5. La polizza BASE, destinata ai neo assunti ex accordo 18/10/

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "5. La polizza BASE, destinata ai neo assunti ex accordo 18/10/2010. 10"

Transcript

1 LEPOLIZZEUNI.C.A GUIDAALLEPOLIZZEDELLACASSADIASSISTENZAUNI.C.A. PERILPERSONALEINSERVIZIO, ISOGGETTICHEPOSSONOESSEREINSERITI, MODALITA'ETEMPIDIADESIONE,LENOVITA'. BIENNIODIVIGENZA

2 INDICE 1. Premessa pag.3 2. InuovinomidellePolizze 4 3. CosacopreUni.CA.econqualirisorse 5 4. Comescegliere:ledifferenzesostanzialitralepolizzeStandard/Plus/Extra3. 6 a. Franchigie b. Massimali c. Diagnosicomparativa d. DiarieperricoveriacaricoSSN e. Fisioterapia f. Rimborsoocchiali/lentiacontatto g. Agopuntura 5. LapolizzaBASE,destinataaineoassuntiexaccordo18/10/ Lenovità a. perquantoriguardaicontenutidellepolizze b. perquantoriguardaiprovider c. Monitoraggiodelmodellodiservizioeconseguentipenaliabeneficiodegliassistiti/e 7. Quandoecomeaderire 12 a. Idipendenti lungoassenti b. Ifigli/e c. Ilconiuge/conviventemoreuxorio d. Ilcasodeiconiugientrambidipendenti,ovverounodipendenteel altroesodato e. Glialtrifamiliari 8. Ilcaricofiscale Ilc.d. periodotransitorio criteridiinclusioneedesclusioneincorsodipolizza(biennio ) cambiamentidiinquadramentonelcorsodelbiennio aspettifiscali lapolizzaodontoiatrica Coperturaperiviaggiall estero IlsitowebdiUni.C.A Contatti 17 2

3 1. PREMESSA Ilbiennio porteràconséalcuneconfermeedueimportantinovità. Sonoconfermate,rispettoalbiennioprecedente,leprestazionidiciascunapolizzaeicosti eventualiacaricodegliassociati:quindinonvisaràalcunaggraviodispesapercolleghie colleghe,pensionati,pensionateedesodati/e. Questoèunfattodiparticolarerilievo,assolutamenteincontrotendenza,nonfossealtro per la mancata incidenza della c.d. inflazione sanitaria pari al 6% annuo, e per aver in praticaannullatol'impattodell'invecchiamentodellapopolazionecopertadallepolizze:due fattori questi,inflazione sanitaria e invecchiamento, che, di norma, portano a offerte di rinnovopiùgravosedalpuntodivistadeipremidaversare. L offertadiunacompagniaspecializzatanelramosalute,rbmsalute,hafornitoauni.c.a. l'opportunitàdiutilizzarealmeglioleproprierisorse,conuncospicuorisparmionelbiennio Questirisparmifungeranno,opportunamenteaccantonati,dapolmonealqualeattingerein casodinecessità. Lasceltadiunnuovopartnerassicurativohaportatoconsé,comeconseguenzadiretta,un ulteriore cambiamento, quello del provider, che sarà Previmedical per tutti, lavoratori e lavoratrici,inservizio,inesodoeinpensione. Questa scelta, oltre a realizzare i risparmi di cui sopra, offrirà a tutti/e la medesima rete convenzionata, senza quelle differenziazioni che penalizzavano alcuni territori in modo particolare. Cionondimeno, poiché il 60% degli associati cambierà provider, si potranno verificaredeidisagi.idettagliprincipalisarannooggettodelcapitolo6. Lacoperturaodontoiatricaobbligatoriaèconfermatapercostiecontenutieancheperil provider,cherestaprontocare(vediilcapitolo13). 3

4 2. INUOVINOMIDELLEPOLIZZE Perilbiennio ènecessariopertuttiicolleghiecolleghe,inservizio,inpensione, in esodo ovvero al Fondo Sociale per l Occupazione (ossia coloro che, usciti dal Fondo di Solidarietà, non hanno ancora maturato il diritto alla pensione), procedere al rinnovo dell adesioneallepolizzesanitarieoffertedauni.c.a. Questo in ogni caso, vale per tutti, anche per coloro i quali non hanno intenzione di cambiarepolizzaodivariarei/lecomponentidelnucleofamiliare,chesianoafiscalmente acaricooppureno. Altropunto,cheèsoloformalemachepotrebbeesserecagionedifraintendimentidifficili poi da rimediare, è che le polizze sono state in buona parte rinominate (anche se le prestazionisonorimastelestesse)secondoquestoprospetto: COLLEGHI/EINSERVIZIOEINESODO old new NUOVABASE BASE(riservataunicamenteagliassuntiexaccord2010) NUOVASTANDARD STANDARD PLUS PLUS NUOVAEXTRA EXTRA3 PERSONALEINQUIESCENZAOALFONDOSOCIALEPERL'OCCUPAZIONE old new NUOVABASE BASEp NUOVABASE+ BASEp+ NUOVASTANDARD STANDARDp PLUS PLUSp NUOVAEXTRA EXTRAp 4

5 3. CHECOSACOPREUni.C.A.ECONQUALIRISORSE Uni.C.A.,laCassadiAssistenzaSanitariadelGruppoUniCredit,copre,attraversola sottoscrizionedipolizzeassicurative,lespesepercuremedichesostenuteacausadiuna malattiaodiuninfortunioovverodelparto.nonrientranopertantonellacopertura assicurativalevisite,accertamentioaltrocorrelatianormalistatifisiologici(es.la gravidanza). Lerisorseeconomichesonorappresentateda: Icontributiaziendaliversatidall Aziendaperciascundipendenteepergliesodatinel FondodiSolidarietà(chediseguitosarannosempreconsideratiparlandodidipendenti) Icontributidiciascundipendenteneicasiprevisti(adesioneapolizzadiversadaquella attribuitadidiritto,inclusioneinpolizzadifamiliarinonfiscalmenteacarico). Ricordiamocheiterminiperlarichiestadirimborsosonodue(2)annidalmomentodel sinistro(ricovero/cura/diagnostica). Uni.C.A, con fondi propri, sin dal 2007, realizza campagne di prevenzione, che saranno replicate anche per il biennio ; colleghi e colleghe saranno opportunamente informatitramiteportaleaziendaleeinformativasindacale. 5

6 4. COMESCEGLIERE:LEDIFFERENZESOSTANZIALITRALEPOLIZZESTANDARD/PLUS/ EXTRA3. Loscorso31dicembresonovenitemenolecoperturedeltriennio Comedettoin premessa,latrattativaconlecompagnieassicurativehaportatoall accordoconla CompagniaRBMSalute,acondizioniparticolarmentefavorevoli. Ilcontributoaziendaleèstatoconfermatoeconsente,didefault,l'adesione: pericolleghi/eappartenentialleareeprofessionalieaiqd12allapolizzastandard; pericolleghi/eqd3qd4allapolizzaplus. peridirigentidibanding3allapolizzaextra3. Tuttaviaciascundipendentepuòliberamentesceglierediaderireaunapolizzadiversada quellaassegnatagli/ledalproprioinquadramento,semprecheciònoncomportiunaspesa inferiorealcontributoaziendale. Quindi,perfaresolounesempio,uncollegaQD3nonpotràaderireallapolizzaStandard. Chiintendepassareaunapolizzapiù"ricca",dovràaccollarsiladifferenzadiprezzo, confermataancheperquestobiennio: dastandardaplus: 263euro dastandardaextra3: 715euro daplusaextra3: 440euro Unasceltaconsapevoleèfruttodiunaconoscenzadelledifferenzetraidiversicontenutidi polizza.diseguitopresentiamolefondamentali.ricordiamochenonsonostateapportate variazioniaicontenutidellepolizzerispettoalbiennioscorso. a. FranchigieinReteConvenzionata Pervisitespecialisticheediagnosticaordinaria: Standard: 30europervisita/diagnostica Plus: 10europervisita/diagnostica Extra3: 10europervisita/diagnostica Cureediagnosticadialtaspecializzazione Standard: 20europercura/diagnostica Plus: nessunafranchigia Extra3: nessunafranchigia Ricordiamocheperlecureoncologichenonsonoprevistefranchigie. Ricovericonosenzaintervento(ancheinDayHospital). Standard: 200euro Plus: 200euro Extra3: nessunafranchigia RicordiamocheiGrandiInterventi(v.elencoaportale),ilpartocesareoequellofisiologico noncomportanoesborsodifranchigiaalcuna,néinreteconvenzionatanéfuorirete. 6

7 Correzionemiopia(neicasiprevisti) Standard: 350euro Plus: 350euro Extra3: nessunafranchigia b. Massimalidicopertura Visitespecialisticheediagnosticaordinaria Standard: 3.000europernucleoeperanno Plus: 3.000europernucleoeperanno Extra3: 5.500europernucleoeperanno Cureediagnosticadialtaspecializzazione Standard: 5.000europernucleoeperanno Plus: 5.000europernucleoeperanno Extra3: 7.500europernucleoeperanno Ricovericonosenzaintervento(ancheinDayHospital) Standard: europernucleoeperanno Plus: europernucleoeperanno Extra3: europernucleoeperanno RicoveriperGrandeIntervento Standard: europerricovero Plus: europerricovero Extra3: europerricovero Correzionemiopia(neicasiprevisti) Standard: europernucleoeperanno Plus: europernucleoeperanno Extra3: europernucleoeperanno Partofisiologico Standard: 3.000*europernucleoeperanno Plus: 3.000*europernucleoeperanno Extra3: 5.000*europernucleoeperanno *avaleresulmassimaletotaleperricoveri Partocesareo Standard: 6.000*europernucleoeperanno Plus: 6.000*europernucleoeperanno Extra3: 9.000*europernucleoeperanno *avaleresulmassimaletotaleperricoveri 7

8 CureOncologiche Standard: *europernucleoeperanno Plus: *europernucleoeperanno Extra3: *europernucleoeperanno *incasodiesaurimentosivaautilizzareilmassimaledellecuredialtaspecializzazione c. Diagnosicomparativapergravissimepatologie Standard: noncoperta Plus: coperta (v. elenco patologie per cui è prevista a pagina 29 del prospetto PianiSanitari chealleghiamo) Extra3: coperta(v.elencopatologiepercuièprevistacomesopra) d. DiariasostitutivaperricoveriatotalecaricodelServizioSanitarioNazionale StandardePlus: 80euro/giornoperricoveroconintervento 60euro/giornoperricoverosenzaintervento 40euroalgiornoperDayHospitalconintervento 30euroalgiornoperDayHospitalsenzaintervento 100euroalgiornoperGrandeIntervento Extra3: 100euro/giornoperricoveroconintervento 100euro/giornoperricoverosenzaintervento 50euroalgiornoperDayHospitalconintervento 50euroalgiornoperDayHospitalsenzaintervento 120euroalgiornoperGrandeIntervento e. Fisioterapia Lasoladifferenzatralepolizzeinquestocasoèdatadalmassimale: Standard: 700europernucleoeperanno Plus: 700europernucleoeperanno Extra3: 5.500europernucleoeperannocompresonelmassimale visitespecialistiche. Ricordiamo che per tutto il personale senza differenziazioni di polizza, la Fisioterapia è coperta,sempre,nei120giornidopounricovero(conosenzaintervento),anchedopoun partocesareomanondopoilpartofisiologico. Inoltreèprevista,pertuttoilpersonalesenzadifferenziazionidipolizzaaseguitodi: infortunio, certificato da Pronto Soccorso e comunque sempre in presenza di prescrizionedimedicoaslovveromedicospecialista; gravi patologie quali ictus cerebrale, tumori, forme neurologiche degenerative e neuromiopatiche,qualiadesempiolasclerosimultipla,lasclerosiamiotroficaeilmorbo diparkinson; interventidicardiochirurgiaechirurgiatoracica; amputazionediarti. 8

9 Quindièindispensabile,incasodiinfortunio,ancheapparentementedipococonto,recarsi alprontosoccorso:infatti,solol attestazioneditalistrutturedàildirittoallacopertura,in formadirettooindiretta,deltrattamentofisioterapicoconseguente. Inoltre, perché sia rimborsabile, la prestazione fisioterapica va prestata solo da medico specialistacentrimedicispecializzatiterapistidellariabilitazione f. Rimborsoocchiali/lentiacontatto Standard: nessunaprevisione Plus: rimborsoocchiali/lentiacontattomassimaleeur 300/anno/nucleodicui120apersona Extra3: rimborsoocchiali/lentiacontattomassimaleeur 400/anno/nucleodicui150apersona g. Agopuntura Standard: nessunaprevisione Plus: nessunaprevisione Extra3: rimborso terapia dietro prescrizione medica, prestazione resa da medico. Massimale 5.500/anno/nucleo assicurato compreso nel massimale per le visitespecialistiche.franchigia20%,minimo40europerfattura. 9

10 5. LAPOLIZZA BASE,DESTINATAESCLUSIVAMENTEAI/ALLEASSUNTI/EEX ACCORDO18/10/2010 Uni.C.A. offre ai colleghi assunto in base all accordo 18/10/2010, che non godono del contributo aziendale, una polizza a prezzo contenuto, poiché il costo è completamente a lorocarico(inallegatoildettagliodeicostiperiltitolareeifamiliari) Per il biennio la polizza offerta è la medesima dello scorso biennio, la Polizza BASE,alcostodieur450conprestazionicheriassumiamodiseguito: ricoverocon/senzaintervento,ancheindayhospital: massimaleeur pernucleoassicuratoperanno; franchigiainreteeur500,fuorirete10%minimo1500eur; ricoverocongrandeintervento massimaleeur pernucleoassicuratoperanno; franchigiainreteeur500,fuorirete10%minimo1.500eur; partofisiologico massimaleeur2.500pernucleoassicuratoperanno; nessunafranchigia; partocesareo massimaleeur3.500pernucleoassicuratoperanno; nessunafranchigia; ricoveroacaricodelserviziosanitarionazionale diariapariaeur55algiorno(lametànelcasodidayhospital); curaediagnosticadialtaspecializzazione(comedaelencoaportale) massimaleeur4.500pernucleoassicuratoperanno; franchigiainreteeur50,fuorirete20%minimoeur80perprestazione/cicloditerapia; visitespecialistiche: copertesoloquellecardiologicheeoncologiche massimaleeur2.500pernucleoassicuratoperanno; franchigiainreteeur50,fuorirete20%minimoeur80; chirurgiaodontoiatrica: prevista,comepertuttilepolizze,aseguitoosteitieneoplasiemascellariemandibolari; visitespecialisticheecureodontoiatriche ammessesoloseaseguitoinfortuniocertificatodaprontosoccorsoconmassimali eur2.500perlevisite(all'internodelmassimaleperlevisitespecialistiche) eur3.000perlecure,pernucleoassicuratoperanno. Nessunafranchigiaprevista. 100%rimborsodelticket: soloseaseguitoprestazioneprevistainpolizza. 10

11 6. NOVITÀPERILBIENNIO a. contenutipolizze Lasolavariazioneaicontenutidellepolizzeriguardal elencodelleclinicheconvenzionateil cuiaccessoèriservatoaititolaridellapolizzaextra3(lecosiddetteclinichetop).l elencoè verificabilesulsitodiunic.a.neldocumento PianiSanitari ,apagina3,che alleghiamopercomodità. b. IProvider Providerunicopertuttelecollegheeicolleghiinservizio,inesodoeinquiescenzasarà Previmedical. Peririmborsiancoradarichiedere/ottenererelativialbiennioprecedente,sarànecessario farriferimentoaiproviderchegarantivanolacoperturanelperiodoinoggetto. Perquestaragione,aportalecontinuerannoadesserepresentiancheilinkadAssirecree Winsalute,unicamenteperlerichiestedirimborso Per la sola polizza odontoiatrica (vedi capitolo 13), è invece confermato il precedente provider,prontocare. Contatticonentrambiiprovider:v.punto16 c. Garanziadellivellodiservizio!!!!! Sonostateintrodottepenali,acaricodiPrevimedical,collegateallatempisticadei pagamentideirimborsi;taliimporti,finoadmassimodell 1%delpremioannuocon unminimodieur10,andrannoavantaggiodegliassistitipenalizzatidai ritardi,secondoleseguentipercentuali: perprestazioniospedaliere:uno0,025%delvaloredirimborsospettantea ciascunassistitoperognigiornodiritardosuccessivoaltempomassimo previstoperlosvolgimentodell attività(10giornilavorativi). prestazioniextraospedaliere:uno0,05%delvaloredirimborsospettantea ciascunassistitoperperognigiornodiritardosuccessivoaltempomassimo previstoperlosvolgimentodell attività(10giornilavorativi) Questonuovomeccanismodimonitoraggiodellaqualitàdelservizioeleconseguenti eventualipenalipotràtrovareapplicazionesoloallafinedelprimoperiododistart updeinuoviservizi,apartirequindidal1luglio

12 7. QUANDOECOMEADERIRE Apartiredal20Gennaioeimprorogabilmentesinoatuttoil7febbraio2014alleore17.00 saràpossibileaderireallepolizzeperilnuovobiennio ;lasceltaquindisaràper dueannienonvisarannopossibilitàdirevocaodiinserimentosenonquelleprevistedallo statutodiuni.c.a(capitolo9). Si comprende quindi come sia importante aderire nel modo corretto, includendo tutti i soggettichesidesiderasianocopertidallapolizza:alloscopoènecessariopreliminarmente verificarecheifamiliarichesiintendonoinseriresianopresentinella gestionefamiliari del portaleaziendale,hr>imieidocumenti>gestionefamiliari,edeventualmenteinserirli. Si tratta di un passaggio preliminare che non sostituisce l indicazione del familiare al momentodellaadesione,chevacomunquefatta. Nelmomentoveroepropriodellasceltadellapolizza,lavideatariproporrà,oltrealtitolare di polizza, unicamente i familiari a carico, come risultati nel biennio precedente: è assolutamente necessario prestare estrema attenzione in questa fase, verificare esattamenteifamiliariacarico,fareleeventualivariazionieinserireinpolizzaifamiliari nonfiscalmenteacaricochesiintendonofarrientrarenellacoperturafornitadauni.c.a. a. Icolleghi/ec.d lungoassenti che potrebbero avere difficoltà ad accedere al portale aziendale, riceveranno la documentazioneperprocedereallaadesione,informacartaceapressolororesidenza:in questocasoiterminidiadesionesono,ovviamente,piùestesineltempo,protraendosisino afinemarzo. b. I/Lefigli/e Ifigliacaricosonocompresinellapolizzadeltitolare,senzaesborsiaggiuntivi. I figli non fiscalmente a carico e presenti nello stato di famiglia sono includibili con un esborsodieur349/anno(polizzastandard),eur489/anno(polizzaplus),eur582(polizza Extra3). Ifiglinonfiscalmenteacaricoenonconviventisonoincludibilifinoalcompimentodei35 annidietàconunesborsodieur650/anno(polizzastandard),eur900/anno(polizzaplus), EUR1300/anno(polizzaExtra3. Ricordiamo che non è possibile includere in polizza solo alcuni dei familiari non fiscalmente a carico ma vanno inseriti TUTTI (figli e altri familiari) i soggetti non fiscalmenteacarico,presentinellostatodifamiglia.adesempio,sesiinserisceunfiglio non fiscalmente a carico, va inserito anche il secondo, se non fiscalmente a carico e presentenellostatodifamiglia. c. Ilconiuge Il coniuge, anche separato, ovvero il convivente more uxorio (risultate dallo stato di famiglia),sefiscalmenteacarico,èinseritoinpolizzasenzaulterioreesborsodapartedel titolare. Seinveceisoggettisopraindicatisonononfiscalmenteacarico,possonoessereinclusiin polizzaconilpagamentodiunpremiodifferenziatosecondol etàedellapolizzasottoscritta daltitolare(v.prospettoallegatoallapresente). 12

13 d. Il caso dei coniugi/conviventi more uxorio, entrambi dipendenti, ovvero uno/a dipendenteel altro/esodato. Qualora i coniugi siano entrambi dipendenti del Gruppo (cui va assimilato il caso di un coniugeinservizioel altroinesodoanticipatonelfondodisolidarietà)siapronolorodue possibilitàalternative: 1)ciascunomantiene,individualmente,lapropriapolizza. 2) uno dei due (di norma quello che gode del contributo aziendale di importo inferiore) rinuncia(deveentrarenelportaleperrinunciare)allapropriapolizzaesifainserirecome coniuge non fiscalmente a carico nella polizza del marito/moglie dipendente; di conseguenza,nelcaso,peresempio,diinserimentonellapolizzapiùfavorevole,iltitolaredi polizzapagheràladifferenza,seesiste,trailcontributoaziendaleeilpremioprevistoper l adesione di coniuge non fiscalmente a carico: es. coniuge QD3 che inserisce il marito/moglieqd1 destinatario,didefault,distandardnellapropriapolizza(plus)non pagherànulladiaggiuntivoinquantol importoprevistoperinserireinpolizzailconiugenon fiscalmenteacaricoèinferiorerispettoalcontributoaziendaleperilqd1(650euro). Per quanto riguarda la polizza odontoiatrica, in caso di coniugi/conviventi entrambi dipendenti,v.punto13dellapresente,subc). La medesima opzione è a disposizione del personale esodato nel Fondo di Solidarietà di settore,che,ricordiamo,èdeltuttoassimilato,perquantoriguardauni.c.aalpersonalein servizio(tranneperlapolizzaodontoiatricacollettiva,percuisirimandaalpunto13della presente). e. Altrifamiliari I familiari conviventi, fiscalmente non a carico, possono essere inseriti in polizza, sempre che,comedettoalpresentecapitolosuba),venganoinseritituttiifamiliaririsultantisullo statodifamiglia. Può essere inserito in polizza il genitore ultrasessantenne non convivente con reddito individualelordoperl anno2013inferioreaeur PerriceveredalloS.S.Cinformazioniriguardantiilprocessodiadesionev.sipunto16 8. ILCARICOFISCALE Per quanto riguarda il punto delicato del carico non carico fiscale, e ciò vale per tutti i familiariiscrittiinpolizza,faràfedeperil2014lasituazioneconsolidatadel2013,peril2015 la situazione consolidata del 2014: per esempio il figlio fiscalmente a carico nel 2013, è considerato a carico per il 2014; nel caso in cui nel corso del 2014 il reddito sia tale da spostare la situazione da a carico a non fiscalmente a carico, l impatto sulla polizza avverràsolonel2015. All atto dell adesione alla polizza sarà possibile allegare i documenti a comprova della situazionedifamiglia(dinormalaprimafacciatadelmod.730)persostenerel inserimento acarico diunfamiliare. 13

14 9. ILPERIODOTRANSITORIO Pertransitoriosiintendeilperiododal1gennaio2014alcompletamentodellaproceduradi adesione con relativa comunicazione ai provider delle liste delle adesioni raccolte alle diversepolizze:termineràpresumibilmenteintornoallafinedifebbraio2014pericolleghiin servizio,metàaprileperpensionatiedesodati. Inquestolassoditempolaformadicoperturadirettaèsospesaperlevisitespecialistichee perladiagnostica,mentreèammessa,periltitolaredipolizzaeifamiliarifiscalmentea carico già assicurati nel 2013, per i ricoveri, utilizzando il modulo apposito che per comoditàalleghiamo. Inquestolimitatoperiodolevisitespecialisticheeladiagnostica,ancheseeffettuatepresso centriconvenzionati,sarannorimborsatiinformaindirettaconlatrattenutadellafranchigia, adeccezionedelleprestazionicheinpolizzasonoesentidafranchigiasiainretechefuori rete,adesempiolecureoncologiche,ilcuicostosaràrimborsatoal100%. I ticket per prestazioni effettuate tramite il Servizio Sanitario Nazionale (e coperte dalla polizza)sannonormalmenterimborsatial100%. NB: Nel caso di prestazioni effettuate nel 2014 ma nel termine dei 100 giorni da un interventosubitonel2013,ilrimborsoandràrichiestoalproviderdiriferimentonel CRITERIDIINCLUSIONE/ESCLUSIONEINCORSODIVIGENZADIPOLIZZA Dandoperassodatochel adesioneallapolizzaèirrevocabileperl interobienniodivigenza ( ), il mancato inserimento nelle assistenze impedisce successive adesioni/inclusioniperilsuccitatobiennio,fattelesottostantieccezioni: perl adesione Assunzione Nascita,adozione,affidamentodifiglio/a Matrimonio Insorgerediconvivenzamoreuxorioo/edialtrofamiliarenona carico(fafedelostatodifamiglia) Cessazione, per un familiare, di copertura sanitaria collettiva pressoaltrodatoredilavoro. In tali casi l inclusione decorre dalla data dell evento e va effettuata entro 90 giorni dalla predettadata; perlarevoca Cessazione dal servizio (salvo personale in esodo/quiescenza) Decessodell assistitoodelfamiliareinclusoinpolizza Divorzio Venirmenodellaconvivenzaperilconviventemoreuxorio ovvero per i familiari fiscalmente non a carico ( fa fede lo statodifamiglia) Adesione di un familiare a copertura sanitaria collettiva 14

15 predispostadaldatoredilavoro Raggiungimento del limite di età se previsto dalle singole polizze. Lecoperturerestanocomunqueinesseresinoal31dicembredell annoincuisièverificato l eventoeicontributisonodovutisinoataledata. 11. CAMBIAMENTIDIINQUADRAMENTONELCORSODELBIENNIODIVIGENZADELLE POLIZZE Incasodipromozionecheinfluiscasullatipologiadipolizzaallaqualeildipendentehadiritto didefault(passaggioaqd3ovveropromozioneadirigente)lacoperturaoriginariaresterà invigoresinoallafinedell annoincorso,percambiareilprimogennaiodell annosuccessivo. Ovviamente al/alla collega sarà riproposta la facoltà di rinnovare o meno le adesioni dei familiariapagamento,inquantolaspesaèsuperiore. 12. ASPETTIFISCALI Gli eventuali costi sanitari per l adesione alle polizze a carico dei colleghi (esempio per iscrizione di familiari non fiscalmente a carico, ovvero la spesa per la polizza sanitaria collettiva) sono tutti deducibili dal reddito, concorrendo alla riduzione dell imponibile: questo, però, si realizza già direttamente in busta paga e quindi nulla va inserito nella dichiarazionedeiredditi. Alcontrariolapartenonrimborsatadiprestazionisanitarie,adesempiotuttelefranchigie pagatedaicolleghiovverotrattenute,vannoinseritenelladichiarazionedeiredditi(730o UNICOchesia)dell annodiriferimento. 13. LAPOLIZZAODONTOIATRICACOLLETTIVA La copertura odontoiatrica offerta da Uni.C.A. per il periodo 1/2/201431/1/2016 è stata confermatasianeicostisianelleprestazioni: a)la polizza odontoiatrica collettiva, obbligatoria per tutti i dipendenti ( ma non per gli esodatichepossonoaderirefacoltativamente,enonperineoassuntidelpunto5,aiquali sarà obbligatoriamente applicata solo ove aderiscano alla polizza a loro dedicata) è stata confermata,conunmassimaleannuodieur1.000,allostessocostodel2013,differenteper inquadramentoilcuiimportoverràcomediconsuetoaddebitatointrerate(40%aprile, 30%giugno30%dicembre): Icostidistintiperinquadramento: A2.195,25A2.297,90A2.3101,82A3.1108,38A3.2114,32A3.3121,15A ,25QD1148,51QD2157,87QD3176,85QD4208,78DIRIGENTI265,86 15

16 b)l estensionealnucleofamiliareèfacoltativapertuttialcostodi500euro,conmassimale annuopernucleoassicurato titolarecompreso di1.500euro. L estensione entrerà in vigore solo a condizione che aderiscano almeno il 5% degli aventidiritto c)iconiugi/conviventimoreuxorio,entrambidipendenti,godonodiduepolizzeobbligatorie distinte. Ciascun coniuge pagando il costo previsto (500 euro), potrà, facoltativamente, estenderelapolizzaalnucleofamiliareassicuratodauni.c.a.(cioètuttiifamiliariinseritiin copertura,sianoessiacaricochenonfiscalmenteacarico). PericontatticonilproviderProntoCarev.sipunto16 d)è stata confermata per il biennio,la polizza dedicata al personale proveniente dalla EX Cassamarca a un costo pari a EUR 1132,75 per nucleo familiare. Ricordiamo il periodo di coperturaperquestaspecificapolizza(cd. DentiTreviso ):1/1/ /12/2015.Questa polizza,adifferenzadellaodontoiatricacollettiva,ègestitadalproviderprevimedical. 14. LACOPERTURADIUNI.C.A.INCASODIVIAGGIALL ESTERO. La Cassa di Assistenza copre il personale e i familiari inseriti in copertura anche nei loro viaggiesoggiorniall estero. Permaggioretranquillità,soprattuttoquandocisirechiinpaesiextraeuropei,èopportuno cheiltitolaredipolizzarichiedaperseo/eperiproprifamiliariinseritiinpolizza,conun congruo anticipo, la Dichiarazione di associazione a Uni.C.A, da portare con se, in caso di necessità,nelcorsodelviaggio,lemodalitàdirichiestaditalecertificazionecheèfirmata dalla Compagnia Assicurativa e esplicita, nero su bianco, in lingua inglese, le prestazioni coperte e i massimali di copertura va fatta con un HR Web Ticket, indicando nome e cognomedella/epersona/echeintraprenderà/noilviaggio,illorocodicefiscale,ilperiodo di permanenza all estero, viaggio compreso (per esempio da al ) e indicandosemprechièiltitolaredellapolizza. 15. ILSITOWEBDIUNI.C.A. Dallo scorso novembre è attivo il sito Web di Uni.C.A. consultabile da tutti/e, anche indipendentementedall accessoalportaleaziendale.https://unica.unicredit.it 16

17 16. CONTATTI Previmedical: numeroverde numerocontariffaagevolata perchiamatedall estero Sitointernet:www.unica.previnet.it ProntoCare: numeroverde Sitointernet:http://www.prontocareperunica.com/ Per le informazioni sul processo di adesione e su tutto quello che riguarda la parte meramenteamministrativa icolleghi/einserviziopotrannochiamarelos.s.csharedservicecenteralnumero ovveroinoltrareunHRWebTicket; ilpersonaleinesodopotràchiamareilseguentenumerodedicatopressos.s.c.dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle ovvero/ oppure ilpersonaleinquiescenzapotràchiamareilseguentenumerodedicatopressos.s.c. dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle ovvero/ oppure Gennaio2014 LaSegreteriadiGruppoFisacCGILinUniCredit 17

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

Questa pubblicazione presenta

Questa pubblicazione presenta Un Quadro Un Quadro Questa pubblicazione presenta un quadro delle più importanti caratteristiche dei programmi Social Security, Supplemental Security Income (SSI) e Medicare. Potrete trovare informazioni

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.)

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Familiari per i quali può essere richiesto il ricongiungimento: 1. Coniuge non

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA Esenzione dalla spesa farmaceutica Tabella Riepilogativa - Modalità di compilazione della a partire dal 1 luglio 2011 ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA a carico Esenzione Totale e quota E03 E04

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA (articolo 23 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 e successive modifiche e integrazioni) In base all art. 7, D.L. n. 70/2011 non è più obbligatorio

Dettagli

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL 2012 Dipendenti appartenenti alle Aree Professionali e ai Quadri Direttivi BNL Cassa Sanitaria BNL per il personale appartenente alle Aree Professionali ed

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Gli stranieri in Italia

Gli stranieri in Italia Gli stranieri in Italia E straniero, evidentemente, chi non è cittadino italiano. Tuttavia, nell epoca della globalizzazione questa definizione negativa non è più sufficiente per identificare le regole

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi del CUD che DEVONO essere inseriti nel 730: Reddito lavoro dipendente Punto

Dettagli

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro Il luogo della prestazione lavorativa è un elemento fondamentale del contratto di lavoro subordinato. Per quanto nella maggior

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014

NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014 NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014 COME ACQUISIRE LO STATO DI DISOCCUPAZIONE Lo stato di disoccupazione si compone di un elemento oggettivo (lo stato di privo di lavoro),

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte?

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte? Kanton Zürich Finanzdirektion Scheda informativa per i dipendenti assoggettati all imposta alla fonte nel Cantone di Zurigo Valida dal 1 gennaio 2015 Kantonales Steueramt Dienstabteilung Quellensteuer

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

TABELLE A.N.F. dal 1.1.2007 al 30.06.2007 redditi 2005 dal 1.7.2007 al 30.06.2008 redditi 2006 INDICE

TABELLE A.N.F. dal 1.1.2007 al 30.06.2007 redditi 2005 dal 1.7.2007 al 30.06.2008 redditi 2006 INDICE TABELLE A.N.F. dal 1.1.2007 al 30.06.2007 redditi 2005 dal 1.7.2007 al 30.06.2008 redditi 2006 INDICE Tabelle Descrizione Pagina Tabella 11 nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano!

Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano! Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano! Spett.le Cassa Uni.C.A., siamo lieti di informarvi che, in concomitanza con l avvio dei Piani Sanitari, tutti gli Assistiti potranno

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015 La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna Giugno 2015 La presente nota è stata realizzata da un gruppo di lavoro dell Area Programmazione, Controlli e Statistica coordinato dal

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO PART TIME PER RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE QUESITO (posto in data 23 marzo 2014) Sono una dipendente a tempo indeterminato dal 2010, trasferita in mobilità nel luglio 2011 presso un Azienda Sanitaria

Dettagli

Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it

Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it Maria Monteleone Anche i figli maggiorenni hanno diritto a essere mantenuti dai propri genitori fino a quando non siano completante

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta

IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta a cura di Enzo Mologni e dell Uffi cio Comunicazione CGIL di Bergamo 4 Ottobre 2013 IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta Presentiamo in questo numero alcune informazioni

Dettagli

1.03 Stato al 1 gennaio 2012

1.03 Stato al 1 gennaio 2012 1.03 Stato al 1 gennaio 2012 Accrediti per compiti assistenziali Base legale 1 Le disposizioni legali prevedono che, per il calcolo delle rendite, possano essere conteggiati anche accrediti per compiti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 Nel 2014 la raccolta premi complessiva realizzata dalle imprese di assicurazione italiane e dalle rappresentanze in Italia di imprese extra europee continua il trend

Dettagli

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI 5 2008 l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI INDICE 1. IL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE 2 La definizione 2 I redditi assimilati al lavoro dipendente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PART-TIME

REGOLAMENTO DEL PART-TIME REGOLAMENTO DEL PART-TIME (approvato con deliberazione di Giunta comunale n. 279 del 14/11/2012, integrato con deliberazione di Giunta comunale n. 311 del 17/12/2013 e, da ultimo, modificato con deliberazione

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

LA BUSTA PAGA FISAC CGIL

LA BUSTA PAGA FISAC CGIL La tua Busta Paga INDICE Ad Personam 8 Ad Personam Ex Art. 66 8 Ad Personam Inquadramento Superiore 8 Anzianità: Assegno Mensile 6 Anzianità: Premio 14 Apprendisti 21 Arretrati 14 Assistenza Sanitaria:

Dettagli

Riscatto anni di studio e servizio militare. ENPAM-INPS( Ex-INPDAP)

Riscatto anni di studio e servizio militare. ENPAM-INPS( Ex-INPDAP) Riscatto anni di studio e servizio militare ENPAM-INPS( Ex-INPDAP) ENPAM Riscatto di Laurea, Specializzazione, Servizio militare o civile Requisiti generali Età inferiore a quella di pensionamento di vecchiaia

Dettagli

Capire il certificato di previdenza

Capire il certificato di previdenza Previdenza professionale Capire il certificato di previdenza Questo foglio informativo illustra la struttura del certificato di previdenza. Fornisce spiegazioni e contiene informazioni utili su temi importanti.

Dettagli

Le detrazioni d imposta nella busta-paga del lavoratore dipendente

Le detrazioni d imposta nella busta-paga del lavoratore dipendente DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE III REPARTO 7^ DIVISIONE Le detrazioni d imposta nella busta-paga del lavoratore dipendente Dispensa informativa destinata ai dipendenti civili dell Amministrazione

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale 1. I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati, a richiesta, nei

Dettagli

Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax

Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax Anche per quest' anno ecco che è arrivato il MODULO per le DETRAZIONI d'imposta da consegnare presso gli uffici Byte di FCO oppure da inviare via Fax Per coloro che sono in CIGS i nuovi numeri dello sportello:

Dettagli

Accrediti per compiti educativi

Accrediti per compiti educativi 1.07 Generalità Accrediti per compiti educativi Valido dal 1 gennaio 2015 1 Panoramica introduttiva Le disposizioni legali prevedono che, nel calcolo delle rendite, si possano eventualmente conteggiare

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro 2.07 Contributi Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente

Dettagli

Direzione generale Direzione centrale rischi. Circolare n. 37. Roma, 1 settembre 2014

Direzione generale Direzione centrale rischi. Circolare n. 37. Roma, 1 settembre 2014 Direzione generale Direzione centrale rischi Circolare n. 37 Al Ai Roma, 1 settembre 2014 Direttore generale vicario Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali e p.c. a: Organi istituzionali

Dettagli

COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI

COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI Istituto Nazionale Previdenza Sociale COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI Regolazione del rapporto di lavoro A cura di Coordinamento e Supporto alle attività connesse al Fenomeno Migratorio Marzo 2007 INDICE

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSISTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari

Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari Anno Accademico 2014/2015 Milano Piacenza-Cremona Brescia Avvertenze - Sono esclusi gli studenti non comunitari residenti all estero

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI PER IL RIORDINO DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN CASO DI DISOCCUPAZIONE INVOLONTARIA E DI RICOLLOCAZIONE DEI LAVORATORI DISOCCUPATI,

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

CONTRIBUTI FIGURATIVI

CONTRIBUTI FIGURATIVI I CONTRIBUTI COSA SONO: I contributi determinano il diritto e l'importo della pensione. SI SUDDIVIDONO IN: - mensili - settimanali - giornalieri Un anno, composto di 12 mesi, comporterà 12 contributi mensili

Dettagli

IL NUOVO ISEE. Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti

IL NUOVO ISEE. Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti IL NUOVO ISEE Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti Consorzio MIPA 2 Indice IL NUOVO ISEE: UN QUADRO D'INSIEME Riferimenti del nuovo Isee e ambiti di applicazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE DEI CRITERI E DELLE MODALITA DI TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO DA TEMPO PIENO A TEMPO PARZIALE.

REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE DEI CRITERI E DELLE MODALITA DI TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO DA TEMPO PIENO A TEMPO PARZIALE. COMUNE DI USMATE VELATE Provincia di Monza e della Brianza. Corso Italia n. 22 20040 USMATE VELATE Cod.Fisc.01482570155 REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE DEI CRITERI E DELLE MODALITA DI TRASFORMAZIONE DEL

Dettagli

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA Roma 9 marzo 2015 Prot. n. 45-15 001407 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia che esercitano la r.c.

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

Un attività solida ha inizio con. dipendenti più sani.

Un attività solida ha inizio con. dipendenti più sani. Un attività solida ha inizio con dipendenti più sani. Marketplace per piccole imprese di NY State of Health Quadro generale per titolari di piccole imprese Chiamateci al numero 1-855-355-5777 TTY: 1-800-662-1220

Dettagli

COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI. Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca. Giovanardi Dott.

COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI. Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca. Giovanardi Dott. COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca Giovanardi Dott.ssa Enrica Luppi Dott.ssa Stefania Menetti Dott. Pietro Marco Pignatti

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili

Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili 1 a cura di Maria Patrizia Sparti, Inca Cgil - Area tutela del danno alla persona Capitolo

Dettagli

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 1. Devo iscrivermi al secondo anno (anni successivi, anni fuori corso) del Corso di Laurea in Giurisprudenza, come devo fare? Nei termini stabiliti dall Ateneo

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009:

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009: NOTA BENE L articolo 34 della legge 183/10 ha introdotto nuove componenti del reddito da dichiarare, oltre quelle previste dall art. 3, comma 1, delle norme integrate dai D.P.C.M. n. 221/99 e n. 242/01.

Dettagli