FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - ITALIA FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - ITALIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - ITALIA FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - ITALIA"

Transcript

1 ITALIA Agosto 2015: il mercato dell auto segna il quindicesimo incremento consecutivo: +10,6% su agosto e l ottavo a doppia cifra da gennaio Nei mesi di luglio ed agosto 2015 sono state immatricolate rispettivamente 132mila (+15,1%) e 59mila (+10,6%) nuove autovetture, quindici incrementi consecutivi e da gennaio 2015 otto incrementi a doppia cifra. In gennaio-agosto 2015 le immatricolazioni sono state oltre 1,06 milioni (+15%). Si tratta comunque di un valore inferiore del 32,8% rispetto al valore medio del venduto negli anni a gennaio-agosto (dato medio dei primi 6 mesi: 1,58 milioni), ma superiore del 5,9% al valore medio (1 milione di unità) del periodo di gennaio-agosto negli anni di recessione La previsione di chiusura del mercato per l anno 2015 si aggira attorno a 1,52 milioni di autovetture (+11,7% sul ), un volume ancora inferiore a quello del 2011 che raggiunse 1,75 milioni di nuove registrazioni. Si tratta di un delta negativo di ben 230mila autovetture. Il mercato è stato contraddistinto dal boom delle vendite del noleggio nel 1 quadrimestre del 2015 con il 32% di vendite in più rispetto a gennaio-aprile e un leggero aumento dell 1,2% nel quadrimestre successivo e dalle vendite ai privati con crescite a doppia cifra a partire dal mese di marzo: nei primi 4 mesi dell anno le vendite ai privati registrano un rialzo tendenziale del 12,4% e nel quadrimestre successivo aumentano del 21,3%. Dopo 17 mesi di cali consecutivi, dal mese di febbraio sono in aumento anche le radiazioni, come effetto degli sconti applicati dalle Case automobilistiche dietro rottamazione di una vettura vecchia. Anche le minivolture (vendite temporanee al concessionario) sono aumentate del 14% nei primi 8 mesi dell anno rispetto ad un anno fa. Nei primi 8 mesi 2015 la quota delle auto ecofriendly si attesta al 13,8% del totale mercato, con una perdita di 1,1 punti rispetto ad un anno fa. Le vetture a gas registrano un aumento medio del 5,3%. Secondo i dati preliminari elaborati da ANFIA, nei primi 8 mesi del 2015 il valore medio ponderato delle emissioni di CO 2 delle nuove autovetture vendute è di 115,7 g/km. Il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha ottenuto un risultato migliore di quello del mercato: nel progressivo annuo le registrazioni di Fiat Chrysler Automobiles sono state oltre 303mila, pari al 28,5% del mercato e una crescita del 17% rispetto ai primi otto mesi del. A gennaio-agosto seguono FCA nella classifica per gruppi: Gruppo VW con il 13,5% di quota (+9,9% l incremento dei volumi), Gruppo PSA con il 9,2% di quota (+12%), Gruppo Renault con l 8,9% (+16%), Ford con il 7% (+19%) e GM con il 5,8% (+6,8%). Nel cumulato da inizio anno le prime cinque posizioni della top ten parlano italiano con cinque vetture FCA: Panda, Punti, Ypsilon, 500L e 500, insieme rappresentano quasi il 22% del totale mercato. Regina delle auto diesel è sempre un modello FCA: 500L in cima alla classifica del mese e del cumulato, a seguire Fiat Panda (5 posto), Jeep Renegade e Fiat 500X (rispettivamente al 6 e 7 posto), Fiat Punto (9 posto). Boom di vendite di Jeep, triplicata la quota che passa da 0,58% di un anno fa a 1,85% in gennaio-agosto Fanno bene anche Ferrari (+5,5%), Maserati (+7,4%) e Lamborghini (+14,6%). Il portafoglio ordini aumenta del 10,8% nel mese di luglio e del 16,7% nel mese di agosto; da inizio anno, con circa 1,06 milioni di contratti, registra un incremento del 15,8%.

2 Secondo i dati diffusi da ISTAT, L'indice del clima di fiducia dei consumatori, espresso in base 2010=100, aumenta ad agosto 2015 a 109,0 da 106,7 del mese precedente. L'indice composito del clima di fiducia delle imprese italiane (Iesi, Istat economic sentiment indicator) in base 2010=100, scende lievemente, passando a 103,7 da 104,3 di luglio. Entrambi gli indici permangono ai livelli massimi osservati negli ultimi due anni. Tutte le componenti del clima di fiducia dei consumatori aumentano, in misura maggiore quella economica (a 132,3 da 128,2) e in misura più ridotta le altre: quella personale a 101,4 da 99,5, quella corrente a 104,0 da 101,7 e quella futura a 117,4 da 114,7. Riguardo le imprese, il clima di fiducia sale in quelle del commercio al dettaglio (a 107,5 da 106,9) e delle costruzioni (a 119,5 da 117,6). Diminuisce nelle imprese manifatturiere (a 102,5 da 103,5) e, lievemente, in quelle dei servizi di mercato (a 109,7 da 109,9). Nel secondo trimestre del 2015 il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,3% rispetto al trimestre precedente e dello 0,7% nei confronti del secondo trimestre del. Il secondo trimestre del 2015 ha avuto lo stesso numero di giornate lavorative del trimestre precedente e una giornata lavorativa in più rispetto al secondo trimestre del. La variazione acquisita per il 2015 è pari a +0,6%. Tabella 4d - Intenzioni di acquisto di beni durevoli (autovetture), (a) (serie grezze) Intenzioni di acquisto di beni durevoli nei successivi 12 mesi (b) Periodo Autovettura (c) NR 2012 Gennaio 1,1 1,9 5,4 91,1 0,6 Aprile 0,9 2,7 8,2 88,0 0,4 Luglio 1,3 3,0 6,8 88,7 0,3 Ottobre 1,1 2,6 5,6 90,3 0, Gennaio 1,1 1,7 4,7 92,2 0,5 Aprile 0,9 2,1 4,6 92,3 0,2 Luglio 1,4 5,0 6,8 86,6 0,4 Ottobre 1,6 4,9 5,8 87,2 0,5 Gennaio 1,1 4,0 4,8 89,9 0,4 Aprile 2,5 5,1 5,6 86,3 0,6 Luglio 1,5 6,3 10,1 81,9 0,3 Ottobre 2,2 5,8 8,0 83,7 0, Gennaio 2,7 5,7 7,6 83,7 0,4 Aprile 2,7 6,4 10,9 79,7 0,4 Ottobre 2,2 5,3 7,1 85,1 0,5 (a) Frequenze percentuali per modalità di risposta (b) Le domande vengono poste ogni tre mesi (c) Modalità di risposta: "++": certamente si; "+": probabilmente si ; "-": probabilmente no; "--": certamente no; NR: non sa, non risponde N.B: per effetto degli arrotondamenti la somma delle modalità delle singole domande può discostarsi da 100 L indagine ISTAT sulle intenzioni di acquisto delle autovetture nei successivi 12 mesi, avalla le tendenze in atto. Gli italiani che hanno espresso un intenzione favorevole all acquisto di una auto nei dodici mesi successivi sono passati dal 5,1% (somma di risposte certamente si e probabilmente si ) di gennaio al 9,1% di aprile 2015 per scendere a 7,5% di luglio. Sale a luglio la quota di coloro che non acquisteranno un auto nuova nei prossimi dodici mesi rispetto ad aprile. Ordini e immatricolazioni per ora confermano il trend positivo: modelli nuovi, campagne promozionali aggressive, sostituzione dell auto non rinviabile all infinito. Probabilmente si può aggiungere anche un effetto psicologico di stanchezza nei confronti di una crisi che dura ormai da 7 anni e che ha imposto agli italiani una cura dimagrante dei consumi e forse una rilettura dei propri bisogni e priorità. Pur in un contesto economico non ancora così rassicurante, la ripresa delle vendite di auto è senz altro in controtendenza rispetto ad altri consumi, che comunque risultano in crescita. ANFIA Area Studi e Statistiche 03/07/2015

3 Per automobilisti e cittadini oggi mobilità significa possibilità di muoversi con alti livelli di sicurezza attiva-passiva e rispetto dell ambiente, utilizzando modi di trasporto sempre più connessi tra loro (auto-bus, treno-auto, aereo-auto, auto-bici) e/o formule come il car sharing, senza dover affrontare l acquisto di un auto propria. Agli Italiani piace l'auto in affitto: nel, sono stati 220 mila gli utilizzatori del servizio di car sharing, per un parco macchine di circa 3000 vetture in 11 città, con una crescita del 70% sul L 80% del mercato è assorbito dalla sola Milano, regina incontrastata del car sharing nel nostro Paese, secondo lo studio "Nutrire la Mobilità nel Futuro di AlixPartners. La mobilità automobilistica rappresenta la quasi totalità della domanda di spostamento del nostro Paese (82,7% per attività di lavoro e tempo libero). Gli italiani preferiscono l'automobile, tuttavia si registra un calo di consensi dovuto a diversi fattori: costo dei carburanti, crisi finanziaria e credit crunch, calo del potere d'acquisto delle famiglie, crescita costante dei costi per l'utilizzo dell'auto, pesante imposizione fiscale sul bene auto, cambiamento delle abitudini di consumo, legato a fattori diversi come l invecchiamento della popolazione e a modalità alternative di trasporto (voli low cost, treni ad alta velocità, noleggio, car sharing, bicicletta, a piedi). Oggi molti automobilisti guardano più all'uso dell'auto che al suo possesso, una soluzione praticabile soprattutto in città, ma molto meno in ambito extraurbano. Secondo ACI, risulta che nel nostro Paese solo il 2% degli intestatari di un'auto 1 ha meno di 26 anni di età, mentre i giovani (fino a 24 anni) con una patente attiva sono il 6,8% di tutti i patentati. L'11% degli intestatari di un auto ha meno di 36 anni. Il 58% degli intestatari ha un'età compresa tra 36 e 60 anni. Il 17% degli intestatari ha tra 61 e 70 anni e il 13% ha oltre 70 anni di età. Nonostante ciò, le stime dell Osservatorio sulla mobilità di ISFORT, rilevano che le fasce più giovani della popolazione esprimono di norma livelli elevati di domanda di mobilità. L uso dell automobile nella fascia anni è più alto rispetto al totale della popolazione. Piuttosto bassa è la percorrenza dei giovani a piedi/bici rispetto alla media della popolazione totale. Tuttavia, le stime dell Osservatorio Audimob di ISFORT evidenziano una caduta dei consumi negli ultimi anni anche per chi ha meno di 30 anni e la mancanza di lavoro ne è la causa principale (tasso di disoccupazione giovanile in Italia a luglio 2015: 40,5%). Negli ultimi anni è calato anche il numero annuale delle nuove patenti rispetto agli anni pre crisi di quasi il 30%. Gli investimenti dell industria automotive nel suo complesso, hanno reso i veicoli sempre più efficienti e performanti e consentito lo sviluppo di dispositivi e strumenti informatici, grazie alla rapida diffusione dei sistemi di navigazione satellitare, in grado di fornire informazioni relative alla mobilità ed alle sue componenti relative a persone (traffico stradale) e merci (logistica) in modo sempre più completo, diffuso ed accessibile a tutti. 1 Dati PRA-ACI relativi alle risultanze di tutte le autovetture registrate per intestatario secondo la classe di età

4 Confronto con i major markets europei - Dal confronto con i major markets europei, secondo i dati preliminari diffusi dalle Associazioni di settore, si registrano i seguenti andamenti per gennaio-agosto 2015 (dati preliminari): In Germania le immatricolazioni hanno totalizzato unità (+5,6%) nei primi 8 mesi del Le vendite ai privati sono state con il 35% di quota,. Oltre il 72% delle nuove auto vendute è di marca tedesca, che scende al 64,2% per le vetture tedesche made in Germany. Le nuove registrazioni di auto diesel ammontano a , pari ad una quota del 48%. Le vetture ad alimentazione alternativa sono solo l 1,7% del mercato a gennaio-agosto 2015, così ripartite: auto a gas (quota 0,4%), auto ibride (1%), auto elettriche (0,3%). L emissione media di CO 2 delle nuove autovetture immatricolate nei primi 8 mesi è di 130,2 g/km. Il mercato delle auto usate cresce del 4,4% con passaggi di proprietà da inizio anno. In Francia il mercato dell auto registra nei primi 8 mesi dell anno nuove immatricolazioni (+5,9%). I marchi francesi conquistano il 54,6% di quota (+3,3% su gennaio/agosto ) e, mentre le immatricolazioni di auto estere registrano un aumento da inizio anno del 9,3%. Il Gruppo FCA registra nel un incremento delle vendite del 13,3%. Nei primi 8 mesi 2015 le auto diesel pesano per il 58,5 % del mercato, contro il 65% di un anno fa (-4,6%), le auto ibride aumentano del 39,8% e rappresentano il 3% del mercato. Boom di auto elettriche, che nello stesso periodo incrementano i volumi di vendita dell 85,6% con unità e lo 0,8% di quota; le auto a gas, bioetanolo, immatricolate nei primi 8 mesi, sono appena Il mercato delle auto usate cresce del 2,4% nel cumulato con unità. In Spagna il mercato ha realizzato, da inizio anno, un incremento del 22,3% con nuove immatricolazioni. Le vendite ai privati crescono del 21,6% nel cumulato, con una quota del 52% del mercato totale. Secondo l alimentazione, le vetture diesel rappresentano il 63,4% del mercato, quelle a benzina il 34,9% e le ibride+elettriche sono l 1,7%. Sempre in gennaio-agosto le vendite dei brand Fiat e Jeep crescono rispettivamente del 27,6% e del 305% in gennaio-agosto. Nel Regno Unito sono state registrate nuove autovetture, +6,7% rispetto a gennaio/agosto. Sono le vendite di auto alle società 2 che guidano la domanda in UK, sostenuta da misure fiscali incentivanti, infatti il comparto registra una crescita del 12,2% nel cumulato, mentre le vendite ai privati crescono del 2,2% nel cumulato e hanno il 46% di quota sul totale registrato (due punti in meno rispetto alla quota di gennaio-agosto ). Le vendite delle vetture ad alimentazione alternativa aumentano del 58,4% nel cumulato, con una quota pari al 2,7% dell intero mercato. Governo e Industria lavorano in sinergia attraverso investimenti, innovazione e politiche atte a mantenere alta la competitività di tutta la filiera. Oltreoceano USA Fiat-Chrysler ha immatricolato negli Stati Uniti oltre 1,45 milioni light vehicles a gennaio/agosto 2015, con un incremento del 5,4%, superiore a quello dell intero mercato dei light vehicles, +3,9%, conseguendo così la quota del 12,6%. GM cresce del 3,2% e Ford del 2,8%. Il mercato statunitense ha totalizzato 11,56 milioni di light vehicles venduti (+3,9%): le vetture registrano un calo del 2,8% e i light trucks un aumento del 10%. (Dati Ward s Auto). 2 Società con flotte di 25 o più veicoli ANFIA Area Studi e Statistiche 03/07/2015

5 Analisi del mercato autovetture ITALIA nel dettaglio:.mercato per alimentazione In gennaio-agosto le vetture ad alimentazione alternativa aumentano del 6,7% superando le 147mila unità. Le vendite di vetture a gas aumentano del 5,3% (le vetture a doppia alimentazione bs+gpl registrano un aumento del 9%; le vetture a bz+metano calano dell 1,8%). Dal mese di maggio le vendite di vetture a gas registrano volumi mensili in contrazione. Da inizio anno sono aumentate considerevolmente le immatricolazioni di auto a benzina, +20,7% e a gasolio, +14,3%. Le vetture elettriche totalizzano unità con un incremento del 54% e le ibride (oltre ) crescono del 17% rispetto a gennaio-agosto. Immatricolazioni per alimentazione TOTALE % TOTALE % TOTALE % Gen-Ago % Gen-Ago % var% var% var% /12 / /14 DIESEL , , , , ,3-5,7 6,3 14,3 BENZINA , , , , ,9-14,2-1,9 20,7 BZ+GPL , , , , ,2-9,4 7,2 9,2 BZ+METANO , , , , ,1 26,7 6,4-1,8 ELETTRICA 525 0, , , , ,1 64,6 27,4 53,7 IBRIDA BE , , , , ,5 149,3 48,1 17,8 IBRIDA BT 92 0,0 4 0,0 0 0,0 0 0,0 0 0,0-95,7-100,0 IBRIDA GE , , , , , ,1-6,7 TOTALE , , , , ,0-7,0 4,3 15,0 ALIM. ALTERN , , , , ,8 5,8 9,6 6,7 Elaborazione ANFIA-Area Studi e Statistiche su dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Aut.Min. D07161/H4) Immatricolazioni autovetture nuove Trend mensile agosto /agosto 2015 VOLUMI ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic-14 gen-15 feb-15 mar-15 apr-15 mag-15 giu-15 lug-15 ago-15 DIESEL BENZINA BZ/GPL BZ/METANO PEV/IBRIDE TOTALE QUOTE ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic-14 gen-15 feb-15 mar-15 apr-15 mag-15 giu-15 lug-15 ago-15 DIESEL 54,8 52,6 53,6 55,0 52,2 54,6 56,2 55,8 55,2 55,4 55,5 53,7 55,9 BENZINA 27,6 28,9 27,8 26,7 29,0 29,6 29,9 31,1 31,1 31,4 30,7 32,6 30,4 BZ/GPL 10,0 9,8 10,1 10,5 10,3 9,1 8,2 7,5 8,4 7,9 8,2 8,2 7,6 BZ/METANO 6,3 6,9 6,5 6,0 6,5 4,9 4,1 3,9 3,8 3,7 4,0 4,2 4,6 PEV/IBRIDE 1,3 1,8 1,9 1,8 2,0 1,8 1,5 1,8 1,5 1,6 1,7 1,4 1,5 TOT.ALIM.ALTERN. 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0

6 Le nuove autovetture immatricolate con emissioni medie di CO 2 <=120 g/km erano il 69% del mercato nel e sono salite al 72% in gennaio-agosto 2015; le vetture con emissioni fino a 95 g/km di CO 2 (prossimo obiettivo da raggiungere nel 2021) rappresentano il 14% delle nuove registrazioni (dati provvisori elaborati da Anfia). Secondo i dati del Ministero dello Sviluppo Economico, a luglio aumentano i consumi di carburante, rispettivamente del 4,8% per la benzina senza piombo (-0,7% il cumulato dei 7 mesi), del 3,8% il gasolio (+2,3% il cumulato), del 6,4% il GPL (+4,5% il cumulato). Il calo del prezzo del petrolio non ha inciso in modo determinante sul prezzo finale alla pompa dei carburanti, mentre la componente fiscale continua a pesare notevolmente sul prezzo alla pompa. A luglio 2015 le imposte (IVA+Accise) pesano per: - il 62,8% sul prezzo della benzina - il 60,6% sul prezzo del gasolio - il 42,5% sul prezzo del GPL ANFIA Area Studi e Statistiche 03/07/2015

7 .Mercato per modalità d acquisto In gennaio-agosto le vendite ai privati crescono del 16,5%, pari ad un incremento in volume di 91mila unità e si attestano al 60,5% di quota (59,8% la quota di un anno fa). Immatricolazioni per tipologia di acquirente TOTALE % TOTALE % TOTALE % Gen-Ago % Gen-Ago % var% var% var% /12 / /14 Privati proprietari , , , , ,5-7,6 2,5 16,5 Leasing persone fisiche , , , , ,5 4,1-4,5 17,8 Società proprietarie , , , , ,8-4,5 1,3 4,3 Leasing persone giur , , , , ,6-16,0 13,3 17,0 Noleggio , , , , ,3-7,6 13,1 18,4 Taxi , , , , ,3 5,4 3,4-6,1 Altri 276 0, , , , ,0-32,6 12,4 77,7 TOTALE , , , , ,0-7,0 4,3 15,0 Elaborazione ANFIA-Area Studi e Statistiche su dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Aut.Min. D07161/H4) Le vendite ai privati sono in crescita da luglio. Negli ultimi dodici mesi (da settembre ad agosto 2015) hanno consuntivato oltre 919mila nuove immatricolazioni su 1,5 milioni di auto vendute con una quota del 61,3%. Il noleggio conquista il 22,3% del mercato complessivo con quasi 238mila nuove registrazioni da inizio anno, quasi ¼ dell intero mercato, con un aumento tendenziale del 18,4%, che significa 38mila vetture immatricolate in più rispetto all analogo periodo. La stagionalità del noleggio determina vendite più alte per il comparto nella prima parte dell anno. In questi mesi la quota dei privati tende a scendere e a salire a partire dai mesi estivi.

8 Auto vendute ai privati a gennaio-agosto 2015 in % 46% 60,5% 52% Sebbene negli anni la quota delle vendite ai privati è andata comunque riducendosi, in Italia rimane più alta rispetto a molti paesi europei, per contro l incidenza delle auto aziendali in Italia resta molto più bassa che in Francia, Germania, Regno Unito e Spagna, a causa della pesante fiscalità che penalizza il comparto. In Italia, la deducibilità è stata ridotta in pochi mesi (prima dalla Legge Fornero e poi dalla Legge di Stabilità 2013 ) dal 40% al 20%, mentre in ambito UE arriva fino al 100%. Inoltre, le soglie di deducibilità per le auto utilizzate da imprese e professionisti sono ferme addirittura al 1997, non essendo mai state rivalutate secondo gli indici Istat come, invece, sarebbe previsto. Anche l Iva è detraibile solo al 40%, mentre nei principali Paesi UE la detraibilità arriva al 100%. ANFIA chiede almeno un ripristino della normativa precedente alla Legge Fornero. 35% ANFIA Area Studi e Statistiche 03/07/2015

9 .Mercato per segmento Nei primi 8 mesi 2015 volano le vendite di SUV di tutte le dimensioni, che totalizzano 250mila nuove immatricolazioni e una crescita del 38%, pari a 69mila vendite in più rispetto ai volumi venduti in gennaio/agosto. La quota dei SUV raggiunge il 23,5% del mercato e sono soprattutto i SUV piccoli a crescere (+92%). Immatricolazioni per segmento TOTALE 2012 % TOTALE 2013 % TOTALE % Gen-Ago % Gen-Ago 2015 % var% var% var% 2013/12 / /14 Superutilitarie , , , , ,3-7,0 1,1 13,7 Utilitarie , , , , ,8-10,4 1,3 12,1 Medio-inferiori , , , , ,4-2,6 2,4 15,6 Medie , , , , ,7-24,6-15,2 5,7 Superiori , , , , ,9-14,2-8,8-6,8 Lusso , , , , ,1-27,1 27,4-6,6 Sportive , , , , ,2-34,4-35,7 17,6 SUV Piccoli , , , , ,7 72,3 53,3 91,9 SUV Compatti , , , , ,9-8,1 14,5 7,8 SUV Medi/ , , , , ,9-24,4 0,2 27,7 SUV Grandi , , , , ,0-21,4 21,8 10,3 Monovolumi piccoli , , , , ,0 25,3 7,6-5,5 Monovolumi medi , , , , ,7-20,0-3,4-12,5 Monovolumi grandi , , , , ,3-33,4 2,7-24,9 Multispazio , , , , ,4-12,3-15,9 24,8 Combi , , , , ,8-6,9 36,9 13,0 TOTALE , , , , ,0-7,0 4,3 15,0 alto di gamma , , , , ,5-22,6-0,5-1,8 Elaborazione ANFIA-Area Studi e Statistiche su dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Aut.Min. D07161/H4) Le vendite delle vetture alto di gamma (Superiori, Lusso, Sportive, SUV Grandi, Monovolumi Grandi) conseguono un calo dell 1,8%, che segue quelli degli anni e 2013, dovuti all introduzione del superbollo, che ha penalizzato le vendite dei modelli con potenza superiore a 185 KW, soggetti alla sovrattassa. Altro pesante effetto negativo della supertassa, è il noleggio di auto di lusso immatricolate all estero, un fenomeno che non si arresta, anzi alimenta stratagemmi sempre più sofisticati per eludere o evadere le imposte dovute sia sul bene venduto o noleggiato che sui redditi. Le vendite complessive di vetture dei segmenti A e B passano da una quota di mercato del 52% nel 2008 (anno precedente all introduzione degli incentivi del 2009, che porteranno la quota al 58%) al 47% del, che scende al 46,1% a gennaio-agosto 2015, per contro i SUV (piccoli, compatti, medi, grandi) passano da una quota del 9% al 21% nello stesso periodo, per salire al 23,5% nei primi 8 mesi 2015.

10 .Mercato per area geografica Secondo l area geografica le immatricolazioni delle regioni a statuto speciale Val d'aosta e Trentino Alto Adige crescono rispettivamente del 4,2% e del 26% a gennaio-agosto 2015 e insieme pesano per il 19% del totale mercato, trainate dal noleggio, la cui incidenza si riduce nella seconda parte dell anno. La modifica alla disciplina dell imposta provinciale di trascrizione, che consentiva di eseguire le formalità relative all IPT su tutto il territorio nazionale, con destinazione del gettito d imposta alla Provincia ove ha sede legale o residenza il soggetto passivo, inteso come avente causa (proprietario-acquirente) o intestatario del veicolo (il locatario nel caso di locazione finanziaria, il titolare del diritto di godimento nel caso di usufrutto, il cessionario nel caso di compravendita con patto di riservato dominio), non ha praticamente pesato sui noleggiatori, che hanno continuato ad aprire sedi nelle due province con IPT ridotta e a pagarla lì come effettivi proprietari dei veicoli. Immatricolazioni per regione TOTALE 2012 % TOTALE 2013 % TOTALE % Gen-Ago % Gen-Ago 2015 % var% var% 2013/12 /13 var% 2015/14 VALLE D'AOSTA , , , , ,9-77,5 340,2 4,4 PIEMONTE , , , , ,3 9,2-15,2 9,0 LOMBARDIA , , , , ,5-7,1 1,8 11,5 LIGURIA , , , , ,0-6,9 2,5 13,0 ITALIA NORD-OVEST , , , , ,7-7,4 2,0 10,1 FRIULI , , , , ,9-6,4 9,2 16,3 TRENTINO ALTO ADIGE , , , , ,2-11,7 18,5 26,3 VENETO , , , , ,4-6,3 4,2 14,3 EMILIA ROMAGNA , , , , ,0-1,0 2,4 11,0 ITALIA NORD-EST , , , , ,5-7,1 9,5 19,0 TOSCANA , , , , ,3 12,4 9,6 16,4 UMBRIA , , , , ,3-8,9 2,6 19,7 MARCHE , , , , ,2-6,4 7,0 11,1 LAZIO , , , , ,7-15,8-6,5 14,1 ITALIA CENTRO , , , , ,5-4,1 2,3 15,1 ABRUZZI , , , , ,5-10,1 2,1 15,7 BASILICATA , , , , ,5-1,4 12,8 34,7 CAMPANIA , , , , ,6-11,1 5,0 13,6 MOLISE , , , , ,2-10,2 7,5 11,9 PUGLIA , , , , ,9-4,0 1,0 17,1 CALABRIA , , , , ,5-7,6-0,5 16,9 SICILIA , , , , ,5-14,0-1,6 19,0 SARDEGNA , , , , ,6-10,0 3,3 15,9 ITALIA SUD-ISOLE , , , , ,4-9,7 1,9 16,8 TOTALE , , , , ,0-7,0 4,3 15,0 Elaborazione ANFIA-Area Studi e Statistiche su dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Aut.Min. D07161/H4) Tutte le regioni registrano volumi immatricolativi in crescita. L incremento maggiore si registra nell area Nord-Est (che rappresenta oltre 1/3 del mercato nazionale): +19%. Le regioni che registrano nei primi 8 mesi un incremento superiore a quello nazionale sono: Friuli VG, Trentino AA, Toscana, Umbria, Basilicata, Abruzzi, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia. ANFIA Area Studi e Statistiche 03/07/2015

11 .Trasferimenti di proprietà Secondo i dati comunicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, nei primi 8 mesi 2015 sono stati registrati oltre 2,9 milioni di passaggi di proprietà (+7,9%). Per i passaggi di proprietà di autovetture depurati dalle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale, che sono in aumento del 14%) si registra un incremento del 6,1% (dati ACI). Per informazioni rivolgersi a: Marisa Saglietto ANFIA Area Studi e Statistiche TORINO Corso G. Ferraris 61 Il presente documento è disponibile su:

ITALIA Novembre 2015: il mercato dell auto segna il 18 incremento consecutivo: +23,5% su novembre 2014.

ITALIA Novembre 2015: il mercato dell auto segna il 18 incremento consecutivo: +23,5% su novembre 2014. ITALIA Novembre : il mercato dell auto segna il 18 incremento consecutivo: +23,5% su novembre. Nel mese di novembre si registrano 134mila nuove immatricolazioni di autovetture, con un incremento di oltre

Dettagli

FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - ITALIA FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - ITALIA

FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - ITALIA FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - ITALIA ITALIA Settembre 2015: il mercato dell auto segna il sedicesimo incremento consecutivo: +17% su settembre e il nono a doppia cifra da gennaio 2015. Nel mese di settembre 2015 si registrano 130mila immatricolazioni

Dettagli

ITALIA Nei primi 3 mesi 2014 vendute oltre 428mila auto nuove (+13,5%), il valore più alto dal 2011.

ITALIA Nei primi 3 mesi 2014 vendute oltre 428mila auto nuove (+13,5%), il valore più alto dal 2011. ITALIA Nei primi 3 mesi vendute oltre 428mila auto nuove (+13,5%), il valore più alto dal 2011. Nei primi mesi del 2015 si rafforzano i primi segnali positivi per l'economia italiana, all'interno di un

Dettagli

ITALIA Ottobre 2015: il mercato dell auto segna il diciassettesimo incremento consecutivo: +8,6% su ottobre 2014.

ITALIA Ottobre 2015: il mercato dell auto segna il diciassettesimo incremento consecutivo: +8,6% su ottobre 2014. ITALIA Ottobre : il mercato dell auto segna il diciassettesimo incremento consecutivo: +8,6% su ottobre. Nel mese di ottobre si registrano 133mila nuove immatricolazioni di autovetture, con un incremento

Dettagli

ITALIA Maggio 2015: il mercato dell auto segna il dodicesimo incremento consecutivo: +10,8% su maggio 2014.

ITALIA Maggio 2015: il mercato dell auto segna il dodicesimo incremento consecutivo: +10,8% su maggio 2014. ITALIA Maggio 2015: il mercato dell auto segna il dodicesimo incremento consecutivo: +10,8% su maggio. Nei mesi iniziali del 2015, le indicazioni favorevoli a una ripresa dell attività economica si sono

Dettagli

ITALIA Giugno2015: il mercato dell auto segna il tredicesimo incremento consecutivo: +14,4% su giugno 2014 e il sesto a doppia cifra da gennaio 2015.

ITALIA Giugno2015: il mercato dell auto segna il tredicesimo incremento consecutivo: +14,4% su giugno 2014 e il sesto a doppia cifra da gennaio 2015. ITALIA Giugno2015: il mercato dell auto segna il tredicesimo incremento consecutivo: +14,4% su giugno e il sesto a doppia cifra da gennaio 2015. Nel mese di giugno 2015 sono state immatricolate circa 147mila

Dettagli

ITALIA - Il mercato delle autovetture registra a novembre un aumento del 4,9%

ITALIA - Il mercato delle autovetture registra a novembre un aumento del 4,9% ITALIA - Il mercato delle autovetture registra a novembre un aumento del 4,9% A novembre 2014 il mercato dell auto cresce del 4,9% rispetto a novembre con 108 mila unità. Nella prima metà dell anno in

Dettagli

ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove

ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove APRILE e GENNAIO/APRILE Nel mese sono state immatricolate oltre 116 mila autovetture nuove, ancora in flessione del 10,8% rispetto allo stesso mese del.

Dettagli

ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Marzo 2014

ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Marzo 2014 ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Marzo Sembra consolidarsi la ripresa del mercato italiano delle autovetture, che registra segni positivi a partire dal mese di dicembre (+2,2%), dopo 6 anni

Dettagli

ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove Gennaio/Settembre 2014

ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove Gennaio/Settembre 2014 ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove Gennaio/Settembre A tembre il mercato dell auto cresce del 3,3%, un incremento di 3.500 auto rispetto a tembre, dovuto alla buona performance delle vendite di

Dettagli

172.400 autovetture immatricolate a febbraio 2016

172.400 autovetture immatricolate a febbraio 2016 ITALIA MERCATO AUTOVETTURE 172.400 autovetture immatricolate a febbraio 2016 Boom di auto immatricolate: +27%, il volume mensile più alto registrato a partire da marzo 2011 o Bassi tassi d interesse, prezzi

Dettagli

ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove

ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove ANNO Il mercato delle autovetture ha totalizzato nel oltre 1,403 milioni di unità, in flessione del 19,8% rispetto all anno precedente. Rispetto al 2007,

Dettagli

ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove cresce del 9% ad ottobre 2014.

ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove cresce del 9% ad ottobre 2014. ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove cresce del 9% ad ottobre 2014. Ad ottobre 2014 il mercato dell auto cresce del 9% rispetto ad ottobre, pari ad un incremento di circa 10.500 auto, dovuto alla

Dettagli

ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Aprile 2014

ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Aprile 2014 ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Aprile 2014 Sembra consolidarsi la ripresa del mercato italiano delle autovetture, che registra segni positivi a partire dal mese di dicembre (+2,2%), dopo

Dettagli

ITALIA - Il mercato delle autovetture chiude a +4,2% nel 2014, dopo 6 anni di cali consecutivi.

ITALIA - Il mercato delle autovetture chiude a +4,2% nel 2014, dopo 6 anni di cali consecutivi. ITALIA - Il mercato delle autovetture chiude a +4,2% nel 2014, dopo 6 anni di cali consecutivi. Nel 2014 il mercato dell auto con circa 1.360.000 unità cresce del 4,2% sul 2013, pari a 55mila autovetture

Dettagli

UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture ad agosto: +11,5%.

UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture ad agosto: +11,5%. UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture ad agosto: +11,5%. Il mercato automotive mostra importanti segnali di ripresa, sebbene il massimo storico del 2007, oltre 16 millioni di

Dettagli

ITALIA A gennaio 2015 prima crescita a doppia cifra per l auto in Italia: +10,9%

ITALIA A gennaio 2015 prima crescita a doppia cifra per l auto in Italia: +10,9% ITALIA A gennaio prima crescita a doppia cifra per l auto in Italia: +10,9% Alla fine di un lungo trend negativo, il mercato auto nel si è chiuso positivamente(+4,2% sul e 1,36 milioni di nuove registrazioni).

Dettagli

ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove Gennaio/Agosto 2014

ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove Gennaio/Agosto 2014 ITALIA - Il mercato delle autovetture nuove Gennaio/Agosto 2014 Da dicembre ad aprile 2014, il mercato dell auto che aveva finalmente conseguito risultati positivi, a maggio subiva una battuta d arresto:

Dettagli

ITALIA MERCATO AUTOVETTURE. Focus 12/2015. 1.575.000 autovetture immatricolate nel 2015

ITALIA MERCATO AUTOVETTURE. Focus 12/2015. 1.575.000 autovetture immatricolate nel 2015 ITALIA MERCATO AUTOVETTURE 1.575.000 autovetture immatricolate nel 2015 Nel mese di dicembre 2015 si registrano oltre 109mila nuove immatricolazioni di autovetture, con un incremento del 19%, il 19 consecutivo.

Dettagli

FOCUS MERCATO ITALIA. ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove. SETTEMBRE e GENNAIO/SETTEMBRE 2013

FOCUS MERCATO ITALIA. ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove. SETTEMBRE e GENNAIO/SETTEMBRE 2013 ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove SETTEMBRE e GENNAIO/SETTEMBRE 2013 Nel mese di settembre sono state immatricolate oltre 106 mila nuove autovetture (-2,9%). Si tratta del venticinquesimo

Dettagli

FOCUS MERCATO ITALIA. ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove. OTTOBRE e GENNAIO/OTTOBRE 2013

FOCUS MERCATO ITALIA. ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove. OTTOBRE e GENNAIO/OTTOBRE 2013 ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove OTTOBRE e GENNAIO/OTTOBRE 2013 Nel mese di ottobre sono state immatricolate circa 111 mila nuove autovetture (-5,6%). Si tratta del 26 calo consecutivo;

Dettagli

ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Giugno 2014

ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Giugno 2014 ITALIA - Il mercato autovetture nuove Gennaio/Giugno 2014 Da dicembre ad aprile 2014, il mercato dell auto che aveva finalmente conseguito risultati positivi, a maggio subiva una battuta d arresto: -3,6%

Dettagli

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1%

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% Il mercato delle autovetture registra a settembre 2014 un incremento del 6,1%, grazie alla chiusura positiva per tutti

Dettagli

1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi.

1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi. 1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016 Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA a maggio 2016

Dettagli

Conferenza Stampa. Gianni Filipponi Direttore Generale. Milano, 16 dicembre 2010. Milano, 16 dicembre 2010. Analisi e previsioni di mercato

Conferenza Stampa. Gianni Filipponi Direttore Generale. Milano, 16 dicembre 2010. Milano, 16 dicembre 2010. Analisi e previsioni di mercato Conferenza Stampa Milano, 16 dicembre 2010 Analisi e previsioni di mercato Gianni Filipponi Direttore Generale Milano, 16 dicembre 2010 Agenda Il mercato 2010 Le previsioni UNRAE per il mercato 2011 L

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

Mercato in caduta libera e contromisure necessarie

Mercato in caduta libera e contromisure necessarie Mercato in caduta libera e contromisure necessarie Roma, 2 Marzo 2012 Romano Valente Direttore Generale Roma, 2 Marzo 2012 Salone Ginevra Risultati mercato 2012 vs. 2011 febbraio 180.000 160.000 140.000

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa VOLA IL MERCATO AUTO A FEBBRAIO: +27,3% Un risultato frutto delle campagne promozionali delle Case auto che, insieme ai bassi tassi di interesse e al calo dei prezzi dei carburanti, hanno

Dettagli

NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013

NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013 NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013 NAFTA Nel 2013 la domanda di light vehicles contava oltre 18,33 milioni di unità,

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%.

UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%. UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA ad aprile 2015 registrano 1.209.551 nuove immatricolazioni di autovetture,

Dettagli

Variazione % tendenziale 2,9 1,1. Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29

Variazione % tendenziale 2,9 1,1. Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29 La produzione industriale in Italia cresce del 2,9% ad ottobre 2015. L industria automotive è tra i comparti che registrano la maggiore crescita da inizio anno: +28,5%. Secondo i dati diffusi da ISTAT,

Dettagli

1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre.

1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre. 1.093.000 autovetture immatricolate a febbraio 2016 Il mercato delle autovetture cresce del 14% nel mese di febbraio e del 10% nel primo bimestre. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA a febbraio

Dettagli

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%.

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA 1 a gennaio 2015 registrano 1.028.760 nuove immatricolazioni

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa UNA CRESCITA IMPORTANTE PER IL MERCATO AUTO A MAGGIO, CHE CHIUDE A +27,3% ANCHE GRAZIE A DUE GIORNI LAVORATIVI IN PIU RISPETTO A MAGGIO 2015 Le previsioni di chiusura d anno, che si attestano

Dettagli

Andamento generale e specificità della Sicilia

Andamento generale e specificità della Sicilia ANALISI DEL MERCATO AUTOMOTIVE ANALISI DEL MERCATO AUTOMOTIVE Andamento generale e specificità della Sicilia Mercato europeo La crisi del settore dell'auto continua senza sosta e si sta aggravando ulteriormente,

Dettagli

UNRAE. Conferenza Stampa. Milano, 15 dicembre 2011

UNRAE. Conferenza Stampa. Milano, 15 dicembre 2011 UNRAE Conferenza Stampa Milano, 15 dicembre 2011 Mercato italiano delle autovetture 2011/2010 1.961.472 1.750.000 2010 2011 * - 10,8% Elaborazioni Centro Studi UNRAE * stime Mercato europeo delle autovetture

Dettagli

ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove

ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove GENNAIO/SETTEMBRE Il mercato delle autovetture ha totalizzato nei primi 9 mesi circa 1,09 milioni di unità, in flessione del 20,5 rispetto allo stesso periodo

Dettagli

FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - EUROPA

FOCUS MERCATO AUTOVETTURE - EUROPA UNIONE EUROPEA A novembre 2015 il mercato auto cresce del 13,7%. Nei cinque major markets vendute 30 auto ogni 1000 abitanti, la media dell Ue/Efta è di 25 e di 8,7 nei nuovi Paesi Membri a gennaio/novembre.

Dettagli

NAFTA Il mercato è in crescita dal 2010 e nel 2014 supera i volumi 2007

NAFTA Il mercato è in crescita dal 2010 e nel 2014 supera i volumi 2007 NAFTA Il mercato è in crescita dal 2010 e nel 2014 supera i volumi 2007 NAFTA Nel 2014 la domanda di motor vehicle 1 è stata di 19,9 milioni di unità, con una crescita del 6% sul 2013. Il mercato, dopo

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa UN PASSO AVANTI SULLA STRADA DELLA RIPRESA, NEL 2015, PER IL MERCATO DELL AUTO, CHE CHIUDE, SECONDO LE ASPETTATIVE, A 1,57 MILIONI DI UNITA (+15,7%) Atteggiamento fiducioso per il 2016,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri In febbraio immatricolate 165.289 nuove auto (-24,5%) PRIMI SEGNALI DI RISVEGLIO DELLA

Dettagli

UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture a giugno: +14,8%.

UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture a giugno: +14,8%. UNIONE EUROPEA Crescita a due cifre del mercato delle autovetture a giugno: +14,8%. Il mercato automotive mostra importanti segnali di ripresa, sebbene il massimo storico del 2007, oltre 16 millioni di

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa MERCATO AUTO ITALIANO POSITIVO ANCHE AD AGOSTO: +10,6% Nonostante un giorno lavorativo in più rispetto ad agosto 2014, i volumi di questo mese non erano così bassi dal 1964 Torino, 1

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa MAGGIO ANCORA POSITIVO (+10,8%), ANCHE SE LA CRESCITA RALLENTA I volumi delle vetture ad alimentazione alternativa crescono del 12,9% da inizio 2015, con una quota di mercato del 13,9%

Dettagli

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato EDI.CO.LA.NEWS Dati&Mercato N.9 EDILIZIA RESIDENZIALE: IL RINNOVO SI FERMA E PROSEGUE IL CALO DELLE NUOVE COSTRUZIONI Il valore di un mercato è determinato dalla consistenza degli investimenti che vi affluiscono.

Dettagli

Analisi del mercato delle auto

Analisi del mercato delle auto Analisi del mercato delle auto Le immatricolazioni ripartono grazie alla necessità di sostituire il vecchio parco di auto non catalizzate. La scomparsa imminente della benzina super fa crescere le vendite,

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa MERCATO AUTO DI NUOVO IN CRESCITA A DOPPIA CIFRA A NOVEMBRE: +23,5% Si preannuncia una chiusura d anno positiva - pur restando i volumi lontani dai livelli fisiologici per l Italia (almeno

Dettagli

MARZO ANCORA IN CRESCITA PER IL MERCATO ITALIANO DELL AUTO: +15,1% IN LINEA CON IL RAFFORZAMENTO DEI PRIMI SEGNALI DI RIPRESA DELL ECONOMIA ITALIANA

MARZO ANCORA IN CRESCITA PER IL MERCATO ITALIANO DELL AUTO: +15,1% IN LINEA CON IL RAFFORZAMENTO DEI PRIMI SEGNALI DI RIPRESA DELL ECONOMIA ITALIANA Comunicato stampa MARZO ANCORA IN CRESCITA PER IL MERCATO ITALIANO DELL AUTO: +15,1% IN LINEA CON IL RAFFORZAMENTO DEI PRIMI SEGNALI DI RIPRESA DELL ECONOMIA ITALIANA Sarebbe opportuno attivare misure

Dettagli

Sempre meno auto private

Sempre meno auto private Sempre meno auto private La struttura del vede ancora un rilevante calo del segmento dei privati: le immatricolazioni in maggio sono scese del 10,7% a 81.121 unità, con una quota che perde altri due punti

Dettagli

MERCATO AUTO: POSITIVO L INGRESSO NEL QUARTO TRIMESTRE, CON OTTOBRE A +9,2% Ma i volumi mensili sono comunque sui livelli di circa 20 anni fa

MERCATO AUTO: POSITIVO L INGRESSO NEL QUARTO TRIMESTRE, CON OTTOBRE A +9,2% Ma i volumi mensili sono comunque sui livelli di circa 20 anni fa Comunicato stampa MERCATO AUTO: POSITIVO L INGRESSO NEL QUARTO TRIMESTRE, CON OTTOBRE A +9,2% Ma i volumi mensili sono comunque sui livelli di circa 20 anni fa Torino, 3 novembre 2014 Secondo i dati pubblicati

Dettagli

280 aziende associate

280 aziende associate Convegno Centro Studi Promotor Università di Bologna L auto a metà del guado nell anno orribile 2009 Guido Rossignoli Roma, 28 Maggio 2009 ANFIA e la Filiera Automotive ANFIA, Associazione Nazionale Filiera

Dettagli

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali -

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali - 1 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) 3.000.000 2.500.000 2.490.570 2.159.465 2.000.000 1.749.740 1.500.000 1.304.345 1.000.000 2007-2013 calo 47,7 % 500.000 0 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957

Dettagli

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi 36 anni da 3 profonde crisi. La prima nel 1983, a causa della stagnazione economica

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi 36 anni da 3 profonde crisi. La prima nel 1983, a causa della stagnazione economica 1 Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi 36 anni da 3 profonde crisi. La prima nel 1983, a causa della stagnazione economica e di un alto tasso di inflazione. Dieci anni dopo,

Dettagli

FIDUCIA DEI CONSUMATORI

FIDUCIA DEI CONSUMATORI 23 Dicembre 213 Dicembre 213 FIDUCIA DEI CONSUMATORI A dicembre l indice del clima di fiducia dei consumatori in base 25= diminuisce a 96,2 da 98,2 del mese di novembre. Migliorano i giudizi sulla componente

Dettagli

Sirio Tardella Direttore Servizio Statistico e Amministrativo. Bologna, 15 Maggio 2008

Sirio Tardella Direttore Servizio Statistico e Amministrativo. Bologna, 15 Maggio 2008 Sirio Tardella Direttore Servizio Statistico e Amministrativo Bologna, 15 Maggio 2008 Il mercato dell auto in Italia 5.500.000 5.000.000 4.500.000 4.000.000 3.500.000 3.000.000 2.500.000 2.000.000 1.500.000

Dettagli

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%.

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. A marzo 2014 si registra il 7 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA: +10,4% con 1.489.796 unità. I cinque principali

Dettagli

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso di inflazione, il mercato ha avuto un calo improvviso

Dettagli

INDAGINE APRILE 2016

INDAGINE APRILE 2016 INDAGINE APRILE 2016 COMUNICATO STAMPA MILANO, 1 APRILE 2016 La crisi è passata anzi no, italiani confusi rispetto alla crisi e alla sua durata: il 33% degli intervistati ritiene che sia in atto una debole

Dettagli

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015 LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 215 Saldi positivi ma in leggera flessione Nel terzo trimestre 215 i saldi tra iscrizioni e cessazioni di imprese liguri giovanili,

Dettagli

L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo

L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo Lucia Pennisi Automobile Club d Italia Pescara, 19 novembre 2015 Incidentalità su rete viaria principale Incidenti 37.092 (- 0,89%)

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO MAGGIO 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO MAGGIO 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO MAGGIO 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo maggio 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia Commento

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2397 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CAPEZZONE Riforma della disciplina delle tasse automobilistiche e altre disposizioni concernenti

Dettagli

I dati della ricerca

I dati della ricerca Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 Comunicati www.mi.camcom.it I dati della ricerca Il mercato fotovoltaico in Europa e nel mondo. È l Europa il mercato di sbocco principale per il fotovoltaico,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

NAFTA Il mercato dei light vehicles cresce del 9,4% nei primi 9 mesi 2011

NAFTA Il mercato dei light vehicles cresce del 9,4% nei primi 9 mesi 2011 NAFTA Il mercato dei light vehicles cresce del 9,4% nei primi 9 mesi 2011 NAFTA La domanda di light vehicles è stata di 11,34 milioni di unità (+9,4%) nei primi 9 mesi 2011. Il mercato ha riguardato circa

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

UNIONE EUROPEA 13 milioni di nuove immatricolazioni di automobili nel 2014, il mercato cresce del 5,4%

UNIONE EUROPEA 13 milioni di nuove immatricolazioni di automobili nel 2014, il mercato cresce del 5,4% UNIONE EUROPEA 13 milioni di nuove immatricolazioni di automobili nel 2014, il mercato cresce del 5,4% Nel complesso dei Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA 1 a dicembre 2014 le immatricolazioni

Dettagli

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia

Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia. Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Quale rete ottimale per la distribuzione carburanti in Italia Davide Tabarelli presidente NE Nomisma Energia Roma, 02 Aprile 2014 02 Aprile 2014 2 Agenda Crisi economica e crollo dei consumi L impennata

Dettagli

Serie storiche di indicatori economici congiunturali

Serie storiche di indicatori economici congiunturali Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Dicembre 2015 Serie storiche di indicatori economici congiunturali In questo rapporto si

Dettagli

SINTESI DEI RISULTATI

SINTESI DEI RISULTATI 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 SINTESI DEI RISULTATI In questo primo capitolo sono racchiusi gli aspetti principali degli argomenti che verranno trattati nei

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa GIUGNO IN RISALITA PER IL MERCATO DELL AUTO (+3,8%), MA I VOLUMI RIMANGONO BASSI Facilitare l accesso al credito per i consumatori e incoraggiare l aumento della quota di mercato delle

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

Report trimestrale Indicatori di indebitamento, vulnerabilità e patologia finanziaria delle famiglie italiane

Report trimestrale Indicatori di indebitamento, vulnerabilità e patologia finanziaria delle famiglie italiane Indicatori di indebitamento, Dicembre 2010 n. 3 Ufficio Analisi Economiche Lista degli indicatori 2 Sommario e conclusioni Indicatori di indebitamento A.1 - Incidenza del debito A.2 - Dinamica dei mutui

Dettagli

IL METANO NELLE POLITICHE DI SOSTENIBILITA

IL METANO NELLE POLITICHE DI SOSTENIBILITA FEDERAZIONE NAZIONALE DISTRIBUTORI E TRASPORTATORI DI METANO Via Alberelli, 1 40132 BOLOGNA Tel. 051/400357 Fax 051/401317 Email: info@federmetano.it Web: www.federmetano.it IL METANO NELLE POLITICHE DI

Dettagli

ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove

ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove ITALIA - Struttura del mercato autovetture nuove DICEMBRE Il mercato dell auto ha chiuso il mese di dicembre in ribasso del 22,5% per un totale di circa 87 mila unità. Si tratta della tredicesima flessione

Dettagli

UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%.

UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%. UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%. A febbraio 2014 si registra il 6 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA:

Dettagli

Emilio di Camillo Marzo 2011 http://www.centrostudisubalpino.it

Emilio di Camillo Marzo 2011 http://www.centrostudisubalpino.it Osservatorio congiunturale del Mercato Europeo dell Auto. Fine anno 21. Dopo un 29 condizionato dalla spinta agli acquisti motivata dagli incentivi, il 21 ci ha fatto riavvicinare, almeno nel caso Italiano,

Dettagli

SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile

SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile Nell area considerata, che include Argentina, Brasile, Cile e Venezuela, il mercato ha registrato, con oltre 5,12

Dettagli

La competitività dei territori italiani nel mercato globale

La competitività dei territori italiani nel mercato globale La competitività dei territori italiani nel mercato globale Zeno Rotondi, Responsabile Ufficio Studi Italia Bologna, aprile 2011 Indice Quadro congiunturale La competitività dei territori e il ritorno

Dettagli

Emilio di Camillo Febbraio 2012 http://www.centrostudisubalpino.it

Emilio di Camillo Febbraio 2012 http://www.centrostudisubalpino.it Osservatorio congiunturale del Mercato Europeo dell Auto. Fine anno 2. Dopo un 29 in progresso rispetto alla caduta della domanda del 28, condizionato però dalla spinta agli acquisti motivata dagli incentivi,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO APRILE 2016

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO APRILE 2016 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO APRILE 2016 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo aprile 2016 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia Commento

Dettagli

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 PROVINCIA DI LIVORNO Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 1 1. Sintesi dei risultati Il mercato

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione.

Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione. Appunti: 2 Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione. L area della Distribuzione e Riparazione che ci riguarda direttamente occupa oltre 254.000

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa UN BUON DEBUTTO PER L AUTO NEL 2016, CHE CHIUDE IL MESE DI GENNAIO A +17,4% Tra le priorità per il settore, una politica di rinnovo strutturale del parco circolante italiano, fattore

Dettagli

UNIONE EUROPEA Il mercato auto recupera il 5,5% a settembre e riduce la perdita da inizio anno al 4%.

UNIONE EUROPEA Il mercato auto recupera il 5,5% a settembre e riduce la perdita da inizio anno al 4%. UNIONE EUROPEA Il mercato auto recupera il 5,5% a settembre e riduce la perdita da inizio anno al 4%. Dopo sei trimestri consecutivi di flessione, il PIL nell'area dell'euro è cresciuto dello 0,3% in T2

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa SI CONSOLIDA IL TREND DI CRESCITA DEL MERCATO ITALIANO A OTTOBRE: +8,6% La filiera automotive incoraggia l introduzione di nuove norme per i test sulle emissioni, più aderenti all uso

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa A GIUGNO IL MERCATO ACCELERA NUOVAMENTE IL PASSO: +14,3% Anche grazie ai positivi effetti di calendario, la domanda di vetture cresce, dando una prima benefica spinta al processo di rinnovo

Dettagli

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie CREDITO AL CONSUMO: GLI EFFETTI DELLA CRISI Da uno studio della Banca d Italia 1, che valuta gli effetti della crisi sul mercato del credito al consumo in Italia, emerge una situazione attuale diversa

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015. Il mercato delle case per vacanza

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015. Il mercato delle case per vacanza OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015 Il mercato delle case per vacanza Roma, 29 luglio 2015 Previsioni di crescita del PIL (variazioni %) 2013 2014 2015 2016 Mondo 3,3 3,3 3,1 3,8 STATI UNITI

Dettagli

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia 2 ottobre 2015 1. Programmazione attuativa (dati al 1 ottobre 2015) Le risorse finanziarie del Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani

Dettagli

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi Valerio Vacca (Banca d Italia, ricerca economica Bari) Il laboratorio del credito, Napoli, 15 marzo 2012 La struttura del mercato in Cr (2010):

Dettagli

Outlook sul mercato dell usato

Outlook sul mercato dell usato Outlook sul mercato dell usato Cristiana Petrucci Responsabile Centro Studi Convegno MERCATO USATO. Gestione economico-finanziaria delle auto usate Roma, 27 marzo 2012, Palazzo Rospigliosi IL MERCATO COMPLESSIVO

Dettagli

WORKSHOP ANFIA. Roma, 30 marzo 2010 Il settore delle flotte: i numeri, le problematiche cui la telematica può offrire soluzioni

WORKSHOP ANFIA. Roma, 30 marzo 2010 Il settore delle flotte: i numeri, le problematiche cui la telematica può offrire soluzioni WORKSHOP ANFIA I Vantaggi dei Servizi Telematici per le flotte Roma, 30 marzo 2010 Il settore delle flotte: i numeri, le problematiche cui la telematica può offrire soluzioni 1 Mercato autovetture Immatricolazioni

Dettagli

Analisi del Mercato Italiano

Analisi del Mercato Italiano Analisi del Mercato Italiano 2012 Mercato italiano delle autovetture Andamento storico del Mercato Italiano 3.000.000 2.500.000 2.000.000 1.500.000 1.000.000 500.000 1.194.424 1.397.039 1.530.488 1.808.476

Dettagli

UNIONE EUROPEA Il mercato auto recupera appena lo 0,9% a novembre 2013 e riduce la perdita da inizio anno al 2,8%.

UNIONE EUROPEA Il mercato auto recupera appena lo 0,9% a novembre 2013 e riduce la perdita da inizio anno al 2,8%. UNIONE EUROPEA Il mercato auto recupera appena lo 0,9% a novembre 2013 e riduce la perdita da inizio anno al 2,8%. Dopo sei trimestri consecutivi di flessione, il PIL nell'area dell'euro è cresciuto dello

Dettagli

Calano le imprese italiane, aumentano le straniere. Sentono meno la crisi e creano 85 miliardi di di valore aggiunto

Calano le imprese italiane, aumentano le straniere. Sentono meno la crisi e creano 85 miliardi di di valore aggiunto Calano le imprese italiane, aumentano le straniere. Sentono meno la crisi e creano 85 miliardi di di valore aggiunto Imprese straniere in aumento. Su 6.061.960 imprese operanti in Italia nel 2013, 497.080

Dettagli

L AUTORIPARAZIONE ED I SUOI PROTAGONISTI

L AUTORIPARAZIONE ED I SUOI PROTAGONISTI Homo faber fortunae suae 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico L AUTORIPARAZIONE ED I SUOI PROTAGONISTI Osservatorio Permanente sul Mercato 2013 Sesta edizione

Dettagli

BOOM DI MINI-JOBS ==================

BOOM DI MINI-JOBS ================== BOOM DI MINI-JOBS Nel 2014 la CGIA prevede una vendita di oltre 71.600.000 ore di lavoro: interessato un milione di persone. Commercio, ristorazione/turismo e servizi i settori più interessati ==================

Dettagli