Luogo di emissione. Ancona DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, DIRITTO ALLO STUDIO E RENDICONTAZIONI N. 196/IFD DEL 02/08/2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Luogo di emissione. Ancona DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, DIRITTO ALLO STUDIO E RENDICONTAZIONI N. 196/IFD DEL 02/08/2013"

Transcript

1 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, DIRITTO ALLO STUDIO E RENDICONTAZIONI N. 196/IFD DEL 02/08/2013 Oggeo: POR Marche FSE Ob DGR n. 740 del D.D.P.F. n. 147/IFD del Progeo EUREKA. Assegnazione di n. 40 borse di doorao di ricerca. Ar. 6 Ammissibilià progei a valuazione. IL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, DIRITTO ALLO STUDIO E RENDICONTAZIONI (omissis) - D E C R E T A - 1) Di ammeere alla fase successiva di valuazione i progei, presenai in risposa all Avviso pubblico per l assegnazione di n. 40 borse di doorao di ricerca, adoao con D.D.P.F. n. 147/IFD del 17/6/2013, elencai nell Allegao A per quano concerne l Universià di Urbino, nell Allegao B per quano concerne l Universià Poliecnica delle Marche, nell Allegao C per quano concerne l Universià di Maceraa, nell Allegao D per quano concerne l Universià di Camerino. Gli Allegao A, B, C, e D, cosiuiscono pare inegrane e sosanziale del presene ao; 2) Di ammeere con riserva alla fase successiva di valuazione i progei presenai in risposa all Avviso Pubblico in oggeo indicai negli Allegai di cui sopra, per cui necessia un supplemeno di isruoria per i moivi esposi nel documeno isruorio; 3) di dare evidenza pubblica al presene decreo araverso la pubblicazione sul BURM e sul sio olre alla comunicazione ai direi ineressai elencai negli allegai sopra ciai; 4) dal presene ao non deriva né può comunque derivare alcun impegno di spesa a carico del bilancio regionale. IL DIRIGENTE DELLA P.F. (Do.ssa Graziella Cirilli)

2 2 - ALLEGATI - Vedi pagine successive

3 3 Allegao A al DDPF n... del.. EUREKA DDPF N. 210/IFD del 2/7/2012 ELENCO PROGETTI DI RICERCA UNIVERSITA PROPONENTE : UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO N. Prog. Tiolo progeo di ricerca Impresa proponene, con dai Tuor aziendale Universià Tuor Daa di ricezione progeo Coso progeo Toale Di cui richieso alla Regione ESITO ISTRUTTORIA 1 Approcci bioecnologici per la diagnosica microbiologica DIATHEVA s.r.l Via Roma, 117/F Fano (PU) Do.ssa Enrica Omiccioli Cell mail: eva.com Prof. Mauro Magnani Tel Mail: niurb.i Co-uor : do.ssa Giulia Amagliani el mail: niurb.i 25 luglio ,58

4 4 2 Valuazione dell aivià cioproeiva di esrai derivai dalla microalga Aphanizomenon flos aquae in mioblasi in corso di differenziameno ed in mioubi mauri esposi a sress ossidaivo 3 La qualià della performance sporiva, e analisi dello sudio dei parameri che la influenzano 4 Social media e inermediazione culurale NUTRATEC s.r.l Via I Maggei, 14 Loc. Sasso Urbino (PU) Do.ssa Evelin Colombo cell mail: i, omail.i Robur Tiboni Volley - Urbino Piazza della Repubblica, Urbino (PU) el Sig. Merendoni Gianluca Mail: gianlucamerendo Cell Lai-momo socieà cooperaiva Via Gamberi 4 I Sasso Marconi (BO) Sig. Marchesini Reggiani Andrea Tel mail: medierraneo.i Prof. Piero Sesili el mail: b.i 26 luglio ,58 Prof. Riccardo Izzo Tel cell Mail: rb.i 25 luglio ,58 Prof. Vincenzo Fano Tel Mail: urb.i 22 luglio ,58 CON RISERVA 5 Smar culural PlusService S.r.l - Prof. Alessandro

5 disric. Inegrazione di dai e servizi su piaaforma smar-cloud per il markeing errioriale e il managemen culurale 6 Origine naurale e anropica di elemeni chimici poenzialmene dannosi per l ambiene e la salue preseni nelle acque superficiali e soerranee: paramerizzazio ni per la Green Economy in ambio di caraerizzazion e e bonifica di sii conaminai 7 Innovazione di prodoo per i beni culurali nel mondo globale S.S.Adriaica Sud 228/d Senigallia (AN) Do. Andrea Pieralisi Tel Cell mail. rvice.ne, gmail.com SEA gruppo s.r.l. Via Paolo Borsellino n.12/d Fano (PU) Do.Sandro Cangioi Cell mail: uppo.i Sark s.r.l Via dei Finale, 22/ Cagli (PU) Do.ssa Alessandra Cleri Cell Bogliolo Tel cell Mail. Alessandro.bogliol Do.ssa Carmela Palea el Mail: niurb.i Prof. Albero Renzulli el mail: niurb.i Prof. Tonino Pencarelli Tel Mail: uniurb.i 25 luglio ,58 26 luglio ,58 25 luglio ,58

6 mail: gmail.com 6 8 Implemenazion e del cusomer daabase e sviluppo del social CRM Eden Viaggi; EDEN s.r.l.via degli Abei, 24 in Pesaro (PU) Do. Andrea Ancarani el mail: gmail.com Prof. Tonino Pencarelli Tel Mail: uniurb.i 26 luglio ,58 9 Leaf communiy: 2 Km di innovazione. Una mappa di fuuro 10 Risvoli eici, pedagogici e sociali della medicina inegraa come scienza della via e della salue SUMMA s.r.l. Via Fiume, Angeli di Rosora (AN) Do.ssa Maria Paola Palermi el mail: m Isiuo di Medicina Naurale Via dei gelsi, Urbino (PU) Do. Enrico Zazzaroni el mail: edicinanaurale.i Prof. Galliano Crinella el Mail. uniurb.i Prof. Giovanni Bonacina Tel mail: 26 luglio ,58 26 luglio ,58 CON RISERVA 11 Una valuazione mulidisciplinare che predice l adaameno all ambiene dell anziano in Socieà ASS.COOP Viale della Vioria, Do. Franco de Felice Prof.ssa Carmen Belacchi Tel Mail: uniurb.i 26 luglio ,58

7 RSA/RP el mail: rgilio.i 7 12 Qualià di via e progeazione dell ambiene per l anziano isiuzionalizzao: srumeni di misurazione per la realà ialiana Socieà ASS.COOP Viale della Vioria, Do. Franco de Felice el mail: rgilio.i Prof.ssa Carmen Belacchi Tel Mail: uniurb.i 26 luglio ,58 13 L influenza dei faori cogniivi e meacogniivi nel predire l adaameno all ambiene e l uilizzo di nuove ecnologie in anziani isiuzionalizzai Socieà ASS.COOP Viale della Vioria, Do. Franco de Felice el mail: rgilio.i Prof.ssa Carmen Belacchi Tel Mail: uniurb.i 26 luglio ,58

8 8 Allegao B al DDPF n... del.. EUREKA DDPF N. 210/IFD del 2/7/2012 ELENCO PROGETTI DI RICERCA UNIVERSITA PROPONENTE : UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE N. Prog. Tiolo progeo di ricerca Impresa proponene, con dai Tuor aziendale Universià Tuor Daa di ricezione progeo Coso progeo Toale Di cui richieso alla Regione ESITO ISTRUTTORIA 1. Sviluppo di nuove risorse geneiche in Vicia faba L 2. Sudio sulla germinazione e la moliplicazione di specie vegeali adae a subsrai inospiali ISEA SRL Via dell Indusria Corridonia Vincenzo Naoli SO.GE.NU.S. SPA Via Perarca 5/7/ Moie di Maiolai Sponini Massimo Mosca pec zzaposale.i Laura Nanni Simona Casavecchia i Definizione di AEA SRL Gian Luca Gregori

9 meodologie e organizzazione aziendale per lo sviluppo di nuovi modelli di business inernazionali 4. Progeazione e implemenazione di un Tableau de Bord in un impresa della conoscenza orienaa all innovazione 5. Sviluppo di nuovi modelli di business nel mercao inernazionale del food and beverage 6. Nuovi modelli di personalizzazione dei prodoi urisici basai sulle applicazioni di web markeing 7. La ecnologia cloud a supporo dell inernazionalizzazi one, la ricerca, lo sviluppo di nuovi canali disribuivi e la diffusione delle innovazioni con i moderni sisemi di comunicazione 8. Sisema inegrao di monioraggio e auomazione del conrollo della qualià dell aria negli edifici scolasici 9. Rischio sismico dei cenri sorici: la culura della prevenzione Via Fiume Angeli di Rosora Marinella Massacesi AEA SRL Via Fiume Angeli di Rosora Albero Basili com AEA SRL Via Fiume Angeli di Rosora Marinella Massacesi GO ASIA SRL Via Canale Ludovico Scorichini SASSOMECCANICA SRL Via Val Tiberina San Benedeo del Trono Tommaso Caroselli Leali nica.i FILIPPETTI SPA Via Marconi Falconara Andrea Ilari ORDINE DEGLI INGEGNERI PROVINCIA ANCONA Piazza Plebiscio M. Serena Chiucchi Gian Luca Gregori Valerio Temperini Gian Luca Gregori Berardo Naicchia Enrico Quagliarini CON RISERVA

10 Robero Renzi gneri.ancona.i Soluzioni processisiche avanzae per il raameno su membrana di marici liquide complesse a sosegno del riuilizzo, della qualià idrica e del recupero energeico 11. Sisemi inelligeni per il collaudo in empo reale di moori elerici 12. Ambieni ecnologici per le Academy del seore moda 13 Progeazione avanzaa di sisemi auomaici per la produzione 14 Sisemi di inerazione vocale per la domoica 15 Tecnologie ICT per il monioraggio e la SIMAM SPA Via Cimabue 11/ Senigallia Ciro Cozzolino AEA SRL Via Fiume Angeli di Rosora Gianluca Di Fulvio m AMICUCCI FORMAZIONE SRL Via A. Vola 5/ Civianova Marche Franco Amicucci zione.com CAMPETELLA ROBOTIC CENTER SRL Via del Molino Monecassiano Paolo Pagnanelli ampeella.i CEDAR SOLUTIONS SRL Via Sandro Toi Alessandro Curzi DOWSEE SRL Via Euplo Naali 14 Paolo Baisoni Sauro Longhi Spalazzi Luca Sauro Longhi Claudio Turchei Francesco Piazza /07/ /07/ /07/

11 gesione delle rei idriche 16 Sudio e sviluppo di sisemi innovaivi di Ambien Assised Living 17. Sisemi evolui di HBA basai su visione arificiale per l analisi dei comporameni delle persone e delle inerazioni singole e di gruppo 18. Modelli di higher educaion funzionali alle esigenze di innovazione e diversificazione del sisema manifauriero 19. Sisemi di programmazione e conrollo per le PMI inernazionalizzae ra esigenze di inegrazione globale, adaameno locale ed apprendimeno inernazionale 20. Sudio, sviluppo e prooyping di sisemi di conrollo avanzao finalizzai al risparmio energeico, araverso l oimizzazione mulivariabile di sisemi ad alo grado di Fabriano Sefano Squarini ESSE-TI SRL Via G. Capodaglio 9 Zona Indusriale Squarabue Recanai Tommaso Di Biase mail.com GROTTINI LAB SRL Via Sana Maria in Poenza snc Poro Recanai Valerio Placidi ail.com ISTITUTO ADRIANO OLIVETTI (ISTAO) Villa Favoria Via Zuccarini Giuliano Calza INNOFIT SPA Via Merloni Danilo Falappa i.process SRL Via G. Leopardi Falconara Luca Barboni Ennio Gambi i Paola Pierleoni 8/07/ i Primo Zingarei Donao Iacobucci Ailio Mucelli Silvia Maria Zanoli i CON RISERVA

12 correlazione 21. Corsia viruale NBS SRL Via Val Tiberina San Benedeo del Trono Giuseppe Peluso Sisemi operaivi real-ime e loro uilizzo in ambieni domesici e AAL araverso ecniche di inelligenza arificiale 23. Sisemi innovaivi per il conrollo aivo di moocicli elerici 24. Sviluppo di soluzioni ecnologiche innovaive per la cooperazione uomo-robo e programmazione assisia 25. Male e prodoi sosenibili per riabiliazione sruurale e funzionale 26. Incremeno della durabilià e affidabilià dei componeni riscaldani e/o ermoriscaldai uilizzai su apparecchi domesici per il recupero di energia 27. Realizzazione di penolame in carbone vegeale sinerizzao S.S.G. SRL Via De Gasperi Fabriano Doriano Tabocchini gsrl.i VISIONAR SRL Via Beao Amico Monefano Anonio Ranalli AEA SRL Via Fiume Angeli di Rosora Crisina Crisalli DIASEN SRL Zona Indusriale Berbenina Sassoferrao Diego Mingarelli en.com ARISTON THERMO SPA Viale Ariside Merloni Fabriano Angelo Mancini nhermo.com FRATELLI GUZZINI SPA Conrada Maonaa Recanai Andrea Ingargiola Aldo Franco Dragoni Aldo Franco Dragoni Sauro Longhi Massimo Callegari Giacomo Moriconi Do. Tiziano Bellezze 071 Maurizio Bevilacqua pm.i

13 28. Meodi e srumeni per la progeazione e gesione di sisemi complessi derivani dalla combinazione di prodoi e servizi innovaivi 29. Oimizzazione energeico-ambienale di elerovenilaori per apparai domesici mediane srumeni valuaivi e prediivi 30. Sensori non invasivi in ambio domoico per funzionalià assisive elliguzzini.com INDESIT COMPANY SPA Viale Ariside Merloni Fabriano Sefano Demaè LN2 SRL Via Grazia Deledda Monecassiano Anonio Ranalli MECCANO SCPA Via G. Ceresani 1 Loc. Campo dell Olmo Fabriano Fernando Troiani Michele Germani Flavio Caresana i Ennio Gambi Sviluppo del prediore solare: dalle sue applicazioni al suo inserimeno in ambio domesico e indusriale 32. Nuove soluzioni per la proezione sismica del parimonio edilizio esisene 33. Smar ciy smar communiy 34. Sviluppo e oimizzazione di MORONI & PARTNERS VERIFICHE SRL Via del Commercio 14/a Camerano Mauro Moroni moronieparnersverific SEITEC SEISMOTECHNOLO GIES SRL Via San Giacomo Moneprandone Alessandro Balducci SORGENIA MENOWATT SRL Via Bolivia Groammare Adriano Maroni amenowa.i S.TRA.TE.G.I.E. SRL Via Sandro Toi 3 Gabriele Comodi Fabrizio Gara Paolo Bonvini Gabriele Comodi

14 sisemi solari a concenrazione di ulima generazione 35. Sudio e sviluppo di un innovaivo disposiivo biomedico ad ala frequenza per il raameno delle perimplanii: verifica sperimenale delle presazioni, modellizzazione dell inerazione eleromagneica con i essui e valuazione in-viro e in-vivo 36. Ricosruzione del campo di moo roane presene nella scia di una macchina eolica e valuazione dei fenomeni di inerferenza aerodinamica fra le urbine 37. Modelli numerici per la ricosruzione del campo di moo in sisemi orografici complessi per la valuazione della risorsa eolica locale 38. Ricerca di nuove forme e ecniche per oggei e componeni voli all implemenazione della qualià dell abiare: innovazione nell inerpreazione e uilizzo dei maeriali lapidei per la produzione d ala gamma 39. Ruolo di composi naurali nel miigare sress ossidaivo ed infiammazione a livello epieliale Carlo Maria Barolini STUDIO MEDICO TRICARICO SRL Corso Maeoi Chiaravalle Gerardo Tricarico TRE P ENGINEERING SRL Via Ruffilli Chiaravalle Rosalino Usci i TRE P ENGINEERING SRL Via Ruffilli Chiaravalle Rosalino Usci i TARABELLI MARMI SRL Srada Saale 76 n Mone San Vio Mauro Andreoni A.C.R.A.F. SPA Via Vecchia del Pinocchio Daniela Donelli Enrico P. Tomasini m.i Renao Ricci Renao Ricci Gianluigi Mondaini Luca Tiano

15 40. Conribuo alla ricerca e allo sviluppo di nuovi anibioici: messa a puno di nuove meodologie biochimiche e microbiologiche per lo sudio di meccanismi di azione innovaivi per la riduzione del rischio di resisenza 41. La biosicurezza in avicolura: approccio bioecnologico per la ricerca, il monioraggio e la quanizzazione di Campylobacer jejunil 42. Pepidi sineici ad aivià anibioica per uso in preparazioni cosmeiche 43. Sviluppo di proocolli sperimenali per la valuazione della eco-compaibilià di Personal Care Producs e dell impao di sressori mulipli in ambiene marino 44. Applicazioni di maeriali a cambiameno di fase (PCM) nei sisemi di rasporo frigorifero e nel seore edile per l abbaimeno dei consumi energeici di climaizzazione 45. Design razionale e sinesi di lipidi funzionalizzai ad aivià ossidane e di A.C.R.A.F. SPA Via Vecchia del Pinocchio Alessandra Capezzone de Joannon CARNJ SOCIETA COOP. AGRICOLA Via Mariri della Liberà Jesi Renzo Galli COSMESIT SRL Via San Rusico snc Riparansone Maurizio Scarozzi m ECOREACH SRL c/o Diparimeno di Scienze della Via e dell Ambiene Universià Poliica delle Marche Via Brecce Bianche Anonio Pusceddu m.i PROGETTO COSTRUZIONE QUALITA PCQ SRL Via Sandro Toi 12/d Mario De Grassi SOOFT ITALIA SPA Conrada Molino Monegiorgio Dario Rusciano Carla Vignaroli i Maurizio Ciani Mario Orena Anonio Dell Anno i Paolo Principi Robera Galeazzi

16 scavenging di radicali liberi come componeni di lacrime arificiali innovaive Allegao C al DDPF n... del.. EUREKA DDPF N. 210/IFD del 2/7/2012 ELENCO PROGETTI DI RICERCA UNIVERSITA PROPONENTE : UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MACERATA N. Prog. Tiolo progeo di ricerca Impresa proponene, con dai Tuor aziendale Universià Tuor Daa di ricezione progeo Coso progeo Toale Di cui richieso alla Regione ESITO ISTRUTTORIA 1 2 Archeologia e erriorio: dall analisi dei dai archeologici alla valorizzazione urisica araverso il 3D modeling Il capiale della memoria. Musei e risorse digiali TERRA.IT s.r.l. Massimo SARGOLINI GALLO POMI SERVIZI s.r.l. Robero PERNA /07/ ,00 Pierluigi FELICIATI 23/07/ ,00

17 3 REGIONE MARCHE nell economia della conoscenza: produrre conenui per generare valore Sviluppo delle opporunià di business in Europa dell Es araverso la promozione di una filiera agricola bio-saluisica ialiana cerificaa QM e IGP Marco MENORELLO MARCOZZI s.r.l. Gabriele MARCOZZI info unimc.i Alessio CAVICCHI i 25/07/ , Onologie applicae alla gesione della conoscenza per sviluppo di nuovi prodoi in ambio indusriale Conoscere e apprendere a rispeare i beni culurali, esplorandone caraerisiche e differeni ipologie araverso il gioco Organizaional Soryelling per l innovazione ecnologica. La creazione della conoscenza HALLEY INFORMATICA s.r.l. Francesco CICCOLINI CLEMENTONI S.p.A. Pierpaolo CLEMENTONI noni.i LOCCIONI GENERAL IMPIANTI s.r.l. Maria Paola PALERMI Francesco ORILIA Paola NICOLINI Federico NICCOLINI i 25/07/ ,00 25/07/ ,00

18 REGIONE MARCHE araverso la narrazione a livello iner- ed inra-organizzaiv o nel Gruppo Loccioni Valorizzare l innovazione. Srumeni e rei per l arazione di fondi di finanziameno europeo per lo sviluppo di isiuzioni, imprese e erriori L imporanza sociologica del brand Made in Marche nei Paesi emergeni. Evoluzione nell uso dei essui nelle economie di Brasile, Cina e Russia Vernici naurali e a basso impao ambienale: uno sudio sulle poenzialià in alcune economie emergeni (Polonia, Brasile, Russia e Turchia) Green economy ed eco-sosenibilià: i nuovi driver m LOCCIONI AEA s.r.l. Riccardo PACI LA FIRMA TESSUTI di Scaaglini Claudio Claudio SCATAGLINI INDUSTRIA CHIMICA ADRIATICA S.p.A. Sefania SAGRIPANTI INDUSTRIA CHIMICA ADRIATICA Francesca SPIGARELLI Francesca SPIGARELLI Francesca SPIGARELLI /07/ ,00 25/07/ ,00 Francesca SPIGARELLI 18

19 d inernazionalizz azione e sviluppo per ICA China S.p.A. Milena VALENTINI Domoica e green ech: due leve per innovare e compeere sui mercai inernazionali Comunicare la luce ecososenibile : profili giuridici ed economici. Come uilizzare gli srumeni di comunicazione 2.0 per lo sviluppo di opporunià di business e di sensibilizzazione sociale in Cina nel seore della green ligh Aspei finanziari, sraegici e commerciali nell esporazione della luce come elemeno chiave della green archiecure nei erriori di Russia e Medio Oriene GREENTECH s.r.l. Maeo MOGLIE com IGUZZINI ILLUMINAZION E S.p.A. Alexander ROHM ROCCA IGUZZINI ILLUMINAZION E S.p.A. Massimiliano GUZZINI MassimilianoGuz Francesca SPIGARELLI Francesca SPIGARELLI Francesca SPIGARELLI /07/ ,00 25/07/ ,00 25/07/ ,00

20 REGIONE MARCHE L adeguameno normaivo e la commercializzazio ne dei prodoi per il wellness nei mercai eseri: nuove sfide per l innovazione ecnologica in ambio di Eco Label e Hambien Assised Living La percezione della sosenibilià ambienale nella produzione viivinicola marchigiana: il valore comunicao e il valore percepio dai consumaori La correa applicazione delle normaive europee ed exraeuropee per una rapida commercializzazio ne inernazionale di prodoi chimici. Ricerca di oimizzazione del percorso Comunicazione saelliare per il conrollo della pesca mariima, mediane gli auali sisemi TEUCO GUZZINI S.p.A. Giovanna SALVI uco.i bero.i CENTRO ITALIANO DI ANALISI SENSORIALE s.r.l. Lucia Irene BIALETTI nsoriale.i B-CHEM s.r.l. Annalisa AMATO C.R.M. s.r.l. CENTRO RADIOELETTR ONICO MARITTIMO Laura VAGNI c.i Alessandra FERMANI Rino FROLDI Sefano POLLASTRELLI /07/ ,00 25/07/ ,00 20

21 REGIONE MARCHE VMS e LOGBOOK e sisemi alernaivi anche in fuuro. Normaiva europea e recepimeno a livello nazionale, con paricolare riferimeno allo Sao ialiano, in una oica di eliminazione dei monopoli e della liberalizzazione dei servizi Meodologie formaive innovaive per persone fragili in ambiene domoico Il conrao come srumeno al servizio della compeiivià dell impresa Il recupero di maerie di scaro in Medoro CURZI LABORATORIO DELLE IDEE s.r.l. Alessandra MILLEVOLTE ne. LA BOTTEGA DELL ALBERG O INTERNATION AL s.r.l. Paolo CECCHETTI o.i LEONARDO AMBIENTE s.r.l. Paola NICOLINI Tommaso FEBBRAJO Tommaso FEBBRAJO 21

22 21 22A 22B 23 REGIONE MARCHE ambio europeo ed inernazionale: coneso normaivo e servizi innovaivi per le imprese 21. Gli eco-labels della lavorazione del legno: regolamenazioni e opporunià di inernazionalizzazi one per l azienda Lube La conraualisica navale con Paesi emergeni La conraualisica navale con Paesi emergeni Informazione e comunicazione nell ambio della Saverio GAUDENZI mail.com LUBE SERVICE & ENGINEERING s.r.l. Eleni KALERGI ervice.i FINCANTIERI CANTIERI NAVALI ITALIANI S.p.A. Carlo GIORDANI ncanieri.i FINCANTIERI CANTIERI NAVALI ITALIANI S.p.A. Carlo GIORDANI ncanieri.i MAP s.r.l. Anonella Tommaso FEBBRAJO Sefano POLLASTRELLI Sefano POLLASTRELLI Hans Georg GRÜNING 22

23 REGIONE MARCHE green economy per il sisema produivo dell arigianao, dell indusria e dell agricolura, per lo sviluppo dell aivià di promozione in un coneso di inernazionalizzazi one delle imprese nazionali ed inernazionali Disabilià e Qualià di via: percorsi di analisi degli impai della domoica sulla via delle persone con disabilià I conrai inernazionali di disribuzione commerciale di calzaure Il conrao di ree e lo sviluppo del urismo enogasronomico nelle Marche MAZZARELLA ork.i REDATTORE SOCIALE s.r.l. Vinicio ALBANESI in.i DARIOCIOTTI s.a.s. Franca BENEDETTI i.i QUACQUARINI MAURO & C. s.n.c. Mauro QUACQUARINI Caia GIACONI Tommaso FEBBRAJO Tommaso FEBBRAJO 23

24 27 REGIONE MARCHE Parimonio arisico e nuovi media: inconro di realà MERIDIANA s.r.l. Miria SALVUCCI l.i Pier Giuseppe ROSSI To. 28 progei (n.b. il 22 comprende due borse: n. 22/a e n. 22/b)

25 25 Allegao D al DDPF n... del.. EUREKA DDPF N. 210/IFD del 2/7/2012 ELENCO PROGETTI DI RICERCA UNIVERSITA PROPONENTE : UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAMERINO N. Prog. Tiolo progeo di ricerca Impresa proponene, con dai Tuor aziendale Universià Tuor Daa di ricezione progeo Coso progeo Toale Di cui richieso alla Regione ESITO ISTRUTTORIA 1 Analisi sociale dei dai in Ambieni Inelligeni: applicare la Business Inelligence per migliorare i servizi ed oimizzare le risorse e-lios S.r.l. Tuor: Polzonei Albero el Gagliardi Robero el unicam.i 22/07/ ,

26 2 Modellizzazio ne della sosenibilià ambienale ed economica dei sisemi zooecnici monani in relazione ai cambiameni climaici. TERRE.i Tuor: Perna Paolo el epunoi.eu Caorci Andrea el cam.i 26 23/07/ , Tecniche avanzae di conrollo per l oimizzazione della produzione di energia dal moo ondoso. 4 Tecnologie per la valuazione dell eà FAGGIOLATI PUMPS S.p.a. uor: Ruggeri Marco el l.com HALLEY Informaica S.r.l. uor: Ciccolini Francesco Corradini Maria Leizia el nicam.i Maponi Pierluigi el unicam.i Maponi Pierluigi el unicam.i 24/07/ , /07/ , el Misici Luciano 5 Federaed digial ideniy in smar universiy Banca Popolare di S.p.a. uor: Baglieri Simone el Marcanoni Fauso el fauso.marcanoni 24/07/ ,

27 el Cloud compuing in green smar ciy bpa.i NAMIRAL S.p.a. uor: Goardi Giuseppe cell Marcanoni Fauso el /07/ , Sviluppo di ecnologie per la separazione e il recupero di mealli di ransizione e erre rare PULI ECOL recuperi S.r.l. uor: Bollea Luana el Peinari Riccardo el unicam.i 25/07/ , Inegraed energy inerchange plaform beween green sysem of smar housing and smar mobiliy. Picchio S.p.a. uor: Di Pieranonio Francesco el Losco Giuseppe el icam.i 25/07/ , Appali e finanziameni inernazionali per il raameno delle acque: uso e analisi dello SIMAM S.p.a. uor: Ciccardini Elvio cell Ruggeri Lucia el am.i 25/07/ ,

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 203/IFD DEL 23/08/2013

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 203/IFD DEL 23/08/2013 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 203/IFD DEL 23/08/2013 Oggetto: POR Marche FSE Ob. 2 2007-2013. DGR n. 740 del 20.05.2013.

Dettagli

OGGETTO. CIRCOSCRIZIONE 1 Autorimesse - Gestione Automezzi - Via Perrone, 3 e 5 Magazzini - Gestione Verde - Via Valfrè, 8

OGGETTO. CIRCOSCRIZIONE 1 Autorimesse - Gestione Automezzi - Via Perrone, 3 e 5 Magazzini - Gestione Verde - Via Valfrè, 8 OGGETTO Cosiuiscono oggeo della presene relazione descriiva i lavori di manuenzione ordinaria da eseguirsi negli edifici di compeenza del Seore Gesione Auomezzi - Magazzini ed Auorimesse. Gli immobili

Dettagli

CRESCERE NELLA REGIONE PIEMONTE

CRESCERE NELLA REGIONE PIEMONTE CRESCERE NELLA REGIONE PIEMONTE Caraerisiche ecniche dell iniziaiva iniziaiva Sede legale e operaiva Inizio aivià Forma ecnica Finalià Plafond Imporo Duraa Tipologia garanzia Piemone Micro, piccole e medie

Dettagli

REGIONE LIGURIA Piano di risanamento e tutela della qualità dell aria e per la riduzione dei gas serra

REGIONE LIGURIA Piano di risanamento e tutela della qualità dell aria e per la riduzione dei gas serra Piano di risanameno e uela della qualià dell aria e per la riduzione dei gas serra REGIONE LIGURIA Piano di risanameno e uela della qualià dell aria e per la riduzione dei gas serra 1 Piano di risanameno

Dettagli

MANIAGO 9 APRILE 2014 IDEA PROGETTU ALE E RISULTATI Affitta?sì

MANIAGO 9 APRILE 2014 IDEA PROGETTU ALE E RISULTATI Affitta?sì hp://www.affiasi-dolomii.i/ MANIAGO 9 APRILE 2014 IDEA PROGETTU ALE E RISULTATI Affia?sì Comunià Monana del FRIULI OCCIDENTALE 1 hp://www.affiasi-dolomii.i/ o «Affi a?sì! ENTI FINANZIATORI Regione Friuli

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico COMUNE DI PECEO DI VALENZA Prov. (AL) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico COMUNE DI PECEO DI VALENZA Prov. (AL) Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D) Competenza

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico COMUNE DI PIANA DI MONE VERNA Prov. (CE) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico COMUNE DI PIANA DI MONE VERNA Prov. (CE) Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D)

Dettagli

Agricoltura Biologica. IL BIOLOGICO IN ITALIA Come funzionano i controlli e la coversione

Agricoltura Biologica. IL BIOLOGICO IN ITALIA Come funzionano i controlli e la coversione Agricolura Biologica IL BIOLOGICO IN ITALIA Come funzionano i conrolli e la coversione IL SISTEMA DEI CONTROLLI Reg. CE 834/2007 D.Lgs.220/95 Organismi di Conrollo (auorizzai dal MiPAF) Minisero Regioni

Dettagli

AGOSTINACCHIO MICHELE GSTMHL51C15A893Z Bitonto BA 15/03/1951. Torino 1975 Ingegneria Civile Trasporti A 588 04/02/1977

AGOSTINACCHIO MICHELE GSTMHL51C15A893Z Bitonto BA 15/03/1951. Torino 1975 Ingegneria Civile Trasporti A 588 04/02/1977 AGOSTINACCHIO MICHELE GSTMHL51C15A893Z Bitonto BA 15/03/1951 AGOSTINELLI MARCELLO GSTMCL40B26Z315R Asmara EE Etiopia 26/02/1940 BARTOLINI CARLO MARIA BRTCLM50C21I608H 21/03/1950 BELLEZZA IVO BLLVIO66B25G157D

Dettagli

FEARS Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013

FEARS Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 FEARS Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Programma di Sviluppo Rurale della Regione Lombardia 2007-2013 in applicazione del Regolameno Comunià Europea n. 1698 del 2005, aricolo 43 1. DEFINIZIONE 2.

Dettagli

Città di Palermo SETTORE BILANCIO E TRIBUTI

Città di Palermo SETTORE BILANCIO E TRIBUTI ALLEGAO B ESO EMENDAO Città di Palermo SEORE BILANCIO E RIBUI BILANCIO DI PREVISIONE PLURIENNALE 201-2016 Elaborato dalla SISPI S.p.a. - Sistema Palermo informatica BILANCIO PLURIENNALE 201-2016 PAGINA

Dettagli

All. B Parte Entrata COMUNE DI ERNI CONO DEL BILANCIO - Esercizio 2013 - GESIONE DELLE ENRAE Valuta: EURO Pag.1 DESCRIZIONE Residui conservati e Stanziamenti definitivi di bilancio Residui (A) N di riferimento

Dettagli

Economia e gestione delle imprese - 01

Economia e gestione delle imprese - 01 Economia e gesione delle imprese - 01 L impresa come organizzazione che crea valore Leve di creazione di ricchezza e responsabilià sociale Prima pare : L impresa che crea valore 1. L impresa 2. L evoluzione

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico COMUNE DI MOGORO Prov. (OR) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D) Competenza (F) otale (M) otale (N) Res. al 31/12

Dettagli

La vischiosità dei depositi a vista durante la recente crisi finanziaria: implicazioni in una prospettiva di risk management

La vischiosità dei depositi a vista durante la recente crisi finanziaria: implicazioni in una prospettiva di risk management La vischiosià dei deposii a visa durane la recene crisi finanziaria: implicazioni in una prospeiva di risk managemen Igor Gianfrancesco Camillo Gilibero 31/01/1999 31/07/1999 31/01/2000 31/07/2000 31/01/2001

Dettagli

6.1 VALUTAZIONI GENERALI

6.1 VALUTAZIONI GENERALI Piano di risanameno e uela della qualià dell aria e per la riduzione dei gas serra 6 SCENARI DI PIANO 6.1 VALUTAZIONI GENERALI Le azioni di risanameno dovranno garanire il rispeo dei limii in ue le zone

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico UNIONE DI COMUNI VALDARNO e VALDISIEVE Prov. (FI) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico otale (M) otale (N) Res. al 31/12 (O=C+H) Imp. al 31/12 (P=D+I) Pagina 2 itolo I - SPESE CORRENI

Dettagli

Bilancio di Sostenibilità

Bilancio di Sostenibilità Bilancio di Sosenibilià 2002 NOTA PER IL LETTORE Con la pubblicazione del suo primo Bilancio di Sosenibilià, che viene denominao Numero zero a chiarire il caraere di prima elaborazione che non coniene

Dettagli

Telecontrollo via internet del processo SBR con tecniche di intelligenza artificiale

Telecontrollo via internet del processo SBR con tecniche di intelligenza artificiale Universià degli Sudi di Firenze Facolà di Ingegneria Tesi di laurea magisrale in Ingegneria per l'ambiene e il Terriorio 20 Aprile 2006 Teleconrollo via inerne del processo SBR con ecniche di inelligenza

Dettagli

IL DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI IDROSANITARI Vasi d espansione e accumuli

IL DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI IDROSANITARI Vasi d espansione e accumuli FOCUS TECNICO IL DIMENSIONAMENTO DEGLI IMIANTI IDROSANITARI asi d espansione e accumuli RODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA Due sono i sisemi normalmene uilizzai per produrre acqua calda saniaria: quello

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2012 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2012 Analitico COMUNE DI PIARIO Prov. (BG) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2012 Analitico Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D) Competenza (F) otale (M) otale (N) Res. al 31/12

Dettagli

INQUADRAMENTO GENERALE DEL PROCEDIMENTO E CRITERI PER LA DETERMINAZIONE

INQUADRAMENTO GENERALE DEL PROCEDIMENTO E CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DCO 29/11 CRITERI PER LA DEFINIZIONE DELLE TARIFFE PER L EROGAZIONE DEI SERVIZI DI TRASMISSIONE, DISTRIBUZIONE E MISURA DELL ENERGIA ELETTRICA PER IL PERIODO 20 2015 INQUADRAMENTO GENERALE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

LA MODELLAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONVERSIONE DELL ENERGIA NEL MERCATO LIBERO. Sergio Rech

LA MODELLAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONVERSIONE DELL ENERGIA NEL MERCATO LIBERO. Sergio Rech LA MODELLAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONVERSIONE DELL ENERGIA NEL MERCATO LIBERO Sergio Rech Diparimeno di Ingegneria Indusriale Universià di Padova Mercai energeici e meodi quaniaivi: un pone ra Universià

Dettagli

enerbuild Costruzioni civili ed industriali Sistemi di copertura tetti gruppo ANAFGROUP

enerbuild Costruzioni civili ed industriali Sistemi di copertura tetti gruppo ANAFGROUP La casa è il bene rifugio per eccellenza, la sicurezza, l eredià da lasciare ai figli. Cosruzioni civili ed indusriali La casa, nuova da cosruire o vecchia da risruurare... La sruura indusriale, prefabbricaa

Dettagli

ALLEGATO 2 LA PIANIFICAZIONE NAZIONALE

ALLEGATO 2 LA PIANIFICAZIONE NAZIONALE Piano di risanameno e uela della qualià dell aria e per la riduzione dei gas serra ALLEGATO 2 LA PIANIFICAZIONE NAZIONALE 1. Il Piano Nazionale per la riduzione delle emissioni di gas ad effeo serra Nell'ambio

Dettagli

Sistemi di drenaggio urbano. Prof. Antonino Cancelliere. I sistemi di drenaggio urbano

Sistemi di drenaggio urbano. Prof. Antonino Cancelliere. I sistemi di drenaggio urbano Corso di Proezione Idraulica del Terriorio Sisemi di drenaggio urbano Prof. Anonino Cancelliere Diparimeno di Ingegneria Civile e Ambienale Universià di Caania acance@dica.unic.i 095 7382718 I sisemi di

Dettagli

Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Assi 3, 4 e 5. D.D.P.F. n. 262/IFD del 23.9.2014. Approvazione graduatorie English 4 U A.S. 2014/2015.

Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Assi 3, 4 e 5. D.D.P.F. n. 262/IFD del 23.9.2014. Approvazione graduatorie English 4 U A.S. 2014/2015. 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 354/IFD DEL 04/12/2014 Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Assi 3, 4 e 5. D.D.P.F.

Dettagli

Analisi di Mercato. Facoltà di Economia. La pubblicità. Creare la conoscenza di un prodotto. Creare l'immagine di marca. Influenzare gli atteggiamenti

Analisi di Mercato. Facoltà di Economia. La pubblicità. Creare la conoscenza di un prodotto. Creare l'immagine di marca. Influenzare gli atteggiamenti Obieivi della pubblicià Creare la conoscenza di un prodoo Analisi di Mercao Facolà di Economia francesco mola La pubblicià Creare l'immagine di marca Influenzare gli aeggiameni Rafforzare la fedelà alla

Dettagli

Avvisati Per Provincia Completo

Avvisati Per Provincia Completo Pagina 1 di 6 83839 alberti francesco via volturno 16 fermo 63900 3474658892 FM alfra60@alice.it 30102 Antinori Francesco via Tasso 47 Civitanova 62012 3356082427 MC f.antinori@libero.it Marche 39344 Antonini

Dettagli

L università di padova

L università di padova universià di padova Naa nel 1222, l Universià di adova è uno degli aenei più anichi e presigiosi d Europa. Scienziai come Copernico e Galileo Galilei, medici come Andrea Vesalio e William Harvey, filosofi,

Dettagli

La previsione della domanda nella supply chain

La previsione della domanda nella supply chain La previsione della domanda nella supply chain La previsione della domanda 1 Linea guida Il ruolo della prerevisione nella supply chain Le caraerisiche della previsione Le componeni della previsione ed

Dettagli

39 4 La tutela della salute

39 4 La tutela della salute Sommario 4 Sosenibilià, un valore e un impegno 39 4 La uela della salue di Diana Bracco 6 Inroduzione 9 1 Il Gruppo Bracco 1.1 La soria del Gruppo 17 2 L impegno Ambienale del Gruppo Bracco 2.1 Il programma

Dettagli

Il ricorso alla Finanza di Progetto nei progetti di generazione da fonti rinnovabili

Il ricorso alla Finanza di Progetto nei progetti di generazione da fonti rinnovabili I disrei produivi ialiani : Energia e sicurezza Il ricorso alla Finanza di Progeo nei progei di generazione da foni rinnovabili Pisa, 21-22 22 Novembre 2007 Gabriele FERRANTE Unià Tecnica Finanza di Progeo

Dettagli

Economia e gestione delle imprese - 07. Sommario. Liquidità e solvibilità

Economia e gestione delle imprese - 07. Sommario. Liquidità e solvibilità Economia e gesione delle imprese - 07 Obieivi: Descrivere i processi operaivi della gesione finanziaria nel coneso aziendale. Analizzare le decisioni di invesimeno. Analizzare le decisioni di finanziameno.

Dettagli

IWT: Una Piattaforma Innovativa per la Didattica Intelligente su Web

IWT: Una Piattaforma Innovativa per la Didattica Intelligente su Web IWT: Una Piaaforma Innovaiva per la Didaica Inelligene su Web Nicola Capuano 1,2, Maeo Gaea 1,2, Alessandro Micarelli 1,3 1 CRMPA Cenro di Ricerca in Maemaica Pura ed Applicaa C/O DIIMA Universià degli

Dettagli

La programmazione aggregata nella supply chain. La programmazione aggregata nella supply chain 1

La programmazione aggregata nella supply chain. La programmazione aggregata nella supply chain 1 La programmazione aggregaa nella supply chain La programmazione aggregaa nella supply chain 1 Linea guida Il ruolo della programmazione aggregaa nella supply chain Il problema della programmazione aggregaa

Dettagli

LEZIONE 10. Il finanziamento dell istruzione. Economia del Settore Pubblico. Modalità dell intervento pubblico. Il finanziamento dell istruzione

LEZIONE 10. Il finanziamento dell istruzione. Economia del Settore Pubblico. Modalità dell intervento pubblico. Il finanziamento dell istruzione Economia del Seore Pubblico Laura Vici laura.vici@unibo.i www2.dse.unibo.i/lvici/edsp_ii.hm Modalià dell inerveno pubblico Regolamenazione Finanziameno: parziale o inegrale? Produzione: pubblica o privaa?

Dettagli

MEDICINA DELLO SPORT STRUTTURE PUBBLICHE

MEDICINA DELLO SPORT STRUTTURE PUBBLICHE MEDICINA DELLO SPORT STRUTTURE PUBBLICHE >Z.T. 1 PESARO ASUR MARCHE SEDE PESARO Via XI Febbraio 36 1) Direttore Sanitario/Responsabile : Roberto Carusi >Z.T. 2 URBINO ASUR MARCHE SEDE MACERATA FELTRIA

Dettagli

Salvataggi (dal questionario sui gruppi)

Salvataggi (dal questionario sui gruppi) PAOLO BECHERUCCI www.raid.i Salvaaggi (dal quesionario sui gruppi) Ricordiamoci delle norme sulla Privacy!!! Vengono eseguii dei backup dei dai? regolarmene in modo manuale 46% non regolarmene 3% regolarmene

Dettagli

Tra Comunicazione e Webmarketing.

Tra Comunicazione e Webmarketing. Tra Comunicazione e W b Webmarkeing. k i Prove per un bilancio di un decennio lungo un secolo. Maredì 20 novembre 2012 JOB MEETING PISA Palazzo dei Congressi TENTATIVI DI SINTESI 1. In che web siamo? Per

Dettagli

Anche sugli impianti in esercizio è possibile intervenire attuando una serie di soluzioni in grado di ridurre sensibilmente il consumo di energia.

Anche sugli impianti in esercizio è possibile intervenire attuando una serie di soluzioni in grado di ridurre sensibilmente il consumo di energia. Risparmio Energeico Risparmio Energeico per Scale e Tappei Mobili La riduzione dei consumi di energia proveniene dalle foni fossili non rinnovabili (perolio, carbone) è una delle priorià assolue, insieme

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico COMUNE DI ENEGO Prov. (VI) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico Pagina 2 Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D) Competenza (F) otale (M) otale (N) Res. al

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico COMUNE DI LUCERA Prov. (FG) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico Pagina 2 Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D) Competenza (F) otale (M) otale (N) Res.

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico Comune di Donori Prov. (CA) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2014 Analitico Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D) Competenza (F) otale (M) otale (N) Res. al 31/12

Dettagli

Luogo di emissione. Ancona

Luogo di emissione. Ancona 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 214/IFD DEL 30/08/2013 Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Assi 3, 4 e 5. D.D.P.F.

Dettagli

Ernst & Young Country Attractiveness Indices (CAI)

Ernst & Young Country Attractiveness Indices (CAI) Erns & Young Counry Araciveness Indices (CAI) Kyoo Club, Assemblea dei Soci SOLAREXPO 11 Maggio 2012, Verona Agenda Chi siamo CAI - Counry Araciveness Indices Il prossimo numero CAI: driver auali e rend

Dettagli

A.A. 2013/14 Esercitazione - IRPEF TESTO E SOLUZIONI

A.A. 2013/14 Esercitazione - IRPEF TESTO E SOLUZIONI A.A. 2013/14 Eserciazione - IRPEF TESTO E SOLUZIONI Esercizio 1 - IRPEF Il signor X, che vive solo e non ha figli, ha percepio, nel corso dell anno correne, i segueni reddii: - Reddii da lavoro dipendene

Dettagli

Elenco dei partecipanti al Convegno

Elenco dei partecipanti al Convegno Elenco dei partecipanti al Convegno ABATE GIOVANNI ASSAM, REGIONE MARCHE TEL: 0721-896222 FAX: 0721-879337 e-mail: calps@regione.marche.it.marche.it AGRICOLI JACOPO TEL: 3384756228 e-mail: jacopo95milan@hotmail.it

Dettagli

La Finanza di Progetto per la realizzazione e gestione di un parco Eolico

La Finanza di Progetto per la realizzazione e gestione di un parco Eolico SUSTAINABLE ENERGY FORUM - Le nuove froniere della produzione di energia pulia La Finanza di Progeo per la realizzazione e gesione di un parco Eolico Roma, 6 Giugno 2007 Gabriele FERRANTE Unià ecnica Finanza

Dettagli

Agenda. National Instruments e la programmazione grafica con LabVIEW. Luca GALLO Alessandro PLANTAMURA. Breve introduzione a NI e LabVIEW

Agenda. National Instruments e la programmazione grafica con LabVIEW. Luca GALLO Alessandro PLANTAMURA. Breve introduzione a NI e LabVIEW Agenda Breve inroduzione a NI e LabVIEW Come usare LabVIEW Esercizio 1 Lavorando con LabVIEW Breve inroduzione CompacDAQ Esercizio 2 Eseguire misure con il CompacDAQ Domande e commeni Luca ALLO Alessandro

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI PISA IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO

BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI PISA IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI IMPIANTI SPORTIVI DELLA PROVINCIA DI PISA IN ORARIO EXTRA SCOLASTICO Aricolo 1 Scela del conraene La Provincia di Pisa inende procedere all espleameno

Dettagli

GESTIONE AMBIENTALE VERIFICATA Reg.n.IT - 001081 DICHIARAZIONE AMBIENTALE CENTRALE ALBAPOWER

GESTIONE AMBIENTALE VERIFICATA Reg.n.IT - 001081 DICHIARAZIONE AMBIENTALE CENTRALE ALBAPOWER GESTIONE AMBIENTALE VERIFICATA Reg.n.IT - 001081 DICHIARAZIONE AMBIENTALE CENTRALE ALBAPOWER ANNO Dichiarazione Ambienale Cenrale AlbaPower DICHIARAZIONE DI APPROVAZIONE Cenrale di Alba ALBAPOWER S.p.A.

Dettagli

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis SETTORE SVILUPPO DEL TERRITORIO

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis SETTORE SVILUPPO DEL TERRITORIO COMUNE DI ORISTA Comuni de Arisanis SETTORE SVILUPPO DEL TERRITORIO Ambiene Procedime ------------ Unià organizzaiva dell isruoria procedime provvedime Elenco ai e documeni a dell isanza di pare procedime

Dettagli

Terminologia relativa agli aggregati

Terminologia relativa agli aggregati N. 17 I/10 Terminologia relaiva agli aggregai Schede ecniche Edilizia Genio civile 1 Presupposi Con l'inroduzione delle Norme europee (EN) riguardani gli aggregai, la erminologia finora uilizzaa è saa

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA DI PRODUZIONE DI BIOETANOLO IMPLEMENTANDO MECCANISMI ECONOMICI DI "EMISSION TRADING"

OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA DI PRODUZIONE DI BIOETANOLO IMPLEMENTANDO MECCANISMI ECONOMICI DI EMISSION TRADING UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE TESI DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA E DEI PROCESSI INDUSTRIALI OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA DI

Dettagli

OFFICINE AUTORIZZATE INSTALLAZIONE BLACK BOX

OFFICINE AUTORIZZATE INSTALLAZIONE BLACK BOX CONA COD_339_0 CAPOBELLI MARCELLO Agugliano Via De Gasperi 4 / A 0790733 0790733 capobelliauto@libero.it COD_393_0 DORICAR DI PALMA RENATO Ancona Via Enrico Sacripanti 54 0786650 0794335 doricarenatopalma@libero.it

Dettagli

1.7. Il modello completo e le sue proprietà

1.7. Il modello completo e le sue proprietà La Teoria Generale 1 1.7. Il modello compleo e le sue proprieà Il ragionameno svolo fino a queso puno è valido per un livello dao del salario nominale e dei prezzi. Le grandezze preseni nel modello, per

Dettagli

NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017

NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017 NOTA METODOLOGICA SUL MODELLO PREVISIVO EXCELSIOR PER GLI ANNI 2013-2017 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 1. IL MODELLO ECONOMETRICO PER LA STIMA DEGLI STOCK SETTORIALI... 3 Foni... 3 Meodologia... 3 La formulazione

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre

Università degli Studi Roma Tre La Commissione di Laurea, per la Laurea Triennale in Ingegneria Civile D.M. 270/509, è stabilita per il giorno 21, alle ore 9:30, presso l Aula N14, via della Vasca Navale 109. Prof. Guido Calenda... Ing.

Dettagli

INDICE. Introduzione 1 1. Metodologie di valutazione degli impatti ambientali derivanti dall uso dei trasporti 2

INDICE. Introduzione 1 1. Metodologie di valutazione degli impatti ambientali derivanti dall uso dei trasporti 2 Il rapporo presena i risulai di una ricerca realizzaa da Lucio Triolo, Oherearh, ricercaore nelle valuazioni di impao ambienale dei sisemi energeici e Eleonora Pieralice ricercarice ISFORT. La redazione

Dettagli

Ottobre 2009. ING ClearFuture

Ottobre 2009. ING ClearFuture Oobre 2009 ING ClearFuure Una crescia cosane. Con una solida proezione nel empo. ING ClearFuure è la soluzione assicuraiva Uni Linked di dirio lussemburghese, realizzaa apposiamene da ING Life Luxembourg

Dettagli

Analisi e valutazione degli investimenti

Analisi e valutazione degli investimenti Analisi e valuazione degli invesimeni Indice del modulo L analisi degli invesimeni e conceo di invesimeno Il valore finanziario del empo e aualizzazione Capializzazione e aualizzazione Il coso opporunià

Dettagli

ingegneriadel sole soluzioni per un futuro ecosostenibile www.ingegneriadelsole.it

ingegneriadel sole soluzioni per un futuro ecosostenibile www.ingegneriadelsole.it ingegneriadel sole soluzioni per un fuuro ecososenibile soluzioni per un fuuro ecososenibile www.ingegneriadelsole.i / PROFILO AZIENDALE / CO MPA NYPROFILE In un coneso di sigle che cambiano, un puno fermo

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLA P.F. LAVORO E FORMAZIONE

IL DIRIGENTE DELLA P.F. LAVORO E FORMAZIONE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. LAVORO E FORMAZIONE N. 497/SIM DEL 10/11/2015 Oggetto: POR MARCHE FSE 2007/2013 ASSE IV ob. spec. i). DDPF n. 200/SIM del 26/05/2014 - DDPF n. 520/SIM del 16/10/2014

Dettagli

DIREZIONE TERRITORIALE DEL LAVORO DI

DIREZIONE TERRITORIALE DEL LAVORO DI TIPOLOGIA (AD O D'UFFICIO) TERMINE DI CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO Tempi medi di definizione del procedimeno (con riferimeno al 1 semesre 2012. Si considerano i procedimeni conclusi nel periodo dal 1 gennaio

Dettagli

Provincia di Pesaro Urbino

Provincia di Pesaro Urbino CREAZIONI ANTONELLA SRL Via Brigata Garibaldi n. 28 VITAIOLI RINA Via della Repubblica n. 120 61040 Mondavio MAMARAMA ID MARZOLI LAURA E C. SNC Via Nolfi n. 93/a 61032 fano ATELIER GIULIO SERAFINI Riproduzione

Dettagli

Tesi di laurea in discussione al 17/07/2015

Tesi di laurea in discussione al 17/07/2015 esi di laurea in discussione al 7/07/05 itolare - relatore IPO LAUREA CdL ateria itolo tesi BAROLACCI FRANCESCA Q EBFA (Q) economia aziendale Basilea - effetti suell'economia delle piccole e medie imprese

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 137/IFD DEL 30/05/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 137/IFD DEL 30/05/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 137/IFD DEL 30/05/2014 Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Asse 4 O.S. L. Avviso

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico COMUNE DI LONDA Prov. (FI) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE SPESE - Anno 2013 Analitico Residui (A) allo Residui (B) Residui (C) Residui (D=B+C) (E=A-D) Competenza (F) otale (M) otale (N) Res. al 31/12 (O=C+H)

Dettagli

LA GESTIONE COORDINATA DEGLI ATTIVI E DEI PASSIVI NEI FONDI PENSIONE

LA GESTIONE COORDINATA DEGLI ATTIVI E DEI PASSIVI NEI FONDI PENSIONE LA GESTIONE COORDINATA DEGLI ATTIVI E DEI PASSIVI NEI FONDI PENSIONE Prof. PAOLO DE ANGELIS Auario - Sudio ACRA Do. STEFANO VISINTIN Auario - Sudio Auariale Visinin & Associai Roma 19 giugno 2012 ASPETTI

Dettagli

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI Universià degli Sudi di Parma Diparimeno di Economia Obieivi della lezione Capire i profili di analisi di un invesimeno in beni srumenali Saper scegliere correamene

Dettagli

I possibili schemi di Partenariato Pubblico Privato

I possibili schemi di Partenariato Pubblico Privato OSSERVATORIO collegameno ferroviario Torino-Lione Collegameno ferroviario Torino-Lione I possibili schemi di Parenariao Pubblico Privao Torino, 30 Oobre 2007 Unià Tecnica Finanza di Progeo 1 PPP: analisi

Dettagli

ALLEGATO 1B - ELENCO DEGLI STUDENTI IDONEI E NON ASSEGNATARI - A.A. 2013/2014

ALLEGATO 1B - ELENCO DEGLI STUDENTI IDONEI E NON ASSEGNATARI - A.A. 2013/2014 ALLEGATO 1B - ELENCO DEGLI STUDENTI IDONEI E NON ASSEGNATARI - A.A. 2013/2014 MATRICOLA COGNOME NOME TIPO CORSO PUNTEGGIO GRADUATORIA ASSEGNAZIONE GRADUATORIA M65000268 PAPILLO LORENZO LM M65000284 AMBROSIO

Dettagli

Il Project Financing - Aspet t i finanziari

Il Project Financing - Aspet t i finanziari Parenariao Pubblico Privao Le modalià di coinvolgimeno dei capiali privai nel seore pubblico e gli srumeni finanziari di invesimeno Il Projec Financing - Aspe i finanziari Roma, 21 Febbraio 2006 Gabriele

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PESARO PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PESARO PROVINCIA DI PESARO E URBINO INCARICHI E COMPENSI SOCIETA' PARTECIPATE DAL COMUNE DI SAN GIORGIO DI PESARO PROVINCIA DI PESARO-URBINO PUB PUBBLICITA'' DEGLI INCARICHI E DEI COMPENSI DI AMMINISTRATORI Legge 27 dicembre 2006, n. 296

Dettagli

del segnale elettrico trifase

del segnale elettrico trifase Rappresenazione del segnale elerico rifase Gli analizzaori di poenza e di energia Qualisar+ consenono di visualizzare isananeamene le caraerisiche di una ree elerica rifase. Rappresenazione emporale I

Dettagli

23 giugno 2016 abbazia di fiastra - Macerata

23 giugno 2016 abbazia di fiastra - Macerata 23 giugno 2016 abbazia di fiastra - Macerata EXINN Networking dell innovazione: un processo di conoscenza qualificata e di avvio di relazioni, che possono costituire una potenziale opportunità di innovazione

Dettagli

Collegamento elettrico

Collegamento elettrico Dai ecnici e descrizione ecnica RKR 3B Pellicole + Lasre di vero Foocellula a riflessione Disegno quoao i 08-2012/06 50105367 1 khz 0 1,8m 10-30 V DC A 2 LS Foocellula a riflessione con luce rossa visibile

Dettagli

( n i c e t o m e t a ) www.metaformazione.it

( n i c e t o m e t a ) www.metaformazione.it ( n i c e o m e a ) www.meaformazione.i www.meaformazione.i ( n i c e o m e a ) Le aziende sono sisemi con specificià e paricolarià che le rendono uniche. Come accerarsi della compaibilià ra formazione

Dettagli

TRASPORTI FERROVIARI PARTE A

TRASPORTI FERROVIARI PARTE A Uniersià di Pisa - Polo Sisemi Logisici di Liorno Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sisemi Logisici Anno Accademico: 2012/13 CORSO DI TECNICA DEI TRASPORTI FERROVIARI, MARITTIMI E AEREI Docene:

Dettagli

Università di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria

Università di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria Universià di Napoli Parenope Facolà di Ingegneria Corso di Comunicazioni Elerice docene: Prof. Vio Pascazio a Lezione: 7/04/003 Sommario Caraerizzazione energeica di processi aleaori Processi aleaori nel

Dettagli

La matrice di contabilità sociale (SAM): uno strumento per la valutazione IPI, 2009

La matrice di contabilità sociale (SAM): uno strumento per la valutazione IPI, 2009 La marice di conabilià sociale (SAM): uno srumeno per la valuazione IPI, 2009 Sono vieae le riproduzioni del eso, dei dai e dei conenui informaici dei CD allegai non auorizzai dall IPI con qualsiasi mezzo

Dettagli

DISPENSA DI ECONOMIA DEL TURISMO. Parte Seconda: Offerta, Sostenibilità e Impatto. Jan van der Borg

DISPENSA DI ECONOMIA DEL TURISMO. Parte Seconda: Offerta, Sostenibilità e Impatto. Jan van der Borg DISPENSA DI ECONOMIA DEL TURISMO. Pare Seconda: Offera, Sosenibilià e Impao Jan van der Borg Dicembre 2009 CAPITOLO 1: L OFFERTA TURISTICA 1.1 Offera urisica In prima approssimazione possiamo definire

Dettagli

Automazione Industriale AA 2002-2003 Prof. Luca Ferrarini

Automazione Industriale AA 2002-2003 Prof. Luca Ferrarini Auomazione Indusriale AA 2002-2003 Prof. Luca Ferrarini Laboraorio 1 Obieivi dell eserciazione Sviluppare modelli per la realizzazione di funzioni di auomazione Comprensione e uilizzo di Ladder Diagrams

Dettagli

AVVISO PROVINCIALE DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AVVISO PROVINCIALE DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA-ROMAGNA AVVISO PROVINCIALE DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE DELL EMILIA-ROMAGNA Sulla base di quano previso dalla Legge Regionale n. 20/2003 e successive modifiche,

Dettagli

Attività amministrativa

Attività amministrativa n. 37 14 2011 Aivià amminisraiva 19.09.2011 Novara Sede della Provincia Piazza Maeoi, 1 ore 15 22.09.2011 Novara Sede della Provincia Piazza Maeoi, 1 ore 15 22.09.2011 Novara Sede della Provincia Piazza

Dettagli

Provincia di Treviso

Provincia di Treviso Treviso, 21 dicembre 2004 OGGETTO: Gesione rifiui urbani e assimilai Servizio pubblico inegraivo di gesione rifiui speciali Adempimeni relaivi alla compilazione di formulari di idenificazione, regisri

Dettagli

COMUNE DI BOSA AREA AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI

COMUNE DI BOSA AREA AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI COMUNE DI BOSA AREA AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI Ufficio Affari Generali Procedimeno/iniziaiva Accesso documeni amminisraivi di compeenza Traameno della corrispondenza in ingresso e uscia Pubblicazione

Dettagli

L ambiente prima di tutto

L ambiente prima di tutto ambiene prima di uo CATAOGO AMPAE ambiene prima di uo a ireiva Europea (2005/32/CE) viea da Seembre 2009 la prima iissione sul mercao di lampade ad elevao consumo energeico per uso domesico. a decisione

Dettagli

LO STORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL SISTEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTERS. Fiera Milano 8 maggio 2014

LO STORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL SISTEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTERS. Fiera Milano 8 maggio 2014 LO TORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL ITEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTER Fiera Milano 8 maggio 2014 PV+sorage e gesione dei carichi: allineare la produzione foovolaica al consumo

Dettagli

,lllllillilllll[ililililll rri rfi [r[ili

,lllllillilllll[ililililll rri rfi [r[ili ,lllllillilllll[ililililll rri rfi [r[ili &'n * =lffii4r B*.'q..,:..-n" s$ {UflVE ESGE{ZE OGG LE AZENDE CHEDONO SUPPORTO PER ANDART AL]ESTTRO E RSTRUTTURARE L DBTO Bussola ffim ffiffi#ffi*p* Gli ambii

Dettagli

Roma, 7 febbraio 2014: il neoeletto Presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontra Marco Pannella al Quirinale.

Roma, 7 febbraio 2014: il neoeletto Presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontra Marco Pannella al Quirinale. Lavi adeldi r i operi ldi r i oal l avi a Coor di na or enews l e er :Ma eoangi ol i@matteo_ ANGI OLI Numero #57 Roma, 7 febbraio 2014: il neoeleo Presidene della Repubblica Sergio Maarella inconra Marco

Dettagli

Apertura nei Mercati Finanziari

Apertura nei Mercati Finanziari Lezione 20 (BAG cap. 6.2, 6.4-6.5 e 18.5-18.6) La poliica economica in economia apera Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Universià di Pavia Aperura nei Mercai Finanziari 1) Gli invesiori possono

Dettagli

Perceptions are not reality

Perceptions are not reality ercepions are no realiy Survey by ISOS Mori for he Royal Saisical Sociey Si sono inervisae circa 12. persone di 14 diversi paesi europei in merio alla loro percezione del livello di alcuni imporani indicaori

Dettagli

Argomenti trattati. Rischio e Valutazione degli investimenti. Teoria della Finanza Aziendale. Costo del capitale

Argomenti trattati. Rischio e Valutazione degli investimenti. Teoria della Finanza Aziendale. Costo del capitale Teoria della Finanza Aziendale Rischio e Valuazione degli invesimeni 9 1-2 Argomeni raai Coso del capiale aziendale e di progeo Misura del bea Coso del capiale e imprese diversificae Rischio e flusso di

Dettagli

RELAZIONI ISTITUZIONALI EVENTI ENTI FORMAZIONE

RELAZIONI ISTITUZIONALI EVENTI ENTI FORMAZIONE ION idee in azione PROGETTI TI RELAZIONI ISTITUZIONALI EVENTI ENTI FORMAZIONE PERCHÉ SCEGLIERCI Progei Un ampio nework e la profonda conoscenza nza del mercao ci permeono di individuare la sraegia migliore

Dettagli

Allegato sub B) PROVINCIA DI PIACENZA RENDICONTO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2012

Allegato sub B) PROVINCIA DI PIACENZA RENDICONTO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RENDICONO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 Allegato sub B) RENDICONO DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 I N D I C E CONO DEL BILANCIO PARE PRIMA ENRAA pag. PARE SECONDA - SPESA pag. PARE ERZA RIEPILOGHI E

Dettagli

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione Segreteria Studenti AVVISO RICONOSCIMENTO CREDITI

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione Segreteria Studenti AVVISO RICONOSCIMENTO CREDITI Università degli Studi dell Aquila AVVISO RICONOSCIMENTO CREDITI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL INVESTIGAZIONE Con delibera del Consiglio di Corso di Studi in Scienze dell Investigazione del 31.01.2012,

Dettagli

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE ENTRATE - Anno 2014 Sintetico

CONTO DI BILANCIO GESTIONE DELLE ENTRATE - Anno 2014 Sintetico Comune di Nereto Prov. (E) CONO DI BILANCIO GESIONE DELLE ENRAE - Anno 2014 Sintetico Comune di Nereto Prov. (E) Pagina 2 Residui (A) Competenza (F) otale (M) otale (N) Res. al 31/12 (O=C+H) Acc. al 31/12

Dettagli

L'UTILIZZO DI TRADING RULES IN MODELLI A CAMBIAMENTO DI REGIME (SWITCHING REGIMES)

L'UTILIZZO DI TRADING RULES IN MODELLI A CAMBIAMENTO DI REGIME (SWITCHING REGIMES) L'UTILIZZO DI TRADING RULES IN MODELLI A CAMBIAMENTO DI REGIME (SWITCHING REGIMES) Monica Billio Universià Ca Foscari e GRETA, Venezia Michele Paron GRETA, Venezia Inroduzione. Moli meodi di analisi ecnica

Dettagli