VISITA DI ISTRUZIONE A ROMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VISITA DI ISTRUZIONE A ROMA"

Transcript

1 VISITA DI ISTRUZIONE A ROMA SECONDO ITINERARIO (mattina o pomeriggio del secondo giorno) Questo itinerario deve essere seguito la mattina (o il pomeriggio) dedicata alla visita a palazzo Montecitorio Metro fino a FLAMINIO (o pullman). Piazza del Popolo (chiesa di S. Maria del Popolo), Via del Corso fino a largo Goldoni, via Condotti, Piazza di Spagna, via di Propaganda (chiesa di S. Andrea delle Fratte), via della Mercede (dare un occhiata a palazzo Bernini), piazza S. Silvestro, via delle Convertite, via del Corso, piazza Colonna (Colonna di Marco Aurelio e palazzo Chigi), piazza Montecitorio (Parlamento). Tornare su via del Corso e girare sulla destra in via di Pietra fino a piazza di Pietra, via dei Burrò, Piazza S. Ignazio (chiesa di S. Ignazio), Pantheon (visitare l interno) Le visite alla chiesa di S. Ignazio e al Pantheon vanno effettuate se rimane tempo e se non sono state già fatte il giorno prima Pranzo presso Il Delfino a largo Argentina N. B. Questo itinerario non è molto lungo, nel senso che non comporta mai soste troppo prolungate. Gli unici interni da visitare sono quelli di S. Maria del Popolo, S. Andrea delle Fratte (ma solo pochi minuti per ammirare i due angeli originali del Bernini) di S. Ignazio e del Pantheon. Per questo ci si può regolare in base al tempo a disposizione. Questo itinerario è comodo nel caso di una visita all interno di palazzo Montecitorio perché da piazza del Popolo si arriva in poco tempo a piazza Colonna e qualcosa si può vedere sia prima che dopo la visita della Camera, senza dover dedicare l intera mattinata (o pomeriggio) solo alla visita del Parlamento. In questo caso è forse utile rinviare la visita all interno della chiesa di S. Maria del Popolo. L itinerario può continuare dopo la visita al Parlamento e la sosta pranzo, oppure si può passare all altro itinerario che pure partirebbe poco lontano di lì Se la visita al Parlamento è alla fine della mattinata (o del pomeriggio) si può compiere buona parte del giro previsto: o si anticipa la visita alla fontana di Trevi (che è vicina) o ci si spinge fino al Pantheon. Se il giro è stato veloce e avanza tempo, da piazza della Rotonda (Pantheon) si può prendere via S. Eustachio (seguire il fianco destro del Pantheon), arrivare a piazza S. Eustachio da dove (oltre che gustare il miglior caffè di Roma nel bar omonimo che ancora ricorre a una torrefazione a legna) si può ammirare la cupola della chiesa di S. Ivo alla Sapienza vista dal retro. Si è così su via della Dogana Vecchia dove c è la chiesa di S. Luigi dei Francesi con i famosi Caravaggio; da via dei Staderari si passa a corso Rinascimento dove c è palazzo Madama (sede del Senato) e la chiesa di S. Ivo alla Sapienza (se il portone è chiuso accontentarsi di aver ammirato la cupola da piazza S. Eustachio). Poco distante (alla fine di Corso Rinascimento verso destra dopo aver oltrepassato un archetto) c è la chiesa rinascimentale di S. Agostino con opere di Caravaggio, Raffaello e Sansovino. Infine da metà di corso Rinascimento si arriva a piazza Navona. Se il giro inizia tardi e il tempo scarseggia ci si può limitare alla visita dei luoghi proposti (fino alla fontana di Trevi) o addirittura ridurlo (eliminando per esempio la fontana di Trevi che si potrebbe visitare una sera dopo cena).

2 In questo caso questo itinerario sarebbe ovviamente spostato e sostituito con un altro (ad es. quello del pomeriggio del secondo giorno). TEMI: 1) Esempio di piazza romana scenografica Piazza del Popolo Le numerose piazze di Roma, grandi (come questa o piazza Navona) e piccole (come piazza Fontana di Trevi), costituiscono uno degli elementi più caratteristici del tessuto urbano di Roma e contribuiscono a creare una grande parte dell'atmosfera speciale della "Città Eterna". 2) Esempio di "stratificazione" architettonica In questa piazza troviamo opere appartenenti a epoche diversissime: Obelisco Flaminio: sec. XIII a. C. Alto 24 metri, innalzato al centro della piazza nel 1589 per volere del papa Sisto V. Costruito ai tempi dei faraoni Ramesse II e Mineptah ( a.c.), portato a Roma sotto Augusto e precedentemente collocato al Circo Massimo. E il terzo obelisco per altezza (m. 24) e il secondo per antichità. Il più alto e il più antico è l obelisco Lateranense, innalzato a piazza S. Giovanni in Laterano (è alto 32 metri e risale al XV sec. a. C.) Obelischi egiziani: a Roma ce ne sono 13. Sono i monumenti più antichi presenti nel tessuto urbano di Roma. L obelisco Lateranense è in assoluto il manufatto più antico visibile a Roma: risale al XV sec. a. C., è cioè di ca. 8 secoli antecedente alla fondazione di Roma! Porta Flaminia (o del Popolo): di epoca romana (era una delle porte delle mura Aureliane),anche se di quella antica resta ben poco: il rifacimento della facciata interna della Porta del Popolo è opera del Bernini (1655), a facciata esterna risale al , sotto il papa Pio IV. E questo un esempio di riadattamento di un manufatto antico ricostruito conservando la medesima funzione Chiesa rinascimentale di S. Maria del Popolo (fine 400). Venne eretta (forse sul sepolcro dei Domizi dove Nerone fu sepolto) nell'xi secolo, ma venne poi ricostruita tra il 1475 ed il 1477 Chiese gemelle di stile barocco., opera di Carlo Rainaldi (iniziate insieme nel 1661) Sistemazione neoclassica della piazza da parte del Valadier (inizio 1800)

3

4

5 CHIESA DI S. MARIA DEL POPOLO Questa importante chiesa è forse la più ricca di opere d arte che vi sia in Roma, tra le tante già ricchissime (tra le altre contiene opere di Pinturicchio, Bramante, A. Bregno, Sansovino, Raffaello, Caravaggio, Bernini,, C. Fontana, A. Raggi). Si può citare come esemplificazione della particolarità delle chiese romane, veri musei contenenti opere d arte di epoche differenti. La facciata quattrocentesca, modificata dal Bernini, ha un portale centrale di raffinata fattura, attribuito ad Andrea Bregno: nella lunetta entro il timpano, Madonna col Bambino; da piazza del Popolo si può osservare la cupola ottagonale, la prima a Roma di questo genere, e il campanile con cuspide conica a squame di cotto e quattro pinnacoli angolari, di architettura tardo-gotica.

6 Da segnalare al suo interno: CAPPELLE DI DESTRA La prima cappella, Della Rovere, è affrescata da un allievo del Pinturicchio, mentre di questi è la Natività sull altare (1490); a sinistra, la tomba dei cardinali Cristoforo e Domenico Della Rovere, di Andrea Bregno. NATIVITA DEL PINTURICCHIO La seconda cappella (Cybo) è una sontuosa creazione seicentesca di Carlo Fontana ( ), a croce greca, ricca di decorazioni marmoree e con sedici colonne di diaspro di Sicilia. All altare, Immacolata Concezione e santi, pala di Carlo Maratta. La terza (Basso Della Rovere), presenta affreschi illusionistici quattrocenteschi, così come affreschi della scuola del Pinturicchio e sculture del Bregno e della sua scuola. Nella pagina seguente: particolare della Natività del Pinturicchio

7

8 ALTARE MAGGIORE Coro: superba creazione rinascimentale realizzata dal Bramante in due tempi agli inizi del Cinquecento, con un arcone a lacunari e abside con catino a conchiglia, opere di rara purezza formale. Alle pareti, monumenti funebri del cardinale Ascanio Sforza, a sinistra, e del cardinale Girolamo Basso Della Rovere, a destra, eseguiti da Andrea Sansovino rispettivamente nel 1505 e 1507, capolavori della scultura rinascimentale, ed eseguiti secondo una concezione «architettonica», incorniciati in un arco trionfale Monumento funerario di Ascanio Sforza di A. Sansovino (1505)

9 Tomba di Girolamo Basso della Rovere del Sansovino (1507) I due monumenti sono tra i capolavori di Andrea Sansovino e sono rappresentativi del passaggio dell arte scultorea dal 400 al 500: sono a forme di arco trionfale e recano la figura del defunto non più disteso supino ma dormiente e con il busto sollevato, secondo il modello etrusco.

10 TRANSETTO SINISTRO Passando al transetto sinistro, vi è la cappella Cerasi, celeberrima per la presenza di due sommi capolavori del Caravaggio: a destra la Conversione di S. Paolo, a sinistra, la Crocifissione di S. Pietro del , mentre sull altare, meno nota ma pur splendida l Assunzione di Annibale Carracci, pure del La Conversione di S. Paolo del Caravaggio

11 La Crocifissione di S. Pietro del Caravaggio

12 Assunzione di Annibale Carracci CAPPELLE DI SINISTRA La cappella più importante è senz altro la cappella Chigi. E stata costruita su progetto di Raffaello per il banchiere Agostino Chigi tra il 1513 ed il 1514 e restaurata dal Bernini per il cardinale Fabio Chigi (futuro papa Alessandro VII) tra il 1652 ed il L ambiente è ricco di pitture e sculture di Raffaello, Bernini, Lorenzetto, Francesco Salviati, Sebastiano del Piombo, Raffaello da Montelupo e Raffaele Vanni. All inizio di marzo la cappella Chigi era visibile solo molto parzialmente a causa di un restauro. NELLA PAGINA SEGUENTE LA CUPOLA DELLA CAPPELLA CHIGI IDEATA DA RAFFAELLO (che ha fornito anche i disegni per il mosaico della cupola, eseguito successivamente)

13 Nella pagina seguente due statue del Bernini all interno della Cappella Chigi. A sinistra Abacuc e l angelo, a destra Daniele e il leone.

14

15 RIEPILOGO DELLE OPERE DI S. MARIA DEL POPOLO CITATE NEL TESTO A: Natività del Pinturicchio / Affreschi della scuola del Pinturicchio B: cappella Cybo di Carlo Fontana ( ) C: affreschi illusionistici quattrocenteschi, affreschi della scuola del Pinturicchio e sculture del Bregno I: Coro del Bramante (inizi del Cinquecento); alle pareti, monumenti funebri del cardinale Ascanio Sforza, a sinistra, e del cardinale Girolamo Basso Della Rovere, a destra, eseguiti da Andrea Sansovino (1505 e 1507) L: Cappella Cerasi con i due sommi capolavori del Caravaggio: a destra la Conversione di S. Paolo, a sinistra, la Crocifissione di S. Pietro (1601-2). Sull altare l Assunzione di Annibale Carracci, pure del O: Cappella Chigi

16 CHIESE DI S. MARIA DI MONTESANTO (a sinistra) E S. MARIA DEI MIRACOLI (a destra) A PIAZZA DEL POPOLO Spiccano nella piazza le chiese impropriamente definite gemelle di S. Maria di Montesanto (a sinistra) e di S. Maria dei Miracoli (a destra). In realtà sono diversissime per pianta e superficie: S. Maria di Montesanto ha pianta ellittica ed è molto più ampia dell altra che ha una pianta circolare. Da notare l abilità tutta barocca di far sembrare uguali e armoniche due chiese così diverse per struttura, pianta e perfino dimensioni. Le due chiese furono iniziate insieme nel 1661 da Carlo Rainaldi al quale furono successivamente affiancati Carlo Fontana e il Bernini che modificarono in parte il progetto. Al Bernini sono attribuiti la supervisione e il progetto definitivo della chiesa di sinistra (S. Maria di Montesanto), ultimata nel E questa l ultima fatica architettonica del Bernini (seppure indiretta), quando ormai l artista aveva compiuto 80 anni. Su via del Corso, poco prima di giungere a largo Goldoni, in un tratto che conserva l'aspetto di una via del XVIII secolo, si individua la chiesa di San Carlo al Corso (v. foto nella pagina seguente), iniziata da Onorio Longhi (1612), continuata dal figlio Martino il G. ( ), terminata nel La costruzione fu pensata per esaltare l'insegnamento di Carlo Borromeo in occasione della sua canonizzazione. E la chiesa dei Lombardi residenti a Roma. La facciata è alta tripartita da gigantesche colonne. La cupola è tra le maggiori di Roma ma non è considerata tra le più belle

17 CHIESA DI S. CARLO A VIA DEL CORSO

18 Via Condotti con Trinità dei Monti sullo sfondo E una delle più eleganti strade d Europa, anche per la presenza di negozi dei più grandi stilisti Caffè Greco: risale al 1750 ca. ed è pertanto uno dei più antichi caffè europei ancora in esercizio, classificato come monumento nazionale. Ha un aspetto museale con le sue 10 sale piene di dipinti (soprattutto paesaggi e ritratti). Tra le centinaia di celebrità che lo hanno frequentato si possono citare Leopardi, Goethe, Gogol, Schopenauer, Stendhal, Twain, Mendelssohn, Baudelaire, Wagner, Liszt, Henry James e. Buffalo Bill. Giacomo Leopardi lo frequentava assiduamente durante la sua permanenza a Roma perché viveva poco distante, al n. 81. A inizio marzo era però chiuso per risistemazione dei locali Palazzo dei Cavalieri di Malta: è la sede del Sovrano Militare Ordine di Malta, il più microscopico stato sovrano del mondo. Il Sovrano Militare Ordine di Malta ha le prerogative di uno stato sovrano pur non possedendo un territorio (ha sede al n. 68 di via Condotti): gode dei privilegi dell'extraterritorialità, ha un suo capo di stato (Principe e Gran Maestro), emette suoi passaporti, ha una sua bandiera, batte moneta, emette francobolli, è soggetto di diritto internazionale pubblico e quindi mantiene relazioni diplomatiche con numerosi paesi del mondo, ha suoi delegati presso il Consiglio d'europa e l'unesco. Immatricola veicoli con targa SMOM E sempre stato riconosciuto come stato indipendente dal governo papale e dallo stato italiano dopo di esso, nonché da qualche nazione cattolica simpatizzante.

19 FONTANA DELLA BARCACCIA A PIAZZA DI SPAGNA Geniale soluzione di Pietro Bernini che la eseguì nel 1629 con la collaborazione del figlio Gian Lorenzo (le decorazioni laterali sono sue).

20 PALAZZO DI SPAGNA A PIAZZA DI SPAGNA - AMBASCIATA DI SPAGNA PRESSO LA S. SEDE Fu costruito nel 1647 e da allora è sempre stato la sede dell ambasciatore spagnolo presso lo Stato Pontificio prima e il Vaticano poi. E ritenuta l ambasciata più antica del mondo PALAZZO DI PROPAGANDA FIDE: FACCIATA DEL BERNINI

21 La facciata del palazzo di Propaganda Fide, che prospetta su piazza Mignanelli (adiacente a piazza di Spagna) è del Bernini (1644). L anno seguente il Bernini cadde in disgrazia presso il papa Innocenzo X e il progetto fu completato dal Borromini al quale si deve la fiancata del palazzo. Da questo fatto iniziò l accesa rivalità tra il Bernini e il Borromini. PALAZZO DI PROPAGANDA FIDE: FIANCATA DEL BORROMINI (LA FACCIATA VERSO PIAZZA DI SPAGNA E DEL BERNINI)

22 Al termine di via Propaganda, su uno slargo all inizio di via della Mercede c è la chiesa di S. Andrea delle Fratte. Contiene al suo interno due angeli scolpiti dal Bernini e destinati al ponte S. Angelo dove invece il papa fece collocare delle copie. Notevole il campanile del Borromini CAMPANILE DELLA CHIESA DI S. ANDREA DELLE FRATTE, OPERA DEL BORROMINI

23 ANGELO CON LE SPINE UNO DEI DUE ANGELI ORIGINALI DEL BERNINI DESTINATI AL PONTE S. ANGELO MA CONSERVATI ALL INTERNO DI S. ANDREA DELLE FRATTE PER VOLERE DEL PAPA (quelli sul ponte sono copie )

24 ANGELO CON IL CARTIGLIO (v. Angelo con le spine )

25 Palazzo Bernini a via della Mercede n. 11, abitato dall artista per 40 anni fino alla morte Il palazzo fu acquistato nel 1641 dal Bernini che vi visse quasi 40 anni fino alla morte (1680) con la sua numerosa famiglia. Era costituito da due unità: in quella al n. civico 11 l artista aveva la sua abitazione privata, in quella al n. 12 (dove erroneamente è stata posta la targa commemorativa) c era lo studio e una serie di appartamenti che il Bernini dava in affitto per ricavarne un reddito. Il palazzo costituisce uno tra i migliori esempi di architettura civile sei-settecentesca ( proprio intorno al cominciò a diffondersi a Roma l uso delle case in affitto).

26 PIAZZA COLONNA Un particolare della Galleria Colonna (oggi Galleria Alberto Sordi)

27 PALAZZO CHIGI A PIAZZA COLONNA

28 La Colonna di Marco Aurelio fu eretta tra il 176 e il 192 per celebrare, forse dopo la sua morte, le vittorie dell'imperatore romano Marco Aurelio ( ) ottenute su Germani e Sarmati stanziati lungo il Danubio. La colonna da sola è alta quasi 30 metri metri, 42 se si considera anche la base.. Il monumento, coperto di bassorilievi, è ispirato alla Colonna Traiana. Il fregio scultoreo che si arrotola a spirale intorno al fusto, se fosse svolto, supererebbe i 110 metri in lunghezza. Artisticamente è meno pregevole della Colonna Traiana che è stata il prototipo e rappresenta uno dei capolavori assoluti nella storia dell arte scultoria di tutti i tempi.

29 Palazzo Montecitorio, iniziato dal Bernini nel 1650, è sede del Parlamento dal 1871 (a cavallo tra il XIX e il XX secolo vi fu aggiunta la sede posteriore che oggi dà sulla retrostante piazza del Parlamento, un cospicuo esempio di arte floreale). La facciata principale ad andamento convesso e le ali laterali appartengono al progetto del Bernini. Nel 1695 fu adattato da Carlo Fontana a sede dei Tribunali di Stato: l intervento del Fontana si limitò a poche varianti legate alla nuova funzione del Palazzo. Sotto il dominio papale ogni domenica vi si svolgevano le estrazioni del lotto: dal balcone centrale venivano annunciati i numeri con il popolino assiepato nella piazza in grande tensione. A Palazzo Montecitorio si trovano più di mille dipinti e sculture datati tra il XVI e XX secolo, alcune migliaia di incisioni e stampe di varie epoche, un nucleo consistente di reperti archeologici e una discreta quantità di beni artistici, quali orologi, mobili d'epoca, arazzi e busti.

30 TEMPIO DI ADRIANO O HADRIANEUM (oggi sede della Camera di Commercio e della Borsa di Roma) Si giunge a piazza di Pietra, così chiamata per la presenza dei resti del tempio di Adriano o Hadrianeum (eretto nel 145 d. C. da Antonino Pio): si tratta di quasi tutto il fianco destro del tempio con le sue 11 colonne corinzie alte 16 metri (delle 13 originarie), il cornicione originale e lo stilobate (cioè la base su cui poggiano le colonne). Dietro le colonne è tuttora visibile il muro esterno della cella. Se si guarda nello scavo si può capire di quanto si è elevato il livello del terreno dai tempi classici a oggi (il tempio originariamente era sopraelevato e sorgeva su un alto podio). Innocenzo XII ( ) volle trasformare il tempio in un palazzo, adibito a Dogana di terra per le merci. Il nuovo edificio ha letteralmente inglobato il tempio, gli intercolumni furono chiusi e vi furono aperte delle finestre. Nel 1873 il Palazzo fu acquistato dalla Camera di Commercio di Roma che, a partire dal 1879, affidò all arch. Virginio Vespignani l incarico di modificare il palazzo: furono eleminati gli elementi barocchi, semplificate le finestre e sistemati i corpi laterali (quelli aggiunti). Nel palazzo sono tuttora ospitate la Camera di Commercio e la Borsa di Roma. Vi si svolgono anche mostre e conferenze. Questo palazzo rappresenta uno dei più importanti esempi di palinsesto architettonico romano (sovrapposizione di epoche, funzioni e stili diversi nello stesso edificio, caratteristica che distingue Roma da tutte le altre città).

31 CHIESA DI S. IGNAZIO E uno dei più sontuosi esempi di chiesa dell età barocca. Fu iniziata nel 1626 sotto la supervisione di Carlo Maderno, pochi anni dopo la canonizzazione di S. Ignazio (1622) e ultimata nel 1685(!). L impianto è quello tipico delle chiese della Controriforma con le sue tre immense navate. Il barocco rifulge negli affreschi e negli eleganti stucchi ma soprattutto nelle cappelle del transetto adorne di magnifici altari. La chiesa è però celebre per 2 motivi: 1) lo straordinario affresco (la gloria di S., Ignazio) che copre l intera volta, opera di padre Pozzo. E famoso per le fantastiche prospettive a trompe l oeil. E sorprendente l effetto illusionistico delle colonne dipinte in alto a sinistra rivolgendo lo sguardo verso l uscita della chiesa con le spalle all altare: osservando queste colonne e camminando all indietro verso l altare le colonne sembrano muoversi e arrivati nei pressi dell altare appaiono posizionate nel senso opposto (non più così //// ma così \\\\) 2) la finta cupola nella zona dell altare: appena entrati sembra una vera cupola ma avvicinandosi ci si accorge che è solo dipinta sul soffitto piatto. Nelle foto seguenti: 1) La facciata 2) Gli affreschi dell abside 3) Gli affreschi della volta 4) La finta cupola

32

33

34

35 S. IGNAZIO: LA FINTA CUPOLA

36 PIAZZA S. IGNAZIO A piazza S. Ignazio, proprio di fronte alla chiesa, da notare la pittoresca e vivace scenografia rococò dei tre palazzetti del Raguzzini (costruiti nel ) che costituiscono la più geniale manifestazione dello stile rococò a Roma. Sono ad andamento curvilineo e simulano la scena di un teatro (da segnalare i balconcini in ferro battuto): è bella soprattutto di sera quando dà l idea delle quinte di un teatro e quasi ci aspettiamo di veder uscire i personaggi. PALAZZETTI DEL RAGUZZINI A PIAZZA S. IGNAZIO (manca la veduta d insieme)

37

38

39 IL PANTHEON

40 IL PANTHEON VISTO DALL ALTO Il Pantheon (27 a. C.) è di gran lunga il più importante tempio di tutta l'antichità (il Partenone, l altro grande tempio, il più importante del mondo greco, non è ben conservato come il Pantheon e da tempo non svolge altra funzione che quella turistica). Il Pantheon, perfettamente inserito nel tessuto urbano di Roma, è definito da molti il monumento dei primati. Infatti: 1) è il tempio meglio conservato dell'antichità 2) ha la cupola con il diametro maggiore della storia dell'architettura di ogni tempo e paese (43,30 m. contro i 42 della cupola di S. Pietro)

41 3) è l'unico edificio dell'antichità ad aver conservato ininterrottamente per 2000 anni la stessa funzione (religiosa) per cui fu costruito. 4) è l'opera architettonica più copiata e imitata al mondo nel corso dei secoli. Ad essa si ispirarono Andrea Palladio per le sue ville venete, gli architetti georgiani per le loro ville nel sud degli Stati Uniti, gli architetti neoclassici e molti altri. Le chiese di S. Carlo al Corso a Milano, della Madeleine a Parigi, della Gran Madre di Dio a Torino, di S. Francesco di Paola a Napoli ricalcano direttamente il modello del Pantheon. Al suo interno si trovano la tomba di Raffaello e quelle dei re d Italia Vittorio Emanuele II e Umberto I. INTERNO DEL PANTHEON

42 Tomba di Raffaello nel Pantheon con la famosa epigrafe del Bembo: Ille hic est Raffaello Sanzio, timuit quo sospite vinci rerum magna parens et moriente mori (Qui giace quel Raffaello dal quale, vivo, la gran madre di tutte le cose la natura temette di essere vinta e, lui morto, di morire)

43

44 TERZO ITINERARIO (pomeriggio) Da Largo Argentina (dove c è la tavola calda self service IL DELFINO ) tornare a piazza Venezia e percorrere via dei Fori Imperiali. Prima di iniziare il percorso verso il Colosseo è consigliabile la salita al Vittoriano (o al ritorno). Naturalmente se la visita a Montecitorio è prevista al pomeriggio questo itinerario sarà svolto di mattina (in questo caso il pullman vi porterà direttamente davanti al Colosseo). Vittoriano, Via dei Fori Imperiali, Colosseo, Foro romano (eventualmente Palatino), ritorno su via dei Fori Imperiali, Colonna Traiana. Se avanza tempo si può recuperare quello che si è perso durante la giornata (o il giorno prima). Ad esempio si può visitare l interno di S. Ignazio, se è da recuperare (imboccando via del Caravita, una traversa del Corso). Da via del Corso, girando a destra a via delle Muratte, si può arrivare in poco tempo alla Fontana di Trevi. Da qui per la salita di via Dataria si arriva a piazza del Quirinale. Nella pagina seguente il Vittoriano visto di sera

45

46 Tomba del milite ignoto Nella pagina seguente Via dei Fori Imperiali che sbocca davanti al Colosseo

47

48 Il Foro Romano com era in epoca romana Il Foro Romano visto di sera Nella pagina seguente: il Foro romano (veduta d insieme)

49

50 LA COLONNA TRAIANA Praticamente intatta, è la più bella e importante opera in bassorilievo della storia dell'arte e uno dei monumenti più straordinari e originali creati dall'uomo. E' alta 40 m. e attorno a essa si svolge un fregio a spirale lungo 200 m. e alto 1 m., ornato da 2500 figure in marmo (il primo fumetto della stori

51

52 L angolo con le due cupole di S. Maria di Loreto (sulla sinistra) e del SS. Nome di Maria (a destra), con la colonna Traiana a ridosso, costituisce uno dei quadri più pittoreschi e celebri di Roma.

53

54 CHIESA DI S. MARIA DI LORETO Da notare che la chiesa di S. Maria di Loreto è considerata il miglior lavoro di Antonio da Sangallo il Giovane. Fu iniziata nel 1507 e consacrata nel La chiesa è costruita in mattone e travertino ed è notevole per la grande bellezza delle proporzioni ed il nobile effetto prodotto con molta semplicità. L'ordine inferiore è a pianta quadrata, il superiore è ottagonale ed il tutto è sormontato da una fine cupola e da un'alta lanterna. La lanterna è un'aggiunta successiva (1582) di Jacopo del Duca ed è stata soprannominata la "Gabbia dei grilli".

55

Fontane e piazze di Roma

Fontane e piazze di Roma Fontane e piazze di Roma Fontana di Trevi Piazza di Spagna Piazza Montecitorio Piazza della rotonda e Pantheon Piazza Navona 1 FONTANA DI TREVI La fontana è stata disegnata nel 1732 dall architetto Nicolò

Dettagli

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE

PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO STATUA DEL MOSE ARCO DI TITO SINAGOGA PIAZZA SAN PIETRO BASILICA DI SAN PIETRO CAPPELLA SISTINA GUARDIE SVIZZERE CASTEL S.ANGELO PANTHEON STATUA DEL MOSE COLOSSEO S. GIOVANNI IN LATERANO PALAZZO DEL QUIRINALE STATUA DI

Dettagli

FOTO DEL LAZIO. "Colosseo", in origine conosciuto col nome di "Anfiteatro Flavio" (foto miste).

FOTO DEL LAZIO. Colosseo, in origine conosciuto col nome di Anfiteatro Flavio (foto miste). FOTO DEL LAZIO Roma: come allora, ancora "caput mundi"... (parte I delle foto) Pini alla fermata della metropolitana "Anagnina" (nella prima foto) / "Piazza della Repubblica" (nella seconda foto) / "Teatro

Dettagli

IL TEATRO DEL SOLE Sezione visite guidate IL TEATRO DEL SOLE presenta il dettaglio degli itinerari da noi proposti per la città di Roma.

IL TEATRO DEL SOLE Sezione visite guidate IL TEATRO DEL SOLE presenta il dettaglio degli itinerari da noi proposti per la città di Roma. IL TEATRO DEL SOLE presenta il dettaglio degli itinerari da noi proposti per la città di Roma. ROMA IMPERIALE Incontro dei partecipanti con le guide davanti all ingresso principale del Colosseo -13.00

Dettagli

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA IL BAROCCO DI ROMA L arte della meraviglia e del movimento. Una passeggiata nel centro della città a vedere e fotografare piazze, chiese, fontane e statue del Seicento. Il giro include alcuni capolavori

Dettagli

BERNINI E BORROMINI. Rivalità e Trionfo del Barocco

BERNINI E BORROMINI. Rivalità e Trionfo del Barocco BERNINI E BORROMINI Rivalità e Trionfo del Barocco Introduzione BERNINI BORROMINI Nascita: Napoli/1598 Figlio di scultore (Pietro Bernini) Impara l arte dal padre Grande talento artistico Personalità estroversa

Dettagli

1 giorno. 3 Giorno. 4 Giorno

1 giorno. 3 Giorno. 4 Giorno Roma ed ASsisi Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com - info@tasteandslowitaly.com

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

FONTE: www.annazelli.com/ OSPEDALI IN ROMA

FONTE: www.annazelli.com/ OSPEDALI IN ROMA FONTE: www.annazelli.com/ OSPEDALI IN ROMA Complesso di S. Spirito in Saxia, iniziato nel 727 quando il re dei Sassoni istituì la "Schola Saxonum" Complesso di S. Spirito in Saxia il Tiburio Complesso

Dettagli

La chiesa, edificio di ieri e di oggi

La chiesa, edificio di ieri e di oggi La chiesa, edificio di ieri e di oggi Verso il III secolo l Ecclesiae domestica si trasforma in Domus Ecclesiae. L edificio ha la forma di un abitazione romana con il piano superiore destinato agli alloggi

Dettagli

UN GIORNO NELLA CITTA ETERNA : ROMA CAPITALE

UN GIORNO NELLA CITTA ETERNA : ROMA CAPITALE UN GIORNO NELLA CITTA ETERNA : ROMA CAPITALE Lunedì, 23 Marzo 2015, noi alunni delle classi 5B e 5C della Scuola Primaria G. Cozzoli, accompagnati dalle maestre Cetta e Annamaria e da un gruppo di genitori,

Dettagli

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova Salienti pietra Facciata Campanile Pietra bianca Bifore vetro Rosone Pietra bianca e vetro Contrafforti pietra rossa chiara Lunetta affresco Portale

Dettagli

Il Manierismo nel Veneto

Il Manierismo nel Veneto Liceo Scientifico Paritario Ven. A. Luzzago Il Manierismo nel Veneto Jacopo Robusti detto il Tintoretto Paolo Caliari detto il Veronese Andrea Palladio Prof. Antonino Fallanca Tintoretto (1519 ca 94) Fu

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

Concorso di idee per la Copertura dell Auditorium dell imperatore Adriano in piazza Madonna di Loreto (ROMA) Relazione Storica

Concorso di idee per la Copertura dell Auditorium dell imperatore Adriano in piazza Madonna di Loreto (ROMA) Relazione Storica Concorso di idee per la Copertura dell Auditorium dell imperatore Adriano in piazza Madonna di Loreto (ROMA) Relazione Storica La campagna archeologica preventiva per la realizzazione delle opere di risalita

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara

La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara La Chiesa di S. Giovanni a Carbonara è ubicata nell'omonima strada del centro storico, così chiamata in quanto era destinata in epoca medievale a luogo di scarico dei

Dettagli

L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA

L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA Beni culturali SCHEDA DI DOCUMENTAZIONE N 13 L ANTICO MONASTERO SANTA CHIARA Posizione Si trova in contrada Omerelli, all estremità nord del centro storico di San Marino. Epoca Risale ai secoli XVI e XVII.

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012-2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012-2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: BOPS080005@ISTRUZIONE.IT PROGRAMMA SVOLTO a.s.

Dettagli

PROGRAMMA ROMA 2 GIORNI

PROGRAMMA ROMA 2 GIORNI C A R P I PROGRAMMA ROMA 2 GIORNI SABATO Ore 5:15 Ritrovo presso stazione autocorriere, via Peruzzi, di fronte alla casa del volontariato Ore 5:30 Partenza del pullman per Roma Ore 11:30 ca Arrivo a Roma,

Dettagli

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Il Cammino del Sacro Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Cammino del Sacro: il Museo diocesano, il Duomo e le altre chiese monumentali della città, tutti straordinariamente ricchi

Dettagli

Centro Storico di Caltanissetta

Centro Storico di Caltanissetta Centro Storico di Caltanissetta L antica città sicana, Caltanissetta, ha il suo centro in Piazza Garibaldi, prima dell Unità d Italia Piazza Ferdinandea in onore al Re Ferdinando II di Borbone È qui che

Dettagli

Basilica di San Pietro

Basilica di San Pietro INDICE 1. Basilica di San Pietro 2. Roma del Caravaggio 3. MAXXI Museo 4. Castel Romano Designer Outlet 5. Roma sotterranea 6. Roma Imperiale 7. Musei Vaticani& Cappella Sistina 8. Ostia Antica 9. Palazzo

Dettagli

C. Via Panisperna il principale collegamento con il centro antico A-B Via Felice collegamento tra la chiesa di S. Croce in Gerusalemme e p.

C. Via Panisperna il principale collegamento con il centro antico A-B Via Felice collegamento tra la chiesa di S. Croce in Gerusalemme e p. Porta pia Porta pia Borgo vaticano Porta del Popolo Porta Pia Negli stessi anni in cui il cardinale Peretti inizia i lavori della sua villa, Gregorio XIII interviene nelle vicine Terme di Diocleziano trasformandole

Dettagli

CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze

CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze CITY BOOK Guida Turistica sul Centro Storico della città di Firenze pubblicazione gratuita realizzata da qualità nei servizi per il turismo ITINERARIO TURISTICO/CULTURALE nel Centro Storico di Firenze

Dettagli

La posizione dei nostri monumenti

La posizione dei nostri monumenti Foro romano Autori: Luca Gray Beltrano, Irene Bielli, Luca Borgia, Alessandra Caldani e Martina Capitani Anno: 2013, classe: 1 N Professoressa: Francesca Giani La posizione dei nostri monumenti Tempio

Dettagli

R O M A Archeologica, Cristiana, Barocca

R O M A Archeologica, Cristiana, Barocca Associazione culturale Bareggese Via Don Biella 2 Bareggio (MI) P. IVA : 07178300963 www.numtuccinsema.it L associazione culturale Bareggese P r o p o n e T o u r d i c i n q u e g i o r n i R O M A Archeologica,

Dettagli

VIAGGI ROMA FIRENZE VENEZIA. ad ARTE AUTUNNO-INVERNO 2012/2013. itinerari culturali in Italia TOUR OPERATOR

VIAGGI ROMA FIRENZE VENEZIA. ad ARTE AUTUNNO-INVERNO 2012/2013. itinerari culturali in Italia TOUR OPERATOR ROMA ad ARTE VIAGGI itinerari culturali in Italia FIRENZE VENEZIA AUTUNNO-INVERNO 2012/2013 TOUR OPERATOR v I TOUR di Italy Travels TOUR DI GRUPPO APERTURE STRAORDINARIE TOUR BY NIGHT GUIDE IN LINGUA E

Dettagli

CUNEO: A SPASSO PER IL CENTRO STORICO

CUNEO: A SPASSO PER IL CENTRO STORICO Dati percorso / itinerario : Responsabile percorso / itinerario : ISTITUTO GRANDIS Roberto Delprete CUNEO 0171-692623 12100 CUNEO (CN) cnis00300e@istruzione.it Italia http://www.grandiscuneo.it Fondata

Dettagli

Il centro storico di Castellaneta

Il centro storico di Castellaneta Il centro storico di Castellaneta La parte più antica di Castellaneta si trova sul punto più alto, il colle Archinto (241 metri s. l. m.) ed è circondato da due lati dalla gravina. Il centro storico mantiene

Dettagli

La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza

La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza La chiesa della Madonna di Campagna a Pallanza A nord di Pallanza, in posizione comoda da raggiungere anche dalle località di Suna e Intra, ai piedi del Monte Rosso, sorge la celebre e bella struttura

Dettagli

1 Navata. Intorno alle finestre, collocate nelle lunette, cornici architettoniche

1 Navata. Intorno alle finestre, collocate nelle lunette, cornici architettoniche 1 La chiesa è a unica navata scandita in sei campate sulla quale si aprono simmetricamente, con archi a tutto sesto, dodici cappelle, delle quali due fungono da accesso laterale alla chiesa. La navata

Dettagli

Annibale Carracci, La Bottega del macellaio, 1585, Oxford Christ Chrch

Annibale Carracci, La Bottega del macellaio, 1585, Oxford Christ Chrch Annibale Carracci, La Bottega del macellaio, 1585, Oxford Christ Chrch Annibale Carracci, Il mangiafagioli, 1583-1584, Roma, Galleria Colonna 1582 Accademia dei desiderosi, detta poi degli Incamminati,

Dettagli

Roma Udienza dal Santo Padre 16/19 Novembre 2014

Roma Udienza dal Santo Padre 16/19 Novembre 2014 Roma Udienza dal Santo Padre 16/19 Novembre 2014 Programma di viaggio 1 giorno: 16 Novembre 2014 Partenza da Torino Porta Nuova alle ore 07.15 circa. Partenza da Torino Porta Nuova alle ore 07.50 circa

Dettagli

Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano

Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano Roma: Giubileo della Misericordia Pellegrinaggio diocesano Il pellegrinaggio, La Porta Santa e le indulgenze, sono i segni che caratterizzano ogni Giubileo e che saranno al centro anche dell'anno Santo

Dettagli

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore PIETRO SETTE C.F. 91053080726 Ufficio di Presidenza 080/3036201 Fax 080/3036973 Via F.lli Kennedy, 7 70029 SANTERAMO IN COLLE - BARI ipsiaerasmus@tin.it www.ipsiasanteramo.it

Dettagli

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi.

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. 1 2 3 La Cattedrale di Padova La Cattedrale rappresenta il cuore e l espressione più viva

Dettagli

Lingua e Storia dell'arte

Lingua e Storia dell'arte Lingua e Storia dell'arte Una completa immersione nella lingua italiana, nell'arte, nella storia e nella cultura italiana Il corso completo si articola in due settimane: la prima sarà dedicata al Medioevo,

Dettagli

ELENCO OPERE. 15. C. Rainaldi Veduta di S. Agnese in Agone, 1652 Mm. 432 x 1390

ELENCO OPERE. 15. C. Rainaldi Veduta di S. Agnese in Agone, 1652 Mm. 432 x 1390 ELENCO OPERE VIENNA ALBERTINA 1. Francesco Borromini Schizzo con le misure di S. Pietro, 1631 Mm. 263 x 394 2. Gian Lorenzo Bernini Studi per il coronamento del Baldacchino, 1631 3. Francesco Borromini

Dettagli

Fontana di Trevi Roma, Italia

Fontana di Trevi Roma, Italia Fontana di Trevi Roma, Italia Fontana di Trevi Roma, Italia Gli architetti La Fontana di Trevi è la più famosa e forse la più bella fontana di Roma. Questo imponente monumento in stile barocco, completato

Dettagli

LICEO CLASSICO STATALE ANCO MARZIO, ROMA INDIRIZZO CLASSICO, CLASSE V GINNASIO STORIA DELL ARTE

LICEO CLASSICO STATALE ANCO MARZIO, ROMA INDIRIZZO CLASSICO, CLASSE V GINNASIO STORIA DELL ARTE INDIRIZZO CLASSICO, CLASSE V GINNASIO Arte dell età paleocristiana: - catacombe di Roma: struttura, temi della pittura, sarcofagi - schema della basilica a Roma (S. Pietro) e Ravenna (S. Apollinare, S.

Dettagli

Vendrogno e le sue 13 chiese

Vendrogno e le sue 13 chiese Vendrogno e le sue 13 chiese Sono ben 13 le chiese nel territorio del comune di Vendrogno. Partendo dal nucleo del paese e seguendo un itinerario che si snoda attraverso tutte le frazioni, si possono incontrare

Dettagli

Ritrovo ore 14,30 Piazza S. Croce sotto statua Dante / Durata visita circa ore 2,00

Ritrovo ore 14,30 Piazza S. Croce sotto statua Dante / Durata visita circa ore 2,00 Cari amici, Vi proponiamo un nuovo programma di visite guidate a Chiese e Musei nei prossimi Mesi di Gennaio-Febbraio e Marzo 2016, con la Guida di Giampiero Graziani. Costo di iscrizione e partecipazione

Dettagli

Palazzo Stanga Trecco

Palazzo Stanga Trecco Palazzo Stanga Trecco Venerdì 21 novembre 2014, in occasione della Festa del Torrone, il piano nobile di palazzo Stanga, in via Palestro, è stato eccezionalmente aperto al pubblico. Le nostre classi, la

Dettagli

SABATO 5 FEBBRAIO 2011

SABATO 5 FEBBRAIO 2011 ASSOCIAZIONE CULTURALE ARCHIMEDE Via Clitunno, 28 00198 Roma Tel. 068418271 Fax 068552660 http://www.archimedecultura.it e-mail: archimede.ac@mclink.it Ordine degli Ingegneri di Roma Via Emanuele Orlando

Dettagli

La città di Pedro da Toledo. La città di Pedro da Toledo

La città di Pedro da Toledo. La città di Pedro da Toledo La città di Pedro da Toledo Con la linea arancio sono indicate le mura che delimitano l ampliamento aragonese. Con la linea verde la murazione antica, con la linea gialla il fronte a mare realizzato dagli

Dettagli

GALLERIA DI ROMA ANTICA, G. P. PANNINI 1757.

GALLERIA DI ROMA ANTICA, G. P. PANNINI 1757. GALLERIA DI ROMA ANTICA, G. P. PANNINI 1757. SI RITROVANO NEI DIPINTI I GRANDI TEMI DELL EPOCA: IL GUSTO PER LA VEDUTA, PER LA DECORAZIONE, PER LA COLLEZIONE DI FRAMMENTI ANTICHI. POSSIAMO IDENTIFICARE

Dettagli

CHI I PIÙ GRANDI GENI DELLA STORIA DELL ARTE RINASCIMENTO

CHI I PIÙ GRANDI GENI DELLA STORIA DELL ARTE RINASCIMENTO CHI I PIÙ GRANDI GENI DELLA STORIA DELL ARTE COSA LA PITTURA 7 IL RINASCIMENTO DOVE A MILANO, ROMA E VENEZIA QUANDO DAL 1495 AL 1540 CIRCA PERCHÉ PER CAPIRE LA GRANDE PITTURA DEL RINASCIMENTO AGLI INIZI

Dettagli

in camper di Elio Borghi

in camper di Elio Borghi \ Visitare Roma in camper di Elio Borghi Roma è una gran bella città: è la Città Eterna! Ha tantissima Storia, quella con la Esse maiuscola. Il mio intento, con questo documento, è quello di fornire una

Dettagli

di Amalia Belfiore Torre campanaria sulla parte orientale della navatella destra del Duomo

di Amalia Belfiore Torre campanaria sulla parte orientale della navatella destra del Duomo Sebbene piccola nella sua dimensione, la città di Crema offre grande ricchezza storica, culturale ed artistica, oltre alla tranquillità di un luogo che conserva una dimensione umana. Crema di Amalia Belfiore

Dettagli

ITINERARI IGNAZIANI A ROMA. 8. Luoghi legati alla Compagnia di Gesù in tempi posteriori a sant Ignazio

ITINERARI IGNAZIANI A ROMA. 8. Luoghi legati alla Compagnia di Gesù in tempi posteriori a sant Ignazio ITINERARI IGNAZIANI A ROMA Cf. A.M. De Aldama sj, Roma ignaziana. Sulle orme di sant Ignazio di Loyola, Piemme, Casale Monferrato 1990 Paolo Monaco sj www.raggionline.com 8. Luoghi legati alla Compagnia

Dettagli

Speciale AGOAL *415 ESCLUSIVA AGOAL ROMA GIUBILEO DELLA MISERICORDIA MISERICORDIOSI COME IL PADRE. 3-6 Aprile 2016

Speciale AGOAL *415 ESCLUSIVA AGOAL ROMA GIUBILEO DELLA MISERICORDIA MISERICORDIOSI COME IL PADRE. 3-6 Aprile 2016 ESCLUSIVA AGOAL Speciale AGOAL *415 GIUBILEO DELLA MISERICORDIA MISERICORDIOSI COME IL PADRE 3-6 Aprile 2016 GIUBILEO DELLA MISERICORDIA MISERICORDIOSI COME IL PADRE Che tu non possa vedere nulla più grande

Dettagli

STUDY ABROAD 1-10 AGOSTO 2014

STUDY ABROAD 1-10 AGOSTO 2014 STUDY ABROAD 1-10 AGOSTO 2014 PERCHE FARE UNA VACANZA STUDIO A ROMA Una vacanza studio offre l opportunità di conoscere la realtà del posto in cui si soggiorno, i suoi usi e costumi e soprattutto, permette

Dettagli

ALLEGATO FOTOGRAFICO DEI BENI CULTURALI

ALLEGATO FOTOGRAFICO DEI BENI CULTURALI - APPROVATO - Progettista: Commissario ad Acta Segretario Comunale: Adottato dal C.C. con delibera n 01 del 29.01.2015 Provvedimento di compatibilità con il PTCP n 20656 del 14.05.2015 Approvato dal Commissario

Dettagli

L'ANGOLO D'ITALIA PIENZA: la città ideale. di Paolo Castellani. febbraio 2011 - GEOMONDO - 19

L'ANGOLO D'ITALIA PIENZA: la città ideale. di Paolo Castellani. febbraio 2011 - GEOMONDO - 19 PIENZA: la città ideale di Paolo Castellani febbraio 2011 - GEOMONDO - 19 Su una collina allungata a dominio della Val d Orcia, persa in una sinfonia di colli dolcissimi e di bianchi calanchi, tra file

Dettagli

Città di Castano Primo

Città di Castano Primo Città di Castano Primo Variante Piano delle Regole 2012 Nucleo di Antica Formazione Doc C02 Catalogo Elementi decorativi e di interesse artistico Sindaco Franco Rudoni Città di Castano Primo Assessorato

Dettagli

L ARCHITETTURA GOTICA

L ARCHITETTURA GOTICA L ARCHITETTURA GOTICA LE ORIGINI DEL GOTICO Per architettura gotica si intende quell architettura nata in Francia, poi sviluppatasi in Germania e diffusasi in tutto il continente europeo, a partire dal

Dettagli

Associazione Culturale. I Gatti del Foro

Associazione Culturale. I Gatti del Foro Associazione Culturale I Gatti del Foro L Associazione I Gatti del Foro propone alle scuole medie inferiori una serie di visite guidate concepite per gli alunni delle classi 1ª, 2ª e 3ª. L intento è quello

Dettagli

BERNINI E LA NUOVA ROMA. Pearson Italia

BERNINI E LA NUOVA ROMA. Pearson Italia L'artista dei papi Autoritratto, olio su tela, 53x43 cm, 1638 ca. Roma, Galleria Borghese. Gian Lorenzo Bernini (Napoli 1598 - Roma 1680), è considerato già alla sua epoca l'architetto, lo scultore e il

Dettagli

Elenco opere in mostra

Elenco opere in mostra Via Sacra Foro romano, 1990 Gelatina ai sali d argento, AFM 1 Pendici del Campidoglio, 1990 Gelatina ai sali d argento, AFM 2 Colosseo, 1990 Gelatina ai sali d argento, AFM 3 Via di porta Ardeatina, 1990

Dettagli

PALAZZINA DELL OROLOGIO

PALAZZINA DELL OROLOGIO Un illustre dimora che gode da secoli di fascino e splendore. In Italia non sono molte le residenze d epoca ricche di charme bellezza e di un glorioso passato come Villa Reale. L eleganza senza tempo dell

Dettagli

CONCETTI DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA

CONCETTI DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA CONCETTI DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA - LA PROGETTAZIONE ANTICA - a cura di Santori Silvio PROGETTARE Individuare la forma e la sostanza delle strutture materiali in cui l uomo può svolgere le proprie

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE S. BOSCARDIN Sede: via Baden Powell, 35-36100 Vicenza - 0444-928688/928488

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE S. BOSCARDIN Sede: via Baden Powell, 35-36100 Vicenza - 0444-928688/928488 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE S. BOSCARDIN Sede: via Baden Powell, 35-36100 Vicenza - 0444-928688/928488 c.f. 80015110242 - c.m. VIIS019008 - e-mail: viis019008@istruzione.it pec: viis019008@pec.istruzione.it

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13

CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13 CONOSCI LA TUA CITTÀ ANNO SCOLASTICO 2012/13 NAVATA DI DESTRA IL GARGOYLE IL TIBURIO S. ANDREA BASILICA DI SANT ANDREA IN PIAZZA ROMA Fu edificata tra il 1219 e il 1227 per volere del cardinale Guala Bicchieri.

Dettagli

23 24 25 26 27 settembre 2016

23 24 25 26 27 settembre 2016 Associazione culturale Bareggese Via Don Biella 2 Bareggio (MI) P. IVA : 07178300963 www.numtuccinsema.it Castelli Romani e Speciale Roma TOUR DI CINQUE GIORNI 23 24 25 26 27 settembre 2016 Venerdì 23

Dettagli

penisola sorrentina capri cava dei tirreni escursione di dom 17 giugno lun 18 giugno con la MUFASA VIAGGI

penisola sorrentina capri cava dei tirreni escursione di dom 17 giugno lun 18 giugno con la MUFASA VIAGGI penisola sorrentina capri cava dei tirreni escursione di dom 17 giugno lun 18 giugno con la MUFASA VIAGGI Partiremo in pullman G.T. alle 05:00/05:15 di dom. 17 giugno da Campora ed Amantea. La mattinata

Dettagli

Esempi di restauro architettonico. Francesco Morante

Esempi di restauro architettonico. Francesco Morante Esempi di restauro architettonico Francesco Morante L Arco di Tito L Arco di Tito è uno dei primi e più famosi restauri archeologici effettuati in Italia nel XIX secolo. L arco era stato costruito nel

Dettagli

STORIA DELL'ARTE L'ANTICA GRECIA

STORIA DELL'ARTE L'ANTICA GRECIA STORIA DELL'ARTE L'ANTICA GRECIA L'antica Grecia era divisa in tante piccole città-stato (poleis) che avevano tutte più o meno lo stesso assetto. La parte alta della città, l'acropoli, era il luogo sacro

Dettagli

BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI

BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI L odierna basilica di Santa Sofia si erge nel centro della principale necropoli dell antica città di Serdica. Questa zona presenta

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

Montemagno: cenni storici

Montemagno: cenni storici Montemagno: cenni storici Il paese di Montemagno ha molto probabilmente origini romane piuché si conoscce l esistenza di un villaggio, Manius, presente su questo territorio. Le prime testimonianze scritte

Dettagli

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende 1 GIORNO: partenza dalla Vostra sede alla volta di Pisa, città conosciuta già nel Medioevo grazie alle sue navi che intrattenevano rapporti commerciali con Africa settentrionale, Spagna e Oriente. Incontro

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIGNOLA Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Via Cristoforo Colombo, 1

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIGNOLA Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Via Cristoforo Colombo, 1 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIGNOLA Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Via Cristoforo Colombo, 1 85010 PIGNOLA (PZ) Telefax: 0971 420010 e-mail: icpignola@tiscali.it C.F. 96032650762 RELAZIONE

Dettagli

Il racconto per immagini

Il racconto per immagini Arte cretese Pittura vascolare: Aiace e Achille Altare di Pergamo L opera artistica pittorica o scultorea talvolta riproduce immagini che descrivono episodi tratti da storie fantastiche o da fatti realmente

Dettagli

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA C a l e n da r i o 2 0 1 2 Nel 1481 il neoeletto vescovo di Pavia, Ascanio Sforza, presentò un progetto di ampliamento e rinnovo delle due cattedrali gemelle di Santo Stefano

Dettagli

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Ingresso: 2,00, 1,50 per gruppi 1,00 scuole Partendo da Piazza Baldini, già, è possibile visitare il Museo della Cattedrale, inaugurato nel 1984,

Dettagli

FERRARA. Città d arte e della bicicletta. Hotel da Pippi www.hoteldapippi.com

FERRARA. Città d arte e della bicicletta. Hotel da Pippi www.hoteldapippi.com FERRARA Città d arte e della bicicletta. BATTAGLIE STORICHE Ferrara, per la sua posizione strategica è stata coinvolta in molte battaglie, famosa rimane la guerra di Ferrara ( del 1308 ) tra la repubblica

Dettagli

VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010

VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010 VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010 Mercoledì 27 Gennaio 2010 il Rotary Club Padova, guidato dal suo Presidente Pier Luigi Cereda, ha avuto il

Dettagli

Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo

Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo Comunità montana Alta Valtellina - Comune di Sondalo Sondalo, in Valtellina, 940 metri sul livello del mare, si trova a pochi passi dai grandi centri turistiche dell'alta valle e sorge ai piedi del Parco

Dettagli

Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista politico.

Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista politico. Di Valeria Scarciafratte Il Palazzo del Quirinale è la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Italiana. Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal

Dettagli

San Paolo Albanese. di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) Fig. 1

San Paolo Albanese. di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) Fig. 1 di: Salvatore Sebaste Foto Bellini (Bernalda - MT) San Paolo Albanese Le sue origini sono antiche. Dominio dello stato di Noia (l odierna Noepoli) per molto tempo, tra il 1526 e il 1534 fu popolato dai

Dettagli

- 1 - Con il patrocinio di. Direzione e Redazione

- 1 - Con il patrocinio di. Direzione e Redazione L Ospedale Maggiore, oggi Università Statale di Milano Monumentale complesso ospedaliero chiamato popolarmente dai milanesi Ca Granda, fondato nel 1456 da Francesco Sforza, duca di Milano e dalla moglie

Dettagli

MANESIOMO e RINASCIMENTO. Vol II, pp. 322-331

MANESIOMO e RINASCIMENTO. Vol II, pp. 322-331 MANESIOMO e RINASCIMENTO Vol II, pp. 322-331 331 XV-XVI XVI Rinascimento Scoperte geografiche e nuovo impulso a commercio ed economia ridanno fiducia nella scienza,, nella ragione e nell esperienza, quindi

Dettagli

La Cella di Talamello

La Cella di Talamello La Cella di Talamello Posta a metà strada fra la residenza vescovile di campagna e quella entro le mura, la Cella venne eretta e decorata per volontà del vescovo di Montefeltro mons. Giovanni Seclani frate

Dettagli

itinerari didattici al Museo del Cenedese

itinerari didattici al Museo del Cenedese itinerari didattici al Museo del Cenedese itinerari didattici al Museo del Cenedese Gli itinerari didattici promossi dall Associazione Culturale MAI hanno come obiettivo principale quello di far apprendere

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici Gli Amici La voce de "Gli Amici" domenica 11 agosto 2002 La domenica con Gesù Tempo ordinario Domenica 11 agosto 2002 Gesù si ritira a pregare L'artista della settimana Carmela Parente La scuola della

Dettagli

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870

PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 PIAZZA VENEZIA LA PICCOLA PIAZZA VENEZIA, NEL 1870 A DESTRA, PALAZZO VENEZIA; IN FONDO, PALAZZETTO VENEZIA CHE SARA INTERAMENTE SMONTATO E RIMONTATO ALCUNE DECINE DI METRI PIU INDIETRO PER DARE SPAZIO

Dettagli

UN PERCORSO TRA SENSORIALITÀ E FRAMMENTI

UN PERCORSO TRA SENSORIALITÀ E FRAMMENTI UN PERCORSO TRA SENSORIALITÀ E FRAMMENTI La passeggiata si svolge, attraverso i rioni di Campo Marzio, Colonna e Pigna, nel cuore barocco di Roma. Il punto di partenza è la piazza di San Lorenzo in Lucina.

Dettagli

LA FACCIATA DELLA CATTEDRALE DI ANDRIA.

LA FACCIATA DELLA CATTEDRALE DI ANDRIA. Vincenzo Zito LA FACCIATA DELLA CATTEDRALE DI ANDRIA. Appunti storici di resistenza Fascicolo 1 Novembre 2014 Il presente opuscolo raccoglie una serie di appunti sul tema pubblicati sul sito Facebook Andria

Dettagli

PROGRAMMA DIVINA PASTORA MARATòN 16-19 Novembre 2012. Venerdì 16 Novembre 2012 h 10:00 h 15:00 h 17:00 h 19:10 h 21:50 h 23:10 h 00:05

PROGRAMMA DIVINA PASTORA MARATòN 16-19 Novembre 2012. Venerdì 16 Novembre 2012 h 10:00 h 15:00 h 17:00 h 19:10 h 21:50 h 23:10 h 00:05 PROGRAMMA DIVINA PASTORA MARATòN 16-19 Novembre 2012 Venerdì 16 Novembre 2012 h 10:00 h 15:00 h 17:00 h 19:10 h 21:50 h 23:10 h 00:05 Partenza da Potenza per Roma Arrivo all aeroporto di Roma Fiumicino

Dettagli

VIAGGI DI ISTRUZIONE IN ITALIA

VIAGGI DI ISTRUZIONE IN ITALIA VIAGGIO DI ISTRUZIONE TREKKING URBANO A ROMA (classe 3 T) 25-26 - 27 febbraio 2015 (o 4-6 marzo 2015) in TRENO Coordinatore prof.ssa LUSARDI 1 giorno 25 febbraio Incontro alla stazione di Piacenza alle

Dettagli

2013.11.03 Michelangelo a Roma

2013.11.03 Michelangelo a Roma 2013.11.03 Michelangelo a Roma Copertina della passeggiata, nonché 1^ tappa, il cupolone di San Pietro la costruzione più imponente di Roma, che Michelangelo avviò ed era quasi ultimata alla sua morte.

Dettagli

Tour dell umbria. Dal 6 all 8 GIUGNO 2014 PROGRAMMA. Veduta aerea di Gubbio: a sinistra della piazza si riconosce il medievale Palazzo dei Consoli

Tour dell umbria. Dal 6 all 8 GIUGNO 2014 PROGRAMMA. Veduta aerea di Gubbio: a sinistra della piazza si riconosce il medievale Palazzo dei Consoli ASSOCIAZIONE CULTURALE ITINERARI Venerdì 6 giugno TELGATE Organizza un Tour dell umbria Dal 6 all 8 GIUGNO 2014 PROGRAMMA Ore 6.30: Partenza dal Piazzale del mercato di Telgate alla volta di Gubbio (PG).

Dettagli

DELL ARCHITETTURA GRECA

DELL ARCHITETTURA GRECA GLI ORDINI DELL ARCHITETTURA GRECA APPUNTI SCHIZZI E COMPOSIZIONI DI. Anno scolastico 2013/2014 Classe I media Arte e Immagine Prof.ssa Giuditta Niccoli 1 Gli stili o ordini dell architettura greca sono

Dettagli

AGENZIA UFFICIALE PRENOTAZIONI

AGENZIA UFFICIALE PRENOTAZIONI AGENZIA UFFICIALE PRENOTAZIONI / OFFICIAL RESERVATIONS AGENCY: APAHOTELS SRL : Mrs Antonella Altomani Mrs Paolini Daniela Tel.: +39_(0)721_67959 Fax +39_(0)721_65135 - E-mail: info@apahotel.it web-site:

Dettagli

LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO

LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO LA BASILICA DI SAN CESARIO AL SUO INTERNO L interno della chiesa è di stile basilicale ed è molto suggestivo anche per lo stile spoglio ed essenziale che invita al silenzio e al raccoglimento. La chiesa

Dettagli

Visita a Brescia. Cinquecento, Seicento e Settecento.

Visita a Brescia. Cinquecento, Seicento e Settecento. Visita a Brescia. Cinquecento, Seicento e Settecento. Sabato 29 marzo siamo usciti per una visita d'istruzione alla nostra città, Brescia. Accompagnati dai professori Fanara e Grillo ci siamo recati al

Dettagli

42. Camera degli Sposi Scena di Corte - Andrea Mantenga affreschi - XV sec. Castello di S. Giorgio - Palazzo Ducale - Mantova Interventi conservativi di consolidamento, pulitura e reintegrazione pittorica

Dettagli