BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER A FRONTE DI PRESTAZIONI LAVORATIVE SVOLTE PER IL COMUNE DI PASSIRANO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER A FRONTE DI PRESTAZIONI LAVORATIVE SVOLTE PER IL COMUNE DI PASSIRANO"

Transcript

1

2 BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER A FRONTE DI PRESTAZIONI LAVORATIVE SVOLTE PER IL COMUNE DI PASSIRANO 1) Norme generali e finalità dell intervento Il Comune di Passirano intende ricercare personale disponibile a svolgere prestazioni lavorative occasionali di tipo accessorio, predisponendo una graduatoria da utilizzare a partire dal corrente anno A tal fine ha aderito ad analogo Progetto predisposto dalla Provincia di Brescia, che riconoscerà all Ente un contributo economico, determinato sulla base dei criteri stabiliti nell Avviso pubblicato sul portale SINTESI. Il lavoro occasionale accessorio è una particolare modalità di prestazione lavorativa la cui finalità è quella di regolamentare quelle prestazioni occasionali che non sono riconducibili a contratti di lavoro, in quanto svolte in modo saltuario. Il pagamento avviene attraverso buoni lavoro (voucher). La presente iniziativa prevede l erogazione di complessivi n. 210 voucher, per l importo complessivo di euro 2.100,00. 2) Destinatari dei voucher e requisiti per l accesso Possono presentare domanda per la selezione coloro che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto 18 anni e rispettino i seguenti requisiti: a) residenza nel Comune di Passirano; b) assenza di condanne penali salvo l avvenuta riabilitazione; c) cittadinanza italiana o straniera di Stati anche non appartenenti all Unione Europea, in condizioni di regolarità del soggiorno; d) appartenenza a una delle seguenti tipologie: disoccupati ai sensi del D. Lgs. N. 181/2000 e del D.lgs. n. 297/2002. Vengono compresi in questa fattispecie, e con le stesse modalità, i lavoratori subordinati, i lavoratori con contratto di somministrazione e d apprendistato e i contratti di collaborazione; artigiani iscritti alle liste di disoccupazione; cassaintegrati (cassa integrazione guadagni in deroga, cassa integrazione guadagni ordinaria, cassa integrazione guadagni straordinaria, gestione speciale edilizia e gestione speciale agricoli); lavoratori in mobilità. 1

3 e) assenza, da parte di tutti i componenti del nucleo familiare, di proprietà immobiliari oltre alla prima casa. Potrà presentare domanda un solo componente per nucleo familiare. 3) Indicazioni inerenti i voucher Gli operatori dovranno svolgere le mansioni secondo le direttive che verranno loro impartite dettagliatamente dagli operatori dei Servizi, con i quali opereranno in stretta collaborazione. I servizi potranno essere effettuati anche nei fine settimana, nei giorni festivi e prefestivi, per un massimo di 30 ore settimanali. Il pagamento delle prestazioni di lavoro occasionale e accessorio avviene attraverso il meccanismo dei buoni (voucher). Il valore nominale di ogni singolo buono lavoro, o voucher, è pari a euro 10,00. Il valore nominale è comprensivo della contribuzione a favore della gestione separata INPS, pari al 13% che verrà accreditata sulla posizione individuale contributiva del prestatore di lavoro, di quella in favore dell INAIL per l assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, pari al 7% e di un compenso all INPS, quale concessionario per la gestione del servizio, pari al 5%. Il valore netto del voucher, cioè il corrispettivo netto a favore del prestatore, sarà pari a euro 7,50 orari. I voucher sono riscuotibili da parte del prestatore presso le tabaccherie autorizzate del territorio nazionale. Si precisa che lo svolgimento di prestazioni di lavoro occasionale accessorio non da diritto alle prestazioni a sostegno del reddito INPS (disoccupazione, maternità, malattia, assegni familiari, ecc.) ma è riconosciuto ai fini del diritto alla pensione. Sono garantite la copertura previdenziale presso l INPS e quella assicurativa presso l INAIL. La retribuzione è esente da ogni imposizione fiscale, non incide sullo stato di disoccupato o inoccupato ed è cumulabile anche con i trattamenti pensionistici. 4) Risorse a disposizione Lo stanziamento complessivo previsto per l iniziativa in oggetto ammonta ad euro 2.100,00. 5) Modalità di presentazione della domanda Le domande per accedere al buono, redatte su apposito modulo sottoscritto dal richiedente, reperibile presso l Ufficio Servizi Sociali del Comune di Passirano, dovranno essere presentate o direttamente all Ufficio Protocollo del Comune, o inviate a mezzo posta raccomandata al Comune di Passirano 2

4 Piazza Europa n. 16, o a mezzo pec all indirizzo: entro le ore 12,00 del 07/08/2015. Le domande verranno raccolte a far data dal giorno 08/07/2015. La firma in calce alla domanda non richiede l autenticazione ai sensi dell art. 39 del DPR 445/2000 e s.m.i ma necessita di essere corredata da idoneo documento di identità. La mancata sottoscrizione della domanda ne provoca la nullità. 6) Documentazione Unitamente alla domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata la seguente documentazione: 1. documento di identità; 2. limitatamente ai cittadini stranieri: carta di soggiorno o permesso di soggiorno in corso di validità; 3. documentazione comprovante lo stato di disoccupazione, o l iscrizione alle liste regionali di mobilità, o collocazione in cassa integrazione; 4. dichiarazione ISEE ai sensi del DPCM 159/2013; 5. documentazione attestante il reddito percepito durante il periodo di disoccupazione, cassa integrazione, mobilità. Il Comune di Passirano si riserva la facoltà di richiedere l eventuale regolarizzazione delle domande non conformi a quanto espressamente richiesto dal presente bando di selezione, nonché di effettuare controlli per accertare la veridicità di quanto dichiarato. 7) Formazione delle graduatoria Il Servizio Sociale del Comune di Passirano valuterà le domande pervenute e formulerà una graduatoria in base ai seguenti requisiti I. PERIODO DI ASSENZA DI QUALSIASI EMOLUMENTO PERIODO PUNTI Da 1 a 6 mesi... 1 Da 7 mesi 12 mesi... 2 Da 13 mesi a 24 mesi... 3 Oltre i 2 anni... 4 N.B. Saranno attribuiti 0 punti a coloro che alla data di presentazione della domanda siano ancora percettori di indennità di disoccupazione. 3

5 II. CONDIZIONE SOCIO-ECONOMICA-REDDITO ISEE Reddito ISEE non superiore ad ,00 REDDITO PUNTI FINO ad 7.500, Da 7501,00 a 9.000, Da 9.001,00 a , Da ,00 a , Verranno considerati requisiti preferenziali: a) appartenere ad un nucleo familiare monoreddito con figli a carico, con le seguenti priorità: 1. soggetti disoccupati non percettori di prestazioni integrative del salario, sostegno al reddito o altra indennita legata al loro status 2. soggetti disoccupati percettori di prestazioni integrative del salario, sostegno al reddito o altra indennita legata al loro status; 3. soggetti cassaintegrati; b) appartenere ad un nucleo familiare monoreddito con altre persone a carico ai fini IRPEF; Successivamente alla chiusura del termine per la presentazione delle adesioni, un apposita Commissione composta dalla Responsabile dell Area Affari Generali, dall Assistente Sociale e dalla dipendente addetta all Ufficio Servizi Sociali procederà alla stesura della graduatoria. I voucher verranno attribuiti fino ad esaurimento della somma a tal fine stanziata. La graduatoria degli assegnatari non esaurita per le limitate disponibilità finanziarie verrà ritenuta valida nel caso di reperimento di ulteriori risorse a carico del bilancio comunale, fino ad esaurimento della graduatoria stessa. L esito della selezione sarà pubblicato mediante affissione all Albo del Comune di Passirano per un periodo di quindici giorni consecutivi. Il rapporto di lavoro dei candidati selezionati sarà costituito e regolato dalla normativa dei cosiddetti buoni lavoro. Le chiamate avverranno a rotazione in ordine di graduatoria secondo le necessità dell Amministrazione Comunale e le attitudini individuali dichiarate dai concorrenti. Le chiamate avverranno al recapito telefonico, a tale scopo fornito; qualora non ricevesse risposta, l Ente procederà allo scorrimento della graduatoria. 4

6 Coloro che si dichiareranno disponibili alle prestazioni di cui trattasi dovranno prendere servizio entro il termine indicato dall Amministrazione Comunale che, nel caso ciò non avvenisse, si riterrà autorizzata a contattare il successivo nominativo idoneo al tipo di prestazione richiesta. Ai sensi delle vigenti disposizioni, infatti, il diritto a percepire qualsiasi trattamento di sostegno al reddito, previsto dalla legislazione in materia di ammortizzatori sociali, è subordinato alla dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro. Il presente avviso non vincola l Amministrazione all attivazione delle prestazioni di lavoro accessorio, che sono comunque subordinate all entità delle risorse economiche disponibili. Poiché le condizioni reddituali e dello stato di disoccupazione, dichiarate nella domanda, dovranno permanere anche al momento dell eventuale attivazione della prestazione, è onere del chiamato dichiarare eventuali variazioni ai dati precedentemente forniti. I soggetti prestatori di lavoro accessorio non matureranno ferie, TFR, indennità di trasferta, straordinario o qualsiasi altro emolumento o indennità in quanto la prestazione deve intendersi totalmente compensata mediante il buono lavoro. 8) Modalità di erogazione dei voucher lavoro I voucher verranno erogati al lavoratore alla fine delle prestazioni richiestegli e saranno riscuotibili da parte del prestatore presso le tabaccherie autorizzate del territorio nazionale. 9) Norme finali Per quanto non espressamente indicato nel presente avviso si rimanda alle disposizioni della normativa nazionale e regionale vigente in materia. 10) Informativa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e s.m.i. Si informa che, ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003 e s.m.i. i dati forniti ovvero altrimenti acquisiti nell ambito del presente procedimento saranno trattati nel rispetto delle modalità previste dalla normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza cui è ispirata l attività di questo Ente. Titolare del trattamento è il Comune di Passirano, con sede in Passirano- Piazza Europa 16, mentre Responsabile del trattamento è la Dott.ssa Delia Ziliani. 5

7 COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia Piazza Europa, 16 Codice Fiscale Tel int Fax DOMANDA PER L EROGAZIONE DI VOUCHER A FRONTE DI PRESTAZIONI LAVORATIVE SVOLTE PER IL COMUNE DI PASSIRANO Io sottoscritto/a. nato/a a prov il.. residente in.(c.a.p.)... via/piazza..n... professione.telefono... codice fiscale... CHIEDO di usufruire della concessione di voucher a fronte dello svolgimento di prestazioni lavorative occasionali di tipo accessorio per il Comune di Passirano. A tal fine, consapevole delle sanzioni civili e penali a cui posso andare incontro in caso di dichiarazione mendace o di esibizione di atti falsi o contenenti dati non più rispondenti a verità, a sensi dell art. 76 del DPR445/2000 DICHIARO a) di essere residente nel Comune di Passirano; b) di non aver subito condanne penali (salvo eventuali riabilitazioni); c) di essere cittadino italiano/straniero in condizione di regolarità del soggiorno; d) di essere nella seguente situazione lavorativa: disoccupato dal.. in cassa integrazione dal presso la ditta. in mobilità dal.. e) di non percepire alcun emolumento dal. f) che nessun componente del proprio nucleo familiare ha proprietà immobiliari oltre la prima casa; g) di avere un reddito ISEE pari a euro.. h) di appartenere ad un nucleo familiare monoreddito con figli a carico; con altre persone a carico ai fini IRPEF; i) di essere idoneo e disponibile a svolgere le seguenti attività: lavori d ufficio (conoscenza minima dell uso del PC, capacità di dialogare in italiano, etc); lavori manuali (piccoli lavori di manutenzione, pulizie, cura del verde, consegne porta a porta, etc); 1

8 COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia Piazza Europa, 16 Codice Fiscale Tel int Fax j) che il recapito telefonico da utilizzare per le eventuali chiamate al servizio è Ai sensi del Dlgs 196/2003 autorizzo l utilizzo dei dati personali forniti per gli scopi legati alla presente dichiarazione e mi impegno altresì a comunicare tempestivamente qualsiasi variazione ai dati forniti con la presente dichiarazione. Allego alla presente domanda: 1- COPIA ATTESTAZIONE ISEE rilasciata ai sensi del DPCM 159/2013; 2- FOTOCOPIA CARTA D IDENTITA (nel caso di cittadini stranieri anche fotocopia PERMESSO DI SOGGIORNO); 3- DOCUMENTAZIONE ISCRIZIONE ALLE LISTE REGIONALI DI MOBILITA O COLLOCAZIONE IN CASSA INTEGRAZIONE O STATO DI DISOCCUPAZIONE; 4- BUSTE PAGA RELATIVE AL PERIODO LAVORATIVO PRECEDENTE ALLA CASSA INTEGRAZIONE, MOBILITA, DISOCCUPAZIONE; 5- DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE IL REDDITO PERCEPITO DURANTE IL PERIODO DI CASSA INTEGRAZIONE, MOBILITA O DISOCCUPAZIONE; 6- CURRICULUM VITAE; 7- EVENTUALE ALTRA DOCUMENTAZIONE UTILE (Es. certificazione di invalidità). Data.. FIRMA. 2

comunezerbo@libero.it Tel. 0382.79017 Fax 0382.729693

comunezerbo@libero.it Tel. 0382.79017 Fax 0382.729693 COMUNE DI ZERBO Provincia di Pavia comunezerbo@libero.it Tel. 0382.79017 Fax 0382.729693 AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA Al FINI DELL'EROGAZIONE DI VOUCHER PER LO SVOLGIMENTO DI LAVORO

