AMMINISTRAZIONE. TeamPortal - Amministrazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AMMINISTRAZIONE. TeamPortal - Amministrazione 20130100"

Transcript

1 AMMINISTRAZIONE -

2 INDICE Introduzione... 3 Modalità generale di gestione dati... 4 Utenti e aziende... 7 Gruppi Generali Portale... 8 Tipologie Gruppi Aziendali... 8 Utenti... 9 Aziende Studi / Capigruppo Generazione utenti Elenco utenti Abilitazione utenti Abilitazione aziende Portale Configurazione Licenze Utilizzo Licenze Sessioni Web Server DB Server Intranet locale Utilità Accesso diretto Db Manutenzione Db Manutenzione Server Logs Portale / WebServer Accessi Errori Statistiche Profiling Accessi Riferimenti esterni Aziende Tabelle

3 Introduzione L applicazione permette di amministrare funzioni e dati fondamentali di. Le funzioni disponibili sono: Gestione Anagrafiche di Aziende/Utenti Gestione dati legati all azienda di login Gestione permessi Importazione di anagrafiche e aziende Impostazione dei parametri di configurazione Gestione servizi remoti Attività pianificate Gestione avvisi Utilità ( elenco utenti, manutenzione e accesso diretto al DB, manutenzione server) Gestione file di log Gestione riferimenti esterni Gestione tabelle di uso frequente è presente nel Menu Applicativi. Nella seguente immagine è mostrata la struttura del menu e la pagina informativa: 3

4 Modalità generale di gestione dati La gestione dati è basata su una maschera iniziale di input che permette di accedere alle due modalità principali: Inserimento e Modifica. Ad esempio, nel caso della gestione Utenti, la maschera iniziale è la seguente: Inserimento : digitare nome / codice del nuovo elemento nel primo campo digitabile (ove permesso) e premere Invio o Tab. (NB: nel caso in cui il primo campo non fosse digitabile, il valore del codice corrispondente verrà assegnato in modo automatico) Confermare eventualmente la creazione del nuovo elemento. Completare la maschera di inserimento e premere Salva per confermare o Indietro per annullare. La maschera è navigabile con il tasto Tab. 4

5 Modifica : digitare nome / codice completo di un elemento esistente e premere Invio o Tab, oppure fare Click sul pulsante di selezione della finestra popup. e scegliere l elemento esistente tra quelli presenti nella tabella 5

6 Modificare i dati e premere Salva per confermare o Indietro per annullare e tornare alla maschera iniziale. La maschera è navigabile con il tasto Tab. Per eliminare l elemento, premere il bottone Elimina e confermare ove richiesto. 6

7 Utenti e aziende Le funzioni trattate in questa sezione sono basilari per il funzionamento di e coinvolgono le attività di gestione: Anagrafiche Utenti, Aziende, Gruppi Generali Portale Studi/Capigruppo. 7

8 Gruppi Generali Portale Questa funzione permette la gestione dei Gruppi Generali Portale di ; in particolare, è permessa la creazione o la modifica o l eliminazione dei Gruppi Generali Portale e l inserimento o la rimozione di utenti di un Gruppo Generale Portale. I Gruppi Generali Portale (o Gruppi globali) sono utilizzabili per aggregare tra loro utenti che sono associati ad aziende differenti. La gestione dei Gruppi Generali Portale segue la modalità generale di gestione dati. Ulteriori funzioni: Inserisci : permette di inserire nuovi utenti nel Gruppo Generale Portale. Rimuovi : permettere di rimuovere gli utenti selezionati dal Gruppo Generale Portale. Tipologie Gruppi Aziendali Questa funzione permette la gestione della tabella Tipologie Gruppi Aziendali. In particolare è possibile inserire/modificare/eliminare una tipologia per la quale sono previsti i seguenti dati: - Codice (sono ammessi solo caratteri maiuscoli, automaticamente convertiti durante l archiviazione) - Descrizione 8

9 Utenti Questa funzione permette la gestione degli utenti di. Affinché un utilizzatore di possa avere accesso alle sue funzionalità, deve essere registrato come utente, avere una password impostata e deve essere associato ad un azienda. A questo livello è gestita la fase di registrazione e l impostazione della password. L associazione dell utente all azienda è affidata ad una sua funzione apposita. La gestione degli Utenti segue la modalità generale di gestione dati. Ulteriori funzioni: Imposta password : Permette di inserire / modificare la password dell utente. Dopo l inserimento di un nuovo utente, viene presentata la finestra di impostazione password per l utente. Un nuovo utente non potrà accedere a se non ha impostata la password. Modifica anagrafica : Permette di modificare i dati anagrafici associati all utente presente in. Modifica login : Permette di modificare il nome di login dell utente. L utente non deve avere sessioni attive. (Gestione anagrafica) : Permette di inserire una nuova anagrafica da associare a un nuovo utente 9

10 Aziende Questa funzione permette la gestione delle aziende. A questo livello non sono gestite le funzioni dell azienda in qualità di Studio / Capogruppo, per cui è prevista la funzione apposita. La gestione delle aziende segue la modalità generale di gestione dati. N.B. L utente admin non può essere associato ad altre aziende oltre a teamportal. Nel caso in cui siano presenti altre associazioni, viene riportato un avviso in fase di login dell utente admin. Ulteriori funzioni: Gestione anagrafica : Permette di inserire una nuova anagrafica da associare ad una nuova azienda. Azienda disabilitata : permette di definire l azienda come disabilitata. Impostando questa opzione a Si, l azienda non verrà mostrata come possibile scelta nelle schermate del. Controlla Licenze: permette di abilitare la gestione delle licenze per l azienda. Impostando questa opzione a Si, l azienda diventerà amministratrice delle licenze. Abilita Supervisor : Se selezionato in fase di creazione di una nuova azienda, permette di creare abilitato l utente Supervisor dell azienda, utilizzando la stessa anagrafica. Utente Supervisor : In fase di modifica dell azienda, permette di cambiare l utente Supervisor tra gli utenti già associati all azienda. La modifica non dissocia l utente dall azienda, ma si limita a revocargli lo stato di Supervisor. Filiali: Gestisci : permette di gestire i dati anagrafici delle Filiali dell azienda secondo la modalità generale di gestione dati. E possibile inserire / rimuovere utenti dell azienda e la stessa filiale. 10

11 Sedi: Gestisci : permette di gestire i dati anagrafici delle Sedi dell azienda secondo la modalità generale di gestione dati. E possibile inserire / rimuovere utenti dell azienda e la stessa sede. Gruppi Aziendali: Tipo gruppo : E facoltativo associare il gruppo aziendale ad una Tipologia, selezionabile dalla relativa lista. Capogruppo : E facoltativo assegnare un utente Capogruppo al gruppo aziendale. Il capogruppo è selezionabile dalla lista degli utenti appartenenti al gruppo stesso. Gestisci : permette di gestire i dati dei Gruppi Aziendali dell azienda secondo la modalità generale di gestione dati. E possibile inserire / rimuovere utenti dell azienda e lo stesso Gruppo Aziendale. Utenti dell azienda : Inserisci : permette di associare utenti all azienda. Gli utenti devono essere già stati creati in. Inserisci multiplo : permette di associare più utenti all azienda. Gli utenti devono essere già stati creati in. Rimuovi : permette di eliminare l associazione di utenti all azienda : permette di modificare i dati di associazione dell utente all azienda: Filiali, Sedi, Gruppi Aziendali. : visualizza una finestra che mostra i Gruppi Aziendali cui appartiene l utente Tipi anagrafiche: permette di gestire le anagrafiche dipendente, cliente, fornitore, agente, privato, amministratore, socio/associato in partecipazione o assimilato, collaboratore dell azienda. Nuovo : permette di associare un tipo ad un anagrafica Rimuovi : permette di rimuovere l associazione di una o più anagrafiche ad un tipo : permette di modificare l associazione dell anagrafica al tipo : permette di rimuovere un associazione di un anagrafica Temi e Loghi: permette di impostare una preferenza per il tema e i loghi a livello di azienda. E possibile specificare un tema predefinito e personalizzare i loghi. Nuova : Passa alla fase di inserimento nuova azienda utilizzando il primo codice azienda disponibile. Dettaglio : visualizza una finestra di riepilogo dei dati dell azienda, stampabile con il bottone Stampa. 11

12 Studi / Capigruppo Questa funzione permette la gestione degli Studi/Capigruppo. Gli Studi/Capigruppo sono aziende particolari che possono controllare altre aziende. Questo controllo avviene tramite gli utenti dello Studio/Capogruppo, che possono accedere alle applicazioni come se fossero utenti dell azienda controllata. Per default, ogni utente dello Studio/Capogruppo può avere accesso a tutte le aziende controllate dallo Studio/Capogruppo con tutte le applicazioni. Le Aziende delle studio si dividono in «Gestite» come ad esempio aziende clienti dello studio e «Consociate» cioè aziende facenti parte della eventuale corporazione La gestione degli Studi / Capigruppo segue la modalità generale di gestione dati. Nuovo : Passa alla fase di inserimento nuovo studio utilizzando il primo codice interno disponibile. Ulteriori funzioni: Dettaglio : visualizza una finestra di riepilogo dei dati dello studio, stampabile con il bottone Stampa. 12

13 Restringi az. di lavoro a ut. : (restringi azienda di lavoro all utente) No: tutti gli utenti dello Studio possono gestire tutte le applicazioni per tutte le aziende dello Studio/Capogruppo. Sì : gli utenti possono essere limitati nella gestione delle applicazioni settando le apposite Restrizioni (ACL Studi). Aziende Gestite: Inserisci - permette di associare aziende Gestite dallo Studio/Capogruppo. Le aziende devono essere già state create in. Rimuovi - permette di eliminare l associazione di aziende Gestite dallo Studio/Capogruppo. Sposta in consociate - permette di spostare le aziende da Gestite a Consociate. Aziende Consociate: Inserisci - permette di associare aziende Consociate allo Studio/Capogruppo. Le aziende devono essere già state create in. Rimuovi - permette di eliminare l associazione di aziende Consociate dallo Studio/Capogruppo. Sposta in gestite - permette di spostare le aziende da Consociate a Gestite. Utenti: Visualizza la lista degli utenti dello studio. Restrizioni: (NB: questa scheda compare solo se Restringi az. di lavoro a ut. è impostato a Sì ) Permette di gestire delle profilazioni per la visibiltà dei nominativi Utente. Nuovo: Crea un nuovo profilo di restrizione (vedi Restrizioni ACL Studio) Elimina: Elimina il/i profilo/i di restrizione selezionato/i Modifica: Modifica il/i profilo/i di restrizione selezionato/i 13

14 Restrizioni ACL Studio Combinando le possibili selezioni per Azienda e Applicazione si possono creare profili per: - singola Azienda e singola Applicazione - singola Azienda e tutte le Applicazioni - Aziende Consociate e singola Applicazione - Aziende Consociate e tutte le Applicazioni - Aziende Gestite e singola Applicazione - Aziende Gestite e tutte le Applicazioni - Tutte le Aziende e tutte le Applicazioni N.B. Si possono selezionare solo Applicazioni multiaziendali. Una volta salvato il profilo si possono impostare i permessi ACLE tramite l apposito pulsante «Permessi» definendo così la visibilità dei nominativi Utente. 14

15 Generazione utenti Questa funzione permette di generare in automatico gli utenti per. La generazione può essere effettuata per: 1. le anagrafiche che rappresentano delle aziende nel. 2. le anagrafiche che corrispondono a Dipendenti, Agenti, Privati, Amministratori, Soci/Associati in partecipazione o assimilati e Collaboratori per le aziende presenti nel. Il Filtro aziende consente di restringere il campo della generazione utenti per le aziende selezionate. Il nome e la password generate per un utente coincidono e sono composte dal Codice Fiscale (o Partita IVA se non presente il Codice Fiscale) e dal codice interno dell anagrafica nel separati dall underscore ( _ ). Gli utenti generati saranno disabilitati, a meno che non sia stata selezionata l opzione Abilita gli utenti. Il nome utente, la password e l abilitazione dell utente sono successivamente modificabili nel pannello del riservato alla gestione degli utenti. Gli utenti creati e gli errori nella generazione sono consultabili nel file ga_utenti.txt (/Logs/Portale). L opzione Report dettagliato consente di riportare nel file ga_utenti.txt anche gli utenti non inseriti perché già presenti. Funzioni disponibili: Esegui : esegue la generazione automatica. 15

16 Elenco utenti Questa funzione permette di ottenere l elenco degli utenti registrati in (non quelli attualmente connessi). Le funzioni disponibili sono: Visualizza: visualizza la lista degli utenti. Scarica in formato txt/csv: esporta la lista in formato testo / csv. Filtro azienda: permette di visualizzare la lista degli utenti solamente per l azienda selezionata. Opzioni: tutti gli utenti: genera la lista includendo sia gli utenti abilitati che non abilitati. Solo gli utenti abilitati: genera la lista includendo solamente gli utenti abilitati. Solo gli utenti disabilitati: genera la lista includendo solamente gli utenti non abilitati. 16

17 Abilitazione utenti Questo modulo permette di abilitare/disabilitare gli utenti ricercandoli in ambito Globale o Aziendale. In ambito Globale è possibile ricercare gli utenti per Gruppo Portale e/o Azienda andando a modificare le abilitazioni utenti a livello Portale. Per estrarre tutti gli utenti del portale selezionare l opzione Tutti gli utenti. Altresì in ambito Aziendale si possono ricercare gli utenti per Gruppo Aziendale e/o Filiale e/o Sede modificandone le abilitazioni a livello Portale e/o Aziendale. Per estrarre tutti gli utenti dell azienda selezionare l opzione Tutti gli utenti. Fig.1 Dopo aver selezionato ambito e criteri di ricerca si accede alla lista utenti che ne risulta. Quest ultima viene proposta comprensiva dei soli utenti abilitati e alternativamente possono essere selezionati i soli utenti disabilitati tramite l apposita casella di scelta. N.B: L utente admin non compare in tale lista poiché non può essere disabilitato. In ambito Aziendale è possibile visualizzare e modificare le abilitazioni a livello Portale (vedi Fig.2) oppure quelle a livello Aziendale (vedi Fig.3). 17

18 Fig.2 Fig.3 Sempre in ambito Aziendale è possibile visualizzare entrambe le abilitazioni affiancate Portale + Aziendale (vedi Fig.4) per un immediato confronto visivo, in tal caso il filtro Abilitati/Disabilitati agisce nel modo seguente: Abilitati: Disabilitati Tutti gli utenti abilitati sia a livello Portale che a livello Aziendale. Tutti gli utenti disabilitati a livello Portale oppure a livello Aziendale. Fig.4 18

19 La funzione rigenera password permette di generare casualmente una nuova password temporanea (che andrà cambiata al primo login) per tutti gli utenti selezionati. La password sarà inviata all indirizzo dell utente se disponibile in anagrafica. Al termine della funzione rigenera password viene prodotto un report temporaneo (vedi Fig. 5) contenente l utente, l indirizzo , la nuova password e l esito dell invio tramite . Il report non sarà conservato in Teamportal è quindi responsabilità dell Amministratore decidere se esportare o stampare tale report. Fig.5 19

20 Abilitazione aziende Questo modulo permette di abilitare/disabilitare le aziende del portale. All avvio viene proposta la lista delle Aziende abilitate con la possibilità di disabilitarle tramite il pulsante Disabilita. Cambiando la selezione della casella di scelta Aziende da visualizzare saranno visibili le aziende disabilitate con la possibilità di abilitarle tramite il pulsante Abilita. N.B.: Non è possibile disabilitare l azienda teamportal. 20

21 Portale Le funzioni trattate in questa sezione permettono di configurare e monitorare. 21

22 Configurazione Questa funzione permette di impostare le configurazioni generali per le attività di amministrazione: Le opzioni disponibili, suddivise per scheda, sono: Generale: Nome del server: nome identificativo del server proposto nella maschera di login Livello di dettaglio del log: permette di stabilire il livello di dettaglio che si desidera per il log Scadenza sessione: permette di impostare l intervallo di tempo, senza connessioni al server, superato il quale la sessione viene considerata scaduta. L assenza di connessione si ha quando l'utente chiude il browser senza cliccare su Esci o quando il server risulta irraggiungibile per un problema di rete. Il valore impostabile va da un minimo di 5 minuti ad un massimo di MAI. Visualizza applicativi all'utente admin : se selezionato, permette la visualizzazione di tutti gli applicativi installati e con licenza valida all'utente admin. Se non selezionato, in caso di presenza della licenza 5008, ad admin verranno mostrati unicamente i seguenti applicativi: - - Messaggi Interni - Preferenze Https redirect: da specificare nel caso in cui si acceda da remoto attraverso un server/router che faccia da redirect al portale. Inserire ip/nome:porta ( https è aggiunto in automatico) Modalità Servizi Remoti: abilitare se andrà utilizzato al solo scopo di fornire servizi remoti. Qualora venga abilitato si avranno le seguenti limitazioni: - la maschera di login avrà il titolo " Service - l'accesso sarà consentito al solo utente "admin" - la barra di navigazione sarà di colore rosso - al posto della homepage verrà mostrato il titolo "Modalità Service. Inoltre, dopo l inserimento della licenza (sarà richiesta esclusivamente la 5011) verranno rese disponibili le seguenti voci: - (ridotto alle voci Portale, Servizi Remoti, Attività Pianificate e Logs) - Gestione Messaggi - Preferenze 22

23 Disabilita pool per le connessioni al DB: disabilita l uso delle pool per le connessioni al DataBase Indirizzo mail Amministratore: indirizzo amministratore di Portale in Manutenzione: se abilitato permette la login al solo utente amministratore, mentre agli altri utenti verrà mostrato un messaggio del genere: Portale in stato di manutenzione: eventuale descrizione. La descrizione (opzionale) potrà essere specificata nel textfield che segue il checkbox. Messaggio Manutenzione: è il messaggio personalizzato di segnalazione del portale in manutenzione. Permetti accesso a: lista di login utente a cui abilitare l accesso anche se il portale è in manutenzione. Le login dovranno essere separate da virgola. Sicurezza: Complessità password: permette di stabilire il livello di complessità in fase di creazione o modifica password. Nessuna: non viene eseguito nessun controllo Bassa: - la password deve essere diversa dal nome utente - deve essere composta da almeno 4 caratteri - deve contenere almeno un carattere numerico Alta: - la password deve contenere almeno un carattere minuscolo - deve contenere almeno un carattere maiuscolo - deve contenere almeno un carattere numerico - deve contenere almeno un carattere speciale - deve essere diversa dal nome utente - deve essere composta da almeno 8 caratteri Active Directory: - Non possono contenere più di due caratteri consecutivi del nome completo dell'utente o del nome dell'account. 23

24 - Devono includere almeno sei caratteri. - Devono contenere caratteri appartenenti ad almeno tre delle quattro categorie seguenti: 1. Caratteri maiuscoli dell'alfabeto inglese (A-Z) 2. Caratteri minuscoli dell'alfabeto inglese (a-z) 3. Cifre decimali (0-9) 4. Caratteri non alfabetici, ad esempio!, $, #, % Formato log privacy: permette di impostare il formato del log privacy Abilita ssl nella richiesta password: permette che tutte le password utente siano inviate al server usando un protocollo di trasporto sicuro(https) Usa sempre https: forza l uso del solo protocollo sicuro (https) Invia mail al cambio password: fa sì che ogni volta che una password viene modificata venga inviata una di conferma all utente proprietario Invia mail all accesso: fa sì che ogni volta che l utente esegue il login al portale, riceve una notifica via . Disabilita autocompletamento campi password: disabilita l auto-completamento dei campi di tipo password. Il default è Disabilitato. Impedisci riutilizzo password: permette di impedire all utente di riutilizzare più volte la stessa password. Le scelte vanno da un minino dell ultime 3 password ad un massimo di tutte Disabilita validazione Server-Side: permette di disabilitare la validazione lato server. Disabilita URL crittati: permette di disabilitare la crittazione degli URL del. Utente già collegato da altra postazione: permette di scegliere come comportarsi nel caso in cui l utente sia già collegato da un altra postazione. Si può scegliere di: - Ignorare (non viene effettuato alcun controllo) - Avvisare (il secondo utente sarà avvisato) - Bloccare (al secondo utente sarà impedito l access) - Chiedi cosa fare (è l utente che in fase di login sceglie cosa fare) - Termina Sessioni Esistenti (quando il secondo utente accede, termina la sessione del primo) Disabilita utente che non si collegano da: se diverso da Off, vengono disabilitati gli utenti che non si collegano da un minimo di 3 mesi ad un massimo di 12 mesi. Accanto si trova anche il bottone che permettere di inserire la relativa attività pianificata. Disabilita utenti ex dipendenti: se diverso da Off, vengono disabilitati gli utenti ex dipendenti la cui data fine rapporto è antecedente al periodo selezionato (da 1 settimana a 6 mesi) Disabilita utenti per login fallito: se diverso da Mai disabilita gli utenti che hanno fallito la login da dopo n tentativi di login falliti I M P O R T A N T E L utente admin può sempre collegarsi da due indirizzi IP differenti anche se impostata l opzione per impedirlo. 24

25 Aspetto: Tema predefinito: permette la scelta del tema predefinito per Mostra Menù Applicativi aperti: se abilitato mostra tutti i menù degli applicativi espansi Richiedi conferma creazione nuovo record: permette di scegliere se richiedere la conferma o meno nella creazione di un nuovo record. Se disabilitato, si passerà direttamente alla fase di creazione. Stile Popup: permettere di scegliere lo stile delle finestre popup Stile Lookup: permette di scegliere lo stile delle lookup Dimensione Caratteri: permette di scegliere la dimensione dei caratteri Non mostrare loghi: se selezionato disabilitata la visualizzazione dei loghi (sinistro e destro) di Visualizzazione logo destro Studio/Capogruppo: se selezionato e se si appartiene ad uno studio, viene visualizzata l anagrafica dello Studio/Capogruppo a cui si appartiene al posto del logo destro Seleziona immagine personalizzata per logo destro: permette di fare upload del logo personalizzato destro. Se selezionato verrà visualizzato il download. Seleziona immagine personalizzata per logo sinistro: come sopra, per logo sinistro Specifiche grafiche logo destro : apre una finestra di visualizzazione delle specifiche tecniche che un immagine deve soddisfare per essere utilizzata come logo destro. Specifiche grafiche logo sinistro : come sopra, per logo sinistro 25

26 Sms: Device Hardware Periferica: periferica da utilizzare per l invio di sms Tipo connessione: permette di scegliere il tipo di connessione tra quelle elencate Invia test a: numero di telefono cui è possibile inviare un messaggio di test. SMSTrend Nome utente: nome utente sms trend Password: password utente sms trend Mittente: mittente per invio sms Tipo SMS: selezionare il tipo di sms da inviare con indicato tra le parentesi il numero di sms disponibili Vai al sito SMSTrend: link al sito ufficiale SMSTrend Invia test a: numero di telefono cui è possibile inviare un messaggio di test. 26

27 Server Mail: Nome Server: permette di specificare il nome/ip del server mail Porta: porta di ascolto del server mail. Indirizzo Mittente per invio in batch: indirizzo mittente necessario per il solo invio di mail in batch Invio copia mittente per storico: se abilitato invia sempre copia della mail al mittente Utilizza connessione sicura: permette di selezionare il tipo di connessione Utilizza nome utente e password: selezionare se il server SMTP richiede autenticazione e specificare l utente e la password nei campi sottostanti. Invia test a : specificando indirizzo di un destinatario verrà inviata una mail di prova. 27

28 Server QlikView: Server QlikView: permette di specificare il nome o l IP del server QlikView Nome risorsa: permette di specificare il nome della risorsa Proxy: Nessun proxy: selezionare se non richiesto l uso di un proxy Configurazione manuale del proxy: se selezionato abilita i campi sottostanti dove poter specificare il Proxy HTTP e la porta. Inoltre è possibile testare la configurazione specificata tramite il bottone Test N O T A Se il proxy richiede l autenticazione, è possibile indicare le credenziali necessarie con la seguente sintassi (ad esempio 28

29 Funzionalità: Includere id nelle login generate automaticamente: abilita l inserimento dell identificatore univoco (ID) nelle login degli utenti automaticamente generati Abilita integrazione Active Directory: abilita l integrazione con server Active Directory Abilita log accessi: abilita la scrittura del log accessi Abilita statistiche: abilita la scrittura del log statistiche Salva dati delle richieste e query SQL: abilita la memorizzazione delle statistiche anche per le richieste sul DataBase. Usa Just in Time Compiler : permette di specificare il tipo di compilazione da adottare per migliorare le performance. Funzioni disponibili: Salva : Salva tutte le opzioni in tutte le schede. 29

30 Licenze Questa funzione permette di gestire le licenze delle applicazioni operanti attraverso Le funzioni disponibili sono: Nuova : Mostra la finestra di inserimento di una nuova licenza. In fase di creazione va selezionata l anagrafica del rivenditore a cui è legata la licenza. Se l anagrafica non fosse presente è possibile crearne una tramite il bottone Crea anagrafica. Salva : Salva la nuova licenza con i dati inseriti Gestisci anagrafiche : Mostra la finestra per inserimento delle anagrafiche di Rivenditore e Cliente. Questo bottone è presente solo se non è stata ancora caricata una licenza 30

31 Salva : Salva le modifiche effettuate dei dati anagrafici. Rimuovi dati : Elimina l anagrafica. Importa : Mostra la finestra di importazione del file delle licenza Selezionare file licenze : permette la scelta del file delle licenze. Sovrascrivi se licenza già presente : se il checkbox è attivo, l importazione sostituirà la licenza già presente con quella contenuta nel file licenze fornito. Importa licenze : carica le licenze incluse nel file scelto Controlla scadenze : Mostra la finestra che visualizza lo stato delle licenze delle applicazioni. 31

32 Elimina : Elimina le licenze selezionate. Carica azienda : Mostra la finestra di caricamento dell azienda in Teamportal. In particolare effettua le seguenti operazioni : Creazione anagrafica legata alla p.iva o codice fiscale (se non già esistente) Creazione utente legato all'anagrafica sopra indicata (sempre possibile) Creazione azienda legata all'anagrafica sopra indicata (se non già presente) Creazione della azienda come Studio/Capogruppo (disponibile solo in creazione azienda da anagrafica associata alla licenza) Associazione di utente ad azienda Genera : Permette la generazione di utente / anagrafica / azienda. Rimuovi anagrafiche: rimuove le anagrafiche dei rivenditori e del cliente. Se un anagrafica è legata ad una licenza verrà segnalato un errore. 32

33 Utilizzo Licenze La funzionalità di Utilizzo Licenze permette di verificare le informazioni relative alla licenza-base Nello schema in alto si può immediatamente verificare quante sono le quantità disponibili e quante sono quelle utilizzate. Grazie al bottone Dettagli è poi possibile verificare l elenco degli utenti attualmente abilitati (quantità utilizzate). 33

34 Sessioni Questa funzione permette la gestione delle sessioni di accesso dell utente a. Ogni sessione è identificata da vari dati tra cui un nome utente, un azienda, un indirizzo IP del client di accesso, il tempo di connessione, la data e l ora dell ultimo accesso, la data e l ora dell ultimo comando eseguito, il tipo di sessione, il flag se intranet e lo stato. Le funzioni disponibili sono: Mostra: permette di filtrare la vista delle sessioni ai casi di sessione attiva, scaduta, orfana Elimina: permette di eliminare le sessioni selezionate Dettaglio: visualizza una finestra di riepilogo delle informazioni associate alla sessione selezionata. 34

35 Aggiorna: rilegge le informazioni sulle sessioni. Pianifica attività: aggiunge due job giornalieri, nel servizio cron di, per effettuare automaticamente una eliminazione delle sessioni scadute e orfane. I job sono schedulati alle ore 13:00 e alle 23:00. NOTA: Se il job è presente, tutte le modifiche eventualmente apportate verranno perdute. Invia messaggio: permette di inviare un Messaggio Interno alle sessioni attive selezionate. 35

36 Web Server Il pannello permette di configurare le principali proprietà del Web Server. Nella scheda Http è possibile impostare l indirizzo IP di ascolto, la porta di ascolto, il livello di log dello stesso protocollo, disabilitare la compressione delle pagine dinamiche e abilitare la scrittura del log accessi. Nella scheda Https è possibile impostare l indirizzo IP di ascolto e la porta di ascolto dello stesso protocollo, ed abilitare o meno la possibilità di un accesso tramite Https. La scheda Certificato SSL, presente solamente se l Https è abilitato, permette la gestione del certificato SSL. Le due tipologie di certificato sono: Auto Certificato, permette la generazione di un certificato auto-generato e auto-certificato. Certificato esternamente, permette di utilizzare un certificato rilasciato da un CA (Certificate Authority). Questo avviene tramite la generazione di un certificato intermedio che sarà poi inviato alla CA prescelta; questa invierà in risposta un certificato firmato dalla CA stessa, che potrà essere importato in. 36

37 I campi del certificato, comuni a entrambe le tipologie, sono: Codice Nazione: sigla nazione (es: IT) Nazione: nazione (es: Italia) Città: città dell azienda che richiede il certificato Azienda: nome dell azienda che richiede il certificato Settore: campo opzionale che indica il settore in cui opera l azienda Server host name: nome del Server Web. Campo obbligatorio. mail per eventuali comunicazioni Scadenza: durata del certificato. Funzioni disponibili per Certificato SSL : Genera : crea il certificato, della tipologia scelta, con i dati immessi. Nel caso di certificato esterno verrà creato un certificato intermedio. Importa i dati da licenza : carica i dati dei campi anagrafici (azienda, città ) leggendoli dalla licenza base. Esporta certificato intermedio: permette di scaricare il file del certificato intermedio. Esporta chiave certificato: permette di scaricare il file della chiave del certificato intermedio. Importa certificato firmato da CA: permette di installare nel il file del certificato firmato dalla CA. Importa chiave certificato: permette di installare nel il file della chiave del certificato firmato dalla CA. Importa catena dei certificati (file chain): permette di installare nel il file Chain legato al certificato (solo se gestito da CA). N.B.: Ogni certificato è legato al corrispondente file della chiave, e sarà bene conservarli insieme. Il pulsante Salva consente infine di verificare e applicare le modifiche apportate attraverso il riavvio del servizio. In caso di errore, il servizio verrà fatto ripartire con la configurazione precedente. 37

38 DB Server Il pannello permette di configurare le principali proprietà del DB Server (TpDb): Porta di ascolto: porta di ascolto per TpDb Livello log: dettaglio o livello del log del TpDb Abilita connessioni da ogni client: abilitando tale opzione si consentirà la connessione al Db (tramite appositi programmi) non solo dal server ma anche da altri client della rete. Il pulsante Salva consente infine di verificare e applicare le modifiche apportate attraverso il riavvio dei servizi TpHttpd, TpCrond e TpDb. In caso di errore, i servizi verranno fatti ripartire con le configurazioni precedenti. 38

39 Intranet locale Funzione che permette di definire la intranet locale. Nel pannello Includi è possibile inserire IP/HostName, Domini, Network/netmask che appartengono alla Intranet locale. Selezionando Tutti, tutti gli accessi verranno considerati locali. Nel pannello Escludi è possibile inserire IP/HostName, Domini, Network/netmask che non appartengono alla Intranet locale. Essi, solitamente, corrisponderanno ad un sottoinsieme di quelli impostati in Includi. I M P O R T A N T E La definizione dell intranet locale è strettamente legata alla gestione delle ACL per l accesso al. 39

40 I M P O R T A N T E Definita la Intranet locale, un utente potrà vedere se il suo accesso è considerato da Intranet o da Internet attraverso Informazioni/Client/Indirizzo IP (nella barra superiore del ). 40

41 Utilità In questa sezione sono contenuti alcuni strumenti utili di. Accesso diretto Db Questa funzione permette di avere accesso diretto in lettura / scrittura su tutti i dati memorizzati nelle tabelle del Database di. Una volta scelta la tabella da gestire, si ottiene una maschera che segue la modalità generale di gestione dati. Manutenzione Db Questa funzione permette di effettuare operazioni di manutenzione sul Database di Le funzioni disponibili, suddivise per scheda, sono: Dump: Crea : Lancia la creazione del file dump del Db (dump). Il file sarà scaricabile tramite il collegamento ipertestuale mostrato successivamente alla creazione. Il nome del file è della forma GG-Mese-AAAA_db.backup Formato file: permette di stabilire il formato del file in cui salvare il dump del Db. Custom: è il formato predefinito, binario e compresso, che serve normalmente per il ripristino. Testo: è il formato testo semplice, non adatto al ripristino, ma utile nei casi di trasferimento dei dati verso strumenti di terze parti. Apri/Salva file del dump : cliccando sul collegamento ipertestuale è possibile scaricare il file dump prodotto precedentemente. 41

42 Elimina : elimina sul server il file di dump prodotto. Pianifica attività : inserisce, nella funzione Attività Pianificate di, un job giornaliero che esegue il dump del database. In questo caso, il nome del db creato sarà della forma db_cron_giorno.backup, dove GIORNO è il giorno della settimana espresso in tre caratteri (Mon = lunedì, Tue= Martedì, ). N.B. Se il job è presente, tutte le modifiche eventualmente apportate verranno perdute. Altre funzioni: Ottimizzazione dello spazio su disco (vacuum) : riorganizza lo spazio su disco occupato dai file del database, eliminando lo spazio vuoto e i record inutilizzati Ricostruzione degli indici: ricostruisce gli indici del database eliminando i riferimenti a elementi non più presenti e recuperando velocità nel loro utilizzo da parte del motore del database. Pianifica attività : inserisce, nella funzione Attività Pianificate (Cron) di, un job mensile che esegue in successione le funzioni di ottimizzazione e ricostruzione degli indici del database. N.B. Se il job è presente, tutte le modifiche eventualmente apportate verranno perdute. Come effettuare il ripristino del Db: Il ripristino del Db da un file di dump è una funzione che va effettuata in condizioni di arresto per i servizi di ; per questo motivo il ripristino del DB non è presente tra le funzioni accessibili via browser, ma è utilizzabile invece come funzione amministrativa dal pannello di controllo / menu di Teamportal. Quest operazione fermerà tutte le attività di, rendendolo inaccessibile via browser da ogni utente e va quindi effettuata dopo aver preso le necessarie misure in casi di fermo servizio. Queste sono le operazioni per ripristinare un Db da un file di dump: 1. Copiare il file di dump con i dati da ripristinare nel direttorio teamportal/data/db/restore, rinominandolo come db.backup ; il file deve essere stato prodotto in formato Custom. 2. Lanciare, da root / Administrator, il comando di Restore a. (in Linux) accedendo al pannello di controllo di con il comando TEAMPORTAL e scegliendo la voce di menu Restore DB. 42

43 b. (in Windows) scegliendo la voce Restore DB dal menu di. 3. Dopo il riavvio di, effettuare l accesso via browser come admin per sincerarsi del buon funzionamento. Esaminare i file di log presenti nel direttorio teamportal/data/db/restore. Eventualmente, eliminare il file db.backup servito per il ripristino. Manutenzione Server Questa funzione permette di effettuare operazioni di manutenzione sul server. E possibile effettuare l amministrazione del server via terminale a carattere o Vnc in ambiente Linux, via Rdp in ambiente Windows TM. 43

44 Logs Le funzioni trattate in questa sezione permettono di consultare i vari file di log registrati nel, più altri servizi avanzati di gestione degli errori e statistiche sugli accessi e performance. Portale / WebServer Queste funzioni danno accesso ai file di logs scritti dal e consultabili tramite la griglia come da figura. Accessi La nuova funzione / Logs / Accessi ha l obiettivo di registrare tutti gli accessi effettuati (anche quelli tentati e/o falliti) nel. Gli accessi vengono elencati in una griglia dove è possibile anche visualizzarne il dettaglio.questa funzionalità può essere abilitata/disabilitata nella sezione / Portale / Configurazione / Funzionalità alla voce Abilita log accessi Vengono mostrate le informazioni di ID sessione, Login di accesso, data e ora di login e logout, esito dell accesso, da quale IP e da quale Browser è stato eseguito l accesso. Per ciascuna entrata è possibile visualizzare il relativo dettaglio. 44

45 Errori Questa funzione ha l obiettivo di preservare tutti gli errori/anomalie osservati nel per una tempestiva comprensione dell errore in quanto contestualizzato da altre informazioni ambientali come le versioni di tutte le applicazioni installate, il tipo di browser utilizzato, il tipo di sessione utilizzata, etc.. Il servizio prevede inoltre un attività pianificata schedulata automaticamente per l invio degli errori all amministratore del portale via ogni 10 minuti. È possibile disattivare l invio schedulato degli errori nella sezione di gestione degli Avvisi. Le funzioni disponibili sono: ZIP: permette di fare il download di un file.zip degli errori selezionati Aggiorna: Aggiorna la schermata Esegui job: Esegue immediatamente il job di reportistica (invio dettaglio errore all amministratore) schedulato ogni 10 minuti Elimina: Elimina gli errori selezionati Pianifica attività di manutenzione: Inserisce un job in Attività pianificate per la manutenzione del log errori e log del cron. Per i log errori mantiene gli ultimi mille mentre per i log del cron elimina quelli più vecchi di 90 giorni. Invia a: Invia gli errori selezionati a uno o più indirizzi specificati (per invii multipli gli indirizzi vanno separati con la virgola) Dettaglio: Visualizza una popup con il dettaglio dell errore selezionato Esporta: Esporta la lista degli errori presenti in griglia in vari formati (csv, xls, pdf, ecc ) Stampa: Stampa la lista degli errori presenti in griglia Sono disponibili anche delle funzioni contestuali alla riga dell errore segnalato: Cliccando sul codice dell errore viene visualizzato il popup con il dettaglio Cliccando sull icona del cestino viene cancellato l errore Cliccando sull icona con la lente viene visualizzato il popup con il dettaglio 45

46 La figura sopra mostra un esempio di popup di dettaglio composta di 3 sezioni principali: Tipo di errore (codice): Contesto dove si è verificato l errore Dati della request: Eventuali dati passati in GET/POST alla richiesta HTTP (disponibile solo in modalità development) Traceback errore: Rapporto dettagliato sull errore registrato È possibile inviare il dettaglio dell errore ad uno o più indirizzi , stamparlo ed esportarlo in PDF. 46

47 Statistiche Queste funzione ha l obiettivo di presentare tutte le attività effettuate dall utente e registrate dal per successive elaborazioni e benchmarking delle applicazioni installate. Offre inoltre delle statistiche sugli accessi effettuati nel. Questa funzionalità può essere abilitata/disabilitata nella sezione Portale/Configurazione/Funzionalità alla voce Abilita statistiche Profiling Queste funzione visualizza una griglia con le ultime 50 attività svolte nel portale sia da utenti che dalle applicazioni (es. funzione cron). In basso invece abbiamo un altra griglia dove verranno visualizzate tutte le query SQL e tempo di esecuzione relative alla singola attività selezionata dalla griglia in alto. Le richieste che impiegano più di 1 secondo verranno evidenziate in arancione, mentre quelle che impiegheranno più 2 secondi verranno in rosso. 47

48 Tramite il pulsante Elimina tutti i dati è possibile cancellare tutte le informazioni presenti nelle tabelle della base dati (questa funzionalità è disponibile solo se le statistiche sono disabilitate). Più in dettaglio la griglia delle statistiche mostra le seguenti colonne/informazioni: Codice internodella richiesta Data/ora Url IP remoto ID sessione Tempo di elaborazione impiegato dal server Tempo di elaborazione impiegato dall esecuzione di tutte le query SQL coinvolte Tempo di trasferimento dei dati (server -> client) Tempo di elaborazione totale (server + tempo di trasferimento) Numero di query SQL eseguite Numero di connessioni al DB utilizzate (se il portale usa il DBPool questo dato potrà essere 0) Ulteriori due colonne sono disponibili per: visualizzare in una popup il grafico dei tempi di elaborazione (fig. profiling1) visualizzare il dettaglio della richiesta e l eventuale informazioni sulla sessione che l ha generata (fig. profiling2) profiling1 profiling2 Sono disponibili 2 viste precaricate per visualizzare le richieste che hanno impiegato più tempo in assoluto (max. timing) e quelle che hanno eseguito più query SQL (max. numero di query eseguite) Ulteriori filtri impostabili sono: Per data Per sessione 48

49 Accessi Questa funzione visualizza le statistiche sui maggiori browser utilizzati per accedere al ed i giorni in cui sono stati effettuati più accessi e relativi grafici. 49

50 Riferimenti esterni Le funzioni trattate in questa sezione permettono di gestire la corrispondenza tra aziende registrate in con le aziende registrate presso altre applicazioni esterne. Aziende Questa funzione permette la gestione dei riferimenti esterni per le aziende, filiali e sedi. In particolare è gestita la corrispondenza per ogni azienda/filiale/sede tra il codice associato in Teamportal e codice associato in procedura, descritta dalla Start. Dalla schermata iniziale, scegliere l azienda digitando il codice e premendo Invio o Tab; oppure fare Click sul pulsante di selezione e selezionare l azienda tra quelle elencate. Nella schermata successiva sono presenti le tre schede dei riferimenti esterni per Azienda / Filiali / Sedi Gli strumenti presenti, per ogni singola scheda, sono: Riferimenti esterni azienda: Sigla Start : permette di scegliere una Start per l azienda. Cod. azienda in procedura : permette la digitazione del codice azienda associato alla procedura. 50

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Pannello di controllo Pannello di controllo Avvia/Arresta/Riavvia/Stato TeamPortal: Gestisce start/stop/restart di tutti i servizi di TeamPortal

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione Installazione tipica Linux Installazione teamportal-linux21-20xx0x00.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200 MANUALE UTENTE INTRODUZIONE... 3 PERMESSI (ACLA / ACLE)... 4 FUNZIONI DISPONIBILI... 5 Menu del modulo Consolle... 5 Documenti dipendente... 7 Cronologia / Novità...7 Consultazione documenti...8 Ricerca...

Dettagli

TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300

TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300 Client Client INDICE Introduzione... 3 Specifiche Client... 4 Contenuti... 5 Gestione contenuto... 6 Gestione documenti... 8 Contenuti locali... 11 Da gestire... 11 Cronologia... 12 Consultazione... 13

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Sessione di ripasso su Permessi di accesso ai Dati ( TeamPortal_SessioneRipassoACL.ppt ) Il modulo consente di accedere agli elaborati (stampe,

Dettagli

Integrazione alla guida utente 1

Integrazione alla guida utente 1 RELEASE Versione 20090300 Applicativo: TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20090300 (Versione completa) Data di rilascio: 23.10.2009 Requisiti ambiente Windows Windows Versione 2000

Dettagli

Web Inserimento Rapporti Manuale amministratore versione 3.2.0

Web Inserimento Rapporti Manuale amministratore versione 3.2.0 Web Inserimento Rapporti Manuale amministratore versione 3.2.0 Premessa Indice 1. Premessa... 4 1.1. Descrizione del documento... 4 1.1.1. Scopo... 4 1.1.2. Destinatari... 4 1.2. Convenzioni utilizzate

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti 20120300 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Consultazione... 4 2.1 Consultazione Server Fidati... 4 2.2 Consultazione Servizi Client... 5 2.3 Consultazione Stato richieste... 5 3. Amministrazione... 6 3.1

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

Manuale LiveBox WEB UTENTE. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB UTENTE. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB UTENTE http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE v. 1.0-31/01/2014 INDICE 1 INTRODUZIONE...3 2 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...3 3 CONSULTAZIONE E AGGIORNAMENTO CATALOGO...4

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Guida all amministrazione del servizio MINIMANU.IT.DMPS1400 002 Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione del servizio PEC di Telecom Italia Trust Technologies

Dettagli

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Guida a Joomla Indice generale Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Il BACK-END La gestione di un sito Joomla ha luogo attraverso il pannello di amministrazione

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

Manuale LiveBox WEB UTENTE. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB UTENTE. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox WEB UTENTE http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

Programma per la gestione associativa Versione 5.3.x. Gestione SMS

Programma per la gestione associativa Versione 5.3.x. Gestione SMS Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Il servizio di aggiornamento software e comunicazione con i clienti Il servizio di aggiornamento software e comunicazione con i clienti Esigenze

Dettagli

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS)

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) 2015 Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1 Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO Versione 1 Marzo 2014 1 INDICE GENERALE 1.0 Panoramica della sequenza dei lavori... 3 2.0 Spiegazione dei pulsanti operativi della pagina iniziale (cruscotto)... 8 3.0

Dettagli

Posta Elettronica PERSOCIV. WEBMAIL - manuale utente -

Posta Elettronica PERSOCIV. WEBMAIL - manuale utente - Posta Elettronica PERSOCIV WEBMAIL - manuale utente - versione 1.1 25 Novembre 2008 Pagina 1 di 30 Elenco delle Modifiche: Num. Data Pag. Contenuto 1 07/11/2008 4 Aggiornamento della premessa. 2 07/11/2008

Dettagli

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS)

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) 2014 Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione semplificata del servizio PEC di TI Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argoment nti 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche

Dettagli

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1 - 1 INDICE Introduzione... 3 Ambiti personalizzabili... 4 Password... 4 Anagrafica... 5 Sicurezza... 5 Invia mail all accesso... 5 Invia mail al cambio password... 6 Pagina iniziale... 6 Aspetto... 7 Tema/Skin

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext CREAZIONE UTENZE DOCENTI Per creare le utenze dei docenti per l'utilizzo su Scuolanext è necessario eseguire delle operazioni preliminari

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

Manuale Utente CryptoClient

Manuale Utente CryptoClient Codice Documento: CERTMOB1.TT.DPMU12005.01 Firma Sicura Mobile Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. - Documento Pubblico Tutti i diritti riservati Indice degli argomenti... 1 Firma Sicura Mobile...

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Login All apertura il programma controlla che sia stata effettuata la registrazione e in caso negativo viene visualizzato un messaggio.

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione tipica Linux teamportal-linux21-20080100.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file nel direttorio teamcast configurato

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200 IMPORTAZIONI - INDICE... 3 Anagrafiche... 4 Anagrafiche esterne... 5 Client abilitati... 6 2 Le funzioni trattate in questa sezione permettono di gestire la fase di importazione dei dati provenienti da

Dettagli

BIMPublisher Manuale Tecnico

BIMPublisher Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1 Cos è BIMPublisher...3 2 BIM Services Console...4 3 Installazione e prima configurazione...5 3.1 Configurazione...5 3.2 File di amministrazione...7 3.3 Database...7 3.4 Altre

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Accesso da remoto Accesso da remoto Esempio 1 Sul Firewall devono essere aperte le porte 80 : http (o quella assegnata in fase di installazione/configurazione

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

SPOT. Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico

SPOT. Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico SPOT Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico Innovazione e semplificazione nella gestione delle informazioni turistiche Modalità Completa Manuale d uso del sistema Ver. 2.0 maggio 2014 Progetto Sistema

Dettagli

<Portale LAW- Lawful Activities Wind > Pag. 1/33 Manuale Utente ( WEB GUI LAW ) Tipo di distribuzione Golden Copy (Copia n. 1) Copia n. Rev. n. Oggetto della revisione Data Pag. 2/33 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione VERSIONI Manuale Utente Operatore Installazione Tosca-Mobile VERS. Motivo Modifiche Data Approvazione Approvatore 1.0 Prima emissione 02/12/11 1/21 Sommario SOMMARIO... 2 INTRODUZIONE... 3 1.1. CONTENUTI

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio

Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio Versione 2.3.1, Revisione 1 Sommario SOMMARIO... 2 LIBRO FIRMA IN SINTESI... 3 PROFILI UTENTE... 3 LA GESTIONE

Dettagli

> P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o

> P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o > P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.5 - mercoledì 10 dicembre 2014) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL

Dettagli

Manuale d uso del. Portale Argo. release 3.0.0

Manuale d uso del. Portale Argo. release 3.0.0 Manuale d uso del Portale Argo release 3.0.0 vers. 24/09/2015 PORTALE ARGO Sommario Sommario... 2 Premessa... 3 Accesso... 3 Applicazioni e Servizi... 4 Centro Notifiche... 4 Gestione Utenze... 4 Profilo

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Manuale di istruzioni per gli amministratori

Manuale di istruzioni per gli amministratori Manuale di istruzioni per gli amministratori Versione: 2.0 Data: August 2010 Riferimento: expense Admin, V2 First Data Commercial Services. 52 Upper Mount Street, Dublino 2, Irlanda Tel.: + 353-1-676-2700

Dettagli

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB ADMIN http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

GUIDA UTENTE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.23

GUIDA UTENTE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.23 GUIDA UTENTE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.23 1 INDICE INFORMAZIONI GENERICHE... 3 SERVER FARM... 4 CARATTERISTICHE SERVER FARM... 4 SICUREZZA... 5 FUNZIONAMENTO... 6 PRIMO AVVIO...

Dettagli

Applicazione Web Measurement Gas Allocation System Release 3.2

Applicazione Web Measurement Gas Allocation System Release 3.2 Manuale Utente Applicazione Web Measurement Gas Allocation System Release 3.2 Utenti Esercenti l attività di vendita Pag. 1 di 24 INDICE 1 GENERALITÀ... 3 2 IL PROFILO DI ACCESSO DEGLI ESERCENTI L ATTIVITÀ

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

PostaCertificat@ GUIDA UTENTE ACCESSO DA TERMINALE MOBILE

PostaCertificat@ GUIDA UTENTE ACCESSO DA TERMINALE MOBILE Postecom S.p.A. Poste Italiane S.p.A. Telecom Italia S.p.A 1 INDICE 1 ASPETTI GENERALI DELL'... 4 2 TERMINALI MOBILI SUPPORTATI... 5 3 ACCESSO MOBILE - FUNZIONALITÀ PER UTENTE PUBBLICO... 6 3.1 ACCESSO

Dettagli

Cliccando con il tasto destro del mouse compare un menù a tendina il cui primo elemento è Configura Servizio:

Cliccando con il tasto destro del mouse compare un menù a tendina il cui primo elemento è Configura Servizio: Nota Salvatempo WKI Recovery 24 Aprile 2014 WKI Recovery - Service Il WKI Recovery - Service è un servizio che permette il backup e il ripristino degli archivi del Sistema Professionista. Rientra tra i

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione 2007

Manuale di Attivazione. Edizione 2007 Manuale di Attivazione Edizione 2007 Manuale attivazione PaschiInAzienda - 2007 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del servizio 5 3.1.

Dettagli

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database Cosa è Basi di dati Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Microsoft Access Access è un DBMS relazionale in grado di supportare: Specifica grafica dello schema della base dati Specifica grafica delle interrogazioni

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 32 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Guida alla registrazione e alle funzioni base Intercent-ER INTRODUZIONE 2 Sommario 1.

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

Introduzione Note sul manuale Standard adottati Disposizione Menù Icone Messaggi Griglia Select Maschere Grafica Test Web Application Colori Notifica

Introduzione Note sul manuale Standard adottati Disposizione Menù Icone Messaggi Griglia Select Maschere Grafica Test Web Application Colori Notifica ApoNet Introduzione Note sul manuale Standard adottati Disposizione Menù Icone Messaggi Griglia Select Maschere Grafica Test Web Application Colori Notifica automatica Dashboard Anagrafiche Anagrafica

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Liste Distribuzioni 20120100

MANUALE UTENTE. TeamPortal Liste Distribuzioni 20120100 MANUALE UTENTE 20120100 INDICE Introduzione... 3 1 - Messaggi... 4 1.1 Creazione / Modifca Email... 6 1.2 Creazione / Modifca Sms... 8 2 -Liste... 10 3 Gruppi Liste... 15 4 Tipi Messaggi... 17 5 Amministrazione...

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT Versione 1.0 Per assistenza tecnica e per qualsiasi informazione contattare il Numero Verde 1

Dettagli

CFR 21 PARTE 11 con FDS Factory DataStorage

CFR 21 PARTE 11 con FDS Factory DataStorage CFR 21 PARTE 11 con FDS Factory DataStorage Pagina 1 di 27 I REQUISITI RICHIESTI A UN SISTEMA PER ESSERE CONFORME AL CFR 21 PARTE 11. 1. COSA E IL CFR 21 PARTE 11 Il Cfr 21 parte 11 definisce dei criteri

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

Portale FUEL-MIX Rev. 2.0 FUEL-MIX. Manuale d utilizzo. 1 di 42. Manuale WEB Data: 16/01/2015

Portale FUEL-MIX Rev. 2.0 FUEL-MIX. Manuale d utilizzo. 1 di 42. Manuale WEB Data: 16/01/2015 FUEL-MIX Manuale d utilizzo 1 di 42 Indice dei Contenuti FUEL-MIX... 1 1 Introduzione... 3 2 Primo accesso al portale FUEL-MIX (Scelta del profilo)... 3 2.1 Anagrafica Profilo Produttore... 3 2.2 Anagrafica

Dettagli

Manuale d uso Mercurio

Manuale d uso Mercurio Manuale d uso Mercurio SOMMARIO Pagina Capitolo 1 Caratteristiche e Funzionamento Capitolo 2 Vantaggi 3 3 Capitolo 3 Cosa Occorre Capitolo 4 Prerequisiti Hardware e Software Prerequisiti hardware Prerequisiti

Dettagli

SERVIZI MEF www.millewin.it

SERVIZI MEF www.millewin.it manuale utente SERVIZI MEF www.millewin.it SOMMARIO Introduzione 1. Prerequisiti per l'installazione e l'utilizzo di MilleACN 2. Come installare il programma MilleACN 3. Come inserire il Codice di Attivazione

Dettagli

QUICK START GUIDE F640

QUICK START GUIDE F640 QUICK START GUIDE F640 Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Configurazione parametri di rete 4 2 Gestioni condivisioni Windows 5 2.1 Impostazioni

Dettagli

Comando Generale Arma dei Carabinieri

Comando Generale Arma dei Carabinieri Comando Generale Arma dei Carabinieri Configurazioni per il collegamento al CONNECTRA Si Applica a: Windows 2000 sp4; Windows XP sp2; Data: 03 settembre 2007 Numero Revisione: 2.1 Configurazione per il

Dettagli

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox WEB ADMIN http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

Faber System è certificata Manuale Operativo

Faber System è certificata Manuale Operativo Manuale Operativo Sommario 1. INTRODUZIONE... - 3-2. ACCESSO E LOGIN... - 3-3. HOME PAGE CLIENS FATTURAPA... - 4-4. DATAENTRY FATTURA ELETTRONICA PA... - 5-5. GESTIONE DOCUMENTI\NOTIFICHE... - 9-6. ABILITA

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

MANUALE SUPPORTO WEB AVSS

MANUALE SUPPORTO WEB AVSS MANUALE SUPPORTO WEB AVSS SVILUPPATO DA: COME CONFIGURARE L ACCESSO AL SUPPORTO WEB Aggiunta di un sito Web all'elenco dei siti attendibili Per configurare l accesso al supporto web dobbiamo aggiungere

Dettagli

ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE. Descrizione del prodotto. Manuale d uso. Release 1.2 03/12/2010

ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE. Descrizione del prodotto. Manuale d uso. Release 1.2 03/12/2010 ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE Descrizione del prodotto Manuale d uso Release 1.2 03/12/2010 1 La rete Internet è strumento affermato per una comunicazione multidirezionale a basso costo e sempre

Dettagli

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente

GESGOLF SMS ONLINE. Manuale per l utente GESGOLF SMS ONLINE Manuale per l utente Procedura di registrazione 1 Accesso al servizio 3 Personalizzazione della propria base dati 4 Gestione dei contatti 6 Ricerca dei contatti 6 Modifica di un nominativo

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Guida Utente Rev. 1.01

Guida Utente Rev. 1.01 GateCop - Software Gestione Palestra Guida Utente Rev. 1.01 Installazione e utilizzo applicazione GateCop su PC: avviare il file di installazione Gatecop.Installer.msi. Seguire le istruzioni proposte dalla

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Manuale accesso a B.Point SaaS

Manuale accesso a B.Point SaaS Manuale accesso a B.Point SaaS Manuale utente INDICE: 1. Introduzione... 1-3 2. Tipi di client... 2-4 Premessa... 2-4 Peculiarità e compatibilità con i browser... 2-4 Configurazione del tipo di Client...

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Consolidamento e sviluppo CART

Consolidamento e sviluppo CART Nome del progetto Consolidamento e sviluppo CART Acronimo del progetto TOSCART Documento Manuale interfaccia monitoraggio Acronimo del documento TOSCART-TEC-INTWEB-PMC Stato del documento Definitivo Versione

Dettagli

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC)

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Il portale HUB è stato realizzato per poter gestire, da un unico punto di accesso, tutte le caselle PEC gestite dall unione. Il portale è

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli