Costi e oneri del sistema previdenziale cinese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Costi e oneri del sistema previdenziale cinese"

Transcript

1 Aggiornamenti legali e fiscali da Dezan Shira & Associates Volume XII Numero VIII Inglese Francese Tedesco Italiano Spagnolo Notizie on-line su: Costi e oneri del sistema previdenziale cinese In questo numero: Il costo effettivo dell assunzione del personale in Cina I contributi sul lavoro in Cina L amministrazione funzionale della previdenza sociale Confronto sui minimi salariali e sistema di previdenza sociale nelle 20 principali città cinesi Gestione delle risorse umane: un ruolo chiave in continua evoluzione China Briefing 1

2 Ten 009 Benvenuti a questo nuovo numero di China Briefing Celebrating 10 Years In questo numero daremo uno sguardo al sistema di previdenza sociale cinese e alle cinque voci che compongono gli oneri sociali che le società devono pagare in Cina: pensione, assicurazione sanitaria, indennità di disoccupazione, maternità e assicurazione per infortuni sul lavoro. Inoltre, daremo uno sguardo al fondo casa, un altro contributo obbligatorio che sia dipendenti sia datori di lavoro sono tenuti a versare. Considerando che le indennità obbligatorie si differenziano a seconda della città, metteremo a confronto 20 città cinesi e analizzeremo le quote di salario che devono essere pagate per contribuire alle assicurazioni sociali nelle città di Dalian, Qingdao, Pechino, Shanghai, Hangzhou, Ningbo, Shenzhen, Guangzhou, Zhongshan, Dongguan, Shengyang, Tianjin, Chengdu, Suzhou, Xi an, Changchun, Nanjing, Jinan, Kunming e Zhengzhou. Esamineremo inoltre come predisporre e pagare i contributi per le assicurazioni obbligatorie e le procedure di registrazione presso gli uffici di previdenza sociale e quelli per il fondo casa. In seguito daremo un veloce sguardo alle ultime tendenze nella gestione delle risorse umane in Cina, tra cui gli sviluppi riguardanti le modalità di assunzione e contratti interinali. Infine, tratteremo la questione dell impatto dell aumento dei livelli di minimo salariale, analizzando i dati emersi da 20 diverse città in modo tale da stimare l effetto che eventuali aumenti potrebbero avere sui futuri investimenti in Cina. Gli articoli di questo numero sono frutto delle ricerche della società di consulenza contabile e fiscale Dezan Shira & Associates. Per maggiori informazioni, v invitiamo a contattarci agli indirizzi che troverete all interno di questo numero. Distinti saluti dall Italian Desk di Dezan Shira & Associates, Alberto Vettoretti Managing Partner, Dezan Shira & Associates Editore, Asia Briefing Dezan Shira & Associates dispone di un ITALIAN DESK diretto dal dott. Alberto Vettoretti che segue i clienti italiani su base nazionale in tutta la Repubblica Popolare Cinese ed in Italia. Questo servizio è ulteriormente rafforzato dal proprio National Team di avvocati e commercialisti esperti in tutti gli aspetti riguardanti il sistema legale e fiscale cinese e, fra l altro, delle implicazioni con le controparti italiane. Se siete interessati a contattare il nostro Italian Desk per discutere dei vostri interessi nella Repubblica Popolare Cinese oppure in Italia, non esitate ad inviarci una con le vostre domande agli indirizzi del riquadro qui sotto. In Cina Dott. Alberto Vettoretti Tel. (0086) Dott. Rosario Di Maggio Tel. (0086) In Italia Dezan Shira & Associates liaison office Via Castagnole, 20/M (Centro Edison) Treviso Tel Cell. (39) Consulenza Legale, Contabilità, Controlli, Servizi Fiscali e Gestione Buste Paga in Cina, India e Vietnam Dieci Uffici in Cina Cinque Uffici in India Due Uffici in Vietnam Visita le altre nostre Risorse Regionali ASIA EMERGENTE INDIA BRIEFING VIETNAM BRIEFING La copertina artistica di questo mese L opera oggetto della copertina di questo mese è stata realizzata dall artista Guan Yong. Guan è nato a Heze, nella provincia dello Shangdong e si è laureato all Accademia delle Belli Arti di Tianjin, dove ha conseguito la sua laurea specialistica. Attualmente insegna nella facoltà di pittura a olio della sua alma mater. Le sue opere sono state esposte in Corea, Germania, Hong Kong e in diverse città in Cina, tra cui Pechino, Shanghai e Shenzhen. La copertina è riprodotta per cortesia dell artista e dell Oriental Vista Gallery. La galleria ha lo scopo di promuovere l arte contemporanea attraverso il dialogo e l esposizione, accrescendo la consapevolezza dell opinione pubblica verso l arte contemporanea e d avanguardia. L integrità e la professionalità sono gli elementi che consideriamo fondamentali per creare un legame tra il mercato dell arte, artisti e collezionisti. L Oriental Vista Gallery si trova in Shaoxing Lu 19, Shanghai, China. Tutto il materiale ed i contenuti sono protetti da 2010 Asia Briefing Ltd. Nessuna riproduzione, copia o traduzione di materiale è permessa senza il consenso dell'editore. Contattate:

3 Il sistema di previdenza sociale in Cina [ A cura di Adam Livermore, Dezan Shira & Associates ] Pensione Indennità di disoccupazione Assicurazione Medica I l sistema di previdenza sociale in Cina è basato su determinate linee guida emanate dal governo centrale, nonostante nello specifico esso poi sia gestito a livello locale. In un Paese così differenziato come la Cina, infatti, un sistema rigido con specifici contributi e benefici fissi, non potrebbe incontrare le necessità degli abitanti di città cosi diverse come Lhasa, Harbin, Shanghai o Zhongshan. In questo articolo spiegheremo i principi che stanno alla base di questo sistema. Al fine di evidenziare le differenze della sua implementazione, confronteremo la situazione dei contributi obbligatori nelle 20 principali città cinesi. Poiché i contributi previdenziali possono arrivare fino al 45% del salario lordo di un impiegato, questo confronto dovrebbe essere tenuto in considerazione dalle società nella scelta delle città per futuri investimenti e nella preparazione dei budget per l assunzione del personale. Le cinque assicurazioni sociali: Pensione Assicurazione medica Indennità di disoccupazione Maternità Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro Di seguito una breve descrizione della funzione di ognuna di queste voci. Pensione Come avviene in altri Paesi, la Cina ha strutturato un sistema che permette ai cittadini di continuare a percepire un reddito anche dopo il pensionamento. Questo sistema prevede che sia gli impiegati sia i datori di lavoro versino dei contributi mensilmente. La quota pagata dagli impiegati viene depositata in un fondo personale (i contributi maturano direttamente a beneficio dell individuo) e dopo il pensionamento, l individuo potrà attingere direttamente da questo fondo. Maternità Infortuni sul lavoro I contributi pagati dal datore di lavoro invece, vengono depositati direttamente in un fondo comune. Questi fondi, sono distribuiti a tutti i cittadini che hanno pagato i contributi durante la loro vita lavorativa. In questo modo anche i cittadini che hanno utilizzato la quota personale della loro pensione avranno un determinato introito per mantenersi (nonostante è probabile che siano solo poche centinaia di RMB al mese). Per quanto riguarda l ammontare dei contributi da versare mensilmente da impiegati e datori di lavoro, la pensione è generalmente la componente maggiore da pagare tra le diverse voci di previdenza sociale. Assicurazione medica Contribuendo all assicurazione medica i cittadini cinesi possono sostenere i costi delle spese mediche in caso di malattia o infortunio. Sia il datore di lavoro che gli impiegati sono obbligati a pagare i contributi per questo fondo. Diversamente da molti Paesi in cui l assistenza medica è un servizio gratuito, China Briefing 3

4 Il sistema di previdenza sociale in Cina nella maggior parte delle città cinesi il paziente deve farsi carico di una determinata percentuale delle spese sanitarie. Ciò è abbastanza semplice se l ospedale si trova nella stessa città in cui vengono pagati i premi per l assicurazione sanitaria, ma può diventare più complicato se il lavoratore subisce un infortunio o si ammala in vacanza o durante un viaggio di lavoro. E possibile infatti, avere un rimborso per coprire spese mediche urgenti avvenute in altre città, solo se si rispettano determinati requisiti. Inoltre, ogni mese gli individui ricevono un piccolo contributo di denaro sulla loro tessera sanitaria. Il contributo può essere speso per acquistare medicinali o per pagare determinate spese mediche negli ospedali. Indennità di disoccupazione Questa voce é solitamente solo a carico del datore di lavoro nelle maggiori città cinesi, mentre nelle città più piccole, rimane a carico di entrambe le parti. Nel caso in cui un impiegato perda il proprio posto di lavoro ha la possibilità di riscuotere l indennità di disoccupazione se i contributi sono stati versati per almeno un anno. La quantità di denaro che si può ricevere rimane comunque una somma fissa (determinata localmente) e non é legata al salario ricevuto precedentemente dall individuo o dalla somma accumulata con i contributi versati. Le indennità, possono essere ricevute per un massimo di 24 mesi. Maternità I contributi per l assicurazione sulla maternità sono pagati solamente dai datori di lavori. Qualora un impiegata sia in attesa di un figlio, ha il diritto di ricevere una rata unica per sostenere parte dei costi della nascita del bambino. Durante il periodo di maternità questo fondo coprirà il pagamento del salario. Bisogna considerare che se l impiegata guadagna tre volte di più della media salariale nella regione in cui lavora, la parte di salario che riceverà durante la maternità sarà basata secondo questa somma. In pratica, se l impiegata guadagna di più della media, alcune società continueranno a pagare la restante parte del salario durante il periodo di gravidanza per assicurarsi che la persona riceva la stessa somma di salario anche durante la maternità. Assicurazione sugli infortuni sul lavoro I contributi versati per questo fondo sono esclusivamente a carico del datore di lavoro. L importo di tali contributi, dipende dalla tipologia di lavoro svolto dall impiegato. Più un lavoro è considerato pericoloso, più sarà alta la percentuale da versare (di solito l oscillazione va dallo 0,4 percento al 2 percento del salario lordo). La somma precisa del premio in percentuale sarà calcolata dall ufficio locale di previdenza sociale, secondo la categoria settoriale di appartenenza. Nel caso in cui un impiegato abbia un inforntunio sul lavoro, il datore dovrà raccogliere le prove in merito a tale infortunio e i relativi costi sostenuti e fare domanda per il rimborso presso il fondo di assicurazione sul lavoro. Bisogna tenere presente che il datore di lavoro dovrà comunque corrispondere il salario durante il periodo di guarigione. Fondo casa (Housing Fund) I datori di lavoro sono obbligati a pagare i contributi per il fondo sulla casa. Quest ultimo, differisce dalle assicurazioni descritte precedentemente per due motivi: il primo è che in questo caso i contributi versati rispettivamente da datore di lavoro e impiegato maturano direttamente a beneficio dell impiegato, in secondo luogo, questo fondo è gestito dal centro per il fondo casa separatamente dalla previdenza sociale. La ragione per cui il governo cinese chiede agli impiegati di contribuire al fondo casa è di incoraggiarli a risparmiare denaro per un eventuale investimento immobiliare. I fondi accumulati in questo conto possono essere utilizzati per il pagamento di un primo acconto o per estinguere il mutuo necessario per l acquisto di un immobile. Le persone che hanno maturato una somma sufficiente possono richiedere un mutuo con un tasso d interesse più basso rispetto a quello di un normale finanziamento commerciale. Il sistema dei contributi per il fondo casa si differenzia enormemente all interno del Paese. A Shenzhen l impiegato non paga nessun contributo, il datore di lavoro invece deve pagare una rata fissa del 13%. Diversamente, a Dalian il datore di lavoro può pagare fino al 25% (nonostante è possibile che vengano applicati tassi di interesse ridotti) mentre per i dipendenti la percentuale massima è del 15%. Il fondo casa può costituire un costo aggiuntivo particolarmente significativo per i datori di lavoro, perciò è necessario avere una buona conoscenza del sistema contributivo nella zona d interesse, prima ancora di fare proposte economiche a futuri impiegati. L e a s s i c u r a z i o n i o b b l i g a t o r i e e il contributo per il fondo casa, sono definiti rispettivamente come indennità obbligatorie. Questo termine sarà utilizzato nel resto di quest articolo con riferimento alle cinque assicurazioni e al fondo casa. I contributi vengono solitamente trattenuti e gestiti dall azienda. Questo vuol dire che dovranno essere contabilizzati su base mensile, in aggiunta agli oneri sociali in senso stretto. Nonostante i datori di lavoro debbano pagare cinque diversi contributi per le cinque assicurazioni obbligatorie, possono fortunatamente erogare una somma unica ogni mese. I pagamenti sono effettuati di solito presso l ufficio di previdenza sociale che gestisce l esborso dei contributi ricevuti dai diversi fondi. La parte attinente al fondo casa, deve invece essere versata all ufficio per il fondo casa. In alcune città cinesi, la responsabilità per la riscossione dei contributi delle assicurazioni sociali è passata di recente dall ufficio di previdenza sociale, all ufficio delle imposte locale. La ragione di questo trasferimento è permettere all ufficio imposte di monitorare che i contributi per le assicurazioni obbligatorie siano pagati con puntualità, poiché essi incideranno sulle tasse da pagare sul reddito personale (i contributi per le assicurazioni sociali sono infatti esentati dalla tassa sul reddito personale). In alcune città la gestione dei contributi obbligatori può essere gestita on-line, ciò facilita l ottimizzazione del tempo e la gestione dei servizi anche nelle località più remote. I servizi on-line non sono però disponibili in tutte le città, Pechino ne è un esempio. Spiegheremo i dettagli di queste procedure nelle prossime pagine. 4 China Briefing

5 Il sistema di previdenza sociale in Cina Confronto dei costi contributivi obbligatori nelle 20 principali città cinesi In questa sezione presenteremo le differenze contributive corrisposte nelle diverse città cinesi. Prima di iniziare è bene spiegare come realizzare il calcolo utilizzando la base salariale, in quanto sarà questa a determinare l ammontare dei contributi che l impiegato e il datore di lavoro andranno a pagare. Nel determinare la base su cui calcolare i contributi, bisognerà prima di tutto sommare il reddito dell anno precedente (lasso di tempo da Gennaio a Dicembre) per ciascun impiegato. Questo dovrà includere tutti gli straordinari, indennità o bonus corrisposti durante questo periodo. La somma totale dovrà poi essere suddivisa per dodici. Il risultato sarà la base per il calcolo dei contributi per l anno successivo. Le basi e le percentuali massime e minime, sono di solito aggiornate dalle autorità locali attraverso la gestione fondi tra Luglio e Agosto di ogni a nno, anche se il periodo potrebbe variare da regione a regione. Calcolo Base Contributi per Previdenza Sociale e Fondo Casa Ipotizzando che il reddito totale dell impiegato A nel 2009 (Gennaio Dicembre) sia il seguente: Salario totale 2009 (RMB): (6.000/al mese con tredicesima) Totale straordinari 2009 (RMB): Totale indennità d alloggio (2009): (RMB al mese) Bonus sul rendimento (RMB): Reddito totale del 2009 (RMB): Media reddito mensile 2009 (RMB): La base dei contributi per questo impiegatoverrà probabilmente portata a se l ufficio per la previdenza sociale/fondo casa aggiornerà le basi, a metà dell anno successivo. Si noti che in alcune città il tetto dei contributi è più basso dell esempio sopra riportato di RMB. In alcune città la base per i contributi è limitata. Perciò se questo impiegato risiede a Shanghai (dove il tetto è di RMB) il contributo della sua pensione sarà basato su RMB, mentre se risiede a Ningbo i suoi contributi saranno correlati al tetto massimo locale (RMB 7.822). Esiste un tetto sia per i contributi delle assicurazioni obbligatorie sia per quelli del fondo casa. Come regola generale il tetto per i contributi delle assicurazioni sociali è del 300 per cento del salario minimo medio all interno di ogni città. Ci sono comunque delle eccezioni; nella provincia del Guangdong per esempio, viene applicato un unico tetto per l intera provincia piuttosto che uno diverso per ogni città. Qui il limite per i contributi per la pensione è di RMB nell intera provincia nonostante il salario medio nella città di Canton sia di RMB. In altre città il limite per la base di alcune voci previndenziali è calcolato usando il 300 percento del salario medio impiegato anziché il salario medio sociale. Perciò a Shenyang per esempio, il tetto sull assicurazione per pensione, infortunio e disoccupazione è fissato a RMB (300 per cento del salario medio di un impiegato) mentre il limite per l assicurazione medica e sulla maternità é fissato a RMB (300 per cento del salario medio sociale della città). Queste cifre vengono aggiornate annualmente. Il tetto per i contributi al fondo casa si differenzia da città a città; le normative previgenti prevedono che se i contributi sono pagati su base eccedente il 300 percento del salario medio sociale (oppure del salario medio dei lavoratori), la porzione che eccede il 300 per cento sarà considerato reddito tassabile (i contributi obbligatori per il fondo casa non sono considerati reddito tassabile; tuttavia se la società o gli individui decidono di pagare più della somma obbligatoria ed essa eccede il 300 per cento del salario medio sociale, la quota in eccesso sarà solitamente tassata). La tabella a pagina 6 elenca i dati aggiornati rilevati in 20 città diverse sul territorio cinese. Al fine di effettuare un confronto utile, abbiamo cercato di scegliere una serie di città principali all intero del Paese. Bisogna tenere in considerazione che spesso all interno della città stessa ci sono diversi distretti amministrativi: la quota di contributi in questi distretti può essere abbastanza differente dalle somme applicate nel centro delle città. Giacché non possiamo includere tutti i distretti nella nostra analisi, consigliamo alle società interessate a investire in determinate regioni di portare avanti ulteriori ricerche per scoprire le politiche specifiche in vigore nelle zone di sviluppo e nei distretti in cui si desidera intraprendere un attività. La maggiore differenza osservabile nel grafico riguarda i tetti sulla previdenza sociale nelle varie città (per semplificare il grafico, abbiamo incluso solamente i contributi per le pensioni; i tetti sulle altre assicurazioni non sono necessariamente gli stessi). A Pechino il tetto è di RMB mentre a Jinan, nella Provincia dello Shandong è RMB. Per fare un veloce confronto, il costo totale per il datore che assume un lavoratore con un salario lordo di RMB (per semplicità, ipotizziamo che il reddito mensile medio di un impiegato per l anno precedente sia sempre di RMB), sarà a Pechino ma solamente a Jinan con una differenza del 12 per cento. Nonostante queste differenze siano dovute parzialmente alla percentuale minima più bassa del fondo casa di Jinan, la ragione principale è che il tetto dei contributi è più basso in quella zona. Queste sono senz altro considerazioni utili che una società dovrà fare nel momento in cui deciderà il budget per l assunzione di personale altamente qualificato in un azienda. La seconda grande differenza che possiamo osservare riguarda i contributi versati dai datori di lavoro per la pensione. Essi variano da un minimo dell 11 per cento a Shenzhen (in realtà solo il 10 per cento per gli impiegati che non hanno un permesso di residenza a Shenzhen) a un massimo del 22 per cento a Shanghai. Ciò può avere anche un effetto determinante sul totale dei costi sostenuti dal datore di lavoro in merito a remunerazione e indennità. I contributi per l assicurazione medica differiscono leggermente a seconda della città, mentre i contributi che i datori di lavoro versano per l indennità di disoccupazione possono arrivare fino al 22 per cento (Shanghai ne è un esempio). Più attenzione dovrebbe invece essere data al fondo casa. Esso, infatti, varia significativamente non solo all interno del Paese ma addirittura all interno delle città stesse. A causa della sua complessità evitiamo un dettagliato confronto dei contributi nel Paese. Vorremmo comunque sottolineare che la quota precisa da pagare dovrebbe essere decisa dalla società e concordata con lo staff. La società prima di eventuali assunzioni, dovrebbe assicurarsi di aver comunicato chiaramente qual è la quota di contributo per il fondo casa che la stessa pagherà. Se quest aspetto non è chiaro, l impiegato presupporrà (o pretenderà) che sia pagata la quota più alta, ovviamente a svantaggio del datore di lavoro. China Briefing 5

6 Il sistema di previdenza sociale in Cina Città Informazioni sulla Previdenza Sociale e sul Contributo per il Fondo Casa Salario min. (RMB) Salario medio (RMB) Tetto sul contributo pensione (RMB) Pensione Sanità Disoccupazione Infortunio Maternità Fondo Casa C I C I C I C I C I C I Totale contributi min. per datore di lavoro Beijing % 8% 10% 2% + 3 1% 0,2% 0,5% N/A 0,8% N/A 12% 12% 44.30% Changchun % 8% 7% 2% 2% 1% 0,5%-2% N/A 0,7% N/A 7%-12% 7%-12% 37,2% Chengdu % 8% 7,5% 2% 2% 1% 0,6%-2% N/A 0,6% N/A 6%-15% 6%-15% 36,7% Dalian % 8% 7% 2% 1,5% 1% 0,5%-2% N/A 0,5% N/A 10% / 10% / 38,5% 12% / 15% / 25% 12% / 15% Dongguan % 8% 7,1% 2% 0,5% 0,5% 0,4%-1,2% N/A N/A N/A 5%-20% 5%-20% 25,03% Guangzhou % 8% 7%+9,83 2% 0,2% 0,1% 0,4% N/A 0,85% N/A 5%-20% 5%-20% 33,45% Hangzhou % 8% 11,5% 2% + 4 2% 1% 0,4%-1,6% N/A 0,8% N/A 12% 12% 40,7% Jinan % 8% 8% 2% 2% 1% 0,5%-1,6% N/A 0,8% N/A 7%-12% 7%-12% 38,3% Kunming % 8% 10% 2% 2% 1% 0,5%-1,3% N/A 0,9% N/A 12% 12% 45,4% Nanjing % 8% 8,5% 2% % 1% 0,4%-1,2% N/A 0,7% N/A 8%-12% 8%-12% 39,60% Ningbo % 8% 11% 2% 2% 1% 0,4%-1,6% N/A 0,7% N/A 5%-12% 5%-12% 31,10% Qingdao % 8% 9% 2% 1% 0,5% 0,3%-1,4% N/A 0,7% N/A 5%-20% 5%-20% 36% Shanghai % 8% 12% 2% 2% 1% 0,5% N/A 0,5% N/A 7% 7% 44% Shenyang % 8% 8% 2% 2% 1% 0,5%-2% N/A 0,6% N/A 8%-12% 8%-12% 38,1% Shenzhen % 8% 4,5% 2% 0,4% N/A 0,25% N/A 0,5% N/A 13% N/A 29,65% Suzhou % 8% 9% 2%+5 2% 1% 0,5% N/A 1% N/A 8%-12% 8%-12% 40,5% Tianjin % 8% 10% 2% 2% 1% 0,5%-2% N/A 0,8% N/A 11%- 11%- 44,3% 15% 15% Xi an % 8% 7% 2% 2% 1% 0,5%-2% N/A 0,5% N/A 5% 5% 35% Zhengzhou % 8% 8% 2% 1% 0,5% 0,5%-2% N/A 1% N/A 5%-12% 5%-12% 35,50% Zhongshan % 8% 2% 0,5% 0,8% N/A 0,8% N/A 1% N/A 5%-20% 5%-20% 19,6% Note 1. Il contributo pensione pagato a Shenzhen per chi non possiede l hukou, in altre parole il permesso di residenza, è del 10%, non del 11% 2. La base per l assicurazione sanitaria per Zhongshan ha una tariffa unica di RMB non correlata alle entrate. 3. Anche Hangzhou ha una tariffa unica per il fondo casa dell 8%, ma solo le società con difficoltà finanziarie hanno la possibilità di richiedere queste riduzioni. 4. I tetti ai contributi delle pensioni nelle città della Provincia del Guangdong sono decise a livello provinciale, eccetto Shenzhen. Perciò i tetti per Guangzhou, Donguan e Zhongshan sono uguali nonostante la variazione nella media salariale. Nella colonna finale abbiamo mostrato una somma totale approssimativa che i datori di lavoro delle varie città elencate, dovrebbero pagare sulla base dei salari lordi. Si presume che il contributo minimo per il fondo casa venga corrisposto così come il contributo minimo per l assicurazione sugli infortuni sul lavoro (es. la natura del lavoro non espone gli impiegati ad un alto livello di pericolo). Bisogna tenere in considerazione che queste percentuali di contributi sono generalmente calcolate sulla base della media del reddito mensile degli impiegati durante l anno precedente e non sul loro salario lordo. Come potete notare, tra le città selezionate Kunming richiede il più alto tasso di contributo, ovvero il 45,4 per cento del salario base, mentre Zhongshan richiede il tasso più basso con solo il 19,6 per cento. Potrete notare, inoltre, che il tetto per il calcolo dei contributi a Kunming è relativamente basso (6.748 RMB per la pensione). Per alcune società dove vi sono molti impiegati con un salario alto, il peso dei contributi obbligatori sarà maggiore in città come Pechino, Tianjin (entrambe 44,3 per cento) e Shanghai (44 percento). Vorremmo sottolineare ancora una volta che questi dati si riferiscono al centro città, potrebbero perciò esserci zone di sviluppo e zone industriali nelle vicinanze che hanno delle quote di contributo molto diverse fra loro. Ci sono ancora altri tre punti da citare che riguardano l amministrazione delle indennità obbligatorie e i costi dell assunzione degli impiegati. 1. Molte società, specialmente quelle che stanno sviluppando una rete di vendite in Cina, non hanno filiali situate in ognuna delle città in cui hanno però del personale impiegato. Potrebbe essere scomodo infatti, gestire queste filiali; in questa situazione è necessario servirsi di un responsabile delle risorse umane locale per pagare i contributi alle assicurazioni obbligatorie in nome 6 China Briefing

7 70ûE 80ûE 90ûE 100ûE 110ûE Il sistema di previdenza sociale in Cina 120ûE 130ûE 140ûE 50ûN Astana R U S S I A L. Baykal Amur 50ûN 140ûE Irtysh K A Z A K H S T A N L. Balkhash Ulaanbaatar Heilongjiang 40ûN 70ûE 30ûN 20ûN PAKISTAN Islamabad New Delhi 80ûE Bishkek KYRGYZSTAN INDIA NEPAL X i n j i a n g Kathmandu Ganges T i b e t Bay of Bengal Thimbu BHUTAN BANGLADESH Dhaka della società poiché quest ultima non 90ûE avrà la possibilità di aprire un proprio conto di previdenza sociale e uno per il fondo casa in città in cui non ha costituito almeno una filiale. L agente riceverà una somma di denaro per il servizio erogato ogni mese, e la relativa sarà compresa nel costo totale dell assunzione. Di solito si aggira dai 50 RMB ai 250 RMB al mese. 2. Alcune città richiedono ai datori di lavoro ulteriori pagamenti rispetto a quelli per le assicurazioni sociali e a quello del fondo casa. Tra questi vi sono una quota per il caldo dell estate in alcune città del sud e una quota per il riscaldamento durante l inverno nelle città del nord. Nonostante questi costi non siano alti dovrebbero essere inclusi nei budget quando si programmano nuove assunzioni. 3. Ci sono altri costi nascosti relativi all assunzione di personale in Cina che MYANMAR Rangoon C H I N A Qinghai Salween MONGOLIA Chengdu Sichuan Kunming Yunnan LAOS Vientiane Gansu Ningxia VIETNAM Mekong Xian Guizhou Shaanxi Chongqing Guangxi Hubei Hainan THAILAND non richiedono esborsi da parte degli impiegati, ma sono tuttavia un onere per i datori di lavoro. Non potendo elencare una lista completa a causa del numero cospicuo delle norme locali da dover analizzare, forniremo come esempio il fondo di assistenza per i lavoratori disabili. In alcune città i datori di lavoro devono assumere un certo numero di lavoratori disabili oppure depositare una certa somma in un fondo per aiutare i lavoratori disabili a trovare lavoro. Sia a Pechino che a Shanghai esistono delle norme che regolano i pagamenti di questi contributi, anche se gli oneri per i datori di lavori differiscono da città a città. Di seguito un confronto tra Pechino e Shanghai: Pechino i) Almeno l 1,7 per cento della forza Huang Inner Mongolia Shanxi Zhengzhou Yangtze Beijing Henan Hunan Hebei Jinan Jiangxi Guangdong Tianjin Shandong Hong Kong Liaoning Jiangsu Fujian Jilin Zhejiang Dongguan Guangzhou Shenzhen Zhongshan Shenyang NORTH KOREA Pyongyang Dalian Qingdao Yellow Sea Changchun Taiwan Seoul SOUTH KOREA Nanjing Suzhou JAPAN Shanghai Anhui Hangzhou East China Ningbo Sea South China Sea Manila Sea of Japan (East Sea) PHILIPPINES lavoro di ogni società dovrebbe essere costituita da lavoratori disabili. ii) Se questa 0 proporzione non M ileè s rispettata deve essere pagata una determinata 0 somma al K fondo M per l impiego dei lavoratori disabili. iii) Le società che non assumono nessun lavoratore disabile devono versare in questo fondo una somma basata sul seguente calcolo: salario annuale medio sociale dell anno precedente di Pechino 60 per cento numero di lavoratori impiegati 1,7 per cento iv) Le società che impiegano solamente alcuni lavoratori disabili ma non raggiungono il requisito dell 1,7 per cento richiesto, devono depositare nel fondo una somma ridotta basata sulla differenza tra la percentuale di disabili realmente impiegata e la soglia dell 1,7 per cento. i) Almeno l 1,6 per cento della forza 100ûE 110ûE 120ûE 40ûN 30ûN 130ûE 20ûN China Briefing 7

8 Il sistema di previdenza sociale in Cina Confronto del Fondo di Assistenza per l impiego di lavoratori disabili tra Pechino e Shanghai Valuta in RMB Città (1) No. di impiegati (2) Salario medio sociale dell anno precedente (3) Salario annuale medio reale della società-presupposto (4) Tasso di contribuzione (5) Calcolo formula (6) Somma dovuta (7) Beijing , N/A 1,7% 2 x 3 x 5 x 60% 45, Shanghai 100 N/A 72, ,6% 2 x 5 x 4 115, Differenza 69, lavoro della società deve essere costituita da lavoratori disabili. ii) Se questa proporzione non viene raggiunta, deve essere versata una determinata somma nel fondo di assistenza all impiego per lavoratori disabili. iii) Le società che non impiegano lavoratori disabili devono versare nel fondo una somma basata sul seguente calcolo: salario annuale medio attuale della società dell anno precedente no. di lavoratori impiegati 1,6 per cento. iv) Nonostante la legge menzioni un tetto per il salario annuale medio attuale della società, la cifra di questo tetto non è specificata da nessuna parte. In pratica, la raccolta di questo fondo è realizzata utilizzando un calcolo abbastanza differente da quello legale. Le basi dell assicurazione sociale degli impiegati della società sono usate come punto di riferimento per il calcolo del contributo per il fondo casa. Ciò produce i seguenti effetti: Gli impiegati stranieri non contribuiscono all assicurazione sociale, perciò i loro salari (generalmente alti) non incidono. La base dell assicurazione sociale massima a Shanghai per il 2010 è di RMB, perciò i contributi che la società versa per gli impiegati che guadagnano più di questa somma sono limitati. Concludendo possiamo dire che il costo totale che il datore di lavoro deve pagare è più basso di quello calcolato secondo quanto specifica la legge. Tuttavia, i contributi che devono versare le società a investimento estero (che normalmente offrono salari più alti di quelli locali) per l assistenza all impiego dei lavoratori disabili, dovrebbero essere ancora più alti di quelli pagati da una società identica basata a Pechino. Si veda la tabella per un esempio sulle differenze tra due città (per semplicità, a Shanghai, il calcolo è basato sulle norme vigenti). Predisposizione e pagamento delle indennità obbligatorie Ogni società stabilita in Cina che impiega personale cinese dovrebbe aprire un conto presso l ufficio per le assicurazioni sociali e l ufficio per il fondo casa dove poter versare i contributi dovuti agli impiegati. Per aprire questi conti è necessario che una serie di documenti siano timbrati e spediti agli uffici per la registrazione. In seguito, i conti necessiteranno aggiornamenti nel caso di nuove assunzioni o di eventuali licenziamenti. Di seguito troverete la spiegazione di come aprire e mantenere un conto a Pechino. Questa situazione potrebbe essere diversa in altre città all interno del Paese. Procedura per la registrazione presso l ufficio di previdenza sociale I. Come prima cosa bisogna ottenere il numero di previdenza sociale della società. La seguente documentazione deve essere presentata all ufficio di previdenza sociale tra il primo e il 20 del mese (non vengono erogati numeri di previdenza sociale dopo il 20 del mese): i) Licenza commerciale della società (originale e copia) ii) Certificato del codice della società (originale e copia) iii) Certificato di approvazione (originale e copia) iv) D o c u m e n t o d i d e n t i t à d e l rappresentante legale o della persona incaricata dalla società (copia) v) Modulo per la raccolta delle informazioni per la previdenza sociale (due copie) In caso di costituzione di una filiale è richiesta la seguente documentazione: i) Licenza commerciale della società madre e certificato del codice dell impresa ii) Delega con timbro della società (originale) II. Dopo aver ricevuto il numero di previdenza sociale, i dati sugli impiegati dovranno essere caricati nel software fornito dall ufficio di previdenza sociale. Un informazione chiave riguarda i dettagli dei salari di ogni impiegato poiché loro determineranno la base sulla quale saranno calcolati i contributi mensili. III. Le informazioni caricate nel software devono essere salvate in una chiavetta USB e portate fisicamente all ufficio di previdenza sociale. Ciò completerà la registrazione per l assicurazione medica (una componente delle cinque assicurazioni obbligatorie). IV. Dopo aver ricevuto conferma che la registrazione dell assicurazione medica è stata completata, dovranno essere compilati dei moduli per registrare ogni impiegato alle altre quattro assicurazioni obbligatorie. Essi devono essere presentati all ufficio di previdenza sociale tra il 6 e il 25 del mese. V. Successivamente dev essere stipulato un accordo con la banca della società in modo tale da assicurare che i contributi che la società deve versare vengano accreditati direttamente ogni mese all ufficio di previdenza sociale. Da notare che il primo pagamento dei contributi per l assicurazione sociale deve essere effettuato con emissione di 8 China Briefing

9 Il sistema di previdenza sociale in Cina un assegno da parte della società non può essere addebitato automaticamente fino al secondo mese. VI. E inoltre necessario recarsi presso l ufficio di previdenza ogni mese se la società ha nuovi assunti o una riduzione nel numero degli impiegati, dal momento che (attualmente) a Pechino la registrazione e deregistrazione dei lavoratori non può essere gestita on-line. Anche se questo avviene raramente, l ufficio delle assicurazioni sociali può emettere delle multe in caso di pagamenti tardivi da parte di un datore di lavoro. Per quest ultimo però, sarà senz altro più preoccupante se una persona dello staff subisce un incidente sul lavoro e i contributi necessari non sono stati pagati, poiché sarà eventualmente la società a essere responsabile delle spese. Procedura per la registrazione presso l ufficio per il fondo casa I. Una società deve aprire un conto presso l ufficio per il fondo casa. Per fare ciò la società dovrà fornire le seguenti informazioni: i) Licenza commerciale della società (originale e copia) ii) Certificato del codice della società (originale e copia) iii) Certificato di approvazione (originale e copia) iv) D o c u m e n t o d i d e n t i t à d e l rappresentante legale della società (copia) v) Delega con timbro della società (originale) vi) Modulo per la raccolta informazioni sul fondo casa con timbro della società II. Generalmente, l approvazione viene ricevuta immediatamente e la società riceve un numero di conto apposito per i pagamenti al fondo casa. III. Successivamente, dovrà essere firmato un contratto tra l ufficio per il fondo casa, la società e la banca della società per permettere che i pagamenti dei contributi avvengano automaticamente ogni mese. Il primo pagamento per il fondo casa deve avvenire attraverso l emissione di un assegno da parte della società non può essere addebitato automaticamente fino al secondo mese. IV. Sarà necessario recarsi presso l ufficio del fondo casa ogni mese nel caso in cui la società assuma o licenzi del personale, in quanto la procedura di registrazione o deregistrazione non può essere gestita on-line. Anche nel caso in cui un impiegato decida di usare una quota del proprio fondo casa, sarà necessario recarsi presso tale struttura per facilitare l operazione. Adam Livermore è regional manager di Dezan Shira & Associates a capo del dipartimento buste paga. Le società che desiderano ricevere assistenza o consulenza sulla strutturazione del salario, sulle indennità obbligatorie, servizi di buste paga e tasse in Cina, sono pregate di contattare o visitare Le seguenti persone dello staff di Dezan Shira & Associates hanno contribuito alla stesura di questo report: Daisy Huang in Guanzhou, Helen Kong e Kevin Li a Dalian, Lisa Qian e Emma Tong a Zhongshan, Sarah Wei a Beijing, Jamie Xia a Hangzhou, Jenny Zhang a Shanghai, Liming Zhang a Qingdao ed Eunice Zhou a Shenzhen. La Biblioteca di China Briefing GUIDE TECNICHE Guida all apertura di un ufficio di rappresentanza in Cina, Società a Totale Partecipazione Estera, Joint Ventures, Tassazione, Fusioni e Acquisizioni, Diritti di Proprietà Intellettuale, Transfer Pricing e Risorse Umane in Cina. disponibile in Italiano ACQUISTI RELATIVI GUIDE REGIONALI Guide su Pechino e Cina del Nord, Shanghai e il Delta del Fiume Yangtze, Il Sud della Cina e Il Delta del Fiume delle Perle, la Cina Centrale, la Cina dell Ovest, le città di prima e seconda fascia cinesi e i confini della Cina. Disponibili in copia cartacea o in PDF, solo in Inglese Disponibili dagli editori di China Briefing: le riviste India Briefing e Vietnam Briefing e il sito web sull Asia emergente 2point6billion.com. China Briefing 9

10 Gestione delle risorse umane: un ruolo in evoluzione Da quando la gestione delle risorse umane in Cina è diventato un lavoro più ricercato e gli uffici delle imposte sono entrati nel mondo on-line, la figura tradizionale del responsabile risorse umane è cambiata radicalmente. Se da una parte molte società preferiscono ancora esternalizzare a società locali (che di solito operano sotto l ambiguo titolo di FESCO ) l amministrazione delle risorse umane, il trend attuale è quello di richiedere vari servizi a diversi fornitori specializzati. Di seguito daremo uno sguardo ad alcuni dei maggiori trend analizzandoli uno per uno e spiegando perché alcune società stanno cambiando le loro strategie in questo modo. Assunzioni L industria delle assunzioni si è sviluppata notevolmente negli ultimi dieci anni in Cina. Le società specializzate nelle assunzioni adesso si concentrano su specifici segmenti di mercato e ricercano a livello nazionale (e anche internazionale) candidati idonei per le posizioni aperte. Queste agenzie di reclutamento del personale sono in grado di identificare le società che pagano i salari più bassi rispetto alla media del mercato e cercare di intercettare i loro dipendenti con lo scopo di reclutarli per altri lavori, sfruttando la loro esperienza in certi settori industriali al fine di identificare i profili migliori. Per la ricerca di posizioni di un livello medio, internet è lo strumento prevalente. Oggi, infatti, le società possono pubblicare a basso costo i loro annunci di lavoro su siti come 51job.com o zhaopin.com e ricevere centinaia di curriculum nell arco di una o due settimane. Per quanto concerne la ricerca di operai, l agenzia intermediaria è spesso lo strumento migliore per trovare un cospicuo numero di lavoratori in breve tempo. Contratti interinali e assunzioni indirette Dall entrata in vigore della legge sul contratto di lavoro, le società che devono assumere i dipendenti chiave lo devono fare direttamente piuttosto che attraverso contratti interinali e parti terze. Nonostante le sanzioni previste in caso di trasgressione non siano ancora definite e il governo sembra non aver intrapreso nessuna azione amministrativa in questo senso, è chiaro che sempre più società stanno scegliendo di assumere direttamente almeno il personale altamente qualificato. Nel far ciò queste dovranno prestare sempre più attenzione nella stesura dei contratti di lavoro e dei manuali aziendali interni per assicurarsi che vi siano adeguate basi legali per licenziare gli impiegati che non rendono sul lavoro. In questo modo, cresce anche l importanza del dipartimento delle risorse umane, sempre piu impegnato nel monitorare rendimento e retribuzioni. Oggi la Cina é un terreno di forte contesa per la ricerca di personale valido e qualificato; questo trend vale sia per le grandi città che per quelle piu piccole. Gestione delle risorse umane Quando parliamo dell amministrazione delle risorse umane, di solito ci riferiamo sia all amministrazione delle assicurazioni obbligatorie di cui si è parlato precedentemente in questo numero, che alla gestione delle buste paga. In passato, molte società avrebbero pagato il proprio responsabile delle risorse umane per gestire tutto questo lavoro e in alcuni casi avrebbero affidato a esso la ricerca e l assunzione del personale. Prima che avvenisse l ottimizzazione dei pagamenti on-line come salario, contributi e tassa sul reddito personale, questa era una scelta conveniente, specialmente perchè comportava molto lavoro gestionale, ma era anche inefficace e comportava alcuni rischi. A questo punto è bene chiedersi: è davvero conveniente per una società che gestisce buste paga (ed è perciò a conoscenza d informazioni private sui salari di tutti le persone all interno della società) occuparsi anche di ricerca del personale? E sensato (o necessario) pagare una somma fissa a un agente locale per effettuare i pagamenti dovuti ai vostri dipendenti? I servizi richiesti da questo tipo di società sono cambiati. La possibilità di gestire il lavoro di elaborazione buste paga era considerato un aspetto positivo, ora non più; le società adesso preferiscono un fornitore basato in una sede distaccata dalla società che gestisca il lavoro indipendentemente per questioni di riservatezza. In passato i problemi che sorgevano durante il processo di gestione delle buste paga venivano risolti verbalmente in cinese tra gli agenti e i contatti interni, ora i nuovi sistemi informatici gestiscono le comunicazioni in inglese e via per migliorare la trasparenza e lasciare una prova scritta nel caso in cui si debbano assegnare delle responsabilità. I calcoli che venivano solitamente elaborati su fogli Excel, sono stati sostituiti da nuovi sistemi esaurienti che permettono di gestire i sistemi di pagamento sempre più complessi che le società stanno creando appositamente per il loro staff. Con la possibilità per le aziende di effettuare il pagamento dei salari netti attraverso il sistema bancario on-line, e con l aumento delle città che accettano la gestione e i pagamenti on-line, il ruolo del responsabile delle risorse umane locale in merito alla gestione di questi aspetti sta gradualmente diventando obsoleto. Questo ruolo è stato rimpiazzato da società capaci di fornire un servizio di qualità superiore da una sede distaccata e indipendente dalla società. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza autorizzata che offre assistenza in materia legale e fiscale, di due diligence, di gestione libri paga e di revisione contabile per clienti internazionali che operano in Cina, Hong Kong, India e Vietnam. Per una consulenza professionale o per ricevere ulteriori informazioni, vi invitiamo a contattarci all indirizzo o visitare il sito 10 China Briefing

11 Minimi Salariali in Cina Recentemente è stata posta molta attenzione sui livelli salariali in Cina, specialmente dopo la successione di suicidi alla Foxconn, l azienda manifatturiera Taiwanese con più di impiegati nella provincia del Guangdong. Una delle conseguenze è stato l aumento della pressione interna sul governo perchè prendesse in considerazione la questione della distribuzione del reddito nella società cinese. All interno del Paese, non esiste infatti un minimo salariale uniforme; le autorità locali applicano una somma minima, che differisce a seconda della zona di appartenenza. Ad esempio il salario minimo di Canton oggi è di RMB con un aumento intorno al 22 per cento rispetto ai primi mesi del Dall altra parte della scala troviamo Xi an con soli 760 RMB, che è comunque relativamente basso paragonato a città di seconda fascia come Dalian (760 RMB), Shengyang (900 RMB), Kunming (830 RMB) e anche Changchun (820RMB) e Zhengzhou (800 RMB). Si faccia riferimento alla tabella a pagina 6. Un fenomeno molto evidente è la tendenza delle società straniere a localizzare nuove attività nelle città piú a Ovest. Ovviamente i livelli di minimo salariale sono solo uno degli elementi che le aziende prendono in considerazione probabilmente i fattori più importanti nelle loro scelte sono la necessità crescente di servire il mercato interno cinese (piuttosto che semplicemente il mercato delle esportazioni) e l abbondanza di lavoratori qualificati in molte di queste città. La tendenza è più graduale nel settore manifatturiero, dove la scelta di effetturare nuovi investimenti a intensità di capitale verrà realizzata solo qualora la produzione negli impianti esistenti raggiunga dei livelli che si avvicinano alla capacità produttiva. Ad ogni modo, nei settori che necessitano dipendenti con particolari abilità tecnicolinguistiche, il cambiamento sta avvenendo piú velocemente. Chengdu è l esempio di una città che si sta rapidamente espandendo nella esternalizzazione dei processi commerciali mentre Xi an sta seguendo la stessa strada nella esternalizzazione della tecnologia informatica. Entrambre le città sono capaci di attrarre investimenti in questi settori anche grazie al cospicuo numero di laureati altamente qualificati che entrano nel mercato del lavoro ogni anno. La vostra società di consulenza di fiducia in Asia Dezan Shira & Associates é una società di consulenza specializzata nell assistenza agli investimenti diretti esteri nei paesi dell Asia Emergente. La società opera dal 1992 e dispone oggi di 10 uffici in Cina, 5 in India, 2 in Vietnam e 1 ufficio a Hong Kong. Con 170 consulenti sul territorio, Dezan Shira & Associates segue più di 1800 clienti provvenienti da oltre 80 paesi diversi. La società possiede anche una casa editrice, Asia Briefing, che pubblica materiale informativo attinente agli investimenti diretti nei paesi in cui opera. Per ulteriori informazioni, visitare Ulteriori pubblicazioni e risorse on-line disponibili su: INDIA BRIEFING VIETNAM BRIEFING Per ulteriori informazioni: Beijing Dalian Qingdao Shanghai Hangzhou Ningbo Guangzhou Shenzhen Zhongshan Hong Kong Delhi Mumbai Bangalore Chennai Kolkata Hanoi Ho Chi Minh City China Briefing 11

12 I VOSTRI CONSULENTI DI FIDUCIA IN CINA Fondata nel 1992, siamo la più grande società di consulenza contabile e fiscale a partecipazione italiana in Cina. Con dieci uffici ed oltre 170 professionisti sul territorio, siamo l alternativa affidabile per la gestione della vostra contabilità, dei sistemi di controllo interni, della reportistica finanziaria, delle buste paga e della revisione dei bilanci. Vi invitiamo a contattare uno dei nostri uffici elencati qui sotto o il nostro ufficio in Italia per maggiori informazioni sui nostri servizi di assistenza agli investimenti diretti esteri in Cina. La nostra società opera inoltre anche in India e Vietnam, per maggiori informazioni visitate UFFICIO DI PECHINO Regional Partner: Sabrina Zhang E: T: UFFICIO DI HANGZHOU Manager: Helen Ye E: T: UFFICIO DI SHENZHEN Managing Partner: Alberto Vettoretti E: T: UFFICIO DI ZHONGSHAN Manager: Lisa Qian E: T: UFFICIO DI SHANGHAI Partner: Olaf Griese E: T: UFFICIO DI CANTON Manager: Rosario DiMaggio E: T: UFFICIO DI HONG KONG Manager: Joe Sze E: T: UFFICIO DI QINGDAO Senior Associate: Liming Zhang E: T: UFFICIO DI DALIAN Manager: Adam Livermore E: T: UFFICIO DI NINGBO Manager: Lily Wang E: T: UFFICIO IN ITALIA: E: Via Castagnole, 20/M (centro Edison), Treviso - Italy Tel: (39) Cell: (39)

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

La nuova legge sul lavoro della R.P.C.

La nuova legge sul lavoro della R.P.C. DIREZIONE EDITORIALE Marco Conti e Augusto Bordini REVISIONE EDITORIALE Dario Cacciatore La nuova legge sul lavoro della R.P.C. Di Simone Montagnani La nuova legge sul lavoro emanata dal congresso del

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Obblighi contributivi Calcolo dei contributi Con l instaurazione del rapporto di lavoro, sorge anche l obbligazione

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II Lezione 6 IAS 19: Benefici per i dipendenti Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it Facoltà di Economia anno 2011 2012 24 aprile 2012

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Capire il certificato di previdenza

Capire il certificato di previdenza Previdenza professionale Capire il certificato di previdenza Questo foglio informativo illustra la struttura del certificato di previdenza. Fornisce spiegazioni e contiene informazioni utili su temi importanti.

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV)

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV) 1 Estratto dal Foglio ufficiale n. 50 del 22 giugno 2001 e no. 27 del 4 aprile 2003 (Testo unico aggiornato al 1. gennaio 2015, FU 101/2014 del 19.12.2014) Contratto normale di lavoro per il personale

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Salvatore Martorelli 0 Le regole e il sistema di calcolo delle pensioni INPS I vertiginosi cambiamenti nella normativa sulle pensioni

Dettagli

Il pianeta Cina ed il suo sistema elettrico. A. Clerici

Il pianeta Cina ed il suo sistema elettrico. A. Clerici 1 Il pianeta Cina ed il suo sistema elettrico A. Clerici Sommario 2 1. Introduzione 2. Dati sintetici sulla Cina 3. Struttura del mercato elettrico 4. Il consumo elettrico ed il PIL 5. La produzione di

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 AGENDA Introduzione Valutazione dei prodotti Valutazione dell organizzazione per la sicurezza

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata Ufficio Istruzione dell Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese nella Repubblica Italiana Indirizzo: Via Armando Spadini 9, 00197, Roma Tel: 06-32629872 Fax:06-32502846

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA.

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. LA PENSIONE DI VECCHIAIA è il trattamento pensionistico corrisposto dall Istituto previdenziale al raggiungimento di una determinata età

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0 DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA MODELLO PA04 EDIZIONE AGGIORNATA AL TRIENNIO 2010 2012 SEMPLIFICATO PER LE SCUOLE EDIZIONE Novembre 2010 1.0 1 COMPILAZIONE MOD. PA04 SEMPLIFICATO INDICAZIONI

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Vs. richiesta su ZHEJIANG YUEJIN IMPORT CO LTD - Cina Recte ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina Cliente ALFA SPA Data evasione Redattore E.L./FC Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Zhejiang Yuejin

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Vivere e lavorare in Italia

Vivere e lavorare in Italia Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali EURES - Italia Vivere e lavorare in Italia Una breve guida per cittadini EU interessati a trasferirsi in Italia Marzo 2010 VIVERE E LAVORARE IN ITALIA L Italia

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Pomara Scibetta & Partners Commercialisti Revisori dei Conti

Pomara Scibetta & Partners Commercialisti Revisori dei Conti Pomara Scibetta & Partners Commercialisti Revisori dei Conti Luciana Pomara Giuseppe Scibetta Onorina Zilioli Alessia Carla Vinci Roberto Scibetta Stefania Zilioli Rosaria Marano Sabrina Iannuzzi Your

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

La Normativa del Lavoro in Cina

La Normativa del Lavoro in Cina La Normativa del Lavoro in Cina di Giovanni Pisacane g.pisacane@greatwayadvisory.com www.greatwaylimited.com Corriere Asia Publishing Ltd. www.corriereasia.com quaderni e approfondimenti LA NORMATIVA DEL

Dettagli

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte?

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte? Kanton Zürich Finanzdirektion Scheda informativa per i dipendenti assoggettati all imposta alla fonte nel Cantone di Zurigo Valida dal 1 gennaio 2015 Kantonales Steueramt Dienstabteilung Quellensteuer

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

La riforma delle pensioni. Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee

La riforma delle pensioni. Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee La riforma delle pensioni Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee Obiettivi Strumenti 2 Obiettivi e strumenti della riforma sostenibilità I REQUISITI DI PENSIONAMENTO SONO LEGATI ALLA LONGEVITA'

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro

Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro 2.05 Contributi Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Per principio, qualsiasi attività derivante da un'attività dipendente viene considerata come salario

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S)

Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S) Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S) 318.703 i 01.15 2 di 11 Indice 1. Scopo del questionario... 3 2. Compiti degli organizzatori(trici)

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015

CIRCOLARE N. 22/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 9 giugno 2015 CIRCOLARE N. 22/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 giugno 2015 OGGETTO: Modifiche alla disciplina dell IRAP Legge di Stabilità 2015 2 INDICE Premessa... 3 1) Imprese operanti in concessione e a tariffa...

Dettagli