L ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO"

Transcript

1 L ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO La creazione dell'arbitro Bancario Finanziario è prevista dall'articolo 128-bis del Testo unico bancario (TUB), introdotto dalla legge sul risparmio (legge n. 262/2005). Secondo questa norma, le banche e gli altri intermediari finanziari sono obbligati ad aderire a sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie con la clientela. L'Arbitro Bancario Finanziario è composto da un Organo decidente e da una Segreteria tecnica. L'Organo decidente è articolato sul territorio nazionale in tre Collegi: uno a Milano, uno a Roma e uno a Napoli. In ciascun Collegio l'organo decidente è composto da cinque membri: il Presidente e due membri sono scelti dalla Banca d'italia un membro è designato dalle associazioni degli intermediari un membro è designato dalle associazioni che rappresentano i clienti (imprese e consumatori). Il Presidente resta in carica per cinque anni e gli altri membri per tre anni; il mandato è rinnovabile una sola volta. Tutti i componenti devono possedere requisiti di esperienza, professionalità, integrità e indipendenza. La composizione di ciascun Collegio deve rispettare i criteri di imparzialità previsti dalla legge e deve assicurare che gli interessi dei diversi soggetti coinvolti siano rappresentati. Ogni Collegio ha la sua Segreteria tecnica, che ha il compito di: ricevere il ricorso attestare se il ricorso è incompleto o irregolare oppure se è stato presentato oltre i termini previsti (ricorso irricevibile) e darne comunicazione alle parti ricevere la documentazione fornita dall'intermediario per spiegare la propria posizione (controdeduzioni) insieme ai documenti relativi al reclamo presentato all'intermediario verificare che la documentazione sia completa e regolare e che l'intermediario abbia rispettato i tempi per l'invio chiedere alle parti eventuali integrazioni della documentazione già presentata, se ciò è necessario per la decisione. L'attività di Segreteria tecnica è svolta dalla Banca d'italia. Quando fare ricorso All'Arbitro Bancario Finanziario possono essere sottoposte le controversie che coinvolgono: banche, intermediari finanziari iscritti negli elenchi di cui agli artt. 106 e 107 del Testo Unico Bancario (TUB) nonchè i confidi e i cambiavalute di cui all'art.155 del TUB; Istituti di moneta elettronica (IMEL) che operano in Italia; Poste Italiane per l'attività di Bancoposta; banche e intermediari esteri operanti in Italia.

2 L'Arbitro Bancario Finanziario può decidere tutte le controversie che riguardano operazioni e servizi bancari e finanziari quali i conti correnti, i mutui, i prestiti personali: fino a euro, se il cliente chiede una somma di denaro; senza limiti di importo, se il cliente chiede soltanto l'accertamento di diritti, obblighi e facoltà (ad esempio, quando si lamenta la mancata consegna della documentazione di trasparenza o la mancata cancellazione di un'ipoteca dopo aver estinto un mutuo). L'Arbitro Bancario Finanziario non può decidere le controversie: riguardanti servizi e attività di investimento quali la compravendita di azioni e obbligazioni o le operazioni in strumenti finanziari derivati, che sono di competenza del sistema di conciliazione e arbitrato della Consob; riguardanti beni o servizi diversi da quelli bancari e finanziari, quali il bene concesso in leasing o venduto mediante operazioni di credito al consumo oppure le forniture connesse a operazioni di factoring (ad esempio, nel caso del leasing o del prestito per l'acquisto di un bene, l'abf non decide sui difetti del bene oggetto del contratto); già all'esame dell'autorità giudiziaria, di arbitri o di conciliatori. Il ricorso all'abf è tuttavia possibile se una procedura di conciliazione non va a buon fine; relative a operazioni o comportamenti anteriori al 1 gennaio Il ricorso all'arbitro Bancario Finanziario deve essere preceduto da un reclamo scritto all'intermediario e devono essere trascorsi non più di 12 mesi dalla presentazione del reclamo stesso. La procedura passo dopo passo 1. IL RECLAMO ALL'INTERMEDIARIO Prima di rivolgersi all'arbitro Bancario Finanziario, è necessario presentare un reclamo all'intermediario che deve avere al suo interno un apposito ufficio o una persona responsabile della gestione dei reclami. Il reclamo deve avere una risposta entro 30 giorni dalla sua presentazione. Se accolto, l'intermediario comunica al cliente il tempo necessario per risolvere il problema. 2. IL RICORSO ALL'ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Se non riceve risposta entro 30 giorni oppure se non è soddisfatto della risposta, il cliente può presentare ricorso all'arbitro, purché non siano trascorsi più di 12 mesi dalla presentazione del reclamo all'intermediario. Prima di presentare il ricorso è necessario versare 20 euro come contributo per le spese della procedura. Il versamento può essere effettuato: con bonifico bancario sul conto corrente intestato a "Banca d'italia - Segreteria tecnica dell'arbitro Bancario Finanziario"-IBAN IT71M ;

3 con versamento sul conto corrente postale n intestato a "Banca d'italia - Segreteria tecnica dell'arbitro Bancario Finanziario"; in contanti presso tutte le Filiali della Banca D Italia aperte al pubblico con eccezione delle unità specializzate nella vigilanza. In tutti i casi occorre indicare la causale "Ricorso ABF" e il codice fiscale o la Partita IVA del cliente cui il ricorso si riferisce. Copia della ricevuta che attesta il pagamento deve essere inviata insieme al ricorso, che altrimenti sarà irricevibile. 3. L'INVIO DEL RICORSO Il modulo per il ricorso è disponibile su questo sito e presso tutte le Filiali della Banca d'italia aperte al pubblico. Una copia del modulo è inoltre acclusa alla "Guida pratica all'arbitro Bancario Finanziario", scaricabile da questo sito. Il modulo compilato e firmato, con i relativi allegati, e l'attestazione del pagamento di 20 euro devono essere inoltrati, personalmente o tramite un rappresentante (incluse le associazioni di categoria alle quali il cliente aderisce) con una di queste modalità: per posta, via fax o con posta elettronica certificata (PEC), alla Segreteria tecnica territorialmente competente (presso le Filiali di Milano, Roma o Napoli) o ad una qualunque delle Filiali della Banca d'italia; a mano, presso una delle Filiali della Banca d'italia aperte al pubblico che lo inviano alla Segreteria tecnica territorialmente competente. 4. LA COMUNICAZIONE DEL RICORSO ALL'INTERMEDIARIO Non appena presentato il ricorso all'arbitro il cliente deve inviarne copia all'intermediario con lettera raccomandata AR o per posta elettronica certificata (PEC). Attenzione! Se il cliente non invia copia del ricorso all'intermediario la procedura può bloccarsi o subire notevoli ritardi. Dalla ricezione della comunicazione, infatti, l'intermediario ha a disposizione al massimo 45 giorni per inviare alla Segreteria tecnica le proprie controdeduzioni e la documentazione necessaria per decidere il ricorso. 5. L'ISTRUTTORIA La Segreteria tecnica svolge l'istruttoria esclusivamente sulla base della documentazione fornita dalle parti.

4 Per questo è importante che il ricorso sia completo e regolare e che sia presentato nei termini, altrimenti è irricevibile. La Segreteria tecnica e il Collegio possono comunque chiedere alle parti di fornire ulteriori documenti. Questa richiesta comporta la sospensione del termine di 60 giorni per la decisione da parte del Collegio, di cui viene data comunicazione alle parti. L'INTERRUZIONE DELLA PROCEDURA Se nel corso del procedimento il Collegio rileva che per la controversia è stato avviato un tentativo di conciliazione, il Collegio stesso interrompe il procedimento. Se la conciliazione fallisce, il ricorso può essere riproposto entro 6 mesi dal fallimento senza che sia necessario presentare un nuovo reclamo all'intermediario. Può inoltre accadere che prima della decisione del Collegio la controversia venga portata dall'intermediario anche all'attenzione dell'autorità giudiziaria o di arbitri. In tal caso, la Segreteria tecnica invita il cliente a dichiarare se ha comunque interesse a proseguire il procedimento davanti all'abf. Se il cliente manifesta il proprio interesse entro 30 giorni, il procedimento prosegue; in caso contrario, il Collegio dichiara l'estinzione del procedimento. 6. LA DECISIONE Il Collegio si pronuncia entro 60 giorni dalla data in cui la Segreteria tecnica ha ricevuto le controdeduzioni da parte dell'intermediario oppure dalla data di scadenza del termine di presentazione. Il ricorso è deciso esclusivamente sulla base della documentazione raccolta nel corso dell'istruttoria. La decisione è presa a maggioranza ed è sempre motivata. La Segreteria tecnica comunica alle parti decisione e motivazione entro 30 giorni dalla pronuncia. Se il ricorso è accolto anche solo in parte, il Collegio fissa il termine entro il quale l'intermediario deve adempiere alla decisione; se non è fissato alcun termine, l'intermediario deve adempiere entro 30 giorni dalla comunicazione della decisione. 7. LA PUBBLICITA' DELL'INADEMPIMENTO Se l'intermediario non rispetta la decisione o non collabora al funzionamento della procedura, il suo inadempimento è pubblicato su questo sito, sul sito web della Banca d'italia e, a spese dell'intermediario, in due quotidiani ad ampia diffusione nazionale. E' inadempiente l'intermediario che: non esegue o esegue solo in parte la prestazione imposta dalla decisione dell'arbitro Bancario Finanziario; non rimborsa al cliente i 20 euro versati come contributo spese, se il ricorso è stato accolto anche solo in parte;

5 non versa alla Banca d'italia il contributo spese di 200 euro dovuto se il ricorso viene accolto anche solo in parte. Non collabora al funzionamento della procedura l'intermediario che: non versa il contributo dovuto ai membri dei Collegi designati dalle associazioni degli intermediari; omette o invia in ritardo la documentazione richiesta, se questo impedisce all'abf di decidere la controversia. Intermediari Sono obbligati ad aderire all'arbitro Bancario Finanziario: le banche; gli intermediari finanziari iscritti negli elenchi previsti dagli artt. 106 e 107 del Testo unico bancario (TUB), ivi inclusi i confidi (articolo 155, comma 4 del TUB) e i cambiavalute (articolo 155, comma 5 del TUB); le banche e gli intermediari esteri che svolgono in Italia le operazioni e i servizi disciplinati dal Titolo VI del TUB; gli Istituti di Moneta Elettronica (IMEL); Poste Italiane per le attività di Bancoposta. La sezione "Albi/Elenchi " del sito ufficiale della Banca D Italia consente di consultare l'albo delle banche, l'elenco speciale delle società finanziarie previsto dall'art. 107 del TUB, l'albo degli istituti di moneta elettronica (IMEL), l'elenco delle succursali di banche e l'elenco delle banche estere in libera prestazione di servizi, tutti pubblicati sul sito della Banca d'italia. La sezione "Albi ed Elenchi Intermediari Finanziari ex art. 106 TUB " del sito ufficiale della Banca D Italia consente di consultare gli albi e gli elenchi relativi agli intermediari finanziari di cui all'art. 106 del TUB, ivi inclusi i confidi (art. 155, comma 4 del TUB) e i cambiavalute (art. 155, comma 5 del TUB), tutti pubblicati sul sito della Banca d'italia. Soltanto gli intermediari iscritti nell'elenco generale previsto dall'art. 106 del TUB aderiscono all'arbitro Bancario Finanziario. Non sono obbligati ad aderire all'arbitro Bancario Finanziario le banche e gli intermediari che hanno sede in un altro Stato membro dell'unione Europea che operano in Italia in regime di libera prestazione di servizi, purché aderiscano o siano sottoposti a un sistema di composizione stragiudiziale delle controversie estero partecipante alla rete Fin-Net promossa dalla Commissione Europea. Questi intermediari comunicano alla Banca d'italia il sistema di risoluzione stragiudiziale al quale aderiscono o sono sottoposti nel paese d'origine. Fin-Net è la rete transfrontaliera per il trattamento stragiudiziale dei ricorsi in materia di servizi finanziari. Questa è composta dagli organismi nazionali di risoluzione stragiudiziale delle controversie nei settori bancario, finanziario e assicurativo insediati nei diversi Stati membri dell'unione Europea. Il cliente può così rivolgersi al proprio sistema stragiudiziale nazionale che lo mette in collegamento con il sistema equivalente del Paese in cui l'intermediario opera.

6 Pertanto, contattando la Segreteria tecnica, è possibile sapere se l'intermediario estero aderisce a un sistema stragiudiziale facente parte della rete Fin-Net e, se si, ricevere le informazioni utili e la collaborazione tecnica per presentare il ricorso. Qualora il ricorso venga accolto in tutto o in parte dal Collegio, l'intermediario dovrà: rimborsare al ricorrente l'importo di 20 euro versato da quest'ultimo all'atto della presentazione del ricorso; versare alla Banca d'italia la somma di 200 euro, a titolo di contributo alle spese di procedura, tramite bonifico a favore della Sede della Banca d'italia presso cui si riunisce il Collegio che ha deciso il ricorso. Le coordinate bancarie sulle quali effettuare il versamento verranno di volta in volta indicate nella lettera di comunicazione della decisione da parte della Segreteria tecnica competente. Sussiste inadempimento quando l'intermediario: non esegue o esegue solo in parte la prestazione imposta dalla decisione dell'arbitro Bancario Finanziario; non rimborsa al cliente i 20 euro versati come contributo spese, se il ricorso è stato accolto anche solo in parte; non versa alla Banca d'italia il contributo spese di 200 euro dovuto se il ricorso viene accolto anche solo in parte. Sussiste mancata collaborazione al funzionamento della procedura quando l'intermediario: non versa il contributo dovuto ai membri dei Collegi designati dalle associazioni degli intermediari; omette o invia in ritardo la documentazione richiesta, se questo impedisce all'abf di decidere la controversia. Il conciliatore bancario I sistemi di risoluzione alternativa delle controversie (c.d. ADR - Alternative Dispute Resolution) sono una forma di giustizia alternativa a quella giurisdizionale. Oltre all'arbitro Bancario Finanziario, opera presso la Consob il sistema di conciliazione e di arbitrato, con funzioni di amministrazione dei procedimenti per la risoluzione delle controversie tra intermediari e investitori diversi dai clienti professionali, relative alla prestazione di servizi e attività di investimento [ In particolare, possono essere risolte dal sistema di conciliazione e di arbitrato della Consob le controversie che hanno ad oggetto: i servizi e le attività di investimento e il collocamento di prodotti finanziari con finalità di investimento, come definiti dal d. lgs 24 febbraio 1998, n Testo unico della finanza (TUF): si tratta, ad esempio, delle controversie relative alla compravendita di azioni e obbligazioni oppure a operazioni in strumenti finanziari derivati. Possono invece essere decise dall'abf le controversie relative, ad esempio, ai depositi bancari o postali e ai buoni fruttiferi

7 i "prodotti composti" - ossia quelli che hanno una componente con natura di investimento o assicurativa e una componente disciplinata dal Titolo VI del TUB - se tali prodotti hanno finalità esclusiva o prevalente di investimento. Se invece tale specifica finalità manca, possono essere decise dal sistema di conciliazione e arbitrato della Consob soltanto le controversie relative alla componente del prodotto che ha la finalità di investimento. Possono invece essere risolte dall'abf le controversie che riguardano la componente del prodotto che rientra tra i servizi disciplinati dal Titolo VI del TUB i singoli contratti che compongono un "prodotto composto" con finalità esclusiva o prevalente di investimento, salvo che si tratti di credito al consumo poiché, in tal caso, trova sempre applicazione il Titolo VI del TUB e, pertanto, la relativa controversia può essere risolta dall'abf. Per effetto di un'iniziativa di autoregolamentazione degli intermediari, è attivo il Conciliatore bancario finanziario, un sistema di risoluzione stragiudiziale che fornisce servizi di conciliazione e di arbitrato. Al suo interno opera l'ombudsman-giurì bancario per la decisione di controversie che non rientrano nella competenza dell'abf [

2) Verificare se il problema può essere risolto dall Arbitro Bancario Finanziario. 1) Conoscere meglio l Arbitro Bancario Finanziario

2) Verificare se il problema può essere risolto dall Arbitro Bancario Finanziario. 1) Conoscere meglio l Arbitro Bancario Finanziario GUIDA PRATICA GUIDA PRATICA COSA FARE PRIMA DI RICORRERE 1) Conoscere meglio l Arbitro Bancario Finanziario L Arbitro Bancario Finanziario è composto da un Organo decidente e da una Segreteria tecnica.

Dettagli

GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti.

GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. GuidaABF_quartini MOD Causale:Layout 1 16-09-2009 14:36 Pagina IV Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare

Dettagli

GUIDA PRATICA - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE

GUIDA PRATICA - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE GuidaABF_impaginato MOD Causale:Layout 1 16-09-2009 14:36 Pagina 1 LE DOMANDE DI BASE Chi è e cosa fa l Arbitro Bancario Finanziario? L Arbitro Bancario Finanziario (ABF) è un sistema di risoluzione delle

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti.

GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it. www.arbitrobancariofinanziario.it GuidaABF_Copertina:Layout 1 1-09-2009 10:58 Pagina IV Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base 1 Cosa fare prima di

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it. www.arbitrobancariofinanziario.it Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura passo dopo

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE

PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Versione n 7 del 21/09/2013 PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE per conto corrente depositi finanziamenti leasing altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia, esclusi i servizi di pagamento

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Cosa c è in questa guida La struttura dell ABF Qualche domanda per cominciare Cosa fare prima di ricorrere all ABF La procedura passo dopo passo L ABF dalla A alla Z Chiarimenti e contatti

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA A RBITRO B ANCARIO F INANZIARIO - R ISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE GUIDA PRATICA Cosa c è in questa guida La struttura dell ABF Qualche domanda per cominciare Cosa fare prima

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA A RBITRO B ANCARIO F INANZIARIO - R ISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE GUIDA PRATICA Cosa c è in questa guida La struttura dell ABF Qualche domanda per cominciare Cosa fare prima

Dettagli

Regolamento per la TRATTAZIONE DEI RECLAMI. presso la BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE

Regolamento per la TRATTAZIONE DEI RECLAMI. presso la BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE Regolamento per la TRATTAZIONE DEI RECLAMI presso la BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE Versione aprile 2012 Indice generale Premessa... 3 Come presentare il reclamo... 4 Arbitro Bancario Finanziario...

Dettagli

In arrivo un arbitro sotto il controllo di Bankitalia per le liti nate dal 2007 in poi

In arrivo un arbitro sotto il controllo di Bankitalia per le liti nate dal 2007 in poi Il Sole 24 Ore 26.6.2009, pag. 7 Lucilla Incorvati Un giudice terzo nelle controversie tra banche e clienti In arrivo un arbitro sotto il controllo di Bankitalia per le liti nate dal 2007 in poi Per quanti

Dettagli

Guida ai reclami di Banca di Sassari

Guida ai reclami di Banca di Sassari Guida ai reclami di Banca di Sassari Aggiornamento ottobre 2015 1. L importanza dei Reclami in Banca di Sassari La sopravvivenza e il successo di ogni azienda dipendono dalla propria capacità di avere

Dettagli

GUIDA ALLA SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE CASO PER CASO, A CHI RIVOLGERTI E COSA FARE

GUIDA ALLA SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE CASO PER CASO, A CHI RIVOLGERTI E COSA FARE GUIDA ALLA SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE CASO PER CASO, A CHI RIVOLGERTI E COSA FARE 1. LA RICHIESTA DI CHIARIMENTO A volte può accadere che con la propria banca sorga un problema. Questo in genere è riconducibile

Dettagli

COME EFFETTUARE UN RECLAMO

COME EFFETTUARE UN RECLAMO COME EFFETTUARE UN RECLAMO La ChiantiBanca - Credito Cooperativo pone la massima attenzione alla soddisfazione della propria clientela ed all'ascolto delle sue esigenze. In questa ottica ha stabilito specifiche

Dettagli

PROCEDURE DI RECLAMO E DI COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE

PROCEDURE DI RECLAMO E DI COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE PROCEDURE DI RECLAMO E DI COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE Biverbanca S.p.A., così come il Gruppo Cassa di Risparmio di Asti, è da sempre attenta alle esigenze dei propri Clienti; le Banche

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

PROCEDURE DI RECLAMO E DI COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE

PROCEDURE DI RECLAMO E DI COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE PROCEDURE DI RECLAMO E DI COMPOSIZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE La Cassa di Risparmio di Asti S.p.A., così come il Gruppo omonimo, è da sempre attenta alle esigenze dei propri Clienti; le Banche

Dettagli

Guida ai reclami della Cassa di Risparmio di Bra.

Guida ai reclami della Cassa di Risparmio di Bra. Guida ai reclami della Cassa di Risparmio di Bra. Aggiornamento ottobre 2015 La Guida è stata redatta in collaborazione con 1.L importanza dei Reclami in CR BRA La sopravvivenza e il successo di ogni azienda

Dettagli

GRUPPO. guida ai reclami

GRUPPO. guida ai reclami GRUPPO guida ai reclami Aggiornamento febbraio 2012 La Guida è stata redatta in collaborazione con 1. L importanza dei Reclami in BPER La sopravvivenza e il successo di ogni azienda dipendono dalla propria

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA A RBITRO B ANCARIO F INANZIARIO - R ISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE GUIDA PRATICA Cosa c è in questa guida La struttura dell ABF Qualche domanda per cominciare Cosa fare prima

Dettagli

FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE AZIENDE SMALL BUSINESS E PICCOLE IMPRESE a Tasso Variabile

FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE AZIENDE SMALL BUSINESS E PICCOLE IMPRESE a Tasso Variabile FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE AZIENDE SMALL BUSINESS

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO E AMMINISTRAZIONE TITOLI

FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO E AMMINISTRAZIONE TITOLI Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi Bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO E AMMINISTRAZIONE TITOLI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA FINANZIARIA INTERNAZIONALE S.P.A. in breve

Dettagli

INFORMATIVA PROCEDURA RECLAMI E MODULO DI RECLAMO

INFORMATIVA PROCEDURA RECLAMI E MODULO DI RECLAMO INFORMATIVA PROCEDURA RECLAMI E MODULO DI RECLAMO Reclamo presso l Ufficio Reclami di Banca IFIS S.p.A. Ai fini della presente informativa per reclamo" si intende ogni atto con cui un cliente chiaramente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Deposito a Risparmio Cassafurba - New Generation

FOGLIO INFORMATIVO. Deposito a Risparmio Cassafurba - New Generation FOGLIO INFORMATIVO Aggiornato al 08/07/2014 INFORMAZIONI SULLA BANCA Deposito a Risparmio Cassafurba - New Generation Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi e/o registri Iscritta all Albo

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo al servizio di CASSA CONTINUA INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA SOC. COOPERATIVA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CERTIFICATO DI DEPOSITO

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CERTIFICATO DI DEPOSITO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo al CERTIFICATO DI DEPOSITO Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale: 84038 Sassano (SA) - Via Provinciale del Corticato

Dettagli

IL COLLEGIO DI MILANO

IL COLLEGIO DI MILANO IL COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: - Prof. Avv. Antonio Gambaro Presidente - Prof. Avv. Emanuele Cesare Lucchini Guastalla Membro designato dalla Banca d'italia (Estensore) - Prof. Avv. Mauro

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Deposito Titoli a custodia e amministrazione. Codice ABI n. 3025.4. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese n.

FOGLIO INFORMATIVO. Deposito Titoli a custodia e amministrazione. Codice ABI n. 3025.4. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese n. FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi della normativa in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (Titolo VI del D.Lgs. 3 8 5/19 9 3, Testo Unico Bancario, e relative disposizioni

Dettagli

Guida Pratica al Servizio di Conto Corrente non Bancario (CCNB)

Guida Pratica al Servizio di Conto Corrente non Bancario (CCNB) Guida Pratica al Servizio di Conto Corrente non Bancario (CCNB) Cosa c è in questa guida Le domande di base 1. Chi è Genercom Merchant Bank? 2. Come posso contattare Genercom Merchant Bank? 3. Che cos

Dettagli

3.1 Iscrizione ABF..4

3.1 Iscrizione ABF..4 1. Scopo e campo di applicazione 2 2. Abbreviazioni e definizioni.3 3. Corpo della procedura..3 3.1 Iscrizione ABF..4 3.2 Ufficio preposto alla gestione dei reclami....4 3.3 Gestione operativa reclami

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Deposito Titoli a custodia e amministrazione

FOGLIO INFORMATIVO. Deposito Titoli a custodia e amministrazione FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi della Delibera CICR del 4 marzo 2003 e delle Disposizioni della Banca d'italia sulla Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e correttezza delle

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO AD OPERATORI ECONOMICI CONFIDI TASSO VARIABILE AD EURIBOR 3 MESI

MUTUO CHIROGRAFARIO AD OPERATORI ECONOMICI CONFIDI TASSO VARIABILE AD EURIBOR 3 MESI FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO AD OPERATORI ECONOMICI CONFIDI TASSO VARIABILE AD EURIBOR 3 MESI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DT ONLUS INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO DT ONLUS INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Indirizzo telematico: www.bancadibologna.it

Dettagli

L Arbitro Bancario Finanziario

L Arbitro Bancario Finanziario ! L'Arbitro Bancario Finanziario (ABF) è un sistema di risoluzione delle controversie che possono sorgere tra i clienti e le banche e gli altri intermediari in materia di operazioni e servizi bancari e

Dettagli

Premessa Se qualcosa non va con la tua banca e sussistano pertanto

Premessa Se qualcosa non va con la tua banca e sussistano pertanto Guida al Reclamo Indice Premessa 1 La fase del reclamo 3 Il ricorso all Arbitro Bancario Finanziario (ABF) 3 L Associazione Conciliatore BancarioFinanziario 7 L Ombudsman - Giurì bancario 7 La Mediazione

Dettagli

CONTO CORRENTE DI FINANZIAMENTO

CONTO CORRENTE DI FINANZIAMENTO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI CONTO CORRENTE DI FINANZIAMENTO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE ED AMMINISTRATIVA

Dettagli

SCONTO / SBF / DOPO INCASSO DI PORTAFOGLIO (GESTIONE INCASSI CARTACEI)

SCONTO / SBF / DOPO INCASSO DI PORTAFOGLIO (GESTIONE INCASSI CARTACEI) SCONTO / SBF / DOPO INCASSO DI PORTAFOGLIO (GESTIONE INCASSI CARTACEI) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Federico Del Vecchio s.p.a. Sede legale: Via dei Banchi n.5-50123 Firenze - Sede amministrativa:, Viale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CAMBIALE AGRARIA

FOGLIO INFORMATIVO CAMBIALE AGRARIA FOGLIO INFORMATIVO CAMBIALE AGRARIA Redatto ai sensi del decreto n. 385 del 01/09/1993 e del provvedimento recante le disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE VINCOLATO INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE VINCOLATO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE VINCOLATO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Farmafactoring S.p.A. Sede legale e direzione generale: Via Domenichino, n 5 20149 Milano Numero di telefono al quale il cliente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMNISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMNISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Indirizzo telematico: www.bancadibologna.it

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo al servizio di EFFETTI CAMBIARI A GARANZIA INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING SOLA GESTIONE 12 ottobre 2015. Informazioni sulla Banca

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING SOLA GESTIONE 12 ottobre 2015. Informazioni sulla Banca FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING SOLA GESTIONE 12 ottobre 2015 Informazioni sulla Banca Banca Farmafactoring S.p.A. Sede legale e direzione generale: Via Domenichino, n 5 20149 Milano Numero

Dettagli

Spett.le COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA DELLA PROVINCIA DI TRENTO Società cooperativa CONFIDI Via San Daniele Comboni, 7/9 38122 TRENTO

Spett.le COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA DELLA PROVINCIA DI TRENTO Società cooperativa CONFIDI Via San Daniele Comboni, 7/9 38122 TRENTO Spett.le COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARANZIA DELLA PROVINCIA DI TRENTO Società cooperativa CONFIDI Via San Daniele Comboni, 7/9 38122 TRENTO Il/la sottoscritto/a nato/a a residente a il via titolare/socio/legale

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo al servizio di PEGNO SU TITOLI E VALORI INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

Dettagli

Rendiconto annuale sull attività di gestione dei reclami

Rendiconto annuale sull attività di gestione dei reclami Rendiconto annuale sull attività di gestione dei reclami Anno 2014 Indice 1. Introduzione pag. 3 2. Assetto organizzativo/procedurale dell Ufficio Reclami pag. 4 3. Reclami pervenuti nell esercizio 2014

Dettagli

PRESTITO PERSONALE CONSUMATORI TASSO FISSO

PRESTITO PERSONALE CONSUMATORI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI PRESTITO PERSONALE CONSUMATORI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE ED AMMINISTRATIVA

Dettagli

NUOVA EDIZIONE. Guida al Reclamo. ed ai nuovi strumenti di risoluzione delle controversie

NUOVA EDIZIONE. Guida al Reclamo. ed ai nuovi strumenti di risoluzione delle controversie NUOVA EDIZIONE Guida al Reclamo ed ai nuovi strumenti di risoluzione delle controversie Indice Premessa 1 La fase del reclamo 3 Il ricorso all Arbitro Bancario Finanziario (ABF) 3 L Associazione Conciliatore

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia

FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia Pagina 1 di 5 FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia INFORMAZIONI SUL CONFIDI Ifidi società cooperativa (identificata come Confidi ) Filiale di MILANO sede legale Viale Restelli, 29 tel 02.28340163

Dettagli

GUIDA ALLA SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE

GUIDA ALLA SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE EDIZIONE AGGIORNATA GUIDA ALLA SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE CASO PER CASO, A CHI RIVOLGERTI E COSA FARE GENTILE CLIENTE, le banche italiane hanno da sempre posto grande attenzione al rapporto con la clientela.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line)

FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line) Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO MITO (Multichannel Internet Trading On line) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA FINANZIARIA INTERNAZIONALE S.P.A.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MY ADVISORY INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO MY ADVISORY INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Indirizzo telematico: www.bancadibologna.it

Dettagli

Foglio Informativo Per finanziamenti a medio lungo termine con garanzia al 100%, ai sensi della L. 108/96 con fondo Antiusura Ministeriale o Regionale

Foglio Informativo Per finanziamenti a medio lungo termine con garanzia al 100%, ai sensi della L. 108/96 con fondo Antiusura Ministeriale o Regionale Foglio informativo n 1/E Aggiornamento n 005 data ultima aggiornamento 14.11.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. Informazioni

Dettagli

Generalità del soggetto che effettua l offerta fuori sede (nome e cognome indirizzo/sede legale e-mail tel.)

Generalità del soggetto che effettua l offerta fuori sede (nome e cognome indirizzo/sede legale e-mail tel.) Foglio Informativo n. A.7 Aggiornamento del 01.10.2015 FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE BASE PER SOGGETTI AVENTI DIRITTO A TRATTAMENTI PENSIONISTICI FINO A 18.000,00 ANNUI OPERATIVITA LIMITATA PER TIPOLOGIA

Dettagli

******************************************************** CARTA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE PER LE OFFERTE IN SEDE E FUORI SEDE 1

******************************************************** CARTA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE PER LE OFFERTE IN SEDE E FUORI SEDE 1 ******************************************************** CARTA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE PER LE OFFERTE IN SEDE E FUORI SEDE 1 1Il presente modello, denominato A, riguarda esclusivamente le offerte

Dettagli

APERTURA DI CREDITO FINALIZZATA TRANSATO POS / CONTO POS

APERTURA DI CREDITO FINALIZZATA TRANSATO POS / CONTO POS FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI APERTURA DI CREDITO FINALIZZATA TRANSATO POS / CONTO POS INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Apertura di Credito in Conto Corrente con garanzia ipotecaria

FOGLIO INFORMATIVO. Apertura di Credito in Conto Corrente con garanzia ipotecaria FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi della normativa in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (Titolo VI del D.Lgs 385/1993, Testo Unico Bancario, e relative disposizioni

Dettagli

(qualora il prodotto sia offerto fuori sede)

(qualora il prodotto sia offerto fuori sede) Pag. 1 / 5 Foglio informativo 219 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R. del 4/3/2003) Linea libera e linee vincolate Informazioni sulla

Dettagli

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE DIRITTI

I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE DIRITTI Offerta fuori sede I PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Per: - conto corrente; - depositi; - finanziamenti; - leasing; - altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia, esclusi i servizi di

Dettagli

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTORO Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTORO Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: (MI) GAMBARO (MI) LUCCHINI GUASTALLA (MI) ORLANDI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (MI) SANTORO Membro designato

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Normativa sulla Trasparenza Bancaria. (T.U. Leggi Bancarie D.Lvo 385/93 e norme di attuazione)

Normativa sulla Trasparenza Bancaria. (T.U. Leggi Bancarie D.Lvo 385/93 e norme di attuazione) Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T.U. Leggi Bancarie D.Lvo 385/93 e norme di attuazione) G GARANZIE RICEVUTE FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA FOGLIO INFORMATIVO

Dettagli

RENDICONTO SULL ATTIVITÀ DI GESTIONE DEI RECLAMI (PERIODO 1 GENNAIO - 31 DICEMBRE 2014)

RENDICONTO SULL ATTIVITÀ DI GESTIONE DEI RECLAMI (PERIODO 1 GENNAIO - 31 DICEMBRE 2014) Corso Monforte, 1 Milano Tel. 881 Fax 793979 Codice ABI: 3158.3 Codice Fiscale e Partita IVA 18777158 - Capitale sociale 9.65.56,4 i.v. RENDICONTO SULL ATTIVITÀ DI GESTIONE DEI (PERIODO 1 GENNAIO - 31

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari CONTO DEPOSITO YOUBANKING - Clienti Consumatori - INFORMAZIONI SULLA BANCA Piazza

Dettagli

I TIPI DI MUTUO E I LORO RISCHI

I TIPI DI MUTUO E I LORO RISCHI INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D AMPEZZO E DELLE DOLOMITI CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA Sede legale e amministrativa: Corso Italia, 80 32043 Cortina

Dettagli

FIDEIUSSIONE SPECIFICA IN FAVORE DELLA BANCA

FIDEIUSSIONE SPECIFICA IN FAVORE DELLA BANCA Aggiornato al 15/01/2016 N release 0004 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO INFORMAZIONI SULLA SOCIETA DI FACTORING UBI FACTOR S.P.A. Società con Socio Unico UBI BANCA S.C.P.A. Sede legale Via Fratelli Gabba, 1 20121 MILANO

Dettagli

AVVISO PER GLI UTENTI

AVVISO PER GLI UTENTI AVVISO PER GLI UTENTI Le disposizioni che regolano il funzionamento dell Arbitro Bancario Finanziario ABF sono state modificate dalla Banca d Italia per tener conto del nuovo regime della mediazione obbligatoria

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO VARIABILE INDICIZZATO AD EURIBOR 6 MESI

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO VARIABILE INDICIZZATO AD EURIBOR 6 MESI FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO VARIABILE INDICIZZATO AD EURIBOR 6 MESI INFORMAZIONI SULLA

Dettagli

Foglio Informativo n. 81. Deposito a Risparmio

Foglio Informativo n. 81. Deposito a Risparmio INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Roma Società Cooperativa fondata nel 1954 Sede Legale, Presidenza e Direzione Generale in Via Sardegna, 129-00187 Roma Tel. 06 5286.1 - Fax 06 5286.3305

Dettagli

FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE MEDIE IMPRESE a Tasso Variabile

FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE MEDIE IMPRESE a Tasso Variabile FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE MEDIE IMPRESE a Tasso Variabile

Dettagli

Foglio informativo n. 020/009. Servizi bancari. Crediti di firma.

Foglio informativo n. 020/009. Servizi bancari. Crediti di firma. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 020/009. Servizi bancari. Crediti di firma. Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia S.p.A. Sede Legale e Amministrativa: Via Roma, 3 51100 Pistoia. Tel.:

Dettagli

FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO LINEA PIU IMPRESA

FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO LINEA PIU IMPRESA FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO LINEA PIU IMPRESA INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE ED

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DILAZIONI DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULLA SOCIETA DI FACTORING

FOGLIO INFORMATIVO DILAZIONI DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULLA SOCIETA DI FACTORING FOGLIO INFORMATIVO DILAZIONI DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULLA SOCIETA DI FACTORING BCC Factoring S.p.A. - Società di Factoring del Credito Cooperativo con socio unico Soggetta a direzione e coordinamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING MATURITY PRO SOLUTO 12 ottobre 2015. Informazioni sulla Banca

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING MATURITY PRO SOLUTO 12 ottobre 2015. Informazioni sulla Banca FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING MATURITY PRO SOLUTO 12 ottobre 2015 Informazioni sulla Banca Banca Farmafactoring S.p.a. Sede legale e direzione generale: Via Domenichino, n 5 20149 Milano Numero

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 03.014 PREFINANZIAMENTO SU MUTUO CONCESSO DALLA BANCA Aggiornato al 01/04/2016

FOGLIO INFORMATIVO 03.014 PREFINANZIAMENTO SU MUTUO CONCESSO DALLA BANCA Aggiornato al 01/04/2016 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX Settembre 2, 33170 Pordenone Iscritta all Albo delle Banche al n. 5391 - Società soggetta all attività di direzione e coordinamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO TITOLI

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO TITOLI Copia per la Banca FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO TITOLI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Esperia S.p.A., Sede Legale: Via Filodrammatici, 5-20121 Milano - Capitale Sociale Euro 62.999.999,92 i.v. - Iscritta

Dettagli

Foglio Informativo n. 4 approvato in data 18.09.2012 Revisione del 07.05.2013

Foglio Informativo n. 4 approvato in data 18.09.2012 Revisione del 07.05.2013 Foglio Informativo n. 4 approvato in data 18.9.212 Revisione del 7.5.213 FOGLIO INFORMATIVO FONDI EX INSICEM GARANZIA A PRIMA RICHIESTA O SUSSIDIARIA INFORMAZIONI SUL CONFIDI UNIFIDI IMPRESE SICILIA SOCIETÀ

Dettagli

CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI. Tra

CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI. Tra CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI Tra CREDITAGRI ITALIA S.C.P.A. con sede in Roma, via XXIV Maggio, 43, Codice Fiscale ed iscrizione presso il Registro delle

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA Data release 15/12/2014 N release 0015 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. Sede legale: P.za Ferrari 15-47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

BANDO AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER CONCILIAZIONI PARITETICHE

BANDO AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER CONCILIAZIONI PARITETICHE BANDO AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER CONCILIAZIONI PARITETICHE Iniziative a vantaggio dei consumatori, di cui all'articolo 148, comma 1, della legge 23 dicembre 2000, n.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO INFORMAZIONI SULLA SOCIETA DI FACTORING UBI FACTOR S.P.A. Società con Socio Unico UBI BANCA S.C.P.A. Sede legale Via Fratelli Gabba, 1 20121 MILANO

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo a CREDITI DI FIRMA INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA SOC. COOPERATIVA

Dettagli

Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Indirizzo telematico:

Dettagli

RILASCIO DICHIARAZIONI E RICERCHE

RILASCIO DICHIARAZIONI E RICERCHE Aggiornato al 15/12/2015 N release 0008 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO BRIDGE TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO BRIDGE TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO BRIDGE TASSO FISSO Redatto ai sensi del decreto n. 385 del 01/09/1993 e del provvedimento recante le disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Indirizzo telematico:

Dettagli

FINANZIAMENTI ESTERI

FINANZIAMENTI ESTERI INFORMAZIONI SULLA BANCA FINANZIAMENTI ESTERI Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. Sede legale: Via Università, 1 43121 Parma Iscritta all Albo delle Banche al n. 5435 Capogruppo del Gruppo Bancario

Dettagli

Principali diritti del cliente

Principali diritti del cliente PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE Principali diritti del cliente conto corrente depositi finanziamenti leasing credito al consumo altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia esclusi i servizi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO ALLA CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO ALLA CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Sen. Pietro Grammatico di Paceco Società Cooperativa Sede Legale e Direzione Generale: Via G. Amendola 11/13 91027 Paceco (TP) Tel. 0923 402011 Fax

Dettagli