OBBLIGO DI TARGHE INFORMATIVE E CARTELLI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OBBLIGO DI TARGHE INFORMATIVE E CARTELLI"

Transcript

1 OBBLIGO DI TARGHE INFORMATIVE E CARTELLI (Sintesi del regolamento CE 1974/06 e della Delibera di Giunta Regionale 4 agosto 2010, n. 1832) CHI HA L OBBLIGO I beneficiari di interventi ammessi agli aiuti previsti dal PSL VALLE DELLA CUPA COSA SONO OBBILIGATI A FARE Tali soggetti sono obbligati ad adottare tutte le disposizioni necessarie per informare e sensibilizzare la pubblica opinione sulle misure finanziate nell ambito del PSL della Valle della Cupa PSR Progetto Leader. QUALI STRUMENTI Targhe informative e cartelli in base al costo complessivo dell investimento. Il materiale utilizzato dovrà assicurare la durata nel tempo; i materiali consentiti sono: forex, alluminio e, limitatamente alle targhe, bronzo e ottone. Per i supporti si potrà usare il legno o la pietra e comunque materiale di pertinenza locale. DOVE Le targhe ed i cartelli devono essere posti in posizioni ben visibili, all ingresso dell azienda o presso la sede dell impresa capofila o nei pressi dell impianto di maggior significato economico realizzato con il finanziamento del PSR. QUANDO Il materiale informativo deve essere realizzato ed esposto entro e non oltre otto mesi dalla data di erogazione del finanziamento. Una deroga di tre mesi rispetto a tale obbligo è, invece, prevista per i beneficiari le cui operazioni siano attualmente in fase di collaudo tecnico.

2 ! PER QUANTO TEMPO Le targhe ed i cartelli informativi dovranno essere mantenuti per tutta la durata del periodo soggetto al vincolo di destinazione d uso degli interventi realizzati anche se di data superiore a 5 anni. COSTI Le spese ammesse per la realizzazione delle targhe e dei cartelli, potrà essere compresa nelle spese generali, per un importo massimo di 200,00 Euro e fermo restando il rispetto del limite previsto per dette spese generali dalle disposizioni specifiche di ogni Misura. VIOLAZIONI Sono di 2 tipi ed interessano deduzioni all importo finanziato a cui l obbligo di comunicazione e pubblicità di riferimento: 1. La mancata esposizione delle targhe o dei cartelli porta ad una riduzione del 4% sull aiuto relativo all intervento finanziato; 2. La non conformità delle dimensioni e dei materiali di targhe e cartelli ed il mancato rispetto delle indicazioni grafiche, di seguito indicate, porta ad una riduzione del 3% sull aiuto relativo all intervento finanziato.

3 ! CARATTERISTICHE DELLE TARGHE E DEI CARTELLI Le targhe informative da apporre nel caso di operazioni che comportino investimenti di costo complessivo superiore ai ,00 euro ed i cartelli per quelle superiori ai ,00 euro, devono contenere i seguenti elementi: 1. il logo dell Unione Europea (bandiera europea) corredato della seguente dicitura: Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali per un adeguata spiegazione del ruolo di partecipazione finanziaria della Comunità Europea; 2. il logo della Repubblica italiana (stella a 5 punte); 3. il logo della Regione Puglia 4. il logo grafico identificativo del PSR che contiene la dicitura Programma di Sviluppo Rurale della Puglia ; 5. l indicazione della Misura e dell Azione cui si riferisce il progetto finanziato secondo la dicitura prevista nel bando; 6. logo Leader europeo ed il relativo segno grafico regionale con la dicitura "Aggiungi valore al tuo territorio". Le targhe informative da apporre presso le sedi dei GAL, per le operazioni finanziate con l Asse 4 del PSR, devono contenere oltre ai requisiti sopra indicati: 1. il logo Leader europeo e la denominazione del Gruppo di Azione Locale (GAL); 2. il relativo segno grafico regionale con la dicitura "Aggiungi valore al tuo territorio". In tutte e tre le tipologie di targhe e cartelli, le informazioni relative: al logo Europeo, alla declaratoria europea ed alle indicazioni di Misura ed Azione che identificano il progetto finanziato, devono occupare almeno il 25% dello spazio disponibile, conformemente alle specifiche indicate nell Allegato VI del Regolamento (CE) 1974/2006. Le targhe ed i cartelli devono essere realizzati in base alle indicazioni del presente documento, agli esempi grafici riportati di seguito ed alle indicazioni contenute sul sito Internet Leader /Documenti. 1. Carattere Myriad semibold 2. Carattere Myriad regular 4. Pantone azzurro scuro 2995 C 5. Pantone azzurro chiaro 2975 C

4 ! TARGHE INFORMATIVE Le targhe informative apposte dai beneficiari nel caso di investimenti di costo complessivo inferiore a ,00 euro saranno così caratterizzate: Dimensione 40 x 30 cm Le targhe informative apposte dai beneficiari nel caso di investimenti di costo complessivo superiore a ,00 euro saranno così caratterizzate: Dimensione 70 x 50 cm CARTELLI I cartelli apposti dai beneficiari nel caso di investimenti di costo complessivo superiore a ,00 euro saranno così caratterizzati: Dimensione: 100x70 cm Secondo la bozza di seguito riportata (a titolo di esempio viene riportata l ipotesi di finanziamento ricevuto per la sottomisura 313 Azione 5 che sono le parti variabili del cartellone)

5 Indicazioni: 1. Il carattere del testo Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale è Myriad semibold; 2. Il carattere del testo L Europa investe nelle zone rurali è Myriad Regular; 3. Il carattere del Misura e, ove presente, Azione è Myriad Regular; 4. Il colore del Pantone dell area Azzurro scuro è azzurro scuro 2995C; 5. Il colore del Pantone dell area Azzurro chiaro è azzurro chiaro 2975C; 6. La dimensione del carattere deve essere tale da favorire la visibilità e leggibilità del testo

6

7

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE (P.S.R. 2007-2013) Disposizioni in materia di pubblicità e informazione sul sostegno da parte del

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE (P.S.R. 2007-2013) Disposizioni in materia di pubblicità e informazione sul sostegno da parte del PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE (P.S.R. 2007-2013) Disposizioni in materia di pubblicità e informazione sul sostegno da parte del FEASR (Fondo Europeo per lo Sviluppo Rurale) nell ambito del Programma di

Dettagli

Obblighi di pubblicità ed informazione per i beneficiari del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013

Obblighi di pubblicità ed informazione per i beneficiari del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013 Obblighi di pubblicità ed informazione per i beneficiari del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013 ( s i n te s i d e l R e g o l a m e n to C E 1 9 7 4 / 0 6 e d e l l a D e l i b e r a G i u n

Dettagli

FEASR - Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013

FEASR - Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 ALLEGATO 5 al decreto del FEASR - Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PUBBLICITA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SOMMARIO DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PUBBLICITA E TRATTAMENTO

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 13 del 19 giugno 2009 pag. 1/12

Allegato A al Decreto n. 13 del 19 giugno 2009 pag. 1/12 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 13 del 19 giugno 2009 pag. 1/12 LINEE GUIDA per l informazione e l utilizzo dei loghi previsti per le iniziative finanziate dal PSR per il Veneto 2007 2013 In

Dettagli

PROGETTO XYZ UN FINTO TESTO

PROGETTO XYZ UN FINTO TESTO INDICAZIONI UTILI PER LA REALIZZAZIONE DELLE TARGHE E DEI CARTELLONI OBBLIGATORI AD USO DEI BENEFICIARI TARGHE Sono previste in formato A4 (base 29,7 altezza 21) e in formato A3 (base 42 altezza 29,7).

Dettagli

Linee guida per le azioni di informazione e pubblicità

Linee guida per le azioni di informazione e pubblicità Presidenza del Consiglio dei Ministri Struttura di Missione DPCM 1/6/2014 PROGRAMMA OPERATIVO INTERREGIONALE ATTRATTORI CULTURALI, NATURALI E TURISMO 2007-2013 Linee guida per le azioni di informazione

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale. regionale il format. cartelli e targhe

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale. regionale il format. cartelli e targhe UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale regionale e targhe 29 e targhe Il Regolamento (CE) N. 1828/2006 all art. 8 definisce le responsabilità in capo ai beneficiari per gli interventi informativi

Dettagli

GAL MARMILLA Via BARESSA, 2 09090 Baradili (OR) tel. 0783959021, fax. 0783959142 e-mail: galmarmilla@tiscali.it

GAL MARMILLA Via BARESSA, 2 09090 Baradili (OR) tel. 0783959021, fax. 0783959142 e-mail: galmarmilla@tiscali.it FONDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SARDEGNA PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE RETE LEADER L EUROPA INVESTE NELLE ZONE AGRICOLE PSR SARDEGNA 2007-2013 GAL MARMILLA Via

Dettagli

GAL L ALTRA ROMAGNA S. CONS. A R.L.

GAL L ALTRA ROMAGNA S. CONS. A R.L. Fondo Europeo agricolo per lo sviluppo rurale L Europa investe nelle zone GAL L ALTRA ROMAGNA S. CONS. A R.L. Mod_ 67 Rev. 00 del 25.11.2011 Sarsina, 20 dicembre 2013 Prot. n. 362/L/cc NOTIFICA DI CONCESSIONE

Dettagli

FONDO DI SVILUPPO E COESIONE (FSC)

FONDO DI SVILUPPO E COESIONE (FSC) FONDO DI SVILUPPO E COESIONE (FSC) INFORMAZIONE E PUBBLICITA LOGHI E CARTELLONISTICA Cagliari, 20 maggio 2009 Stato di attuazione dell Intesa Stato Regione Sardegna e degli APQ DISPOSIZIONI GENERALI Ai

Dettagli

DICHIARAZIONE CIRCA IL POSSESSO DEI REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

DICHIARAZIONE CIRCA IL POSSESSO DEI REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ ALLEGATO A.1 al modulo di domanda del bando SOSTEGNO ALLA ATTIVAZIONE E GESTIONE DI SERVIZI INNOVATIVI PER IL TRASPORTO A CHIAMATA DEGLI ANZIANI DICHIARAZIONE CIRCA IL POSSESSO DEI REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

Dettagli

ALLEGATO A. al modulo di domanda del Bando pubblico. Misura 323 Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale

ALLEGATO A. al modulo di domanda del Bando pubblico. Misura 323 Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale ALLEGATO A al modulo di domanda del Bando pubblico Misura 323 Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale Azione 3 Valorizzazione del patrimonio culturale Operazione 3c Investimenti di manutenzione,

Dettagli

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI FEASR Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI Approvato dal CDA del Gal SCHEDA INTERVENTO A GESTIONE DIRETTA GAL Bassa Padovana con delibera n. del 09.. PROGRAMMA

Dettagli

linee guida PER PER LE LE AZIONI DI DI INFORMAZIONE A CURA A DEI DEI BENEFICIARI DEI DEI FINANZIAMENTI RISORSE IN IN RETE

linee guida PER PER LE LE AZIONI DI DI INFORMAZIONE A CURA A DEI DEI BENEFICIARI DEI DEI FINANZIAMENTI RISORSE IN IN RETE POR POR FESR FESR EMILIA-ROMAGNA 2007-2013 RISORSE IN IN RETE linee guida PER PER LE LE AZIONI DI DI INFORMAZIONE A CURA A DEI DEI BENEFICIARI DEI DEI FINANZIAMENTI INDICE Le ragioni di questa guida pag.

Dettagli

Consultazione online FASE 3 - PSR FEASR 2014-20 Osservazioni GAL della Pianura veneta

Consultazione online FASE 3 - PSR FEASR 2014-20 Osservazioni GAL della Pianura veneta Consultazione online FASE 3 - PSR FEASR 2014-20 Osservazioni GAL della Pianura veneta Misura 4. Investimenti in immobilizzazioni materiali (art. 17) Sottomisura 4.4 Sostegno per investimenti non produttivi

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Programma Sviluppo Rurale FEASR 2007-2013. Reg. (CE) 1698/05

REGIONE PUGLIA. Programma Sviluppo Rurale FEASR 2007-2013. Reg. (CE) 1698/05 20892 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 del 15-10-2009 Allegato 1 UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Rurale Programma Sviluppo

Dettagli

UTILITÀ. Sistema di identità visiva Regole generali per la riproduzione del marchio

UTILITÀ. Sistema di identità visiva Regole generali per la riproduzione del marchio UTILITÀ Sistema di identità visiva Regole generali per la riproduzione del marchio Il marchio di Utilità è rappresentato da un elemento grafico che richiama all appartenenza al mondo Compagnia delle Opere

Dettagli

Allegato alla Deliberazione del Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Adige n. 41 del 28/03/2013*

Allegato alla Deliberazione del Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Adige n. 41 del 28/03/2013* FEASR REGIONE DEL VENETO Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE PER IL VENETO 007-03 Asse 4 - LEADER - Attuazione Strategia di Sviluppo

Dettagli

Normativa di riferimento per il nuovo periodo di programmazione 2007-2013 INFORMAZIONE E PUBBLICITÀ

Normativa di riferimento per il nuovo periodo di programmazione 2007-2013 INFORMAZIONE E PUBBLICITÀ Normativa di riferimento per il nuovo periodo di programmazione 2007-2013 INFORMAZIONE E PUBBLICITÀ Regolamento (CE) No 1083/2006 Art. 69 1. Lo Stato membro e l Autorità di Gestione del programma operativo

Dettagli

linee guida PER PER LE LE AZIONI DI DI INFORMAZIONE A CURA A DEI DEI BENEFICIARI DEI DEI FINANZIAMENTI RISORSE IN IN RETE

linee guida PER PER LE LE AZIONI DI DI INFORMAZIONE A CURA A DEI DEI BENEFICIARI DEI DEI FINANZIAMENTI RISORSE IN IN RETE POR POR FESR FESR EMILIA-ROMAGNA 2007-2013 RISORSE IN IN RETE linee guida PER PER LE LE AZIONI DI DI INFORMAZIONE A CURA A DEI DEI BENEFICIARI DEI DEI FINANZIAMENTI INDICE Le ragioni di questa guida pag.

Dettagli

Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 ASSE 4 MANUALE PROCEDURE LEADER

Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 ASSE 4 MANUALE PROCEDURE LEADER Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 ASSE 4 MANUALE PROCEDURE LEADER 1 INDICE Premessa...3 CAPITOLO 1: GRUPPI DI AZIONE LOCALE E PROGRAMMI DI SVILUPPO LOCALE...4 GRUPPI DI AZIONE LOCALE...4 PIANI DI

Dettagli

Regione Puglia. Deliberazione della Giunta Regionale N. 2828 DEL 12-12-2011

Regione Puglia. Deliberazione della Giunta Regionale N. 2828 DEL 12-12-2011 Regione Puglia Deliberazione della Giunta Regionale N. 2828 DEL 12-12-2011 PSR 2007/13-della Regione Puglia-Disposizioni in materia di riduzione ed esclusioni per indempienze dei beneficiari di alcune

Dettagli

ALLEGATO A1. Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo

ALLEGATO A1. Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo ALLEGATO A1 Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013 Asse IV Leader

Dettagli

Misura 421 Cooperazione interterritoriale e transnazionale Azione 2 Cooperazione Transnazionale Progetto MeDIETerranea

Misura 421 Cooperazione interterritoriale e transnazionale Azione 2 Cooperazione Transnazionale Progetto MeDIETerranea Allegato alla Deliberazione del Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Adige n. 45 del 8/03/03* FEASR REGIONE DEL VENETO Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone

Dettagli

ALLEGATO A.1: DESCRIZIONE DEL PROGETTO

ALLEGATO A.1: DESCRIZIONE DEL PROGETTO Spazio riservato al GAL Misura 312 azione 2 operazione 2.a Domanda presentata alle ore del.././.. Prot. N. Spett.le Gal Laghi e Monti del VCO Via Canuto, n. 12 28845 Domodossola VB ALLEGATO A.1: DESCRIZIONE

Dettagli

Misura 421 Cooperazione interterritoriale e transnazionale Azione 2 Cooperazione Transnazionale Progetto MeDIETerranea

Misura 421 Cooperazione interterritoriale e transnazionale Azione 2 Cooperazione Transnazionale Progetto MeDIETerranea Allegato alla Deliberazione del Consiglio di Amministrazione del GAL Polesine Adige n. 46 del 8/03/03 FEASR REGIONE DEL VENETO Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L INTEGRAZIONE E L AGGIORNAMENTO DELLA SHORT- LIST PER LA SELEZIONE DI CONSULENTI ED ESPERTI

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L INTEGRAZIONE E L AGGIORNAMENTO DELLA SHORT- LIST PER LA SELEZIONE DI CONSULENTI ED ESPERTI AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L INTEGRAZIONE E L AGGIORNAMENTO DELLA SHORT- LIST PER LA SELEZIONE DI CONSULENTI ED ESPERTI Il Presidente, in attuazione della deliberazione del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

CIRCOLARE SULL USO DEL LOGO DEL PIANO DI COMUNICAZIONE PO FSE 2007-2013

CIRCOLARE SULL USO DEL LOGO DEL PIANO DI COMUNICAZIONE PO FSE 2007-2013 Repubblica Italiana Regione Siciliana Assessorato Regionale dell'istruzione e della Formazione Professionale Dipartimento Regionale dell'istruzione e della Formazione Professionale CIRCOLARE SULL USO DEL

Dettagli

Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 Asse 4 LEADER. 2. GAL Prealpi e Dolomiti

Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 Asse 4 LEADER. 2. GAL Prealpi e Dolomiti FEASR REGIONE DEL VENETO Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Approvata con Deliberazione del Consiglio Direttivo del GAL n. 16

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale. linee guida. per le azioni di informazione e comunicazione

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale. linee guida. per le azioni di informazione e comunicazione UNIONE EUROPEA linee guida per le azioni di informazione e comunicazione contenuti il marchio ELEMENTI DI BASE I COLORI LA SCALA DI GRIGIO IL BIANCO E NERO IL LETTERING L AREA DI RISPETTO LEGGIBILITÀ E

Dettagli

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007 2013 ASSE 4 LEADER

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007 2013 ASSE 4 LEADER FEASR Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Approvato dal CDA del GAL della Pianura Veronese con delibera 42 del 05.07.2013 PROGRAMMA

Dettagli

LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DELLA GARANZIA PER I GIOVANI IN COLLABORAZIONE CON LE REGIONI

LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DELLA GARANZIA PER I GIOVANI IN COLLABORAZIONE CON LE REGIONI LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DELLA GARANZIA PER I GIOVANI IN COLLABORAZIONE CON LE REGIONI 1.PREMESSA Le linee guida della comunicazione della Garanzia Giovani derivano dall applicazione

Dettagli

Titolo disposto su due righe

Titolo disposto su due righe LINEA GRAFICA PO FESR BASILICATA 2007/2013 MANUALE D USO Titolo disposto su due righe Esempio di testo disposto su un rigo Comune di Matera Bando per il rifacimento del manto stradale del centro storico

Dettagli

Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg. CE 1698/2005 Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader GAL ELIMOS AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ASSE 3 Qualità della vita nelle

Dettagli

Linee guida per l utilizzo del marchio e degli obblighi informativi dei beneficiari POR FESR MARCHE 2007/2013. Insieme c è futuro

Linee guida per l utilizzo del marchio e degli obblighi informativi dei beneficiari POR FESR MARCHE 2007/2013. Insieme c è futuro Linee guida per l utilizzo del marchio e degli obblighi informativi dei beneficiari POR FESR MARCHE 2007/2013 Insieme c è futuro LOGO Versione a colori Proporzioni e area di rispetto Codici cromatici Caratteri

Dettagli

GAL GOLFO DI CASTELLAMMARE

GAL GOLFO DI CASTELLAMMARE Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg. CE 1698/2005 Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader AVVISO PUBBLICO per l affidamento dell incarico di CAPO STRUTTURA TECNICA per l attuazione

Dettagli

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI FEASR Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI Approvato dal CDA del Gal SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Bassa Padovana con delibera n.14 del 10/06/013 PROGRAMMA

Dettagli

BANDO PUBBLICO ASSE 3 Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell economia rurale

BANDO PUBBLICO ASSE 3 Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell economia rurale BANDO PUBBLICO ASSE 3 Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell economia rurale MISURA 312 SOSTEGNO ALLA CREAZIONE E ALLO SVILUPPO DI MICRO-IMPRESE Azione A Trasformazione e commercializzazione

Dettagli

MISURA 311. 1. Titolo della misura Diversificazione in attività non agricole. 2. Articoli di riferimento

MISURA 311. 1. Titolo della misura Diversificazione in attività non agricole. 2. Articoli di riferimento 1. Titolo della misura Diversificazione in attività non agricole. 2. Articoli di riferimento MISURA 311 Titolo IV, Capo 1, sezione 3, Articolo 52 lettera a) punto i e sottosezione 1, Articolo 53 del Regolamento

Dettagli

Attività Comune 2.3 Multimedia

Attività Comune 2.3 Multimedia PSR PUGLIA 2007-2013 MISURA 421 Piano di Sviluppo Locale dei Monti Dauni LUOGHI DELL UOMO E DELLA NATURA Progetto di Cooperazione interterritoriale PUGLIESI NEL MONDO Attività Comune 2.3 Multimedia AVVISO

Dettagli

ATTESTAZIONE BANCARIA SULLA SOSTENIBILITA FINAZIARIA DELL INVESTIMENTO. Su carta intestata dell istituto bancario

ATTESTAZIONE BANCARIA SULLA SOSTENIBILITA FINAZIARIA DELL INVESTIMENTO. Su carta intestata dell istituto bancario Allegato A ATTESTAZIONE BANCARIA SULLA SOSTENIBILITA FINAZIARIA DELL INVESTIMENTO Su carta intestata dell istituto bancario OGGETTO : Regione Puglia Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 Bando pubblicato

Dettagli

PSR PUGLIA 2007-2013 MISURA 331 Azione 2 Informazione PSL GAL VALLE D ITRIA AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE AI

PSR PUGLIA 2007-2013 MISURA 331 Azione 2 Informazione PSL GAL VALLE D ITRIA AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE AI PSR PUGLIA 2007-2013 MISURA 331 Azione 2 Informazione PSL GAL VALLE D ITRIA AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE AI SOCIAL MEDIA WORKSHOP Come promuovere la propria impresa

Dettagli

Sommario: Sottazione A3... 4 Sottazione A5... 5. Azione B - Lotta alla varroasi e malattie connesse... 5 Sottazione B2... 5. Sottazione B4...

