GLI INDIRIZZI DELL ISTRUZIONE PROFESSIONALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GLI INDIRIZZI DELL ISTRUZIONE PROFESSIONALE"

Transcript

1 GLI INDIRIZZI DELL ISTRUZIONE PROFESSIONALE Il secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione è costituito dai percorsi quinquennali dell istruzione secondaria superiore (licei, istituti tecnici, istituti professionali) e dai percorsi triennali (qualifiche di operatore) e quadriennali (diplomi di tecnico) del sistema di istruzione e formazione professionale. Le schede contenute nel presente documento riguardano aspetti generali dei nuovi ordinamenti degli istituti professionali. In particolare, richiamano: i profili degli indirizzi del secondo biennio e dell ultimo anno, anche nelle loro articolazioni, ove previste; gli aspetti innovativi e quelli da approfondire i riferimenti ai percorsi del sistema di istruzione e formazione professionale (IeFP). Le esigenze relative alle filiere dei diversi settori produttivi collegate alle specifiche realtà territoriali possono essere soddisfatte con l utilizzo della flessibilità, che per gli istituti professionali è prevista, nei limiti delle dotazioni organiche assegnate, nella misura del 25% nel primo biennio, del 35% del secondo biennio e del 40% nel quinto anno. Le quote di flessibilità si aggiungono a quelle di autonomia (20% calcolata in base all orario delle lezioni previste per il primo biennio e per il complessivo triennio).

2 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : SERVIZI B1 - INDIRIZZO SERVIZI PER L AGRICOLTURA E LO SVILUPPO RURALE (dal Regolamento) DA L indirizzo Servizi per l agricoltura e lo sviluppo rurale ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze tecniche relative alla valorizzazione e commercializzazione dei prodotti nelle filiere agrarie e agroindustriali e lo sviluppo di competenze per l analisi socio-economica di realtà produttive, acquisite in dimensioni applicative, considerate dal punto di vista fisico, ecologico, paesaggistico, produttivo, culturale e ricreativo. Il nuovo impianto punta a valorizzare la ricchezza delle attività professionali, che riguardano i seguenti ambiti: servizi tecnici a sostegno delle aziende agricole nel campo della gestione amministrativa, ambiente, miglioramento della vita rurale. Gli studenti acquisiscono progressivamente competenze rispondenti ai molteplici ruoli che la moderna agricoltura richiede nelle sue articolazioni multifunzionali. Si tratta non solo di compiti tradizionali, quali la produzione, la trasformazione e la commercializzazione, ma anche di ruoli che riguardano: questioni ambientali, assetti territoriali, sostegno agli insediamenti nelle zone extraurbane ed intermedie fra città e campagne. L elevata flessibilità dell offerta formativa può dare una risposta reale ed armonica alle esigenze del territorio. Come articolare il profilo polivalente dell indirizzo Servizi per l agricoltura e lo sviluppo rurale in relazione alle filiere produttive del territorio, salvaguardando l identità dell istruzione professionale rispetto all istruzione tecnica e ai percorsi del sistema dell istruzione e formazione professionale?

3 I PERCORSI NEL SISTEMA DI IeFP Agricoltura QUALIFICHE TRIENNALI DIPLOMI QUADRIENNALI 1. Operatore agricolo 1. Tecnico agricolo 2. Tecnico della trasformazione agro-alimentare

4 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : SERVIZI B2 - INDIRIZZO SERVIZI SOCIO-SANITARI INDIRIZZO GENERALE (dal Regolamento E) Il Diplomato di istruzione professionale dell indirizzo Servizi socio-sanitari possiede le competenze necessarie per organizzare ed attuare, per la parte di competenza e in collaborazione con le figure professionali previste dall ordinamento vigente in materia, interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di persone e comunità, per la promozione della salute e del benessere bio- psico- sociale. Le competenze tecnico-professionali del Diplomato fanno riferimento alle aree che riguardano soprattutto la mediazione familiare, le fasce sociali più deboli, l immigrazione, le attività di animazione, socio-educative e culturali e tutto il settore legato al benessere. Competenze adeguate al mutamento sociale e sanitario secondo una visione integrata, anche in linea con le indicazioni dell'unione europea Studio di due lingue straniere al fine di facilitare la comunicazione tra persone e gruppi anche di culture e contesti diversi Competenze relative all economia sociale Valorizzazione della dimensione applicativa delle discipline. DA Come utilizzare gli spazi di autonomia e di flessibilità nel secondo biennio e nel quinto anno, al fine di far acquisire agli studenti crediti e certificazioni sia per il prosieguo degli studi ( formazione non accademica ed Università) sia per l accesso alle professioni d intesa con il Ministero della salute.? Come organizzare l alternanza scuola -lavoro come progetto di intervento finalizzato agli obiettivi di professionalizzazione?

5 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : SERVIZI B2 - a) INDIRIZZO SERVIZI SOCIO-SANITARI ARTICOLAZIONE ARTI AUSILIARIE DELLE PROFESSIONI SANITARIE - ODONTOTECNICO (dal Regolamento) Il Diplomato di istruzione professionale dell indirizzo Servizi socio-sanitari, nell articolazione Arti ausiliarie delle professioni sanitarie, Odontotecnico, possiede le competenze necessarie per predisporre, nel laboratorio odontotecnico, nel rispetto della normativa vigente, apparecchi di protesi dentaria, su modelli forniti da professionisti sanitari abilitati. Coerenza tra indirizzo di riferimento ed articolazioni attraverso l acquisizione delle principali metodologie relative alla garanzia ed assicurazione di qualità relative al servizio erogato, al sistema di relazioni con il destinatario del servizio ed alla sicurezza sociale ed igienico sanitaria. Vedi scheda B2 (INDIRIZZO GENERALE) DA

6 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : SERVIZI B2 - b) INDIRIZZO SERVIZI SOCIO-SANITARI ARTICOLAZIONE ARTI AUSILIARIE DELLE PROFESSIONI SANITARIE - OTTICO (dal Regolamento e dalle Linee Guida) Il Diplomato di istruzione professionale, nell articolazione Arti ausiliarie delle professioni sanitarie, Ottico dell indirizzo Servizi socio-sanitari, possiede le competenze di ottica ed oftalmica necessarie per realizzare, nel laboratorio oftalmico, ogni tipo di soluzione ottica personalizzata e per confezionare, manutenere e commercializzare occhiali e lenti, nel rispetto della normativa vigente. Coerenza tra indirizzo di riferimento ed articolazioni attraverso l acquisizione delle principali metodologie relative alla garanzia ed assicurazione di qualità relative al servizio erogato, al sistema di relazioni con il destinatario del servizio ed alla sicurezza sociale ed igienico sanitaria. DA Vedi scheda B2

7 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : SERVIZI B3 - INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA ARTICOLAZIONE ENOGASTRONOMIA (dal Regolamento) L indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera ha lo scopo di far acquisire allo studente, in una visione sistemica, le competenze tecniche, economiche e normative nelle filiere dell enogastronomia e dell ospitalità alberghiera. Nell articolazione Enogastronomia, il Diplomato è in grado di intervenire nella valorizzazione, produzione, trasformazione, conservazione e presentazione dei prodotti enogastronomici; di operare nel sistema produttivo, per promuovere le tradizioni locali, nazionali e internazionali, e individuare le nuove tendenze enogastronomiche. Il nuovo impianto punta a coniugare tradizione e innovazione al fine di valorizzare la ricchezza del patrimonio enogastronomico locale e nazionale, settore strategico del made in Italy. DA Come articolare il profilo polivalente dell indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera, articolazione Enogastronomia, in relazione alla complessità del comparto della ristorazione, anche nei collegamenti con il territorio, salvaguardando l identità dell istruzione professionale rispetto ai percorsi del sistema dell istruzione e formazione professionale?

8 I PERCORSI NEL SISTEMA DI IeFP QUALIFICHE TRIENNALI DIPLOMI QUADRIENNALI 1. Operatore della ristorazione- indirizzo preparazione pasti 1. Tecnico della ristorazione

9 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : SERVIZI B3 - INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA ARTICOLAZIONE SERVIZI DI SALA E DI VENDITA (dal Regolamento) DA L indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera ha lo scopo di far acquisire allo studente, in una visione sistemica, le competenze tecniche, economiche e normative nelle filiere dell enogastronomia e dell ospitalità alberghiera. Nell articolazione Servizi di sala e di vendita gli studenti acquisiscono competenze che li mettono in grado di svolgere attività operative e gestionali in relazione all amministrazione, produzione, organizzazione, erogazione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici; di interpretare lo sviluppo delle filiere enogastronomiche per adeguare la produzione e la vendita in relazione alla richiesta dei mercati e della clientela; di valorizzare i prodotti tipici locali, nell interazione con il cliente per trasformare il momento della ristorazione e della degustazione in un evento culturale. Il nuovo impianto punta a valorizzare (anche sotto l aspetto culturale e comunicativo) la ricchezza del patrimonio enogastronomico nazionale del territorio, coniugando tradizione e innovazione in sintonia con l evoluzione della domanda anche a livello internazionale, alla richiesta di servizi personalizzati e alla diffusione della conoscenza di prodotti di nicchia. Come articolare il profilo polivalente dell indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera, articolazione Servizi di sala e vendita, in relazione alla complessità del comparto della ristorazione, anche nei collegamenti con il territorio, salvaguardando l identità dell istruzione professionale rispetto ai percorsi del sistema dell istruzione e formazione professionale?

10 I PERCORSI DEL SISTEMA DI IeFP QUALIFICHE TRIENNALI DIPLOMI QUADRIENNALI 1. Operatore della ristorazione- indirizzo servizi di sala e di bar 1. Tecnico della ristorazione

11 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : SERVIZI B3 - INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA ARTICOLAZIONE ACCOGLIENZA TURISTICA (dal Regolamento) L indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera ha lo scopo di far acquisire allo studente, in una visione sistemica, competenze tecniche, economiche e normative nelle filiere dell enogastronomia e dell ospitalità alberghiera. Nell articolazione Accoglienza Turistica, il diplomato è in grado di intervenire nei diversi ambiti delle attività di ricevimento, di gestire e organizzare i servizi in relazione alla domanda stagionale e alle esigenze della clientela; di promuovere i servizi di accoglienza turistico-alberghiera anche attraverso la progettazione di prodotti turistici che valorizzino le risorse del territorio. Questa articolazione consente di operare nelle strutture alberghiere e ricettive con una consapevolezza complessiva delle prestazioni da erogare in relazione alle richieste del mercato nazionale e internazionale e alle esigenze di personalizzazione dei servizi di accoglienza turistica. È un punto cardine per innalzare la qualità dell industria turistico-ricettiva del Paese. L articolazione sviluppa la formazione specifica per i servizi di ricevimento e ospitalità turistico-alberghiera fino al diploma, con ulteriori opportunità di raccordo con il livello terziario di istruzione e formazione. DA Come articolare il profilo polivalente dell indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera, articolazione Accoglienza Turistica, in relazione alla filiera del turismo, salvaguardando l identità dell istruzione professionale rispetto all istruzione tecnica e ai percorsi del sistema dell istruzione e formazione professionale?

12 I PERCORSI NEL SISTEMA DI IeFP QUALIFICHE TRIENNALI DIPLOMI QUADRIENNALI 1. Operatore ai servizi di promozione e accoglienza 1. Tecnico dei servizi di promozione e accoglienza

