25 anni di Associazione Svizzera di Gestori di Patrimoni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "25 anni di Associazione Svizzera di Gestori di Patrimoni"

Transcript

1 La rivista dell anniversario 25 anni di Associazione Svizzera di Gestori di Patrimoni Intervista con la Consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf «È importante arrivare a soluzioni corrette con l UE nel settore finanziario e fiscale» Il punto di vista esterno sull ASG «Contiamo sugli standard dell ASG» Gestori di patrimoni indipendenti in Svizzera Una professione interessante e varia Verband Schweizerischer Vermögensverwalter VSV Association Suisse des Gérants de Fortune ASG Associazione Svizzera di Gestori di Patrimoni ASG Swiss Association of Asset Managers SAAM

2 I nostri migliori auguri per il 25. anniversario dell ASG. Saremo lieti di continuare la nostra proficua cooperazione: Marco Crotti Head Hub Suisse romande Tel Stephan Matti Head Hub Deutschschweiz Tel Claudio Scarfone Head Hub Ticino Tel Marcel Strobl Head Multi-Family Office & Institutional Wealth Management Tel Non ci fermeremo ubs.com/go UBS Tutti i diritti riservati.

3 25 anni di ASG Contenuto Saluto del Presidente 6 «È importante arrivare a soluzioni corrette con l UE nel settore finanziario e fiscale» Intervista con la Consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf 8 Una professione interessante e varia Gestori di patrimoni indipendenti in Svizzera 10 Indipendenza, professionalità ed etica Ritratto dell ASG 14 L ASG in cifre Statistiche dell associazione 16 «Contiamo sugli standard dell ASG» Intrevista con Daniel Renner, responsabile del settore Global External Asset Managers, Credit Suisse 18 Ruolo pionieristico ma non un modello per il futuro? L organismo di autodisciplina dell ASG 21 L ufficio Zurigo 23 L ufficio Ginevra 25 L ufficio Lugano 26 I nostri vantaggi! I soci dell ASG 31 Sono finiti gli anni d oro? Il futuro dei gestori di patrimoni indipendenti 3

4 Diversifizierung gilt auch in Schwellenländern als Weisheit. Clariden Leu (Gue) Emerging Markets Bond Fund. Anleihen aus Schwellenländern erfreuen sich bei Investoren zunehmender Beliebtheit. Denn neben starken Exporten verfügen viele dieser Staaten über Vorzüge wie eine bessere finanzielle Situation der Staatshaushalte, höhere Verzinsung, wachsenden Einfluss auf dem Weltmarkt durch eigene multinationale Konzerne und steigende Binnennachfrage. Der Clariden Leu (Gue) Emerging Markets Bond Fund schafft mit einer einzigen Anlage Zugang zu einem ausserordentlich breiten Universum. Ein ausgewogenes Portfolio aus Obligationen von Staaten und Unternehmen auf risikoadjustierter Basis sorgt für überdurchschnittliches Ertragspotenzial, wobei die Anteilsklassen in CHF und EUR währungsabgesichert sind. Gerne erläutern wir Ihnen unsere klare Anlagestrategie persönlich und zeigen Ihnen, wie Sie schon heute jene kennen lernen, von denen bald die ganze Welt spricht. Tel. +41 (0) oder Valoren: A USD , B USD , HB CHF *, HB EUR * * Währungsabgesichert Beim vorliegenden Produkt handelt es sich um ein geschütztes Teilvermögen einer nach Guernsey Recht in der Form einer offenen Anlagegesellschaft errichteten Aktiengesellschaft (Protected Cell Company), welche in der Schweiz zum öffentlichen Vertrieb zugelassen wurde. Diese Publikation stellt keinen Verkaufsprospekt im Sinne von Art. 75 ff. des Bundesgesetzes über kollektive Kapitalanlagen (KAG) dar. Grundlage jeder Zeichnung ist der jeweils aktuelle Verkaufsprospekt oder der jeweils aktuelle vereinfachte Prospekt sowie der letzte Jahresbericht bzw. Halbjahresbericht, falls dieser aktueller ist. Clariden Leu AG, Zürich, ist Vertreter und Zahlstelle. Der Fondsprospekt, der vereinfachte Prospekt, die Statuten sowie die Jahresund Halbjahresberichte können kostenlos beim Vertreter in der Schweiz, Clariden Leu AG, Bahnhofstrasse 32, Postfach, CH-8070 Zürich, bezogen werden oder im Internet unter

5 Saluto del Presidente Una voce per l indipendenza Nel 2011 l Associazione Svizzera di Gestori di Patrimoni (ASG) festeggia il suo 25 anniversario. Si tratta certamente di un anniversario importante, anche se la nostra Associazione non vanta ancora una lunga tradizione. Eppure abbiamo tutte le ragioni per guardare alla sua storia con orgoglio. Oggi l ASG è una presenza affermata nel nostro settore e ne rappresenta la voce più forte. Quando nel 1998 sono stato eletto presidente, l Associazione contava 250 soci; oggi sono oltre 1000 gli affiliati e l ASG è un interlocutore autorevole per il settore finanziario, le autorità e il mondo politico. Dal momento della sua costituzione nel 1986 ad oggi, le sfide da affrontare sono rimaste le stesse. Lottiamo incessantemente per rafforzare la posizione dei gestori di patrimoni indipendenti (GPI) nel mondo della finanza. Sin dagli inizi abbiamo concentrato il nostro impegno sul modo di operare indipendente e professionale, che nel 1990 ha trovato espressione nel Codice di condotta. Nel 1999 siamo stati riconosciuti dalle autorità federali competenti come organismo di autodisciplina. Il Codice di condotta e le direttive sul riciclaggio di denaro sono state trasferite nelle Regole deontologiche e per 10 anni hanno costituito il quadro normativo per l esercizio della professione. Nel 2009 sono stati sottoposti a una revisione. Alla rielaborazione hanno partecipato, in buona parte, le stesse persone che si erano impegnate nella stesura delle pionieristiche Regole deontologiche varate nel Questo dimostra la continuità di pensiero, una forza enorme dell ASG. L attuale Codice deontologico svizzero costituisce un quadro normativo completo per l esercizio della professione, equivalente alle norme di comportamento delle banche e in parte ancora più rigoroso per quanto riguarda l orientamento agli interessi del cliente. Le nostre norme di comportamento sono state adeguate al mercato europeo e soddisfano pertanto ampiamente anche le disposizioni contenute nella direttiva sui mercati finanziari dell UE (MiFID). Recentemente, e a seguito della crisi finanziaria mondiale, molto è stato scritto sul futuro dei GPI. Non importa come si prospetti questo futuro: non dobbiamo avere alcun timore. Noi GPI siamo sempre stati in grado di adattarci ai cambiamenti. Gli sviluppi attualmente in corso indicano che il futuro richiederà un attenzione ancora più accentuata sulla rappresentanza degli interessi della categoria ed è quanto intendiamo fare. Ci impegneremo con tutte le nostre forze per sancire al più presto delle regole chiare per il settore in Svizzera e all estero e per poterle rielaborare in condizioni rasparenti. Oggi mi azzardo a prevedere che in futuro l importanza dei GPI crescerà ulteriormente. Troppo grandi sono gli svantaggi delle organizzazioni classificate come «too big to fail». E troppo grandi sono i vantaggi derivanti dall indipendenza e dall autoresponsabilità dei GPI. Un GPI è esposto ai rischi in prima persona e la sua attività viene definita dalla professionalità e l etica. C è sempre bisogno di persone che forniscano una consulenza professionale ad altre persone. Nel settore degli investimenti patrimoniali tale bisogno è sempre più impellente. Negli ultimi anni il mondo della finanza ha, infatti, raggiunto una complessità tale che non avremmo mai potuto immaginare. Anche in questi tempi difficili non sussiste alcun motivo di pessimismo per noi. Ciò che unisce i gestori di patrimoni indipendenti è un amore per la professione che assicurerà numerose gratificazioni anche in futuro, consentendoci di entrare in contatto con le persone di tutto il mondo e di avvicinarci alle loro storie, rimanendo pur sempre i capi di noi stessi. Per me personalmente, in tutti questi anni il fascino di questa attività non è mai cambiato. Il nostro settore è caratterizzato dalla presenza di persone pronte a trovare soluzioni ai problemi, ad assumersi i rischi e ad impegnarsi nel perseguimento dei propri obiettivi. In qualità di Associazione sosterremo le iniziative delle PMI nella gestione patrimoniale per tutti quei compiti che nella loro attività quotidiana non sono in grado di svolgere personalmente. Rappresenteremo con impegno i loro interessi anche per i prossimi 25 anni. Con i più cordiali saluti Jean-Pierre Zuber Presidente dell ASG 5

6 Intervista con la Consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf «È importante arrivare a soluzioni corrette con l UE nel settore finanziario e fiscale» La Consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf vanta una solida esperienza di politica finanziaria. In occasione dell anniversario dell ASG, il Capo del Dipartimento federale delle finanze esprime la propria opinione in merito a questioni di attualità che riguardano i gestori di patrimoni indipendenti. Nei forum internazionali quali i G20, l OCSE o l UE, la regolamentazione nei servizi finanziari viene rafforzata. La Svizzera recepirà le disposizioni più rigorose adottate dall UE? Eveline Widmer-Schlumpf: Seguiamo con estrema attenzione gli sviluppi internazionali nell ambito della regolamentazione. Per ogni singolo caso chiariremo se e quali regole assumere, dove intendiamo proseguire o avanzare in Svizzera e dove intendiamo fermarci prima. È ancora troppo presto per impegnarsi in modo definitivo a questo proposito. È importante continuare a disporre di condizioni quadro ottimali affinché la piazza finanziaria svizzera sia sicura, concorrenziale e rispettata a livello internazionale. Anche i gestori di patrimoni indipendenti saranno soggetti a una regolamentazione più severa, pur non rappresentando, rispetto alle grandi banche, un rischio di sistema? Portiamo avanti il dialogo con tutti i soggetti che operano nei mercati finanziari e ci confrontiamo anche con chi assume posizioni critiche. Non è ancora stato deciso in che misura sarà rafforzata la regolamentazione cui saranno sottoposti i gestori di patrimoni indipendenti. Questa primavera il Consiglio federale ha incaricato il mio dipartimento di elaborare un progetto per adeguare la Legge sugli investimenti collettivi. Il Consiglio federale attende entro l estate un progetto da porre in consultazione. La nuova legge dovrebbe entrare in vigore nell estate 2012, quindi la FINMA dispone di tempo sufficiente per l attuazione. Con la riforma strutturale nella previdenza professionale, gli intermediari finanziari che non sono assoggettati alla FINMA sono esclusi dall amministrazione dei fondi delle casse pensioni. Il Consiglio federale sostiene questo orientamento? Il Consiglio federale ha inviato in consultazione per un periodo di tre mesi il decreto per l attuazione della riforma strutturale nella previdenza professionale, il termine è scaduto il 28 febbraio. Questa procedura mirava a garantire che nella riforma strutturale fossero prese in considerazione in modo adeguato le richieste di tutti i soggetti coinvolti. Il Consiglio federale si adopererà affinché la regolamentazione sia neutra dal punto di vista della concorrenza, non discrimini i gestori patrimoniali qualificati nell amministrazione dei fondi delle casse pensioni e non gravi sul secondo pilastro con costi inutili. Gli stati membri dell UE si sono impegnati alla libertà passiva di prestazione dei servizi con il GATS, la maggior parte degli stati dell UE non ottempera però ancora a tale obbligo. Non è pertanto problematico che la Svizzera sottoscriva nuovi accordi su questioni fiscali e sullo scambio di informazioni? Mettere in relazione il sistema GATS/WTO e le attuali questioni fiscali è decisamente eccessivo. È tuttavia importante che in ambito fiscale siamo in grado di negoziare soluzioni buone e accettate a livello internazionale, in questo modo conseguiamo una sicurezza legale a lungo termine e un migliore accesso al mercato e ne risulta un beneficio per la sede finanziaria e imprenditoriale svizzera. Per l imposta liberatoria nelle trattative con la Germania e la Gran Bretagna, verranno chiarite le domande dettagliate, in coda all ordine del giorno c è anche il tema dell accesso al mercato. I gestori di patrimoni indipendenti possono nutrire delle speranze? Il miglioramento dell accesso al mercato non è l ultimo punto all ordine del giorno, ma un elemento importante delle trattative. Auspichiamo un miglior accesso 6

7 Eveline Widmer-Schlumpf è stata eletta dall Assemblea federale Plenaria nel Consiglio federale nel Inizialmente a capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP, dal 2010 guida il Dipartimento federale delle finanze. Prima della sua elezione nel Consiglio federale, ha esercitato la professione di avvocato e occupato la posizione di Capo del Dipartimento delle finanze e dei comuni nell Amministrazione cantonale. Dal 2001 al 2007 è stata presidente della Conferenza dei direttori cantonali delle finanze e tra il 2004 e il 2007 Membro del Consiglio della Banca Nazionale Svizzera. al mercato per le banche, ma posso supporre che ne risulteranno miglioramenti anche per l accesso al mercato dei gestori di patrimoni indipendenti. I Bilaterali III sono alle porte, l UE dà la priorità a una soluzione dei problemi istituzionali. Un possibile trade-off nell ambito dei servizi finanziari potrebbe forse sbloccare la situazione? È importante arrivare a soluzioni corrette con l UE nel settore finanziario e fiscale. Vogliamo essere nuovamente interessanti dal punto di vista fiscale, ma senza alcun trattamento discriminante. Se ciò comportasse anche un miglioramento dei nostri rapporti con l UE, sarebbe tanto più positivo. Ma questo vale indipendentemente dall eventualità che i dossier bilaterali vengano messi in correlazione tra loro e dalla misura di tale correlazione. L intervista è stata condotta in tedesco e quindi tradotta in francese e italiano. 7

8 Gestori di patrimoni indipendenti in Svizzera Una professione interessante e varia La gestione patrimoniale non è un servizio standard o standardizzato. I gestori di patrimoni indipendenti (GPI) offrono ai loro clienti servizi eterogenei. Il loro tratto comune è l autonomia. Tutti lavorano nell esclusivo interesse della clientela. «Nel 2009, in Svizzera i gestori di patrimoni indipendenti hanno amministrato tra CHF 600 e 650 miliardi.» Negli ultimi venticinque anni la gestione patrimoniale si è sviluppata con una rapidità senza pari nel settore finanziario svizzero. Se a metà degli anni Ottanta si contavano poco più di un centinaio di società, oggi gli operatori di mercato dei più svariati orientamenti sono da 2200 a 3600, a seconda delle fonti. La clientela dei GPI è composta di investitori privati ed istituzionali, svizzeri ed esteri. L offerta di servizi non si limita alla cura degli interessi legati al patrimonio o alla gestione di categorie d investimento specifiche. L «avvocato di famiglia» nelle questioni patrimoniali Molti GPI gestiscono il patrimonio della loro clientela in una prospettiva globale. L «avvocato di famiglia» consiglia e rappresenta il cliente non solo nelle tradizionali operazioni d investimento, ma anche nel consolidamento del patrimonio attraverso le diverse categorie d investimento, nella gestione dei debiti, nella pianificazione della previdenza e della successione, nonché nella regolamentazione delle questioni successorie. In qualità di generalista, può avvalersi di una solida rete di specialisti per i casi che esulano dalla sua sfera di competenza. Quale persona di fiducia del proprio cliente, spesso già per più generazioni, ha una visione pragmatica e realistica della situazione e persegue una gestione patrimoniale lungimirante e sostenibile. Gli specialisti per servizi finanziari speciali L attività dello specialista si distingue nettamente da quella del generalista. La sua clientela cerca soluzioni per aspetti molto specifici dell investimento patrimoniale. Lo specialista, dotato di maggiori competenze professionali, occupa le corrispondenti nicchie nel settore dei servizi finanziari. I gestori dei rischi di cambio e di altre particolari categorie d investimento come il private equity offrono servizi molto specifici in materia di consulenza e gestione di una parte del patrimonio di famiglia o dell azienda. In misura sempre maggiore offrono i loro servizi anche alle banche, alle assicurazioni e ad altri clienti istituzionali, mediante investimenti collettivi di capitale, ad esempio i fondi d investimento o gli investimenti strutturati. L indipendenza quale fattore principe Un elemento fondamentale dell autoconsapevolezza professionale di tutti i GPI in Svizzera è l esigenza di gestire gli interessi patrimoniali della clientela esclusivamente in base alle proprie convinzioni. L indipendenza da costrizioni materiali imposte dall azienda e da direttive emanate da terzi è un elemento caratteristico della loro attività e li distingue nettamente da altri offerenti nel settore finanziario. Per i GPI l indipendenza significa gestire il patrimonio dei clienti solo sulla base di criteri oggettivi, cercare i prodotti finanziari e altri servizi finanziari solo in funzione degli interessi dei clienti, senza il condizionamento di vincoli o incentivi di vendita. Chi, alla domanda «Da che parte stai?», non è in grado di rispondere senza esitare «Dalla parte del mio cliente!», non è autonomo e pertanto non può definirsi un gestore patrimoniale indipendente. Il settore Diversi studi dimostrano che in Svizzera il settore dei GPI annovera da 2200 a 3600 società. Secondo i dati forniti nel 2005 al Consiglio federale dalla «Commissione di esperti Zimmerli», sono da 2200 a Uno studio condotto nel 2009 da BNP Paribas parla di 3600 società. Circa 1900 aderiscono attualmente a un associazione di categoria riconosciuta dall Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). Di queste, oltre 900 sono organizzate all interno dell ASG. In Svizzera i GPI sono per la maggioranza imprese piccole e molto piccole. Sulla piazza finanziaria elvetica queste società garantiscono un adeguata diversificazione e riducono i rischi generati dai grandi istituti per l intero sistema finanziario. I patrimoni gestiti Secondo gli ultimi dati dell Associazione svizzera dei banchieri e di BNP Paribas, alla fine del 2009 in Svizzera i GPI gestivano un patrimonio complessivo tra CHF 600 e CHF 650 miliardi. Si tratta di oltre l 11% dei valori patrimoniali depositati presso le banche elvetiche. Altri studi assegnano ai GPI una quota di mercato del 15% dell attività di gestione patrimoniale in Svizzera. In base alle stime dell ASG, la quota di mercato nelle operazioni con la clientela privata si situa tra il 16% e il 19%. Nell ultimo decennio, il volume del settore dei GPI ha contribuito alla crescita della piazza finanziaria in maniera superiore alla media. 8

9 NON SI TRATTA SOLO DI ARRIVARE LONTANO. MA ANCHE DI ARRIVARCI CON STILE. Simon Ammann, campione olimpico di salto con gli sci Simon Ammann, quattro volte campione olimpico, lo sa perfettamente. Da persona che punta in alto, dimostra sempre cosa rende eccellente un buon risultato. Ossia una mentalità fondata su senso di responsabilità e lealtà. Nel private banking non è diverso. Per raggiungere il successo non bisogna mai perdere di vista lo stile. Ci congratuliamo con l Associazione Svizzera di Gestori di Patrimoni per il 25 anniversario. Julius Baer è il più importante gruppo svizzero di private banking. Fondato nel Julius Baer, da oltre 20 anni un partner solido per i gestori patrimoniali indipendenti. Zurigo: Walter Wichert, tel Ginevra: Walter Infanger, tel Lugano: Massimo De Gottardi, tel

10 Ritratto dell ASG Indipendenza, professionalità ed etica L ASG è stata fondata allo scopo di creare un marchio di qualità per i migliori gestori di patrimoni indipendenti e offrire una maggiore protezione agli investitori. Questa funzione di organismo di autodisciplina settoriale è a tutt oggi un importante pilastro dell ASG. La sfera di competenza si è tuttavia notevolmente ampliata L annuale forum ASG è particolarmente apprezzato anche grazie agli autorevoli relatori: Bertrand Piccard nel 2006 e il prof. dott. Gottfried Schatz nel Nel 2006 l ASG ha festeggiato il 20 anniversario. Gli auguri all Assemblea dei delegati di un importante personalità: l ex Consigliere federale Joseph Deiss. Alla metà degli anni Ottanta sui mercati finanziari vigeva un autentica atmosfera da febbre dell oro. Sulla scia dell incipiente internazionalizzazione dei mercati finanziari occidentali, in Svizzera giunsero nuovi prodotti finanziari. E per la prima volta nella storia della piazza finanziaria elvetica, i professionisti della gestione patrimoniale lasciarono il posto sicuro in banca per continuare l attività come liberi professionisti. Per profilare con chiarezza il nascente settore dei gestori di patrimoni indipendenti (GPI) e distanziarsi dai colleghi meno seri, nel 1986 è stata fondata l Associazione Svizzera di Gestori di Patrimoni (ASG). Un marchio di qualità leader Compito fondamentale dell ASG è stato fin dall inizio la creazione di un marchio di qualità per i GPI. I soci si sono impegnati a rispettare un codice di comportamento che regola tutti i principali aspetti della professione. Dal 1990 i loro organi di controllo verificano regolarmente il rispetto delle norme di comportamento dell ASG. Per tenere il passo con il rapido sviluppo della regolamentazione del mercato finanziario, tali norme sono state costantemente aggiornate. Già nel 1995 l ASG ha emanato direttive per la lotta al riciclaggio di denaro più severe rispetto agli standard bancari del tempo. Con l entrata in vigore nel 1999 della legge sul riciclaggio di denaro, le autorità federali competenti hanno pertanto riconosciuto l ASG come organismo di autodisciplina in materia di lotta al riciclaggio. Nell ambito della necessaria riorganizzazione dell autodisciplina, l imposizione delle norme dell ASG è ora di competenza di un organismo interno, indipendente dal Consiglio direttivo dell ASG. A seguito della revisione della Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale, l ASG ha elaborato il codice deontologico svizzero attualmente in vigore per la gestione patrimoniale indipendente. Unitamente al regolamento per la prevenzione e la lotta contro il riciclaggio e il finanziamento del terrorismo, l ASG oggi dispone di un sistema di autodisciplina conforme ai requisiti di una moderna regolamentazione in materia di gestione patrimoniale secondo gli standard internazionali. 10

11 I servizi dell ASG Tutta una serie di offerte di elevato livello professionale Come associazione di categoria, l AGS è anche un fornitore di servizi per i soci. Per permettere a questi ultimi di concentrarsi sulla loro attività principale, l AGS offre servizi finalizzati ad agevolare la loro quotidianità professionale. Formazione e aggiornamento mirati L aggiornamento regolare è imprescindibile per erogare in ogni momento servizi d elevata qualità nel settore della consulenza in investimenti e della gestione patrimoniale. Di conseguenza, le direttive dell ASG esigono dai gestori patrimoniali non solo una solida formazione di base e una lunga esperienza professionale, ma anche l impegno a provvedere alla formazione continua dei loro collaboratori in tutti i settori d attività. L offerta di formazione dell ASG è pertanto improntata sull attività professionale del GPI. Oltre alle questioni normative in materia di deontologia professionale, prevenzione del riciclaggio di denaro ed erogazione di servizi transfrontalieri, tale offerta prevede anche l organizzazione di corsi di formazione per determinati gruppi di strumenti finanziari e per l analisi finanziaria, nonché nel campo della fiscalità e della gestione aziendale. L ASG offre infine anche formazioni per le società di revisione attive nel controllo dell attività dei GPI. Per agevolare la compliance Conformemente alle direttive vigenti nel settore della prevenzione e della lotta contro il riciclaggio di denaro!e il finanziamento del terrorismo, i soci dell ASG sono tenuti a classificare le loro relazioni d affari in base al rischio. Le «persone esposte politicamente» vanno pertanto classificate nella categoria dei rischi superiori. Per lo svolgimento di queste impegnative mansioni, i GPI possono avvalersi dei database di diversi fornitori commerciali. In collaborazione con Pythagoras Ltd, KYC Spider AG e SIX Telekurs, l ASG offre ai soci un database online e uno speciale software a prezzo di favore. Informazioni settoriali di prima qualità I soci dell ASG beneficiano a condizioni vantaggiose dei servizi di thescreener, la società svizzera che redige valutazioni indipendenti sulle azioni, i settori e gli indici correnti, fornendo una base attendibile per decisioni d investimento ben ponderate. Una previdenza su solide basi I soci dell ASG società e singoli gestori patrimoniali hanno la possibilità di affiliarsi alla fondazione di previdenza dell ASG, un ente che vanta una solida posizione finanziaria, una regolamentazione dei contributi concorrenziale e un ottima evoluzione del rischio. Nonostante il difficile contesto economico, le prestazioni della fondazione di previdenza rimangono soddisfacenti. Con un grado di copertura del 100,15%, la capacità di rischio della fondazione di previdenza dell ASG non ha subito limitazioni nel 2009, diversamente dal 25% di tutti gli altri istituti di previdenza. Tutti gli averi di vecchiaia sono stati rimunerati con l interesse del 3%, a fronte di un tasso minimo LPP del 2%. Una responsabilità civile professionale affidabile Sul mercato assicurativo svizzero non si trovano assicurazioni davvero soddisfacenti per la responsabilità civile dei professionisti e degli organi della gestione patrimoniale indipendente. Nel 2010 l ASG ha pertanto affidato a un gruppo di esperti, costituito di rappresentanti del settore e dell industria e di altri specialisti, il compito di elaborare requisiti minimi per le condizioni assicurative. Il gruppo di lavoro si sta occupando della formulazione degli standard minimi per i contratti di assicurazione e della definizione, d intesa con il settore assicurativo, delle procedure per l allestimento delle offerte e la stipulazione dei contratti. Gli esperti stanno inoltre elaborando un prodotto standardizzato per le piccole imprese, che garantisca coperture adeguate a un prezzo ragionevole. Assicurazioni vantaggiose La compagnia di assicurazioni CSS offre inoltre ai soci ASG e alle loro famiglie un assicurazione malattie collettiva a condizioni particolarmente vantaggiose nell ambito delle assicurazioni complementari. Grazie a un contratto quadro con Zurich Svizzera, i soci dell ASG beneficiano di condizioni vantaggiose per le assicurazioni veicoli a motore, stabili e economia domestica. 11

12 Di norma circa 200 soci partecipano all Assemblea dei soci: l alta affluenza è l espressione dell identificazione dei gestori di patrimoni indipendenti nell ASG. 5 Ogni anno, prima dell Assemblea dei soci, si tiene il tradizionale torneo di golf. 6 Ben frequentate piattaforme per la cura dei rapporti interpersonali: breakfast meeting e afterwork meeting organizzati dall ASG. 7 «denaris» è la rivista trimestrale specializzata dell ASG. Autorevole rappresentanza degli interessi settoriali La sfera di competenza dell ASG si estende tuttavia ben oltre la creazione e lo sviluppo di un marchio di qualità per i soci. L ASG è l organo dei GPI. Intende essere un partner competente nel dialogo sulle questioni di politica finanziaria e la regolamentazione dei servizi finanziari e gestisce una propria rete di contatti a livello politico, amministrativo ed economico. Segue da vicino gli sviluppi politici e normativi e si adopera a livello nazionale e internazionale a favore della creazione di condizioni quadro ottimali per la gestione patrimoniale indipendente. Riconosciuta come associazione professionale leader Dopo mezzo secolo, gli ambiziosi obiettivi dei fondatori sono stati senz altro raggiunti. L ASG è diventata l associazione professionale leader dei GPI in Svizzera. Attualmente annovera oltre 1000 soci e rappresenta quasi la metà dei GPI professionisti in Svizzera. Tutti i soci attivi soddisfano i severi requisiti di adesione e sono tenuti all osservanza del codice deontologico svizzero. Al servizio dei soci in tre centri finanziari L ASG è al servizio dei soci nelle tre sedi nei centri finanziari di Zurigo, Ginevra e Lugano (maggiori informazioni pagina 21 e segg.). La prossimità ai soci e ai mercati è da sempre un importante caratteristica dell ASG. È diretta da un Consiglio, composto esclusivamente di GPI attivi. Accanto ai giuristi del ramo, esponenti della categoria professionale siedono anche nell organo di vigilanza sull osservanza del Codice deontologico svizzero e dei relativi regolamenti. La protezione giuridica all interno dell ASG è garantita da un tribunale arbitrale indipendente. In 25 anni la semplice associazione di categoria degli anni Ottanta è diventata un organizzazione versatile e perfettamente integrata nel settore finanziario, amministrativo e politico. 12

13 Vi assicuro che noi della Vontobel mettiamo tutto in opera per essere il vostro punto di riferimento nell ambito dei servizi per i gestori patrimoniali indipendenti. Con un team di specialisti, siamo a vostra disposizione per tutte le questioni finanziarie: consulenza com petente, Research solido e servizi di prim ordine. Quindi, l epoca in cui non potevate occuparvi completamente dei vostri clienti sarà ben presto superata in quanto vi garantisco il mio supporto. Thomas Dettwyler, Assistenza gestori patrimoniali indipendenti Bank Vontobel AG Gotthardstrasse Zurigo Telefono +41 (0)

14 Statistiche dell associazione L ASG in cifre Cosa caratterizza i soci dell ASG e i loro clienti? A quanto ammonta la somma di tutti i patrimoni gestiti? La risposta a tali domande si trova nella valutazione dei dati dei soci eseguita per il periodo in rassegna In qualità di organismo di autodisciplina, l ASG verifica che l attività dei soci affiliati ottemperi al Codice Deontologico e alla Legge sul riciclaggio di denaro (LRD) secondo un approccio basato sul rischio. Nell ambito della misurazione del rischio vengono rilevati, ai fini del controllo, diversi parametri aziendali, che vengono comunicati alla Direzione dell OAD unitamente al rapporto di revisione. Quest ultima mette a disposizione della Direzione dell Associazione, a scopo statistico, i dati rilevati in forma aggregata e anonima. Il campione comprende tutti i soci attivi affiliati all OAD al soggetti all obbligo di controllo dei GPI per gli anni finanziari che terminano dal al per la propria attività di intermediazione finanziaria e che hanno presentato un rapporto di revisione entro il La popolazione (N) comprende i 714 soci compresi nel campione. Non sono compresi nel campione i soci affiliati all Associazione di categoria assoggettati alla vigilanza prudenziale della FINMA (30 soci attivi). Alla data del i soci attivi affiliati all Associazione erano 885. I valori da indicare si riferiscono al giorno di riferimento del rispettivo bilancio. Nei casi in cui nei rapporti di revisione mancavano alcuni dati, ai fini delle valutazioni sono stati costruiti dei sottocampioni (n). Ai fini delle valutazioni riportate di seguito, per attività di intermediazione finanziaria si intende sia la consulenza in associazione alla ricezione e trasmissione di ordini sia la gestione patrimoniale discrezionale. La semplice consulenza nel campo finanziario non costituisce attività di intermediazione finanziaria. L ASG è stata fondata nel L illustrazione mostra una distribuzione del periodo di costituzione dei soci attivi ASG. Un decimo circa delle aziende esisteva già prima della nascita dell Associazione. Due terzi circa delle aziende associate sono state costituite dopo il Una prima importante ondata di costituzioni si è verificata negli anni dal 1996 al Tra il 2001 e il 2009 si evidenzia invece un limitato appiattimento delle nuove costituzioni. La statistica non comprende le imprese uscite dall ASG prima del (abbandono dell attività di intermediazione finanziaria, ristrutturazione, passaggio a un altro OAD o alla vigilanza statale o espulsione dall Associazione). Anni di costituzione dei soci attivi 30 28,7% 25 23,4% 20,6% ,2% 10 9,1% 7,0% 5 0 prima Base: n = 714 Situazione: giorni di riferimento del bilancio al L illustrazione mostra il numero dei collaboratori effettivi dei soci ASG (non convertiti in equivalenti a tempo pieno ETP). Sono compresi sia i dipendenti sia i titolari delle imprese (soci, azionisti) che svolgono un attività nell impresa. La media per socio corrisponde a 4,9 persone. La mediana si colloca a 3 persone. Poiché l ETP è minore o maggiore del numero di collaboratori, più del 92% dei soci viene classificato come microimprese ai sensi della definizione dell Ufficio Federale di Statistica. Numero dei collaboratori per socio attivo 7,4% 20,9% 0 1 collaboratore 16,6% 2 collaboratori 3 collaboratori 4 collaboratori 9% 5 collaboratori 20,4% 6 10 collaboratori 10,1% > 10 collaboratori 15,6% Base: n = 712 Situazione: giorni di riferimento del bilancio al

15 L illustrazione mostra i patrimoni gestiti per singolo socio ASG, classificati secondo sei classi di grandezza. L 80% circa delle imprese dichiara di gestire fino a CHF 250 millioni di patrimoni. Poco meno del 10% delle imprese gestisce più di CHF 500 millioni. La mediana si colloca a CHF 85 millioni. Assets under Management 2,5% 6,7% 11,5% 36,3% 23,4% Fino a CHF 50 millioni CHF millioni CHF millioni CHF millioni CHF 500 millioni 1 milliardo Oltre CHF 1 milliardo 19,6% Base: n = 714 Situazione: giorni di riferimento del bilancio al Il grafico mostra il numero dei clienti gestiti per socio ASG. Sono state rilevate tutte le relazioni d affari che riguardano attività di intermediazione finanziaria ai sensi della Legge sul riciclaggio di denaro (LRD). I due terzi circa delle imprese dichiara di intrattenere meno di 100 relazioni d affari. Numero dei clienti (attività di intermediazione finanziaria) 2,4% 21,2% < 20 clienti clienti 31,5% clienti clienti 44,8% Base: n = 698 Situazione: giorni di riferimento del bilancio al L illustrazione mostra la provenienza geografica dei clienti dei soci ASG. Non viene effettuata alcuna distinzione tra clienti privati e istituzionali. Poco più della metà dei soci gestisce clienti svizzeri. I principali paesi europei da cui provengono i clienti sono quelli confinanti con la Svizzera: Germania, Francia e Italia. L Europa è il principale mercato target per i soci dell ASG. Il 95% dei soci dichiara di ge stire clienti di quest area geografica. Poco meno del 10% dei soci ASG segue clienti delle re gioni Asia, Medio Oriente, e America del Nord e del Sud. Provenienza dei clienti (geografica) (Risposte multiple) 55,8% Svizzera 45,8% Europa (escl. D/F/I) 19,1% Germania 15% Italia 14,8% Francia 8,2% America del Sud 6,6% America del Nord 5,4% Medio Oriente 2,6% Asia 2,3% Africa Base: n = 714 Situazione: giorni di riferimento del bilancio al Poiché i gestori di patrimoni indipendenti non dispongono di una licenza bancaria né di una licenza come commercianti di valori mobiliari, ogni cliente deve disporre di un conto o di un deposito presso una banca o un commerciante di valori mobiliari. L illustrazione mostra il numero di banche di deposito presso le quali i soci dell ASG gestiscono i patrimoni dei clienti. Due terzi delle imprese intrattengono una relazione con 1 o 2 banche di deposito. Relazioni bancarie di deposito per socio 0,8% 0,8% 3,3% 10,6% 31,8% 20% 32,8% 1 banca di deposito 2 banche di deposito 3 banche di deposito 4 banche di deposito 5 banche di deposito 6 banche di deposito > 6 banche di deposito Base: n = 635 Situazione: giorni di riferimento del bilancio al

16 Il punto di vista di un partner sull ASG «Contiamo sugli standard dell ASG» Solo in Svizzera sono 800 e in tutto il mondo ben 1200 i gestori di patrimoni indipendenti che collaborano con il Credit Suisse. Daniel Renner, responsabile del settore Global External Asset Managers dal 2005, ci spiega come funziona la collaborazione con i gestori patrimoniali esterni e che importanza questa riveste per la banca. «In Svizzera l ASG, la più importante associazione nazionale di gestori patrimoniali, riveste una posizione leader in molti settori e noi abbiamo grande fiducia nella sua funzione di controllo.» In che modo i gestori di patrimoni indipendenti contribuiscono al successo del Credit Suisse? Daniel Renner: I gestori di patrimoni indipendenti, che noi tra l altro definiamo External Asset Manager o brevemente EAM, gestiscono una quota sostanziale degli asset nel Private Banking del Credit Suisse. Che peso abbiano gli EAM per noi lo dimostra il solo fatto che a livello mondiale i quasi 1200 EAM sono assistiti da oltre 300 collaboratori del Credit Suisse. Qual è l andamento del suo settore? Cresce in modo marcato e all interno del Credit Suisse in misura superiore alla media. Quindi non sussiste alcuna situazione di concorrenza tra gli EAM e i vostri collaboratori del Private Banking? No, giacché i nostri EAM integrano l attività di private banking classica. Non si deve dimenticare che il valore di tutti i patrimoni gestiti a livello mondiale ammonta a quasi 300 trilioni. Con questo enorme volume, la possibilità che un EAM e un private banker entrino in concorrenza è estremamente ridotta. Per il Credit Suisse, gli EAM costituiscono una colonna portante della nostra filosofia che mira a offrire ai clienti facoltosi i servizi finanziari migliori; al di fuori dell Europa sono proprio gli EAM che sovente ci aprono l accesso a nuovi clienti e ai relativi patrimoni. A volte succede, tuttavia, che i collaboratori del Private Banking si rendono indipendenti come EAM. Cosa fate in questo caso? Ne discutiamo con il Private Banking e collaboriamo con ex dipendenti del Credit Suisse solo se il nostro Private Banking è d accordo. Naturalmente siamo interessati a crescere con i nuovi EAM e i relativi clienti. Ma ciò richiede anche una buona collaborazione con i diversi settori all interno del Credit Suisse. Secondo la sua esperienza, quali sono i gestori di patrimoni indipendenti che riescono ad affermarsi sul mercato? La gestione di patrimoni è un attività estremamente individualizzata, in cui è decisivo il rapporto di fiducia tra il cliente e il consulente. Gli ex private banker dispongono della corrispondente esperienza. Chi per tanti anni è stato costantemente a disposizione dei propri clienti sette giorni su sette ed è pronto a perseverare in questo impegno ottiene naturalmente maggiore successo. Inoltre, una condizione necessaria per il successo degli EAM è anche la possibilità di avvalersi dei servizi professionali di una banca, per esempio di un ventaglio di prodotti interessanti o di un team di research globale, in quanto i gestori di patrimoni indipendenti non commercializzano prodotti propri. È quindi assolutamente fondamentale che possano contare su un partner forte. Come ha inizio la collaborazione con i nuovi gestori di patrimoni indipendenti? Grazie al nostro Private Banking globale siamo informati in tempi brevissimi di quanto succede sul mercato. Quando nasce una nuova impresa per la gestione patrimoniale indipendente, la contattiamo subito, spesso persino prima che disponga di una connessione a Internet. Successivamente intratteniamo un colloquio approfondito per farci un quadro chiaro della situazione: quale tipo di clientela tratta il gestore di patrimoni? Domiciliata dove? E a livello di compliance dell impresa? Come è strutturata la consulenza? Nel contempo, supportiamo i futuri potenziali EAM nella costruzione della propria attività; l esperienza di cui disponiamo in merito è notevole. Volete instaurare una collaborazione esclusiva con i vostri EAM? L EAM può e addirittura deve anche collaborare con altre banche, in quanto l indipendenza è parte del suo 16

17 Daniel Renner è Managing Director della divisione Private Banking del Credit Suisse. Dal 2005 dirige il dipartimento Global External Asset Managers. Renner è entrato a far parte del Credit Suisse nel 1999 dopo una collaborazione con la Industrial Bank of Japan, ha occupato la posizione di responsabile di settore nel Private Banking, assumendo la guida del servizio EAM Svizzera nel modello di business. Desideriamo tuttavia profilarci come importante partner per i nostri EAM, pertanto investiamo molto tempo nella collaborazione con loro e nella loro formazione continua, prima di tutto nelle aree IT e Global Offering. Vogliamo che gli EAM conoscano la nostra intera Global Offering e possano accedervi ovunque nel mondo. Che ruolo riveste nel vostro assessment l iscrizione a una associazione professionale? Prendiamo in considerazione la possibilità di una collaborazione solo se siamo convinti che il gestore di patrimoni possa apportare il know how necessario per gestire con professionalità i propri clienti. L associazione di categoria fornisce un supporto prezioso, tra l altro anche grazie alle regole deontologiche in materia di gestione patrimoniale, riconosciute dalla FINMA. I gestori di patrimoni qualificati, che aderiscono sia a un OAD che all ASG, hanno accesso inoltre a una gamma di investimenti maggiore nel settore dei fondi. Pertanto l iscrizione all associazione è estremamente importante. La nostra priorità non è concludere il maggior numero di affari possibile, per noi l elemento centrale è la soddisfazione dei clienti e il buon nome della banca. In questo settore la reputazione è estremamente importante e costituisce anche la base per il successo a lungo termine del Credit Suisse. Come valuta il lavoro delle associazioni professionali dei gestori di patrimoni indipendenti? Le associazioni di categoria e i loro OAD sono vere e proprie autorità di regolamentazione e in molti paesi sono riconosciute come tali. In Svizzera l ASG, la più importante associazione nazionale di gestori patrimoniali, riveste una posizione leader in molti settori e noi abbiamo grande fiducia nella sua funzione di controllo. Nel dibattito in atto a livello internazionale sulle convenzioni contro la doppia imposizione e sugli accessi al mercato, gli EAM affiliati a un OAD sono tuttavia nettamente penalizzati perché in molti stati il sistema dell OAD non viene equiparato alla regolamentazione pubblica. Vedremo come si evolverà lo status dei gestori di patrimoni indipendenti. Esiste una cooperazione tra il Credit Suisse e l associazione professionale dei gestori di patrimoni indipendenti? Con l ASG sussiste un costante scambio di opinioni a cui noi attribuiamo la massima importanza. I contatti si muovono a molti livelli, per esempio in campo giuridico o tecnologico. Riteniamo che l ASG assumerà un ruolo più importante nella formazione degli EAM sul tema delle operazioni transfrontaliere. A questo proposito possiamo apportare anche la nostra lunga esperienza di banca globale. Sulle operazioni transfrontaliere si concentra l attenzione di numerose autorità di vigilanza. Per tutelare la piazza finanziaria svizzera, è importante che tutti i gestori di patrimoni indipendenti conoscano perfettamente le regole e le leggi in vigore nei diversi paesi e siano formati di conseguenza. Ci sono altri settori in cui la formazione è importante? Il Private Banking e naturalmente anche il rapporto con gestori patrimoniali esterni sono in una fase di marcata transizione, nel lungo periodo emergeranno nuove condizioni quadro. Tra le prevedibili evoluzioni rientra anche il rafforzamento della tutela degli investitori, per esempio mediante una descrizione trasparente e comprensibile delle caratteristiche e dei rischi di prodotti finanziari. Un ulteriore aspetto riguarda la compliance, sia in Svizzera, sia in altri paesi. La formazione continua su questo tema è fondamentale per l intera piazza finanziaria elvetica. L ASG si impegna fortemente a favore dei gestori di patrimoni indipendenti, ciò che si verifica già da 25 anni. In occasione di questo giubileo, desidero congratularmi con l ASG a nome del Credit Suisse. 17

18 L organismo di autodisciplina dell ASG Ruolo pionieristico ma non un modello per il futuro? I gestori di patrimoni indipendenti non sono le «ombre cinesi» della finanza. Devono far parte di un organismo di autodisciplina soggetto alla vigilanza delle autorità oppure essere sottoposti alla diretta vigilanza della FINMA. Il modello di autodisciplina è sempre in misura maggiore oggetto di discussione a livello politico. L autodisciplina è efficiente e efficace ciononostante non sa nessuno dove questo modello è diretto. In un ordine sociale ed economico libero, lo stato esercita la propria azione di regolamentazione solo quando le altre forze della società e del mercato non garantiscono condizioni sociali stabili e un corretto equilibrio tra domanda e offerta. Lo stato non interviene quando le parti sociali regolano di comune intesa il mondo del lavoro, tanto meno quando le organizzazioni di categoria fissano delle regole per l esercizio delle rispettive professioni che sono accettate e rispettate dai professionisti e riconosciute come logiche e corrette dai clienti e dalla politica. Questi sono i principi che hanno guidato anche i gestori di patrimoni indipendenti che si sono organizzati nell ASG quando, 25 anni fa, hanno deciso di prendere nelle proprie mani le sorti della professione. Con il codice etico del 1990, le direttive per la lotta al riciclaggio del 1995 e le regole deontologiche del 1998 e 2009, l ASG ha ripetutamente dimostrato che il settore dei GPI ha la volontà di definire e mettere in atto le regole necessarie per l esercizio della professione ed è in grado di farlo. Agire ispirandosi a criteri di lungimiranza e innovazione Un autodisciplina efficace non si può limitare a quanto strettamente necessario, ma deve rilevare i temi che emergono, elaborarli in modo attivo e proporre solu- 18

19 zioni. In numerosi ambiti l autodisciplina dell ASG ha svolto un chiaro ruolo pionieristico. L ASG ha risolto i pro blemi relativi ai compensi riconosciuti ai gestori di patrimoni da terzi (le cosiddette «retrocessioni») nel 1999 con una soluzione che sette anni più tardi il Tribunale federale ha ripreso nella sua sentenza ritenuta innovativa in questo campo. Solo nell anno 2010 la FINMA ha fatto propria questa tematica dotandosi di regole. Analogamente sono numerose le regole che, originatesi nell ambito dell autodisciplina dell ASG, trovano ora riconoscimento generale. Equivalenza con gli standard statali dal punto di vista dei contenuti L autodisciplina dell ASG si è sempre tenuta al passo con lo sviluppo dinamico dei mercati finanziari e con la relativa regolamentazione. Le attuali regole dell ASG equivalgono agli standard di regolamentazione riconosciuti internazionalmente. La grossa differenza rispetto al diritto dell UE riguarda l assenza di un autorità pubblica di vigilanza. Dal punto di vista dei contenuti, la vigilanza dell ASG è equivalente di fatto ad un attività di vigilanza statale. Il regolare controllo delle attività attraverso revisori qualificati e verifiche dirette mirate costituisce anche lo strumento essenziale di un organo di vigilanza statale dei mercati finanziari. In molti settori, l autodisciplina basata sul diritto delle associazioni apre possibilità di intervento più ampie e flessibili. Questo vale in particolare nel settore delle sanzioni finanziarie che non sono previste dal diritto di vigilanza statale. Proprio nei confronti di piccole strutture del ramo, costituite da imprenditori, tali sanzioni che colpiscono direttamente il portafoglio del proprietario si dimostrano efficaci. e dotate di elevata professionalità con ostacoli regolamentari all entrata nel mercato il più possibile elevati? In ogni caso non si sentono voci che criticano il fallimento dell autodisciplina dell ASG. La politica e l autorità di vigilanza possono imparare dall ASG Se l autodisciplina dei gestori di patrimoni indipendenti non dovesse avere un futuro, ciò non sarebbe da imputare al fatto che il settore non ha la forza di darsi le regole necessarie per l esercizio della professione, ma piuttosto dal fatto che la pressione esercitata soprattutto dall estero per adeguare la vigilanza formale è stata troppo forte per la politica svizzera. Anche qualora fosse introdotto il controllo dei GPI, si consiglia vivamente ai politici e alle autorità di vigilanza di imparare dall autodisciplina dell ASG. L autodisciplina mostra, infatti, vie e metodi sulle modalità con cui un settore che è composto da un grande numero di piccole e medie imprese può essere regolamentato in modo efficiente all insegna di una collaborazione fattiva tra vigilanza e istituti assoggettati e come la stessa debba anche essere regolamentata quando ciò è necessario per la prosperità della piazza finanziaria svizzera. Alexander Rabian Presidente della Direzione OAD «Un autodisciplina efficace non si può limitare a quanto strettamente necessario, ma deve rilevare i temi che emergono, elaborarli in modo attivo e proporre soluzioni.» Elevata efficienza e vicinanza La presenza di tre sedi ubicate nelle principali piazze finanziarie Lugano, Zurigo e Ginevra offre il vantaggio di garantire percorsi brevi all interno dell OAD e assicura la vicinanza ai mercati e agli operatori, evitando nel contempo di creare un fardello amministrativo centralizzato. L autodisciplina è nettamente più efficiente di una regolamentazione pubblica. A lungo termine, tuttavia l autodisciplina non può trarre la propria legittimazione solo dalla superiore efficienza, ma necessita di un riconoscimento da parte dei mercati, della politica e di altre istituzioni sociali. Nel mondo dei servizi finanziari fortemente caratterizzato dalla presenza di reti, nemmeno il necessario riconoscimento a livello nazionale è sufficiente per conferire all autodisciplina nel lungo periodo la legittimità necessaria. L autodisciplina dell ASG viene regolarmente messa alla prova. Solo cinque anni fa il Consiglio federale non riconosceva alcuna necessità di regolamentazione, oggi si moltiplicano le voci che chiedono, per i motivi più diversi, l assoggettamento dei GPI alla FINMA. La plausibilità di questi motivi può e deve essere analizzata: al settore bancario e ai suoi esponenti politici non interessa soltanto di contenere la crescente concorrenza nell attività di gestione di patrimoni rappresentata da piccole imprese indipendenti 19

20 KID und PIB Keinesfalls zwei Comic-Figuren KID et PIB Deux personnages de BD? Absolument pas! Die Bereitstellung des Key Investor Documents (KID) für Fonds, im Rahmen der EU-Richtlinie UCITS IV, wird in Deutschland bereits ab dem zwingend. Zusätzlich wird im Anlegerschutz- und Funktionsverbesserungsgesetz (AnSVG) ein vergleichbares Dokument, genannt Produktinformationsblatt (PIB), für eine Vielzahl von Finanzinstrumenten eingeführt. Beide Dokumente haben zum Ziel, Finanzprodukte einfach und effizient miteinander vergleichbar zu machen, und dem Anleger die wesentlichen Informationen für ein Investment in prägnanter Form aufzuzeigen. Auch der FINMA-Vertriebsbericht 2010 fordert eine produktneutrale Prospektpflicht für Anlageprodukte. Somit werden KID und PIB auch zu zwei Schweizer Themen. Mit dem vwd document manager ermöglichen wir Ihnen die Einrichtung eines Workflows zur effizienten Erstellung der Informationsblätter sowie deren Freigabe und Archivierung. Machen Sie KID und PIB zum Erfolgsfaktor. Wir unterstützen Sie dabei! La mise à disposition du Key Investor Document (KID) pour les fonds, dans le cadre de la directive européenne UCITS IV, sera obligatoire en Allemagne dès le 1er juillet De plus, la loi portant sur le renforcement de la protection des investisseurs et l amélioration de l efficacité du marché des capitaux (Anlegerschutz- und Funktionsverbesserungsgesetz, AnSVG) prévoit, pour un grand nombre d instruments financiers, l instauration d un document similaire, appelé fiche produit (Produktinformationsblatt, PIB). Ces deux documents visent à rendre les produits financiers facilement et efficacement comparables, et à présenter à l investisseur, sous une forme claire, les informations essentielles pour effectuer un investissement. En Suisse, le «Rapport FINMA Distribution de produits financiers 2010» demande que soit imposée, pour les produits de placement, une obligation de publication d un prospectus neutre en termes de produit. KID et PIB deviennent ainsi deux sujets d actualité. Unser Angebot: Marktdatensysteme Marktdaten - Feeds Portfoliomanagement-Lösungen Beratungslösungen Vermarktungsunterstützung Alles aus einer Hand. Kontaktieren Sie uns, wir informieren Sie gerne detailliert über unser Angebot. GESELLSCHAFTEN DER VWD GROUP IN DER SCHWEIZ: Avec le produit «vwd document manager», nous vous permettons de créer un processus pour l établissement efficace de fiches produits ainsi que leur validation et leur archivage. Faites du KID et de la PIB un facteur de succès. Nous vous aiderons! Notre offre: Terminaux de données du marché Flux de données du marché Solutions de gestion de portefeuilles Conseils Aide à la distribution vwd group Switzerland AG PC&S Portfolio Consulting & Services AG Hardturmstrasse 125 Hardturmstrasse 125 CH-8021 Zürich CH-8021 Zürich Telefon: vwd information solutions AG European Derivatives Group AG Hardturmstrasse 125 Hardturmstrasse 125 CH-8021 Zürich CH-8005 Zürich Telefon: Telefon: Le tout auprès d une source unique. Contactez-nous, nous vous présenterons notre offre plus en détails. CONTACT: vwd information solutions AG Agence de vente et support Suisse Romande c/o Galeo SA bvd Georges-Favon 19 CH-1204 Genève Téléphone:

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali

Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali Il successo di una partnership La nostra offerta per investitori istituzionali Semplicemente in vantaggio con Credit Suisse 4 Esperienza e competenza 7 Consulenza personale e partnership 8 Offerta prestazioni

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Le nostre proposte Advisory. La consulenza patrimoniale professionale

Le nostre proposte Advisory. La consulenza patrimoniale professionale Le nostre proposte Advisory La consulenza patrimoniale professionale Le nostre proposte Advisory la consulenza patrimoniale su misura per voi Cosa vi offriamo? Desiderate beneficiare di un monitoraggio

Dettagli

BSI E GLI EXTERNAL ASSET MANAGER. PIÙ DI UNA COLLABORAZIONE, DEDIZIONE E PASSIONE.

BSI E GLI EXTERNAL ASSET MANAGER. PIÙ DI UNA COLLABORAZIONE, DEDIZIONE E PASSIONE. BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873 BSI E GLI EXTERNAL ASSET MANAGER. PIÙ DI UNA COLLABORAZIONE, DEDIZIONE E PASSIONE. INSIEME CON UN UNICO OBIETTIVO: LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE 04.C.08 EAM Gestori Esterni_IT.qxd:-

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Executive Master in Compliance Management 2010/2011 Lavoro di diploma MANUALE PER IL COMPLIANCE OFFICER DI UN ASSET MANAGER LICOL.

Executive Master in Compliance Management 2010/2011 Lavoro di diploma MANUALE PER IL COMPLIANCE OFFICER DI UN ASSET MANAGER LICOL. Executive Master in Compliance Management 2010/2011 Lavoro di diploma MANUALE PER IL COMPLIANCE OFFICER DI UN ASSET MANAGER LICOL Roberto Genasci* No. 38, Marzo 2012 *Direttore Swiss Crystal Services SA,

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI

DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI DICHIARAZIONE DELL ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO SUI PRINCIPI E I DIRITTI FONDAMENTALI NEL LAVORO E SUOI SEGUITI adottata dalla Conferenza internazionale del Lavoro nella sua Ottantaseiesima

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

CAS in Compliance management

CAS in Compliance management CAS in Compliance management Presentazione I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l orientamento ai rischi e l affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

Diventate membri dell associazione. L unione delle forze del settore solare

Diventate membri dell associazione. L unione delle forze del settore solare Diventate membri dell associazione L unione delle forze del settore solare Il vostro supporto neutrale per informazioni, formazione, assicurazione di qualità e pubblicità comune Il vostro portavoce per

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo. Atto di fondazione. (Fondazione) Entrata in vigore: 1 dicembre 2011

Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo. Atto di fondazione. (Fondazione) Entrata in vigore: 1 dicembre 2011 Swiss Life SA, General-Guisan-Quai 40, Casella postale, 8022 Zurigo Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo (Fondazione) Atto di fondazione Entrata in vigore: 1 dicembre 2011 web1486 / 04.2012

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Liquidity Coverage Ratio: requisiti di informativa pubblica Gennaio 2014 (versione aggiornata al 20 marzo 2014) La presente pubblicazione è consultabile sul

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Patto per una Svizzera produttiva

Patto per una Svizzera produttiva Unia Segretariato centrale Weltpoststrasse 20 CH-3000 Berna 15 T +41 31 350 21 11 F +41 31 350 22 11 www.unia.ch Patto per una Svizzera produttiva La Svizzera ha bisogno di un fondo per la produzione basato

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

Un vademecum della SIA per futuri committenti. sia. Progettare e costruire

Un vademecum della SIA per futuri committenti. sia. Progettare e costruire Un vademecum della SIA per futuri committenti sia Progettare e costruire Progettare e costruire Un vademecum della SIA per futuri committenti Un vademecum della SIA per futuri committent Progettare e

Dettagli

La sua cartella sanitaria

La sua cartella sanitaria La sua cartella sanitaria i suoi diritti All ospedale, lei decide come desidera essere informato sulla sua malattia e sulla sua cura e chi, oltre a lei, può anche essere informato Diritto di accesso ai

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte?

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte? Kanton Zürich Finanzdirektion Scheda informativa per i dipendenti assoggettati all imposta alla fonte nel Cantone di Zurigo Valida dal 1 gennaio 2015 Kantonales Steueramt Dienstabteilung Quellensteuer

Dettagli

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza chiarezza e trasparenza State progettando un investimento? Oppure desiderate semplicemente conoscere quali possibilità vi

Dettagli

2008 / 2009 / 2011 Commentario alla Convenzione relativa all obbligo di diligenza delle banche (CDB 08)

2008 / 2009 / 2011 Commentario alla Convenzione relativa all obbligo di diligenza delle banche (CDB 08) 2008 / 2009 / 2011 Commentario alla Convenzione relativa all obbligo di diligenza delle banche (CDB 08) Indice Indice... 2 Introduzione... 4 Aspetti generali... 5 Commento alle singole disposizioni della

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

DICHIARAZIONE DELLA FRANCIA

DICHIARAZIONE DELLA FRANCIA Consiglio dell'unione europea Bruxelles, 17 aprile 2015 (OR. fr) Fascicolo interistituzionale: 2013/0025 (COD) 7768/15 ADD 1 REV 1 NOTA PUNTO "I/A" Origine: Destinatario: Oggetto: Segretariato generale

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli