N. 05. PREMESSO che ii sottoscritto è statq con decreto del Presidente della Regione Siciliana n.239lserv.

Save this PDF as:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "N. 05. PREMESSO che ii sottoscritto è statq con decreto del Presidente della Regione Siciliana n.239lserv."

Transcript

1 Vist per la relarità cntabile attestante la cpertura frnaruiuia della spesa ai Sensi dell'art. 151, cmma 4, del D.Ls. n.267 2OAO. i 69e -{' t,' w ffi ffi-11 'rr "h#{* ----f', CTTA' D MARSALA tuledalia d'r al Valrc Cîul (Prvincia di Trapani) l Respnsabile dei Servizt DTRMAZO DL COMMSSARO STRAORDARO (PG.. 05 DL 0 sil. 20t4 OGGTTO! cnferiment incaríc di diriente amministrativ - STTOR SRVZ ALLA FAMGLL\ ai sensi dell'art. 110, cmma 1, del decret leislativ s.m.i. a dr. Ald Liberale Scialabba. L COMMSSARO STRAORDARO PRMSSO che i sttscritt è statq cn decret del Presidente della Reine Siciliana n.239lserv. del , nminat Cmmissari Strardinari di quest Cmune cn insediament in data in sstituzine e cn le funzini, nel cas di specie, del Sindac; VSTO 'art 110, csrma 1, del D.Ls 18 ast 2000r..267, ai sensi del quale lnte può prevedere che la cperfira dei psti di respnsabile delle strutture ranizzative dell'amministrazin Cmunale di qualifica dirienziale pssa awenire medianùe cnhajt a temp daerminatq fermi restand i requisiti richiesti per la qualifica da ricprire; VSTA la delibera di G.M n"3fil2ab di apprvazine del prramma del fabbisn del persnale e del fabbisrr triennale del persnale 2A3DQÍ, nel quale è stata prevista la cpertura delle psizini dirienziati in dhzine ranica mediante ricrs a cntratt a tenp detnninat, ai sensi dell'art. 110 del dwretó lejslatw s.rni. ; RCAMÀ,*TA la prpria delibera assunta cn i pteri della G.M n 227 del cn la qual in cnsiderazine della decadenza deli incarichi dirienziati "a cntratt", a seuit delle dimissini del sindacq è stat decis di cnferire tre incarichi dirienziali, crrispndenti al trenta per cent della dtazine ranica della dirienza (sn previste dieci psizini dirienziali), mediante il ricrs alla stipula di cntratti a ternp determinat; DATO ATTO che la zuddetta decisine è stafa aszunta nel rispett di quant previst dall'art. 110, cmma 1 del decret leislativ 267/2000 s.m.i., cme mdificat dall'art. Art. 11, cmma 1. lett,a) del D.L. 90/2014, cnvertlt nella lee tl4/20l4, il cui sntenut è stat recepit nel relament deli ufiici e dei servizi dell'ente cn deliberazine del Cmmissari Strardinari n. 229 del 26 ast 2Al4; / /,y' 1"-"--_--_-- t/

2 VSTO, il Relament di rwi""a.ine deli Uffici e dei Servizi, cme in ultim mdificat cn delibera di G.M u229 de!26.a8.2a74, in particlare fafi. 35 ter che disciplina i requisiti, le mdalità ed il prcediment prpedeutic al cnferiment di incarichi dirienziali "a cntratt" a firnzinari intemi all'ente; ATTSO che, in particlare, il cnferiment deli incarichi dirienziati ai sensi della nrmaúva richiamata deve essere precedtf da appsita prcedura selettiv4 nella fattispecie riservata al persnale intern, che verifichi il pssess dei requisiti stabiliîi nel relament deli uffici e dei servizi in vire e riprtrati nel band di selezine; DATO AffO ch cn arwis apprvat cn deîerminadirienziale n.967 del , pubblicat all'alb llretri e sul sit istituzinale dell'ente per quindici imi cnsecutivi, è stata indetta la selezine per il cnferiment di due incarichi dirienziali a temp pien e deierminat di diriente amministrativq da destinare alla direzine di due ssttri (strutuna raníadíva dí massùna dtnensíne); DATO ATO, inltr che cn il medesim awis sn stati rei cnscibili j criteri rn îrza dei quali effettuare a selezin in applicazine dell'art 36 del relament deli uffici e dei servizi in vire; VSTO, in particlare, l'trt. 36 del relament deli uffici e dei servizi in vire che disciplina le mdalità di svliment delta sel zine prpedeutica al cnferiment deli incarichi dirienziali a cntratt; DATO ATTO che, in frza della richiamata nrma relamentare i cnferiment dell'incaric dirienziale a ctrtratt awiene previa pubblicazine di appsit awis mediante valutazine cmparativa dei cunicula finaliz,zaraall'individuazine deli aspiranti idnei all'incaric; DATO ATTO che, in applicazine della viente nrmativa relamentare, sn cnsiderati idnei al cnferiment dell'incaric dirienziale li aspiranti in pssess dei requisiti il cui curriculunt cnseuira una valutazine minima di 80/100 e che le valutazini, ai fini della predispsizine di appsit elenc deli idnei" sn demandate ad una appsita Cmmissine cmpsta da due dirienti di rul, individuati dal Seretari General e dall stess Seretari Generale, ncntre, una valta índìvùfuatí í sdúí fulneí all'espl.etamenl ilell'incafic, í dirtenle da íncuícme swa. scell can ddermìna sìndacale; YSTA la nta prt n del 4 settembr 2014 a firma del seretari enerale, nella qualitil di presidente della Cmmissine di valutazine in alleat alla quale sn trasmessi i verbali relativi alla selezine della quale trattasi; PRSO ATTO, in par.ticlare, dell'elenc dei candidati iudicati idnei at cnferiment dell'incaric di diriente amministrativ cnúenuf nel verbale della cmmissine di valutazine del 3 setúembre 2OL4e RTUTO, altresì, di prcedere alla scelta dei setti da incaricare, indicati nell'elenc frmat dalla cmmissine di valutazine, in pssess dei prescritti requisiti di lee e relamentari, seuend i seuenti criteri: a) anzianità nell svliment di incarichi dirienziali; b) esperienza in anala psizine dirienziale (specifica esperienza) intesa quale esperienza maturata nell'ambit della struttura di massima dimensine dell' ente (STTOR), che si inúende cprire per la cui direzine è prevista una dirienza amministrativa; c) risultati in precedenza cnseuiti desumibili dalla valutazine effettuata dal nucle; RTUTO di selezinare due funzinari ai quali cnferire incaric di diriente amministativ a cntratt da destinare alla direzine dei settri SRVZ ALLA FAMGLA e ATTVTA' PRODUTTY, SULUPPO COOMCO e PATRMOO; )y lal-

3 t) Ò0 c) tt q c/) () (\t q) 0) () ;B.ì ;e Èe*ie*: ÈiF'Ì5*ui*uuu*ii$*,uì isè*iitíièsllfi;*i lh t\ ì \ F\ í) d) 6) f) èf) c) cl () rî

4 Tant premess e riîenut, DTRMA 1) di prcedere al cnferiment dell'incaric di diriente anuninistativ da destinare alla direzine del STTOR SRVTZ A,LA FAMGLA; 2) di prendere att dell'elenc deli aspiranti idnei frrnat dalla cmmissine di valutazine di cui alltalleat "At allil prerente determinazine; 3) di cnferire, in applicazine di criteri in premessa spsti, al dr. Liberale Ald ScialabbA l'incaric di Diriente amministativ, demandand all stes la dirienza del STTOR SRVZ ALLA FAMGLA; 4)di dare att che il dirienle incaricat dvrà svlere le funzini demandate alla sùutnra rnizzaliva di massima dime,nsine (STOR) alla quale l stess è prepst, la cui ttimale attuazine cstituisce biettiv da pemeuire, insieme ali bisttivi specifici che l'amminishazine'individuera athavers li strumenti previsti dalla lee; 5) di stabilire che 'incaric awà decnqua cn la sttssrizine del relativ cnmft individuale di lavr che seuirà alla ntifica della prcente determinazine avra durata fin alla scadenza del mandat del Cmmissari Sfiardinari, salv le iptesi di revca anticipata, ve ne sussistan i presuppsti; 6) di demandare l'adzine dei cnseuenti atti estinali (cllcament in aspettativa senza assepi del funzinari incaricat, determinazine del raffiament iuridic ed ecnmic da applicarsi in esecuzine del presente incaric, stipula del cntatt individual etc.) al diriente cmpetente in materia di persnale; 7) di dare aft che è fatta salva la pssibilita, nell'iptesi di riranizzazine, di assenare il medesim diriente ad alía stnrttura (Settre), cui è prevista la prepsizine di un diriente amministrativ; 8) di dare att che le risrse finan'iarie necessarie alla cpertura deli neri cnseuenti ai presenti incarichi trvan cpertura finanziaria nel bilanci dell'ente, attualmente in esercizi prwisri, all'interventl-persnale-titll-spesecrrenti-cap. 169Ps.Dir.Anaafe-lettrale trattandsi di incarichi dirienziali rà ett di prrammazine e cnferiment da parte dell'ent il cui ricnferiment è dipes dalla cssazine anticipata del sindac a seuit di dimissini; 9) di ntificare la presente al Fresidente del Cnsili Cmunal al Sexetari General al Diriente in questrne per la stipula del cntrattq al Diriente del Settre "Finanze e Tributi", al Respnsabile della Gestine Cntabile e al Respnsabile della Gestine Risrse Umane. 10) di dare att che il diúente del settre risrse umane, nel sttscrivere insieme Cmmissari Strardinari a presente determinazine, ne ha attetat la relarita e crrettuza ai sensi e per li effetti di quant dispne 'art 147 bis del D. Ls. 267D400n tl) di trasmettere cpia della presente all'alb pretri n line, nnché all'uffici CD per la pubblicazine sul sit web istituzinale alla sezine "Amminishazine Trasparerte", ai sensi di quam previst dal D.Ls. n- 33DAB. l Dirieente del ( Dr. icla t Cmmissari Strardinari ( dr. Gvanni Blna) al la

5 r 4 '- tol èj- \J ii* fi 8 ab tr attl,l tl trt À li t b a. Èl,Bl c ct taì l ì ct arl t \ t ó.{ F 0 r{ ì n r td l\l tr! cf ú a.({ t a a t (t l TY ct tl ct aìl cl t{ ct aìl s rtl \ e s ìt F e rl s i0 e. e ra atl ' rl '!ì ct m tll n ul À J ft { a LlJ '. z s ut l z p u, t fi z U ú U r{ G trl f, tn = s ì aî ú (\l r rt (, A,. Èf? fr tt fi 2 ul ú 6ut RzlU uz 5 z tlj ll.r '5 a rl' s q -lll z F. F ll aat -.rt 14 r Fl c l\, i.l 6 aa 1 'd t!. 5 3 f,. z P z..( 3 ut m s Bl :t e trl F!. t = ql. t23 l tr ct clr! tn {( F z u 5 'tr zèt fr e È 6 ls.. e i 6 #fl t* F 'Ît {-a t fl e 3'..È = h.e e t J L rs FÈ :

6 dellincaric di Dirienb, mni {iulta a qulb dl superamenb dl sfecifra ct'lctil pubbtie fr ù.tll.d saml prw al& n!è; La Qmmisslne dfiene che la candidah spn lndlata, PUr pssedend t requlilti.per parbdpare à ciyrcrsl per 'assúndne ln psldre dlrierdale a hjnpb md-emrfuri-nat e pur ptend asplrare dl'assurdne in psídne dlrlerudalea temp indefiarminab, ittàvh, pbr eftùt della ncirma'del.relamenb dell'uffid e det' servl tn v{re cfia ilbrdlna.ll Cnftriment.di ned dlrlerudale a furdnafl n$mt at railrinlrier.rt dl un puntql mlnlmb (801100), nn puòisere nsertb.ta t firndnlrt frtenri ta smprre al nrmlssarl sùdrdlnad rer ll cbrftrlnîenb dl ncailq dldemiúla ''.Dl.Wulb st rimrh t'denc dd candlddu ir.dicafr.ldnd al cnhrlmenb dell lncarlchl del qmll t?thsl:. : slf AaínilFm ilv.. ADAMO MAÍD GfitrrO BOA 2 AT.AGA L(DAA UO DOA 3 AMÍb(CA:TO AG.A DOA 4 C}AV(ZA TDACO RSRVA 5 CLO{AMARA ' ltroa 6 FAUO GTJSPP rd'l{ 7 FLRbA FAUAGRAZTA DOA,JGTARD FRÀCSCO DOO MAGGOTORA O DOA 10 MFVC'O rm. 11 PACOÙ.AGAÍAAÍ,O O 'DOO LZ prmrc'unnnch PATRA, O TO 13 SflAjBA FRA.. AT"DO rdrè 14 zmrluat$tta DOA 'Trnepuzamuu c pa.' G UD ao L tqfffvlnm DOO ta Gmmlrdire.dlspne dre ll presen veale sla ltmat'al C.mmlrl Strardinad ed al Dlriente ad lnbr, m deil ffir st Rlr. e Cenff.eu hnan ù it prweu del prrcedura dt.cntrertmenh.de['ln rlúl n te fida È Pevlse daf vjnte.tqdamènt uffid e srvùl'e ql sersl de['aè110 dd D.li. n.?s,7nw... FRMATO: dft. B.'Tril n.fscb Pcffi

7 ì l ~ ~ ~. J ~ CTTA 1 D MARSALA Medalia d'r al Valre Civile (prvincia di Trapani). l' ~J del Determina sindacale ":dcbazyxwvutsrqpomlkjgfdcba ).2.-i4 -!l O J ~ O G G T T O : R ta z i n e D iri e n ti c n c n tra tt a te m p d e te rm in a t. L S D A C O V ista la p r p ria d e te rm in a n. 2 5 d e l a v e n te a d e tt : " C stitu z i n e d i ra p p rt d i la v r a te m p d e te rm in a t p e r D iri e n te A m m in istra tiv. n d iv id u a z i n e d e lla p a rte c n tra e n te c n c n te stu a le a ffid a m e n t d e ll'in c a ric d i fu n z i n e d iri e n z ia le a lla d tt.ssa A n t n in a Z e rilli" ; V ista la p r p ria d e te rm in a n. 2 7 d e l a v e n te a d e tt : " C stitu z i n e d i ra p p rt d i la v r a te m p d e te rm in a t p e r D iri e n te A m m in istra tiv. n d iv id u a z i n e d e lla p a rte c n tra e n te c n c n te stu a le a ffid a m e n t d e ll'in c a ric d i fu n z i n e d iri e n z ia le a l d tt S c ia la b b a L ib e ra le A ld ".. V isti i c n tra tti in d iv id u a li d i la v r a te m p d e te rm in a t stip u la ti d a i p re d e tti d ip e n d e n ti in c a ric a ti d i fu n z i n i d iri e n z ia li;. C n sid e ra t c h e il p u n t n. 6 d e l d isp sitiv d e lle c ita te d e te rm in a z i n i sin d a c a li te sre a tm e m e p re v e d e : " D a re a tt c h e è fa tta sa lv a la p ssib ilità d i a sse n a re il m e d e sim d iri e n te a d a ltra stru ttu ra (S e tt re ) c u i è p re v ista la p r p siz i n e d i u n d iri e n te a m m in istra tiv ; R ite n u t n e c e ssa ri p e ra re la r ta z i n e d e l s p ra in d ic a t p e rs n a le in c a ric a t d i fu n z i n i d iri e n z ia li d i se tt ri a m m in istra tiv i d i q u e st n te p e r le se u e n ti m tiv a z i n i; a sse n a re a lla D tt.ssa Z e rilli A n t n in a l'in c a ric d i D iri e n te d e l S e tt re A A.G G., R.D. e G a b in e tt S in d a c in c a ric q u e st'u ltim d i n a tu ra fid u c ia ria ; a sse n a re a l D r. S c ia la b b a A ld l'in c a ric d i d iri e n te d e l S e tt re S e rv iz i a l C itta d in, in c a ric ià e sp le ta t in p a ssa t e p e r i1q u a le è in p sse ss d i sp e c ific a p r fe ssi n a lità e c m p e te n z a ; R ite n u t p p rtu n d isp rre il p re se n te p r v v e d im e n t a n c h e p e r u n a m i li re ra z i n a liz z a z i n e n e ll'im p ie d e lle ris rse u m a n e e d e lle c m p e te n z e p r fe ssi n a li; R ite n u t p e rta n t d i e ffe ttu a re, c n d e c rre n z a d a l 1 6 a p rile , la r ta z i n e d e i p re d e tti d iri e n ti c n c n tra tt a te m p d e te rm in a t fin a lla sc a d e n z a d e l m a n d a t sin d a c a le c h e v e n n d u n q u e tra sfe riti a i se tt ri d i fia n c se n a ti p e r iv i sv l e re le fu n z i n i p r p rie d e ll'in c a ric d iri e n z ia le : D tt.ssa A n t n in a Z e rilli, n a ta a M a rsa la, il d a l S e tt re S e rv iz i a l C itta d in a l S e tt re A A.G G., stitu z i n a li, G a b in e tt S in d a c e R is rse U m a n e ; D tt. A ld L ib e ra le S c ia la b b a, n a ta a M a rsa la, il d a l S e tt re A A.G G., stitu z i n a li, G a b in e tt S in d a c e R is rse U m a n e a l S e tt re S e rv iz i a l C itta d in A c q u isita p e ra ltr a ta l fin e la d isp n ib ilità d e i d iri e n ti in te re ssa ti; R ile v a t c h e, a i se n si d e ll'a rt.5 2 d e l D.l s /0 1 e s.m.i., s n e si ib ili tu tte le m a n si n i a ll'in te rn d e lla ste ssa a re a d i in q u a d ra m e n t ; V ist il D.L s. n / e s.m.i.; V ist il D.L s. n /2 0 0 l e s.m.i.;

8 ...dcbazyxwvutsrqpomlkjgfdcba _.._._ ---._ ---~._ :: V ist l'a rt. 1 9, c m m a 6 q u a te r d e l D l s / sm i; V ista la S tru ttu ra r a n iz z a tiv a d e ll' n te ; V ist l S ta tu t C m u n a le ; V ist il R e la m e n t su ll' rd in a m e n t d e li u ffic i e d e i se rv iz i a p p r v a t c n d e lib e ra G.M. n d e l 4 /0 6 / ; V S T O l'a rt. 3, c m m a l, le tt.d ) d e l D.L / , c h e h a s stitu it l'a rt d e l T U L c m e se u e : A rt b is. - (C n tr ll d i re la rità a m m in istra tiv a e c n ta b ile ) l c n tr ll d i re la rità a m m in istra tiv a e c n ta b ile è a ssic u ra t, n e lla fa se p re v e n tiv a d e lla f rm a z i n e d e ll'a tt, d a n i re sp n sa b ile d i se rv iz i e d è e se rc ita t a ttra v e rs il rila sc i d e l p a re re d i re la rità te c n ic a a tte sta n te la re la rità e la c rre tte z z a d e ll'a z i n e a m m in istra tiv a... " P R S O A T T O c h e l'a rt. 1 5, c m m a 2, d e l re la m e n t d e i c n tr lli in te rn i, a p p r v a t c n d e lib e ra z i n e d e l c n si li c m u n a le n. 3 / , n e l re c e p ire la su ric h ia m a ta n rm a tiv a, rib a d isc e c h e l'a tte sta z i n e (.. p a re re ) d i re la rità te c n ic a d e v e e sse re rip rta ta a n c h e n e lle p re m e sse d e lle d e te rm in a z i n i d iri e n z ia li e d e li a tti sin d a c a li (d e te rm in e - ~ d in a n z e ); P R S O A T T O, a ltre sì, c h e il c ita t re la m e n t d e i c n tr lli in te rn i c h ia risc e c h e il rila sc i d e l p a re re d i re la rità te c n ic a è su b rd in a t a lla v e rific a c irc a la c n f rm ità d e lla d e te rm in a z i n e a i c rite ri e d a lle re le te c n ic h e sp e c ific h e, il risp e tt d e lla n rm a tiv a d i se tt re e d e i p rin c ip i d i c a ra tte re e n e ra le d e ll' rd in a m e n t, n n c h é d e i p rin c ip i d i b u n a a m m in istra z i n e e d p p rtu n ità e d in fin e il c lle a m e n t c n li b ie ttiv i d e ll' n te, n n c h é il risp e tt d e lle p r c e d u re ; R T U T O c h e l'istru tt ria p re rd in a ta a lla e m a n a z i n e d e l p re se n te a tt c n se n ta d i a tte sta re la re la rità e la c rre tte z z a d i q u e st'u ltim a i se n si e p e r li e ffe tti d i q u a n t d isp n e l'a rt b is d e l D. L s / " ; T u tt c iò p re m e ss ; D T R M A C n d e c rre n z a d a l 1 6 a p rile i se u e n ti d iri e n ti c n c n tra tt a te m p d e te rm in a t c n fe rit fin a lla sc a d e n z a d e l m a n d a t sin d a c a le v e n n tra sfe riti a i se tt ri d i fia n c se n a ti p e riv i sv l e re le fu n z i n i p r p rie d e ll'in c a ric d iri e n z ia le : D tt.ssa A n t n in a Z e rilli, n a ta a M a rsa la, il d a l S e tt re S e rv iz i a l C itta d in a l S e tt re A A.G G., stitu z i n a li, G a b in e tt S in d a c e R is rse U m a n e ; D tt. A ld L ib e ra le S c ia la b b a, n a ta a M a rsa la, il d a l S e tt re AA.GG., stitu z i n a li, } G a b in e tt S in d a c e R is rse U m a n e a l S e tt re S e rv iz i a l C itta d in. R im a n e fe rm q u a n t'a ltr d isp st c n le D D.S S. n.2 5 e n.2 7 d e l e q u a n t d isc ip lin a t d a l c n tra tt in d iv id u a le d i la v r d e i d ip e n d e n ti d i ru l in q u e sti n e. A tte sta re la re la rità e la c rre tte z z a d e l p re se n te a tt a i se n si e p e r li e ffe tti d i q u a n t d isp n e l'a rt b is d e l D. L s / ; T ra sm e tte re c p ia d e lla p re se n te a ll'a lb p re t ri n lin e, n n c h é p u b b lic a re la ste ssa. L a p re se n te d isp siz i n e sa rà n tific a ta a i d ip e n d e n ti in te re ssa ti, a li A sse ss ri, a l S e re ta ri G e n e ra le, a l D l~.ri ~ n f.d e l S e tt re R is rse F in a n z ia rie e C n ta b ili e a ll'u ffic i R ile v a z i n e P re se n z e.,d ir n e.(:.!;

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le...

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le... 211 BILANCIO DI ESERCIZIO IN D IC E 2 IN D IC E G E N E R A L E I. R e la z io n e s u lla G e s tio n e II. S ta to p a tr im o n ia le e C o n to e c o n o m ic o III. N o ta in te g r a tiv a IV. R

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

Istituto Comprensivo L. Settembrini P.zza Municipio San Leucio del Sannio (BN)

Istituto Comprensivo L. Settembrini P.zza Municipio San Leucio del Sannio (BN) Istituto Comprensivo L. Settembrini P.zza Municipio - 82010 San Leucio Sannio (BN) Circolare n. 171 A tutti i docenti lo staff Bocchicchio Mirella Parente Giovanna Maio Laura Giovanniello Autia Bion Iolanda

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

te re, s u l p ro p rio te rrito rio, l e s e rc iz io d e ll a ttiv ità d i te c -

te re, s u l p ro p rio te rrito rio, l e s e rc iz io d e ll a ttiv ità d i te c - 1 7 D IC EM B RE 2 0 0 4 B OLLETTINO UF F IC IALE D ELLA REGIONE M ARC H E ANNO X X X V N. 1 3 3 Deliberazione n. 1408 del 23/11/2004. Lege 26/10/1995 n. 447, art. 2, commi 6, 7, 8 - D.P.C.M. 3 1/03 /1998.

Dettagli

p e r p r o c e d e r e a lla ra c c o lta d e i d a ti e le t t o r a li d e i s in g o li seggi e p e r gli a d e m p im e n t i fin a li:

p e r p r o c e d e r e a lla ra c c o lta d e i d a ti e le t t o r a li d e i s in g o li seggi e p e r gli a d e m p im e n t i fin a li: C O M M IS S IO N E E L E T T O R A L E /D I S E G G IO - Verbale n 6 - S c ru tin io e d e le z io n e Il g io r n o 2 0 A p r ile 2 0 1 8, a lle o r e 1 5,0 0, si è r iu n ita, n e lla s e d e d e ll'i

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA RENDICONTO ESERCIZIO 2012 ELENCO DEI RESIDUI ATTIVI E PASSIVI DISTINTI PER ANNO DI PROVENIENZA

PROVINCIA DI VERONA RENDICONTO ESERCIZIO 2012 ELENCO DEI RESIDUI ATTIVI E PASSIVI DISTINTI PER ANNO DI PROVENIENZA PROVINCIA DI VERONA RENDICONTO ESERCIZIO 2012 ELENCO DEI RESIDUI ATTIVI E PASSIVI DISTINTI PER ANNO DI PROVENIENZA 1 2 RIEPILOGO GENERALE RESIDUI ATTIVI CONSERVATI 3 4 Pgm. CPA0099R ***-----------------------------------------------------------***

Dettagli

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n T E R A P IA IN U L IN IC A IN O P E D A L E T A R G E T G L IC E M IC I N E L P A Z IE N T E D IA B E T IC O D I T IP O 2 R IC O V E R A T O G li a n a lo g h i d e ll'in s u lin a C o n e g lia n o,

Dettagli

CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO

CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO VERBALE N. 2 DELLA GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ DELLA CN RUPAR-SPC, PER LA DURATA DI 48 MESI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA DI RILANCIO DEL CONFRONTO

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA

SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA S p o s e i n b i a n c o, s p o s e i n r o s s o. S o n o d u e i m m a g i n i d i m a t r i m o n i a s s a i u s u a l i c h

Dettagli

Prolungamento della linea per l estensione del Servizio Ferroviario Metropolitano Regionale nell abitato di Teramo

Prolungamento della linea per l estensione del Servizio Ferroviario Metropolitano Regionale nell abitato di Teramo STUDIO DI PREFATTIBILITA Prolungamento della linea per l estensione del Servizio Ferroviario Metropolitano Regionale nell abitato di Teramo 17 Ottobre 2007 Coste S. Agostino (Teramo) Giornata di studio

Dettagli

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO L a p p a re c c h io S w a tc h C o rd le ss II IS D N è u n c o rd le ss c h e c o m b in a le fu n z io n i tip ic h e d e lla te le fo n ia se n z a fili c o n il c o

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

COMUNE DI NOCI CITTA METROPOLITANA DI BARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO CENTRO DI RESPONSABILITA N 4

COMUNE DI NOCI CITTA METROPOLITANA DI BARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO CENTRO DI RESPONSABILITA N 4 COMUNE DI NOCI CITTA METROPOLITANA DI BARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE GESTIONE E ASSETTO DEL TERRITORIO CENTRO DI RESPONSABILITA N 4 RACCOLTA PARTICOLARE DEL SETTORE Determinazine n 166

Dettagli

MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U) J 'i u d e n t e > t Y ; ~ / J < m v w ; w e l a f?? a / J c t è o ~ W J w.

MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U) J 'i u d e n t e > t Y ; ~ / J < m v w ; w e l a f?? a / J c t è o ~ W J w. MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U).0000674.03-02-2016 ~ ~.( ) d e l! ocba Y :J tn tj a O? l~ -, d e!lrv J ln iv (ff.j d d e d e l l a~ c a q )~ ~ d ~ ~ ~ '~ e ~ '~ g z ; ~ M m,e ~ jw J < kjihgfedcbazyxwvutsrqponmlkjihgfedcba

Dettagli

U%( i T t i( \M v f c C l A F e s c _ L P é

U%( i T t i( \M v f c C l A F e s c _ L P é UNIVERSITÀ' DEGLI STUDI DI PADOVA e g :j s t u d i d i Pa d o v a Rep' n Pfot. n" L ll2 5 o del 2-1 / o? / 3m P U%( i T t i( \M v f c C l A F e s c _ L P é UNIVERSITÀ' DEGLI STUDI DI PADOVA Procedura selettiva

Dettagli

EDIZIONE - SETTEMBRE 1968

EDIZIONE - SETTEMBRE 1968 a C A SSA PER OPERE STRAORDINARIE DI PUBBLICO INTERESSE NELL ITALIA MERIDIONALE (Cassa per il Mezzogiorno) N o rm e p e r la c o n c e s s i o n e d e ll e a g e v o la z io n i c o n tr ib u tiv e e c

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

P E R LA G E S TIO N E D E L R IS C H IO C LIN IC O N E LLE A Z IE N D E

P E R LA G E S TIO N E D E L R IS C H IO C LIN IC O N E LLE A Z IE N D E I P O C T C O M E E LE M E N TO FO N D A M E N TA LE P E R LA G E S TIO N E D E L R IS C H IO C LIN IC O N E LLE A Z IE N D E A C C R E D ITA TE A LL E C C E LLE N Z A : E V ID E N Z E D I U N E S P E

Dettagli

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Piercarlo Salari P E D IA T R A C O N S U LT O R IA L E M ila n o V ig e v a n o (P V )) Siena, 1 giugno 2009 L errore in Pediatria

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli

Il Commissario Straordinario Unico

Il Commissario Straordinario Unico Rma, Prt. U-CU0586-27/11/2017 Prvvediment n. 47 del 27 nvembre 2017 (pubblicat il 19 febbrai 2018) Oggett: Fgnatura a sistema separat nella via Valenza nel quartiere Villagrazia nel Cmune di Palerm (cd.

Dettagli

Corrado De Vito. Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive Infezioni ospedaliere

Corrado De Vito. Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive Infezioni ospedaliere Corrado De Vito Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive corrado.devito@uniroma1.it Infezioni ospedaliere LINEE-GUIDA CDC 2007 L espressione infezione nosocomiale (nosocomial infection) viene

Dettagli

REGIONE BASILICATA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA Via Montescaglioso - Matera

REGIONE BASILICATA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA Via Montescaglioso - Matera Servizi Sanitari Nazinale REGIONE BASILICATA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI MATERA Via Mntescaglis - Matera DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nminat cn D.G.R. n. 27 dell 08.01.2015 e D.P.G.R. n. 6 del

Dettagli

CITTA' DI MATERA SETTORE: SETTORE SEGRETERIA GENERALE ORGANI ISTITUZ ORGANIZZAZIONE E GESTIONE PERSONALE

CITTA' DI MATERA SETTORE: SETTORE SEGRETERIA GENERALE ORGANI ISTITUZ ORGANIZZAZIONE E GESTIONE PERSONALE N PP-06197-2018 Si attesta che il presente att è stat affiss all'lb Pretri n-line dal 31/12/2018 al 15/01/2019 L'incaricat della pubblicazine VITO NUNZIO VITULLO CITT' DI MTER SETTORE: SETTORE SEGRETERI

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE UOC/UOS/Servizi prpnente Gestine e svilupp risrse umane Numer

Dettagli

IL PIANO REGIONALE DEL SERVIZIO DI PIENA Provv. Ass.Reg.le alla Protezione civile n. di prot dd 07/09/2007

IL PIANO REGIONALE DEL SERVIZIO DI PIENA Provv. Ass.Reg.le alla Protezione civile n. di prot dd 07/09/2007 Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Protezione Civile della Regione IL PIANO REGIONALE DEL SERVIZIO DI PIENA Provv. Ass.Reg.le alla Protezione civile n. di prot. 12775 dd 07/09/2007 PALMANOVA, 5 febbraio

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA In n o m e del Popolo ita lia n o LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA S E Z IO N E PENALE. c o n s ig lie re -

REPUBBLICA ITALIANA In n o m e del Popolo ita lia n o LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA S E Z IO N E PENALE. c o n s ig lie re - 3 6 7 1 a / REPUBBLICA ITALIANA In n o m e del Popolo ita lia n o LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA S E Z IO N E PENALE C o m p o sta d a : Tito G a rrib b a A n to n io F.A g rò Francesco P. G ra m

Dettagli

DIREZIONE. Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO, PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA

DIREZIONE. Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO, PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA DIREZIONE Dirigente: Francesca GIOVANI Decret n. 5 del 6 lugli 2018 Respnsabile del prcediment: Francesca Givani Pubblicità/Pubblicazine: ATTO NON RISERVATO, PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA Ordinari

Dettagli

REINSERIMENTO SOCIALE Quale ruolo e compiti svolge il Servizio Sociale in Sanità? Dott.ssa Lorella Perugini

REINSERIMENTO SOCIALE Quale ruolo e compiti svolge il Servizio Sociale in Sanità? Dott.ssa Lorella Perugini REINSERIMENTO SOCIALE Quale ruolo e compiti svolge il Servizio Sociale in Sanità? Dott.ssa Lorella Perugini Evento residenziale di presentazione - Torino, 16 novembre 2013 REINSERIMENTO SOCIALE COME CONCETTO

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza 1 12/03/1997 I.M. 33,03 Idoneo ammesso/a 2 11/06/1997 B.F. 33,01 Idoneo ammesso/a 3 02/02/1998 T.A. 32,75 Idoneo ammesso/a 4 09/04/1997 B.M. 32,75 Idoneo ammesso/a 5 05/03/1998 M.S. 32,74 Idoneo ammesso/a

Dettagli

E P E R LA R E D A Z I O N E D E L P E P ( P i a n o d i e m e rg e n z a

E P E R LA R E D A Z I O N E D E L P E P ( P i a n o d i e m e rg e n z a AU TOR ITÀ PORT UA L E A P P A LTO P E R L ' A F F I DA M E N TO D E L LA R EV I S I O N E D E L R I S P ( R a p p o r t o i n t e g r a t o d i s i c u re z z a p o r t u a l e ) E P E R LA R E D A Z

Dettagli

D ep a rtm e n t o f E d u c atio n R eg io n V ll, C e n tral V isa y a s. C ity oft a g b ila ran

D ep a rtm e n t o f E d u c atio n R eg io n V ll, C e n tral V isa y a s. C ity oft a g b ila ran R ep u b lic f th e P h ilip p i e D ep a rt e t f E d u c ati R eg i V ll, C e tral V ia y a D IV IS I N F B H L C ity ft a g b ila ra D IV IS I N M E M R A N D U M N. 1,. 1 6 M a rc h 8, 1 6 U P D A

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE UOC/UOS/Servizi prpnente Gestine e svilupp risrse umane Numer

Dettagli

COMUNE DI CASTEL DI LUCIO Città Metropolitana di Messina

COMUNE DI CASTEL DI LUCIO Città Metropolitana di Messina CMUNE DI CASTEL DI LUCI Città Metrplitana di Messina SELEZINE PER TITLI E PRVA PRATICA INTERAMENTE RISERVATA ALLA STABILIZZAZINE A TEMP INDETERMINAT E PARZIALE DI N. 8 UNITÀ DI PERSNALE PRECARI DI CATEGRIA

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE UOC/UOS/Servizi prpnente Gestine e svilupp risrse umane Numer

Dettagli

BANDO RELATIVO GLI SVILUPPI ECONOMICI ALL'INTERNO DELLE AREE - SOSTITUZIONE TABELLE A, B, C.

BANDO RELATIVO GLI SVILUPPI ECONOMICI ALL'INTERNO DELLE AREE - SOSTITUZIONE TABELLE A, B, C. FEDERAZIONE CONFSAL-UNSA COORDINAMENTO NAZIONALE BENI CULTURALI c/o Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Via del Collegio Romano, 27-00186 Roma Tel. 06.67232889 - Tel./Fax 0667232348

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO Cpia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO N 16 /2018 OGGETTO : LAVORI DI SISTEMAZIONE PONTE STRADA COMUNALE DI ALMESIO - GRANGE DI ALMESIO - APPROVAZIONE PROPOSTA DI AGGIUDICAZIONE E AGGIUDICAZIONE

Dettagli

affi* "'Li.u1*$' ^l t- N. t5 DEL --T--r- o ll tè/ Ls,(L SINDACO

affi* 'Li.u1*$' ^l t- N. t5 DEL --T--r- o ll tè/ Ls,(L SINDACO t 'i ríl lrf /'-/l I ntí-: 17-{t' \' affi* "'Li.u1*$' Città di Marsala Medaglia dbro al Valore Civile Il Sindaco OGGETTO: Costituzione di rapporto di lavoro a tempo determinato per Dirigente Amministrativo'

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI STANDARD DI PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA CLINICAL GOVERNANCE

INTEGRAZIONE DEGLI STANDARD DI PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA CLINICAL GOVERNANCE 1 INTEGRAZIONE DEGLI STANDARD DI PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA CLINICAL GOVERNANCE Lorena Franchini Qualità Accreditamento Az. USL Reggio Emilia XVII CONGRESSO DELLA SOCIETA ITALIANA PER LA QUALITA DELL

Dettagli

Dal Curare al Prendersi Cura. Dr. Pietro La Ciura S.O.C. Cure Palliative e Hospice ASL CN1 - Cuneo

Dal Curare al Prendersi Cura. Dr. Pietro La Ciura S.O.C. Cure Palliative e Hospice ASL CN1 - Cuneo Dal Curare al Prendersi Cura Dr. Pietro La Ciura S.O.C. Cure Palliative e Hospice ASL CN1 - Cuneo La cura& & nella mitologia Mentre C ura stava attraversando un certo fiume, vide del fango argilloso. Lo

Dettagli

Ufficio di staff Bilancio, Patrimonio e Acquisti P.O. Centrale di Committenza ed Economato ********* DETERMINAZIONE

Ufficio di staff Bilancio, Patrimonio e Acquisti P.O. Centrale di Committenza ed Economato ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Uffici di staff Bilanci, Patrimni e Acquisti P.O. Centrale di Cmmittenza ed Ecnmat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. 1061/2018 Determ. n. 893 del 19/09/2018 Oggett: PROCEDURA APERTA

Dettagli

Corso di estimo D. Esercitazione 1

Corso di estimo D. Esercitazione 1 Corso di estimo D ESERCITAZIONE PROGETTUALE STIMA DEL COSTI E DEI TEMPI Esercitazione 1 Obiettivo: rendere esecutivo ed appaltabile un progetto già elaborato dallo studente in corsi di progettazione/ tecnologia

Dettagli

Comune di San Michele al Tagliamento

Comune di San Michele al Tagliamento Cmune di San Michele al Tagliament DETERMINAZIONE N 982 del 23/12/2015 PROVINCIA DI VENEZIA OGGETTO: RINNOVO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO DAL 01.01.2016 AL 31.12.2019 - CIG ZC017C1F4F

Dettagli

Il Commissario Straordinario Unico

Il Commissario Straordinario Unico Rma, Prt. U-CU0585-27/11/2017 Prvvediment n. 46 del 27 nvembre 2017 (pubblicat il 19 febbrai 2018) Oggett: Cllettre a sistema mist dalla via Palmerin Mlara alla via Pnticell Onet e dalla via Pnticell Onet

Dettagli

Risultati simulazione test di accesso per l ammissione ai corsi di Laurea Triennale in Ingegneria

Risultati simulazione test di accesso per l ammissione ai corsi di Laurea Triennale in Ingegneria per Area del Sapere I 80262EG 50,50 8,75 3,75 18,75 15,50 3,75 80275LM 39,75 8,50 6,25 1 1 4,00 83803RF 34,25 8,00 13,25 9,50 3,50 82832VA 30,25 80264LN 25,75 80259ZA 25,00 9,25 7,75 1 3,25 8,50 1 5,25

Dettagli

Servizio Bilancio, Patrimonio e Acquisti ********* DETERMINAZIONE

Servizio Bilancio, Patrimonio e Acquisti ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Servizi Bilanci, Patrimni e Acquisti P.O. CENTRALE DI COMMITTENZA ED ECONOMATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. SRRISACQ 656/2017 Determ. n. 521 del 09/06/2017 Oggett: AFFIDAMENTO,

Dettagli

COMUNE DI AFRAGOLA CITTA' METROPOLITANA DI NAPOLI AREA: SETTORE AFFARI ISTITUZIONALI. Ufficio Stampa e Comunicazione

COMUNE DI AFRAGOLA CITTA' METROPOLITANA DI NAPOLI AREA: SETTORE AFFARI ISTITUZIONALI. Ufficio Stampa e Comunicazione N PAP-00594-2019 Si attesta che il presente att è stat affiss all'alb Pretri n-line dal 05/03/2019 al 20/03/2019 L'incaricat della pubblicazine CLEMENTINA DE CICCO COMUNE DI AFRAGOLA CITTA' METROPOLITANA

Dettagli

DIPARTIMENTO AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI (ARA) SETTORE 1 - AFFARI GENERALI, GIURIDICI ED ECONOMICI - CONTROLLI, REGOLAMENTI, USI CIVICI

DIPARTIMENTO AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI (ARA) SETTORE 1 - AFFARI GENERALI, GIURIDICI ED ECONOMICI - CONTROLLI, REGOLAMENTI, USI CIVICI REGIE CALABRIA GIUTA REGIALE DIPARTIMET AGRICLTURA E RISRSE AGRALIMETARI (ARA) SETTRE 1 AFFARI GEERALI, GIURIDICI ED ECMICI CTRLLI, REGLAMETI, USI CIVICI Assunt il 16/02/2018 umer Registr Dipartiment:

Dettagli

COMUNE D I SANT ANTONIO AB A TE Provincia di Napoli

COMUNE D I SANT ANTONIO AB A TE Provincia di Napoli COMUNE D I SANT ANTONIO AB A TE Provincia di Napoli Piazza V. Emanuele II tei. 081/3911231 - Fax - 081/8797793 Prot. n. 12 8 6 2 Spedita il 1 0 MR8, 2016 COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE

Dettagli

AUTOR ITÀ PORT UA LE D I VE N E Z I A

AUTOR ITÀ PORT UA LE D I VE N E Z I A I «_,]; AUTOR ITÀ PORT UA LE IL PR ES ID EN TE D EL L 'A U TORI TA ' POR TUA L E D I ENEZ IA IS TO I l C o d i c e d e l l a N a v i g a z i o n e e d i l R e l a t i vo R e g o l a m e n t o d i e s e

Dettagli

CLASSE DI BIOLOGIA LAUREA IN NEUROPSICOBIOLOGIA

CLASSE DI BIOLOGIA LAUREA IN NEUROPSICOBIOLOGIA CLASSE DI BIOLOGIA LAUREA IN NEUROPSICOBIOLOGIA QUESTIONARIO SODDISFAZIONE PRIMO ANNO AA 2014-2015 17 QUESTIONARI COMPILATI A. DATI STUDENTE 1. A n n o d i Is c r iz io n e In co rso 1 a n n o fu o ri

Dettagli

COMUNE DI CACCAMO Provincia Regionale di Palermo

COMUNE DI CACCAMO Provincia Regionale di Palermo COMUNE DI CACCAMO Prvincia Reginale di Palerm Determinazine del Segretari Generale ORIGINALE N. 2 del 07-06-2013 del registr del Segretari Generale N. 226 del 07-06-2013 del registr generale OGGETTO: INCARICO

Dettagli

DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2 DEL 19/05/2016

DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2 DEL 19/05/2016 COPIA Settre SERVIZIO DI STAFF E SUPPORTO Uffici: SEGRETARIO GENERALE N.Reg. Generale 759 Del 20/05/2016 DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2 DEL 19/05/2016 OGGETTO: Deliberazine n. 136 del 25 settembre 2015 -

Dettagli

UNIVERSITY DEGLI STUDI Dl PADOVA

UNIVERSITY DEGLI STUDI Dl PADOVA UNIVERSITY DEGLI STUDI Dl PADOVA Procedura selettiva 27PA88 - Allegato n. 2 per la chiamata di n. posto di professore di II fascia presso il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione

Dettagli

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini n. 3/AMM del 25/02/2014 SETTORE AMMINISTRAZIONE E SERVIZI Oggett: Determinazine dei cmpensi e del rimbrs spese spettanti al Cmmissari ed al Sub Cmmissari. IL RESPONSABILE DI SETTORE Vist il D.Lgs. 18 agst

Dettagli

COMUNE DI GARGALLO RELAZIONE TECNICA VARIANTE AL PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE AI SENSI DELL ART. 17, 7 COMMA DELLA L.R. 56/77 E S.M.

COMUNE DI GARGALLO RELAZIONE TECNICA VARIANTE AL PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE AI SENSI DELL ART. 17, 7 COMMA DELLA L.R. 56/77 E S.M. COMUNE DI GARGALLO RELAZIONE TECNICA VARIANTE AL PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE AI SENSI DELL ART. 17, 7 COMMA DELLA L.R. 56/77 E S.M.I Il comune di GARGALLO e dotato di Piano Regolatore Generale Comunale

Dettagli

AU TO R I TÀ PORT UA L E D I V E N E Z I A

AU TO R I TÀ PORT UA L E D I V E N E Z I A AUTORITÀ PORT UA LE D I VEN E Z IA A P PA LTO D E I LAVO R I P E R LA CO ST R U Z I O N E D E L LA DA R S E N A N O R D E D E L M A R G I N AM E N TO S U D T E R M I N A L A U TO ST RA D E D E L MA R E

Dettagli

COMUNE DI CASTELLABATE

COMUNE DI CASTELLABATE N PP-01137-2019 Si attesta che il presente att è stat affiss all'lb Pretri n-line dal 16/07/2019 al 31/07/2019 L'incaricat della pubblicazine GIUSEPPIN DURZZO COMUNE DI CSTELLBTE PROVINCI DI SLERNO RE:

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE UOC/UOS/Servizi prpnente Gestine e svilupp risrse umane Numer

Dettagli

Provincia di Latina OGG ETTO :LIQUIDAZIONE COMPENSI AL PRESIDENTE E N. 2 COMPONENTI DEL NUCLEO D I VA LUTAZIONE PERIODO A PR ILE 2014-LUGLIOZO 2015.

Provincia di Latina OGG ETTO :LIQUIDAZIONE COMPENSI AL PRESIDENTE E N. 2 COMPONENTI DEL NUCLEO D I VA LUTAZIONE PERIODO A PR ILE 2014-LUGLIOZO 2015. COMUNE di FORMIA Prvincia di Latina SETTORE AA.GG., SERVIZI SOCIALI, SCUOLA CULTURA E SPORT SERVIZIO AFFARI GENERALI N. del DETERMINAZIONE OGG ETTO :LIQUIDAZIONE COMPENSI AL PRESIDENTE E N. 2 COMPONENTI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Procedura selettiva 2018PA191- Allegato n. 1 per la chiamata di n. 1 posto di Professore di scientifico disciplinare MED/32 - AUDIOLOGIA ), ai sensi dell'alt 18, comma 1, Legge 30 Allegato C) al Verbale

Dettagli

Cü^ 3 O Q) SfflS S-ga «3^ IP 3 2. (O Q C/) i: 3. o o CD CQ. -:oo (D CD (D _ 03 O

Cü^ 3 O Q) SfflS S-ga «3^ IP 3 2. (O Q C/) i: 3. o o CD CQ. -:oo (D CD (D _ 03 O ü^ /) f D) ( Q -: _ 5 f i: SfflS S-g «^ P 2. 0 i: l'si S S 5* ír D) 0 i" -S

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 78/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 78/2013 COMUNE DI POMPIANO Cpia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 126 AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 78/2013 OGGETTO: INTEGRAZIONE IMPEGNO DI SPESA PER LA FORNITURA

Dettagli

Servizio Bilancio, Patrimonio e Acquisti. P.O. Centrale di Committenza ed Economato ********* DETERMINAZIONE

Servizio Bilancio, Patrimonio e Acquisti. P.O. Centrale di Committenza ed Economato ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Servizi Bilanci, Patrimni e Acquisti P.O. Centrale di Cmmittenza ed Ecnmat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. SRRISACQ 104/2018 Determ. n. 93 del 01/02/2018 Oggett: AFFIDAMENTO IN

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE UOC/UOS/Servizi prpnente Gestine e svilupp risrse umane Numer

Dettagli

AUTORITÀ PORT UA L E D I VEN E Z I A

AUTORITÀ PORT UA L E D I VEN E Z I A AUTORITÀ PORTUALE D I EN E Z l A A P PA LTO D E I LAO R I P E R LA COST R U Z I O N E D E L LA DA R S E N A N O R D E D E L M A R G I N AM E N TO S U D - T E R M I N A L A U TOST RA D E D E L MAR E E P

Dettagli

COMUNE DI NOLA PROVINCIA DI NAPOLI AREA: SETTORE SERVIZIO STAFF AVVOCATURA

COMUNE DI NOLA PROVINCIA DI NAPOLI AREA: SETTORE SERVIZIO STAFF AVVOCATURA N PP-02555-2019 Si attesta che il presente att è stat affiss all'lb Pretri n-line dal 07/10/2019 al 22/10/2019 L'incaricat della pubblicazine GETN RUGGIERO MRI COMUNE DI NOL PROVINCI DI NPOLI RE: SETTORE

Dettagli

QUALIFICA DIRIGENZIALE,

QUALIFICA DIRIGENZIALE, Reglament n. 35 NORME PER LA COSTITUZIONE DI RAPPORTO DI LAVORO, PER LA COPERTURA DI POSTI DEI RESPONSABILI DEI SERVIZI O DEGLI UFFICI DI QUALIFICA DIRIGENZIALE, MEDIANTE CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO,

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

ORIGINALE DI DETERMINAZIONE DEL CAPO SETTORE SERVIZI SOCIALI E CULTURALI

ORIGINALE DI DETERMINAZIONE DEL CAPO SETTORE SERVIZI SOCIALI E CULTURALI Cmune di Palma di Mntechiar Prvincia di Agrigent Registr Generale n. 996 del 28/09/2011 ORIGINALE DI DETERMINAZIONE DEL CAPO SETTORE SERVIZI SOCIALI E CULTURALI N. 305 del registr Data 21/09/2011 Oggett:

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via Marcell Prvenzali, 15-44042 Cent (FE) www.cmune.cent.fe.it - cmune.cent@cert.cmune.cent.fe.it SETTORE 3 SEGRETERIA GENERALE E SERVIZI DEMOGRAFICI Determinazine

Dettagli

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI Settre Vigilanza Prpsta DT1SV-65-2018 del 27/06/2018 DETERMINAZIONE N. 516 DEL 27/06/2018 OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE

Dettagli

REQUISITI. I requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda.

REQUISITI. I requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda. C.f. ij - CAP 22066- Piazzale Cnsle Tedr Manli 6/8-81001190131 - P. Iva 01358150132 http://cmune.rnarian-cmense.c. it persnale@cmune.marian-crnense.c.jt AREA AFFARI GENERAL! Settre Risrse Umane SCADENZA

Dettagli

PROSPETTO DEI DATI SINTETICI RISULTANTI AL SISTEMA ALLA DATA DI EFFETTUAZIONE D C: TRASFERIMEN TI PROVINCIALI A: TRASFERIMENT LITA' IN ENTRATA DA

PROSPETTO DEI DATI SINTETICI RISULTANTI AL SISTEMA ALLA DATA DI EFFETTUAZIONE D C: TRASFERIMEN TI PROVINCIALI A: TRASFERIMENT LITA' IN ENTRATA DA PROSPETTO DEI DATI SINTETICI RISULTANTI AL SISTEMA ALLA DATA DI EFFETTUAZIONE D SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO DI RIFERIMENTO : 2017/18 PROVINCIA TIPO POSTO B: A: TRASFERIMENT DISPONIBI I PROVINCIALI

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/52 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/52 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2014/52 O G G E T T O Sspensine applicazine degli neri per il cntrll di efficienza energetica

Dettagli

Quali sono gli impianti e le attività soggetti all'autorizzazione in via generale?

Quali sono gli impianti e le attività soggetti all'autorizzazione in via generale? Quli s gli ipiti l ttività sggtti ll'utrizzzi i vi grl? 0 El plt dgli ipiti dll ttività lcti ll Prt II dll'allgt IV ll Prt V dl Dcrt Lgisltiv 03/04/2006. 152 [1], sd l'rtil 272, 2, i quli è cssri l'dsi

Dettagli

COMUNE DI BUSSETO DETERMINA DIRIGENZIALE

COMUNE DI BUSSETO DETERMINA DIRIGENZIALE DETERMINA DIRIGENZIALE Oggett: CONFERIMENTO INCARICO ALLA DITTA P.S.A. SRL DI VITTUONE (MI) PER MANUTENZIONE ORDINARIA IMPIANTO ANTINCENDIO INSTALLATO PRESSO IL COMUNALE G. VERDI PER IL TRIENNIO 2016-2018

Dettagli

DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 51 del

DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 51 del DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 51 del 27.03.2017 Oggett: esit della Prcedura Aperta, ai sensi del cmbinat dispst dell art. 122, 60 e dell art. 3 cmma 1 lett. sss) del D.Lgs. 50/2016, per l

Dettagli

COMUNE DI VIGGIANO PROVINCIA DI POTENZA AREA: AREA C LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI VIGGIANO PROVINCIA DI POTENZA AREA: AREA C LAVORI PUBBLICI N PP-00092-2017 Si attesta che il presente att è stat affiss all'lb Pretri n-line dal 20/01/2017 al 04/02/2017 L'incaricat della pubblicazine LBERTO DI FILIPPO COMUNE DI VIGGINO PROVINCI DI POTENZ RE:

Dettagli

COMUNE DI LECCE SETTORE: SETTORE 6 LAVORI PUBBLICI EDILIZIA SCOLASTICA IMPIANTISTICA SPORTIVA

COMUNE DI LECCE SETTORE: SETTORE 6 LAVORI PUBBLICI EDILIZIA SCOLASTICA IMPIANTISTICA SPORTIVA N PP-00367-2019 Si attesta che il presente att è stat affiss all'lb Pretri n-line dal 18/01/2019 al 01/02/2019 L'incaricat della pubblicazine CLUDIO LUDIS COMUNE DI LECCE SETTORE: SETTORE 6 LVORI PUBBLICI

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Prvincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 8 del 12.01.2012 Oggett: Anticipazine di Tesreria 2012. Articli 195 e 222 del D. Lgs. 267/2000. Ambit di Settre: Ecnmic

Dettagli

0,00 0, Tipologia 104: Compartecipazioni di trib u ti 0,00 0,00

0,00 0, Tipologia 104: Compartecipazioni di trib u ti 0,00 0,00 Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana- Serie Generale n.139 del 16.06.6 Regioni, Province autonom e, enti regionali e enti locali Prospetto di cui all'articolo 8, comma 1, del Decreto Legge 24 aprile

Dettagli

ALLE ORE I CANDIDATI DOVRANNO PRESENTARSI NELL'AULA INDICATA MUNITI DI DOCUMENTO DI IDENTITA'

ALLE ORE I CANDIDATI DOVRANNO PRESENTARSI NELL'AULA INDICATA MUNITI DI DOCUMENTO DI IDENTITA' TEST DI INGRESSO 10 APRILE 2015 DISLOCAZIONE AULE (Test valido per: Giurisprudenza; Interfacce e Tecnologie della Comunicazione; Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva; Servizio Sociale; Sociologia;

Dettagli

TT R. D D LL NZ T R D L D R T R D LL D L V L V T 8 0 T R N BL L N, n.n d ll. d d ll nz 8 n r t d n :42 T http: hdl.h ndl.n t 202 dp

TT R. D D LL NZ T R D L D R T R D LL D L V L V T 8 0 T R N BL L N, n.n d ll. d d ll nz 8 n r t d n :42 T http: hdl.h ndl.n t 202 dp TT R. D D LL NZ T R D L D R T R D LL D L V L V T 8 0 T R N BL L N, n.n d ll. d d ll nz 8 n r t d n 20 0 0 0 :42 T http: hdl.h ndl.n t 202 dp. 0 0 464828 880 RL P LL f r n ll nd r zz, n ll v d t r d h,

Dettagli

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE VIVONO IN S ITUAZIONI DI MAR G INALITÀ E VIOLENZA Il p r o g e tto n a s c

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 147/

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 147/ DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 147/24.09.2018 Oggett: apprvazine graduatria relativa all avvis pubblic per l assunzine a temp determinat part time di un assistente di prdtt Sci Mntagna invernale

Dettagli

CITTA' DI ALGHERO PROVINCIA DI SASSARI - SETTORE V - QUALITA' DELLA VITA II AMBITO POLITICHE DI AFFIANCAMENTO E DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE

CITTA' DI ALGHERO PROVINCIA DI SASSARI - SETTORE V - QUALITA' DELLA VITA II AMBITO POLITICHE DI AFFIANCAMENTO E DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE 1 A.N. 01/01/1958 11 2 A.F. 07/05/1966 13 3 A.C. 07/10/1941 17 4 A.S. 05/12/1987 11 5 A.A. 14/03/1978 11 6 A.T. 22/12/1959 11 7 A.D. 18/09/1983 10 8 A.C. 17/06/1941 17 9 A.M. 11/05/1975 11 10 B.A. 15/08/1972

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI 00 AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE UOC/UOS/Servizi prpnente Gestine e svilupp risrse umane Numer

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE UOC/UOS/Servizi prpnente Gestine e svilupp risrse umane Numer

Dettagli

COMUNE DI BONEA PROVINCIA DI BENEVENTO AREA: AREA AMMINISTRATIVA AFFARI GENERALI

COMUNE DI BONEA PROVINCIA DI BENEVENTO AREA: AREA AMMINISTRATIVA AFFARI GENERALI N PAP-00015-2019 Si attesta che il presente att è stat affiss all'alb Pretri n-line dal 11/01/2019 al 26/01/2019 L'incaricat della pubblicazine MARIA PIA COMBATTI COMUNE DI BONEA PROVINCIA DI BENEVENTO

Dettagli

UFFICIO TECNICO COMUNALE DETERMINAZIONE N. 106 DEL 10/07/2015

UFFICIO TECNICO COMUNALE DETERMINAZIONE N. 106 DEL 10/07/2015 Cmune di Venasca Prvincia di Cune Via G. Marcni 19-12020 Venasca P.I. 00313540049 C.F. 85001090043 tel.0175.567353 fax 0175.567006 psta elettrnica: ut.venasca@liber.it UFFICIO TECNICO COMUNALE DETERMINAZIONE

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Piazza Ospitale, 10 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE UOC/UOS/Servizi prpnente Gestine e svilupp risrse umane Numer

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara Facoltà di MEDICINA e CHIRURGIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E

Università degli Studi di Ferrara Facoltà di MEDICINA e CHIRURGIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E Università degli Studi di Ferrara Facoltà di MEDICINA e CHIRURGIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA Valutazione della didattica (R.A.V.) e dell organizzazione

Dettagli

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI LODI Sede: 26900 Ldi Via Fissiraga, 15 C.F. e Partita I.V.A. 09322180960 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE USC/USS/Servizi prpnente Gestine Frmazine e Svilupp Risrse Umane

Dettagli