Grafici con commento riguardanti l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Grafici con commento riguardanti l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo 1996-2003"

Transcript

1 Conferenza stampa DFI/UFAS, 4 ottobre 2002 Grafici con commento riguardanti l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo Pagina Evoluzione dei costi nel settore della sanità: confronto con i Paesi limitrofi...1 Indicatori dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie LAMal...2 Costi e premi medi per Cantone nel Differenze di premio tra alcuni Cantoni per gli anni Allineamento dei premi degli assicuratori: punto della situazione...5 Previsioni sull'evoluzione dei costi...9 Scelta della forma di assicurazione...11 Rapporto tra premi e prestazioni: tendenza a lungo termine...12 Gli assicurati scelgono premi vantaggiosi?...13 Premi e costi delle cure medico-sanitarie...14 Evoluzione delle entrate, delle uscite e delle riserve...15

2 Evoluzione dei costi nel settore della sanità: confronto con i Paesi limitrofi G1 Evoluzione delle spese sanitarie per abitante Indice: 1990 = Austria Francia Germania Italia Svizzera Fonti: OCSE (dati sulla sanità 2002) e UST (costi della sanità pubblica) Dal 1990, in Svizzera come in tutti i Paesi limitrofi le spese sanitarie per abitante 1 sono chiaramente aumentate. L'evoluzione avvenuta in Svizzera è simile a quella registrata nei Paesi confinanti. Nel periodo in questione, tuttavia, l'aumento dei costi della sanità registrato in Italia e Austria è leggermente superiore, quello rilevato in Francia leggermente inferiore a quello riscontrato in Svizzera. Per quanto riguarda la Germania, i valori relativi al 1999/2000 non sono ancora stati pubblicati. In Svizzera, tra il 1990 e il 2000, le spese sanitarie hanno fatto registrare globalmente un incremento pro capite di circa il 53%. Tra il 1999 e il 2000, stando ai valori più recenti a disposizione, nei Paesi limitrofi le spese per abitante sono aumentate rispettivamente del 4,4% (Francia), del 3,8% (Austria) e del 6,2% (Italia). L aumento registrato in Svizzera nello stesso periodo era di 3,7%. 1 Secondo la definizione dell'ocse, le spese del settore sanitario non si limitano alle prestazioni fornite dall'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la LAMal, ma comprendono anche molte prestazioni non incluse nell assicurazione di base, come le prestazioni fornite nell'ambito di assicurazioni complementari private, i costi sanitari sostenuti direttamente dagli assicurati (p.es. spese dentarie o per farmaci acquistati senza prescrizione medica) o i costi ospedalieri sostenuti dai Cantoni. Ufficio federale delle assicurazioni sociali 1

3 Indicatori dell'assicurazione obbligatoria delle cure medicosanitarie LAMal G2 Evoluzione di indicatori scelti in miliardi di franchi per gli anni Premi incassati Prestazioni lorde Participazioni ai costi Prestazioni nette Costi amministrativi Riserve aggiornate 1) Stima 2) Preventivo ) ) Fonti: banca dati assicurazione-malattie UFAS ( ) procedura d approvazione dei premi UFAS ( ) Il grafico mostra l'evoluzione di alcuni indicatori importanti dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie LAMal. I valori relativi agli anni sono definitivi; i dati relativi al 2002 poggiano su estrapolazioni degli assicuratori basate del primo semestre l 2002, mentre quelli per il 2003 sono valori previsti dagli assicuratori. I premi incassati costituiscono la componente dei proventi più importante per gli assicuratori, mentre i due principali elementi degli oneri consistono nelle prestazioni nette e nei costi amministrativi. Sottraendo le partecipazioni ai costi (parte delle prestazioni lorde che deve essere assunta dagli assicurati stessi come franchigia, aliquota percentuale e contributo ai costi di degenza ospedaliera) dalle prestazioni lorde si ottengono le prestazioni nette, ovvero la parte delle prestazioni assunta dagli assicuratori. I principali indicatori presentano fra il 1996 e il 2002 il seguente andamento: i costi amministrativi sono rimasti stabili, le riserve sono diminuite del 30,7%, i premi dovuti sono aumentati del 37,2%, mentre le prestazioni nette hanno subito un incremento del 34,9%. La partecipazione ai costi ha fatto invece registrare un aumento del 51,6% (conseguenza dell aumento della franchigia ordinaria annua da 150 franchi a 230 franchi nel 1998 e della scelta da parte degli assicurati di forme d assicurazione con franchigie opzionali). Ufficio federale delle assicurazioni sociali 2

4 Costi e premi medi per Cantone G3 Costi e premi mensili medi per Cantone in franchi nel ZH BE LU UR SZ OW NW GL ZG FR SO BS BL SH AR AI SG GR AG TG TI VD VS NE GE JU CH Costi medi netti adulti Premio medio adulti con franchigia ordinaria Fonti: compensazione dei rischi / istituzione comune LAMal (costi medi) procedura d approvazione dei premi UFAS (premi medi) Nel grafico vengono confrontati i costi e i premi medi per Cantone. I costi medi netti consistono nelle prestazioni degli assicuratori per gli adulti dedotte le partecipazioni ai costi degli assicurati. I premi medi sono validi per gli adulti che hanno una franchigia ordinaria. Anche se i costi costituiscono una componente importante di ogni premio, non si può fare un confronto diretto. Vanno considerati i costi amministrativi, le riserve/gli accantonamenti, le partecipazioni ai costi nonché altre componenti in materia di tecnica attuariale. Il confronto tra Cantoni mette in risalto un chiaro nesso tra costi e premi: nei Cantoni con costi medi elevati si registrano anche premi medi più alti. Vi sono grosse differenze per quanto riguarda i costi (costi medi netti adulti) nei vari Cantoni e ciò non si può spiegare solo con la struttura demografica e la problematica città-campagna. L offerta di cure mediche differenziata secondo i cantoni (distribuzione territoriale dei medici, numero di ospedali ecc.) gioca un ruolo importante. La relazione "normale" tra premio medio e costi medi non si riscontra nei Cantoni in cui il provento effettivo dei premi (per adulto) è più basso rispetto a quanto risulta nel premio medio. In questi Cantoni (ad es. VD e GE) un numero di assicurati superiore alla media opta per franchigie più elevate. Gli assicurati beneficiano di premi ridotti e pagano quindi un importo inferiore a quello del premio medio illustrato nel grafico. D'altro canto, i costi medi poggiano sulla struttura effettiva degli assicurati, vale a dire che nei costi medi la partecipazione ai costi più elevata dovuta alle franchigie opzionali è già presa in considerazione. Il caso speciale del Canton BS è dovuto al fatto che la OeKK, che occupa una posizione dominante sul mercato, continua a ricevere un sussidio statale. Qualora si tenesse conto di questo sussidio, il Cantone in questione registrerebbe una relazione "normale" tra costi e premi. Ufficio federale delle assicurazioni sociali 3

5 Differenze di premio tra alcuni Cantoni G4 Premio mensile medio cantonali per adulti in franchi per gli anni ZH BE TG VD GE TI CH Il grafico illustra l'evoluzione del premio medio per assicurati adulti in certi Cantoni. L'evoluzione è pressoché uguale in tutti i Cantoni; diverge soltanto il livello dei premi. Non si osserva un allineamento dei premi medi cantonali e non lo si può neanche attendere in quanto né nel settore sanitario né nell'ambito della LAMal vi è un sistema che favorisca una tendenza in tal senso. Il settore sanitario svizzero presenta una struttura decentralizzata. La politica sanitaria e in particolare la politica in materia di assistenza sanitaria è di competenza dei Cantoni. La LAMal non prevede nessuno strumento di controllo volto a ridurre le differenze fra i cantoni nell ambito della copertura sanitaria. I diversi livelli di premio sono dovuti alla distribuzione territoriale dei fornitori di prestazioni, a differenze culturali e a politiche diverse in tema di finanziamento ospedaliero e di tariffe ospedaliere. Soltanto la trasparenza delle prestazioni e dei costi permette di portare allo stesso livello i prezzi delle prestazioni fornite nel settore sanitario. Gli strumenti volti ad aumentare la trasparenza dei prezzi e delle prestazioni sono la struttura tariffale per prestazioni mediche TarMed, gli importi forfetari per casi singoli in caso di degenza ospedaliera e il miglioramento della gestione delle informazioni da parte degli assicuratori-malattie, dei Cantoni e della Confederazione. Ufficio federale delle assicurazioni sociali 4

6 Allineamento dei premi degli assicuratori: punto della situazione G5 Evoluzione dei premi mensili medi per adulti in franchi nel Canton Vaud Supra Philos Helsana Cant. Vaudoise CSS Media VD Media CH G6 Evoluzione dei premi mensili medi per adulti in franchi nel Canton Ginevra CSS Helsana Intras Assura Supra Media GE Media CH Ufficio federale delle assicurazioni sociali 5

7 G7 Evoluzione dei premi mensili medi per adulti in franchi nel Canton Berna Visana Helsana KPT Sanitas CSS Media BE Media CH G8 Evoluzione dei premi mensili medi per adulti in franchi nel Canton Zurigo Helsana Swica Wincare CSS Visana Media ZH Media CH Ufficio federale delle assicurazioni sociali 6

8 G9 Evoluzione dei premi mensili medi per adulti in franchi nel Canton Turgovia Helsana Swica CSS Wincare Conkordia Media TG Media CH G10 Evoluzione dei premi mensili medi per adulti in franchi nel Canton Ticino Helsana Supra CSS Visana KPT Media TI Media CH Ufficio federale delle assicurazioni sociali 7

9 La possibilità di cambiare liberamente assicuratore e la definizione di un pacchetto standard di prestazioni pongono gli assicuratori di uno stesso Cantone in una situazione di concorrenza diretta per quanto riguarda i premi e i prezzi. A lungo termine, le casse malati con premi elevati offerenti con prezzi elevati non potranno presumibilmente più sussistere sul mercato: gli assicurati finiranno per scegliere un assicuratore più conveniente. I costi supplementari dovuti alla struttura degli assicurati sono in parte bilanciati dalla compensazione dei rischi. I grafici raffigurano l'evoluzione del premio medio per adulti con franchigia ordinaria dei cinque maggiori assicuratori del Cantone a confronto con l'evoluzione media cantonale e l'evoluzione media svizzera. Questi 5 grandi assicuratori raggruppano una quota compresa fra l 80% e il 90% dell effettivo degli assicurati nei cantoni considerati. Il sistema della LAMal tende a medio termine ad armonizzare i premi attraverso i suoi meccanismi di compensazione e una concorrenza aperta fra gli assicuratori. In tutti i cantoni, escludendo l effetto Supra, si può notare una certa convergenza dei premi medi ad eccezione del Canton Zurigo e del Canton Ginevra. Proprio nei cantoni con un livello di premi elevati si possono constatare da un lato delle notevoli differenze fra i premi offerti, e dall altro una maggiore propensione degli assicurati a cambiare assicuratore-malattie (si veda anche il grafico 15). Ufficio federale delle assicurazioni sociali 8

10 Previsioni sull'evoluzione dei costi G11 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie LAMal: aumento dei costi lordi per i diversi gruppi di costi 2002 / 2003 Altri ( 11.6 % ) Chiropratici ( 5.4 % ) Laboratori ( 5.2 % ) Fisioterapisti ( 5.8 % ) Spitex ( 7.7 % ) Case di cura ( 6.9 % ) Farmaci (Farmacia) ( 5.5 % ) Farmaci (Medico) ( 5.9 % ) Ospedali (ambulatoriale) ( 7.4 % ) Ospedali (degenza) ( 5.4 % ) Medici (ambulatoriale) ( 5 % ) Aumento per assicurato in % Aumento in milioni di franchi Il grafico 11 rappresenta l'aumento dei singoli gruppi di costi previsto fra il 2002 e il 2003 in milioni di franchi; per il 2002 si è eseguita una proiezione fondata sui risultati dei primi sei mesi, per il 2003 si è tenuto conto dei valori preventivati dalle casse. La proiezione/previsione dei costi è un elemento essenziale della determinazione dei premi. Il grafico 11 mostra che l'evoluzione assoluta dei costi è determinata in primo luogo dall'evoluzione prevista dei gruppi di costo medici (ambulatoriale) (aumento a 4,4 miliardi di franchi, assia mio. fr.) e ospedali (cure ambulatoriali e degenze: aumento a 6,3 miliardi di franchi, vale a dire mio. di fr.) ai quali vanno aggiunti i farmaci (consegnati da farmacisti o medici: aumento a 3,9 miliardi die franchi, ossia mio. fr.), gli altri costi (mezzi e apparecchi, levatrici, logopedisti/ortofonisti, ergoterapisti, dietisti, aziende di trasporto e di salvataggio : aumento a 467 milioni di franchi, ossia + 50 mio. fr.). In totale i costi ammonteranno presumibilmente a 18,1 miliardi di franchi con un aumento di 1 miliardo di franchi rispetto all anno precedente che equivale al 6%. L aumento previsto per persona assicurata è invece del 5,9%, ed ê quindi inferiore a quello del volume dei costi, in quanto gli assicuratori prevedono un aumento dell effettivo di assicurati nel Per i gruppi di costo ospedali (ambulatoriale), case di cura e Spitex l aumento sarà probabilmente superiore alla media. I gruppi di costo medici (ambulatoriale), ospedali (degenza), farmaci (consegnati dai farmacisti), laboratori dovrebbero invece presentare un incremento inferiore alla media (cfr. il lato sinistr del grafico 11). Ufficio federale delle assicurazioni sociali 9

11 G12a Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie LAMal: ripartizione percentuale dei costi lordi 2002 secondo i gruppi di costi (proiezione) Case di cura 1649 mio. / 9.7 % Altri 485 mio. / 2.9 % Laboratori 474 mio. / 2.8 % Fisioterapisti 501 mio. / 3 % Medici (ambulatoriale) 4184 mio. / 24.7 % Farmaci (Farmacia) 2391 mio. / 14.1 % Farmaci (medico) 1311 mio. / 7.8 % Ospitali (degenza) 3847 mio. / 22.7 % Ospedali (ambulatoriale) 2072 mio. / 12.3 % G12b Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie LAMal: ripartizione percentuale dei costi lordi 2003 secondo i gruppi di costi (preventivo) Fisioterapisti 531 mio. / 3 % Case di cura 1770 mio. / 9.9 % Altri 539 mio. / 3 % Laboratori 500 mio. / 2.8 % Medici (ambulatoriale) 4404 mio. / 24.5 % Farmaci (Farmacia) 2530 mio. / 14.1 % Farmaci (medico) 1392 mio. / 7.7 % Ospitali (degenza) 4068 mio. / 22.6 % Ospedali (ambulatoriale) 2232 mio. / 12.4 % Ufficio federale delle assicurazioni sociali 10

12 Scelta della forma di assicurazione G 13 Quota delle forme di assicurazione, assicurati adulti 2001 Altre forme d'assicurazione 8.1% Franchigia di 400 franchi 25.9% Franchigia annua ordinaria 45.4% Franchigie annue opzionali 46.5 % Franchigia di 600 franchi 9.2% Franchigia di 1200 franchi 2.3% Franchigia di 1500 franchi 9.0% Fonti: ripartizione delle forme di assicurazione: banca dati assicurazione malattie UFAS ripartizione delle franchigie: pool dati di Santésuisse / gestione UFAS / grado copertura inchiesta: CH 93,4% Il grafico 13 mostra la ripartizione degli assicurati nelle diverse forme di assicurazione nel La scelta della forma di assicurazione permette d influenzare l'ammontare dei premi. Gli assicurati che scelgono una franchigia annua opzionale o l'assicurazione con bonus oppure che accettano di limitare la propria scelta del fornitore di prestazioni (modello basato sul medico di famiglia, HMO) beneficiano di premi ridotti. Nel 2001, la maggioranza degli assicurati adulti ha scelto una forma d assicurazione diversa da quella ordinaria che prevede una franchigia annua di 230 franchi. Il 46,5% degli assicurati ha infatti scelto una franchigia opzionale e l'8,1% un'altra forma di assicurazione (modello del medico di famiglia, HMO, bonus). Le altre forme di assicurazione rivestono un importanza crescente nell ambito dell assicuazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Nel 2001 la ripartizione delle forme d assicurazione era la seguente: franchigia ordinaria di 230 franchi: 45,4%; franchigia opzionale di 400 franchi: 25,9%; franchigia opzionale di 600 franchi: 9,2%; franchigia opzionale di 1200 franchi: 2,3%; franchigia opzionale di 1500 franchi: 9%. La franchigia opzionale più elevata (1500 franchi) ha fatto registrare la progressione più importante dal 1998, qundo unicamente il 3,9% degli assicurati aveva optato per questo tipo di franchigia. Ufficio federale delle assicurazioni sociali 11

13 Rapporto tra premi e prestazioni: tendenza a lungo termine 25% G14 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie LAMal: premi incassati e prestazioni nette degli assicuratori : variazioni percentuali rispetto all'anno precedente Introduzione della LAMal 20% 15% 10% 5% 0% ) ) 1) Stima 2) Preventivo Premi incassati Prestazioni nette Fonti: banca dati assicurazione malattie UFAS ( ) Procedura d approvazione dei premi UFAS ( ) Il grafico rappresenta il rapporto a lungo termine tra i premi incassati e le prestazioni nette (= prestazioni lorde dedotte le partecipazioni ai costi) degli assicuratori-malattie. Sono raffigurate le variazioni rispetto all'anno precedente. Il grafico non tiene conto delle sovvenzioni dirette versate fino al 1995 venute a cadere con l'introduzione della LAMal. La tendenza era già chiaramente riconoscibile con la vecchia LAMI, quando, fino al 1993, le variazioni rispetto all'anno precedente aumentavano senza interruzione e sia premi che costi avevano raggiunto una crescita di oltre il 10%. Il tasso di crescita praticamente nullo dei premi incassati negli anni 1994 e 1995 è una conseguenza diretta del Decreto federale urgente concernente provvedimenti temporanei contro l'aumento dei costi nell'assicurazione contro le malattie del 9 ottobre 1992, che ordinava uno stop a premi e tariffe: i tassi di crescita delle prestazioni nette sono dunque da ricondurre solo ad incrementi di quantità. Dopo il 1996, cioè dopo l'introduzione della LAMal e la riorganizzazione del sistema di sovvenzioni e di prestazioni l aumento dei costi tende a calare rispetto all'anno precedente. Tra il 1999 e il 2001 l aumento dei premi è stato inferiore a quello dei costi, ragion per cui alcuni assicuratori hanno dovuto utilizzare una parte delle riserve per la copertura dei costi. Nel 2003 l incremento dei premi approvato dall UFAS sarà nuovamente superiore ai costi previsti. Ufficio federale delle assicurazioni sociali 12

14 Gli assicurati scelgono premi vantaggiosi? 450 G15 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie LAMal: premi mensili in franchi: differenze tra gli assicuratori ZH BE LU UR SZ OW NW GL ZG FR SO BS BL SH AR AI SG GR AG TG TI VD VS NE GE JU CH Fonte: procedura d approvazione die premi UFAS Il grafico 15 raffigura la distribuzione dei premi nei cantoni nel All interno del medesimo Cantone gli assicuratori offrono lo stesso prodotto nell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, ma a prezzi diversi. Gli assicurati possono influenzare in modo decisivo l'ammontare dei loro premi attraverso la scelta dell assicuratore più vantaggioso. Il punto all'interno del rettangolo indica il premio mediano: il 50% degli assicurati versa un premio superiore, il 50% un premio inferiore. L'altezza del rettangolo rappresenta la distribuzione degli assicurati attorno al valore mediano (il 25% degli assicurati paga di più, il 25% di meno). Le linee esterne al rettangolo raffigurano i premi versati dal resto della popolazione (la rappresentazione grafica tiene conto del 90% degli assicurati: il 5% superiore ed il 5% inferiore ne sono esclusi onde evitare alterazioni riconducibili a valori estremi). Più piccolo è il rettangolo e più vicini nei valori sono i premi effettivamente pagati dagli assicurati di un Cantone. L'estremo superiore e quello inferiore della linea verticale sono tanto più vicini quanto minori sono le differenze tra i premi offerti. Stando ai dati molti assicurati continuano a scegliere assicuratori con premi relativamente alti. Il potenziale di risparmio insito nella libera scelta dell'assicuratore e del prodotto assicurato non è ancora sfruttato appieno. Soprattutto nei Cantoni che presentano forti divari tra i premi sarebbe opportuno un paragone critico. Ufficio federale delle assicurazioni sociali 13

15 Premi e costi delle cure medico-sanitarie G16 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie LAMal: flussi di finanziamento 2001 Entrate Uscite Interessi e altro Riserve, accantonamenti Riassicurazione Riassicurazione Compensazione rischi* Compensazione dei rischi * Costi amministrativi 0,9 mrd. Premi 14,0 mrd. fr. Prestazioni degli assicuratori-malattie 14,0 mrd. fr. Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie 16,4 mrd. fr. Partecipazione ai costi 2,4 mrd. fr. Finanziamento degli ospedali da parte dei poteri pubblici 5,2mrd. fr. ** Costi degli ospedali non coperti dagli assicuratori 5,2 mrd. fr. ** * Compensazione dei rischi : la somma di tutti gli assicuratori è uguale a zero, ma ogni singolo assicuratore può registrare uscite relivanti o entrati consistenti a seconda della struttura dei rischi. ** Stima Fonti: banca dati assicurazione malattie UFAS; UST: costi della sanità pubblica Ufficio federale delle assicurazioni sociali 14

16 G17 Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie : evoluzione delle entrate, delle uscite e delle riserve negli anni in milioni di franchi * * Stima 2003 * Effettivo delle riserve Prestazioni pagate Altri costi Spese amministrative (salari comprese le prestazioni sociali, informatica, ammortamenti) Redditi generati dagli investimenti Premi dovuti Ufficio federale delle assicurazioni sociali 15

Insieme per un'assicurazione malattia duratura. Conferenza stampa Zurigo, 10 maggio 2010

Insieme per un'assicurazione malattia duratura. Conferenza stampa Zurigo, 10 maggio 2010 Insieme per un'assicurazione malattia duratura Conferenza stampa Zurigo, 10 maggio 2010 Programma Sfide nel mercato dell'assicurazione malattia Insieme per un'assicurazione malattia duratura Due partner

Dettagli

Assicurazione militare Assicurati a titolo professionale

Assicurazione militare Assicurati a titolo professionale Assicurazione militare Assicurati a titolo professionale Le agenzie Suva/AM sul territorio Suva Genève Assurance militaire Rue Ami-Lullin 12, Case postale 3949, 1211 Genève 3, Tel. 022 707 85 55 Competente

Dettagli

Modifica del 2 aprile 2013. Il Consiglio federale svizzero decreta:

Modifica del 2 aprile 2013. Il Consiglio federale svizzero decreta: Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale al contratto collettivo di lavoro per il settore privato dei servizi di sicurezza Modifica del 2 aprile 2013 Il Consiglio federale

Dettagli

Formazione e scienza 1558-1500. Edizione 2015. Istituzioni di formazione. Neuchâtel 2015

Formazione e scienza 1558-1500. Edizione 2015. Istituzioni di formazione. Neuchâtel 2015 15 Formazione e scienza 1558-1500 Edizione 2015 Istituzioni di formazione Neuchâtel 2015 Informazioni: Statistica delle istituzioni di formazione (SBI): schulstat@bfs.admin.ch. Altre informazioni inerenti

Dettagli

ridotti per i figli fino ai 18 anni compiuti (art. 61 cpv. 3 LAMal). 0.5 0.0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

ridotti per i figli fino ai 18 anni compiuti (art. 61 cpv. 3 LAMal). 0.5 0.0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Fatti Premi costi motivazioni curafutura illustra i principali fatti e meccanismi relativi al tema dei premi dell assicurazione malattie, spiega come si arriva alla definizione del premio della cassa malati,

Dettagli

Finanze del sistema formativo

Finanze del sistema formativo 15 Formazione e scienza 1502-1500 Finanze del sistema formativo Edizione 2015 Neuchâtel, 2015 Introduzione Il presente opuscolo offre una panoramica sulle finanze del sistema formativo. Si basa essenzialmente

Dettagli

"No alla cassa unica"

No alla cassa unica "No alla cassa unica" Le nostre ragioni per il no alla cassa unica! Argomentazione in versione dettagliata No a premi più elevati e all'aumento dei costi. La cassa unica elimina gli incentivi al risparmio

Dettagli

Grafici con commento su l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo 1996-2002

Grafici con commento su l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo 1996-2002 Conferenza stampa DFI/UFAS, 5 ottobre 1 Grafici con commento su l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie per il periodo 1996-2 Pagina Evoluzione dei costi nel settore della sanità: confronto

Dettagli

Modifica del 30 giugno 2008. Il Consiglio federale svizzero decreta:

Modifica del 30 giugno 2008. Il Consiglio federale svizzero decreta: Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale al contratto collettivo di lavoro per il settore privato dei servizi di sicurezza Modifica del 30 giugno 2008 Il Consiglio federale

Dettagli

Profili legali della distribuzione del farmaco. Avv. Dr. Gianluca Airaghi, Avv. Chiara Zanin

Profili legali della distribuzione del farmaco. Avv. Dr. Gianluca Airaghi, Avv. Chiara Zanin Profili legali della distribuzione del farmaco Sottotitolo Distribuzione, della presentazione che il può guado anche tra farmacista essere di due e medico righe Massimo Pharmaday Airagi, 2014, Chiara 25

Dettagli

Avamprogetto concernente la legge federale sulle professioni sanitarie (LPSan) Avvio della procedura di consultazione

Avamprogetto concernente la legge federale sulle professioni sanitarie (LPSan) Avvio della procedura di consultazione Dipartimento federale dell interno DFI Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Berna, Ai Governi cantonali Avamprogetto concernente la legge federale sulle professioni

Dettagli

Campagna OIP 2014: "negozi e offerte online" Risultati

Campagna OIP 2014: negozi e offerte online Risultati Campagna OIP 2014: "negozi e offerte online" Risultati Settori controllati Articoli sportivi Moda, Elettrodomest Apparecchi abbigliamento ici elettronici Mobili, arredamenti Commercio di Generi vini alimentari

Dettagli

Gli oneri ed adempimenti legali per le aziende estere che vogliono operare nel territorio elevetico. Vicenza - 25.05.15

Gli oneri ed adempimenti legali per le aziende estere che vogliono operare nel territorio elevetico. Vicenza - 25.05.15 Gli oneri ed adempimenti legali per le aziende estere che vogliono operare nel territorio elevetico Vicenza - 25.05.15 1. La Svizzera ed il sistema federale differenze territoriali e settoriali 2. Distinzione

Dettagli

Continua crescita del parco veicoli: preferenza per i veicoli a diesel e a trazione integrale

Continua crescita del parco veicoli: preferenza per i veicoli a diesel e a trazione integrale Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 04.02.2014, 9:15 11 Mobilità e trasporti N. 0352-1400-70 Veicoli stradali nel 2013 Continua crescita

Dettagli

Consulenza casse malati Mendrisio - Bellinzona Lugano 15-16-17 giugno 2015

Consulenza casse malati Mendrisio - Bellinzona Lugano 15-16-17 giugno 2015 Consulenza casse malati Mendrisio - Bellinzona Lugano 15-16-17 giugno 2015 Laura Regazzoni Meli segretaria generale ACSI Introduzione Come è nato il progetto A chi si rivolge Alcuni dati Assicurazione

Dettagli

Risanare conviene. Breve guida al Programma Edifici

Risanare conviene. Breve guida al Programma Edifici Risanare conviene. Breve guida al Programma Edifici Un esempio Una tipica abitazione unifamiliare svizzera può prevenire fino a 2 tonnellate di emissioni di CO 2 l anno, con un risparmio annuo in spese

Dettagli

Fallimenti e costituzioni di imprese nella prima metà del 2012

Fallimenti e costituzioni di imprese nella prima metà del 2012 Studio sui fallimenti aziendali e la costituzione d imprese 24. 7. 2012 A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/stampa Fallimenti e costituzioni

Dettagli

5.02 Prestazioni complementari Diritto alle prestazioni complementari all AVS e all AI

5.02 Prestazioni complementari Diritto alle prestazioni complementari all AVS e all AI 5.02 Prestazioni complementari Diritto alle prestazioni complementari all AVS e all AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le prestazioni complementari (PC) sono concesse quando le rendite e il reddito

Dettagli

Fallimenti e avviamenti aziendali alla fine di gennaio 2012

Fallimenti e avviamenti aziendali alla fine di gennaio 2012 Studio su fallimenti e avviamenti aziendali 22. 2. 2012 A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/stampa Fallimenti e avviamenti aziendali

Dettagli

La deducibilità dei premi assicurativi: dall iniziativa popolare del Canton Vaud alla situazione nei diversi Cantoni

La deducibilità dei premi assicurativi: dall iniziativa popolare del Canton Vaud alla situazione nei diversi Cantoni La deducibilità dei premi assicurativi: dall iniziativa popolare del Canton Vaud alla situazione nei diversi Cantoni Dubbi sulla compatibilità dell iniziativa popolare proposta dal Partito socialista vodese

Dettagli

La popolazione della Svizzera

La popolazione della Svizzera 1 Popolazione 81-9 La popolazione della Svizzera 29 Neuchâtel, 21 L essenziale in breve Nel 29, l evoluzione demografica della Svizzera si è distinta da quella registrata l anno precedente per un saldo

Dettagli

Le esperienze europee di co-payment: LA SVIZZERA

Le esperienze europee di co-payment: LA SVIZZERA Le esperienze europee di co-payment: LA SVIZZERA SISTEMA SANITARIO SVIZZERO È fondato sulle assicurazioni sociali (Bismarck). L`assicurazione malattia è obbligatoria e garantisce a tutti i residenti un

Dettagli

6.08 Assegni familiari Assegni familiari

6.08 Assegni familiari Assegni familiari 6.08 Assegni familiari Assegni familiari Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente i costi sostenuti dai genitori per il mantenimento dei figli. Essi

Dettagli

Le cure a domicilio Dal sistema federale svizzero Il managed care canadese. Philippe Bolla 10 06 2009

Le cure a domicilio Dal sistema federale svizzero Il managed care canadese. Philippe Bolla 10 06 2009 Le cure a domicilio Dal sistema federale svizzero Il managed care canadese Philippe Bolla 10 06 2009 Federalismo e sanità, alcuni dati Il sistema sanitario svizzero Lo sviluppo del "managed care" Le cure

Dettagli

Formazione e scienza 1386-1500. Persone in formazione. Neuchâtel 2015

Formazione e scienza 1386-1500. Persone in formazione. Neuchâtel 2015 15 Formazione e scienza 1386-1500 Persone in formazione Edizione 2015 Neuchâtel 2015 Introduzione La presente pubblicazione offre una panoramica delle persone in formazione in Svizzera. I risultati statistici

Dettagli

6.08 Stato al 1 gennaio 2009. Assegni familiari. Scopo degli assegni familiari 1 Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente

6.08 Stato al 1 gennaio 2009. Assegni familiari. Scopo degli assegni familiari 1 Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente 6.08 Stato al 1 gennaio 2009 Assegni familiari In generale Scopo degli assegni familiari 1 Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente i costi sostenuti dai genitori per il mantenimento

Dettagli

6.08 Stato al 1 gennaio 2013

6.08 Stato al 1 gennaio 2013 6.08 Stato al 1 gennaio 2013 Assegni familiari In generale 1 Scopo degli assegni familiari Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente i costi sostenuti dai genitori per il mantenimento

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q2/214 Q2/214 Dopo il boom di assunzioni in primavera, l economia svizzera cerca ora meno personale. L (ASJMI) è calato del 7% nell ultimo trimestre. Tenendo

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Q1/ Q1/ Buone notizie dal mercato del lavoro svizzero: nel primo trimestre del l offerta di posti di lavoro ha raggiunto livelli che non si registravano da tempo. Gli indici

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q3/213 Q3/213 L economia svizzera sta crescendo esponenzialmente. E con essa anche il mercato del lavoro. Mai negli ultimi tre anni erano stati offerti così

Dettagli

Monitor Strutturale: 10 anni di crescita economica tra divari e convergenze interregionali

Monitor Strutturale: 10 anni di crescita economica tra divari e convergenze interregionali Monitor Strutturale: 10 anni di crescita economica tra divari e convergenze interregionali Siegfried Alberton, IRE-USI, estratto dal contributo annuale dell IRE al rapporto di attività di Bancastato, edizione

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q4/214 Q4/214 L (ASJMI) evidenzia nell ultimo trimestre del 214 una contrazione del 1 percento. Quasi tutte le regioni sono interessate da una diminuzione

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q1/213 Q1/213 Le aziende svizzere si stanno comportando molto bene: la contrazione delle offerte di posti di lavoro nell ultimo trimestre 212 si è rivelata

Dettagli

La cassa malati pubblica in Svizzera:

La cassa malati pubblica in Svizzera: La cassa malati pubblica in Svizzera: pro e contro evidenziati in occasione di un recente referendum popolare Carlo De Pietro carlo.depietro@supsi.ch CALASS 2015 Ancona 1 Oggetto e obiettivi della presentazione

Dettagli

Fatturazione electronica all Assicurazione invalidità

Fatturazione electronica all Assicurazione invalidità Département fédéral des finances DFF Centrale de compensation CdC Unité CENT Paiement des prestations individuelles AVS/AI Fatturazione electronica all Assicurazione invalidità Indice 1 Introduzione...

Dettagli

L indice svizzero dei prezzi delle costruzioni

L indice svizzero dei prezzi delle costruzioni L indice svizzero dei prezzi delle costruzioni Indici sull evoluzione dei prezzi nel settore delle costruzioni Pubblicato ogni 6 mesi da aprile 1999 Neuchâtel, 2005 L indice in 8 risposte 1. Cos è l indice

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q3/215 Q3/215 I numeri parlano chiaro: le aziende svizzere cercano meno personale. Nell autunno 215 il numero delle offerte di lavoro pubblicate è diminuito

Dettagli

Cassa malati 2013: grande successo per il modello alternativo medico di famiglia

Cassa malati 2013: grande successo per il modello alternativo medico di famiglia Cassa malati 2013: grande successo per il modello alternativo medico di famiglia Nella scelta dell assicurazione malattia, gli Svizzeri optano sempre più spesso per il modello alternativo del medico di

Dettagli

CASSA MALATI. Assicurazione di base

CASSA MALATI. Assicurazione di base CASSA MALATI Assicurazione di base Tutte le persone che vivono in Svizzera devono stipulare un assicurazione contro le malattie e gli infortuni. L assicurazione di base è obbligatoria per tutti, indipendentemente

Dettagli

I tumori in Svizzera. Salute 1183-1000. Neuchâtel, 2011

I tumori in Svizzera. Salute 1183-1000. Neuchâtel, 2011 4 Salute 83-000 I tumori in Svizzera Swiss Childhood Cancer Registry (SCCR) Schweizer Kinderkrebsregister (SKKR) Registre Suisse du Cancer de l Enfant (RSCE) Registro Svizzero dei Tumori Pediatrici (RSTP)

Dettagli

Fallimenti e avviamenti aziendali alla fine di settembre 2011

Fallimenti e avviamenti aziendali alla fine di settembre 2011 Studio su fallimenti e avviamenti aziendali 18. 10. 2011 A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/stampa Fallimenti e avviamenti aziendali

Dettagli

Domande e risposte. «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte. Votazione popolare federale del 18 maggio 2003. In generale

Domande e risposte. «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte. Votazione popolare federale del 18 maggio 2003. In generale Votazione popolare federale del 18 maggio 2003 Domande e risposte «Iniziativa sulla salute»: domande e risposte In generale Cosa chiede l iniziativa? Perché il Consiglio federale vuole mantenere il sistema

Dettagli

Quattro persone su dieci si ammalano di tumore

Quattro persone su dieci si ammalano di tumore Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 07.02.2011, 9:15 14 Salute N. 0352-1101-20 I tumori in Svizzera dal 1983 al Quattro persone su dieci

Dettagli

Protezione degli animali: procedure penali segnalate dai Cantoni nel 2010

Protezione degli animali: procedure penali segnalate dai Cantoni nel 2010 Dipartimento federale dell economia DFE Ufficio federale di veterinaria UFV Servizio giuridico Protezione degli animali: procedure penali segnalate dai Cantoni nel 2010 Addizionando le differenti rubriche

Dettagli

Annuario delle assicurazioni sociali

Annuario delle assicurazioni sociali Annuario delle assicurazioni sociali Compendio annuale Contributi Rendite Lacune Fatti Prestazioni 2014 Das Portal für das Personalwesen und für Stellensuchende Sommario 1 1. Il sistema svizzero delle

Dettagli

Chiesa. persone. Per la. Per le. Poiché uniti siamo più efficienti. Ritratto

Chiesa. persone. Per la. Per le. Poiché uniti siamo più efficienti. Ritratto Ritratto Poiché uniti siamo più efficienti Per la Chiesa Per le persone Conferenza centrale cattolica romana della Svizzera (RKZ) Hirschengraben 66 CH-8001 Zurigo T +41 44 266 12 00 info@rkz.ch www.rkz.ch

Dettagli

Informazioni attuali dalla sua cassa malati. www.mykolping.ch

Informazioni attuali dalla sua cassa malati. www.mykolping.ch 01 2015 Informazioni attuali dalla sua cassa malati www.mykolping.ch Correzione dei premi dal 2015 al 2017 La primavera scorsa il Parlamento ha deciso che determinati squilibri cantonali nel pagamento

Dettagli

Risultati della procedura di consultazione. Modifica del Codice delle obbligazioni

Risultati della procedura di consultazione. Modifica del Codice delle obbligazioni Risultati della procedura di consultazione Modifica del Codice delle obbligazioni (Trasparenza delle retribuzioni corrisposte ai membri del consiglio d'amministrazione e della direzione) Ufficio federale

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Q2/211 Q2/211 Il mercato del lavoro svizzero ha registrato nel secondo trimestre dell anno in corso movimenti laterali. La dinamica di crescita osservabile con chiarezza nel

Dettagli

Risultati della rilevazione svizzera della struttura dei salari 2010. Nel 2010, salario lordo mediano pari a 5979 franchi al mese

Risultati della rilevazione svizzera della struttura dei salari 2010. Nel 2010, salario lordo mediano pari a 5979 franchi al mese Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 28.11.2011, 9:15 3 Lavoro e reddito N. 0352-1111-80 Risultati della rilevazione svizzera della struttura

Dettagli

IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA

IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA SOCIOLOGIA IL SISTEMA SANITARI O IN SVIZZERA 1 2 EFFICIENT E ADEGUATO AI BISOGNI COMPLESS 26 SISTEMI SANITARI DIVERSI, DEI CANTONI SVIZZERI O I 26 sub-sistemi sono diversi tra loro, dal punto di vista

Dettagli

Il credito ai fornitori non è mai stato tanto amato le aziende pagano le fatture con un ritardo medio di 19,5 giorni

Il credito ai fornitori non è mai stato tanto amato le aziende pagano le fatture con un ritardo medio di 19,5 giorni Statistica sul comportamento di pagamento delle Statistica sul comportamento di pagamento delle aziende in Svizzera aziende in Svizzera A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 892 Urdorf

Dettagli

Previdenza professionale delle persone disoccupate

Previdenza professionale delle persone disoccupate EDIZIONE 2014 Informazione complementare all Info-Service «Disoccupazione» Un opuscolo per i disoccupati Previdenza professionale delle persone disoccupate secondo la LADI e la LPP OSSERVAZIONI Il presente

Dettagli

Trasporti terrestri: fatti e cifre

Trasporti terrestri: fatti e cifre Trasporti terrestri: fatti e cifre Riassunto del rapporto 2006 dell ARE Considerato il numero di progetti previsti nel settore dei trasporti devono essere fissate delle priorità nell attribuzione delle

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ) Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione

Dettagli

DISLOCAZIONE DELLA RESIDENZA IN SVIZZERA: OPZIONE E OPPORTUNITÀ

DISLOCAZIONE DELLA RESIDENZA IN SVIZZERA: OPZIONE E OPPORTUNITÀ Steimle & Partners Consulting Sagl Tax & Legal Consultants Via Pretorio 22 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 913 99 00 Fax +41 91 913 99 09 e-mail: info@steimle-consulting.ch www.steimle-consulting.ch DISLOCAZIONE

Dettagli

Il volontariato in Svizzera

Il volontariato in Svizzera Il volontariato in Svizzera 8,5 mm 88 mm 105 mm 8,5 mm 8,5 mm 110 mm 5 mm 8,5 mm Neuchâtel, 2008 6,5 mm 88 mm 105 mm 8,5 mm 8,5 mm Impressum Edito da: Ufficio federale di statistica (UST) Settore: 20 Situazione

Dettagli

L Assemblea federale Il Parlamento Svizzero

L Assemblea federale Il Parlamento Svizzero L Assemblea federale Il Parlamento Svizzero Una Produzione dei Servizi del Parlamento 2012/2013 Contenuto Il Consiglio nazionale Il Consiglio degli Stati Le Commissioni Le Delegazioni La procedura parlamentare

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q1/215 Q1/215 Lo shock del franco si ripercuote sul mercato del lavoro svizzero: l (ASJMI) fatica a mantenersi in territorio positivo nel primo trimestre

Dettagli

Elenco dei contratti normali di lavoro (CNL)

Elenco dei contratti normali di lavoro (CNL) Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Divisione Indagini presso le imprese 3 Lavoro e reddito Marzo 2009 Rilevazione sui contratti collettivi di lavoro in Svizzera Stato

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q4/212 Q4/212 Dopo diversi trimestri di crescita, il mercato del lavoro svizzero nel quarto trimestre 212 ha registrato una chiara tendenza negativa. Ciò

Dettagli

La morale di pagamento migliora leggermente: le aziende pagano le fatture in media con un ritardo di 18.1 giorni

La morale di pagamento migliora leggermente: le aziende pagano le fatture in media con un ritardo di 18.1 giorni le aziende in Svizzera pagano così A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/presse La morale migliora leggermente: le aziende pagano le

Dettagli

Calcolo del valore del punto di tariffa iniziale e controllo della neutralità dei costi di TARMED (Convenzione sulla neutralità dei costi)

Calcolo del valore del punto di tariffa iniziale e controllo della neutralità dei costi di TARMED (Convenzione sulla neutralità dei costi) Appendice Calcolo del valore del punto di tariffa iniziale e controllo della neutralità dei costi di TARMED (Convenzione sulla neutralità dei costi) Convenzione tra FMH H+ santésuisse Preambolo Le parti

Dettagli

I COSTI DELL ASSICURAZIONE MALATTIA NEL CANTONE TICINO Rapporto finale

I COSTI DELL ASSICURAZIONE MALATTIA NEL CANTONE TICINO Rapporto finale I COSTI DELL ASSICURAZIONE MALATTIA NEL CANTONE TICINO Rapporto finale Luca Crivelli Massimo Filippini Barbara Mantegazzini-Antonioli Francesca Pallotti Dicembre 2007 2 I COSTI DELL ASSICURAZIONE MALATTIA

Dettagli

Helsana. Rapporto di gestione 2006. idee sane

Helsana. Rapporto di gestione 2006. idee sane Helsana Rapporto di gestione 2006 idee sane Il 2006 in sintesi Nuovo incremento del numero di assicurati Aumento dei premi incassati: più 4,3 per cento Combined ratio del gruppo Helsana: 97,7 per cento

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

6.07 Assicurazione malattie Assicurazione malattie obbligatoria Riduzione individuale dei premi

6.07 Assicurazione malattie Assicurazione malattie obbligatoria Riduzione individuale dei premi 6.07 Assicurazione malattie Assicurazione malattie obbligatoria Riduzione individuale dei premi Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve In virtù della legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) in Svizzera

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE DOCENTI / RICERCATORI (DI PROVENIENZA DA UN PAESE CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE DOCENTI / RICERCATORI (DI PROVENIENZA DA UN PAESE CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 TI 7.2 Da riempire in stampatello DOMANDA DI ESENZIONE

Dettagli

Ü ³»² ± Modifica della legge di applicazione della legge federale sull assicurazione malattie del 26 giugno 1997 (LCAMal)

Ü ³»² ± Modifica della legge di applicazione della legge federale sull assicurazione malattie del 26 giugno 1997 (LCAMal) Ó» ¹¹ ± ²«³» ± ¼ Ü ³»² ± 6851 24 settembre 2013 SANITÀ E SOCIALITÀ ݱ²½» ²» Modifica della legge di applicazione della legge federale sull assicurazione malattie del 26 giugno 1997 (LCAMal) Signor Presidente,

Dettagli

6.06 Previdenza professionale (PP) Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP

6.06 Previdenza professionale (PP) Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP 6.06 Previdenza professionale (PP) Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La previdenza professionale (PP) è il secondo pilastro del sistema

Dettagli

13 Sicurezza sociale. Introduzione

13 Sicurezza sociale. Introduzione 3 Sicurezza sociale Introduzione 3 Panorama 3 Beneficiari di rendite dell Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS) 3 Beneficiari di rendite dell Assicurazione invalidità (AI) 4 Premi mensili dell Assicurazione

Dettagli

Guida per il futuro contribuente

Guida per il futuro contribuente Guida per il futuro contribuente CONFERENZ A SVIZZERA DELLE IMPOSTE COMMISSIONE INFORMA ZIONE Guida per il futuro contribuente 2014 La tassazione del reddito e della sostanza in Svizzera Edizione 2014

Dettagli

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza 6.06 Stato al 1 gennaio 2013 Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP 1 I datori di lavoro che impiegano salariati da assicurare obbligatoriamente devono essere affiliati a un

Dettagli

Rapporto sull esito dell indagine conoscitiva del 24 febbraio 2010

Rapporto sull esito dell indagine conoscitiva del 24 febbraio 2010 Dipartimento federale dell economia DFE Segreteria di Stato dell economia SECO - Modifica dell ordinanza del 31 agosto 1983 sull assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l indennità per insolvenza

Dettagli

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza 6.06 Stato al 1 gennaio 2013 Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP 1 I datori di lavoro che impiegano salariati da assicurare obbligatoriamente devono essere affiliati a un

Dettagli

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA sozialversicherungen der Schweiz ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) Prestazioni Assicurazione per la

Dettagli

Approvazione degli atti legislativi cantonali, informazione sui trattati intercantonali e sui trattati di Cantoni con l estero

Approvazione degli atti legislativi cantonali, informazione sui trattati intercantonali e sui trattati di Cantoni con l estero Revisione parziale della legge sull organizzazione del Governo e dell Amministrazione [LOGA]: Approvazione degli atti legislativi cantonali, informazione sui trattati intercantonali e sui trattati di Cantoni

Dettagli

La Svizzera in cifre. Attività lavorativa 2006. Edizione 2007. La Svizzera in cifre

La Svizzera in cifre. Attività lavorativa 2006. Edizione 2007. La Svizzera in cifre Attività lavorativa 2006 ab 3. Settore e. Settore 2. Settore a 8,2 2,0 h g f 6,,8 a 6,9 b c d 8,6 e,9 La Svizzera in cifre d c b 29,4 Addetti per settori Settore primario Agricoltura Settore secondario

Dettagli

Prodotti di lotteria Bingo virtuale a estrazione successiva

Prodotti di lotteria Bingo virtuale a estrazione successiva Prodotti di lotteria Bingo virtuale a estrazione successiva Condizioni di partecipazione In vigore dal 1 luglio 2015 ug1 Swisslos Interkantonale Landeslotterie, Lange Gasse 20, Postfach, CH-4002 Basel

Dettagli

«Voglio più confort se devo essere ricoverato in ospedale.» «Voglio un assicurazione che copra tutto ciò che è necessario.» ÖKK STANDARD ÖKK CONFORT

«Voglio più confort se devo essere ricoverato in ospedale.» «Voglio un assicurazione che copra tutto ciò che è necessario.» ÖKK STANDARD ÖKK CONFORT 1 Scegliere la copertura di base più appropriata. «Voglio un assicurazione che copra tutto ciò che è necessario.» «Voglio più confort se devo essere ricoverato in ospedale.» ÖKK STANDARD L assicurazione

Dettagli

Informazione Terravis

Informazione Terravis Listino prezzi per gli istituti di credito Informazione Terravis Indice 1. AMBITO DI APPLICAZIONE 2 2. COMMISSIONE DI BASE INFORMAZIONI 2 2.1 Acquisizione elettronica di dati 3 2.2 Geoinformazioni 3 3.

Dettagli

L'importo annuo della prestazione complementare corrisponde alla differenza fra le spese riconosciute (fabbisogno) ed i redditi computabili.

L'importo annuo della prestazione complementare corrisponde alla differenza fra le spese riconosciute (fabbisogno) ed i redditi computabili. Prestazioni complementari cantonali (PC) alle rendite AVS e AI 1. Diritto alle prestazioni Hanno diritto alle prestazioni complementari i cittadini svizzeri, domiciliati nel Cantone Ticino, ai quali spetta

Dettagli

Disoccupati registrati (-444, -7.2%)

Disoccupati registrati (-444, -7.2%) Disoccupati registrati (-444, -7.2%) Persone in cerca di impiego registrate (-556, -5.7%) Tasso di disoccupazione (-0.3 punti percentuali) Disoccupati ai sensi dell Organizzazione Internazionale del Lavoro

Dettagli

Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Controprogetto indiretto all iniziativa popolare federale «Per una cassa malati pubblica»

Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Controprogetto indiretto all iniziativa popolare federale «Per una cassa malati pubblica» 1 Dipartimento federale dell interno DFI Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) Controprogetto indiretto all iniziativa popolare federale «Per una cassa malati pubblica» Sintesi della procedura

Dettagli

Avamprogetto di modifica della legge sugli assegni familiari (LAFam); istituzione di un registro degli assegni familiari

Avamprogetto di modifica della legge sugli assegni familiari (LAFam); istituzione di un registro degli assegni familiari Dipartimento federlae dell interno DFI Avamprogetto di modifica della legge sugli assegni familiari (LAFam); istituzione di un registro degli assegni familiari Indagine conoscitiva: 13 marzo - 8 maggio

Dettagli

Sviluppi globali, tendenze europee e invecchiamento in Svizzera

Sviluppi globali, tendenze europee e invecchiamento in Svizzera Demografia: quello che ci aspetta domani Una vita media in costante aumento a fronte di una natalità in calo e, nel contempo, un intensificazione della migrazione internazionale. Pur con intensità e tempistiche

Dettagli

Le nostre prestazioni per voi

Le nostre prestazioni per voi Panoramica Le nostre prestazioni per voi Panoramica delle varianti di risparmio I nostri modelli d assicurazione alternativi per l assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie BASIS Ognuno ha

Dettagli

Prestazioni complementari cantonali (PC) alle rendite AVS e AI. 1. Diritto alle prestazioni

Prestazioni complementari cantonali (PC) alle rendite AVS e AI. 1. Diritto alle prestazioni Prestazioni complementari cantonali (PC) alle rendite AVS e AI 1. Diritto alle prestazioni Le prestazioni complementari sono delle prestazioni subordinate alla situazione economica del richiedente o dei

Dettagli

p-care PRIVATE by Hirslanden Assicurazione complementare per cure ambulatoriali e stazionarie nel reparto privato camera a 1 letto

p-care PRIVATE by Hirslanden Assicurazione complementare per cure ambulatoriali e stazionarie nel reparto privato camera a 1 letto p-care PRIVATE by Hirslanden Assicurazione complementare per cure ambulatoriali e stazionarie nel reparto privato camera a 1 letto Condizioni Complementari (CC) Sanitas Corporate Private Care Edizione

Dettagli

Preventivo 2016. In milliardi

Preventivo 2016. In milliardi Panoramica Preventivo 2016 In milliardi Deficit Uscite Per il 2016 è atteso un deficit del bilancio ordinario di 0,4 miliardi. Le direttive del freno all indebitamento potranno pertanto essere rispettate

Dettagli

Revisione parziale della Legge sanitaria

Revisione parziale della Legge sanitaria Revisione parziale della Legge sanitaria Avvio della procedura di consultazione Dipartimento della sanità e della socialità Bellinzona 30 marzo 2015 Paolo Beltraminelli, Consigliere di Stato e Direttore

Dettagli

Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa?

Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa? Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa? Giovedì, Palazzo dei Congressi, Lugano PwC Programma Saluto e introduzione Filippo Celio Dove condurrà la riforma

Dettagli

7104 8 luglio 2015 SANITÀ E SOCIALITÀ

7104 8 luglio 2015 SANITÀ E SOCIALITÀ 7104 8 luglio 2015 SANITÀ E SOCIALITÀ Legge di applicazione della legge federale del 18 marzo 1994 sull assicurazione malattie del 26 giugno 1997 (LCAMal): riduzione dei premi nell assicurazione sociale

Dettagli

dossier politica Controllo delle spese dello Stato La salute

dossier politica Controllo delle spese dello Stato La salute Controllo delle spese dello Stato La salute 20 giugno 2003 Numero 11/2 dossier politica economiesuisse Federazione delle imprese svizzere Verband der Schweizer Unternehmen Fédération des entreprises suisses

Dettagli

6.07 Stato al 1 gennaio 2013

6.07 Stato al 1 gennaio 2013 6.07 Stato al 1 gennaio 2013 Assicurazione malattie obbligatoria Riduzione individuale dei premi Base legale 1 In virtù della Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal), in Svizzera l assicurazione

Dettagli

Disoccupati registrati (+368, +5.2%)

Disoccupati registrati (+368, +5.2%) Disoccupati registrati (+368, +5.2%) Persone in cerca di impiego registrate (+319, +3.0%) Tasso di disoccupazione (+0.2 punti percentuali) Documentazione per la stampa della Sezione del lavoro / 9 gennaio

Dettagli

Offerta assicurativa 2012. Panoramica delle prestazioni myflex.

Offerta assicurativa 2012. Panoramica delle prestazioni myflex. Offerta assicurativa 2012. Panoramica delle prestazioni myflex. La CSS Assicurazione è una delle assicurazioni leader in Svizzera. Grazie ad una gamma completa di prodotti e a delle soluzioni assicurative

Dettagli

Le assicurazioni sociali

Le assicurazioni sociali Le assicurazioni sociali Stato 1 gennaio 2014 Libera SA esperti in materia di previdenza professionale www.libera.ch Colophon Editrice Libera SA Libera SA Aeschengraben 10 Stockerstrasse 34 Casella postale

Dettagli