Istituto Italiano di Cultura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istituto Italiano di Cultura"

Transcript

1 Istituto Italiano di Cultura DIPLOMA DI LINGUA ITALIANA sessione giugno 2003

2 A. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI SCRITTI Questa sezione vale 20 punti TESTO N. 1 Ogni risposta giusta 1 punto. Totale: 6 punti Leggere attentamente il seguente testo e indicare con una X l affermazione corretta tra quelle proposte. Il commercio elettronico L idea su cui si basa il commercio elettronico è piuttosto vecchia, se si considera che il primo supermercato computerizzato al mondo risale al 1970: il Telemart di San Diego (California). Internet non c era ancora, ma i clienti usavano il telefono a toni per selezionare i prodotti da farsi recapitare a casa. L esperimento fallì a causa delle linee telefoniche non abbastanza potenti per reggere le numerose chiamate simultanee. Oggi, a più di trent anni di distanza da quell iniziativa, l e-commerce è un dato di fatto, conosciuto dalla maggior parte degli utenti Internet, benché ancora sottoutilizzato. Negli Stati Uniti, patria del Web, i navigatori che comprano online sono il 32% del totale, seguiti da quelli della Corea del Sud (31%), Germania (26%) e Norvegia (25%). E gli italiani? Stando alle statistiche, sono tra i più restii a compiere acquisti online: solo 12 navigatori su 100 lo fanno abitualmente. Primo: perché temono che il numero della loro carta di credito possa essere intercettato e clonato online; secondo: perché diffidano dai prodotti scelti sul terminale elettronico; terzo: perché ritengono più facile e piacevole fare acquisti nei negozi tradizionali. Questo, naturalmente, non significa che il commercio elettronico sia destinato a fallire. Anzi. Attualmente è l unica forma di commercio a registrare tassi di crescita significativi. Negli Stati Uniti il volume di vendite via Internet per il 2002 ha registrato un incremento del 32% sul A dare una sterzata all e-commerce sono state ancora una volta le feste di fine anno. E` nel trimestre che precede il Natale, infatti, che i siti di commercio elettronico registrano picchi di vendite. Libri, cd, prodotti, vestiti... La tradizionale corsa agli acquisti natalizi dell ultima ora si verifica anche online. L anno scorso, poi, ha fatto registrare un importante novità: nella classifica dei principali acquirenti su Internet gli europei hanno sorpassato gli americani. La crescita in Europa è sostenuta e lo sarà sempre più dalle aziende che sanno integrare la classica vendita postale con la presenza sul Web. In altre parole, gli europei tendono a sfogliare con calma tradizionali cataloghi cartacei, e poi fanno le ordinazioni online, soprattutto nei settori dei vestiti e dei giocattoli. Qual è l attuale profilo di chi compra online? Si tratta in prevalenza di uomini di età tra i 25 e i 55 anni e con un istruzione medioalta. Le donne però sono in aumento. Quel che conta, è soprattutto l anzianità di utilizzo della Rete da parte del singolo navigatore: la dimestichezza con Internet sembra essere il migliore incentivo all acquisto online. da: Focus, marzo

3 TESTO N Il Telemart a. era un grande magazzino b. era un sito internet c. vendeva solo computer d. vendeva per telefono 2. Il Telemart fallì a. a causa dei pochissimi clienti b. per colpa di problemi tecnici c. per un idea troppo futuristica d. per via del forte antagonismo 3. Secondo l articolo la maggioranza degli italiani a. ama acquistare dalla rete b. si fida del sistema on-line c. usa poco la carta di credito d. fa spese alla vecchia maniera 4. Per il momento il commercio elettronico è a. in aumento b. in perdita c. stabile d. in crisi 5. Per le feste di Natale le vendite dei prodotti on-line a. registrano fortissime perdite b. sorpassano quelle tradizionali c. vanno veramente molto bene d. rimangono sempre uguali 6. L acquisto on-line dipende a. soprattutto dall età del consumatore b. dall abitudine a navigare sulla Rete c. dal livello di istruzione del consumatore d. dal fatto di essere un navigatore single 3

4 TESTO N. 2 Ogni risposta giusta 1 punto. Totale: 6 punti Leggere attentamente il seguente testo e indicare con una X l affermazione corretta tra quelle proposte. Mettiamo in ordine? Nelle camere dei ragazzi spesso regna il caos. Ecco come convincerli a fare un po di spazio. Pallone, adesivi, appunti, fotografie, libri, cd, abiti sparsi, tutto protetto da una scritta: vietato l ingresso. Una camera disordinata, per un adolescente, è un modo per affermare la propria autonomia e personalità. «Ecco perché i genitori devono rispettare, nei limiti del possibile, questo caos e riconoscere che in un certo senso aiuta i figli a crescere» dice la psicologa Laura Rusconi. «Ma, appunto, entro certi limiti. Alcune ricerche hanno infatti dimostrato come gli adolescenti vivano meglio e studino con maggiore profitto se la loro camera è più pulita». Come trovare il giusto compromesso? «Con piccole strategie che convincano il ragazzo a organizzare un po questa confusione» risponde la psicologa. «Per esempio, proponendogli di scegliere insieme qualche accessorio divertente per riordinare la sua stanza». Si possono comprare scatole, cassettiere magari su ruote e un grande baule per infilarci i pattini, il pallone, la chitarra e altri pezzi del suo kit di sopravvivenza quotidiana. Così il ragazzo quando vuole può spostarli e scegliere cosa mettere dove. «Spesso è difficile convincerlo a separarsi dai vecchi giochi» dice ancora la dottoressa Rusconi «perché in questa fase rappresentano per lui un rassicurante legame con l infanzia». Guai a pretendere che si liberi dei peluche o delle macchinine: proponigli piuttosto di riordinarli in uno scatolone e di conservarli in soffitta. Meglio quindi non usare il verbo buttare via. Semmai spiegagli che è giusto restituire le cose che gli hanno prestato. E che può essere conveniente vendere quello che non gli serve più. E per incoraggiarlo a non trasformare il letto in un cumulo di indumenti, potresti ricorrere a un economico tatami: il modello giapponese fatto da una base in legno o bambù e un materasso che di giorno si piega. L importante è avere presente l obiettivo che non è ottenere un ordine asettico, ma aiutare il ragazzo a distinguere tra ciò che è inutile e ciò che è essenziale. Così riuscirà a vivere in un ambiente più confortevole. da: Donna Moderna, 17 aprile

5 TESTO N I genitori dovrebbero a. tollerare il disordine assoluto b. vietare del tutto il disordine c. ignorare il problema del disordine d. accettare un po di disordine 2. Secondo alcune ricerche tenere la pulizia in camera può a. far migliorare i risultati scolastici b. influenzare negativamente lo studio c. distrarre lo studente dallo studio d. alterare i ritmi di studio del ragazzo 3. Per riordinare la stanza dei figli bisognerebbe a. obbligarli a riordinare la loro camera da letto b. lasciarli trovare da soli il modo di riordinare c. nascondere tutto in un angolo della camera d. trovare assieme contenitori per le loro cose 4. Riguardo ai giochi si consiglia i ragazzi di a. buttare via tutti quelli inutili b. regalarli a chi non ne ha c. tenerli e metterli da parte d. venderli a poco a poco 5. Per un maggior ordine in camera è consigliabile un materasso a. classico b. pieghevole c. rigido d. grande 6. In conclusione bisognerebbe abituare i figli a a. mantenere l ordine perfetto in tutta la casa b. organizzare la camera come i giapponesi c. scegliere la comodità piuttosto che l'ordine d. essere pratici e tenere ciò che è necessario 5

6 TESTO N. 3 Ogni risposta giusta 1 punto. Totale: 8 punti Leggere attentamente il testo e indicare a quali frasi del testo si riferiscono quelle sotto elencate. Rubato il quadro del re 1. Era il simbolo del liceo, quel dipinto realizzato, a metà Ottocento, da un pittore di cui non si conosce il nome. Eppure quel quadro, un olio su tela, raffigurante Vittorio Emanuele, aveva visto passare decine di generazioni di studenti. Ora quel quadro è nelle mani dei ladri che ricaveranno, da qualche ricettatore senza scrupolo, poche centinaia di euro. Il dipinto di Vittorio Emanuele - «una crosta senza valore artistico ma di grande valore affettivo», come lo definisce il preside Francesco Di Vaio - fa parte del bottino che ignoti ladri hanno razziato, l altra notte, nello storico liceo classico, passando per l ingresso di via San Sebastiano, da dove hanno accesso gli ottocento studenti che occupano le trentadue classi di ginnasio e liceo. I ladri, dopo aver forzato il lucchetto del portone d'ingresso, hanno fatto irruzione nella presidenza, portando via due pesanti fotocopiatrici, tre computer col server che alimentava i trenta pc distribuiti nelle classi, due stampanti, due telefoni fissi, un impianto stereo e, come detto, il quadro con l'effigie di Vittorio Emanuele II. 2. Quasi certamente c era un complice in strada, ad attenderli, a bordo di un furgone. Sull episodio indagano gli agenti del commissariato Dante che ieri mattina, appresa la notizia del furto, si sono precipitati in via San Sebastiano per i rilievi del caso. Mezzogiorno, segreteria del semiconvitto di piazza Dante. Il preside Di Vaio ha un diavolo per capello. «Non ho ancora presentato una denuncia, ma tendo ad escludere, categoricamente, che sia nel nostro istituto il basista del colpo». Sta di fatto, comunque, che chi è penetrato nel liceo sapeva come muoversi. Una volta oltrepassato il portone d ingresso, infatti, i ladri - non meno di quattro - si sono impossessati delle chiavi della presidenza che erano custodite nella guardiola del portiere. E così sono entrati nella stanza di Francesco Di Vaio senza scassinare la porta. Una volta dentro si sono impossessati di tutto ciò che potesse avere valore, dalle fotocopiatrici, ai computer, ai telefoni. «Il danno maggiore - spiega ancora il preside Di Vaio - è il furto dei server a cui erano collegati circa trenta computer. Il raid, comunque, non ha impedito ai nostri studenti di entrare in classe e fare regolarmente lezione. D altra parte la nostra è una scuola sana». «Solo per dirne una: durante tutto il periodo di autogestione l istituto non ha subito neppure un graffio» conclude, non senza una punta d orgoglio, il preside Di Vaio. da: 30 aprile

7 TESTO N. 3 (paragrafo 1) 1. era lì da molto tempo 2. un quadro poco prezioso 3. entrano 4. sono entrati con la forza (paragrafo 2) 5. un altra persona che aiutava 6. è fuori di sé 7. conosceva bene il posto 8. Tanto per fare un esempio 7

8 B. PROVA DI COMPETENZA LINGUISTICA Questa sezione vale 20 punti Ogni risposta giusta 0,5 punti. Totale: 8 punti 1.Completare il seguente testo con le parole mancanti (usare una sola parola). Adottare è più facile Un convegno a Roma e un seminario a Milano spiegano alle coppie tutto quello che è cambiato con la nuova legislazione. Chi sceglie di adottare un (1) deve sapere che ci vuole molta (2). Ma le cose stanno cambiando. Grazie (3) alcune nuove leggi comunitarie, infatti, le (4) adottive ora trovano meno ostacoli sul (5) cammino. Oggi la sfida è aiutare (6) le famiglie che desiderano regalare (7) loro amore a un bambino (8). Mamme e papà sono spesso (9) dalle infinite attese e anche (10) ostacoli burocratici. Ora non sarà (11) così anche grazie alla nuova (12) sull'adozione in Italia che ha (13) dei cambiamenti: uno dei più importanti è (14) i genitori adottivi devono essere sposati (15) tre anni, ma possono fare valere (16) anni di convivenza precedenti al matrimonio. da: Donna Moderna, 22 gennaio 2003 Ogni risposta giusta 0,5 punti. Totale: 4 punti 2. Completare il seguente testo con gli elementi grammaticali mancanti. (articoli, preposizioni, pronomi, possessivi, avverbi, relativi) Nonni in strada In tutta Italia, dal Nord al Sud, si danno appuntamento davanti alle scuole materne, elementari e medie. Sono i Nonni Amici, cittadini pensionati tra i 60 e i 65 anni, (1) si prestano a un iniziativa di volontariato civico promossa dall Auster in collaborazione (2) i vari comuni. Il (3) compito è quello di assistere i bambini all entrata e all uscita di scuola, di accompagnar (4) nelle gite scolastiche, dando sicurezza e diventando (5) punto di riferimento importante per affrontare le piccole difficoltà quotidiane, (6) attraversare la strada e prendere l autobus. I nonni amici hanno inoltre il compito di segnalare (7) uffici competenti eventuali problemi relativi alle zone in (8) si trovano gli edifici scolastici. da: Dove, gennaio - febbraio

9 Ogni risposta giusta 0,5 punti. Totale: 4 punti 3. Completare il seguente testo scegliendo la parola giusta tra quelle indicate (scrivere le parole sul testo). Ricettazione di telefonini Telefonini rubati messi in vendita in negozi di Rho e Arese. Il 10 luglio del 2002 un furgone carico di telefoni cellulari Nokia partito da Muggiò era stato intercettato dai rapinatori che si erano impossessati di cellulari per un (1) di quasi quattrocento milioni di lire. I carabinieri di Desio, comandati dal capitano Enrico Grazioli, per mesi hanno (2). Dai numeri di serie dei telefoni rapinati e da controlli effettuati dalle compagnie telefoniche sono riusciti ad individuare alcune persone in (3) degli apparecchi rapinati. I clienti, quasi tutti all oscuro della provenienza dei loro cellulari, hanno indicato i punti (4) nei quali avevano acquistato il Nokia. I militari hanno (5) passato al setaccio i negozi, scoprendo altri telefoni rubati messi in vendita. Dalle indagini è (6) il coinvolgimento di diciassette persone, tra le quali negozianti di Milano, di Rho, Arese ma anche di Carrara e di località della Liguria. Per loro è scattata la (7) per ricettazione. Nessuna (8) invece per il momento dei rapinatori. 1. calcolo - valore - costo - prezzo 2. indagato - esplorato - studiato - analizzato 3. uso - potere - possesso - controllo 4. commercio - acquisto - consumo - vendita 5. invece - quindi - tuttavia - eppure 6. saltato - emerso - uscito - indicato 7. dichiarazione - causa - denuncia - sentenza 8. prova - traccia - impronta - testimonianza da: Settegiorni, 21 febbraio

10 Ogni risposta giusta 0,5 punti. Totale: 4 punti 4. Inserire nel testo i verbi sotto indicati alla forma, al modo e al tempo giusti. 1. venire - 2. dire - 3. trasformarsi - 4. criticare - 5.rendersi conto - 6. potere - 7. cercare - 8. andarsene Mamma mia non ti sopporto più! Ci scrive una lettrice: "Ho letto l articolo 'Figlio mio non ti sopporto più' e mi (1) voglia di scrivervi, perché secondo me siete stati un po'imparziali. Troppo facile dire che i figli sono detestabili, ma nessuno lo (2) mai a proposito dei genitori. Prendiamo mia madre. Se la vedete con gli altri è allegra e disponibile, democratica, davvero una persona gradevole, peccato che a casa con me e mio fratello (3) in tutt'altro genere di persona, detestabile appunto. Naturalmente lei crede di essere la migliore delle mamme e ha sempre da (4) gli altri genitori su come educano i figli. Non (5) delle sue contraddizioni: da una parte detesta tenerci in casa, dall'altra è talmente ansiosa e preoccupata di quello che (6) fare fuori, che vorrebbe sempre tenerci attaccati a lei. Mio fratello, che ha 20 anni, sta (7) una casa per sé. A me invece toccherà aspettare ancora. Ma giuro che appena sarò maggiorenne (8) ". da: Gioia, 22 aprile

11 C. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI ORALI Questa sezione vale 20 punti TESTO N. 1 Ogni risposta giusta 1 punto. Totale: 7 punti Biglietti a basso costo In questo testo la conduttrice intervista Rosy, rappresentante di un agenzia turistica, sui famosi biglietti "low cost", biglietti a basso costo, offerti a prezzi veramente vantaggiosi. Avete un minuto di tempo per leggere l'attività presentata. Ascoltate due volte il testo e indicate con una X l'affermazione corretta tra quelle presentate. Dopo il primo ascolto avete un minuto di tempo per svolgere l'attività. 1. A proposito di questi biglietti Rosy dice che a. le informazioni non sono vere b. i biglietti si trovano con difficoltà c. le informazioni non sono sicure d. è solo uno scoop pubblicitario 2. Dall'Italia a Londra il costo di questi biglietti, andata e ritorno, è di a. solo 3 euro senza le tasse b. 40 euro comprese le tasse c. da 40 a 80 euro senza le tasse d. da 80 a 100 euro, tasse incluse 3. A proposito di questi voli Rosy dice che a. potrebbero essere pericolosi b. ci sono ancora pochi controlli c. la sicurezza è sempre garantita d. ci sono dubbi sul personale 4. Queste compagnie "Low cost" sono nate a. per prime in Europa b. prima negli Stati Uniti c. solo negli Stati Uniti d. solo nei Paesi Europei 5. Queste compagnie possono fare biglietti a basso costo perché a bordo a. non servono il pranzo b. non offrono bevande c. hanno meno personale d. offrono solo panini 11

12 6. Rosy dice che la prenotazione di questi biglietti si può fare a. solo tramite Internet b. anche con il Call Center c. tramite agenzia turistica d. direttamente in aeroporto 7. All'aeroporto bisogna presentare a. il famoso bigliettone b. il numero di prenotazione c. la ricevuta di pagamento d. il biglietto normale 12

13 TESTO N. 2 Ogni risposta giusta 1 punto. Totale: 7 punti La storia di Carmela In questo testo ascolterete la storia di Carmela che, insieme al figlio Cataldo, partì da Genova per trovare fortuna al sud. Avete un minuto di tempo per leggere l'attività presentata. Ascoltate due volte il testo e indicate con una X l'affermazione corretta tra quelle presentate. Dopo il primo ascolto avete un minuto di tempo per svolgere l'attività. 1. In quel tempo Palermo era piena di problemi a causa a. delle guerre b. del clima rigido c. dei terremoti d. delle processioni 2. La gente pregava i suoi santi affinché a. arrivasse finalmente la pioggia b. finisse la piaga della fame c. cessasse quel terribile diluvio d. rinascesse l Orto Botanico 3. Il lavoro di Carmela era di pulire a. le stanze del Principe b. il forno del Palazzo c. le stanze e i bagni d. la stanza dei canteri 4. Questi giovani leggevano i libri ad alta voce nella taverna per a. diventare famosi b. poter mangiare c. trovare l amore d. incontrare letterati 5. A Palermo era facile a. sposare più di una donna b. comprarsi una donna c. vendere la moglie d. incontrare donne brune 6. Rosalia era a. bionda e alta b. bruna e alta c. bassa e bruna d. bassa e bionda 13

14 7. Alla fine Carmela è a. rimasta a vivere da sola b. morta perché malata di tisi c. andata a vivere col figlio d. stata ricoverata in ospedale 14

15 TESTO N. 3 Ogni risposta giusta 1 punto. Totale: 6 punti Stoccafisso all Anconetana In questo testo si parla di un ristorante sull Adriatico e viene data la ricetta di un piatto che è la sua specialità, lo Stoccafisso all'anconetana. Avete un minuto di tempo per leggere l'attività presentata. Ascoltate il testo due volte e indicate con una X solo le indicazioni che vengono date durante la trasmissione. Ricordate che le indicazioni da individuare sono soltanto 6. Dopo il primo ascolto avete un minuto di tempo per svolgere l'attività. 1. Questo ristorante si trova in una fortezza 2. Napoleone si è fermato in questa fortezza a lungo 3. I clienti inglesi sono oggi numerosi 4. Il ristorante offre un'atmosfera particolare e tranquilla 5. Tra gli ingredienti ci sono anche alloro, carota e capperi 6. Questo pesce viene dai mari del nord 7. In passato il merluzzo veniva messo sotto sale 8. Questo piatto va cotto in modo particolare 9. Il fondo della teglia va coperto con delle canne di giunco 10. Le patate vanno messe prima in acqua calda 15

16 D. PROVA DI PRODUZIONE SCRITTA Questa sezione vale 20 punti PROVA N. 1 L esercizio vale 8 punti Esegua uno dei seguenti compiti comunicativi (60-80 parole): 1. Il mese scorso è stato/a in Italia a Roma per motivi di lavoro. Prima di partire aveva parlato al telefono con una sua cara amica italiana Avrebbe dovuto incontrarla ma non l ha fatto e non le ha nemmeno telefonato. Ora che è ritornato/a a casa si rende conto della scorrettezza e decide di scrivere una breve lettera o una breve per: - scusarsi con lei - spiegare i motivi per cui non si è fatto/a vedere - rinnovare l appuntamento al prossimo viaggio 2. Il villaggio turistico Valtour-Sardegna cerca giovani animatori/animatrici, istruttori/istruttrici di tennis, sci nautico, aerobica, surf, snorkelling, e babysitter, con precedente esperienza, per la stagione estiva 2003, da maggio a settembre incluso. Gli interessati possono spedire il proprio C.V. con fotografia e lettera di presentazione a: Carlo Rossi, direttore del personale, C.P Milano. Lei ha letto l annuncio della Valtour e decide di fare domanda di lavoro. Scriva una semplice lettera di presentazione, che accompagna il suo C.V., in cui brevemente : - si presenta - parla delle sue esperienze di lavoro - precisa i motivi per cui è interessato/a a questo posto 16

17 PARTE RISERVATA ALLA COMMISSIONE Ortografia/Punteggiatura: punti. Morfologia/Sintassi: punti.. Coerenza/Coesione:punti.. Appropriatezza lessicale: punti.. Totale: punti../8 17

18 PROVA N. 2 L esercizio vale 12 punti Svolga uno dei seguenti temi ( parole): 1. FORUM Chirurgia plastica. Sì? Chirurgia plastica. No? E sempre più alto il numero di persone, uomini, donne, giovani e meno giovani che decidono di sottoporsi a interventi di chirurgia plastica. Da che parte stai tu? Lei sta seguendo il Forum della rivista Salute dedicato alla chirurgia plastica. Decide di rispondere all intervento di una lettrice che è a favore di questo tipo di interventi, esprimendo le sue opinioni. 2. "Rincasando, ho trovato un biglietto attaccato alla porta. L ho letto con grande curiosità. Era stato scritto di fretta e diceva: 'Caro Carlo, sono passata di qui ma non ti ho trovato. Tornerò a cercarti'. Il biglietto non era firmato. Chi poteva essere?...". Continui Lei la narrazione. 18

19 PARTE RISERVATA ALLA COMMISSIONE Ortografia/Punteggiatura: punti. Coerenza/Coesione: punti.. Morfologia/Sintassi: punti..... Appropriatezza lessicale: punti.. Totale: punti./12 19

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Io e gli altri T CD 1 1 Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Scrivi le risposte nell ordine giusto, dalla

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Opuscolo per i bambini

Opuscolo per i bambini I bambini hanno dei diritti. E tu, conosci i tuoi diritti? Opuscolo per i bambini Ref. N. Just/2010/DAP3/AG/1059-30-CE-0396518/00-42. Con approvazione e supporto finanziario del Programma della Unione

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Introduzione ai Libri su misura

Introduzione ai Libri su misura COSTRUIAMO UN LIBRO PER TE Introduzione ai Libri su misura Antonella Costantino, Veruscha Ubbiali, Marisa Adobati, Nora Bergamaschi*, Laura Bernasconi, Daniela Biffi, Debora Bonacina *, Caterina dall Olmo*,

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli