SOMMARIO n. 4, Interventi. Proud to be European. Orgoglio e pregiudizi dell identità europea. di Lucia Serena Rossi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOMMARIO n. 4, 2001. Interventi. Proud to be European. Orgoglio e pregiudizi dell identità europea. di Lucia Serena Rossi"

Transcript

1 SOMMARIO n. 4, 2001 Presentazione pag. 11 Interventi Proud to be European. Orgoglio e pregiudizi dell identità europea. di Lucia Serena Rossi Procedure di regolarizzazione in Europa e criteri di ammissione di Joanna Apap» 13» 24 Il G8 e l espulsione di cittadini comunitari di Marco Balboni» 39 Il Tribunale del grande fratello di Domenico Gallo» 59 Giurisprudenza Commenti Sentenza di patteggiamento e determinazioni conseguenti della P.A., in tema di soggiorno dello straniero, di Luigi Gili L immigrazione clandestina in due decisioni della Federal Court australiana, di Filippo Grisolia Nota all ordinanza del tribunale di Agrigento del 7 novembre 2001, di Fulvio Vassallo Paleologo Parte civile e persona offesa nel processo penale: il caso delle associazioni per la tutela dei diritti dello straniero, di Angelo Caputo Le misure antiterrorismo italiane: quali effetti sugli immigrati, di Raffaele Miraglia» 65» 72» 75» 80» 88 3

2 Asilo 1. Consiglio di stato n richiedente rifugio attività istruttoria della Commissione sufficienza giurisdizione amministrativa in materia di rifugio sussistenza Scheda di Lorenzo Trucco 2. Tribunale di Genova diniego di rifugio revoca del permesso di soggiorno ricorso cautelare ex art. 700 c.p.c. ammissibilità giurisdizione ordinaria anche in merito al soggiorno 3. Tribunale di Agrigento richiedenti rifugio espulsione mancata traduzione in lingua conosciuta pendenza di domanda di asilo - illegittimità Diritti civili 1. Consiglio di stato n studente universitario passaggio di corso di laurea equipollenza necessità titolo non valido per l iscrizione universitaria nel Paese di appartenenza legittimità de diniego di passaggio 2. Consiglio di stato ord. n studente straniero domanda di ammissione a scuola di specializzazione medica diniego illegittimità per violazione principio parità di trattamento Scheda della redazione 3. Tribunale di Roma 15.6/ matrimonio - nulla osta dell autorità dello Stato di appartenenza dello straniero mancanza rifiuto di procedere alle pubblicazioni di matrimonio legittimità - ricorso al giudice per autorizzazione alle pubblicazioni difetto di tutela giurisdizionale rinvio alla Corte costituzionale Diritto comunitario ed europeo 1. Corte di giustizia Comunità europee apolidi e rifugiati trattamento di sicurezza sociale parità con i cittadini nazionali - -inapplicabilità nei confronti di altri Stati membri Diritto straniero 1. Federal Court of Australia riassunto motivazione sentenza richiedenti rifugio (caso nave Tampa) detenzione illegittimità Scheda di Filippo Grisolia» 92» 98» 99» 101» 103» 104» 109» 122 4

3 2. Federal Court of Australia riassunto della motivazione della sentenza di appello - richiedenti rifugio (caso nave Tampa) detenzione legittimità Espulsioni 1. Consiglio di stato n irregolarità nel soggiorno - automaticità dell espulsione - esclusione Scheda a cura della redazione 2. Consiglio di stato n. 368 espulsione ex art. 86, co.3, TU stupefacenti - natura di misura amministrativa Scheda di Pier Luigi di Bari 3. Consiglio di stato n espulsione a seguito di diniego di rinnovo di permesso - comunicazione avvio del procedimento - esclusione accoglimento ad altro titolo del ricorso 4. Consiglio di stato n sentenza di applicazione pena - inapplicabilità di misure di sicurezza - espulsione amministrativa illegittimità 5. Tribunale di Trieste irregolarità della notifica ingresso clandestino motivazione contraddittoria - annullamento 6. Tribunale di Torino persona socialmente pericolosa provvedimento viziato da eccesso di potere - annullamento 7. Tribunale di Arezzo omessa traduzione in lingua conosciuta nullità 8. Tribunale di Torino omessa traduzione in lingua conosciuta sanatoria dell illegittimità - esclusione 9. Tribunale di Torino espulsione pendenza di giudizio amministrativo sul provvedimento presupposto sospensiva - sospensione del giudizio ordinario e dell efficacia del decreto di espulsione 10. Tribunale di Genova espulsione amministrativa prefettizia di cittadino comunitario con accompagnamento immediato alla frontiera eccezione di difetto di giurisdizione reiezione omissione di parere prescritto da direttiva europea motivi di urgenza (fermo giudiziario) esclusione illegittimità 11. Tribunale di Genova espulsione amministrativa di cittadino non comunitario socialmente pericoloso - partecipazione ad incendio di autovetture attualità del pericolo reiezione del ricorso con riduzione del periodo di divieto di rientro nel territorio nazionale» 125» 128» 130» 136» 138» 140» 145» 147» 148» 150» 152» 155 5

4 12. Tribunale di Genova 18.10/ espulsione amministrativa prefettizia di cittadino comunitario con accompagnamento immediato alla frontiera eccezione di difetto di giurisdizione reiezione omissione di parere prescritto da direttiva europea - motivi di urgenza (arresto) - esclusione illegittimità Famiglia 1. Tribunale di Como ricongiungimento familiare competenza territoriale deroga al foro erariale - sussistenza legittimazione passiva del Ministero dell interno esclusione 2. Tribunale di Firenze genitore di minore straniero autorizzazione alla permanenza nell interesse del minore permesso di soggiorno divieto di svolgimento di attività lavorativa illegittimità 3. Tribunale amministrativo regionale Veneto n. 757 ricongiungimento familiare diniego di permesso tutela cautelare Lavoro 1. Tribunale amministrativo regionale Marche 6/ n ingresso con sponsor - garanzia fidejussoria allegazione di attestazione bancaria idoneità Minori 1. Tribunale di Torino espulsione - diniego di rinnovo di permesso di soggiorno pendenza di giudizio amministrativo pregiudizialità sospensione del giudizio ordinario Scheda a cura della redazione 2. Tribunale amministrativo regionale Piemonte n permesso di soggiorno per minore età - diniego sospensiva 3. Tribunale di Torino espulsione - pendenza di giudizio amministrativo sul provvedimento presupposto - sospensiva sospensione dell espulsione 4. Tribunale amministrativo regionale Piemonte 5/ n istanza di permesso per minore età raggiungimento in pendenza della maggiore età diniego omessa considerazione di altre ragioni per rilascio illegittimità» 157» 161» 162» 163» 164» 165» 166» 166» 168 6

5 5. Tribunale dei minorenni di Firenze autorizzazione alla permanenza di familiare lontananza per lungo periodo gravi motivi sussistenza nell interesse del minore 6. Tribunale dei minorenni di Firenze autorizzazione alla permanenza di familiare - necessità della presenza di almeno un genitore sussistenza 7. Tribunale amministrativo Piemonte n istanza di permesso per minore età raggiungimento in pendenza della maggiore età diniego omessa considerazione di altre ragioni per rilascio illegittimità 8. Tribunale di Torino 12/ minore irregolare istanza di ricongiungimento familiare affidamento di fatto a parente entro il 4 grado superiore interesse del fanciullo accoglimento del ricorso Scheda di Lorenzo Miazzi Penale 1. Corte di cassazione / n. 175 partecipazione ad associazione con scopo di incitamento alla discriminazione ed alla violenza per motivi razziali, etnici e religiosi eccezione di illegittimità costituzionale manifesta infondatezza 2. Corte di cassazione n omessa esibizione di documenti - ingresso clandestino insussistenza del reato 3. Corte di assise di Padova n costituzione di parte civile da parte di ente riconosciuto favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione ammissibilità - domanda di risarcimento del danno rigetto della domanda - riduzione in condizione analoga alla schiavitù sussistenza 4. Tribunale di Trapani costituzione di parte civile nel processo penale associazione di tutela dei diritti degli stranieri interesse concreto: ammissibilità Soggiorno 1. Consiglio di stato n regolarizzazione diniego regolamento di competenza 2. Consiglio di stato n permesso di soggiorno per giustizia svolgimento attività lavorativa 3. Consiglio di stato n regolarizzazione diniego pregresso patteggiamento - illegittimità» 169» 169» 170» 171» 175» 178» 179» 188» 190» 191» 193 7

6 4. Tribunale amministrativo regionale Piemonte n. 914 permesso di soggiorno per studio passaggio ad altro corso di studi diverso da quello connesso al visto equiparazione illegittimità del diniego 5. Tribunale amministrativo regionale Piemonte n permesso di soggiorno diniego di rinnovo per segnalazione Schengen automaticità del diniego - illegittimità 6. Tribunale amministrativo regionale Piemonte n permesso di soggiorno diniego di rinnovo per mancanza mezzi di sostentamento dimostrazione di attività lavorativa attuale illegittimità del diniego 7. Tribunale amministrativo regionale Piemonte n permesso di soggiorno diniego di rinnovo per mancanza mezzi di sostentamento dimostrazione di attività lavorativa attuale illegittimità del diniego 8. Tribunale amministrativo regionale Piemonte n regolarizzazione diniego per pregressa espulsione diniego di revoca per precedenti penali automaticità del diniego - illegittimità 9. Tribunale amministrativo regionale Abruzzo - sez. Pescara n. 819 carta di soggiorno requisiti titolarità di permesso di soggiorno rinnovabile indeterminatamente sufficienza del requisito al momento di presentazione della domanda» 195» 198» 200» 201» 203» 205 Documenti Osservatorio europeo 1. Protocollo n. 12 alla Convenzione europea protezione diritti umani e libertà fondamentali uguaglianza davanti alla legge uguaglianza di protezione 2. Regolamento n. 1091/ libera circolazione dei titolari di un visto per soggiorno di lunga durata 3. Direttiva 2001/55/CE norme minime per la concessione della protezione temporanea in caso di afflusso massiccio di sfollati Osservatorio italiano 1. Documento Asgi Md osservazioni al disegno di legge n. 795/Senato (di modifica del d.lgs. 286/98).» 207» 209» 211» 225 Circolari 8

7 Ingresso e soggiorno 1. Circolare Ministero interno dichiarazioni sostitutive 2. Circolare Ministero interno documentazione proveniente dall estero a corredo delle istanze prodotte da cittadini somali regolarmente soggiornanti in Italia 3. Circolare Ministero interno libera circolazione dei titolari di un visto di lunga durata (regolamento Ce) 4. Circolare Ministero interno permesso di soggiorno rilasciato a cittadini extracomunitari entrati in Italia con un visto Schengen uniforme Protezione umanitaria 5. Circolare Ministero interno rinnovo dei permessi di soggiorno per motivi umanitari» 233» 234» 235» 236» 237 Varie 6. Giuriste d Italia presentazione di nuova associazione» 238 Recensioni e segnalazioni Recensioni» 241 Segnalazioni legislative» 243 Politiche europee» 245 Segnalazioni bibliografiche» 251 Documenti e rapporti» 252 Siti internet» 252 9

SOMMARIO n. 2, 2000. Interventi. Centri di detenzione ed espulsioni (irrazionalità del sistema e alternative possibili), di Livio Pepino

SOMMARIO n. 2, 2000. Interventi. Centri di detenzione ed espulsioni (irrazionalità del sistema e alternative possibili), di Livio Pepino SOMMARIO n. 2, 2000 Presentazione pag. 9 Interventi Centri di detenzione ed espulsioni (irrazionalità del sistema e alternative possibili), di Livio Pepino Avvocati esperti di diritto umanitario: sono

Dettagli

ACCOGLIMENTO ED ESPULSIONE DEI CITTADINI STRANIERI

ACCOGLIMENTO ED ESPULSIONE DEI CITTADINI STRANIERI SOMMARIO Presentazione... XIII PARTE PRIMA ACCOGLIMENTO ED ESPULSIONE DEI CITTADINI STRANIERI CAPITOLO 1 L INGRESSO DELLO STRANIERO NEL TERRITORIO DELLO STATO 1. Stranieri e apolidi... 3 2. Le condizioni

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI SOMMARIO Capitolo Primo DISPOSIZIONI GENERALI 1 1.1. L ambito di applicazione della legge 1 1.2. Il quadro generale dei diritti 8 1.3. Diritti espressamente garantiti dalla Costituzione agli stranieri

Dettagli

LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE DEGLI STRANIERI IN ITALIA

LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE DEGLI STRANIERI IN ITALIA LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE DEGLI STRANIERI IN ITALIA UNO STUDIO INTEGRATO SULL APPLICAZIONE DEI DECRETI DI RECEPIMENTO DELLE DIRETTIVE EUROPEE SULL ACCOGLIENZA, SULLE QUALIFICHE E SULLE PROCEDURE a cura

Dettagli

INDICE. Prefazione...p.

INDICE. Prefazione...p. INDICE Prefazione...p. XV 1 Richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro subordinato. Rigetto per sopravvenuto provvedimento di espulsione... 1 Rigetto dell istanza di rinnovo del permesso

Dettagli

Incontro di aggiornamento giuridico 23 gennaio 2009. Associazione Amici della Casa Marta Larcher onlus Via Plinio, 5 Milano

Incontro di aggiornamento giuridico 23 gennaio 2009. Associazione Amici della Casa Marta Larcher onlus Via Plinio, 5 Milano Incontro di aggiornamento giuridico 23 gennaio 2009 Associazione Amici della Casa Marta Larcher onlus Via Plinio, 5 Milano Decreto legislativo 3 ottobre 2008, n. 159 Modifiche ed integrazioni al decreto

Dettagli

Indice. Presentazione... p. 15. CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella

Indice. Presentazione... p. 15. CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella Indice Presentazione................................................. p. 15 CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella 1.1. Principi comuni del diritto dell immigrazione.....................»

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA. Istituzioni di Diritto pubblico LO STATUS COSTITUZIONALE DELL IMMIGRATO.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA. Istituzioni di Diritto pubblico LO STATUS COSTITUZIONALE DELL IMMIGRATO. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA Istituzioni di Diritto pubblico LO STATUS COSTITUZIONALE DELL IMMIGRATO. Dissertazione per il conseguimento della Laurea in Giurisprudenza

Dettagli

SOMMARIO n. 2, 2013. Presentazione pag. 11. Interventi

SOMMARIO n. 2, 2013. Presentazione pag. 11. Interventi SOMMARIO n. 2, 2013 Presentazione pag. 11 Interventi Si fa presto a dire ius soli. Considerazioni sparse sull acquisto della cittadinanza nel diritto comparato, di Enrico Grosso I nuovi italiani e lo spazio

Dettagli

SOMMARIO n. 2, 2010. Interventi

SOMMARIO n. 2, 2010. Interventi SOMMARIO n. 2, 2010 Presentazione pag. 11 Interventi II Trattato di Lisbona e la politica dell'unione europea in materia» 13 di visti, asilo e immigrazione, di Chiara Favilli Andata e ritorno per il diritto

Dettagli

CORSO MEDIA TO Lezione del 7 febbraio 2012. A) Rassegna di casi e giurisprudenza

CORSO MEDIA TO Lezione del 7 febbraio 2012. A) Rassegna di casi e giurisprudenza CORSO MEDIA TO Lezione del 7 febbraio 2012 La normativa in materia di ingresso e soggiorno per lavoro e ricongiungimento familiare (Avv. Laura FURNO) A) Rassegna di casi e giurisprudenza 1) Problemi generali

Dettagli

Procedura per il riconoscimento della Protezione Internazionale. La fase amministrativa

Procedura per il riconoscimento della Protezione Internazionale. La fase amministrativa Procedura per il riconoscimento della Protezione Internazionale La fase amministrativa Nella prima fase, amministrativa, le autorità competenti in materia di protezione sono la Polizia uffici di frontiera

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto

IL PERMESSO DI SOGGIORNO. a cura di Gianluca Cassuto IL PERMESSO DI SOGGIORNO CHE COSA È IL PERMESSO DI SOGGIORNO È l autorizzazione a soggiornare in Italia Viene rilasciato dalla Questura (Ministero dell Interno) Si differenziano in base alla durata tra

Dettagli

Il diritto del lavoratore straniero all unità familiare

Il diritto del lavoratore straniero all unità familiare Il diritto del lavoratore straniero all unità familiare Le fonti Art. 29 Cost.: La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Art. 8 CEDU: Ogni persona

Dettagli

COME SI ENTRA COME SI ENTRA NELL AREA SCHENGEN COME SI ENTRA IN ITALIA IL VISTO CASO PER CASO LA DOMANDA DEL VISTO LA FRONTIERA

COME SI ENTRA COME SI ENTRA NELL AREA SCHENGEN COME SI ENTRA IN ITALIA IL VISTO CASO PER CASO LA DOMANDA DEL VISTO LA FRONTIERA COME SI ENTRA 1. COME SI ENTRA NELL AREA SCHENGEN 2. COME SI ENTRA IN ITALIA 3. IL VISTO 4. CASO PER CASO LA DOMANDA DEL VISTO 5. LA FRONTIERA COME SI ENTRA (1) Gli accordi puntano a realizzare uno spazio

Dettagli

PERMESSO CE soggiornanti lungo periodo (art. 9 TU)

PERMESSO CE soggiornanti lungo periodo (art. 9 TU) PERMESSO CE soggiornanti lungo periodo (art. 9 TU) Lo straniero in possesso: - da almeno cinque anni, di un permesso di soggiorno valido - che ha reddito non inferiore all'assegno sociale annuo - di alloggio

Dettagli

Capitolo 8. Uscita dall Italia. Caso 8.1

Capitolo 8. Uscita dall Italia. Caso 8.1 Capitolo 8 Uscita dall Italia Caso 8.1 Chi è in possesso di un titolo di soggiorno può uscire quando vuole dall Italia o se esce non può più rientrare? Lo straniero in possesso di un regolare permesso

Dettagli

PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO E SUO RINNOVO

PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO E SUO RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO E SUO RINNOVO - artt. 5, 5 bis, 6 D.lvo 286/98 - art. 8 bis, 13, 14, 35, 36, 30 bis, 36 bis D.p.r. 394/99 Le norme del TU e del Reg. sopra indicate prevedono che entro

Dettagli

La procedura per il riconoscimento della protezione internazionale

La procedura per il riconoscimento della protezione internazionale TELEFONO MONDO 800513340 Un servizio di Progetto Integrazione Cooperativa sociale - ONLUS. Ricerche, formazione, mediazione interculturale,interventi sulle problematiche dell'immigrazione. www.telefonomondo.it

Dettagli

LAVORO, PRESTAZIONI SOCIALI E DISCRIMINAZIONE

LAVORO, PRESTAZIONI SOCIALI E DISCRIMINAZIONE LAVORO, PRESTAZIONI SOCIALI E DISCRIMINAZIONE Padova, marzo 2013 Avv. Alberto Guariso www.studiodirittielavoro.it Qualche premessa: Parliamo della discriminazione non in senso di stigma sociale, ma di

Dettagli

da esibire in fotocopia in aggiunta agli originali il giorno della convocazione presso l Ufficio Immigrazione della Questura

da esibire in fotocopia in aggiunta agli originali il giorno della convocazione presso l Ufficio Immigrazione della Questura DOCUMENTI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEI PERMESSI DI SOGGIORNO IN FORMATO CARTACEO O ELETTRONICO LA CUI ISTANZA VA PRESENTATA PRESSO LA QUESTURA DI TREVISO UFFICIO IMMIGRAZIONE da esibire in fotocopia in

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE N. 01133/2010 01471/2009 REG.DEC. REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A ha pronunciato la presente IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

Dettagli

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri LucaTavani Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe SOGGETTI

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria Nella causa civile iscritta al n. r.g. 435/2015 ORDINANZA

TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria Nella causa civile iscritta al n. r.g. 435/2015 ORDINANZA N. R.G. 2015/435 TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria Nella causa civile iscritta al n. r.g. 435/2015 Il Giudice del Lavoro dott. Mariarosa Pipponzi, a scioglimento

Dettagli

I MINORI STRANIERI Introduzione. Divieti di espulsione e di respingimento. Diritto alla salute

I MINORI STRANIERI Introduzione. Divieti di espulsione e di respingimento. Diritto alla salute I MINORI STRANIERI Introduzione. I minori stranieri presenti in territorio italiano possono trovarsi in diverse condizioni giuridiche: alcuni di essi, infatti, sono entrati beneficiando delle disposizioni

Dettagli

INDICE SOMMARIO SEZIONE PRIMA I DIRITTI DI SOGGIORNO. CAPITOLO PRIMO LA DISCIPLINA DELL INGRESSO E DEL SOGGIORNO PER LAVORO di Paolo Cognini

INDICE SOMMARIO SEZIONE PRIMA I DIRITTI DI SOGGIORNO. CAPITOLO PRIMO LA DISCIPLINA DELL INGRESSO E DEL SOGGIORNO PER LAVORO di Paolo Cognini INDICE SOMMARIO Abbreviazioni di riviste e enciclopedie... p. XIX SEZIONE PRIMA I DIRITTI DI SOGGIORNO CAPITOLO PRIMO LA DISCIPLINA DELL INGRESSO E DEL SOGGIORNO PER LAVORO di Paolo Cognini Introduzione...»

Dettagli

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE INDICE pag. Prefazione.... XV PARTE I Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE 1.1. La garanzia costituzionale del diritto di difesa in

Dettagli

IL PROCESSO AMMINISTRATIVO (aggiornato alla L. 205/2000)

IL PROCESSO AMMINISTRATIVO (aggiornato alla L. 205/2000) IL PROCESSO AMMINISTRATIVO (aggiornato alla L. 205/2000) LA GIURISDIZIONE CFR. CORTE COSTITUZIONALE, 6 LUGLIO 2004, N. 204 (reperibile su www.cortecostituzionale.it ): illegittimità costituzionale dell

Dettagli

Legislazione minorile. Indice. 1 Le misure rieducative ------------------------------------------------------------------------------------ 3

Legislazione minorile. Indice. 1 Le misure rieducative ------------------------------------------------------------------------------------ 3 INSEGNAMENTO DI LEGISLAZIONE MINORILE LEZIONE V LA COMPETENZA AMMINISTRATIVA DEL TRIBUNALE PER I MINORENNI PROF. GIANLUCA GUIDA Indice 1 Le misure rieducative ------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Diritto antidiscriminatorio

Diritto antidiscriminatorio Diritto antidiscriminatorio Catanzaro aprile 2013 avv. Alberto Guariso www.studiodirittielavoro.it Parte prima : come costruire l azione antidiscriminatoria L applicazione delle nozioni Come costruire

Dettagli

Immigrazione come fenomeno incompreso dal suo primo verificarsi nel nostro paese; Condizione giuridica dello straniero precaria e incerta;

Immigrazione come fenomeno incompreso dal suo primo verificarsi nel nostro paese; Condizione giuridica dello straniero precaria e incerta; Immigrazione come fenomeno incompreso dal suo primo verificarsi nel nostro paese; Evento disordinato, straordinario, temporaneo; Condizione giuridica dello straniero precaria e incerta; Tardività di un

Dettagli

R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna. (Sezione Prima) SENTENZA

R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna. (Sezione Prima) SENTENZA N. 00376/2014 REG.PROV.COLL. N. 00440/2009 REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna (Sezione Prima) ha pronunciato

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia. (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia. (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente N. 02225/2015 REG.PROV.COLL. N. 02709/2014 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente SENTENZA

Dettagli

Le procedure per il riconoscimento della protezione internazionale, sussidiaria e umanitaria

Le procedure per il riconoscimento della protezione internazionale, sussidiaria e umanitaria Le procedure: la richiesta di protezione internazionale. Domanda, procedura avanti alla commissione territoriale, ricorso giurisdizionale avverso le decisioni della commissione 1 Fonti normative Convenzione

Dettagli

CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI. Profili generali

CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI. Profili generali CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI SEDE E DIREZIONE NAZIONALE 47900 RIMINI - VIALE TRIPOLI, 214 Tel. 0541.391850 Fax 0541.391594 Web: http://www.cesarimini.it E-mail: servizi@cesarimini.it

Dettagli

commesse in danno di minore in ambito intrafamiliare. Le conseguenze sulle pene accessorie pag. 17

commesse in danno di minore in ambito intrafamiliare. Le conseguenze sulle pene accessorie pag. 17 IL PENALISTA Sommario I. GLI INTERVENTI DI DIRITTO PENALE SOSTANZIALE pag. 9 1. Le modifiche al codice penale: aggravante comune, violenza sessuale, stalking, minaccia semplice pag. 9 2. La nuova aggravante

Dettagli

ESPULSIONE ACCOMPAGNAMENTO ALLA FRONTIERA E TRATTENIMENTO DELLO STRANIERO

ESPULSIONE ACCOMPAGNAMENTO ALLA FRONTIERA E TRATTENIMENTO DELLO STRANIERO Magistratura democratica Associazione per gli studi giuridici sull immigrazione ESPULSIONE ACCOMPAGNAMENTO ALLA FRONTIERA E TRATTENIMENTO DELLO STRANIERO La normativa dopo la Legge n. 271 del 2004 Magistratura

Dettagli

Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona straniera; Agevolazione nell accesso alle istituzioni.

Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona straniera; Agevolazione nell accesso alle istituzioni. GLI STRANIERI IN ITALIA a cura di: Ceroli Serena Forte Serena Montoni Sara È straniero chi non è cittadino italiano Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona

Dettagli

LA TUTELA GIURISDIZIONALE 1) DIRITTO DI PARTECIPAZIONE AL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

LA TUTELA GIURISDIZIONALE 1) DIRITTO DI PARTECIPAZIONE AL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO LA TUTELA GIURISDIZIONALE A cura dell avv. Massimo Pastore ASGI, Associazione per gli Studi Giuridici sull Immigrazione Aggiornamento marzo 2008 a cura dell avv. Ornella Fiore - ASGI 1) DIRITTO DI PARTECIPAZIONE

Dettagli

Permesso di soggiorno per famiglia convertibile per motivi di lavoro Alberto Rozza Consulente aziendale in Lodi

Permesso di soggiorno per famiglia convertibile per motivi di lavoro Alberto Rozza Consulente aziendale in Lodi Permesso di soggiorno per famiglia convertibile per motivi di lavoro Alberto Rozza Consulente aziendale in Lodi Lo straniero coniuge di un cittadino italiano può chiedere la conversione del permesso di

Dettagli

1. INGRESSO E SOGGIORNO

1. INGRESSO E SOGGIORNO 1. INGRESSO E SOGGIORNO 1.1. VISTI DI INGRESSO D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286, Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, art. 4.

Dettagli

La Corte costituzionale e il diritto fondamentale di contrarre liberamente matrimonio

La Corte costituzionale e il diritto fondamentale di contrarre liberamente matrimonio La Corte costituzionale e il diritto fondamentale di contrarre liberamente matrimonio È illegittima una norma che limita la facoltà dello straniero di contrarre matrimonio in Italia per carenza del permesso

Dettagli

SCOPO E OBIETTIVI DELLA LEGGE SOGGETTI DESTINATARI

SCOPO E OBIETTIVI DELLA LEGGE SOGGETTI DESTINATARI SCHEDA SINTETICA D.Lgs. n.286/98 Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell immigrazione e norme sulla condizione dello straniero (Modificato dalla legge 30 luglio 2002, n.189 Modifica

Dettagli

Regolare / Irregolare

Regolare / Irregolare Regolare / Irregolare Ingresso regolare (rispetto delle norme sui visti) Richiesta del permesso di soggiorno entro 8 giorni dall ingresso Rinnovo del permesso entro 60 giorni dalla scadenza Ingresso clandestino

Dettagli

Cittadini dell Unione europea e loro familiari extracomunitari. Familiari extracomunitari di cittadini italiani.

Cittadini dell Unione europea e loro familiari extracomunitari. Familiari extracomunitari di cittadini italiani. Cittadini dell Unione europea e loro familiari extracomunitari. Familiari extracomunitari di cittadini italiani. Il Decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30 che recepisce la direttiva 2004/38/CE stabilisce

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio. (Sezione Seconda Quater) SENTENZA

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio. (Sezione Seconda Quater) SENTENZA REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio ha pronunciato la presente (Sezione Seconda Quater) SENTENZA sul ricorso numero di registro generale 3344

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna. (Sezione Prima)

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna. (Sezione Prima) N. 00018/2016 REG.PROV.COLL. N. 00651/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Emilia Romagna (Sezione Prima) ha pronunciato la presente

Dettagli

Costituzione della Repubblica Italiana

Costituzione della Repubblica Italiana Costituzione della Repubblica Italiana Art 2: La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede

Dettagli

Percorso di aggiornamento giuridico e socio- antropologico su: diritto d asilo, accoglienza e protezione internazionale

Percorso di aggiornamento giuridico e socio- antropologico su: diritto d asilo, accoglienza e protezione internazionale Foto: Umberto Gillio Con il Patrocinio di Percorso di aggiornamento giuridico e socio antropologico su: diritto d asilo, accoglienza e protezione internazionale Il Progetto Mediato, giunto alla sua quarta

Dettagli

R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Terza) SENTENZA

R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Terza) SENTENZA N. 04086/2014REG.PROV.COLL. N. 05358/2014 REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Terza) ha pronunciato la presente

Dettagli

DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO (1500 h 60 CFU)

DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO (1500 h 60 CFU) Master di I livello In DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 edizione I sessione II Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva,

Dettagli

MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI RIFERIMENTI GIURIDICI

MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI RIFERIMENTI GIURIDICI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI RIFERIMENTI GIURIDICI In base al regolamento del Comitato per i minori stranieri (D.P.C.M. 535/99 art. 1) è definito minore straniero non accompagnato presente nel territorio

Dettagli

DIRITTO ALL UNITÀ FAMILIARE PREMESSA: LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO

DIRITTO ALL UNITÀ FAMILIARE PREMESSA: LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO DIRITTO ALL UNITÀ FAMILIARE A cura di Massimo Pastore e Manuela Spadaro - Associazione per gli Studi Giuridici sull'immigrazione (ultimo aggiornamento: gennaio 2009) PREMESSA: LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Dettagli

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO (D.P.R. 30 MAGGIO 2002 N. 115) (L. 24 febbraio 2005, n. 25) DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA 1. COPIA CERTIFICATO STATO DI FAMIGLIA 2. COPIA

Dettagli

Sentenza n. 6949 del 25 luglio 2012 Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio

Sentenza n. 6949 del 25 luglio 2012 Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio Mercoledì, 5 Settembre 2012 Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia Benvenuto briguglio Control panel Esci Home Contatti Redazione Disclaimer Privacy RSS Newsletter Sostieni Registrati Archivio

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I MATRIMONIO E FAMIGLIA. Sezione I Il matrimonio civile. Origini e principi pag.

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I MATRIMONIO E FAMIGLIA. Sezione I Il matrimonio civile. Origini e principi pag. INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I MATRIMONIO E FAMIGLIA Il matrimonio civile. Origini e principi pag. 1. Il matrimonio come fondamento della famiglia. Evoluzione storica, disciplina costituzionale e principi

Dettagli

LEGGE SUL FEMMINICIDIO

LEGGE SUL FEMMINICIDIO a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 375 LEGGE SUL FEMMINICIDIO 11 Ottobre 2013 Decreto-legge 14 agosto 2013, n. 93 in materia

Dettagli

I DIRITTI DEI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

I DIRITTI DEI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI I DIRITTI DEI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI di Nazzarena Zorzella (avvocata di Bologna) Associazione per gli studi giuridici sull immigrazione (ASGI) Fonti Normative Principi per il trattamento dello

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Allegato alla delibera di C.C. n 49 del 27 settembre 2010 Il Segretario Direttore Generale Sacco Stevanella dott. Paolo CITTA di PIAZZOLA sul BRENTA Provincia di Padova Cap 35016 Cod.Fisc. 80009670284

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria OSSERVA

TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria OSSERVA N. R.G. 2014/4163 TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria Il giudice, sciogliendo la riserva assunta all udienza del 27 marzo 2015, letti atti e documenti, OSSERVA

Dettagli

PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI DI FAMIGLIA

PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI DI FAMIGLIA PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI DI FAMIGLIA RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE ART. 29 D.L.VO 286/1998 Lo straniero titolare di carta di soggiorno o permesso di soggiorno di durata superiore a un anno per motivi

Dettagli

La condizione giuridica degli stranieri

La condizione giuridica degli stranieri La condizione giuridica degli stranieri 3]Ä(Nota all'art. 10, quarto comma). Ä A norma dell'articolo unico della legge costituzionale Il fondamento costituzionale art.10 Cost.: L'ordinamento giuridico

Dettagli

Sentenza n.4279 del 14 dicembre 2012 Tribunale di Firenze

Sentenza n.4279 del 14 dicembre 2012 Tribunale di Firenze Domenica, 3 Febbraio 2013 Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia Benvenuto briguglio Control panel Esci Home Contatti Redazione Disclaimer Privacy RSS Newsletter Sostieni Registrati Archivio

Dettagli

Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella. Via Marconi, 28 13900 Biella. Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato

Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella. Via Marconi, 28 13900 Biella. Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato Depositato / Pervenuto il Ammesso il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella Via Marconi, 28 13900 Biella Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato Il / La sottoscritt nat a prov./naz.

Dettagli

CITTADINANZA ITALIANA E MATRIMONI

CITTADINANZA ITALIANA E MATRIMONI CITTADINANZA ITALIANA E MATRIMONI L'acquisto della cittadinanza italiana per matrimonio potrà avvenire solo dopo due anni di residenza legale in Italia dopo il matrimonio (anziché dopo 6 mesi così come

Dettagli

IMMIGRAZIONE E ASILO

IMMIGRAZIONE E ASILO Diritti umani e diritto internazionale, vol. 4 n. 2 2010 IMMIGRAZIONE E ASILO Sviluppo psicofisico del minore e controllo dell immigrazione clandestina: il bilanciamento operato dalla Corte di cassazione

Dettagli

Il Giudice del Lavoro dott. Mariarosa Pipponzi, a scioglimento della riserva assunta all udienza del 27 maggio 2015 ha pronunciato la seguente

Il Giudice del Lavoro dott. Mariarosa Pipponzi, a scioglimento della riserva assunta all udienza del 27 maggio 2015 ha pronunciato la seguente N. R.G. 2014/4162 TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria Nella causa civile iscritta al n. r.g. 4162/2014 Il Giudice del Lavoro dott. Mariarosa Pipponzi, a scioglimento

Dettagli

CITTADINI COMUNITARI

CITTADINI COMUNITARI CITTADINI COMUNITARI INFORMAZIONI PER RESIDENZA e RILASCIO ATTESTAZIONI 1. ISCRIZIONE DI CITTADINO COMUNITARIO (dall'estero dopo l'11/04/2007) PER LAVORATORE SUBORDINATO - documentazione attestante l'attività

Dettagli

INDICE CAPITOLO I IL PROCEDIMENTO TRIBUTARIO E L EVOLUZIONE DEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE ALLA LUCE DELLO STATUTO DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE

INDICE CAPITOLO I IL PROCEDIMENTO TRIBUTARIO E L EVOLUZIONE DEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE ALLA LUCE DELLO STATUTO DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE INDICE Prefazione Prefazione alla seconda edizione Prefazione alla prima edizione Presentazione alla prima edizione CAPITOLO I IL PROCEDIMENTO TRIBUTARIO E L EVOLUZIONE DEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE

Dettagli

ACCOGLIERE GLI ALUNNI STRANIERI. La norma italiana per l inserimento degli alunni stranieri nella scuola

ACCOGLIERE GLI ALUNNI STRANIERI. La norma italiana per l inserimento degli alunni stranieri nella scuola ACCOGLIERE GLI ALUNNI STRANIERI La norma italiana per l inserimento degli alunni stranieri nella scuola 1 La guida è stata redatta da: Patrizia Capoferri Teresa Capra Rosaria Cenacchi Enrica Coccoli Giuliana

Dettagli

LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE: QUALIFICHE E PROCEDURE. FONTI INTERNAZIONALI E NAZIONALI

LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE: QUALIFICHE E PROCEDURE. FONTI INTERNAZIONALI E NAZIONALI LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE: QUALIFICHE E PROCEDURE. FONTI INTERNAZIONALI E NAZIONALI Il diritto d asilo è uno dei diritti umani fondamentali riconosciuti dall art. 14 della Dichiarazione Universale dei

Dettagli

CONVERSIONE PERMESSO DI SOGGIORNO QUADRO RIASSUNTIVO PRINCIPI GENERALI (*)

CONVERSIONE PERMESSO DI SOGGIORNO QUADRO RIASSUNTIVO PRINCIPI GENERALI (*) CONVERSIONE PERMESSO DI SOGGIORNO QUDRO RISSUNTIVO PRINCIPI GENERLI (*) )IL PERMESSO DI SOGGIORNO CE PER SOGGIORNNTI DI LUNGO PERIODO CONSENTE DI SVOLGERE NEL TERRITORIO DELLO STTO OGNI TTIVIT LVORTIV

Dettagli

Permesso di soggiorno

Permesso di soggiorno Permesso di soggiorno Queste disposizioni non si applicano ai componenti del Sacro collegio e del Corpo diplomatico e consolare (art. 8 TU). RICHIESTA E RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO Possono soggiornare

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI DEI CENTRI PER L IMPIEGO NEI CONFRONTI DEGLI UTENTI STRANIERI. a cura di Sonia Spazzini

GLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI DEI CENTRI PER L IMPIEGO NEI CONFRONTI DEGLI UTENTI STRANIERI. a cura di Sonia Spazzini GLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI DEI CENTRI PER L IMPIEGO NEI CONFRONTI DEGLI UTENTI STRANIERI a cura di Sonia Spazzini Premessa E necessario definire quali siano gli utenti stranieri rispetto ai Centri

Dettagli

#($)*($$%$&+#($)*(###$&'",-./0 3*3$$#3 32## 10.41 0 0 1 0 7. 0 7..1 # $%& '( ' ( ) * ) +,, - $. / ) #

#($)*($$%$&+#($)*(###$&',-./0 3*3$$#3 32## 10.41 0 0 1 0 7. 0 7..1 # $%& '( ' ( ) * ) +,, - $. / ) # !"" "#$%$$&'!" #($)*($$%$&+#($)*(###$&'",-./0. 1. #23$$#3 01 4 5 4"4 6 3*3$$#3 32## 10.41 0 0 1 0! " 7..1..41 7. 0 7..1 # $%& '( ' ( ) * ) +,, - $. / ) # ) $ 0% 12%% 3% *445%5% %00$454 64 4%0-77% -0 *14551

Dettagli

ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30. Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza

ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30. Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30 Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza UNA ISTANZA ORIGINALE COMPLETA DI TUTTI I DOCUMENTI E COMPILATA

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO (sessione 2015) (24 ore)

CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO (sessione 2015) (24 ore) CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI AVVOCATO (sessione 2015) (24 ore) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi

Dettagli

Il diritto antidiscriminatorio tra norme internazionali, europee e nazionali. Chiara Favilli Torino 12 giugno 2014

Il diritto antidiscriminatorio tra norme internazionali, europee e nazionali. Chiara Favilli Torino 12 giugno 2014 Il diritto antidiscriminatorio tra norme internazionali, europee e nazionali Chiara Favilli Torino 12 giugno 2014 NORME INTERNAZIONALI Divieto nel godimento degli altri diritti sanciti Autonomo Obblighi

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 LA VIOLENZA ENDO-FAMILIARE E LO STALKING

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 LA VIOLENZA ENDO-FAMILIARE E LO STALKING INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XIX Capitolo 1 LA VIOLENZA ENDO-FAMILIARE E LO STALKING 1.1. Introduzione... 1 1.2. I pregiudizi... 2 1.3. La tutela.... 4 1.4. La mancanza di una

Dettagli

CORTE DI APPELLO DI SALERNO

CORTE DI APPELLO DI SALERNO CORTE DI APPELLO DI SALERNO PROTOCOLLO D INTESA Sul riconoscimento del legittimo impedimento a tutela della maternità e paternità nell esercizio della professione forense. TRA Corte di Appello di Salerno

Dettagli

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 FUNZIONI DEL TUTORE. Art. 3 GRATUITA DELLA FUNZIONE DI TUTORE

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 FUNZIONI DEL TUTORE. Art. 3 GRATUITA DELLA FUNZIONE DI TUTORE 14148 Appalti - Bandi, Concorsi e Avvisi Concorsi CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA SERVIZIO AFFARI GENERALI DELLA SEGRETERIA GENERALE Avviso pubblico per l ammissione di n. 200 soggetti (50 per ciascuna

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli LA SOSPENSIONE GIURISDIZIONALE DELL ESECUZIONE DELL ATTO IMPUGNATO Documento n. 7 del 1 marzo 2005 Nel processo tributario è previsto l istituto della sospensione giurisdizionale

Dettagli

IMMIGRAZIONE CORSO DI FORMAZIONE ITAL-UIL

IMMIGRAZIONE CORSO DI FORMAZIONE ITAL-UIL IMMIGRAZIONE CORSO DI FORMAZIONE ITAL-UIL PROTOCOLLO DI INTESA COLLABORAZIONE PER LA SEMPLIFICAZIONE DEI PROCEDIMENTI IN MATERIA DI IMMIGRAZIONE Il Protocollo, siglato il 9 febbraio 2006 tra il Ministero

Dettagli

RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE - SCHEDA

RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE - SCHEDA RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE - SCHEDA L ingresso per ricongiungimento familiare è possibile previo rilascio del visto per ricongiungimento familiare che consente l ingresso in Italia, ai fini di un soggiorno

Dettagli

Art. 54 decreto legge

Art. 54 decreto legge Art. 342 c.p.c. Forma dell appello L appello si propone con citazione contenente l esposizione sommaria dei fatti ed i motivi specifici dell impugnazione nonché le indicazioni prescritte nell articolo

Dettagli

REQUISITI PER INGRESSO E SOGGIORNO INFERIORE A TRE MESI. Art. 77 TFUE

REQUISITI PER INGRESSO E SOGGIORNO INFERIORE A TRE MESI. Art. 77 TFUE REQUISITI PER INGRESSO E SOGGIORNO INFERIORE A TRE MESI Art. 77 TFUE 1. L'Unione sviluppa una politica volta a: b) garantire il controllo delle persone e la sorveglianza efficace dell'attraversamento delle

Dettagli

Il permesso di soggiorno per motivi familiari viene rilasciato, nel caso di soggiorno di durata superiore a tre mesi:

Il permesso di soggiorno per motivi familiari viene rilasciato, nel caso di soggiorno di durata superiore a tre mesi: PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI FAMILIARI Il permesso di soggiorno per motivi familiari viene rilasciato, nel caso di soggiorno di durata superiore a tre mesi: allo straniero in possesso del visto per

Dettagli

Senza distinzioni. Quattro anni di contrasto alle discriminazioni istituzionali nel Nord Italia. a cura di Alberto Guariso

Senza distinzioni. Quattro anni di contrasto alle discriminazioni istituzionali nel Nord Italia. a cura di Alberto Guariso Pubblicazione edita con il sostegno finanziario della Fondazione italiana a finalità umanitarie Charlemagne ONLUS nell ambito del progetto ASGI contro le discriminazioni etnico-razziali e religiose. Senza

Dettagli

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FOGGIA

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FOGGIA AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FOGGIA ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115 L. 24 febbraio 2005, n. 25...L SOTTOSCRITT NAT A... IL CITTADINANZA....

Dettagli

La Condizione giuridica dei minori stranieri in Italia

La Condizione giuridica dei minori stranieri in Italia La Condizione giuridica dei minori stranieri in Italia Laura De Carlo La Laura De Carlo 22.04.2015 2.2015 Nozione di Minore Straniero Minore Straniero o Straniero Minorenne? Minore: accertamento dell et

Dettagli

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI RICONGIUNGIMENTO

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI RICONGIUNGIMENTO RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE L ingresso per ricongiungimento familiare è possibile previo rilascio del visto per ricongiungimento familiare che consente l ingresso in Italia, ai fini di un soggiorno di lunga

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania. (Sezione Sesta) ha pronunciato la presente

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania. (Sezione Sesta) ha pronunciato la presente N. 00346/2015 REG.PROV.COLL. N. 03852/2014 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Sesta) ha pronunciato la presente SENTENZA

Dettagli

Sono consentite ai medesimi coniugi più adozioni, con atti successivi.

Sono consentite ai medesimi coniugi più adozioni, con atti successivi. Legge n. 476/98 Ratifica ed esecuzione della Convenzione per la tutela dei minori e la Cooperazione in materia di adozione internazionale fatta a l Aja il 29 maggio 1993. Modifiche alla legge 4 maggio

Dettagli

Ordinanza n. 7969 del 2 aprile 2013 Corte di Cassazione

Ordinanza n. 7969 del 2 aprile 2013 Corte di Cassazione Sabato, 27 Aprile 2013 Il portale di riferimento per gli immigrati in Italia Benvenuto briguglio Control panel Esci Home Contatti Redazione Disclaimer Privacy RSS Newsletter Sostieni Registrati Archivio

Dettagli

1) Qual è la normativa di riferimento? 2) Chi può richiedere il ricongiungimento familiare? 3) Per quali familiari si può richiedere?

1) Qual è la normativa di riferimento? 2) Chi può richiedere il ricongiungimento familiare? 3) Per quali familiari si può richiedere? LA PROCEDURA DI RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE PER I CITTADINI STRANIERI RESIDENTI IN PROVINCIA DI VARESE - Risposte a domande frequenti - A cura del Coordinamento della Rete territoriale di sportelli per

Dettagli

Riconoscimento e revoca dello status di rifugiato politico alla luce del d. lgs. 3 ottobre 2008, n. 159 di Angela Allegria **

Riconoscimento e revoca dello status di rifugiato politico alla luce del d. lgs. 3 ottobre 2008, n. 159 di Angela Allegria ** Riconoscimento e revoca dello status di rifugiato politico alla luce del d. lgs. 3 ottobre 2008, n. 159 di Angela Allegria ** La figura del rifugiato, seppur accomunata alle figure di immigrati e profughi

Dettagli

www.ildirittoamministrativo.it

www.ildirittoamministrativo.it www.ildirittoamministrativo.it Rivista giuridica Registrata presso il Tribunale di Catania ISSN 2039-6937 OSSERVATORIO SULLA GIURISPRUDENZA IN MATERIA DI DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE DICEMBRE 2013 A cura

Dettagli

Scuola di Alta Formazione

Scuola di Alta Formazione Scuola di Alta Formazione per operatori legali specializzati in Protezione Internazionale Roma Novembre 2015 - Aprile 2016 Descrizione La scuola di alta formazione si propone di sviluppare e rafforzare

Dettagli

INDICE. pag. PREMESSA IL FATTORE RELIGIOSO NEL DIRITTO DI FAMIGLIA

INDICE. pag. PREMESSA IL FATTORE RELIGIOSO NEL DIRITTO DI FAMIGLIA INDICE PREMESSA XI CAPITOLO PRIMO IL FATTORE RELIGIOSO NEL DIRITTO DI FAMIGLIA 1.1. Il valore delle opzioni religiose nelle scelte matrimoniali 1 1.2. Rapporto tra ordinamento civile e ordinamento canonico

Dettagli