Dettagli

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA Piazza Miani 16-41044 Frassinoro tel. 0536/971811 fax 0536/971002

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA Piazza Miani 16-41044 Frassinoro tel. 0536/971811 fax 0536/971002 COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA Piazza Miani 16-41044 Frassinoro tel. 0536/971811 fax 0536/971002 AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER PRESTAZIONI

Dettagli

AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO DI NATURA OCCASIONALE ACCESSORIO PRESSO I COMUNI ADERENTI ALL UNIONE

AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO DI NATURA OCCASIONALE ACCESSORIO PRESSO I COMUNI ADERENTI ALL UNIONE UNIONE DEI COMUNI DELLA VALTENE Privincia di Brescia Manerba del Garda Moniga del Garda Padenghe sul Garda Polpenazze del Garda Soiano del Lago AVVISO PER ACQUIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO DI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO PER L ATTRIBUZIONE DI INCARICHI DI LAVORO ACCESSORIO RETRIBUITI CON BUONI LAVORO (VOUCHER)

AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO PER L ATTRIBUZIONE DI INCARICHI DI LAVORO ACCESSORIO RETRIBUITI CON BUONI LAVORO (VOUCHER) Prot. n. 1156 Accettura, lì 21.10.2014 AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO PER L ATTRIBUZIONE DI INCARICHI DI LAVORO ACCESSORIO RETRIBUITI CON BUONI LAVORO (VOUCHER) IL PRESIDENTE: Rende noto

Dettagli

Via Genova 67050. Tel. 0863 978122-970923 fax 0863 978564 P.I. 0021 6390 666 AVVISO PUBBLICO

Via Genova 67050. Tel. 0863 978122-970923 fax 0863 978564 P.I. 0021 6390 666 AVVISO PUBBLICO COMUNE di CIVITA D ANTINO (L AQUILA) Via Genova 67050 Tel. 0863 978122-970923 fax 0863 978564 P.I. 0021 6390 666 AVVISO PUBBLICO PER LO SVOLGIMENTO DI PRESTAZIONI DI LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO PER LA CREAZIONE DI UN ELENCO DI PERSONE DISPONIBILI A PRESTARE ATTIVITA OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO NELL AMBITO DEL PROGETTO RECIPROCA SOLIDARIETA E LAVORO ACCESSORIO FINANZIATO DALLA

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO DI NATURA OCCASIONALE PRESSO IL COMUNE DI MERATE CON PAGAMENTO MEDIANTE BUONO LAVORO (VOUCHER) PER ATTIVITÀ RESE NELL AMBITO DI LAVORI DI GIARDINAGGIO,

Dettagli

PARI OPPORTUNITA Ai sensi della L. 125 del 10.04.1991 e della L. 198 del 11.04.2006 è garantita la pari opportunità fra uomini e donne.

PARI OPPORTUNITA Ai sensi della L. 125 del 10.04.1991 e della L. 198 del 11.04.2006 è garantita la pari opportunità fra uomini e donne. AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA ai fini del PROGETTO SOCIALE di MANDATO per un welfare di comunità, partecipata e reciproca tramite assegnazione di BUONI LAVORO / VOUCHER

Dettagli

AVVISO PUBBLICO GAIA SERVIZI SRL RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO GAIA SERVIZI SRL RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO PER L ACQUISIZIONE DELLA DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO ACCESSORIO OCCASIONALE CON PAGAMENTO MEDIANTE BUONO LAVORO (VOUCHER). DI N. 20 PERSONE GAIA SERVIZI SRL Visto il D.lgs. 10 settembre

Dettagli

DISCIPLINARE REGOLANTE LO SVOLGIMENTO DI PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO DI NATURA MERAMENTE OCCASIONALE

DISCIPLINARE REGOLANTE LO SVOLGIMENTO DI PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO DI NATURA MERAMENTE OCCASIONALE C.a.p. 83057 Comune di TORELLA DEI LOMBARDI Provincia di AVELLINO MEDAGLIA D ORO AL VALORE CIVILE Partita I.V.A. 00241950641 - Tel. 0827/44060-44147 Fax 0827/49209 e-mail comtorella@tiscali.it - segreteria@comune.torelladeilombardi.av.it

Dettagli

Comune di Celico. Provincia di Cosenza. Deliberazione in Copia della Giunta

Comune di Celico. Provincia di Cosenza. Deliberazione in Copia della Giunta Comune di Celico Provincia di Cosenza Deliberazione in Copia della Giunta Delibera n 83 del 24/10/2013 OGGETTO: APPROVAZIONE LINEE GUIDA PER UTILIZZO VOUCHER PER LAVORI DI TIPO OCCASIONALE/ACCESSORIO PER

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DELLA VALVARRONE

UNIONE DEI COMUNI DELLA VALVARRONE UNIONE DEI COMUNI DELLA VALVARRONE INTROZZO SUEGLIO TREMENICO VESTRENO Provincia di Lecco Introzzo Via Roma n.6 tel. 0341807896 fax 0341807905 Email info@unionevalvarrone.it Pec unionecomuni.valvarrone@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

COMUNE DI LA LOGGIA PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI LA LOGGIA PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI LA LOGGIA PROVINCIA DI TORINO ------------------------------------------------------------------------------------------------------- PROGETTO RECIPROCA SOLIDARIETÀ E LAVORO ACCESSORIO 2011 Dichiarazione

Dettagli

Può presentare domanda un solo componente per ogni nucleo familiare che rientra in una delle categorie summenzionate.

Può presentare domanda un solo componente per ogni nucleo familiare che rientra in una delle categorie summenzionate. All. A BANDO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA FINALIZZATA ALL EROGAZIONE DI BUONI LAVORO (LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO) A FAVORE DI LAVORATORI DISOCCUPATI, IN MOBILITA, CASSAINTEGRATI

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Via San Michele, 81 25074 Idro - tel. 036583136 fax. 0365823035 e-mail protocollo@pec.comune.idro.bs.

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Via San Michele, 81 25074 Idro - tel. 036583136 fax. 0365823035 e-mail protocollo@pec.comune.idro.bs. AREA Amministrativa Settore segreteria e pubblica istruzione segreteria@comune.idro.bs.it tel. +39 0365 83136 COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Via San Michele, 81 25074 Idro - tel. 036583136 fax. 0365823035

Dettagli

Comune di Loano (Provincia di Savona) Servizio Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane

Comune di Loano (Provincia di Savona) Servizio Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane Comune di Loano (Provincia di Savona) Servizio Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane P.zza Italia 2, 17025 Loano Tel. 019.675694/ Fax 019.675698 - e-mail: personale@comuneloano.it AVVISO PUBBLICO

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara Data di pubblicazione all Albo Pretorio del Comune: 27.02.2012 - prot. n. 4382 Data della scadenza del termine utile per la presentazione delle domande: ore 12.30

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO PER LA CREAZIONE DI UN ELENCO DI PERSONE DISPONIBILI A PRESTARE ATTIVITA OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO NELL AMBITO DEL PROGETTO RECIPROCA SOLIDARIETA E LAVORO ACCESSORIO FINANZIATO DALLA

Dettagli

La Responsabile dell Area

La Responsabile dell Area BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI STRAORDINARI A SOSTEGNO DELL AFFITTO IN FAVORE DI NUCLEI FAMILIARI CON LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI ECONOMICA La Responsabile dell Area In applicazione

Dettagli

In atti deliberazione della Giunta Comunale n. 155 del 03.10.2013

In atti deliberazione della Giunta Comunale n. 155 del 03.10.2013 In atti deliberazione della Giunta Comunale n. 155 del 03.10.2013 AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI PERSONALE DISPONIBILE A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PRESSO I

Dettagli

Avviso pubblico per l'erogazione di buoni lavoro (voucher) per lo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio presso il Comune di Zovencedo

Avviso pubblico per l'erogazione di buoni lavoro (voucher) per lo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio presso il Comune di Zovencedo Avviso pubblico per l'erogazione di buoni lavoro (voucher) per lo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio presso il Comune di Zovencedo IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA - In esecuzione

Dettagli

Città di Brienza REGOLAMENTO RELATIVO A PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO DI NATURA MERAMENTE OCCASIONALE I N D I C E

Città di Brienza REGOLAMENTO RELATIVO A PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO DI NATURA MERAMENTE OCCASIONALE I N D I C E Città di Brienza (Prov. di Potenza) (D.p.r. del 7/11/2005) Piazza dell Unità d Italia 85050 Brienza tel. 0975381003 - fax 0975381988 comune.brienza@cert.ruparbasilicata.it www.comune.brienza.pz.it REGOLAMENTO

Dettagli

Associazione - Ente Morale - IPAB PROGETTO VOUCHER FONDO STRAORDINARIO DI SOLIDARIETA' PRIMO SEMESTRE 2016 SOCCORSO SANITARIO E SOLIDARIETA

Associazione - Ente Morale - IPAB PROGETTO VOUCHER FONDO STRAORDINARIO DI SOLIDARIETA' PRIMO SEMESTRE 2016 SOCCORSO SANITARIO E SOLIDARIETA PROGETTO VOUCHER FONDO STRAORDINARIO DI SOLIDARIETA' PRIMO SEMESTRE 2016 SOCCORSO SANITARIO E SOLIDARIETA La promuove con il terzo bando occasioni di impiego e/o di integrazione del reddito a soggetti

Dettagli

Comune di CORNATE D'ADDA Provincia di Monza Brianza

Comune di CORNATE D'ADDA Provincia di Monza Brianza 1 SELEZIONE per la formazione di una graduatoria per l utilizzo di BUONI LAVORO (voucher) E indetta una selezione per la formazione di una graduatoria per prestazioni di attività di lavoro occasionale

Dettagli

COMUNE DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza COMUNE DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza SCADENZA: 10/08/2011 AVVISO PUBBLICO PER LA RICERCA DI PERSONALE PER 2 TIROCINI LAVORATIVI DELLA DURATA DI 6 MESI NELL AMBITO DEL PROGETTO DENOMINATO PATTO SOCIALE

Dettagli

COMUNE DI CANELLI. Provincia di Asti

COMUNE DI CANELLI. Provincia di Asti COMUNE DI CANELLI Provincia di Asti Data della scadenza del termine utile per la presentazione delle domande: ore 12:00 del 27.3.2014 AVVISO PUBBLICO PER LA RICERCA DI PERSONALE PER LO SVOLGIMENTO DI LAVORO

Dettagli

LINEA D INTERVENTO 1 SOSTEGNO ECONOMICO E PROGETTI PERSONALIZZATI DI AIUTO

LINEA D INTERVENTO 1 SOSTEGNO ECONOMICO E PROGETTI PERSONALIZZATI DI AIUTO COMUNE DI ZEDDIANI Provincia di Oristano Via Roma, 103 - CAP 09070 AVVISO PUBBLICO LINEA D INTERVENTO 1 SOSTEGNO ECONOMICO E PROGETTI PERSONALIZZATI DI AIUTO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VISTE: la deliberazione

Dettagli

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA --------------------------------------------------- PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA --------------------------------------------------- PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MEDUNA DI LIVENZA --------------------------------------------------- PROVINCIA DI TREVISO VIA VITTORIO EMANUELE, 13 31040 MEDUNA DI LIVENZA C.F.: 8001 237 0260 P.IVA: 0049 741 0266 WWW.COMUNE.MEDUNADILIVENZA.TV.IT

Dettagli

SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro.

SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro. 17015 - CELLE LIGURE SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro. Si comunica che è pubblicato sul sito del Comune di Celle Ligure il disoccupati/e

Dettagli

PIANO PERSONALIZZATO AI SENSI DELLA LEGGE 162/98 PROGRAMMA 2013

PIANO PERSONALIZZATO AI SENSI DELLA LEGGE 162/98 PROGRAMMA 2013 Allegato 1 DD DOMANDA DI PRESENTAZIONE PIANO PERSONALIZZATO AI SENSI DELLA LEGGE 162/98 PROGRAMMA 2013 Al Signor Sindaco del Comune di CAGLIARI Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente a Via n Tel. Cell.

Dettagli

REGOLAMENTO per l erogazione dei buoni lavoro (voucher) relativi a prestazioni lavorative di tipo occasionale svolte in favore del

REGOLAMENTO per l erogazione dei buoni lavoro (voucher) relativi a prestazioni lavorative di tipo occasionale svolte in favore del COMUNE DI CARIATI (Prov. di COSENZA) AREA COMUNICAZIONE E RELAZIONI CON IL PUBBLICO U.R.P. - Cultura - Assistenza - Pubblica Istruzione - Turismo - Sport REGOLAMENTO per l erogazione dei buoni lavoro (voucher)

Dettagli

COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento

COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento COMUNE DI APOLLOSA Provincia di Benevento Prot. 6262 BANDO DI CONCORSO Legge 9 dicembre 1998, n. 431 art. 11- Fondo Nazionale per il sostegno all accesso alle abitazioni in locazione. Erogazione contributi

Dettagli

2. REQUISITI PER ACCEDERE AL BANDO: A)

2. REQUISITI PER ACCEDERE AL BANDO: A) BANDO 2014 PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE PER PERSONE IDONEE A SVOLGERE PER UN BREVE PERIODO PRESTAZIONI DI LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO ex Legge 33/2009 PROMOSSI DAL COMUNE DI CALDERARA DI

Dettagli

COMUNE SAN FIOR Ufficio Politiche Sociali

COMUNE SAN FIOR Ufficio Politiche Sociali COMUNE SAN FIOR Ufficio Politiche Sociali BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI AL SOSTEGNO DELLE SPESE ABITATIVE (AFFITTO/MUTUO) 1. FINALITA DELL INTERVENTO A fronte dell attuale congiuntura

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA.

BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA. BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA. Premessa Sul territorio del Distretto n.5 Sebino sono più di 180 i bambini che frequentano

Dettagli

AVVISO PUBBLICO L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE LAVORO PER LA REALIZZAZIONE DEI SEGUENTI PROGETTI:

AVVISO PUBBLICO L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE LAVORO PER LA REALIZZAZIONE DEI SEGUENTI PROGETTI: UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo Comune di MONTORIO NEI FRENTANI Provincia di Campobasso Telefax 0874 826132 - Codice Fiscale e Partita IVA: 00070150701 email:comune.montoriofrent@tiscali.it Pec:comune.montorioneifrentanicb@legalmail.it

Dettagli

C O M U N E D I P A D R I A (Provincia di Sassari) Servizio Socio Assistenziale AVVISO PUBBLICO

C O M U N E D I P A D R I A (Provincia di Sassari) Servizio Socio Assistenziale AVVISO PUBBLICO C O M U N E D I P A D R I A (Provincia di Sassari) PIAZZA DEL COMUNE PADRIA TEL. 079/807018 FAX 079/807323 - E MAIL :SOCIALE@COMUNE.PADRIA.SS.IT Servizio Socio Assistenziale AVVISO PUBBLICO BANDO: PROGRAMMA

Dettagli

Prot. 0006884 Nove, 12.08.2015

Prot. 0006884 Nove, 12.08.2015 Prot. 0006884 Nove, 12.08.2015 BANDO PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE DI PERSONE IDONEE A SVOLGERE PRESTAZIONI DI LAVORO ACCESSORIO PER IL COMUNE DI NOVE. In applicazione alla deliberazione di Giunta Comunale

Dettagli

AVVISO. Invito per la raccolta delle candidature per prestazioni di lavoro accessorio per il progetto Reciproca solidarietà e lavoro accessorio 2015

AVVISO. Invito per la raccolta delle candidature per prestazioni di lavoro accessorio per il progetto Reciproca solidarietà e lavoro accessorio 2015 AVVISO Invito per la raccolta delle candidature per prestazioni di lavoro accessorio per il progetto Reciproca solidarietà e lavoro accessorio 2015 La Città di Ciriè intende coinvolgere per l anno 2015,

Dettagli

COMUNE DI MONCRIVELLO uffici@comune.moncrivello.vc.it moncrivello@cert.ruparpiemonte.it

COMUNE DI MONCRIVELLO uffici@comune.moncrivello.vc.it moncrivello@cert.ruparpiemonte.it Regione Piemonte Provincia di Vercelli COMUNE DI MONCRIVELLO uffici@comune.moncrivello.vc.it moncrivello@cert.ruparpiemonte.it BANDO PER LA PARTECIPAZIONE A CANTIERI DI LAVORO per l impiego temporaneo

Dettagli

Comune di Limosano AVVISO PUBBLICO IL SINDACO

Comune di Limosano AVVISO PUBBLICO IL SINDACO UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo Comune di Limosano AVVISO PUBBLICO IL SINDACO Vista la Normativa di riferimento - Regolamento (CE) n. 1081/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 5 luglio

Dettagli

Il limite annuo di compensi si calcola conteggiando le somme ricevute da tutti i committenti.

Il limite annuo di compensi si calcola conteggiando le somme ricevute da tutti i committenti. 251 01/2014 PICCOLI LAVORI, VOUCHER FINO A 5.050 EURO Il limite annuo di compensi si calcola conteggiando le somme ricevute da tutti i committenti. So che si può occupare un lavoratore pagandolo con il

Dettagli

Bando pubblico. per la ricerca di personale per lo svolgimento di lavori occasionali di tipo accessorio retribuiti tramite Buoni lavoro

Bando pubblico. per la ricerca di personale per lo svolgimento di lavori occasionali di tipo accessorio retribuiti tramite Buoni lavoro SERVIZIO SOCIALE ASSOCIATO - UFFICIO DI PIANO Uffici: 0536/29947 0536/29962 Via Giardini, 15 41026 Pavullo nel Frignano (MO) ------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Le prestazioni occasionali di tipo accessorio

Le prestazioni occasionali di tipo accessorio Le prestazioni occasionali di tipo accessorio Aggiornato a luglio 2012 1 CHE COS È IL LAVORO ACCESSORIO? La riforma del mercato del lavoro (Legge 92/2012) è intervenuta modificando anche questa tipologia

Dettagli

COMUNE DI RABBI Servizio Asilo Nido RICHIESTA INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO ALL ASILO NIDO COMUNALE. Anno educativo 2015/2016

COMUNE DI RABBI Servizio Asilo Nido RICHIESTA INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO ALL ASILO NIDO COMUNALE. Anno educativo 2015/2016 COMUNE DI RABBI Servizio Asilo Nido RICHIESTA INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE PER L ACCESSO ALL ASILO NIDO COMUNALE Anno educativo 2015/2016 Data di presentazione Domanda n. Ora di presentazione Residente

Dettagli

DOMANDA BORSA DI STUDIO

DOMANDA BORSA DI STUDIO DOMANDA BORSA DI STUDIO MOD. 13_8 Rev. 0 Anno scolastico o accademico NOTIZIE RELATIVE AL/LA VETERINARIO/A Veterinario/a (cognome e nome) Nato/a a Prov. il Codice Fiscale Residente in Prov. Via CAP Tel.

Dettagli

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari

Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Comune di Villa San Pietro Provincia di Cagliari Piazza San Pietro,6-09010 Villa San Pietro (CA) - Tel.070\90770104 - Fax.070\90.74.19 c.f. 00492250923 www.comune.villasanpietro.ca.it AREA SOCIO-ASSISTENZIALE

Dettagli

BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI, PER IL PROGETTO AZIONE DONNA

BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI, PER IL PROGETTO AZIONE DONNA Allegato B) alla Determinazione Dirigenziale n. 654 del settembre 2012 BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI, PER IL PROGETTO AZIONE DONNA, DI N. 20 TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO, IN AZIENDA, RIVOLTO

Dettagli

C i t t à d i M o n t e c c h i o M a g g i o r e ---------------------------- UFFICIO SERVIZI SOCIALI

C i t t à d i M o n t e c c h i o M a g g i o r e ---------------------------- UFFICIO SERVIZI SOCIALI C i t t à d i M o n t e c c h i o M a g g i o r e ---------------------------- UFFICIO SERVIZI SOCIALI Montecchio Maggiore, lì AL SIGNOR SINDACO IL/LA SOTTOSCRITTO/A (cognome) (nome) nata/o a (Prov. )

Dettagli

AL COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Servizi socio-assistenziali 96010 Canicattini Bagni

AL COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Servizi socio-assistenziali 96010 Canicattini Bagni AL COMUNE DI CANICATTINI BAGNI Servizi socio-assistenziali 96010 Canicattini Bagni DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN FAVORE DEGLI INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI ANNO 2014 (D.M. 14/05/2014 in G.U.

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI AVVISO PUBBLICO

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI AVVISO PUBBLICO ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI Visto: AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DELLE AVVOCATE E DEGLI AVVOCATI CHE USUFRUISCONO DI STRUMENTI DI FLESSIBILITA E RICHIEDONO L ACCESSO AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALLA

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015

OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015 Al Comune di Larciano Piazza Vittorio Veneto, 15 51036 Larciano Allegato B OGGETTO: Domanda di ammissione al contributo per l'integrazione dei canoni di locazione per l'anno 2015 Il/La sottoscritt, nat_

Dettagli

Pr o v i n c i a d i Sa l e r n o

Pr o v i n c i a d i Sa l e r n o BANDO DI CONCORSO Contributi integrativi ai canoni di locazione - Anno 2014 Legge 9 dicembre 1998, n.431, art.11; Fondo Nazionale per il sostegno all accesso alle abitazioni in locazione E indetto un bando

Dettagli

BANDO PER INTERVENTI STRAORDINARI PER L ANNO 2016 A SOSTEGNO DELL OCCUPAZIONE MEDIANTE CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A FAVORE DI IMPRESE.

BANDO PER INTERVENTI STRAORDINARI PER L ANNO 2016 A SOSTEGNO DELL OCCUPAZIONE MEDIANTE CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A FAVORE DI IMPRESE. Prot. n 1214 AVVISO PUBBLICO BANDO PER INTERVENTI STRAORDINARI PER L ANNO 2016 A SOSTEGNO DELL OCCUPAZIONE MEDIANTE CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO A FAVORE DI IMPRESE. Il Comune di Molinella,

Dettagli

CUMIGNANO SUL NAVIGLIO

CUMIGNANO SUL NAVIGLIO CUMIGNANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI CREMONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.41 Cod. Ente 10742 Trasmessa all ORECO/Capigruppo Consiliari Il 27.08.2014 prot. n. 1317 OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI (S.A.D.)

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI (S.A.D.) AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI (S.A.D.) In attuazione del II Piano di intervento servizi di cura per gli anziani del Piano di Azione e Coesione,

Dettagli

BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015

BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015 COMUNE DI CORTE FRANCA (Provincia di Brescia) BANDO CONTRIBUTO COMUNALE PER AFFITTO ANNO 2015 In esecuzione della Deliberazione di Giunta Comunale n. 187 del 15/12/2015 è indetto nel limite di spesa per

Dettagli

DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 20/07/2015. Il/la sottoscritto/a nato/a il. a Prov. e residente a SAN ROMANO IN G.NA. in Via n.

DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE ENTRO IL 20/07/2015. Il/la sottoscritto/a nato/a il. a Prov. e residente a SAN ROMANO IN G.NA. in Via n. Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di affitto (esente da bollo art. 8 - comma 3 - della Tabella, Allegato B, DPR n. 642/1972) DA PRESENTARSI IMPROROGABILMENTE

Dettagli

RICHIESTA CONCESSIONE BUONO SOCIALE PER SOSTEGNO SPESE ASSISTENTI FAMILIARI (vers. 01 feb. 09)

RICHIESTA CONCESSIONE BUONO SOCIALE PER SOSTEGNO SPESE ASSISTENTI FAMILIARI (vers. 01 feb. 09) RICHIESTA CONCESSIONE BUONO SOCIALE PER SOSTEGNO SPESE ASSISTENTI FAMILIARI (vers. 01 feb. 09) Il/la sottoscritto/a nato/a a prov. il tel. residente a Nova Milanese in via C.F. CHIEDE che gli/le venga

Dettagli

COMUNE DI CERMENATE (CO) anno 2014

COMUNE DI CERMENATE (CO) anno 2014 COMUNE DI CERMENATE (CO) anno 2014 BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A PERSONE E FAMIGLIE IN PERIODI DI FORTE DISAGIO LAVORATIVO Il Comune di Cermenate, nell'ambito dei programmi

Dettagli

/DYRURRFFDVLRQDOHGLWLSRDFFHVVRULR

/DYRURRFFDVLRQDOHGLWLSRDFFHVVRULR /DYRURRFFDVLRQDOHGLWLSRDFFHVVRULR Il lavoro occasionale di tipo accessorio è una particolare modalità di prestazione lavorativa prevista dalla Legge Biagi. La sua finalità è regolamentare quei rapporti

Dettagli

BUONI LAVORO PER LAVORO OCCASIONALE ACCESSORIO VADEMECUM

BUONI LAVORO PER LAVORO OCCASIONALE ACCESSORIO VADEMECUM BUONI LAVORO PER LAVORO OCCASIONALE ACCESSORIO VADEMECUM COSA SONO I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 indetto ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 7 giugno 1999,

Dettagli

erogati esclusivamente dai soggetti iscritti all elenco regionale Family Help pubblicato nei comuni della Regione Umbria

erogati esclusivamente dai soggetti iscritti all elenco regionale Family Help pubblicato nei comuni della Regione Umbria Allegato A DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI FAMILY HELP SERVIZI DI CURA E SOSTEGNO EDUCATIVO PER FAMIGLIE O DONNE MADRI SOLE FINALIZZATI AD AGEVOLARE LA CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E LAVORO

Dettagli

Provincia Ogliastra PROGRAMMA P.A.R.I. Programma d Azione per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati

Provincia Ogliastra PROGRAMMA P.A.R.I. Programma d Azione per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati Provincia Ogliastra PROGRAMMA P.A.R.I. Programma d Azione per il Re-Impiego di lavoratori svantaggiati Interventi di sostegno al reddito e di formazione per disoccupati privi di ammortizzatori sociali

Dettagli

Per l'accesso al buono sociale si applica la disciplina di cui al D.Lgs. n. 109/1998 e D.Lgs. n. 130/2000 e successive modifiche ed integrazioni.

Per l'accesso al buono sociale si applica la disciplina di cui al D.Lgs. n. 109/1998 e D.Lgs. n. 130/2000 e successive modifiche ed integrazioni. CRITERI PER L EROGAZIONE DI BUONI SOCIALI A SOSTEGNO DI FAMIGLIE PRESSO CUI OPERANO ASSISTENTI FAMILIARI REGOLARIZZATE, ADDETTE ALL ASSISTENZA DI SOGGETTI AFFETTI DA PATOLOGIE O HANDICAP CHE NE LIMITANO

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Dipartimento Attività Produttive, Politiche dell Impresa, Innovazione Tecnologica AVVISO PUBBLICO. Anno 2009

REGIONE BASILICATA. Dipartimento Attività Produttive, Politiche dell Impresa, Innovazione Tecnologica AVVISO PUBBLICO. Anno 2009 REGIONE BASILICATA Dipartimento Attività Produttive, Politiche dell Impresa, Innovazione Tecnologica AVVISO PUBBLICO Anno 2009 CONTRIBUTO REGIONALE PER LA RIDUZIONE DEL COSTO DELL ENERGIA PER LE FAMIGLIE

Dettagli

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa.

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa. Dote Sport Con D.G.R. X/3731 del 19 giugno 2015 sono stati approvati i criteri e le modalità per l assegnazione della Dote Sport, misura prevista dall art. 5 della l.r. 1 ottobre 2014, n. 26 che intende

Dettagli

Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in didattica musicale:

Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in didattica musicale: Prot. n. 2107/C14 Montegalda, 23 Ottobre 2015 All albo on line dell Istituto comprensivo di Montegalda Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in didattica musicale: Tipologia

Dettagli

Il sottoscritto... nato a... residente nel Comune di CASTEL MAGGIORE in Via/Piazza... n. tel... cell... e-mail..

Il sottoscritto... nato a... residente nel Comune di CASTEL MAGGIORE in Via/Piazza... n. tel... cell... e-mail.. DOMANDA DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE A CANONE CONCORDATO DI N. 1 ALLOGGIO PROTETTO PER ANZIANI, DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CASTEL MAGGIORE, SITUATO IN

Dettagli

Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014

Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014 DOMANDA CONTRIBUTO INTEGRAZIONE CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2014 Scadenza: ore 12,00 del 30/05/2014 Al SINDACO del COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA Il/La sottoscritto/a (cognome e nome) ai sensi dell art.

Dettagli

IL LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO (VOUCHER) Rag.Roberto Ciotti

IL LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO (VOUCHER) Rag.Roberto Ciotti IL LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO (VOUCHER) Rag.Roberto Ciotti CHE COS'È IL LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO E' una particolare modalità di prestazione lavorativa, che regolamenta tutte quelle

Dettagli

La legge n. 33 del 9 aprile 2009 ha modificato profondamente il decreto iniziale del 2003 di seguito si riportano gli articoli modificati

La legge n. 33 del 9 aprile 2009 ha modificato profondamente il decreto iniziale del 2003 di seguito si riportano gli articoli modificati LAVORO OCCASIONALE ED ACCESSORIO D.LGS N. 276/2003 E SUCCESSIVE MODIFICHE COMUNEMENTE DETTO LAVORO CON I VOUCHERS O BUONI LAVORO" ULTIME MODIFICHE LEGISLATIVE La legge n. 33 del 9 aprile 2009 ha modificato

Dettagli

AVVISO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ORDINARI ANNO 2015

AVVISO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ORDINARI ANNO 2015 All. A AVVISO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ORDINARI ANNO 2015 IL RESPONSABILE AREA SERVIZI ALLA PERSONA In attuazione della deliberazione di Giunta Comunale n. 6 del 15/07/2015 e della determinazione

Dettagli

BUONI LAVORO: un vademecum per i professionisti

BUONI LAVORO: un vademecum per i professionisti BUONI LAVORO: un vademecum per i professionisti Rivisitata da molteplici interventi normativi ed assoggettata ad altrettanti chiarimenti ministeriali, nonché di carattere previdenziale, sembra che ad oggi

Dettagli

dal 22 OTTOBRE al 27 NOVEMBRE 2014

dal 22 OTTOBRE al 27 NOVEMBRE 2014 BANDO ERP 2014 COMUNI DELLA PROVINCIA DI LECCO Domande per la formazione della graduatoria di assegnazione alloggi erp (R.R. N.1/2004 modificato dai R.R. n.5/2006 - R.R. n. 3/2011 e Legge Regionale N.

Dettagli

b) AI FINI DELL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI ESTERNI IN CASO DI ESITO NEGATIVO DELLA RICOGNIZIONE INTERNA

b) AI FINI DELL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI ESTERNI IN CASO DI ESITO NEGATIVO DELLA RICOGNIZIONE INTERNA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L AFFIDAMENTO DI UN INCARICO DI ATTIVITÀ DI TRADUZIONE NELL AMBITO DEI PROGETTI DI RICERCA DEL DIPARTIMENTO DI STUDI E RICERCHE ECONOMICO-AZIENDALI ED AMBIENTALI Ricognizione

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE. lorde

AVVISO DI SELEZIONE. lorde AVVISO DI SELEZIONE La Comunità Montana bandisce una selezione per titoli e curricula per assistenti bagnanti con i quali stipulare contratti di prestazione occasionale di lavoro autonomo per l anno 2012.

Dettagli

COMUNE DI CASTEGNATO Provincia di Brescia

COMUNE DI CASTEGNATO Provincia di Brescia COMUNE DI CASTEGNATO Provincia di Brescia Via Pietro Trebeschi, 8 25045 CASTEGNATO (BS) Tel. 030/2146811 Fax: 030/2140319 Cod. fiscale e P.IVA 00841500176 www.comunecastegnato.org AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA

Dettagli

FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO

FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO Lagonegro lì, 18/10/2012 FONDAZIONE STELLA MARIS MEDITERRANEO Bando di selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l attribuzione di n.1 incarico di collaborazione a progetto per Psicologo della durata

Dettagli

Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza

Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza Informativa - ONB Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza INDICE 1 Premessa... 2 2 Sintesi delle principali novità in materia di lavoro e previdenza...

Dettagli

Requisiti generali e specifici di ammissione

Requisiti generali e specifici di ammissione Scadenza ore 12 del giorno 10 aprile 2015 In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n. 112 del 24/03/2015, è indetto avviso pubblico per titoli ed eventuale colloquio per la copertura a

Dettagli

Città di Vigevano. Settore Politiche Sociali S.I.L. e Servizio Disabilità

Città di Vigevano. Settore Politiche Sociali S.I.L. e Servizio Disabilità Città di Vigevano Settore Politiche Sociali S.I.L. e Servizio Disabilità Prot. AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI SOGGETTI ATTI A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO CON

Dettagli

SCADENZA ore 12 del giorno 14 gennaio 2016

SCADENZA ore 12 del giorno 14 gennaio 2016 SCADENZA ore 12 del giorno 14 gennaio 2016 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA COMPARTIMENTALE E INTERCOMPARTIMENTALE EX ART. 30 D.LGS. 165/2001 RISERVATA ESCLUSIVAMENTE ALLE PERSONE DISABILI DI CUI ALL ART.

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari BANDO DI SELEZIONE CRITERI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE AL PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA ANNUALITA 2013.

Dettagli

COMUNE DI BARUMINI. Provincia del Medio Campidano

COMUNE DI BARUMINI. Provincia del Medio Campidano COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Viale San Francesco 5 c.a.p.

Dettagli

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 126 C/13 Melfi, 9 gennaio 2015 BANDO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTRANEO ALL AMMINISTRAZIONE DESTINATARIO DI INCARICO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI FINALIZZATE ALL INTEGRAZIONE

Dettagli

UFFICIO SERVIZI SOCIALI P.I. CULTURA SPORT APPARTENENTI ALLE CATEGORIE SVANTAGGIATE DI CUI ALLA LEGGE 381/91.

UFFICIO SERVIZI SOCIALI P.I. CULTURA SPORT APPARTENENTI ALLE CATEGORIE SVANTAGGIATE DI CUI ALLA LEGGE 381/91. COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Cap. 09026 Cod. Fiscale n. 01423040920 Tel 07096040218 219 220 221 - Fax 07096040243 Sito Web: www.sansperate.net Email: socialeculturale@sansperate.net UFFICIO

Dettagli

I lavoratori, per la durata del progetto, mantengono la figura giuridica di disoccupati.

I lavoratori, per la durata del progetto, mantengono la figura giuridica di disoccupati. BANDO DI SELEZIONE PER LA RICERCA DI N. 1 LAVORATORE DISOCCUPATO DA UTILIZZARE TEMPORANEAMENTE IN CANTIERE DI LAVORO DENOMINATO: IMPIEGO TEMPORANEO E STRAORDINARIO DI LAVORATORE DISOCCUPATO IN AMBITO FORESTALE,

Dettagli

UFFICIO DI PIANO DELL AMBITO TERRITORIALE DI TIRANO

UFFICIO DI PIANO DELL AMBITO TERRITORIALE DI TIRANO Approvato con Deliberazione di Giunta Esecutiva n 93 del 01/07/2015 UFFICIO DI PIANO DELL AMBITO TERRITORIALE DI TIRANO AVVISO DI RIDEFINIZIONE NORME ASSEGNAZIONE VOUCHER SOCIALI PER SOSTENERE LA VITA

Dettagli

Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in psicomotricità:

Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in psicomotricità: Prot. n. 2141/C14 Montegalda, 27 Ottobre 2015 All albo on line dell Istituto comprensivo di Montegalda Bando di selezione pubblica per il reclutamento di un esperto esterno in psicomotricità: Tipologia

Dettagli

COMUNE DI ROCCARAINOLA

COMUNE DI ROCCARAINOLA COMUNE DI ROCCARAINOLA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA 2014 ART. 11 LEGGE 431/1998 Questa Amministrazione, in esecuzione della

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I

C O M U N E DI A S S E M I N I C O M U N E DI A S S E M I N I Provincia di Cagliari BANDO PUBBLICO PER AMMISSIONE AL PROGRAMMA DEL PLUS AREA OVEST PER LA REALIZZAZIONE DELL AZIONE 2 DENOMINATA INTERVENTI DI REINSERIMENTO SOCIALE E LAVORATIVO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI COMUNE DI Atri (Provincia di Teramo) FONDO DELLE POLITICHE PER LA FAMIGLIA Annualità 2010 INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE IN DIFFICOLTA ECONOMICA AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI IL

Dettagli

REQUISITI PER PARTECIPAZIONE AL BANDO ASSEGNAZIONE ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA COMUNE DI PALAZZAGO

REQUISITI PER PARTECIPAZIONE AL BANDO ASSEGNAZIONE ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA COMUNE DI PALAZZAGO REQUISITI PER PARTECIPAZIONE AL BANDO ASSEGNAZIONE ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA (Regolamento Regionale n. 1/2004 e s.m.i.- LL.RR.27/2009) COMUNE DI PALAZZAGO APERTURA BANDO: Dal 21 SETTEMBRE

Dettagli

SCADENZA ore 12 del giorno 11/11/2015

SCADENZA ore 12 del giorno 11/11/2015 SCADENZA ore 12 del giorno 11/11/2015 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA COMPARTIMENTALE E INTERCOMPARTIMENTALE EX ART. 30 D.LGS. 165/2001 Si rende noto che questa Azienda, in esecuzione della deliberazione

Dettagli

ASSINT Area Servizi agli Studenti e Internazionalizzazione

ASSINT Area Servizi agli Studenti e Internazionalizzazione Disposto n.108/assint - Visto l art.70 del D.Lgs. n.276/2003 come modificato dalle leggi n.133 del 06/08/2008, n.33 del 09/04/2009 e dall art.2 comma 148 della legge 23/12/2009 n.191 (legge finanziaria

Dettagli

UFFICIO SERVIZI SOCIALI P.I. CULTURA SPORT

UFFICIO SERVIZI SOCIALI P.I. CULTURA SPORT COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Cap. 09026 Cod. Fiscale n. 01423040920 Tel 07096040218 219 220 221 - Fax 07096040243 Sito Web: www.sansperate.net Email: socialeculturale@sansperate.net UFFICIO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO In esecuzione delle seguenti deliberazioni del Coordinamento Istituzionale n. 21 del 26.11.2009, n. 16 del 11.05.2010 e n. 06 del 15.03.2011; VISTO

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli