IL SINDACO Piercarlo Fabbio

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL SINDACO Piercarlo Fabbio"

Transcript

1

2

3 In esecuzione alla deliberazione della Giunta Regione Piemonte n. 64/6526 del 23/07/2007, l Amministrazione Comunale di Alessandria ha adeguato le ZTL (Zone a Traffico Limitato) e ha introdotto le nuove prescrizioni, allo scopo di limitare l inquinamento atmosferico, garantendo una qualità dell aria più accettabile per l intera città. Pertanto mi appello al senso di collaborazione dei concittadini affinché i nostri spazi urbani siano più vivibili. Le ZTL sono state estese a nuove aree e non solo al centro storico, in quanto il problema riguarda tutta la città. Si è tenuto conto, nel definire i provvedimenti, delle esigenze dei residenti, delle attività economiche e degli esercizi commerciali, nonché di specifiche situazioni dei concittadini legate a motivi di salute, all età, all utilizzo dei mezzi pubblici di trasporto e dei veicoli ecologici. Ciò non toglie che verranno attivate procedure per ridurre e riordinare quelle zone che potrebbero creare eccessivi disagi. Questo opuscolo è un semplice strumento per orientare ciascuno di voi all interno delle nuove ZTL. Vi invito dunque ad utilizzarlo nei vostri spostamenti partecipando in questo modo all impegno che ci consentirà di vivere in un ambiente migliore. IL SINDACO Piercarlo Fabbio

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14 SI RAMMENTA INOLTRE AI POSSESSORI DI AUTOVEICOLI BENZINA EURO 0, E DIESEL EURO 1 (come sotto specificato) il divieto di circolazione nella ZTL Ambientale nei giorni dal lunedì al venerdì esclusi festivi infrasettimanali: - i veicoli non ecologici di trasporto persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) alimentati a benzina con omologazioni precedenti all EURO 1 (Direttiva 91/441/CE) - i veicoli utilizzati da imprese per attività lavorative e per il trasporto merci aventi massa massima non superiore a 3,5 ton. utilizzati per il trasporto e la distribuzione delle merci e per l esercizio delle attività commerciali, artigianali, industriali, agricole e di servizio, (categoria N1) alimentati a benzina con omologazioni precedenti all EURO 1 (Direttiva 91/441/CE) - i veicoli diesel categoria N1 con omologazioni precedenti all EURO 2 (Direttiva 94/12/CE). - i ciclomotori e motocicli con motore termico a due tempi a tre ruote delle categorie L2, L4 e L5 non conformi alla normativa EURO 1 (Direttiva 97/24/CE) ed immatricolati da più di dieci anni.

15 IL TERRITORIO INTERESSATO dal divieto di circolazione per gli autoveicoli EURO 0 BENZINA ed EURO 1 DIESEL é quello compreso nei confini comunali, CON ESCLUSIONE per tutti i sobborghi e per le seguenti strade: Spalto Marengo V.le Massobrio Spalto Rovereto Spalto Gamondio C.so Borsalino V.le Milite Ignoto V.le Forlanini V.le Teresa Michel Via Monteverde C.so IV Novembre P.zza Mentana Via Maggioli Via Raschio Via Enzo Ferrari (fino alla zona D3 e alla connessione con la SP ex ss 30 valle Bormida) V.le XX Settembre V.le Brigata Ravenna C.so Acqui C.so Carlo Marx Strada Acqui Via Casalcermelli Via Casalbagliano Via Umberto Giordano Via Aldo Moro Via Bensi Via Campi Via G. Bruno Via Tiziano Via Pavia Via Vecchia dei Bagliani Ponte Cittadella Ponte Tiziano Ponte Forlanini l.go Tanaro Solferino l.go Tanaro San Martino l.go Tanaro Magenta Via Marengo (dalla S.p. ex S.S. n 10 fino all intersezione con V.le Don Bosco/ V.le Massobrio) Via Boves (dall intersezione con V.le Massobrio all intersezione con Via Galimberti) Via Don Giovine Via Galimberti V.le Medaglie d Oro (da C.so Romita a C.so IV Novembre) C.so Romita V.le Don Orione V.le D.Bosco (dall intersezione con Via Marengo all intersezione con C.so Romita) Via Moccagatta INVITA Tutta la popolazione ad usare il meno possibile gli autoveicoli per la mobilità urbana ed a privilegiare l uso del mezzo pubblico e di altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale. Ricordatevi di spegnere il motore del vostro autoveicolo in caso di fermata. A gestire gli impianti di riscaldamento degli edifici adibiti a civile abitazione in modo che la temperatura degli ambienti non superi i 20 C, così come previsto dalla normativa vigente (DPR 412/93 e DPR 551/99) ed a gestire gli impianti di riscaldamento degli altri edifici in modo da limitare al minimo indispensabile gli orari di accensione e la temperatura degli ambienti.

16 DEROGHE AI SUDDETTI DIVIETI: Possono circolare: - RESIDENTI - VEICOLI CON CONDUCENTE DI ETÀ UGUALE O SUPERIORE A 60 ANNI - VEICOLI ELETTRICI O IBRIDI FUNZIONANTI A MOTORE ELETTRICO - VEICOLI FUNZIONANTI A GAS METANO, GPL, MONO O BIFUEL - VEICOLI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI - TAXI DI TURNO, AUTOBUS IN SERVIZIO DI LINEA, AUTOBUS E AUTOVEICOLI IN NOLEGGIO CON O SENZA CONDUCENTE - AUTOCARAVAN, MACCHINE OPERATRICI, MEZZI D OPERA DI CUI AL D.LGS , N. 258 ART. 54 COMMA 1 LETT. M) E N) - MOTOCICLI E CICLOMOTORI ALMENO EURO 1 - VEICOLI TRASPORTO MERCI ALMENO EURO 1 CON MASSA MASSIMA SUP. A 3,5 TONN. - AUTOVEICOLI E MOTOVEICOLI PER TRASPORTI SPECIFICI DI CUI ALL ART. 53 E 54 DEL D.LGS , N. 258 (ES. FURGONE ISOTERMICO,CISTERNE PER TRASPORTO LIQUIDI, BETONIERE, FURGONI BLINDATI PER TRASPORTO VALORI, ECC.) - AUTOVEICOLI E MOTOVEICOLI PER USO SPECIALE DI CUI ALL ART. 53 E 54 DEL D.LGS , N. 258 (ES. MOTOVEICOLI ATTREZZATI CON SCALA, CON SPAZZATRICE, CON GRUPPO ELETTROGENO, AUTOPOMPE, AUTOAMBULANZE, ECC.) - VEICOLI PER IL TRASPORTO DI PORTATORI DI HANDICAP E DI PERSONE AFFETTE DA GRAVI PATOLOGIE DOCUMENTATE - VEICOLI UTILIZZATI PER IL TRASPORTO DI PERSONE SOTTOPOSTE A TERAPIE O ESAMI INDISPENSABILI MUNITI DI CERTIFICAZIONE MEDICA, LIMITATAMENTE AL PERCORSO E ALL ORARIO NECESSARIO

17 - VEICOLI SPECIALI PER CONDUCENTI PORTATORI DI HANDICAP - VEICOLI UTILIZZATI DA OPERATORI ASSISTENZIALI MUNITI DI DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE QUALIFICA E SERVIZIO - VEICOLI D EPOCA E COLLEZIONISMO - VEICOLI PER IL TRASPORTO DI PERSONE CHE PARTECIPANO A CERIMONIE FUNEBRI, RELIGIOSE O CIVILI MUNITI DI ADEGUATA DOCUMENTAZIONE - VEICOLI DIRETTI AD OFFICINE MECCANICHE, CARROZZERIE, ELETTRAUTO, GOMMISTI, CENTRI DI REVISIONE CON SEDE UBICATA ALL INTERNO DELLA ZTL, AL FINE DI EFFETTUARE INTERVENTI DI MANUTENZIONE E/O DI RIPARAZIONE E/O DI REVISIONE E/O DI CONTROLLO DEI GAS DI SCARICO (BOLLINO BLU), PURCHÉ MUNITI DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ REDATTA SU CARTA INTESTATA DELL AUTORIPARATORE, SOTTOSCRITTA DAL TITOLARE, INDICANTE DATA E ORA DELL APPUNTAMENTO.

18 SANZIONI La violazione alle presenti norme comporterà l applicazione della sanzione amministrativa di euro 74. ATTENZIONE Ogni anno i proprietari devono farsi rilasciare il bollino BLU presso le officine autorizzate.

19

20 stp.comunica.com aw_tangell

Nuove limitazioni alla circolazione dei veicoli non ecologici sul territorio della Città di Ivrea, in vigore dal 25 gennaio 2010 IL SINDACO

Nuove limitazioni alla circolazione dei veicoli non ecologici sul territorio della Città di Ivrea, in vigore dal 25 gennaio 2010 IL SINDACO Ordinanza n 5292 /2010 Nuove limitazioni alla circolazione dei veicoli non ecologici sul territorio della Città di Ivrea, in vigore dal 25 gennaio 2010 IL SINDACO Visto il Decreto Legislativo 4 agosto

Dettagli

IL SINDACO. Ordinanza n. 01_A3s del 09.01.2007. C I T T À di BIELLA. Palazzo Pella Via Tripoli, 48 Biella - C.A.P. 13900. Telefono: +39 015 3507413

IL SINDACO. Ordinanza n. 01_A3s del 09.01.2007. C I T T À di BIELLA. Palazzo Pella Via Tripoli, 48 Biella - C.A.P. 13900. Telefono: +39 015 3507413 Ordinanza n. 01_A3s del 09.01.2007 C I T T À IL SINDACO Visto il D.P.R. 24 maggio 1988, n 203 che all'art. 4 attribuiva alle Regioni la competenza per la formulazione dei piani di rilevamento, prevenzione,

Dettagli

INCENTIVI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI ECOLOGICI O PER LA TRASFORMAZIONE A GAS DI QUELLI PIU VECCHI

INCENTIVI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI ECOLOGICI O PER LA TRASFORMAZIONE A GAS DI QUELLI PIU VECCHI INCENTIVI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI ECOLOGICI O PER LA TRASFORMAZIONE A GAS DI QUELLI PIU VECCHI La Regione, tramite i Comuni, mette a disposizione incentivi destinati a privati o aziende che

Dettagli

blocco della circolazione veicolare dal 29 gennaio 2007 nei giorni dal lunedì al venerdì. IL SINDACO

blocco della circolazione veicolare dal 29 gennaio 2007 nei giorni dal lunedì al venerdì. IL SINDACO Area Edilizia e Territorio Ufficio Ambiente ORDINANZA n.17/07 Oggetto: blocco della circolazione veicolare dal 29 gennaio 2007 nei giorni dal lunedì al venerdì. IL SINDACO Visto l'articolo 7 del Nuovo

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006 Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006 1) Oggetto Rilascio di contributi per l acquisto di veicoli a

Dettagli

COMUNE DI VERONA lunedì 12 ottobre 2015 fino al 13 maggio 2016,

COMUNE DI VERONA lunedì 12 ottobre 2015 fino al 13 maggio 2016, COMUNE DI VERONA Da lunedì 12 ottobre 2015 fino al 13 maggio 2016, su tutto il territorio comunale, entra in vigore il divieto di circolazione per i veicoli non catalizzati. Le limitazioni si applicano

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna

C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna C O M U N E D I C A S T E L B O L O G N E S E Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna SETTORE GESTIONE TERRITORIO ORDINANZA SINDACALE n. 14 / 2015 del 01/10/2015 OGGETTO: DISPOSIZIONI

Dettagli

Comune di Limena ORDINANZA TEMPORANEA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE

Comune di Limena ORDINANZA TEMPORANEA PER LA DISCIPLINA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE Comune di Limena Provincia di Padova Servizio Tecnico Lavori Pubbliciubblici Via Roma 44 35010 Limena c.f. 00327150280 0498844344 fax 0498840426 www.comune.limena.pd.it lavori.pubblici@comune.limena.pd.it

Dettagli

disciplinare 2008.doc

disciplinare 2008.doc Comune di Pontedera DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E LA TRASFORMAZIONE A GAS DI VEICOLI INQUINANTI Anno 2008 1 Settore Pianificazione

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA Area Sicurezza ORDINANZA N. 222 DEL 05/11/2007 IL SINDACO

CITTA DI ALESSANDRIA Area Sicurezza ORDINANZA N. 222 DEL 05/11/2007 IL SINDACO Corpo Polizia Municipale CITTA DI ALESSANDRIA Area Sicurezza ORDINANZA N. 222 DEL 05/11/2007 IL SINDACO Visti gli artt. 5, 6 e 158 del Decreto Legislativo n. 285 del 30 aprile 1992 riguardante le norme

Dettagli

Provvedimenti di limitazione al transito dei veicoli più inquinanti

Provvedimenti di limitazione al transito dei veicoli più inquinanti Provvedimenti di limitazione al transito dei veicoli più inquinanti Nel Comune di Firenze sono vigenti divieti di transito permanenti e provvedimenti contingibili (Ordinanze). DIVIETI DI TRANSITO PERMANENTI

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO. Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O.

ORDINANZA DEL SINDACO. Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O. COMUNE DI SIENA ORDINANZA DEL SINDACO Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O. Mobilità IL SINDACO Viste le proprie ordinanze n.

Dettagli

approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n.

approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n. DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALL EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO/TRASFORMAZIONE DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA SOSTITUZIONE DI VECCHIE CALDAIE PER RISCALDAMENTO CON NUOVE CALDAIE

Dettagli

Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007

Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007 Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007 1) Oggetto Rilascio di contributi per l acquisto di veicoli a

Dettagli

COMUNE DI BORGO TICINO Provincia di Novara Ufficio di Polizia Locale Via Vittorio Emanuele II, 58

COMUNE DI BORGO TICINO Provincia di Novara Ufficio di Polizia Locale Via Vittorio Emanuele II, 58 Prot. n. 2503 Borgo Ticino, lì 26.02.2010 ORDINANZA N. 04/2010 IL SINDACO Visto l articolo 7 del Nuovo Codice della Strada approvato con D. Leg.vo 30.04.1992, n 285, con il quale si dà facoltà ai comuni,

Dettagli

Da chi dovrà essere richiesto

Da chi dovrà essere richiesto ALLE AZIENDE ASSOCIATE CIRCOLARE N. 156/2007 20 DICEMBRE 2007 OGGETTO: LIMITAZIONI DEL TRAFFICO ENTRATA IN VIGORE DELL ECOPASS PER LA CERCHIA DEI BASTIONI DI MILANO Dal 2 gennaio 2008 avrà inizio la fase

Dettagli

Settore Ambiente e Mobilità INFORMAZIONI. Novità per i veicoli pre EURO 1 benzina e pre EURO 2 diesel

Settore Ambiente e Mobilità INFORMAZIONI. Novità per i veicoli pre EURO 1 benzina e pre EURO 2 diesel Settore Ambiente e Mobilità INFORMAZIONI Novità per i veicoli pre EURO 1 benzina e pre EURO 2 diesel Anche a Cuneo cinque ore di stop al giorno, dal lunedì al venerdì, per i veicoli pre EURO 1 benzina

Dettagli

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 21 Operativa OGGETTO: Tutela Ambiente e Territorio. Veicoli-Inquinamento

Dettagli

COMUNE TREVISO L'amministrazione comunale di Treviso ha emanato l'ordinanza "Respiro Meglio a Treviso - aria pulita per una città più vivibile".

COMUNE TREVISO L'amministrazione comunale di Treviso ha emanato l'ordinanza Respiro Meglio a Treviso - aria pulita per una città più vivibile. COMUNE TREVISO L'amministrazione comunale di Treviso ha emanato l'ordinanza "Respiro Meglio a Treviso - aria pulita per una città più vivibile". Dal 2 novembre al 11 dicembre 2015 e dal 12 gennaio al 30

Dettagli

SCHEDA. ECOPASS. DATA DI PARTENZA DEL PROVVEDIMENTO Mercoledì 2 gennaio 2008. Provvedimento sperimentale per 1 anno.

SCHEDA. ECOPASS. DATA DI PARTENZA DEL PROVVEDIMENTO Mercoledì 2 gennaio 2008. Provvedimento sperimentale per 1 anno. SCHEDA. ECOPASS DATA DI PARTENZA DEL PROVVEDIMENTO Mercoledì 2 gennaio 2008. Provvedimento sperimentale per 1 anno. GIORNI E ORARI APPLICAZIONE DEL PROVVEDIMENTO Dopo il 15 aprile è previsto il nuovo orario

Dettagli

Requisiti per l accesso agli incentivi

Requisiti per l accesso agli incentivi Requisiti per l accesso agli incentivi 1. Gli incentivi per l acquisto di nuovi veicoli a basso impatto ambientale, trasformazione a gas di veicoli a benzina e sostituzione (acquisto+installazione) di

Dettagli

A OU DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE

A OU DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE, 5 4 5% 5% % a ip :nie 2014 OGGETTO: disposizioni attuative del punto A2 della delibera di Giunta n. 315 del 14 maggio N. 62 del 2 dicembre

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE IL PRESIDENTE DELLA REGIONE

IL CONSIGLIO REGIONALE IL PRESIDENTE DELLA REGIONE LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 26-05-2009 REGIONE VALLE D'AOSTA INCENTIVI REGIONALI, PER L ANNO 2009, PER IL RINNOVO TECNOLOGICO DEL PARCO AUTO E MOTO CIRCOLANTE IN VALLE D AOSTA. FONTE: BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

COMUNE DI NOCETO PROVINCIA DI PARMA

COMUNE DI NOCETO PROVINCIA DI PARMA Prot. n. 17389 DEL 29.09.08 Ordinanza n 255 Oggetto: ORDINANZA DI LIMITAZIONE PARZIALE DELLA CIRCOLAZIONE E DIVIETO TOTALE DI CIRCOLAZIONE AI SENSI DI QUANTO DISPOSTO DALLA CONFERENZA DEI SINDACI PER L

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri UNRAE: INGIUSTO PENALIZZARE I DIESEL EURO 4 NEI CENTRI URBANI Le auto diesel Euro 4 di

Dettagli

IL CENTRO STORICO DI ROMA. Stefano Giovenali

IL CENTRO STORICO DI ROMA. Stefano Giovenali IL CENTRO STORICO DI ROMA Stefano Giovenali LE ISOLE AMBIENTALI La nostra idea di organizzazione del Centro Storico è quella di costruire 14 isole ambientali finalizzate al recupero della vivibilità urbana

Dettagli

CITTÀ DI SAN MAURO TORINESE

CITTÀ DI SAN MAURO TORINESE CITTÀ DI SAN MAURO TORINESE Regione Piemonte Provincia di Torino Settore Pianificazione e Gestione del Territorio Servizio Ecologia Ed Ambiente * * * * ORDINANZA N 13/2010 del 04/02/2010 OGGETTO: Provvedimenti

Dettagli

Misure per la limitazione del traffico veicolare nella Regione Lombardia per l anno 2015-2016

Misure per la limitazione del traffico veicolare nella Regione Lombardia per l anno 2015-2016 Misure per la limitazione del traffico veicolare nella Regione Lombardia per l anno 2015-2016 Dal 15 ottobre 2015 fino al 15 aprile 2016 sono in vigore, come ogni anno, i provvedimenti di limitazione della

Dettagli

COMUNE DI PISA SERVIZIO MOBILITA E QUALITA DELLA CITTA IDENTIFICATIVO N. 107493. Ordinanza n. 2 E/PS DEL 9.01.2004 IL SINDACO

COMUNE DI PISA SERVIZIO MOBILITA E QUALITA DELLA CITTA IDENTIFICATIVO N. 107493. Ordinanza n. 2 E/PS DEL 9.01.2004 IL SINDACO COMUNE DI PISA SERVIZIO MOBILITA E QUALITA DELLA CITTA IDENTIFICATIVO N. 107493 Ordinanza n. 2 E/PS DEL 9.01.2004 Oggetto: APPLICAZIONE IN SEDE LOCALE DELL ACCORDO DI PROGRAMMA STIPULATO IN DATA 10.10.2003

Dettagli

in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito dell'incontro a Milano di

in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito dell'incontro a Milano di Rubano, 24 febbraio 2010 Prot. 455 Sez. 0801 C. 13 Alle sigg.re Sindache ed ai sigg.ri Sindaci dei Comuni del Veneto Loro indirizzi Cari colleghi, in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito

Dettagli

Ordinanza n 5307/2010

Ordinanza n 5307/2010 Ordinanza n 5307/2010 Limitazioni alla circolazione dei veicoli mossi da motore a combustione interna a qualsiasi uso destinati nella giornata di domenica 28 febbraio 2010, dalle ore 10,00 alle ore 18,00.

Dettagli

Ordinanza n. 24 del 12.01.2016 Pagina volume N. COMUNE DI PERUGIA SETTORE STRUTTURA ORGANIZZATIVA SICUREZZA UNITÀ OPERATIVA I L S I N D AC O

Ordinanza n. 24 del 12.01.2016 Pagina volume N. COMUNE DI PERUGIA SETTORE STRUTTURA ORGANIZZATIVA SICUREZZA UNITÀ OPERATIVA I L S I N D AC O Ordinanza n. 24 del 12.01.2016 Pagina volume N. COMUNE DI PERUGIA SETTORE STRUTTURA ORGANIZZATIVA SICUREZZA UNITÀ OPERATIVA ORDINANZA N. 24 DEL 12.01.2016 OGGETTO: INTERVENTI PER CONTENERE L'INQUINAMENTO

Dettagli

Vorrei effettuare la revisione presso la Motorizzazione Civile. Cosa devo fare?

Vorrei effettuare la revisione presso la Motorizzazione Civile. Cosa devo fare? Dove posso eseguire la revisione? la revisione può essere effettuata presso gli Uffici Provinciali della Motorizzazione Civile oppure (ma solo per veicoli di massa inferiore od uguale a 3, 5 tonnellate)

Dettagli

STRALCIO N. 259-01. <<Disposizioni concernenti le revisioni periodiche dei veicoli a motore >>

STRALCIO N. 259-01. <<Disposizioni concernenti le revisioni periodiche dei veicoli a motore >> Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia IX LEGISLATURA - ATTI CONSILIARI - PROGETTI DI LEGGE E RELAZIONI STRALCIO N. 259-01

Dettagli

REVISIONE AUTO. Che cos è. Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi)

REVISIONE AUTO. Che cos è. Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi) REVISIONE AUTO Che cos è Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi) durante la circolazione siano tenuti in condizioni di massima efficienza, in modo da garantire

Dettagli

! " # $% $ & % & " #" # & "!"! ' $ (" ( # " )# ) $) $ " ) "!"! ( " * % &" & +

!  # $% $ & % &  # # & !! ' $ ( ( #  )# ) $) $  ) !! (  * % & & + ! " #$%& "#"&!"'$("# )#$)"!" ("*%&"+ + ,-. 2003 2004 2010 Valori limite OSSIDI DI AZOTO 36 ug/mc 39 ug/mc 40 ug/mc POLVERI PM10 34 ug/mc 36 ug/mc 20 ug/mc OZONO 54 ug/mc 50 ug/mc 40 ug/mc Sorgenti fisse:

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. del EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA TRASFORMAZIONE DELLE AUTOVETTURE CIRCOLANTI ALIMENTATE A BENZINA NON CATALIZZATE IN ALIMENTAZIONE A GAS METANO/GPL PROTOCOLLO D INTESA tra COMUNE DI CONEGLIANO

Dettagli

C O M U N E D I V A R A L L O P O M B I A Provincia di Novara

C O M U N E D I V A R A L L O P O M B I A Provincia di Novara C O M U N E D I V A R A L L O P O M B I A Provincia di Novara Ordinanza n. 02/07 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Visto il D.lgs 4 agosto 1999 n. 351 Attuazione della Direttiva 96/62/CE in materia di valutazione

Dettagli

COMUNE DI GENOVA ESTRATTO DAI VERBALI DEI PROVVEDIMENTI DEL SINDACO

COMUNE DI GENOVA ESTRATTO DAI VERBALI DEI PROVVEDIMENTI DEL SINDACO N. 440 Data 28.12.2006 Oggetto: LIMITAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE NELL AMBITO DEL TERRITORIO COMUNALE PER ALCUNE TIPOLOGIE DI AUTOVEICOLI AL FINE DI PREVENIRE E RIDURRE L INQUINAMENTO ATMOSFERICO, A TUTELA

Dettagli

COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena

COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena Prot. n. ORDINANZA N. 5203 / 2010 OGGETTO : LIMITAZIONI ALLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE PREVISTE DALL'ACCORDO REGIONALE SUGLI INTERVENTI PER LA QUALITÀ DELL'ARIA. IL

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n 250 del 23.05.2008 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna

COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE Medaglia d Argento al Merito Civile Provincia di Ravenna P.zza Bernardi, n. 1 48014 Castel Bolognese (RA) C.F. e P. Iva 00242920395 SETTORE GESTIONE TERRITORIO SPORTELLO UNICO

Dettagli

SECONDA FASE DI ATTUAZIONE DELLO STRALCIO DI PIANO PER LA MOBILITA APPROVATO CON D.G.R. N. 66-3859 DEL 18 SETTEMBRE 2006, COME INTEGRATA DALLA D.G.

SECONDA FASE DI ATTUAZIONE DELLO STRALCIO DI PIANO PER LA MOBILITA APPROVATO CON D.G.R. N. 66-3859 DEL 18 SETTEMBRE 2006, COME INTEGRATA DALLA D.G. Deliberazione della Giunta Regionale 23 luglio 2007, n. 64-6526 (pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 30 del 26 luglio 2007, a pag. 68). SECONDA FASE DI ATTUAZIONE DELLO STRALCIO

Dettagli

ASSESSORATO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITÀ Decreto 3 agosto 2010. Disposizioni relative alla limitazione della circolazione degli autoveicoli

ASSESSORATO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITÀ Decreto 3 agosto 2010. Disposizioni relative alla limitazione della circolazione degli autoveicoli ASSESSORATO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITÀ Decreto 3 agosto 2010. Disposizioni relative alla limitazione della circolazione degli autoveicoli nei centri abitati al fine della prevenzione degli inquinamenti

Dettagli

ESCLUSIONI, DEROGHE, ESENZIONI Sono escluse dai divieti di circolazione veicolare le seguenti strade:

ESCLUSIONI, DEROGHE, ESENZIONI Sono escluse dai divieti di circolazione veicolare le seguenti strade: ESCLUSIONI, DEROGHE, ESENZIONI Sono escluse dai divieti di circolazione veicolare le seguenti strade: Strada Aeroporto; corso Giovanni Agnelli (tratto corso Tazzoli / piazzale Caio Mario); strada Altessano

Dettagli

RAPPORTO DI SOSTENIBILITA CONTRIBUTO DI AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO DI ACEA LUCE

RAPPORTO DI SOSTENIBILITA CONTRIBUTO DI AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO DI ACEA LUCE RAPPORTO DI SOSTENIBILITA CONTRIBUTO DI AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO DI ACEA LUCE Non compromettere il futuro delle prossime generazioni cercando di soddisfare i bisogni del presente ; in quest ottica

Dettagli

I L S I N D A C O INVITA

I L S I N D A C O INVITA COMUNE DI BEINASCO Provincia di Torino ---------------- Via delle Fornaci n. 4-10092 BEINASCO (TO) - Tel. 39891 - Fax 3989310 Casella postale 87 e-mail: ced.beinasco@ope.net ORD. N. del I L S I N D A C

Dettagli

OGGETTO: LIMITAZIONE DEL TRAFFICO VEICOLARE 2005/2006 IL SINDACO

OGGETTO: LIMITAZIONE DEL TRAFFICO VEICOLARE 2005/2006 IL SINDACO Corso Francia 98-10090 Rivoli (TO) - tel. 011.9513300 - fax 011.9513399 comunerivoli@ruparpiemonte.it --------------- Area Gestione del Territorio ASSESSORATO ALL AMBIENTE E ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE SERVIZIO

Dettagli

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI AUTOVEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA CONVERSIONE DEI SISTEMI DI ALIMENTAZIONE. 1 Oggetto e

Dettagli

Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea (taxi).

Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea (taxi). Ufficio Temporaneo di Scopo Trasporto Pubblico non di Linea Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea

Dettagli

Limitazioni della circolazione stradale dinamica privata dal 03/11/2009 al 31/03/2010

Limitazioni della circolazione stradale dinamica privata dal 03/11/2009 al 31/03/2010 Comune di Rimini U.O. Piano Strategico e URP Ufficio Relazioni con il Pubblico C.so d'augusto, 158-47900 Rimini tel. 0541 704704 - fax 0541 704287 urp@comune.rimini.it www.comune.rimini.it Estratto dell'ordinanza

Dettagli

C I T T A' D I C A R M A G N O L A PROVINCIA DI TORINO UFFICIO AMBIENTE IGIENE IL SINDACO

C I T T A' D I C A R M A G N O L A PROVINCIA DI TORINO UFFICIO AMBIENTE IGIENE IL SINDACO C I T T A' D I C A R M A G N O L A PROVINCIA DI TORINO UFFICIO AMBIENTE IGIENE Ordinanza n 24/2005 OGGETTO: Articolo 7 del Decreto legislativo n. 285/1992 Limitazioni del traffico veicolare nel centro

Dettagli

CITTÀ DI SETTIMO TORINESE

CITTÀ DI SETTIMO TORINESE CITTÀ DI SETTIMO TORINESE Regione Piemonte Provincia di Torino Settore Ambiente e Territorio Servizio Ambiente e Sicurezza * * * * ORDINANZA N 333 del 19/10/2005 OGGETTO: Provvedimenti di limitazione del

Dettagli

Servizio Polizia Locale

Servizio Polizia Locale Reg. Ord. n. 10 Ord. Resp. 05/09 Prot. n. 2780 Rep. n. 136 Pieve Ligure, 19 maggio 2008 OGGETTO: Istituzione Zone a Sosta Limitata. Periodo 1 giugno 2009-31 agosto 2009.- IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VISTA

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato alle Politiche Ambientali Servizio Tutela dell Ambiente DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE BANDO 2009

Dettagli

LIMITAZIONI AL TRAFFICO dal 09/10/2006 al 31/03/2007 con interruzione nei periodi: 1 e 2 Novembre 2006 dall 8 Dicembre 2006 al 5 Gennaio 2007 compresi

LIMITAZIONI AL TRAFFICO dal 09/10/2006 al 31/03/2007 con interruzione nei periodi: 1 e 2 Novembre 2006 dall 8 Dicembre 2006 al 5 Gennaio 2007 compresi Comune di Rimini Ufficio Relazioni con il Pubblico Ordinanza prot. N 162351 del 28/09/2006 LIMITAZIONI AL TRAFFICO dal 09/10/2006 al 31/03/2007 con interruzione nei periodi: 1 e 2 Novembre 2006 dall 8

Dettagli

COMUNE DI PADOVA SETTORE MOBILITA' E TRAFFICO

COMUNE DI PADOVA SETTORE MOBILITA' E TRAFFICO COMUNE DI PADOVA SETTORE MOBILITA' E TRAFFICO PROT. GENERALE N. 293306 DATA: 30/10/2008 REGISTRO ORDINANZE N 758 del 30/10/2008 OGGETTO: Provvedimenti temporanei di limitazione della circolazione stradale,

Dettagli

ORDINANZA SULLA CIRCOLAZIONE URBANA

ORDINANZA SULLA CIRCOLAZIONE URBANA ORDINANZA N. 878 PROT. 80507 DEL 29.12.2006 ORDINANZA SULLA CIRCOLAZIONE URBANA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Visto il D.lgs 4 agosto 1999 n. 351 Attuazione della Direttiva 96/62/CE in materia di valutazione

Dettagli

Questo divieto varrà su tutte le strade poste all interno del seguente perimetro:

Questo divieto varrà su tutte le strade poste all interno del seguente perimetro: 17/11/2009 COMUNE DI TRIESTE: DA DOMANI POMERIGGIO, MERCOLEDI 18 NOVEMBRE, DALLE 16.00 ALLE 19.00, SCATTA IL PIANO DI CONTENIMENTO ALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO CON LO STOP ALLA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO

Dettagli

ART.4 Categorie oggetto di incentivazione

ART.4 Categorie oggetto di incentivazione DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E TRASFORMAZIONI A GAS (GPL/METANO) DI AUTO A BENZINA NON CATALITICHE E DI VEICOLI MERCI

Dettagli

ART. 3 - Caratteristiche dei veicoli oggetto di incentivi Sono ammessi ad incentivo gli acquisti dei seguenti veicoli:

ART. 3 - Caratteristiche dei veicoli oggetto di incentivi Sono ammessi ad incentivo gli acquisti dei seguenti veicoli: DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI CICLOMOTORI ELETTRICI E BICICLETTE ELETTRICHE (A PEDALATA ASSISTITA) E TRASFORMAZIONI A GAS (GPL/METANO) DI AUTO A BENZINA E

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE QUALITA' DELL'ARIA, CLIMA E SOSTENIBILITA' AMBIENTALE Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it

Dettagli

N Protocollo n. Milano, 29 gennaio 2010

N Protocollo n. Milano, 29 gennaio 2010 Atti del Comune Settore Attuazione Mobilità e Trasporti Servizio Viabilità, Infrastrutture e Reti N Protocollo n. Milano, 29 gennaio 2010 Oggetto: DISPOSIZIONI PER IL CONTENIMENTO DELL INQUINAMENTO ATMOSFERICO

Dettagli

AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE TAVOLO ISTITUZIONALE ARIA

AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE TAVOLO ISTITUZIONALE ARIA TAVOLO ISTITUZIONALE ARIA 17 luglio 2014 Piano Regionale degli Interventi sulla qualità dell Aria (PRIA) Misure sulla mobilità Settori e misure del piano AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE TRASPORTI

Dettagli

COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015

COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015 COMUNE DI SAMMICHELE DI BARI Provincia di Bari COPIA ORDINANZA SINDACALE n. 48 DEL 09-09-2015 OGGETTO: ORDINANZA SINDACALE REGOLAMENTAZIONE VEICOLARE Z.T.L. CENTRO STORICO. Premesso che - risulta necessario

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO

ORDINANZA DEL SINDACO COMUNE DI SIENA ORDINANZA DEL SINDACO Numero: 163 Del : 28 FEBBRAIO 2006 Esecutiva da: 1 OTTOBRE 2006 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - Posizioni Organizzative Polizia Amministrativa - Politiche

Dettagli

COMUNE DI AREZZO. Art. 1 Oggetto

COMUNE DI AREZZO. Art. 1 Oggetto COMUNE DI AREZZO DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI AI PRIVATI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE O TRASFORMAZIONI A GAS DI VEICOLI EURO 0 - ANNO 2006 (Allegato al

Dettagli

TASSE AUTOMOBILISTICHE 2013

TASSE AUTOMOBILISTICHE 2013 TASSE AUTOMOBILISTICHE 2013 PREMESSA ACI coopera alla gestione delle tasse automobilistiche nelle seguenti Regioni e Province autonome: - Abruzzo - Basilicata - Emilia Romagna - Lazio - Lombardia - Puglia

Dettagli

IL SINDACO. COMUNE DI TERNI Direzione Ambiente Mobilità e Trasporti. Corso del Popolo,30 05100 Terni

IL SINDACO. COMUNE DI TERNI Direzione Ambiente Mobilità e Trasporti. Corso del Popolo,30 05100 Terni COMUNE DI TERNI Direzione Ambiente Mobilità e Trasporti Corso del Popolo,30 05100 Terni Tel. +39 0747.549.825 Fax +39 0744.549.868 direzione.ambiente@comune.terni.it comune.terni@postacert.umbria.it OGGETTO:

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO CENTRALE

DISCIPLINARE TECNICO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO CENTRALE AREA DELLA PARTECIPAZIONE, DECENTRAMENTO, SERVIZI AL CITTADINO E MOBILITÀ Ufficio del Piano Tecnico del Traffico DISCIPLINARE TECNICO DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO CENTRALE I N D I C E TITOLO I AMBITO

Dettagli

Regione Toscana I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n.

Regione Toscana I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n. I veicoli ultraventennali per i quali non sono ancora trascorsi trent'anni dall'anno di fabbricazione, ai sensi della L.R. n. 37 del 27/03/2015, sono assoggettati alla tassa automobilistica ordinaria ridotta

Dettagli

6) Modalità per la richiesta e l erogazione del contributo

6) Modalità per la richiesta e l erogazione del contributo BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INCENTIVAZIONE ALL ACQUISTO DI AUTO ELETTRICHE, VEICOLI ELETTRICI E BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA ELETTRICAMENTE Visto il Decreto 27 Marzo 1998 del Ministero

Dettagli

CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SETTORE AMMINISTRAZIONE E COMANDO Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 13 Informativa OGGETTO: Tutela Ambiente e Territorio. Veicoli-Inquinamento dell aria.

Dettagli

Città di Rapallo Provincia di Genova

Città di Rapallo Provincia di Genova Città di Rapallo Provincia di Genova Ordinanza sindacale n. 27 / 2013 Nuovo Rep. Oggetto: PROVVEDIMENTI TEMPORANEI ALLA TUTELA DELLA QUALITA' DELL'ARIA - LIMITAZIONI PER VEICOLI CIRCOLANTI NEL TERRITORIO

Dettagli

RISOLUZIONE N. 113/E. Roma, 27 ottobre 2010. Direzione Centrale Normativa

RISOLUZIONE N. 113/E. Roma, 27 ottobre 2010. Direzione Centrale Normativa RISOLUZIONE N. 113/E Roma, 27 ottobre 2010 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Incentivi per il rinnovo del parco circolante e per l acquisto di veicoli ecologici mediante riconoscimento di crediti di

Dettagli

COMUNE DI PISA DIREZIONE 22 - MOBILITÀ. ORDINANZA n 82 Direz. 22 del 27 settembre 2010 - Identificativo n 663894

COMUNE DI PISA DIREZIONE 22 - MOBILITÀ. ORDINANZA n 82 Direz. 22 del 27 settembre 2010 - Identificativo n 663894 COMUNE DI PISA DIREZIONE 22 - MOBILITÀ ORDINANZA n 82 Direz. 22 del 27 settembre 2010 - Identificativo n 663894 Oggetto: Nuove limitazioni alla circolazione di particolari categorie di mezzi IL DIRIGENTE

Dettagli

Linee guida. per la stesura dei Piani di. Azione e dei Piani di. Risanamento

Linee guida. per la stesura dei Piani di. Azione e dei Piani di. Risanamento Linee guida per la stesura dei Piani di Azione e dei Piani di Risanamento 1 Il Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera, approvato dal Consiglio Regionale con deliberazione n. 57 dell'11

Dettagli

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011 DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011 1 - OGGETTO Il Comune di Capannori concede incentivi per: - acquisto di veicoli a basso

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 251

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 251 COPIA CITTA DI GRUGLIASCO PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 251 OGGETTO: SETTORE SVILUPPO COMPATIBILE - SERVIZIO AGENDA 21. NUOVE LIMITAZIONI AL TRAFFICO VEICOLARE PRIVATO

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato all Ambiente Servizio Ambiente e Qualità Luoghi di Lavoro DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE (Delibera

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n. 144 del 08/04/2009 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER

Dettagli

Piano d Azione Comunale (PAC)

Piano d Azione Comunale (PAC) Piano d Azione Comunale (PAC) dei Comuni di Cordenons, Porcia e Pordenone, elaborato ai sensi del Piano d azione per il contenimento e la prevenzione degli episodi acuti di inquinamento atmosferico 01/03/2005

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A DELIBERAZIONE DELLA N. 167 DEL 01/12/2009. OGGETTO: CRITERI E MODALITA' DI EROGAZIONE DEGLI INCENTIVI PER LA TRASFORMAZIONE A METANO O GPL DI AUTOVEICOLI E MOTOVEICOLI

Dettagli

ORDINANZA N.107 Dolo, 14 Ottobre 2005 Prot. n.7905/8

ORDINANZA N.107 Dolo, 14 Ottobre 2005 Prot. n.7905/8 UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di Dolo e Fiesso d Artico CORPO POLIZIA LOCALE P.tta dei Storti n.11 Dolo (VE) 041-410769- fax 041-413027- P.IVA 03412000279 ORDINANZA N.107

Dettagli

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.)

REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.) Approvato con deliberazione n. 271 del 29.07.10 del Consiglio Comunale REGOLAMENTO DI DISCIPLINA DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.) Art. 1 Oggetto e finalità Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile

ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile Il decreto milleproroghe (D.L. 248/2007) varato dal Consiglio

Dettagli

Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera

Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera Prot. n. 7648/07 Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera Bando per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico Incentivi alla installazione di

Dettagli

PATENTI DI GUIDA (Nota riassuntiva della normativa vigente) 1 - Patente di guida secondo il modello comunitario

PATENTI DI GUIDA (Nota riassuntiva della normativa vigente) 1 - Patente di guida secondo il modello comunitario PATENTI DI GUIDA (Nota riassuntiva della normativa vigente) 1 - Patente di guida secondo il modello comunitario Il 1 luglio 1996 è entrata in vigore la Direttiva n. 91/439/CEE del 29 luglio 1991, recepita

Dettagli

Comune di Piacenza IL SINDACO

Comune di Piacenza IL SINDACO Comune di Piacenza IL SINDACO Ordinanza n. 663 del 27/10/2015 Oggetto: MODIFICA DELL'ORDINANZA N. 599 DEL 25/09/2015 "LIMITAZIONI DELLA CIRCOLAZIONE DAL 1 OTTOBRE DI OGNI ANNO AL 31 MARZO DELL'ANNO SUCCESSIVO,

Dettagli

CITTÀ DI SAVIGLIANO (PROVINCIA DI CUNEO)

CITTÀ DI SAVIGLIANO (PROVINCIA DI CUNEO) CITTÀ DI SAVIGLIANO (PROVINCIA DI CUNEO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2 OGGETTO: ISTITUZIONE ZONA A TRAFFICO LIMITATO IN ALCUNE VIE CITTADINE. L anno duemiladodici addì due del mese

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE AMBIENTE

COMUNE DI TERNI DIREZIONE AMBIENTE COMUNE DI TERNI DIREZIONE AMBIENTE OGGETTO: Piano di azione per prevenire fenomeni acuti di inquinamento atmosferico da PM10 provvedimenti limitativi del traffico da adottare in modo programmato e permanente

Dettagli

NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI

NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI Categoria Veicolo NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI Categoria EURO EURO 0 Autoveicoli Direttiva Europea di riferimento presente sul libretto di circolazione nessuna direttiva o precedente alla 91/441

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI

COMUNE DI POGGIBONSI COMUNE DI POGGIBONSI PROVINCIA DI SIENA Settore Qualità Urbana ORDINANZA n. /07 Oggetto: Misure riduzione emissioni sostanze inquinanti e prevenzione fenomeni di inquinamento atmosferico. Limitazioni circolazione

Dettagli

Il ruolo del programma di ISPEZIONE e MANUTENZIONE dei veicoli circolanti BOLLINO BLU a MILANO

Il ruolo del programma di ISPEZIONE e MANUTENZIONE dei veicoli circolanti BOLLINO BLU a MILANO VI incontro EXPERT PANEL EMISSIONI DA TRASPORTO SU STRADA Il ruolo del programma di ISPEZIONE e MANUTENZIONE dei veicoli circolanti BOLLINO BLU a MILANO EMISSIONI DA TRAFFICO E QUALITA DELL ARIA: ELEMENTI

Dettagli

Informazioni Statistiche N 3/2010

Informazioni Statistiche N 3/2010 Città di Palermo Ufficio Statistica Veicoli circolanti e immatricolati a Palermo nel 2009 Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 3/2010 NOVEMBRE 2010 Sindaco: Assessore ai Tributi e alla Statistica:

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA Medaglia al Valore Civile IV SETTORE Pianificazione e Gestione Territoriale BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCENTIVI PER LA CONVERSIONE A METANO/GPL DI AUTOVEICOLI

Dettagli

Art. 116. Patente, certificato di abilitazione professionale per la guida di motoveicoli e autoveicoli e certificato di idoneità alla guida di ciclomotori 1. Non si possono guidare autoveicoli e motoveicoli

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N

COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N Brescia, lì 3 marzo 2015 OGGETTO: Domenica ecologica, in concomitanza della 13^ edizione della Maratona, nella

Dettagli

Rep. n. 329/11 ORDINANZA N. 51 / 11 IL SINDACO

Rep. n. 329/11 ORDINANZA N. 51 / 11 IL SINDACO Rep. n. 329/11 ORDINANZA N. 51 / 11 IL SINDACO Premesso che con propria Ordinanza n. 37/2011 Rep. n. 205 del 12/02/2011, ha emanato alcune disposizioni orientate al contenimento della concentrazione di

Dettagli

Città di Rapallo Provincia di Genova

Città di Rapallo Provincia di Genova Città di Rapallo Provincia di Genova Ordinanza del Commissario Straordinario n. 6 / 2014 Oggetto: PROVVEDIMENTI TEMPORANEI ALLA TUTELA DELLA QUALITA' DELL'ARIA - LIMITAZIONI PER VEICOLI CIRCOLANTI NEL

Dettagli