lavoro AlpTransit pagina 11 3 Un esperienza da imitare, un aiuto concreto ai disoccupati Prossimo numero: 18 luglio 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "lavoro AlpTransit pagina 11 3 Un esperienza da imitare, un aiuto concreto ai disoccupati Prossimo numero: 18 luglio 2013"

Transcript

1 lavoro Giornale dell Organizzazione cristiano-sociale ticinese 4 luglio Anno LXVIII - N.11 - CHF G.A.A Lugano Prossimo numero: 18 luglio 2013 pagine 4-5 Industria I dipendenti di Datamars e Rob senza lavoro e a bocca asciutta pagina 11 3 AlpTransit Un esperienza da imitare, un aiuto concreto ai disoccupati pagina 8 Inchiesta I salari dei manager non subiscono la crisi pagina 9 Riforma AVS Si apre un cantiere imponente pagina 13 Formazione Abbonamento Arcobaleno per gli apprendisti e molto altro! AlpTransit San Gottardo SA Redazione Il Lavoro - Via Balestra Lugano Tel Fax

2 2 Sindacato Attualità 4 luglio 2013 il Lavoro CCL COOP Un occhio di riguardo al personale PAOLO LOCATELLI A ccordo raggiunto con i rappresentanti sindacali e del personale: la COOP ha prolungato la validità del Contratto Collettivo di Lavoro (CCL) di ulteriori quattro anni. Si spingono quindi sino alla fine dell anno 2017 le condizioni contrattuali dei collaboratrici e collaboratori. Un CCL nel settore del commercio al dettaglio che offre salari minimi di tutto riguardo e condizioni quadro d avanguardia: salari minimi contrattuali unici e pertanto non differenziati tra le varie realtà cantonali: richiamato il diritto alla 13esima mensilità corrisposta a fine anno, fr mensili lordi per il personale senza formazione, fr mensili lordi per il personale con formazione biennale, fr mensili lordi con formazione triennale, fr lordi con formazione quadriennale; un congedo di maternità rafforzato: diritto al salario al 100% per 14 settimane per i primi tre anni di servizio, rispettivamente, per 16 settimane a partire dal 4. anno di servizio; congedo di paternità retribuito di 5 giorni al quale può essere aggiunto un periodo di congedo non pagato di -al massimo- ulteriori due settimane; assenze per malattia e infortuni riconosciute con il 90% del salario lordo; dalle 5 alle 8 settimane di ferie a dipendenza dell età della collaboratrice o del collaboratore; prepensionamento: da anni in vigore, un modello che rappresenta una scelta valida e concreta per chi volesse cessare la propria attività in anticipo rispetto all età ordinaria AVS. Nel solco della continuità, la COOP ha quindi deciso e favorito un partenariato serio ed affidabile per garantire ai propri collaboratori delle condizioni contrattuali di livello. Una piattaforma contrattuale che offre un giusto equilibrio tra i bisogni della famiglia e della vita professionale. L OCST, firmataria a livello nazionale dell accordo, saluta quindi in modo positivo la proroga del CCL e i relativi contenuti. L occhio di riguardo riservato negli scorsi anni e quelli a venire costituirà la base delle discussioni future con i responsabili regionali di COOP. Si segnala infatti come, in vari negozi del cantone Ticino, OCST raccolga in questi mesi le preoccupazioni del personale legate al carico di lavoro (mancate sostituzioni e trasferimenti in altri centri). Segnali che, a non dubitarne, meritano una risposta. CCL Parrucchieri Modifiche salariali in arrivo Edilizia e rami affini Eletto il nuovo comitato D urante l Assemblea svizzera dei delegati di Coiffure Suisse svoltasi a Zurigo il 26 maggio, si è votato fra l altro anche sulla modifica di alcuni articoli del CCL a livello nazionale nel mestiere di parrucchiere. I punti salienti riguardavano i salari base e la regolamentazione delle vacanze. Aumento del salario base I salari base delle parrucchiere e dei parrucchieri diplomati verranno aumentati nei prossimi tre anni da CHF a CHF L aumento a CHF verrà effettuato dopo il conferimento di carattere obbligatorio generale da parte del Consiglio federale, al più presto dal 1. settembre Dal 1. settembre 2014 entrerà in vigore un salario base di CHF e dal 1. settembre 2015 un salario base di CHF Se nei primi 12 mesi dopo il tirocinio non verrà raggiunto il minimo di fatturato previsto dal CCL, si potrà stabilire un salario ridotto di CHF mentre nel 2. anno dopo il tirocinio si potrà stabilire un salario ridotto di CHF Nuova regolamentazione delle vacanze I dipendenti che, dopo aver portato a termine la formazione avranno lavorato per 5 anni nello stesso salone, avranno in futuro diritto a 5 settimane di vacanze pagate. A ll ordine del giorno dell assemblea annuale del Segretariato Regione Tre Valli tenutasi a Lavorgo giovedì 13 giugno, c era anche la nomina del nuovo comitato. Ecco gli eletti: Gonçalves Quaresma Edgar Manuel, presidente; Mammarella Giovanni, presidente onorario; Isabella Claudio (OCST), segretario. Membri: Aili Michael, macchinista; Carvalho Pereira Vitor Manuel, c. muratore; Colangelo Giuseppe, muratore, Colangelo Lucio, pensionato; Gallizia Enzo, pensionato; Gianforcaro Angelo, pittore; Goncalves Quaresma Edgar Manuel, c. muratore; Kostadinov Boban, muratore; Liucci Patrizio, macchinista; Mammarella Giovanni, pensionato: Marinelli Carlo, pensionato; Palmitesta Antonio, macchinista; Rodrigues Alves Manuel, c. muratore; Staglianò Vincenzo, c. muratore; Vecchio Sisto, c. muratore. Auguri di un proficuo lavoro!

3 4 luglio 2013 il Lavoro Sindacato Cantieri sotterranei 3 Cantieri AlpTransit Un esperienza da imitare un concreto aiuto ai disoccupati P er la fine del 2013 i lavori di scavo nei cantieri di Bodio e Faido (Consorzio TAT) saranno giunti al capolinea. Negli anni tra il 2001 e il 2011 si è raggiunta un occupazione intorno al migliaio di lavoratori impegnati in primo luogo nel lavoro di scavo e messa in sicurezza del tunnel. Ora il «cantiere del secolo» coinvolge solamente circa 130 dipendenti occupati nei lavori di rifinitura. Molti dei lavoratori che hanno vissuto per 10 anni nei cantieri di Bodio e Faido hanno effettivamente lasciato la Svizzera per raggiungere altre destinazioni o sono stati impiegati in altri cantieri nel nostro paese, mentre un buon numero di residenti è rimasto senza lavoro. Per un cantiere nel quale l attività volge al termine, ce n è fortunatamente un altro, nel quale si continua a lavorare a ritmo serrato. In questi mesi a Sigirino 296 tra minatori, carpentieri, meccanici ed elettricisti, sono impiegati nello scavo della Galleria di Base del Monte Ceneri. Dalla necessità di assumere alcuni lavoratori con funzioni specifiche nel cantiere di Sigirino è nata l idea lungimirante di fare capo a dei lavoratori altamente specializzati, attualmente finiti in disoccupazione, che hanno terminato la loro attività nei cantieri di Bodio e Faido, piuttosto che assumere nuovi addetti dall estero. Il progetto, ideato e portato avanti con convinzione da Roberto Cefis, sindacalista OCST, ha rapidamente sortito degli effetti particolarmente positivi. Non va sottovalutato che nel lavoro in galleria vi sono delle specificità che vanno assolutamente tenute in considerazione. Infatti il sistema di lavorazione adottato nei cantieri di Bodio e Faido si discosta da quello in uso a Sigirino. Nella fase di scavo a Bodio e Faido si è operato con l ausilio della «fresa» mentre a Sigirino si è optato per il sistema tradizionale con l esplosivo. Anche per la fase di rivestimento i sistemi adottati sono diversi ed è in questo senso che le competenze dei lavoratori possono non essere compatibili. Al fine di concretizzare quest idea l OCST ha indetto una riunione lo scorso 29 maggio a cui hanno partecipato il promotore Roberto Cefis, la direzione del Consorzio Condotte Cossi, che gestisce la costruzione del tunnel di base del Monte Ceneri, un delegato AlpTransit della Sezione del lavoro, due delegati per il rilevamento delle competenze dell edilizia, sezione del lavoro/ssic. A conclusione dell incontro si è arrivati alla decisione condivisa da tutte le parti di aprire una serie di posti di stage della durata di un mese per gli ex lavoratori dei cantieri di Bodio e Faido. Lo stage è stato giudicato necessario per verificare l idoneità dei lavoratori all attività presso il cantiere di Sigirino. Al progetto è stato dato rapido avvio, tanto che pochi giorni dopo quattro persone avevano già iniziato a lavorare. Attualmente sono stati assunti 26 disoccupati. L intenzione è di completare i ranghi entro fine settembre, entro l autunno sono previste quindi altre assunzioni. Si tratta certamente di una vicenda positiva che ha valorizzato l impegno di tutti, sindacati, padronato e Sezione del lavoro e ha portato benefici ai lavoratori in disoccupazione. L OCST si impegnerà affinché il metodo seguito in questa esperienza esemplare venga diffuso, a beneficio certamente delle persone in cerca di impiego, ma anche delle aziende. Del resto non è detto che la buona pratica di rivolgersi agli Uffici regionali di collocamento, obbligatoria prima dell entrata in vigore degli accordi bilaterali, debba essere completamente abbandonata. Anzi al contrario, è importante infatti che gli strumenti che esistono vengano utilizzati per ridurre il numero di disoccupati in Ticino. Nodo di Camorino Taglio del nastro al sottopasso strada cantonale Camorino S i è svolta giovedì 13 giugno 2013, al cantiere AlpTransit di Camorino, la cerimonia di taglio del nastro del nuovo sottopasso della strada cantonale. All inaugurazione ufficiale del manufatto sono intervenuti il Consigliere di Stato Michele Barra e il Presidente della direzione di AlpTransit San Gottardo SA, ing. Renzo Simoni. I lavori al sottopasso della strada cantonale lungo 405 metri, sono iniziati nel mese di settembre 2009 e sono costati circa 30 milioni di franchi. «Il nuovo sottopasso della strada cantonale è la prima grande opera realizzata al cantiere AlpTransit del Nodo di Camorino e inerente al progetto della Galleria di base del Ceneri che viene completata. Tutti i lavori, dalla progettazione fino alla costruzione, passando dalla direzione lavori, sono stati realizzati da imprese ticinesi» ha evidenziato l ing. Renzo Simoni. L apertura all utenza stradale è prevista in due tappe. A partire da lunedì 17 giugno, il traffico stradale Locarno-Bellinzona è stato definitivamente convogliato nel nuovo sottopasso. Al cantiere del Nodo di Camorino sono in via di esecuzione altri importanti manufatti che permetteranno di allacciare la rete ferroviaria esistente alla Galleria di base del Ceneri, come ad esempio il nuovo ponte a quattro binari sopra l autostrada A2 e due nuovi viadotti ferroviari a un binario che sormonteranno il nuovo sottopasso. La messa in esercizio della Galleria di base del Ceneri è prevista per il mese di dicembre 2019.

4 4 Sindacato Attualità 4 luglio 2013 il Lavoro Nell anno del suo 25esimo... Inaccettabile atteggiamento di Datamars Nella sede di Bedano della Datamars saranno soppressi 13 posti di lavoro ma sino ad oggi poca, per non dire nessuna, disponibilità a discutere un vero piano sociale. Nel frattempo ai dipendenti viene chiesto di lavorare... senza pensare al domani. GIOVANNI SCOLARI manifesta il più acuto sconcerto di fronte alla linea adottata L OCST dalla multinazionale Datamars che, nell anno del suo 25mo compleanno, ha pensato bene di delocalizzare nella sua nuova struttura in Slovacchia il comparto produttivo e logistico di Bedano, tagliando così 13 posti di lavoro. Come se non bastasse, nega ai propri collaboratori un doveroso accompagnamento e sostegno economico. È questo il modello imprenditoriale di business che il leader mondiale per le soluzioni RFID (microchip ad alte prestazioni per i mercati di identificazione degli animali, bestiame e tessile) vuole mantenere in Svizzera? Al fine di migliorare ulteriormente i margini abbassando ancor di più i costi aziendali, la direzione adotta un progetto di smantellamento della struttura produttiva e di logistica di Bedano. Le scelte vengono misurate solo dal profilo della redditività economica e, va da sé, in questa logica non rientrano le persone toccate dalla ristrutturazione. L OCST deplora la decisione di Datamars SA di non voler entrare nel merito di un piano sociale che, con particolare attenzione all età, all anzianità di servizio e al carico familiare dei singoli dipendenti, allevii le conseguenze del licenziamento. Un tipo di provvedimento che risulterebbe tanto più prezioso nell odierno periodo di crisi economica e di accentuate difficoltà occupazionali. La decisione di non aderire al Piano sociale è totalmente ingiustificata se si considerano gli utili conseguiti negli anni dal gruppo. È pure in netta contraddizione con la valorizzazione del personale che esibisce pubblicamente. Ancora recentemente nel comunicato stampa dello scorso 25 aprile Datamars si è pubblicamente impegnata a «ridurre al massimo l impatto sui dipendenti con trasferimenti interni e prepensionamenti» ma poi, all atto pratico nulla o poco più. In contrapposizione all arroganza della ditta, l OCST ribadisce la rivendicazione di misure a sostegno dei dipendenti licenziati e si batterà per trovare una confacente soluzione a tal proposito, riservandosi di adottare le soluzioni che verranno di volta in volta convenute con le maestranze e facendo leva, se necessario, anche sulle istanze politiche cantonali. Datamars si augura che «i prosssimi 25 anni saranno ancora più interessanti dei primi». Per dare più senso a tali proclami occorrerebbe che al personale sacrificato, a seguito di un trasferimento voluto, prima di tutto per fare ancora più utili, venga riservato tutto il necessario accompagnamento, in primis per la ricerca di un lavoro e, per coloro che non lo troveranno entro il termine di disdetta, per un necessario sostegno economico. Non possiamo permettere che tale scelta aziendale venga scaricata quasi completamente sugli ammortizzatori sociali (cassa disoccupazione e con il solo anticipo dell AVS per due persone) misure in parte già finanziate dagli stessi dipendenti. Ricordiamo inoltre che in passato è già stato «sfruttato» un altro ammortizzatore sociale. L azienda ha infatti beneficiato di misure di orario ridotto nell ambito dell assicurazione disoccupazione e, nel campo dell innovazione e sviluppo di nuovi prodotti, del relativo sostegno economico proprio con il fine di salvaguardare l occupazione e di proporre il made in Ticino. Posti di lavoro che oggi, in parte, vengono impunemente cancellati. L OCST chiede che Datamars riservi ai suoi dipendenti licenziati, che negli anni hanno contribuito a raggiungere i buoni risultati del gruppo, una sensibilità e una considerazione almeno paragonabile all impegno riservato al business e all attività di acquisizione aumentata fortemente negli ultimi anni. Se il management afferma «Il futuro di Datamars è luminoso, con entusiasmanti sviluppi» crediamo che le 13 persone toccate dal licenziamento collettivo e le relative famiglie possano almeno sperare di vedere un futuro meno nero di quello che per loro si presenta purtroppo all orizzonte. Maestranze e OCST aspettano pertanto dalla direzione di Datamars, prima del prossimo incontro, una concreta proposta in tal senso! Alcune note sull azienda Fondata nel 1988, impiega attualmente più di 350 persone nel mondo, tra cui 75 in Ticino e una trentina in Italia, a Pianello. Datamars taglia 13 posti di lavoro nella sede centrale di Bedano in seguito all apertura di una nuova struttura produttiva in Slovacchia. Come spiegato in un comunicato, la società, attiva nel settore dei microchip per animali e tessili, ha preso questa decisione per far fronte alla domanda globale. Il punto della situazione Settimana scorsa le Maestranze hanno vissuto una forte pressione per i numerosi ordini da evadere (6 nuovi assunti da un agenzia interinale). Nonostante la situazione di disagio, i lavoratori continuano a garantire la loro prestazione. Attualmente la situazione è stagnante per ciò che riguarda la nostra proposta di un piano sociale. Non si nota fin ora nessuna volontà da parte della Direzione di entrare nel merito di un riconoscimento d indennità dignitosa alle Maestranze che hanno contribuito con la forza di lavoro prestata, dai quattro ai 18 anni di impegno svolto a portare l azienda ad una posizione mondiale. La Direzione per ampliare la sua capacità produttiva e massimizzare i suoi utili ha scelto di trasferire la parte produzione e logistica a Nitra in Slovacchia, sacrificando 13 posti di lavoro in Ticino. Si tratta di 13 persone di cui circa 54% ha più di 50 anni e circa 70% ha lavorato dai 10 ai 18 anni. Ci sono certamente presupposti validi perché un indennità dignitosa venga riconosciuta a questi lavoratori. Riteniamo che è d importanza primaria la ricerca di un nuovo impiego, ma ribadiamo che è assolutamente necessario che venga riconosciuta ai dipendenti una indennità di partenza. Il piano sociale in questa ottica assume un ruolo di sostegno, di riconoscimento e permetterebbe alle maestranze toccate di attenuare le ripercussioni individuali causate da questa strategia aziendale. Noi, OCST e le Maestranze non ci tireremo indietro, siamo disposti a combattere la giusta battaglia al fine di ottenere un indennità dignitosa. Esortiamo la Direzione ad essere consapevole del senso di responsabilità sociale e di un buon senso imprenditoriale, rammentando che venga proposta dignitosamente un indennità prima del nostro prossimo incontro. Sembrerebbe che stiamo chiedendo una stella, ma non siamo disposti ad una stalla. Emmanuel Y. Tamati

5 4 luglio 2013 il Lavoro Sindacato Attualità 5 Rob Sa La repentina fine di un azienda che sembrava solida Civiltà ed economia Rivedere la grammatica imprenditoriale EMMANUEL Y. TAMATI L a situazione alla Rob SA sta rapidamente degenerando. All inizio del mese di giugno i dipendenti avevano intrapreso un viaggio in Germania per incontrare i rappresentanti dell azionista più importante della società. In quell occasione è stata data per certa la chiusura totale dell attività a causa di una grave crisi di liquidità generata dall insolvenza di un grosso cliente. I dipendenti hanno finora ricevuto dalla Rob Sa lo stipendio fino al mese di maggio. È stata inoltre promessa un indennità d uscita di euro a testa che a tutt oggi non è stata versata. A questo punto sembra non prorogabile l attivazione della procedura di fallimento dato che anche la suggerita richiesta di moratoria concordataria è stata, a torto, accantonata dalla Rob Sa. I dipendenti della Rob Sa hanno lavorato a pieno ritmo fino a metà giugno. Lunedì scorso, tuttavia, non sapevano ancora quando l azienda chiuderà definitivamente i battenti. L OCST, che ha sostenuto costantemente i lavoratori nelle trattative, esprime solidarietà e continuerà ad offrire loro il suo appoggio in questa difficile situazione. A lcune vicende cui assistiamo negli ultimi mesi ci ricordano che, anche alle nostre latitudini, siamo ben distanti da quella che potrebbe essere definita una matura civiltà imprenditoriale nell industria. La solidarietà professionale, il buon senso imprenditoriale, l immedesimazione, la compassione risuonano come belle parole, che rimangono però soltanto parole vuote. Bisognerebbe risanare l atteggiamento imprenditoriale per potenziare la civiltà industriale e economica. Parlo cioè di ridare valore e riaffermare il primato della persona sul sistema industriale e economico; di garantire la possibilità di attivare un piano sociale di accompagnamento dignitoso in caso di ristrutturazione aziendale; di controllare che lo sviluppo industriale e economico non si verifichi soltanto nella moltiplicazione dei mezzi di produzione, dell aumento degli utili e del profitto, ma soprattutto nel miglioramento del trattamento riservato ai lavoratori protagonisti dello sviluppo, bisognosi di sostegno e di riconoscimento per la forza di lavoro prestata. L un opportunità La conoscenza del vostro indirizzo consente al sindacato di comunicare con voi in maniera più efficace. Tramite il nuovo servizio di newsletter offerto dall OCST potrete ricevere le informazioni in maniera mirata ed ecologica, dovunque ed in tempo reale. L vi consente di accedere in maniera più semplice all area riservata del sito e, in un prossimo futuro, di usufruire di servizi come la consultazione online del giornale «il Lavoro» e la consulenza online. I vostri dati restano protetti ed in ogni momento potrete decidere di modificarli o di revocare questo servizio di comunicazione, se non foste più interessati. Comunicazione dell indirizzo Il/La sottoscritto/a Cognome Nome Indirizzo Nap Città Numero di associato desidera comunicare all Organizzazione cristiano-sociale ticinese i seguenti dati: Telefono Luogo e data Firma Compilare e inviare a: Segretariato cantonale OCST, Via Balestra 19, 6900 Lugano

6 6 Sindacato Attualità 4 luglio 2013 il Lavoro Dipendenti cantonali No alla politica dei tagli Decisa opposizione all introduzione di qualsiasi taglio del Governo sulle condizioni di lavoro degli impiegati dello Stato, dei docenti e del personale sociosanitario. OCST VPOD CCS degli impiegati dell amministrazione cantonale e L Assemblea dei docenti, organizzata dai sindacati CCS, OCST e VPOD per valutare la situazione nel pubblico impiego e decidere la posizione da adottare nei rapporti con il Consiglio di Stato, ha votato all unanimità la seguente risoluzione. Il Governo ha pianificato per il 27 agosto un nuovo incontro con i tre sindacati per discutere il preventivo 2014: dato il disavanzo di 300 milioni di franchi previsto per il 2014, lo scorso 12 giugno il Consiglio di Stato ha preannunciato ai sindacati la necessità di effettuare drastiche misure sia nei contenimenti della spesa (che concernono evidentemente anche i salari e l occupazione), sia nelle entrate, e questo allo scopo di ridurre il deficit strutturale (concetto riaffermato dall esecutivo il 26 giugno). L assemblea intersindacale unanime ricorda al Governo che gli stipendi del personale cantonale e della scuola sono stati oggetto di ben 28 tipi di taglio dal 1990 ad oggi: 7 mancate compensazioni del rincaro, 4 tagli annuali degli stipendi per risanamento finanziario, 3 blocchi degli scatti, il taglio sugli stipendi iniziali nel periodo , la riduzione dei salari dei supplenti e infine 6 aumenti di premi/peggioramenti della cassa pensioni. Tutto questo ha fortemente intaccato il potere d acquisto e si è cumulato con il cambiamento del sistema pensionistico in vigore dal 2013, che è peggiorativo soprattutto per le giovani generazioni. L Assemblea intersindacale del 26 giugno approva pertanto la formazione di un fronte sindacale compatto e determinato che abbia quale obiettivo: l opposizione ai peggioramenti delle condizioni di lavoro e ai tagli sul servizio pubblico, facendo capo ai mezzi sindacali quali manifestazioni da pianificare dall assemblea intersindacale ed eventuali misure di sciopero da adottare in caso di fallimento delle trattative con il Governo; fare pressione su Governo e Parlamento affinché non mettano nuovamente le mani nel portafoglio degli impiegati dello Stato e dei docenti, ma considerino altre misure di razionalizzazione della spessa, per colpire sprechi ed inefficienze, e ricerchino nuove entrate per garantire il funzionamento dei servizi pubblici cantonali a fronte delle emergenze sociali e per ridurre in tempi ragionevoli il disavanzo finanziario strutturale del Cantone. Inoltre è da percorrere anche la strada della soppressione dei doppioni amministrativi ai vari livelli istituzionali e di una più equa distribuzione degli oneri tra Cantone e Comuni, in modo da garantire maggiore solidarietà sia tra il livello locale e quello cantonale, sia tra le persone benestanti e le persone meno abbienti. L assemblea intersindacale sostiene inoltre le rivendicazioni formulate dai tre sindacati all incontro con il Governo e chiede l avvio di una reale trattativa su due punti centrali: rivalutazione generale degli stipendi per tutti i dipendenti, per recuperare le perdite salariali, come pure adeguamento delle differenti indennità; riduzione del tempo di lavoro senza perdita salariale: diminuzione graduale dell orario per gli impiegati a 41 e poi a 40 ore settimanali; diminuzione di un ora-lezione dell onere d insegnamento dei docenti a partire da 50 anni di età, rispettivamente di due ore-lezione a partire da 55 anni. L assemblea sostiene pure una maggiore consultazione dei sindacati sulle questioni relative alle condizioni contrattuali e lavorative del personale dello Stato, con riferimento particolare all art. 1d LORD in vigore dal Infine l assemblea rivendica la piena applicazione delle sentenza Orange del Tribunale federale relativa al pagamento delle indennità festive e notturne nei periodi di malattia, infortunio e congedi pagati del dipendente. La sentenza riguarda sia i dipendenti degli enti sociosanitari sussidiati di diritto privato, sia i dipendenti dello Stato che prestano lavoro nelle fasce disagiate (OSC, polizia, ecc., che sottostanno al diritto pubblico). Una nuova Assemblea intersindacale è prevista il 4 settembre (ore 18.00) per valutare gli esiti dell incontro tra sindacati e Governo del 27 agosto e decidere le eventuali misure di lotta da intraprendere. Inserzione Domanda di adesione all'ocst Il/La sottoscritto/a Cognome Nome Indirizzo Nap Città Telefono Data di nascita Stato civile Nazionalità Professione Ditta dichiara di aderire all'organizzazione cristiano-sociale ticinese accettandone gli statuti. Luogo e data Firma Compilare e inviare a: Segretariato cantonale OCST, Via Balestra 19, 6900 Lugano Per difendere i tuoi diritti aderisci all'ocst! L'OCST è firmataria dei contratti collettivi di lavoro in tutte le categorie professionali ed è il sindacato più rappresentativo del Ticino. Mettiamo a disposizione i nostri segretariati e le nostre sedi in ogni regione del Cantone per difendere e sostenere i lavoratori. Segretariato cantonale Sedi OCST Lugano, via Balestra 19 Bellinzona, Piazza G. Buffi Biasca, Contr. Cav. Pellanda Chiasso, Via Bossi 12d Lamone, Via Cantonale Locarno, Via Lavizzari Lugano, Via Balestra Permanenze (telefonare per appuntamento) Grono (GR), CH-6537, Stabio, Via Giulia, Mendrisio, Via Lanz Cannobio (Italia), Via D.Uccelli 22, Lavena Ponte Tresa (Italia), Via Marconi 59, Porlezza (Italia), Via Osteno 1, Santa Maria Maggiore (Italia), Palazzo municipale,

7 4 luglio 2013 il Lavoro Sindacato Attualità 7 Polizia cantonale Nuovo sistema di condotta ANDREA WEHRMÜLLER* ATS Confederazione N ella seduta del 29 maggio scorso il Gran Consiglio ha approvato il credito per l implementazione di un sistema di condotta integrato per la nuova centrale di condotta unica (CECAL). Il comitato OCST dei funzionari di polizia aveva più volte ripetuto la necessità di una centrale unica e soprattutto in grado di coordinare le forze di primo intervento sul nostro territorio. Possiamo quindi constatare che con l avvenuta realizzazione della rete radio Polycom, la geolocalizzazione Movida ed il nuovo sistema integrato gestionale, il futuro della condotta di Polizia sembra essere assicurato. Ben consapevoli dell impatto finanziario di questi strumenti di lavoro, il comitato ha sempre richiesto la messa in opera di questi mezzi, i quali se non direttamente indispensabili da un punto «sindacale», lo sono comunque e concretamente a livello pratico per garantire in primis una tempestività negli interventi, ma soprattutto per essere al passo tra il medioevo gestionale (carta, penna e radio) e l attualità (radio criptata, geolocalizzazione e computer). Sottolineiamo che il Ticino in questo ambito era uno degli ultimi Cantoni della Confederazione a non avere un sistema di condotta integrato. La confluenza della gestione degli eventi su una centrale unica - adesso - ha tutti i presupposti per essere concreta ed attuale. In un gergo fumettistico potremmo dire Eureka!, ma molto lavoro deve ancora essere fatto. Un conto è avere i mezzi a disposizione, ma bisogna rimboccarsi le maniche e «programmare i sistemi in funzione delle nostre esigenze specifiche». Apprendiamo inoltre che in questo pacchetto sarà pure inclusa la gestione del personale. Concretamente avremo quindi un software che ci potrà sostenere nella parte amministrativa della gestione, che purtroppo ancora oggi è eseguita in modo cartaceo. L automatizzazione di questa parte gestionale potrà garantire il rispetto della medicina del lavoro nella programmazione dei turni, tematica che è da sempre al centro della nostra attività sindacale. Infatti ancora nel corso dell ultimo incontro avuto con il comando a seguito dello scritto congiunto del 22 aprile scorso con le altre associazioni del personale, abbiamo ribadito la necessità della riapertura della commissione turni, proprio per garantire un dialogo nell adeguamento delle rotazioni di lavoro. Il comitato cristiano-sociale dei funzionari di polizia è sempre a disposizione degli associati per qualsiasi segnalazione. *presidente del Sindacato cristiano-sociale dei Funzionari di polizia Gli insegnanti chiedono un aumento salariale del 20 per cento di categoria Do centi svizzeri (DCH) chiede un au mento L associazione dei salari degli insegnanti del 20 per cento entro 5 anni. Attualmente le re munerazioni non possono tenere il passo con quelle del settore privato e dell amministrazione pubblica e sussiste il rischio di una penuria di maestri. Da un recente sondaggio della federazione dei direttori scola stici della Svizzera tedesca è emerso che nel 90 per cento degli istituti ci sono posti vacanti e non si sa ancora chi ci sarà dopo le vacanze estive, scrive DCH in un comunicato. Secondo previsio ni dell Ufficio federale di statistica (UST) nel 2020 il fabbisogno di inse gnanti nelle scuole elementari supe rerà del 29 per cento quello del Molti docenti andranno infatti in pensione nei prossimi anni: nel 2017 saranno il 17 per cento in più rispetto all anno scorso a livello di scuola primaria e il 5,5 per cento in più per le scuole medie. AL VOLO Verso la definizione di una nuova scala salariale per i docenti Tra i temi in discussione con il Consiglio di Stato sulla situazione del personale pubblico figura la ridefinizione delle scale salariali. Questo compito è tanto più complesso per i docenti per i quali è necessaria una ridefinizione dei compiti e delle mansioni. Per questa ragione, nell ultima riunione tra DECS e sindacati che si è svolta il 13 giugno scorso, si è discusso di come procedere per questo importante progetto. Dalla discussione sono emerse due vie per la ridefinizione della scala salariale dei docenti. La prima prevede il ricorso ad una società esterna per l analisi di competenze; la seconda invece affida l analisi ad un gruppo di lavoro composto da Dipartimento educazione e sindacati che elaborerà un documento nel quale si analizzerà il profilo professionale del docente. Partendo in questo lavoro, i docenti verranno perciò inseriti nella nuova scala degli stipendi dell amministrazione cantonale in prospettiva di una successiva articolazione dell onere di lavoro nei diversi ordini di scuola tramite l attribuzione di sgravi orari mirati. Nella sua ultima riunione il comitato del Sindacato OCST-Docenti si è espresso per la seconda variante, sottolineando l importanza di un coinvolgimento delle associazioni sindacali nella definizione analitica del profilo dei docenti nei vari settori scolastici comprensiva dei compiti e delle responsabilità d insegnamento. Il Consigliere di Stato Manuele Bertoli ha prontamente risposto che non appena i documenti base sul profilo docenti saranno imbastiti verrà avviata una discussione con la parte sindacale e le associazioni magistrali su questo delicato dossier. EOC: incontro dei delegati in vista del rinnovo contrattuale Nel mese di dicembre di quest anno il ROC EOC giungerà a scadenza. La contrattazione 2013 per il rinnovo potrebbe essere segnata da cambiamenti, dettati in particolare dal mutato quadro finanziario dell Ente soggetto al nuovo sistema di finanziamento delle cure a carico degli assicuratori malattia entrato in vigore all inizio dello scorso anno e al contributo del Cantone. I delegati sindacali dell EOC, riuniti in assemblea a metà giugno, hanno deciso che i temi in discussione saranno in particolare le discriminazioni nei confronti delle professioni medico-tecniche e la maternità. Per precisare meglio le rivendicazioni, ci sarà un nuovo incontro nel mese di settembre. In autunno sono inoltre previsti due importanti incontri con la Direzione generale EOC. R.R.

8 8 Sindacato Attualità 4 luglio 2013 il Lavoro Inchiesta di Travail.Suisse I salari dei manager non subiscono la crisi I salari dei manager meglio pagati si sono stabilizzati ad un livello molto elevato. Anzi in molte imprese sono persino aumentati nel Il corollario a questo andazzo è una diminuzione crescente della fiducia della popolazione nell'economia. Per la nona volta di seguito, Travail.Suisse, basandosi sui rapporti annuali di 27 imprese svizzere, ha analizzato al microscopio i salari dei manager. La situazione è triste: certo, dal 2009 lo scarto salariale non è aumentato quanto tra il 2002 e il 2008 nelle imprese che versano salari eccessivi ai loro manager, ma per la maggior parte delle altre imprese coinvolte nell'analisi dei LE CARTEL DES HAUTS SALAIRES CES MANAGERS GAGNENT AU MOINS 100 FOIS PLUS QUE LEURS COLLABORATEURS 1) ROCHE Severin Schwan CREDIT SUISSE Robert S. Shafir CREDIT SUISSE Brady W. Dougan UBS 2) Lukas Gähwiler ROCHE Alan Hippe 261:1 238:1 225:1 219:1 216:1 195:1 194:1 CREDIT SUISSE 2) Karl Landert NESTLÉ Paul Bulcke UBS Sergio P. Ermotti NOVARTIS Mark C. Fishman UBS 2) Andrea Orcel A Joe Hogan UBS Robert J. McCann SWATCH Georges Nicolas Hayek UBS 2) Ulrich Körner NOVARTIS Joseph Jimenez NOVARTIS Kevin Buehler LONZA Stefan Borgas UBS 2) Philip J. Lofts NOVARTIS Daniel Vasella NESTLÉ Peter Braback-Letmathe NOVARTIS David Epstein UBS 2) Tom Naratil LINDT &SPRÜNGLI Ernst Tanner ROCHE Franz Humer UBS 2) Markus U. Diethelm UBS 2) Chi-Won Yoon UBS Axel A. Weber 191:1 177 :1 171 :1 160 :1 151:1 143:1 142:1 CLARIANT Hariolf Kottmann CREDIT SUISSE 2) Osama S. Abbasi CREDIT SUISSE 2) Walter Berchtold CREDIT SUISSE 2) Romeo Cerutti CREDIT SUISSE 2) Tobias Guldimann Zurich Martin Senn 140:1 139:1 137:1 135:1 131:1 125:1 125:1 A Bernhard Jucker CREDIT SUISSE 2) David R. Mathers A Ulrich Spiesshofer CREDIT SUISSE 2) Hans-Ulrich Meister CREDIT SUISSE 2) Antonio C. Quintella CREDIT SUISSE 2) Pamela A. Thomas- Graham CREDIT SUISSE 2) Eric M. Varvel UBS 2) John A. Fraser 125:1 125:1 125:1 125:1 125:1 125:1 125:1 122:1 105:1 102:1 UBS 2) Jürg Zeltner 110:1 105:1 105:1 105:1 105:1 105:1 105:1 101:1 CREDIT SUISSE 2) Fawzi Kyriakos-Saad 105:1 105:1 105:1 105:1 102:1 Depuis neuf ans, Travail.Suisse conduit une étude sur les salaires des managers dans 27 entreprises suisses. En 2012, onze d entre elles affichent des salaires de managers 100 fois plus élevés que le salaire le plus bas payé dans l entreprise. Les salaires des managers démesurés, c est un problème qui ne concerne pas seulement quelques grands groupes. Il est vraiment temps de faire sauter le cartel des hauts salaires. 1) Est illustré le rapport entre le salaire du manager en question et, où disponible, le salaire le plus bas payé dans la même entreprise. 2) Le rapport indiqué est calculé avec le salaire moyen par membre de la direction générale. SOURCES: Rapports annuels, contrats de travail collectifs, informations des entreprises, des syndicats et des associations de personnel, ainsi que l enquête suisse sur la structure des salaires. Roche Daniel O Day salari dei manager, l'evoluzione è stata rapida anche nel Inoltre, da un confronto stabilito a partire dal 2002 è evidente che nelle imprese come Lonza, Calriant, Kuoni, Georg Fisher e Oerlikon, i salari più elevati sono raddoppiati, quasi triplicati e che la loro crescita è stata smisuratamente forte rispetto alla crescita dei salari più bassi. Questo aumento sfrenato dei salari più elevati è tanto più incomprensibile se si pensa che i risultati economici di queste imprese sono stati piuttosto modesti nello stesso periodo. Questa ripartizione iniqua dei redditi induce una perdita crescente di fiducia della popolazione negli obiettivi e nell'approccio dell'economia. Il sì categorico all'iniziativa sulle remunerazioni abusive sottolinea chiaramente questa evoluzione. I politici devono assumere un ruolo motore Di conseguenza, i politici, non solo devono assumere un ruolo motore per quel che riguarda i salari dei manager, ma devono anche trovare delle risposte credibili alla questione della ripartizione della ricchezza, vale a dire: Limitare i salari dei manager e mettere fine al cartello dei salari: per quel che riguarda i salari dei manager, si impone una limitazione materiale e l'appoggio all'iniziativa 1:12. Travail.Suisse continua inoltre a domandare il voto obbligatorio degli azionisti sul salario di ciascun membro della direzione e del consiglio di amministrazione di un gruppo. Ma affinché il potere dei lavoratori e degli azionisti sia rinforzato, il personale deve essere rappresentato in seno al consiglio di amministrazione. Proteggere i salari e le condizioni di lavoro: la costruzione della fiducia non necessita solamente di porre un freno ai salari dei manager, ma anche la protezione dei salari e delle condizioni di lavoro dei «semplici» lavoratori. Di conseguenza, i politici devono garantire salari minimi per ogni regione e settore e dare ai partner sociali nuovi strumenti che permettano loro di imporre i salari minimi. Mettere fine alla politica fiscale al servizio dei salari elevati e degli utili delle imprese: la politica fiscale applicata dai cantoni fa comodo innanzitutto ai manager che hanno dei redditi elevati e alle imprese che versano questi salari. Parallelamente numerosi cantoni devono risparmiare e, quando mancano i soldi per i trasporti pubblici, la manutenzione delle strade, i servizi sanitari, la formazione, l assistenza all infanzia, sono soprattutto la classe media e le persone con un reddito basso che ne subiscono le conseguenze. Travail.Suisse esige delle iniziative che puntano ad una crescente prosperità della Svizzera, della quale tutti beneficiano, una Svizzera nella quale l economia fa rima con maggiore uguaglianza piuttosto che maggiore disparità. Il contenimento dei salari eccessivi dei manager è un elemento essenziale. Nell immagine a fianco è illustrato il rapporto tra il salario del manager in questione e, dove disponibile, il salario più basso pagato nella stessa impresa. In alcuni casi il rapporto indicato è calcolato con il salario medio per membro della direzione generale.

9 4 luglio 2013 il Lavoro Sindacato Attualità 9 Previdenza vecchiaia Si apre un cantiere imponente Approvandone gli assi portanti, il governo federale ha dato avvio in questi giorni ad un imponente opera di riforma della previdenza vecchiaia. Il progetto dettagliato sarà posto in consultazione entro fine anno per poi approdare, con l elaborazione dell apposito messaggio, in parlamento. MEINRADO ROIANI Una riforma globale e senza l acqua alla gola L intenzione del Consiglio federale di abbinare l adeguamento del primo e del secondo pilastro è rallegrante. Oltre ad offrire un maggiore margine di manovra, consente di mirare in modo più coordinato e armonioso alla salvaguardia della finalità che li accomuna: concorrere, pur da angolature diverse, a preservare un adeguato tenore di vita dopo il pensionamento. Questo cantiere gode anche del vantaggio di non subire pressioni finanziarie impellenti. Il sistema funziona bene e naviga in acque relativamente calme. Si dispone perciò di un lasso di tempo più agevole per mettere in grado la previdenza vecchiaia di assorbire le ricadute dell evoluzione demografica, che si dovrebbero avvertire più intensamente tra circa un decennio. Preservare le rendite Le prestazioni di base dell AVS e del secondo pilastro sono tali da non potere essere assolutamente ridotte. L obiettivo costituzionale di garantire un adeguato mantenimento del tenore di vita anteriore è già oggi sovente disatteso. La revisione che si prospetta all orizzonte andrebbe perciò incontro ad una preventivabile bocciatura popolare qualora si intenda ribaltare il maggiore carico demografico sulle rendite, riducendole. Questo vale in particolare per il secondo pilastro dove la riduzione del tasso di conversione è accettabile solo nella misura in cui siano introdotte adeguate compensazioni. Pensionamento flessibile a carattere sociale La diversità dei percorsi lavorativi e dei bisogni delle singole persone così come le caratteristiche odierne del mercato del lavoro impongono l adozione di un modello di pensionamento opportunamente flessibile. Deve tuttavia trattarsi di una formula che agevoli chi dispone di redditi modesti, affinché non siano discriminati nell accesso al pensionamento anticipato. Le fasce meno abbienti coincidono del resto in gran parte con le categorie che presentano una durata di vita mediamente inferiore poiché svolgono attività maggiormente logoranti. Un pensionamento più flessibile ma con sufficienti ammortizzatori sociali in congiunzione con un adattamento del secondo pilastro nel senso di migliorare la copertura previdenziale di chi lavora a tempo parziale, concorrerebbero anche a rendere più sopportabile l eventuale innalzamento a 65 anni dell età termine per le donne. Fonti supplementari di finanziamento Il mantenimento della solidità finanziaria dell AVS esigerà, se non si intende intaccare le rendite né portare l età termine oltre i 65 anni, che si potenzino le fonti di finanziamento. Si prevede che occorra l equivalente di circa due punti IVA da introdurre in due tappe. Il fabbisogno supplementare appare sopportabile. Per il secondo pilastro l equilibrio finanziario passa piuttosto attraverso il tasso di conversione, che dipende a sua volta dall evoluzione della durata della vita e dai rendimenti dei capitali investiti. Se, come proposto dal Consiglio federale, si dovesse ridurlo è indispensabile adottare misure compensatorie e soprattutto garantire la trasparenza nella gestione della previdenza professionale, in particolare laddove è affidata alle compagnie di assicurazione. Un dibattito acceso Le prime reazioni alla pubblicazione degli assi portanti della riforma lasciano prefigurare un dibattito ed un confronto acceso. Anche l OCST, unitamente al movimento sindacale, si batterà con vigore per fare in modo che la revisione della previdenza vecchiaia rimanga fedele all obiettivo sociale ad essa assegnato. Come è stato il caso negli scorsi anni, l ultima parola potrebbe d altronde spettare al popolo, che si è eretto ripetutamente contro i tentativi di peggioramento del sistema previdenziale. Frontalieri Chi deve pagare le tasse anche in Italia? P er far fronte alle crescenti richieste di spiegazioni da parte dei lavoratori frontalieri circa l imposizione fiscale dei frontalieri fuori zona l OCST organizza una breve assemblea informativa che si terrà: mercoledì 10 luglio alle ore 18.00, sede OCST Lamone, Via Cantonale. Il problema riguarda in particolare i detentori di un permesso B (ma che mantengono la famiglia in Italia) o di permesso G (frontalieri risiedenti fuori dalla fascia di frontiera). Sarà presente Andrea Puglia, Responsabile dell Ufficio frontalieri OCST. Al termine dell assemblea verrà offerto un aperitivo. Edilizia e rami affini A Faido per la festa familiare I lavoratori dell edilizia e rami affini con i loro familiari sono cordialmente invitati alla festa cantonale che si terrà domenica 7 luglio a Faido, Zona Pineta - Piumogna Ritrovo a Faido, zona Pineta (vicino alla cascata della Piumogna) alle ore Celebrazione S. Messa da campo, ore 11.30, pranzo servito ai tavoli, ricca grigliata mista con contorni, formaggio, torte, caffè, bibite (vino, birra, acque minerali, gassose). Non mancherà il consueto e piacevole intrattenimento musicale. Alle ore chiusura della manifestazione. Costo fr. 10. Come si giunge? Uscita autostradale a Faido/Chiggiogna, procedere verso Faido (il parcheggio sarà segnalato a partire dalla Piazza Stefano Franscini, in centro a Faido). Vi aspettiamo numerosi. Info e iscrizioni In caso di cattivo tempo, la manifestazione sarà annullata. In caso di tempo incerto, chiamare Giancarlo Nicoli, tel

10 Sindacato Formazione 10 4 luglio 2013 il Lavoro CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE Via S. Balestra 19 Tel Lugano Fax ff EDILIZIA/ARTIGIANATO Custode di immobili: dal 4 novembre, 401 ore, lunedì e mercoledì, , sabato e Costo: fr Muratore Art. 33: dal 18 gennaio 2014, il sabato. Giardiniere Art. 33: dal 5 novembre, martedì e giovedì. Serate informative Corso giardinieri AFC lunedì 16 settembre, ore Corso custode APF venerdì 27 settembre, ore ff VENDITA Tedesco per venditori A1 - Mendrisio: dal 24 settembre, martedì e giovedì, , 30 ore. Costo: fr soci, fr non soci. Russo per venditori A1 (2 modulo) - Mendrisio: dal 9 settembre, lunedì e giovedì, , 30 ore. Costo: fr soci, fr non soci. Tecnica della vendita - Mendrisio: dal 9 settembre, lunedì e mercoledì, , 30 ore. Costo: fr soci, fr non soci. Marketing esperienziale Mendrisio: dal 22 settembre, lunedì e mercoledì, 30 ore. Costo: fr soci, fr non soci. ff INFORMATICA Introduzione all informatica - Lugano: dal 16 settembre, lunedì e mercoledì, , 36 ore. Costo: fr soci, fr non soci. Introduzione all informatica - Locarno: dal 16 settembre, lunedì e giovedì, , 36 ore. Costo: fr soci, fr non soci. Il calendario dei corsi è consultabile sul nuovo sito internet del CFPff LINGUE OCST e di FORMAT Lingua all indirizzo Tedesco A1 (2 modulo): dal 19 settembre, il giovedì, vo: dal 15 luglio al 26 luglio, dal lunedì al , 48 ore. Costo: fr soci, venerdì, Costo: fr soci, fr non soci. fr non soci. Inglese A1 (1 modulo): dal 24 settembre, il martedì, , 48 ore. Costo: ff CONTABILITÀ fr soci, fr non soci. Contabilità base: dal 17 settembre, martedì e giovedì, , 30 ore. Costo: Spagnolo A1 (1 modulo): dal 23 settembre, il lunedì, , 48 ore. Costo: fr soci, fr non soci. Contabilità avanzata: dal 20 ottobre, fr soci, fr non soci. Italiano per stranieri e migranti: dal 2. martedì e giovedì, , 30 ore. Costo: fr soci, fr non soci. settembre, tutti i giorni, , 80 ore. Costo: fr soci, fr non soci. ff COMMERCIO Tedesco e inglese intensivo, corso estivo: dal 1. luglio al 12 luglio, dal lunedì al ve- Corso segretariato: dal 23 settembre nerdì, Costo: fr soci, fr non soci. Tedesco e inglese intensivo, corso esti al 30 giugno 2014, lunedì e mercoledì, / , 192 ore. Costo: fr soci, fr non soci. PROGETTO MOSAICO Rimemorazione: far rivivere un ricordo svanito Q ualche mese fa, la persona che accompagnavo nel percorso di consulenza del Progetto Mosaico, mi ha citato R. Barthes ed il suo libro: «Frammenti di un discorso amoroso». La cosa mi ha colpita: da un lato perché è un libro al quale sono molto legata, e dall altro, perché non avevo mai fatto quel collegamento che invece mi veniva presentato in quel momento Alla voce «ricordo», R. Barthes scrive: «rimemorazione (atto del far riaffiorare alla memoria, attraverso un processo di concentrazione, un ricordo svanito) felice e/o straziante d'un oggetto, d'un gesto, d'una scena, legati all'essere amato, e caratterizzata dall'intrusione dell'imperfetto nella grammatica del discorso amoroso. Un giorno, mi ricorderò di quella scena, mi ci perderò al passato. ( ) L'imperfetto è il tempo della fascinazione: sembra che sia vivo, mentre invece non si muove: presenza imperfetta, morte imperfetta; né oblio né resurrezione, semplicemente, l'estenuante illusione della memoria». Durante il percorso di accompagnamento lavoriamo molto sulle esperienze pregresse: per farle rivivere, per farle riaffiorare e per, soprattutto, valorizzarle. Nel nostro caso, l essere amato è la persona stessa, che impara a guardarsi con maggiore indulgenza e comprensione di quel che di solito l essere umano è portato a fare, per riconoscere valori, talenti e saperi. Immergersi in questo nostro passato effettivamente a volte può essere difficile, straziante, ma porta anche a tanta consapevolezza, a sentirsi sicuri e forti proprio in ragione di un mondo vissuto che ci rafforza e ci sospinge ad affrontare il nuovo. L imperfetto, dunque, per noi del Progetto Mosaico, è il tempo della riscoperta di sé. Info Marina Bernardo Ciddio e Emanuela Pigò (consulenti del CFP-OCST) tel , skype progetto.mosaico

11 4 luglio 2013 il Lavoro Sindacato Formazione 11 Informatica, vendita Workshop: tematiche ricorrenti sul posto di lavoro Tabelle e grafici con Excel I campi, i dati, i record, percentuali, totali e subtotali, inserimento facilitato di dati, la formattazione, vari grafici. Lugano: martedì 16 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Locarno: mercoledì 17 luglio dalle 13:00 alle 16:00 Durata 3 ore Fr. 100,00 minimo 5 persone Formule con Excel Manipolazione del testo/dei valori nelle celle, trova e sostituisci. Lugano: martedì 16 luglio dalle 13:00 alle 16:00 Locarno: mercoledì 10 luglio dalle 13:00 alle 16:00 Durata 3 ore Fr. 100,00 minimo 5 persone Stampa unione con Word Le origini dati, i campi, alcuni campi utili, le parti rapide. Lugano: martedì 9 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Locarno: mercoledì 17 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Durata 3 ore Fr. 100,00 minimo 5 persone Impaginazione grandi documenti con Word Caratteri, paragrafi e tabulazioni, sezioni e interruzioni, stili, numerazione indici e sommario. Lugano: martedì 9 luglio dalle 13:00 alle 16:00 Locarno: mercoledì 10 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Durata 3 ore Fr. 100,00 minimo 5 persone Cerchi un lavoro qualunque? Cambia strategia! Inglese - tedesco - spagnolo - Livello A2/B1 Workshop: telefonate, mail, presentazioni, riunioni Meeting/Riunioni Preparare una riunione; ordini del giorno; interruzioni; accordi e disaccordi; terminare una riunione. Lugano: mercoledì 24 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Locarno martedì 16 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Durata 3 ore Fr. 70,00 minimo 5 persone Presentazioni Preparazione, introduzione, presentazione degli strumenti utilizzati (grafici, tabelle,...) Strumenti linguistici per una buona presentazione, alcune varianti delle formule utilizzate frequentemente nelle presentazioni. Lugano: lunedì 15 luglio + lunedì 22 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Locarno: martedì 16 luglio + martedì 23 luglio dalle 13:00 alle 16:00 2 incontri di 3 ore Fr. 140,00 minimo 5 persone Come scrivere una Scambio di informazioni; struttura di una commerciale; corrispondenza formale e informale. Lugano: mercoledì 17 luglio dalle 13:00 alle 16:00 Locarno: giovedì 18 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Durata 3 ore Fr. 70,00 minimo 5 persone Gestire una telefonata Terminologia (prendere e lasciare un messaggio, la chiamata, il saluto, identificarsi); ricevere la telefonata di un cliente; le agende; prendere un appuntamento; i messaggi; strategie di comunicazione. Lugano: giovedì 25 luglio dalle 13:00 alle 16:00 Locarno: martedì 23 luglio dalle 9:00 alle 12:00 Durata 3 ore Fr. 70,00 minimo 5 persone Il Centro di Formazione Professionale OCST ti offre: Il progetto Mosaico per definire meglio cosa sai fare I corsi per completare le tue competenze Contattaci per una consulenza! Condizioni di favore per gli associati OCST Tel

12 12 Lavoro Opportunità 4 luglio 2013 il Lavoro In internet CERCO collaboratori tecnico di radiologia medica, Clinica Santa Chiara, Locarno. Candidature alla clinica. Il CFP-OCST CERCA DOCENTI DI TEDESCO comprovata esperienza di insegnamento ad adulti in corsi di gruppo e aziendali. CV a: addette al cucito su macchine industriali (Lineari, Tagliacuci) esperte, max 43 anni. Cruna SA, Chiasso. Tel , ore pomeridiane. tomaista esperto in pelli speciali per calzolaio a Lugano. Tel Per la posizione seguente curriculum a: badante referenziata, buone doti relazionali ed esperienza pregressa nella mansione. Richiesta disponibilità 24 ore su 24 dal lunedì al sabato per compagnia e assistenza quotidiana. Zona Bellinzonese. su tutte le posizioni attive Foglio Ufficiale N. 49 del 18 giugno un/a capo struttura per conduzione rete di laboratori «Il Fornaio». Offerte: Fondazione La Fonte, Neggio. Scadenza: 15 luglio. Foglio Ufficiale N. 50 del 21 giugno apprendista impiegata/o di commercio Municipio Vacallo. Scadenza 19 luglio. Info: tel responsabile Istituto per anziani San Carlo, Municipio Locarno. Scadenza: 12 luglio, ore 11. Info: tel o assistente tecnico (edilizia/genio civile) Azienda acqua potabile città di Locarno. Scadenza: 12.7, ore 11. Bando: Cancelleria comunale, piazza Grande 8, Locarno. apprendista giardiniere (paesaggista); apprendista assistente dentale. Cancelleria comunale, piazza Nosetto 5, 6500 Bellinzona. Scadenza: 12 luglio. Info: tel ; Foglio Ufficiale N. 51 del 25 giugno un/a cuoco/a responsabile équipe di cucina. Direzione Istituto Provvida Madre, via Silva 3, 6828 Balerna. Scadenza: 15 luglio. educatore, formazione universitaria in pedagogia curativa o SUPSI (50% Centro diurno via Besso) (100% Centro diurno Montarina) a Lugano. Fondazione San Gottardo, Direzione (concorso CD) 6956 Lopagno. Scadenza: 10 luglio. infermiere (50%) specializzazione e/o comprovata esperienza psichiatria; infermiere (50-80%) esperienza almeno due anni ambito acuto o lunga degenza. Associazione Bellinzonese per l'assistenza e cura a domicilio, Salita Mariotti 2, CP 236, 6500 Bellinzona 5. CERCO lavoro gerente 33enne uomo, esperienza decennale. Specializzato in caffetteria. Zona Luganese. Tel pittore 23.enne, CH, con diploma, zona Sottoceneri. Tel elettrotecnico industriale; controllo e automazione processi industriali, cablatore, progettista e gestione cantieri. Tel igienista dentale, impiego al 20-40%, zona Luganese. Tel operaio generico, esperienza, assistente domiciliare, referenziata, automunita. Tel Pubblichiamo inserzioni solo per soci e abbonati, gratuite cuoca o aiuto cuoca, cameriera ai piani, con esperienza. Tel carrozziere-verniciatore-preparatore, preciso, esperienza ventennale. Tel baby-sitter, coll. domestica, badante. Zona Luganese. Tel muratore, (patente DE e CQC ), tel X X baby sitter, governante, badante, esperienza educatrice professionale. Tel signora per pulizie e stiro, zona Luganese, Tel operaio edile, pat. C, tel meccanico (attestato di apprendistato) o venditore, zona Sottoceneri tel assistenza anziani a domicilio, con esperienza, zona Sottoceneri, tel donna pulizie e stiro, (34.enne), esperta, buone referenze, zona Locarnese. Tel coll. domestica con esperienza, 2 ore per 3/4 volte a settimana. Zona Lugano. Tel (ore serali). elettricista, esperienza in cantieri e fabbriche, zona Mendrisiotto e Luganese. Tel aiuto familiare e maestra d'asilo diplomata, esperienza, cura anziani e bambini, Tel ore pasti. odontotecnico, per impiego a ore. Tel impiegata di commercio (50% mattino), esperienza, Lingue: buon D, svizzero tedesco, Ingl. e F, spagnolo base. Tel , autista con esperienza, anche per trasporto disabili, referenze. Tel tuttofare o aiuto cuoco o aiuto cucina. Tel patente CH, autista C, esperienza anche come betonierista. Tel donna per pulizie, 2-3 mezze giornate, esperta. Zona Luganese. Tel oss pluriennale esperienza, part time, pomeriggio, sera, week-end zona Bellinzonese, Luganese; o aiuto domestico. lattoniere di carrozzeria, diploma federale, esperienza pluriennale, ottime referenze, tel falegname, da banco e posa, con pluriennale esperienza. Tel elettrotecnico, con esperienza. virgilio.it autista categoria CE trasporti nazionali e internazionali. 15 anni di esperienza. Tel impiegata amministrativa contabile, pluriennale esperienza, al 50%.Tel signora per pulizie aiuto cuoca, camere, esperienza, zona di lavoro: tutta la Svizzera. Tel autista magazziniere, esperto, patenti B,C. Tel X X assistente alla poltrona, anche part-time o sostituzioni, tel stiratrice, coll. domestica, con esperienza, ev. altri lavori. Zona Luganese. Tel custode, esperto e affidabile, zona Lugano o limitrofe, ev. pulizie portinerie, no appartamento. Tel fattorino (corrispondenza, merce, pacchi, ecc. mat. leggero). Locarnese. segretaria, (50-60%), zona Mendrisiotto, pluriennale esperienza, ottimo PC, ottimo inglese, buono spagnolo. badante, pulizie, stiro, zona Luganese, tel enne, diploma alberghiero, cameriere o barista o altri lavori. coll. domestica, signora referenziata, tre mattine a settimana nel Luganese. Tel gessatore o aiuto cartongessista, esperienza trentennale, residente CH, tel signora per pulizie in famiglie, baby sitter, assistenza anziani (part time) attestato Asa. giovane stampatore grafico, esperto stampa off-set, serigrafia, flessografia, tel panettiere, pasticcere, autista, provata esperienza, 47enne, addetta alle pulizie in ditte o privati, zona Mendrisiotto, tel cartongessista e pittore, esperto posa e conoscenza materiali, referenze. Zona Luganese. Tel impiegata, buona esperienza, contabilità, lingue, ottimo pc, zona Sottoceneri. Tel muratore, cartongessista, operaio stampatore digitale, ottime conoscenze gestione colore, rip.stampa, profili. Tel signora 50.enne, baby-sitter o aiuto domestico, zona Luganese. Tel impiegata, diploma commercio, esperienza ambito commerciale, alberghiero. Tel vendita, ufficio, buon Inglese, referenziata, ev. anche pulizie uffici. Tel badante, esperta e con referenze. Tel cameriera (80-50%) o pulizie privati o uffici, zona valle Blenio, Leventina, Riviera, Bellinzonese. Tel impiegata di commercio, d'ufficio o segretaria. Tel magazziniere o camionista (viaggi anche all'estero) esperienze e referenze. Tel metalcostruttore esperto, tel quarantatrenne esperto per bar o pasticceria, zona da Stabio a Lugano. operaio edile o fabbrica, con esperienza. Tel contabile svizzera esperta, mansioni gestione del personale, stipendi. Tel (Monica). pulizie domestiche e industriali, ottime referenze, ev. turni. Tel cuoco esperto, stagionale o annuale, tel signora referenziata per pulizie e stiro. Tel ricamatrice, rammendatrice, sarta, zona Luganese, tel ragazza disegnatrice di arredamento, AFC e maturità, con ottimi voti. Tel cuoca con buona esperienza per rimpiazzi nel Mendrisiotto. Tel assistenza anziani e/o bambini disabili, esperienza, infermiera CRS,esperienza assistenza anziani ev. baby sitter o domestica.tel signora referenziata, pulizie, stiro, assistenza anziani, zona Sottoceneri, tel impiegato di commercio, certificato IELTS lingua inglese, esperienza centralino Inbound/ Outbound. Tel ore serali. X X aiuto domestico, CH, referenze, zona Lugano- Ponte Tresa, mattino, lu e ven. tel carpentiere, montatore con esperienza. Tel ; ragazza diploma operatore socio sanitario, assistenza anziani, tel aiuto domestico, zona Luganese. Tel ; alice.it

13 4 luglio 2013 il Lavoro Commissione tripartita Proposto un contratto normale per le agenzie di prestito di personale Attualità 13 R iunitasi il 28 giugno scorso a Bellinzona, la Commissione tripartita cantonale in materia di libera circolazione delle persone (CT) ha preso atto e discusso dei risultati delle inchieste sul mercato del lavoro terminate e in corso. Agenzie di prestito di personale Si è conclusa l inchiesta presso le agenzie di prestito di personale con una massa salariale inferiore a 1,2 milioni di franchi (alle quali non è applicato il Contratto nazionale di obbligatorietà generale, ndr). I risultati finali confermano la tendenza evidenziata nel rapporto parziale del 22 marzo 2013: il 56 per cento dei salari controllati presso le agenzie di prestito di personale non assoggettate al Contratto collettivo per il settore del prestito di personale (CCL PP) è al di sotto del salario minimo di riferimento indicato nel CCL PP (tutti appartengono alla categoria dei lavoratori non qualificati). La CT ha conseguentemente deciso di proporre al Consiglio di Stato l adozione di un Contratto normale di lavoro (CNL) con salari minimi vincolanti applicabile alle agenzie di prestito di personale con una massa salariale inferiore a 1,2 milioni di franchi. La procedura prevede la pubblicazione della proposta di CNL nel Foglio ufficiale con un termine di 30 giorni per presentare eventuali osservazioni prima dell adozione formale da parte del Governo. Prosegue nel frattempo l inchiesta relativa al prestito di personale occupato nelle aziende escluse dall'obbligo del rispetto del minimo salariale secondo l'art. 3 cpv. 3 CCL PP (industria chimico-farmaceutica, industria meccanica, industria grafica, industria orologiera, industria alimentare e dei generi voluttuari, aziende dei trasporti pubblici). Se i risultati dovessero far emergere una situazione di dumping, il CCL PP potrebbe essere esteso anche a questi settori. Impiegati di commercio nella consulenza aziendale È praticamente conclusa (mancano i dati di sole tre aziende) anche l inchiesta sugli impiegati di commercio nel settore della consulenza aziendale: il 9.15 per cento dei salari controllati è al di sotto del salario minimo di riferimento indicato nel Contratto collettivo degli impiegati di commercio (che non è di obbligatorietà generale). In particolare, sono 14 le persone che percepiscono un salario inferiore al salario di riferimento e lavorano in 11 aziende diverse. Prendendo unicamente i salari delle persone assunte negli ultimi due anni, la percentuale di salari al di sotto del salario minimo di riferimento indicato nel CCL sale al per cento. Essendo stata pertanto riscontrata una situazione di dumping salariale (9.15 per cento di salari inferiori al salario minimo di riferimento) riferita agli impiegati di commercio nel settore della consulenza aziendale, ma essendo gli abusi circoscritti a 11 aziende, prima di avviare la procedura per l adozione di un CNL con salari minimi vincolanti la CT ha deciso di tentare di trovare un intesa con le aziende interessate. Queste ultime verranno invitate a voler adeguare la posizione dei propri dipendenti entro il termine massimo di 2 mesi. In caso di fallimento della ricerca di un intesa, la CT chiederà al Consiglio di Stato di voler adottare un CNL con salari minimi vincolanti per tutti gli impiegati di commercio occupati nel settore. Come già preannunciato, essendo il ramo della consulenza aziendale di modesta importanza, altre inchieste verranno avviate prossimamente. I settori presi in considerazione sono quello delle fiduciarie e quello degli studi di avvocatura. Call center È in fase di conclusione l inchiesta nel settore dei call center. Ritenuto che in questo comparto è in vigore un CNL con salari minimi vincolanti, i datori di lavoro inadempienti verranno sanzionati con una multa amministrativa sino a franchi, sino a franchi se il datore di lavoro ha violato sistematicamente e per fini di lucro le disposizioni sui salari minimi. Al momento risulta che il 37.2 per cento dei lavoratori percepisce un salario inferiore a quanto previsto dal CNL Call Center. Istituti di bellezza Si è conclusa l inchiesta presso gli istituti di bellezza. Solo 3 datori di lavoro su 59 (ossia il 4.23 per cento) non hanno rispettato il minimo salariale previsto dal CNL del settore. Fondo cantonale per la formazione professionale Ampliamento delle attività sovvenzionate I l Fondo cantonale per la formazione professionale interviene obbligatoriamente a sostegno della formazione professionale di base, sussidiando i costi dei corsi interaziendali che non sono coperti dai contributi cantonali e federali, il materiale d esame di fine tirocinio e, al 50%, le spese di trasferta degli apprendisti dall azienda a scuola. Nell ambito della formazione professionale superiore, già dallo scorso anno sono sussidiati i corsi di preparazione per l ottenimento di diplomi e attestati riconosciuti dal diritto federale e cantonale. Il Fondo finanzia anche le formazioni collettive in base all articolo 33 della Legge federale sulla formazione professionale, per il conseguimento dell attestato federale di capacità (AFC) o del certificato federale di formazione pratica (CFP). Si tratta di corsi gestiti dalle organizzazioni del mondo del lavoro nell ambito della formazione di base degli adulti, i cui partecipanti hanno maturato un esperienza professionale di almeno 5 anni ma non sono in possesso del relativo certificato. I candidati che hanno seguito con successo una formazione collettiva nell anno scolastico 2012/2013, conseguendo l AFC o il CFP, potranno ottenere dal Fondo il rimborso del 50% della tassa di partecipazione versata all organizzatore del corso. Gli interessati saranno informati personalmente su condizioni e modalità del rimborso. La Commissione tripartita del Fondo, preso atto dell andamento della spesa, ha recentemente deciso di ampliare ulteriormente le attività sovvenzionate, estendendo, a determinate condizioni, i finanziamenti ai corsi di formazione continua e, dal 2014, ai corsi di base per formatori di apprendisti. La spesa complessiva annua per le attività di formazione superiore e continua è stimata a franchi. Sono inoltre stati stanziati circa franchi a sostegno di due progetti nel campo dell orientamento scolastico e professionale e della ricerca in materia di formazione professionale. Con questi interventi si vuole ulteriormente rafforzare l azione del Fondo a sostegno dell apprendimento permanente e della varietà dell offerta formativa. Anche il prossimo anno scolastico gli apprendisti con contratto di tirocinio in azienda potranno acquistare a metà prezzo l abbonamento annuale Arcobaleno «Appresfondo» (abbonamento per apprendisti sussidiato dal fondo). I buoni (Rail Check) saranno recapitati direttamente al loro domicilio dalla seconda metà di luglio. Gli apprendisti al primo anno di formazione riceveranno il buono dopo l approvazione del contratto da parte della Divisione della formazione professionale. Considerato che non si effettuano rimborsi retroattivi, si invitano gli apprendisti ad attendere il Rail Check prima di acquistare o rinnovare l abbonamento e, se necessario, ad acquistare un titolo di trasporto limitato al periodo estivo (ad esempio l abbonamento Arcobaleno mensile al 50% della campagna estiva «L aria cambia»,

14 Pagina a cura di Slavko Bojanic 14 Info Balcani 4 luglio 2013 il Lavoro Nezavisni stav Izbjeglice Povratak DEJAN ŠAJINOVIĆ R ješavanje pitanja povratka i reintegracije izbjeglih i raseljenih veoma podsjeća na ono kada istresete jastuk pun perja, a onda pokušate da svo to perje pokupite i vratite u jastuk. Da ljude protjerate, a njihove kuće i stanove otmete, porušite ili popalite, potrebno vam je svega nekoliko ideoloških, političkih nakaza na pozicijama moći i nekoliko pripitih budala na terenu da plan «sprovedu u praksi». Da te iste ljude vratite i obnovite im kuće i stanove, ni nekoliko decenija nije dovoljno. Svi ti protjerani ljudi, bez obzira na njihova krvna zrnca, u stvari su žrtve pomračenja ljudskog uma, uma čija je jedina logika etnički očistiti teritoriju od «nepoželjnih» elemenata. A sva ta opustošena i popaljena sela su najbolje ogledalo stanja svijesti naroda kojem vi pripadate. Ako ste se ikad pitali o moralnoj vertikali vlastite nacije, pogledajte kako se odnose prema manjinama. Zavirite u povratnička sela i pogledajte kako žive. Nemojte se izbjeglica sjećati samo na njihov međunarodni dan. Zato povratak i obnova ne predstavlja samo pokušaj vraćanja kakvog-takvog dostojanstva izbjeglicama, već i moralnu katarzu vašeg društva. Zar neko zaista misli da će ljudi koji su ubijali i protjerivali stati na tome i da danas ili sutra neće vama zakucati na vrata? Međutim, ima tu nešto još mnogo značajnije. Niko ovdje na Balkanu nije ozbiljno postavio pitanje zbog čega smo mi ratovali? Koji porivi su u nama koji nas ciklično tjeraju na međusobno tamanjenje i protjerivanje? Vijekovi su prošli, ali mi se još nismo izliječili od bolesti mržnje. Zato bi iskreno rješenje pitanja održivog povratka bio pravi lijek na ranu za naše bolesti koje nas uvijek iznova tjeraju da jedni drugima nanosimo zlo. Ako već ne možete naći toliko simpatije za povratnike, mislite na vašu djecu. Da li biste željeli da ih za nekih 20 godina vidite na univerzitetskim katedrama ili u rovovima? Srbija Iz dijaspore stigle dve milijarde evra Rođaci iz inostranstva u Srbiju lane poslali oko dve milijarde evra. Od iseljenika za deset godina stigle čak 43 milijarde dolara S. MORAVČEVIĆ N AŠI građani zaposleni u inostranstvu, iako je kriza, sve više šalju deviza u Srbiju, pre svega svojoj familiji, ali i u banke - na štednju. Tako je prošle godine iz dijaspore, prema zvaničnim podacima Narodne banke Srbije, došlo oko dve milijarde evra, ali se pretpostavlja da je taj iznos i do milijardu evra veći. Gastarbajteri devize i dalje sami donose, šalju po vozačima autobusa, prijatelja, izbegavajući banke. - U prva četiri meseca ove godine, priliv doznaka iz inostranstva iznosio je 683,9 miliona evra, što predstavlja porast od gotovo dvadeset odsto u odnosu na isti period lane - navode u NBS. - Najviše doznaka došlo je iz Nemačke, Austrije i Švajcarske. BiH i Srbija......među najmanje privlačnim u Evropi S vetski ekonomski forum napravio je Izveštaj o turističkoj konkurentnosti za godinu na kom su se Srbija i Bosna i Hercegovina uz Moldaviju našle na poslednjim mestima među zemljama Evrope. «U skladu sa njihovim manje naprednim razvojem, ovim zemljama potrebne su značajne investicije i poboljšavanje infrastrukture za zdrav razvoj ovog sektora», stoji u izveštaju za najlošije plasirane zemlje Evrope. Prema indeksu turističke kompetentnosti, u svetu su najbolje plasirane Švajcarska, Nemačka i Austrija, a preostalih deset mesta popunjavaju Španija, Velika Britanija, SAD, Francuska, Kanada, Švedska i Singapur. Indeks pokriva 140 zemalja sveta i koristi kombinaciju podataka iz javno dostupnih izvora o međunarodnim putovanjima od turističkih institucija i stručnjaka. U tu svrhu Svetski ekonomski forum sprovodi opštirno istraživanje preko partnerskih institucija u zemljama «pokrivenih» izveštajem. U obzir su uzeti sledeći faktori: zakoni, održivost očuvanja životne sredine, bezbednost, zdravlje i higijena, pozicioniranje turističkog sektora među prioritetima, infrastruktura za aviosaobraćaj, infrastrukura za drumski saobraćaj, infrastruktura informacionih tehnologija, konkurentnost u cenama u turističkoj oblasti, ljudski resursi, sklonost turističkoj privrednoj grani, prirodni i kulturni resursi. (Plasman svake od 140 zemalja prema navedenim faktorima možete pogledati ovde). Kako stoji u novom izdanju, na samom dnu među evropskim zemljama (izveštajem obuhvaćene 42) nalaze se Srbija, Bosna i Hercegovina i Moldavija. Na svetskom nivou, samo BiH (90.) je zauzela slabije mesto od Srbije u odnosu na ostale zemlje regiona. Tako se Hrvatska nalazi na zavidno visokom 35. mestu, Slovenija na 36, Crna Gora 40, a Makedonija na 75. poziciji. Hrvatska je čak bolje plasirana od Turske (46.), dok su analitičari za Crnu Goru napisali da je «popravila poziciju za četiri mesta, nakon značajnog napredovanja na polju turističkih usluga poslednjih godina». Priložena infografika predstavlja mapu sveta prema indeksu turističke kompetentnosti. (Weforum). Sigurno je, kako kažu ekonomisti, da je iznos deviza koje dolaze iz inostranstva od naših ljudi znatno veći, jer građani ne žele da plaćaju bankarske provizije, koje mogu biti veoma visoke. S druge strane, nije zabranjeno da se unese novac u zemlju u gotovini. Doznake su značajne ne samo zbog socijalnog mira, jer veoma veliki broj porodica živi od tih prihoda, ali su i čuvar kursa. Zbog toga je u toku leta naša valuta najstabilnija. Takođe, devize iz inostranstva čine znatan deo štednje u bankama iz koje se kreditira domaća privreda.

15 4 luglio 2013 il Lavoro Società 15 Handy System Tecnologie per incrementare l autosufficienza Daniele Raffa di fronte allo stand della Handy System S ono molte le persone che, a causa di malformazioni, incidenti, malattie genetiche, perdono o non possiedono l uso della parola oppure sono limitate nei movimenti. Spesso per queste persone restare nella propria abitazione e utilizzare la tecnologia diventa una via irta di ostacoli. Al giorno d oggi vi sono però dei mezzi ausiliari elettronici che facilitano l autosufficienza e l accesso alla tecnologia. Una ditta distributrice è la Handy System di Mendrisio, attiva dal 2011 sotto la conduzione di Daniele Raffa. L azienda fornisce, grazie a una partnership con Active Communication AG, svariati ausili elettronici sia in ambito comunicativo (telefoni, comunicatori simbolici, comunicatori a tasti) che in ambito informatico (tastiere, mouse, sensori). Con questi apparecchi, spesso di facile applicazione, non si ha più la necessità, per esempio, di ricorrere a computer specifici. Per di più si favorisce un eventuale reinserimento professionale. Tramite il controllo d ambiente (domotica) gli utenti riacquistano parzialmente o totalmente l indipendenza di cui sono stati privati, potendo così far ritorno alla propria abitazione e riuscendo a gestirla nelle sue funzioni principali (apertura porte e finestre, gestione luci, citofono, tv e altri elettrodomestici). La consulenza offerta da Handy System comincia con un primo colloquio che permette di capire i bisogni del cliente. Dopo il primo contatto l addetto ritorna dall utente con la soluzione ritenuta più adatta e viene effettuato un test di fattibilità. Se il test ha esito positivo i collaboratori si occupano in seguito di redigere il preventivo e la domanda di assunzione costi, inviandola all assicurazione di riferimento. Se il cliente non dispone di una copertura assicurativa l azienda si adopera per trovare eventuali finanziamenti privati (fondazioni) così da sgravare dai costi l utente stesso. Info Handy system sagl Via Lavizzari Mendrisio Inserzione Croce Rossa Ticino Nuovi corsi in preparazione Casa della Sposa Via Franco Zorzi Bellinzona Tel C ome ente formativo di Croce Rossa, proponiamo numerosi corsi nell ambito della salute con particolare attenzione alle fasce più vulnerabili della società (migranti, anziani, persone con un basso profilo formativo). Siamo attivi su tutto il territorio della Svizzera italiana e con la nostra offerta formativa ci rivolgiamo sia alla popolazione in generale, che a categorie professionali o ausiliarie impegnate nella cura e nel sostegno della persona. In particolare si segnalano 4 percorsi formativi rivolti alle persone con un basso profilo formativo, ai migranti e/o a coloro che faticano ad inserirsi nel mondo del lavoro e che desiderano inserirsi nell ambito della cura domestica e/o alla persona: Collaboratrice/tore Sanitaria/o CRS (120 ore + stage) Collaboratrice/tore Familiare-Badante (46 ore + stage) Economia domestica (48 ore) L italiano nell ambito della salute (40 ore). Le prossime edizioni di questi corsi avranno luogo da settembre via. Vuoi davvero RISPARMIARE? Scegli la QUALITÀ! Da 30 anni a tutte le spose offriamo la nostra esperienza, aiutandole a trovare qualità, classe e originalità. Le seguiamo nella scelta degli accessori dalle scarpe all acconciatura, dall intimo al bijoux. Abbiamo ampliato la nostra offerta con un reparto dedicato agli abiti da cerimonia uomo, donna e bambini, ed un reparto bomboniere per tutte le occasioni che non teme confronti.

16 16 4 luglio 2013 il Lavoro Riflessioni «Essere anziano oggi: croce o delizia?» (parafrasando Verdi a proposito dell amore) MARIA LUISA DELCÒ C hi scrive sta leggendo un testo fresco di stampa di un grande storico britannico Eric Hobsbawm ( ), nato ad Alessandria d Egitto da una famiglia ebrea, vissuto a Vienna e Berlino e poi emigrato in Gran Bretagna all avvento di Hitler. Il titolo: «La fine della cultura Saggio su un secolo in crisi di identità». Nell introduzione si legge «Questo è un libro su un epoca della storia che ha perso l orientamento e che, nei primi anni del nuovo millennio, guarda avanti, con più ansiosa perplessità di quanto io ricordi nella mia lunga vita, senza una guida e una bussola, a un futuro inconoscibile» (pag.7 op.cit.). Quante volte si è sentito parlare di crisi di identità per quelle che erano le figure importanti della società: il padre all interno della famiglia, il prete, il docente ed ora aggiungerei il giovane e l anziano e potrei continuare con le istituzioni, la Chiesa, la religione, la politica, la nazione e via dicendo. Mi voglio fermare all anziano vista l evoluzione demografica, le nuove prospettive di vita, il nuovo ruolo o meglio la bella definizione della «nuova età» dell over 65. Forse era più facile essere giovani o anziani un tempo? Si era protetti, perché giovani o adolescenti o perché ormai «passati alla lieta quiescenza», come erano i biglietti di commiato dal momento in cui si lasciava il lavoro e si diventava spettatori della realtà. Ora giustamente vogliamo essere attori nel contesto storico locale e «globale», quindi attivi, autonomi, quindi responsabili, liberi. Come la parola identità è «strausata», la parola responsabilità ha più difficoltà ad essere pronunciata. Essere responsabili significa quindi conoscersi, conoscere chi ti sta accanto, tentare di capire cosa sta succedendo nella rete sociale in cui viviamo, rendersi conto dei propri limiti ad ogni livello, provare emozioni diverse. E così come senior devo interrogarmi sulle mie forze fisiche, entrare in giusto rapporto con la mia rete familiare, saperne qualcosa di cellulari o di internet, rendermi conto che anche le foto che sembrano vere possono essere truccate (come ne parlava il 24 maggio scorso la NZZ a proposito di foto di guerra), che possono telefonarmi i falsi nipoti per cercarmi ingenti somme, che devo rivedere le mie conoscenze sul codice della strada, viste certe nuove viabilità, che magari la mia tassazione è alta perché le deduzioni per un serio volontariato non sono ammesse ecc. Se poi sono in splendida forma scalo l Everest a 80 anni come è capitato al giapponese Yuichiro Miura o semplicemente vado in cima ai torrioni del castello di Soave nei pressi di Verona, in tutta agilità come ha fatto una 87.enne durante il soggiorno termale ad Abano lo scorso maggio. E come non ricordare un premio Nobel che, centenaria, ci sprona scrivendo «Abbi il coraggio di conoscere» (Rita Levi-Montalcini, ) o un grande come Giuseppe Verdi ( ) - di cui si celebra il bicentenario della nascita - che a ottant anni scrive «Falstaff», dove ironizza sull età avanzata (non dimentichiamo che siamo nel 1893) chiudendo l opera con una forma musicale che già guarda al secolo nuovo con la frase «Tutto nel mondo è burla». E per chiudere con speranza, ma anche con realtà, voglio ricordare gli ultimi anni di vita del cardinal Martini. Per Martini, il direttore del Corriere della sera Ferruccio de Bortoli, a conclusione della sua prefazione a «Parlate con il cuore» (2012) scrive: «In questo volume lo possono intuire tutti leggendo le parole di un grande padre, che non ha più voce, ma conserva un grande e giovane cuore».

17 4 luglio 2013 il Lavoro 17 Viaggi e Soggiorni 2013 Tour Slovenia Dal 9 al 13 ottobre Viaggio in bus granturismo mercoledì 9 ottobre: al mattino, partenza con il bus dal Ticino. Sosta e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio raggiunta Postumia, con la guida e il trenino, visita delle meravigliose Grotte. In serata cena e pernottamento in albergo a Portorose. giovedì 10 ottobre: visita guidata di Pirano, antica e pittoresca città marinara. Pranzo libero. Rientro a Portorose, pomeriggio libero per visite individuali o per approfittare dei servizi dell hotel (centro Wellness, Piscina, Casinò, ecc). Cena e pernottamento. venerdì 11 ottobre: trasferimento a Lubiana, capitale della Slovenia. Con la guida ammireremo e conosceremo la storia dell antico centro. Pranzo in ristorante. In serata raggiungeremo Bled, affascinante località affacciata su un piccolo laghetto famoso per lo scenario romantico e da favola. Cena e pernottamento in hotel. sabato 12 ottobre: giornata dedicata a Bled. Con la barca raggiungeremo l isola per la visita della chiesa di San Martino. Visita del castello di Bled. Pranzo a buffet in hotel e pomeriggio visite individuali. Cena e pernottamento in albergo. domenica 13 ottobre: dopo colazione, partenza (via Tarvisio). A Udine pranzo libero e visita individuale della città, incantevole isola pedonale con bellissime piazze e portici. Rientro in Ticino. Prezzo per persona: Camera doppia, Fr Suppl.singola, Fr.130 (****Sup), Fr.120 (****) Assicurazione annull. Fr. 30 (camera doppia) Fr. 40 (singola). Accompagnatrice: Elena Rinaldi Iscrizioni: entro il 30 agosto presso il segretariato di Lugano Gita Cantonale 2013 Novara Mercoledì 11 settembre Su «il Lavoro» del 6 giugno la vice-presidente Maria Luisa Delcò spiegava alcune buone ragioni per partecipare alla gita cantonale. Rinnoviamo l invito, ricordando che la città scelta ha origini antiche e conserva numerose testimonianze del passato. I turisti qui trovano grande ricchezza di patrimonio storico, artistico, enogastronomico: testimonianze di secoli di cultura e tradizione. Il programma prevede la S. Messa in Cattedrale, visita guidata a cura di Mons. Walther Ruspi e tempo libero per la visita individuale alla città. Trasferimento a Pombia per il pranzo (bevande incluse). Costo: fr. 80. Menù: Prosciutto di Parma, Salame di Felino, Carne cruda all Albese, Lonzino affumicato al faccio, Cipolline alla sultana, Peperoni alla greca. Riso champagne e funghi- Crespelle agli asparagi. Reale di vitello al forno, contorni di stagione. Semifreddo della casa. Caffè. Acqua e vini della selezione Il Monticello Iscrizioni: presso i segretariati sezionali entro il 14 agosto. Agenda Locarno La data del prossimo pranzo del 1 giovedì del mese è fissata per il 5 settembre. Iscrizioni sempre aperte. Tel Lugano Venerdì 5 luglio visita al Corriere del Ticino a Muzzano. Soggiorno Camperio s/olivone La Montanina dal 27 luglio al 10 agosto Prezzo per persona in camera doppia: Fr La quota comprende: soggiorno presso la casa La Montanina Pensione completa (bibite escluse) Intrattenimenti vari Accompagnatore. Trasporto individuale a carico partecipante. Info e iscrizioni: GenerazionePiù, Segr. Cantonale, via S. Balestra 19, Lugano. Tel

18 18 4 luglio 2013 il Lavoro Mobilità Un simulatore per acquistare i biglietti P er agevolare gli utenti all acquisto di biglietti dei mezzi pubblici di Lugano ai distributori automatici sul sito (http://www. arcobaleno.ch/it/131/ distributori-di-biglietti. aspx) è stato messo un simulatore di una biglietteria. Grazie a questo strumento è possibile fare le prove ed abituarsi all utilizzo dei nuovi distributori. Buon viaggio! Provare i distributori di biglietti? Basta un clic. Abbiamo sviluppato per voi un simulatore che vi permetterà di provare comodamente dal vostro computer le principali funzioni dei nostri distributori di biglietti. Il treno di Rasa E sul treno di Rasa che ogni volta porti il dolore da un paese all`altro. Tu, portatore sano della fine, smarrisci al finestrino grandi occhi di febbre e non vedi la strada: solo il vuoto. Aspettami! A ogni stazione troverai me, non altro hai da cercare. Scendi dal treno e guarda. Ricordi la poiana nel cielo del mattino? Marialuisa Polar poetessa ticinese dalla raccolta «Cercando Rasa», ed.ulivo, 2003 Corsi di informatica 2013 Corsi a Locarno e Bellinzona! Introduzione all uso del PC fr , 7 lezioni, mercoledì, , Obiettivi: sapersi destreggiare con mouse e tastiera e gestire con proprietà l ambiente Windows, i file e le cartelle. Insegnante: prof.ssa Marta Bonaglia Humbert Locarno Sede OCST, Via Lavizzari 2 (casa Torre) Settembre 18, 25 Ottobre 2, 9, 16, 23, 30 Bellinzona c/o sala riunioni OCST, Piazza Giuseppe Buffi (piazzale Autosilo Cervia, 1 piano, sopra Cassa disoccupazione OCST) Novembre 6, 13, 20, 27 Dicembre 4, 11, 18 Corso Internet fr , 6 lezioni, martedì , Obiettivi: usare Internet quale fonte di informazioni e quale risorsa per interagire. Insegnante: prof. Rodolfo Incerti Locarno Sede OCST, Via Lavizzari 2 (casa Torre) Settembre 24 Ottobre 1, 8, 15, 22, 29 Bellinzona c/o sala riunioni OCST, Piazza Giuseppe Buffi (piazzale Autosilo Cervia, 1 piano, sopra Cassa disoccupazione OCST) Novembre 5, 12, 19, 26 Dicembre 3, 10 Il/La sottoscritto/a si iscrive ai seguenti corsi di informatica Cognome Nome Indirizzo Nap Città Telefono Data Firma Compilate il tagliando e inviatelo a: GenerazionePiù-Anziani OCST, Segretariato cantonale, Via Balestra 19, 6901 Lugano Introduzione all uso del PC Locarno, Sede OCST Bellinzona, Sala riunioni OCST Internet Locarno, Sede OCST Bellinzona, Sala riunioni OCST Excel Mi interessa Non mi interessa

19 4 luglio 2013 il Lavoro Sindacato Interprofessionale - Pagina a cura di Coni Soler 19 Nueva GAV con Coop Mejor protección para las familias Syna en la revisión del convenio colectivo de trabajo (GAV) con Coop ha obtenido ligeras mejoras para los empleados. Las familias especialmente pueden beneficiarse de los cambios. CARLO MATHIEU* D espués de varias rondas de negociaciones, Syna y otros interlocutores sociales han renovado el acuerdo de negociación colectiva (GAV) con Coop. Entrará en vigor en 2014 y tendrá una vigencia de cuatro años. En cuanto al contenido, no fue así en todos los aspectos a las mejoras requeridas por los interlocutores sociales. Coop está con sus empleados, especialmente cuando se trata de conciliar la vida laboral y familiar. Por lo tanto, se ampliará el permiso de maternidad: La nueva maternidad permite hasta 16 semanas de permiso por maternidad a partir del cuarto año de empleo. En el Convenio colectívo negociado también se incluye el derecho a dos semanas de permiso sin sueldo a los padres en el año de nacimiento del niño. Una buena protección de los trabajadores Syna había exigido el aumento del permiso de paternidad remunerado durante dos semanas, pero aquí Coop no ha aceptado. Otra de las novedades es que recientemente concedió el permiso de vacaciones sin sueldo para el cuidado de un padre o de la pareja. Syna ve todavía un potencial de mejora durante el permiso de maternidad. Sin embargo, las estimaciones Syna Coop protegen aspectos como las condiciones de trabajo de sus empleados a pesar del difícil entorno económico y la gran competencia en el mercado minorista. *Jefe del departamento del Sector de Servicios Traducción: Coni Soler Cursos de alemán para trabajadores de la construcción, para los miembros para principiantes y avanzados Fecha: Septiembre/Según el n de inscritos Localización: SYNA Albulastrasse 55, 8048 Zurich Número máximo de participantes: 12 personas por turno Inscripción: SYNA Secretaria Regional de Zurich /Schaffhausen Organización: Secretaria Regional SYNA ZH / Sch Coordinador: Rogério Sampaio Precio: Gratis para miembros No Sócios: Deben abonarse como socio Cursos de alemão para os trabalhadores da construção para os sócios para iniciantes e avançados Data: Setembro/De acordo om o n de inscritos Localização: SYNA Albulastrasse 55, 8048 Zurich Número máximo de participantes: 12 pessoas por turma Inscrição: SYNA Secretaria Regional da Zurich / Schaffhausen Organização: Secretaria Regional SYNA ZH / Sch Coordenador: Rogério Sampaio Custo: gratuito para os membros Não Sócios, Deve tornar-se sócio L ACQUA POTABILE È SPINAS CIVIL VOICES IL MIGLIOR PEDIATRA. Per il vostro compleanno, chiedete acqua potabile per i bambini africani al sito

20 20 Attualità 4 luglio 2013 il Lavoro Consegna Attestati Cerimonia al Centro d arti e mestieri di Bellinzona L o scorso 27 giugno si è svolta al Centro d arti e mestieri di Bellinzona la consegna degli attestati federali di maturità professionale tecnica. Alla cerimonia erano presenti Silvia Gada, capo dell Ufficio della formazione industriale, agraria, artigianale e artistica della Divisione della formazione professionale e Michele Beltrametti, direttore del Centro d arti e mestieri. Sono 61 le persone in formazione che conseguono l attestato: nella Scuola professionale artigianale e industriale 25 seguendo il corso additivo parallelamente al tirocinio in azienda e 11 assolvendo il corso per professionisti qualificati e 25 frequentando la Scuola d arti e mestieri. Scuola professionale artigianale e industriale a) nel modello additivo: Leandro Amato, polimeccanico, Roveredo GR; Saverio Amato, polimeccanico, Roveredo GR; Kevin Baccaglio, progettista meccanico, Losone; Lucio Banfi, polimeccanico, Preonzo; Sebastiano Beldì, polimeccanico, Gordola; Emin Besic, polimeccanico, Mendrisio; Nicolo Bonomi, polimeccanico, Arbedo; Domenico Citriniti, meccatronico d automobili (veicoli leggeri), S. Antonino; Romeo D Avino, carrozziere verniciatore, Lodrino; Noel Del Siro, poligrafo, Prugiasco; Alan Di Iorio, progettista meccanico, S. Antonino; Ulisse Fieschi, polimeccanico, Moleno; Athos Grandi, operatore in automazione, Malvaglia; Stefan Lazic, operatore in automazione, Bellinzona; Kevin Lombardini, polimeccanico, Morbio Inferiore; Gianluca Maccagni, meccatronico d automobili (veicoli leggeri), Magadino; Alan Maggini, operatore in automazione, Airolo; Ennio Morinini, operatore in automazione, Cugnasco; Davide Morisoli, polimeccanico, Preonzo; Samuele Pesenti, polimeccanico, Pollegio; Dominic Pini, polimeccanico, Bellinzona; Leo Schaffter, falegname, Maggia; Joy Thoma, polimeccanico, Castione; Deborah Vaccaro, poligrafa, Locarno; Leo Zimmermann, progettista meccanico, Locarno. b) nei corsi per professionisti qualificati: Jonathan Barenco, ottico, Lostallo GR; Mattia De Ritz, meccanico d automobili (veicoli leggeri), Lostallo GR; Elvis Giroldelli, meccanico di manutenzione per automobili (veicoli leggeri), Olivone; Lorenzo Grotto, polimeccanico, Airolo; Aris Guidotti, cuoco, Biasca; Roman Marchi, muratore, Olivone; Sergio Massera, operatore in automazione, Cadenazzo; Louis Palucci, meccatronico d automobili (veicoli leggeri), Camorino; Pietro Pedrelli, muratore, S. Antonino; Pietro Scalzi, polimeccanico, Locarno; Simone Schaer, polimeccanico, Camorino. Scuola d arti e mestieri (nel modello integrativo) - nella sezione progettisti meccanici: Matteo Bakula, Giubiasco; Cesare Biasca, Prosito; Samuele Deluigi, Rivera. - nella sezione elettronici: Luca Blum, Chiasso; Athos Caminada, Giubiasco; Michele Capone, Giubiasco; Elia Favero, Gordola; Kevin Francetti, Bellinzona; Rafic Galli, Lugano; Adrian Maric, Minusio; Christian Vittoni, Riva San Vitale. - nella sezione operatori in automazione: Nicolas Borla, Rivera; Davide Botta, Avegno; Jonathan Curti, Airolo; Alex Galbani, Mezzovico-Vira; Marco Manzocchi, Bellinzona; Mikaèl Pahud, Ponte Capriasca; Michele Parravicini, Castel San Pietro; Ardian Qerimi, Biasca; Alex Marco Studer, Caslano. - nella sezione polimeccanici: Yuri Branca, Brissago; Simone Poncioni, Comano; Mattia Togni, Gordola; Marco Villani, Vira Gambarogno; Simone Visani, Lopagno. A tutti i complimenti e l augurio di intraprendere una carriera lavorativa ricca di soddisfazioni. DECS Borse di studio per l anno scolastico I l Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport (DECS) informa che sono disponibili i formulari e la documentazione per richiedere una borsa di studio per l anno scolastico Sono ottenibili presso l Ufficio delle borse di studio e dei sussidi, gli istituti scolastici del Cantone e in Internet (www.ti.ch/borsestudio). Chi ha presentato una richiesta per l anno scolastico riceverà automaticamente a casa il modulo per l eventuale rinnovo. I moduli, compilati correttamente e firmati, vanno trasmessi all Ufficio delle borse di studio, Residenza governativa, 6501 Bellinzona. Per l anno scolastico sono giunte domande di cui 57 riguardano l aiuto allo studio per le scuole elementari e medie private parificate. Complessivamente sono stati stanziati 21.1 Mio di franchi così suddivisi: - assegni di studio e di tirocinio: 18.5 Mio - assegni per la riqualificazione: 0.8 Mio - sussidi di perfezionamento e corsi linguistici: 0.3 Mio - prestiti: 1.2 Mio - prestiti speciali di transizione: 0.3 Mio Per la richiesta di una borsa di studio è possibile visualizzare i dettagli pubblicati sul Foglio ufficiale n. 45 di martedì 4 giugno Modulo per la richiesta è pubblicato e scaricabile dal sito borsestudio o si può richiedere all Ufficio delle borse di studio e dei sussidi o presso le segreterie delle scuole cantonali Invio della domanda Ufficio delle borse di studio e dei sussidi, Residenza governativa, 6501 Bellinzona Termine per presentare una richiesta entro il mese di inizio della formazione; per le formazioni nel Cantone che iniziano nel mese di agosto il termine è prorogato sino al 30 settembre 2013 Documenti da allegare l ultima tassazione fiscale (il calcolo dell imponibile cantonale) del richiedente, di entrambi i genitori e dell eventuale coniuge, partner registrato o partner convivente Possono essere concessi assegni e prestiti di studio: - per l assolvimento di un tirocinio, oppure per una riqualificazione professionale; - per la frequenza di scuole medie superiori o professionali nel Cantone, di istituti superiori, scuole d arte, conservatori di musica e di danza (solo di livello professionale); - per gli studi nelle università e nei politecnici o nelle scuole universitarie professionali, per studi postuniversitari e per la preparazione di un dottorato; - per corsi di perfezionamento e soggiorni linguistici. Può essere concesso l aiuto allo studio: - per la frequenza di una scuola elementare o media privata, parificata nel Cantone, se comprovata da necessità di ordine sociale. Info Ufficio delle borse di studio e dei sussidi, tel , fax , sito internet: Sezione amministrativa, Caposezione Giorgio Franchini, tel ,

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 5.2.4 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, gennaio 2009 CIRCOLARE N. 4/2008 Abroga la circolare n. 4/2007 del gennaio 2008 DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 2. Scuole

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali I. Introduzione : una Carta essenziale per tutti i lavoratori europei II. Contesto storico : come è stata elaborata

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale Corsi di Perfezionamento Professionale I Corsi di Perfezionamento Professionale costituiscono una struttura creata per fornire determinati servizi centrali all ICEC (Istituto cantonale di economia e commercio)

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI adottata dalla Conferenza internazionale del Lavoro nella sua Ottantaseiesima

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte?

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte? Kanton Zürich Finanzdirektion Scheda informativa per i dipendenti assoggettati all imposta alla fonte nel Cantone di Zurigo Valida dal 1 gennaio 2015 Kantonales Steueramt Dienstabteilung Quellensteuer

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA. Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil

SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA. Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA PARTI CONTRAENTI Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil DATA DI STIPULA 3 febbraio 2008 FINALITÀ

Dettagli

Direzione scolastica congiunta per gli istituti scolastici di Medio Malcantone, Croglio Monteggio, Ponte Tresa, Pura e Sessa

Direzione scolastica congiunta per gli istituti scolastici di Medio Malcantone, Croglio Monteggio, Ponte Tresa, Pura e Sessa Concorso per l assunzione di un/a direttore/direttrice scolastico/a con un grado di occupazione al 100% per le scuole elementari e dell infanzia dall anno scolastico 2015-2016 Il Municipio di Novaggio

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV)

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV) 1 Estratto dal Foglio ufficiale n. 50 del 22 giugno 2001 e no. 27 del 4 aprile 2003 (Testo unico aggiornato al 1. gennaio 2015, FU 101/2014 del 19.12.2014) Contratto normale di lavoro per il personale

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

Legge sull ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti

Legge sull ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti 2.5.4.1 Legge sull ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti (del 15 marzo 1995) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visti il messaggio 12 agosto 1994 n. 4279 del Consiglio

Dettagli

Elenco degli Annunci Trovati

Elenco degli Annunci Trovati Elenco degli Annunci Trovati Riepilogo Limiti Impostati: Da Data Scadenza 07/08/2015 A Data Scadenza 24/08/2015 Riepilogo Filtri Impostati: Inviato al Periodico: Internet Categoria Selezionata: CERCO LAVORO

Dettagli

Progetto Insieme si può

Progetto Insieme si può Progetto Insieme si può Network dei servizi sociali Lavoro di cura, badanti, politiche dei servizi Milano, 17 aprile 2007 e.mail insieme.roma@libero.it Sito del progetto www.insiemesipuo.net GLI OBIETTIVI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA.

LA STORIA DI UN VIAGGIO ACCIDENTATO PER LE SCELTE DELLA POLITICA. DOV'ERA LA CGIL? Al quesito post ideologico che as silla il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, tentiamo di dare una risposta per i fatti e non per l'ideologia. Era il 2009 e la CGIL scriveva

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Il mercato del lavoro danese

Il mercato del lavoro danese 1 AMBASCIATA D ITALIA COPENAGHEN Il mercato del lavoro danese Il modello della Flexicurity Composto dalle parole inglesi flexibility e security, il termine coniuga il concetto della facilità con cui le

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO ANZIANITÀ DI SERVIZIO QUESITO (posto in data 11 luglio 2013) Sono Dirigente Medico di primo livello dal marzo del 2006 e di ruolo, senza interruzioni di servizio, dal luglio 2007. Mi hanno già

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro Il luogo della prestazione lavorativa è un elemento fondamentale del contratto di lavoro subordinato. Per quanto nella maggior

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Convenzione delle Nazioni Unite sull eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne (CEDAW)

Convenzione delle Nazioni Unite sull eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne (CEDAW) Convenzione delle Nazioni Unite sull eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le donne (CEDAW) Adottata dall Assemblea generale delle NU il 18.12.1979, in vigore internazionale dal 3.9.1981.

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Regolamento di applicazione relativo alla nomina ed alla valutazione dei Direttori e dei Direttori Aggiunti delle Scuole europee

Regolamento di applicazione relativo alla nomina ed alla valutazione dei Direttori e dei Direttori Aggiunti delle Scuole europee Scuole Europee Ufficio del Segretario generale Segretariato Generale Rif. : 2009-D-422-it-5 Orig. : FR Versione: IT Regolamento di applicazione relativo alla nomina ed alla valutazione dei Direttori e

Dettagli

Paghe. Labancaoreinbustapaga Bartolomeo La Porta e Barbara Bionda - Consulenti del lavoro

Paghe. Labancaoreinbustapaga Bartolomeo La Porta e Barbara Bionda - Consulenti del lavoro Labancaoreinbustapaga Bartolomeo La Porta e Barbara Bionda - Consulenti del lavoro Definizione Riposi compensativi La banca ore è un istituto contrattuale che consiste nell accantonamento, su di un conto

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

Rapporto esplicativo

Rapporto esplicativo Rapporto esplicativo concernente l approvazione del Protocollo n. 15 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali 13 agosto 2014 Compendio

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014 Regolamento FAR Regolamento concernente le prestazioni e i contributi della Fondazione per il pensionamento anticipato nel settore dell edilizia principale (Fondazione FAR) Valido dal 1.1.2014 STIFTUNG

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

LE POLITICHE DEL LAVORO

LE POLITICHE DEL LAVORO LE POLITICHE DEL LAVORO Sono l insieme di interventi pubblici rivolti alla tutela dell interesse collettivo all occupazione. Tali politiche sono strettamente connesse con altri settori: fiscale, sociale

Dettagli

Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90

Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90 Allegato al CCNL 1998/2001 sottoscritto il 29 maggio 1999 ATTUAZIONE DELLA LEGGE 146/90 ART. 1 SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI 1. Ai sensi della legge 12 giugno 1990, n. 146, i servizi pubblici da considerare

Dettagli

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale

Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Centro diurno socio-assistenziale regionale Ai Gelsi Riva San Vitale Che cos è il Centro diurno regionale Ai Gelsi? Il nuovo Centro diurno socio-assistenziale con sede a Riva San Vitale si inserisce nel

Dettagli

STRESS DA LAVORO CORRELATO

STRESS DA LAVORO CORRELATO STRESS DA LAVORO CORRELATO Il presente documento costituisce uno strumento utile per l adempimento dell obbligo di valutazione dei rischi da stress da lavoro correlato sancito dal Testo Unico in materia

Dettagli

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali,

Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali, Messaggio municipale 7/2012 accompagnante la richiesta di un credito di fr. 700'000 per la progettazione definitiva della tappa prioritaria della rete tram Signor Presidente, signore Consigliere comunali,

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI

COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI Istituto Nazionale Previdenza Sociale COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI Regolazione del rapporto di lavoro A cura di Coordinamento e Supporto alle attività connesse al Fenomeno Migratorio Marzo 2007 INDICE

Dettagli

Comunicazioni ai genitori Indicazioni sul nuovo modello

Comunicazioni ai genitori Indicazioni sul nuovo modello Ufficio delle scuole comunali Collegio degli ispettori Comunicazioni ai genitori Indicazioni sul nuovo modello Bellinzona, dicembre 2010 Comunicazioni ai genitori Indicazioni sul nuovo modello Comunicazioni

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali

Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali Traduzione 1 Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali Conclusa a Parigi il 20 ottobre 2005 La Conferenza generale dell Organizzazione delle Nazioni Unite

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL IMPRESE DI PULIZIA, SERVIZI INTEGRATI/MULTISERVIZI 2013 2015

PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL IMPRESE DI PULIZIA, SERVIZI INTEGRATI/MULTISERVIZI 2013 2015 PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL IMPRESE DI PULIZIA, SERVIZI INTEGRATI/MULTISERVIZI 2013 2015 A seguito delle riunioni con le strutture regionali, sono state approfondite le tematiche relative al rinnovo

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013

DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013 DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

inform@ata news n.02.14

inform@ata news n.02.14 inform@ata news n.02.14 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli