ALL ATTENZIONE DI TUTTI I FORNITORI AZIENDALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALL ATTENZIONE DI TUTTI I FORNITORI AZIENDALI"

Transcript

1 ulss13.aoo.registro UFFICIALE.U Azienda Ulss 13 Mirano ALL ATTENZIONE DI TUTTI I FORNITORI AZIENDALI OGGETTO: CIRCOLARE APPLICAZIONE FATTURA ELETTRONICA: ULTERIORI CHIARIMENTI. In riferimento alla nostra circolare n /2015 del 26 febbraio 2015 si desidera fornire con la presente ulteriori chiarimenti utili per il corretto invio e conseguente ricezione delle fatture elettroniche, nel rispetto della normativa vigente. Come noto, con decreto del Ministero dell economia e finanze n. 55 del , è stato emanato il Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle pubbliche amministrazioni. In ottemperanza a tale disposizione, questa Amministrazione, a decorrere dal , non può più accettare fatture che non siano trasmesse nella modalità elettronica secondo il formato di cui all allegato A Formato della fattura elettronica del citato DM n. 55/2013. Inoltre, trascorsi 3 mesi (1 giugno 2015) dalla suddetta data, questa Amministrazione non può procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione della fattura in formato elettronico. Per le fatture cartacee emesse prima del 31 marzo 2015 e non ancora registrate e/o pagate alla data del 1 giugno, in virtù del principio di non aggravare e prolungare il procedimento amministrativo (circolare n. 1 del ), si possono accettare eventuali copie conformi delle stesse e procedere alla loro registrazione e conseguente pagamento. La ricezione della fattura elettronica in azienda Ulss 13 avviene attraverso l intermediazione del sistema Infocert con il sistema di interscambio SDI. Per la trasmissione dei documenti non riconducibili all art. 21 del DPR n. 633/72, cioè documenti non fiscali, in particolare documenti esclusi e/o non soggetti ai fini Iva (ad esempio addebito interessi di mora o operazione escluse ex art.4, comma 4 del DPR n. 633/1972), documenti emessi da enti esonerati dall obbligo di emissione fattura ai sensi dell art. 36 bis, dell art. 22 e dell art. 74 del DPR n. 633/72, documenti emessi in riferimento al D.M. 17 giugno 1977 e D.M. 26 luglio 1985 e all art. 3, c. 172 della legge 23 dicembre 1996, n. 662, fatture emesse da ditte estere, deve essere utilizzato esclusivamente l indirizzo Pec Resta comunque a discrezione del fornitore trasmettere tali documenti con modalità elettronica, indicando il codice ai fini iva (natura delle operazioni) N2 non soggette. All indirizzo pec sopra citato devono essere inoltre comunicate tutte le variazioni anagrafiche, in particolare le variazioni relative all appoggio bancario e i nominativi dei delegati autorizzati ad operare in base alla legge 136/2010. SPECIFICHE TECNICHE, OBBLIGATORIE E NON, MA UTILI PER UNA GESTIONE EFFICACIE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA, NONCHE NECESSARIE PER LA LIQUIDAZIONE DELLE STESSE 1. denominazione ente: Azienda ULSS 13 Mirano 2. codice fiscale e partita Iva: Codice univoco ufficio: UF4LJL (da inserire nel campo <CodiceDestinatario> del tracciato) 4. Codice fiscale del Fornitore: campo <CodiceFiscale>

2 5. Numero di partita IVA: Numero di identificazione fiscale ai fini Iva: campo <Id Fiscale IVA> 6. Importo totale della fattura: campo <ImportoTotaleDocumento> (imponibile più iva ) 7. Importo pagamento: campo <ImportoPagamento>può corrispondere a: a. all imponibile ( ai sensi della legge di stabilità n 190 del 23/12/2014 Split payment ). b. totale fattura, al netto delle ritenute, negli altri casi. 8. Aliquota% IVA applicata: campo <AliquotaIVA> 9. Nei casi di aliquota IVA pari a zero va compilato il campo <Natura> con le seguenti precisazioni: a. Codice N1 escluso art. 15 (bollo, spese anticipate in nome e per conto della controparte, omaggi, interessi moratori, ecc.) b. Codice N2 non soggetto (Fuori campo IVA/Escluso IVA, codice da utilizzare per i contribuenti minimi e forfettari) c. Codice N4 esente (esente art. 10 D.P.R. 633/72) d. Codice N6 Inversione contabile (reverse charge) 10. Esigibilità iva (immediata ai sensi dell art. 6 c.5 del DPR 633/72, oppure differita) campo <esigibilitaiva>: I immediata; D differita; S scissione dei pagamenti. Nel caso in cui la fattura sia soggetta a split payment e non è indicato il codice S, la fattura verrà rifiutata. 11. Base imponibile per le operazioni soggette ad IVA; importo per le operazioni che non rientrano tra quelle imponibili: campo <ImponibileImporto>. Per le PRESTAZIONI LAVORATORI AUTONOMI si rimanda al punto D) 12. Imposta risultante dall applicazione dell aliquota IVA all imponibile: campo <Imposta> 13. codice identificativo di gara (CIG, campo <codicecig>), tranne nei casi di esclusione dell obbligo di cui alla L. 136/2010; 14. codice univoco di progetto (CUP, campo <codicecup>), in caso di fatture riferite a progetti di investimento pubblico. A) NEL CASO DI FORNITURA DI BENI E SERVIZI CON EMISSIONE DI ORDINE PREVENTIVO: 15. Numero Ordine di acquisto comunicato da questa azienda in sede di ordine: campo <IdDocumento> evidenziato all'interno dell'ordine con la dicitura "numero ordine da riportare in fattura elettronica". Si fa presente che la compilazione del campo deve essere corretta, con l inserimento del numero dell ordinativo di questa azienda, costituito da 10 caratteri numerici: l inserimento del numero di ordine interno della ditta fornitrice, oppure di altre tipologie di codifiche, non è di nessuna utilità. Inoltre l inserimento del numero dell ordine in campi diversi (per esempio nella descrizione del documento, negli allegati, etc) non può essere interfacciato automaticamente, ma rilevato solo manualmente con allungamento del processo di registrazione. 16. Data Ordine di acquisto: campo <Data> 17. Numero Documento di trasporto (DDT) riferita a consegna di beni: campo <NumeroDDT> 18. Data documento di trasporto riferita a consegna di beni: campo <DataDDT> Anche per la compilazione dei campi relativi al numero del documento di trasporto e della data valgono le stesse delucidazioni soprariportate in calce all ordine d acquisto. PAGINA 2 DI 5

3 B) IN CASO DI FORNITURA DI BENI E SERVIZI PER I QUALI NON ESISTE UN ORDINE PREVENTIVO: 19. Codice identificativo ai fini amministrativo contabili campo <RiferimentoAmministrazione> nello specifico: STRUTTURE AZIENDALI DIREZIONE AFFARI GENERALI DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI UOC UFFICIO DI PIANO ORG.NE E GESTIONE DEI SERVIZI SOCIO SANITARI E SOCIALI DISTRETTO 1 AREA NORD DISTRETTO 2 AREA SUD DIREZIONE SPERIMENTAZIONE, FORMAZIONE, EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE DIREZIONE FARMACIA OSPEDALIERA SERVIZIO FARMACEUTICO TERRITORIALE DIREZIONE CONTABILITÀ E BILANCIO DIREZIONE PROVVEDITORATO ECONOMATO DIREZIONE RISORSE UMANE DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI E DELLA FUNZIONE TERRITORIALE SER.T. SERVIZIO PER LE TOSSICODIPENDENZE DIREZIONE SERVIZI TECNICI DIREZIONE AMMINISTRATIVA OSPEDALIERA UOC SERVIZI VETERINARI CODICE IDENTIFICATIVO AFG CED DAS DS1 DS2 FAP FAR FAT FIN PRO PRS SOC SRT TEC UAP VET C) PER LA FORNITURA DI PRESTAZIONI SANITARIE (FARMACI, PRESIDI, AUSILI): 20. Codice identificativo ai fini amministrativo contabili campo <RiferimentoAmministrazione> nello specifico: STRUTTURE AZIENDALI DISTRETTO 1 AREA NORD: comuni afferenti Martellago, Mirano, Noale, Santa Maria di Sala, Salzano, Scorzè, Spinea DISTRETTO 2 AREA SUD: comuni afferenti Campagna Lupia, Campolongo Maggiore, Camponogara, Dolo, Fiesso D artico, Fossò, Mira, Pianiga, Strà, Vigonovo CODICE IDENTIFICATIVO DS1 DS2 Il codice ufficio viene comunicato al fornitore dalla direzione aziendale che gestisce il contratto e/o la convenzione. PAGINA 3 DI 5

4 Allegati: i documenti di autorizzazione (prescrizione/ricetta) devono essere allegati alla fattura elettronica. Qualora non sia possibile scannerizzarli e allegarli in formato pdf, si possono consegnare al distretto di riferimento (DS1 o DS2), individuato come soggetto liquidatore. Si ricorda che questi documenti da allegare, come avveniva per la fattura cartacea, affinché il servizio possa procedere per la liquidazione della fattura. sono indispensabili D) PRESTAZIONI LAVORATORI AUTONOMI: DEVONO INOLTRE INDICARE: 21. Regime fiscale campo < RegimeFiscale>: a. Codice RF01 ordinario b. Codice RF02 contribuenti minimi (art. 1,c , L.244/07) c. Codice RF03 Nuove iniziative produttive (art. 13, L.388/00) d. Codice RF19 Regime Forfettario (art.1, c.54-89, L.190/2014) e. Altri secondo le specifiche tecniche al tracciato record della fattura elettronica (ad esempio agenzie viaggi, editoria, iva per cassa P.A) 22. Importo totale della fattura: campo <ImportoTotaleDocumento> (imponibile più contributo integrativo più iva) 23. Tipologia cassa previdenziale di appartenenza: campo <Tipo cassa> 24. Aliquota del contributo integrativo: campo <Alcassa> 25. Importo del contributo integrativo: campo <Importo contributo cassa> 26. Importo sul quale applicare il contributo integrativo: campo <ImponibileCassa> 27. Aliquota% IVA applicata al contributo integrativo: campo <AliquotaIVA> 28. Indica se il contributo cassa è soggetto a ritenuta: campo <Ritenuta> Note generali: Codice IBAN Deve essere comunicato inviando il modulo, consegnato al momento della sottoscrizione del contratto di incarico, debitamente compilato. Imposta di bollo Qualora la Pubblica Amministrazione riceva una fattura elettronica soggetta a bollo senza l indicazione che il bollo verrà assolto ai sensi del DM 17/6/2014 (campo Bollo virtuale = Si ), la stessa amministrazione dovrà rifiutare detta fattura. In caso di fattura elettronica esente da bollo, dovranno essere riportati gli estremi normativi di esenzione nel campo della descrizione del bene o del servizio <Descrizione>. Allegati Alla fattura elettronica possono essere allegati dei documenti in formato pdf, se ritenuti utili per la corretta registrazione, liquidazione e conseguente pagamento (fattura stessa, rendiconti, dettagli ulteriori a completamento della parte descrittiva della fattura elettronica). In particolare sono necessari gli allegati in formato pdf delle utenze e degli eventuali addebiti per interessi di mora. PAGINA 4 DI 5

5 Split payment e reverse charge A seguito delle nuove disposizioni in materia di scissione dei pagamenti (split payment) introdotte con la legge 23 dicembre 2014 n. 190 (legge di stabilità 2015) le pubbliche amministrazioni acquirenti di beni e servizi all interno del territorio dello stato, devono versare direttamente all erario l imposta sul valore aggiunto che è stata addebitata loro dai fornitori. In riferimento all ambito soggettivo le aziende sanitarie locali rientrano, quali enti pubblici, nell elenco delle pubbliche amministrazioni soggette al nuovo regime. Il meccanismo si applica per tutte le operazioni fatturate dal 1 gennaio 2015, per le quali l esigibilità d imposta si verifichi successivamente alla stessa data. Sono escluse le prestazioni di servizi assoggettate a ritenuta d acconto, le fatture estere, le fatture operazioni assoggettate al reverse charge, sia interno, sia esterno, le operazioni assoggettate a regimi IVA speciali che non prevedono l evidenza dell imposta in fattura e che ne dispongono l assolvimento secondo regole proprie. Sono altresì escluse dal regime le operazioni certificate dal fornitore mediante rilascio di ricevuta fiscale, scontrino fiscale, altre modalità semplificate di certificazione dei corrispettivi. Per quanto concerne l emissione delle fatture queste dovranno essere effettuate secondo le modalità attuali indicando sia l imponibile che l iva, apponendo la dicitura scissione dei pagamenti nel campo Ai sensi della normativa sopra descritta l azienda Ulss pagherà al fornitore direttamente l importo al netto dell iva mentre l imposta verrà versata direttamente all Erario. Dr.ssa Cinzia Bon Dirigente UOC Contabilità e Bilancio documento firmato digitalmente ai sensi dell art. 24 del D. Lgs n. 82 e s.m.i UOC : Ufficio Contabilità e Bilancio sezione protocollo fatture Tel Tel PAGINA 5 DI 5

Fatturazione elettronica PA Nota informativa per i fornitori

Fatturazione elettronica PA Nota informativa per i fornitori Fatturazione elettronica PA Nota informativa per i fornitori Riferimenti normativi e nuovo adempimento obbligatorio Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013,

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 28/10/2014 Relatore: Dott. Fabrizio Scossa Lodovico OPEN Dot Com Spa Fattura P.A. Facile Pag. 1 FONTI NORMATIVE E DI PRASSI Art. 1, commi da 209 a 214,

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE A cura di Servizio Fiscale e Area ICT Workshop Cesena, 23 marzo 2015 Workshop Forlì, 26 marzo 2015 FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PA L azienda

Dettagli

IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA

IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA GIUGNO 2014 IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA Stop alle fatture su carta! A decorrere dal 6 giugno scatta l obbligo per i fornitori della PA Centrale di fatturare con modalità elettroniche.

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA Il formato della FATTURA ELETTRONICA prevede campi fiscalmente obbligatori, campi da rendere obbligatori per l'integrazione della fattura nel ciclo passivo A.S.P. e campi facoltativi. Al fine di evitare

Dettagli

Bologna, 12 marzo 2015. A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi

Bologna, 12 marzo 2015. A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi Bologna, 12 marzo 2015 A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi Oggetto CIRCOLARE N. 3 NOVITÀ IN MATERIA DI FATTURE EMESSE NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRA- ZIONE: SPLIT PAYMENT E FATTURAZIONE ELETTRONICA

Dettagli

Area Servizi Tecnici

Area Servizi Tecnici COMUNE DI LANUSEI Provincia dell' Ogliastra Area Servizi Tecnici DETERMINAZIONE N. 30 DEL 26/01/2016 OGGETTO:LAVORI DI SOMMA URGENZA RELATIVI ALLA MANUTENZIONE DI IMMOBILI COMUNALI - LIQUIDAZIONE A SALDO

Dettagli

La Fattura elettronica alla PA - efatt. Integrazione in Business

La Fattura elettronica alla PA - efatt. Integrazione in Business La Fattura elettronica alla PA - efatt Integrazione in Business Normativa e informazioni utili... Pag. 2 Requisiti minimi... Pag. 2 Tabella ditte... Pag. 3 Anagrafica Clienti... Pag. 5 Tabella Forme di

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

Manuale per la creazione della Fattura Elettronica

Manuale per la creazione della Fattura Elettronica Manuale per la creazione della Fattura Elettronica Rev 1.0 20 febbraio 2015 INDICE PREMESSA... 3 REGISTRAZIONE E ACCESSO... 4 INFORMAZIONI INIZIALI... 6 COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA... 8 FATTURA

Dettagli

Area Servizi Tecnici

Area Servizi Tecnici COMUNE DI LANUSEI Provincia dell' Ogliastra Area Servizi Tecnici DETERMINAZIONE N. 46 DEL 28/01/2016 OGGETTO:SERVIZIO QUADRIENNALE DI MANUTENZIONE ASCENSORI E SERVOSCALA UBICATI NEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA'

Dettagli

Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013

Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013 Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013 La fattura elettronica e le operazioni con la PA: L obbligo parte dal 06.06.2014 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il MEF ha recentemente definito

Dettagli

TIPOLOGIA DESCRIZIONE NOTE DATI PERMESSI DATI TRASMISSIONE

TIPOLOGIA DESCRIZIONE NOTE DATI PERMESSI DATI TRASMISSIONE DATI TRASMISSIONE ID TRASMITTENTE è l identificativo univoco del soggetto trasmittente; per i soggetti residenti in Italia, siano essi persone fisiche o giuridiche, corrisponde al codice fiscale preceduto

Dettagli

In vigore anche per i professionisti l obbligo di emissione di sole fatture elettroniche per servizi resi verso le pubbliche amministrazioni

In vigore anche per i professionisti l obbligo di emissione di sole fatture elettroniche per servizi resi verso le pubbliche amministrazioni In vigore anche per i professionisti l obbligo di emissione di sole fatture elettroniche per servizi resi verso le pubbliche amministrazioni La Legge Finanziaria 2008 (Legge 244/2007, articolo 1, commi

Dettagli

Prot. n. 35 Reg. n. 35 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

Prot. n. 35 Reg. n. 35 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Prot. n. 35 Reg. n. 35 Strembo, 16 marzo 2015 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Oggetto: Affidamento alla Società PC-Copy S.r.l. di Tione di Trento relativo all incarico di erogazione del servizio di Gestione

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott.ssa Barbara Santucci

FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott.ssa Barbara Santucci FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Dott.ssa Barbara Santucci 1 1. INTRODUZIONE La L. n 244/2007 e successive modificazioni ha istituito l obbligo di fatturazione elettronica nei confronti

Dettagli

Titolo: FATTURA PA FACILE COMPILAZIONE ONLINE. Data creazione: 07/06/2016. Tipo di documento: ISTRUZIONI OPERATIVE

Titolo: FATTURA PA FACILE COMPILAZIONE ONLINE. Data creazione: 07/06/2016. Tipo di documento: ISTRUZIONI OPERATIVE Inserire le credenziali di accesso al sito www.opendotcom.it, cliccando su Accedi Cliccare su Servizi e prodotti, poi su Strumenti per la professione e, infine, su Fattura PA facile Accedere a Trasmissione

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura. (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura. (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Gestione sistemi informatici e finanziari ed esecuzione pagamenti P.O. Sicurezza informatica e funzionamento dell Agenzia

Dettagli

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile Circolare informativa n. 06 del 29 Maggio 2014 OBBLIGO FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Legge 244/2007 introduce l obbligo di emissione della fattura in formato elettronico

Dettagli

Circolare 6. del 12 febbraio 2015. Nuovo regime IVA di split payment Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE

Circolare 6. del 12 febbraio 2015. Nuovo regime IVA di split payment Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE Circolare 6 del 12 febbraio 2015 Nuovo regime IVA di split payment Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Ambito oggettivo... 2 2.1 Esclusione per le operazioni soggette al reverse

Dettagli

Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA

Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA 1) Normativa Le disposizioni della Legge finanziaria 2008 prevedono che l emissione, la trasmissione, la conservazione e l archiviazione delle fatture emesse nei rapporti

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI)

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 112 DEL 14/05/2015 OGGETTO: LIQUIDAZIONE

Dettagli

21 DPR 633/72 ELETTRONICA

21 DPR 633/72 ELETTRONICA Gli obiettivi Semplificare e riorganizzare i processi attraverso la digitalizzazione (Riduzione degli errori umani tipici, possibilità di implementare procedure, interoperabili fra la fatturapa ed altri

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso le PA

Fatturazione Elettronica verso le PA Piergiorgio Licciardello Fatturazione Elettronica verso le PA Bologna, 13 maggio 2014 AGENDA Normativa e Adempimenti Scenario Attori Processi coinvolti 2 Normativa e Adempimenti IL NUOVO CAD (CODICE AMMINISTRAZIONE

Dettagli

NOVITA IVA ARGOMENTI. M.O.S.S. Dichiarazioni d intento Estensione Reverse Charge Split Payment. Mevio Martelli

NOVITA IVA ARGOMENTI. M.O.S.S. Dichiarazioni d intento Estensione Reverse Charge Split Payment. Mevio Martelli NOVITA IVA Mevio Martelli ARGOMENTI M.O.S.S. Dichiarazioni d intento Estensione Reverse Charge Split Payment 1 M.O.S.S. M.O.S.S. (MINI ONE STOP SHOP) Regolamento 967/2012 Regolamento 815/2012 Provvedimento

Dettagli

Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia. Circolare n.18/e del 24 giugno 2014

Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia. Circolare n.18/e del 24 giugno 2014 Fiscal Flash La notizia in breve N. 119 25.06.2014 Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia Circolare n.18/e del 24 giugno 2014 Categoria: IVA Sottocategoria: Fattura L Agenzia delle Entrate, dopo aver

Dettagli

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità IL FONDO ROTATIVO PER KYOTO PAGAMENTI E RENDICONTAZIONE Antonio Rattà, Roma 17 aprile 2015 Definizione E il processo di consuntivazione

Dettagli

Pesaro, lì 29 marzo 2013. CIRCOLARE n. 06/2013. 1- La prova delle cessioni Intraue; 2- L obbligo della PEC per le ditte individuali;

Pesaro, lì 29 marzo 2013. CIRCOLARE n. 06/2013. 1- La prova delle cessioni Intraue; 2- L obbligo della PEC per le ditte individuali; Pesaro, lì 29 marzo 2013 CIRCOLARE n. 06/2013 1- La prova delle cessioni Intraue; 2- L obbligo della PEC per le ditte individuali; 1 - LA PROVA DELLE CESSIONI INTRAUE Le cessioni di beni intraue sono assoggettate

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA P.A.

FATTURA ELETTRONICA P.A. FATTURA ELETTRONICA P.A. FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA L. 244/2007 (L.F. 2008) art. 1, co. 209-214 FATTURAZIONE ELETTRONICA FACOLTÀ OBBLIGO dal 2008 nei rapporti business to government (B2G) successivamente

Dettagli

CONDIZIONI PER LA FRUIZIONE DELLA FUNZIONALITA DI INVIO ELETTRONICO DELLA FATTURA

CONDIZIONI PER LA FRUIZIONE DELLA FUNZIONALITA DI INVIO ELETTRONICO DELLA FATTURA CONDIZIONI PER LA FRUIZIONE DELLA FUNZIONALITA DI INVIO ELETTRONICO DELLA FATTURA PREMESSO CHE: 1. Nell ambito della propria attività di impresa, SKY Italia S.r.l. e la sua controllata Telecare S.r.l.

Dettagli

NOVITA IVA 2013 DL 179 del 20 ottobre 2012 Legge 288/2012 artt. 324-335. pagina 1 di 30

NOVITA IVA 2013 DL 179 del 20 ottobre 2012 Legge 288/2012 artt. 324-335. pagina 1 di 30 NOVITA IVA 2013 DL 179 del 20 ottobre 2012 Legge 288/2012 artt. 324-335 pagina 1 di 30 DPR 633/72 Art. 4 7 10 13 16 17 Argomento Enti pubblici e pubblica autorità (adeguamento sentenze Corte UE) D.L. 179/2012

Dettagli

La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014

La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014 Ai gentili clienti Loro sedi La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014 Premessa Per effetto delle disposizioni contenute nell articolo 1 ai commi 209-214 della legge

Dettagli

Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015

Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015 Circolare N. 7 del 16 Gennaio 2015 Rapporti con la PA - dal 01.01.2015 l IVA non viene incamerata dal privato ma versata dall ente pubblico (Legge di stabilita per il 2015 - art. 1 commi 629, 630, 632

Dettagli

Struttura della pagina di inserimento delle fatture

Struttura della pagina di inserimento delle fatture Struttura della pagina di inserimento delle fatture dati generali della fattura dati sulla cassa previdenziale dati sulla ritenuta di acconto dati sull acquisto Importo totale fattura dati sulle competenze

Dettagli

Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce

Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce 2014-01-02 19:54:35 Il presente lavoro è tratto dalle guide: Imprese ed e-commerce. Marketing, aspetti legali e fiscali. e Il commercio elettronico

Dettagli

Studio Associato Bassi-Avanzini

Studio Associato Bassi-Avanzini BA Studio Associato Bassi-Avanzini Dottori Commercialisti - Revisori contabili Circolare n. 5 del 30/09/2014 Ai gentili clienti Loro sedi Fattura alla pubblica amministrazione Gentili clienti, con la presente

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E {rima} D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E A. AMMINISTRATIVA\\Centro Elaborazione Dati N. 246 del Reg. Generale in data 23/02/2015 Oggetto: IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO SOFTWARE

Dettagli

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015 Sommario 1. INTRODUZIONE SPLIT PAYMENT.... - 2-2. ATTIVAZIONE IN EXTRA DELLA GESTIONE SPLIT PAYMENT.... - 3-3. CREAZIONE AUTOMATISMI CODICI IVA.... - 4-4. ANAGRAFICA CLIENTI.... - 7-5. IMPOSTAZIONE AUTOMATISMI

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners ragionieri commercialisti economisti d impresa valdagno (vi) via l. festari,15 tel. 0445/406758/408999 - fax 0445/408485 dueville (vi) - via g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare

Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare Versione 2.0 (agosto 2015) 1 Sommario... 3 2 Accedere al servizio... 4 3 Creare una nuova anagrafica... 6 4 Creazione di una fattura PA... 13 5 Firmare

Dettagli

Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? Le modalità possibili sono due, rispettivamente:

Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? Le modalità possibili sono due, rispettivamente: DOMANDA Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? RISPOSTA Le modalità possibili sono due, rispettivamente: 1. Per il tramite dello SDI gestito dall

Dettagli

UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N.13

UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N.13 R E G I O N E V E N E T O UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N.13 * * * * * * * * * * * * * * Comuni Associati : Campagna Lupia Campolongo Maggiore Camponogara Dolo Fiesso D Artico Fossò Martellago Mira Mirano

Dettagli

C i r c o l a r e d e l 3 0 g e n n a i o 2 0 1 5 P a g. 1 di 5

C i r c o l a r e d e l 3 0 g e n n a i o 2 0 1 5 P a g. 1 di 5 C i r c o l a r e d e l 3 0 g e n n a i o 2 0 1 5 P a g. 1 di 5 Circolare numero 11/2015 Oggetto SPLIT PAYMENT Sommario Rapporti con la PA: dal 01.01.2015 l IVA non viene incamerata dal fornitore privato

Dettagli

Circolare informativa monotematica n. 6 del 25 Marzo 2015 LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A.

Circolare informativa monotematica n. 6 del 25 Marzo 2015 LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA P.A. A cura del Comitato Scientifico: Pozzato Giuseppe Commercialista e Revisore Legale, Gasparinetti Raffaella Commercialista, Bisson Alessandra Commercialista, Silvestri Michela Consulente del Lavoro, Chemello

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA FATTURAZIONE ELETTRONICA PA

MODULO DI RICHIESTA FATTURAZIONE ELETTRONICA PA MODULO DI RICHIESTA FATTURAZIONE ELETTRONICA PA DATI DELLO STUDIO CHE CI DELEGA IL SERVIZIO (A CUI FATTUREREMO) RAGIONE SOCIALE SEDE: CITTA' PROV CAP INDIRIZZO N CODICE FISCALE PARTITA IVA TELEFONO FAX

Dettagli

Fatturazione verso la Pubblica Amministrazione con Media-db

Fatturazione verso la Pubblica Amministrazione con Media-db ATTENZIONE! Tutti i codici, le cifre, i numeri e le scelte riportate negli esempi sono puramente indicativi: l'utilizzatore di Media-db dovrà utilizzare i propri dati. CP informatica SAS non potrà essere

Dettagli

Sezione Distaccata di Sassari

Sezione Distaccata di Sassari Ufficio Distrettuale di Formazione del personale amministrativo presso la Corte d Appello di Cagliari Sezione Distaccata di Sassari Corso di formazione per la creazione di una comunità di pratica su La

Dettagli

Fattura Elettronica Opportunità. Onere per

Fattura Elettronica Opportunità. Onere per Fattura Elettronica Opportunità o Onere per Imprese e Professionisti? e-mail: marketing@aesse.net - sito: www.aesse.net - tel.: 0287158894 Fattura Elettronica Elena Scaletti responsabile di prodotto Aesse.net

Dettagli

Fatturazione elettronica. Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana

Fatturazione elettronica. Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana Fatturazione elettronica Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana Obbligo di fatturazione elettronica nei confronti della pubblica amministrazione Legge 24 dicembre

Dettagli

MANUALE PER LA GESTIONE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEL BILANCIO JSIBAC

MANUALE PER LA GESTIONE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEL BILANCIO JSIBAC MANUALE PER LA GESTIONE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEL BILANCIO JSIBAC Strada Prov.le Telese Alife (Z.I.) 82030 San Salvatore T.(BN) Tel. 0824 947611 /Fax 0824 976526 www.alphasoft.it http://assistenza.alphasoft.it

Dettagli

QUICK GUIDE - AXIOS SIDI CONTABILITA (Area Nuovo Bilancio/Contabilità ver. 6.1.0 o succ. SPLIT PAYMENT)

QUICK GUIDE - AXIOS SIDI CONTABILITA (Area Nuovo Bilancio/Contabilità ver. 6.1.0 o succ. SPLIT PAYMENT) QUICK GUIDE - AXIOS SIDI CONTABILITA (Area Nuovo Bilancio/Contabilità ver. 6.1.0 o succ. SPLIT PAYMENT) Prima di proseguire nella lettura della guida controllare di aver acquistato il programma AXIOS SIDI

Dettagli

IMPOSTA DI BOLLO: OPERAZIONI SOGGETTE ED ESENTI

IMPOSTA DI BOLLO: OPERAZIONI SOGGETTE ED ESENTI IMPOSTA DI BOLLO: OPERAZIONI SOGGETTE ED ESENTI In linea generale si ricorda che sono esenti dall imposta di bollo le fatture e gli altri documenti riguardanti il pagamento di corrispettivi di operazioni

Dettagli

GLI ULTIMI CHIARIMENTI PER I NUOVI ELENCHI CLIENTI/FORNITORI

GLI ULTIMI CHIARIMENTI PER I NUOVI ELENCHI CLIENTI/FORNITORI INFORMATIVA N. 241 27 OTTOBRE 2011 IVA GLI ULTIMI CHIARIMENTI PER I NUOVI ELENCHI CLIENTI/FORNITORI Art. 21, DL n. 78/2010 Circolare Agenzia Entrate 30.5.2011, n. 24/E Documento Agenzia Entrate 11.10.2011

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE. n. 11 del 24/03/2015 IL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE. n. 11 del 24/03/2015 IL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE n. 11 del 24/03/2015 Oggetto: Accordo di servizio per la Fatturazione Elettronica IL DIRETTORE Vista la legge regionale 24 febbraio 2005, n. 40 (Disciplina del servizio sanitario

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo I DAL DOCUMENTO CARTACEO AL DOCUMENTO ELETTRONICO. Capitolo II DISCIPLINA GENERALE: LA FATTURA COMUNITARIA

SOMMARIO. Capitolo I DAL DOCUMENTO CARTACEO AL DOCUMENTO ELETTRONICO. Capitolo II DISCIPLINA GENERALE: LA FATTURA COMUNITARIA SOMMARIO Capitolo I DAL DOCUMENTO CARTACEO AL DOCUMENTO ELETTRONICO 1. Evoluzione del quadro normativo e situazione attuale... 3 1.1. Premessa... 3 1.2. Un po di storia: primi tentativi di abbandono della

Dettagli

L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA

L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA Art. 2 comma 3 del D.M. 55 La fattura elettronica si intende trasmessa alle Amministrazioni SOLO attraverso il Sistema di Interscambio ai

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO S1 SERVIZIO AMMINISTRATIVO Responsabile De Amicis Stefania COPIA DETERMINAZIONE N. 23 DEL 13/01/2016 Oggetto: Affidamento del servizio di telefonia mobile del Comune di Borgo a Mozzano per il periodo 2016/2017

Dettagli

Imposta di bollo sui documenti informatici

Imposta di bollo sui documenti informatici Conferenza organizzata dall Associazione ICT Dott.Com Imposta di bollo sui documenti informatici Direzione Regionale del Piemonte a cura di Sandra Migliaccio Ufficio Fiscalità Generale 1 21 novembre 2014

Dettagli

Adempimenti fiscali 9 marzo 2011

Adempimenti fiscali 9 marzo 2011 Adempimenti fiscali 9 marzo 2011 Telefoni cellulari e microprocessori DATA ENTRATATA IN VIGORE : 1/4/2011 Per la vendita di apparecchiature che si connettono alla rete telefonica tramite sim (cellulari

Dettagli

Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione dal 31.03.2015

Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione dal 31.03.2015 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 12 10 MARZO 2015 Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica

Dettagli

AREA PROGRAMMA LAGONEGRESE POLLINO - Comune capofila COMUNE DI TEANA (PZ)

AREA PROGRAMMA LAGONEGRESE POLLINO - Comune capofila COMUNE DI TEANA (PZ) AREA PROGRAMMA LAGONEGRESE POLLINO - Comune capofila COMUNE DI TEANA () AVVISO AI FORNITORI E COMUNICAZIONE DEI CODICI UFFICI PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA Il D. M. n. 55 del 03/04/2013, entrato in vigore

Dettagli

Soggetti obbligati. Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007

Soggetti obbligati. Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007 Soggetti obbligati Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007 Al fine di semplificare il procedimento di fatturazione e registrazione delle operazioni imponibili, a decorrere

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA FATTURA ELETTRONICA DIVENTA OBBLIGATORIA NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Decreto ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013 pubblicato sulla G.U. n. 118 del 22 maggio 2013 1. PREMESSA La Legge

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott. Andrea Distrotti

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott. Andrea Distrotti LA FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I NUMERI 21.000 Enti Pubblici, pari a circa 36.880 uffici, tra PA centrale e locale coinvolti dall adozione (ricezione) della Fatturazione Elettronica

Dettagli

La fattura elettronica. www.studio-ferri.eu 27/03/2015

La fattura elettronica. www.studio-ferri.eu 27/03/2015 La fattura elettronica Introduzione L obbligo di emissione della fatturazione elettronica per le operazioni effettuate nei confronti della pubblica amministrazione è stato introdotto dalla Legge Finanziaria

Dettagli

L Agenzia delle Entrate ha pubblicato un documento con il quale sono stati forniti i chiarimenti di seguenti riportati:

L Agenzia delle Entrate ha pubblicato un documento con il quale sono stati forniti i chiarimenti di seguenti riportati: L Agenzia delle Entrate ha pubblicato un documento con il quale sono stati forniti i chiarimenti di seguenti riportati: Contratti collegati Contratti Consorzio Contratti con corrispettivi periodici Contribuenti

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la P.A. - Modalità operative -

La fatturazione elettronica verso la P.A. - Modalità operative - I Dossier fiscali La fatturazione elettronica verso la P.A. - Modalità operative - Aprile 2014 pag. 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 Decorrenza del nuovo regime... 3 La procedura di fatturazione elettronica...

Dettagli

Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di riferimento e aspetti operativi

Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di riferimento e aspetti operativi S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le nuove regole sulla fatturazione elettronica e la conservazione sostitutiva Fatturazione elettronica obbligatoria verso la P.A.: il quadro normativo di

Dettagli

OGGETTO: IL MECCANISMO FISCALE DELLO SPLIT PAYMENT

OGGETTO: IL MECCANISMO FISCALE DELLO SPLIT PAYMENT REGIONE EMILIA-ROMAGNA ( r_emiro ) Giunta ( AOO_EMR ) PG/2015/0072809 del 05/02/2015 DIREZIONE GENERALE CENTRALE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIO SERVIZIO GESTIONE DELLA SPESA REGIONALE IL RESPONSABILE

Dettagli

Terminato il ricalcolo vengono stampati i dipendenti per i quali è stato rideterminato l'importo dell'acconto addizionale comunale.

Terminato il ricalcolo vengono stampati i dipendenti per i quali è stato rideterminato l'importo dell'acconto addizionale comunale. Opzione campo della Certificazione Unica? descrizione Eventuali certificazioni già elaborate saranno automaticamente aggiornate nel caso in cui l importo dell acconto risulti variato rispetto ad una precedente

Dettagli

Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI Modena

Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI Modena Spett.li Clienti Loro Sedi, lì 19 Marzo 2015 OGGETTO: nuovo regime IVA split payment nei confronti della Pubblica Amministrazione La L. 23.12.2014 n. 190 (legge di stabilità 2015) ha previsto un nuovo

Dettagli

Fatture Elettroniche per la Pubblica Amministrazione Emissione fatture e creazione dei file XML

Fatture Elettroniche per la Pubblica Amministrazione Emissione fatture e creazione dei file XML Guida VisualGest Fatture elettroniche Pubblica Amministrazione Vers.1.1 del 15/2/15 Fatture Elettroniche per la Pubblica Amministrazione Emissione fatture e creazione dei file XML 1 SOMMARIO 1.0 - INSERIMENTO

Dettagli

C O M U N E D I C U V I O Provincia di Varese

C O M U N E D I C U V I O Provincia di Varese C O M U N E D I C U V I O Provincia di Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Numero 97 Del 30-12-2014 Oggetto: ISTITUZIONE E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE PER L'UF= FICIO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA.

Dettagli

SCHEDA CLIENTE. Chiede il Servizio di Posta Pick Up Full di Poste Italiane S.p.A. alle condizioni di seguito indicate:

SCHEDA CLIENTE. Chiede il Servizio di Posta Pick Up Full di Poste Italiane S.p.A. alle condizioni di seguito indicate: SCHEDA CLIENTE DATI CLIENTE Il sottoscritto in qualità di 1 della Ditta/Impresa/Società/Associazione/Ente Via/P.zza n Cap Città Prov. Partita IVA 2 Codice fiscale 3 Luogo e data di nascita (da indicare

Dettagli

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84 Como, 17.3.2015 INFORMATIVA N. 14/2015 Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione Estensione dal 31.3.2015 INDICE 1 Premessa... pag. 2 2 Soggetti interessati... pag. 2 2.1 Fornitori

Dettagli

La fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica La fatturazione elettronica Dott. Massimo Masson info@masson.biz Martedì 30 giugno 2015 INDICE Indice della presentazione Riferimenti normativi Soggetti e scadenze Flussi operativi Riflessioni INDICE Indice

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Patrimonio e Impianti Tecnologici DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 171 del 07/04/2015 registro generale N. 48 del 10/04/2015 registro del

Dettagli

OGGETTO: SCISSIONE DEI PAGAMENTI - ULTERIORI CHIARIMENTI

OGGETTO: SCISSIONE DEI PAGAMENTI - ULTERIORI CHIARIMENTI REGIONE EMILIA-ROMAGNA ( r_emiro ) Giunta ( AOO_EMR ) PG/2015/0280792 del 30/04/2015 DIREZIONE GENERALE CENTRALE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIO SERVIZIO GESTIONE DELLA SPESA REGIONALE IL RESPONSABILE

Dettagli

UNIDOC. Fatturazione elettronica e PEC. Alessandra Bezzi Università degli Studi dell Insubria. Chieti 3 giugno 2014

UNIDOC. Fatturazione elettronica e PEC. Alessandra Bezzi Università degli Studi dell Insubria. Chieti 3 giugno 2014 UNIDOC Fatturazione elettronica e PEC Alessandra Bezzi Università degli Studi dell Insubria Chieti 3 giugno 2014 Riferimenti normativi DPCM 3 dicembre 2013 DPR 28 dicembre 2000 n. 445 D.Lgs. 7 marzo 2005

Dettagli

Fattura elettronica. la gestione integrata del flusso documentale

Fattura elettronica. la gestione integrata del flusso documentale Fattura elettronica la gestione integrata del flusso documentale normativa principale Normativa IVA dpr 633/1972 Direttiva CE 112/2006 Normativa amministrazione digitale d.lgs. 82/2005 (CAD) Fatturazione

Dettagli

La fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione

La fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione La fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione GAETANO MESIANO DIRIGENTE SETTORE IMPOSTE INDIRETTE ASSONIME 1 Il nuovo obbligo dei soggetti IVA Dal 6 giugno scorso l emissione,

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 PARCELLAZIONE DI STUDIO...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00015z)...2 Riferimenti normativi...3 FatturaPA versione 1.1...3 Split Payment...3

Dettagli

hypersic.finanziaria e hypersic.finanziariarco

hypersic.finanziaria e hypersic.finanziariarco A.P.Systems srl Via Milano 89/91 ang.via Cimarosa I-20013 Magenta (MI) Italia tel. +39 02 97226.1 r.a. fax +39 02 97226.339 www.apsystems.it - staff@apsystems.it SEDE LEGALE: Via E.Pagliano, 35 I-20149

Dettagli

Network for Value. A tutti i Sig.ri Clienti Loro Sedi. Informatore n 1 del 11 gennaio 2013. Oggetto: NOVITA IVA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2013

Network for Value. A tutti i Sig.ri Clienti Loro Sedi. Informatore n 1 del 11 gennaio 2013. Oggetto: NOVITA IVA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2013 A tutti i Sig.ri Clienti Loro Sedi Informatore n 1 del 11 gennaio 2013 Oggetto: NOVITA IVA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2013 PREMESSA Al fine di recepire il contenuto della direttiva 2010/45/UE, la L. 24.12.2012

Dettagli

Agenzia Regionale di Sanità: Accordo di Servizio per la Fatturazione Elettronica

Agenzia Regionale di Sanità: Accordo di Servizio per la Fatturazione Elettronica Agenzia Regionale di Sanità: Accordo di Servizio per la Fatturazione Elettronica Il 30 marzo 2015 scade il termine entro il quale dare applicazione alla normativa in materia di trasmissione delle fatture

Dettagli

Informativa per la clientela di studio

Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 95 del 11.06.2014 OGGETTO: Dal 6 giugno 2014, fattura elettronica obbligatoria verso la PA Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo Vi

Dettagli

2. Forma, contenuto, emissione, trasmissione, archiviazione e conservazione

2. Forma, contenuto, emissione, trasmissione, archiviazione e conservazione SOMMARIO Parte I La fattura elettronica 1. L emissione della fattura elettronica da parte del fornitore 1.1. Le disposizioni contenute nel decreto legislativo n. 52 del 20 aprile 2004... 5 1.2. Le disposizioni

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la PA. Roma, 3 e 5 marzo 2015

La fatturazione elettronica verso la PA. Roma, 3 e 5 marzo 2015 La fatturazione elettronica verso la PA 1 Roma, 3 e 5 marzo 2015 Fonti normative e di prassi Legge n. 244/2007 (articolo 1, commi 209-214) DM 3 aprile 2013 n. 55 Regolamento in materia di emissione, trasmissione

Dettagli

LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013. Esemplificando, le novità possono essere ricondotte alle seguenti fattispecie: Contenuto.

LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013. Esemplificando, le novità possono essere ricondotte alle seguenti fattispecie: Contenuto. LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013 La legge 24/12/2012 n. 228, pubblicata nella G.U. 29/12/2012 N. 312, supplemento ordinario n. 212 (legge di stabilità), ha recepito nell ordinamento nazionale le misure

Dettagli

Elaborazione dati e dichiarazioni fiscali. C i r c o l a r e 1 / 2 0 1 3

Elaborazione dati e dichiarazioni fiscali. C i r c o l a r e 1 / 2 0 1 3 C i r c o l a r e 1 / 2 0 1 3 Montagna, lì 28 gennaio 2013 1) Fatturazione nuove regole dal 2013 a) Contenuto della fattura b) Numerazione delle fatture - chiarimento c) Momento di effettuazione delle

Dettagli

Dichiarazione dell imposta di bollo assolta in modo virtuale

Dichiarazione dell imposta di bollo assolta in modo virtuale [CIRCOLARE N.4 DEL 2016] Novità per il 2016. Imposta di bollo. Premessa La legge di stabilità 2016, come ogni anno ha portato una ventata di novità. Con la presente circolare avviamo un breve, ancorché

Dettagli

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE

REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI REGOLE PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 003 UTENTE PA OPERAZIONI SU FATTURE PRECARICATE ART. 7-BIS DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 Versione 1.5 del 13/08/2014

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA 2015 Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA TeamUfficio S.r.l. Via Lama 267/C 74122 Taranto (TA) Tel. 099/7773077 Fax 099/7774586 Email info@teamufficio.it PEC teamufficio@teamufficiopec.it

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA ALLA PA E LE AMMINISTRAZIONI DESTINATARIE

LA FATTURA ELETTRONICA ALLA PA E LE AMMINISTRAZIONI DESTINATARIE INFORMATIVA N. 076 11 MARZO 2015 IVA LA FATTURA ELETTRONICA ALLA PA E LE AMMINISTRAZIONI DESTINATARIE Art. 1, commi da 209 a 2014, Legge n. 244/2007 DD.MM. 3.4.2013, n. 55 e 17.6.2014 Circolare Agenzia

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FATTURA PA)

FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FATTURA PA) FATTURA PA FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FATTURA PA) Coloro che hanno rapporti di fornitura con la Pubblica Amministrazione e necessitano di fatturare nei confronti di tali soggetti

Dettagli

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Vicenza, 23 Gennaio 2013 Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Studio Commercialisti Associati

Studio Commercialisti Associati Revisore Contabile AI SIGNORI CLIENTI LORO SEDI Circolare Studio N. 1 / 2013 del 10/01/2013 Oggetto: le novità inerenti l I.V.A. e la fatturazione a decorrere dal 01/01/2013 Numerose sono le novità in

Dettagli

Circolare n. 7/2013 del 06 febbraio 2013 Ai gentili Clienti loro sedi

Circolare n. 7/2013 del 06 febbraio 2013 Ai gentili Clienti loro sedi Circolare n. 7/2013 del 06 febbraio 2013 Ai gentili Clienti loro sedi OGGETTO: Novità 2013 nei rapporti internazionali Gentile cliente, Il decreto salva-infrazioni che ha recepito la Direttiva 2010/45/

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. 88/15/CONS ADOZIONE DEL MODELLO TELEMATICO E DELLE ISTRUZIONI PER IL VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI DOVUTI ALL AUTORITÀ PER GLI ANNI 2012, 2013 E 2014

Dettagli

ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO

ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO ISTRUZIONI CREAZIONE FATTURA CON ALBERO LOGICO 1- PRIMA OPERAZIONE: INSERIMENTO ANAGRAFICA DITTA PAG. 2 2- SECONDA OPERAZIONE: CREAZIONE FATTURA DAL NOSTRO SOFTWARE PAG. 6 1 1- PRIMA OPERAZIONE: INSERIMENTO

Dettagli