13 B4 - INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : SERVIZI (dal Regolamento e dalle Linee Guida) DA Il Diplomato di istruzione professionale dell indirizzo Servizi Commerciali possiede le competenze professionali per supportare operativamente le aziende del settore sia nella gestione dei processi amministrativi e commerciali sia nell attività di promozione delle vendite. In tali competenze rientrano anche quelle riguardanti la promozione dell immagine aziendale attraverso l utilizzo delle diverse tipologie di strumenti di comunicazione, compresi quelli grafici e pubblicitari. Il diplomato si orienta nell ambito socio economico del proprio territorio e nella rete di interconnessioni che collega fenomeni e soggetti della propria regione con contesti nazionali ed internazionali. Le Linee guida precisano che l identità dell indirizzo tiene conto delle diverse connotazioni che oggi assumono i servizi commerciali riguardo alle dimensioni e alle tipologie delle strutture aziendali e consente di sviluppare percorsi flessibili sia per rispondere alle esigenze delle filiere di riferimento sia per favorire l orientamento dei giovani rispetto alle loro personali vocazioni professionali. Le competenze acquisite dagli studenti si riferiscono ad una base comune relativa al sistema aziendale e ad approfondimenti orientati a professionalità specifiche in uno dei tre ambiti di riferimento: servizi commerciali; servizi turistici, servizi della comunicazione. In questa ottica le discipline possono assumere caratteristiche funzionali alle scelte dell ambito di riferimento operate dalla scuola. Profilo professionale polivalente e ad ampio spettro per rispondere alle diversificate esigenze delle filiere di riferimento. Nell ambito di ciascuna filiera, la struttura didattica dei percorsi si adatta alla complessità dei diversi contesti di esercizio delle competenze tecniche. Come articolare il profilo polivalente dell indirizzo Servizi commerciali in relazione agli ambiti di riferimento e alle esigenze del territorio, salvaguardando l identità dell istruzione professionale rispetto all istruzione tecnica e ai percorsi del sistema dell istruzione e formazione professionale?

14 I PERCORSI NEL SISTEMA DI IeFP QUALIFICHE TRIENNALI 1. Operatore grafico 2. Operatore amministrativo segretariale 3. Operatore ai servizi di vendita DIPLOMI QUADRIENNALI 1. Tecnico grafico 2. Tecnico dei servizi di impresa 3. Tecnico commerciale delle vendite

15 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : INDUSTRIA E ARTIGIANATO C1 - INDIRIZZO PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI ARTICOLAZIONE INDUSTRIA (dal Regolamento) DA Il Diplomato di istruzione professionale dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali interviene nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali. Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite alle filiere dei settori produttivi generali (economia del mare, abbigliamento, industria del mobile e dell arredamento, grafica industriale, edilizia, industria chimicobiologica, produzioni multimediali, cinematografiche e televisive) e specificamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio. Nell articolazione Industria, vengono applicate e approfondite le metodiche tipiche della produzione e dell organizzazione industriale, per intervenire nei diversi segmenti che la caratterizzano, avvalendosi dell innovazione tecnologica. Significativa attenzione all innovazione tecnologica e organizzativa nelle metodologie di produzione e di erogazione dei servizi correlati. Attualizzazione dei rapporti fra i settori produttivi e le esigenze specifiche del territorio, anche con riferimento all economia globale. Sostegno all innovazione e alla ricerca dal punto di vista tecnico e organizzativo delle produzioni. Come articolare il profilo polivalente dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali, articolazione industria, in relazione alle filiere produttive del territorio, salvaguardando l identità dell istruzione professionale rispetto all istruzione tecnica e ai percorsi del sistema dell istruzione e formazione professionale?

16 I PERCORSI NEL SISTEMA DI IeFP QUALIFICHE TRIENNALI 1. Operatore edile 2. Operatore delle produzioni chimiche 3. Operatore grafico 4. Operatore del legno 5. Operatore dei sistemi e dei servizi logistici DIPLOMI QUADRIENNALI 1. Tecnico edile 2. Tecnico grafico 3. Tecnico del legno 4. Tecnico per l automazione industriale 5. Tecnico di impianti termici

17 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE: INDUSTRIA E ARTIGIANATO C1 - INDIRIZZO PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI ARTICOLAZIONE ARTIGIANATO (dal Regolamento) Il Diplomato di istruzione professionale dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali interviene nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali. Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite alle filiere dei settori produttivi generali (economia del mare, abbigliamento, industria del mobile e dell arredamento, grafica industriale, edilizia, industria chimicobiologica, produzioni multimediali, cinematografiche e televisive), specificamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio. Nell articolazione Artigianato vengono sviluppati e approfonditi gli aspetti relativi all ideazione, progettazione, realizzazione e commercializzazione di oggetti e sistemi di oggetti, prodotti anche su commissione, con attenzione all innovazione, sotto il profilo creativo e tecnico, correlato anche alle produzioni tipiche locali. Valorizzazione, nella dimensione del mercato nazionale e globale del Made in Italy, delle tecniche e dei metodi delle botteghe artigiane storicamente connessi alle tradizioni artistiche del territorio. Sostegno alla ricerca e all innovazione di processo e di prodotto, anche con apporti originali e personali rispetto a stili consolidati nel tempo. DA Come articolare il profilo polivalente dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali in relazione alle filiere produttive del territorio, salvaguardando l identità dell istruzione professionale rispetto all istruzione tecnica e ai percorsi del sistema dell istruzione e formazione professionale?

18 I PERCORSI NEL SISTEMA DI IeFP QUALIFICHE TRIENNALI 1. Operatore delle calzature 2. Operatore dell abbigliamento 3. Operatore delle lavorazioni artistiche DIPLOMI QUADRIENNALI 1. Tecnico dell abbigliamento 2. Tecnico delle lavorazioni artistiche

19 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE : INDUSTRIA E ARTIGIANATO C2 - INDIRIZZO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (dal Regolamento) Il Diplomato di istruzione professionale dell indirizzo manutenzione e assistenza tecnica possiede le competenze per gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo relativamente a piccoli sistemi, impianti e apparati tecnici, anche marittimi. Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite alle filiere dei settori produttivi generali (elettronica, elettrotecnica, meccanica, termotecnica e ad altri), specificamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio. Nuovo profilo professionale che risponde alle diversificate esigenze delle filiere produttive e dell organizzazione dei servizi di assistenza. Nell ambito di ciascuna filiera, la struttura didattica dei percorsi si adatta alla complessità dei diversi contesti di esercizio delle competenze tecniche. DA Come articolare il profilo polivalente dell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica in relazione alle filiere produttive del territorio, salvaguardando l identità dell istruzione professionale rispetto all istruzione tecnica e ai percorsi del sistema dell istruzione e formazione professionale?

20 I PERCORSI NEL SISTEMA DI IeFP QUALIFICHE TRIENNALI 1. Operatore edile 2. Operatore elettrico 3. Operatore elettronico 4. Operatore di impianti termoidraulici 5. Operatore del montaggio e della manutenzione di imbarcazioni da diporto 6. Operatore alla riparazione dei veicoli a motore 7. Operatore meccanico DIPLOMI QUADRIENNALI 1. Tecnico edile 2. Tecnico elettrico 3. Tecnico elettronico 4. Tecnico di impianti termici 5. Tecnico per la conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati 6. Tecnico riparatore di veicoli a motore 7. Tecnico per l automazione industriale

Glossario delle Aree di Studio (*)

Glossario delle Aree di Studio (*) Glossario delle Aree di Studio (*) Glossario Aree di studio Istituti Tecnici AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Il Diplomato in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze generali nel campo dei

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI SETTORI, INDIRIZZI E CORSI

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI SETTORI, INDIRIZZI E CORSI Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI BORGO SAN LORENZO SETTORI, INDIRIZZI E CORSI Presidenza e Segreterie: Via Caiani, 68 50032 Borgo San Lorenzo (Fi) Tel. 0558459268

Dettagli

I nuovi Istituti Professionali

I nuovi Istituti Professionali I nuovi Istituti Professionali Regolamento recante norme concernenti il riordino degli Istituti professionali ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla

Dettagli

A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale

A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale Informare gli studenti dell ultimo anno sulla riforma della scuola superiore e sulle opportunità formative del territorio. Facilitare gli allievi

Dettagli

I. P. C. LUCIANO TANDOI

I. P. C. LUCIANO TANDOI I. P. C. LUCIANO TANDOI ISTRUZIONE PROFESSIONALE STATALE Corso quinquennale per Tecnico dei Servizi Commerciali Primo Biennio (classi Prime e Seconde) Secondo Biennio (classi Terze e Quarte) Monoennio

Dettagli

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE SERVIZI

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE SERVIZI ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE SERVIZI Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato A), costituisce il riferimento per tutti gli indirizzi

Dettagli

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE SERVIZI

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE SERVIZI ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE SERVIZI Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato A), costituisce il riferimento per tutti gli indirizzi

Dettagli

NUOVO ORDINAMENTO ISTITUTI PROFESSIONALI IPSIA C2 INDIRIZZO PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI. Settore

NUOVO ORDINAMENTO ISTITUTI PROFESSIONALI IPSIA C2 INDIRIZZO PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI. Settore NUOVO ORDINAMENTO ISTITUTI PROFESSIONALI IPSIA C1 INDIRIZZO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA C2 INDIRIZZO PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI CORSI di FORMAZIONE REGIONALE Tecnico industrie Tecnico elettroniche

Dettagli

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI SERVIZI DI SALA E DI VENDITA

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI SERVIZI DI SALA E DI VENDITA I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto offre tre diversi profili professionali: ENOGASTRONOMIA SERVIZI DI SALA E DI VENDITA ACCOGLIENZA TURISTICA Nell articolazione dell ENOGASTRONOMIA, il

Dettagli

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto offre quattro diversi profili professionali: ENOGASTRONOMIA CUCINA SERVIZI DI SALA E DI VENDITA ENOGASTRONOMIA PROD. DOLCIARI ARTIGIANALI E INDUSTRIALI

Dettagli

FINALITÀ DEL PROGETTO

FINALITÀ DEL PROGETTO FINALITÀ DEL PROGETTO Favorire nei ragazzi lo sviluppo di competenze auto-orientanti Sviluppare attivita rivolte alle famiglie per la raccolta e l analisi delle informazioni orientative Rendere consapevoli

Dettagli

ELENCO NAZIONALE DELLE ULTERIORI ARTICOLAZIONI DELLE AREE DI INDIRIZZO DEI PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI IN OPZIONI

ELENCO NAZIONALE DELLE ULTERIORI ARTICOLAZIONI DELLE AREE DI INDIRIZZO DEI PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI IN OPZIONI A LLEGATO B ELENCO NAZIONALE DELLE ULTERIORI ARTICOLAZIONI DELLE AREE DI INDIRIZZO DEI PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI IN OPZIONI ALLEGATO B1 Indirizzo: Manutenzione e assistenza tecnica - Opzione:

Dettagli

LA NOSTRA OFFERTA FORMATIVA I.P.S.E.O.O.A.

LA NOSTRA OFFERTA FORMATIVA I.P.S.E.O.O.A. LA NOSTRA OFFERTA FORMATIVA I.P.S.E.O.O.A. Al fine di facilitare la scelta dell indirizzo di studi, il nostro Istituto ha predisposto il seguente prospetto che, partendo dalla scelta effettuata già in

Dettagli

RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011. I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO)

RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011. I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO) RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011 I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO) ORDINAMENTO SCOLASTICO PRIMO CICLO SCUOLA PRIMARIA (5 anni) SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO (3* anni) LICEI (5*

Dettagli

LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE

LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE Fonti: www.istruzione.it www.venetolavoro.it/sopralamediaweb/web/index/home Il diritto-dovere all istruzione e alla formazione Il SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO si articola

Dettagli

SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA

SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Professionale Servizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera A. Vespucci Via Valvassori Peroni 8-20133 Milano - Tel. 02.7610162

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA. Anno scolastico 2010/2011

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA. Anno scolastico 2010/2011 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA Anno scolastico 2010/2011 ISTITUTO SUPERIORE STATALE I.I.S.S. DENORA ALTAMURA(BA) ISTRUZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

4.1 Novità e caratteristiche

4.1 Novità e caratteristiche 34 4.1 Novità e caratteristiche Gli istituti professionali fanno parte a pieno titolo del sistema di istruzione assieme ai licei e agli istituti tecnici e si distinguono nettamente da questi ultimi, perché

Dettagli

Repertorio Profili REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE 2011-12 SECONDO CICLO - DDIF PERCORSI TRIENNALI 2 QUARTO ANNO 3

Repertorio Profili REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE 2011-12 SECONDO CICLO - DDIF PERCORSI TRIENNALI 2 QUARTO ANNO 3 Repertorio Profili REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE 2011-12 AREA PROFESSIONALE 1 SECONDO CICLO - DDIF PERCORSI TRIENNALI 2 QUARTO ANNO 3 QUALIFICA PROFESSIONALE Profilo

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO. Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica)

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO. Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica) Allegato scheda D DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica) _l_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore

Dettagli

I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA

I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA Il sistema educativo L assolvimento del diritto dovere di istruzione e formazione è possibile all interno di tre sistemi : Il

Dettagli

Istituti Professionali

Istituti Professionali I nuovi Istituti Professionali Regolamento recante norme concernenti il riordino degli Istituti professionali ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla

Dettagli

IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE

IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE IL SISTEMA SCOLASTICO ATTUALE Questa sezione illustra la suddivisione del sistema scolastico attuale, in vigore per le classi prime a partire dall anno scolastico 2010/2011 (sistema scolastico riformato).

Dettagli

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA Allegato A) REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA a partire dall anno formativo 2011-12 ALLEGATO A) REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE

Dettagli

Istituto Professionale per l Industria e l Artiginato

Istituto Professionale per l Industria e l Artiginato 1.1 ISTRUZIONE PROFESSIONALE STATALE PER L INDUSTRIA E ARTIGIANATO 1.1.1 GENERALITA In base al Regolamento sul Riordino dell Istruzione Professionale di Stato, ai sensi del DPR n.87 del 15 marzo 2010,

Dettagli

INDIRIZZI DI STUDIO I.P.S.E.O.O.A.

INDIRIZZI DI STUDIO I.P.S.E.O.O.A. LA NOSTRA OFFERTA FORMATIVA INDIRIZZI DI STUDIO I.P.S.E.O.O.A. Al fine di facilitare la scelta dell indirizzo di studi e le eventuali opzioni, il nostro Istituto ha predisposto il seguente prospetto che,

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA ISIS SARPI

OFFERTA FORMATIVA ISIS SARPI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 2 GRADO TECNICA E PROFESSIONALE Paolo Sarpi Scuola ESABAC Sede legale: via Brigata Osoppo -33078 San Vito al Tagliamento (PN) tel. 0434/80496 tel.0434/80372 fax 0434/833346

Dettagli

LOGO. Istituti Tecnici e Professionali Una risorsa per il futuro

LOGO. Istituti Tecnici e Professionali Una risorsa per il futuro LOGO Istituti Tecnici e Professionali Una risorsa per il futuro Cosa hanno in comune questi oggetti? Sono opera di tecnici! La cultura tecnicoscientifica èla forza motrice dello sviluppo. Gli Istituti

Dettagli

Allegato 1. Licei: Articolazione del sistema dei licei: -sociale

Allegato 1. Licei: Articolazione del sistema dei licei: -sociale Allegato 1 Licei: Articolazione del sistema dei licei: te -sociale Istituti tecnici e professionali Articolazione del sistema degli istituti tecnici e professionali: a) Amministrativo, finanza e marketing

Dettagli

IPSIA A. Pacinotti Pistoia Piano dell'offerta formativa a.s. 2015-2016 ISTRUZIONE PROFESSIONALE: ORDINAMENTO E CURRICOLI

IPSIA A. Pacinotti Pistoia Piano dell'offerta formativa a.s. 2015-2016 ISTRUZIONE PROFESSIONALE: ORDINAMENTO E CURRICOLI ISTRUZIONE PROFESSIONALE: ORDINAMENTO E CURRICOLI 1 Finalità I percorsi degli Istituti Professionali sono parte integrante del sistema dell istruzione secondaria superiore in cui si articola il secondo

Dettagli

La nuova Scuola Secondaria Superiore di Secondo Grado

La nuova Scuola Secondaria Superiore di Secondo Grado La nuova Scuola Secondaria Superiore di Secondo Grado Presentazione a cura della prof. Paola Gianduia I.C. «Ferrini» Olgiate Olona - a partire dalla Indicazioni Ministeriali I termini della Riforma In

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI ARTICOLAZIONE ARTIGIANATO OPZIONE PRODUZIONI TESSILI - SARTORIALI

ISTRUZIONE PROFESSIONALE PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI ARTICOLAZIONE ARTIGIANATO OPZIONE PRODUZIONI TESSILI - SARTORIALI ISTRUZIONE PROFESSIONALE PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI ARTICOLAZIONE ARTIGIANATO OPZIONE PRODUZIONI TESSILI - SARTORIALI PROFILO PROFESSIONALE Il Diplomato di istruzione professionale nell indirizzo

Dettagli

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA Allegato A) REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO DELLA REGIONE LOMBARDIA a partire dall anno formativo 2013-14 Pagina 1 di 7 SECONDO CICLO - DDIF 2 PERCORSI

Dettagli

DENOMINAZIONE DEI DIPLOMI DI STATO DEL SECONDO CICLO

DENOMINAZIONE DEI DIPLOMI DI STATO DEL SECONDO CICLO I NUOVI DIPLOMI DENOMINAZIONE DEI DIPLOMI DI STATO DEL SECONDO CICLO LICEI DIPLOMA DI LICEO CLASSICO DIPLOMA DI LICEO SCIENTIFICO DIPLOMA DI LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE DIPLOMA DI LICEO

Dettagli

L a riforma della Scuola Secondaria di secondo grado

L a riforma della Scuola Secondaria di secondo grado L a riforma della Scuola Secondaria di secondo grado Genova, 9-11 marzo 2010 Mery Serretti Regolamento autonomia Licei, Istituti Tecnici, Istituti Professionali fanno parte dell Istruzione Secondaria

Dettagli

Nuovi profili e quadri orario - Settore Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Profilo

Nuovi profili e quadri orario - Settore Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Profilo Nuovi profili e quadri orario - Settore Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Profilo Il Diplomato di istruzione professionale nell indirizzo "Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera"

Dettagli

La vera scelta non è mai tra il fare una cosa e il non farla. Ma tra il farla o non farla per coraggio oppure per paura.

La vera scelta non è mai tra il fare una cosa e il non farla. Ma tra il farla o non farla per coraggio oppure per paura. La vera scelta non è mai tra il fare una cosa e il non farla. Ma tra il farla o non farla per coraggio oppure per paura. La nuova secondaria nell ambito del secondo ciclo 2 Tutti gli studenti, a conclusione

Dettagli

INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Il settore Industria e Artigianato si articola nei seguenti indirizzi:

INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Il settore Industria e Artigianato si articola nei seguenti indirizzi: INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Il settore Industria e Artigianato si articola nei seguenti indirizzi: a. Produzioni industriali e artigianali: Articolazioni: Industria

Dettagli

PUNTO INFORMAGIOVANI. Villa Carcina (BS)

PUNTO INFORMAGIOVANI. Villa Carcina (BS) PUNTO INFORMAGIOVANI Villa Carcina (BS) La normativa italiana Prevede per tutti i ragazzi/e: - l obbligo di istruzione per almeno 10 anni, cioè fino a 16 anni di età, - il diritto-dovere all istruzione

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali L indirizzo Produzioni industriali e artigianali, nel secondo biennio e nell ultimo anno, attraverso un insieme omogeneo e

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca TABELLA A MATERIE CARATTERIZZANTI I SINGOLI CORSI DI STUDIO DEI PERCORSI LICEALI OGGETTO DELLA SECONDA PROVA SCRITTA LICEO CLASSICO 1. Latino

Dettagli

Prima della Riforma Moratti Diritto dovere di istruzione e formazione e obbligo di istruzione Il sistema di IeFP regionale

Prima della Riforma Moratti Diritto dovere di istruzione e formazione e obbligo di istruzione Il sistema di IeFP regionale 1 La scuola secondaria di secondo grado si suddivide in due grandi segmenti o (sotto)sistemi : quello dell Istruzione da un lato e quello dell Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) dall altro. Il

Dettagli

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE: LE CHIAVI DEL TUO FUTURO

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE: LE CHIAVI DEL TUO FUTURO MIUR DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE DIREZIONE GENERALE PER L ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE E PER I RAPPORTI CON I SISTEMI FORMATIVI DELLE REGIONI DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE, L INTEGRAZIONE,

Dettagli

NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO MIRIAM CORNARA - UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE LECCO

NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO MIRIAM CORNARA - UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE LECCO NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO LICEI Liceo Artistico Liceo Classico Liceo Linguistico Liceo Musicale e Coreutico Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate Liceo delle Scienze

Dettagli

Certificazione ISO 9001-2008 n. 6849

Certificazione ISO 9001-2008 n. 6849 I.P.S.I.A. F. LAMPERTICO Indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica AREA MECCANICO - TERMICA Opzione Apparati Impianti e Servizi Tecnici Industriali e Civili AREA ELETTRICO - ELETTRONICA Indirizzo Servizi

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA EINAUDI CHIODO

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA EINAUDI CHIODO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA EINAUDI CHIODO L Istituto di Istruzione Superiore L. Einaudi D. Chiodo ha solide radici nel patrimonio di competenze educative e didattiche delle due distinte istituzioni

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione ARTIGIANATO

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione ARTIGIANATO SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali Articolazione ARTIGIANATO ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERNOLE/CASTRI/CAPRARICA

Con l Europa investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERNOLE/CASTRI/CAPRARICA Con l Europa investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERNOLE/CASTRI/CAPRARICA Cosa si intende per Orientamento? L Orientamento è : Un INTERVENTO finalizzato a porre l alunno nelle condizioni

Dettagli

La scuola superiore verso il futuro

La scuola superiore verso il futuro La scuola superiore verso il futuro Alberto F. De Toni Rovigo, 12 Febbraio 2010 1 Agenda Le linee di riforma generali in atto Il riordino del secondo ciclo Questioni aperte sul piano curricolare ed organizzativo

Dettagli

Quale scelta per il nostro futuro?

Quale scelta per il nostro futuro? Quale scelta per il nostro futuro? La NUOVA Secondaria Superiore Licei Istituti Tecnici Istituti Professionali Istruzione e Formazione Professionale (I.eF.P.) Cosa offre il LICEO? Una formazione di base

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione INDUSTRIA

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione INDUSTRIA SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali Articolazione INDUSTRIA 1 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali

Dettagli

LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE

LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE www.retetrevi.brianzaest.it www.provincia.mb.it/bussola TERZA MEDIA Istruzione LICEALE Istruzione TECNICA Istruzione PROFESS Istruzione Formazione PROFESSIONALE 1 anno 1

Dettagli

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo Orientamento per il successo scolastico e formativo PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo 2 I nuovi Licei 3 I nuovi licei LA STRUTTURA DEL PERCORSO QUINQUENNALE Il percorso

Dettagli

Tabella B NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI

Tabella B NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI Tabella B NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI B 01 2/C Attività pratiche speciali Attività pratiche speciali Diploma di geometra; perito aeronautico, perito

Dettagli

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA

REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA Allegato A REPERTORIO DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SECONDO CICLO REGIONE LOMBARDIA A PARTIRE DALL ANNO FORMATIVO 2015-2016 Pagina 1 di 9 2 AREA PROFESSIONALE 1 3 4 5 6 1 AGRO-ALIMENTARE

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI SOCIALI Francesca Laura Morvillo Falcone Via Galanti, 1 Tel. 0831513991 Fax 0831518357 e.mail: ipsssbr.morvillo@tin.it e.mail:brrf010008@istruzione.it 72100

Dettagli

ISCRIZIONI A.S. 2016 2017 ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ISCRIZIONI A.S. 2016 2017 ALLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO M. CALDERINI - G. TUCCIMEI Sede operativa: Via Telemaco Signorini 78, 00125 ROMA

Dettagli

NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI

NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI Tabella B NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI B 01 Attività pratiche speciali 2/C Attività pratiche speciali B 02 Conversazione in lingua straniera 3/C Conversazione

Dettagli

Titoli di accesso non previsti dal DM 39/98 e Diplomi di istruzione secondaria superiore ex dd.pp.rr. 15 marzo 2010 n. 87 e 88

Titoli di accesso non previsti dal DM 39/98 e Diplomi di istruzione secondaria superiore ex dd.pp.rr. 15 marzo 2010 n. 87 e 88 72 NUOVA CLASSE DI CONCORSO B 01 2/C B 02 3/C B 03 28/C 29/C B 04 25/C Attività pratiche speciali Attività pratiche speciali Conversazione in lingua straniera Conversazione in lingua straniera Laboratori

Dettagli

OrizzonteScuola.it. Tabella B NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI

OrizzonteScuola.it. Tabella B NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI OrizzonteScuola.it Tabella B NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI 1 Codice Denominazione dd.pp.rr. 15 marzo 2010 n. 87 e 88 B 01 Attività pratiche speciali

Dettagli

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle Devo iscrivere mio figlio/a alle La riforma parte per le sole classi prime da settembre 2010 Le iscrizioni si chiudono il 26 marzo 2010 Richiedi al Dirigente Scolastico della scuola media di tuo figlio/a

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE

ISTRUZIONE PROFESSIONALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE 107 1 Leonardo da Vinci, Como 2 Pessina, Como 3 Pessina, Appiano Gentile 4 5 Ripamonti, Como Romagnosi, Longone al Segrino 6 Sant Elia, Cantù 7 Vanoni, Porlezza 8 San Vincenzo,

Dettagli

NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI

NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI Tabella B NUOVE CLASSI DI CONCORSO: DENOMINAZIONE, TITOLI DI ACCESSO, INSEGNAMENTI RELATIVI CFIScuola -- Formazione Scuola - Via Mons.Maverna, 4 - Ferrara www.cfiscuola.it - info@cfiscuola.it - 0532 783561

Dettagli

Sistema di istruzione secondaria superiore Sistema di istruzione e formazione professionale. Offerta formativa della Provincia di Lodi

Sistema di istruzione secondaria superiore Sistema di istruzione e formazione professionale. Offerta formativa della Provincia di Lodi http://www.istruzione.lombardia.it/lodi/ Rete Scuole di Lodi per l orientamento scolastico A.S. 2015-2016 Sistema di istruzione secondaria superiore Sistema di istruzione e formazione professionale Offerta

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ASSI CULTURALI Tabella 1 PERCORSI DI ISTRUZIONE DI PRIMO LIVELLO Primo periodo ASSE DEI LINGUAGGI 198 ASSE STORICO-SOCIALE ASSE MATEMATICO ASSE SCIENTIFICO-TECNOLOGICO 66 Totale 400** di cui Accoglienza

Dettagli

INDIRIZZI DI STUDI NUOVO ORDINAMENTO ISTITUTO PROFESSIONALE. ISTITUTO PROFESSIONALE Settore Servizi

INDIRIZZI DI STUDI NUOVO ORDINAMENTO ISTITUTO PROFESSIONALE. ISTITUTO PROFESSIONALE Settore Servizi INDIRIZZI DI STUDI NUOVO ORDINAMENTO Settore Servizi SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA SERVIZI COMMERCIALI 1-2 Articolazioni 1-2 SERVIZI di ENOGASTRO- NOMIA SERVIZI di SALA e VEN-

Dettagli

Conferenza Stampa. 16 febbraio 2011. Anno scolastico e formativo 2011/2012

Conferenza Stampa. 16 febbraio 2011. Anno scolastico e formativo 2011/2012 Settore, Istruzione, Lavoro Conferenza Stampa 16 febbraio 2011 Anno scolastico e formativo 2011/2012 Iscrizioni alle classi prime degli Istituti Superiori e dei C.F.P. nella provincia di (febbraio 2011)

Dettagli

Istituto Tecnico Settore Tecnologico. Istituto Professionale Settore Industria e Artigianato

Istituto Tecnico Settore Tecnologico. Istituto Professionale Settore Industria e Artigianato L ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE OSVALDO CONTI AVERSA 1 comprende Istituto Tecnico Settore Tecnologico Indirizzi: Sistema Moda Articolazione Tessile, Abbigliamento e Moda Informatica

Dettagli

IeFP. Istruzione e Formazione. Professionale. Come conseguire una qualifica professionale triennale

IeFP. Istruzione e Formazione. Professionale. Come conseguire una qualifica professionale triennale IeFP Istruzione e Formazione Professionale Come conseguire una qualifica professionale triennale Istruzione e Formazione Professionale Il sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale L offerta

Dettagli

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE SERVIZI

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE SERVIZI ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE SERVIZI Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato A, costituisce il riferimento

Dettagli

architettoniche, del design e storico artistiche

architettoniche, del design e storico artistiche Codice Denominazione A 01 Arte e immagine nella scuola secondaria di primo grado Scuola secondaria di I grado Arte e immagine Allegato A A 02 Danza classica Liceo Musicale e coreutico sezione coreutica

Dettagli

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI Nel nostro Istituto sono attivi i seguenti indirizzi, articolati nelle classi e nei quadri orari di cui sotto. Meccanica, Meccatronica Elettrotecnica

Dettagli

BOZZA PROVVISORIA PER LA DISCUSSIONE

BOZZA PROVVISORIA PER LA DISCUSSIONE BOZZA PROVVISORIA PER LA DISCUSSIONE ISTITUTI TECNICI PROFILI DEGLI INDIRIZZI SETTORE ECONOMICO Indirizzi: 1 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING 2 - TURISMO SETTORE TECNOLOGICO Indirizzi: 3 - MECCANICA,

Dettagli

LA RIFORMA. Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011. Carlo Martelli IS Majorana Seriate 12.03.2010

LA RIFORMA. Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011. Carlo Martelli IS Majorana Seriate 12.03.2010 LA RIFORMA Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011 12.03.2010 Carlo Martelli IS Majorana Seriate La nuova scuola secondaria superiore punta allo sviluppo delle competenze di base (italiano,

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA. Mappe dei percorsi formativi FIGURA PROFESSIONALE IN USCITA

L OFFERTA FORMATIVA. Mappe dei percorsi formativi FIGURA PROFESSIONALE IN USCITA L OFFERTA FORMATIVA Mappe dei percorsi formativi I. FIGURA PROFESSIONALE IN USCITA SEDE - Manutenzione e assistenza tecnica Via Canepa - Tecnico dei Servizi Commerciali Via Canepa - Tecnico dei servizi

Dettagli

IL SISTEMA REGIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE

IL SISTEMA REGIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE IL SISTEMA REGIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE L ordinamento italiano in materia di Istruzione Secondaria e di Istruzione e Formazione Professionale è cambiato. In base alle norme sul secondo

Dettagli

Percorso di 5 ANNI con DIPLOMA di TECNICO nel SETTORE TECNOLOGICO

Percorso di 5 ANNI con DIPLOMA di TECNICO nel SETTORE TECNOLOGICO Percorso di 5 ANNI con DIPLOMA di TECNICO nel SETTORE TECNOLOGICO Gli Istituti Tecnici si caratterizzano per una solida base culturale, scientifica e tecnologica in linea con le indicazioni dell Unione

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali L indirizzo Produzioni industriali e artigianali, nel secondo biennio e nell ultimo anno, attraverso un insieme omogeneo e

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE

ISTRUZIONE PROFESSIONALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE 1 Leonardo da Vinci, Como 2 Pessina, Como 3 Pessina, Appiano Gentile 4 Ripamonti, Como 5 Leonardo da Vinci, Canzo 6 Romagnosi, Longone al Segrino 7 Sant Elia, Cantù 8 Vanoni, Porlezza

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE

ISTRUZIONE PROFESSIONALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE 113 ISTRUZIONE PROFESSIONALE 1 Leonardo da Vinci, Como 2 Pessina, Como 3 Pessina, Appiano Gentile 4 Ripamonti, Como 5 Leonardo da Vinci, Canzo 6 Romagnosi, Longone al Segrino 7

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE DOMANDA DI ISCRIZIONE AL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE Al Dirigente scolastico del (Denominazione dell istituzione scolastica) _l_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore (cognome e nome) CHIEDE l iscrizione

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE

ISTITUTO PROFESSIONALE Via Resistenza,800 41058 Vignola (Modena) tel. 059 771195 fax. 059 764354 e-mail: mois00200c@istruzione.it www.istitutolevi.it ISTITUTO PROFESSIONALE MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (con qualifica di

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA NUOVO ORDINAMENTO

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA NUOVO ORDINAMENTO ORGANIZZAZIONE DIDATTICA NUOVO ORDINAMENTO ISTRUZIONE PROFESSIONALE - PERCORSO QUINQUENNALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO INDIRIZZO MANUTENZIONE EASSISTENZA TECNICA a) Opzione Apparati, impianti e servizi

Dettagli

Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Opzione Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili

Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Opzione Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Opzione Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili Classi di concorso Ore annue DISCIPLINE primo biennio secondo biennio quinto anno 1^ 2^ 3^

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA. Mappe dei percorsi formativi FIGURA PROFESSIONALE IN USCITA

L OFFERTA FORMATIVA. Mappe dei percorsi formativi FIGURA PROFESSIONALE IN USCITA L OFFERTA FORMATIVA Mappe dei percorsi formativi FIGURA PROFESSIONALE IN USCITA SEDE - Manutenzione e assistenza tecnica Via Canepa - Tecnico dei Servizi Commerciali Via Canepa - Tecnico dei servizi per

Dettagli

nei PERCORSI LICEALI

nei PERCORSI LICEALI Istruzione Liceale TABELLA di CONFLUENZA dei PERCORSI di ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE PREVISTI dall ORDINAMENTO PREVIGENTE nei PERCORSI LICEALI del Istruzione Liceale DIPLOMI DI ISTRUZIONE DIPLOMI DI

Dettagli

Guida all Orientamento

Guida all Orientamento Guida all Orientamento Chi si trova ad affrontare la domanda Cosa faccio dopo la scuola media sa bene che non è sufficiente essere informato su quali sono le Scuole o le Agenzie Formative del territorio,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Guida per l ORIENTAMENTO in uscita Scuola Secondaria di I grado A. Campanile - Lariano (RM) Il diritto-dovere all istruzione e alla formazione

Dettagli

IeFP Istruzione e Formazione Professionale

IeFP Istruzione e Formazione Professionale IeFP Istruzione e Formazione Professionale Come conseguire una qualifica professionale triennale dopo le medie Il sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale L offerta della Regione Emilia-Romagna

Dettagli

STRUTTURA DELLA SECONDA PROVA SCRITTA

STRUTTURA DELLA SECONDA PROVA SCRITTA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca TABELLA A MATERIE CARATTERIZZANTI I SINGOLI CORSI DI STUDIO DEI PERCORSI LICEALI OGGETTO DELLA SECONDA PROVA SCRITTA LICEO CLASSICO 1. Latino

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE Pecup comune Profilo culturale, educativo e professionale (PECUP) comune a tutti i percorsi dell Istruzione professionale

ISTRUZIONE PROFESSIONALE Pecup comune Profilo culturale, educativo e professionale (PECUP) comune a tutti i percorsi dell Istruzione professionale ISTRUZIONE PROFESSIONALE Pecup comune Profilo culturale, educativo e professionale (PECUP) comune a tutti i percorsi dell Istruzione professionale A conclusione dei percorsi degli istituti professionali,

Dettagli

La qualifica professionale triennale consente inoltre l accesso diretto al mondo del lavoro.

La qualifica professionale triennale consente inoltre l accesso diretto al mondo del lavoro. IL SISTEMA REGIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE L ordinamento italiano in materia di Istruzione Secondaria e di Istruzione e Formazione Professionale è cambiato. In base alle norme sul secondo

Dettagli

GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze

GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze I.C. «M. Lapo Niccolini» Ponsacco GUIDA ALL ORIENTAMENTO Classi terze (in vista della scelta delle Scuole Superiori) «PROGETTIAMO IL NOSTRO FUTURO» Cosa fare dopo la terza media? Il nuovo sistema di istruzione

Dettagli

ALLEGATO B DEL SETTORE SERVIZI

ALLEGATO B DEL SETTORE SERVIZI ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE SERVIZI Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato A, costituisce il riferimento

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione ALLEGATO A alla delibera n. del Componente : buono scuola Destinatari Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso le

Dettagli

Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore industria e artigianato

Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore industria e artigianato Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore industria e artigianato Area di istruzione generale RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE

Dettagli

2. L offerta Formativa

2. L offerta Formativa INDIRIZZO TECNICO INDIRIZZI PROFESSIONALI Istituto di Istruzione Secondaria Superiore 2. L offerta Formativa L offerta formative comprende percorsi quinquennali di istruzione professionale e un percorso

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE SERVIZI

ISTITUTI PROFESSIONALI ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE SERVIZI ISTITUTI PROFESSIONALI ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE SERVIZI ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI, COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE SERVIZI DISCIPLINE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO Per costruire una scelta consapevole CLASSI TERZE... Verso la Nuova Scuola Superiore dell a. s. 2010/2011 Elaborazione a cura di DIANA CORAZZARI I NUOVI LICEI Liceo

Dettagli