PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - approvato dal Consiglio di Istituto del 9 luglio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - approvato dal Consiglio di Istituto del 9 luglio 2014 -"

Transcript

1 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - approvato dal Consiglio di Istituto del 9 luglio 0 -

2 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag di INDICE L'IDENTITÀ DELLA SCUOLA... L'OFFERTA CURRICOLARE... OPPORTUNITÀ PER GLI STUDENTI E PROGETTAZIONE EXTRACURRICOLARE... RAPPORTI CON IL TERRITORIO... PROGETTAZIONE EDUCATIVA ED ORGANIZZATIVA... RENDICONTAZIONE, VALUTAZIONE E CONTROLLO... ALLEGATI... A. Conteggio ore annuale di lezione per i diversi corso A. Orario settimanale delle lezioni A. Criteri per l assegnazione del voto relativo al profitto A. Criteri per l assegnazione del voto relativo al comportamento A5. patto scuola-famiglia A6. sperimentazione in una classe informatica a.s. 0/05 PREMESSA Il Piano dell'offerta Formativa (P.O.F.) è il documento che definisce l identità dell Istituto e riporta la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa che questa scuola adotta nell'ambito dell'autonomia. Il Piano dell'offerta formativa è coerente con gli obiettivi generali e educativi dei diversi indirizzi di studio e riflette le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico del territorio. Il POF è stato elaborato dal Collegio dei Docenti in base a: Indirizzi generali definiti dal Consiglio di Istituto, con il contributo di tutte le sue componenti: genitori, studenti, docenti, personale ATA. Rapporti con le diverse realtà istituzionali, culturali, sociali ed economiche operanti sul territorio, compreso il Comitato Tecnico Scientifico, con ruolo consultivo e propositivo. Scelte di gestione e di amministrazione definiti dal Consiglio di Istituto. Questo Piano è valido fino al prossimo aggiornamento. Annualmente il Collegio dei Docenti decide, entro il mese di dicembre, se aggiornare e/o integrare il POF approvato. Altri documenti fondamentali per la vita della scuola, strettamente connessi all'attuazione del POF, sono: Piano Annuale delle Attività; Piano dei Progetti, Attività e Corsi aggiuntivi pomeridiani; Regolamento di Istituto (contenente il codice disciplinare); Carta dei Servizi. Il P.O.F., con i suoi allegati e integrazioni, e i sopra citati documenti, sono consultabili sul sito web della scuola: ed esposti all albo on line.

3 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag di L'IDENTITÀ DELLA SCUOLA Storia dell Istituto L'Istituto Tecnico Industriale Statale G. Marconi ha iniziato a Pontedera la sua attività nell'anno scolastico 96/65, come sezione staccata dell ITIS di Pisa. La sede era allora nella zona centrale di Pontedera, in Piazza Andrea di Pontedera, e nell'istituto era attivata la sola specializzazione di Meccanica Industriale. L'Istituto è nato allora per dare risposta al bisogno di tecnici specializzati che la realtà produttiva del territorio esprimeva: la presenza a Pontedera di una delle maggiori imprese metalmeccaniche del Paese, la Piaggio con il suo indotto, ha favorito questa nascita. Nell'anno scolastico 97/7 l'itis "G. Marconi" è divenuto autonomo e dall'a.s. 98/8 si è trasferito nel nuovo edificio all'interno del Villaggio Scolastico in località Oltr'Era. Nell'A.S. 98/85 è stata attivata la specializzazione di Elettronica Industriale, trasformatasi poi in corso sperimentale "AMBRA" e successivamente nel corso di Elettronica e Telecomunicazioni. Anche la specializzazione originaria di Meccanica Industriale si è negli anni trasformata: prima nel corso sperimentale "ERGON" e infine nel corso di Meccanica, immutato nel nome ma profondamente innovato nei contenuti rispetto a quello originario. Negli anni l'istituto si è impegnato sul terreno della sperimentazione con l'obiettivo di ampliare e diversificare l'offerta formativa: nell'a.s. 996/97 è stato attivato l'indirizzo sperimentale Scientifico Tecnologico (che permette di acquisire il diploma di maturità scientifica) al quale si è affiancato nell'a.s. 997/98 il Liceo Tecnico, cioè la sperimentazione del "Biennio Progetto Autonomia", caratterizzata da rilevanti innovazioni didattiche ed organizzative. Dall'anno scolastico 999/000 quest'ultima sperimentazione è proseguita nel triennio con l'indirizzo "Tecnologie Informatiche e delle Comunicazioni", costituendo di fatto, allora, l'unico corso indirizzato all'informatica industriale della provincia di Pisa. L esperienza didattica maturata e le dotazioni strumentali acquisite nello sviluppo del Liceo Tecnico hanno portato nell A.S. 009/00 ad attivare una nuova specializzazione; quella di Informatica Abacus, unica nella Provincia di Pisa. Nell A.S. 009/0, a seguito dei provvedimenti ministeriali di riordino dell Istruzione Tecnica, l offerta formativa dell Istituto si è modificata, a partire dalle classi prime. Per il Settore Tecnologico il corso di Meccanica è confluito nell indirizzo di Meccanica, Meccatronica ed Energia, articolazione Meccanica Meccatronica; il corso di Elettronica Telecomunicazioni è confluito nell Indirizzo Elettronica Elettrotecnica, articolazione Elettronica; i Corsi di Liceo Tecnico e Informatica Abacus sono confluiti nell indirizzo Informatica Telecomunicazioni, articolazioni di Telecomunicazioni e di Informatica. Per il Settore Liceale il Corso Liceo Scientifico-Tecnologico è confluito nel Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate. Dall A.S. 0/0 è stata attivata anche l articolazione Energia dell Indirizzo di Meccanica, Meccatronica ed Energia. Dall A.S. 0/0 l Articolazione Elettronica dell Indirizzo Elettronica Elettrotecnica ha assunto la Curvatura Robotica. Questa breve ricostruzione dell evoluzione negli anni dell offerta formativa dell ITIS G. Marconi di Pontedera mostra quella che è stata la caratteristica più importante dell Istituto: l apertura all innovazione didattica e la costante attenzione alle necessità formative emergenti dal territorio. Questa capacità di innovare l offerta formativa, vincendo resistenze e corporativismi, ha premiato l Istituto con una crescita costante del numero degli alunni iscritti, come mostrato nel grafico riportato di seguito.

4

5 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 5 di L ascolto reciproco e il contatto tra docenti, studenti e famiglie La crescita umana e intellettuale in un sistema di regole chiare di convivenza Attività e progetti in ambito umanistico, storico-sociale, scientifico Educazione alla sicurezza, alla salute, all'ambiente. ) La formazione culturale di base, attraverso un biennio dell'obbligo centrato su: L acquisizione, il consolidamento o il rafforzamento di un valido metodo di studio Lo studio della lingua italiana e di quella inglese, attraverso il potenziamento delle quattro abilità di base (Reading, Writing, Speaking and Listening) La didattica laboratoriale per lo sviluppo di un approccio critico ai problemi e di una mentalità scientifica Una didattica basata su un approccio fenomenologico-induttivo legato ai contenuti delle materie delle scienze sperimentali, attraverso il quale si creino percorsi di tipo laboratoriale e successivamente elaborativo teorico, privilegiando il processo di osservazione, problematizzazione, ipotesi e verifica L introduzione e l acquisizione dei diversi linguaggi specifici (matematico, fisico, chimico ecc.) per giungere a una piena comprensione degli argomenti trattati Il consolidamento e potenziamento delle capacità logico-deduttive Il consolidamento o l acquisizione di atteggiamenti e metodi idonei alla prosecuzione degli studi. ) La formazione tecnico-scientifica di qualità, attraverso un triennio centrato su: Il mantenimento di adeguati standard di apprendimento La valorizzazione del merito Un offerta di corsi e attività aggiuntive e di certificazioni I contatti con aziende del territorio, Università e centri di ricerca e sviluppo. ) La riduzione della dispersione scolastica, attraverso: Un costante supporto agli alunni in difficoltà scolastica o relazionale (tutors) La valorizzazione dei diversi tipi di abilità Il contatto costante con le famiglie Il riorientamento interno o verso altre opportunità formative. L'OFFERTA CURRICOLARE Nell Istituto sono attivi i seguenti indirizzi con le riportate articolazioni e curvature:

6 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 6 di L Indirizzo viene scelto al momento dell iscrizione in prima. La scelta dell Articolazione all interno di un Indirizzo è effettuata al momento dell iscrizione alla classe terza. Gli indirizzi del Settore Tecnologico.. Il Biennio dell obbligo Il biennio dell'obbligo nel settore tecnologico si articola in tre indirizzi, caratterizzati ognuno da una piccola ma significativa curvatura, caratterizzante il corso di studi intrapreso. Ciò non ostacola, il passaggio dell alunno da un indirizzo a un altro, qualora egli maturi questa decisione. In generale grande attenzione è prestata allo sviluppo armonioso della persona dello studente, ai suoi bisogni umani, al rapporto con le famiglie. Sul versante culturale la massima cura è riservata al consolidamento e potenziamento del metodo di studio, al rafforzamento delle abilità di comunicazione linguistica, allo sviluppo delle capacità logico-deduttive, alle conoscenze e competenze di cittadinanza attraverso la didattica laboratoriale, vero punto forte del Marconi, per la formazione di un pensiero critico. L Indirizzo MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA articolazioni MECCANICA-MECCATRONICA ed ENERGIA Obiettivo dell indirizzo è di fornire agli studenti, oltre ad un articolata preparazione di base in ambito umanistico, storico, giuridico, competenze specialistiche sempre più complete e complesse, in modo da integrare conoscenze di meccanica, elettrotecnica, elettronica e dei sistemi informatici con le nozioni di base di fisica e chimica, economia e organizzazione industriale, per essere in grado di seguire l evoluzione continua delle tecnologie produttive... Si sceglie l indirizzo MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA per: Affrontare approfonditamente i contenuti tipici delle tecnologie meccaniche (materiali, macchine, lavorazioni, ) conseguendo comunque una valida preparazione culturale di base; Sviluppare le proprie attitudini e competenze concrete, grazie al disegno tecnico e alle attività pratiche laboratoriali; Acquisire competenze specifiche nel disegno e nella progettazione assistita dal computer (CAD); nella realizzazione di quanto progettato attraverso macchine a controllo numerico (CAM); Conoscere in modo approfondito le tecnologie utilizzate nell automazione e nel controllo dei processi industriali; Partecipare, portando le indispensabili competenze meccaniche, ai progetti d Istituto nell ambito della Robotica; Divenire, scegliendo l articolazione Meccanica e Meccatronica, un tecnico specializzato nella progettazione, realizzazione e gestione di apparati e sistemi automatici; Divenire, scegliendo l articolazione Energia, unica nella provincia di Pisa, un tecnico specializzato nei sistemi energetici e in particolare nel risparmio energetico e nelle fonti rinnovabili; Fare proprie le regole e la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e della tutela dell ambiente; Entrare in contatto con aziende del territorio grazie all alternanza scuola-lavoro; seguire attività di orientamento sia verso il lavoro sia verso la prosecuzione degli studi in ambito universitario; Conseguire il Diploma di Istruzione Tecnica - indirizzo "Meccanica, Meccatronica ed Energia";

7 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 7 di Inserirsi immediatamente dopo il diploma nel mondo del lavoro (studi di progettazione e disegno CAD, aziende meccaniche sul territorio, installazione e manutenzione d impianti meccanici e/o energetici, ecc.); Proseguire gli studi in una qualunque facoltà universitaria. Si riporta di seguito il quadro delle lezioni settimanali: MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA DISCIPLINE E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE TECNOLOGICO I II III IV V Lingua e letteratura italiana Lingua Inglese Storia Matematica geografia generale ed economica Diritto ed economia Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) Scienze motorie e sportive Religione Cattolica o Attività alternative Biennio Articolazione Meccanica Meccatronica Articolazione Energia I II III IV III IV Scienze integrate (FISICA) * Scienze integrate (CHIMICA) * Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica * Complementi di Matematica Meccanica, macchine ed energia Sistemi e automazione Tecnologie meccaniche di processo e di prodotto Disegno, progettazione e organizzazione industriale DISCIPLINE D'INDIRIZZO Tecnologie Informatiche ** V V Scienze e tecnologie applicate *** Impianti energetici, disegno e progettazione Ore settimanali Ore settimanali di Laboratorio per le materie d'indirizzo 8 (****) 7 (****) 0 7 (****) 0 * due ore settimanali di Laboratorio nel corso del biennio. ** due ore settimanali di Laboratorio. *** I risultati di apprendimento della disciplina denominata Scienze e tecnologie applicate, si riferiscono agli insegnamenti caratterizzanti entrambe le articolazioni presenti nel triennio. **** ore complessive nel biennio.

8 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 8 di È previsto, nella classe quinta, l insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL). Il Collegio dei Docenti ha deliberato che le ore di Laboratorio siano ripartite tra le varie discipline d indirizzo nel modo riportato di seguito: Articolazione Energia Articolazione Meccanica Meccatronica III LABORATORI IV 7 V III 0 Tot. IV 7 V 0 Tot TECNOLOGIE MECCANICHE DI PROCESSO E DI PRODOTTO DISEGNO, PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE INDUSTRIALE MECCANICA, MACCHINE ED ENERGIA SISTEMI ED AUTOMAZIONE IMPIANTI ENERGETICI, DISEGNO E PROGETTAZIONE TOTALE L Indirizzo ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA articolazione ELETTRONICA con Curvatura ROBOTICA Lo sviluppo dei sistemi di automazione e controllo nelle case e negli ambienti di lavoro si basa sulla moderna elettronica. Per gestirli occorre personale che coniughi una buona preparazione culturale di base in ambito umanistico, storico, economico-giuridico con solide competenze tecnologiche: questo è l obiettivo principale dell indirizzo. Con la Curvatura ROBOTICA l indirizzo raccoglie in orario curricolare l esperienza svolta fino ad ora in Istituto in orario extra-curricolare all interno del Laboratorio Didattico Territoriale della Valdera e in collaborazione con l Istituto di Biorobotica del Polo della Valdera della Scuola Superiore Sant Anna di Pisa. Attraverso la realizzazione di apparati robotici via via più complessi gli studenti acquisiscono conoscenze approfondite nell automazione e nel controllo dei sistemi. Si sceglie l indirizzo ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA per: Acquisire competenze specifiche nel campo delle tecniche e delle tecnologie utilizzate nei sistemi elettrici ed elettronici, nella generazione, elaborazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, nei sistemi per la generazione, conversione e trasporto dell energia elettrica, comprese le moderne fonti rinnovabili (eolico, fotovoltaico, ); Imparare a progettare, realizzare e collaudare circuiti e sistemi elettronici anche di una certa complessità; Sviluppare le proprie attitudini e competenze concrete, grazie alle attività pratiche laboratoriali, fino a saper utilizzare la strumentazione di laboratorio e applicare i metodi di misura per eseguire verifiche, controlli e collaudi; Utilizzare i software di simulazione dei circuiti e dei sistemi elettronici e quelli specifici utilizzati nel disegno e nella progettazione assistita dal computer (CAD) e nella realizzazione di master di circuiti stampati; Conoscere approfonditamente le tecniche utilizzate nei sistemi di acquisizione dati, i dispositivi programmabili, i linguaggi di programmazione, di diversi livelli, riferiti ai diversi ambiti di applicazione; Attraverso una Didattica Laboratoriale; imparare a realizzare apparati robotici, operando prioritariamente in Laboratorio attraverso percorsi sperimentali di problem solving guidato. S individueranno degli obiettivi da raggiungere e, sotto la guida dei docenti, gli alunni saranno stimolati a trovare le soluzioni. Acquisire una solida preparazione sul controllo degli attuatori attraversi sistemi a microcontrollore che interfaccino tramite sensori il mondo fisico...

9 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 9 di Conoscere e saper gestire i moderni apparati per la sicurezza e la gestione automatizzata degli impianti presenti nelle abitazioni civili (domotica); Partecipare, portando le indispensabili competenze elettroniche, ai progetti d Istituto nell ambito della Robotica; Fare proprie le regole e la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e della tutela dell ambiente; Entrare in contatto con aziende del territorio grazie all alternanza scuola-lavoro; seguire attività di orientamento sia verso il lavoro sia verso la prosecuzione degli studi in ambito universitario; Conseguire il Diploma di Istruzione Tecnica - indirizzo ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA; Inserirsi immediatamente dopo il diploma nel mondo del lavoro (installazione e manutenzione impianti elettrici civili e industriali, impianti domotici e di allarme, aziende in ambito elettronico e/o informatico, ecc.); Proseguire gli studi in una qualunque facoltà universitaria. Si riporta di seguito il quadro delle lezioni settimanali: ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA DISCIPLINE E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE TECNOLOGICO I II III IV V Lingua e letteratura italiana Lingua Inglese Storia Matematica geografia generale ed economica Diritto ed economia Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) Scienze motorie e sportive Religione Cattolica o Attività alternative Biennio I II Scienze integrate (FISICA) * Scienze integrate (CHIMICA) * Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica * DISCIPLINE D'INDIRIZZO Tecnologie Informatiche ** Sistemi automatici III IV V Complementi di Matematica Elettrotecnica ed Elettronica Curvatura ROBOTICA Scienze e tecnologie applicate *** Tecnologie e progettazione elettrici ed elettronici Articolazione Elettronica di sistemi

10 ROBOTICA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 0 di Ore settimanali Ore settimanali di Laboratorio per le discipline d'indirizzo 8 (****) 7 (****) 0 * due ore settimanali di Laboratorio nel corso del biennio. ** due ore settimanali di Laboratorio. *** I risultati di apprendimento della disciplina denominata Scienze e tecnologie applicate si riferiscono all insegnamento che caratterizza il successivo triennio. **** ore complessive nel biennio. È previsto, nella classe quinta, l insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL). Il Collegio dei Docenti ha deliberato che le ore di Laboratorio, siano ripartite tra le varie discipline d indirizzo del triennio nel modo riportato di seguito: ARTICOLAZIONE ELETTRONICA (CURVATURA ROBOTICA) III LABORATORI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA SISTEMI AUTOMATICI ROBOTICA TOTALE IV 7 V Tot L Indirizzo INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI - articolazioni INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI Obiettivo dell indirizzo è di studiare l uso avanzato del computer fino ad arrivare all Informatica vera e propria, con riferimento ai sistemi hardware, alla programmazione e al software. Un percorso in cui s intrecciano un articolata cultura di base in ambito umanistico, storico, economico-giuridico e approfondite competenze specialistiche acquisite anche attraverso ampie attività laboratoriali. Si sceglie l indirizzo INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI per: Entrare nel mondo dei sistemi informatici, dell elaborazione e della trasmissione dell informazione, dei sistemi operativi, delle applicazioni e delle tecnologie Web, delle reti e degli apparati di comunicazione; Prendere già nei primi due anni la Patente Europea del Computer (NUOVA ECDL) direttamente in Istituto e svolgendo il programma la mattina; Imparare le tecniche generali della programmazione e alcuni linguaggi specifici di basso (Assembler dell 8086 e dei Microcontrollori) e alto livello (C++, JAVA, SQL, ecc.); Realizzare pagine web statiche (HTML, CSS e XML) fino a raggiungere le competenze per acquisire la certificazione ECDL Web Editing; Conoscere in modo approfondito l hardware del computer fino a essere in grado di svolgere assistenza post vendita e raggiungere le competenze per acquisire la certificazione CISCO IT ESSENTIALS; Conoscere e saper gestire in prima persona le Reti di Calcolatori sia in ambito locale (LAN) che geografico (WAN), fino a raggiungere le competenze per svolgere la funzione di amministratore di rete e per acquisire la certificazione CISCO CCNA (primi due semestri) e CCENT;..

11 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag di Partecipare, portando le indispensabili competenze informatiche, ai progetti d Istituto nell ambito della Robotica; Divenire, scegliendo l articolazione Informatica, un tecnico specializzato nella progettazione, realizzazione e gestione di sistemi informatici e di banche dati con una solida preparazione sui Sistemi Operativi tradizionali e Open Source (Linux); Divenire, scegliendo l articolazione Telecomunicazioni, un tecnico specializzato nei moderni sistemi di telecomunicazione, nella Telefonia Cellulare, nella Telematica e nelle Reti di calcolatori; Fare proprie le regole e la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e della tutela della privacy nelle comunicazioni a distanza; Entrare in contatto con aziende del territorio grazie all alternanza scuola-lavoro; seguire attività di orientamento sia verso il lavoro sia verso la prosecuzione degli studi in ambito universitario; Conseguire il Diploma di Istruzione Tecnica - indirizzo INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI; Inserirsi immediatamente dopo il diploma nel mondo del lavoro (assistenza post-vendita a computer, software house per la produzione e l assistenza di software, realizzazione di Siti Web, amministratore di reti di piccole imprese, installazione e manutenzione d impianti di telecomunicazione, ecc.); Proseguire gli studi in una qualunque facoltà universitaria. Si riporta di seguito il quadro delle lezioni settimanali: INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI DISCIPLINE E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE TECNOLOGICO I II III IV V Lingua e letteratura italiana Lingua Inglese Storia Matematica geografia generale ed economica Diritto ed economia Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) Scienze motorie e sportive Religione Cattolica o Attività alternative Biennio Articolazione Informatica Telecomunicazioni I II III IV III IV Scienze integrate (FISICA) * Scienze integrate (CHIMICA) * Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica * Complementi di Matematica Sistemi e Reti DISCIPLINE D'INDIRIZZO Tecnologie Informatiche ** Scienze e tecnologie applicate *** e progettazione V geografia generale ed economica Tecnologie V Articolazione di sistemi

12 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag di informatici e di telecomunicazioni Gestione progetto, organizzazione d'impresa Informatica 6 6 Telecomunicazioni Ore settimanali Ore settimanali di Laboratorio per le materie d'indirizzo 8 (****) 7 (****) 0 7 (****) 0 * due ore settimanali di Laboratorio nel corso del biennio. ** due ore settimanali di Laboratorio. *** I risultati di apprendimento della disciplina denominata Scienze e tecnologie applicate, si riferiscono agli insegnamenti caratterizzanti entrambe le articolazioni presenti nel triennio. **** ore complessive nel biennio. È previsto, nella classe quinta, l insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL). Il Collegio dei Docenti ha deliberato che le ore di Laboratorio, siano ripartite tra le varie discipline d indirizzo del triennio nel modo riportato di seguito: Articolazione Informatica III LABORATORI IV 7 Articolazione Telecom. V III IV V Tot. SISTEMI E RETI TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI GESTIONE PROGETTO, ORGANIZZAZIONE D'IMPRESA TELECOMUNICAZIONI TOTALE INFORMATICA Si veda inoltre (ALLEGATO 6) la sperimentazione di potenziamento per una classe di biennio. Il Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate Il Corso fornisce un armoniosa preparazione liceale che, oltre ad un accurata preparazione umanistica, valorizza gli interessi scientifici degli studenti, portando a competenze particolarmente avanzate nelle scienze matematiche, fisiche, chimiche e biologiche e fornendo anche una buona conoscenza delle tecnologie informatiche. È la naturale evoluzione del Liceo Scientifico Tecnologico presente nel nostro Istituto dall A.S Si sceglie il Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate per: Conseguire una completa e profonda preparazione liceale, che si estende a tutti gli ambiti culturali, da quelli umanistico-letterari a quelli storico-filosofici, da quelli artistici a quelli linguistici, da quelli scientifici a quelli tecnologici; Inoltrarsi anche nelle teorie scientifiche più complesse e astratte con un approccio laboratoriale, utilizzando in tutte le discipline i Laboratori di cui è dotato l Istituto, sotto la guida di personale docente e tecnico fornito di preparazione specifica; Acquisire una buona padronanza della cultura e della lingua inglese fino a raggiungere le competenze per sostenere gli esami sui livelli avanzati di certificazione internazionali (Trinity e Cambridge); Conseguire, già nei primi anni, la Patente Europea del Computer (NUOVA ECDL) direttamente in Istituto e svolgendo il programma previsto in orario mattutino;

13 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag di Raggiungere una solida preparazione umanistica che permetta di proseguire gli studi universitari anche nelle facoltà dell area letterario-storico-giuridica; Raggiungere conoscenze approfondite in tutte le discipline scientifiche (matematica, fisica, chimica, biologia) e tecnologiche (informatica) per proseguire gli studi anche nelle più impegnative facoltà universitarie di ambito scientifico-tecnologico e/o affrontare i test d ingresso alle facoltà o ai corsi triennali in ambito medico-sanitario e scientifico-tecnologico in generale; Partecipare, portando le competenze scientifiche, culturali e filosofiche, ai progetti d Istituto nell ambito della Robotica; Ampliare ulteriormente la propria preparazione seguendo uno dei numerosi corsi pomeridiani facoltativi che si tengono in Istituto, per esempio CISCO IT ESSENTIALS (hardware e sistemi operativi del PC) e CCNA (Reti di calcolatori e internetworking), Web Designer (implementazione siti web), Sistema operativo Linux, CAD (Disegno assistito da calcolatore), ecc. Entrare in contatto con il mondo universitario attraverso gli stage e le altre attività di orientamento organizzate dall Istituto; Conseguire il DIPLOMA DI LICEO SCIENTIFICO - opzione Scienze Applicate; Proseguire gli studi in una qualunque facoltà universitaria. Si riporta di seguito il quadro delle lezioni settimanali: LICEO SCIENTIFICO Opzione Scienze Applicate ATTIVITÀ ED INSEGNAMENTI OBBLIGATORI PER TUTTI GLI STUDENTI I II III IV V Lingua e Letteratura italiana Lingua e Cultura Inglese (con Laboratorio) Storia e Geografia Storia Filosofia Matematica 5 Informatica (con Laboratorio) Fisica (con Laboratorio) Disegno e storia dell'arte (con Laboratorio) Scienze motorie e sportive Religione cattolica o Attività alternative Scienze naturali Laboratorio) * (con ore settimanali * Biologia, Chimica, Scienze della Terra

14 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag di È previsto, nella classe quinta, l insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL). Materie/attività aggiuntive opzionali attivabili nel biennio: LABORATORIO DI CHIMICA E FISICA Laboratori e Didattica L Istituto privilegia una didattica che presenta anche le teorie scientifiche più complesse e astratte con un approccio laboratoriale, utilizzando in tutte le discipline i Laboratori di cui è dotato, sotto la guida di personale docente e tecnico fornito di preparazione specifica. Per far ciò l Istituto è dotato dei seguenti Laboratori e/o Aule Speciali: BIOLOGIA CHIMICA DISEGNO E ELETTROTECNICA-ELETTRONICA FISICA INFORMATICA, E LINGUISTICO-MULTIMEDIALE MACCHINE A FLUIDO-SISTEMI ED AUTOMAZIONE - ROBOTICA O.M.U.-SALDATURA ROBOTICA E TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI TECNOLOGIA MECCANICA TELECOMUNICAZIONI - TELEMATICA RETI LOCALI ED INTERNETWORKING CISCO SISTEMI AUTOMATICI, ELETTRONICI ED INFORMATICI SPAZIO PRODUZIONI AUDIOVISIVE AULA AUDIOVISIVI / CONFERENZE BIBLIOTECA CENTRO DI ASCOLTO E CONSULENZA- SERVIZIO PLACEMENT SCOLASTICO (FIXO) SPORTELLO DSA Orario delle lezioni L orario settimanale delle lezioni si svolge su sei giorni nella fascia , quindi senza rientri pomeridiani. L orario è strutturato in quattro giorni con 5 lezioni di 60 minuti e due giorni con 6 lezioni di 50 minuti. Ciò avviene nel rispetto pieno della normativa che fissa il numero complessivo annuo di ore di lezione da garantire all utenza. Le frazioni di ore ridotte sono annualmente recuperate attraverso: ) Maggior numero di settimane di lezione rispetto alle sulle quali è calcolato il numero annuale di ore da svolgere. ) Ore eccedenti l orario mattutino, svolte in viaggi e visite d istruzione e altre attività fuori sede, che costituiscono tempo scuola a tutti gli effetti. ) Ore in impegni pomeridiani in Istituto. ) Ore pomeridiane di lezione (o altre attività didattiche e formative) per le classi che non programmino una delle precedenti attività. 5) Ore pomeridiane di lezioni in corsi aggiuntivi gratuiti.

15 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 5 di Il conteggio dettagliato del numero annuale di ore di lezione per i diversi corsi e la struttura dell orario settimanale delle lezioni, sono riportati negli ALLEGATI e. Le discipline previste nei due giorni con le ore di 50 minuti subiscono una riduzione nel corso dell anno; tuttavia tale riduzione è compensata in parte dal numero di settimane annue di lezione superiore alle sulle quali è calcolato il monte ore annuo della singola disciplina; inoltre si farà sì che nessuna disciplina subisca rispetto al monte ore annuo una riduzione superiore del 0%, ammessa dalla normativa sull autonomia. Il Collegio dei Docenti con l approvazione del presente POF autorizza la riduzione entro il 0% del monte ore annuo delle discipline eventualmente coinvolte. OPPORTUNITÀ PER EXTRACURRICOLARE GLI STUDENTI E PROGETTAZIONE I percorsi di certificazione I percorsi di certificazione che si svolgono in Istituto sono riportati di seguito. Per quei percorsi che sono svolti in orario curricolare e il cui conseguimento non comporta oneri economici a carico delle famiglie (tutte quelle della Cisco Networking Academy, per esempio), il conseguimento della certificazione è elemento positivo nella valutazione dell alunno nella disciplina nella quale è svolto... ECDL L ITIS G Marconi è test center ECDL e offre ai propri studenti opportunità di ottenere la preparazione necessaria per sostenere sia in orario curricolare sia attraverso corsi pomeridiani l esame per la certificazione Nuova ECDL. Il percorso NUOVA ECDL è composta di due step:: ECDL Base I quattro moduli che compongono la ECDL Base sono gli elementi fondanti della competenza digitale e definiscono le conoscenze e le abilità necessarie per utilizzare con dimestichezza il computer e internet. - Computer Essentials - Online Essentials - Word Processing - Spreadsheets ECDL FULL STANDARD La ECDL Full Standard è composta dai quattro moduli della ECDL Base e dai seguenti tre moduli- IT Security - Presentation - Online Collaboration I moduli, e sono svolti nella classe prima all interno della disciplina Tecnologie Informatiche e i moduli, 6 e 7 sono svolti nella classe seconda all interno della disciplina Scienze e Tecnologie Applicate per l indirizzo di Informatica-Telecomunicazioni e della disciplina Informatica per il Liceo Scientifico. Il modulo 5, per il quale sono richieste competenze più avanzate, è affrontato dagli allievi nel corso del triennio degli indirizzi sopra riportati... Cisco Networking Academy La collaborazione tra l ITIS G. Marconi e Cisco Systems ha avuto inizio quando, nell anno scolastico 00/00, l Istituto è diventato Cisco Networking Local Academy. In quel periodo, il numero di persone e soprattutto di aziende che si affacciavano al networking continuava a crescere vertiginosamente ma le risorse umane qualificate per la progettazione, la

16 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 6 di realizzazione, l'implementazione e la manutenzione di una rete erano molto esigue. Come conseguenza le aziende incontravano difficoltà a trovare personale specializzato mentre per i tecnici si rendeva necessario un costante aggiornamento per adeguarsi alle nuove tecnologie. È proprio per colmare questo divario che Cisco Systems, leader mondiale del networking, ha messo a punto il Cisco Networking Academy Program, un programma completo di formazione che consente di imparare a operare su reti di piccole e medie dimensioni. A oggi, sono state istituite nel mondo più di Networking Academy, dislocate in 6 Paesi. In Italia operano più di 0 Networking Academy: Centri di Formazione, Istituti scolastici, Università e Amministrazioni Pubbliche che, aderendo al Programma, hanno qualificato oltre 600 docenti e che ogni anno attivano classi per oltre 5000 studenti. Nella provincia di Pisa solo due Istituti Superiori, tra cui l ITIS G. Marconi, hanno assunto il ruolo di Cisco Local Academy. Il Programma Cisco Networking Academy, studiato da esperti della formazione, è erogato coniugando auto-apprendimento in modalità e-learning, formazione frontale in aula attraverso tutor ed esercitazioni pratiche in laboratorio: si realizza così un modello didattico che ottimizza l'efficacia dell'apprendimento. Nell ambito del Programma Cisco Networking Academy, sono previsti diversi percorsi formativi e ogni percorso formativo è suddiviso in più livelli o semestri. Lo studente, al termine di ciascun semestre ottiene, dopo aver superato un esame on-line, un attestato delle competenze; inoltre, al termine del percorso formativo, può sostenere presso un centro accreditato Pearson VUE l esame per il conseguimento della certificazione. Sia gli attestati delle competenze sia le certificazioni sono attualmente riconosciute a livello internazionale. Il percorso formativo più importante è il CCNA (Cisco Certified Network Associate) che fornisce le competenze per diventare un esperto di networking. Attualmente sono disponibili due diversi percorsi CCNA: CCNA Exploration (corso avanzato), suddiviso in semestri. Il superamento dei semestri permette di sostenere l esame per la certificazione CCNA. CCNA Discovery (corso base), suddiviso in semestri. Il superamento dei primi semestri permette di sostenere l esame per la certificazione intermedia CCENT (Cisco Certified Entry Networking Technician) mentre il superamento dei semestri permette di sostenere l esame per la certificazione CCNA. Il materiale didattico dei corsi CCNA è completamente in lingua inglese e permette agli studenti di acquisire familiarità con l inglese tecnico. Oltre ai percorsi CCNA, è anche disponibile IT Essentials - Fondamenti di Informatica e Reti. Il corso fornisce le conoscenze necessarie per comprendere i principi di funzionamento di un Personal Computer e delle reti informatiche. Lo studente imparerà ad assemblare un Personal Computer, a installare e configurare un sistema operativo Windows, a valutare e attuare aggiornamenti hardware e software, ad installare periferiche esterne, a riconoscere gli apparati di rete, i protocolli in uso nelle reti di PC e a comprenderne il funzionamento, ad effettuare analisi sui malfunzionamenti e implementare soluzioni ai problemi rilevati. Il corso indirizza gli studenti ad una professione nel mondo ICT, e prepara come tecnico di computer, assemblatore, e tecnico di help desk. Prepara ai seguenti esami di Certificazione: EUCIP IT Administrator I (Hardware) e II (Sistemi operativi); EUCIP IT Administrator Fundamentals CompTIA A+ E inoltre un valido strumento propedeutico ai corsi Cisco CCNA. Lo schema seguente riassume i corsi Cisco disponibili presso l ITIS G. Marconi e le relative certificazioni.

17 Percorso Attestati delle competenze PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 7 di Certificazioni Semestre CCNA Exploration Semestre CCNA Semestre Semestre Semestre CCENT CCNA Discovery Semestre CCNA Semestre Semestre Semestre CompTIA A+ IT Essentials Semestre EUCIP IT Administrator, Attualmente presso l ITIS G. Marconi gli studenti di tutti i corsi orientati all Informatica seguono i percorsi Cisco in orario curricolare. In particolare le classi del triennio dell Indirizzo Informatica-Telecomunicazioni seguono il percorso Cisco CCNA Exploration in orario curricolare nella disciplina SISTEMI E RETI. L obiettivo è di arrivare a svolgere nel triennio il programma e gli esami su almeno i primi due semestri di CCNA Exploration, svolgendo anche le prove di laboratorio sia simulato che reale con l implementazione di reti diverse che colloquiano in ambito geografico. Presso l ITIS G. Marconi opera un team di docenti, tutti in possesso della qualifica di istruttore Cisco, ed è presente un laboratorio di reti avanzato che consente lo svolgimento di tutte le esercitazioni incluse nei percorsi CCNA e IT Essentials su apparecchiature che sono realmente utilizzate in ambito aziendale. In particolare il laboratorio di reti, oltre ad offrire la possibilità di svolgere lezioni multimediali, è attrezzato con PC tutti connessi a Internet e con la configurazione più completa dei dispositivi di rete Cisco... Linux L ITIS Marconi è la prima scuola in Toscana e una delle primissime in Italia ad aver avviato un'intesa con il Linux Professional Institute, Istituto Professionale che si occupa delle certificazioni del mondo Linux a livello internazionale. Grazie a quest accordo, in futuro sarà possibile sostenere presso il nostro Istituto gli esami di certificazione LPIC... Certificazioni in lingua inglese: Trinity e Cambridge Nell Istituto si svolge il percorso di certificazione in lingua inglese Trinity e Cambridge English: PET. Alternanza scuola-lavoro, stage universitari e orientamento in uscita.. Percorsi di alternanza scuola-lavoro Le indagini OCSE e PISA rilevano che l Italia è in forte ritardo rispetto agli obiettivi di Lisbona e una delle cause di questo ritardo è nell eccessiva separazione della scuola dal mondo del lavoro, per cui la Regione Toscana, nell ambito delle proprie competenze, detta le linee guida per la promozione, implementazione e realizzazione dell alternanza scuola-lavoro. Non essendo più la scuola l unica

18 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 8 di agenzia formativa di riferimento, ma agendo all interno di una rete di organizzazioni istituzionali e non, formali e non formali, il mondo del lavoro è uno di questi centri. Questo implica che tra il sapere teorico e pratico ci deve essere un rapporto stretto, con un equivalenza delle competenze acquisite in aula e quelle acquisite sul lavoro. L alternanza scuola-lavoro deve essere intesa come un processo per valutare ulteriormente le conoscenze, le capacità e le competenze acquisite nel mondo del lavoro, questo significa non solo intensificare i rapporti con le aziende locali anche attraverso il CTS, ma definire le programmazioni in modo da favorire progetti formativi connessi con i profili professionali richiesti, correlare, dunque, la formazione in aula con la formazione in contesti lavorativi. Il percorso inizia già alla fine del primo biennio, intensificandosi nel secondo biennio per poi concludersi nel quinto anno, per un totale di 98 ore. Tutto questo contribuisce a creare un portfolio per ogni studente contenente le esperienze professionali, le certificazioni acquisite e qualsiasi altra attività fatta dallo studente. L Alternanza scuola-lavoro si attua attraverso un percorso che fa riferimento al modello di classificazione delle prestazioni per competenze : la progettazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro sposta, infatti, la centralità dalle discipline alle competenze, attraverso un approccio del lavorare per competenze. In quest ottica la competenza si pone come linguaggio comune fra scuola e azienda. Particolare attenzione viene inoltre data all impatto delle competenze acquisite in azienda sulla valutazione scolastica e al tema della dichiarazione delle competenze. Il modello applicato ricostruisce le competenze e le prestazioni a esse correlate muovendo dall analisi dei processi di lavoro in cui si esplica ogni agire professionale, ovunque e a qualsiasi livello: le fasi in cui si sviluppa, le risorse impiegate, i comportamenti assunti in funzione del raggiungimento del risultato, il tutto si riassume in 9 competenze che si possono sintetizzare in : conoscenza (SAPERE)applicazione (FARE)-comportamento (ATTEGGIARSI)- contesto (CAPIRE-ANALIZZARE) Il percorso si articola nel corso degli studi a partire dal secondo anno con la realizzazione di work-project e stage, ogni work project è veicolato da competenze trasversali. Nell ambito dei work project sono trattate tematiche relative ai seguenti argomenti: MONDO DEL LAVORO MONDO DELLA FORMAZIONE AUTOVALUTAZIONE Riguardo alla fase di stage, questa può svolgersi in un azienda di tipo professionale ma non solo, esempio museo, Comune, Caritas, negozi, Sindacati, scuole ecc. avendo come obiettivo il raggiungimento di competenze di tipo trasversali non professionali. L Istituto si impegna a valorizzare nella didattica curricolare le competenze acquisite attraverso l alternanza scuola-lavoro e lo svolgimento di progetti e corsi aggiuntivi da parte degli studenti. Tali competenze saranno valorizzate nella valutazione ordinaria degli apprendimenti... Stage universitari e orientamento in uscita Vengono organizzate iniziative di orientamento presso l Università degli Studi di Pisa e il Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa, per gli alunni interessati a proseguire gli studi. L'Istituto promuove l orientamento universitario sotto tutti i suoi aspetti: informazione di base, test di autovalutazione, test per indirizzare la scelta del post-diploma, preiscrizioni all università, preparazione ai test d ingresso per le facoltà a numero chiuso, partecipazione alle iniziative d informazione messe in atto dall Università degli Studi di Pisa. Le classi IV e V partecipano ogni anno alla Fiera del lavoro organizzato dalla Provincia di Pisa. L Istituto ha stretti contatti con la Camera del Commercio di Pisa e con il Centro dell Impiego di Pontedera, organizzando incontri per le classi del triennio e attua la trasmissione diretta per la banca dati del centro per l impiego dei nominativi degli alunni diplomati. Inoltre mantiene contatti diretti sia con aziende del territorio sia con agenzie per il lavoro, organizzando incontri per gli alunni in uscita.

19 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 9 di Attività informative per le scuole medie Allo scopo di favorire una scelta consapevole del percorso scolastico dopo la scuola media inferiore, l'istituto attua le seguenti iniziative: Percorsi didattici presso l Istituto nei quali gli studenti della media inferiore possono avere un primo contatto con il tipo d insegnamento che troveranno. Contatto tra docenti dell Istituto e docenti della scuola media, anche attraverso la partecipazione congiunta a progetti presenti sul territorio (ad esempio il Laboratorio Territoriale di Robotica organizzato dal Polo Sant Anna Valdera). Sportello per i genitori: i genitori possono avere un contatto diretto con gli insegnanti dell Istituto su appuntamento, oppure consultando il sito del nostro Istituto. Incontri programmati dalle scuole medie: i docenti e gli studenti del nostro Istituto partecipano agli incontri programmati dalle varie scuole medie per dare le informazioni necessarie sulle nostre offerte formative e distribuire il materiale illustrativo del nostro Istituto. Visite programmate al nostro Istituto da parte di gruppi di studenti di scuole medie. Giornate aperte: in genere, per venire incontro alle esigenze delle famiglie, organizzate nei pomeriggi del Sabato. In tali occasioni tutti gli interessati possono visitare le strutture dell Istituto accompagnati da studenti e docenti. Nelle iniziative d informazione sono coinvolti gli studenti che frequentano l'istituto al fine di presentare la realtà scolastica vista dalla parte degli attuali utenti. Orientamento e riorientamento interni Durante e al termine del biennio iniziale sono effettuate, nell Istituto, attività e azioni specifiche finalizzate a una scelta mirata e consapevole del successivo indirizzo di studio per il vecchio ordinamento o per la scelta dell articolazione per gli indirizzi del nuovo ordinamento. Centro di ascolto a scuola e educazione alla salute Per potenziare al massimo le capacità d accoglienza e d ascolto nei confronti degli alunni e delle loro famiglie è presente nell Istituto un servizio d ascolto/sportello, orientamento relazionale e consulenza, rivolto agli studenti, ai genitori e ai docenti, gestito da uno psicologo. In tale ambito sono realizzate attività di dialogo volte a promuovere una maggiore consapevolezza e una maggiore autonomia rispetto a temi e questioni che possono interessare studenti, genitori e insegnanti. L Istituto organizza inoltre, in collaborazione con la Società della Salute della Valdera, iniziative d informazione e prevenzione del disagio giovanile. Progetti e iniziative di carattere culturale Considerando le finalità generali dell Istituto e le opportunità che essa cerca di offrire a tutti gli studenti per realizzarle, anche attraverso il costante collegamento con il territorio e le Istituzioni, l'itis G. Marconi lavora per: Introdurre gli allievi verso un'esperienza che si avvicini il più possibile alla complessità del reale per poterne decifrare così il significato; Sviluppare una capacità dialogica in vista della realizzazione di relazioni sempre più significanti; Fare superare agli studenti l eccessiva frammentazione dei saperi in vista di un unità dei soggetti e degli oggetti del sapere e del superamento dello studio inteso come mero perseguimento del diploma; Formare soggetti autonomi, responsabili e rispettosi della libertà e della dignità altrui; Costituirsi come cantiere aperto dove l'approccio critico rispetto alla selezione del sapere e l'acquisizione di valori da condividere siano elementi fondamentali. e per questo promuove da tempo:

20 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 0 di L'adesione e il fattivo coinvolgimento in progetti a carattere europeo attraverso la collaborazione con il Parlamento e il Consiglio d'europa nonché con scuole particolari degli altri paesi della Comunità; La partecipazione a progetti a carattere storico - letterario come valorizzazione del confronto tra passato e presente sia sul piano degli avvenimenti che sul piano delle opere relative; La partecipazione a progetti teatrali e musicali; La collaborazione con l'istituzione universitaria sia in vista della realizzazione dei progetti sull'alternanza scuola-lavoro sia per varie attività a carattere culturale come il Progetto lauree Scientifiche; L'attività del centro di bioetica che dall'interno del Marconi diffonde una cultura del confronto etico e della responsabilità attraverso attività e manifestazioni nazionali e locali rivolte al mondo della scuola e alla cittadinanza; Il partenariato con la Tavola della Pace come progetto operante da anni nel nostro territorio con l'obiettivo di promuovere intercultura e problematiche inerenti ai grandi temi dei diritti umani; L adesione attiva e con un ruolo di stimolo anche verso le altre scuole presenti sul territorio alle giornate dedicate alla Memoria di periodi ed eventi storici di grande portata e significato. Questi momenti sono inseriti in un CALENDARIO LAICO : ogni scadenza fissa momenti della ritualità civile finalizzati a recuperare la memoria di eventi passati e, contemporaneamente, a stimolare la consapevolezza del presente attraverso la costruzione di un sapere storico scientifico e non appiattito sui luoghi comuni. Le date riconosciute come momenti di alto valore simbolico sono: 7 Gennaio (Giorno della Memoria in ricordo delle vittime della Shoah), 0 febbraio (Giorno del Ricordo), 7 Marzo (proclamazione dell Unità d Italia), Marzo (in ricordo delle vittime della mafia), 5 Aprile (simbolo della Resistenza al nazifascismo), 9 Maggio (in ricordo delle vittime del terrorismo, Festa dell Europa), 9 Novembre (Giorno della libertà, in ricordo della caduta del muro di Berlino), 0 Novembre (Festa della Toscana), 0 Dicembre (anniversario della Dichiarazione dei diritti umani). La collaborazione con molti soggetti attivi nel mondo del volontariato e la partecipazione a specifici progetti umanitari. L elenco dei progetti e delle attività culturali attivati ogni anno sono pubblicati on line all Albo dell Istituto. I corsi pomeridiani aggiuntivi di assistenza allo studio È consuetudine ormai consolidata nell Istituto organizzare dei corsi aggiuntivi d assistenza allo studio rivolti agli studenti delle classi prime. Due pomeriggi la settimana gli alunni, che hanno aderito all iniziativa, sono seguiti da due docenti (uno per l area umanistica, l altro per quella scientifica) nello svolgimento dei compiti, al fine di migliorare il proprio metodo di lavoro e renderlo più efficace e produttivo. I corsi pomeridiani aggiuntivi di approfondimento e specializzazione L ITIS Marconi organizza diversi corsi di approfondimento e specializzazione in orario pomeridiano; questi corsi sono attualmente rivolti agli studenti dell Istituto ma si prevede di estendere la fascia di utenza anche a soggetti esterni. L attivazione di un corso avviene, di norma, su richiesta di un sufficiente gruppo di utenti. Alcuni di questi corsi hanno lo scopo di preparare a un esame di certificazione mentre altri permettono agli allievi di migliorare il proprio livello di competenze in uno specifico ambito professionale. I Corsi che annualmente possono essere attivati sono riportati di seguito: Cisco CCNA Discovery e Cisco CCNA Exploration e Cisco IT Essentials e Tutti i moduli ECDL Core Linux LPIC

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "Guglielmo Marconi" PONTEDERA (PI) PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 2 di 44 INDICE

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi PONTEDERA (PI) PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 2 di 44 INDICE PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - approvato dal Consiglio di Istituto del 15 ottobre 2015 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "Guglielmo Marconi" PONTEDERA (PI) PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 2 di 44

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA approvato dal Collegio dei Docenti del 14.06.2013 adottato dal Consiglio di Istituto del 05.07.2013

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA approvato dal Collegio dei Docenti del 14.06.2013 adottato dal Consiglio di Istituto del 05.07.2013 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA approvato dal Collegio dei Docenti del 14.06.2013 adottato dal Consiglio di Istituto del 05.07.2013 VALIDO DALL'A.S. 2013/2014 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA - Pag 2 di 45 INDICE

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale G. Marconi

Istituto Tecnico Industriale Statale G. Marconi Istituto Tecnico Industriale Statale G. Marconi Via Milano, 2-56025 Pontedera (Pisa) Tel. 0587 / 53566-55390 Fax 0587/57411 E-MAIL: iti@marconipontedera.it - WEB: www.marconipontedera.it PEC: dirigente.itimarconi@provpisa.pcertificata.it

Dettagli

La scuola per il tuo futuro

La scuola per il tuo futuro Il Copernico: un Liceo, un Istituto Tecnico, tanti laboratori La scuola per il tuo futuro Guida alle iscrizioni a.s. 2015-2016 Il Copernico è il polo scolastico di Barcellona P.G che offre gli indirizzi

Dettagli

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE L Istituto Italo Calvino affronta una duplice sfida: rinnovare i tradizionali processi di apprendimento

Dettagli

Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori

Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori La scuola per il tuo futuro: nuove frontiere e orizzonti per gli studenti della Generazione Copernico Liceo Scientifico

Dettagli

Via delle Rimembranze n 26, 40068 San Lazzaro(BO) Telefono: 051/464510 051/464545 051/464574 Fax: 051/452735 E-mail: iis@istitutomattei.bo.

Via delle Rimembranze n 26, 40068 San Lazzaro(BO) Telefono: 051/464510 051/464545 051/464574 Fax: 051/452735 E-mail: iis@istitutomattei.bo. Via delle Rimembranze n 26, 40068 San Lazzaro(BO) Telefono: 051/464510 051/464545 051/464574 Fax: 051/452735 E-mail: iis@istitutomattei.bo.it Sito: www.istitutomattei.it INDICE Chi siamo Profilo culturale,

Dettagli

AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA

AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA L'Istituto organizza e promuove varie attività, rivolte espressamente agli alunni del biennio e/o del triennio con obiettivo della specializzazioni per migliorare la

Dettagli

ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI

ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI (per procedere nella presentazione cliccare sulle frecce o girare la rotellina del mouse) Nelle pagine seguenti presenteremo una rapida

Dettagli

liceo scienze applicate

liceo scienze applicate imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein liceo scienze applicate liceo scientifico SCIENZE APPLICATE LICEO SCIENTIFICO, PERCHè L ISTITUTO SOBRERO RAPPRESENTA UN POLO FORMATIVO

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GIULIO RIVA

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GIULIO RIVA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GIULIO RIVA SARONNO - VIA CARSO, 10 TEL. 02.96703088 02.96703815 FAX 02.9609391 www.itisriva.va.it LA CENTRALITÀ DELL ISTRUZIONE TECNICA Il profilo che caratterizza

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale. Galileo Galilei Conegliano (TV)

Istituto Tecnico Industriale Statale. Galileo Galilei Conegliano (TV) Istituto Tecnico Industriale Statale Galileo Galilei Conegliano (TV) FINALITÀ DELL ISTITUTO L impegno dell ITIS G. Galilei è quello di educare persone umane, autonome, libere da pregiudizi, capaci di operare

Dettagli

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA LICEO CLASSICO LORENZO COSTA La Spezia Piazza G. Verdi, 15 Tel 0187 734520 Il passato ti appartiene......costruisci il tuo futuro! IL NOSTRO LICEO da più di cento anni una presenza significativa nella

Dettagli

I.I.S. AUGUSTO RIGHI P. O. F.

I.I.S. AUGUSTO RIGHI P. O. F. I.I.S. AUGUSTO RIGHI P. O. F. LINEE GUIDA L'Istituto di Istruzione Superiore "A. RIGHI" si propone i seguenti obiettivi: OBIETTIVI GENERALI DI ISTITUTO Formare diplomati qualificati in grado di: o esercitare

Dettagli

Il Corni : le sedi e le specializzazioni CURRICULI - PIANI di STUDIO

Il Corni : le sedi e le specializzazioni CURRICULI - PIANI di STUDIO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE FERMO CORNI 41124 MODENA - L.go A. Moro, 25 - Tel. 059/400700 - Fax 059/243391 - c.c.p. 253419 C.F.: 00445410368 Sede L.do da Vinci, 300 Tel. 059/2917000 - Fax 059/344709

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA

Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA LICEO SCIENTIFICO COSSATO & VALLEMOSSO LICEO DELLE SCIENZE UMANE COSSATO LICEO LINGUISTICO COSSATO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

Dettagli

Liceo Scientifico. Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate

Liceo Scientifico. Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate Liceo Scientifico Sezione A. Maserati Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate Cos è il Liceo Scientifico delle Scienze Applicate La recente riforma della scuola secondaria ha ripreso la

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA Indirizzo Produzioni industriali e artigianali Articolazione Artigianato ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA CARATTERI E FINALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA I percorsi degli Istituti professionali si caratterizzano

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F.

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. 80006880308 anno scolastico 2014/15 3. PIANI DI STUDIO 3.1 Finalità e obiettivi

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore C. Rosatelli - Rieti

Istituto d Istruzione Superiore C. Rosatelli - Rieti Allegato n. 7 Offerta formativa secondo gli ordinamenti preesistenti L'Istituto C. Rosatelli fornisce per gli studenti iscritti nelle classi 5 e i seguenti diplomi: Diploma di Perito industriale L ITIS

Dettagli

LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO. Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.)

LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO. Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.) LICEO ANTONIO ROSMINI TRENTO Indirizzi: LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE (L.E.S.) Chi siamo? È questa la tua scuola? La nostra scuola c è dal 1870. Prima come Istituto Magistrale, poi

Dettagli

E-Mail: parentucelli@hotmail.com. http://www.parentucelli.com

E-Mail: parentucelli@hotmail.com. http://www.parentucelli.com 0187610831 E-Mail: parentucelli@hotmail.com http://www.parentucelli.com Gli ambienti Laboratori multimediali Informatico Linguistico Nuove Tecnologie Gli ambienti I Laboratori di Scienze Chimica Biologia

Dettagli

I.T.I. M. FARADAY PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2014 2015

I.T.I. M. FARADAY PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2014 2015 INDIRIZZI DI STUDIO QUADRI ORARI - PROFILI Il riordino degli Istituti tecnici, in vigore dal a.s. 2010-2011 e da quest anno a regime, ha modificato l articolazione del nostro Istituto. La nuova struttura,

Dettagli

ITE L. Raveggi Cisco Local Academy

ITE L. Raveggi Cisco Local Academy 2015 ITE L. Raveggi Cisco Local Academy Matteo Ceserani ITE L. Raveggi 08/02/2015 ITE L. Raveggi Albinia CISCO Local Academy Matteo Ceserani mceserani@itealbinia.org CISCO Systems CISCO Systems è società

Dettagli

LICEO CLASSICO VIRGILIO. Dirigente Scolastico: Prof.ssa Maria Carmela Taronna

LICEO CLASSICO VIRGILIO. Dirigente Scolastico: Prof.ssa Maria Carmela Taronna LICEO CLASSICO VIRGILIO con sezione staccata del Liceo Scientifico di Carpino tel.0884-991220 Fax. 0884967098 E-mail: fgpc090002@istruzione.it P.E.C.fgpc090002@pec.istruzione.it Dirigente Scolastico: Prof.ssa

Dettagli

Liceo Scientifico Filippo Buonarroti Pisa

Liceo Scientifico Filippo Buonarroti Pisa Liceo Scientifico Filippo Buonarroti Pisa 1974/2014 Quaranta anni di impegno per l'innovazione nell'apprendimento Liceo Scientifico F.Buonarroti Largo C.Marchesi Pisa 050570339- Fax 050570180 email: pips04000g@istruzione.it

Dettagli

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI FRANCAVILLA FONTANA (BR) MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA COMMISSIONE EUROPEA Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale La Scuola

Dettagli

3. PROGETTO CURRICOLARE

3. PROGETTO CURRICOLARE 3. PROGETTO CURRICOLARE Offerta formativa L'Istituto G. Cardano dall'anno scolastico 2010-2011 ha attivato la riforma scolastica della scuola media superiore. I corsi di studi proposti agli alunni che

Dettagli

UFFICIO LEGISLATIVO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

UFFICIO LEGISLATIVO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA UFFICIO LEGISLATIVO Schema di decreto legislativo concernente le norme generali relative al secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione ed i livelli essenziali delle prestazioni in materia

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F.

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. 80006880308 anno scolastico 2015/16 3. PIANI DI STUDIO 3.1 Finalità e obiettivi

Dettagli

Quale scuola? Una scelta difficile, ma le scelte non finiscono mai

Quale scuola? Una scelta difficile, ma le scelte non finiscono mai ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK Quale scuola? Una scelta difficile, ma le scelte non finiscono mai Perchè scegliere l Istituto Tecnico Industriale Max Planck L Istituto Tecnico Industriale

Dettagli

Sez. LICEO SCIENTIFICO I.I.S. B F RUNO RANCHETTI

Sez. LICEO SCIENTIFICO I.I.S. B F RUNO RANCHETTI Sez. LICEO SCIENTIFICO I.I.S. B F RUNO RANCHETTI Il Liceo Scientifico G. Bruno, situato in centro a Mestre, vicino al Parco Albanese, è bene inserito nel ricco contesto culturale del Comune di Venezia,

Dettagli

Oberdan: la strada per il mio futuro. Liceo. Tecnico economico. Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio

Oberdan: la strada per il mio futuro. Liceo. Tecnico economico. Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio Oberdan: la strada per il mio futuro Liceo Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale (LES) Tecnico economico Amministrazione, finanza

Dettagli

Istituto Statale di Istruzione Superiore "ANTONIO BERNOCCHI " LEGNANO

Istituto Statale di Istruzione Superiore ANTONIO BERNOCCHI  LEGNANO Istituto Statale di Istruzione Superiore "ANTONIO BERNOCCHI " LEGNANO Istruzione tecnica settore tecnologico Aiuta a sviluppare e potenziare capacità progettuali nell ambito tecnico ed abilità di elaborazione

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. CALINI

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. CALINI LICEO SCIENTIFICO STATALE A. CALINI VIA MONTE SUELLO, 2 25128 BRESCIA tel. 030-304924 - fax 030-396105 E-MAIL: bscalini@ provincia.brescia.it LICEO STATALE B R E S C I A SCIENTIFICO A. CALINI via Monte

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO VOLTA NAPOLI PRESENTAZIONE ISTITUTO

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO VOLTA NAPOLI PRESENTAZIONE ISTITUTO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO VOLTA NAPOLI PRESENTAZIONE ISTITUTO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO VOLTA NAPOLI STUDIARE ALL ITIS. A. VOLTA NAPOLI STUDIARE ALL ITIS A.VOLTA

Dettagli

Liceo Russell. Investire in cultura conviene. Liceo Bertrand Russell Via IV Novembre 35 Cles (Tn)

Liceo Russell. Investire in cultura conviene. Liceo Bertrand Russell Via IV Novembre 35 Cles (Tn) Liceo Russell. Investire in cultura conviene Liceo Bertrand Russell Via IV Novembre 35 Cles (Tn) Il profilo e l identità culturale del liceo contemporaneo rispondono alle esigenze di un presente sempre

Dettagli

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo Orientamento per il successo scolastico e formativo PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo 2 I nuovi Licei 3 I nuovi licei LA STRUTTURA DEL PERCORSO QUINQUENNALE Il percorso

Dettagli

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA LICEO CLASSICO LORENZO COSTA La Spezia Piazza G. Verdi, 15 Tel 0187 734520 Il passato ti appartiene......costruisci il tuo futuro! IL NOSTRO LICEO da più di cento anni una presenza significativa nella

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. GENTILI. Liceo Linguistico - Liceo Scienze umane - San Ginesio Liceo Scientifico - Sarnano

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. GENTILI. Liceo Linguistico - Liceo Scienze umane - San Ginesio Liceo Scientifico - Sarnano ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. GENTILI L Istituto di Istruzione Superiore A. Gentili ha la sede centrale a San Ginesio Dove vi sono due indirizzi: Il Liceo Linguistico Il Liceo delle Scienze Umane

Dettagli

SINTESI DEL P.O.F. Mezzi pubblici: 74 14 14barrato 18 Treno: stazione Lingotto (fronte istituto)

SINTESI DEL P.O.F. Mezzi pubblici: 74 14 14barrato 18 Treno: stazione Lingotto (fronte istituto) Liceo Scientifico Statale Niccolò Copernico C.so Caio Plinio 2 10127 Torino Tel: 011616197-011618622 fax: 0113172352 Sito:www.copernico.to.it E-Mail: lsscopernico@virgilio.it SINTESI DEL P.O.F. Mezzi pubblici:

Dettagli

Viale F. A. Lutti, 7 38066 Riva del Garda (TN)

Viale F. A. Lutti, 7 38066 Riva del Garda (TN) Viale F. A. Lutti, 7 38066 Riva del Garda (TN) PERCHÉ SCEGLIERE IL LICEO In un contesto di continuo cambiamento e perenne trasformazione è necessario riorganizzare e reinventare i propri saperi e le proprie

Dettagli

L Istituto Tecnico Industriale Max Planck. dopo la riforma delle scuole medie superiori. Biennio Settore Tecnologico (Informatico ed Elettronico)

L Istituto Tecnico Industriale Max Planck. dopo la riforma delle scuole medie superiori. Biennio Settore Tecnologico (Informatico ed Elettronico) Biennio Settore Tecnologico (Informatico ed Elettronico) DISCIPLINE 1 biennio 1^ 2^ Religione (o attività alternative) 1 1 Lingua e letteratura italiana 4 4 Storia, Cittadinanza e Costituzione 2 2 Geografia

Dettagli

OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015

OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015 OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015 Presentazione degli indirizzi Dalle ore 9:30 alle ore 10:00 Presentazione Liceo Scienze Umane Dalle ore 10:00 alle ore 10.30 Presentazione Liceo Scienze Applicate Dalle

Dettagli

Nella crescita sociale l Istituto vuole aiutare lo studente ad aprirsi:

Nella crescita sociale l Istituto vuole aiutare lo studente ad aprirsi: OFFERTA FORMATIVA FINALITÁ EDUCATIVE GENERALI Nel corso dei cinque anni d articolazione dei corsi, l Istituto intende garantire agli studenti una formazione integrata che armonizzi la crescita personale,

Dettagli

FINALITA solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico limitato numero di ampi indirizzi esercizio di professioni tecniche

FINALITA solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico limitato numero di ampi indirizzi esercizio di professioni tecniche FINALITA fornire una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell Unione europea offrire un limitato numero di ampi indirizzi, correlati a settori fondamentali

Dettagli

PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino

PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino Carissimi alunni, gentili genitori, questo opuscolo è stato pensato per far conoscere l offerta formativa della nostra scuola a

Dettagli

Le proposte dal 2010-2011. Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo Linguistico.

Le proposte dal 2010-2011. Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo Linguistico. Le proposte dal 2010-2011 Il Liceo Galilei attua la Riforma Gelmini, varata il 4 febbraio 2010, avvalendosi di un esperienza didattica e formativa maturata negli anni e supportata da un attento piano di

Dettagli

Elettrotecnica Elettronica Informatica Meccanica e Meccatronica. Automazione Logistica Biotecnologie Ambientali

Elettrotecnica Elettronica Informatica Meccanica e Meccatronica. Automazione Logistica Biotecnologie Ambientali l Istituto Tecnico Euganeo di oggi è la tecnologia di domani Elettrotecnica Elettronica Informatica Meccanica e Meccatronica Automazione Logistica Biotecnologie Ambientali ITIS Euganeo Istituto tecnico

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore

Istituto d Istruzione Superiore Istituto d Istruzione Superiore Alfonso M. de Liguori Sant Agata de Goti Distretto scolastico n 8 82019 SANT AGATA DEI GOTI (BN) Tel. 0823/953117 0823/953140(fax) Via S. Antonio Abate n. 32 ANNO SCOLASTICO

Dettagli

siamo già nel futuro LICEO SCIENTIFICO UGO MORIN

siamo già nel futuro LICEO SCIENTIFICO UGO MORIN LICEO SCIENTIFICO UGO MORIN siamo già nel futuro Liceo Scientifi co Statale UGO MORIN via Asseggiano, 39-30174 VENEZIA MESTRE tel. 041.916129/33 - mail: info@liceomorin.org - www.liceomorin.net 1 PERCHÈ

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore. G. Giorgi

Istituto Istruzione Superiore. G. Giorgi Istituto Istruzione Superiore G. Giorgi Informatica e Telecomunicazioni Articolazione Telecomunicazioni Classi Materie di insegnamento I II III IV V Lingua e lett. Ital. 4 4 4 4 4 Storia, Citt. E Cost.

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO INDIRIZZO MECCANICA, MECCATRONICA ed ENERGIA Meccanica e Meccatronica Energia Materie plastiche

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO INDIRIZZO MECCANICA, MECCATRONICA ed ENERGIA Meccanica e Meccatronica Energia Materie plastiche IIS GIULIO NATTA RIVOLI (To) IL PRIMO BIENNIO ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO INDIRIZZO MECCANICA, MECCATRONICA ed ENERGIA Meccanica e Meccatronica Energia Materie plastiche Il primo biennio ha carattere

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA (PTOF) per gli Anni Scolastici 2016-17, 2017-18 e 2018-19

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA (PTOF) per gli Anni Scolastici 2016-17, 2017-18 e 2018-19 LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B. Quadri Via Carducci, 17-36100 Vicenza - Tel. 0039 0444928877 - www.liceoquadri.gov.it vips05000n@istruzione.it vips05000n@pec.istruzione.it - C. F. 80014650248 PIANO TRIENNALE

Dettagli

Via Gorki 106 - Cinisello Balsamo Tel. 02/6173001-6173828 - Fax 02/61290579 Sito Internet: www.liceocasiraghi.net e-mail: licasira@tiscali.

Via Gorki 106 - Cinisello Balsamo Tel. 02/6173001-6173828 - Fax 02/61290579 Sito Internet: www.liceocasiraghi.net e-mail: licasira@tiscali. LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, LINGUSTICO G.CASIRAGHI sede Via Gorki 106 - Cinisello Balsamo Tel. 02/6173001-6173828 - Fax 02/61290579 Sito Internet: www.liceocasiraghi.net e-mail: licasira@tiscali.it mezzi

Dettagli

3. PROGETTO CURRICOLARE (Nuovo Ordinamento)

3. PROGETTO CURRICOLARE (Nuovo Ordinamento) La strategia di costruzione della personalità non può essere separata dal contesto cognitivo, così come il viceversa: dare istruzione significa fornire conoscenze e strumenti per interpretare se stessi

Dettagli

Origine e sviluppo della scuola 2 Per raggiungerci 4

Origine e sviluppo della scuola 2 Per raggiungerci 4 SOMMARIO Origine e sviluppo della scuola 2 Per raggiungerci 4 Settore Liceale Liceo scientifico 6 Liceo scientifico corso BIO-TECNOLOGICO 8 Liceo Linguistico 10 Liceo scienze umane 12 SETTORE TECNICO Meccanica,

Dettagli

Istituto d Istruzione Secondaria Superiore. Valceresio. Istituto Istruzione Secondaria Superiore "Valceresio" - Bisuschio (VA)

Istituto d Istruzione Secondaria Superiore. Valceresio. Istituto Istruzione Secondaria Superiore Valceresio - Bisuschio (VA) Istituto d Istruzione Secondaria Superiore Valceresio I nostri percorsi di studio: Liceo: - Liceo Scientifico - Liceo delle Scienze Umane Istituto Tecnico Settore Economico: 1. Amministrazione, Finanza

Dettagli

Paciolo D Annunzio. liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico

Paciolo D Annunzio. liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico Paciolo D Annunzio liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico Sede 2 Sede: Via Alfieri 43036 Fidenza(PR) tel +039 0524 526102 www.paciolo-dannunzio.gov.it VISITE GUIDATE (su prenotazione) MICROSTAGE

Dettagli

Novità. Classe pilota LICEO SCIENTIFICO 2014-2015. Vuoi seguire un percorso moderno e innovativo?

Novità. Classe pilota LICEO SCIENTIFICO 2014-2015. Vuoi seguire un percorso moderno e innovativo? Novità 2014-2015 Classe pilota LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE Vuoi diventare esperto in inglese, informatica e disegno computerizzato? Vuoi seguire un percorso moderno e innovativo? Ti senti

Dettagli

a.s. 2012/2013 ITALIANO INGLESE MATEMATICA ABILITA TRASVERSALI

a.s. 2012/2013 ITALIANO INGLESE MATEMATICA ABILITA TRASVERSALI a.s. 2012/2013 Riportiamo alcune delle domande che spesso vengono rivolte ai docenti durante gli incontri di orientamento con gli alunni della scuola secondaria di primo grado e con i loro genitori: 1.

Dettagli

Liceo statale delle Scienze umane A. Sanvitale

Liceo statale delle Scienze umane A. Sanvitale Liceo statale delle Scienze umane A. Sanvitale Piazzale San Sepolcro, 4100 Parma Tel. 051/8176 Fax 051/0641 e-mail albertina@sanvitale.net Web www.sanvitale.net Dove siamo Sede: Piazzale San Sepolcro,

Dettagli

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G)

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G) GLI INDIRIZZI DI STUDIO E I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto, sempre attento alle esigenze formative del territorio nel quale opera, ha diversificato, nel corrente anno scolastico, la propria offerta formativa

Dettagli

Indice Sezione 2. Attività per l anno scolastico 2006/2007 Pag. 9

Indice Sezione 2. Attività per l anno scolastico 2006/2007 Pag. 9 Indice Sezione 2 Progetti Pag. 1 Attività per l anno scolastico 2006/2007 Pag. 9 Presidenza e Segreteria: Via De Gasperi n. 8 - C.F. 81003250537 - Codice meccanografico: GRIS001009 - Tel. 0566 57695 -

Dettagli

L Istituto mantiene infine contatti costanti con genitori e studenti

L Istituto mantiene infine contatti costanti con genitori e studenti Offerta formativa Istituto Tecnico Commerciale - Liceo Socio-Psicopedagogico Via Bonistallo, 73-50053 EMPOLI Tel. 0571-80614/81696 Fax 0571-82189/946803 Indirizzo ERICA Indirizzo ERICA SPORT Indirizzo

Dettagli

L Istituto di Istruzione Superiore A. Gentili ha la sede centrale a San Ginesio

L Istituto di Istruzione Superiore A. Gentili ha la sede centrale a San Ginesio ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. GENTILI L Istituto di Istruzione Superiore A. Gentili ha la sede centrale a San Ginesio Liceo Linguistico - Liceo Scienze umane - San Ginesio Liceo Scientifico - Sarnano

Dettagli

A. GRAMSCI L ISTRUZIONE È UN DIRITTO. Presentazione dell Istituto Sintesi del P.O.F. * 2015-2016. L istruzione non è un privilegio.

A. GRAMSCI L ISTRUZIONE È UN DIRITTO. Presentazione dell Istituto Sintesi del P.O.F. * 2015-2016. L istruzione non è un privilegio. A. GRAMSCI LICEO SCIENTIFICO STATALE L istruzione non è un privilegio. L ISTRUZIONE È UN DIRITTO. L istruzione è speranza. L istruzione è pace. MALALA YOUSAFZAI Presentazione dell Istituto Sintesi del

Dettagli

Istituto Comprensivo Via Casal Bianco

Istituto Comprensivo Via Casal Bianco MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casal Bianco PIANO DI LAVORO EDUCATIVO-DIDATTICO COORDINATO ANNO SCOLASTICO

Dettagli

ANALISI SULL ATTIVAZIONE DEL PROGRAMMA CISCO NETWORKING ACADEMY NEGLI ISTITUTI SECONDARI SUPERIORI

ANALISI SULL ATTIVAZIONE DEL PROGRAMMA CISCO NETWORKING ACADEMY NEGLI ISTITUTI SECONDARI SUPERIORI DATA SHEET ANALISI SULL ATTIVAZIONE DEL PROGRAMMA CISCO NETWORKING ACADEMY NEGLI ISTITUTI SECONDARI SUPERIORI Lo scopo di questa ricerca è quello di descrivere il percorso che alcune scuole secondarie

Dettagli

Z. Bauman, rielaborato da studenti di prima liceo

Z. Bauman, rielaborato da studenti di prima liceo Non esistono nè maestri nè allievi, o meglio, ognuno impara da se stesso, ma soprattutto dal mondo che lo circonda; lo stesso fa chi ci sta a fianco, che prenderà insegnamenti da noi e così il mondo è

Dettagli

La scuola in Italia Un diritto - dovere Informarsi

La scuola in Italia Un diritto - dovere Informarsi La scuola in Italia Un diritto - dovere La Costituzione italiana riconosce il diritto all istruzione e alla formazione per tutti. L istruzione e la formazione non sono solo un diritto, ma sono anche un

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI. All. n.9 IeFP

ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI. All. n.9 IeFP ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI Viale Italia n.18-83100 Avellino Sede centrale: Tel.0825 1643184 Fax: 0826 1643182 Succursale: Via Ferrante - tel e fax 0825 36581

Dettagli

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA Che cos è L indirizzo si caratterizza per lo studio delle lingue straniere in stretto collegamento con il latino e l italiano. L obiettivo primario è far acquisire

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale BENEDETTO CASTELLI

Istituto Tecnico Industriale BENEDETTO CASTELLI Istituto Tecnico Industriale BENEDETTO CASTELLI Sede: Brescia via Cantore 9 tel. 030/3700267 fax 030/395205 Indirizzo posta elettronica: itisbs@numerica.it COSA SI STUDIA I diversi corsi di studio Al "Castelli"

Dettagli

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici I nuovi Istituti Tecnici NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO 2 SETTORI, 11 INDIRIZZI SETTORE ECONOMICO SETTORE TECNOLOGICO 1. Amministrazione, Finanza e Marketing; 2. Turismo 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia

Dettagli

ITIS F. CORNI. Iscrizioni per l a.s. 2014-2015

ITIS F. CORNI. Iscrizioni per l a.s. 2014-2015 ITIS F. CORNI Iscrizioni per l a.s. 2014-2015 LA STORIA DEL CORNI L'Istituto Tecnico Industriale di Modena nasce dalla volontà dell'industriale Fermo Corni che, per ovviare alla necessità di importare

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE TECNICA E LICEALE GALILEO GALILEI LICEO DELLE SCIENZE UMANE TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING TECNICO SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Ministero della Pubblica

Dettagli

SITUAZIONE DI PARTENZA

SITUAZIONE DI PARTENZA CLASSE ISTITUTO COMPRENSIVO VIA POSEIDONE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PIANO DI LAVORO EDUCATIVO-DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2013/14 CLASSE SEZ COORDINATORE Alunni Maschi Femmine Ripetenti Altre culture

Dettagli

DPR275/1999 L107/2015. Durata Annuale Triennale-revisione annuale. Indirizzi Consiglio d Istituto Dirigente Scolastico

DPR275/1999 L107/2015. Durata Annuale Triennale-revisione annuale. Indirizzi Consiglio d Istituto Dirigente Scolastico Prot. 4828/A22 Surbo, 25/09/2015 LINEE DI INDIRIZZO PER LA STESURA DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PER IL TRIENNIO 2015/2018 PREMESSA La Legge 107/2015 di Riforma del sistema nazionale di istruzione e

Dettagli

FAQ - Iscrizioni classi prime 2015/16

FAQ - Iscrizioni classi prime 2015/16 FAQ - Iscrizioni classi prime 2015/16 1) Quando ci si può iscrivere? Le famiglie potranno registrarsi sul portale Iscrizioni on line dal 12/01/2015 e le domande potranno essere inserite dal 15/01/2015

Dettagli

Meravigliarsi di tutto. è il primo passo della ragione verso la scoperta

Meravigliarsi di tutto. è il primo passo della ragione verso la scoperta Meravigliarsi di tutto è il primo passo della ragione verso la scoperta L. P a s t e u r L I C E O S C I E N T I F I C O TA L I S I O T I R I N N A N Z I O r i g i n e Il liceo scientifico è nato nell

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE ENRICO MEDI. San Giorgio a Cremano (NA) www.itimedi.it. Dirigente Scolastico Prof.ssa Annunziata Muto

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE ENRICO MEDI. San Giorgio a Cremano (NA) www.itimedi.it. Dirigente Scolastico Prof.ssa Annunziata Muto Dirigente Scolastico Prof.ssa Annunziata Muto Il valore della conoscenza rappresenta una possibilità di riscatto ed un investimento sul futuro dei nostri figli. L ITI E. Medi ha implementato un Sistema

Dettagli

un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI 1 un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING RELAZIONI INTERNAZIONALI per il MARKETING SISTEMI

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA SESTRI LEVANTE ISTITUTO TECNICO LICEO SCIENTIFICO NATTA-DE AMBROSIS SETTORE TECNOLOGICO

OFFERTA FORMATIVA SESTRI LEVANTE ISTITUTO TECNICO LICEO SCIENTIFICO NATTA-DE AMBROSIS SETTORE TECNOLOGICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE NATTA-DE AMBROSIS LA SCELTA GIUSTA PERCHE IL FUTURO COMINCIA DALLA SCUOLA SESTRI LEVANTE OFFERTA FORMATIVA LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE ISTITUTO TECNICO

Dettagli

Prot. n. 10197 Cefalù lì 18/09/2015 DECRETO N.76

Prot. n. 10197 Cefalù lì 18/09/2015 DECRETO N.76 I.I.S.S. Jacopo del Duca-Diego Bianca Amato - Cefalù via Pietragrossa, 68/70 - Centralino 0921.421415 - Fax 0921.420371 Cod. Fisc. 82000410827 sito internet: www.delduca-biancaamato.it - www.delduca-biancaamato.gov.it

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO GENERALI PER LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA

LINEE DI INDIRIZZO GENERALI PER LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO Montebelluna 2 LINEE DI INDIRIZZO GENERALI PER LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA Accertata IL CONSIGLIO DI ISTITUTO il DPR 275/99

Dettagli

Programmazione didattica per Matematica. Primo Biennio. a.s. 2014-2015

Programmazione didattica per Matematica. Primo Biennio. a.s. 2014-2015 Programmazione didattica per Matematica Primo Biennio a.s. 2014-2015 Obiettivi educativi e didattici. Lo studio della matematica, secondo le indicazioni nazionali, concorre con le altre discipline, alla

Dettagli

I.I.S. De LIGUORI. Piano dell Offerta Formativa 2014-2015. www.deliguori.gov.it. bnis013008@istruzione.it bnis013008@pec.istruzione.

I.I.S. De LIGUORI. Piano dell Offerta Formativa 2014-2015. www.deliguori.gov.it. bnis013008@istruzione.it bnis013008@pec.istruzione. I.I.S. De LIGUORI Piano dell Offerta Formativa 2014-2015 www.deliguori.gov.it bnis013008@istruzione.it bnis013008@pec.istruzione.it LE NOSTRE SEDI ISTITUTO TECNICO Settore Economico: settore turistico

Dettagli

FERMI da 50 anni! OFFERTA FORMATIVA 2012/13. Per saperne di più partecipa agli open day 17 dicembre e 28 gennaio 14,30-18,30 sede centrale

FERMI da 50 anni! OFFERTA FORMATIVA 2012/13. Per saperne di più partecipa agli open day 17 dicembre e 28 gennaio 14,30-18,30 sede centrale LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI SEDE CENTRALE: VIA MAZZINI 176/2 BOLOGNA TEL.051 4298511 - FAX 051/392318 SEDE ASSOCIATA VIA NAZIONALE TOSCANA 1 S.LAZZARO SAVENA Telefono: 051/470141 - Fax: 051/478966

Dettagli

VISTO l art. 3, DPR 275/99, così come novellato dai commi 14-16, articolo unico L. 107/2015;

VISTO l art. 3, DPR 275/99, così come novellato dai commi 14-16, articolo unico L. 107/2015; Prot. N. 5438/A07 del 28/10/2015 Roma 28 ottobre 2015 Al Collegio dei Docenti Alla Commissione POF Al Consiglio d Istituto Oggetto: Indirizzi del DS per le attività e le scelte di gestione e di amministrazione

Dettagli

SETTORE TECNOLOGICO. Istituto Tecnico Tecnologico V. Cerulli (via Gramsci, 68)

SETTORE TECNOLOGICO. Istituto Tecnico Tecnologico V. Cerulli (via Gramsci, 68) I nuovi Istituti tecnici sono raggruppati in 2 settori: Economico Tecnologico L I.I.S. V.Crocetti-V.Cerulli offre ai propri studenti una formazione nel SETTORE ECONOMICO E NEL SETTORE TECNOLOGICO: SETTORE

Dettagli

ELETTRONICA ELETTROTECNICA. articolazione ELETTROTECNICA SABATO LIBERO per le classi del biennio - Una parte dei libri in PRESTITO GRATUITO per

ELETTRONICA ELETTROTECNICA. articolazione ELETTROTECNICA SABATO LIBERO per le classi del biennio - Una parte dei libri in PRESTITO GRATUITO per Viale Palmiro Togliatti 1161 Roma - www.itisgiorgiroma.it Ingresso VIA PERLASCA (adiacente AUCHAN COLLATINA) Tel.06 121127300/301-06 21800646 - FAX 06 2592598 Email: rmtf10000c@istruzione.it Codice meccanografico:

Dettagli

I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI I Dipartimenti Disciplinari, costituiti dai docenti della stessa disciplina, rappresentano, in base alla legge sull autonomia scolastica, una suddivisione del Collegio dei docenti

Dettagli

IN UN ANTICO PALAZZO NEL CUORE DEL CENTRO STORICO DI ASTI C È IL NOSTRO LICEO FREQUENTATO DA 1000 RAGAZZI

IN UN ANTICO PALAZZO NEL CUORE DEL CENTRO STORICO DI ASTI C È IL NOSTRO LICEO FREQUENTATO DA 1000 RAGAZZI IN UN ANTICO PALAZZO NEL CUORE DEL CENTRO STORICO DI ASTI C È IL NOSTRO LICEO FREQUENTATO DA 1000 RAGAZZI AL LORO SERVIZIO IL DIRIGENTE SCOLASTICO, PROF. GIORGIO MARINO, GLI 80 DOCENTI E I 21 ATA (segreteria,

Dettagli

LORENZO ROTA. Istituto Superiore. di Calolziocorte

LORENZO ROTA. Istituto Superiore. di Calolziocorte Istituto Superiore LORENZO ROTA di Calolziocorte Liceo Scientifico Liceo Scientifico delle Scienze Applicate Liceo delle Scienze Umane Amministrazione Finanza e Marketing Costruzione Ambiente e Territorio

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE JACOPO NIZZOLA TREZZO SULL ADDA OFFERTA FORMATIVA

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE JACOPO NIZZOLA TREZZO SULL ADDA OFFERTA FORMATIVA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE JACOPO NIZZOLA TREZZO SULL ADDA OFFERTA FORMATIVA L Istituto Tecnico Commerciale Jacopo Nizzola, attivo nella sua attuale sede di Via P. Nenni 10 dal 1991, fornisce agli studenti

Dettagli

ITI ENRICO FERMI - DESIO

ITI ENRICO FERMI - DESIO 1 2 Breve storia dell Istituto L Itis Enrico Fermi di Desio è nato nel 1964 come succursale dell istituto Galvani di Milano e ha iniziato l attività con sei classi del biennio; dopo tre anni, con il DPR

Dettagli

Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22. Al Collegio dei Docenti. E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA

Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22. Al Collegio dei Docenti. E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22 Al Collegio dei Docenti E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA Oggetto : Pubblicazione Atto di Indirizzo del Dirigente Scolastico per la predisposizione

Dettagli

Via Gorky, 100 20092 Cinisello Balsamo (Mi) Tel: 02.6121.768 - fax: 02.6128.891 Sito: www.itiscartesio.it e-mail : itiscartesio.it@tiscali.

Via Gorky, 100 20092 Cinisello Balsamo (Mi) Tel: 02.6121.768 - fax: 02.6128.891 Sito: www.itiscartesio.it e-mail : itiscartesio.it@tiscali. ITIS CARTESIO LICEO SCIENTIFICO TECNOLOGICO- LICEO SCIENTIFICO BIOLOGICO sede Via Gorky, 100 20092 Cinisello Balsamo (Mi) Tel: 02.6121.768 - fax: 02.6128.891 Sito: www.itiscartesio.it e-mail : itiscartesio.it@tiscali.it

Dettagli

CONTATTI: Sito web: www.istitutolevi.it Posta elettronica: vicepreside@istitutolevi.it Tel. Centralino : 059 771195 FAX : 059 764354

CONTATTI: Sito web: www.istitutolevi.it Posta elettronica: vicepreside@istitutolevi.it Tel. Centralino : 059 771195 FAX : 059 764354 Via Resistenza,800 41058 Vignola (Modena) tel. 059 771195 fax. 059 764354 e-mail: info@istitutolevi.it www.istitutolevi.it CONTATTI: Sito web: www.istitutolevi.it Posta elettronica: vicepreside@istitutolevi.it

Dettagli