VERISIGN SERVER ONSITE.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERISIGN SERVER ONSITE."

Transcript

1 VERISIGN SERVER ONSITE. Scheda Tecnica. Ultima revisione del presente documento 05/12/2001 Versione 2.2 Trust Italia S.p.A. 1 di 8

2 INDICE Introduzione: i certificati digitali e il protocollo SSL Configurazioni particolari... 3 La soluzione: VeriSign Server OnSite... 4 Come attivare il servizio VeriSign Server OnSite Contatti... 8 Trust Italia S.p.A. 2 di 8

3 Introduzione: i certificati digitali e il protocollo SSL. I certificati SSL offrono agli utenti finali alcune garanzie essenziali: Autenticazione dell'identità del sito al quale ci si collega; Autenticazione della Società o della Organizzazione che possiede e gestisce il sito; Crittazione delle informazioni grazie al protocollo SSL (Secure Sockets Layer). SSL (Secure Sockets Layer) e' un protocollo aperto e non proprietario, utilizzato per stabilire comunicazioni sicure tra un Server ed un Client. La versione v3.0 del protocollo, rilasciata nel novembre 1996, è un'evoluzione della precedente versione del 1994, SSL v2.0, e rappresenta al momento la soluzione più sicura ed efficace per lo scambio di informazioni cifrate. Questo sistema garantisce la protezione non solo dei numeri delle carte di credito, dei moduli on-line e dei dati finanziari, ma protegge dall'intercettazione, dalla decodifica e dalla contraffazione TUTTE le informazioni confidenziali, riservate o sensibili. Quando avviene il collegamento tra un client ed un server (fase di handshaking), ha luogo la negoziazione di una chiave di sessione, che viene stabilita in base alle caratteristiche del client e del server, e che verrà utilizzata per cifrare i dati in transito tra client e server nel corso di una specifica sessione. Il grado di cifratura si misura in bit: quanto piu' e' lunga la chiave di sessione, tanto piu' e' forte e sicura la cifratura fornita. Una chiave di cifratura a 40 bit e' considerata 'standard', mentre la chiave di cifratura a 128 bit e' conosciuta come 'strong encryption'. La differenza fondamentale tra 40 bit e 128 bit è dunque la 'chiave di sessione', cioe la lunghezza della chiave attraverso la quale avviene la cifratura dei dati che transitano nel canale SSL, che si sovrappone a quello TCP/IP. Il vantaggio del SSL a 128 bit è dunque una cifratura piu forte di quella garantita dal SSL a 40 bit: per violare quest'ultimo è stato sufficiente un 'attacco a forza bruta' di 120 secondi, mentre per il certificato a 128 bit sarebbero necessari circa 150 anni. Configurazioni particolari. Allo scopo di garantire il raggiungimento degli obiettivi sopra descritti, i certificati digitali VeriSign per server devono essere utilizzati in modo particolare in alcune speciali configurazioni di rete, quali ad esempio: 1. Servers di backup (Clustering); 2. Server multipli che supportano siti multipli (Virtual Servers); 3. Server multipli che supportano un singolo sito (Load Balancing, Round Robins); 4. Service providers che utilizzano configurazioni di virtual hosting o shared hosting. VeriSign raccomanda di installare un certificato diverso per ciascuna combinazione istanza del server e Fully Qualified Domain Name (Common Name); esiste, dal punto di vista tecnico, la possibilta' di utilizzare lo stesso certificato su piu' macchine (Certificate Sharing), ma si tratta di una pratica non compatibile con i requisiti di sicurezza, oltre che legali, proposti da VeriSign. Al di là delle considerazioni di carattere legale, tuttavia, vorremmo sottoporre alla Vostra attenzione l aspetto fondamentale, cioè quello della sicurezza. L utilizzo improprio del certificato digitale vanifica infatti tutti gli sforzi per rendere sicuri i Vostri server: installare lo stesso ID digitale su n server è come utilizzare la stessa chiave per chiudere tante porte: se quell unica chiave dovesse essere violata, tutte le porte potrebbero essere aperte senza difficoltà, e sarebbero perciò compromesse. Per tutte queste ragioni, dunque, nelle configurazioni di rete sopra descritte saranno necessari tanti certificati quante sono le combinazioni tra istanza del server e Fully Qualified Domain Name. Ad esempio, se i due Common Names digitalid.trustitalia.it e sono ospitati entrambi su un unico server, ciascuno dei due Common Names richiederà un proprio certificato. Se invece state usando un singolo Common Name su server multipli che operano simultaneamente (come ad esempio nel caso del bilanciamento di carico) o Trust Italia S.p.A. 3 di 8

4 parallelamente (servers di backup), allora su ciascuno dei server dovrà essere installato un certificato per il Common Name utilizzato. La soluzione: VeriSign Server OnSite. Nelle situazioni in cui ci sia necessità di gestire grandi quantità di server, Trust Italia è in grado di risolvere i problemi legati alla richiesta ed all'installazione di certificati multipli attraverso il servizio VeriSign Server OnSite. Cfr. anche a questa pagina del sito Trust Italia. Il servizio VeriSign Server OnSite Vi consentirà di gestire i certificati per i Vostri Server in modo autonomo e personalizzato. Per quanto riguarda le diverse soluzioni disponibili, i servizi VeriSign OnSite dedicati ai Servers sono i seguenti: - Secure Server OnSite - Global Server OnSite La differenza tra i due tipi risiede principalmente nel tipo di SSL supportato, che nel primo caso e' SSL standard a 40 bit, nel secondo SSL a 128 bit (strong encryption). Entrambi i prodotti offrono la possibilita' di acquistare, con un'unica registrazione, pacchetti di certificati per Server distribuibili tra più domini (da 1 a 4 per la configurazione base), purche' tutti i domini siano registrati alla stessa azienda, o ad aziende che fanno parte dello stesso gruppo. Ai domini iniziali possono essere aggiunti domini addizionali; per questa ragione l'opzione VeriSign OnSite per Server è quanto mai flessibile. Nell'ambito dei domini che il cliente intende includere nel pacchetto sono disponibili gruppi di 5, 10, 25, 50, 100 (o piu') certificati per server. La configurazione base prevede l'acquisto di un pacchetto da 1 a 4 domini, nell'ambito del quale ripartire 5 certificati per server disponibili tra i diversi Common Names (Fully Qualified Domain Names) esistenti nei Vostri domini. Esiste, naturalmente, la possibilità di richiedere domini e certificati aggiuntivi rispetto a quelli indicati nella prima registrazione e di ampliare dunque la configurazione originaria. Con il servizio OnSite per Server IDs, VeriSign svolge la funzione di Primary Certification Authority (PCA), poichè il rilascio del certificato è sempre effettuato fisicamente dalla casa madre statunitense. Nell'ambito della gerarchia implementata grazie al servizio Server OnSite, VeriSign resta sempre e comunque al vertice della struttura, mentre la Vostra società assume il ruolo di LRA (Local Registration Authority), cioè autorità preposta a raccogliere, approvare o rifiutare le richieste di certificati. Se approvate, tali richieste vengono inoltrate a VeriSign che si preoccupa solo del rilascio. Analogamente, la LRA ha il compito di gestire tutte le funzioni legate al ciclo di vita del certifcato, quali ad esempio la revoca, la sostituzione o il rinnovo. Tale soluzione non prevede alcuna installazione hardware o software presso il cliente, nè che venga predisposta una macchina dedicata, né che siano implementate particolari soluzioni di sicurezza logica o fisica. E sufficiente un PC con un browser, ed attraverso una applicazione Web dalla semplice ed accativante interfaccia grafica - il VeriSign Control Center - potrete rilasciare i certificati digitali per i Vostri server. Trust Italia S.p.A. 4 di 8

5 Le immagini mostrano un esempio dell applicazione Web, il VeriSign Control Center L'attivazione del servizio prevede infatti che venga rilasciato - ad una persona designata all'interno della Vostra azienda - un certificato individuale di Classe 3 VeriSign OnSite Administrator, e che venga generato un account presso il back-end di VeriSign. Grazie al suo certificato, il Vostro amministratore OnSite potrà accedere all'area riservata alla Vostra azienda ed effettuare le semplici operazioni necessarie per la richiesta dei certificati per i Vostri Server. Dal punto di vista dei requisiti hardware e software, dunque, il servizio VeriSign Server OnSite richiede alla Vostra azienda soltanto un PC con un browser installato e l'accesso ad Internet. L immagine mostra come l Amministratore OnSite gestisce i Certificati di Classe 3 per i Vostri Server. Trust Italia S.p.A. 5 di 8

6 Come attivare il servizio VeriSign Server OnSite. Le procedure necessarie per l'attivazione del servizio sono semplicissime e rapide. Esse prevedono i seguenti passi: 1. un Vostro rappresentante dovrà effettuare una registrazione on-line presso il nostro sito alla pagina per la versione Secure (SSL a 40 bit) oppure alla pagina per la versione Global (SSL a 128 bit); 2. Trust Italia SpA dovrà compiere le seguenti procedure di autenticazione e validazione dei dati da Voi inseriti nella fase di Registrazione: a. autenticazione dell'identità dell'azienda richiedente; b. autenticazione dei domini inseriti nel modulo di Registrazione; c. validazione dei dati del Contatto Tecnico (Amministratore del servizio OnSite) e del Contatto Organizzativo inseriti in fase di registrazione; d. verifica del pagamento. 3. dopo aver ultimato con esito positivo i passi sopra descritti, Trust Italia potrà rilasciare il certificato individuale di Classe 3 per l'amministratore del servizio OnSite. Il rilascio di tale certificato avverrà attraverso l invio di un PIN number che permetterà al Vostro Amministratore di prelevare il proprio certifcato (naturalmente il prelievo avviene in modalità protetta https://). Da questo momento in poi, il Control Center attivato presso i server VeriSign e riservato alla Vostra azienda sarà operativo, e l Amministratore OnSite potrà accedervi per approvare e rilasciare i certificati per i Vostri Server. Il Control Center permette all Amministratore OnSite di approvare le richieste di certificati per Server. Trust Italia S.p.A. 6 di 8

7 Attraverso il Control Center sarà possibile controllare anche tutti i certificati server già emessi, e quindi svolgere tutte le funzioni legate al naturale ciclo di vita dei certificati (revoca, sostituzione, rinnovo), come mostrato anche nella figura seguente. Il Control Center permette all Amministratore OnSite di visualizzare i certificati per Server già emessi. Il vantaggio del servizio Server OnSite non è dunque soltanto economico, ma anche organizzativo-gestionale: dal momento dell attivazione del Vostro account non avrete più necessità di contattare Trust Italia SpA se non per aggiungere domini o certificati addizionali alla configurazione iniziale da Voi prescelta. Trust Italia sarà inoltre in grado di fornirvi l'assistenza tecnica in fase di installazione dei singoli certificati, nonchè il supporto all Amministratore OnSite durante tutte le attività di gestione dei certificati. La documentazione ufficiale VeriSign potrà inoltre essere consultata e scaricata attraverso un apposita funzionalità del Control Center. Trust Italia S.p.A. 7 di 8

8 Il Control Center permette all Amministratore OnSite di ottenere in tempo reale documentazione sempre aggiornata. Ci auguriamo che questa panoramica generale possa esservi utile. Restiamo a Vostra disposizione per ulteriori informazioni, chiarimenti ed approfondimenti tecnici, per i quali potrete conttatare liberamente Trust Italia SpA ai numeri ed agli indirizzi indicati di seguito. Saremo lieti di rispondere ai Vostri quesiti. Contatti SpA Piazzale Bosco 3a Terni ITALY Servizio Clienti TeleSales Department Trust Italia S.p.A. 8 di 8

a GlobalTrust Solution

a GlobalTrust Solution Gestione dei Certificati SSL Multipli a GlobalTrust Solution GlobalTrust Easy SSL 4 ISP (GES 4 ISP ) GES 4 ISP ha risolto il problema di installazione dei certificati SSL dei gestori e/o degli ISP per

Dettagli

Guida alla registrazione per l acquisto online di un certificato digitale per server

Guida alla registrazione per l acquisto online di un certificato digitale per server Guida alla registrazione per l acquisto online di un certificato digitale per server Indice Introduzione...2 Registrazione e acquisto online di un certificato digitale per server...2 Step 1 - Immissione

Dettagli

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server Windows 2000 Server 1 A cosa serve il task manager? A A monitorare quali utenti stanno utilizzando una applicazione B A restringere l'accesso a task determinati da parte degli utenti C Ad interrompere

Dettagli

Guida ai certificati SSL User Guide

Guida ai certificati SSL User Guide Guida ai certificati SSL User Guide PROBLEMATICHE DEL WEB... 2 PRIVACY...3 AUTORIZZAZIONE/AUTENTICAZIONE...4 INTEGRITA DEI DATI...4 NON RIPUDIO...4 QUALI SONO I PRINCIPALI STRUMENTI UTILIZZATI PER GARANTIRE

Dettagli

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica.

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica Fabio Burroni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena burronif@unisi unisi.itit La Sicurezza delle Reti La presentazione

Dettagli

PKI PUBLIC KEY INFRASTRUCTURES

PKI PUBLIC KEY INFRASTRUCTURES Premesse PKI PUBLIC KEY INFRASTRUCTURES Problemi Come distribuire in modo sicuro le chiavi pubbliche? Come conservare e proteggere le chiavi private? Come garantire l utilizzo corretto dei meccanismi crittografici?

Dettagli

RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte

RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte Pag. 1 di 17 SOMMARIO 1. PREMESSE...2 2. IL...2 3. VERIFICA DELLA VERSIONE CORRETTA

Dettagli

Sicurezza in Internet

Sicurezza in Internet Sicurezza in Internet Mario Cannataro cannataro@unicz.it 1 Sommario Internet, Intranet, Extranet Servizi di filtraggio Firewall Servizi di sicurezza Autenticazione Riservatezza ed integrità delle comunicazioni

Dettagli

CASO DI STUDIO IWBAnk LA FAmOSA BAnCA OnLIne InCremenTA LA SICUrezzA per GArAnTIre migliori ServIzI AL CLIenTe

CASO DI STUDIO IWBAnk LA FAmOSA BAnCA OnLIne InCremenTA LA SICUrezzA per GArAnTIre migliori ServIzI AL CLIenTe IWBank La Famosa Banca Online Incrementa la Sicurezza per Garantire Migliori Servizi al Cliente Efficienza e Sicurezza: Vantaggi Competitivi per la Banca Online. Grazie al marchio VeriSign e alle sue tecnologie,

Dettagli

DNSSEC. Cos è DNSSEC? Perché serve DNSSEC? Per un Internet sicuro

DNSSEC. Cos è DNSSEC? Perché serve DNSSEC? Per un Internet sicuro SEC Per un Internet sicuro Cos è SEC? SEC è un ampliamento del Domain Name System () che serve a garantire la genuinità (autenticità) e la completezza (integrità) dei dati delle risposte del. Pertanto,

Dettagli

PRICELESS CITIES - Privacy Policy

PRICELESS CITIES - Privacy Policy PRICELESS CITIES - Privacy Policy MasterCard rispetta la Sua privacy. La presente Privacy Policy descrive come trattiamo i dati personali, i tipi di dati personali che raccogliamo, per quali scopi usiamo

Dettagli

VntRAS Communication Suite

VntRAS Communication Suite VntRAS Communication Suite Manuale di Riferimento 1 Indice pag. 1. Introduzione 3 2. Interfaccia web di amministrazione 4 3. Programmazione 5 4. Programmazione pagine HTML pubbliche 8 2 Introduzione Il

Dettagli

Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL. Fisica dell Informazione

Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL. Fisica dell Informazione Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL Fisica dell Informazione Il servizio World Wide Web (WWW) Come funziona nel dettaglio il Web? tre insiemi di regole: Uniform Resource Locator (URL) Hyper Text

Dettagli

Gestione della sicurezza SSL negli ambienti multiserver

Gestione della sicurezza SSL negli ambienti multiserver Gestione della sicurezza SSL negli ambienti multiserver I servizi Web di VeriSign accelerano la gestione dei certificati SSL e riducono il costo totale della sicurezza SOMMARIO + Una strategia intelligente

Dettagli

Perchè utilizzare un'autorità di certificazione

Perchè utilizzare un'autorità di certificazione Una generica autorità di certificazione (Certification Authority o più brevemente CA) è costituita principalmente attorno ad un pacchetto software che memorizza i certificati, contenenti le chiavi pubbliche

Dettagli

Proteggi i tuoi dati, contro qualsiasi evento, in un luogo sicuro. backupremotebackupremotebackupremoteb. www.fortikup.it

Proteggi i tuoi dati, contro qualsiasi evento, in un luogo sicuro. backupremotebackupremotebackupremoteb. www.fortikup.it Proteggi i tuoi dati, contro qualsiasi evento, in un luogo sicuro. backupremotebackupremotebackupremoteb 1 Backup remoto I dati presenti nei computers della tua azienda hanno un valore inestimabile. Clienti,

Dettagli

Sicurezza in Internet. Criteri di sicurezza. Firewall

Sicurezza in Internet. Criteri di sicurezza. Firewall Sicurezza in Internet cannataro@unicz.it 1 Sommario Internet, Intranet, Extranet Criteri di sicurezza Servizi di filtraggio Firewall Controlli di accesso Servizi di sicurezza Autenticazione Riservatezza,

Dettagli

Atollo Backup Standard

Atollo Backup Standard Atollo Backup Standard (backup affidabile in Cloud e gestibile con pochi click) Il backup in Cloud è un servizio che consente il salvataggio dei dati aziendali o personali in un server remoto con il rispetto

Dettagli

Session tracking Session tracking HTTP: è stateless, cioè non permette di associare una sequenza di richieste ad un dato utente. Ciò vuol dire che, in generale, se un browser richiede una specifica pagina

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE CERTIFICATO DIGITALE PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE

MANUALE DI INSTALLAZIONE CERTIFICATO DIGITALE PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE Pag.1 di 22 PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE Pag.2 di 22 INDICE 1. PREMESSE...3 2. VERIFICA DELLA VERSIONE CORRETTA DEL BROWER...3 3. INSTALLAZIONE DI CERTIFICATI CON NETSCAPE

Dettagli

Vorrei che anche i nostri collaboratori potessero accedere sempre e ovunque alla nostra rete per consultare i file di cui hanno bisogno.

Vorrei che anche i nostri collaboratori potessero accedere sempre e ovunque alla nostra rete per consultare i file di cui hanno bisogno. VPN Distanze? Le aziende si collegano in rete con le loro filiali, aprono uffici decentrati, promuovono il telelavoro oppure collegano i collaboratori remoti e i fornitori di servizi esterni alla loro

Dettagli

Protezione delle informazioni in SMart esolutions

Protezione delle informazioni in SMart esolutions Protezione delle informazioni in SMart esolutions Argomenti Cos'è SMart esolutions? Cosa si intende per protezione delle informazioni? Definizioni Funzioni di protezione di SMart esolutions Domande frequenti

Dettagli

Come muoversi nel mondo di db Interactive.

Come muoversi nel mondo di db Interactive. Come muoversi nel mondo di db Interactive. Principali definizioni da ricordare. Di seguito ti riportiamo la descrizione delle principali definizioni da ricordare per utilizzare db Interactive. Chiave di

Dettagli

OpenVPN: un po di teoria e di configurazione

OpenVPN: un po di teoria e di configurazione Università degli Studi di Milano Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica 10 dicembre 2004 Sommario 1 Introduzione: definizione e utilizzo delle VPN 2 3 4 5 Sommario

Dettagli

Business Consumer Solution. Il compagno ideale

Business Consumer Solution. Il compagno ideale Business Consumer Solution Il compagno ideale per l e-business è la soluzione per l E-Business sviluppata da Treenet per la gestione del commercio elettronico dell'impresa. soddisfa le esigenze di aziende

Dettagli

Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup

Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup La sicurezza informatica Il tema della sicurezza informatica riguarda tutte le componenti del sistema informatico: l hardware, il software, i dati,

Dettagli

Sistema Informativo Comitato Etico REGISTRAZIONE PROMOTORI

Sistema Informativo Comitato Etico REGISTRAZIONE PROMOTORI Sistema Informativo Comitato Etico REGISTRAZIONE PROMOTORI Per accedere al Sistema Informativo CE, il promotore che desidera inoltrare Domande di autorizzazione alla conduzione di Sperimentazioni Cliniche

Dettagli

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato Guida all installazione e all utilizzo di un certificato personale S/MIME (GPSE) Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale

Dettagli

Problemi legati alla sicurezza e soluzioni

Problemi legati alla sicurezza e soluzioni Corso DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Docente: Ing. Luca Romanelli Mail: romanelli@baxsrl.com Accesso remoto ad impianti domotici Problemi legati alla sicurezza e soluzioni Domotica

Dettagli

Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione

Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione Servizi remoti Xerox Un passo nella giusta direzione Diagnosi dei problemi Valutazione dei dati macchina Problemi e soluzioni Garanzia di protezione del cliente 701P41696 Descrizione generale di Servizi

Dettagli

Indice. Prefazione. Presentazione XIII. Autori

Indice. Prefazione. Presentazione XIII. Autori INDICE V Indice Prefazione Presentazione Autori XI XIII XV Capitolo 1 Introduzione alla sicurezza delle informazioni 1 1.1 Concetti base 2 1.2 Gestione del rischio 3 1.2.1 Classificazione di beni, minacce,

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

E-commerce Da una visione globale alla sicurezza. Rimini 24/03/2015

E-commerce Da una visione globale alla sicurezza. Rimini 24/03/2015 E-commerce Da una visione globale alla sicurezza Rimini 24/03/2015 Di cosa parliamo - E-commerce - Uno sguardo globale - L e-commerce in Europa - L e-commerce in Italia - Fatturato e-commerce in Italia

Dettagli

Meccanismi di autenticazione sicura. Paolo Amendola GARR-CERT

Meccanismi di autenticazione sicura. Paolo Amendola GARR-CERT Meccanismi di autenticazione sicura Paolo Amendola GARR-CERT Argomenti Crittografazione del traffico Identita digitali One-time passwords Kerberos Crittografazione del traffico Secure Shell SASL SRP sftp

Dettagli

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Reti e Domini Windows 2000 Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

dopo l'installazione del componente, nei componenti aggiuntivi di Internet Explorer la voce Check Point... dovrà essere attiva

dopo l'installazione del componente, nei componenti aggiuntivi di Internet Explorer la voce Check Point... dovrà essere attiva ULSS n.1 Belluno - collegamento VPN della Ulss n.1 di Belluno (30 agosto 2013) Sintesi prerequisiti per l autenticazione tramite TOKEN (segue elenco dettagliato con tutti i passaggi) 1. Scarico ed installazione

Dettagli

Deutsche Bank db Interactive

Deutsche Bank db Interactive Deutsche Bank db Interactive Con quali procedure è garantita la riservatezza e la sicurezza delle operazioni effettuate via Internet? Cosa succede se perdo il numero titolare? Come devo fare per modificare

Dettagli

Politica sulla privacy di Regus Group. Informazioni sulle nostre organizzazioni e sui nostri siti web

Politica sulla privacy di Regus Group. Informazioni sulle nostre organizzazioni e sui nostri siti web Politica sulla privacy di Regus Group Informazioni sulle nostre organizzazioni e sui nostri siti web Regus Group plc e le sue consociate ("Regus Group") rispettano la vostra privacy e si impegnano a proteggerla.

Dettagli

(informativa resa ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali )

(informativa resa ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali ) Privacy Policy (informativa resa ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali ) In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito, in

Dettagli

SICUREZZA. Sistemi Operativi. Sicurezza

SICUREZZA. Sistemi Operativi. Sicurezza SICUREZZA 14.1 Sicurezza Il Problema della Sicurezza Convalida Pericoli per i Programmi Pericoli per il Sistema Difendere i Sistemi Scoperta di Intrusioni Cifratura Esempio: Windows NT 14.2 Il Problema

Dettagli

Sistemi Operativi SICUREZZA. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL 14.1

Sistemi Operativi SICUREZZA. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL 14.1 SICUREZZA 14.1 Sicurezza Il Problema della Sicurezza Convalida Pericoli per i Programmi Pericoli per il Sistema Difendere i Sistemi Scoperta di Intrusioni Cifratura Esempio: Windows NT 14.2 Il Problema

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Fabio Burroni. Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it

Fabio Burroni. Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it Fabio Burroni Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it Sistemi e Tecnologie di Rete La Sicurezza delle Reti La presentazione è scaricabile da http://www.ltt.dii.unisi.it/benelli.htm La Sicurezza

Dettagli

La sicurezza secondo skymeeting (data pubblicazione 06/12/2011)

La sicurezza secondo skymeeting (data pubblicazione 06/12/2011) La sicurezza secondo skymeeting (data pubblicazione 06/12/2011) www.skymeeting.net La sicurezza nel sistema di videoconferenza Skymeeting skymeeting è un sistema di videoconferenza web-based che utilizza

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

DB2 Universal Database (UDB) DB2 Universal Database (UDB)

DB2 Universal Database (UDB) DB2 Universal Database (UDB) DB2 Universal Database (UDB) Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: DB2Presentazione2009.pdf Sistemi Informativi L-A DB2 Universal

Dettagli

Come creare un certificato SSL per IIS utilizzando la CA Privata di W indow s 2 0 0 3 Server

Come creare un certificato SSL per IIS utilizzando la CA Privata di W indow s 2 0 0 3 Server Come creare un certificato SSL per IIS utilizzando la CA Privata di W indow s 2 0 0 3 Server Di Massimiliano Brolli, Roma 24/10/2004 SSL permette di eseguire una connessione criptata tra un Server WEB

Dettagli

Obiettivo: realizzazione di reti sicure TIPI DI ATTACCO. Politica di sicurezza: a) scelte tecnologiche b) strategie organizzative

Obiettivo: realizzazione di reti sicure TIPI DI ATTACCO. Politica di sicurezza: a) scelte tecnologiche b) strategie organizzative Obiettivo: realizzazione di reti sicure Politica di sicurezza: a) scelte tecnologiche b) strategie organizzative Per quanto riguarda le scelte tecnologiche vi sono due categorie di tecniche: a) modifica

Dettagli

Windows Web Server 2008 R2 64bit 1x Processore Intel Atom Dual (2x core 1.80 GHz) Dispositivo di memorizzazione flash esterno 32GB

Windows Web Server 2008 R2 64bit 1x Processore Intel Atom Dual (2x core 1.80 GHz) Dispositivo di memorizzazione flash esterno 32GB LabPro ver 5.0 Servizio REFERTI ON-LINE (disponibile dalla ver. 63.01.022) SERVIZIO REFERTI ON-LINE SERVIZIO Referti on-line MODULO Base e MDL Mette a disposizione di: pazienti finali del laboratorio medici

Dettagli

AGID MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DIGITPA-CA1 CERTIFICATE PRACTICE STATEMENT. AGENZIA PER l ITALIA DIGITALE

AGID MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DIGITPA-CA1 CERTIFICATE PRACTICE STATEMENT. AGENZIA PER l ITALIA DIGITALE AGID AGENZIA PER l ITALIA DIGITALE MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DIGITPA-CA1 CERTIFICATE PRACTICE STATEMENT Redatto da: Approvato da: DISTRIBUZIONE : Disponibile in forma Non Controllata MO_DigitPA_CA1

Dettagli

GateManager. 1 Indice. tecnico@gate-manager.it

GateManager. 1 Indice. tecnico@gate-manager.it 1 Indice 1 Indice... 1 2 Introduzione... 2 3 Cosa vi serve per cominciare... 2 4 La Console di amministrazione... 2 5 Avviare la Console di amministrazione... 3 6 Come connettersi alla Console... 3 7 Creare

Dettagli

AGID MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DIGITPA-CA1 CERTIFICATE PRACTICE STATEMENT. AGENZIA PER l ITALIA DIGITALE

AGID MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DIGITPA-CA1 CERTIFICATE PRACTICE STATEMENT. AGENZIA PER l ITALIA DIGITALE AGID AGENZIA PER l ITALIA DIGITALE MANUALE OPERATIVO DEL SERVIZIO DIGITPA-CA1 CERTIFICATE PRACTICE STATEMENT Redatto da: Approvato da: Area Sistema Pubblico di connettività e cooperazione Francesco Tortorelli

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

Acquisto con carta di credito. Acquisto con carta di credito

Acquisto con carta di credito. Acquisto con carta di credito Acquisto con carta di credito Vantaggio: facile da implementare Svantaggio: per un malintenzionato è più facile carpire il numero della carta attraverso Internet che non via telefono Svantaggio: credibilità

Dettagli

Configurazione Outlook Express 6 in modalità sicura

Configurazione Outlook Express 6 in modalità sicura Configurazione Outlook Express 6 in modalità sicura La procedura descritta permetterà all utente di accedere alla propria casella di posta dell Ateneo utilizzando il client di posta elettronica Microsoft

Dettagli

D&B Connect. Facile integrazione di informazioni sulle imprese in sistemi SAP

D&B Connect. Facile integrazione di informazioni sulle imprese in sistemi SAP D&B Connect Facile integrazione di informazioni sulle imprese in sistemi SAP Risk Management Solutions Non correte rischi con D&B e SAP Con D&B Connect potrete valutare i vostri partner commerciali direttamente

Dettagli

Guida IDA dei servizi generici. Commissione europea Direzione generale per le Imprese Interchange of Data between Administrations Programme

Guida IDA dei servizi generici. Commissione europea Direzione generale per le Imprese Interchange of Data between Administrations Programme Commissione europea Direzione generale per le Imprese Interchange of Data between Administrations Programme Guida IDA dei servizi generici La decisione 1720/1999/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è il servizio di posta elettronica con valore legale realizzato da InfoCamere. Esso consente al Cliente di disporre di

Dettagli

MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING

MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING MINIGUIDA AI SERVIZI DI HOME BANKING Come operare con la propria banca usando Internet Scopo del documento: la presente miniguida è rivolta a coloro che si affacciano per la prima volta al mondo dell Home

Dettagli

Panoramica. LogMeIn Rescue. L architettura di LogMeIn Rescue

Panoramica. LogMeIn Rescue. L architettura di LogMeIn Rescue LogMeIn Il documento fornisce una panoramica sull architettura sulla quale è basato LogMeIn. 1 Introduzione 2 Riservatezza dei dati 3 Autenticazione 4 Chiave concordata 5 Scambio dei messaggi 6 Autenticazione

Dettagli

STARBYTES è il servizio di lavoro on line realizzato da Reply Spa.

STARBYTES è il servizio di lavoro on line realizzato da Reply Spa. PRIVACY POLICY Le seguenti previsioni relative al trattamento dei dati personali sono indirizzate a tutti gli Utenti del sito www.starbytes.it ("Sito"), coerentemente con quanto previsto dal relativo Regolamento

Dettagli

Sicurezza nelle applicazioni multimediali: lezione 7, sicurezza dei protocolli. Sicurezza dei protocolli (https, pop3s, imaps, esmtp )

Sicurezza nelle applicazioni multimediali: lezione 7, sicurezza dei protocolli. Sicurezza dei protocolli (https, pop3s, imaps, esmtp ) Sicurezza dei protocolli (https, pop3s, imaps, esmtp ) Stack di protocolli nella trasmissione della posta elettronica 2 Sicurezza a livello applicativo Ma l utilizzo di meccanismi di cifratura e autenticazione

Dettagli

Reti di calcolatori. Lezione del 25 giugno 2004

Reti di calcolatori. Lezione del 25 giugno 2004 Reti di calcolatori Lezione del 25 giugno 2004 Tecniche di attacco Denial of Service : impedisce ad una organizzazione di usare i servizi della propria rete; sabotaggio elettronico Gli attacchi DoS possono

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO. Gli ultimi sviluppi della tecnologia SSL

DOCUMENTO TECNICO. Gli ultimi sviluppi della tecnologia SSL Gli ultimi sviluppi della tecnologia SSL SOMMARIO + Introduzione 3 + Panoramica sull SSL 3 + Server Gated Cryptography: 4 la crittografia avanzata accessibile alla maggior parte degli utenti Web + SSL

Dettagli

La sicurezza nel Web

La sicurezza nel Web La sicurezza nel Web Protezione vs. Sicurezza Protezione: garantire un utente o un sistema della non interazione delle attività che svolgono in unix ad esempio i processi sono protetti nella loro esecuzione

Dettagli

SSL: applicazioni telematiche SSL SSL SSL. E-commerce Trading on-line Internet banking... Secure Socket Layer

SSL: applicazioni telematiche SSL SSL SSL. E-commerce Trading on-line Internet banking... Secure Socket Layer : applicazioni telematiche Secure Socket Layer E-commerce Trading on-line Internet banking... Protocollo proposto dalla Netscape Communications Corporation Garantisce confidenzialità e affidabilità delle

Dettagli

CRITTOGRAFIA, CERTIFICATI DIGITALI E PROTOCOLLI DI SICUREZZA

CRITTOGRAFIA, CERTIFICATI DIGITALI E PROTOCOLLI DI SICUREZZA CRITTOGRAFIA, CERTIFICATI DIGITALI E PROTOCOLLI DI SICUREZZA SU COSA SI BASANO I CERTIFICATI DIGITALI...2 Che cos è la Crittografia? E come viene applicata?...2 Crittografia a chiave simmetrica o segreta......2

Dettagli

IFInet Secure Webmail

IFInet Secure Webmail IFInet Secure Webmail Questo documento contiene le semplici istruzioni per l uso della nuova interfaccia Web di IFInet alle caselle di posta elettronica dei clienti. IFInet, al fine di offrire ai propri

Dettagli

La sicurezza nelle comunicazioni Internet

La sicurezza nelle comunicazioni Internet Accesso remoto sicuro a intranet e a server aziendali di posta elettronica Un esempio Cosa ci si deve aspettare di sapere alla fine del corso La sicurezza nelle comunicazioni Internet Esiste un conflitto

Dettagli

Il sistema di voto telematico per la elezione del rettore

Il sistema di voto telematico per la elezione del rettore Il sistema di voto telematico per la elezione del rettore Via Magnanelli 6/3 - Casalecchio di Reno Bologna - Italy Abstract Il documento descrive le funzionalità e le procedure per lo svolgimento delle

Dettagli

SOLUZIONI PER LA TELEASSISTENZA Server Privato

SOLUZIONI PER LA TELEASSISTENZA Server Privato SOLUZIONI PER LA TELEASSISTENZA Server Privato Le componenti di UBIQUITY Control Center: client sul PC di teleassistenza Ubiquity Runtime: software da installare sul dispositivo remoto Ubiquity Server

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Petra VPN 3.1. Guida Utente

Petra VPN 3.1. Guida Utente Petra VPN 3.1 Guida Utente Petra VPN 3.1: Guida Utente Copyright 1996, 2004 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Privacy Policy del sito web Technology Reply In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito Technology Reply, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Dettagli

Programma del livello di servizio per i servizi di Ariba Commerce Cloud

Programma del livello di servizio per i servizi di Ariba Commerce Cloud Programma del livello di servizio per i servizi di Ariba Commerce Cloud Garanzia di accessibilità del servizio Sicurezza Varie 1. Garanzia di accessibilità del servizio a. Applicabilità. La Garanzia di

Dettagli

Protezione e sicurezza dei vostri dati personali

Protezione e sicurezza dei vostri dati personali Protezione e sicurezza dei vostri dati personali Vi preghiamo di leggere attentamente le seguenti informazioni, per comprendere il modo in cui Travelex gestisce i vostri dati personali. Creando un profilo,

Dettagli

Sicurezza nell'utilizzo di Internet

Sicurezza nell'utilizzo di Internet Sicurezza nell'utilizzo di Internet 1 Sicurezza Definizioni Pirati informatici (hacker, cracker): persone che entrano in un sistema informatico senza l autorizzazione per farlo Sicurezza: protezione applicata

Dettagli

FUNZIONALITÀ. versione 3.2.1.5. Aggiornato alla versione 3.2.1.5

FUNZIONALITÀ. versione 3.2.1.5. Aggiornato alla versione 3.2.1.5 FUNZIONALITÀ versione 3.2.1.5 Aggiornato alla versione 3.2.1.5 FUNZIONALITÀ PRINCIPALI #1 Protezione centralizzata Sincronizzazione di file locali e centralizzati Protezione contro screen grabbing Protezione

Dettagli

Configurazione di Windows Mail in modalita sicura

Configurazione di Windows Mail in modalita sicura Configurazione di Windows Mail in modalita sicura La procedura descritta permetterà all utente di accedere alla propria casella di posta dell Ateneo utilizzando il client di posta elettronica Microsoft

Dettagli

a GlobalTrust Solution

a GlobalTrust Solution E-Consulting a GlobalTrust Solution E-Consulting è la soluzione ideale per i professionisti che intendono offrire consulenze on-line sia ai propri clienti abituali sia a tutti gli utenti di Internet. Descrizione

Dettagli

EUR.O.S.E. Srl Sede Legale: C.so Tassoni, 12 10143 - Torino Uffici: Via Verolengo, 68/A 10149 - Torino Tel./Seg. 011 2213390 Fax 011 0968057 P.

EUR.O.S.E. Srl Sede Legale: C.so Tassoni, 12 10143 - Torino Uffici: Via Verolengo, 68/A 10149 - Torino Tel./Seg. 011 2213390 Fax 011 0968057 P. PRESENTAZIONE La EUR.O.S.E. srl è nata per offrire una risposta alle esigenze informatiche che hanno le piccole e medie aziende. Torino Oggi Autore: Anna Cervellera La EUR.O.S.E. srl intende collaborare

Dettagli

FORSETI BLOG. Readcast. Aprile 2014 Speciale Heartbleed. http://blog.forseti.it/

FORSETI BLOG. Readcast. Aprile 2014 Speciale Heartbleed. http://blog.forseti.it/ FORSETI BLOG Readcast Aprile 2014 Speciale Heartbleed http://blog.forseti.it/ Indice di 3 Forseti Blog - Aprile 2014 3 di Dottore in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche, Dottore Magistrale

Dettagli

Accesso remoto con Windows 2000 Default e Politiche Multiple. Default

Accesso remoto con Windows 2000 Default e Politiche Multiple. Default Pagina 1 di 7 Accesso remoto con Windows 2000 Default e Politiche Multiple Default Affinché sia possibile avere accesso remoto deve esistere sempre almeno una Politica di Accesso Remoto. Per garantire

Dettagli

SIPEM ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE. Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale. Rev 1.

SIPEM ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE. Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale. Rev 1. SIPEM Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE Rev 1.2 Il presente documento è attualmente in fase di lavorazione.

Dettagli

Soluzioni Globali per le Aziende. O U T S T A N D I N G T E C H WWW. I N T E R - W A R E. IT

Soluzioni Globali per le Aziende. O U T S T A N D I N G T E C H WWW. I N T E R - W A R E. IT O U T S T A N D I N G T E C H Soluzioni Globali per le Aziende. WWW. I N T E R - W A R E. IT Tutti i prezzi riportati in questo documento sono da intendersi IVA esclusa Servizi globali La è leader nella

Dettagli

Newsletter: CARTE DI CREDITO

Newsletter: CARTE DI CREDITO Newsletter: CARTE DI CREDITO I pagamenti on-line: cosa bisogna sapere e come ci si deve tutelare. a cura della Dott.ssa Valentina Saccomanno in collaborazione con 1 Negli ultimi anni l ambito dell e- commerce

Dettagli

Guida dell amministratore di Microsoft Exchange ActiveSync

Guida dell amministratore di Microsoft Exchange ActiveSync Guida dell amministratore di Microsoft Exchange ActiveSync Copyright 2005 palmone, Inc. Tutti i diritti riservati. palmone, HotSync, Treo, VersaMail, and Palm OS rientrano fra i marchi di fabbrica o marchi

Dettagli

Registrazione online. Web based system. Dati tecnici

Registrazione online. Web based system. Dati tecnici e20pro registry Registrazione online Saranno gli utenti che iscrivendosi inseriscono direttamente le loro informazioni Il sistema è in grado di proporre form di registrazione con campi precompilati I prezzi

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

Informativa sulla Privacy Informazione legale per Panella s Residence

Informativa sulla Privacy Informazione legale per Panella s Residence Informativa sulla Privacy Informazione legale per Panella s Residence Indirizzo: Via della Pergola, 42 Nome della struttura: PANELLA S RESIDENCE Responsabile / Titolare: GRAZIELLA CABRAS Indirizzo e Localita

Dettagli

Finalmente la Videoconferenza su Internet per le grandi imprese ed istituzioni pubbliche! Nextel Italia

Finalmente la Videoconferenza su Internet per le grandi imprese ed istituzioni pubbliche! Nextel Italia Finalmente la Videoconferenza su Internet per le grandi imprese ed istituzioni pubbliche! Punti di forza di MeetingPlaza Enterprise Nessun investimento costoso,nessun costo di aggiornamento,nessuna licenza,un

Dettagli

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata COD. PROD. D.6.3 1 Indice Considerazioni sulla virtualizzazione... 3 Vantaggi della virtualizzazione:... 3 Piattaforma di virtualizzazione...

Dettagli

Applicazioni per l autenticazione Sicurezza nelle reti di TLC - Prof. Marco Listanti - A.A. 2008/2009

Applicazioni per l autenticazione Sicurezza nelle reti di TLC - Prof. Marco Listanti - A.A. 2008/2009 Applicazioni per l autenticazione Kerberos Kerberos Servizio di autenticazione sviluppato dal MIT Fornisce un server di autenticazione centralizzato Basato su crittografia simmetrica (chiave privata) Permette

Dettagli

INFN Roma I Gruppo Collegato Sanità. Regolamento per l'utilizzo delle risorse di Calcolo

INFN Roma I Gruppo Collegato Sanità. Regolamento per l'utilizzo delle risorse di Calcolo INFN Roma I Gruppo Collegato Sanità Regolamento per l'utilizzo delle risorse di Calcolo Il Servizio di Calcolo (di seguito indicato anche come Servizio) si occupa della configurazione e dell'amministrazione

Dettagli

I. T. S. O. S. M. C U R I E TECNOLOGIE INFORMATICHE E SETTORE TERZIARIO

I. T. S. O. S. M. C U R I E TECNOLOGIE INFORMATICHE E SETTORE TERZIARIO I. T. S. O. S. M. C U R I E TECNOLOGIE INFORMATICHE E SETTORE TERZIARIO 1 I N D I C E Le Firme Digitali...3 Il PGP...4 Le Reti VPN...6 - A CHI PUÒ ESSERE UTILE...6 - SICUREZZA DELLE VPN...6 - CRITTOGRAFIA

Dettagli

Sicurezza dei referti online. E-privacy 2013 Firenze Gabriele Zanoni

Sicurezza dei referti online. E-privacy 2013 Firenze Gabriele Zanoni Sicurezza dei referti online Firenze Gabriele Zanoni Agenda 1 Cosa sono i referti online 2 Statistiche 3 Cosa dicono le norme del Garante al riguardo 4 Esempi di attuali servizi di referti online 5 Conclusioni

Dettagli

PRINCIPI DI COMPUTER SECURITY. Andrea Paoloni

PRINCIPI DI COMPUTER SECURITY. Andrea Paoloni PRINCIPI DI COMPUTER SECURITY Andrea Paoloni 2 Cade il segreto dei codici cifrati Corriere della Sera 26 febbraio 2008 3 Gli hacker sono utili? 4 Safety vs Security SAFETY (salvezza): protezione, sicurezza

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 114 DEL 03/02/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. 8365 DEL 04/02/2014 CLASSIFICAZIONE: SISTEMA INFORMATIVO INCARICATO ALLA REDAZIONE: CANTELE GABRIELLA RESPONSABILE DEL

Dettagli

Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti

Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti 1 Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti Un Whitepaper di Advanction e ObserveIT Daniel Petri 2 Sommario Esecutivo Nel presente whitepaper verrà mostrato come registrare le sessioni remote su gateway

Dettagli

LBSEC. http://www.liveboxcloud.com

LBSEC. http://www.liveboxcloud.com 2014 LBSEC http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di commerciabilità

Dettagli