Chiuse le scuole FESTE DAPPERTUTTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Chiuse le scuole FESTE DAPPERTUTTO"

Transcript

1 SABATO 8 GIUGNO 2013 ANNO 88 - N. 23 SETTIMANALE CATTOLICO CREMASCO D INFORMAZIONE FONDATO NEL 1926 UNA COPIA 1,20 ABBONAMENTO ANNUO 40 DIREZIONE: VIA GOLDANIGA 2/A CREMA POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) ART. 1, COMMA 1, DCB CREMONA GIORNALE LOCALE ROC Chiuse le scuole FESTE DAPPERTUTTO Buone vacanze! Oggi chiudono le lezioni nelle scuole italiane. Buone vacanze a tutti gli studenti. E buona fortuna a tutti i ragazzi di terza media (secondaria di primo grado) e di quinta superiore (secondaria di secondo grado) per gli esami dovranno sostenere. Coraggio, chi studia passa! Per gli insegnanti ancora un mese di lavoro e poi... si pensa al prossimo anno. Già c è la data d inizio lezioni: il 12 settembre. È quasi dietro l angolo! Ma non pensiamoci. Coltiviamo quest estate tutti i progetti abbiamo in mente per migliorare ancor più l impegno educativo nei confronti dei nostri ragazzi. L anno scolastico termina con un nuovo ministro dell Istruzione, Maria Chiara Carrozza. E dobbiamo dire la sua grinta comincia a piacere. Sia per quanto riguarda le scuole statali per le quali ha chiesto più fondi (soprattutto per gli adeguamenti edilizi), minacciando addirittura di andarsene se non verrà ascoltata. Sia per quanto riguarda le scuole paritarie, assieme alle statali, formano il sistema integrato della scuola pubblica italiana. Basta citare quanto ha detto giovedì, presentando le linee programmati del proprio mandato alle commissioni riunite Istruzione e Cultura del Senato e della Camera: Occorre salvaguardare il carattere plurale del nostro sistema di istruzione attraverso misure volte a tutelare la qualità e l inclusività an delle scuole pubbli paritarie. Ha ricordato la legge 62 del 2000 ha attuato il sistema pubblico di istruzione composto dalle scuole statali e dalle scuole paritarie, prevedendo an finanziamenti pubblici a quest ultime. Finanziamento, nel 2012, è stato di 510 milioni di euro, pari a circa l 1,2% della spesa relativa alle scuole statali. A fronte, però, del fatto le paritarie contano alunni, circa il 12% dell intera popolazione scolastica ha ricordato il ministro Carrozza è evidente la sproporzione tra quanto questi istituti danno, in termini di servizi educativi e quanto ricevono sotto forma di contributi statali. Finalmente parole chiare da un ministro della Repubblica. Basta quindi contrapposizioni tra scuola statale e scuola paritaria. L Europa, chiudendo la procedura di debito eccessivo dell Italia, ha posto tra le raccomandazioni proprio il rilancio della scuola. L unica strada per un istruzione d eccellenza è allearsi, dialogare, camminare insieme. Alla pari. RACCOLTA FONDI IN PIAZZA PRESSO I GAZEBO IN PIAZZA DUOMO GIUGNO AL PA DAL DÒM LA MATTONELLA PER IL DUOMO FORMAGGI E SALUMI IL DUOMO DI TERRACOTTA LUNEDÌ 10 GIUGNO ORE 20 LA CENA PER IL DUOMO CENTRO GIOVANILE SAN LUIGI Cena di raccolta fondi. Prenotazione obbligatoria con pagamento anticipato presso la Pro Loco (tel ) e il Centro Giovanile San Luigi (tel ) fotografi a di Carlo Bruschieri Centro Culturale Diocesano Gabriele Lucchi Terzo Festival Sacre scene in onore di S.E. mons. Carlo Manziana Sabato 8 giugno ore 21 Presentazione del libro LO SPARTITO SCRITTO IN CIELO 50 anni con Chiara Lubich SALA DELLA PROVINCIA VIA MATTEOTTI, 39 CREMA Lavoro: inversione di tendenza pagina 3 TBC nessun allarmismo pagina 8 Everybody Grest 2013 DIOCESI DI CREMA Festa patronale di San Pantaleone Domenica 9 giugno ore 17,30 Ricevimento dei sindaci e autorità in Episcopio ore 18 Solenne pontificale in San Bernardino presieduto dal vescovo Oscar Eccellenza ospedaliera Sponsor del concorso con il presbiterio diocesano an in neurologia la Banca Popolare Crema Diretta audio sulle frequenze FM Diretta audio su Scrp: nuovo Cda con precisi indirizzi La condivisione è il connotato del nuovo percorso di ANGELO MARAZZI parte straordinaria relativi alla trasformazione di Scrp da Spa in Srl e alla conseguente variazione sindaci del territorio sembrano aver recuperato il dello statuto. Ritenendo necessari ulteriori approfondimenti an insieme ai neo eletti. Di cui ha I ruolo di protagonisti nella loro società patrimoniale Scrp. E nell assemblea di mercoledì pomeriggio, in sala Alessandrini, a parte qual riserva to, dai 37 sindaci e dal presidente della provincia, poi presentato le candidature concordate, appun- ribadita esplicitamente nel dibattito da Virginio insieme al documento d indirizzo è stato illustrato da Riccaboni. Venturelli, sindaco di Madignano, con i colleghi di Casaletto Vaprio e Quintano, al momento Sulla scorta di quanto previsto nel decreto legge della votazione, è stato poi uno dei tre soli astenuti han mostrato d essere coesi e convintamente composto da due profili professionali gli avvoca- 135/2012 della spending review, il nuovo Cda è proiettati nel nuovo percorso di condivisione. Che ti Pietro Moro (poi designato presidente) e Francesco Borsieri e da tre dipendenti dei Comuni, è stato perseguito con pazienza e tenacia in una serie d incontri effettuati nell arco di diversi mesi, individuati attraverso uno specifico bando: il dottor Fabio Calderara, laureato in Scienze politi, razione, ma an da Omar Bragonzi primo cittadino di Montodine e dal presidente della Provincia fino a coagulare i consensi di ben 37 sindaci e del presidente dell amministrazione provinciale corrispondenti a quasi il 90% delle quote azionarie rio dell ente; la dottoressa Stefania Cervieri, lau- a Spino opera nel settore economico-finanzia- Massimiliano Salini segna la diversità an di metodo rispetto al passato. sulla presentazione di una lista unitaria per la rea in Giurisprudenza e responsabile del servizio Completamente rimosse le tensioni della scorsa nomina del nuovo Cda, collegata a un documento legale del Comune di Crema; l architetto Ivano settimana, con la candidata sponsorizzata dal neo in cui sono indicati precisi indirizzi operativi. Una Magarini, del Comune di Castelleone e già amministratore unico della società di trasformazione consigliere regionale Carlo Malvezzi e dal presidente della Provincia indotta a rinunciare per novità è stato evidenziato dal sindaco di Crema Stefania Bonaldi (nella foto durante uno degli interventi) e da quello di Spino d Adda Paolo Quest ultimo ammesso nonostante nella do- urbana del medesimo. l inopportuna condizione di conflittualità. Una magra, invero, andava evitata! Riccaboni, son stati un po i manda protocollata avesse presentato la candidatura a componenti il Cda di Padania Acque Spa, In apertura l assemblea presieduta dall uscente Corrado Bonoldi ha accolto all unanimità la capofila dell opegiustificato come... mero refuso. Che però in qualsivoglia altra situazione bando, concorso, gara... proposta espressa dalla Bonaldi, a nome di altri sindaci, di rimandare i due punti determinerebbe l inesorabile esclusione. E si previsti nella sia potuto rimediare politicamente, adombra di (continua a pag. 7) Servizio a pag. 12

2 2 SABATO 8 GIUGNO 2013

3 SABATO 8 GIUGNO 2013 In primo piano 3 TBC: nessun allarmismo Il dottor Stefano Aiolfi, direttore della Pneumologia OSPEDALE - ASL: A CREMA TUTTO SOTTO CONTROLLO E DATI NELLA NORMA a Tubercolosi resta la Lmalattia più sorvegliata in generale e da noi, a Crema e tutto il territorio, c è una situazione di sicurezza assolutamente garantita. Sono parole del dottor Stefano Aiolfi, direttore dell Unità operativa di Pneumologia dell Ospedale Maggiore di Crema, da noi interpellato dopo i due casi di TBC accertati la scorsa settimana in una scuola cittadina: a casa nostra, insomma, non esistono reali motivi d allarmismo e i titoli sparati con enfasi da alcuni giornali hanno solo creato paure infondate, alimentando inutili quanto dannose fobie. Il dottor Aiolfi, è già intervenuto an a scuola incontrando genitori e insegnanti, ci tiene a dispensare tranquillità: I ragazzi dell istituto scolastico ricoverati da noi in ospedale, hanno rappresentato quello in gergo viene detto caso indice, ovvero un caso accertato o sospetto di TBC (nello specifico non contagiosa) per il quale si adottano procedure e tecni appropriate indicate dall Organizzazione Mondiale della Sanità. A Crema, quindi, s è subito messa in moto una task force coordinata da Azienda Ospedaliera e ASL e siamo partiti alla ricerca dei contatti, cioè di coloro si sono accostati ai pazienti, utilizzando il modo dei cerchi concentrici: prima chi è loro più vicino come i familiari o i compagni di classe e poi, a seguire, altri soggetti. Tutto è stato okay e non sono emersi problemi: i due bambini sono stati seguiti e gestiti qui a Crema, grazie alla preziosa collaborazione della Pediatria. Con assoluta calma e senza alcun allarme, il dottor Aiolfi coglie dunque l occasione per fare il punto sulla Tubercolosi oggi. Subito con una sottolineatura: Infettato non significa essere malato! Si può tenere la Tubercolina positiva per tutta la vita senza mai ammalarsi. La TBC, di fatto, è una malattia contagiosa si trasmette per via aerea mediante un batterio, il Mycobacterium tuberculosis. È stato stimato continua il dottor Aiolfi circa un terzo della popolazione mondiale ospita tale batterio allo stato di latenza (cioè infezione), con un rischio di GIAMBA LONGARI nei soggetti immunocompetenti di sviluppare la malattia nell arco della vita nel 10%. Il rischio è molto più alto negli immunodepressi ed è pari al 5-10% per anno di vita. In pratica, il nostro sistema immunitario può far fronte all infezione e il batterio può rimanere quiescente per anni, pronto a sviluppare la malattia al primo abbassamento delle difese. In ogni caso, solo il 10-15% delle persone infettate dal batterio sviluppa la TBC nel corso della propria esistenza: chi si ammala, ovviamente, è sottoposto a una profilassi e a cure appropriate. Per contrastare la Tubercolosi è importante porre attenzioni alle condizioni di vita: dalla corretta nutrizione alla buona salute, evitando lo stress e quanto fa abbassare le difese immunitarie. L igiene, poi, è basilare: ad esempio, una manovra banalissima come il ricambio d aria consente di disperdere il batterio. Il non essere di fronte a nessun allarme, è testimoniato an dai dati relativi al Distretto sanitario di Crema. Nel 2010 i casi di TBC sono stati 11, hanno portato a controllare 160 persone: solo 11 soggetti sono stati sottoposti a profilassi. Nel 2011, invece, i casi sono stati 15, i contatti 101 e le persone trattate 11. Lo scorso anno, infine, i casi di TBC sono scesi a 6, i controlli 145 e le persone in trattamento solo 3. Sommando tutti i casi degli scorsi tre anni abbiamo 32 persone: di queste, 15 sono straniere e il resto italiane. Non esiste un nesso tra contagio e persona straniera rileva il dottor Aiolfi an perché oggi la gente si sposta in continuazione: basti pensare alle migliaia di cittadini salgono sulle navi da crociera e vanno da un posto all altro, venendo a contatto con altre migliaia di persone. L attenzione a livello sanitario, an sul nostro territorio, rimane comunque alta e da noi in ospedale, all UOMAR, ci sono persone competenti; così come è forte la sinergia con l ASL. Alle famiglie dico quindi di non spaventarsi e, nel caso, di non pensare subito all untore: magari è il nonno o la gente ci sta più accanto, ma la TBC oggi è sorvegliata e non c è nessun tipo di allarme. NEUROLOGIA: impianto cerebrale per il Parkinson Grazie alla collaborazione tra la Neurochirurgia dell ospedale di Bergamo e l Unità operativa di Neurologia dell Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema, oggi esiste una nuova possibilità di cura per le persone affette dalla malattia di Parkinson: si tratta della neurostimolazione cerebrale profonda (distinta dalla sigla DBS), una tecnica d avanguardia e proiettata nel futuro attualmente riguarda circa il 5% dei parkinsoniani, ma un domani potrà interessare sempre più pazienti. Quando sono arrivato all ospedale di Crema afferma il dottor Alessandro Prelle, direttore della Neurologia mi sono accorto c è un rilevante bacino di pazienti parkinsoniani, ben seguiti nella nostra struttura ospedaliera grazie all impegno del dottor Mile Gennuso coordina gli ambulatori dedicati e all opera dei volontari dell Associazione La Tartaruga. Ora, a tutto ciò abbiamo aggiunto la classica ciliegina sulla torta: il neurostimolatore cerebrale, un elettrodo collegato a un filo esce dalla testa e termina con un impianto sottocute a livello toracico. Siamo di fronte, spiega il dottor Prelle, a un dispositivo del tutto simile a un pacemaker: è impiantato chirurgicamente, in anestesia locale, per inviare la stimolazione elettrica alle aree del cervello deputate al controllo dei movimenti. Agisce in pratica sulle cellule responsabili della malattia: la stimolazione di queste aree blocca i segnali provocano i sintomi motori disabilitanti del Parkinson. In tal modo i soggetti ottengono un maggiore controllo sui movimenti dell intero corpo. Le impostazioni e i livelli di stimolazione del sistema oggi sono regolati direttamente in Neurologia a Crema, utilizzando l apposito dispositivo di programmazione: una sorta di telecomando-tablet, funziona con la tecnica wireless. Il paziente, quindi, non deve recarsi in altri centri per i controlli periodici necessari per le valutazioni del caso e per stabilire il dosaggio: si fa tutto all Ospedale Maggiore. Attualmente i pazienti cremaschi con neurostimolatore cerebrale sono due (si potrà arrivare a una ventina), mentre sono più di mille i parkinsoniani già impiantati in Italia: sono persone, non troppo anziane, presentano effetti collaterali alla terapia tradizionale e, ovviamente, tollerano il neurostimolatore. In futuro s allargherà il campo. La nostra Neurologia fa sapere il dottor Mile Gennuso, ha seguito corsi di formazione specifici per l avveniristica tecnica ha in carico circa 150 persone affette da Parkinson, fanno riferimento I dottori Alessandro Prelle e Mile Gennuso, rispettivamente direttore della Neurologia e responsabile dell ambulatorio per il Parkinson ai nostri ambulatori multidisciplinari, an per quanto riguarda la fisioterapia. Con il neurostimolatore cerebrale, non è una terapia da ultima spiaggia perché garantisce una buona qualità di vita per alcuni anni, noi siamo in grado di ridurre alcuni dei sintomi associati alla patologia, ma non di curarla: per il Parkinson, al momento, non esistono cure. Abbinata ai farmaci del caso, l impianto consente pure di ridurre, questa moderna tecnica aiuta molto. Va sottolineato il dottor Gennuso segue i pazienti direttamente an durante l intervento chirurgico in Neurochirurgia a Bergamo, un intervento dura tra le 6 e le 8 ore e, pertanto, prevede una preparazione e una cura particolare dei malati, sotto tutti i punti di vista. Con questa offerta innovativa aggiunge il dottor Prelle chiudiamo il cerchio intorno a tutto ciò si fa a Crema per il Parkinson. Un impegno a tutto campo per rendere meno difficile e un po migliore la vita di tante persone. Giamba è lieta di invitarvi al è lieta di invitarvi al è lieta di invitarvi al SAGGIO è lieta SPETTACOLO di invitarvi al SAGGIO SPETTACOLO SAGGIO SAGGIO SPETTACOLO SPETTACOLO EMozioni EMozioni in in movimento movimento EMozioni diretto da: in movimento EMozioni diretto da: in movimento Elena Pariscenti e Mirko Gandelli Elena Pariscenti Mirko Gandelli Elena Pariscenti e Mirko Gandelli Elena Pariscenti e Mirko Gandelli diretto da: diretto da: SABATO SABATO GIUGNO GIUGNO ore 21,00 ore 21,00 SABATO 15 GIUGNO ore 21,00 SABATO 15 GIUGNO ore 21,00 Crema - Palazzetto dello Sport di Via Toffetti Crema Palazzetto dello Sport di Via Toffetti Crema - Palazzetto dello Sport di Via Toffetti Crema - Palazzetto Lo spettacolo dello sarà trasmesso Sport di da: Via Toffetti Lo spettacolo sarà trasmesso da: Canale 99 Canale 95 Canale 99 Lo spettacolo sarà Canale trasmesso 95 da: Canale 99 Lo spettacolo Info 349/ sarà Canale trasmesso 95 da: Canale 99 Info 349/ Canale 95 facebook EMozione danza facebook Info 349/ EMozione danza facebook Info 349/ EMozione danza facebook EMozione danza Canale 111 Canale 111 Canale 111 Canale 111 Viaggio di Gruppo Via IV Novembre 43 CREMA Tel MARSA MATROUH 790 Carols Swan Club***** dal 7 al 14 settembre 2013 LA QUOTA COMPRENDE: Bus da Crema per l aeroporto a/ r Volo aereo e trasferimenti 7 notti Carols Swan Club 5* Soft All inclusive Accompagnatore Quota d iscrizione Assicurazione medico/bagaglio-annullamento TERMINE ULTIMO ISCRIZIONI 8 LUGLIO ORARIO CONTINUATO da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle Sabato Da marzo an sabato pomeriggio dalle alle 18.30

4 In primo piano 4 SABATO 8 GIUGNO 2013 Tutti insieme per educare NELLA COMUNITÀ DI PIANENGO I FONDI DELL OTTO PER MILLE HANNO PERMESSO LA RISTRUTTURAZIONE DELLA CASA PARROCCHIALE. REALIZZATE INOLTRE SEI AULE DI CATECHISMO, UN SALONCINO E UNA CAPPELLA INTERNA di GIORGIO ZUCCHELLI È molto soddisfatto il parroco don Giambattista Strada: Non posso non ringraziare sentitamente la Cei per questo contributo. E ringrazio tutti coloro con la loro firma sulla dichiarazione dei redditi a favore della Chiesa Cattolica hanno permesso la ristrutturazione di questo stabile della casa parrocchiale e delle aule di catechismo. La nostra realizzazione dimostra come infinite altre i fondi messi a disposizione dalla gente alla Chiesa vengono utilizzati ancora a beneficio della gente e delle comunità. E noi vogliamo tornare sull evento proprio per ricordare a tutti, in questo periodo di dichiarazione dei redditi, di dare fiducia alla Chiesa Cattolica, ponendo la propria firma per l Otto per mille nella casella a lei riservata. Era il 2 dicembre scorso, prima domenica di Avvento, quando a Pianengo è venuto lo stesso vescovo Oscar a tagliare il nastro del nuovo centro pastorale e a benedirlo, con tutta la comunità parrocchiale attorno a lui, in capo il sindaco Ivan Cernuschi. Le strutture sono al servizio dell uomo e della comunità ha detto mons. Cantoni sono uno strumento prezioso per tessere legami di solidarietà. La parrocchia mancava di aule di catechismo per i ragazzi e in questo decennio nel quale la Cei ha lanciato la sfida educativa non si poteva stare con le mani in mano. Ed ecco la realizzazione lampo. Lo ha sottolineato al Vescovo an la signora Juanita Schiavini, a nome del Consiglio pastorale: Una rapidità di realizzazione, tanto più inconsueta in questi tempi difficili sul piano delle risorse. La parrocchia ha voluto ottimizzare gli spazi dedicati alla formazione dei ragazzi spiega da parte sua don Giambattista. Prima avevamo disponibili solo due ambienti, ora abbiamo sei aule adeguate. In più an spazi per la formazione degli adulti. E di fatto il vecchio edificio è davvero irriconoscibile. Dopo il restauro condotto magistralmente dall arch. Magda Franzoni, la comunità parrocchiale ha ricuperato al meglio una vecchia Più di quello vedi Una televisione continua a crescere grazie a chi si riconosce nei suoi valori: Una televisione Unadelle televisione Una televisione la forza idee Una televisione Una televisione Una televisione continua Una televisione continua continua Unacontinua televisione continua Unaa continua televisione e la verità della fede. Una televisione crescere grazie continua a crescere grazie Nelle foto, il vescovo Oscar inaugura la nuova struttura, la prima domenica d Avvento dello scorso anno (2 dicembre); il fronte del nuovo edificio; la cappella interna e una delle aule di catechismo ricavata nell ampio sottotetto struttura, mettendone gran parte a servizio della pastorale. L edificio gode ora di un bellissimo spazio verde antistante (presto diventerà un giardino) e vi sono state ricavate l abitazione del parroco, le aule di catechismo e un saloncino. Un nuovo soffitto a padiglione per la bella cappella feriale fra l altro contiene Più di quello Più di quello Più di quello Più di quello Più di quello Più di quello Più di quello vedi Più di quello Più di quello vedi Più di quello vedi vedi Più di quello Più di quello vedi Più divedi quello vedi Più di quello vedi vedi vedi vedi vedi vedi Più di quello vedi Canale vedi 28 Sky canale televisione a continua crescere grazie Una Una televisione continua continua Una televisione aacrescere crescere grazie a grazie a crescere grazie continua chi si riconosce riconosce a crescere grazie crescere grazie a Una chi sitelevisione riconosce aa chi si continua Una televisione crescere grazie Una televisione crescere grazie continua chi riconosce aaaachi sisi riconosce a chi si riconosce auna crescere grazie nei suoi valori: chi si riconosce si riconosce continua televisione continua nei suoi valori: a crescere grazie aneichisuoi continua nei suoi valori: a chi si riconosce a chi si riconosce a crescere grazie valori: nei suoi valori: nei suoi valori: nei suoi valori: a chi si riconosce a crescere grazie lachi forza delle idee la forza delle nei suoi valori: aforza crescere grazie continua ala si riconosce aa crescere grazie lanei delle ideeidee forza delle idee suoi valori: suoi valori: chi sidelle riconosce avalori: chi idee siidee riconosce la forza delle nei suoi lanei forza la forza delle idee everità lasi verità della fede.e la verità della fede. la forza delle idee alanei chi riconosce a crescere grazie suoi valori: a chi si riconosce nei suoi valori: e della fede. e la verità della fede. forza idee delle idee nei suoidelle valori: Una televisione la forza delle idee eelanei verità fede. ela della elanei laforza verità della fede. ladella forzafede. delle idee suoi averità chi si riconosce la verità della fede. la forzavalori: dellefede. idee suoi valori: e la verità della forza delle idee e la verità della fede. continua enei la suoi veritàevalori: ladella veritàfede. della fede. laeforza delle idee la verità della fede. la forza delle idee e lagrazie verità della fede. Canale a crescere e la verità della fede. la forza delle idee e la verità della fede. 28 Canale a chi si riconosce Canale e la verità dellacanale fede. Canale Sky canale Canale Canale Canale nei suoi valori:canale Canale Canale 28 Canale Canale Sky canale la forza delle idee Canale Sky canale canale Sky Sky canale Canale 28 Canale Sky canale Sky canale Sky canale 28 e la verità della fede. Lo sai, è l altra tv, Sky canale Sky canale Sky canale strappi di affreschi di Aurelio Buso, il pittore cremasco più celebre del 500. Il tutto reso possibile come s è detto dai fondi dell Otto per mille hanno contribuito alla realizzazione per un terzo della spesa, con euro. Il contributo Cei è stato concesso sotto il capitolato: restauro e consolidamento statico di edifici di culto e pertinenze. Nel 2010 spiega il parroco don Giambattista Strada in diocesi è stata inoltrata all Otto per Mille la richiesta del solo nostro progetto e quindi abbiamo ottenuto il massimo del finanziamento disponibile per la nostra Chiesa. Lo stabile addossato al lato sud della chiesa parrocchiale si sviluppa su tre piani, attorno a due cortili. Era l antico monastero fondato da San Bernardino da Siena, secondo quanto testimonia il principale storico cremasco, Pietro Terni. Il beato Bernardino dell ordine Minore, a predicar venne in Crema l anno 1421 e quello nome di Gesù nei raggi d oro fece dipingere alla porta meridionale del duomo si vede; fece fabricare il Monastero di Pianengo venne chiamato Santa Maria Sopravalle. L edificio restaurato fa parte del primo chiostro del convento. Un secondo, più prestigioso, è oggi proprietà privata: posto più a sud e caratterizzato da un alto portico con pilastri in cotto. Dopo la soppressione del convento francescano da parte della Repubblica veneta il 7 settembre 1769, parte dell edificio venne infatti venduto a privati, parte rimase in proprietà della parrocchia, adibito a casa parrocchiale e utilizzato solo parzialmente: il secondo piano, infatti, fungeva da deposito e altri spazi dello stabile restavano vuote. Il progetto di conservazione dell immobile ha mirato a un suo completo utilizzo funzionale con la definizione della casa parrocchiale (piano terra e primo piano), delle aule di catechismo (una al piano terra, due al primo e tre al secondo) e dei servizi igienici. Abbattute le barriere architettoni con l inserimento di un elevatore. Rifatte le coperture, si è ricuperata la bella facciata, valorizzando il segno in cotto dell antico portone d ingresso del convento quattrocentesco: nel mezzo una terracotta di Boriani, il più grande artista contemporaneo di Pianengo. L intervento è avvenuto in conformità con il D. Leg. 42/2004 dei Beni Culturali e con le normative vigenti sugli ambienti abitativi. Sono state rispettate le disposizioni della locale ASL. L operazione è stata finanziata per euro dalla CEI, sono venuti dalla Fondazione Comunitaria di Cremona; dovrebbero arrivare dalla Sovrintendenza. Per una spesa totale di euro. Tutto con l obiettivo di valorizzare al massimo i caratteri architettonici e stilistici della struttura. Ma soprattutto per rilanciare la funzione educativa della parrocchia. E il risultato è davvero eccellente. 142 Canale Sky142 canale 142 Sky28 canale Lo28 sai, è l altra tv,142 Lo sai, è l altra tv, ti sa intrattenere e ti fa riflettere, ti ascolta e ti tiene compagnia. Lo sai, è l altra tv, tv, sai,tu è l altra È un valore comune, Lo an ti sa intrattenere sai, è èl altra l altra LoLo sai, tv,atv, Lo ti sai, l altratv,tv, sai, èèl altra diffondere. sa intrattenere èhail altra èaiutato l altra tv, Lo Lo sai,sai, tv, ti sa intrattenere Hai èproblemi la nostra tv. ti e sa tisai, fa riflettere, titv, ascolta ti sa intrattenere Loti sai, è l altra intrattenere sa intrattenere intrattenere Lo a vederetv,? ti sa intrattenere enumero tipiù fati riflettere, ètil altra ascolta Lotisa sa intrattenere sai, è l altra tv, enostra. ti fa riflettere, ti ascolta Facciamola sempre Segnalalo al e riflettere, tiriflettere, tiene compagnia. tifa fa riflettere, ascolta ti fa titiascolta ti sa intrattenere titiriflettere, sa intrattenere e e ti ti ascolta e fa ascolta 06ti 66ti 50ascolta Lo sai, è l altra tv, Insieme. e fa riflettere, compagnia. ti sa intrattenere e tilo fasai, riflettere, ti ascolta è l altra tv,e ti tiene e ti tiene compagnia. Canale Qualcun per te!!! può lavorare o scrivi a e ti tiene Facciamola più nostra. è la compagnia. nostra Più tv. di quello vedisempre Facciamola sempre più nostra. Facciamola più èaladiffondere. nostra tv. hai aiutatosempre Insieme. Facciamola più nostra. Facciamola più nostra. è sempre la nostra tv. Facciamola più nostra. Facciamola sempre piùnostra. nostra. è sempre la nostra tv. hai aiutato asempre diffondere. È un valore comune, an tu Insieme. Facciamola sempre più nostra. Insieme. Insieme. Facciamola sempre è la nostra tv. più nostra. Insieme. Insieme. Facciamola sempre più nostra. Facciamola sempre più nostra. Insieme. Insieme. è la nostra tv. Lo sai, è l altra tv,a diffondere. hai aiutato Insieme. Insieme. sempre più nostra. Facciamola Insieme. Facciamola Insieme. è lasempre nostrapiù tv. nostra. ti sa intrattenere Hai problemi Hai problemi Hai problemi a vedere? Hai problemi a Hai vedere? problemi vedere? a vedere? Segnalalo al numero problemi a? vedere? Hai problemi ahai vedere Insieme Segnalalo al numero a 06 vedere? a vedere? Segnalalo numero Segnalalo alal87 numero Insieme. Hai problemi problemi Facciamola sempre più nostra. ahai vedere? Segnalalo al numero e ti fa riflettere, ti ascolta a vedere? al numero Segnalalo al numero Segnalalo al numero osegnalalo scrivi a a? vedere? ohai scrivi a 87 problemi a vederehai Segnalalo alproblemi numero Segnalalo al numero Insieme o 06 scrivi ascrivi a al numero 50 87a 18 e ti tiene compagnia. Segnalalo ascrivi vedere Segnalalo al ovedere scrivi 06scrivi 66a 50 87numero 18? 06a66? o aa06 o scrivi o scrivi a 66 50al87 18 Segnalalo Hai87 problemi o scrivialanumero numero o scrivi asegnalalo È un valore comune, an tu oa scrivi a Streaming video o scrivi a06vedere Streaming 66 video 50? Streaming video Streaming video Streaming hai aiutato a diffondere. Streaming video o scrivi a video Segnalalo scrivi a al numero Streaming video Streaming video Streaming video video Streaming Streaming video è la nostra tv. Streaming video o scrivi a Streaming video Streaming video Facciamola sempre più nostra. Streaming video Insieme. Streaming video Hai problemi a vedere? Segnalalo al numero Più di quello vedi Più di quello vedi PiùPiù diquello quello vedi Più di vedivedi di quello Più diquello quello vedi Più di vedi Più di quello vedi Più di quello vedi Più quello Piùdi quello vedi vedipiù di quello vedi Più didiquello vedi Più di quello vedi Più di quello vedi Più di quello vedi o scrivi a Streaming video a t i v a l i t i... God altro Sky canale Hai problemi a vedere? Segnalalo al numero Streaming video 142 ti sa intrattenere e ti fa riflettere, ti ascolta e ti tiene compagnia. È un valore comune, an tu hai aiutato a diffondere. è la nostra tv. Facciamola sempre più nostra. Insieme. e ti tiene compagnia. È un valore comune, an tu hai aiutato a diffondere. o scrivi a valore comune, an tu ti tiene tiene compagnia. eètitiun facompagnia. riflettere, ti ascolta fa riflettere, titiascolta e eeti ti compagnia. tiene compagnia. intrattenere tiene compagnia. eelo titisai, fa riflettere, ascolta ti sa intrattenere È eun valore comune, an tu tu è la nostra tv. comune, titiene tiene compagnia. È unsavalore an è l altra tv, Streaming video valore comune, an ehai ti riflettere, tiene compagnia. aiutato a diffondere. Èe un valore comune, an tieeèvalore tiene compagnia. È un comune, an ÈÈ eun un tu valore comune, antutu Più di quello vedi titu fa ti ascolta un valore comune, an tu ti tiene compagnia. ti fa riflettere, ti ascolta hai aiutato a diffondere. È un valore comune, an tu hai aiutato a diffondere. ti sa intrattenere Facciamola sempre più nostra. hai aiutato a diffondere. È un valore lacomune, nostra tv. an tu hai aiutato adiffondere. diffondere. e tiaiutato tiene compagnia. È un valore comune, an tu hai a compagnia. hai aèdiffondere. aiutato a diffondere. valore comune, an tu eèhai tiun è la nostra tv. tv. haiaiutato a diffondere. eaiutato titiene fa riflettere, ti ascolta è laa nostra èè la tv. hai aiutato diffondere. Facciamola sempre nostra. èlalaènostra nostra È un valore comune, an tu haièhai aiutato ala diffondere. nostra èvalore tv.tv.tv. lanostra nostra tv.più ainsieme. diffondere. unaiutato comune, an tu 28 Hai problemi a vedere? Segnalalo numero Haial problemi problemi HaiHai problemi 142 Sky canale Sky142 canale Sky142 canale ti sa intrattenere Sky e142 ticanale fa riflettere, ti 142 ascolta Lo sai, è l altra tv, Più di quello vedi ZUCCHETTI via Adua, 12 - Crema (CR) È L ORA DEL ROBOT Tel -Fax It s Robot time

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO AIMC PIEMONTE S. DAMIANO ( convegno UCIIM) 2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO Sentiamo ormai da qualche anno parlare di emergenza educativa ma io amo di più l espressione Sfida educativa

Dettagli

Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio

Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio Vicariato di Verona centro Percorsi per fidanzati in cammino verso il matrimonio Parrocchia della Cattedrale Ogni incontro vorrà essere sempre un esperienza di ecclesialità e tenendo presente i seguenti

Dettagli

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore Lettera ai Sacerdoti, ai Membri dei Consigli pastorali parrocchiali, ai Membri dei Consigli per gli Affari economici, ai Membri del Consiglio pastorale decanale del Decanato di Monza Carissimi, è ancora

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

L adulto destinatario e soggetto di formazione

L adulto destinatario e soggetto di formazione Diocesi di Treviso Anno pastorale 2012-2013 Formare cristiani adulti in una Chiesa adulta Anno secondo L adulto destinatario e soggetto di formazione Orientamenti pastorali per l anno 2012-2013 A cura

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi Unità Pastorale Cristo Salvatore Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi 2 3 Introduzione LE DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE CRISTIANA In qualsiasi progetto base di iniziazione

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Diocesi di Caserta Santuario di San Michele Arcangelo e Santa Maria del Monte Programma invernale del Santuario 25 Anniversario della Madonna del Monte Anno Mariano 1987-2012 novembre-aprile 2011-2012

Dettagli

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per Carissimi Giovani, ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per rivitalizzare la pastorale giovanile diocesana, confrontarvi su tali problemi, per scambiarci opinioni e suggerire rimedi,

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

A DIECI ANNI DALLA NOTA SULL INIZIAZIONE CRISTIANA DEI RAGAZZI

A DIECI ANNI DALLA NOTA SULL INIZIAZIONE CRISTIANA DEI RAGAZZI A DIECI ANNI DALLA NOTA SULL INIZIAZIONE CRISTIANA DEI RAGAZZI PREGHIAMO Siamo qui dinanzi a te, o Spirito Santo: sentiamo il peso delle nostre debolezze, ma siamo tutti riuniti nel tuo nome; vieni a noi,

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia PARROCCHIA S. BARTOLOMEO CARUGO SOGNI E REALTA Foglio di comunicazione e fraternità Ciclostilato in proprio del 4 maggio 2014 - www.parrocchiacarugo.it PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia Ci sono

Dettagli

Si ringrazia la FONDAZIONE CREDITO BERGAMASCO per il sostegno all attività di ricerca.

Si ringrazia la FONDAZIONE CREDITO BERGAMASCO per il sostegno all attività di ricerca. Si ringrazia la FONDAZIONE CREDITO BERGAMASCO per il sostegno all attività di ricerca. ANNALI DELLA FONDAZIONE PAPA GIOVANNI XXIII Bergamo 2013 - n. 1. EDITORIALE ALBERTO CARRARA 5 GIOVANNI GUSMINI 7

Dettagli

VENITE ALLA FESTA. Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE

VENITE ALLA FESTA. Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE VENITE ALLA FESTA Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE DOPO LA SETTIMANA DELLA CHIESA MANTOVANA Alle comunità parrocchiali, alle associazioni, ai movimenti e gruppi, ai presbiteri e diaconi,

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Il Vescovo di Crema. 2. Risorse

Il Vescovo di Crema. 2. Risorse Il Vescovo di Crema Alla Comunità parrocchiale di Ripalta Guerina, al parroco don Elio Costi, ai membri del consiglio pastorale, ai catechisti e ai diversi collaboratori Sono state veramente giornate intense

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Cari saluti a tutti. Carlo Salsa

Cari saluti a tutti. Carlo Salsa Ormai nel lontano 2004, l allora parroco di Trissino Don Giuseppe Nicolin mi chiese di entrare nel CDA del nuovo Ente, Fondazione Casa della Gioventù. Successivamente, i componenti dello stesso organo

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI 22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita GRUPPO BETLEMME ICFR Primo anno Il percorso del primo anno offre ai genitori la possibilità di scoprire o riscoprire la bellezza

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10. tel.0522/699134 - Stampato in proprio. parole in famiglia

Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10. tel.0522/699134 - Stampato in proprio. parole in famiglia La Voce della Parrocchia Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10 Tariffa Associazioni Senza Fini di Lucro: Poste Italiane s.p.a. Sped. in Abb. Postale

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

Parrocchia S. Maria Nuova

Parrocchia S. Maria Nuova Parrocchia S. Maria Nuova Piazza Santa Maria Nuova, 4 01100 Viterbo Tel/Fax 0761.340700 - c/c postale n. 79886701 www.santamarianuova-viterbo.it - info@santamarianuova-viterbo.it Recapiti telefonici dei

Dettagli

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre!

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre! 1 Oleggio, 11/5/2014 IV DOMENICA DI PASQUA - ANNO A Letture: Atti 2, 14.36-41 Salmo 23 (22) 1 Pietro 2, 20-25 Vangelo: Giovanni 10, 1-10 Il Pastore Bello NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

PARROCCHIA SAN BASILIO E SAN DOMENICO REGALBUTO. Per riflettere insieme sulla vita della parrocchia dal gennaio 2005 fino ad oggi

PARROCCHIA SAN BASILIO E SAN DOMENICO REGALBUTO. Per riflettere insieme sulla vita della parrocchia dal gennaio 2005 fino ad oggi PARROCCHIA SAN BASILIO E SAN DOMENICO REGALBUTO Per riflettere insieme sulla vita della parrocchia dal gennaio 2005 fino ad oggi Carissimi parrocchiani, a distanza di due anni dall elaborazione del Piano

Dettagli

Nuove figure di catechista in un mondo che cambia : identità,, spiritualità, competenze,

Nuove figure di catechista in un mondo che cambia : identità,, spiritualità, competenze, Parrocchia Santi Filippo e Giacomo Capua 15 dicembre 2008 Incontro di formazione e condivisione di esperienze dell equipe equipe degli animatori di catechesi Riflessione su : Nuove figure di catechista

Dettagli

Parrocchie di Villadossola

Parrocchie di Villadossola I funerali nelle nostre comunità Parrocchie di Villadossola Ai familiari dei fedeli defunti Cari familiari, sono don Massimo, il parroco di Villadossola. Vi raggiungo a nome delle comunità cristiane di

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011 Proposte pastorali per l'anno 2010/2011 LITURGIA A - Settimana Eucaristica: 10-17 ottobre 2010 per tutta la Comunità Pastorale: tema Eucarestia e vita. B - Celebrazioni Comunitarie alle ore 21.00: 1 settembre,

Dettagli

L abc dell ACR.e non solo

L abc dell ACR.e non solo AZIONE CATTOLICA ITALIANA PARROCCHIA SANT IPPOLISTO M. L abc dell ACR.e non solo SCUOLA per EDUCATORI ACR Direi che essere educatori significa avere una gioia nel cuore e comunicarla a tutti per rendere

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4 ECCOCI Sommario Alle famiglie 1 Pronti...partenza...via... 2 Tempo di nuove conoscenze al CSE Una vacanza speciale 4 Sempre più creativi... insieme Tappi e non solo 6 Prossimi appuntamenti 7 Recapiti 8

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

Mons. Claudio Maria CELLI

Mons. Claudio Maria CELLI Mons. Claudio Maria CELLI Nella nostra storia c è quel detto famoso: tu uccidi un uomo morto, credo che dopo queste mattinate e pomeriggi così intensi è mio dovere essere il più breve possibile. Per me

Dettagli

Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA. La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi

Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA. La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi Cristina Volpi BANDITI IN AZIENDA La nobile arte di sabotare gli altri rovinando se stessi INCENDI FRA CENTRO E PERIFERIA 6 «Visto i giornali di oggi?» esordì Marco Cantelli con i suoi due assistenti.

Dettagli

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO Struttura in 3 sezioni: 1. Il Cuore dell oratorio Le idee sintetiche che definiscono in termini essenziali e vitali

Dettagli

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia GESU rimani sempre in mezzo a noi, per aiutarci a volerci bene, come TU vuoi a tutti noi. Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di 12 Iniziamo

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo#

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo# LA#SCOPERTA##!!!!!!Giardino#dei#Gius5# #####Associazione#Gariwo# CHI#SONO#I#GIUSTI#,#PROF?## LA#NOSTRA#SCELTA## Un#nome#fra#tuC#con5nuava#a# tornare#con#insistenza## !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Educare#al#coraggio#civile#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Svetlana#Broz#

Dettagli

PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016

PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016 PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 10 al 17 gennaio 2016 DOMENICA 10 Gennaio Battesimo di GESU' ore 9,00-11,00 S.MESSA Battesimo : FISCHIETTI Rebecca LUNEDI' 11 Gennaio Non c'è la messa ore

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Schema del cammino GG e giovani

Schema del cammino GG e giovani Schema del cammino GG e giovani Professione di fede GIOVANISSIMI La dignità della persona umana La vocazione cristiana Una chiesa di discepoli GIOVANI Una chiesa di inviati Prima, seconda e terza superiore

Dettagli

Domenica 4 settembre la Comunità Parrocchiale Mater Domini ha salutato don Donato Panna l ha guidata per otto anni.

Domenica 4 settembre la Comunità Parrocchiale Mater Domini ha salutato don Donato Panna l ha guidata per otto anni. Domenica 4 settembre la Comunità Parrocchiale Mater Domini ha salutato don Donato Panna l ha guidata per otto anni. Prima della conclusione della S. Messa, concelebrata da don Donato, don Giuseppe Pendinelli

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

(1822) (1843) (1889) (1916)

(1822) (1843) (1889) (1916) Una chiamata per tutti La consapevolezza che il Vangelo è un dono da condividere con il mondo intero e che la missione riguarda tutti, nessuno escluso, è all origine delle Pontificie Opere Missionarie

Dettagli

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO 1. Inaugurazione ufficiale del nuovo anno di catechismo: Biccari 12 Ottobre ore 10,00. Riportiamo il testo della celebrazione. INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO Inizio: Si esce dalla sagrestia con

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

Rivista Diocesana Vigevanese

Rivista Diocesana Vigevanese Rivista 333 A n n o X C = N 9 = 3 0 N o v e m b r e 2 0 1 0 Lettera alla Diocesi per comunicare la nomina di S. E. Mons. Vincenzo Di Mauro Arcivescovo Titolare di Arpi a Vescovo Coadiutore di Vigevano

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

UNA COMUNITÁ EDUCANTE E

UNA COMUNITÁ EDUCANTE E PREMESSA Con questo scritto introduciamo in Parrocchia, una nuova tradizione: consegnare a tutta la nostra Comunità, le linee di pastorale che ci impegneranno durante il prossimo anno. Esse ricalcano e

Dettagli

Dello stesso autore presso Rizzoli e BUR. Aprite la mente al vostro cuore. Siate forti nella tenerezza. Lo sguardo semplice e profondo dell amore

Dello stesso autore presso Rizzoli e BUR. Aprite la mente al vostro cuore. Siate forti nella tenerezza. Lo sguardo semplice e profondo dell amore JORGE MARIO BERGOGLIO (Buenos Aires, 1936), laureato in flosofa, è stato ordinato sacerdote nel 1969, vescovo di Auca nel 1992, arcivescovo di Buenos Aires nel 1998, creato cardinale nel 2001 ed eletto

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 12 Maggio 2015 IL CITTADINO Lodi Lettere & opinioni Un trattamento del paziente attento e dignitoso

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA 12 Maggio 2015 IL CITTADINO Lodi Lettere & opinioni Un trattamento del paziente attento e dignitoso Pagina 1 di 6 rassegna stampa 12 Maggio 2015 IL CITTADINO Lodi Un trattamento del paziente attento e dignitoso Tre reparti formati da persone di qualità Codogno Medici di talento, premio ganelli a laura

Dettagli

1. Una comunità con la gioia di crescere e di operare con entusiasmo a vantaggio di tutti

1. Una comunità con la gioia di crescere e di operare con entusiasmo a vantaggio di tutti Il Vescovo di Crema Alla Comunità Cristiana che è in Casaletto Vaprio, al parroco, don Achille Viviani, ai membri del consiglio pastorale, alle catechiste, ai diversi gruppi impegnati. Sono passate alcune

Dettagli

"Il cammino Vocazionale nel Catechismo dei bambini 0-6 anni" Relatore don Valentino Bulgarelli, direttore Ufficio catechistico regionale

Il cammino Vocazionale nel Catechismo dei bambini 0-6 anni Relatore don Valentino Bulgarelli, direttore Ufficio catechistico regionale "Il cammino Vocazionale nel Catechismo dei bambini 0-6 anni" Relatore don Valentino Bulgarelli, direttore Ufficio catechistico regionale Uno dei catechismi più invidiati nel mondo redatto da una delle

Dettagli

BOZZA DI PROGETTO LAB-ORATORIO 2.0 Chiamati per nome in un laboratorio dei talenti

BOZZA DI PROGETTO LAB-ORATORIO 2.0 Chiamati per nome in un laboratorio dei talenti BOZZA DI PROGETTO LAB-ORATORIO 2.0 Chiamati per nome in un laboratorio dei talenti #Ondemand: cosa desideriamo come oratorio? A partire da una riflessione sulla pastorale giovanile a Scandiano, iniziata

Dettagli

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 Anche quest anno ormai sta volgendo al termine. Con tanta gioia nel cuore posso

Dettagli

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE Grazie a voi ragazzi, ai vostri Professori, ai vostri Presidi che vi hanno dato il permesso di partecipare al nostro incontro. Il nostro incontro formativo di oggi ha un titolo particolare: Facebook: Dalla

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

ti scrivo... padrino Ma,

ti scrivo... padrino Ma, Caro padrino ti scrivo... Se Ti I N T R O D U Z I O N E hai tra le mani questo opuscolo è perché qualcuno ti ha chiesto di fargli da madrina o da padrino... forse una coppia di amici che ti vogliono padrino

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

una profonda devozione eucaristica può aver significato fuori di una dimensione di servizio. L attualità del servizio di Allucio è altrettanto forte:

una profonda devozione eucaristica può aver significato fuori di una dimensione di servizio. L attualità del servizio di Allucio è altrettanto forte: Sant Allucio 2015 «Beato l uomo che trova grande gioia nei tuoi comandamenti» perché i comandamenti del Signore sono gioia, perché il comando del Signore è amare e la gioia più grande di ogni cuore è proprio

Dettagli