Come riusciremo a ridurre le emissioni di gas serra nel settore dei trasporti. Angelo Martino e Davide Fiorello

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come riusciremo a ridurre le emissioni di gas serra nel settore dei trasporti. Angelo Martino e Davide Fiorello"

Transcript

1 Argomnti Com riuscirmo a ridurr l missioni di gas srra nl sttor di trasporti Anglo Martino David Fiorllo Uno dgli ambiziosi obittivi dl Libro bianco sui trasporti dll Union uropa prvd la riduzion dl 60% dll missioni di gas srra nl sttor ntro il L analisi condotta dal progtto di ricrca Ghg-TransPoRD sgnala ch l misur di innovazion tcnologica di rgolazion non smbrano ssr sufficinti ch il suo raggiungimnto impon il ricorso anch a politich di contnimnto dlla domanda di trasporto. Introduzion I gas srra, in particolar l anidrid carbonica (CO 2), sono ormai largamnt riconosciuti com una dll caus dl riscaldamnto global di consgunti cambiamnti climatici. Com si vinc dall statistich dll Union uropa (Commission uropa, 2011b), una quota rilvant dll missioni di CO 2 provin dal sttor di trasporti: 1,2 miliardi su un total di poco più di 4 miliardi di tonnllat mss ni Pasi dlla U nl Inoltr, mntr l missioni totali ngli ultimi vnt anni sono diminuit (-7% risptto ai 4,4 miliardi nl 1990), qull dl sttor di trasporti sono andat in controtndnza (crscndo dl 34% dai 0,9 miliardi dl 1990). Mntr altri sttori com l industria, l costruzioni, cc. sono riusciti a migliorar l fficinza nrgtica o a incrmntar l uso di fonti di nrgia rinnovabili, il sttor di trasporti continua a dipndr quasi compltamnt dall uso di combustibili fossili (circa il 96% nll anno 2008) i miglioramnti ottnuti nl campo dlla riduzion di consumi di vicoli sono stati più ch controbilanciati dalla costant crscita dlla domanda di trasporto. L allarm sull possibili consgunz di un riscaldamnto global ha indotto l Union uropa a fissarsi obittivi di riduzion sostanzial di gas srra il sttor di trasporti è chiamato a far la propria part. In lina con qusto indirizzo, il rcnt Libro bianco di trasporti (Commission uropa, 2011a) stabilisc un traguardo di riduzion dl 60% - risptto al livllo di missioni dl ntro il Il progtto Ghg-TransPoRD 1, co-finanziato dalla Commission uropa nll ambito dl 7 Programma quadro di ricrca, ha provato a individuar va- 1 Il progtto è stato ralizzato da un consorzio uropo guidato da Fraunhofr-Isi (Grmania). Oltr a TRT Trasporti Trritorio, gli altri partnr rano il Joint Anglo Martino David Fiorllo TRT Trasporti Trritorio srl, Milano rsarch cntr Ipts dlla Commission uropa con sd a Siviglia (Spagna), Tml-Luvn (Blgio) l istituto ITS dll univrsità di Lds (Uk). DirittiMrcato numro 2/2012 Diritti Mrcato Argomnti 105

2 lutar una sri di stratgi ralistich pr raggiungr qusto traguardo. Il progtto si è articolato in tr fasi succssiv: l individuazion di misur ralistich promttnti ch comprndssro sia lin di sviluppo tcnologico sia azioni di policy (ovvro tass, tariff, stan- dard cc.); l analisi tcnico-conomica dll misur individuat pr stimarn l fficacia in trmini di riduzion di gas srra, la fattibilità tcnica, il costo la compatibilità conomica; la dfinizion, simulazion valutazion di diffrnti scnari ch combinassro tali misur di livlli di riduzion dll missioni di gas srra pr gli anni Qusto articolo riassum i principali risultati dllo studio, soffrmandosi in particolar sugli scnari prodotti sull indicazioni di politica ch s n ricavano. La dfinizion dgli scnari 106 Pr scnario si intnd un insim di ipotsi riguardo ad alcuni lmnti chiav dl contsto ch si vuol studiar. Nl caso di Ghg-TransPoRD, gli scnari rano costituiti da ipotsi sull misur - tcnologich no - da utilizzar pr ridurr l missioni di CO 2 fino all anno La costruzion di qusti scnari è partita dall idntificazion dll lin di ricrca di sviluppo nl sttor di trasporti dll nrgia dallo studio dgli indirizzi di politica di trasporti a livllo comunitario. In qusto modo, si è dfinito, pr ciascun mzzo di trasporto, un lnco di misur ch sono stat sottopost a una valutazion tcnica-conomica, in manira da dtrminarn il potnzial di riduzion dll missioni stimarn i rlativi costi di implmntazion (Akkrmans altri, 2010; Schad altri, 2011). L analisi dll misur prs isolatamnt fornisc, prò, un potnzial di riduzion dll missioni solo indicativo. L misur possono intragir tra loro - positivamnt, dtrminando fftti sinrgici o ngativamnt, ovvro parzialmnt annullandosi - prciò s applicat contmporanamnt possono dtrminar risultati divrsi dalla somma di loro contributi potnziali, com vdrmo più avanti. Un altro asptto da tnr in conto è ch il potnzial di una misura vin calcolato assumndo ch qusta sia impigata univrsalmnt, ma nlla raltà numros barrir possono impdir od ostacolarn l adozion quindi ridurn l fficacia. Pr smpio, il potnzial di riduzion dll missioni dll auto lttrich è molto lvato s si assum ch tutti l utilizzino ch l nrgia lttrica sia prodotta largamnt da fonti rinnovabili: in pratica, la diffusion di auto lttrich sul mrcato l ampliamnto dlla quota di fonti rinnovabili non sono né immdiati né smplici. numro 2/2012 Diritti Argomnti DirittiMrcato Mrcato

3 L analisi tcnica d conomica dll singol misur è srvita, quindi, com critrio pr idntificar l misur più promttnti, cioè qull con un potnzial lvato, oppur con un basso costo in rlazion alla loro fficacia. L misur più promttnti sono stat poi utilizzat pr crar gli scnari dllo studio, dov ognuno è idntificato da una spcifica politica gnral di indirizzo d è costituito da un pacchtto di misur cornti. Gli impatti di tali scnari in trmini di riduzioni dll missioni dl rlativo costo di abbattimnto è affidato all utilizzo di modlli di simulazion. In particolar, sono stati dfiniti simulati si scnari. Massima fficinza a condizioni di mrcato - Max E&M. Qusto scnario includ la maggior part dll misur tcnologich idntificat pr i divrsi modi di trasporto. Di qust misur fanno part sia i miglioramnti di fficinza di vicoli stradali convnzionali sia l auto innovativ, tuttavia né qust ultim né i biocarburanti sono in alcun modo incntivati a favorirn la diffusion sul mrcato. Il grado di succsso di carburanti /o auto innovativ dipnd intramnt dall voluzion di loro costi, dfinita dall curv di apprndimnto. Vicoli lttrici Ev. In qusto scnario gli invstimnti pr l innovazion tcnologica sono concntrati sullo sviluppo di vicoli lttrici, i quali ricvono anch un supporto pr mzzo di incntivi quali sussidi sul przzo di acquisto. Si suppon ch lo sviluppo dll fficinza di vicoli tradizionali non si frmi, ma procda a un ritmo mno intnso ch nllo scnario Max E&M. Vicoli a cll di combustibil (idrogno) Hfc. Qusto scnario è analogo al prcdnt, con la sola diffrnza ch gli invstimnti i sussidi sono ddicati allo sviluppo di vicoli a cll di combustibil invc ch lttrici. Vicoli lttrici a cll di combustibil con tassazion di carburanti Ehf. Si tratta di una combinazion di du prcdnti arricchito da un aumnto sostanzial dll accis sui carburanti convnzionali (fino a triplicar, in mdia, i valori dl 2010) dstinato a contrastar il crollo dgli introiti pr i Govrni a sguito dlla notvol riduzion di consumi di carburant. Tcnologi politich ambizios Amb Tp. Qusto scnario condivid l stss misur tcnologich contnut nllo scnario Max E&M con in più i sussidi allo sviluppo di vicoli innovativi dll misur di contnimnto dlla domanda di trasporto, incluso l aumnto sostanzial dll accis sui carburanti già prvisto nllo scnario Ehf. Rgolazion strma Amb Rg. All misur dllo scnario Amb Tp qusto scnario aggiung du ultriori lmnti di drastica rgolazion: lo spostamnto forzato di una quota di domanda di trasporto mrci dalla strada vrso frrovia nav il divito di vndr auto convnzionali (cioè con motori alimntati a combustibili fossili) a partir dal Nl complsso, prciò, si possono distingur tr gruppi di scnari. Il primo gruppo (scnario Max E&M) è qullo ch splora l aumnto di fficinza affidato al mrcato. Il scondo (scnari Ev, Hfc Ehf) è qullo ch analizza l fftto numro 2/2012 Diritti Argomnti DirittiMrcato Mrcato 107

4 dll incntivazion di tcnologi innovativ. Il trzo gruppo (scnari Amb Tp Amb Rg) è qullo in cui si samina il contributo di politich votat al contnimnto dlla domanda di trasporto, in particolar pr i modi stradali privati. Tutti gli scnari sono stati simulati assumndo una progrssiva transizion dl sistma di produzion dll nrgia vrso l utilizzo di fonti rinnovabili, la cui quota nlla produzion di nrgia lttrica ni Pasi dlla U si simula possa arrivar all 80% ntro il Gli strumnti di analisi L analisi dgli scnari è stata ralizzata attravrso simulazioni modllistich. I modlli di simulazion sono strumnti ch rapprsntano procssi rali in modo smplificato, attravrso rlazioni quantitativ più o mno complss tra variabili divrs. I modlli srvono a stimar di valori assunti da variabili di uscita (indicatori) in bas all carattristich di dati di ingrsso srvono proprio pr rispondr a domand dl tipo cosa succd s.... Ni modlli ch rapprsntano il sistma di trasporti, i dati di ingrsso possono, pr smpio, riguardar politich di intrvnto dl dcisor pubblico (quali l introduzion di un pdaggio o lo stanziamnto di invstimnti pr lo sviluppo di vicoli innovativi) o il variar di condizioni strn (quali l offrta di ptrolio). Pr il progtto Ghg-TransPoRD sono stati usati tr modlli di simulazion: Astra. È un modllo stratgico a scala uropa ch simula, insim al sistma di trasporti, anch i sistmi macroconomico, trritorial ambintal, prtanto, consnt di coglir gli impatti di lungo priodo di politich di trasporto oltr lo spcifico sttor. 2 Pols. È un modllo dll quilibrio tra domanda offrta di nrgia su scala mondial. Sul lato dll offrta sono comprs tutt l fonti - ptrolio, gas, carbon, nuclar, rinnovabili biocarburanti - con i rlativi costi di produzion, mntr sul lato dlla domanda i comparti considrati sono industria, agricoltura, rsidnz, trasporti. 3 Mars. È un modllo a scala local ch rapprsnta l ara mtropolitana di Lds. Si tratta di un modllo di intrazion tra il sistma di trasporti qullo trritorial ch simula la mobilità di rsidnti, l sclt localizzativ dll famigli qull di costruzion di nuovi difici. 4 Tutti tr i modlli sono basati sull approccio Systms Dynamics, adottato tipicamnt pr studiar l voluzion di sistmi complssi ch non sono in quilibrio. In tali modlli, la dinamica dl sistma analizzato vin rapprsntata dall int Pr maggiori informazioni sulla famiglia di modlli Astra, si può far rifrimnto al sito 3 Pr dttagli sul modllo Pols si vda Russ altri, Pr dttagli sul modllo Mars si vda Pfaffnbichlr altri, DirittiMrcato numro 2/2012 Diritti Mrcato Argomnti

5 razion di variabili di stock variabili di flussi, ch a loro volta alimntano o consumano gli stock. Pr smpio, la consistnza dlla flotta di autovttur è uno stock alimntato dai nuovi acquisti consumato dall rottamazioni. L analisi è, quindi, ncssariamnt dinamica prché il comportamnto di flussi stock è significativo quando è ossrvato lungo un crto priodo di tmpo. Una pculiarità di tali modlli è la rapprsntazion di fnomni di rtroazion (fdback). Si ha rtroazion quando un impatto indotto da una variabil A su un altra variabil B gnra in risposta un impatto di ritorno (dirtto o indirtto) sulla variabil A. Pr smpio, la riduzion dl przzo dll abitazioni gnra un aumnto dlla domanda di nuov cas, ch rtroagisc dirttamnt sul przzo dll abitazioni, aumntandolo. Invc, un aumnto dlla produzion industrial può gnrar nuova occupazion, quindi un aumnto di rddito una domanda aggiuntiva di mobilità ch, pr ssr soddisfatta, richid più autovttur; dunqu indirttamnt, dtrminando una rtroazion sulla produzion industrial. I modlli Astra, Pols Mars sono stati usati pr simular gli scnari mnzionati in prcdnza stimar l voluzion dll missioni di CO 2 di altr variabili rilvanti. Astra Pols hanno prodotto risultati a scala uropa, mntr il modllo Mars è srvito pr l analisi dl contributo spcifico di politich urban. I principali risultati Gli scnari dl progtto hanno riguardato tutti i modi di trasporto, ma al di fuori dl sttor stradal, l riduzioni di mission sono trascurabili in valor assoluto ( a volt anch in prcntual) sia prché ci sono mno margini di miglioramnto sia prché l missioni di partnza sono piccol a confronto di qull stradali. Di sguito, quindi, sono stati prsntati sclusivamnt i risultati rlativi al trasporto stradal. L aumnto di fficinza affidato al mrcato. La simulazion dllo scnario Max E&M, in cui l innovazion tcnologica è affidata al mrcato, prvd pr l anno 2050 una riduzion dll missioni di CO 2 drivanti dal sttor di trasporti nlla misura dl 34% risptto ai livlli dl Si tratta di una riduzion consistnt, ma pari a poco più dlla mtà di qulla richista pr cntrar l obittivo dl -60% fissato dal Libro bianco. Si parla qui di missioni tank to whl, cioè qull drivanti dall uso di vicoli non già anch dalla loro produzion o dalla produzion di carburanti. Com mostra la Tab. 1, la riduzion avvin prvalntmnt ntro il 2030 d è dovuta soprattutto al trasporto stradal, cioè ad auto, in misura minor, camion. In raltà, il miglio- numro 2/2012 Diritti Argomnti DirittiMrcato Mrcato 109

6 ramnto dll fficinza di vicoli, in particolar di qulli stradali, è maggior dl 35%. S la riduzion complssiva dll missioni si frma a tal soglia è prché, proprio a causa dlla riduzion di consumi unitari di carburant, si rgistra un aumnto dl traffico. In particolar, i chilomtri prcorsi con l auto privata crscono dl 70% risptto al livllo dl In parol povr: poiché l auto ( in misura minor i camion) consumano molto mno, viaggiar divnta più conomico, quindi, ci si sposta di più. In qusto modo, part dl miglioramnto tcnologico è vanificato dall aumnto dlla mobilità. Tab. 1 Emissioni tank to whl di CO 2 dl sttor di trasporti pr i Pasi Eu27 nllo scnario Max E&M (milioni di tonnllat/anno) Modo di trasporto Auto Camion Autobus Frrovia Navi Ari Total Indic missioni totali Font: Ghg-TransPoRD - Astra modl 110 Un risultato intrssant di qusto scnario è ch il miglioramnto dll fficinza nrgtica dl parco di vicoli stradali avvin in larga misura com fftto dl miglioramnto di vicoli convnzionali (qulli a combustion intrna) non tanto pr l ingrsso sul mrcato di vicoli innovativi (l auto lttrich o a idrogno). Sono proprio l consistnti conomi di srcizio offrt dall auto convnzionali a rndr difficil il succsso di modlli innovativi, i quali partndo da un costo di produzion molto più lvato hanno bisogno di volumi di produzion crscnti pr divntar comptitivi. Nllo scnario Max, E&M la quota di mrcato di vicoli innovativi si frma a poco più dl 10% al 2050 quasi la mtà di tal quota è dovuta ai vicoli alimntati da biocombustibili, più innovativi sul lato dl carburant utilizzato dlla tcnologia di propulsion. Qusta voluzion dlla flotta spiga prché i bnfici a livllo di missioni si rgistrino prvalntmnt ni primi anni rallntino considrvolmnt a partir dal 2030 (vdi Tab. 1). I miglioramnti di fficinza di vicoli convnzionali, ch rapprsntano l voluzion di una lina tcnologica già consolidata, sono disponibili in tmpi rlativamnt rapidi. Una volta raggiunto il limit attualmnt concpibil, prò, i progrssi divntano molto più lnti non sono compnsati ch in minima part dall ingrsso sul mrcato dll nuov tcnologi ch, nl frattmpo, non hanno avuto modo di svilupparsi. numro 2/2012 Diritti Argomnti DirittiMrcato Mrcato

7 L incntivazion di tcnologi innovativ In ntrambi gli scnari in cui gli invstimnti sono indirizzati vrso l auto lttrich o l auto a cll di combustibil (scnari Ev Hfc), la riduzion dll missioni è rlativamnt modsta pr l anno 2050 si attsta introno a -15% risptto al valor dl 1990 (Tab. 2). Si nota ch nl caso dll auto lttrich la riduzion comincia prima, mntr l fftto dll auto a cll di combustibil si manifsta più tardi. Tab. 2 Emissioni tank to whl di CO 2 dl sttor di trasporti pr i Pasi Eu27 ngli scnari di supporto all tcnologi (milioni di tonnllat/anno) Scnario Modo Ev Hfc Ehf Auto Camion Autobus Frrovia Navi Ari Total Indic missioni totali Auto Camion Autobus Frrovia Navi Ari Total Indic missioni totali Auto Camion Autobus Frrovia Navi Ari Total Indic missioni totali Font: Ghg-TransPoRD - Astra modl Anch in qusto caso, si tratta di un fftto di rimbalzo sulla domanda di trasporto stradal com consgunza dlla riduzion di costi di trasporto (prcorrr un chilomtro grazi all lttricità o all idrogno costa mno ch usando bnzina o gasolio). A ciò poi si aggiung la rlativa lntzza dlla pntrazion dll vttur innovativ sul mrcato (Fig. 1) dovuta all lvato przzo di acquisto. Infatti, mntr i costi di srcizio dll auto lttrich o a cll di numro 2/2012 Diritti Argomnti DirittiMrcato Mrcato 111

8 combustibil sono più bassi risptto a qulli dll auto convnzionali, il loro przzo di acquisto riman più lvato. L curv di apprndimnto ch lgano invstimnti, costi domanda rndono vidnt ch non ci sono margini pr far calar i przzi dll vttur innovativ abbastanza rapidamnt da rndrl immdiatamnt un altrnativa comptitiva. In sintsi: nonostant politich mirat di incntivazion ch sussidiano il przzo dll auto innovativ, qust ultim si possono diffondr solo gradualmnt (soprattutto nl caso dll auto a cll di combustibil) chi l possid tnd ad approfittar dl minor costo dl carburant pr muovrsi di più. L sito complssivo è un livllo di riduzion dll missioni di CO 2 piuttosto dludnt, bn lontano dal targt dl 60%, ma anch infrior allo scnario in cui lo sviluppo tcnologico è indirizzato, sgundo l prfrnz di mrcato, vrso il miglioramnto dll auto convnzionali. Fig. 1 Quota dll auto innovativ nlla flotta di Pasi Eu27 ngli scnari di supporto all tcnologi 60% 50% 40% 30% Ful Clls Biofuls Elctric Hybrid 20% 10% 0% Ev Hfc Ehf Ev Hfc Ehf Ev Hfc Ehf Font: Ghg-TransPoRD - Astra modl 112 Lo scnario Ehf ch combina tcnologi innovativ tassazion ha il vantaggio di ssr aprto sia all auto lttrich sia a qull a cll di combustibil, vitando di irrigidir il sttor con una sclta tcnologica a priori. Inoltr, pr compnsar l fftto di rimbalzo sulla domanda di trasporto rndr più fort l incntivo a dotarsi di un auto innovativa, introduc una fort tassazion sui carburanti convnzionali. Nl brv priodo, l fftto è modsto, prché part dgli incntivi sono ddicati all auto a cll di combustibil ciò rallnta la pntrazion nlla flotta di auto lttrich. La stratgia si rivla vincnt nl lungo priodo, quando si risc ad avr nlla flotta una quota di auto a cll di combustibil pari a qulla dllo scnario Hfc, ma con molt più auto lttrich di qull ralizzat in qust ultimo scnario. Con -32% al 2050, lo scnario risc a raddoppiar la riduzion dll missioni di CO 2 da trasporto ottnut dall opzioni Ev o Hfc d guaglia lo scnario Max E&M. numro 2/2012 Diritti Argomnti DirittiMrcato Mrcato

9 Il contnimnto dlla domanda di trasporto Tutti gli scnari saminati sono largamnt insufficinti a raggiungr l obittivo di riduzion dll missioni dl fissato in sd comunitaria l introduzion di misur aggiuntiv di rgolazion dlla domanda appar prciò ncssaria. Lo scnario Amb Tp includ, oltr all incrmnto dlla tassazion sui carburanti, anch la riduzion di limiti di vlocità sull strad xtraurban, la riorganizzazion dlla logistica di trasporti pr aumntar il tasso di carico mdio di vicoli mrci, l uso stso di pdaggi urbani l incntivazion dlla mobilità ciclabil attravrso infrastruttur apposit. Insim agli incntivi pr l acquisto di auto innovativ, lo scnario prvd anch invstimnti tcnologici dirtti vrso lo sviluppo dll auto convnzionali, com nllo scnario Max E&M. L misur sortiscono un fftto crscnt, ch porta lo scnario Amb Tp a ridurr l missioni di CO 2 da trasporti di oltr il 40% risptto ai livlli dl 1990 (Tab. 3), ancora bn al di sotto dll obittivo prfissato. In particolar, l simulazioni di modlli sgnalano com l misur urban (pdaggi, mobilità ciclabil) abbiano un impatto limitato, a mno ch non si ipotizzi un sostanzial cambiamnto comportamntal, ossia a mno ch non si diffondano ni cittadini priorità prfrnz diffrnti da qull attuali, tali da far divntar la bicicltta un mzzo di trasporto abitual pr la maggior part dlla popolazion in altrnativa all auto, ma non ai mzzi pubblici. Tab. 3 Emissioni tank to whl di CO 2 dl sttor di trasporti pr i Pasi Eu27 ngli scnari di rgolazion dlla domanda (milioni di tonnllat/anno) Scnario Modo Auto Camion Autobus Frrovia Amb Tp Navi Ari Total Indic missioni totali Auto Camion Autobus Frrovia Amb Rg Navi Ari Total Indic missioni totali Font: Ghg-TransPoRD - Astra modl DirittiMrcato numro 2/2012 Diritti Mrcato Argomnti 113

10 L rgol aggiuntiv ipotizzat nllo scnario Amb Rg sono piuttosto drastich riguardano il trasfrimnto forzato di quot di mrc dalla strada alla frrovia alla nav, nonché il divito di vndita di auto convnzionali dopo l anno Com si vd in Tab. 3, qusti du lmnti si rivlano dcisivi. In particolar, guardando all ntità dll riduzioni nl corso dl tmpo, a far la diffrnza smbra ssr soprattutto il bando ai vicoli convnzionali. Infatti, la diffrnza risptto allo scnario prcdnt si rgistra intgralmnt dopo il 2030 (Fig. 2). Fig. 2 Quota dll auto innovativ nlla flotta di Pasi Eu27 ngli scnari di rgolazion dlla domanda 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Amb Tp Amb Rg Amb Tp Amb Rg Amb Tp Amb Rg Ful Clls Biofuls Elctric Hybrid Font: Ghg-TransPoRD - Astra modl I costi dgli scnari In dfinitiva, gli scnari saminati hanno una divrsa fficacia in rlazion all obittivo prvisto. Considrando ch qusti risultati sono consguiti con diffrnti mix di misur tcnologich di rgolazion, è intrssant analizzar anch i costi di qust politich, pr capir s l diffrnz di impatto riflttono analogh diffrnz di costo. La Tab. 4 sgunt riporta tr tipologi di costo di abbattimnto, sprssi in uro pr tonnllata di CO 2 risparmiata. 114 Il costo sostnuto dai soggtti privati ch includ: i costi pr l acquisto l srcizio di vicoli (al ntto di sussidi includndo l tass), i costi pr i pdaggi qulli pr l acquisto di srvizi di trasporto (passggri). Sono sclusi i costi sostnuti dall imprs pr lo sviluppo dll innovazioni tcnologich, prché sono incorporati nl przzo dll vttur sono, quindi, già contggiati nlla spsa pr l acquisto di vicoli. Il costo pr l autorità pubblich ch includ i sussidi (pr sostnr l acquisto di vttur innovativ, ma anch qulli all imprs di trasporto pubblico) gli invstimnti pr la ricrca. Sono, inoltr, contggiati com costi anch i mancati introiti da tassazion sui vicoli, sui carburanti cc. numro 2/2012 Diritti Argomnti DirittiMrcato Mrcato

11 Il costo social ch corrispond alla somma ntta di primi du. Poiché vi sono lmnti ch gravano com costi sui soggtti privati, ma sono introiti pr l autorità pubblich (pr smpio l tass sul carburant) vicvrsa (pr smpio i sussidi al przzo di vicoli innovativi), il costo social sclud tutt l voci di costo ch rapprsntano un smplic trasfrimnto tra privato pubblico vicvrsa. Tab. 4 Costi di abbattimnto dll missioni ngli scnari (uro/tonnllata) Scnario Costo soggtti privati Costo autorità pubblich Costo social Max E&M Ev Hfc Ehf Amb Tp Amb Rg Font: Ghg-TransPoRD - Astra modl Lo scnario di innovazion tcnologica Max E&M, uno di più fficaci in trmini di riduzion dll missioni, ha un costo social piuttosto lvato (si spndono 214 uro pr abbattr l missioni di una tonnllata). Pr i soggtti privati si tratta di uno scnario convnint: il costo è ngativo, cioè ridurr l missioni fa anch risparmiar. Qusto risparmio driva dai minori consumi di carburant, la cui ntità più ch compnsa il maggior przzo di acquisto di vicoli (ch, a sua volta, rifltt gli invstimnti ncssari) dalla minor spsa pr i srvizi di trasporto pubblici (dovuto al trasfrimnto modal vrso l auto, data la loro maggior conomicità). Pr l autorità lo scnario è assai mno convnint, principalmnt a causa di minori introiti drivanti dalla tassazion di carburanti, ma anch dalla ncssità di aumntar i sussidi al trasporto pubblico pr compnsar l minori ntrat da tariffa 5 (ciò val in qusto com in tutti gli altri scnari). Gli scnari in cui si incntivano l tcnologi innovativ sono mno fficaci in trmini di riduzion dll missioni, ma sono più convninti pr i soggtti privati, visto ch ai risparmi dllo scnario prcdnt si associano anch i sussidi pr acquistar i nuovi vicoli. La convninza è particolarmnt lvata nl caso dllo scnario Ev, prché i vicoli lttrici sono più rapidamnt disponibili sul mrcato, quindi, un maggior numro di prson può bnficiar di sussidi. Nl caso dllo scnario Hfc, invc, lo schma di incntivazion agisc inizialmnt a vantaggio dll autorità, prché ni primi anni la disponibilità di auto a cll di combustibil è limitata sono più gli acquirnti di auto convnzionali ch pagano una sovrattassa ch non coloro ch bnficiano dl sussidio. 5 Qust onr potrbb ssr risparmiato o ridotto assumndo di tagliar srvizi prsonal dll socità di trasporto pubblico, a sguito dlla minor domanda. Va, prò, considrato ch l simulazioni modllistich assumono un offrta costant; s così non foss i risultati potrbbro ssr divrsi. DirittiMrcato numro 2/2012 Diritti Mrcato Argomnti 115

12 Pr qusto, lo scnario Hfc è mno convnint pr i soggtti privati il suo costo social è positivo, mntr qullo dllo scnario Ev è ngativo. Quando si introduc l aumnto dlla tassazion sui carburanti, la convninza pr i soggtti privati si riduc ancora, ma anch i costi pr l autorità pubblich si riducono molto il bilancio da un punto di vista social è intrssant: il costo di abbattimnto nllo scnario Ehf è largamnt ngativo. Da qusto punto di vista, è qullo ch ottin il risultato miglior. Molto buoni, da un punto di vista social, sono anch i du scnari di politica di contnimnto dlla domanda Amb Tp Amb Rg. S, da un part, salvaguardano l cass pubblich (ch anzi ci guadagnano), ssi sono prò mno accattivanti pr i soggtti privati, ch dvono sopportar costi aggiuntivi. Un altro lmnto risptto a cui può ssr util confrontar scnari carattrizzati da un fort impulso allo sviluppo tcnologico è il loro impatto macroconomico. In raltà, in bas all simulazioni, l diffrnz tra i divrsi scnari sono modst. Il tasso di crscita dll conomia non si discosta significativamnt da qullo prvisto in assnza di politich. È livmnt più alto ni primi anni, quando si rgistra la maggior part dgli invstimnti, divnta più basso vrso gli ultimi anni, ma si tratta di diffrnz non sostanziali. È comunqu opportuno notar ch il modllo Astra non è in grado di simular nl dttaglio l sclt di invstimnto. È vrosimil ch in un contsto, com qullo attual, in cui normi quantità di risparmio sono impigat in oprazioni di natura spculativa o immobilizzat in invstimnti immobiliari, vi sarbbro ampi margini prché gli invstimnti in sviluppo tcnologico siano finanziati snza ch dbbano ssr distolt risors attualmnt impigat in altri sttori produttivi. In Astra qusto mccanismo non è prsnt - anzi si simula l sistnza di un fftto di spiazzamnto dgli invstimnti pubblici in caso di dficit - dunqu l impatto macroconomico è vrosimilmnt sottostimato. Conclusioni 116 I risultati dll simulazioni modllistich suggriscono ch il targt di riduzion dll missioni di trasporto dlinato nl Libro bianco è molto ambizioso ch il suo raggiungimnto richid uno sforzo cczional non solo di natura tcnologica. Da una part, è ncssario ch il progrsso tcnico si sviluppi fin dal brv priodo, sfruttando al massimo il potnzial di riduzion di consumi di vicoli stradali convnzionali; dall altra, prò, non dv ssr trascurato lo sviluppo di vicoli innovativi, sia lttrici sia a cll di combustibil, né dovrà mancar il sostgno finanziario alla loro pntrazion sul mrcato, pr consntir di attivar l ncssari conomi di scala. Nl contmpo, nlla produzion di nrgia lttrica, l fonti fossili dvono ssr progrssivamnt sostituit con qull rinnovabili. Condizion indispnsabil da affiancar all innovazioni tcnich è ch la maggior fficinza non si trasformi in incrmnto nll uso di vicoli stradali. Pr diminuir l missioni di gas srra di trasporti, viaggiar in auto non dovrà divntar numro 2/2012 Diritti Argomnti DirittiMrcato Mrcato

13 più conomico di oggi, anzi, dovrà ssr più costoso nonostant i minori consumi unitari di nrgia. Pr ssr vramnt fficac, prò, qusta politica richidrbb un sostanzial cambiamnto ni comportamnti nll sclt di mobilità dlla popolazion, ch rimanda ncssariamnt a una maggior consapvolzza di costi in trmini di missioni di CO 2. In altri trmini, si trattrbb di mttr in discussion l abitudini consolidat gli stili di vita cntrati sull utilizzo dll auto privata ch carattrizzano la nostra socità da divrsi dcnni. Siamo, quindi, in prsnza di una sfida tcnica, conomica politica di sclt non crto facili. All autorità pubblich spttrbb il compito di organizzar l forz, mobilitando risors, individuando obittivi anch ponndo vincoli all sclt di privati, imprs consumatori. L imprssion è ch, nlla gran part di casi, i dcisori pubblici non siano ancora pronti anch l indicazioni dlla politica comunitaria non vadano in qusta dirzion, dato ch nl mdsimo Libro bianco si affrma ch la riduzion dlla mobilità non è un opzion praticabil. C è, quindi, ancora molta strada da prcorrr pr trasformar gli obittivi di lungo priodo in indicazioni cornti di politica di trasporti. Rifrimnti bibliografici Akkrmans L., Vanhrl, K., Moizo A., Raganato P., Schad B., Lduc G., Wisnthal T., Shphrd S., Tight, M., Guhnmann, A., Krail M., & Schad W.: Ranking of masurs to rduc Ghg missions of transport: rduction potntials and qualification of fasibility. Dlivrabl D2.1 of Ghg-TransPoRD: Projct co-fundd by Europan Commission 7th RTD Programm. Transport & Mobility Luvn, Blgium, 2010 (disponibil all indirizzo: Commission uropa (2011a): Libro Bianco. Tablla di marcia vrso uno spazio unico uropo di trasporti - Pr una politica di trasporti comptitiva sostnibil. COM(2011) 144, Bruxlls (disponibil all indirizzo: sport/stratgis/2011_whit_papr_n.htm stratgis/2011_whit_papr_n.htm). Commission uropa (2011b): Eu Transport in figurs, Luxmbourg (disponibil all indirizzo: c.uropa.u/transport/.../statistics/doc/2011/pocktbook2011.pdf). Pfaffnbichlr, P., Embrgr, G., Shphrd, S. P., A systm dynamics approach to land us transport intraction modlling: th stratgic modl Mars and its application, Systm Dynamics Rviw, vol. 26, n. 3 (July-Sptmbr 2010), pp Russ P., Wisnthal, T., Van Rgmortr, D., Ciscar, J. C., Global Climat Policy Scnarios for 2030 and byond - Analysis of Grnhous Gas Emission Rduction Pathway Scnarios with th Pols and GEM-E3 modls, JRC Rfrnc Rport, Eur En, 2007 (disponibil all indirizzo: Schad, W., Akkrmans, L., Fiorllo, D., Jopson, A., Köhlr, J., Krail, M., Moizo, A., Schad, B., Shphrd, S., Sivrs, L., Trcro, L., Vanhrl, K., Wiss, C., Wisnthal, T., Bottom-up quantifications of slctd masurs to rduc Ghg missions of transport for th tim horizons 2020 and 2050: Cost assssmnt of Ghg miti- gation masurs of transport, Dlivrabl D3.1 of Ghg-TransPoRD. Projct co-- fundd by Europan Commission 7th RTD Programm. Fraunhofr-ISI, Karlsruh, Grmany, 2011 (disponibil all indirizzo: DirittiMrcato numro 2/2012 Diritti Mrcato Argomnti 117

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero Mrcato global dll matri prim: il caso Frrro Mauro Fontana In un priodo di fort crisi, com qullo ch attualmnt stiamo vivndo, il vincolo dl potr di acquisto di consumatori assum un importanza fondamntal

Dettagli

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

Politica energetica e costi in bolletta. Giorgio Ragazzi

Politica energetica e costi in bolletta. Giorgio Ragazzi Politica nrgtica costi in bolltta Giorgio Ragazzi Il przzo dll nrgia lttrica in Italia è uno di più alti d Europa. Tra i vari motivi, in qusto articolo ci si soffrma in particolar sugli Onri gnrali di

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Tassare i redditi o i consumi? Giampaolo Arachi e Massimo D Antoni

Tassare i redditi o i consumi? Giampaolo Arachi e Massimo D Antoni Tassar i rdditi o i consumi? Giampaolo Arachi Massimo D Antoni Divrs ragioni sono stat avanzat a favor di uno spostamnto dll imposizion dal rddito al consumo, in particolar vrso l Iva: la possibilità di

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon

Il paradosso dei carburanti in Italia. Marco Bulfon Consumatori in cifr Il paradosso di carburanti in Italia Marco Bulfon I carburanti hanno un norm incidnza sull inflazion gnral. È pr qusta ragion ch la dinamica di loro przzi è così important. Nl momnto

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni La politica dgli incntivi al consumo: dimnsioni, carattristich, valutazion, problmi 1 Augusto Ninni Nll articolo si discut la politica dgli incntivi al consumo, insriti nl Dcrto lgg n. 40 dl 25 marzo 2010.

Dettagli

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012 Comitato Tcnico Scintifico Attività 2012 fdback sul 2011 Roma, 15 fbbraio 2012 Fdback 2011 ITS national rports ITS Commit mting 15.12.2011 Stakholdrs platform ITSAdvisoryGroup Lgg comunitaria i 2011 2

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

Banda larga: su tecnologia e innovazione si gioca il futuro del Paese

Banda larga: su tecnologia e innovazione si gioca il futuro del Paese Banda larga: su tcnologia innovazion si gioca il futuro dl Pas Antonllo Bustto Quando facciamo rifrimnto alla cosiddtta crisi conomica è bn inquadrar chiaramnt il fnomno. S guardiamo la Fig. 1 possiamo

Dettagli

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE Esrcitazioni dl corso di trasmissioni numrich - Lzion 4 6 Fbbraio 8 ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENE I du sgnali passa basso di figura sono utilizzati pr la trasmission di simboli binari quiprobabili

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

La lunga crisi dei consumi delle famiglie italiane

La lunga crisi dei consumi delle famiglie italiane La lunga crisi di consumi dll famigli italian Fdl D Novllis La fas di bassa crscita di consumi in Italia ch si è prodotta dall inizio dl dcnnio dipnd dalla mancata crscita dl rddito dll famigli. Qusta

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

Le famiglie italiane: meno risparmio e più debiti?

Le famiglie italiane: meno risparmio e più debiti? L famigli italian: mno risparmio più dbiti? Giorgio Gobbi Silvia Magri 1 Tra il 2000 il 2007 il crdito concsso da banch socità finanziari alla famigli italian è quasi raddoppiato, in prsnza dlla modsta

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

Detrazione fiscale e risparmio energetico

Detrazione fiscale e risparmio energetico Consumatori in cifr Dtrazion fiscal risparmio nrgtico Giampaolo Valntini I risultati L dtrazioni fiscali dl 55%, 1 in vigor dal gnnaio 2007, hanno costituito il più gnroso sistma di incntivi mai msso in

Dettagli

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008

Il prezzo del petrolio e dei carburanti tra maggio e settembre 2008 Consumatori in cifr Il przzo dl ptrolio di carburanti tra maggio sttmbr 2008 Marco Bulfon Introduzion 142 Nl corso dll ultimo anno i przzi intrnazionali di molt matri prim hanno subìto un comportamnto

Dettagli

Risparmio ed efficienza energetica. Arturo Lorenzoni e Marco Cattarinussi

Risparmio ed efficienza energetica. Arturo Lorenzoni e Marco Cattarinussi Risparmio d fficinza nrgtica Arturo Lornzoni Marco Cattarinussi L prssioni drivanti dall aumnto di przzi di combustibili fossili dall minacc sul clima consgunt all accumulo di anidrid carbonica in atmosfra

Dettagli

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici Il mrcato lttrico dopo la libralizzazion pr i clinti domstici Paolo Cazzaniga Introduzion: struttura dl mrcato lttrico dlla tariffa Dal 1 luglio 2007 la libralizzazion dl mrcato lttrico è compltata: anch

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

ORGANO GOLD PIANO COMPENSI. E Facile, E semplice. E caffè. Italia

ORGANO GOLD PIANO COMPENSI. E Facile, E semplice. E caffè. Italia ORGANO GOLD PIANO COMPENSI E Facil, E smplic. E caffè. Italia INDICE Indic INTRODUZIONE...2 PIANO COMPENSI...3 DEFINIZIONI ED ACRONIMI.4 COME DIVENTARE UN INCARICATO ALLE VENDITE OG...5 I SETTE MODI PER

Dettagli

APPUNTI DI MACROECONOMIA

APPUNTI DI MACROECONOMIA Brtocco G., Kalajzić A. Mourad Agha G. Univrsità dgli Studi dll Insubria Dipartimnto di Economia Anno accadmico 2014-2015 APPUNTI DI MACROECONOMIA (Sconda part pp. 175-296) Il modllo IS-LM pr una conomia

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

Donare ai tempi della crisi

Donare ai tempi della crisi Argomnti Donar ai tmpi dlla crisi Domnico Chirico Non è smplic districarsi all intrno dll numros richist opportunità di donazion ch, soprattutto in tmpi di crisi, provngono da molti fronti. L articolo

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

Scopi e principali caratteristiche del mercato Valutazione delle azioni Regolamentazione

Scopi e principali caratteristiche del mercato Valutazione delle azioni Regolamentazione MERCATO AZIONARIO A.A. 2015/2016 Prof. Albrto Drassi adrassi@units.it DEAMS Univrsità di Trist ARGOMENTI Scopi principali carattristich dl mrcato Valutazion dll azioni Rgolamntazion 2 1 Rapprsntano l intrss

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA

ISTRUZIONE OPERATIVA Documnto: OPQTA20120001 ISTRUZIONE OPERATIVA Data: 19/03/2012 Prparato: Ufficio CPI Guida di rifrimnto rapido compilazion FORMAT COMAP pr PMI La prsnt guida dscriv l modalità di dtrminazion di costi orari

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello

Concorrenza e scelte informate nel settore Rc auto 1. Paolo Martinello Concorrnza sclt informat nl sttor Rc auto 1 Paolo Martinllo I canali distributivi vincolati hanno limitato la concorrnza l informazioni a disposizion di consumatori nl mrcato dll polizz Rc auto. L rcnti

Dettagli

Sanità e federalismo fiscale. Maria Flavia Ambrosanio

Sanità e federalismo fiscale. Maria Flavia Ambrosanio Sanità fdralismo fiscal Maria Flavia Ambrosanio Qusto contributo illustra l voluzion dlla spsa sanitaria a livllo rgional i principali fattori ch l hanno dtrminata, l diffrnz, talvolta anch profond, ch

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

Lezione 5. Analisi a tempo discreto di sistemi ibridi. F. Previdi - Controlli Automatici - Lez. 5 1

Lezione 5. Analisi a tempo discreto di sistemi ibridi. F. Previdi - Controlli Automatici - Lez. 5 1 Lzion 5. nalisi a tmpo discrto di sistmi ibridi F. Prvidi - Controlli utomatici - Lz. 5 Schma dlla lzion. Introduzion 2. nalisi a tmpo discrto di sistmi ibridi 3. utovalori di un sistma a sgnali campionati

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis

La ricchezza delle famiglie: confronto internazionale 1. Riccardo De Bonis La ricchzza dll famigli: confronto intrnazional 1 Riccardo D Bonis L articolo confronta la ricchzza dll famigli italian con qulla di altri si Pasi industrializzati. L famigli italian occupano una posizion

Dettagli

Assicurazioni: liberalizzazione mancata. Paolo Martinello

Assicurazioni: liberalizzazione mancata. Paolo Martinello Assicurazioni: libralizzazion mancata Paolo Martinllo Gli intrvnti nl sttor assicurativo auto costituiscono probabilmnt il capitolo mno convincnt dll misur di libralizzazion dl Govrno Monti. Il mrcato

Dettagli

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO EUROSCUOLA ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI BIANCHI SCUOLE PARITARIE PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO CLASSI MATERIA PROF. QUARTA TURISMO Matmatica Andra Brnsco Làvor ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k 1 AMMORTAMENTO AMMORTAMENTO Dbito inizial D 0 si volv (al tasso fisso t) D k = D k-1 (1+t) R k [D k dbito (rsiduo) al tmpo k, R k pagamnto al tmpo k ] Condizioni [D n =0 : stinzion dl dbito in n priodi

Dettagli

Informazioni in Rete

Informazioni in Rete Argomnti Informazioni in Rt Marco Gambaro Ngli ultimi anni Intrnt è divntato part dlla nostra vita quotidiana ha trasformato profondamnt il ruolo i confini di mzzi di comunicazion tradizionali attravrso

Dettagli

IL RUOLO DELLA SPENDING REVIEW

IL RUOLO DELLA SPENDING REVIEW IL RUOLO DELLA SPENDING REVIEW PREMESSA 1. La spnding rviw, ch trova appoggio su numros sprinz intrnazionali, è una procdura di govrno lgata all dcisioni, alla gstion al controllo dlla spsa pubblica ch

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

emercato L innovazione digitale nei canali di vendita Argomenti Roberto Liscia

emercato L innovazione digitale nei canali di vendita Argomenti Roberto Liscia Argomnti L innovazion digital ni canali di vndita Robrto Liscia Il commrcio lttronico sta modificando l logich di businss di molt imprs il rapporto tra l stss i clinti. Il mrcato si è modificato anch una

Dettagli

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie

L impatto delle liberalizzazioni sull economia delle famiglie Consumatori in cifr L impatto dll libralizzazioni sull conomia dll famigli Michl Cavuoti Marco Pirani Uno dgli asptti pr i quali si è fino a ora cotraddistinto il scondo Govrno Prodi è qullo dl rilancio

Dettagli

Liberalizzazioni, consumatori e produttori

Liberalizzazioni, consumatori e produttori Argomnti Libralizzazioni, consumatori produttori Francsco Silva Pr una più fficint qualificata offrta di srvizi è ncssario libralizzar, ma l libralizzazioni sono fficaci solo s sono molto mirat non dmagogich.

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

Politiche fiscali per la famiglia

Politiche fiscali per la famiglia Politich fiscali pr la famiglia Tatiana Onta Lo Stato social fonda l su radici nlla Costituzion: infatti, compito dllo Stato è il sostgno alla famiglia alla matrnità, 1 utilizzando l ntrat gnrat da un

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

Abolizione del contributo di ricarica nella telefonia mobile: i consumatori ci guadagnano?

Abolizione del contributo di ricarica nella telefonia mobile: i consumatori ci guadagnano? Argomnti Abolizion dl contributo di ricarica nlla tlfonia mobil: i consumatori ci guadagnano? Maria Rosa Battaggion, Nicoltta Corrochr, Lornzo Zirulia L liminazion dl contributo di ricarica sull cart prpagat

Dettagli

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO 1. La struttura di rlazioni tra manifattura srvizi all imprs in un contsto uropo 11 1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO La quota di srvizi sul commrcio

Dettagli

Banche e responsabilità sociale. Angela Tanno

Banche e responsabilità sociale. Angela Tanno Banch rsponsabilità social Angla Tanno Da tmpo l ABI sta promuovndo prsso i suoi mmbri progtti ch mirano a sollcitar una maggior attnzion trasparnza vrso i loro clinti, al fin di accrscr la crdibilità

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 36 Riduzion durvol di valor dll attività Riduzion durvol di valor dll attività SOMMARIO Finalità 1 Ambito di applicazion

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

Altroconsumo Finanza: 10 anni di indice della fiducia dei risparmiatori

Altroconsumo Finanza: 10 anni di indice della fiducia dei risparmiatori Altroconsumo Finanza: 10 anni di indic dlla fiducia di risparmiatori Pitro Cazzaniga L indic Altroconsumo Finanza sulla fiducia di risparmiatori è nato nl 2002 all intrno dll associazion consumristica

Dettagli

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un Skycntr www.skycntr.it L IMPIANO SA IN FIBRA OICA Lo sviluppo inarrstabil dlla Fibra Ottica La soluzion oggi più avanzata pr ralizzar un impianto sat condominial è qulla ch utilizza la fibra ottica. I

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

Servizio post-vendita: il caso degli elettrodomenstici

Servizio post-vendita: il caso degli elettrodomenstici Srvizio post-vndita: il caso dgli lttrodomnstici Nicola Saccani L offrta di srvizi contstual alla vndita post-vndita, in molti sttori di bni di consumo durvol, è divntato un fattor diffrnziant d un arma

Dettagli

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo La libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Dal 1 o gnnaio 2011 è in vigor la dirttiva uropa pr la libralizzazion di srvizi postali. Già dal 1997 il lgislator uropo ha cominciato a dlinar un gradual

Dettagli

Il Rgistro E-PRTR (Europan Pollutant Rlas and Transfr Rgistr) Attuazion dl Rgolamnto (CE) n. 166/06 LA DICHIARAZIONE PRTR Dlgs 46/2014 (rcpimnto IED), con l art. 30 introduc pr la prima volta l sanzioni

Dettagli

L Osservatorio ABI Costing Benchmark : i risultati del Rapporto ABI 2004 e le analisi di posizionamento

L Osservatorio ABI Costing Benchmark : i risultati del Rapporto ABI 2004 e le analisi di posizionamento L Ossrvatorio ABI Costg Bnchmark : i risultati dl Rapporto ABI 2004 l anisi posizionamnto Albrto Bstrri Roma, 11 novmbr 2004 Aumnta l fficacia l dll politich contnimnto di Vi Vi sono sono 9 9 classi classi

Dettagli

Export. Il programma di promozione straordinaria attivato dal Mise

Export. Il programma di promozione straordinaria attivato dal Mise Expò Nwslttr dinformazion ddicata all tmatich dllintrnazionalizzazion a cura di Confagricoltura Anno I - n.4 - Novmbr 2013 Liniziativa è promossa dal Ministro dllo Sviluppo Economico nllambito dl Programma

Dettagli

SUPERFICIE CONVENZIONALE VENDIBILE

SUPERFICIE CONVENZIONALE VENDIBILE CATASTO (*) Utilizza suprfici catastal (si COMPRAVENDITA DI IMMOBILI RESIDENZIALI UNIFAMILIARI NORMA UNI 10750 (**) Utilizza suprfici convnzional vndibil (si MERCATO DI MODENA (***) (si R/2 A/7 Abitazioni

Dettagli

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management

L evoluzione dei Servizi IT vista dalle due discipline di Project e Service Management Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framwork ITIL gli Standard di PMI : possibili sinrgi Milano, Vnrdì, 11 Luglio 2008 L voluzion di Srvizi IT vista dall du disciplin di Projct Srvic Managmnt Christian

Dettagli

Terremoti: intervento pubblico e/o assicurazione privata 1

Terremoti: intervento pubblico e/o assicurazione privata 1 Argomnti Trrmoti: intrvnto pubblico /o assicurazion privata 1 Luigi Buzzacchi Marcllo Pagnini 2 La prassi italiana basata su intrvnti x post da part dllo Stato nl caso di catastrofi naturali prsnta asptti

Dettagli

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica Drivat dll funzioni di più variabili Indic Drivat parziali Rgol di drivazion 5 3 Drivabilità continuità 7 4 Diffrnziabilità 7 5 Drivat scond torma

Dettagli

Oltre la Sepa: il futuro dei pagamenti al dettaglio 1. Daniela Russo

Oltre la Sepa: il futuro dei pagamenti al dettaglio 1. Daniela Russo Oltr la Spa: il futuro di pagamnti al dttaglio 1 Danila Russo Il progtto Spa (Singl uro paymnts ara) prsgu l obittivo di crar strumnti di pagamnto comuni, altrnativi al contant, nll ara dll uro, dstinati

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Markting Multicanalità Stratgi, markting innovazion finanziaria Innovar attravrso la multicanalità: una sfida pr comptr nl mondo dl Privat Banking 4 Andra Ragaini, Banca Csar Ponti Giancarlo Cairoli, Banca

Dettagli

L origine dell aumento dei prezzi dei cereali

L origine dell aumento dei prezzi dei cereali L origin dll aumnto di przzi di crali Matild Frrtto L aumnto di przzi di bni drivati dalla trasformazion di crali (pan, biscotti, pasta cc.) è fort, ma fors i suoi fftti sono più sri pr i pasi povri ch

Dettagli

LE ESPORTAZIONI ITALIANE: UN ANALISI SHIFT-SHARE

LE ESPORTAZIONI ITALIANE: UN ANALISI SHIFT-SHARE Ministro dll Economia dll Finanz Dipartimnto dl Tsoro Not Tmatich N 2 18 Giugno 2015 ISSN XXXX-XXXX LE ESPORTAZIONI ITALIANE: UN ANALISI SHIFT-SHARE Andra Cossio, Cristina Mocci, Filippo Maria Pricoli

Dettagli

Anna Soru e Cristina Zanni

Anna Soru e Cristina Zanni Consumatori in cifr L prospttiv occupazionali di laurati in Lombardia Anna Soru Cristina Zanni La CCIAA di Milano Unioncamr Lombardia, attravrso Formapr con il coinvolgimnto dll dodici univrsità dlla Lombardia,

Dettagli

Pubblicità ingannevole: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina

Pubblicità ingannevole: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina Pubblicità ingannvol: Autorità Antitrust vs Giurì di Autodisciplina Marco Di Toro Individuati tr sttori, la biglittria ara low cost, i viaggi il turismo, infin, il crdito al consumo, si è procduto alla

Dettagli

Renato Filosa e Giuseppe Marotta. Stabilità finanziaria e crisi. Il ruolo dei mercati, delle istituzioni e delle regole

Renato Filosa e Giuseppe Marotta. Stabilità finanziaria e crisi. Il ruolo dei mercati, delle istituzioni e delle regole Supplmnto analitico al tsto, dito nl 011 dalla Socità ditric Il Mulino, Bologna, di Rnato Filosa Giuspp Marotta Stabilità finanziaria crisi. Il ruolo di mrcati, dll istituzioni dll rgol Supplmnto onlin

Dettagli

Corso di laurea in Scienze internazionali e diplomatiche. corso di POLITICA ECONOMICA

Corso di laurea in Scienze internazionali e diplomatiche. corso di POLITICA ECONOMICA Corso di laura in Scinz intrnazionali diplomatich corso di OLITICA ECONOMICA SAVERIA CAELLARI Curva di offrta aggrgata di brv priodo; quilibrio domanda offrta aggrgata nl brv nl lungo priodo Aspttativ

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli