VISITA DI ISTRUZIONE A ROMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VISITA DI ISTRUZIONE A ROMA"

Transcript

1 VISITA DI ISTRUZIONE A ROMA SECONDO ITINERARIO (mattina o pomeriggio del secondo giorno) Questo itinerario deve essere seguito la mattina (o il pomeriggio) dedicata alla visita a palazzo Montecitorio Metro fino a FLAMINIO (o pullman). Piazza del Popolo (chiesa di S. Maria del Popolo), Via del Corso fino a largo Goldoni, via Condotti, Piazza di Spagna, via di Propaganda (chiesa di S. Andrea delle Fratte), via della Mercede (dare un occhiata a palazzo Bernini), piazza S. Silvestro, via delle Convertite, via del Corso, piazza Colonna (Colonna di Marco Aurelio e palazzo Chigi), piazza Montecitorio (Parlamento). Tornare su via del Corso e girare sulla destra in via di Pietra fino a piazza di Pietra, via dei Burrò, Piazza S. Ignazio (chiesa di S. Ignazio), Pantheon (visitare l interno) Le visite alla chiesa di S. Ignazio e al Pantheon vanno effettuate se rimane tempo e se non sono state già fatte il giorno prima Pranzo presso Il Delfino a largo Argentina N. B. Questo itinerario non è molto lungo, nel senso che non comporta mai soste troppo prolungate. Gli unici interni da visitare sono quelli di S. Maria del Popolo, S. Andrea delle Fratte (ma solo pochi minuti per ammirare i due angeli originali del Bernini) di S. Ignazio e del Pantheon. Per questo ci si può regolare in base al tempo a disposizione. Questo itinerario è comodo nel caso di una visita all interno di palazzo Montecitorio perché da piazza del Popolo si arriva in poco tempo a piazza Colonna e qualcosa si può vedere sia prima che dopo la visita della Camera, senza dover dedicare l intera mattinata (o pomeriggio) solo alla visita del Parlamento. In questo caso è forse utile rinviare la visita all interno della chiesa di S. Maria del Popolo. L itinerario può continuare dopo la visita al Parlamento e la sosta pranzo, oppure si può passare all altro itinerario che pure partirebbe poco lontano di lì Se la visita al Parlamento è alla fine della mattinata (o del pomeriggio) si può compiere buona parte del giro previsto: o si anticipa la visita alla fontana di Trevi (che è vicina) o ci si spinge fino al Pantheon. Se il giro è stato veloce e avanza tempo, da piazza della Rotonda (Pantheon) si può prendere via S. Eustachio (seguire il fianco destro del Pantheon), arrivare a piazza S. Eustachio da dove (oltre che gustare il miglior caffè di Roma nel bar omonimo che ancora ricorre a una torrefazione a legna) si può ammirare la cupola della chiesa di S. Ivo alla Sapienza vista dal retro. Si è così su via della Dogana Vecchia dove c è la chiesa di S. Luigi dei Francesi con i famosi Caravaggio; da via dei Staderari si passa a corso Rinascimento dove c è palazzo Madama (sede del Senato) e la chiesa di S. Ivo alla Sapienza (se il portone è chiuso accontentarsi di aver ammirato la cupola da piazza S. Eustachio). Poco distante (alla fine di Corso Rinascimento verso destra dopo aver oltrepassato un archetto) c è la chiesa rinascimentale di S. Agostino con opere di Caravaggio, Raffaello e Sansovino. Infine da metà di corso Rinascimento si arriva a piazza Navona. Se il giro inizia tardi e il tempo scarseggia ci si può limitare alla visita dei luoghi proposti (fino alla fontana di Trevi) o addirittura ridurlo (eliminando per esempio la fontana di Trevi che si potrebbe visitare una sera dopo cena).

2 In questo caso questo itinerario sarebbe ovviamente spostato e sostituito con un altro (ad es. quello del pomeriggio del secondo giorno). TEMI: 1) Esempio di piazza romana scenografica Piazza del Popolo Le numerose piazze di Roma, grandi (come questa o piazza Navona) e piccole (come piazza Fontana di Trevi), costituiscono uno degli elementi più caratteristici del tessuto urbano di Roma e contribuiscono a creare una grande parte dell'atmosfera speciale della "Città Eterna". 2) Esempio di "stratificazione" architettonica In questa piazza troviamo opere appartenenti a epoche diversissime: Obelisco Flaminio: sec. XIII a. C. Alto 24 metri, innalzato al centro della piazza nel 1589 per volere del papa Sisto V. Costruito ai tempi dei faraoni Ramesse II e Mineptah ( a.c.), portato a Roma sotto Augusto e precedentemente collocato al Circo Massimo. E il terzo obelisco per altezza (m. 24) e il secondo per antichità. Il più alto e il più antico è l obelisco Lateranense, innalzato a piazza S. Giovanni in Laterano (è alto 32 metri e risale al XV sec. a. C.) Obelischi egiziani: a Roma ce ne sono 13. Sono i monumenti più antichi presenti nel tessuto urbano di Roma. L obelisco Lateranense è in assoluto il manufatto più antico visibile a Roma: risale al XV sec. a. C., è cioè di ca. 8 secoli antecedente alla fondazione di Roma! Porta Flaminia (o del Popolo): di epoca romana (era una delle porte delle mura Aureliane),anche se di quella antica resta ben poco: il rifacimento della facciata interna della Porta del Popolo è opera del Bernini (1655), a facciata esterna risale al , sotto il papa Pio IV. E questo un esempio di riadattamento di un manufatto antico ricostruito conservando la medesima funzione Chiesa rinascimentale di S. Maria del Popolo (fine 400). Venne eretta (forse sul sepolcro dei Domizi dove Nerone fu sepolto) nell'xi secolo, ma venne poi ricostruita tra il 1475 ed il 1477 Chiese gemelle di stile barocco., opera di Carlo Rainaldi (iniziate insieme nel 1661) Sistemazione neoclassica della piazza da parte del Valadier (inizio 1800)

3

4

5 CHIESA DI S. MARIA DEL POPOLO Questa importante chiesa è forse la più ricca di opere d arte che vi sia in Roma, tra le tante già ricchissime (tra le altre contiene opere di Pinturicchio, Bramante, A. Bregno, Sansovino, Raffaello, Caravaggio, Bernini,, C. Fontana, A. Raggi). Si può citare come esemplificazione della particolarità delle chiese romane, veri musei contenenti opere d arte di epoche differenti. La facciata quattrocentesca, modificata dal Bernini, ha un portale centrale di raffinata fattura, attribuito ad Andrea Bregno: nella lunetta entro il timpano, Madonna col Bambino; da piazza del Popolo si può osservare la cupola ottagonale, la prima a Roma di questo genere, e il campanile con cuspide conica a squame di cotto e quattro pinnacoli angolari, di architettura tardo-gotica.

6 Da segnalare al suo interno: CAPPELLE DI DESTRA La prima cappella, Della Rovere, è affrescata da un allievo del Pinturicchio, mentre di questi è la Natività sull altare (1490); a sinistra, la tomba dei cardinali Cristoforo e Domenico Della Rovere, di Andrea Bregno. NATIVITA DEL PINTURICCHIO La seconda cappella (Cybo) è una sontuosa creazione seicentesca di Carlo Fontana ( ), a croce greca, ricca di decorazioni marmoree e con sedici colonne di diaspro di Sicilia. All altare, Immacolata Concezione e santi, pala di Carlo Maratta. La terza (Basso Della Rovere), presenta affreschi illusionistici quattrocenteschi, così come affreschi della scuola del Pinturicchio e sculture del Bregno e della sua scuola. Nella pagina seguente: particolare della Natività del Pinturicchio

7

8 ALTARE MAGGIORE Coro: superba creazione rinascimentale realizzata dal Bramante in due tempi agli inizi del Cinquecento, con un arcone a lacunari e abside con catino a conchiglia, opere di rara purezza formale. Alle pareti, monumenti funebri del cardinale Ascanio Sforza, a sinistra, e del cardinale Girolamo Basso Della Rovere, a destra, eseguiti da Andrea Sansovino rispettivamente nel 1505 e 1507, capolavori della scultura rinascimentale, ed eseguiti secondo una concezione «architettonica», incorniciati in un arco trionfale Monumento funerario di Ascanio Sforza di A. Sansovino (1505)

9 Tomba di Girolamo Basso della Rovere del Sansovino (1507) I due monumenti sono tra i capolavori di Andrea Sansovino e sono rappresentativi del passaggio dell arte scultorea dal 400 al 500: sono a forme di arco trionfale e recano la figura del defunto non più disteso supino ma dormiente e con il busto sollevato, secondo il modello etrusco.

10 TRANSETTO SINISTRO Passando al transetto sinistro, vi è la cappella Cerasi, celeberrima per la presenza di due sommi capolavori del Caravaggio: a destra la Conversione di S. Paolo, a sinistra, la Crocifissione di S. Pietro del , mentre sull altare, meno nota ma pur splendida l Assunzione di Annibale Carracci, pure del La Conversione di S. Paolo del Caravaggio

11 La Crocifissione di S. Pietro del Caravaggio

12 Assunzione di Annibale Carracci CAPPELLE DI SINISTRA La cappella più importante è senz altro la cappella Chigi. E stata costruita su progetto di Raffaello per il banchiere Agostino Chigi tra il 1513 ed il 1514 e restaurata dal Bernini per il cardinale Fabio Chigi (futuro papa Alessandro VII) tra il 1652 ed il L ambiente è ricco di pitture e sculture di Raffaello, Bernini, Lorenzetto, Francesco Salviati, Sebastiano del Piombo, Raffaello da Montelupo e Raffaele Vanni. All inizio di marzo la cappella Chigi era visibile solo molto parzialmente a causa di un restauro. NELLA PAGINA SEGUENTE LA CUPOLA DELLA CAPPELLA CHIGI IDEATA DA RAFFAELLO (che ha fornito anche i disegni per il mosaico della cupola, eseguito successivamente)

13 Nella pagina seguente due statue del Bernini all interno della Cappella Chigi. A sinistra Abacuc e l angelo, a destra Daniele e il leone.

14

15 RIEPILOGO DELLE OPERE DI S. MARIA DEL POPOLO CITATE NEL TESTO A: Natività del Pinturicchio / Affreschi della scuola del Pinturicchio B: cappella Cybo di Carlo Fontana ( ) C: affreschi illusionistici quattrocenteschi, affreschi della scuola del Pinturicchio e sculture del Bregno I: Coro del Bramante (inizi del Cinquecento); alle pareti, monumenti funebri del cardinale Ascanio Sforza, a sinistra, e del cardinale Girolamo Basso Della Rovere, a destra, eseguiti da Andrea Sansovino (1505 e 1507) L: Cappella Cerasi con i due sommi capolavori del Caravaggio: a destra la Conversione di S. Paolo, a sinistra, la Crocifissione di S. Pietro (1601-2). Sull altare l Assunzione di Annibale Carracci, pure del O: Cappella Chigi

16 CHIESE DI S. MARIA DI MONTESANTO (a sinistra) E S. MARIA DEI MIRACOLI (a destra) A PIAZZA DEL POPOLO Spiccano nella piazza le chiese impropriamente definite gemelle di S. Maria di Montesanto (a sinistra) e di S. Maria dei Miracoli (a destra). In realtà sono diversissime per pianta e superficie: S. Maria di Montesanto ha pianta ellittica ed è molto più ampia dell altra che ha una pianta circolare. Da notare l abilità tutta barocca di far sembrare uguali e armoniche due chiese così diverse per struttura, pianta e perfino dimensioni. Le due chiese furono iniziate insieme nel 1661 da Carlo Rainaldi al quale furono successivamente affiancati Carlo Fontana e il Bernini che modificarono in parte il progetto. Al Bernini sono attribuiti la supervisione e il progetto definitivo della chiesa di sinistra (S. Maria di Montesanto), ultimata nel E questa l ultima fatica architettonica del Bernini (seppure indiretta), quando ormai l artista aveva compiuto 80 anni. Su via del Corso, poco prima di giungere a largo Goldoni, in un tratto che conserva l'aspetto di una via del XVIII secolo, si individua la chiesa di San Carlo al Corso (v. foto nella pagina seguente), iniziata da Onorio Longhi (1612), continuata dal figlio Martino il G. ( ), terminata nel La costruzione fu pensata per esaltare l'insegnamento di Carlo Borromeo in occasione della sua canonizzazione. E la chiesa dei Lombardi residenti a Roma. La facciata è alta tripartita da gigantesche colonne. La cupola è tra le maggiori di Roma ma non è considerata tra le più belle

17 CHIESA DI S. CARLO A VIA DEL CORSO

18 Via Condotti con Trinità dei Monti sullo sfondo E una delle più eleganti strade d Europa, anche per la presenza di negozi dei più grandi stilisti Caffè Greco: risale al 1750 ca. ed è pertanto uno dei più antichi caffè europei ancora in esercizio, classificato come monumento nazionale. Ha un aspetto museale con le sue 10 sale piene di dipinti (soprattutto paesaggi e ritratti). Tra le centinaia di celebrità che lo hanno frequentato si possono citare Leopardi, Goethe, Gogol, Schopenauer, Stendhal, Twain, Mendelssohn, Baudelaire, Wagner, Liszt, Henry James e. Buffalo Bill. Giacomo Leopardi lo frequentava assiduamente durante la sua permanenza a Roma perché viveva poco distante, al n. 81. A inizio marzo era però chiuso per risistemazione dei locali Palazzo dei Cavalieri di Malta: è la sede del Sovrano Militare Ordine di Malta, il più microscopico stato sovrano del mondo. Il Sovrano Militare Ordine di Malta ha le prerogative di uno stato sovrano pur non possedendo un territorio (ha sede al n. 68 di via Condotti): gode dei privilegi dell'extraterritorialità, ha un suo capo di stato (Principe e Gran Maestro), emette suoi passaporti, ha una sua bandiera, batte moneta, emette francobolli, è soggetto di diritto internazionale pubblico e quindi mantiene relazioni diplomatiche con numerosi paesi del mondo, ha suoi delegati presso il Consiglio d'europa e l'unesco. Immatricola veicoli con targa SMOM E sempre stato riconosciuto come stato indipendente dal governo papale e dallo stato italiano dopo di esso, nonché da qualche nazione cattolica simpatizzante.

19 FONTANA DELLA BARCACCIA A PIAZZA DI SPAGNA Geniale soluzione di Pietro Bernini che la eseguì nel 1629 con la collaborazione del figlio Gian Lorenzo (le decorazioni laterali sono sue).

20 PALAZZO DI SPAGNA A PIAZZA DI SPAGNA - AMBASCIATA DI SPAGNA PRESSO LA S. SEDE Fu costruito nel 1647 e da allora è sempre stato la sede dell ambasciatore spagnolo presso lo Stato Pontificio prima e il Vaticano poi. E ritenuta l ambasciata più antica del mondo PALAZZO DI PROPAGANDA FIDE: FACCIATA DEL BERNINI

21 La facciata del palazzo di Propaganda Fide, che prospetta su piazza Mignanelli (adiacente a piazza di Spagna) è del Bernini (1644). L anno seguente il Bernini cadde in disgrazia presso il papa Innocenzo X e il progetto fu completato dal Borromini al quale si deve la fiancata del palazzo. Da questo fatto iniziò l accesa rivalità tra il Bernini e il Borromini. PALAZZO DI PROPAGANDA FIDE: FIANCATA DEL BORROMINI (LA FACCIATA VERSO PIAZZA DI SPAGNA E DEL BERNINI)

22 Al termine di via Propaganda, su uno slargo all inizio di via della Mercede c è la chiesa di S. Andrea delle Fratte. Contiene al suo interno due angeli scolpiti dal Bernini e destinati al ponte S. Angelo dove invece il papa fece collocare delle copie. Notevole il campanile del Borromini CAMPANILE DELLA CHIESA DI S. ANDREA DELLE FRATTE, OPERA DEL BORROMINI

23 ANGELO CON LE SPINE UNO DEI DUE ANGELI ORIGINALI DEL BERNINI DESTINATI AL PONTE S. ANGELO MA CONSERVATI ALL INTERNO DI S. ANDREA DELLE FRATTE PER VOLERE DEL PAPA (quelli sul ponte sono copie )

24 ANGELO CON IL CARTIGLIO (v. Angelo con le spine )

25 Palazzo Bernini a via della Mercede n. 11, abitato dall artista per 40 anni fino alla morte Il palazzo fu acquistato nel 1641 dal Bernini che vi visse quasi 40 anni fino alla morte (1680) con la sua numerosa famiglia. Era costituito da due unità: in quella al n. civico 11 l artista aveva la sua abitazione privata, in quella al n. 12 (dove erroneamente è stata posta la targa commemorativa) c era lo studio e una serie di appartamenti che il Bernini dava in affitto per ricavarne un reddito. Il palazzo costituisce uno tra i migliori esempi di architettura civile sei-settecentesca ( proprio intorno al cominciò a diffondersi a Roma l uso delle case in affitto).

26 PIAZZA COLONNA Un particolare della Galleria Colonna (oggi Galleria Alberto Sordi)

27 PALAZZO CHIGI A PIAZZA COLONNA

28 La Colonna di Marco Aurelio fu eretta tra il 176 e il 192 per celebrare, forse dopo la sua morte, le vittorie dell'imperatore romano Marco Aurelio ( ) ottenute su Germani e Sarmati stanziati lungo il Danubio. La colonna da sola è alta quasi 30 metri metri, 42 se si considera anche la base.. Il monumento, coperto di bassorilievi, è ispirato alla Colonna Traiana. Il fregio scultoreo che si arrotola a spirale intorno al fusto, se fosse svolto, supererebbe i 110 metri in lunghezza. Artisticamente è meno pregevole della Colonna Traiana che è stata il prototipo e rappresenta uno dei capolavori assoluti nella storia dell arte scultoria di tutti i tempi.

29 Palazzo Montecitorio, iniziato dal Bernini nel 1650, è sede del Parlamento dal 1871 (a cavallo tra il XIX e il XX secolo vi fu aggiunta la sede posteriore che oggi dà sulla retrostante piazza del Parlamento, un cospicuo esempio di arte floreale). La facciata principale ad andamento convesso e le ali laterali appartengono al progetto del Bernini. Nel 1695 fu adattato da Carlo Fontana a sede dei Tribunali di Stato: l intervento del Fontana si limitò a poche varianti legate alla nuova funzione del Palazzo. Sotto il dominio papale ogni domenica vi si svolgevano le estrazioni del lotto: dal balcone centrale venivano annunciati i numeri con il popolino assiepato nella piazza in grande tensione. A Palazzo Montecitorio si trovano più di mille dipinti e sculture datati tra il XVI e XX secolo, alcune migliaia di incisioni e stampe di varie epoche, un nucleo consistente di reperti archeologici e una discreta quantità di beni artistici, quali orologi, mobili d'epoca, arazzi e busti.

30 TEMPIO DI ADRIANO O HADRIANEUM (oggi sede della Camera di Commercio e della Borsa di Roma) Si giunge a piazza di Pietra, così chiamata per la presenza dei resti del tempio di Adriano o Hadrianeum (eretto nel 145 d. C. da Antonino Pio): si tratta di quasi tutto il fianco destro del tempio con le sue 11 colonne corinzie alte 16 metri (delle 13 originarie), il cornicione originale e lo stilobate (cioè la base su cui poggiano le colonne). Dietro le colonne è tuttora visibile il muro esterno della cella. Se si guarda nello scavo si può capire di quanto si è elevato il livello del terreno dai tempi classici a oggi (il tempio originariamente era sopraelevato e sorgeva su un alto podio). Innocenzo XII ( ) volle trasformare il tempio in un palazzo, adibito a Dogana di terra per le merci. Il nuovo edificio ha letteralmente inglobato il tempio, gli intercolumni furono chiusi e vi furono aperte delle finestre. Nel 1873 il Palazzo fu acquistato dalla Camera di Commercio di Roma che, a partire dal 1879, affidò all arch. Virginio Vespignani l incarico di modificare il palazzo: furono eleminati gli elementi barocchi, semplificate le finestre e sistemati i corpi laterali (quelli aggiunti). Nel palazzo sono tuttora ospitate la Camera di Commercio e la Borsa di Roma. Vi si svolgono anche mostre e conferenze. Questo palazzo rappresenta uno dei più importanti esempi di palinsesto architettonico romano (sovrapposizione di epoche, funzioni e stili diversi nello stesso edificio, caratteristica che distingue Roma da tutte le altre città).

31 CHIESA DI S. IGNAZIO E uno dei più sontuosi esempi di chiesa dell età barocca. Fu iniziata nel 1626 sotto la supervisione di Carlo Maderno, pochi anni dopo la canonizzazione di S. Ignazio (1622) e ultimata nel 1685(!). L impianto è quello tipico delle chiese della Controriforma con le sue tre immense navate. Il barocco rifulge negli affreschi e negli eleganti stucchi ma soprattutto nelle cappelle del transetto adorne di magnifici altari. La chiesa è però celebre per 2 motivi: 1) lo straordinario affresco (la gloria di S., Ignazio) che copre l intera volta, opera di padre Pozzo. E famoso per le fantastiche prospettive a trompe l oeil. E sorprendente l effetto illusionistico delle colonne dipinte in alto a sinistra rivolgendo lo sguardo verso l uscita della chiesa con le spalle all altare: osservando queste colonne e camminando all indietro verso l altare le colonne sembrano muoversi e arrivati nei pressi dell altare appaiono posizionate nel senso opposto (non più così //// ma così \\\\) 2) la finta cupola nella zona dell altare: appena entrati sembra una vera cupola ma avvicinandosi ci si accorge che è solo dipinta sul soffitto piatto. Nelle foto seguenti: 1) La facciata 2) Gli affreschi dell abside 3) Gli affreschi della volta 4) La finta cupola

32

33

34

35 S. IGNAZIO: LA FINTA CUPOLA

36 PIAZZA S. IGNAZIO A piazza S. Ignazio, proprio di fronte alla chiesa, da notare la pittoresca e vivace scenografia rococò dei tre palazzetti del Raguzzini (costruiti nel ) che costituiscono la più geniale manifestazione dello stile rococò a Roma. Sono ad andamento curvilineo e simulano la scena di un teatro (da segnalare i balconcini in ferro battuto): è bella soprattutto di sera quando dà l idea delle quinte di un teatro e quasi ci aspettiamo di veder uscire i personaggi. PALAZZETTI DEL RAGUZZINI A PIAZZA S. IGNAZIO (manca la veduta d insieme)

37

38

39 IL PANTHEON

40 IL PANTHEON VISTO DALL ALTO Il Pantheon (27 a. C.) è di gran lunga il più importante tempio di tutta l'antichità (il Partenone, l altro grande tempio, il più importante del mondo greco, non è ben conservato come il Pantheon e da tempo non svolge altra funzione che quella turistica). Il Pantheon, perfettamente inserito nel tessuto urbano di Roma, è definito da molti il monumento dei primati. Infatti: 1) è il tempio meglio conservato dell'antichità 2) ha la cupola con il diametro maggiore della storia dell'architettura di ogni tempo e paese (43,30 m. contro i 42 della cupola di S. Pietro)

41 3) è l'unico edificio dell'antichità ad aver conservato ininterrottamente per 2000 anni la stessa funzione (religiosa) per cui fu costruito. 4) è l'opera architettonica più copiata e imitata al mondo nel corso dei secoli. Ad essa si ispirarono Andrea Palladio per le sue ville venete, gli architetti georgiani per le loro ville nel sud degli Stati Uniti, gli architetti neoclassici e molti altri. Le chiese di S. Carlo al Corso a Milano, della Madeleine a Parigi, della Gran Madre di Dio a Torino, di S. Francesco di Paola a Napoli ricalcano direttamente il modello del Pantheon. Al suo interno si trovano la tomba di Raffaello e quelle dei re d Italia Vittorio Emanuele II e Umberto I. INTERNO DEL PANTHEON

42 Tomba di Raffaello nel Pantheon con la famosa epigrafe del Bembo: Ille hic est Raffaello Sanzio, timuit quo sospite vinci rerum magna parens et moriente mori (Qui giace quel Raffaello dal quale, vivo, la gran madre di tutte le cose la natura temette di essere vinta e, lui morto, di morire)

43

44 TERZO ITINERARIO (pomeriggio) Da Largo Argentina (dove c è la tavola calda self service IL DELFINO ) tornare a piazza Venezia e percorrere via dei Fori Imperiali. Prima di iniziare il percorso verso il Colosseo è consigliabile la salita al Vittoriano (o al ritorno). Naturalmente se la visita a Montecitorio è prevista al pomeriggio questo itinerario sarà svolto di mattina (in questo caso il pullman vi porterà direttamente davanti al Colosseo). Vittoriano, Via dei Fori Imperiali, Colosseo, Foro romano (eventualmente Palatino), ritorno su via dei Fori Imperiali, Colonna Traiana. Se avanza tempo si può recuperare quello che si è perso durante la giornata (o il giorno prima). Ad esempio si può visitare l interno di S. Ignazio, se è da recuperare (imboccando via del Caravita, una traversa del Corso). Da via del Corso, girando a destra a via delle Muratte, si può arrivare in poco tempo alla Fontana di Trevi. Da qui per la salita di via Dataria si arriva a piazza del Quirinale. Nella pagina seguente il Vittoriano visto di sera

45

46 Tomba del milite ignoto Nella pagina seguente Via dei Fori Imperiali che sbocca davanti al Colosseo

47

48 Il Foro Romano com era in epoca romana Il Foro Romano visto di sera Nella pagina seguente: il Foro romano (veduta d insieme)

49

50 LA COLONNA TRAIANA Praticamente intatta, è la più bella e importante opera in bassorilievo della storia dell'arte e uno dei monumenti più straordinari e originali creati dall'uomo. E' alta 40 m. e attorno a essa si svolge un fregio a spirale lungo 200 m. e alto 1 m., ornato da 2500 figure in marmo (il primo fumetto della stori

51

52 L angolo con le due cupole di S. Maria di Loreto (sulla sinistra) e del SS. Nome di Maria (a destra), con la colonna Traiana a ridosso, costituisce uno dei quadri più pittoreschi e celebri di Roma.

53

54 CHIESA DI S. MARIA DI LORETO Da notare che la chiesa di S. Maria di Loreto è considerata il miglior lavoro di Antonio da Sangallo il Giovane. Fu iniziata nel 1507 e consacrata nel La chiesa è costruita in mattone e travertino ed è notevole per la grande bellezza delle proporzioni ed il nobile effetto prodotto con molta semplicità. L'ordine inferiore è a pianta quadrata, il superiore è ottagonale ed il tutto è sormontato da una fine cupola e da un'alta lanterna. La lanterna è un'aggiunta successiva (1582) di Jacopo del Duca ed è stata soprannominata la "Gabbia dei grilli".

55

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

L ape nell arte di Bernini

L ape nell arte di Bernini di Renzo Barbattini e Giuseppe Bergamini L ape nell arte di Bernini Si deve al genio di Gian Lorenzo Bernini (Napoli 1598 - Roma 1680), mirabile interprete della nuova concezione estetica barocca, la realizzazione

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 1 Al chilometro zero. Dal Campidoglio a piazza Venezia

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 1 Al chilometro zero. Dal Campidoglio a piazza Venezia Itinerari romani Comune di Roma Turismo 1 Al chilometro zero Dal Campidoglio a piazza Venezia Roma per te Collana di informazioni del Comune di Roma Realizzazione a cura: Testi: Coordinamento editoriale:

Dettagli

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 7 Agli albori della Roma cristiana. Da San Giovanni in Laterano a Santa Croce in Gerusalemme

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 7 Agli albori della Roma cristiana. Da San Giovanni in Laterano a Santa Croce in Gerusalemme Itinerari romani Comune di Roma Turismo 7 Agli albori della Roma cristiana Da San Giovanni in Laterano a Santa Croce in Gerusalemme Roma per te Collana di informazioni del Comune di Roma Realizzazione

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

LO SPAZIO NELL ARTE. Tra realtà e illusione

LO SPAZIO NELL ARTE. Tra realtà e illusione LO SPAZIO NELL ARTE Tra realtà e illusione Lo studio di sistemi di rappresentazione dello spazio è stato uno dei temi di ricerca più importanti delle arti figurative e un problema molto sentito dagli artisti,

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

Opera d Arte società cooperativa, è

Opera d Arte società cooperativa, è LE PROPOSTE DIDATTICHE DI OPERA D ARTE Per la scuola, per i gruppi, per le associazioni, per la terza età, per i singoli, per chiunque voglia consolidare o arricchire le proprie conoscenze sulla storia

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G.

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G. 1. La scuola adotta un monumento www.lascuolaadottaunmonumento.it a cura della Fondazione Napoli Novantanove www.napolinovantanove.org dal 1 maggio al 2 giugno gli alunni degli istitui scolastici che aderiscono

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO Questo itinerario intende condurvi alla scoperta delle Valli dell Oltrepò celebri per le produzioni viticole, idealmente costruito per permettervi di scoprire oltre alle bellezze del territorio anche l

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche c. 1 Illustrissimi signori Per la maggior facilità e chiarezza della stima dei mobili del patrimonio dell illustrissimo signor marchese bali Vincenzio Riccardi, incaricatami con il decreto delle signorie

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Edizione Agosto 2006. Il grande cerchio per una protezione naturale

Edizione Agosto 2006. Il grande cerchio per una protezione naturale Edizione Agosto 2006 Il grande cerchio per una protezione naturale FERRONDO -Innovazione astuto dinamico di valore Con un unico profilo FERRONDO GRANDE combina protezione dai rumori e Design. La sua forma

Dettagli

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO rt MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO PAVIMENTI E RIVESTIMENTI, TAVOLI, SCALE, PROGETTI. FORNITURA MARMI E PIETRE PER ABITAZIONI, HOTEL, EDILIZIA. Art Carrara by Amso International Carrara Italy

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

Dove pose il suo Nome : la chiesa del Gesù a Roma

Dove pose il suo Nome : la chiesa del Gesù a Roma Dove pose il suo Nome : la chiesa del Gesù a Roma Jean- Paul Hernández SJ 1 Sant Ignazio di Loyola e i suoi primi compagni arrivano a Roma nell autunno del 1537. Immediatamente sono coinvolti in una frenetica

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti 2014/2015 Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia / Arachova Delfi / Kalambaka / Meteore / Salonicco / Filippi / Kavala / Vergina / Termopili

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo

San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo www.josemariaescriva.info San Josemaría a Madrid La grande passione di far conoscere Cristo Calle de San Justo, n. 4. Basilica de San Miguel Al n. 4 di Calle de San Justo si trova una delle chiese più

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1 1 GRUPPO 07/A Arte della fotografia e della grafica pubblicitaria 10/D ARTE DELLA FOTOGRAFIA E DELLA CINEMATOGRAFIA 65/A tecnica fotografica 13/D ARTE DELLA TIPOGRAFIA E DELLA GRAFICA PUBBLICITARIA Laboratori

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala

Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala SOMMARIO PREMESSA 1 OBIETTIVI DEL CONCORSO 2 INQUADRAMENTO URBANO 2.1 DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE DELL AMBITO

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Decreto dirigenziale interministeriale del 6 febbraio 2004 (G.U. n. 52 del 3 marzo 2004), concernente la Verifica dell interesse culturale dei beni immobili di utilità pubblica, così come modificato ed

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento.

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. 1 IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. Quando un corpo è in movimento? Osservando la figura precedente appare chiaro che ELISA è ferma rispetto a DAVIDE, che è insieme a lei sul treno; mentre

Dettagli

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 6 Tra boschi e acquedotti. Il Celio

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 6 Tra boschi e acquedotti. Il Celio Itinerari romani Comune di Roma Turismo 6 Tra boschi e acquedotti Il Celio Roma per te Collana di informazioni del Comune di Roma Realizzazione a cura: Testi: Coordinamento editoriale: Progetto grafico

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 010 Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio 1. Un corpo parte da fermo con accelerazione pari a

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 00 Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio. Un corpo parte da fermo con accelerazione

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Bando di concorso per opere d arte

Bando di concorso per opere d arte MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE ALLE OO.PP. PER IL LAZIO ABRUZZO E SARDEGNA Bando di concorso per opere d arte Art. 1 Oggetto del concorso Il Provveditorato

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Virginia Hill. Copertina rivista Sovrana, 1927 Italia (da:

Virginia Hill. Copertina rivista Sovrana, 1927 Italia (da: Piante e fiori nella moda italiana, dagli anni Venti agli anni Ottanta Virginia Hill Il tema piante e fiori nella moda, per molti, potrebbe sembrare scontato. Spesso è stata fatta un associazione che vede

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013

INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013 INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013 Interventi -------------------------------------------------------------------------------------------------------- FRANCESCO E LA CHIESA DEL SUO TEMPO

Dettagli

KATE OTTEN Sudafrica

KATE OTTEN Sudafrica Creare edifici che nutrano lo spirito umano e ispirino l immaginazione. Raggiungere l eccellenza architettonica nel contesto specifico dell Africa. Trovare una risposta adeguata alle peculiarità di ogni

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli