CITTA' DI TORINO MANUTENZIONE STRAORDINARIA PONTI ANNO 2005 PIANO DI SICUREZZA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA' DI TORINO MANUTENZIONE STRAORDINARIA PONTI ANNO 2005 PIANO DI SICUREZZA"

Transcript

1 Si riporta la valutazione economica relativa al costo degli apprestamenti e delle attrezzature atte a garantire il rispetto delle norme per la prevenzione degli infortuni e la tutela della salute dei lavoratori. Opere provvisionali Nolo di piano di lavoro costituito da assito realizzato con tavoloni dello spessore di cm. 5, sottopiano formato da struttura in tubo-giunto di qualsiasi forma e progetto, appoggiata su strade veicolari, ferrate, piani campagna o all'interno di manufatti stradali, compreso ogni onere per il trasporto, montaggio e smontaggio. La zione viene effettuata in proiezione orizzontale per l'effettiva superficie del piano di lavoro fino a mt.10 di altezza-per i primi 30 giorni Nolo di piano di lavoro costituito da assito realizzato con tavoloni dello spessore di cm. 5, sottopiano formato da struttura in tubo-giunto di qualsiasi forma e progetto, appoggiata su strade veicolari, ferrate, piani campagna o all'interno di manufatti stradali, compreso ogni onere per il trasporto, montaggio e smontaggio. La zione viene effettuata in proiezione orizzontale per l'effettiva superficie del piano di lavoro fino a mt.10 di h-per ogni mese oltre il primo NOLO DI PIANO DI LAVORO COSTITUITO DA ASSITO REALIZZATO CON TAVOLONI DELLO SPESSORE DI CM.5 SOTTOPIANO FORMATO DA STRUTTURA IN TUBO GIUNTO DI QUALSIASI FORMA E PROGETTO APPOGGIATA SU STRADE VEICOLARI, FERRATE, PIANI CAMPAGNA O ALL'INTERNO DI MANUFATTI STRADALI, COMPRESO OGNI ONERE PER IL TRASPORTO,MONTAGGIO E SMONTAGGIO. LA MISURAZIONE VIENE EFFETTUATA IN PROIEZIONE ORIZZONTALE PER L'EFFETTIVA SUPERFICIE DEL PIANO DI LAVORO FINO A MT 5 DI ALTEZZA PER I PRIMI 30 GIORNI NOLO DI PIANO DI LAVORO COSTITUITO DA ASSITO REALIZZATO CON TAVOLONI DELLO SPESSORE DI CM.5 SOTTOPIANO FORMATO DA STRUTTURA IN TUBO GIUNTO DI QUALSIASI FORMA E PROGETTO APPOGGIATA SU STRADE VEICOLARI, FERRATE, PIANI CAMPAGNA O ALL'INTERNO DI MANUFATTI STRADALI, COMPRESO OGNI ONERE PER IL TRASPORTO,MONTAGGIO E SMONTAGGIO. LA MISURAZIONE VIENE EFFETTUATA IN PROIEZIONE ORIZZONTALE PER L'EFFETTIVA SUPERFICIE DEL PIANO DI LAVORO FINO A MT.5 DI ALT. - PER OGNI MESE OLTRE IL PRIMO mq 300 1% 32, , ,00 96,30 mq 300 1% 3, , ,00 11,01 mq 1241,90 1% 20, , ,19 249,62 mq 1241,90 1% 2, , ,05 29,06 NOLO DI PIANO DI LAVORO SOSPESO COSTITUITO DA ASSITO REALIZZATO CON TAVOLONI DELLO SPESSORE DI CM. 5, COMPRESO IL SOTTOPIANO FORMATO DA STRUTTURA IN TUBO-GIUNTO DI QUALSIASI FORMA E PROGETTO ANCORATO ALL'INTRADOSSO DELLA STRUTTURA DI UN PONTE O VIADOTTO OD ALLE SOVRASTRUTTURE DEGLI STESSI (MARCIAPIEDI, CORNICIONI, PARAPETTI), COMPRESE LE EVENTUALI OPERE PROTETTIVE COMPLEMENTARI QUALI RETI DI DIVERSA NATURA, TELONI ECC., COMPRESO OGNI ONERE PER IL TRASPORTO, MONTAGGIO E SMONTAGGIO. LA MISURAZIONE VIENE EFFETTUATA IN PROIEZIONE ORIZZONTALE PER L'EFFETTIVA SUPERFICIE DEL PIANO DI LAVORO PER I PRIMI TRENTA GIORNI mq 520,000 1% 43, , ,00 226,20 1 di 6_prezzi

2 NOLO DI PIANO DI LAVORO SOSPESO COSTITUITO DA ASSITO REALIZZATO CON TAVOLONI DELLO SPESSORE DI CM. 5, COMPRESO IL SOTTOPIANO FORMATO DA STRUTTURA IN TUBO-GIUNTO DI QUALSIASI FORMA E PROGETTO ANCORATO ALL'INTRADOSSO DELLA STRUTTURA DI UN PONTE O VIADOTTO OD ALLE SOVRASTRUTTURE DEGLI STESSI (MARCIAPIEDI, CORNICIONI, PARAPETTI), COMPRESE LE EVENTUALI OPERE PROTETTIVE COMPLEMENTARI QUALI RETI DI DIVERSA NATURA, TELONI ECC., COMPRESO OGNI ONERE PER IL TRASPORTO, MONTAGGIO E SMONTAGGIO. LA MISURAZIONE VIENE EFFETTUATA IN PROIEZIONE ORIZZONTALE PER L'EFFETTIVA SUPERFICIE DEL PIANO DI LAVORO PER OGNI MESE OLTRE IL PRIMO NOLO DI PONTEGGIO TUBOLARE ESTERNO ESEGUITO CON TUBO- GIUNTO, COMPRESO TRASPORTO, MONTAGGIO, SMONTAGGIO E PIANO DI LAVORO REALIZZATO CON TAVOLONI DELLO SPESSORE DI CM 5 CON RELATIVO SOTTO PIANO; (LA MISURAZIONE VIENE EFFETTUATA IN PROIEZIONE VERTICALE)PER I PRIMI 30 GIORNI mq 520,00 1% 5, , ,60 29,54 mq 6835,00 1% 7, , ,45 537,91 NOLO DI PONTEGGIO TUBOLARE ESTERNO ESEGUITO CON TUBO- GIUNTO, COMPRESO TRASPORTO, MONTAGGIO, SMONTAGGIO E PIANO DI LAVORO REALIZZATO CON TAVOLONI DELLO SPESSORE DI CM 5 CON RELATIVO SOTTO PIANO; (LA MISURAZIONE VIENE EFFETTUATA IN PROIEZIONE VERTICALE)PER OGNI MESE OLTRE AL PRIMO mq 6835,00 1% 1, , ,35 96,37 SIC001 NOLO DI PIATTAFORMA AEREA ROTANTE RISPONDENTE ALLE NORME ISPELS, INSTALLATA SU AUTOCARRO, CON BRACCIO A PIU' SNODI A MOVIMENTO IDRAULICO, COMPRESO L'OPERATORE ED OGNI ONERE CONNESSO PER IL TEMPO DI EFFETTIVO IMPIEGOCON SOLLEVAMENTO DELLA NAVICELLA FINO A MT.12 h 100,000 1% 40, , ,00 40,70 np1 Vigilanza del cantiere per il rispetto dei programmi operativi; vigilanza del cantiere per la verifica della regolarita' delle opere provvisionali e la pulizia dei servizi igienico-assistenziali. Maggiori oneri Prevenzione incendi ore , , ,00 np2 Estintore di incendio completo di supporto, con omologazione per le classi di incendio indicate. Con carica di polvere-polival.-classi abc-kg.6 cad ,63 210,40 210,40 np3 Estintore di incendio completo di supporto, con omologazione per le classi di incendio indicate. Con carica di co2 per classi di fuoco bc - kg.5 cad ,59 423,60 423,60 np4 np5 np6 base base base Organizzazione di cantiere e di zone di cantiere mediante elementi in calcestruzzo tipo newjersey. Nolo per un mese. CLASSE 4a. e di zone di cantiere mediante elementi in calcestruzzo tipo newjersey. Nolo per un mese. CLASSE 4a. e di zone di cantiere mediante elementi in calcestruzzo tipo newjersey. Allestimento in opera e successiva rimozione con l'ausilio di muletto o autogru. ml , , ,00 ml , , ,00 ml , , ,80 2 di 6_prezzi

3 np7 np8 pannello pannello Recinzione di cantiere realizzata con elementi tubolari, giunti metallici e lamiera ondulata o grecata con altezza fino a 3 ml. Nolo per un anno del solo materiale. Recinzione di cantiere realizzata con elementi tubolari, giunti metallici e lamiera ondulata o grecata con altezza fino a 3 ml. Montaggio e smontaggio. ml , , ,20 ml , , ,40 np9 np10 np11 np12 np13 np14 np15 Recinzione del cantiere in ferri tondi d. 22 infissi a terra e rete elettrosaldata, alta non meno di 2 m, compreso montaggio, rimozione e ogni altro onere, per il primo mese TRANSENNE PER CANTIERI STRADALI DOTATE DI LUCE ROSSA FISSA E GIALLA AD INTERMITTENZA, LUCI GARANTITE DA APPARECCHIATURA AUTOMATICA, CON MONTAGGIO ED INNESTO, VERNICIATE A STRISCIE REGOLAMENTARI BIANCHE E ROSSE, COMPRESO OGNI COMPENSO PER IL COLLOCAMENTO, IL PERFETTO FUNZIONAMENTO, E LA RIMOZIONE, PER OGNI GIORNO D'AFFITTO Scala metallica a pioli in elementi di lunghezza m. 2, con sistema di aggancio progressivo, comprensivo di distanziali dalla parete e di gabbia di protezione di diametro cm. 60, interasse anelli cm. 50. Nolo per un mese. CLASSE 4a. Scala metallica a pioli in elementi di lunghezza m. 2, con sistema di aggancio progressivo, comprensivo di distanziali dalla parete e di gabbia di protezione di diametro cm. 60, interasse anelli cm. 50. Montaggio e smontaggio in opera e rimozione per ogni elemento. Tettoia realizzata con elementi tubolari di ponteggio, con copertura in tavoloni in legno spess. cm. 5; montaggio, smontaggio e nolo per un anno. CLASSE 4a. Indagine conoscitiva circa i sottoservizi presenti e la modalita' di scarico delle acque di lavorazione presso gli archivi degli Enti esercenti p preposti. (operaio di 4 liv. (3 liv. Aumentato del 10%)). Assistenza agli scavi cauti. Impianti di cantiere Illuminazione fissa con lampade elettriche posate su recinzioni o simili poste a distanza non superiore a ml 6 compresa la linea di collegamento e allacciamento fino a 10 ml. Alimentazione a 24 volt compreso trasformatore. Al ml. di recinzione (su ipotesi di 50 ml). Lampada di illuminazione fissa di tipo a faretto stagna ad immersione temporanea, classe di protezione 7 potenza fino a 300 w. ml , , ,00 ml 100,000 1% 0,90 90,00 90,00 0,90 caduno ,26 130,40 130,40 caduno ,55 46,20 46,20 mq ,85 206,80 206,80 ore 5 1,1 23,00 126,50 126,50 ml , , ,80 caduna ,00 375,00 375,00 3 di 6_prezzi

4 np16 Pompa di raccolta acque fangose compreso allacciamento elettrico fino a 50 ml, comprensivo di tutti gli elementi per il suo funzionamento. Compresi tubi di scarico fino a 25 ml. Potenza fino a 5 kw elettrico. Nolo per un mese o frazione di mese. CLASSE 2a. NOLO DI POMPA CENTRIFUGA, MOTORE DI QUALSIASI TIPO, MUNITA DI TUBI PER IL PESCAGGIO, DISTRIBUZIONE E QUANTO ALTRO OCCORRENTE PER L'IMPIEGO, COMPRESO IL TRASPORTO, LA POSA IN OPERA, LA RIMOZIONE ED OGNI PROVVISTA PER IL REGOLARE FUNZIONAMENTO PER IL TEMPO DI EFFETTIVO IMPIEGO, ESCLUSO L'ONERE DEL MANOVRATORE DELLA POTENZA OLTRE 5 HP FINO A 10 HP VENTILATORE DELLA POTENZA ORARIA DI ALMENO 3600 MC CON PRESSIONE DI MM. 50 DI COLONNA D'ACQUA, CON MOTORE A BENZINA, O NAFTA, O ELETTRICO MUNITO DI TUBI FLESSIBILI E UGELLO PER L'INTRODUZIONE DELL'ARIA IN GALLERIA, COMPRESO LA POSA IN OPERA, LA RIMOZIONE, L'ASSISTENZA DEL MECCANICO ED OGNI PROVVISTA PER IL FUNZIONAMENTO caduno ,02 435,10 435,10 h 250 1% 2,79 697,50 697,50 6,98 h 40 1% 5,65 226,00 226,00 2,26 np17 np18 np19 np20 Impianto di ventilazione della capacità di mc.500/ora, compresa tubazione flessibile in pvc della lunghezza di m.20, filtro per le polveri, allacciamento elettrico fino a 20 m. Nolo per un anno. CLASSE 2a. Cartellonistica Cartelli di segnaletica di sicurezza, salvataggio e informazione nelle sottoelecate misure e caratteristiche in alluminio smaltato - cm.37x50 Esecuzione di segnaletica orizzontale con fornitura in opera idropittura con microsfere di vetro post-spruzzate Coordinamento Rimborso per formazione personale dei lavoratori incaricati dell'attività di gestione delle emergenze. Per ogni lavoratore incaricato. caduno ,78 637,56 637,56 cad ,45 64,50 64,50 ml ,97 891,00 891,00 pro capite , , ,02 np21 np22 np23 Rimborso spese per relazioni tecniche opere provvisionali, sostegni, protezione scariche atmosferiche Rimborso spese per calcolo impianto elettrico, impianto di ventilazione, denunce di terra, ecc Riunione di coordinamento fra i responsabili delle imprese operanti in cantiere e il coordinatore per l'esecuzione dei lavori, prevista all'inizio dei lavori e di ogni nuova fase lavorativa o introduzione di nuova impresa esecutrice. Costo medio pro-capite per ogni riunione. a corpo 2 1 1, , ,00 a corpo 2 1 1, , ,00 pro capite , , ,10 a b c TOTALE euro , , ,85 TOTALE ONERI AGGIUNTIVI euro ,38 L'importo della colonna a è soltanto utile per la verifica dell'esistenza in computo delle opere provvisionali 4 di 6_prezzi

5 L'importo della colonna b comprende voci il cui importo è aggiuntivo per la sicurezza L'importo della colonna c comprende voci non aggiuntive in quanto già comprese all'interno dei prezzi contrattuali in quanto direttamente discendenti da obblighi normativi rivolti alle imprese (DPR 547, DPR 303, DPR 164 ed altri) L importo indicato costituisce un indicazione di riferimento per l Appaltatore che dovrà tenere conto, nell effettuare la propria offerta economica per l esecuzione dei lavori, di tutte la misure minime di igiene, prevenzione degli infortuni e tutela dei lavoratori contenute nel presente documento ed in ogni caso di quelle ulteriori che ritenesse necessarie ad assolvere agli obblighi posti a suo carico dalla vigente legislazione in materia di igiene e sicurezza sul lavoro. 5 di 6_prezzi

6 ONERI PER IL CONTRAENTE DERIVANTI DALLA VALUTAZIONE DI OPERE NECESSARIE ALLA SICUREZZA L'impresa è tenuta all'esecuzione delle opere sottoindicate all'interno del contratto. 1 I ponteggi computati e previsti sono quelli descritti nelle tavole allegate al Capitolato e al Piano di Sicurezza e coordinamento 2 Vigilanza del cantiere per il rispetto dei programmi operativi; vigilanza del cantiere per la verifica della regolarita' delle opere provvisionali e la pulizia dei servizi igienico-assistenziali 3 Presenza in cantiere di 6 estintori omologati da 4 Kg e di 2 estintori carrellati a polvere pressurizzata da 5 Kg. 4 Recinzione aree di cantiere con recinzione in pannelli in carpenteria metallica, sostenuta da new jersey in cls 5 Scala metallica verticale con gabbia di protezione per accesso all'estradosso del ponte 6 Protezione accessi all'estradosso dell'arcone dalla caduta dall'alto di materiali realizzata in tavolato sorretto da struttura in tubo e giunto. 7 Indagine conoscitiva circa i sottoservizi presenti e la modalita' di scarico delle acque di lavorazione presso gli archivi degli Enti esercenti o preposti. Assistenza agli scavi cauti. 8 Presenza e disponibilità in cantiere di tutti i dpi previsti e necessari come da vigenti disposizioni legislative 9 10 Impianto elettrico di cantiere realizzato a norme delle vigenti disposizioni Illuminazione fissa con lampade elettriche posate su recinzioni o ponteggi 11 Illuminazione dell'estradosso dell'arcone con lampade stagne in bassa tensione ( o in alternativa con trasformatore di isolamento) 12 Presenza di una pompa per la raccolta delle acque 13 Presenza di un impianto di ventilazione che assicuri un minimo di 3 mc di aria fresca al minuto primo per ogni lavoratore (DPR 320/56, art.30, comma 2) 14 Presenza e disponibilità in cantiere di segnalazioni e cartelli come previsto da vigenti disposizioni normative; realizzazione di strisce gialle per deviazione di traffico. Presenza in cantiere di almeno 2 lavoratori per ognuna delle ditte ipotizzate che abbiano partecipato al Corso specifico per lavoratori incaricati dell'attività di prevenzione e lotta antincendio, evacuazione dei lavoratori, salvataggio, pronto soccorso e in genere gestione delle emergenze. Rimborso spese per relazioni tecniche opere provvisionali, sostegni, protezione scariche atmosferiche 17 Rimborso spese per calcolo impianto elettrico,impianto di ventilazione, denunce di terra, ecc 18 Presenza dei responsabili delle imprese a tutte le riunioni di coordinamento. 6 di 6_prezzi

VARIANTE ALLA S.R. 436 FRANCESCA TRA LA LOCALITA PAZZERA E LA S.P. 26 CAMPORCIONI IN LOCALITA BISCOLLA 1 LOTTO IN COMUNE DI MONSUMMANO TERME

VARIANTE ALLA S.R. 436 FRANCESCA TRA LA LOCALITA PAZZERA E LA S.P. 26 CAMPORCIONI IN LOCALITA BISCOLLA 1 LOTTO IN COMUNE DI MONSUMMANO TERME Stefano Palandri Ingegnere Via Mazzini, 28 51100 Pistoia Tel. 0573 358314 Fax. 0573 508540 e-mail stefano.palandri@galactica.it - palandri.stefano@tiscali.it C.F. PLN SFN 48H08 G713G Partita IVA 00907770473

Dettagli

1 - COORDINAMENTO ATTIVITA' DATORI LAVORO 2 - BARACCHE DI CANTIERE

1 - COORDINAMENTO ATTIVITA' DATORI LAVORO 2 - BARACCHE DI CANTIERE A MISURA 1 - COORDINAMENTO ATTIVITA' DATORI LAVORO 1 N.P.SC1 RIUNIONI COORDINAMENTO RIUNIONE PERIODICA DI COORDINAMENTO TRA I RESPONSABILI DELLE IMPRESE OPERANTI IN CANTIERE ED IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA ALLEGATO "C" Comune di PREMANA Provincia di LC STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: PROGRAMMA "6.000

Dettagli

per l'ottenimento del CPI e agibilità dell' ITIS "G.Ferraris" - Verona 30/11/2009 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

per l'ottenimento del CPI e agibilità dell' ITIS G.Ferraris - Verona 30/11/2009 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO A.01.03 OPERAIO QUALIFICATO 1 a Assistenze per l'esecuzione di magisteri vari operaio qualificato 48,00 48,00 Totale h 48,00 31,37 1.505,76 D.03.06 NOLO DI PIATTAFORMA 2 a altezza di lavoro minima m 17

Dettagli

STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA Area Gestione Edilizia Sapienza Università di Roma pag. 1 STIMA SOMMARIA DEI COSTI DELLA SICUREZZA OGGETTO: Realizzazione di nuovo Stabulario Edificio B, Piano 4, Viale Regina Elena n 291 Roma COMMITTENTE:

Dettagli

INTERVENTO DI NUOVA COSTRUZIONE VIA DEL SEMINARIO LOTTO 1334/I Note compilazione computo

INTERVENTO DI NUOVA COSTRUZIONE VIA DEL SEMINARIO LOTTO 1334/I Note compilazione computo STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA INTERVENTO DI NUOVA COSTRUZIONE VIA DEL SEMINARIO LOTTO 1334/I Note compilazione computo CODICE DERCRIZIONE UNITA' DI MISURA PREZZO UNITARIO QUANTITA' Identificazione in

Dettagli

COMPUTO METRICO ONERI PER LA SICUREZZA

COMPUTO METRICO ONERI PER LA SICUREZZA Comune di Civitavecchia Provincia di Roma pag. 1 COMPUTO METRICO ONERI PER LA SICUREZZA OGGETTO: ONERI DELLA SICUREZZA - Adeguamento e ristrutturazione Cimitero Monumentale di Aurelia Nord - Ristrutturazione

Dettagli

ANALISI PREZZI. Spese generali 17,00% Utile d'impresa 10,00% Operaio specializzato ora 26,42 Operaio qualificato ora 24,76 Operaio comune ora 23,50

ANALISI PREZZI. Spese generali 17,00% Utile d'impresa 10,00% Operaio specializzato ora 26,42 Operaio qualificato ora 24,76 Operaio comune ora 23,50 ANALISI PREZZI Spese generali 17,00% Utile d'impresa 10,00% Operaio specializzato ora 26,42 Operaio qualificato ora 24,76 Operaio comune ora 23,50 Miniescavatore compreso operatore ora 57,35 Autocarro

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di ROMA Provincia di RM VILLA ALTIERI - MANUTENZIONE ORDINARIA ED INDAGINI - SICUREZZA ESTERNA OGGETTO: COMMITTENTE: Roma,

COMPUTO METRICO. Comune di ROMA Provincia di RM VILLA ALTIERI - MANUTENZIONE ORDINARIA ED INDAGINI - SICUREZZA ESTERNA OGGETTO: COMMITTENTE: Roma, Comune di ROMA Provincia di RM pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: VILLA ALTIERI - MANUTENZIONE ORDINARIA ED INDAGINI - SICUREZZA ESTERNA Roma, IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software

Dettagli

LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI LAVORI PUBBLICI

LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI LAVORI PUBBLICI LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI LAVORI PUBBLICI Seminario di approfondimento per Responsabili di procedimento (R.U.P.) e Tecnici degli Enti Pubblici 12 19 26 Maggio 2004 LA STIMA DEI COSTI PER LA SICUREZZA

Dettagli

COMPUTO METRICO della SICUREZZA

COMPUTO METRICO della SICUREZZA COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia pag. 1 COMPUTO METRICO della SICUREZZA OGGETTO: POR FESR 2007-2013: Asse 4 PROGETTO TEMATICO: "Passaggio nella terra della luna: castelli e fortificazioni"

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI DI SICUREZZA

OPERE PROVVISIONALI DI SICUREZZA COMUNE DI MASCALUCIA PROVINCIA DI CATANIA AREA LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONE Servizio per la gestione e manutenzione impianti di depurazione acque reflue del Comune di Mascalucia OPERE PROVVISIONALI DI

Dettagli

COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80

COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80 COMUNE DI MANZIANA PROVINCIA DI ROMA RIFACIMENTO RETE IDRICA VIA STRADA CROCE DAL CIV. 44 AL CIV. 80 (TRATTO CHE INCROCIA VIA BRACCIANO E VIA CHIESETTA DELLE GRAZIE) PROGETTO ESECUTIVO ALL. C.04 22 S..0.

Dettagli

Computo Metrico Estimativo Sicurezza

Computo Metrico Estimativo Sicurezza 1 PONTEGGIO 1.1 Ponteggi esterni di facciata, compreso montaggio e smontaggio, SP.001.1 costruiti con elementi tubolari metallici, di qualsiasi forma e superficie, compresi sbalzi protettivi, parti rastremate

Dettagli

ALL. 05: ANALISI PREZZI SICUREZZA

ALL. 05: ANALISI PREZZI SICUREZZA CONSORZIO DI BONIFICA PROVINCIA DI LIVORNO "Ufficio dei Fiumi e Fossi" PISA Determina Dirigenziale Provincia di Livorno n. 117del 14/12/2010 del U.S. 3.1 "Pianificazione, Difesa del Suolo e delle Coste"

Dettagli

E1.00 ONERI DELLA SICUREZZA - OPERE EDILI

E1.00 ONERI DELLA SICUREZZA - OPERE EDILI E1.00 ONERI DELLA SICUREZZA - OPERE EDILI E1.01 Accesso al cantiere S1.4.40 Accesso al cantiere realizzato con telaio in elementi tubolari controventati chiuso con lamiera metallica, ondulata o grecata,

Dettagli

Pag. 1. N. N.E. D E S C R I Z I O N E Parti U Lunghezza Larghezza Altezza Quantita' Prezzo Un. Importo

Pag. 1. N. N.E. D E S C R I Z I O N E Parti U Lunghezza Larghezza Altezza Quantita' Prezzo Un. Importo B) Servizi igienici assistenziali di tipo speciale o supplementare 1 F01009.A Prefabbricato modulare componibile, con possibilità di aggregazione verticale e orizzontale, costituito da una struttura in

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di UTA Provincia di Cagliari. Realizzazione dei laboratori del cluster "energie rinnovabili" OGGETTO: Sardegna Ricerche

COMPUTO METRICO. Comune di UTA Provincia di Cagliari. Realizzazione dei laboratori del cluster energie rinnovabili OGGETTO: Sardegna Ricerche Comune di UTA Provincia di Cagliari pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Realizzazione dei laboratori del cluster "energie rinnovabili" COMMITTENTE: Sardegna Ricerche Data, 27/10/2010 IL TECNICO PriMus by Guido

Dettagli

Provincia di Roma PROGETTO PER IL COLLEGAMENTO VIARIO ADIACENTE PALAZZO DORIA PAMPHILI LAVORI DI SISTEMAZIONE DELLA VIABILITA' DI ACCESSO OGGETTO:

Provincia di Roma PROGETTO PER IL COLLEGAMENTO VIARIO ADIACENTE PALAZZO DORIA PAMPHILI LAVORI DI SISTEMAZIONE DELLA VIABILITA' DI ACCESSO OGGETTO: Provincia di Roma OGGETTO: PROGETTO PER IL COLLEGAMENTO VIARIO ADIACENTE PALAZZO DORIA PAMPHILI LAVORI DI SISTEMAZIONE DELLA VIABILITA DI ACCESSO COMMITTENTE: Comune di Valmontone Dott Arch Roberto Pinci

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 1 LAVORI A CORPO OPERE DI SICUREZZA (SpCat 1) Apprestamenti (Cat 1) Opere provvisionali, recinzioni e (SbCat 1) 1 / 1 Prefabbricato monoblocco con pannelli di SR5009h tamponatura strutturali,

Dettagli

LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI

LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI Computo metrico estimativo pag. 1 di 5 LAVORI OPERE SOGGETTE A RIBASSO LAVORI PREPARATORI 1 47 Sfalcio meccanico di vegetazione spontanea eterogenea costituita in prevalenza da canne e cespugli pulizia

Dettagli

Computo Metrico Estimativo

Computo Metrico Estimativo SICUREZZA 10.1 RECINZIONE di cantiere realizzata con elementi 28.A05.E10.005 prefabbricati di rete metallica e montanti tubolari zincati con altezza minima di 2,00 m, posati su idonei supporti in calcestruzzo,

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COSTI PER LA SICUREZZA ORDINARIA

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COSTI PER LA SICUREZZA ORDINARIA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO COSTI PER LA SICUREZZA ORDINARIA La stima dei costi della sicurezza, come specificatamente richiesto al punto 4.1 dell allegato XV del D.Lgs. 81/2008, è stata redatta utilizzando

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA ALLEGATO "C" Comune di Novara Provincia di NO STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Opere di rifacimento

Dettagli

COMPLESSO INCUBATORE INDUSTRIALE

COMPLESSO INCUBATORE INDUSTRIALE NR. DESCRIZIONE Oneri di sicurezza aggiuntivi alle forniture previste per il ", CENTRO DI ECCELLENZA, LABORATORIO PESANTE" a compenso della specifica disposizione del cantiere, dell'attuazione di tutte

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA. DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA

Num.Ord. TARIFFA. DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA Via Bressane, 62/a - 35042 Este (PD) - Tel. 340/5396516 - e-mail: alberto_fornasiero@libero.it pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA APPRESTAMENTI PREVISTI NEL PSC (Cap 1) 1 RECINZIONE DI CANTIERE CON PANNELLI

Dettagli

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di EMPOLI Provincia di FIRENZE

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di EMPOLI Provincia di FIRENZE Comune di EMPOLI Provincia di FIRENZE pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: COMMITTENTE: STRADA DI COLLEGAMENTO TRA IL NUOVO SVINCOLO DELLA SGC FI-PI-LI EMPOLI SANTA MARIA E LA ZONA ARTIGIANALE DI CARRAIA

Dettagli

CODICE CODICE DESCRIZIONE U.M. Prezzo Unitario. Nolo per unità di decontaminazione (primo mese) Euro Cinquecentoquattro / 00 cad 504,00

CODICE CODICE DESCRIZIONE U.M. Prezzo Unitario. Nolo per unità di decontaminazione (primo mese) Euro Cinquecentoquattro / 00 cad 504,00 Pag. 1 NP 5 NP 6 Nolo per unità di decontaminazione (primo mese) Euro Cinquecentoquattro / 00 504,00 Nolo per unità di decontaminazione (dai mesi successivi al primo) Euro Centosettantanove / 00 179,00

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA Num.Ord. DESIGNAZIONE DEI LAVORI D I M E N S I O N I Quantità pag. 1 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Scavo a sezione obbligata eseguito a mano, all esterno di edifici, in 01.01.09 terre di qualsiasi natura

Dettagli

13 Sezione 13 - Stima dei costi per la sicurezza (Elementi di cui al D.Lgs. 81/2008 s.m., Allegato XV, punto 2.1.2 lett. l)

13 Sezione 13 - Stima dei costi per la sicurezza (Elementi di cui al D.Lgs. 81/2008 s.m., Allegato XV, punto 2.1.2 lett. l) 13 Sezione 13 - Stima dei costi per la sicurezza (Elementi di cui al D.Lgs. 81/2008 s.m., Allegato XV, punto 2.1.2 lett. l) La valutazione delle spese di seguito esposta è finalizzata esclusivamente alla

Dettagli

STIMA COSTI PER LA SICUREZZA (D.Lgs 81-08 / Cap.28 Prezziario Regione Piemonte 2015)

STIMA COSTI PER LA SICUREZZA (D.Lgs 81-08 / Cap.28 Prezziario Regione Piemonte 2015) ALLEGATO III STIMA COSTI PER LA SICUREZZA (D.Lgs 81-08 / Cap.28 Prezziario Regione Piemonte 2015) Pag. 1 Numero d'ordine Nr.1 D E S C R I Z I O N E Quantità Unitario Totale Operaio Specializzato per formazione

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO OPERE EDILI

PROGETTO ESECUTIVO OPERE EDILI COMUNE DI MENTANA CITTA' METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE PROGETTO ESECUTIVO OPERE EDILI RESTAURO E RECUPERO DI PALAZZO BORGHESE TITOLO ELABORATO Allegato P.S.C. Stima dei costi della sicurezza COD._rev

Dettagli

Comune di Savigliano Provincia di Cuneo COMPUTO ESTIMATIVO. progetto muro di recinzione per impianti sportivi. Amministrazione comunale di Savigliano

Comune di Savigliano Provincia di Cuneo COMPUTO ESTIMATIVO. progetto muro di recinzione per impianti sportivi. Amministrazione comunale di Savigliano Comune di Savigliano Provincia di Cuneo pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: progetto muro di recinzione per impianti sportivi COMMITTENTE: Amministrazione comunale di Savigliano Savigliano, 04/12/2013 IL

Dettagli

COSTI PER LA SICUREZZA

COSTI PER LA SICUREZZA COSTI PER LA SICUREZZA All. XV 4.1-D.Lgs 81/2008 DALL USCITA DELLA 494/96 ESISTE L OBBLIGO DI REDIGERE UN COMPUTO PER LA SICUREZZA CIOE EFFETTUARE UNA VALUTAZIONE DEGLI ONERI PER LA SICUREZZA TALE VALUTAZIONE

Dettagli

110110 - CR - SIC003-2 OTTOBRE 2011

110110 - CR - SIC003-2 OTTOBRE 2011 Importo dei lavori 3.579.987,36 Percentuale di incidenza delle spese di adeguamento del cantiere in osservanza del Decreto Legislativo 626/94 e successive modificazioni 0,38% Totale delle spese di adeguamento

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 / 1 Trasporto in cantiere, posizionamento e rimozione di monoblocco D.0014.0004 prefabbricato con pannelli di tamponatura strutturali, compreso allacciamenti.0002

Dettagli

PIANO URBANISTICO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA 05/03-AT4a - DIEGARO VIA SAN CRISTOFORO PROGETTO PRELIMINARE

PIANO URBANISTICO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA 05/03-AT4a - DIEGARO VIA SAN CRISTOFORO PROGETTO PRELIMINARE PIANO URBANISTICO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA 05/03-AT4a - DIEGARO VIA SAN CRISTOFORO PROGETTO PRELIMINARE Prime indicazioni per la stesura del piano della sicurezza Descrizione sommaria delle fasi

Dettagli

PREZZIARIO MARCHE 2008

PREZZIARIO MARCHE 2008 PREZZIARIO MARCHE 2008 Art. 02.05.017 Art. 02.05.019 Art. 02.05.020 Art. 26.01.01.05.001 Art. 26.01.01.05.002 Art. 26.01.01.06.001 Art. 26.01.01.06.002 Noleggio di elementi metallici regolabili (cristi)

Dettagli

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015 Olbia OT pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 COMMITTENTE: COMUNE DI OLBIA Data, 11/05/2015 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA SOMMINISTRAZIONI unitario TOTALE. 1 Demolizioni L01 SOMMANO a corpo 1,00 3 535,91 3 535,91 353,59 10,000

Num.Ord. TARIFFA SOMMINISTRAZIONI unitario TOTALE. 1 Demolizioni L01 SOMMANO a corpo 1,00 3 535,91 3 535,91 353,59 10,000 pag. 2 Num.Ord. INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI unitario TOTALE COSTO Sicurezza incid. % ONERI DIRETTI (oneri compresi nei prezzi delle singole lavorazioni) 1 Demolizioni L01 SOMMANO a

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O

DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O Num.Ord. DESIGNAZIONE DEI LAVORI D I M E N S I O N I I M P O R T I Quantità par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA 1 Recinzione perimetrale di protezione in rete

Dettagli

I.C.T.P. - TECHNICAL OFFICER INDICE

I.C.T.P. - TECHNICAL OFFICER INDICE Leonardo da Vinci Building ELABORATI TECNICI PER L ESECUZIONE DELLE OPERE PER IL RINNOVO DI PARTE DELLA FACCIATA SUD IN CEMENTO ARMATO A VISTA - REV.03 - EDIFICIO : I.C.T.P. - Centro Internazionale di

Dettagli

ANALISI PREZZO ACCESSORI, IMBALLI, SFRIDI E TRASPORTI

ANALISI PREZZO ACCESSORI, IMBALLI, SFRIDI E TRASPORTI AREA VIABILITA' - Servizio Grandi Infrastrutture Viabilità - NP 05 SCAPITOZZATURA PALI Scapitozzatura di pali di fondazione in cemento armato, per un'altezza di 1,00 m circa, eseguita mediante martello

Dettagli

COMPUTO DEGLI ONERI DELLA SICUREZZA

COMPUTO DEGLI ONERI DELLA SICUREZZA 1 - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE 1.1 - RECINZIONI 1 2 Recinzione di cantiere alta cm 200, eseguita con tubi da ponteggio infissi e rete plastica stampata. Nolo primo mese. ATTRAVERSAMENTO 1 ATTRAVERSAMENTO

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 ONERI PER LA SICUREZZA COMMITTENTE: Comune

Dettagli

Linee guida per la stesura del PIMUS (Piano di montaggio, uso e smontaggio) dei ponteggi metallici fissi ai sensi del D. Lgs.

Linee guida per la stesura del PIMUS (Piano di montaggio, uso e smontaggio) dei ponteggi metallici fissi ai sensi del D. Lgs. Linee guida per la stesura del PIMUS (Piano di montaggio, uso e smontaggio) dei ponteggi metallici fissi ai sensi del D. Lgs. 235/2003 A) PARTE GENERALE (Anagrafica) Premesso che il PIMUS deve essere specifico

Dettagli

E. 3. - COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

E. 3. - COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 1 AN.P.1 Fornitura e posa in opera di supporti per moduli fotovoltaici per tetto piano, tipo Intersol, costituiti da profilati in alluminio ed acciaio legato, completo di viti, traverse, morsetti medi,

Dettagli

S.P.6 "di Comeno", S.P. 7 "di Gabrovizza" MESSA A NORMA DELLE BARRIERE DI SICUREZZA IN CORRISPONDENZA DELL'INCROCIO TRA LE DUE STRADE PROVINCIALI

S.P.6 di Comeno, S.P. 7 di Gabrovizza MESSA A NORMA DELLE BARRIERE DI SICUREZZA IN CORRISPONDENZA DELL'INCROCIO TRA LE DUE STRADE PROVINCIALI V.A. 1 DECESPUGLIAMENTO E ABBATTIMENTO ALBERATURE Esecuzione di decespugliamento di rovi, arbusti, cespugli in macchie e abbattimento di alberature comprese nell'area di cantiere. Intervento comprensivo

Dettagli

INTERVENTI DI RIASSETTO IDROGEOLOGICO E PERCORSI COLLINARI NEL PARCO DI SUPERGA

INTERVENTI DI RIASSETTO IDROGEOLOGICO E PERCORSI COLLINARI NEL PARCO DI SUPERGA CITTÀ DI TORINO VICE DIREZIONE GENERALE SERVIZI TECNICI DIVISIONE SERVIZI TECNICI PER LE GRANDI OPERE EDILIZIE E DEL VERDE PUBBLICO SETTORE GRANDI OPERE DEL VERDE PUBBLICO INTERVENTI DI RIASSETTO IDROGEOLOGICO

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ONERI DELLA SICUREZZA

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ONERI DELLA SICUREZZA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ONERI DELLA SICUREZZA (importi espressi in Euro) N 1 Allestimento di Cantiere Allestimento di cantiere comprensivo di parapetti di sicurezza, servizio igienico di cantiere, box

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO SICUREZZA (SpCat 1) 1 / 1 NUCLEO ABITATIVO per servizi di cantiere. 28.A05.D05.005 Prefabbricato monoblocco ad uso ufficio, spogliatoio e servizi di cantiere. Caratteristiche:

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA Comune di CONCORDIA SAGITTARIA Provincia di VENEZIA OGGETTO: INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO DELLA VIABILITA' PROVINCIALE IN AMBITO URBANO. REALIZZAZIONE DEL PERCORSO CICLOPEDONALE TRA IL CENTRO STORICO DI

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

STIMA LAVORI. Comune di Prato Provincia di Prato

STIMA LAVORI. Comune di Prato Provincia di Prato Comune di Prato Provincia di Prato pag. 1 STIMA LAVORI OGGETTO: Progetto di riqualificazione della Piazza del Mercato NUovo di Prato Opere stradali-oneri per la sicurezza Data, 06/10/2014 IL TECNICO Ing.

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1

SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1 SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI RISCHI N. 1 Descrizione delle attività: Scavi, sbancamenti e reinterri. Lavoratori esposti a rischi potenziali: Dipendenti delle imprese appaltatrici e lavoratori autonomi presenti

Dettagli

Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza

Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza Da tenere in cantiere ai sensi del D. Lgs. 81/08 1. Documentazione Generale 01 02 Cartello informativo di cantiere Notifica Preliminare

Dettagli

I N D I C A Z I O N E D E L L E P R E S T A Z I O N I

I N D I C A Z I O N E D E L L E P R E S T A Z I O N I Lavori:B - elenco prezzi sicurezza pag. 1 di 5 * NZ. 10 Nolo di impianto antiintrusione per ponteggi Nolo di impianto anti intrusione per ponteggi, comprensivo di collegamento a rete elettrica, da quadro

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di CENTO Provincia di FERRARA

COMPUTO METRICO. Comune di CENTO Provincia di FERRARA Comune di CENTO Provincia di FERRARA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Interventi di urgenza a seguito del sisma del 20 e 29 maggio 2012. Puntellamento edificio comunale di Cento COMMITTENTE: Comune di CENTO

Dettagli

Provincia di Pisa - Servizio Edilizia, Sicurezza e Impianti Lavori:COIBENTAZIONE INFISSI Computo metrico estimativo pag. 1 di 8

Provincia di Pisa - Servizio Edilizia, Sicurezza e Impianti Lavori:COIBENTAZIONE INFISSI Computo metrico estimativo pag. 1 di 8 Lavori:COIBENTAZIONE INFISSI Computo metrico estimativo pag. 1 di 8 LAVORI I.T.C.G. E.FERMI - EDIFICIO CENTRALE 1 O.O.S. O.O.S. ONERI PER LA SICUREZZA. 01 Predisposizione dell'area di cantiere. Avvertenze:

Dettagli

(1.00+35.00+1.00+61.00)*1.00 373,55 21,30 7.956,62 ((1.00+35.00+1.00+61.00)*1.00)*2 747,10 2,47 1.845,34

(1.00+35.00+1.00+61.00)*1.00 373,55 21,30 7.956,62 ((1.00+35.00+1.00+61.00)*1.00)*2 747,10 2,47 1.845,34 Lavori: Opere - M.S. Fabbricati municipali Circoscrizioni 1-10 Computo metrico estimativo - Sicurezza pag. 1 di 13 LAVORI Lavori nel fabbricato di via delle Orfane 18/22 Oneri speciali per la sicurezza.

Dettagli

ALL.9 - ANALISI PREZZI

ALL.9 - ANALISI PREZZI AP_01 muro rivestito prefabbricato c.re MURO DI SOSTEGNO IN C.A. voce a misura MURO DI SOSTEGNO IN C.A. Realizzato con Pannelli PREFABBRICATI rivestiti con pietra di vario genere. Possono essere realizzate

Dettagli

Prezzo 01 - Rotatoria

Prezzo 01 - Rotatoria LAVORI A CORPO 1 Prezzo 01 - Rotatoria Prezzo per la realizzazione della rotatoria del diametro di 45.20 mt. in ambito extraurbano all'incrocio tra la Via Vittorio Veneto e la strada provinciale Sestu

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI

DESIGNAZIONE DEI LAVORI R I P O R T O pag. 1 LAVORI A MISURA I.C.S. Pestalozzi - Plesso Viale Nitta (SpCat 1) SI - Sicurezza (Cat 6) Oneri per la Sicurezza (SbCat 16) 1 / 37 Approntamento di ponteggio in elementi 23.01.01.01.0

Dettagli

n. 1,00 x 861,28=... 861,28

n. 1,00 x 861,28=... 861,28 S.02.10.30 Passerella per attraversamenti di scavi o spazi affaccianti sul vuoto fornite di parapetti su entrambi i lati, in conformità alla normativa vigente. Montaggio e nolo per il 1 mese. Pedonale

Dettagli

REGIONE CAMPANIA. Opere Provvisionali - Ponteggi - Centine

REGIONE CAMPANIA. Opere Provvisionali - Ponteggi - Centine REGIONE CAMPANIA Opere Provvisionali - Ponteggi - Centine CAPITOLO N 1 OPERE PROVVISIONALI PONTEGGI - CENTINE AVVERTENZE Tutti gli articoli del presente prezzario comprendono nei prezzi l uso di ponteggi

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. P OPERE PROVVISIONALI P.01 RECINZIONI P.01.10 RECINZIONI PROVVISIONALI P.01.10.10 Recinzione provvisionale di cantiere di altezza non inferiore a 2.00 m con sostegni in paletti di legno o tubi da ponteggio,

Dettagli

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball -

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - N descrizione costo un. Quantità totale Costo totale Demolizione strutture

Dettagli

I.I.S.S. "E. GIANNELLI" - Parabita

I.I.S.S. E. GIANNELLI - Parabita f 1 I.I.S.S. "E. GIANNELLI" - Parabita ) I F PROGETTO ESECUTIVO PON FESR: "AMBIENTI PER L 'APPRENDIMENTO " ASSE 11 "QUALITA DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI" OBIETTIVO C P OGGETTO PROGETTO ESECUTIVO FINALIZZATO

Dettagli

CONTENUTI MINIMI DEL PSC/16

CONTENUTI MINIMI DEL PSC/16 CONTENUTI MINIMI DEL PSC/16 IDENTIFICAZIONE E DESCRIZIONE DELL OPERA L identificazione e la descrizione dell opera è esplicitata con: a) l indirizzo del cantiere; b) la descrizione del contesto in cui

Dettagli

SOSTITUZIONE DELLA COPERTURA IN LASTRE ONDULATE DI ETERNIT ED ALTRE OPERE ACCESSORIE DEL CAPANNONE COMUNALE IN LOC. GALLERONE DI POMARANCE

SOSTITUZIONE DELLA COPERTURA IN LASTRE ONDULATE DI ETERNIT ED ALTRE OPERE ACCESSORIE DEL CAPANNONE COMUNALE IN LOC. GALLERONE DI POMARANCE COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa SOSTITUZIONE DELLA COPERTURA IN LASTRE ONDULATE DI ETERNIT ED ALTRE OPERE ACCESSORIE DEL CAPANNONE COMUNALE IN LOC. GALLERONE DI POMARANCE ELENCO PREZZI 1) Rimozione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Comune di PALERMO. Provincia Palermo. Oggetto : Stazione appaltante :

RELAZIONE TECNICA. Comune di PALERMO. Provincia Palermo. Oggetto : Stazione appaltante : Comune di PALERMO Provincia Palermo Oggetto : Rimozione di manufatti in amianto nei vari edifici e nelle aree esterne del Presidio Pisani Stazione appaltante : ASP PALERMO RELAZIONE TECNICA IL TECNICO

Dettagli

S COSTI DELLA SICUREZZA S.10 DELIMITAZIONI AREA CANTIERE S.10.10 DELIMITAZIONI ELEMENTARI AREA CANTIERE Codice Descrizione U.m.

S COSTI DELLA SICUREZZA S.10 DELIMITAZIONI AREA CANTIERE S.10.10 DELIMITAZIONI ELEMENTARI AREA CANTIERE Codice Descrizione U.m. Provincia autonoma di Trento 1669 Elenco Prezzi Provinciale 2009 S.10 DELIMITAZIONI AREA CANTIERE S.10.10 DELIMITAZIONI ELEMENTARI AREA CANTIERE S COSTI DELLA SICUREZZA S.10 DELIMITAZIONI AREA CANTIERE

Dettagli

Incidenza della classificazione della galleria sui costi di realizzazione

Incidenza della classificazione della galleria sui costi di realizzazione Incidenza della classificazione della galleria sui costi di realizzazione Spea Ingegneria Europea S.p.A. 4 Luglio 2013 Scuola di Ingegneria e Architettura Università di Bologna Come variano i costi della

Dettagli

2. P R O G R A M M A Z I O N E D E I L A V O R I

2. P R O G R A M M A Z I O N E D E I L A V O R I 1. A N A G R A F I C A D E L L O P E R A S O G G E T T I C O I N V O L T I G E S T I O N E D E L P S C 1.1 CARATTERISTICHE DELL OPERA 1. Le caratteristiche dell opera da eseguire sono state trattate nel

Dettagli

LA STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

LA STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA LA STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA Ordine degli Architetti di Savona 13 maggio 2013 RIFERIMENTI NORMATIVI D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Art. 100. (Piano di sicurezza e di coordinamento) Comma 1. Il piano è costituito

Dettagli

LANCIANO - CH - IL PROGETTISTA Dott Ing. Antonio Giancristofaro STUDIO D'INGEGNERIA CIVILE COMUNE :: LAVORI : ALLEGATO 16 TAVOLA 00.

LANCIANO - CH - IL PROGETTISTA Dott Ing. Antonio Giancristofaro STUDIO D'INGEGNERIA CIVILE COMUNE :: LAVORI : ALLEGATO 16 TAVOLA 00. STUDIO D'INGEGNERIA CIVILE GIANCRISTOFARO ANTONIO - Ingegnere Via Luigi de Crecchio, 61-66034 LANCIANO (CH) - ITALIA Tel/ Fax +39-872-715345 - E-mail mail@giancristofaro.it COMUNE :: LAVORI : LANCIANO

Dettagli

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione Regionale del Lavoro di

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione Regionale del Lavoro di Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione Regionale del Lavoro di Vigilanza "10.000 Cantieri" PERIODO DAL AL RIEPILOGO VIOLAZIONI IN MATERIA DI SICUREZZA D.P.R..04.55, n. 54 4 8 10 18 1

Dettagli

OGGETTO PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO. (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Allegato C: Stima dei costi della sicurezza

OGGETTO PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO. (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Allegato C: Stima dei costi della sicurezza OGGETTO PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Allegato C: Stima dei costi della sicurezza pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 Recinzione provvisionale

Dettagli

PIANO di SICUREZZA e di COORDINAMENTO

PIANO di SICUREZZA e di COORDINAMENTO PIANO di SICUREZZA e di COORDINAMENTO conforme ai contenuti minimi previsti dall allegato XV del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. COORDINATORE in fase di: O PROGETTAZIONE O ESECUZIONE INDIRIZZO CANTIERE NATURA DELL

Dettagli

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area Osteria San Biagio Casalecchio di Reno OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno Unità Descrizione dei Lavori di misura 1 Struttura stradale della nuova Via Bolsenda comprendente: - Scavo di sbancamento eseguito

Dettagli

ONERI DELLA SICUREZZA

ONERI DELLA SICUREZZA APPRESTAMENTI DI CANTIERE 3 volte/tem po fornitura e/o noleggio, posa in opera e mantenimento in efficienza di transenne metalliche zincate a caldo 0 x 0 cm. compreso segnaletica di segnalamento e sicurezza

Dettagli

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08)

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08) PROGRAMMA DEI CORSO RIVOLTO AI COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE (DURATA 120 ORE) CONFORME ALL ALLEGATO XIV DEL D.LGS 81/08 Lezione 1: modulo giuridico (Allegato XIV,

Dettagli

FASCICOLO 04: costi per la sicurezza del cantiere

FASCICOLO 04: costi per la sicurezza del cantiere PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA PROGETTO DI COMPLETAMENTO DELL'EDIFICIO DENOMINATO "CITRONIERA E GRANDE SCUDERIA". FASCICOLO 04: costi

Dettagli

CAPITOLATO PREZIARIO PER L ESECUZIONE DI LAVORI DI PONTEGGIATURA N. 9010. Edizione Ottobre 2013

CAPITOLATO PREZIARIO PER L ESECUZIONE DI LAVORI DI PONTEGGIATURA N. 9010. Edizione Ottobre 2013 CAPITOLATO E PREZIARIO PER L ESECUZIONE DI LAVORI DI PONTEGGIATURA N. 9010 Edizione Ottobre 2013 Revisione 0 Pagina 2 TABELLA DELLE REVISIONI N REV. DATA DESCRIZIONE DELLA REVISIONE 0 Ottobre 2013 Prima

Dettagli

Allegato 15 Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili

Allegato 15 Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili Allegato 15 Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

LAVORI DI SMALTIMENTO LASTRE IN CEMENTO AMIANTO E RIFACIMENTO COPERTURA

LAVORI DI SMALTIMENTO LASTRE IN CEMENTO AMIANTO E RIFACIMENTO COPERTURA Settore Edilizia, Trasporti, Sicurezza Luoghi di Lavoro Servizio Edilizia Scolastica e Valorizzazione e Protezione della Flora e della Fauna LAVORI DI SMALTIMENTO LASTRE IN CEMENTO AMIANTO E RIFACIMENTO

Dettagli

Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili

Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili L'ing. M. Grandi - funzionario della Direzione provinciale del Lavoro di Verbania ha curato la realizzazione una check list dedicata

Dettagli

Catacombe Ebraiche di Villa Torlonia - Roma, via Nomentana Piano di Sicurezza e Coordinamento per gli interventi di consolidamento e restauro

Catacombe Ebraiche di Villa Torlonia - Roma, via Nomentana Piano di Sicurezza e Coordinamento per gli interventi di consolidamento e restauro 1 SR500 Prefabbricato monoblocco con pannelli di 9 F tamponatura strutturali, tetto in lamiera grecata zincata, soffitto in doghe preverniciate con uno strato di lana di roccia, pareti in pannelli sandwich

Dettagli

CHECK LIST PER LA SICUREZZA NEL CANTIERE EDILE

CHECK LIST PER LA SICUREZZA NEL CANTIERE EDILE IMPRESA: CHECK LIST PER LA CUREZZA NEL CANTIERE EDILE Visita al cantiere sito in. Via. Committente:.. Coordinatore per la sicurezza: Responsabile di cantiere: DATA VERIFICA: / / Soggetto verificatore:..

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI Art. Descrizione U.M. 02.10.020.00 1a Linea elettrica mobile per impianti di illuminazione di sicurezza, realizzata con cavo multipolare flessibile isolato in gomma G10 sotto guaina

Dettagli

1. S T I M A D E I C O S T I D E L L A S I C U R E Z Z A

1. S T I M A D E I C O S T I D E L L A S I C U R E Z Z A 1. S T I M A D E I C O S T I D E L L A S I C U R E Z Z A Il presente piano di sicurezza e coordinamento è relativo l esecuzione dei lavori e le forniture per le opere edili ed impiantistiche attinenti

Dettagli

Programma e calendario. Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. dal 03 marzo al 02 aprile 2015

Programma e calendario. Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. dal 03 marzo al 02 aprile 2015 Programma e calendario Corso di aggiornamento - 40 ore COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) dal 03 marzo al 02 aprile 2015 I MODULO prevenzione attraverso

Dettagli

Titolo: Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati. Committente...

Titolo: Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati. Committente... Pagina: 1 Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati Committente... Area interessata dai lavori/servizi:... Oggetto del /servizio:... Il giorno..., sul luogo

Dettagli

A) DOCUMENTAZIONE SPECIFICA DELL IMPRESA

A) DOCUMENTAZIONE SPECIFICA DELL IMPRESA I CONTENUTI DELLA VIGILANZA NEI CANTIERE A) DOCUMENTAZIONE SPECIFICA DELL IMPRESA B) DOCUMENTAZIONE DEL CANTIERE C) CONTROLLO ADOZIONE MISURE DI SICUREZZA PER LE LAVORAZIONI CORSO D) LA GESTIONE DEL CANTIERE

Dettagli

Provincia Regionale di Trapani

Provincia Regionale di Trapani Provincia Regionale di Trapani SETTORE 8 Territorio, Ambiente, Parchi, Riserve, Protezione Civile e Portualità Servizio di rimozione e trasporto, ai fini del loro conferimento presso idoneo impianto autorizzato

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Regionale Liguria COORDINAMENTO ATTIVITA TECNICO EDILIZIA Allegato 5 PROCEDURE DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Procedura aperta ai sensi art. 55, 5 comma

Dettagli

Pagina 19 NOLEGGI A.01. Noleggi. Prezzario Regione Basilicata

Pagina 19 NOLEGGI A.01. Noleggi. Prezzario Regione Basilicata 1. Pagina 19 A A.01 NOLEGGI Noleggi . Pagina 20 Coce A - NOLEGGI A.01 Noleggi NOLI PER L'EDILIZIA A.01.001 A.01.002 A.01.003 A.01.004 Veicolo peso totale: 01 fino a kg. 1.200 (portata kg. 600) a caldo.

Dettagli

COMPUTO METRICO. Cerveteri RM

COMPUTO METRICO. Cerveteri RM Cerveteri RM pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Riqualificazione delle aree a verde - giardini di Via dei Tirreni - Via Oriolo - Via Campo di Mare. Costi della sicurezza COMMITTENTE: Amministrazione Comunale

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata Area Provveditorato e Patrimonio

Università degli Studi della Basilicata Area Provveditorato e Patrimonio Università degli Studi della Basilicata Area Provveditorato e Patrimonio PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI SPAZI UNIVERSITARI All. 6 STIMA DEI COSTI RELATIVI ALLA SICUREZZA

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI. COSTI SICUREZZA (diretti) (SpCat 2)

DESIGNAZIONE DEI LAVORI. COSTI SICUREZZA (diretti) (SpCat 2) pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA COSTI SICUREZZA (diretti) (SpCat 2) 1 Incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi svolto direttamente dal Datore di OA.02.0001 Lavoro

Dettagli