Sommario: Sottazione A3... 4 Sottazione A5... 5. Azione B - Lotta alla varroasi e malattie connesse... 5 Sottazione B2... 5. Sottazione B4... ALLEGATO 1 Manuale delle procedure istruttorie e di controllo delle domande di finanziamento delle azioni dirette al miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti dell apicoltura Reg.

Dettagli

FEASR Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale : L Europa investe nelle

FEASR Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale : L Europa investe nelle FEASR Fondo europeo agricolo : L Europa investe nelle G.A.L. SIBILLA Società Consortile a r. l. Località Rio, 1 62032 Camerino (MC) P. IVA 01451540437 Telefono 0737 637552 Fax 0737 637552 E mail info@galsibilla.it

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEI PIEGHEVOLI INFORMATIVI NEI SITI DELLA RETE NATURA

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEI PIEGHEVOLI INFORMATIVI NEI SITI DELLA RETE NATURA LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DEI PIEGHEVOLI INFORMATIVI NEI SITI DELLA RETE NATURA 2000 Pagina 1 di 7 1 CAMPO DI APPLICAZIONE Le presenti direttive trovano applicazione nelle aree SIC della rete Natura

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Pag.1

AVVISO PUBBLICO. Pag.1 AVVISO PUBBLICO PSR Sardegna 2007/2013. PSL GAL Anglona Romangia. Asse 4 Attuazione dell approccio LEADER MISURA 413 Attuazione di strategie di sviluppo locale - Qualità della vita/diversificazione. CONCORSO

Dettagli

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI FEASR Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI Approvato dal CDA del Gal SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Patavino con delibera n. 7 del 0/06/03 PROGRAMMA DI SVILUPPO

Dettagli

ASSE IV. Approccio Leader. Programma di Sviluppo Rurale PSR CAMPANIA 2007/2013 ASSE IV

ASSE IV. Approccio Leader. Programma di Sviluppo Rurale PSR CAMPANIA 2007/2013 ASSE IV Approccio Leader 3 2 Presentazione L'agricoltura campana sta vivendo un periodo di sofferenza, legata in particolare alle varie emergenze che hanno colpito la nostra regione. Ma l'immagine veicolata dai

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 247/ 2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 247/ 2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 247/ 2013 OGGETTO: PSR PUGLIA 2007\2013 ASSE IV LEADER - MISURA 313 AZIONE INVESTIMENTI FUNZIONALI ALLA CREAZIONE DI CENTRI

Dettagli

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI FEASR Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale - L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI Approvato dal CDA del Gal SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Patavino con delibera n. 6 Del 0/06/03 PROGRAMMA DI SVILUPPO

Dettagli

Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione. Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione

Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione. Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Indice 1.1 Il Marchio 1.2. Il segno 1.3. Colori istituzionali 1.4. Il naming 1.5. Il marchio a un colore 1.6. Il marchio a un colore su fondo nero 1.7. Il marchio

Dettagli

Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader BANDO PUBBLICO. ASSE 3 Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell economia rurale

Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader BANDO PUBBLICO. ASSE 3 Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell economia rurale GAL Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg. CE 1698/2005 Asse 4 - Attuazione dell approccio Leader KALAT SCARL PSL NAT Calatino DDG n. 756 del 24/06/2011 BANDO PUBBLICO ASSE 3 Qualità

Dettagli

REGIONE PUGLIA Area politiche per lo sviluppo rurale

REGIONE PUGLIA Area politiche per lo sviluppo rurale REGIONE PUGLIA Area politiche per lo sviluppo rurale DETERMINAZIONE DELL AUTORITA DI GESTIONE PSR 2007-2013 ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codifica adempimenti L.R. 15/08 (trasparenza) Ufficio istruttore

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTELLONISTICA NEI SITI DELLA RETE NATURA

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTELLONISTICA NEI SITI DELLA RETE NATURA LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DELLA CARTELLONISTICA NEI SITI DELLA RETE NATURA 2000 Pagina 1 di 10 1 CAMPO DI APPLICAZIONE Le presenti direttive trovano applicazione nelle aree SIC della rete Natura

Dettagli

Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012

Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012 PSR 2007-2013 Asse 4 Leader Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 (PSL) Il GAL incontra il territorio Presentazione dei bandi 2012 Lusia, 15 novembre 2011 Il PSL del GAL Polesine Adige PERCORSI RURALI

Dettagli

Comunicazione e valutazione Leader, verso la prospettiva 2020

Comunicazione e valutazione Leader, verso la prospettiva 2020 REPORT Comunicazione e valutazione Leader, verso la prospettiva 2020 Mestre, 28 giugno 2012 Regione del Veneto - Direzione Piani e Programmi Settore Primario Autorità di Gestione PSR Veneto 2007-2013 Il

Dettagli

Informazione e Pubblicità

Informazione e Pubblicità PIC Interreg IIIA Italia-Svizzera 2000~2006 Informazione e Pubblicità Guida pratica Febbraio 2006 Avvertenze per i beneficiari finali Per ogni progetto, i beneficiari sono tenuti ad evidenziare la presenza

Dettagli

GAL Isole di Sicilia. Azione A Infrastrutture su piccola scala per lo sviluppo degli itinerari rurali

GAL Isole di Sicilia. Azione A Infrastrutture su piccola scala per lo sviluppo degli itinerari rurali GRUPPO DI AZIONE LOCALE ISOLE DI SICILIA SEDE LEGALE: LIPARI (ME) PAZZA MAZZINI N.1 C/O PALAZZO MUNICIPALE SEDE OPERATIVA: LIPARI (ME) VIA M. F. PROFILIO N.3 TEL/FAX 090/9813510 EMAIL: INFO@GALISOLEDISICILIA.IT

Dettagli

Manuale d uso del marchio Agriturismo Italia

Manuale d uso del marchio Agriturismo Italia Manuale d uso del marchio Agriturismo Italia manuale d uso per le istituzioni versione 3.1 2 3 Copyright 2013 Ministero delle politiche Agricole Alimentari e Forestali www.politicheagricole.it Indice 1.0

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI TERRITORIO. Le Radici del Vino

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI TERRITORIO. Le Radici del Vino COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI TERRITORIO Le Radici del Vino Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n.88 del 08/10/2014 e modificato

Dettagli

GRUPPO DI AZIONE LOCALE MEDIA VALLE D AOSTA PSR 2007/2013. BANDO: Nouveau tourisme dans nos campagnes

GRUPPO DI AZIONE LOCALE MEDIA VALLE D AOSTA PSR 2007/2013. BANDO: Nouveau tourisme dans nos campagnes COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN ente capofila amministrativo e finanziario del Gal media Valle d Aosta Prot. n. 2518/VIII.02 GRUPPO DI AZIONE LOCALE MEDIA VALLE D AOSTA PSR 2007/2013

Dettagli

Regione Puglia AVVISO PUBBLICO

Regione Puglia AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DI UNO STUDIO E SVILUPPO DI UNA METODOLOGIA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DELLA CARATTERIZZAZIONE DELLA DIETA MEDITERRANEA Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Asse IV

Dettagli

La proposta di PSR della Regione Piemonte 2014-2020

La proposta di PSR della Regione Piemonte 2014-2020 La proposta di PSR della Regione Piemonte 2014-2020 Dotazione finanziaria SPESA PUBBLICA: 1.092 Meuro FEASR: 471,3 Meuro STATO: 434,5 Meuro REGIONE: 186,2 Meuro (ca. 26 Meuro/anno) 2014 2015 2016 2017

Dettagli

PROGRAMMA LEADER + SICILIA 2000-2006 G.A.L. TERRE DELL ETNA E DELL ALCANTARA A.T.S.

PROGRAMMA LEADER + SICILIA 2000-2006 G.A.L. TERRE DELL ETNA E DELL ALCANTARA A.T.S. PROGRAMMA LEADER + SICILIA 2000-2006 G.A.L. TERRE DELL ETNA E DELL ALCANTARA A.T.S. AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO INTERNET E DEL LOGO DEL GAL TERRE DELL ETNA E DELL ALCANTARA

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELLA

GUIDA ALL UTILIZZO DELLA GUIDA ALL UTILIZZO DELLA visual identity INTRODUZIONE Questo opuscolo è una guida alla visual identity per l utilizzo del logo all inteno del progetto WELCOM & CO., per garantire all Azienda un immagine

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI PSR SICILIA 2007-2013 Dipartimento Regionale Interventi Infrastrutturali per l Agricoltura

ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI PSR SICILIA 2007-2013 Dipartimento Regionale Interventi Infrastrutturali per l Agricoltura REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI INFRASTRUTTURALI PER L AGRICOLTURA Servizio IV Interventi di Sviluppo rurale

Dettagli

Targhette per abitazione: Targhette per citofoniere e cassette postali: plexiglass incise in stampatello Targhe per ufficio: incise

Targhette per abitazione: Targhette per citofoniere e cassette postali: plexiglass incise in stampatello Targhe per ufficio: incise Targhette per abitazione: Potete visionare presso il nostro negozio un campionario di modelli di targhe per la porta di casa per ogni Vs. esigenza. Targhette ovali, rettangolari, in ottone, alluminio o

Dettagli

ORDINE DE ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DELLA PROVINCIA DI TARANTO

ORDINE DE ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DELLA PROVINCIA DI TARANTO AVVISO PER I COLLEGHI Il Consiglio Direttivo, nella seduta del 23.02.2005, ha stabilito che le istanze di pubblicità verranno prese in considerazione nel corso delle sedute di Consiglio solo se presentate

Dettagli

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial INDICE LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial LOGO Pag.3 - Logo Pag.4 - Logo con acronimo CARTA DA LETTERE Pag.5 - Carta da lettere Pag.6 - Carta da lettere segue Pag.7 - Carta da lettere con logo

Dettagli

LINEE GUIDA. Per le azioni di informazione e pubblicità a cura dei beneficiari dei finanziamenti. investiamo nel vostro futuro

LINEE GUIDA. Per le azioni di informazione e pubblicità a cura dei beneficiari dei finanziamenti. investiamo nel vostro futuro LINEE GUIDA Per le azioni di informazione e pubblicità a cura dei beneficiari dei finanziamenti Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dello Sviluppo Economico investiamo

Dettagli

Regione Siciliana GLI OBBLIGHI INFORMATIVI E PUBBLICITARI - LE FUNZIONI DEL REFERENTE DELLA COMUNICAZIONE

Regione Siciliana GLI OBBLIGHI INFORMATIVI E PUBBLICITARI - LE FUNZIONI DEL REFERENTE DELLA COMUNICAZIONE UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana PRESIDENZA Dipartimento della Programmazione Piazza L. Sturzo 36-90139 Palermo P r o g r a m m a O p e r a t i v o d e l F o n d o E u r o p e o d i

Dettagli

naturale Premesso che: 2007-2013; la Strategia approvata Integrata di misura 3233 a) del PSR sottomisura dell Ambiente) nell Allegato 1.

naturale Premesso che: 2007-2013; la Strategia approvata Integrata di misura 3233 a) del PSR sottomisura dell Ambiente) nell Allegato 1. GAL Consorzio Lunigiana Avviso pubblico per la presentazione di manifestazione d interesse per la Misura 3233 Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale r sottomisura a) Tutela e riqualificazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 23 dicembre 2013, n. 2514. Il programma di promozione dei prodotti agroalimentari

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 23 dicembre 2013, n. 2514. Il programma di promozione dei prodotti agroalimentari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 23 dicembre 2013, n. 2514 Programma di promozione dei prodotti agroalimentari pugliesi di qualità ed Educazione Alimentare Annualità 2014. L Assessore regionale alle

Dettagli

Piano delle azioni di comunicazione

Piano delle azioni di comunicazione Piano delle azioni di comunicazione Il ruolo della comunicazione Il successo delle politiche di sviluppo individuate all'interno dei P.I.C. è condizionato anche da un coerente sistema di azioni d'informazione

Dettagli

Piano di comunicazione

Piano di comunicazione COMITATO DI SORVEGLIANZA PSR SICILIA 2007/2013 PALERMO 10 DICEMBRE 2008 Ordine del giorno n. 9 Piano di comunicazione DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI PIANO DI COMUNICAZIONE 2007-2013 PROGRAMMA

Dettagli

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione 5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione Riferimenti normativi Codice di Misura Articoli 20 (a) (i) e 21 del Reg. (CE) N 1698/2005. Punto 5.3.1.1.1. dell allegato II

Dettagli

ALLEGATO A alla Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 41 del 23 settembre 2013

ALLEGATO A alla Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 41 del 23 settembre 2013 Regione del Veneto Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Asse 4 Leader GAL Terre di Marca Programma di Sviluppo Locale 2007-2013 per Borghi e Campagne SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Approvata con deliberazione

Dettagli

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale : L Europa investe nelle zone rurali

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale : L Europa investe nelle zone rurali FEASR Fondo europeo agricolo : L Europa GAL SIBILLA Società Consortile a r. l. Località Rio, 1 62032 Camerino (MC) P. IVA 01451540437 Telefono 0737 637552 Fax 0737 637552 E mail info@galsibilla.it Piano

Dettagli

Determinazione 45/313 del 17 novembre 2014

Determinazione 45/313 del 17 novembre 2014 Determinazione 4/313 del 17 novembre 2014 PSR 2007/2013 Asse III Misura 313 Incentivazione di attività turistiche Costituzione della Commissione Valutazione dei progetti di dettaglio a valere sul 3 Bando

Dettagli

INVITO AD UNA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

INVITO AD UNA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO AD UNA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE per la partecipazione ad un CONCORSO FOTOGRAFICO per la selezione di n. 40 fotografie da stampare su pannelli in forex da utilizzare per attività promo-pubblicitarie

Dettagli

ALLEGATO A1 DESCRIZIONE INVESTIMENTI E SPESE DI AVVIO. Allegati GAL MB Bando 312 2 Prodotti agricoli riapertura dicembre 2014 - pag 1

ALLEGATO A1 DESCRIZIONE INVESTIMENTI E SPESE DI AVVIO. Allegati GAL MB Bando 312 2 Prodotti agricoli riapertura dicembre 2014 - pag 1 ALLEGATO A1 DESCRIZIONE INVESTIMENTI E SPESE DI AVVIO Allegati GAL MB Bando 312 2 Prodotti agricoli riapertura dicembre 2014 - pag 1 DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROGETTO 1. CARATTERISTICHE DELLA SOCIETA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO VISTO

AVVISO PUBBLICO VISTO Unione Europea Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali Repubblica Italiana Regione Autonoma della Sardegna Programma Sviluppo Rurale PSR Sardegna 2007-2013 Programma

Dettagli

LINEA GRAFICA PO FSE BASILICATA 2007/2013 MANUALE D USO

LINEA GRAFICA PO FSE BASILICATA 2007/2013 MANUALE D USO LINE GRFI PO FSE SILIT 2007/2013 MNULE USO Fondo Sociale Europeo Investiamo sul nostro futuro Pubblicazione realizzata a cura della Regione asilicata ipartimento Formazione, Lavoro, ultura e Sport utorità

Dettagli

RAPPORTO INFORMATIVO

RAPPORTO INFORMATIVO DIREZIONE POLITICHE AGRICOLE E DI SVILUPPO RURALE, FORESTALE, CACCIA E PESCA, EMIGRAZIONE SERVIZIO Credito, Sviluppo Locale, Diversificazione e Ricerca UFFICIO Diversificazione attività, ricerca e sperimentazione

Dettagli

Percorsi alternativi di sviluppo locale: politiche rurali e multifunzionalità al femminile

Percorsi alternativi di sviluppo locale: politiche rurali e multifunzionalità al femminile Percorsi alternativi di sviluppo locale: politiche rurali e multifunzionalità al femminile Annalisa Del Prete, Catia Zumpano - 1 Aprile 2014, Sala Cavour- Mipaaf Indice - L approccio di genere nelle politiche

Dettagli

Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura M a t e r a

Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura M a t e r a Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura M a t e r a Area Servizi Sviluppo Agricolo Specialistici Matera Codice Attività DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2015/I/00147 DEL Oggetto: Progetto

Dettagli

SPESE AMMISSIBILI. Bando per la selezione dei Gruppi di Azione Locale e dei Piani di Sviluppo Locale ALLEGATO N. 7 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE

SPESE AMMISSIBILI. Bando per la selezione dei Gruppi di Azione Locale e dei Piani di Sviluppo Locale ALLEGATO N. 7 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE L Europa investe nelle zone rurali UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE BASILICATA PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA REGIONE BASILICATA PER IL PERIODO 2007-2013 Bando per la selezione dei Gruppi

Dettagli

PSR MARCHE 2007-2013 (Reg. CE 1698/05) ASSE IV APPROCCIO LEADER. G.A.L. MONTEFELTRO SVILUPPO S. c. a r. l. Via Manzoni n.

PSR MARCHE 2007-2013 (Reg. CE 1698/05) ASSE IV APPROCCIO LEADER. G.A.L. MONTEFELTRO SVILUPPO S. c. a r. l. Via Manzoni n. FEASR REGIONE MARCHE PSR MARCHE 2007-2013 (Reg. CE 1698/05) ASSE IV APPROCCIO LEADER G.A.L. MONTEFELTRO SVILUPPO S. c. a r. l. Via Manzoni n. 25 Urbania (PU) MISURA 4.3.1. GESTIONE DEL GAL ED ACQUISIZIONE

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA REGIONE CALABRIA

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA REGIONE CALABRIA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DELLA REGIONE CALABRIA FEASR 2007-2013 Decisione della Commissione Europea C (2007) 6007 del 29 novembre 2007 Proposta di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO VISTO

AVVISO PUBBLICO VISTO Unione Europea Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali Repubblica Italiana Regione Autonoma della Sardegna Programma Sviluppo Rurale PSR Sardegna 2007-2013 Programma

Dettagli

Linee guida per l'attuazione delle azioni di Informazione e Pubblicità per il periodo di programmazione 2007/2013

Linee guida per l'attuazione delle azioni di Informazione e Pubblicità per il periodo di programmazione 2007/2013 Linee guida per l'attuazione delle azioni di Informazione e Pubblicità per il periodo di programmazione 2007/2013 CCI:2007IT162PO001 INDICE INDICE... 1 PREMESSA... 2 1. OBIETTIVI E DESTINATARI DELLE AZIONI

Dettagli

PSL NEO AVLACI GAL Area Grecanica AVVISO PUBBLICO

PSL NEO AVLACI GAL Area Grecanica AVVISO PUBBLICO PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE CALABRIA 2007-2013 PSL NEO AVLACI GAL Area Grecanica MISURA 413 AZIONE 313 INCENTIVAZIONE DI ATTIVITÀ TURISTICHE AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE DI UN ESPERTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

PIANO PER L ORNATO PUBBLICO DELLA CITTA DI JESI.

PIANO PER L ORNATO PUBBLICO DELLA CITTA DI JESI. PIANO PER L ORNATO PUBBLICO DELLA CITTA DI JESI. PREMESSA Nello studio e redazione di questo piano si è perseguito l obiettivo di salvaguardare e difendere l intero ambiente urbano della città dalla presenza,

Dettagli

Catalogo Centro servizi funebri: Ceneri, zinchetti e sacchetti

Catalogo Centro servizi funebri: Ceneri, zinchetti e sacchetti Catalogo Centro servizi funebri: Indice degli articoli per la categoria "" Ceneri urna acciaio inox cm 10 x 19 x 24 h - stretta (cod. 2106) 4 Ceneri urna acciaio inox cm 18 x 16,3 x 18 h - media (cod.

Dettagli

PON SICUREZZA 2007-2013 - FAQ -

PON SICUREZZA 2007-2013 - FAQ - PON SICUREZZA 20072013 FAQ 1. Quale è la procedura di presentazione dei progetti aventi valenza territoriale? La procedura di presentazione delle proposte progettuali nell ambito del PON è sempre aperta

Dettagli

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali UNIONE EUROPEA REGIONE DEL VENETO Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali BANDO PUBBLICO GAL Approvato con Delibera del Cda del Gal della Pianura Veronese n. 51

Dettagli

Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato

Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato Procedura: Titolo Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato Sigla Revisione 01 Data 28-05-2013 Redazione Approvazione Entrata in vigore DIRETTORE OdC AMMINISTRATORE UNICO 28-05-2013 Il presente

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA ELENCO TARIFFARIO PREZZI UNITARI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA ELENCO TARIFFARIO PREZZI UNITARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PUBBLICO INCANTO PER L APPALTO DELLA FORNITURA IN SOMMINISTRAZIONE DI MATERIALE SPORTIVO E PER PREMIAZIONE PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE ANNI 2005 2006 2007. ART. 1 DESCRIZIONE

Dettagli

BANDO PUBBLICO Creazione di micro nidi

BANDO PUBBLICO Creazione di micro nidi REPUBBLICA ITALIANA FONDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE L Europa investe nelle zone rurali Alta Umbria s.r.l. in esecuzione della Delibera del Consiglio di Amministrazione n 3 del 28.01.2011

Dettagli

PIANO DI AZIONE LOCALE FARE SQUADRA PER L APPENNINO BOLOGNESE GRUPPO DI AZIONE LOCALE BOLOGNAPPENNINO

PIANO DI AZIONE LOCALE FARE SQUADRA PER L APPENNINO BOLOGNESE GRUPPO DI AZIONE LOCALE BOLOGNAPPENNINO RICHIESTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DA REALIZZARSI IN MODALITÀ REGIA DIRETTA IN CONVENZIONE CON IL GAL APPENNINO BOLOGNESE A VALERE SULLA MISURA 413.7 OPERAZIONE

Dettagli