O F F E R TA F O R M AT I V A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "O F F E R TA F O R M AT I V A"

Transcript

1 OFFERTA FORMATIVA

2

3 CORSI SINGOLI Coloro che desiderano approfondire le conoscenze in uno o più specifici settori possono prendere iscrizione a singole attività formative/corsi singoli dei corsi di studio dell Università Iuav di Venezia. È possibile infatti iscriversi a uno o più insegnamenti attivati nell ambito dell offerta formativa Iuav, senza l obbligo di iscrizione a un corso di studio. L Università Iuav di Venezia pubblica annualmente il bando di iscrizione alle singole attività formative nelle pagine web dedicate ai corsi singoli: > corsi di studio > corsi singoli Possono iscriversi a singole attività formative dei corsi di studio Iuav i candidati che: > sono in possesso di uno dei seguenti titoli di studio: diploma di scuola superiore, diploma di laurea, titolo di studio estero > non sono contemporaneamente iscritti a corsi di studio Iuav o di altro ateneo. Si segnala che: > le modalità e i termini di presentazione delle domande di iscrizione, il bando e la modulistica sono consultabili nel sito web di ateneo alla voce corsi di studio / corsi singoli > l elenco delle attività formative, i programmi dei corsi e gli orari delle lezioni sono consultabili nell area pubblica dello Sportello Internet e nelle pagine web dei corsi di studio > è possibile chiedere l iscrizione per un massimo di tre attività formative per semestre secondo il limite di partecipanti stabilito nel bando di ammissione > non è consentita l iscrizione ad attività formative di corsi di studio afferenti a classi di laurea diverse (vedi voce corsi di studio / classi di laurea nella sezione appendice ) > gli iscritti ai corsi singoli acquisiscono la qualifica di studente Iuav, possono sostenere gli esami previsti per le attività formative cui hanno preso iscrizione e otterranno certificazione dei relativi Cfu / Crediti formativi universitari ottenuti > l iscrizione ai corsi singoli ha validità solamente per l anno accade- 121

4 mico di riferimento, pertanto gli esami devono essere sostenuti entro l anno accademico COME ISCRIVERSI Le domande di iscrizione alle singole attività formative/corsi singoli possono essere presentate solamente nel periodo di apertura delle domande del primo e del secondo semestre 2014/2015, stabiliti nell annuale bando di iscrizione. Si segnala che i candidati sono tenuti a: > presentare la domanda di iscrizione alle singole attività formative (scaricabile dal sito) completa di marca da bollo da 16,00 e copia di un documento di identità all Archivio generale/protocollo dell Università Iuav di Venezia, presso la sede dei Tolentini, Santa Croce 191, Venezia, nei seguenti giorni/orari: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore > verificare di risultare in posizione utile all iscrizione nelle graduatorie degli ammessi, che verranno pubblicate nelle pagine web dedicate ai corsi singoli: > corsi di studio > corsi singoli > regolarizzare l iscrizione presso il servizio front office dell area didattica e servizi agli studenti, presentando la seguente documentazione entro le scadenze indicate nel bando: ricevuta del versamento del contributo di iscrizione di 389,00 per attività formativa due fotografie recenti formato tessera > i candidati con titolo di studio estero devono consegnare anche un certificato del titolo di studio finale tradotto, legalizzato e munito di dichiarazione di valore (diploma di scuola superiore, diploma di laurea) Si segnala che: > il pagamento del contributo di iscrizione ai corsi singoli 2014/2015 deve essere effettuato sul conto corrente bancario intestato all Università Iuav di Venezia (consultabile nel sito web di ateneo), specificando nella causale iscrizione corsi singoli 2014/

5 > le graduatorie degli ammessi saranno elaborate sulla base della registrazione di protocollo data e numero di protocollo fino all esaurimento dei posti disponibili > il candidato ammesso che non si iscriva entro i termini decade dal diritto all iscrizione e il posto verrà reso disponibile per gli altri candidati, in ordine decrescente di graduatoria CANDIDATI NON COMUNITARI RESIDENTI ALL ESTERO Le domande di iscrizione alle singole attività formative/corsi singoli dei candidati non comunitari residenti all estero devono essere presentate alle Rappresentanze diplomatiche italiane entro le scadenze previste per i due semestri 2014/2015, nel calendario pubblicato annualmente dal Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca. Si segnala che i candidati non comunitari residenti all estero: > vengono iscritti in esubero rispetto al numero di posti disponibili per i due semestri 2014/2015, stabiliti nell annuale bando di iscrizione > devono regolarizzare l iscrizione presso il servizio front office dell area didattica e servizi agli studenti, presentando la seguente documentazione entro le scadenze indicate nel bando: ricevuta del versamento del contributo di iscrizione di 389,00 per attività formativa due fotografie recenti formato tessera passaporto con visto di ingresso per motivi di studio certificato del titolo di studio finale tradotto, legalizzato e munito di dichiarazione di valore (diploma di scuola superiore, diploma di laurea) Si segnala che: > il pagamento del contributo di iscrizione ai corsi singoli 2014/2015 deve essere effettuato sul conto corrente bancario intestato all Università Iuav di Venezia (consultabile nel sito web di ateneo), specificando nella causale iscrizione corsi singoli 2014/2015 > come previsto dalla normativa vigente, il candidato non comunitario iscritto a corsi singoli non potrà ottenere il rinnovo del permesso 123

6 di soggiorno ai fini della prosecuzione degli studi per la frequenza di un ulteriore corso singolo, diverso da quello che ha reso possibile l ingresso in Italia. uffici di riferimento > per le procedure amministrative: front office area didattica e servizi agli studenti > per informazioni relative alla didattica: segreteria dei corsi di studio area didattica e servizi agli studenti 124

7 DOTTORATO DI RICERCA I dottorati di ricerca sono corsi universitari post laurea che si propongono di fornire una formazione specialistica, finalizzata allo svolgimento di attività di ricerca di elevato livello. Hanno durata di tre anni accademici e prevedono frequenza obbligatoria. Costituita nel 2007 la Scuola di dottorato dell Università Iuav di Venezia raggruppa i tradizionali percorsi in: > Composizione architettonica > Storia dell architettura e dell urbanistica > Urbanistica > Pianificazione territoriale e politiche pubbliche del territorio > Scienze del design > Nuove tecnologie e informazione territorio e ambiente > Dottorato internazionale Villard d Honnecourt Ai sensi del recente DM 45/2013, viene attivato a partire per l anno accademico 2013/2014 un unico corso di dottorato in Architettura, Città e Design suddiviso nei curricula suindicati con l istituzione di un nuovo indirizzo in Innovazione per la costruzione. Il dottorato in Teorie e storia delle arti è confluito nella Scuola interateneo in Storia delle arti in convenzione con l Università di Ca Foscari che ne è sede amministrativa. La Scuola di dottorato Iuav dispone di una sede prestigiosa come Palazzo Badoer, dotata di spazi per le attività comuni e per quelle dei singoli curricula, accrescendo la particolarità di questa Scuola, che già si presenta come un organismo unico nel panorama europeo. IL BANDO Entro il mese di luglio di ciascun anno accademico viene emanato il bando per l ammissione ai curricula della Scuola di dottorato, che viene pubblicato nella Gazzetta Ufficiale e nel sito web di ateneo. Il bando indica: > il programma formativo del curriculum 125

8 > la durata del curriculum > il numero dei posti > le modalità di svolgimento delle prove per la valutazione comparativa > il numero e l ammontare delle borse di studio > i casi di sospensione, incompatibilità e decadenza dall erogazione della borsa di studio > l ammontare del contributo di ammissione e frequenza > i diritti e gli obblighi dei dottorandi > le modalità e i termini per la presentazione della domanda di ammissione > i criteri della valutazione comparativa dei candidati, i punteggi da attribuire ai titoli, alla prova orale e alla prova scritta, ove prevista Le procedure di valutazione comparativa sono costituite da due fasi: > la prima valutazione dei titoli in possesso dei candidati, tra cui idonea certificazione della conoscenza di una lingua straniera > la seconda valutazione di una prova orale e di una prova scritta, ove prevista, sostenute dai candidati che nella prima fase hanno ottenuto il punteggio minimo previsto. Lo svolgimento della prova orale è pubblico Ai corsi possono accedere, senza limitazione di età e cittadinanza, i candidati in possesso dei titoli previsti dalla normativa vigente laurea magistrale/specialistica, laurea secondo gli ordinamenti precedenti al DM 509/1999 o di titolo accademico conseguito all estero, la cui idoneità viene accertata dalla Commissione giudicatrice, anche nell ambito di accordi interuniversitari di cooperazione e mobilità. BORSE DI STUDIO Sulla base dell esito della selezione la Commissione formula una graduatoria di ammissione, che determina anche l assegnazione delle borse di studio. I beneficiari delle borse di dottorato sono tenuti al pagamento unicamente della tassa regionale e dell imposta di bollo assolta in modo virtuale. Sono invece esonerati dal pagamenti dei contributi universitari. 126

9 L importo delle borse di studio viene aumentato nella misura massima del 50% per i periodi autorizzati di studio all estero. Le borse di studio di dottorato non possono essere cumulate con altre borse di studio a qualsiasi titolo conferite, tranne quelle concesse da istituzioni nazionali o straniere, utili a integrare con soggiorni all estero l attività di ricerca del dottorando. Chi ha già usufruito di una borsa di studio per un corso di dottorato non può usufruirne una seconda volta allo stesso titolo. I candidati ammessi senza borsa di studio possono iscriversi previo versamento dei contributi universitari, della tassa regionale e dell imposta di bollo. Possono partecipare ai concorsi per l assegnazione delle borse di studio regionali e di posti alloggio, secondo le modalità in vigore per gli studenti dei corsi di laurea e di laurea magistrale (vedi sezione tasse / borse di studio / sostegno allo studio ). per ulteriori informazioni Scuola di dottorato area ricerca, sistema bibliotecario e dei laboratori mail: tel / 1845 / 1426 fax

10 ESAMI DI STATO L Università Iuav di Venezia è sede degli esami di abilitazione all esercizio delle professioni di architetto, pianificatore territoriale, paesaggista, conservatore dei beni architettonici e ambientali, architetto junior e pianificatore junior. Gli esami di stato hanno luogo ogni anno in due sessioni che vengono indette con Ordinanza del Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale e nel Bollettino ufficiale del Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca. I candidati possono sostenere gli esami di stato in una qualsiasi delle sedi indicate nell Ordinanza Ministeriale. Ad ogni sessione d esame vengono predisposte le prove di abilitazione sia per i settori professionali appartenenti alla sezione A che alla sezione B, distinti come sotto indicato: settori della sezione A > architettura titolo professionale: architetto > pianificazione territoriale titolo professionale: pianificatore territoriale > paesaggistica titolo professionale: paesaggista > conservazione dei beni architettonici e ambientali titolo professionale: conservatore dei beni architettonici e ambientali settori della sezione B > architettura titolo professionale: architetto junior > pianificazione titolo professionale: pianificatore junior REQUISITI DI AMMISSIONE I candidati che intendono sostenere l esame di stato per l abilitazione all esercizio delle professioni presso l Università Iuav di Venezia devono: > aver conseguito il titolo accademico necessario entro il termine fissato ogni anno in relazione alle date delle prove (consultabile nel sito di ateneo) > presentare domanda di ammissione entro il termine perentorio fissato annualmente con Ordinanza Ministeriale, consultabile nel sito web di ateneo alla pagina dedicata agli esami di stato, raggiungibile dalla voce studenti Iuav oppure dalla voce laureati. 128

11 AMMISSIONE ALLA SEZIONE A Ai sensi dell articolo 32 del DPR 328/2001, per l ammissione alla sezione A dell esame di stato per architetto, pianificatore, paesaggista e conservatore è richiesto il possesso della laurea 1 laurea specialistica/magistrale in una delle seguenti classi > per l iscrizione nel settore architettura classe 4/S Architettura e ingegneria edile classe 4/S Architettura e ingegneria edile, corrispondente alla Direttiva 85/384/Cee classe LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura > per l iscrizione nel settore pianificazione territoriale classe 54/S Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale classe 4/S Architettura e ingegneria edile classe 4/S Architettura e ingegneria edile, corrispondente alla Direttiva 85/384/Cee classe LM-48 Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale classe LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura > per l iscrizione nel settore paesaggistica classe 3/S Architettura del paesaggio classe 4/S Architettura e ingegneria edile classe 4/S Architettura e ingegneria edile, corrispondente alla Direttiva 85/384/Cee classe 82/S Scienze e tecnologie per l ambiente e il territorio classe LM-3 Architettura del paesaggio classe LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura classe LM-75 Scienze e tecnologie per l ambiente e il territorio > per l iscrizione nel settore conservazione dei beni architettonici e ambientali classe 10/S Conservazione dei beni architettonici e ambientali classe 4/S Architettura e ingegneria edile classe 4/S Architettura e ingegneria edile, corrispondente alla Direttiva 85/384/Cee classe LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali classe LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura 129

12 2 laurea conseguita secondo gli ordinamenti precedenti al DM 509/1999 > per l iscrizione nel settore pianificazione territoriale: la laurea in Scienze ambientali, la laurea in Pianificazione territoriale e urbanistica, la laurea in Urbanistica e la laurea in Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale > per l iscrizione nel settore conservazione dei beni architettonici e ambientali: la laurea in Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali Si segnala che i laureati in Architettura secondo gli ordinamenti precedenti al DM 509/1999 possono partecipare agli esami di stato per qualsiasi settore previsto dal DPR 328/2001. AMMISSIONE ALLA SEZIONE B Ai sensi dell articolo 32 del DPR 328/2001, per l ammissione alla sezione B dell esame di stato per architetto junior e pianificatore junior è richiesto il possesso della laurea 1 laurea di primo livello conseguita secondo l ordinamento DM 509/1999 e successivi, in una delle seguenti classi > per l iscrizione nel settore architettura classe 4 Scienze dell architettura e dell ingegneria edile classe 8 Ingegneria civile e ambientale classe L-17 Scienze dell architettura classe L-7 Ingegneria civile e ambientale classe L-23 Scienze e tecniche dell edilizia classe 4/S Architettura e ingegneria edile classe 4/S Architettura e ingegneria edile, corrispondente alla Direttiva 85/384/Cee classe LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura diploma universitario in Edilizia diploma universitario in Materiali per la manutenzione del costruito antico e moderno > per l iscrizione nel settore pianificazione classe 7 Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale 130

13 classe 27 Scienze e tecnologie per l ambiente e la natura classe L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale classe L-32 Scienze e tecnologie per l ambiente e la natura classe 54/S Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale classe 4/S Architettura e ingegneria edile classe 4/S Architettura e ingegneria edile, corrispondente alla Direttiva 85/384/Cee classe LM-48 Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale classe LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura diploma universitario in Operatore tecnico ambientale diploma universitario in Sistemi informativi territoriali diploma universitario in Tecnico di misure ambientali diploma universitario in Valutazione e controllo ambientale COME FARE DOMANDA I candidati che intendono sostenere gli esami di stato presso l Università Iuav di Venezia devono presentare domanda di iscrizione on line allo Sportello Internet. Sono pertanto tenuti a: > utilizzare il link registrazione per creare il profilo personale e ottenere l identità digitale Iuav (nome utente e password) qualora il candidato non ne sia già in possesso > identificarsi selezionando il link login e compilando i campi nome utente e password, utilizzando quelli già in uso per accedere all area riservata dello SpIn > seguire il percorso esame di stato iscrizione > selezionare dal menu a tendina l abilitazione professionale per cui si intende sostenere l esame di stato > compilare tutti i campi previsti dal format on line > allegare la scansione della seguente documentazione: documento di identità diploma di laurea o autocertificazione del titolo (solo per i candidati non laureati Iuav). 131

14 Si segnala che: > l iscrizione deve avvenire seguendo rigorosamente la sequenza della check list > il contributo di ammissione di 180,00 deve essere pagato utilizzando il bollettino MAV stampabile al termine della procedura di iscrizione allo SpIn > dopo la compilazione della domanda on line si deve procedere con la stampa della domanda che sarà poi inviata, unitamente alla copia della ricevuta di pagamento del MAV, all indirizzo AMMISSIONE ALLE PROVE IN LINGUA TEDESCA I candidati italiani residenti in Trentino Alto Adige che intendono sostenere in lingua tedesca le prove degli esami di stato di abilitazione professionale presso l Università Iuav di Venezia, come disposto dalle annuali Ordinanze Ministeriali, devono presentare domanda prestando attenzione nel selezionare il concorso architetto in lingua tedesca oppure architetto in lingua tedesca (laurea specialistica/magistrale). I candidati che intendono sostenere le prove in lingua tedesca devono obbligatoriamente allegare sia la scansione del diploma di laurea che la scansione dell autocertificazione del titolo. I candidati italiani in attesa della dichiarazione di equipollenza del titolo accademico austriaco saranno ammessi con riserva alle prove degli esami di stato, in base all articolo 1 della Legge 188/1992, così come modificato dall articolo 17, comma 118, della Legge 127/1997. TASSE E CONTRIBUTI I candidati che intendono sostenere gli esami di stato presso l Università Iuav di Venezia sono tenuti a versare: > la tassa di ammissione agli esami di stato di 49,58 sul conto corrente postale 1016 intestato all Agenzia delle Entrate, la cui ricevuta deve essere allegata tramite scansione alla domanda on line. Nel caso in cui il candidato sia assente nella prima sessione, tale versamento rimane valido anche per la seconda sessione dello stesso anno. > il contributo di ammissione agli esami di stato di 180,00 deve essere pagato utilizzando il bollettino MAV stampabile al termine 132

15 della procedura di iscrizione allo SpIn. Tale contributo è dovuto per ciascuna sessione alla quale il candidato presenta domanda, indipendentemente dalla partecipazione alle prove d esame, quale copertura dei costi sostenuti e dei servizi offerti dall ateneo per l organizzazione e lo svolgimento degli esami di stato. Si segnala che i candidati sono tenuti a esibire le ricevute di entrambi i versamenti in sede d esame. MATERIALE Per la stesura degli elaborati i candidati devono utilizzare esclusivamente la carta fornita dalla Commissione, munita di timbro dell Università Iuav di Venezia e firmata dal presidente o da un membro della Commissione giudicatrice: > per la prova grafica una cartella completa di cinque fogli formato 50x70 (due lucidi, due cartoncini e un millimetrato); > per la prima prova pratica e prova scritta una busta con due fogli protocollo formato A4 (uno a righe e uno a quadretti); > per la seconda prova scritta una busta con tre fogli protocollo formato A4 (due a righe e uno a quadretti). I candidati devono dotarsi del materiale di cancelleria necessario per lo svolgimento delle prove. Per motivi di spazio devono utilizzare stecche o parallelografi non superiori a 80 centimetri. COMMISSIONI Le Commissioni giudicatrici sono nominate con provvedimento del Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca e sono costituite da un presidente, scelto tra i professori universitari di ruolo, fuori ruolo o a riposo e da membri scelti su terne designate dai competenti Ordini o Collegi professionali. Il numero e i titoli dei membri sono stabiliti per ciascun tipo di esame dal Regolamento del Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca sugli esami di stato per l abilitazione all esercizio delle professioni. 133

16 PROVE D ESAME Laureati secondo gli ordinamenti precedenti al DM 509/1999 > settore architettura I possessori dei titoli conseguiti secondo gli ordinamenti precedenti al DM 509/1999 (vecchi ordinamenti) svolgono le stesse prove degli esami di stato previste per i nuovi ordinamenti, ovvero secondo le disposizioni di cui al Decreto 328/2001: una prova pratica con oggetto la progettazione di un opera di edilizia civile o di un intervento a scala urbana; una prova scritta relativa alla giustificazione del dimensionamento strutturale o insediativo della prova pratica; una seconda prova scritta vertente sulle problematiche culturali e conoscitive dell architettura; una prova orale consistente nel commento dell elaborato progettuale e nell approfondimento delle materie oggetto delle prove scritte, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale. > settore pianificazione territoriale L esame di stato è articolato nelle seguenti prove: una prova pratica con oggetto l analisi tecnica dei fenomeni della città e del territorio o la valutazione di piani e programmi di trasformazione urbana, territoriale e ambientale; una prova scritta in materia di legislazione urbanistica; una discussione sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale. > settore conservazione dei beni architettonici e ambientali L esame di stato è articolato nelle seguenti prove: due prove scritte su temi di cultura e tecnica della conservazione; una discussione sulle materie oggetto delle prove scritte, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale. 134

17 Laureati con laurea specialistica/magistrale > settore architettura L esame di stato è articolato nelle seguenti prove: una prova pratica con oggetto la progettazione di un opera di edilizia civile o di un intervento a scala urbana; una prova scritta relativa alla giustificazione del dimensionamento strutturale o insediativo della prova pratica; una seconda prova scritta vertente sulle problematiche culturali e conoscitive dell architettura; una prova orale consistente nel commento dell elaborato progettuale e nell approfondimento delle materie oggetto delle prove scritte, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale. > settore pianificazione territoriale L esame di stato è articolato nelle seguenti prove: una prova pratica con oggetto l analisi tecnica dei fenomeni della città e del territorio o la valutazione di piani e programmi di trasformazione urbana, territoriale e ambientale; una prova scritta in materia di legislazione urbanistica; una discussione sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale. > settore paesaggistica L esame di stato è articolato nelle seguenti prove: una prova pratica con oggetto le tematiche paesaggistiche e ambientali; una prova scritta su temi di cultura ambientale e paesaggistica; una discussione sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale. > settore conservazione dei beni architettonici e ambientali L esame di stato è articolato nelle seguenti prove: due prove scritte su temi di cultura e tecnica della conservazione; una discussione sulle materie oggetto delle prove scritte, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale. 135

18 Laureati con laurea triennale o diploma universitario > settore architettura L esame di stato è articolato nelle seguenti prove: una prova pratica consistente nello sviluppo grafico di un progetto esistente o nel rilievo a vista e nella stesura grafica di un particolare architettonico; una prova scritta con oggetto la valutazione economico-quantitativa della prova pratica; una seconda prova scritta consistente in un tema o prova grafica nelle materie caratterizzanti il percorso formativo; una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte e in legislazione e deontologia professionale. > settore pianificazione L esame di stato è articolato nelle seguenti prove: una prova pratica con oggetto l analisi tecnica dei fenomeni della città e del territorio o la valutazione di piani e programmi di trasformazione urbana, territoriale e ambientale; una prova scritta vertente sull analisi e valutazione della compatibilità urbanistica di un opera pubblica; una seconda prova scritta consistente in un tema o prova grafica nelle materie caratterizzanti il percorso formativo; una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte e in legislazione e deontologia professionale. Ai sensi dell articolo 20 della Legge 104/1992, nonché dell articolo 16, comma 1 della Legge 68/1999, i candidati portatori di handicap devono fare esplicita richiesta di ausilio e tempi aggiuntivi eventualmente necessari per sostenere le prove, in fase di compilazione della domanda allo SpIn. CALENDARIO DELLE PROVE PRATICHE Gli esami di stato di abilitazione professionale hanno luogo ogni anno in due distinte sessioni indette con Ordinanza Ministeriale che stabilisce la data di inizio su tutto il territorio nazionale e le giornate prescelte per lo svolgimento delle prove scritte, pratiche e grafiche (consultabile nel sito web di ateneo). 136

19 PUBBLICAZIONE AMMESSI ALLE PROVE ORALI CALENDARIO DELLE PROVE ORALI CERTIFICAZIONI DI ABILITAZIONE ACCESSO AGLI ATTI Ai candidati non verrà inviata alcuna comunicazione prima delle prove, né circa l esito delle stesse. Dovranno prendere visione degli ammessi dagli elenchi che saranno pubblicati nel sito web e all Albo di ateneo, almeno dieci giorni prima delle prove orali. Tale avviso avrà valore ufficiale a tutti gli effetti. Le prove orali si svolgeranno secondo il calendario stabilito dai presidenti di ogni Commissione giudicatrice, che sarà pubblicato nel sito web e all Albo di ateneo, almeno dieci giorni prima delle prove orali. Tale avviso avrà valore ufficiale a tutti gli effetti. I candidati che hanno superato l esame di stato possono richiedere il rilascio del certificato sostitutivo di abilitazione (primo certificato), di certificati di abilitazione o del diploma di abilitazione. Ulteriori informazioni sono consultabili alla voce ritiro diplomi o nel sito web di ateneo alla pagina dedicata al ritiro diplomi, raggiungibile alla voce studenti Iuav oppure alla voce laureati Gli interessati possono esercitare il diritto di accesso agli atti delle prove degli esami di abilitazione all esercizio delle professioni, secondo le modalità e i tempi previsti dalla Legge 241/1990 e dalle successive modificazioni e integrazioni. I candidati possono presentare richiesta di accesso agli atti dalla fine della sessione, trasmettendo il modello per la richiesta di accesso agli atti (scaricabile dal sito dopo la pubblicazione degli abilitati) e copia di un documento di identità: > alla Pec: (riceve solamente messaggi Pec) > al fax > all indirizzo: Università Iuav di Venezia, Archivio generale/protocollo, presso la sede dei Tolentini, Santa Croce 191, Venezia. RIFERIMENTI NORMATIVI La riforma dei corsi di studio universitari e l introduzione dei due livelli di formazione universitaria ha portato a una generale revisione, non solo della disciplina dei requisiti di ammissione all esame di sta- 137

20 to e delle sue modalità di svolgimento, ma anche degli ordinamenti delle relative professioni. Ai sensi del DPR 328/2001 Modifiche e integrazioni della disciplina dei requisiti per l ammissione all esame di stato e delle relative prove per l esercizio di talune professioni, nonché della disciplina dei relativi ordinamenti, sono state infatti istituite nell Albo professionale degli architetti la sezione A e la sezione B, ognuna delle quali caratterizzata da specifiche competenze professionali, ripartite per settori. Ulteriori informazioni sono consultabili nel sito web del Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca: e nella pagina web di ateneo dedicata agli esami di stato, raggiungibile dalla voce studenti Iuav oppure dalla voce laureati. ufficio di riferimento back office area didattica e servizi agli studenti 138

21 MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO L offerta formativa post laurea che l Università Iuav di Venezia attiva si articola in master universitari di primo e secondo livello e corsi di perfezionamento, rivolti a laureati e professionisti che sentono la necessità di integrare e/o riqualificare le loro conoscenze. Si tratta di percorsi di formazione avanzata in settori innovativi e strategici, caratterizzati da un approccio ai saperi, necessari ad affrontare la complessità del mondo contemporaneo. MASTER I master universitari sono finalizzati ad approfondire le conoscenze e le competenze in settori innovativi e di particolare rilevanza strategica del mondo produttivo e industriale, che sono caratterizzati da un forte approccio interdisciplinare e applicativo. Sono aperti a laureati in diverse discipline, interessati ad acquisire una preparazione professionale mirata su alcune funzioni aziendali, particolari settori economici o ambiti specifici. CORSI DI PERFEZIONAMENTO Possono accedere ai master di primo livello i candidati in possesso almeno della laurea triennale; per l ammissione a un master di secondo livello è richiesta la laurea magistrale/specialistica o la laurea secondo gli ordinamenti precedenti al DM 509/1999. Tutti i master sono ad accesso programmato. La durata dei master universitari è pari a un anno accademico; le ore di attività didattica sono di norma comprese tra 200 e 520 ore. Le attività formative sono quantificate in Crediti formativi; il carico di lavoro complessivo è generalmente compreso nei 60 Cfu. Per conseguire il diploma di master universitario è necessario frequentare almeno il 70% della durata totale del corso e superare una o più prove di accertamento delle conoscenze acquisite. I corsi di perfezionamento sono corsi di aggiornamento o formazione professionale short courses di durata variabile. I corsi si rivolgono a candidati che: > hanno conseguito un titolo di studio di livello universitario (diploma universitario, laurea, laurea di primo livello, laurea magistrale/speciali- 139

C O R S I S I N G O L I

C O R S I S I N G O L I CORSI SINGOLI Coloro che desiderano approfondire le conoscenze in uno o più specifici settori possono prendere iscrizione a singole attività formative/corsi singoli dei corsi di studio dell Università

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA. > dottore per i corsi di laurea (di primo livello) laurea 3 anni 180 cfu. master di I livello minimo 60 cfu

OFFERTA FORMATIVA. > dottore per i corsi di laurea (di primo livello) laurea 3 anni 180 cfu. master di I livello minimo 60 cfu OFFERTA FORMATIVA laurea 3 anni 180 cfu master di I livello minimo 60 cfu laurea magistrale 2 anni 120 cfu master di II livello minimo 60 cfu dottorato di ricerca 3 anni corsi di laurea triennale (di primo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni Master di II Livello in Progettazione Architettonica di Impianti Sportivi BANDO Codice corso di studio : 13474 Obiettivi e finalità Il Master in Progettazione Architettonica

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2007 2008 Codice

Dettagli

FAQ DOTTORATI DI RICERCA

FAQ DOTTORATI DI RICERCA i UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FAQ DOTTORATI DI RICERCA 1) Quali sono le norme che disciplinano il Dottorato di Ricerca? 2) Come posso accedere al Dottorato di Ricerca? 3) Quali sono i requisiti

Dettagli

Università degli Studi di Sassari

Università degli Studi di Sassari Decreto n. 1690 del 10/11/2006 Prot. n 33469 Università degli Studi di Sassari III Divisione Studenti Ufficio Scuole di Specializzazione e Dottorati di ricerca Anno 2006 Titolo III Classe 3 Fascicolo III/3.8

Dettagli

Rigenerazione Urbana

Rigenerazione Urbana BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO EUROPEO DI SECONDO LIVELLO in Rigenerazione Urbana Tecniche di analisi per la protezione e la riqualificazione dell ambiente

Dettagli

1 Zanghellini Giovanna 100 2 Lupo

1 Zanghellini Giovanna 100 2 Lupo Graduatorie per l ammissione al master universitario internazionale annuale di primo livello in Design per la Cooperazione e lo Sviluppo Sostenibile dell Università Iuav di Venezia per l anno accademico

Dettagli

prima rata: 808,00 (tassa di iscrizione 669,00 + tassa regionale 123,00 + imposta di bollo 16,00)

prima rata: 808,00 (tassa di iscrizione 669,00 + tassa regionale 123,00 + imposta di bollo 16,00) TASSE UNIVERSITARIE Le tasse dovute dagli studenti che si iscrivono all Università Iuav di Venezia si compongono di: > tassa di iscrizione - tassa regionale per il diritto allo studio > imposta di bollo

Dettagli

TASSE BORSE DI STUDIO SOSTEGNO ALLO STUDIO

TASSE BORSE DI STUDIO SOSTEGNO ALLO STUDIO TASSE BORSE DI STUDIO SOSTEGNO ALLO STUDIO TASSE UNIVERSITARIE Le tasse dovute dagli studenti che si iscrivono all Università Iuav di Venezia si compongono di: > tassa di iscrizione > tassa regionale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE LETTERE E BENI CULTURALI Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici MANIFESTO DEGLI STUDI A.A.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE LETTERE E BENI CULTURALI Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE LETTERE E BENI CULTURALI Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2015/16 Posti per l anno accademico 2015/16: 20 Durata del corso:

Dettagli

DECRETO N. 34102 (504) ANNO 2006 CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA INTERNAZIONALE DELL UNIVERSITA DI FIRENZE

DECRETO N. 34102 (504) ANNO 2006 CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA INTERNAZIONALE DELL UNIVERSITA DI FIRENZE DECRETO N. 34102 (504) ANNO 2006 CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA INTERNAZIONALE DELL UNIVERSITA DI FIRENZE IL RETTORE - Visto l art. 4 della Legge n.210 del 3/7/1998;

Dettagli

Procedure selettive per l ammissione ai corsi di laurea della facoltàdi design e arti dell Università IUAV di Venezia per l anno accademico 2010/2011

Procedure selettive per l ammissione ai corsi di laurea della facoltàdi design e arti dell Università IUAV di Venezia per l anno accademico 2010/2011 Procedure selettive per l ammissione ai corsi di laurea della facoltàdi design e arti dell Università IUAV di Venezia per l anno accademico 2010/2011 ASD/MC Repertorio n. 783/2010 Prot. n. 11751 del 01/07/2010

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti Pubblicato all Albo Ufficiale di Ateneo il 26 novembre 2014 BANDO PER L AMMISSIONE A MASTER UNIVERSITARI DI I E II LIVELLO IN ALTO APPRENDISTATO A.A. 2014/2015 Termine di apertura delle iscrizioni: 26

Dettagli

Decreto n..358.15 Prot.. 10893 LA RETTRICE

Decreto n..358.15 Prot.. 10893 LA RETTRICE Decreto n..358.15 Prot.. 10893 LA RETTRICE - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999; - Visto il D.M. n. 270 del 22/10/2004;

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE/INGEGNERE IUNIOR SESSIONI ANNO 2015

ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE/INGEGNERE IUNIOR SESSIONI ANNO 2015 ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE/INGEGNERE IUNIOR SESSIONI ANNO 2015 Indicazioni di carattere generale e modalità di iscrizione In applicazione del D.P.R. 5 giugno

Dettagli

LA RETTRICE DECRETA. Art. 1 Avviso di bando

LA RETTRICE DECRETA. Art. 1 Avviso di bando Decreto Rettorale n. 361.14 LA RETTRICE - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999; - Visto il D.M. n. 270 del 22/10/2004; -

Dettagli

Procedure selettive per l ammissione ai corsi di laurea della facoltà di design e arti dell Università IUAV di Venezia per l anno accademico 2011/2012

Procedure selettive per l ammissione ai corsi di laurea della facoltà di design e arti dell Università IUAV di Venezia per l anno accademico 2011/2012 Procedure selettive per l ammissione ai corsi di laurea della facoltà di design e arti dell Università IUAV di Venezia per l anno accademico 2011/2012 ADSS/MC Repertorio n. Prot. n. del Anno 2011 Tit.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2007 2008 Codice

Dettagli

RIGENERAZIONE URBANA TECNICHE DI ANALISI PER LA PROTEZIONE E LA RIQUALIFICAZIONE DELL AMBIENTE COSTRUITO

RIGENERAZIONE URBANA TECNICHE DI ANALISI PER LA PROTEZIONE E LA RIQUALIFICAZIONE DELL AMBIENTE COSTRUITO CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO EUROPEO DI SECONDO LIVELLO IN RIGENERAZIONE URBANA TECNICHE DI ANALISI PER LA PROTEZIONE E LA RIQUALIFICAZIONE DELL AMBIENTE COSTRUITO A.A. 2015/ 2016

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2008 2009 Codice Corso di Studio: 10805 Art. 1 Per l anno

Dettagli

Art.2 - Domanda di ammissione -

Art.2 - Domanda di ammissione - Avviso ammissione Master - Anno accademico 2013/2014 Art.1 Ammissione - Per l'anno accademico 2013/2014 è indetta la procedura per l ammissione al master. La scheda, contenente gli elementi utili per l

Dettagli

DOTTORE COMMERCIALISTA SESSIONI 2016 Indicazioni di carattere generale e modalità di iscrizione

DOTTORE COMMERCIALISTA SESSIONI 2016 Indicazioni di carattere generale e modalità di iscrizione DOTTORE COMMERCIALISTA SESSIONI 2016 Indicazioni di carattere generale e modalità di iscrizione Con Ordinanza del Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca del 01.03.2016, consultabile

Dettagli

OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INFORMATICA (CLASSE LM-18) A.A. 2015/2016

OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INFORMATICA (CLASSE LM-18) A.A. 2015/2016 D. R. 1025 del 17/07/2015 Direzione per la Didattica e l orientamento Dirigente Dott.ssa Giuseppa Locci Funzionario responsabile Dott.ssa Stefania Danese OGGETTO: BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL

Dettagli

III Divisione Studenti Ufficio Scuole di Specializzazione e Dottorati di ricerca. Anno 2010 Titolo III Classe 5 Fascicolo III/5.11

III Divisione Studenti Ufficio Scuole di Specializzazione e Dottorati di ricerca. Anno 2010 Titolo III Classe 5 Fascicolo III/5.11 III Divisione Studenti Ufficio Scuole di Specializzazione e Dottorati di ricerca Decreto n. 2125 del 03/11/2010 Prot. n. 31683 Anno 2010 Titolo III Classe 5 Fascicolo III/5.11 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI

Dettagli

http://www.dicatea.unipr.it/it/didattica/offerta-formativa-incardinata-nel-dicatea/masteruniversitari.

http://www.dicatea.unipr.it/it/didattica/offerta-formativa-incardinata-nel-dicatea/masteruniversitari. 1 ARTICOLO 1. ISTITUZIONE L Università degli Studi di Parma, in collaborazione con la Escuela Técnica Superior de Ingenieros de Caminos Canales y Puertos dell Universidad Politécnica de Madrid, Departamento

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello in

Bando per l ammissione al Master di II livello in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Master di II livello in HOUSING. NUOVI MODI DI ABITARE TRA INNOVAZIONE E TRASFORMAZIONE Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa...

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di I livello. in La Pedagogia Montessori Sede di Bologna codice: 9983

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di I livello. in La Pedagogia Montessori Sede di Bologna codice: 9983 ALMA MATER STUDIORUM Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di I livello in La Pedagogia Montessori Sede di Bologna codice: 9983 Anno Accademico 2015-2016 Scadenza bando 30 novembre

Dettagli

SEZIONE A REQUISITI DI ACCESSO E ARTICOLAZIONE DELLE PROVE

SEZIONE A REQUISITI DI ACCESSO E ARTICOLAZIONE DELLE PROVE SEZIONE A REQUISITI DI ACCESSO E ARTICOLAZIONE DELLE PROVE Riferimenti normativi D.M. 9 settembre 1957 e sue modificazioni e integrazioni. Approvazione del regolamento sugli esami di Stato di abilitazione

Dettagli

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE SCIENZE

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE SCIENZE UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE SCIENZE Immatricolazione ai corsi di laurea magistrale del Dipartimento di Scienze della Vita e dell Ambiente IN BIOLOGIA MOLECOLARE E APPLICATA LM- 6 BIOLOGIA MARINA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Giurisprudenza Dipartimento Scienze Giuridiche MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione: 04579) L

Dettagli

Università di Modena e Reggio Emilia

Università di Modena e Reggio Emilia Università di Modena e Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO SERALE DI I LIVELLO IN AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE anno accademico 2003-2004 Indicazioni generali L

Dettagli

BORSE DI STUDIO. Lo studente beneficiario di borsa di studio ha diritto a particolari benefici:

BORSE DI STUDIO. Lo studente beneficiario di borsa di studio ha diritto a particolari benefici: BORSE DI STUDIO La borsa di studio è un beneficio erogato parte in denaro e parte in servizi agli studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale e dottorato di ricerca. La borsa di studio che

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Idraulica Trasporti e Strade Concorso di ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE E DEI SISTEMI FERROVIARI Anno Accademico

Dettagli

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA Immatricolazione ai corsi di laurea magistrale del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali IN SCIENZE AGRARIE E DEL TERRITORIO CLASSE LM- 69

Dettagli

IL RETTORE. lo Statuto dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 6243 del 11 giugno 2003 e successive modifiche;

IL RETTORE. lo Statuto dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 6243 del 11 giugno 2003 e successive modifiche; IL RETTORE VISTA il D.P.R. n. 162 del 10 marzo 1982, relativo al Riordinamento delle scuole dirette a fini speciali, delle scuole di specializzazione e dei corsi di perfezionamento, con particolare riferimento

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello in

Bando per l ammissione al Master di II livello in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Master di II livello in OPEN - ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa... 2 art. 2 Titoli di accesso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTA DI GIURISPRUDENZA Anno Accademico 2011/2012 Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in DIRITTO E GESTIONE DELL AMBIENTE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata Master Universitario in Economia e Istituzioni (MEI) (anno accademico 2007/2008) Direttore: Prof. Pasquale Lucio Scandizzo Il MEI è un corso di perfezionamento post-laurea che si propone di formare economisti

Dettagli

CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA

CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270,

Dettagli

ADSS/ff. repertorio n. prot. n. del. Anno 2013 Tit. V Cl. 2

ADSS/ff. repertorio n. prot. n. del. Anno 2013 Tit. V Cl. 2 Procedure selettive per l ammissione ai corsi di laurea magistrale in Scienze e tecniche del teatro, in Design del prodotto e della comunicazione visiva, in Pianificazione e politiche per la città, il

Dettagli

ADSS/master/EC Repertorio n. Anno Tit Cl. fasc.

ADSS/master/EC Repertorio n. Anno Tit Cl. fasc. Procedure selettive per l ammissione al master universitario di secondo livello in Architettura digitale dell Università Iuav di Venezia per l anno accademico 2011/2012. ADSS/master/EC Repertorio n. Prot.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICHE-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO IN CONVENZIONE CON IL BAICR SISTEMA CULTURA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

Dettagli

Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Scienze Statistiche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010

Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Scienze Statistiche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 D.R. n. 001250 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà di Scienze Statistiche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 MASTER DI II LIVELLO IN Gestione della Mobilità Sostenibile DIRETTORE:

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello BANDO DI SELEZIONE Direzione didattica: Antonio Turturiello ARTICOLO 1. INDIZIONE CONCORSO E indetto il concorso pubblico per titoli per l ammissione al Master di secondo livello, di durata annuale, in

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TECNOLOGIE FARMACEUTICHE ED ATTIVITA REGOLATORIE A.A. 2015/2016

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TECNOLOGIE FARMACEUTICHE ED ATTIVITA REGOLATORIE A.A. 2015/2016 CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN TECNOLOGIE FARMACEUTICHE ED ATTIVITA REGOLATORIE A.A. 2015/2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell

Dettagli

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 19 settembre 2011; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master

IL RETTORE. VISTA la delibera del Consiglio di Facoltà di Medicina e Chirurgia del 19 settembre 2011; DECRETA. Art. 1 Attivazione del Master IL RETTORE VISTO il Decreto del Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca del 22 ottobre 2004 n. 270 recante Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 772 Prot. n 13130 Data 22.02.2016 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270; VISTO

Dettagli

Sapienza Università di Roma

Sapienza Università di Roma Sapienza Università di Roma D.R. n. PRIMA FACOLTA DI ARCHITETTURA LUDOVICO QUARONI DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2010/2011 VISTA la legge n. 341 del 19 novembre

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

Immatricolazioni e iscrizioni

Immatricolazioni e iscrizioni Le notizie che leggerai di seguito sono contenute nel documento Regolamento della carriera degli studenti e nel Manifesto degli studi UNICAM 2015 Come e quando ti puoi immatricolare? Di norma ti puoi immatricolare

Dettagli

ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA

ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DECRETO N. 26/2008 ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN SOCIOLOGIA IL DIRETTORE DELL ISTITUTO

Dettagli

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo;

IL RETTORE. VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art. 2 del Regolamento Didattico di Ateneo; Area Studenti Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream Repertorio 1143/2011 Prot. 21605-13/07/2011 IL RETTORE VISTO l art. 3 del D.M. 509/99, ora integrato e/o modificato dal D.M. 270/04; VISTO l art.

Dettagli

PROFESSIONE Architetto, Pianificatore, Paesaggista e Conservatore

PROFESSIONE Architetto, Pianificatore, Paesaggista e Conservatore PROFESSIONE Architetto, Pianificatore, Paesaggista e Conservatore Link Ordinanza Ministeriale: http://attiministeriali.miur.it/anno-2015/marzo/om-27032015.aspx La data della prima prova degli esami di

Dettagli

Bando per l ammissione al Master universitario di 1 livello in IMMIGRAZIONE. FENOMENI MIGRATORI E TRASFORMAZIONI SOCIALI. Anno Accademico 2010/2011

Bando per l ammissione al Master universitario di 1 livello in IMMIGRAZIONE. FENOMENI MIGRATORI E TRASFORMAZIONI SOCIALI. Anno Accademico 2010/2011 Bando per l ammissione al Master universitario di 1 livello in IMMIGRAZIONE. FENOMENI MIGRATORI E TRASFORMAZIONI SOCIALI Anno Accademico 2010/2011 Art. 1 - Finalità del bando 1. L Università Ca' Foscari

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE in PSICOLOGIA CLINICA PROVA DI AMMISSIONE AL I ANNO A.A. 2008/2009 RISERVATO AI LAUREATI NON MEDICI È indetto

Dettagli

IL RETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0012034/12 del 4 maggio 2012;

IL RETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0012034/12 del 4 maggio 2012; IL RETTORE VISTO il Decreto del Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca del 22 ottobre 2004 n. 270 recante Modifiche al regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli

Dettagli

AMMISSIONE AL CORSO DI STUDIO IN ARCHITETTURA MAGISTRALE (CLASSE LM-4) ANNO ACCADEMICO 2014-15

AMMISSIONE AL CORSO DI STUDIO IN ARCHITETTURA MAGISTRALE (CLASSE LM-4) ANNO ACCADEMICO 2014-15 AMMISSIONE AL CORSO DI STUDIO IN ARCHITETTURA MAGISTRALE (CLASSE LM-4) ANNO ACCADEMICO 2014-15 IL DIRETTORE - Vista la legge 2 agosto 1999 n. 264 recante Norme in materia di accessi ai corsi Universitari

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al Corso di dottorato in Informatica afferente alla Scuola Dottorale di Ateneo per il 28 ciclo (a. a.

Bando di concorso per l ammissione al Corso di dottorato in Informatica afferente alla Scuola Dottorale di Ateneo per il 28 ciclo (a. a. Bando di concorso per l ammissione al Corso di dottorato in Informatica afferente alla Scuola Dottorale di Ateneo per il 28 ciclo (a. a. 2012/2013) Art. 1 - Finalità del bando e norme generali 1. Il presente

Dettagli

ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA DECRETO N. 27/2007 ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN

Dettagli

Bando per l ammissione al Master di II livello

Bando per l ammissione al Master di II livello Area Studenti Anno Accademico 2015-2016 Bando per l ammissione al Master di II livello HOUSING. NUOVI MODI DI ABITARE TRA INNOVAZIONE E TRASFORMAZIONE Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario art. 1 Premessa...

Dettagli

3.2 Titoli di studio necessari Per l ammissione al Master è indispensabile il possesso di una laurea di 1 livello.

3.2 Titoli di studio necessari Per l ammissione al Master è indispensabile il possesso di una laurea di 1 livello. BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO TECNICHE E GESTIONE DI SENOLOGIA - Masen (TSRM con esperienza avanzata in Senologia) 1^ Edizione Anno Accademico 2015/2016 Articolo 1 Il Master L Università

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Istituto Universitario di Studi Superiori IUSS Ferrara 39 Concorsi per titoli e colloquio per l ammissione alle Scuole di Dottorato di Ricerca XXVIII ciclo - Anno 203

Dettagli

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIA E PIANIFICAZIONE DEGLI EVENTI E DEGLI IMPIANTI SPORTIVI A.A.

CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIA E PIANIFICAZIONE DEGLI EVENTI E DEGLI IMPIANTI SPORTIVI A.A. CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIA E PIANIFICAZIONE DEGLI EVENTI E DEGLI IMPIANTI SPORTIVI A.A. 2015/ 2016 Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza

Università degli Studi di Roma La Sapienza BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 DIRETTORE: Prof. Valeria Mazzarelli codice corso di studio : 04501 1 D.R. n 001119 Ateneo Federato delle Scienze Umane, Arti e Ambiente Prima Facoltà di Architettura

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione alle Scuole dottorali del Veneto per il 27 ciclo (a. a. 2011/2012)

Bando di concorso per l ammissione alle Scuole dottorali del Veneto per il 27 ciclo (a. a. 2011/2012) Bando di concorso per l ammissione alle Scuole dottorali del Veneto per il 27 ciclo (a. a. 2011/2012) Art. 1 - Finalità del bando e norme generali 1. Il presente bando disciplina le modalità di accesso

Dettagli

Bando per l ammissione al Corso di Perfezionamento in

Bando per l ammissione al Corso di Perfezionamento in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione al Corso di Perfezionamento in STORIA E PROGETTO (all interno del master ARCHITETTURA STORIA PROGETTO) Dipartimento di ARCHITETTURA Sommario

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. n posti disponibili 45/A 46/A. Indirizzo Codice Denominazione Classe o Ambito

IL RETTORE DECRETA. n posti disponibili 45/A 46/A. Indirizzo Codice Denominazione Classe o Ambito Decreto prot. n. 14719/IV/008 IL RETTORE VISTO l art. 2, comma 1, lettera a), della legge n 143 del 04.06.2004, riguardante i corsi per il conseguimento dell abilitazione all insegnamento nella scuola

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza. D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Roma La Sapienza. D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Ingegneria D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà di Ingegneria BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 MASTER DI II LIVELLO IN Ingegneria dell Emergenza DIRETTORE: Prof. Salvatore

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA IL RETTORE Decreto Rettorale Repertorio n.2420-2007 Protocollo n.29619 VISTA la Legge 264 del 2.8.1999, recante norme in materia di accessi ai corsi universitari, integrata con le modifiche di cui alle

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Decreto n.2748 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro; VISTO il Decreto Ministeriale 22.10.2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia

Dettagli

Requisiti di ammissione Diploma di istruzione secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

Requisiti di ammissione Diploma di istruzione secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. Immatricolazioni Anno Accademico 2015-2016 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO: LM85 bis - SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Posti disponibili al I anno: 175 - contingente autorizzato a.a. 2015-2016

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

Immatricolazioni dal 21 febbraio al 28 febbraio 2013. Sommario

Immatricolazioni dal 21 febbraio al 28 febbraio 2013. Sommario Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di II livello in Riqualificazione Urbana e Recupero Edilizio Sostenibile Sede di Bologna codice: 8660 Anno Accademico 2013-2014 Scadenza bando

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a.

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a. CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a. 2013/2014 Art. 1 - Disposizioni generali per l ammissione Costituiscono

Dettagli

BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MECCATRONICA & MANAGEMENT MEMA 5^ Edizione Anno Accademico 2016/2017

BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MECCATRONICA & MANAGEMENT MEMA 5^ Edizione Anno Accademico 2016/2017 BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN MECCATRONICA & MANAGEMENT MEMA 5^ Edizione Anno Accademico 2016/2017 Articolo 1 Il Master L Università Carlo Cattaneo LIUC istituisce un concorso per l ammissione

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello. in Gestione dell'energia. Sede di Bologna. codice: 9980

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello. in Gestione dell'energia. Sede di Bologna. codice: 9980 Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello in Gestione dell'energia Sede di Bologna codice: 9980 Anno Accademico 2015-2016 Scadenza bando 19/10/2015 Immatricolazioni dal 10/11/2015

Dettagli

D.R. n. 001117 Ateneo federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà d Ingegneria. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

D.R. n. 001117 Ateneo federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà d Ingegneria. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 D.R. n. 001117 Ateneo federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà d Ingegneria Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Master di II livello in BIOEDILIZIA E RISPARMIO ENERGETICO Direttore: Prof. Ing.

Dettagli

Avviso di ammissione, anno accademico 2013-2014

Avviso di ammissione, anno accademico 2013-2014 Scuola di Ingegneria Avviso di ammissione, anno accademico 2013-2014 Lauree Magistrali Sono aperte le iscrizioni per l'anno accademico 2013-2014 1 ai Corsi di Laurea Magistrale coordinati dalla Scuola

Dettagli

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009;

IL RETTORE. VISTO il Regolamento didattico dell Università degli Studi di Milano-Bicocca, emanato con Decreto Rettorale n. 0025124 del 27 marzo 2009; IL RETTORE VISTO il D.P.R. n. 162 del 10 marzo 1982, relativo al Riordinamento delle scuole dirette a fini speciali, delle scuole di specializzazione e dei corsi di perfezionamento ; VISTO il Regolamento

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLA SCUOLA INTERATENEO DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI a.a. 2013/2014

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLA SCUOLA INTERATENEO DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI a.a. 2013/2014 BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLA SCUOLA INTERATENEO DI SPECIALIZZAZIONE IN BENI ARCHEOLOGICI a.a. 2013/2014 È indetto per l a.a. 2013/2014 il concorso per titoli ed esami per l ammissione al primo

Dettagli

Il candidato nella domanda di ammissione deve dichiarare sotto la propria responsabilità:

Il candidato nella domanda di ammissione deve dichiarare sotto la propria responsabilità: DIREZIONE GENERALE AREA DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI SERVIZIO FORMAZIONE POST LAUREAM AVVISO DI AMMISSIONE ALL ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI Medico Chirurgo

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Istituto Universitario di Studi Superiori IUSS Ferrara 1391 Concorso per titoli ed esami per l ammissione alla Scuola di Dottorato di Ricerca in Scienze e Tecnologie XXVIII

Dettagli

Art.2 - Domanda di ammissione -

Art.2 - Domanda di ammissione - Avviso ammissione Master - Anno accademico 2013/2014 Art.1 Ammissione - Per l'anno accademico 2013/2014 è indetta la procedura per l ammissione al master. La scheda, contenente gli elementi utili per l

Dettagli

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN ASSICURAZIONI, GESTIONE E FINANZA DELLA PREVIDENZA OBBLIGATORIA E COMPLEMENTARE, ASSISTENZA SANITARIA PUBBLICA E INTEGRATIVA M.A.P.A. 13^ Edizione Anno Accademico

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA COLLEGIO DIDATTICO DI INGEGNERIA ELETTRONICA IL RETTORE

BANDO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA COLLEGIO DIDATTICO DI INGEGNERIA ELETTRONICA IL RETTORE Area studenti Rep. 1002/2011 Prot. 20596 Anno Accademico 2011/2012 BANDO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE DELLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA COLLEGIO DIDATTICO DI INGEGNERIA ELETTRONICA IL RETTORE

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Decreto n.3350 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro; VISTO il Decreto Ministeriale 22.10.2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia

Dettagli

CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN FILOSOFIA XXVI CICLO

CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN FILOSOFIA XXVI CICLO DECRETO N. 30 ISTITUTO ITALIANO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA NAPOLI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Decreto n. 436 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro; VISTO il Decreto Ministeriale 22.10.2004, n. 270, Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l autonomia

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA INTERNAZIONALE (MIE) anno accademico 2007/2008 Direttore del Master: Prof. Pasquale Scaramozzino Il Master di II livello in Economia Internazionale è un corso

Dettagli

Bando per l ammissione al MASTER DI II LIVELLO in LIGHTING DESIGN MLD

Bando per l ammissione al MASTER DI II LIVELLO in LIGHTING DESIGN MLD PRIMA FACOLTA DI ARCHITETTURA LUDOVICO QUARONI DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA DIAR Bando per l ammissione al MASTER DI II LIVELLO in LIGHTING DESIGN MLD (Codice Corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli