Parte I: Le Sette Innocenti Truffe Mortali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Parte I: Le Sette Innocenti Truffe Mortali"

Transcript

1 Parte I: Le Sette Innocenti Truffe Mortali Innocente Truffa Mortale 1: Il governo federale deve trovare fondi attraverso la tassazione o indebitandosi, per poter spendere. In altri termini, la spesa del governo è limitata dalla sua capacità di tassare o di indebitamento. I fatti: La spesa del governo federale non è mai vincolata operativamente dalle entrate, e ciò significa che non esiste un rischio di insolvenza. In altre parole, il governo federale può sempre effettuare ogni tipo di pagamento, di ogni entità, a prescindere da quanto sia l ammontare del deficit, o da quanto scarso sia il gettito fiscale. Chiedete ad ogni membro del Congresso (come ho fatto io più volte), o ad ogni privato cittadino, come funzioni tutto ciò, ed egli o ella vi risponderà empaticamente che: il governo deve tassare oppure indebitarsi per avere fondi da spendere, così come ogni famiglia deve in qualche modo ottenere la moneta di cui ha bisogno per spendere. E da ciò deriva l inevitabile domanda riguardo a sanità, difesa, previdenza, e di tutto e di più riguardo alla spesa pubblica: Come faremo per pagare questi servizi? Questa è la domanda centrale, cui nessuno sa rispondere correttamente, e capire la giusta risposta a questa domanda è il nocciolo dello scopo generale che sta dietro alla stesura di questo libro. Nelle prossime righe, vi sarà tutto rivelato senza teoria né filosofia: solo alcuni fatti, duri e freddi. Rispondo a questa domanda osservando in primo luogo come il governo tassi esattamente, e in seguito come esso spenda. Come tassa il governo federale? Iniziamo ad osservare cosa accade se pagate le vostre tasse con un assegno. Quando il governo degli Stati Uniti incassa il vostro assegno, e questo è depositato e liquidato, tutto quello che il governo fa è diminuire l entità della cifra che rappresenta il vostro conto, poiché esso sottrae l ammontare del vostro assegno dal saldo del vostro conto in banca. Il governo ottiene effettivamente qualcosa di reale da dare a qualcun altro? No, non è come se ci fosse una moneta d oro da spendere. Potete vedere come questo accada con l online banking: guardate il saldo nel vostro conto corrente o sullo schermo del vostro computer. Poniamo che il saldo del vostro conto sia di $ 5000 e che voi firmiate un assegno di $ 2000 per il governo. Quando l assegno è liquidato (viene processato), cosa accade? Il 5 diventa un 3 e il vostro nuovo

2 saldo è di $ Tutto proprio davanti ai vostri occhi! Il governo in realtà non ha preso nulla da dare a qualcun altro. Nessuna moneta d oro infilata in un sacchetto presso la Fed. Ha soltanto cambiato le cifre del conto corrente: nulla è andato da qualche parte. E cosa succede se doveste andare dall ufficio locale dell Agenzia delle Entrate (IRS office negli USA) a pagare le vostre tasse con del denaro effettivo? Per prima cosa, consegnereste la pila di vostre banconote dovute come pagamento. Poi, l impiegato le conterebbe, vi restituirebbe una ricevuta e, speriamo, un grazie per aver contribuito alla previdenza, agli interessi sul debito nazionale, e alla guerra in Iraq. Successivamente, dopo che voi, i contribuenti, uscite dalla stanza, l impiegato prende quel denaro, da voi guadagnato con fatica, che gli avete appena consegnato, e lo getta in un distruggidocumenti. Ebbene si, viene gettato via. Distrutto! Perché? Non ha più alcuna utilità. Proprio come un ticket del Super Bowl. Dopo che entrate nello stadio e date al controllore un biglietto che valeva forse $1000, lui lo strappa e lo butta via. In realtà, potete effettivamente comprare della moneta triturata a Washington, D.C. Quindi se il governo getta via il vostro contante dopo averlo ricevuto, come può quel cash servire per ripagare qualcosa, come la previdenza e tutto il resto della spesa pubblica? Non lo fa. Potete capire ora perché non ha alcun senso pensare che il governo debba ottenere il denaro dalla tassazione, per poter spendere? In nessun caso esso prende davvero qualcosa che in seguito utilizza. Perciò, se il governo in realtà non ottiene nulla quando tassa, come e cosa spende? Come spende il governo federale Immaginate di essere in attesa che il vostro pagamento di $ 2000 per la Sicurezza Sociale sia accreditato al vostro conto corrente, in cui vi sono già $ Se state guardando il vostro conto sullo schermo del computer, potete vedere come il governo spenda senza avere nulla da spendere. Incredibile! Improvvisamente il saldo del vostro conto che ammontava a $ 3000, ora ammonta a $ Che cosa ha fatto il governo per fornirvi quel denaro? Ha semplicemente modificato la cifra del vostro conto corrente da 3000 a Non ha preso e infilato una moneta d oro in un computer. Tutto ciò che ha fatto è stato modificare una cifra nel vostro saldo, scrivendo dei dati nel suo foglio elettronico, che è collegato a tutti gli altri fogli nel sistema bancario. La spesa del governo è fatta tutta tramite modifiche di dati nel proprio file, chiamato Il sistema monetario del dollaro USA. Ecco una citazione del buon Ben Bernanke, Presidente della Federal Reserve, nella trasmissione 60 Minutes: SCOTT PELLEY: E denaro proveniente dalla tassazione quello che la Fed spende? GOVERNATORE BERNANKE: Non è denaro da tasse. Le banche hanno dei conti correnti presso la Fed, così come si può avere un conto presso una banca commerciale. Perciò, per prestare ad una banca, usiamo semplicemente il computer per accreditare i conti che esse hanno con la Fed. Il Governatore della Federal Reserve ci sta raccontando, in un semplice inglese,

3 che essa trasferisce denaro (spende e presta) semplicemente modificando cifre in conti correnti bancari. Non esiste qualcosa come dover incassare tasse (o indebitarsi) per creare una voce del foglio elettronico chiamata spesa pubblica. Dati informatici che non vengono da nessuna parte. Tutti lo sanno! Dove altro possiamo vedere che questo accade? La vostra squadra segna un goal e il punteggio cambia, poniamo, da 7 a 10 punti. Per caso qualcuno si chiede da dove lo stadio abbia preso quel punto? Certo che no! Oppure, ad esempio, riuscite a colpire 5 birilli nel gioco del bowling e il vostro punteggio va da 10 a 15. Vi preoccupate per caso di dove la pista da bowling abbia preso quei punti? Pensate che tutte le piste da bowling o gli stadi di football debbano avere una riserva di punti in una scatola chiusa per assicurarsi che voi possiate ottenere i punti che avete segnato? E se la pista scopre che avete commesso un infrazione con i piedi e vi abbassa il punteggio di 5 unità, per caso adesso la pista da bowling ha più punti da concedere? Certo che no! Sappiamo tutti come funzionano le voci elettroniche, ma in qualche modo questo è stato completamente stravolto dai nostri politici, dai media, e soprattutto dai principali media mainstream. Tenete a mente solo questo come punto iniziale: il governo federale non si trova mai nella situazione di avere o non avere dei dollari. Esso è proprio come lo stadio, che non ha o meno una scorta di punti da dare. Quando si tratta del dollaro, il nostro governo, per mezzo delle agenzie Federali, della Federal Reserve e del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, è colui che tiene il punteggio (e fa anche le regole!). Ora avete le risposte operative alla domanda: Come pagherete per questo?. E la risposte è: nello stesso modo in cui il governo paga qualsiasi cosa, modificando cifre nei nostri conti correnti. Il governo federale non sarà mai a corto di denaro, come il nostro Presidente ha erroneamente ripetuto. Non esiste una cosa del genere. Né dipende in alcun modo dall ottenere dollari dalla Cina o da qualunque altra parte. Tutto ciò che al governo serve per spendere è modificare delle cifre al rialzo nella propria banca, la Federal Reserve. Non esistono limiti numerici alla quantità di moneta che il nostro governo può spendere, ogni volta che esso voglia spendere (ciò include il pagamento degli interessi, così come la previdenza sociale e le spese mediche). Ciò comprende tutti i pagamenti effettuati in dollari dal governo a chiunque. Questo non significa dire che una spesa pubblica eccessiva non potrebbe far alzare i prezzi (inflazione). Ma è dire che il governo non può restare al verde e non può essere in bancarotta. Semplicemente, una cosa del genere non

4 esiste. 1 Quindi perché nessuno, al governo, sembra capire questo concetto? Perché la Commissione Ways and Means del Congresso [organo che coordina e controlla la tassazione e il bilancio, ndt] si preoccupa di come ripagheremo la spesa? Potrebbe essere perché queste persone credono alla nozione popolare secondo cui il governo federale, proprio come ogni famiglia, debba in qualche modo ottenere la moneta prima di essere in grado di spenderla. Sì, hanno sentito che la famiglia è differente da un governo, ma non ci credono molto, e non c è mai una spiegazione convincente che per loro abbia un senso. Quello che sembrano non capire è la differenza tra spendere la moneta che solo tu crei, e spendere la moneta che crea qualcun altro. Per utilizzare propriamente quest analogia fra governo federale e famiglia, in una maniera sensata, consideriamo di seguito l esempio di una moneta creata da una famiglia. La storia inizia con i genitori che creano dei buoni, utilizzandoli per poi pagare i loro figli in cambio di varie faccende domestiche. In più, per rendere vivo il modello, i genitori richiedono che i figli paghino loro una tassa di 10 buoni a settimana, onde evitare una punizione. La situazione replica da vicino la tassazione nell economia reale, dove dobbiamo pagare le tasse o scontare una pena. I buoni sono ora la nuova moneta della famiglia. Pensate ai genitori come se spendessero questi buoni per comprare servizi (faccende) dai loro figli. Con questa nuova moneta familiare i genitori, come il governo federale, sono adesso gli emettitori della propria moneta. E ora potete vedere come una famiglia con la sua moneta sia molto simile a un governo con moneta propria. Iniziamo ponendoci alcune domande su come funzioni questa nuova moneta familiare. I genitori devono in qualche modo avere prima dai propri figli i buoni con cui poi li pagano per svolgere i lavoretti? Certo che no! In realtà, i genitori devono prima spendere i loro buoni, pagando i loro figli per aver svolto i lavoretti, per essere in grado di ottenere il pagamento dei 10 buoni a settimana dai figli stessi. Come altro potrebbero i figli ottenere i buoni che devono ai loro genitori? Allo stesso modo, nell economia reale, il governo federale, così come questa famiglia con i suoi buoni, non deve risparmiare i dollari che poi spende, tramite la tassazione o l indebitamento, o altro, prima di poterli utilizzare. Con le moderne tecnologie, il governo non deve nemmeno stampare i dollari che spende, come invece i genitori dell esempio, che stampano i propri buoni. Ricordate, il governo stesso non ha né deve avere dollari, non più di quanto la 1 So che proprio adesso avete in mente questa domanda. Risponderò ad essa più avanti nel libro, ma fatemi esporla e rispondervi velocemente per spazzare via i dubbi. tassa? D: Se il governo non tassa perché ha bisogno di denaro da spendere, allora perché R: Il governo federale tassa per regolare quello che gli economisti chiamano domanda aggregata, che è una parola estrosa per dire potere d acquisto. In breve, questo significa che se l economia è troppo calda, allora tassare la raffredderà, e se è troppo fredda, allo stesso modo, il taglio delle tasse la riscalderà. Le tasse non riguardano l ottenimento di denaro da spendere, bensì la regolazione del nostro potere d acquisto, affinché non abbiamo troppo denaro e causiamo inflazione; oppure troppo poco, il che causa disoccupazione e recessione.

5 pista da bowling debba avere una scatola di punti. Quando parliamo di dollari, il nostro governo è il segnapunti. E quanti buoni hanno i genitori, nella storia dei genitori e dei figli? Non importa. Potrebbero anche semplicemente scrivere su un pezzo di carta la quantità di buoni che i figli devono loro, e quanti ne hanno guadagnati o quanti ne hanno pagati ogni mese. Quando il governo spende, i fondi non vengono da nessuna parte, così come i punti non vengono da qualche parte allo stadio di football o alla pista da bowling. Né l ottenimento delle tasse (o l indebitamento) incrementano in qualche modo il tesoretto dei fondi che può essere speso. In realtà, i funzionari del Tesoro che spendono effettivamente il denaro (modificando al rialzo delle cifre di correnti correnti bancari) non hanno nemmeno il numero di telefono di quelli dell Agenzia delle Entrate (che modificano al ribasso le cifre dei conti correnti), o quelli del Tesoro della sezione prestiti (emettono i titoli del Tesoro) né sono in contatto in alcun modo con loro. Se contasse davvero qualcosa l entità di quanto si tassi o ci si indebiti per poter spendere, pensereste che i suddetti funzionari si debbano almeno conoscere! Chiaramente, ciò non è rilevante per i loro scopi. Dal nostro punto di vista (non quello del governo), noi dobbiamo prima possedere dei dollari per eseguire pagamenti. Così come i bambini devono incassare i buoni dai genitori, prima di poter eseguire il loro pagamento settimanale. E i governi regionali, le città, le imprese sono anch essi nella stessa barca. Tutti devono in qualche modo incassare dei dollari, prima di poterli spendere. Questo può significare guadagnarli, prenderli in prestito, o vendere dei beni in cambio di denaro, che poi serve per spendere. In verità, ed è un logico punto di partenza, il denaro che ci serve per pagare le tasse deve venire, direttamente o indirettamente, fin dall istituzione della moneta, dalla spesa pubblica (o dal prestito governativo, che discuterò in seguito). Ora, costruiamo una moneta nazionale da zero. Immaginate un nuovo Stato con una nuova moneta appena annunciata. Nessuno la possiede. Poi il governo annuncia, ad esempio, che ci sarà una tassa sulle proprietà. Beh, come può essere pagata? Di fatto non si può, fino a che il governo non inizierà a spendere. Solo dopo che il governo spende la sua nuova moneta, la popolazione può avere i fondi per pagare le tasse. Ripetiamo il concetto: i fondi per pagare le tasse, sin dall istituzione della moneta, derivano dalla spesa pubblica (o dal prestito governativo). Da dove altro potrebbero venire? Sì, questo vuol dire che il governo deve spendere per primo, per fornirci essenzialmente i fondi di cui abbiamo bisogno per pagare le tasse. Il governo, in questo caso, è proprio come i genitori che devono innanzitutto spendere i loro buoni, prima di iniziare concretamente a riscuoterli dai propri figli. E né il governo, né i genitori, sin dai tempi della creazione monetaria, possono riscuotere quantità della loro stessa moneta che sono maggiori di quanta ne hanno spesa. Da dove altro potrebbe provenire? Perciò, mentre i nostri politici credono davvero che il governo debba incassare i nostri dollari, sia tramite la tassazione che l indebitamento, la verità è che: Abbiamo bisogno della spesa pubblica per ottenere i fondi necessari per pagare le nostre tasse.

6 Noi non possiamo modificare cifre, come fa il governo (o la pista da bowling e lo stadio di football). E così come i figli, che devono incassare o in qualche modo ottenere i loro buoni per effettuare i loro pagamenti tramite essi, noi dobbiamo guadagnare o trovare in altri modi dei dollari per eseguire i nostri pagamenti fiscali. E, come ormai potete capire, questo è ciò che accadrebbe in una famiglia che emettesse i propri buoni. I buoni di cui i bambini necessitano per effettuare i loro pagamenti ai genitori devono venire proprio dai genitori stessi. E, come già affermato, la spesa pubblica non è mai operativamente vincolata dalle entrate (gettito fiscale e prestiti). Sì, ci possono essere e ci sono dei limiti auto-imposti alla spesa, posti dal Congresso, ma questa è tutta un altra storia. Questi comprendono le regole sul tetto del debito, le regole sullo scoperto dei conti del Tesoro, e le restrizioni agli acquisti dei titoli del Tesoro da parte della Fed. Sono tutti imposti da un Congresso che non ha una conoscenza pratica del sistema monetario. E, con il nostro attuale assetto monetario, tutti questi vincoli auto-imposti sono controproducenti nel processo di sviluppo delle funzioni pubbliche. Tutto ciò che essi fanno è mettere dei paletti alla progettazione monetaria, che altrimenti non esisterebbero, e nel corso del tempo creare problemi che altrimenti non si presenterebbero. In verità, sono stati alcuni di questi paletti auto-imposti a causare il trasferimento della crisi finanziaria all economia reale, contribuendo alla recessione. Il fatto che la spesa pubblica non sia operativamente vincolata alle entrate significa che non esistono rischi di insolvenza. In altri termini, il governo può sempre eseguire qualsiasi pagamento di ogni entità nella sua moneta, a prescindere dall ammontare del deficit o da quanto scarso sia il gettito fiscale. Questo, tuttavia, NON significa che il governo può spendere tutto quello che vuole senza conseguenze. La spesa eccessiva può far aumentare i prezzi e innescare l inflazione. Ciò che vuol dire davvero è che non esistono rischi di solvibilità, che è uguale a dire che il governo non può restare al verde, e non esiste la possibilità che il governo finisca il denaro da spendere, come il Presidente Obama ha erroneamente ripetuto più volte. Né, come ha detto ancora il Presidente Obama, la spesa del governo degli USA è limitata da quanto esso s indebita. Quindi la prossima volta che sentite dire Da dove verrà il denaro per la Previdenza sociale? incalzateli e rispondete loro: Sono soltanto dati informatici. Il denaro viene dallo stesso posto da dove provengono i tuoi punti alla pista da bowling. Mettendola in un altro modo, gli assegni del governo USA non vengono mai rifiutati, a meno che il governo stesso non decida di dichiararli scoperti. Gli assegni del governo federale non vengono mai rifiutati. Qualche anno fa, in Australia, ho tenuto un discorso intitolato Gli assegni del governo non vengono rifiutati, presso una conferenza di economia. Fra il pubblico c era il direttore della ricerca presso la Banca Centrale dell Australia, il signor David Gruen. E stato un dramma. Tenevo discorsi da anni presso

7 questo gruppo di accademici ma non riuscivo a convincerli che la solvibilità del governo non è un problema. Iniziavano subito con la solita storia: Quello che gli americani non capiscono è che c è differenza fra un economia piccola e aperta come l'australia rispetto a quella degli Stati Uniti. Non sembrava esserci alcun modo per farglielo entrare in quelle loro teste (forse) troppo istruite, che, almeno per questo scopo, nulla di ciò sia rilevante. Un foglio elettronico è un foglio elettronico. Tutti, tranne il professor Bill Mitchell e alcuni suoi colleghi, sembravano avere questo blocco mentale, e avevano davvero paura di cosa sarebbe successo se i mercati si fossero messi contro l Australia, per far sì che in qualche modo non potesse più finanziare il suo deficit. Quindi, ho iniziato il mio discorso spiegando come gli assegni del governo non siano mai scoperti e, dopo qualche minuto, la mano di David si è alzata per proporre l affermazione nota a tutti gli studenti intermedi di economia: Se il tasso d interesse sul debito è più elevato del tasso di crescita del PIL, il debito pubblico è insostenibile. Questa non veniva presentata come una domanda, ma proprio come un fatto. Allora ho replicato: Io sono un tipo pratico, David, perciò dimmi, cosa intendi per insostenibile? Vuoi dire che se il tasso d interesse è molto elevato, e in 20 anni il debito pubblico è cresciuto fino ad un numero abbastanza consistente, il governo non sarà in grado di pagare i suoi interessi? E se poi esso firma un assegno ad un pensionato, che quell assegno sarà rifiutato? David è diventato silenzioso, sprofondando nei pensieri, e analizzando la cosa. Sai, quando sono arrivato qui, non pensavo di dover studiare come funziona il sistema di liquidazione degli assegni, ha dichiarato, tentando di fare dell umorismo. Ma nessuno nella sala si è messo a ridere o ha emesso un qualche suono. Erano tutti totalmente concentrati su quale sarebbe stata la sua risposta. Era la prova del nove sulla questione. Alla fine David ha detto: No, liquideremo l assegno, ma questo causerà inflazione e la moneta si svaluterà. Ecco cosa si intende per insostenibile. A quel punto è calato un grande silenzio nella sala. Il lungo dibattito era concluso. La solvibilità non è un problema, anche per una piccola economia aperta. Bill ed io abbiamo subito ottenuto un alto livello di rispetto, che ha spesso preso la forma esteriore di beh certamente, l abbiamo sempre detto da coloro che erano dubbiosi e scettici. Ho continuato con David: Beh, credo che la maggior parte dei pensionati si chieda se i suoi fondi ci saranno ancora quando li preleveranno, e se il governo australiano sarà in grado di pagarli. A questo David ha replicato: No, penso che loro siano preoccupati dell inflazione e del livello del dollaro australiano. Al che il professor Martin Watts, capo del Dipartimento di Economia all Università di Newcastle, si è inserito esclamando: Col cavolo che lo sono, David!. E qui David, molto pensieroso, mi ha concesso: Sì, suppongo che tu abbia ragione. Perciò, che cosa è stato effettivamente confermato dagli accademici di Sydney che hanno partecipato quel giorno? I governi, utilizzando la loro moneta, possono spendere quanto vogliono, quando vogliono, proprio come lo stadio di football può attribuire punti sulla lavagna a volontà. Le conseguenze della spesa eccessive possono concentrarsi nell inflazione o nella svalutazione della moneta, ma mai nell insolvenza.

8 Il fatto è questo: i deficit pubblici non possono mai far sì che i governi non riescano ad effettuare pagamenti, di qualunque entità essi siano. Non esistono problemi di solvibilità. Non esiste la possibilità di esaurire il denaro, quando la spesa consiste nel modificare cifre all insù in conti correnti presso la propria Banca Centrale. Sì, le famiglie, le imprese, e anche le regioni devono disporre di dollari nei loro conti correnti quando firmano assegni, altrimenti quegli assegni torneranno al mittente. Ciò avviene perché i dollari che spendono sono creati da qualcun altro il governo federale e le imprese, le famiglie e le regioni non sono i segnapunti del dollaro. Perché il governo federale tassa Allora perché il governo federale tassa, se in realtà non ottiene nulla da poter spendere o non necessità di incassare nulla per spendere? (Suggerimento: è la stessa ragione per cui i genitori chiedono 10 buoni a settimana ai loro figli, nonostante i genitori non abbiano davvero bisogno dei buoni per qualche motivo). C è una ragione davvero buona per cui ci tassa. Le tasse creano un bisogno continuo di dollari nell economia, e perciò un bisogno continuo delle persone di vendere i propri beni, servizi e lavoro per ottenere dollari. Con la presenza delle passività fiscali per i cittadini, il governo può comprare tramite la sua valuta, altrimenti senza valore; proprio perché qualcuno ha bisogno dei dollari per pagare le tasse. Così come la tassa sui buoni dei bambini crea un bisogno continuo dei buoni stessi, che possono essere incassati svolgendo faccende per i genitori. Pensate alla tassa sulle proprietà. (Non siete pronti per affrontare il tema delle tasse sui redditi il risultato è lo stesso, ma molto più complesso ed indiretto). Dovete pagare la tassa sull abitazione in dollari, altrimenti perderete la casa. È proprio come la situazione dei bambini, poiché essi devono avere 10 buoni o affrontare le conseguenze. Così ora siete spinti a vendere qualcosa (beni, servizi, il vostro stesso lavoro) per ottenere i dollari di cui necessitate. Come i bambini, che sono motivati a fare le faccende per avere i buoni che servono loro. Infine, devo unire i puntini: da un gruppo di persone che necessitano di dollari per pagare le proprie tasse, fino alla totalità dei cittadini che richiedono ed utilizzano dollari per quasi tutte le loro transazioni commerciali. Per fare questo, torniamo all esempio di una nuova nazione con una nuova moneta, che chiamerò corona, in cui il governo istituisce una tassa sulle proprietà. Poniamo che il governo istituisca la tassa per lo scopo successivo di costituire un esercito, e offra lavori ai soldati retribuendoli in corone. Improvvisamente, molte persone che possiedono delle proprietà ora hanno bisogno di corone, e la maggior parte non vorrà incassarle direttamente dal governo arruolandosi come soldati. Quindi inizieranno a vendere i propri beni e servizi in cambio delle nuove corone di cui hanno bisogno, sperando di ottenere quelle corone senza dover entrare nell esercito. Altre persone ora vedono in vendita cose che vorrebbero comprare polli, cereale, vestiti e tutti i tipi di servizi come il taglio dei capelli, servizi medici e molti altri. Chi offre questi beni e servizi vuole ricevere corone per evitare di dover entrare nell esercito, pur di ottenere le corone necessarie a pagare le tasse. Il fatto che

9 tutte queste cose siano messe in vendita, in cambio di corone, fa sì che altre persone entrino nell esercito per guadagnare le corone necessarie a comprare qualcuno di quei beni e servizi. In realtà, i prezzi subiranno aggiustamenti finché non sarà tentato di entrare nell esercito un numero di soldati pari a quello desiderato dal governo. Perché, fino a quel momento, non ci saranno abbastanza corone spese dal governo per permettere ai contribuenti di pagare tutte le loro tasse, e coloro che hanno bisogno di corone ma non vogliono entrare nell esercito abbasseranno i prezzi dei loro beni e servizi fino al livello che gli permette di venderli; oppure gettare la spugna e arruolarsi anch essi. Quello seguente non è un concetto meramente teoretico. È esattamente quello che è accaduto in Africa nel 1800, quando gli Inglesi vi fondarono colonie per creare coltivazioni. Gli inglesi offrivano lavori alle popolazioni locali, ma nessuno di loro era interessato a guadagnare monete inglesi. Perciò essi introdussero una tassa sulle baracche che gravava su tutte le loro dimore, pagabile esclusivamente in moneta britannica. Improvvisamente, l area venne monetizzata, poiché a quel punto tutti avevano bisogno di denaro inglese, e la popolazione locale iniziò a vendere beni, servizi, e forza lavoro per ottenere il denaro necessario. Gli inglesi potevano così assumerli e pagarli in moneta britannica, per lavorare i campi e far crescere le loro colture. Ciò è esattamente quello che i genitori fanno per ottenere ore di lavoro dai propri bambini affinché essi svolgano le faccende. Ed è esattamente il sistema con cui funzionano le cosiddette monete non convertibili (non ci sono più gold standard, e pochissimi tassi di cambio fissi), come il dollaro USA, lo yen giapponese, e la sterlina inglese. Ora siamo pronti a vedere il ruolo delle tasse da una differente prospettiva, quella dell economia moderna, usando il linguaggio economico. Un economista esperto oggi direbbe che la funzione delle tasse è di ridurre la domanda aggregata. Il termine domanda aggregata è solo un estroso modo per dire potere d acquisto. Il governo ci tassa, portandoci via denaro, per una ragione: per farci avere meno da spendere, il che rende la valuta molto più scarsa e ne aumenta il valore. Sottrarci denaro può essere pensato anche con un modo di lasciar spazio al governo per spendere, senza causare inflazione. Pensate all economia come ad un grande negozio pieno di tutti i beni e servizi che produciamo e vendiamo ogni anno. Veniamo pagati abbastanza in salari e profitti per comprare tutto quello che c è nel negozio, ponendo per ipotesi che spenderemmo tutto il denaro che guadagniamo e tutti i profitti che facciamo (e se ci indebitiamo, possiamo comprare anche di più di quello che si trova nel negozio). Ma quando parte delle nostra moneta se ne va, per pagare le tasse, non abbiamo abbastanza potere d acquisto per comprare tutto quello che c è in vendita nel negozio. Questo dà spazio al governo per comprare ciò che vuole, cosicché quando esso spende quanto vuole, la spesa complessiva del governo e del resto di noi cittadini non sia troppa rispetto a quanto c è in vendita nel negozio. Tuttavia, quando il governo tassa troppo, rispetto alla sua spesa, la spesa totale non è abbastanza per assicurare che tutto ciò che è in vendita nel negozio venga venduto. Allora più persone perdono il lavoro, e l economia precipita in una spirale negativa che chiamiamo recessione.

10 Tenete a mente che lo scopo pubblico, dietro a tutte queste azioni del governo, è fornire infrastrutture statali. Queste comprendono il sistema militare, legale, legislativo, e il braccio esecutivo del governo. Perciò esiste un minimo di materie che anche gli elettori più conservatori delegherebbero al governo. In sostanza, vedete la cosa in questo modo: per il giusto ammontare di spesa pubblica, che presumiamo sia necessario per far funzionare lo Stato nel modo in cui vogliamo, a quanto dovrebbero ammontare le tasse? Il motivo per cui guardo le cose da questa prospettiva è che il giusto quantitativo di spesa pubblica è una decisione economica e politica che, se propriamente compresa, non ha nulla a che fare con le finanze pubbliche. I costi reali di far funzionare un governo sono i beni e servizi reali che esso consuma tutte le ore di lavoro, carburante, elettricità, acciaio, fibre ottiche, hard disk e così via, che sarebbero altrimenti a disposizione del settore privato. Perciò quando il governo acquisisce quelle risorse per i suoi scopi, ci sono molte meno risorse a disposizione per le attività del settore privato. Ad esempio, il costo reale di un esercito di giuste dimensioni, con abbastanza soldati, è il fatto che ci siano meno lavoratori rimasti nel settore privato per coltivare materie prime alimentari, costruire macchine, svolgere mansioni mediche, infermieristiche ed amministrative, tagliare l erba ai prati ecc. ecc. Pertanto, per come la vedo io, prima fissiamo le dimensioni del governo al giusto livello di infrastrutture pubbliche, basato sui benefici e i costi reali, e non le considerazioni finanziarie. Il sistema monetario diviene allora lo strumento da utilizzare per raggiungere i nostri reali obiettivi politici ed economici; e non la fonte delle informazioni da cui capire quali siano i nostri obiettivi. Poi, dopo aver deciso quanto dobbiamo spendere per raggiungere il giusto livello di presenza del governo, aggiustiamo le tasse, affinché tutti possiamo avere abbastanza potere d acquisto per comprare ciò che è ancora in vendita nel negozio, dopo che il governo avrà finito di fare il suo shopping. In generale, mi aspetterei che le tasse siano considerevolmente minori della spesa pubblica, per ragioni già spiegate e anche approfondite più avanti in questo libro. Nella realtà, un deficit pubblico di circa il 5% del PIL potrebbe essere la norma: nell economia di oggi si tratta di circa 750 miliardi di $ l anno. Tuttavia, quel numero in sé non determina particolari conseguenze economiche, e potrebbe essere molto più elevato o molto inferiore, a seconda delle circostanze. Ciò che importa è che lo scopo delle tasse consiste nell equilibrare l economia, e assicurarsi che non sia troppo bollente o troppo fredda e che la spesa del governo federale sia impostata a questa giusta quantità, considerando le dimensioni e gli scopi del governo che vogliamo. Questo significa che NON dobbiamo far crescere la dimensione del governo per aiutare l economia in una fase di rallentamento. Dovremmo già essere al giusto livello, e di conseguenza non aumentarlo ogni volta che l economia si ferma. Perciò, se da un lato aumentare la spesa pubblica durante una fase di stallo farà senz altro tornare i conti, e farà terminare la recessione, per me è di gran lunga preferibile arrivare al risultato con i giusti tagli alle tasse, in una misura sufficiente a risollevare la spesa del settore privato ai livelli desiderati. Ancora peggio sarebbe aumentare la presenza del governo solo perché esso potrebbe trovarsi con un surplus di bilancio. Di nuovo, le finanze pubbliche non ci dicono nulla su quanto il governo debba essere presente. Il giusto ammontare

11 di spesa pubblica non ha nulla a che fare con le entrate fiscali o la capacità di indebitarsi, poiché questi sono entrambi degli strumenti per implementare politiche sulla base di scopi pubblici; e non fonti di entrate effettivamente necessarie per la spesa pubblica. Affronterò il discorso nello specifico più avanti, ma a parità di tutto il resto, la mia visione è quella di un governo molto più snello ed efficiente, una che sia interamente concentrata sulle fondamenta della pubblica utilità. Per fortuna, esistono infinite strade degne di nota già disponibili per fare questo. Possiamo porre in essere i giusti incentivi per indirizzare le forze del mercato, e guidarle per promuovere meglio le pubbliche utilità con molte meno regole. Ciò darebbe luogo a un governo e a una cultura che sarebbe invidiata dal mondo intero. Sarebbe un governo che esprime i nostri valori americani, come il premiare l impegno nel lavoro e l innovazione, la promozione delle pari opportunità, l aspettativa di risultati sociali equi, e legislazione e regolamenti applicabili che possiamo rispettare con vero orgoglio. Ma sto divagando. Tornando al problema di quanto alte debbano essere le tasse, ricordate che se il governo provasse semplicemente a comprare tutto ciò che vuole e non ci sottraesse minimamente del potere d acquisto, non ci sarebbero tasse: ci sarebbe troppa moneta che insegue troppo pochi beni, e il risultato sarebbe l inflazione. In effetti, senza tasse, per prima cosa nulla verrebbe più venduto in cambio della moneta pubblica, come discusso in precedenza. Per evitare che la spesa pubblica causi quel tipo di inflazione, il governo deve sottrarci parte del nostro potere d acquisto tassandoci (non lo fa per pagare effettivamente qualcosa, ma affinché la sua spesa non causi inflazione). Un economista la direbbe in questo modo: le tasse servono a regolare la domanda aggregata, non ad aumentare le entrate in sé. In altre parole, il governo ci tassa, portandoci via denaro, per prevenire l inflazione, non per incassare il nostro denaro al fine di spenderlo nuovamente. Lo ripeto ancora una volta: le tasse servono a regolare l economia, e non per far avere al Congresso dei soldi da spendere. E, di nuovo, il governo non possiede né deve possedere dei dollari; semplicemente, esso modifica le cifre dei nostri conti correnti, accrescendole quando spende e riducendole quando tassa. Tutto questo avviene, presumibilmente, allo scopo di regolare l economia per la pubblica utilità. Ma finché il governo continuerà a credere a questa innocente truffa mortale, la prima di sette, ovvero che esso debba incassare denaro dalle tasse o dall indebitamento per spendere, continuerà a sostenere politiche che soffocano la produttività e l occupazione, e ci impedirà di raggiungere quelli che altrimenti sarebbero risultati economici immediatamente conseguibili.

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

FORWARD RATE AGREEMENT

FORWARD RATE AGREEMENT FORWARD RATE AGREEMENT FLAVIO ANGELINI. Definizioni In generale, un contratto a termine o forward permette una compravendita di una certa quantità di un bene differita a una data futura a un prezzo fissato

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde LETTERA DA WALL STREET Di John Mauldin Dio salvi il dollaro Tutti i privilegi del biglietto verde Il termine privilegio esorbitante si riferisce al presunto vantaggio da parte degli Stati Uniti di avere

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

la Banca Centrale esercita in autonomia (indipendenza dal Governo) la politica monetaria.

la Banca Centrale esercita in autonomia (indipendenza dal Governo) la politica monetaria. Politica monetaria Obiettivi principali della politica monetaria stabilità monetaria interna (controllo dell inflazione) stabilità monetaria esterna (stabilità del cambio e pareggio della BdP) ma può avere

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

L apertura di una economia ha 3 dimensioni

L apertura di una economia ha 3 dimensioni Lezione 19 (BAG cap. 6.1 e 6.3 e 18.1-18.4) Il mercato dei beni in economia aperta: moltiplicatore politica fiscale e deprezzamento Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia Economia

Dettagli

Politica economica in economia aperta

Politica economica in economia aperta Politica economica in economia aperta Economia aperta L economia di ciascun paese ha relazioni con il Resto del Mondo La bilancia dei pagamenti (BP) è il documento contabile che registra gli scambi commerciali

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di Gli indici per l analisi di bilancio Relazione di Giorgio Caprioli Gli indici di solidità Gli indici di solidità studiano il rapporto tra le parti alte dello Stato Patrimoniale, ossia tra Capitale proprio

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. COSÌ È NATO L EURO TEDESCO

REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. COSÌ È NATO L EURO TEDESCO 943 REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. R. Brunetta per Il Giornale 5 luglio 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 2 Di imbrogli,

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

WHITEHALL REPLY SUPPORTA INPS NELLA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA PER LA SIMULAZIONE DELLA PENSIONE.

WHITEHALL REPLY SUPPORTA INPS NELLA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA PER LA SIMULAZIONE DELLA PENSIONE. WHITEHALL REPLY SUPPORTA INPS NELLA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA PER LA SIMULAZIONE DELLA PENSIONE. Whitehall Reply ha supportato INPS nell arricchimento dell offerta online di servizi al cittadino rendendo

Dettagli

Paolo Ferrario, Dispensa didattica n. 2: SCHEMI DI ANALISI DELLE POLITICHE SOCIALI: IL MODELLO STATO E MERCATO 15 marzo 2011

Paolo Ferrario, Dispensa didattica n. 2: SCHEMI DI ANALISI DELLE POLITICHE SOCIALI: IL MODELLO STATO E MERCATO 15 marzo 2011 MODELLO STATO E MERCATO, 15 Marzo 2011 1/12 Paolo Ferrario, Dispensa didattica n. 2: SCHEMI DI ANALISI DELLE POLITICHE SOCIALI: IL MODELLO STATO E MERCATO 15 marzo 2011 FATTORI (O VARIABILI, O COMPONENTI

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi.

Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi. Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi. DI Borsatti Federico matr.552665 Uliano Giuseppina A. matr. 025653 Il valore della credibilità della politica economica nell economia italiana

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management GESTIRE CON SUCCESSO UNA TRATTATIVA COMMERCIALE di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management OTTENERE FIDUCIA: I SEI LIVELLI DI RESISTENZA Che cosa comprano i clienti? Un prodotto? Un servizio?

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

IL BUDGET. Che cos è il budget.

IL BUDGET. Che cos è il budget. IL BUDGET Che cos è il budget. Ogni progetto deve possedere una sostenibilità economica che permette la realizzazione delle attività e il raggiungimento degli obiettivi. Questa sostenibilità economica

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Dipartimento di Elettrotecnica, Elettronica, Informatica Università di Trieste

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli