QUAD CORE 64BIT o equivalente 2 XEON QUAD CORE 64BIT o equivalente 2 XEON QUAD CORE 64BIT o equivalente RAM 2GB 4GB e fino ad un massimo di 64GB in funzione del nr. utenti e della versione di SQL 4GB e fino ad un massimo di 64GB in funzione del nr. utenti e della versione di SQL SPAZIO DISCO In base alla dimensione archivi In base alla dimensione archivi In base alla dimensione archivi HARD DISK Consigliato almeno sistema RAID 5 Consigliato almeno sistema RAID 5 Consigliato almeno sistema RAID 5 SCHEDA DI RETE Fast Ethernet 1Gbit/s Fast Ethernet 1Gbit/s Fast Ethernet 1Gbit/s ALTRO Scheda Video / Lettore CD Rom / Mouse / Tastiera / Monitor 15 Scheda Video / Lettore CD Rom / Mouse / Tastiera / Monitor 15 Scheda Video / Lettore CD Rom / Mouse / Tastiera / Monitor 15 10/34

11 CENTRALE VOIP & CTI IPHONE BOX ENTERPRISE RETE LAN TRA SERVER - Valutazioni dettagliate verranno eseguite dai nostri tecnici durante la stesura del "Verbale di Pre-Delivery" CABLAGGIO COMPONENTI ATTIVI SERVER DI DOMINIO Cavi CAT6 Schermati - Per WAN occorre valutazione in base ai dimensionamenti Switch 100Mbit/s con 1 o più porte 1Gbit/s verso i Server Consigliato per gestione Active Directory e Sicurezza Aziendale 11/34

12 3. Installazione 3.1 Sequenza generale di installazione L installazione del programma completo viene eseguita sul SERVER WEB a cura di Siseco. L intera piattaforma si compone di diversi componenti: Client, Database Server e Web Server. La sequenza generale di installazione è la seguente: 1. Setup Server DLL Component: da installare esclusivamente sul server SQL (Database). Occorre installare la versione a 32bit oppure a 64bit in base alla versione di SQL Server: 2. BCOM CS (modulo amministrativo) da installare su altro server o postazioni a scelta. 3. SISECO License Manager & Scheduling Tools, da installare su UNA SOLA postazione che possa accedere ad Internet. Durante l installazione di questo tools fondamentale verrà richiesto l inserimento della Partita Iva a cui è intestata la Licenza, pertanto si consiglia di reperirla e annotarsela prima di iniziare il procedimento. L installazione di questo componente è rapida e semplice (vedi capitolo Siseco License Manager). Il setup si può scaricare liberamente dal seguente indirizzo: 4. BCOM WEB, da installare esclusivamente sul SERVER WEB (o eventualmente su tutti i server WEB nel caso di configurazioni Cluster o Load Balancing). Per questo sono disponibili due setup a seconda dei requisiti dell hardware, a 32 o 64 bit. Requisiti su WEB application Server Installazione IIS (vers. Minima 6.0.x) Installazione.Net Framework 3.5 SP1 o sup. 988e-fdaa79a8ac3d/dotnetfx35.exe Installazione Motore di Stampa Crystal Report 32 o 64 Bit Attivazione ASP.NET su server IIS (Start -> Impostazioni -> Pannello di Controllo -> Strumenti di Amministrazione -> Gestione Internet Information Services (IIS) -> Estensioni del Servizio WEB -> ASP.NET v ) deve essere Consentito Altri tools PDF WRITER: CRM DEDUPLICA: BI PLUS:

13 3.2 Installazione BCOM C/S La parte amministrativa del programma (inserimento utenti, eventuali riepiloghi, contratti, ecc) può essere gestita anche mediante la parte denominata BCOM C/S. Questa parte operando in modalità Client/Server può risultare spesso molto più agevole e rapida nelle attività di configurazione e impostazione iniziale o massiva. Va installata solo agli utenti amministratori o responsabili di funzione. Il file è scaricabile dal sito Siseco: Requisiti su DATABASE SERVER Microsoft SQL Server 2005 SP2 (Express, Wrk, Std o Enteprise) Inglese oppure Italiano. E' il "motore" del database server programma e deve obbligatoriamente essere presente. E consigliabile installare la versione a 64 bit in Inglese. Server DLL COMPONENT in versione 32 bit oppure 64 bit a seconda della versione di SQL Server. L instanza di SQL Server dovrà avere la seguente COLLATION 13/34

14 LANCIO SETUP DI INSTALLAZIONE Dopo aver scaricato il setup eseguirlo direttamente dal Server DB. Questo setup andrà poi installato anche su tutte le postazioni amministrative di BCOM, senza particolari limiti numerici. E necessario verificare che gli utenti di dominio abbiano controllo completo sulla cartella in cui viene stato installato BCOM C/S. Comparirà a video un procedimento guidato che illustra all utente le fasi da seguire. Nel dettaglio: Premere AVANTI per proseguire. Licenza e condizioni d uso. Accettazione clausole 14/34

15 Cartella di installazione Premendo AVANTI, il programma viene installato nella cartella indicata. L installazione degli aggiornamenti di BCOM C/S avviene semplicemente scaricando ed installando il medesimo setup con una versione più recente. Questa verrà notificata direttamente da Siseco mediante comunicazione INSTALLAZIONE "SILENTE" /S E' possibile lanciare i setup anche in modo "silente" (nessuna maschera a video, si nota solo un'icona vicino all'orologio del pc). Si tratta di una modalità utilizzata dai gestori di rete per automatizzare l installazione di base o degli aggiornamenti sfruttando le caratteristiche tipiche dei servizi di Active Directory. Per eseguire l'installazione silente è sufficiente: disporre del file di setup, scaricato dal sito Siseco, salvato in una cartella andare su AVVIO / ESEGUI di Windows trascinare all'interno della finestra il file di setup, facendolo seguire in fondo da uno spazio e dal carattere /S il percorso viene riportato all'interno della maschera: Premendo OK, viene visualizzato un "avviso di protezione", chiedendo se si desidera proseguire con l'installazione. In questo caso premere ESEGUI per proseguire, oppure ANNULLA per uscire. Se si preme ESEGUI, verrà automaticamente lanciato il setup e vicino all'orologio del pc si nota l'icona dell'installazione, che scompare al termine dell'operazione. Posizionandosi sopra col mouse compare un tooltip che indica a quanto è arrivato il processo (es. 82%). 15/34

16 3.3 CREAZIONE PRIMO DATABASE Una volta effettuata la prima connessione con il database dimostrativo, è possibile creare il nuovo Database che diventerà quello "ufficiale" che sarà utilizzato. Dopo essere entrati in BCOM CS come utente ADMIN e password 12345Aa!, selezionare il menu Utilità / GESTIONE DATABASE SERVER. Sarà necessario specificare nella parte alta della maschera il nome del SERVER e la password di accesso a SQL Server, e cliccare su VERIFICA CONNESSIONE. Ora, nella parte inferiore della maschera, selezionare la linguetta Crea cosi da poter creare un nuovo DB: Selezionare Creazione Archivio. NOME DATABASE: inserire il nome che dovrà avere il nuovo Database creato (BCOM-NAME) PERCORSO SERVER: è il percorso sul server dove verrà memorizzato il nuovo database creato. Cliccando sul tasto sarà possibile scegliere il percorso di destinazione. Si consiglia di salvare i nuovi DB utilizzando un percorso come D:\DATI Cliccare su ESEGUI ed attendere il messaggio del programma di avvenuta creazione. Il database sarà generato nel formato SQL Server All interno del nuovo database saranno presenti tutte le tabelle, relazioni, vincoli, funzioni e programmi necessari. 16/34

17 I nuovi database creati conterranno i seguenti dati: Informazione Utenti Ruoli Utenti (Privacy) Gruppi Utenti Opzioni Causali di Magazzino Codici IVA Magazzini Soggetti Provenienze Stati Segnalazioni/Contratti Segnalazioni/Contratti - Qualità Esiti Call Center Stati Elenco Call Center - Stati Telefonate Calendario Dettaglio Sono inseriti automaticamente i due utenti principali con le rispettive chiavi di accesso (12345Aa!) conformi alle regole di complessità minima definite con le ultime variazioni della legge sulla Privacy: ADMIN Amministratore [12345Aa!] DEBUG Utente ospite [12345Aa!] L utente ADMIN avrà abilitate tutte le funzioni e sarà considerato il TITOLARE DEL TRATTAMENTO dei dati ai fini della legge sulla Privacy. L utente DEBUG sarà considerato un INCARICATO DEL TRATTAMENTO ai fini della legge sulla Privacy. Vengono inseriti i tre ruoli degli utenti principali. TITOLARE DEL TRATTAMENTO RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO INCARICATI DEL TRATTAMENTO Viene generato il Gruppo EVERYONE Tutti gli utenti. A questo gruppo appartengono anche ADMIN e DEBUG. Vengono caricate tutte le opzioni di base solo per l utente ADMIN Vengono create le causali 01 Carico Merce, 02 Scarico Merce Vengono creati i codici 10 Iva 10%, 20 Iva 20%, ES Esente Art.74 Viene creato il codice 00 Deposito Sede (di proprietà) Vengono inseriti quattro soggetti base: 'TLK00','Telemarketer Nessuno' 'AGN00','Agente Nessuno' 'SGN00','Segnalatore Nessuno' 'AGENZIA','Agenzia Base' Viene inserita una provenienza di esempio Vengono creati in automatico cinque stati segnalazione di base: 1, APERTA 2, CHIUSO OK 3, CHIUSO KO 4, CHIUSO VERIFICATO 5, BLOCCATO Vengono creati cinque tipi di Qualità Esito : 1 Nessuno 2 Cliente Trovato Esito Positivo 3 Cliente Trovato Esito Negativo 4 Cliente Non Trovato 5 Cliente Trovato ma ci deve pensare Sono creati in automatico sei Stati Elenco principali: Aperto 'A' 'APERTO') Chiuso positivo 'P' 'CHIUSO' Chiuso negativo 'N' 'CHIUSO' Chiuso d''ufficio 'U' 'CHIUSO' Appuntamento 'T' 'ATTESA' Attesa generica 'W' 'ATTESA' Sono creati in automatico dieci Stati Telefonate principali: Richiamare occupato 'R' Aperto 'ATTESA' Richiamare reale 'R' Attesa Generica 'ATTESA' Non interessato 'N' Chiuso Negativo 'NEGATIVO' Numero errato 'N' Attesa Generica 'ATTESA' Numero fax 'N' Attesa Generica 'ATTESA' Non risponde 'N' Aperto 'ATTESA' Segreteria Telefonica 'R' Aperto 'ATTESA' Adesione telefonica 'C' Chiuso positivo 'POSITIVO' Appuntamento per agente 'T' Appuntamento 'POSITIVO' Promessa contatto 'O' Attesa Generica 'POSITIVO' Vengono inserite le festività Nazionali standard Capodanno Epifania Anniversario della liberazione Pasqua e Lunedi dell'angelo (calcolati in automatico) Festa del lavoro Anniversario della Repubblica 17/34

18 Tabelle Impressioni Tipologie di Portafoglio Portafogli Bcom PORTAL Assunzione Ognissanti Immacolata Concezione Natale Santo Stefano Vengono precaricati 25 valori (es. Disponibile, Contento / Soddisfatto, Gentile,...). Vengono caricate 10 tipologie di portafoglio. Soltanto le prime due sono attive. La prima è obbligatoria. 1,Primo portafoglio 2,Secondo portafoglio 3,Terzo portafoglio 4,Quarto portafoglio 5,Quinto portafoglio 6,Sesto portafoglio 7,Settimo portafoglio 8,Ottavo portafoglio 9,Nono portafoglio 10,Decimo portafoglio Viene generato un solo portafoglio di esempio: Generico/Predefinito Primo portafoglio1 Vengono generati i record necessari per la gestione tramite Web dei Permessi di accesso alle funzioni di BCOM PORTAL Test di Performance della connessione Al temine della connessione dalla maschera Gestione Database, è possibile richiedere un test di performance del collegamento (facoltativo) tramite l'utilità TEST DI PERFORMANCE CONNESSIONE SQL. Un tempo inferiore ai 5 secondi viene considerato ottimale. Una volta lanciata l utility, alla fine dell elaborazione comparirà una maschera simile a questa: 18/34

19 3.4 Installazione BCOM su Web Server Verificata la disponibilità dei pre-requisiti del Server WEB e definita la versione (32bit oppure 64bit) del setup da utilizzare, si può procedere all installazione dell applicativo WEB sull application server. I setup sono disponibili ai seguenti LINK Requisiti su WEB application Server Installazione IIS (vers. Minima 6.0.x) Installazione.Net Framework 3.5 SP1 o sup. 988e-fdaa79a8ac3d/dotnetfx35.exe Installazione Motore di Stampa Crystal Report 32 o 64 Bit Soltanto su IIS6 (Windows 2003): Attivazione ASP.NET su server IIS (Start -> Impostazioni -> Pannello di Controllo -> Strumenti di Amministrazione -> Gestione Internet Information Services (IIS) -> Estensioni del Servizio WEB -> ASP.NET v ) deve essere Consentito 19/34

20 Lanciare il setup (BComUpdate_Setup.exe oppure BComUpdate_Setup_x64.exe) e seguire le istruzioni (sono uguali alla versione aggiornamento, vedi sezione Installazione aggiornamenti bcom. Terminata l installazione lanciare la console di gestione IIS da Avvio Esegui di Windows %SystemRoot%\system32\inetsrv\iis.msc (console di gestione IIS) Su sito web predefinito mediante il tasto destro del mouse creare una nuova applicazione, mediante la funzione Aggiungi Applicazione. Indicare come Alias bcom e come percorso fisico il percorso completo in cui è stata installata l applicazione. Nota - Pool di applicazioni: si tratta di una impostazione avanzata che potrà essere gestita e concordata con Siseco o con un tecnico sistemista con competenze in merito all application server di Microsoft. L applicazione è installata, verifichiamo ora che tutto sia ok! 20/34

21 Verifica del funzionamento: lanciare il browser (esempio IE7/8 o Firefox 3.x) e richiamare Comparirà la seguente videata: Cliccare sul pulsante indicato Impostazione delle connessione. Digitare la password di default: Siseco12345Aa! e quindi seguire le indicazioni nell immagine: La nuova stringa di connessione del Platform è: siphonerun:gat_evento1 "!00&!01&!02&!03&!04&!05&!06&!07" "c:\progra~1\gat_en~1\gatevent.exe" e va eseguita come http e non come shell di windows. 21/34

22 3.5 Installazione aggiornamenti bcom Gli aggiornamenti del programma vengono rilasciati periodicamente; sarà cura di Siseco avvisare il cliente quando viene rilasciato un aggiornamento ed è disponibile per il download. Direttamente dall interno dell applicativo è possibile monitorare la disponibilità degli aggiornamenti, mediante il menu? Note di Versione e Aggiornamenti. Una volta selezionata tale voce viene visualizzata la situazione degli aggiornamenti e per ciascuno il relativo dettaglio delle novità. Nella stessa pagina sono disponibili: questo documento, il manuale di installazione ed il link dei setup di aggiornamento in versione 32 e 64 bit. 22/34

23 Il file è scaricabile dal sito Siseco: Versione 32BIT - Versione 64BIT - Sono previsti sempre due files, uno per server a 32 bit ed uno a 64 bit; la differenza sarà chiaramente indicata sulla pagina di download. La versione comparirà sulla maschera di login del programma nella parte alta, sotto forma di cifra, e potrebbe assomigliare a questa: b.com CRM - v Nello specifico: > Indica la versione dell applicazione ed anche la versione del DB > Indica la versione di dettaglio dell applicazione; in particolare significa che è un build (compilazione) del 24 dicembre 2008 ore 12. Per la precisione il numero è composto da Anno.mese.giorno.ora (a.mm.gg.hh). v _ _ Versione principale, indica anche la versione del database. Normalmente al cambiare di questa parte vengono introdotti importanti aggiornamenti che richiedono anche l aggiornamento della struttura dati. Ultima cifra dell anno di compilazione (2008) Numero del Mese di compilazione (12) Numero del giorno di compilazione (24) Ora di compilazione nel formato 24H (17) 23/34

24 LANCIO PROGRAMMA DI AGGIORNAMENTO Dopo aver scaricato il setup, lo stesso dovrà essere eseguito esclusivamente sul server WEB dove è stata installata l applicazione la prima volta (eventualmente su tutti i server application della web farm). ATTENZIONE: durante l aggiornamento tutti gli utenti devono essere disconnessi dal sistema in quanto avviene un riavvio del servizio WEB (IISRESET). L aggiornamento durata mediamente un solo minuto. Comparirà a video un procedimento guidato che illustra all utente le fasi da seguire. Accettare le condizioni di licenza e premere Avanti 24/34

25 Selezionare la cartella di aggiornamento (viene già proposta la cartella scelta inizialmente lasciarla inalterata) 25/34

26 Indicare se il sistema deve operare in modalità STATE SERVER (selezionare l opzione) oppure INPROC (predefinito) Premere Installare per procedere 26/34

27 L installazione prosegue (durata media 1 minuto) 27/34

28 AGGIORNAMENTO VERSIONE DATABASE Dopo aver lanciato il setup di installazione (dettagliato al punto precedente), al momento del lancio dell applicativo potrebbe essere richiesto l aggiornamento dei dati (se la nuova versione lo richiede). Questa parte di aggiornamento, se richiesto, verrà automaticamente evidenziato all utente amministratore, alla prima apertura di ogni connessione, successivamente all aggiornamento. In caso di aggiornamento dei dati, comparirà una maschera simile alla seguente: Nello specifico, premere Aggiorna Database e proseguire. Questa operazione è possibile soltanto se si accede come utente di tipo Amministratore e si è l unico utente connesso. E possibile anche premere Prosegui, ma solamente nel caso in cui l utente sia di tipo Normale (diverso da Amministratore) oppure ci siano già più utenti connessi. Al termine dell aggiornamento, comparirà una maschera che indica i risultati dell operazione, evidenziando il risultato di tutti i passaggi, ad esempio: 28/34

29 Premendo il tasto PROSEGUI, si arriva sulla pagina principale, simile a questa: 29/34

30 NOTE DI INSTALLAZIONE Durante l aggiornamento, nessun operatore deve essere collegato al database. Se qualcuno fosse collegato, perderà tutti i dati su cui sta lavorando. BACKUP DI SICUREZZA DEI DATI Si consiglia, prima di eseguire l aggiornamento, di eseguire il BACKUP di sicurezza dei dati mediante l applicazione BCOM C/S. Entrare in Utilità / Gestione Database Server, quindi effettuare l autenticazione verso SQL nella parte alta della maschera. Quindi entrare in COPIE e selezionare la voce BACKUP. Mediante il tasto AGGIORNA selezionare il DB di cui si desidera fare il backup. Nel campo "File di backup" indicare il nome che si desidera dare alla copia ed il percorso del salvataggio file. Per facilitare l'operazione, premere sul tasto "..." che compare in fondo alla riga, poi selezionare il percorso di salvataggio. BCOM crea un file con il nome del Database duplicato e la data odierna, con estensione BKP (es. DATI_GGMMAAAA.BKP). Se i dati sono corretti, premere su OK. Nota: il backup viene eseguito sempre sulle cartelle del server. Dopo aver premuto OK vengono visualizzati i dati inseriti; per proseguire premere su AVVIA. SCHEDULAZIONE AUTOMATICA PERIODICA DEL BACKUP Con il programma, sempre da questa interfaccia, è anche possibile impostare un backup automatico, specificando il database, la frequenza e l'ora di avvio. Il nome del file di backup può avere diverse semantiche, al fine di consentire diversi cicli di backup: Ciclo Infinito (YYYYMMDD): un file per ogni giorno, per sempre Ciclo Settimanale (N Giorno Settimana): crea sette file diversi, uno per ogni giorno della settimana Ciclo Mensile (N Giorno del mese): crea N file diversi, uno per ogni giorno del mese Ciclo Annuale (N Giorno dell'anno): crea N file diversi, uno per ogni giorno dell anno Una volta selezionati i dati desiderati, premere APPLICA. La schedulazione crea un JOB di SQL Server all interno del DBMS con il nome BACKUP_NOMEDATABASE. All interno del JOB vengono creati quattro passaggi fondamentali, che sono i seguenti: 1. REINDEX. Effettua la ricostruzione totale degli indici del database. 2. SHRINK. Dopo aver ricostruito completamente gli indici si procede alla compattazione del database 3. BACKUP. Effettua il backup del database all interno del nome file con la semantica scelta in precedenza (es. BACKUP_NOMEDB_VER_NUMBEROFWEEKDAY.BKP) 4. LOGGING. Registra l esito dell operazione all interno del LOG delle operazioni del database stesso NOTA BENE: la schedulazione del backup richiede la presente del servizio SQL Agent, presente in tutte le versioni di SQL Server 2000 e in tutte le versioni di SQL Server 2005 (SQL Express ESCLUSO). Alcune Note Per poter sfogliare le cartelle di destinazione, bisogna necessariamente installare sul server nel disco C:/ l'utilità "XP_SISECO.dll" scaricabile dal sito SISECO al link (scegliendo tra 32 o 64 bit a seconda della versione di SQL Server ). Dopo aver eseguito il backup, si consiglia comunque di trasferirlo su un supporto esterno (DVD, ZIP, ecc) 30/34

31 4. ATTIVAZIONE PROGRAMMA 4.1 Siseco License Manager L attivazione del programma viene eseguita mediante l installazione di Siseco License Manager, da eseguirsi solo su una postazione (potrebbe essere il server oppure un client). I requisiti necessari sono: - L installazione su un solo pc sempre collegato ad internet del programma SLM - SISECO LICENSE MANAGER. Non va installato su nessun altra postazione. - Al primo lancio verrà richiesta la Partita Iva del cliente, si consiglia di reperirla prima di iniziare il procedimento. Il programma viene posizionato di default nella cartella C:\Programmi\Siseco\LM Viene introdotto il concetto di IMPIANTO. L impianto è la singola installazione di un cliente, a cui si può risalire mediante la Partita IVA. Ogni cliente ha la propria Partita IVA, e su questa viene attivato un impianto. 1. Se un cliente attiva più sedi con server diversi, si troverà N impianti diversi. 2. Se invece ha una sola sede centrale ed altre sedi diverse che si collegano in remoto, l impianto rimane uno solo. Nel primo caso, al momento dell attivazione, verrà richiesto di selezionare l impianto a cui si fa riferimento (una o l altra sede) vedere prossimi paragrafi. I PASSAGGI PER L INSTALLAZIONE DI SISECO LICENSE MANAGER Di seguito vengono illustrati i passaggi per l installazione del Siseco License Manager. - Posizionarsi sulla postazione prescelta - Scaricare il programma SLM (Siseco License Manager) dal link - Installare SLM seguendo le istruzioni proposte a video durante il set-up Premere AVANTI per continuare. Seguire le istruzioni che compaiono a video. Alla fine dell installazione, comparirà un messaggio simile al seguente: 31/34

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere.

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere. Istruzioni esemplificate per Iscrizione e fruizione Corsi ECM FAD La nuovissima piattaforma proprietaria FAD Ippocrates3 adottata a partire da gennaio 2013 da SANITANOVA S.r.l., è in grado di dimensionare

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli