Nome e cognome del Cliente a cui è stato consegnato il presente foglio informativo:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nome e cognome del Cliente a cui è stato consegnato il presente foglio informativo:"

Transcript

1 Trasparenza delle operazioni e dei servizi finanziari (D.Lgs. n. 385 del 1/9/93 e s.m.i. Delibera CICR del 4/3/2003 Disposizioni Governatore Banca d Italia del 25/7/03) Foglio informativo n. 2 (aggiornato al 01/07/2013) GARANZIA SUSSIDIARIA E A PRIMA RICHIESTA FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL CONFIDI Denominazione e forma giuridica Artigianfidi Lombardia Società cooperativa Sede legale e amministrativa Viale Milano 5, Varese Data di costituzione 01/01/2011 Recapito telefonico 0332/ Fax 0332/ Codice fiscale e numero iscrizione Registro Imprese Varese R.E.A Iscritto nell elenco speciale degli intermediari finanziari di cui all art.107 del D.Lgs. n.385/93 (Testo Unico Bancario) Codice intermediario Compilare nel caso di offerta fuori sede Dati identificativi del soggetto che entra in contatto con il cliente:

2 Qualifica (da barrare): agente in attività finanziaria iscritto nell elenco al n. mediatore finanziario iscritto nell elenco al n. dipendente di ARTIGIANFIDI LOMBARDIA ente convenzionato ARTIGIANFIDI LOMBARDIA per la raccolta delle domande di garanzia Nome e cognome del Cliente a cui è stato consegnato il presente foglio informativo: Luogo e data di ricezione: CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DELLA GARANZIA CONCESSA DAL CONFIDI Il confidi può rilasciare, a seconda delle convenzioni stipulate con gli istituti di credito, garanzie di natura sussidiaria o garanzie di natura a prima richiesta. Che cos è una prestazione di garanzia? La prestazione di garanzia, sia sussidiaria che a prima richiesta, è il contratto con il quale Artigianfidi Lombardia presta la propria garanzia a favore di un proprio cliente-socio (debitore principale) al fine di agevolare l ottenimento di un finanziamento da parte di un soggetto terzo, di norma una banca, con cui Artigianfidi Lombardia ha stipulato apposite convenzioni (l elenco dei soggetti convenzionati è disponibile sul sito.it ovvero disponibile in forma cartacea su richiesta del Cliente). Con la concessione di una garanzia «sussidiaria» Artigianfidi Lombardia si espone al rischio di dovere adempiere l obbligazione assunta (per la quota garantita) per conto del cliente nell ipotesi in cui quest ultimo risulti inadempiente alla scadenza e dopo che la Banca o l intermediario finanziario non bancario erogante abbia esperito le procedure esecutive volte al recupero del credito nei confronti del socio/cliente e/o di eventuali coobbligati. A sua volta, il cliente è tenuto a rimborsare il Artigianfidi Lombardia degli importi pagati da quest ultimo per qualsiasi titolo o causa in dipendenza della garanzia prestata, oltre agli interessi di mora. Con la concessione di una garanzia a «prima richiesta» Artigianfidi Lombardia si espone al rischio di dovere adempiere l obbligazione assunta per conto del cliente versando la propria quota garantita, senza preventiva escussione del cliente e/o di eventuali coobbligati. A sua volta, il cliente è tenuto a rimborsare ad Artigianfidi Lombardia gli importi pagati da quest ultimo per qualsiasi titolo o causa in dipendenza della garanzia prestata, oltre agli interessi di mora. Le azioni di recupero

3 possono essere esperite dalla Banca alla quale, sulla base delle convenzioni, Artigianfidi Lombardia può conferire mandato per il recupero coattivo delle somme non corrisposte dal cliente, oppure possono essere svolte autonomamente da Artigianfidi Lombardia. I Clienti di Artigianfidi Lombardia sono tutti i soggetti economici svolgenti attività d impresa secondo la disciplina comunitaria (imprese PMI), aventi sede in territorio italiano e rispondenti ai requisiti dimensionali previsti dalla normativa sui confidi e dallo statuto. La prestazione di garanzia è applicabile alle operazioni sia a breve sia a medio/lungo termine e alle operazioni di locazione finanziaria ed è concessa di norma nella misura del 50%. Per le operazioni di mutuo ipotecario, di locazione finanziaria la garanzia è determinata di norma in misura pari al 30%. L operazione di finanziamento a medio/lungo termine assistita da garanzia può essere inclusa tra le operazioni ammissibili alla misura di facilitazione della Commissione Europea 1 attuata dal F.E.I. (Fondo Europeo per gli investimenti) tramite rilascio di contro-garanzie per il periodo 19 luglio luglio Sulla base del regolamento emanato, le finalità di finanziamento ammissibili sono le seguenti: (A) sviluppo di attività a lungo termine (quali, ad es., passaggi di attività, investimenti in immobilizzazioni materiali ed immateriali); (B) ottenimento di capitale circolante, esclusivamente ad aziende in bonis su tutto il sistema bancario al momento della richiesta; (C) attività riguardanti l innovazione (quali, ad es., lo sviluppo tecnologico e l acquisizione di licenze e brevetti); (D) start up (aziende iscritte al R.I. da non più di 24 mesi). In caso di ammissione alla facilitazione: - il finanziamento deve rispettare le disposizioni previste dal Regolamento (CE) n. 1998/2006 della Commissione del 15/12/2006 relativo all applicazione degli articoli 87 e 88 del Trattato agli aiuti di importanza minore ( de minimis ). - il Confidi presta garanzia per una percentuale minima del 50%. Qualora sia necessario per consentire l accesso al credito delle imprese, il Confidi si impegna ad aumentare fino all 80% la percentuale della garanzia erogata alla Banca. Allo scopo di offrire un particolare sostegno alle Start up, il Confidi garantirà all 80% i finanziamenti di importo massimo pari ad per singola azienda. - Il Confidi si impegna a ridurre la commissione sulla garanzia applicata secondo le modalità descritte nel paragrafo successivo di almeno il 25%. 1 SME Guarantee Facility Loan Guarantee Window ( SME Agevolazione di garanzia Sportello di Garanzia del Prestito del Competitiveness and Innovation Framework Programme della Commissione Europea (CIP ).

4 PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE Il Cliente, a fronte della prestazione di garanzia sussidiaria, è tenuto a versare: 1. DIRITTI DI SEGRETERIA e QUOTE SOCIALI Diritti di segreteria (utilizzo di risorse umane, materiale di consumo, documentazione illustrativa, censimento anagrafico) Quote sociali (rapporto sociale come da Regolamento) 150 per pratica di richiesta complessiva di finanziamenti garantiti fino a ; 250 per pratica di richiesta complessiva di finanziamenti garantiti da a ; 400 per pratica di richiesta complessiva di finanziamenti garantiti oltre i % dei finanziamenti garantiti in essere I diritti di segreteria e le quote sociali sono versati al momento della richiesta di concessione della garanzia. Ai sensi dell articolo 16 dello statuto i diritti di segreteria non possono essere restituiti. 2. COMMISSIONI DI GESTIONE Commissioni di gestione su operazioni assistite da garanzia sussidiaria : Affidamenti a breve termine di smobilizzo / fido di cassa 1,20% sull importo finanziato dalla banca Finanziamenti chirografari: Finanziamenti ipotecari: Operazioni di liquidità: fino di importo finanziato dalla banca: 1,20% annuo; Per l eccedenza oltre i la commissione si riduce allo 0,95% annuo; Operazioni di investimento: fino a di importo finanziato dalla banca: 0,95% annuo; Per l eccedenza oltre i di importo finanziato dalla banca la commissione si riduce allo 0,50% annuo. Oltre il 5 anno la commissione si azzera. Finanziamento ipotecario per investimenti: 1,90% annuo sull importo garantito.

5 Finanziamento ipotecario per liquidità: 2,10% annuo sull importo garantito. Locazione finanziaria Leasing immobiliare: 1,50% annuo sull importo garantito. Leasing mobiliare: 1,90% annuo sull importo garantito. Commissioni di gestione su operazioni assistite da garanzia a prima richiesta : Affidamenti a breve termine di smobilizzo / fido di cassa 1,35% sull importo finanziato dalla banca Finanziamenti chirografari: Finanziamenti ipotecari: Locazione finanziaria Operazioni di liquidità: fino di importo finanziato dalla banca: 1,30% annuo; Per l eccedenza oltre i la commissione si riduce allo 1,05% annuo; Operazioni di investimento: fino a di importo finanziato dalla banca: 1,05% annuo; Per l eccedenza oltre i di importo finanziato dalla banca la commissione si riduce allo 0,55% annuo. Oltre il 5 anno la commissione si azzera. Finanziamento ipotecario per investimenti: 1,90% annuo sull importo garantito. Finanziamento ipotecario per liquidità: 2,10% annuo sull importo garantito. Leasing immobiliare: 1,50% annuo sull importo garantito. Leasing mobiliare: 1,90% annuo sull importo garantito. Le commissioni di gestione vengono trattenute dalla banca al momento dell erogazione del finanziamento.

6 Ai sensi dell articolo 16 dello statuto le commissioni di gestione non possono essere restituite. In caso di garanzia inferiore al 50% la commissione si adegua proporzionalmente. Le commissioni sopra indicate sono da intendersi standard. Su particolari forme tecniche potranno essere applicate percentuali di commissioni di garanzia diverse. Nel caso in cui queste ultime dovessero essere superiori a quelle standard il cliente verrà informato per iscritto. 3. SPESE VARIE Spese per invio comunicazioni periodiche ai sensi dell articolo 119 del Decreto Legislativo n. 385/93 e s.m.i. (Testo Unico Bancario) 0,00 Spese per parere preventivo: 150 per pratica di richiesta complessiva di finanziamenti garantiti fino a ; 250 per pratica di richiesta complessiva di finanziamenti garantiti da a ; 400 per pratica di richiesta complessiva di finanziamenti garantiti oltre i Il Cliente si obbliga, in caso di escussione della garanzia di Artigianfidi Lombardia da parte della banca o l intermediario finanziario e in caso di ritardo, oltre dieci giorni, nel rimborso delle somme dovute ad Artigianfidi Lombardia, a corrispondere gli interessi di mora nella misura del tasso di interesse legale di volta in volta in vigore (se richiesti da Artigianfidi Lombardia). Per quanto concerne le condizioni economiche applicate dalla banca o dall intermediario finanziario convenzionati al finanziamento garantito da Artigianfidi Lombardia si rinvia ai fogli informativi predisposti da ciascuna banca o intermediario finanziario. 4. ALTRI SERVIZI Il servizio prevede, l incasso della quota associativa per conto delle Associazioni di Confartigianato del territorio lombardo. E facoltà del cliente aderire a tale servizio. Nella tabella seguente si riportano le diverse Associazioni Confartigianato con le relative quote associative: Quota Confartigianato Varese Ditta individuale 233,58 Società 233,58 Quota Confartigianato Como Ditta individuale 150,00

7 Società 150,00 Quota Confartigianato Sondrio Ditta individuale da 135 a 195 * Società da 175 a 335 * Quota Confartigianato Mantova Ditta individuale 200,00 Società 200,00 Quota Confartigianato Legnano Ditta individuale 233,58 Società 233,58 Quota Confartigianato Lodi Ditta individuale 145,00 Società 195,00 Quota Confartigianato Crema Ditta individuale 100,00 Società 100,00 Quota Confartigianato Cremona Ditta individuale 140,00 Società 240,00 Quota Confartigianato Vigevano Ditta individuale da 140 a 330 * Società da 140 a 330 * * a seconda del numero di dipendenti e della iscrizione all'albo delle imprese artigiane. CONDIZIONI CONTRATTUALI Artigianfidi Lombardia inoltra, in assenza di diverse istruzioni scritte da parte del Cliente, la delibera di garanzia alla banca o intermediario convenzionato solo dopo il pagamento dei diritti di segreteria e delle quote sociali dovute e in caso di esito positivo dell istruttoria. Artigianfidi Lombardia può richiedere al soggetto finanziatore (di norma, la banca) di incassare per conto del cliente la commissione di gestione trattenendola dal finanziamento erogato, senza l obbligo di preventiva comunicazione al Cliente del pagamento in questione. Al ricorrere delle circostanze di seguito descritte il contratto s intenderà automaticamente risolto senza necessità di preventiva comunicazione da parte di Artigianfidi Lombardia al Cliente e, di conseguenza, la garanzia concessa sarà priva di efficacia ed il relativo certificato sarà da ritenersi nullo nelle seguenti situazioni: - comunicazione della banca o intermediario finanziario della volontà di non concedere il finanziamento garantito. - mancato pagamento da parte del Cliente ad Artigianfidi Lombardia dei diritti di segreteria e/o delle quote sociali dovute e/o delle commissioni di gestione.

8 Ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall art. 118 del D.Lgs. 385/93, la commissione di garanzia e le spese riepilogate nella sezione Condizioni economiche dell operazione possono essere variate unilateralmente da Artigianfidi Lombardia con adeguata comunicazione scritta inviata al Cliente con trenta giorni di preavviso; il Cliente che non accetta la variazione entro sessanta giorni dal ricevimento della comunicazione ha diritto di recedere dal servizio di garanzia senza spese o penalità. Recesso: Il Socio ha diritto di recedere dal servizio di garanzia, fatti salvi i rapporti con i soggetti beneficiari della garanzia stessa. LEGENDA Debitore Principale: è il soggetto di cui il Confidi garantisce l adempimento. Coobbligato: colui che garantisce ed è obbligato, a supporto del finanziamento, ad onorare il prestito nel caso in cui il debitore principale venga meno agli impegni presi. Definizione di PMI (cfr. D.M. 18/04/2005 del Ministero delle Attività Produttive, pubblicato sulla G.U. n. 238 del 12/10/2005, e raccomandazione della Commissione Europea 2003/361/CE del 06/05/2003): La categoria delle microimprese, delle piccole imprese e delle medie imprese (complessivamente definita PMI) è costituita da imprese che hanno meno di 250 occupati, e hanno un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro, oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro (tali due requisiti entrambi sussistere). In particolare, nell ambito della categoria delle PMI, si definisce piccola impresa l'impresa che ha meno di 50 occupati, e ha un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro. Nell'ambito della categoria delle PMI, si definisce microimpresa l'impresa che ha meno di 10 occupati, e ha un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro. Garante: è il Confidi che ha rilasciato la garanzia nell interesse del Socio. Importo Massimo Garantito: è la somma complessiva (per capitale, interessi e spese) che il fideiussore si impegna a pagare in caso di inadempimento del debitore principale. Offerta fuori sede: quando la promozione e il collocamento dell operazione è svolta in luogo diverso dalla sede o dalle dipendenze del Confidi, laddove per dipendenza deve intendersi qualunque locale del Confidi adibito al ricevimento del pubblico per le trattative e la conclusione di contratti, anche se l'accesso è sottoposto a forme di controllo. Socio: il soggetto che ha aderito al Confidi e che richiede la garanzia al Confidi stesso Data Ditta

DIRITTI DEL SOCIO. Si consiglia una lettura attenta dei diritti prima di firmare l'offerta del servizio di garanzia

DIRITTI DEL SOCIO. Si consiglia una lettura attenta dei diritti prima di firmare l'offerta del servizio di garanzia Trasparenza delle operazioni e dei servizi finanziari (D. Lgs. n. 385 del 01/09/1993 e s.m.i. Delibera CICR del 04/03/2003 - Disposizioni Governatore Banca d'italia del 25/07/2003) Foglio informativo n.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA apri Foglio informativo n. 1 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SU ARTIGIANCREDITO TOSCANO Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa società cooperativa

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SU ARTIGIANCREDITO TOSCANO Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa società cooperativa (in breve ACT) Sede legale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO del 01/01/2010 Numero 6 aggiornato al 02/07/2013 Relativo al rilascio di garanzia

FOGLIO INFORMATIVO del 01/01/2010 Numero 6 aggiornato al 02/07/2013 Relativo al rilascio di garanzia FOGLIO INFORMATIVO del 01/01/2010 Numero 6 aggiornato al 02/07/2013 Relativo al rilascio di garanzia INFORMAZIONI SUL CONFIDI CONFIDI IMPRESE TOSCANE Società Cooperativa di garanzia collettiva dei fidi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia

FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia Pagina 1 di 5 FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia INFORMAZIONI SUL CONFIDI Ifidi società cooperativa (identificata come Confidi ) Filiale di MILANO sede legale Viale Restelli, 29 tel 02.28340163

Dettagli

mod. CRE\MD46-01 Page 1 of 7

mod. CRE\MD46-01 Page 1 of 7 Sezione I - Informazioni sul Confidi Foglio informativo relativo alla prestazione di garanzia FIDI IMPRESA & TURISMO VENETO Società Cooperativa per Azioni Sede legale: Viale Ancona, 9 30172 MESTRE (VE)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SU ARTE & PROGRESSO SOC.COOP.

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SU ARTE & PROGRESSO SOC.COOP. Foglio informativo n.1 Trasparenza delle operazioni e dei servizi finanziari (D.Lgs. n. 385 del 1/9/93 e s.m.i. - Delibera CICR del 4/3/2003 - Disposizioni Governatore Banca d'italia del 25/7/03) FOGLIO

Dettagli

Si precisa che il cliente, che si avvale dell offerta fuori sede, non è tenuto a riconoscere al soggetto incaricato alcun costo od onere aggiuntivo.

Si precisa che il cliente, che si avvale dell offerta fuori sede, non è tenuto a riconoscere al soggetto incaricato alcun costo od onere aggiuntivo. DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Le condizioni di seguito pubblicizzate non costituiscono offerta al pubblico a norma dell'art. 1336 del Codice Civile)

Dettagli

Foglio informativo n. 3

Foglio informativo n. 3 Foglio informativo n. 3 Operazioni e servizi offerti ai soci/clienti CONVENZIONE ANTIUSURA (L.108/96) Garanzia su linee di credito a medio e lungo termine iscritto nell elenco speciale degli intermediari

Dettagli

FIDITER Soc. Coop. FOGLIO INFORMATIVO 6

FIDITER Soc. Coop. FOGLIO INFORMATIVO 6 FIDITER Soc. Coop. FOGLIO INFORMATIVO 6 INFORMAZIONI SUL CONSORZIO DI GARANZIA MANTOVANO PER IL CREDITO AL TERZIARIO CONSORZIO DI GARANZIA MANTOVANO PER IL CREDITO AL TERZIARIO FIDITER Soc. Coop. Sede

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB)

FOGLIO INFORMATIVO. ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB) SEZIONE I INFORMAZIONI SUL CONFIDI Fidindustria Puglia Consorzio Fidi Sede legale: via Amendola 172/5 70126 Bari Tel.: 080 9643694-080 9643694

Dettagli

Foglio informativo (aggiornato al 19/10/2015) GARANZIA SUSSIDIARIA E A PRIMA RICHIESTA

Foglio informativo (aggiornato al 19/10/2015) GARANZIA SUSSIDIARIA E A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SUL CONFIDI Foglio informativo (aggiornato al 19/10/2015) GARANZIA SUSSIDIARIA E A PRIMA RICHIESTA Denominazione e forma giuridica Artigianfidi Lombardia - Società cooperativa Sede legale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Banca Nazionale del Lavoro Spa

FOGLIO INFORMATIVO. Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Banca Nazionale del Lavoro Spa FOGLIO INFORMATIVO Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Banca Nazionale del Lavoro Spa INFORMAZIONI SUL CONFIDI VALFIDI S.C. SOCIETA COOPERATIVA DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI TRA IMPRESE

Dettagli

mod. CRE\MD46-01 Page 1 of 7

mod. CRE\MD46-01 Page 1 of 7 Foglio informativo relativo alla prestazione di garanzia Sezione I - Informazioni sul Confidi FIDI IMPRESA & TURISMO VENETO Società Cooperativa per Azioni Sede legale: Viale Ancona, 9 30172 MESTRE (VE)

Dettagli

1/5 FOGLIO INFORMATIVO INIZIATIVA TOP EUROPE GARANZIA A PRIMA RICHIESTA. Foglio Informativo n. 2 approvato in data: 3.12.2014 Revisione: dicembre 2014

1/5 FOGLIO INFORMATIVO INIZIATIVA TOP EUROPE GARANZIA A PRIMA RICHIESTA. Foglio Informativo n. 2 approvato in data: 3.12.2014 Revisione: dicembre 2014 Foglio Informativo n. 2 approvato in data: 3.12.2014 Revisione: dicembre 2014 FOGLIO INFORMATIVO INIZIATIVA TOP EUROPE GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SUL CONFIDI UNIFIDI IMPRESE SICILIA SOCIETÀ

Dettagli

Foglio consegnato a: Cliente. Nella persona di INFORMAZIONI SU COOPFIDI

Foglio consegnato a: Cliente. Nella persona di INFORMAZIONI SU COOPFIDI FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI FIDEIUSSIONI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI CORRETTEZZA DELLE RELAZIONI TRA INTERMEDIARI E CLIENTI (Provvedimento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Credito Valtellinese

FOGLIO INFORMATIVO. Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Credito Valtellinese FOGLIO INFORMATIVO Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Credito Valtellinese INFORMAZIONI SUL CONFIDI VALFIDI S.C. SOCIETA COOPERATIVA DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI TRA IMPRESE DELLA VALLE

Dettagli

1/5 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA O SUSSIDIARIA. Foglio Informativo n. 6 approvato in data 30.07.2014 Revisione: dicembre 2014

1/5 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA O SUSSIDIARIA. Foglio Informativo n. 6 approvato in data 30.07.2014 Revisione: dicembre 2014 Foglio Informativo n. 6 approvato in data 30.07.2014 Revisione: dicembre 2014 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA O SUSSIDIARIA INFORMAZIONI SUL CONFIDI UNIFIDI IMPRESE SICILIA SOCIETÀ COOPERATIVA

Dettagli

Foglio Informativo Per finanziamenti a medio lungo termine con garanzia al 100%, ai sensi della L. 108/96 con fondo Antiusura Ministeriale o Regionale

Foglio Informativo Per finanziamenti a medio lungo termine con garanzia al 100%, ai sensi della L. 108/96 con fondo Antiusura Ministeriale o Regionale Foglio informativo n 1/E Aggiornamento n 005 data ultima aggiornamento 14.11.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. Informazioni

Dettagli

Foglio Informativo n. 4 approvato in data 18.09.2012 Revisione del 07.05.2013

Foglio Informativo n. 4 approvato in data 18.09.2012 Revisione del 07.05.2013 Foglio Informativo n. 4 approvato in data 18.9.212 Revisione del 7.5.213 FOGLIO INFORMATIVO FONDI EX INSICEM GARANZIA A PRIMA RICHIESTA O SUSSIDIARIA INFORMAZIONI SUL CONFIDI UNIFIDI IMPRESE SICILIA SOCIETÀ

Dettagli

Informazioni sul Confidi

Informazioni sul Confidi Foglio Informativo n. 1/e Per finanziamenti a medio lungo termine con garanzia al 100%, ai sensi della L. 108/96 con fondo Antiusura Ministeriale o Regionale Informazioni sul Confidi COFIDI PUGLIA S.C.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RIHIESTA (le condizioni di seguito pubblicizzate non costituiscono offerta al pubblico a norma dell art. 1336 del odice ivile) N. 1 Versione 8 aggiornata al 22/09/2014

Dettagli

Garanzia su linee di credito a breve e medio/lungo termine

Garanzia su linee di credito a breve e medio/lungo termine FOGLIO INFORMATIVO Garanzia su linee di credito a breve e medio/lungo termine INFORMAZIONI SU FIDIALTAITALIA S.C.p.A. Denominazione: Fidialtaitalia Società Cooperativa per Azioni S.C.p.A. Sede Legale:

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO GARANZIA ISMEA - SGFA PER LE IMPRESE AGRICOLE

DOCUMENTO INFORMATIVO GARANZIA ISMEA - SGFA PER LE IMPRESE AGRICOLE INFORMAZIONI SU COOPERFIDI ITALIA DOCUMENTO INFORMATIVO GARANZIA ISMEA - SGFA PER LE IMPRESE AGRICOLE Versione N. 9 aggiornata all 26.03.2015 Cooperfidi Italia soc. coop. Sede legale e direzione generale

Dettagli

Foglio consegnato a: Cliente. Nella persona di INFORMAZIONI SU COOPFIDI

Foglio consegnato a: Cliente. Nella persona di INFORMAZIONI SU COOPFIDI FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI FIDEIUSSIONI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI CORRETTEZZA DELLE RELAZIONI TRA INTERMEDIARI E CLIENTI (Provvedimento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO COARGE SOCIETA COOPERATIVA DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI

FOGLIO INFORMATIVO COARGE SOCIETA COOPERATIVA DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Provvedimento di Banca d Italia 29.7.2009) Documento versione n.5 del

Dettagli

Foglio Informativo NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

Foglio Informativo NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Foglio Informativo NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Ai sensi del D. Lgs.1 settembre 1993, n. 385 testo Unico Bancario, della Delibera CICR del 4/3/2003 e del

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (le condizioni di seguito pubblicizzate non costituiscono

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (le condizioni di seguito pubblicizzate non costituiscono

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA COOPERFIDI ITALIA FONDO ANTIUSURA ex L. 108/1996

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA COOPERFIDI ITALIA FONDO ANTIUSURA ex L. 108/1996 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA COOPERFIDI ITALIA FONDO ANTIUSURA ex L. 108/1996 INFORMAZIONI SU COOPERFIDI ITALIA Versione N. 9 aggiornata all 26.03.2015 Cooperfidi Italia soc. coop. Sede legale e direzione

Dettagli

Norme per la concessione di contributi in conto interesse su finanziamenti concessi alle imprese della provincia di Campobasso

Norme per la concessione di contributi in conto interesse su finanziamenti concessi alle imprese della provincia di Campobasso Norme per la concessione di contributi in conto interesse su finanziamenti concessi alle imprese della provincia di Campobasso Art. 1 Finalità e risorse La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura

Dettagli

Foglio informativo COPIA CLIENTE

Foglio informativo COPIA CLIENTE Foglio informativo COPIA CLIENTE INFORMAZIONI SUL CONFIDI CONSORZIO FIDI FINSARDEGNA S.C. Sede legale in Viale Elmas 33,35 09122 Cagliari Telefono 070273094 070253185 070274695 Fax 070255451 email: consorzio@finsardegna.it

Dettagli

FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia pubblica. Riferimenti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Ai sensi del D. Lgs.1 settembre 1993, n. 385 testo Unico Bancario, della

Dettagli

Circolare N.56 del 29 Marzo 2013. Prorogata al 30 giugno 2013 la moratoria debiti delle piccole e medie imprese

Circolare N.56 del 29 Marzo 2013. Prorogata al 30 giugno 2013 la moratoria debiti delle piccole e medie imprese Circolare N.56 del 29 Marzo 2013 Prorogata al 30 giugno 2013 la moratoria debiti delle piccole e medie imprese Prorogata al 30 giugno 2013 la moratoria debiti delle piccole e medie imprese Gentile cliente,

Dettagli

COMUNE DI VALDISOTTO Provincia di Sondrio

COMUNE DI VALDISOTTO Provincia di Sondrio CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI VALDISOTTO E LE SOCIETÀ ASCONFIDI LOMBARDIA e ARTIGIANFIDI LOMBARDIA, CRITERI PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO ABBATTIMENTO INTERESSI A FAVORE DI AZIENDE DEL COMMERCIO,

Dettagli

CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI. Tra

CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI. Tra CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI Tra CREDITAGRI ITALIA S.C.P.A. con sede in Roma, via XXIV Maggio, 43, Codice Fiscale ed iscrizione presso il Registro delle

Dettagli

FONDO DI GARANZIA PER L IMPIANTISTICA SPORTIVA EX LEGE 289/2002, ARTICOLO 90, COMMA 12 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI CRITERI DI GESTIONE

FONDO DI GARANZIA PER L IMPIANTISTICA SPORTIVA EX LEGE 289/2002, ARTICOLO 90, COMMA 12 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI CRITERI DI GESTIONE FONDO DI GARANZIA PER L IMPIANTISTICA SPORTIVA EX LEGE 289/2002, ARTICOLO 90, COMMA 12 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI CRITERI DI GESTIONE Definizioni Ai fini di quanto disciplinato dai presenti

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI MODULO 2 CONVENZIONE SOCI SPESE MEDICHE INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE / INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore Indirizzo Telefono* Email*

Dettagli

FINANZA D IMPRESA. Suggerimento n. 292/47 del 25 luglio 2012 VP. Accordo FEI-Federfidi Lombarda per l'accesso al credito delle PMI

FINANZA D IMPRESA. Suggerimento n. 292/47 del 25 luglio 2012 VP. Accordo FEI-Federfidi Lombarda per l'accesso al credito delle PMI FINANZA D IMPRESA Suggerimento n. 292/47 del 25 luglio 2012 VP Accordo FEI-Federfidi Lombarda per l'accesso al credito delle PMI Costituito un fondo da 15 milioni di per l attivazione di controgaranzie

Dettagli

ALLEGATO B PREMESSO CHE

ALLEGATO B PREMESSO CHE 1 ALLEGATO B SCHEMA DI CONVENZIONE PER REGOLARE I RAPPORTI TRA I CONFIDI/ALTRI FONDI DI GARANZIA E IL GESTORE DEL FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007-2013 PREMESSO CHE La Legge Regionale

Dettagli

DEL CONTRATTO DI MUTUO PRIMA CASA A TASSO VARIABILE

DEL CONTRATTO DI MUTUO PRIMA CASA A TASSO VARIABILE Copia per la Banca DOCUMENTO DI SINTESI DEL CONTRATTO DI MUTUO PRIMA CASA A TASSO VARIABILE REDATTO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 1 SETTEMBRE 1993, N. 385 DELIBERA CICR DEL 4 MARZO 2003 E DEL PROVVEDIMENTO

Dettagli

Foglio Informativo n. 1/2015 del 1 gennaio 2015. Finanziamenti a breve, medio o lungo termine

Foglio Informativo n. 1/2015 del 1 gennaio 2015. Finanziamenti a breve, medio o lungo termine del 1 gennaio 2015 Finanziamenti a breve, medio o lungo termine Informazioni sulla Banca HSBC Bank plc Società di diritto estero, capogruppo del gruppo bancario estero HSBC Bank plc Sede legale: 8 Canada

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo a CREDITI DI FIRMA INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA SOC. COOPERATIVA

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SONDALO E LE SOCIETÀ ASCONFIDI LOMBARDIA e ARTGIANFIDI LOMBARDIA

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SONDALO E LE SOCIETÀ ASCONFIDI LOMBARDIA e ARTGIANFIDI LOMBARDIA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SONDALO E LE SOCIETÀ ASCONFIDI LOMBARDIA e ARTGIANFIDI LOMBARDIA CRITERI PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO ABBATTIMENTO INTERESSI A FAVORE DI AZIENDE DEL COMMERCIO, DI

Dettagli

Foglio Informativo Mutuon Srl

Foglio Informativo Mutuon Srl Foglio Informativo Mutuon Srl Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art.16 della legge 108/1996, del titolo VI-bis del T.U. Bancario e successive

Dettagli

FONDO GARANZIA PER LE PMI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI CAGLIARI

FONDO GARANZIA PER LE PMI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI CAGLIARI FONDO GARANZIA PER LE PMI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI CAGLIARI Il Fondo di Garanzia è stato istituito dalla Camera di Commercio con apposito Regolamento, approvato con deliberazione del Consiglio camerale

Dettagli

PREVENTIVO DOCUMENTO DI SINTESI RELATIVO AL CONTRATTO DI RILASCIO GARANZIA CONSORTILE

PREVENTIVO DOCUMENTO DI SINTESI RELATIVO AL CONTRATTO DI RILASCIO GARANZIA CONSORTILE PREVENTIVO DOCUMENTO DI SINTESI RELATIVO AL CONTRATTO DI RILASCIO GARANZIA CONSORTILE Spettabile Le riepiloghiamo di seguito le spese totali relative alla proposta di finanziamento/affidamento presentata

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO n 8 aggiornato al 14/10/2014

FOGLIO INFORMATIVO n 8 aggiornato al 14/10/2014 FOGLIO INFORMATIVO n 8 aggiornato al 14/10/2014 SEZIONE I - INFORMAZIONI SUL CONFIDI Denominazione e forma giuridica INTERCREDIT Confidi Imprese e Lavoro Autonomo Soc. Coop. Società istituita ai sensi

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. Moratoria dei finanziamenti alle piccole e medie imprese: proroga al 31 dicembre 2014

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. Moratoria dei finanziamenti alle piccole e medie imprese: proroga al 31 dicembre 2014 News per i Clienti dello studio del 23 Luglio 2014 Ai gentili clienti Loro sedi Moratoria dei finanziamenti alle piccole e medie imprese: proroga al 31 dicembre 2014 Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Legge 662/1996 Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI L intervento pubblico di garanzia sul credito alle piccole e medie imprese LA NORMATIVA IN SINTESI Gestore unico MCC SpA Customer Relations Unit Fondo di

Dettagli

Il giorno 9 luglio dell anno 2013 tra:

Il giorno 9 luglio dell anno 2013 tra: Oggetto: Convenzione tra il Comune di Capannori e la Banca del Monte di Lucca S.p.a. finalizzata alla concessione di finanziamenti agevolati sotto forma di contributo alle imprese Il giorno 9 luglio dell

Dettagli

24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086

24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086 24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086 Approvazione delle modalità di attuazione degli Interventi di garanzia per gli investimenti POR CreO

Dettagli

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve La SEZIONE A del Fondo di rotazione

Dettagli

DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Provvedimento di Banca d Italia 29 luglio 2009)

DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Provvedimento di Banca d Italia 29 luglio 2009) FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE (Le condizioni di seguito pubblicizzate non costituiscono offerta al pubblico a norma dell art. 1336 del codice civile) DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA

Dettagli

art. 1 finalità art. 2 modifiche all articolo 1 del DPReg 191/2009 art. 3 modifiche all articolo 2 del DPReg 191/2009

art. 1 finalità art. 2 modifiche all articolo 1 del DPReg 191/2009 art. 3 modifiche all articolo 2 del DPReg 191/2009 Regolamento recante modifiche al Regolamento concernente le modalità per lo smobilizzo dei crediti da parte delle banche, nonché le modalità e le condizioni per la concessione da parte del Fondo regionale

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014

REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014 REGIONE PIEMONTE BU33 14/08/2014 Codice DB1512 D.D. 5 agosto 2014, n. 531 Legge regionale 22 dicembre 2008, n. 34, articolo 42, comma 6. Affidamento a Finpiemonte S.p.A. delle funzioni e delle attivita'

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO ALLEGATO 4.1 FOGLIO INFORMATIVO Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art. 16 della legge 108/1996, del titolo VI del T.U. Bancario e successive

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FIDEIUSSIONE LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO

FOGLIO INFORMATIVO FIDEIUSSIONE LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO UNIFIDI Emilia Romagna soc. coop a r.l. Via Brugnoli, 6 40122 Bologna Tel. 051 6496800 Fax 051 0822010 www.unifidi.eu info@unfidi.eu Iscritta nell Elenco speciale degli Intermediari finanziari vigilati

Dettagli

Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi

Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi Beneficiari Imprese cooperative e/o consorzi cooperativi che rispettano i requisiti di PMI, socie di Cooperfidi Italia. Cooperfidi Italia

Dettagli

Spett.le COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA DELLA PROVINCIA DI TRENTO Società cooperativa CONFIDI Via San Daniele Comboni, 7/9 38122 TRENTO

Spett.le COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA DELLA PROVINCIA DI TRENTO Società cooperativa CONFIDI Via San Daniele Comboni, 7/9 38122 TRENTO Spett.le COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA DELLA PROVINCIA DI TRENTO Società cooperativa CONFIDI Via San Daniele Comboni, 7/9 38122 TRENTO Il/la sottoscritto/a nato/a a residente a il via titolare/socio/legale

Dettagli

Condizioni e modalità di attuazione della Moratoria Regionale

Condizioni e modalità di attuazione della Moratoria Regionale Allegato A Condizioni e modalità di attuazione della Moratoria Regionale Soggetti ammissibili: piccole e medie imprese, come definite dalla normativa comunitaria, che alla data della presentazione della

Dettagli

Caro Lettore, Buona lettura!

Caro Lettore, Buona lettura! GUIDA PRATICA Caro Lettore, Semplificare e agevolare l accesso al credito. In questo momento di difficile congiuntura economica, sono queste le parole d ordine che hanno portato governo, banche e imprese

Dettagli

consulenza alle Imprese a 360

consulenza alle Imprese a 360 consulenza alle Imprese a 360 Ai gentili clienti Loro sedi Circolare del 15 gennaio 2010 Oggetto: ULTIMI CHIARIMENTI MORATORIA BANCHE L ABI ha di recente fornito importanti chiarimenti in tema di moratoria

Dettagli

I J del codice di classificazione ISTAT con le esclusioni previste dalle regole di eligibilità BEI; - Il finanziamento deve essere destinato

I J del codice di classificazione ISTAT con le esclusioni previste dalle regole di eligibilità BEI; - Il finanziamento deve essere destinato Allegato 1 Invito alle banche a presentare manifestazione di interesse per la gestione di un plafond di 130 milioni di euro di provvista BEI da destinare a finanziamenti alle PMI della Regione Emilia-Romagna

Dettagli

Sezione II - Caratteristiche della garanzia prestata da Fidimpresa Lazio e principali rischi dell operazione

Sezione II - Caratteristiche della garanzia prestata da Fidimpresa Lazio e principali rischi dell operazione Sezione I - Informazioni su Fidimpresa Lazio FIDIMPRESA LAZIO SOCIETA COOPERATIVA PER AZIONI è un Confidi intermediario finanziario vigilato iscritto con provvedimento della Banca d Italia del 14 febbraio

Dettagli

Foglio Informativo n. 1/2015 del 1 gennaio 2015. Apertura di credito in conto corrente rotativa

Foglio Informativo n. 1/2015 del 1 gennaio 2015. Apertura di credito in conto corrente rotativa del 1 gennaio 2015 Apertura di credito in conto corrente rotativa Informazioni sulla Banca HSBC Bank plc Società di diritto estero, capogruppo del gruppo bancario estero HSBC Bank plc Sede legale: 8 Canada

Dettagli

INFOPLUS - Bando n 2112230 Burc n. 39 del 28 Agosto 2014

INFOPLUS - Bando n 2112230 Burc n. 39 del 28 Agosto 2014 RICHIESTA DI AMMISSIONE ALL INTERVENTO CONTRIBUTIVO (modello sottoscritto dalla banca) Dipartimento 5 Attività Produttive Protocollo Fincalabra Num. Data arrivo Spett.le FINCALABRA SpA Via Pugliese n.

Dettagli

Foglio informativo redatto ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari ANTICIPO SU FATTURE

Foglio informativo redatto ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari ANTICIPO SU FATTURE INFORMAZIONI SULLA BANCA Foglio informativo redatto ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari ANTICIPO SU FATTURE Banca di Credito Cooperativo Pordenonese

Dettagli

AREA LOMBARDIA Area + Filiale di Milano e Lombardia Via Biondi, 5-20154 MILANO zona Sempione Tel. 02.34593069

AREA LOMBARDIA Area + Filiale di Milano e Lombardia Via Biondi, 5-20154 MILANO zona Sempione Tel. 02.34593069 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AI CREDITI DI FIRMA Informazioni sul Confidi CONFARTIGIANATO FIDI Società Cooperativa per Azioni Sede Legale, Direzione e Amministrazione: Via Arcivescovado, 1 10121 Torino

Dettagli

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI Bergamo, 8 Novembre 2011 CONVEGNO FRIM LINEA D INTERVENTO N 8 START UP D IMPRESA

Dettagli

FONDO GARANZIA PO FESR 2007 2013

FONDO GARANZIA PO FESR 2007 2013 PREMESSA DESTINATARI SETTORI FONDO GARANZIA PO FESR 2007 2013 NATURA E MISURA DELLA GARANZIA COSTO DELLA GARANZIA / CONTROGARANZIA DOTAZIONE FINANZIARIA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA AMMISSIONE DELLE DOMANDE

Dettagli

Foglio informativo APERTURA DI CREDITO IPOTECARIA 1 giugno 2011

Foglio informativo APERTURA DI CREDITO IPOTECARIA 1 giugno 2011 Foglio informativo APERTURA DI CREDITO IPOTECARIA 1 giugno 2011 (D.Lgs. 385/1993 e successive modifiche Deliberazione CICR del 04.03.03) INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo al servizio di EFFETTI CAMBIARI A GARANZIA INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI

Dettagli

Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane

Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve Il Fondo di Rotazione regionale per il settore

Dettagli

PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO

PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO AGGIORNATO AL 16 NOVEMBRE 2010 PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO Prodotti e servizi per il consolidamento delle passività a breve Pag. 1. Credimpresa BNL per associati Assolombarda Finanziamento per aziende

Dettagli

vista la legge regionale 13 ottobre 2004, n. 23 avente ad oggetto: Interventi per lo sviluppo e la promozione della cooperazione ;

vista la legge regionale 13 ottobre 2004, n. 23 avente ad oggetto: Interventi per lo sviluppo e la promozione della cooperazione ; REGIONE PIEMONTE BU28 11/07/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 20 giugno 2013, n. 6-5984 Contratto di Prestito - Regione Piemonte Loan for SMEs tra Finpiemonte e Banca Europea degli investimenti.

Dettagli

L.R. 28/99 art. 18 comma 1 lett. b) - L.R. 1/09 e s.m.i. artt. 7 e 10. Fondo regionale per lo sviluppo e la qualificazione delle piccole imprese

L.R. 28/99 art. 18 comma 1 lett. b) - L.R. 1/09 e s.m.i. artt. 7 e 10. Fondo regionale per lo sviluppo e la qualificazione delle piccole imprese Allegato 1 L.R. 28/99 art. 18 comma 1 lett. b) - L.R. 1/09 e s.m.i. artt. 7 e 10 Fondo regionale per lo sviluppo e la qualificazione delle piccole imprese SEZIONE EMERGENZE MODULO DI DOMANDA (da inoltrare

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. per operazioni di leasing finanziario

FOGLIO INFORMATIVO. per operazioni di leasing finanziario Data, 01/01/2016 FOGLIO INFORMATIVO per operazioni di leasing finanziario TASSI MASSIMI APPLICABILI PER CONTRATTI SU BENI STRUMENTALI (nei limiti della Legge 108/96 e successivi aggiornamenti) : Valore

Dettagli

AVVISO COMUNE. Tutto quello che è utile sapere

AVVISO COMUNE. Tutto quello che è utile sapere AVVISO COMUNE Tutto quello che è utile sapere Per aiutare le piccole e medie imprese del paese a contrastare le difficoltà finanziarie collegate alla crisi, arrivando al momento della ripresa nelle migliori

Dettagli

PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE. per

PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE. per finanziatore Santander Consumer Bank S.p.A. indirizzo Via Nizza, 262/26-10126 Torino telefono 011 63 18 111 email santanderconsumer@santanderconsumer.it fax 011 19 52 61 18 sito web www.santanderconsumer.it

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI (CONTRIBUTO IN CONTO CANONI ex lege 240/81, art. 23)

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI (CONTRIBUTO IN CONTO CANONI ex lege 240/81, art. 23) Allegato n. 5 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI (CONTRIBUTO IN CONTO CANONI ex lege 240/81, art. 23) DOMANDA PRESENTATA TRAMITE.. (Società di locazione finanziaria, Banca; Associazione di categoria;

Dettagli

FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE

FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE Massimo Generali MPS Capital Services SpA RTI per la Gestione del Fondo di

Dettagli

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE DIRITTI

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE DIRITTI Offerta fuori sede I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Per: - conto corrente; - depositi; - finanziamenti; - leasing; - altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia, esclusi i servizi di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA FOGLIO INFORMATIVO Redatto secondo le indicazioni contenute nel Provvedimento del 29 Aprile 2005 dell'uic, nella Deliberazione del CICR del 4 marzo 2003, del Provvedimento della Banca d Italia del 25 luglio

Dettagli

SEMINARIO IMPRESA FEMMINILE: ACCESSO AL CREDITO E FINANZIAMENTI PER LA CREAZIONE DI IMPRESA

SEMINARIO IMPRESA FEMMINILE: ACCESSO AL CREDITO E FINANZIAMENTI PER LA CREAZIONE DI IMPRESA SEMINARIO IMPRESA FEMMINILE: ACCESSO AL CREDITO E FINANZIAMENTI PER LA CREAZIONE DI IMPRESA QUARTU S.ELENA 5 LUGLIO 2010 Fondo camerale di garanzia per l accesso al credito delle PMI Dottor Stefano Carta

Dettagli

MODULO DI ADESIONE ACCORDO PER IL CREDITO 2015 All Associazione Bancaria Italiana Servizio di Segreteria Generale Piazza del Gesù, n. 49 00186 ROMA La sottoscritta Banca/Il sottoscritto Intermediario finanziario

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale Abitare Bank@Work

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale Abitare Bank@Work Modulo n. MEUCF221 Agg. n. 007 data aggiornamento 05.10.2015 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale Abitare Bank@Work Prodotto offerto da UniCredit S.p.A. tramite la rete di Promotori Finanziari,

Dettagli

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 GARANZIA DIRETTA (Banca) Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle PMI mediante la concessione di una garanzia

Dettagli

FIDEIUSSIONE SPECIFICA IN FAVORE DELLA BANCA

FIDEIUSSIONE SPECIFICA IN FAVORE DELLA BANCA Aggiornato al 15/01/2016 N release 0004 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 www.granterre.it Art. 1 Il presente Regolamento

Dettagli

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA Pag. 1 / 15 Finanziamenti agevolati Finlombarda FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena

Dettagli

CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO 38060 ALDENO TN - VIA ROMA, 1 TELEFONO E FAX 0461 842 517-0461 842 101

CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO 38060 ALDENO TN - VIA ROMA, 1 TELEFONO E FAX 0461 842 517-0461 842 101 ANNUNCIO PUBBLICITARIO MUTUO Chirografario per Consumatore AGGIORNATO AL 01/11/2015 F51900 DATI INFORMATIVI DELLA BANCA DENOMINAZIONE CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO

Dettagli

ALLEGATO D) PREMESSA. 1.1 Competenze conferite a SGFA

ALLEGATO D) PREMESSA. 1.1 Competenze conferite a SGFA ALLEGATO D) PREMESSA SGFA (Società Gestione Fondi per l'agroalimentare) è una società di scopo a responsabilità limitata al 100% di proprietà dell'ismea. SGFA gestisce ad oggi gli interventi per il rilascio

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A. Sede Legale: Via Lucrezia Romana n. 41/47-00178

Dettagli

Giuseppe Signeri. Responsabile Direzione Territoriale Sicilia Ovest

Giuseppe Signeri. Responsabile Direzione Territoriale Sicilia Ovest Giuseppe Signeri Responsabile Direzione Territoriale Sicilia Ovest Negli ultimi anni, lo scenario normativo e operativo dei Confidi è profondamente mutato. La legge di riforma del settore e i suoi successivi

Dettagli

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI Si riportano di seguito le schede prodotto con le relative condizioni economiche dedicate a tutte le Aziende associate a Confesercenti con fatturato

Dettagli

Fondo Kyoto. Il ruolo e le attività delle Banche. Bari, 26 marzo 2012. Marco Marino Ufficio Crediti

Fondo Kyoto. Il ruolo e le attività delle Banche. Bari, 26 marzo 2012. Marco Marino Ufficio Crediti Marco Marino Ufficio Crediti Convenzione ABI CDP Attività Banche Aderenti producono la comunicazione dei parametri di affidabilità economico-finanziaria; producono una dichiarazione di impegno al rilascio

Dettagli