GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI"

Transcript

1 GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 30 giugno 2014 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv

2 PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 2 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

3 Sommrio Premess... 4 SEZIONE I - ALL ASSUNZIONE PREVISTI DALLA NORMATIVA NAZIONALE... 5 Giovni... 7 Donne... 9 Lvortori over Lvortori in CIGS Lvortori in mobilità Lvortori svntggiti (l. 381/1991) Lvortori disbili Altre gevolzioni di ntur fiscle I PROGRAMMI NAZIONALI DI ITALIA LAVORO Mnger to work Lift Lvoro, immigrzione, formzione, tirocini FIxO "S&U" - Avviso per i contributi che ssumono con contrtto di pprendistto di lt formzione e ricerc SEZIONE II - ALL ASSUNZIONE E ALLA CREAZIONE D IMPRESA PREVISTI DALLA NORMATIVA REGIONALE Bsilict Cmpni Friuli Venezi Giuli Lzio Piemonte Srdegn Sicili Toscn SEZIONE III - AVVISI REGIONALI/PROVINCIALI CHE PREVEDONO ALL ASSUNZIONE E ALLA CREAZIONE D IMPRESA Avvisi per ll ssunzione con contrtto tempo determinto/ Avvisi per ll ssunzione con contrtto di pprendistto Avvisi per ll crezione d impres PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 3 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

4 Premess Il documento fornisce un sintesi periodic degli ll ssunzione e ll crezione d impres livello nzionle, regionle e provincile. L guid è suddivis in tre sezioni: - ll ssunzione previsti dll normtiv nzionle; - ll ssunzione e ll crezione d impres previsti dll normtiv regionle; - Avvisi regionli/provincili che prevedono ll ssunzione e ll crezione d impres. Nell prim, ll ssunzione previsti dll normtiv nzionle, sono rccolti, ttrverso delle schede di sintesi, gli previsti dll normtiv nzionle in vigore. Le schede sono suddivise in bse ll tipologi dei destintri (Giovni, Donne, Lvortori over 50, Lvortori in CIGS, Lvortori in mobilità, Lvortori svntggiti, Lvortori disbili), cui si ggiunge un ctegori residule denomint Altre gevolzioni che ricomprende ulteriori tipologie di trget. Infine si riportno gli di ntur fiscle e i progrmmi nzionli di Itli Lvoro in essere. Nell second sezione, ll ssunzione e ll crezione d impres previsti dll normtiv regionle, sono presenti, ttrverso delle schede di sintesi, gli suddivisi per regioni, rigurdnti l normtiv regionle in vigore. L terz, Avvisi regionli/provincili che prevedono ll ssunzione e ll crezione d impres, contiene l elenco dei bndi/vvisi pubblici ttivi, emessi d Regioni/Province vlere sui fondi FSE/FESR e sui fondi di bilncio regionle/provincile. Gli «interventi» sono indirizzti gruppi di persone che presentno difficoltà nell /re nel mercto del lvoro o nel mntenimento del posto di lvoro. Gli vvisi presenti in quest sezione sono suddivisi in tre tbelle: - Avvisi per ll ssunzione con contrtto tempo determinto/; - Avvisi per ll ssunzione con contrtto di pprendistto; - Avvisi per ll crezione d impres. L guid è ggiornt ll dt di pubbliczione. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 4 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

5 SEZIONE I - ALL ASSUNZIONE PREVISTI DALLA NORMATIVA NAZIONALE PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 5 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

6 ALL ASSUNZIONE PREVISTI DALLA NORMATIVA NAZIONALE Con l Riform del mercto del lvoro, Legge , n. 92 rt. 4 commi 12-15, il legisltore h definito un disciplin omogene delle condizioni di spettnz dei benefici contributivi, introducendo i seguenti principi generli pplicbili tutti gli : 1. Esclusione dei benefici contributivi nel cso di ssunzioni effettute in ttuzione, o in violzione, di preesistenti obblighi normtivi. Le limitzioni non si pplicno in cso di richiest dei benefici previsti dll rt. 13 dell L. 68/1999 (ssunzione di disbili). 3. Presenz di ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti ovvero rpporti di collegmento o controllo. Presenz di ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti con quelli del dtore di lvoro che ssume ovvero risulti con quest ultimo in rpporto di collegmento o controllo (nche in somministrzione). 5. Invio trdivo delle Comuniczioni Telemtiche Obbligtorie. In cso di inoltro trdivo delle comuniczioni obbligtorie (Unilv, Unisomm), si perde l prte di incentivo reltiv l periodo compreso tr l decorrenz del rpporto gevolto e l dt dell trdiv comuniczione. In cso di rettific dell comuniczione telemtic, vle l dt del primo invio. Fonti normtive: L. 92/2012, rt. 4 c ; Circolre INPS 137/2012; Messggio INPS 20123/ Richiest benefici in presenz di sospensioni dell ttività lvortiv per crisi o riorgnizzzione (CIGS-CIG in derog). Slvo nei csi in cui esse sino finlizzte ll cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv. 4. Limitzioni l cumulo dei benefici contributivi fruiti in relzione d uno stesso. Si cumulno i periodi in cui il h prestto l ttività in fvore dello stesso soggetto titolo di lvoro somministrto o subordinto, equiprndo l utilizzzione dirett e indirett del. 6. Documento unico di regolrità contributiv (DURC). I benefici contributivi e normtivi sono subordinti l possesso dell regolrità contributiv d prte del dtore di lvoro (DURC interno), oltre ll inesistenz di provvedimenti mministrtivi o giurisdizionli definitivi in ordine ll commissione delle violzioni delle norme tutel delle condizioni di lvoro (di cui ll gto A del DM 24 ottobre 2007), ovvero il decorso del periodo indicto dllo stesso D.M. in relzione ciscun illecito (legge Finnziri 2007). PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 6 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

7 Giovni Assunzione Giovni LAVORATORE DATORE DI LAVORO Lvortori di età compres tr i 18 e i 29 nni che soddisfino uno dei seguenti requisiti lterntivi: sino lvortori privi di impiego regolrmente retribuito d lmeno 6 mesi; non bbino conseguito un diplom di scuol superiore o professionle. Per lvortori privi di impiego retribuito si ritiene vdno intesi coloro i quli negli ultimi 6 mesi: non hnno prestto ttività lvortiv riconducibile un rpporto di lvoro subordinto dell durt di lmeno 6 mesi; hnno svolto ttività lvortiv in form utonom o prsubordint dll qule derivi un reddito inferiore l reddito nnule minimo personle escluso d imposizione. Aziende che ssumono (o trsformno), tempo, giovni fino 29 nni con determinti requisiti, sempreché dette ssunzioni/trsformzioni comportino un umento dell bse occupzionle in ziend. L incentivo è pri un terzo dell retribuzione mensile lord imponibile i fini previdenzili; il vlore mensile dell'incentivo non può comunque superre l'importo di 650 per. L incentivo spett nei limiti delle risorse specifictmente stnzite per ogni regione o provinci utonom ed è utorizzto dll Inps in bse ll ordine cronologico di presentzione delle istnze (Circolre INPS 131/2013 modulo on line ). Durt L durt dell fruizione del beneficio vri second che si trtti di: ssunzioni tempo, per le quli è previst un fruizione del beneficio pri 18 mesi; trsformzioni tempo di rpporti già in essere, per le quli l durt previst è pri 12 mesi. In merito ll effettiv spettnz del beneficio in ognuno dei 18 o 12 mesi considerti, v comunque verificto il rispetto dell incremento occupzionle. Circolre INPS 131/2013. D.L. 76/2013 rt. 1; L. 99/2013. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 7 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

8 Contrtto di pprendistto LAVORATORE DATORE DI LAVORO Possono essere ssunti con contrtto di pprendistto giovni di età compres tr 15 e 29 nni (fino l giorno precedente l compimento dei 30 nni di età). Tutti i dtori di lvoro di privte pprtenenti tutti i settori di ttività. Per i soggetti pubblici si è in ttes di regolmentzione delle modlità di ttuzione del Nuovo Apprendistto. Qulsisi form di pprendistto previst dl nostro ordinmento (pprendistto per l qulific e per il diplom professionle, pprendistto professionlizznte o contrtto di mestiere, pprendistto di lt formzione e ricerc, ex D. Lgs 167/2011) benefici di di ntur contributiv, economic e fiscle. Benefici contributivi L contribuzione per gli pprendisti è pri l 10%. Per le ziende fino 9 dipendenti viene riconosciuto uno sgrvio contributivo del 100% per i primi 3 nni di contrtto (soggetto ll regol del de minimis ). Per gli nni successivi l terzo l contribuzione è pri l 10%. In cso di trsformzione del rpporto di lvoro l termine del periodo di pprendistto, l gevolzione contributiv del 10% viene riconosciut per i 12 mesi successivi. Benefici economici Possibilità di inqudrre l pprendist fino due livelli inferiore rispetto ll qulific d conseguire e/o di riconoscere un retribuzione pri d un percentule di quell previst per un già qulificto, secondo qunto previsto dl contrtto collettivo pplicto. Possibilità di riconoscere l, nel cso dell pprendistto per l qulific e il diplom professionle (rt. 3 TU 167/2011), un retribuzione che teng conto delle ore di lvoro effettivmente prestte nonché delle ore di formzione nell misur del 35% del reltivo monte ore complessivo. Benefici fiscli Le spese sostenute per l formzione degli pprendisti sono escluse dll bse per il clcolo dell IRAP. D.L.gs 167/2011; L.183/2011 (c.d. Legge di Stbilità 2012); Circolre INPS 131/2013; Circolre INAIL 27/2013; Circolri MLPS 5/2013 e 35/2013; D.L. 34/2014 convertito in L. 78/2014. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 8 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

9 Donne per ssunzione con contrtto termine o tempo di donne prive di impiego d lmeno 24 mesi (ex L. 92/2012) LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Donne di qulsisi età, ovunque residenti, e prive di un impiego regolrmente retribuito d lmeno 24 mesi. Il termine si bbss 6 mesi se: residenti in ree svntggite; impiegte in un professione o in un settore economico crtterizzti d un ccentut disprità occupzionle di genere. Tutti i dtori di lvoro privti. Contrtto di lvoro tempo determinto, nche in somministrzione. Contrtto di lvoro tempo. Trsformzioni tempo di un precedente rpporto gevolto. Benefici contributivi: - per le ssunzioni tempo determinto: riduzione del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt di 12 mesi; - per le ssunzioni tempo : riduzione del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt di 18 mesi. In cso di trsformzione del contrtto termine in contrtto tempo, l riduzione dei contributi si prolung fino l 18 mese dll dt di ssunzione. L incentivo è escluso: - qundo l ssunzione è effettut in sostituzione di lvortori dipendenti dll stess impres licenziti per giustificto motivo oggettivo o per riduzione del personle o sospesi, nei 6 mesi precedenti. Tle divieto non si pplic trscorsi 6 mesi dl licenzimento o dll sospensione; - se l'ssunzione costituisce ttuzione di un obbligo preesistente, stbilito d norme di legge o dell contrttzione collettiv; - se l'ssunzione viol il diritto di precedenz, stbilito dll legge o dl contrtto collettivo, ll rissunzione di un ltro licenzito d un rpporto tempo o cessto d un rpporto termine; - se il dtore di lvoro o l'utilizztore con contrtto di somministrzione bbino in tto sospensioni dl lvoro connesse un crisi o riorgnizzzione ziendle, slvi i csi in cui l'ssunzione, l trsformzione o l somministrzione sino finlizzte ll'cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv; - per quei lvortori sospesi in CIGS, nei 6 mesi precedenti, d prte di un impres che l momento dell sospensione presentv ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti con quelli dell impres che ssume ovvero risult con quest ultim in rpporto di collegmento o controllo; - lvoro domestico, intermittente, riprtito e ccessorio. L. 92/2012 rt. 4 c (Legge Fornero); Circolre INPS 111/2013; Circolre MLPS 34/2013; Messggio INPS 12212/2013. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 9 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

10 Lvortori over 50 per ssunzione di lvortori over 50 disoccupti d oltre 12 mesi (L. 92/2012) LAVORATORE DATORE DI LAVORO Lvortori di età pri o superiore 50 nni disoccupti d oltre 12 mesi. Tutti i dtori di lvoro privti. Contrtto di lvoro tempo determinto, nche in somministrzione. Contrtto di lvoro tempo. Trsformzioni tempo di un precedente rpporto gevolto. Benefici contributivi: ESCLUSIONI - per le ssunzioni tempo determinto: riduzione del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt di 12 mesi; - per le ssunzioni tempo : riduzione del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt di 18 mesi. In cso di trsformzione del contrtto termine in contrtto tempo, l riduzione dei contributi si prolung fino l 18 mese dll dt di ssunzione. L incentivo è escluso: - qundo l ssunzione è effettut in sostituzione di lvortori dipendenti dll stess impres licenziti per giustificto motivo oggettivo o per riduzione del personle o sospesi, nei 6 mesi precedenti. Tle divieto non si pplic trscorsi 6 mesi dl licenzimento o dll sospensione; - se l'ssunzione costituisce ttuzione di un obbligo preesistente, stbilito d norme di legge o dll contrttzione collettiv; - se l'ssunzione viol il diritto di precedenz, stbilito dll legge o dl contrtto collettivo, ll rissunzione di un ltro licenzito d un rpporto tempo o cessto d un rpporto termine; - se il dtore di lvoro o l'utilizztore con contrtto di somministrzione bbino in tto sospensioni dl lvoro connesse d un crisi o riorgnizzzione ziendle, slvi i csi in cui l'ssunzione, l trsformzione o l somministrzione sino finlizzte ll'cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv; - per quei lvortori sospesi in CIGS, nei 6 mesi precedenti, d prte di impres che l momento dell sospensione presentv ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti con quelli dell impres che ssume ovvero risult con quest ultim in rpporto di collegmento o controllo; - lvoro domestico, intermittente, riprtito e ccessorio. L. 92/2012 rt. 4 c (Legge Fornero); Circolre INPS 111/2013; Circolre MLPS 34/2013. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 10 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

11 Lvortori in CIGS per l ssunzione di lvortori in CIGS d lmeno 3 mesi e di dipendenti di ziende beneficirie di CIGS d lmeno 6 mesi LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Lvortori che bbino fruito dell CIGS per lmeno 3 mesi, nche non continutivi, dipendenti di ziende beneficirie di CIGS d lmeno 6 mesi. Tutti i dtori di lvoro, comprese le società coopertive che ssumono soci lvortori con rpporto di subordinzione. Assunzione tempo pieno e Benefici contributivi Contribuzione crico del dtore di lvoro pri quell previst in vi ordinri per gli pprendisti (10% dell retribuzione imponibile i fini previdenzili) per 12 mesi. Dll gevolzione è esclus l quot crico del che è dovut per intero come per l generlità dei dipendenti. Benefici economici Contributo mensile pri l 50% dell indennità di mobilità che srebbe spettt l per un periodo pri : - 9 mesi per lvortori fino 50 nni; - 21 mesi per i lvortori con più di 50 nni; - 33 mesi per i lvortori con più di 50 nni e residenti nel Mezzogiorno e nelle ree d lto tsso di disoccupzione. L incentivo è escluso: - in cso di ssunzione tempo prt-time; - se l ssunzione è dovut per un disposizione di legge; - per quei dtori di lvoro che bbino sospensioni in tto o bbino proceduto riduzione di personle, nei 12 mesi precedenti, slvo che l ssunzione vveng per cquisire professionlità diverse d quelle dei lvortori interessti sospensioni e riduzioni; - per quei lvortori sospesi in CIGS nei 6 mesi precedenti, d prte di impres che l momento dell sospensione present ssetti proprietri sostnzilmente coincidenti con quelli dell impres che ssume ovvero risult con quest ultim in rpporto di collegmento o controllo. D.L. 148/1993 rt. 4 c. 3 convertito con L. 236/1993; L. 223/1991 rt. 8 c. 4; Circolre INPS 137/2012. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 11 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

12 Lvortori in mobilità per l ssunzione tempo di lvortori in mobilità indennizzt LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Lvortori iscritti nelle liste di mobilità indennizzt. Tutti i dtori di lvoro, comprese le società coopertive che ssumono soci lvortori con rpporto di subordinzione. Assunzione tempo (nche prt-time). Beneficio contributivo Contribuzione crico del dtore di lvoro pri quell previst in vi ordinri per gli pprendisti (10%) per l durt di 18 mesi. Dll gevolzione è esclus l quot crico del che è dovut per intero come per l generlità dei dipendenti. Beneficio economico se l ssunzione è tempo pieno: contributo mensile pri l 50% dell indennità di mobilità spettnte e non godut dl per un periodo pri : - 12 mesi per lvortori fino 50 nni; - 24 mesi per i lvortori con più di 50 nni; - 36 mesi per i lvortori con più di 50 nni e residenti nel Mezzogiorno. Sono esclusi dgli ll ssunzione i dtori di lvoro che: - ssumno in ttuzione di un preesistente obbligo, o in violzione di un preesistente obbligo di rissunzione di un ltro ; - bbino in tto sospensioni dl lvoro connesse d un crisi o riorgnizzzione ziendle, slvi i csi in cui l'ssunzione, l trsformzione o l somministrzione sino finlizzte ll'cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv - Legge 92/2012 rt. 4 c. 12, letter c); - presentno ssetti proprietri coincidenti, ovvero risultno in rpporto di collegmento o controllo, con l impres che h collocto il in mobilità nei 6 mesi precedenti. L. 223/1991 rt. 8 c. 2, 4, 4 bis, e rt. 25 c. 9; L. 92/2012 rt. 4 c. 12 let. ) e b); Circolre INPS 137/2012. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 12 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

13 per l ssunzione tempo determinto di lvortori in mobilità indennizzt LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Lvortori iscritti nelle liste di mobilità indennizzt. Tutti i dtori di lvoro, comprese le società coopertive che ssumono soci lvortori con rpporto di subordinzione. Assunzione tempo determinto, nche prt-time. Beneficio contributivo L quot di contribuzione crico del dtore sull retribuzione imponibile è pri l 10% per un mssimo di 12 mesi. Se nel corso del rpporto lo stesso è trsformto tempo, si prt-time che full-time, il beneficio contributivo spett per ulteriori 12 mesi. Beneficio economico In cso di trsformzione del contrtto termine in rpporto tempo pieno e, i dtori di lvoro viene concesso un contributo mensile pri l 50% dell indennità di mobilità che srebbe stt corrispost l per un periodo pri : - 12 mesi per lvortori fino 50 nni; - 24 mesi per i lvortori con più di 50 nni; - 36 mesi per i lvortori con più di 50 nni e residenti nel Mezzogiorno. Sono esclusi dgli ll ssunzione i dtori di lvoro che: - ssumno in ttuzione di un preesistente obbligo, o in violzione di un preesistente obbligo di rissunzione di un ltro bbino in tto sospensioni dl lvoro connesse un crisi o riorgnizzzione ziendle, slvi i csi in cui l'ssunzione, l trsformzione o l somministrzione sino finlizzte ll'cquisizione di professionlità sostnzilmente diverse d quelle dei lvortori sospesi oppure sino effettute presso un divers unità produttiv; - presentino ssetti proprietri coincidenti, ovvero risultno in rpporto di collegmento o controllo, con l impres che h collocto il in mobilità nei 6 mesi precedenti. L. 223/91 rt. 8 c. 2, 4, 4 bis e rt. 25 c. 9; L. 92/2012 rt. 4 c. 12 let. ), b) e c); Circolre INPS 137/2012; Messggio INPS 32661/2010; D.Lgs. 368/2001 rt.1. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 13 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

14 fvore dei dtori di lvoro per l ssunzione con contrtto di pprendistto di lvortori iscritti nelle liste di mobilità LAVORATORE DATORE DI LAVORO Tutti i lvortori iscritti nelle liste di mobilità senz limite mssimo di età. Tutti i dtori di lvoro, comprese le società coopertive che ssumono soci lvortori con rpporto di subordinzione. Assunzione con contrtto di pprendistto finlizzto ll qulificzione o riqulificzione professionle. Beneficio contributivo Contribuzione crico del dtore di lvoro pri l 10% per un periodo di 18 mesi. Benefici economici L'inqudrmento del potrà vvenire fino due livelli inferiori rispetto ll ctegori spettnte. Contributo mensile pri l 50% dell indennità di mobilità (ove spettnte) che srebbe stt corrispost l per un periodo pri : - 12 mesi per lvortori fino 50 nni; - 24 mesi per lvortori con più di 50 nni; - 36 mesi per lvortori con più di 50 nni e residenti nel Mezzogiorno. Beneficio normtivo I lvortori in mobilità così ssunti non rientrno nell bse di clcolo previst d leggi o contrtti collettivi per l'ppliczione di prticolri istituti (es. disbili). D.Lgs. 167/2011 rt. 7 c. 4; L. 223/1991 rt. 8, c. 2, 4, 4 bis. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 14 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

15 Lvortori svntggiti (l. 381/1991) Assunzioni gevolte di soggetti svntggiti nelle coopertive socili LAVORATORE DATORE DI LAVORO Persone svntggite si considerno (L. 381/1991 rt. 4 c. 1): - invlidi fisici, psichici e sensorili; - ex degenti di ospedli psichitrici; - soggetti in trttmento psichitrico; - tossicodipendenti, lcoolisti; - minori in età lvortiv con forti difficoltà in mbito fmilire; - persone detenute o internte mmesse l lvoro esterno, nche come misur lterntiv ll detenzione. Coopertive socili. Assunzione di persone svntgginte in qulità di soci lvortori o dipendenti. Benefici contributivi Le liquote complessive dell contribuzione per l'ssicurzione obbligtori previdenzile e ssistenzile dovute d coopertive socili, reltivmente ll retribuzione corrispost persone svntggite, sono ridotte zero. L. 381/1991 rt. 4 c. 1, 3, 3 bis come sostituito dll rt. 1 c. 2, dell L. 193/2000; L. 448/1998 rt. 51. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 15 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

16 Agevolzioni per l ssunzione di detenuti e internti LAVORATORE DATORE DI LAVORO Persone detenute o internte. Coopertive socili, pubbliche e privte (è necessrio che il lvoro veng svolto in crcere). Contrtto di lvoro subordinto non inferiore 30 giorni. Appliczione del CCNL di riferimento. Benefici fiscli Credito d impost d clcolre su bse mensile per un importo fisso di 516,46 (se inferiore l mese v clcolto in proporzione i giorni prestti). Il credito d impost viene riconosciuto nche ziende che svolgono formzione (se poi si ggiunge l ssunzione) e per ttività formtive propedeutiche ll vvio di utonome. L. 381/1991 rt. 4, 3 bis come sostituito dll rt. 1 c. 2 dell L. 193/2000; Circolre INPS 134/2002; Circolre INPS 11/2004; D.M. 87/2002 PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 16 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

17 Lvortori disbili L legge n. 68 del 1999 h riformto il collocmento delle persone con disbilità e h introdotto il principio del collocmento mirto, finlizzto promuovere l lvortivo dei disbili in impieghi comptibili d un lto con le condizioni di slute, le cpcità lvortive e le spetttive, dll ltro con le esigenze delle ziende. Per il riconoscimento degli ssunzioni i dtori di lvoro devono stipulre pposit Convenzione con le Province. Premess I benefici (si contributivi si economici e le provvidenze) sono erogti nei limiti delle risorse del Fondo Nzionle per i diritti l lvoro dei disbili. L INPS h precisto che i benefici per le ssunzioni dei disbili previste dll rt. 13 dell L. 68/1999 sono cumulbili con le ltre gevolzioni contributive purché non si ecced il 100% dell onere contributivo crico del dtore di lvoro. LAVORATORE Iscritti nelle liste del collocmento obbligtorio previste dll L. 68/1999. DATORE DI LAVORO FONDO 2007 Dtori di lvoro privti Coopertive e consorzi socili Orgnizzzioni di volontrito Gli sono erogti nche per i dtori di lvoro che, pur non essendo soggetti gli obblighi dell presente legge, procedono ll ssunzione di disbili. Le ziende possono presentre richiest di beneficio in cso di stipul dei seguenti contrtti: contrtti tempo (nche pprendistto*); contrtti di (stipulti fino l 31/12/2012); contrtti tempo determinto per un minino di 12 mesi*; tirocini finlizzti ll ssunzione*. *Si precis che, in ogni cso, il beneficio viene erogto solo in cso di trsformzione del contrtto tempo. Gli si pplicno nche per gli nni successivi l 2007 per le ssunzioni effettute sull bse delle convenzioni stipulte l 31/12/2007. Benefici contributivi: 1. Fisclizzzione totle dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt mssim di 8 nni per: disbile con invlidità superiore l 79% o I - III ctegori T.U. D.P.R. 23/12/1978 n. 915 per pensioni di guerr; disbile psichico e intellettivo (con invlidità prtire dl 46% fino l 100%). 2. Fisclizzzione l 50% dei contributi crico del dtore di lvoro per l durt mssim di 5 nni per: disbile con invlidità tr il 67% e il 79% oppure IV-VI ctegori T.U. D.P.R. 23/12/1978 n. 915 per pensioni di guerr. 3. Rimborso forfettrio delle spese necessrie ll trsformzione del posto di lvoro per renderlo deguto possibilità opertive dei disbili (con riduzione cpcità lvortiv superiore l 50%), o per l pprestmento di tecnologie di telelvoro, o per l rimozione delle brriere rchitettoniche che limitno l integrzione dei disbili. Le riduzioni si pplicno sui contributi crico del dtore di lvoro. Il beneficio dell fisclizzzione del premio nelle misure del 50% e del 100%, si in regolzione che in rt, è consentito i soli dtori di lvoro che entro il 31/12/2007 vevno stipulto con gli uffici competenti, un convenzione per l lvortivo dei disbili. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 17 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

18 INCENTIVO DAL 1 GENNAIO 2008 (L. 247/2007 modifiche ll L. 68/1999 in mteri di ) DI NATURA NORMATIVA Non si f più riferimento ll fisclizzzione degli oneri previdenzili ed ssistenzili, m esclusivmente d un contributo ll ssunzione erogto direttmente d Regioni 1, seguenti condizioni: - che l ssunzione si tempo ; - che l eventule periodo di prov bbi vuto esito positivo; - che, se per qulsisi cus il rpporto si si risolto nte tempus, lo stesso bbi vuto un durt minim fino ll concessione del contributo, che vviene nell nno successivo. Ammontre del contributo: ) fino l 60% del costo slrile lordo nnuo, per l ssunzione di lvortori con un percentule di invlidità non inferiore ll 80% o minorzioni scritte dll prim ll terz ctegori del testo unico in mteri di pensioni di guerr o con hndicp psichico; b) fino l 25% del costo slrile nnuo lordo, per l ssunzione di lvortori con un percentule di invlidità compres tr il 67% ed il 79% o minorzioni scritte dll qurt ll sest ctegori del testo unico in mteri di pensioni di guerr; c) il rimborso forfettrio przile delle spese sostenute per l degumento dell postzione di lvoro dei disbili con un percentule di invlidità superiore l 50% o per l pprestmento di tecnologie di telelvoro o per l rimozione di brriere rchitettoniche. Possibilità di dempiere gli obblighi di riserv (rt. 12 L. 68/1999, rivisto dll rt. 1, c. 37, dell L. 247/2007) ttrverso: - convenzioni tempornee, con finlità formtive, che comportno l ssunzione tempo e il contestule distcco presso coopertive socili, socili, disbili liberi professionisti o ltri dtori di lvoro privti non soggetti ll obbligo, con oneri retributivi e contributivi crico del soggetto ospitnte, l qule il dtore di lvoro si impegn conferire commesse di importo non inferiore. Tli convenzioni sono utilizzbili per un sol person o nel limite del 30% dell quot d obbligo e per mx 12 mesi (prorogbili per ltri 12 mesi e oltre seguito vlutzione del comitto tecnico). Anloghe convenzioni possono essere stipulte per l ssunzione tempornee di disbili detenuti; - conferimento di commesse di lvoro di importo non inferiore gli oneri retributivi e contributivi fvore di coopertive socili, socili, liberi professionisti disbili dtori di lvoro privti non soggetti ll obbligo seguito di sottoscrizioni di convenzioni di lvortivo (rt. 12 bis L. 68/1999); - ttrverso le modlità di telelvoro per soggetti disbili (rt. 22, c. 4, lett. b) e c) dell L. 183/2011) cui le convenzioni per l lvortivo dei disbili possono fre riferimento; - ttrverso l istituto dell convenzione sottoscritt con il servizio che, livello provincile, si occup dell vvimento dei disbili, sentito il comitto tecnico, il dtore di lvoro può ssumere porttori di hndicp con contrtto di pprendistto, in derog i limiti mssimi di età (29 nni e 364 gg.) e di durt previst dll legge (3 nni o 5 nei profili professionli che hnno come riferimento il settore rtigino). L. 68/1999 rt. 13; D.M. 91/2000; Circolre INPS 203/2001; Messggio INPS 151/2003; L. 247/2007; Circolre INPS 131/2009; Not INAIL del 15/01/ Il contributo viene concesso d Regioni e le Province utonome di Trento e Bolzno, nei limiti dei fondi stnziti e riprtiti secondo criteri stbiliti dl Ministero del Lvoro, di concerto, con il Ministero dell Economi, sentit l Conferenz unifict Stto Regioni. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 18 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

19 Altre gevolzioni per le ssunzioni di lvortori in ASPI LAVORATORE DATORE DI LAVORO Lvortori in godimento dell indennità ASPI. Tutti i dtori di lvoro privti. Il contrtto di lvoro deve essere tempo pieno e. Benefici economici: Incentivo pri l 50% dell indennità mensile residu che srebbe stt corrispost l. L incentivo non spett: NON SPETTA per quei lvortori rissunti dopo il licenzimento che sino nell rco temporle dei sei mesi per l esercizio del diritto di precedenz (rt. 15, c. 6, dell L. 264/1949); qulor l impres ssumente, pur pprtenendo d ltro settore, si in rpporto di collegmento o controllo con l impres che h operto il recesso, oppure l ssetto proprietrio si sostnzilmente coincidente. Art. 7, c 5, letter b) D.L. 76/2013 convertito in L. 99/2013; Circolre INPS 142/2012. per l ssunzione di lvortori licenziti d piccole LAVORATORE DATORE DI LAVORO ESCLUSIONI Lvortori licenziti, nei 12 mesi precedenti l ssunzione, d che occupno nche meno di 15 dipendenti, per giustificto motivo oggettivo connesso riduzione, trsformzione o cesszione di ttività o di lvoro. Tutti i dtori di lvoro privti. Tempo o determinto, nche prt-time o scopo di somministrzione. Benefici economici: - per ssunzione tempo : 190 mensili per un periodo di 12 mesi, riproporzionti per le ssunzioni tempo przile; - per ssunzione tempo determinto: 190 mensili per un periodo mssimo di 6 mesi. Le disposizioni sopr citte non si pplicno l lvoro domestico. Decreto Direttorile del 19/04/2013. Le disposizioni ttutive dell INPS devono ncor essere emnte. VALIDITÀ Fino cpienz delle risorse stnzite, pri PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 19 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

20 Assunzione tempo determinto per sostituzione di lvortrice in stensione obbligtori o fcolttiv per mternità DATORE DI LAVORO Aziende con meno di 20 dipendenti. determinto (nche con contrtto di lvoro temporneo) in sostituzione di lvortrici e lvortori in congedo di mternità/pternità, in congedo prentle e in congedo per mltti del figlio, fino l compimento di un nno di età del figlio dell lvortrice o del in congedo. Benefici contributivi Sgrvio contributivo del 50% dei contributi crico del dtore di lvoro e dei premi ssicurtivi INAIL, per un mssimo di 12 mesi. Qundo l sostituzione vviene con contrtto di lvoro temporneo, l'impres utilizztrice recuper dll Agenzi per il Lvoro le somme corrispondenti llo sgrvio che quest'ultim h ottenuto. D.Lgs. 151/2001 rt. 4 c. 3, 4, 5. PROGRAMMA POT Pinificzione opertiv territorile 20 ll ssunzione e ll crezione d impres Guid 2014

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornata al 28 febbraio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazione Territoriale Operativa 2 Sommario

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE Riservto ll Poste itline Sp N. Protocollo t di presentzione UNI CONORME AL PROVVEIMENTO AGENZIA ELLE ENTRATE EL 000 E SUCCESSIVI PROVVEIMENTI Periodo d'impost 0 COGNOME COICE ISCALE Informtiv sul trttmento

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it Ftturimo Versione 5 Mnule per l utente Active Softwre Corso Itli 149-34170 Gorizi emil info@ctiveweb.it Se questo documento ppre nell finestr del vostro browser Internet di defult, richimte il comndo Registr

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

GUIDA ALLE ASSUNZIONI AGEVOLATE A cura del Dott. Eufranio MASSI Dirigente della Direzione provinciale del Lavoro di Modena

GUIDA ALLE ASSUNZIONI AGEVOLATE A cura del Dott. Eufranio MASSI Dirigente della Direzione provinciale del Lavoro di Modena AREA PERSONALE E LAVORO Servizi all Impiego Telefono +39 0425 386430 Telefax +39 0425 386410 servizio.lavoro@provincia.rovigo.it Via L. Ricchieri (detto Celio), 10 45100 Rovigo ISO 9001:2008 Cert. n. 9159.PRDR

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI PER IL RIORDINO DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN CASO DI DISOCCUPAZIONE INVOLONTARIA E DI RICOLLOCAZIONE DEI LAVORATORI DISOCCUPATI,

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

Procedure del personale. Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro Il lavoro durante la Cassa integrazione guadagni Roberto Zaltieri - Consulente del lavoro In quali casi è possibile lavorare durante la Cassa integrazione e con che limiti? Si possono cumulare trattamento

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza di Pietro Gremigni Consulente aziendale in Milano in breve Argomento Il mese di agosto è considerato di solito il periodo classico di utilizzazione delle

Dettagli

IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO

IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO IRAP 2015 : DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE PER IL 2014 E NOVITA' PER IL CORRENTE ANNO a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Come noto la Legge finanziaria del 2008 ha profondamente modificato

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

Circolare n. 1 del 20/01/2015

Circolare n. 1 del 20/01/2015 Circolare n. 1 del 20/01/2015 Inviato da adminweb il 19 Gennaio 2015 SERVIZIO ENTRATE CONTRIBUTIVE Circolare n. 1 del 20/01/2015 e p.c. A TUTTE LE AZIENDE E LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI ISCRITTE Loro Sedi

Dettagli

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Pagina 1 di 7 TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Testo del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 66 del 20 marzo 2014), coordinato con la

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015 CIRCOLARE N. 22/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 giugno 2015 OGGETTO: Modifiche alla disciplina dell IRAP Legge di Stabilità 2015 2 INDICE Premessa... 3 1) Imprese operanti in concessione e a tariffa...

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014 Tipologia: LAVORO Protocollo: 2006614 Data: 26 maggio 2014 Oggetto: Jobs Act: disposizioni Legge n. 78 del 16/05/2014 di conversione del D.L. n. 34 del 20/03/2014 Allegati: No JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE

Dettagli

ASpI, Mini ASpI, Una Tantum per cocopro Tutte le novità sul sostegno al reddito dei lavoratori

ASpI, Mini ASpI, Una Tantum per cocopro Tutte le novità sul sostegno al reddito dei lavoratori ASpI, Mini ASpI, Una Tantum per cocopro Tutte le novità sul sostegno al reddito dei lavoratori Giugno 2014 La legge di riforma del mercato del lavoro approvata il 28 Giugno 2012 (L.92/2012) ha introdotto

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7 Istituto Nazionale Previdenza Sociale PR O TOC OL L O COD. P23 maturati e non riscossi - 1/7 Questi moduli vanno utilizzati da tutti gli eredi di un pensionato, in assenza del coniuge. Se esistono più

Dettagli

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice

MATERNITA E CONGEDI PARENTALI. Indice MATERNITA E CONGEDI PARENTALI Indice Interdizione.pag. 2 Interruzione della gravidanza.pag. 3 Astensione obbligatoria..pag. 4 Astensione obbligatoria della madre....pag. 4 Astensione obbligatoria del padre....pag.

Dettagli

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi IL TRATTAMENTO FISCALE DEI COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI 1 Inquadramento degli amministratori persone fisiche: a. rapporto di collaborazione b. amministratore e lavoro dipendente c. amministratore e lavoro

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale Visto l articolo 2120 del codice civile; Visto l articolo 3 della legge 29 maggio 1982, n. 297; Visto il decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252; Visto l articolo 1, comma 755, della legge 27 dicembre

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE)

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) Normativa VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) a cura di Libero Tassella da Scuola&Scuola, 8/9/2003 Riferimenti normativi: artt. 7,8 legge 29.12.1988, N. 554; artt. 7,8 Dpcm 17.3.1989,

Dettagli

Oggetto Limiti minimi di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi. Determinazione per l anno 2015.

Oggetto Limiti minimi di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi. Determinazione per l anno 2015. Direzione generale Direzione centrale rischi Circolare n. 38 Roma, 10 marzo 2015 Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali e p.c. a: Organi istituzionali

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR Nell'ambito degli interventi sul prelievo fiscale, la finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244),

Dettagli

Le novità del DL n. 91/2014 (cd. decreto competitività) Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

Le novità del DL n. 91/2014 (cd. decreto competitività) Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi Le novità del DL n. 91/2014 (cd. decreto competitività) Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi Le informazioni fornite nel presente documento hanno esclusivamente scopo informativo

Dettagli

La legge Fornero e la tutela dei lavoratori sospesi o cessati dal rapporto di lavoro. Antonino Sgroi Andrea Rossi

La legge Fornero e la tutela dei lavoratori sospesi o cessati dal rapporto di lavoro. Antonino Sgroi Andrea Rossi La legge Fornero e la tutela dei lavoratori sospesi o cessati dal rapporto di lavoro. Antonino Sgroi Andrea Rossi La legge n. 92 del 2012 è intervenuta nella materia previdenziale laddove la stessa appresta

Dettagli

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE

DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE DECRETO RENZI IL BONUS DI 80 AL MESE E I VANTAGGI PER I FONDI PENSIONE RIFERIMENTI NORMATIVI: Decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014 Circolare Agenzia delle Entrate, 8/E/2014 ASPETTI GENERALI: Il DL 66/2014

Dettagli

HELP 03 RIMBORSI SPESE

HELP 03 RIMBORSI SPESE a cura di Flavio Chistè RIMBORSI SPESE RIMBORSI SPESE Nella gestione ordinaria degli enti non commerciali accade spesso che vengano erogate delle somme ai collaboratori, ai professionisti e ai dipendenti

Dettagli

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie?

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie? ESERCITZIONI. I 1)Un coppi h già due figlie. Se pinificssero di vere 6 figli, con qule probbilità vrnno un fmigli di tutte figlie? ) 1/4 b)1/8 c)1/16 d)1/32 e)1/64 2)In un fmigli con 3 bmbini, qul e l

Dettagli

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura .S.: - - IC GIOVNNI XXIII/CESTE MIICBC (CF: ) nno Finnzirio: Ftture registro unico Ftture trovte: Numero- Dt Prg Reg Procoll o /B - -- /B - -- /B - -- Tipo Doc fttur fttur fttur Numero Fttur V- /M Dt Fttur

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Obblighi contributivi Calcolo dei contributi Con l instaurazione del rapporto di lavoro, sorge anche l obbligazione

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Sebastiano Di Diego Sebastiano Di Diego Il regime fiscale delle perdite La disciplina generale

Dettagli

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA lsse qurt Docente: In. Ntt MODULO I: IL RILIEVO TOOGRFIO UD I: L INQUDRMENTO ON LE RETI - INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI Dispense didttiche di TOOGRFI r M unto di ollins O s θ 00 O d O d 00 θ θ ω ' ω θ c'

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro Il luogo della prestazione lavorativa è un elemento fondamentale del contratto di lavoro subordinato. Per quanto nella maggior

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta Le ONLUS Secondo le previsioni dell'art. 10 del decreto 460/97 possono assumere la qualifica di Onlus le associazioni riconosciute e non, i comitati, le fondazioni, le società cooperative e tutti gli altri

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3 10134 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3 Disposizioni concernenti l attivazione di tirocini diretti all orientamento e all inserimento nel mercato del lavoro.

Dettagli

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni.

a Crediamo nel concetto di cucina a chilometro zero e nei prodotti di stagione, crediamo nel rispetto dell ambiente e delle tradizioni. Credimo nel concetto di cucin chilometro zero e nei prodotti di stgione, credimo nel rispetto dell mbiente e delle trdizioni. L nostr propost enogstronomic è bst sull riscopert delle ricette più semplici

Dettagli

Sommario. Definizione 3

Sommario. Definizione 3 Sommario Definizione 3 1. Contratto di solidarietà difensivo 4 1.1 Contenuto del contratto 7 1.2 Riflessi sul rapporto di lavoro 15 1.3 codici autorizzazione Inps 17 2. Contratto di solidarietà espansivo

Dettagli