Rappresentare i file XML - XSL

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rappresentare i file XML - XSL"

Transcript

1 Rappresentare i file XML - XSL Laura Papaleo CSS2, XSL, XSLT, XPath 1 XSL - exstensible Stylesheet Language XSL Raccomandazione del W3C (2001) Per aumentare la flessibilità dello standard XML Più sofisticato di CSS Contiene specifiche di CSS e DSSSL XSL consiste di tre parti: Un linguaggi o per trasformare i documenti XML (XSLT) un vocabolario per definire la formattazione (XSL) una sintassi per indirizzare parti di un documento ad una certa formattazione (XPath) 2

2 XSL è uno Standard W3C XSL è uno standard del World Wide Web Consortium XSLT ed XPath sono diventate Raccomandazioni nel Novembre 1999 Il linguaggio completo che include XSL formatting è diventato raccomandazione al W3C nell Ottobre XSLT, XPath: Scopi e funzionalità XSLT è in pratica un linguaggio dedicato alla trasformazione di documenti XML in documenti XML XPath è un linguaggio dedicato alla definizione ed al recupero di parti di documenti XML (Indirizzamento di documenti XML) Useremo XSLT per trasformare XML in XHTML e XPath per il recupero di parti da trasformare 4

3 XSLT Trasformare documenti XML XSLT è sicuramente la parte più interessante dello standard XSL XSLT, nella trasformazione, può anche aggiungere nuovi elementi o rimuoverne di vecchi XSLT può ordinare i dati, può prendere decisioni su quali elementi mostrare e molto di più Formalmente il processo di trasformazione XSLT prende in input un albero XML sorgente e produce un nuovo albero XML XML XHTML XSLT 5 Come funziona? Nel processo di trasformazione XSLT utilizza XPath per determinare le parti dell albero sorgente che corrispondono a determinati template operativi Quando un match viene trovato XSLT trasforma la parte interessata nel pattern stabilito che restituisce in output Le parti che non trovano matching con alcun template non verranno modificate nel risultato o addirittura non compariranno nell albero di output. 6

4 Internet Explorer 5 e 6 XSL in Internet Explorer 5 NON è compatibile con la raccomandazione ufficiale del W3C su XSL. Internet Explorer 5.0 uscito nel Marzo 1999, Lo standard XSL era ancora un W3C Working Draft. Internet Explorer supporta completamente XSL Il Parser XML 3.0 è basato sulla Raccomandazione 7 Netscape 6 Netscape 6 non supporta completamente la raccomandazione XSL del W3C La maggior parte degli esempi non dovrebbe funzionare anche su Netscape 6 8

5 Una trasformazioni XSLT La trasformazione viene attuata associando patterns con templates Un pattern deve coincidere con un elemento dell input tree Un template serve per formare parte dell albero in output Come già detto, la struttura dell albero risultante potrebbe essere del tutto diversa da quella dell albero in input 9 XSLT Namespace I parser XSLT devono usare il concetto di namespaces XML per riconoscere elementi e attributi del Linguaggio XSLT Tali elementi sono riconosciuti solo nello stylesheet e non nel documento sorgente 10

6 XSLT: Dichiarazione di Foglio di Stile L elemento root che dichiara un foglio di stile XSLT è <xsl:stylesheet> o <xsl:transform>. Codice di dichiarazione <xsl:stylesheet version="1.0" xmlns:xsl=" oppure <xsl:transform version="1.0" xmlns:xsl=" xmlns:xsl=" identifica il namespace per XSL Occorre includere l attributo version=" XSLT - xsl:stylesheet Può contenere, ad esempio i seguenti elementi: xsl:import xsl:strip-space xsl:output xsl:decimal-format xsl:attribute-set xsl:param xsl:include xsl:preserve-space xsl:key xsl:namespace-alias xsl:variable xsl:template top-level element: elemento che compare come figlio di xsl:stylesheet 12

7 Un esempio <xsl:stylesheet version="1.0 xmlns:xsl=" <xsl:import href="..."/> <xsl:include href="..."/> <xsl:strip-space elements="..."/> <xsl:preserve-space elements="..."/> <xsl:output method="..."/> <xsl:variable name="...">...</xsl:variable> <xsl:param name="...">...</xsl:param> <xsl:template match="..."> </xsl:template> <xsl:template name="...">...</xsl:template> </xsl:stylesheet> Se c è un import deve trovarsi per primo 13 XSLT: Combinare fogli di Stile diversi Due meccanismi per combinare fogli di stile: un meccanismo di inclusione che permette agli stylesheet di essere combinati senza cambiare la loro semantica e <!-- Category: top-level-element --> <xsl:include href = url-reference /> un meccanismo di importazione che permette ai fogli di stile di sovrascriversi <xsl:import href = url-reference /> 14

8 Inserire fogli di stile in XML E possibile inserire l elemento xsl-stylesheet nel documento XML <?xml version= 1.0 > <?xml-stylesheet type= text/xml href= #style1?> <doc> <intestazione> <xsl:stylesheet id= style1 version="1.0 xmlns:xsl=" > <xsl:import href="doc.xsl"/> <xsl:template match= body/para > <b><xsl:apply-templates/></b> </xsl:template> <xsl:template match="xsl:stylesheet"> </xsl:template> </xsl:stylesheet> </intestazione> <body> <para> testo di esempio</para> </body> </doc> 15 XSLT Espressioni per la trasformazione XSLT usa un linguaggio di espressioni definito da XPath Le espressioni sono usate per: Selezionare un nodo da processare; Specificare le condizioni per differenti modi di processare un nodo; Generare del testo da inserire nell albero di output. Le espressioni compaiono come valori di certi attributi di elementi nel file XSLT dentro parentesi graffe 16

9 XSLT - Regole di Template L albero in output viene creato appendendo i nodi processati partendo dal nodo radice Un nodo viene processato cercando tutti le regole di template con il pattern corrispondente Un template contiene, tipicamente istruzioni di selezione di nuovi nodi da processare Il processo di matching, la creazione di nodi e la selezione continuano ricorsivamente fino a quando non esistono nuovi nodi da aggiungere 17 XSLT - I Patterns Le regole di Template identificano i nodi I patterns sono usati anche per la numerazione e per la dichiarazione di chiavi Un pattern specifica un insieme di condizioni su un nodo Un nodo che soddisfa quelle condizioni corrisponde al pattern La sintassi di patterns è un sottoinsieme della sintassi di espressioni in XPath 18

10 XSLT - I Patterns - Esempi paragrafo ogni elemento <paragrafo> * qualsiasi elemento lista/elemento ogni elemento con una <lista> come genitore / il nodo radice text() node() id( unico") ogni nodo text ogni nodo l elemento con ID uguale a unico ogni <para> elemento primo nel contesto genitore ogni attributo 19 Procediamo con un esempio (XML) <?xml version="1.0" encoding="iso "?> <catalog> <cd> <title> Empire Burlesque </title> <artist>bob Dylan</artist> <country>usa</country> <company>columbia</company> <price>22.23</price> <year>1985</year> </cd> </catalog> catalog.xml 20

11 Procediamo con un esempio (XSL) <?xml version="1.0" encoding="iso "?> <xsl:stylesheet version="1.0" xmlns:xsl=" <xsl:template match="/"> <html> <body> <h2>my CD Collection</h2> <table border="1"> <tr bgcolor="#9acd32"> <th align="left">title</th> <th align="left">artist</th> </tr> <xsl:for-each select="catalog/cd"> <tr> <td><xsl:value-of select="title"/> </td> <td><xsl:value-of select="artist"/></td> </tr> </xsl:for-each> </table> </body> </html> </xsl:template></xsl:stylesheet> catalog.xsl 21 Associare il foglio di stile a un documento XML <?xml version="1.0" encoding="iso "?> <?xml-stylesheet type="text/xsl href="cdcatalog.xsl"?> <catalog> <cd> <title>empire Burlesque</title> <artist>bob Dylan</artist> <country>usa</country> <company>columbia</company> <price>10.90</price> <year>1985</year> </cd> </catalog> 22

12 L elemento <xsl:template> Come abbiamo detto un foglio di stile corrisponde ad una serie di regole dette templates Ogni regola è definita da un elemento <xsl:template> Questo contiene regole da applicare ai nodi che fanno match con l espresisone di XPath 23 XSL usa Templates L attributo match viene usato per associare il template ad un elemento XML L attributo match viene anche usato per definire un template da applicare ad un intero ramo dell albero XML di input Ad esempio match="/" definisce l intero documento 24

13 XSLT - Definire una regola di template <!-- Category: top-level-element --> <xsl:template match = pattern name = qname priority = number mode = qname > <!-- Content: (xsl:param*, template) --> </xsl:template> viene specificata da un elemento xsl:template match è un pattern che identifica il nodo (nodi) sorgente a cui applicare la regole 25 XSLT - Definire una regola di template Esempio: This is an <emph>important</emph> point. <xsl:template match="emph"> <B> <xsl:apply-templates/> </B> </xsl:template> l xsl:apply-templates ricorsivamente processa i figli dell elemento sorgente 26

14 Un foglio di stile XSL E un documento XML. Deve iniziare con la dichiarazione di documento XML <?xml version="1.0" encoding="iso "?> Il TAG <xsl:stylesheet> è l elemento radice del foglio di stile 27 XSLT - Applicare una regola Template <!-- Category: instruction --> <xsl:apply-templates select = node-set-expression mode = qname> <!-- Content:(xsl:sort xsl:with-param)* --> </xsl:apply-templates> <xsl:template match="chapter"> <my_rules> <xsl:apply-templates/> </my_rules> </xsl:template> in assenza di select xsl:apply-templates processa tutti i figli del nodo corrente 28

15 XSLT - Applicare una regola Template ESEMPIO: Processa tutti gli elementi <author> figli dell elemento <author-group> <xsl:template match="author-group"> <b> <xsl:apply-templates select="author"/> </b> </xsl:template> Qui c è la select 29 XSLT - Applicare una regola Template Più xsl:apply-templates possono essere usati in un singolo template per fare ordinamenti Ad esempio per creare due tabelle HTML La prima riempita da domestic sales la seconda da foreign sales <xsl:template match="product"> <table> <xsl:apply-templates select="sales/domestic"/> </table> <table> <xsl:apply-templates select="sales/foreign"/> </table> </xsl:template> 30

16 L elemento <xsl:value-of> <xsl:value-of> viene utilizzato per selezionare il valore di un elemento XML ed aggiungerlo all albero di output <tr> <td><xsl:value-of select="catalog/cd/title"/></td> <td><xsl:value-of select="catalog/cd/artist"/></td> </tr> 31 XSLT Ripetizioni <!-- Category: instruction --> <xsl:for-each select = node-set-expression> <!-- Content: (xsl:sort*, template) --> </xsl:for-each> Quando il documento ha una struttura più o meno regolare è utili selezionare un certo template per nodi dello stesso genere l istruzione xsl:for-each contiene un template, che viene creato per ogni nodo selezionato L attributo select è obbligatorio 32

17 L elemento <xsl:for-each> <xsl:for-each select="catalog/cd"> <tr> <td><xsl:value-of select="title"/></td> <td><xsl:value-of select="artist"/></td> </tr> </xsl:for-each> 33 L elemento <xsl:sort> Dove ordinare le informazioni Occorre inserire un sort all interno di un elemento for-each nel file XSL. <xsl:for-each select="catalog/cd"> <xsl:sort select="artist"/> <tr> <td><xsl:value-of select="title"/></td> <td><xsl:value-of select="artist"/></td> </tr> </xsl:for-each> 34

18 XSLT Processare seguendo una condizione Esistono due istruzioni in XSLT che supportano il processing condizionale in un template xsl:if L istruzione xsl:if fornisce un semplice if-then xsl:choose l istruzione xsl:choose supporta la selezione di una scelta quando esistono varie possibilità 35 L elemento <xsl:if> Applicato solo se la condizione è vera <xsl:if test="price > 10"> some output... </xsl:if> <xsl:for-each select="catalog/cd"> <xsl:if test="price > 10"> <tr> <td><xsl:value-of select="title"/></td> <td><xsl:value-of select="artist"/></td> </tr> </xsl:if> </xsl:for-each> 36

19 L elemento <xsl:choose> Insieme a <xsl:when> ed <xsl:otherwise> per test condizionali multipli <xsl:choose> <xsl:when test="price > 10">... some code...</xsl:when> <xsl:otherwise>... some code... </xsl:otherwise> </xsl:choose> <xsl:for-each select="catalog/cd"> <tr> <td><xsl:value-of select="title"/></td> <xsl:choose> <xsl:when test="price > 10"> <td bgcolor="#ff00ff"> <xsl:value-of select="artist"/></td> </xsl:when> <xsl:otherwise> <td><xsl:value-of select="artist"/></td> </xsl:otherwise> </xsl:choose> </tr> </xsl:for-each> 37 Ancora l elemento <xsl:apply-templates> Applica la regola all elemento corrente o ai figli. Se aggiungiamo un attributo select processerà solo i figli che match-ano con la richiesta. Si può usare le select per selezionare in che ordine processare i figli 38

20 Esempio Tag articolo Tag vuoto Link ad altro file 39 Esempio file.xsl Lo trasforma in un file HTML 40

21 Risultato links 41 Un esempio: Trasformare XML con Javascript In certi casi potrebbe essere utile applicare un foglio di sitle senza includerlo Una soluzione versatile potrebbe essere usare JavaScript per fare la trasformazione Con JavaScript, possiamo: Fare test speciale sul tipo di browser Utilizzare diversi fogli di stile a seconda delle necessità dell utente Il vero scopo di XSL Braille, Web printers, handheld devices 42

22 Un esempio: Trasformare XML con Javascript Consideriamo il codice: <html> <body> <script type="text/javascript"> // Load XML var xml = new ActiveXObject("Microsoft.XMLDOM") xml.async = false xml.load("cdcatalog.xml") // Load XSL var xsl = new ActiveXObject("Microsoft.XMLDOM") xsl.async = false xsl.load("cdcatalog.xsl") // Transform document.write(xml.transformnode(xsl)) </script> </body> </html> 43 Un esempio: Trasformare XML lato server A Cross Browser Solution Soluzione javascript non funzionante nel caso di browser che non supportano un XML parser. Dobbiamo trasformare i documenti XML sul SERVER e mandarli come XHTML puro al BROWSER Internet Information Server si stanno evolvendo nel rispetto di queste richieste 44

23 Un esempio: Trasformare lato server con ASP <% 'Load XML set xml = Server.CreateObject("Microsoft.XMLDOM") xml.async = false xml.load(server.mappath("cdcatalog.xml")) %> 'Load XSL set xsl = Server.CreateObject("Microsoft.XMLDOM") xsl.async = false xsl.load(server.mappath("cdcatalog.xsl")) 'Transform file Response.Write(xml.transformNode(xsl)) 45

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica. Corso di Linguaggi e Tecnologie Web A. A. 2011-2012. Language) Stylesheet.

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica. Corso di Linguaggi e Tecnologie Web A. A. 2011-2012. Language) Stylesheet. Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Linguaggi e Tecnologie Web A. A. 2011-2012 XSL (extensible( Stylesheet Language) Eufemia TINELLI Contenuti XSL = XSLT + XSL-FO (+ XPath)

Dettagli

XSLT WWW. Fabio Vitali 14 aprile 2000

XSLT WWW. Fabio Vitali 14 aprile 2000 XSLT Fabio Vitali 14 aprile 2000 Introduzione Oggi esaminiamo in breve: XSLT, ovvero il linguaggio di stile di XML. 2 XSL: un linguaggio di stylesheet Poiché nessun elemento di XML possiede un significato

Dettagli

XML INVITO ALLO STUDIO EUROPEAN NETWORK OF INNOVATIVE SCHOOLS

XML INVITO ALLO STUDIO EUROPEAN NETWORK OF INNOVATIVE SCHOOLS XML INVITO ALLO STUDIO EUROPEAN NETWORK OF INNOVATIVE SCHOOLS CSS e XML Per formatare i documenti XML è possibile seguire due strade: Quando non c è bisogno della potenza elaborativa di XSL, l utilizzo

Dettagli

Tecniche Multimediali

Tecniche Multimediali Un programma di computer fa quello che gli dici, non quello che vuoi. Legge di Greer (Leggi di Murphy applicate all informatica) Tecniche Multimediali Corso di Laurea in «Informatica» - aa 2010-2011 Prof.

Dettagli

XSLT. Testo di riferimento. Cos'è XSLT. Come funziona XSLT

XSLT. Testo di riferimento. Cos'è XSLT. Come funziona XSLT XSLT Moreno Marzolla INFN Sezione di Padova moreno.marzolla@pd.infn.it http://www.dsi.unive.it/~marzolla Testo di riferimento Erik T. Ray, Learning XML, O'Reilly, First Edition, January 2001 ISBN: 0-59600-046-4,

Dettagli

Introduzione al linguaggio XSL (exensible Styles Language) XSLT(eXensible Styles Language Trasformations)

Introduzione al linguaggio XSL (exensible Styles Language) XSLT(eXensible Styles Language Trasformations) Introduzione al linguaggio XSL (exensible Styles Language) XSLT(eXensible Styles Language Trasformations) Lezione del Corso Interazione Uomo Macchina 1, Docente Francesco Mele Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

XSLT WWW. Fabio Vitali

XSLT WWW. Fabio Vitali XSLT Introduzione Oggi esaminiamo in breve: XSLT, ovvero il linguaggio di stile di XML. 2 XSL: un linguaggio di stylesheet Poiché nessun elemento di XML possiede un significato predefinito, il linguaggio

Dettagli

XSL: extensible Stylesheet Language

XSL: extensible Stylesheet Language XSL: extensible Stylesheet Language XSL è un insieme di tre linguaggi che forniscono gli strumenti per l elaborazione e la presentazione di documenti XML in maniera molto flessibile. I tre linguaggi devono

Dettagli

XSLT EXTENSIBLE STYLESHEET LANGUAGE TRANSFORMATION. Dott.sa Vincenza Anna Leano email: vincenzaanna.leano@unina.it site: www.leano.

XSLT EXTENSIBLE STYLESHEET LANGUAGE TRANSFORMATION. Dott.sa Vincenza Anna Leano email: vincenzaanna.leano@unina.it site: www.leano. XSLT EXTENSIBLE STYLESHEET LANGUAGE TRANSFORMATION Dott.sa Vincenza Anna Leano email: vincenzaanna.leano@unina.it site: www.leano.it Basi di Dati II mod. B Prof. F. Cutugno A.A. 2011/2012 INTRODUZIONE

Dettagli

MODA-ML: Esempi di XSL (Extensible Stylesheet Language) Vocabolario di supporto alla creazione di un set di Schemi di documenti XML

MODA-ML: Esempi di XSL (Extensible Stylesheet Language) Vocabolario di supporto alla creazione di un set di Schemi di documenti XML MODA-ML: Esempi di XSL (Extensible Stylesheet Language) Vocabolario di supporto alla creazione di un set di Schemi di documenti XML Thomas Imolesi imolesi@libero.it fti@bologna.enea.it XML un linguaggio

Dettagli

Linguaggi per il web oltre HTML: XML

Linguaggi per il web oltre HTML: XML Linguaggi per il web oltre HTML: XML Luca Console Con XML si arriva alla separazione completa tra il contenuto e gli aspetti concernenti la presentazione (visualizzazione). XML è in realtà un meta-formalismo

Dettagli

Sommario. Settimana - Gli elementi fondamentali... 1. Introduzione...xv. Giorno 1 - I linguaggi di markup...3

Sommario. Settimana - Gli elementi fondamentali... 1. Introduzione...xv. Giorno 1 - I linguaggi di markup...3 000B-XML-Somm.fm Page iii Wednesday, June 12, 2002 9:25 AM Sommario Introduzione...xv A chi si rivolge questo libro...xvi Convenzioni usate in questo libro...xvi Settimana - Gli elementi fondamentali...

Dettagli

SVILUPPARE TEMPLATE CON ARIADNE WCM. Linguaggi e tecnologie per sviluppare siti web

SVILUPPARE TEMPLATE CON ARIADNE WCM. Linguaggi e tecnologie per sviluppare siti web SVILUPPARE TEMPLATE CON ARIADNE WCM Linguaggi e tecnologie per sviluppare siti web 1 Le componenti da considerare XML XSL + XPATH TEMPLATE REPOSITORY ACM 2 Sviluppare Template con Ariadne WCM 1. INTRODUZIONE

Dettagli

Introduzione al Linguaggio HTML

Introduzione al Linguaggio HTML Introduzione al Linguaggio HTML 2 Cosa e l HTML HTML = Hyper Text Markup Language Serve per produrre documenti nel WWW (World Wide Web) Utilizza un insieme predefinito di marcatori (TAG) per definire la

Dettagli

HTML 1 AVVISO. Terminologia. Introduzione ad HTML. HyperText Markup Language

HTML 1 AVVISO. Terminologia. Introduzione ad HTML. HyperText Markup Language HTML 1 HyperText Markup Language AVVISO Martedì 4 ottobre in laboratorio ci saranno 2 turni: 11:00 12:15 matricole pari 12:30 13:45 matricole dispari Introduzione ad HTML Documenti HTML Tag di markup Formattazione

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Applicazioni Internet B. Paolo Salvaneschi B6_5 V1.11. JSP parte E

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria. Applicazioni Internet B. Paolo Salvaneschi B6_5 V1.11. JSP parte E Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi B6_5 V1.11 JSP parte E Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale e

Dettagli

a cura di Maria Finazzi

a cura di Maria Finazzi Esercitazioni di XML a cura di Maria Finazzi (11-19 gennaio 2007) e-mail: maria.finazzi@unipv.it pagine web: Il trattamento dell'informazione Testo a stampa: Come

Dettagli

G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I

G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I Introduzione ad XML G I O R D A N I A L E S S A N D R A I T T S E R A L E G. M A R C O N I XML XML (Extensible Markup Language) è un insieme standard di regole sintattiche per modellare la struttura di

Dettagli

Terminologia. Laboratorio di sistemi interattivi. XML: descrivere caratteristiche arbitrarie di un documento. Lezione 11: Introduzione a XML

Terminologia. Laboratorio di sistemi interattivi. XML: descrivere caratteristiche arbitrarie di un documento. Lezione 11: Introduzione a XML Laboratorio di sistemi interattivi Lezione 11: Introduzione a XML 1 Terminologia XML = extensible Markup Language DTD = Document Type Definition XSL = extensible Stylesheet Language XSLT = extensible Stylesheet

Dettagli

HTML+XML= XHTML. Che cos è l XHTML

HTML+XML= XHTML. Che cos è l XHTML HTML+XML= XHTML Il ritorno al futuro del WEB A cura di Barbara Lotti Che cos è l XHTML Nel gennaio del 2000 il W3C ha rilasciato, anziché una nuova versione, una riformulazione dell HTML come applicazione

Dettagli

Tecnologie Web T Introduzione a XML

Tecnologie Web T Introduzione a XML Tecnologie Web T Introduzione a Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/tw/ Versione elettronica: 2.01..pdf Versione elettronica: 2.01.-2p.pdf 1 Che cos è? : Extensible Markup Language:

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

Introduzione a XML. Language

Introduzione a XML. Language Introduzione a XML 1 Che cos è XML? XML: Extensible Markup Language anguage: è un linguaggio che consente la rappresentazione di documenti e dati strutturati su supporto digitale è uno strumento potente

Dettagli

Linguaggi ed Applicazioni mul1mediali

Linguaggi ed Applicazioni mul1mediali Linguaggi ed Applicazioni mul1mediali 06.05 XLST Maurizio Maffi ISTI Informa1on Science and Technology Ins1tute Da XSL a XSLT XSL o extensible Stylesheet Language, è un linguaggio XML creato inizialmente

Dettagli

XML: extensible Markup Language

XML: extensible Markup Language XML: extensible Markup Language Laura Farinetti Dip. Automatica e Informatica Politecnico di Torino laura.farinetti@polito.it L. Farinetti - Politecnico di Torino 1 Introduzione XML: extensible Markup

Dettagli

XML: La nascita del linguaggio

XML: La nascita del linguaggio XML: introduzione alla codifica dei testi Con la codifica dei testi si intende la rappresentazione dei testi stessi su un supporto digitale in un formato utilizzabile dall'elaboratore (Machine Readable

Dettagli

ACM ARIADNE CONTENT MANAGER MANUALE DI PRODUZIONE TEMPLATE

ACM ARIADNE CONTENT MANAGER MANUALE DI PRODUZIONE TEMPLATE ACM ARIADNE CONTENT MANAGER MANUALE DI PRODUZIONE TEMPLATE SOMMARIO SOMMARIO...2 1 INTRODUZIONE...3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO...3 1.2 A CHI È RIVOLTO...3 2 IMPOSTAZIONE CONCETTUALE...3 2.1 ARCHITETTURA DELLA

Dettagli

XML e standard connessi. XML, XML-Names, XSL, XPointer, XLink

XML e standard connessi. XML, XML-Names, XSL, XPointer, XLink XML e standard connessi XML, XML-Names, XSL, XPointer, XLink 1 Sommario Introduzione XML 1.0 XML-Names XSL XPointer e XLink 2 XML XML (Extensible Markup Language [sic!]) è un meta-linguaggio di markup,

Dettagli

TECNOLOGIE BASATE SU XML PER LA PUBBLICAZIONE DINAMICA DI ARCHIVI BIBLIOGRAFICI

TECNOLOGIE BASATE SU XML PER LA PUBBLICAZIONE DINAMICA DI ARCHIVI BIBLIOGRAFICI POLITECNICO DI TORINO FACOLTÀ DI ORGANIZZAZIONE D IMPRESA E INGEGNERIA GESTIONALE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA LOGISTICA E DELLA PRODUZIONE TESI DI LAUREA TECNOLOGIE BASATE SU XML PER LA PUBBLICAZIONE

Dettagli

XML. Parte VI - Introduzione e nozioni fondamentali di sintassi. XML: Extensible Markup Language:

XML. Parte VI - Introduzione e nozioni fondamentali di sintassi. XML: Extensible Markup Language: XML Parte VI - Introduzione e nozioni fondamentali di sintassi XML: cosa è XML: Extensible Markup Language: è un linguaggio che consente la rappresentazione di documenti e dati strutturati su supporto

Dettagli

Java Server Pages (JSP) JSP o Servlet? Java Server Pages (JSP) Java Server Pages Costituiscono un estensione della tecnologia delle servlet

Java Server Pages (JSP) JSP o Servlet? Java Server Pages (JSP) Java Server Pages Costituiscono un estensione della tecnologia delle servlet Java Server Pages (JSP) Introduzione alle JSP Linguaggio di scripting lato server HTML-embedded Una pagina JSP contiene sia HTML sia codice Il client effettua la richiesta per la pagina JSP La parte HTML

Dettagli

XML e TEI: introduzione alla codifica dei testi letterari. La nascita del linguaggio. Il concetto di metalinguaggio di codifica SGML

XML e TEI: introduzione alla codifica dei testi letterari. La nascita del linguaggio. Il concetto di metalinguaggio di codifica SGML XML e TEI: introduzione alla codifica dei testi letterari Con la codifica dei testi si intende la rappresentazione dei testi stessi su un supporto digitale in un formato utilizzabile dall'elaboratore (Machine

Dettagli

HTML 1. HyperText Markup Language

HTML 1. HyperText Markup Language HTML 1 HyperText Markup Language Introduzione ad HTML Documenti HTML Tag di markup Formattazione del testo Collegamenti ipertestuali Immagini Tabelle Form in linea (moduli) Tecnologie di Sviluppo per il

Dettagli

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it V lezione Linguaggi e piattaforme di sviluppo GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Ora comandiamo

Dettagli

Tecniche Multimediali

Tecniche Multimediali Chiedersi se un computer possa pensare non è più interessante del chiedersi se un sottomarino possa nuotare Edsger Dijkstra (The threats to computing science) Tecniche Multimediali Corso di Laurea in «Informatica»

Dettagli

HTML. giovedì 22 settembre 11

HTML. giovedì 22 settembre 11 HTML Webmaster con strumenti Open Source AGENDA HTML/XHTML Introduzione Html Struttura di una pagina Html Fogli di stile (CSS) HTML/XHTML L'organizzazione che si occupa di standardizzare la sintassi del

Dettagli

Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2004-05. Il web è costituito da:

Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2004-05. Il web è costituito da: XML Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2004-05 Motivazioni Il web è costituito da: Un insieme di protocolli per lo scambio di informazioni e documenti (HTTP/TCP/IP ) Un insieme enorme di calcolatori

Dettagli

XML exstensible Markup Language

XML exstensible Markup Language XML exstensible Markup Language Metalinguaggio Orientamento al web Enorme diffusione 1 GML 1969 C.Goldfarb (IBM) SGML 1975 C. Goldfarb Genesi di XML HTML 1989 Tim- Berners Lee (CERN) W3C 1995 Nasce il

Dettagli

Appendice C Da XML a PDF Progetto Atena

Appendice C Da XML a PDF Progetto Atena Appendice C Da XML a PDF Redatto da: Mariarosaria Padalino Sommario 1 Perché Xml e XSLT?...3 2 Trasformazione da XML a PDF...4 3 Creazione dei file XSD...4 4 Creazione dei file XML...8 5 Creazione file

Dettagli

Indice. Introduzione. Capitolo 1

Indice. Introduzione. Capitolo 1 Indice Introduzione XI Capitolo 1 Pagine dei fornitori: applicazione dei fogli di stile CSS in XML 1 1.1 Introduzione a HTML e XHTML 1 1.2 Controllo della presentazione: fogli di stile CSS 8 1.3 Approfondimento

Dettagli

Prefazione. Piersalvo Ortu 1

Prefazione. Piersalvo Ortu 1 Prefazione Questa tesi ha come obiettivo principale descrivere in che modo i documenti XML possano essere utilizzati per essere visualizzati su diversi apparati, dai browser Web ai dispositivi cellulari,

Dettagli

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013 Corso di HTML Modulo L3 1-Concetti generali 1 Prerequisiti Browser Rete Internet Client e server 2 1 Introduzione In questa Unità introduciamo alcuni semplici elementi del linguaggio HTML, con il quale

Dettagli

Settimana I...1. Giorno 1 - Introduzione all XSLT...3

Settimana I...1. Giorno 1 - Introduzione all XSLT...3 Settimana I...1 Giorno 1 - Introduzione all XSLT...3 Generalità su XSLT...3 Introduzione a XML e XSLT... 4 Cos è XSLT?... 5 Che cosa fa XSLT?... 6 Come si presenta XSLT?... 6 XSLT e la famiglia di XML...

Dettagli

Introduzione a XML: Document Type Definition; parser XML; XML-schema; extensible Stylesheet Language. a.a. 2004/05 Tecnologie Web 1

Introduzione a XML: Document Type Definition; parser XML; XML-schema; extensible Stylesheet Language. a.a. 2004/05 Tecnologie Web 1 Introduzione a XML: Document Type Definition; parser XML; XML-schema; extensible Stylesheet Language a.a. 2004/05 Tecnologie Web 1 XML - I XML (exstensible Markup Language): XML è un formato standard,

Dettagli

Il linguaggio HTML - Nozioni di base

Il linguaggio HTML - Nozioni di base Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Nozioni di base Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it What is HTML? HTML (HyperText Markup Language)

Dettagli

ma l XML va ben al di là dell HTML: serve per descrivere

ma l XML va ben al di là dell HTML: serve per descrivere Il metalinguaggio XML 1 Introduzione all'xml Il futuro dei linguaggi di markup: XML = EXtensible Markup Language è una versione semplificata dell SGML Nasce con l'intento di superare alcune limitazioni

Dettagli

Informatica A per Ingegneria Gestionale (2005-2006) Il linguaggio HTML. Elisa Quintarelli-Laura Mandelli. HyperText Markup Language

Informatica A per Ingegneria Gestionale (2005-2006) Il linguaggio HTML. Elisa Quintarelli-Laura Mandelli. HyperText Markup Language Informatica A per Ingegneria Gestionale (2005-2006) Il linguaggio HTML Elisa Quintarelli-Laura Mandelli 1 HyperText Markup Language Linguaggio di descrizione di testi secondo lo schema SGML (Standard Generalized

Dettagli

XML e PHP. Gestire XML con PHP. Appendice

XML e PHP. Gestire XML con PHP. Appendice Appendice XML e PHP Tra tutti i linguaggi di programmazione esistenti PHP è tra quelli che meglio si adattano all elaborazione di documenti XML. PHP è un linguaggio di programmazione che consente di arricchire

Dettagli

La sintassi di un DTD si basa principalmente sulla presenza di quattro dichiarazioni:

La sintassi di un DTD si basa principalmente sulla presenza di quattro dichiarazioni: XML: DTD Da un punto di vista cronologico, il primo approccio per la definizione di grammatiche per documenti XML è rappresentato dai Document Type Definition (DTD). Un DTD è un documento che descrive

Dettagli

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Quarta parte: Body ed elementi strutturali. ********** Cos'è il Body e gli elementi strutturali?

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Quarta parte: Body ed elementi strutturali. ********** Cos'è il Body e gli elementi strutturali? Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Quarta parte: Body ed elementi strutturali. ********** Cos'è il Body e gli elementi strutturali? Riprendiamo il discorso, introducendo la tag Body e iniziando

Dettagli

Applicazioni e Architetture Internet. T. Catarci, M. Scannapieco, Corso di Basi di Dati, A.A. 2008/2009, Sapienza Università di Roma

Applicazioni e Architetture Internet. T. Catarci, M. Scannapieco, Corso di Basi di Dati, A.A. 2008/2009, Sapienza Università di Roma Applicazioni e Architetture Internet 1 Introduzione Introduzione alle architetture a tre livelli Formati di dati per il Web HTML, XML, DTD 2 Componenti dei sistemi dataintensive Tre tipi separati di funzionalità:

Dettagli

Itis Cardano. Introduzione a HTML. Pavia. M. Rivera Itis Cardano Pavia. A.s. 2005-2006

Itis Cardano. Introduzione a HTML. Pavia. M. Rivera Itis Cardano Pavia. A.s. 2005-2006 Introduzione a HTML A.s. 2005-2006 M. Rivera Itis Cardano Pavia Itis Cardano Pavia Sommario Introduzione al linguaggio HTML Struttura di un documento HTML Link ipertestuali Immagini e oggetti multimediali

Dettagli

XML. Concetti principali. Risultato possibile. Differenze tra XML e HTML

XML. Concetti principali. Risultato possibile. Differenze tra XML e HTML Concetti principali Un documento XML contiente delle istruzioni particolari chiamate tag scritte in forma di coppia di parentesi (metalinguaggio con parentesi) Daniele Marini XML questa

Dettagli

APPENDICE C extensible Markup Language

APPENDICE C extensible Markup Language APPENDICE C extensible Markup Language C.1 extensible Markup Language, concetti di base XML è un dialetto di SGML progettato per essere facilmente implementabile ed interoperabile con i suoi due predecessori

Dettagli

extensible Markup Language

extensible Markup Language XML a.s. 2010-2011 extensible Markup Language XML è un meta-linguaggio per definire la struttura di documenti e dati non è un linguaggio di programmazione un documento XML è un file di testo che contiene

Dettagli

Il Linguaggio XSLT Corso ingegneria Dicembre 2005. Andrea Marchetti CNR/IIT - Pisa Andrea.Marchetti@iit.cnr.it

Il Linguaggio XSLT Corso ingegneria Dicembre 2005. Andrea Marchetti CNR/IIT - Pisa Andrea.Marchetti@iit.cnr.it Il Linguaggio XSLT Corso ingegneria Dicembre 2005 Andrea Marchetti CNR/IIT - Pisa Andrea.Marchetti@iit.cnr.it - Page 2 Indice Chapter 1 - Introduzione Section 1 - Overview Interazione Codice / Dati su

Dettagli

Laboratorio Matematico Informatico 2

Laboratorio Matematico Informatico 2 Laboratorio Matematico Informatico 2 (Matematica specialistica) A.A. 2006/07 Pierluigi Amodio Dipartimento di Matematica Università di Bari Laboratorio Matematico Informatico 2 p. 1/1 Informazioni Orario

Dettagli

1 Creazione pagine web utente

1 Creazione pagine web utente 1 Creazione pagine web utente Con il nuovo sistema operativo SFW184 è stata implementata la possibilità di creare pagine web direttamente dall'utente, queste pagine potranno essere trasferite nelle directory

Dettagli

Infrastrutture INFormatiche Ospedaliere 2 Corso di laurea di Ingegneria Medica. Indice

Infrastrutture INFormatiche Ospedaliere 2 Corso di laurea di Ingegneria Medica. Indice Indice 4. XML Extensible Markup Language...2 4.1 Usi di XML...3 4.2 Caratteristiche di XML...3 4.3 Elementi...5 4.4 Attributi...5 4.4.1 Documento XML ben formato...6 4.5 Informazioni di controllo...6 4.5.1

Dettagli

XML: Visualizzazione. paragrafo { display: block; font-size: 12pt; text-align: left }

XML: Visualizzazione. paragrafo { display: block; font-size: 12pt; text-align: left } XML: Visualizzazione Per modificare la visualizzazione di un documento XML in un browser si possono usare i CSS (Cascade Style Sheet) come avviene abitualmente per HTML ed in particolare per XHTML. Per

Dettagli

Introduzione all XSLT

Introduzione all XSLT 002cap01.fm Page 3 Wednesday, July 10, 2002 6:06 AM Giorno 1 Introduzione all XSLT Con un numero sempre crescente di persone che utilizzano l Extensible Markup Language (XML) nelle loro applicazioni, sorge

Dettagli

HTML e Linguaggi. Politecnico di Milano Facoltà del Design Bovisa. Prof. Gianpaolo Cugola Dipartimento di Elettronica e Informazione

HTML e Linguaggi. Politecnico di Milano Facoltà del Design Bovisa. Prof. Gianpaolo Cugola Dipartimento di Elettronica e Informazione HTML e Linguaggi Politecnico di Facoltà del Design Bovisa Prof. Gianpaolo Cugola Dipartimento di Elettronica e Informazione cugola@elet.polimi.it http://home.dei.polimi.it/cugola Indice Il linguaggio del

Dettagli

JavaScript - 4. Modello ad oggetti tradizionale. L ambiente del web browser 1

JavaScript - 4. Modello ad oggetti tradizionale. L ambiente del web browser 1 JavaScript - 4 Modello ad oggetti tradizionale L ambiente del web browser 1 Per capire come funziona JavaScript lato client bisogna capire la struttura dell ambiente di programmazione offerto da un web

Dettagli

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it

GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture. Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Docente: Cristoforo Abbattista email: abbattista@planetek.it III lezione Componenti e linguaggi GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Vediamo un po Demo PostgreSQL

Dettagli

Dott.ssa Maria Vittoria Avolio. Dott.ssa Adriana Pietramala

Dott.ssa Maria Vittoria Avolio. Dott.ssa Adriana Pietramala Corso di Informatica Laurea Triennale - Comunicazione&Dams Dott.ssa Maria Vittoria Avolio avoliomv@unical.it Dott.ssa Adriana Pietramala a.pietramala@unical.it Riferimenti Manuale PHP http://www.php.net/download-docs.php

Dettagli

Tecnologie per XML. Tecnologie per XML

Tecnologie per XML. Tecnologie per XML Progetto di sistemi informatici 2004 - Tecnologie per XML Paolo Papotti papotti@dia.uniroma3.it Lab. basi di dati Cosa vedremo oggi Richiami di XML Rappresentazione dati Sintassi Schemi Tecnologie per

Dettagli

Simulazione seconda prova Esame di Stato Sito Web - Gestione di un centro agroalimentare all ingrosso (Parte seconda)

Simulazione seconda prova Esame di Stato Sito Web - Gestione di un centro agroalimentare all ingrosso (Parte seconda) Simulazione seconda prova Esame di Stato Sito Web - Gestione di un centro agroalimentare all ingrosso (Parte seconda) Il candidato realizzi inoltre il sito Internet del centro che deve permettere, tra

Dettagli

Form Editor. Dove NomeProfilo è personalizzabile.

Form Editor. Dove NomeProfilo è personalizzabile. Form Editor Il tema permette di generare automaticamente dei moduli per la raccolta di dati in tre semplici step: 1. Si crea una tabella nel database per la raccolta dei dati. Per la creazione si parte

Dettagli

Introduzione. Portare HTML nella famiglia XML Mantenere compatibilità con i software che supportano HTML

Introduzione. Portare HTML nella famiglia XML Mantenere compatibilità con i software che supportano HTML Lezione 8 XHTML Introduzione " XHTML = HTML + XML " HTML: linguaggio di marcatura per presentare i contenuti di una pagina web " XML: super-linguaggio che consente la creazione di nuovi linguaggi di marcatura

Dettagli

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML Reti Linguaggio HTML 1 HTML = Hypertext Markup Language E il linguaggio usato per descrivere documenti ipertestuali Ipertesto = Testo + elementi di collegamento ad altri testi (link) Linguaggio di markup:

Dettagli

4 - XML e basi di dati

4 - XML e basi di dati Sommario 4 - XML e basi di dati 1. Introduzione. 2. Dati strutturati, semistrutturati e non strutturati. 3. Modello dei dati gerarchico (Albero) di XML. 4. Documenti XML, DTD, e schema XML. 5. Documenti

Dettagli

Fogli di stile CSS. 1 Istituto Italiano Edizioni Atlas

Fogli di stile CSS. 1 Istituto Italiano Edizioni Atlas Fogli di stile CSS Il foglio CSS (Cascading Style Sheet, foglio di stile a cascata) è un documento in formato testuale che definisce il controllo sulla visualizzazione della pagina HTML e sul suo layout,

Dettagli

CONTROLLO REMOTO DI UNA TELECAMERA IP

CONTROLLO REMOTO DI UNA TELECAMERA IP Scuola Media Pietro Coppo CONTROLLO REMOTO DI UNA TELECAMERA IP Tesi di Maturità Professionale Alunno: Salben Kamberi Mentore: Maurizio Škerlič Anno scolastico 2013/2014 INDICE INDICE... 2 INTRODUZIONE...

Dettagli

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione Evoluzione del Web Direzioni di sviluppo del web a) Multimedialità b) Dinamicità delle pagine e interattività c) Accessibilità d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione e) Web semantico

Dettagli

HTML. Usare il seguente HTML per i primi tre esercizi (che, si noti, al momento restituisce un errore JavaScript):

HTML. Usare il seguente HTML per i primi tre esercizi (che, si noti, al momento restituisce un errore JavaScript): HTML Usare il seguente HTML per i primi tre esercizi (che, si noti, al momento restituisce un errore JavaScript): prove Javascript

Dettagli

Introduzione al linguaggio XML, extensible Markup Language

Introduzione al linguaggio XML, extensible Markup Language Introduzione al linguaggio XML, extensible Markup Language Lezione del Corso Interazione Uomo Macchina 1, Docente Francesco Mele Corso di Laurea in Informatica Università di Napoli Federico II, Anno Accademico

Dettagli

I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità

I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità Gianluca Daino Università degli Studi di Siena Dipartimento di Ingegneria dell Informazione daino@unisi.it I servizi delle reti Un servizio

Dettagli

Le Pagine WEB e l HTML

Le Pagine WEB e l HTML Le Pagine WEB e l HTML Sommario: I concetti fondamentali : l ipertesto e la multimedialità Pag. 3 La progettazione : usabilità e uniformità Gli editor di html: front page Pag. 4 Il linguaggio di programmazione

Dettagli

utente: collezione di contenuti e servizi sviluppatore: pagine e applicazioni

utente: collezione di contenuti e servizi sviluppatore: pagine e applicazioni Tecnologie di Sviluppo per il Web Valutazione della Qualità del Codice HTML versione 2.2 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina) G. Mecca

Dettagli

Applicazioni web-based. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (prima parte) Gli Standard Web

Applicazioni web-based. Progettazione di Sistemi Interattivi. Implementazione di sistemi interattivi web-based (prima parte) Gli Standard Web Progettazione di Sistemi Interattivi Implementazione di sistemi interattivi web-based (prima parte) Docente: Daniela Fogli Applicazioni web-based Il World Wide Web (W3C) [www.w3.org]: Fondato da Tim Berners-Lee

Dettagli

2.3 Cenni sui fogli di stile CSS per XML

2.3 Cenni sui fogli di stile CSS per XML Fondamenti di Informatica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica Applicata 2.3 Cenni sui fogli di stile CSS per XML Antonella Poggi Anno Accademico 2012-2013 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DOCUMENTARIE

Dettagli

I protocolli applicativi. POP (Post Office Protocol) Telnet FTP SMTP e POP NNTP HTTP e tecnologie per il web

I protocolli applicativi. POP (Post Office Protocol) Telnet FTP SMTP e POP NNTP HTTP e tecnologie per il web Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione per la Protezione Civile Protocolli Applicativi I protocolli applicativi Telnet FTP SMTP e POP NNTP HTTP e tecnologie per il web Gianpaolo Cugola Dip.

Dettagli

Modellazione e Gestione di Informazioni non Strutturate

Modellazione e Gestione di Informazioni non Strutturate Università della Calabria, Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Progettazione di Sistemi Informativi Docente: Alfredo Cuzzocrea Modellazione e Gestione di Informazioni non Strutturate

Dettagli

I link e l'ipertestualità

I link e l'ipertestualità I link e l'ipertestualità I link sono "il ponte" che consente di passare da un documento all altro. In quanto tali, i link sono formati da due componenti: il contenuto che "nasconde" il collegamento (può

Dettagli

Esercitazione PAM. (Php Apache MySQL)

Esercitazione PAM. (Php Apache MySQL) Prerequisiti: Esercitazione PAM (Php Apache MySQL) Installazione del server Apache: avvenuta; Installazione del server Php: avvenuta; Sincronizzazione dei due server: avvenuta. Abstract: L esercitazione

Dettagli

Corso basi di dati Introduzione alle ASP

Corso basi di dati Introduzione alle ASP Corso basi di dati Introduzione alle ASP Gianluca Di Tomassi Email: ditomass@dia.uniroma3.it Università di Roma Tre Web statico e Web interattivo In principio il Web era una semplice collezione di pagine

Dettagli

Università degli Studi di Padova Corso di Laurea in Informatica

Università degli Studi di Padova Corso di Laurea in Informatica Cognome e Nome Matricola Università degli Studi di Padova Corso di Laurea in Informatica Corso di Tecnologie Web Prova scritta del 24/03/2006 Importante: Scrivere il proprio Cognome, Nome e numero di matricola

Dettagli

Manuale di realizzazione dei modelli di documento

Manuale di realizzazione dei modelli di documento MystiqueXML Manuale di realizzazione dei modelli di documento Indice 1 Le tabelle...5 1.1 Tabelle condizionali...5 1.2 Tabelle Multiple - un solo livello...5 1.3 Tabelle Multiple - a più livelli...5 2

Dettagli

Semantic Web. Semantic Web. Il Semantic Web: una semplice estensione. Il Web oggi. Il Semantic Web. Semantic Web

Semantic Web. Semantic Web. Il Semantic Web: una semplice estensione. Il Web oggi. Il Semantic Web. Semantic Web Semantic Web L. Farinetti - Politecnico di Torino Semantic Web Laura Farinetti Dip. Automatica e Informatica Politecnico di Torino farinetti@polito.it 1 z Seconda generazione del Web z conceptual structuring

Dettagli

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione Corso di PHP 1 - Introduzione 1 Prerequisiti Conoscenza HTML Principi di programmazione web Saper progettare un algoritmo Saper usare un sistema operativo Conoscere il concetto di espressione 2 1 Introduzione

Dettagli

Laboratorio di Programmazione Distribuita. Introduzione a XML. Dott. Marco Bianchi Università degli Studi di L'Aquila

Laboratorio di Programmazione Distribuita. Introduzione a XML. Dott. Marco Bianchi Università degli Studi di L'Aquila Laboratorio di Programmazione Distribuita Dott. Marco Bianchi Università degli Studi di L'Aquila bianchi@di.univaq.it http://di.univaq.it/~bianchi Cos'è XML? XML = extensible Markup Language E' un meta-linguaggio

Dettagli

La pagina Web modulo.html utilizza le specifiche di stile descritte nel foglio feedback.css.

La pagina Web modulo.html utilizza le specifiche di stile descritte nel foglio feedback.css. Moduli di feedback Uno degli strumenti per l interattività con gli utenti è la pagina per raccogliere suggerimenti o commenti dai visitatori, formata da moduli sul video da riempire con il nome del mittente,

Dettagli

Linguaggi di markup. Programma e obiettivi. Laura Papaleo papaleo@disi.unige.it. I linguaggi di Markup ed il web. HTML e le sue lacune

Linguaggi di markup. Programma e obiettivi. Laura Papaleo papaleo@disi.unige.it. I linguaggi di Markup ed il web. HTML e le sue lacune Linguaggi di markup Laura Papaleo papaleo@disi.unige.it Programma e obiettivi I linguaggi di Markup ed il web HTML e le sue lacune extensible Markup Language Document Type Definition Rappresentare Documenti

Dettagli

Come creare pagine WEB

Come creare pagine WEB Come creare pagine WEB E' possibile creare pagine WEB secondo diverse modalità: in modo classico, per cui sara' necessario agire su ogni singola marcatura di ognuna delle x pagine; questa soluzione poco

Dettagli

Esercizi di JavaScript

Esercizi di JavaScript Esercizi di JavaScript JavaScript JavaScript é un linguaggio di programmazione interpretato e leggero, creato dalla Netscape. E' presente a patire da Netscape 2 in tutti i browser ed é dunque il linguaggio

Dettagli

CAPITOLO 6 - LINGUAGGIO HTML INTRODUZIONE

CAPITOLO 6 - LINGUAGGIO HTML INTRODUZIONE INTRODUZIONE Le pagine web sono scritte in HTML, un semplice linguaggio di scrittura. In pratica, un documento HTML non è nient'altro che un file di testo. L'HTML permette di scrivere un documento come

Dettagli

Struttura. Contenuto. Rappresentazione

Struttura. Contenuto. Rappresentazione XML: componenti di un documento Struttura Contenuto Rappresentazione XML Schema Meta linguaggio che usa XML per descrivere la struttura di un documento XML e offre una sintassi XML per descrivere i tipi

Dettagli

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia Informatica Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia PARTE 4 - World Wide Web WORLD WIDE WEB La killer application di Internet I motivi alla base del successo del Web ( perché è risultata

Dettagli

Working Draft 0.5 (Telefonia)

Working Draft 0.5 (Telefonia) Working Draft 0.5 (Telefonia) Abstract Lo scopo del progetto è lo sviluppo di un SCP (Semantic Collaborative Portal), cioè un sistema di visualizzazione di una banca dati documentaria di grandi dimensioni

Dettagli

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza I riferimenti riguardano quanto indicato nelle Recommendation del World Wide Web Consortium (W3C) ed in particolare in quelle

Dettagli