CITTA'DI FIUMICINO AREAAMBIENTE TURISMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA'DI FIUMICINO AREAAMBIENTE TURISMO"

Transcript

1 CITTA'DI FIUMICINO (Provincia di Roma) AREAAMBIENTE TURISMO BANDO DI GAIÙA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del2006 Criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, aisensi dell'art. 83, decreto legislativo n. 163 del 2006 Servizio di: "Derattizzuione e Disinfestazione contro insetti volanti e non, da espletarsi nelle strutture ed aree comunali" Denominazione ufriciale: CITTA' Dl FIUMICINO lndirizzo Postale: VIA DEL CIG: SEZIONE l : AM MINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE l.l) DeuourNAzroNE, rndrrtzzr E puntr Dr coùlratto Città: FIUMICINO, loc. Maccarese CAP:00057 Paese: ltalia Punti di Contatto All'attenzione di: Dirigente lng. Emesto Dello Vicario, Via del Buttero n.3, Maccarese posta elettronica: servizio.a mb ien m i cino. n et Ind irizzi internet Amminisfazione Ulteriori informazbni sono disponibili prsso: i puntidi contiatto sopra indicati capitolato speciale d'appalúo e h documentazione complementare sono disponibili presso: i punti di contatto sopra indicati Le offerte vanno inviate a: i punti dicontatto sopra indicati Telefono: î0736, Fax:

2 SEZIONE ll: OGGETTO DELL'APPALTO (SERVIZI) ll.l) 'appa toda,amministrazioneaggiudicatice: SERVIZIO DI DERATTIZzJS.IONE DISINFESTAZIONE GONTRO INSETTI VOLANTI E NON DA AFFETTUARSI NELLE STRUTTURE ed AREE uogodiesecuzione:appaltodiserv Z -Tenitoriode Comune di Fiumicino Sito o luogo principale dei kavori: strutture ed aree comunali (edifici e scuole comunali e aree a verde pubblico) Ito pubblico di servizi ricomprendenti úatúament di Disinfctazione, Disinúezion e Derattizzazione del terriúorio di quesúo Gomune, da eseguirsi con personale, materiale, atúezzature e presidi della ditta aggiudicataria, nel corso dell'anno Ha altresì per oggetto eventuali interventi, della stessa naftrra, da effettuarsi in via sfaordinaria e per esigenze contingenti, nello stesso periodo. ll.f.4) Divisione in lotti: sin nox ll.{.5} Ammissibilita di varianti: sitr nox ll.2) Qu*.tnrATtvo o ENnrÀ DELLîPPATo Posro A BAsE ede l'appa toèdi l24.960,59okelva(2oo/o,dicui 6.248'00 per oneri della sicurezta nan soggetti a ribasso e C ,59 soggetti a ribasso d'astia, cosi come definito diseguito. ll valore globale stimato dell'appalto (comprensivo di oneri della sicurezza) è riassunto nel - Disínfestazíone adulticida contro le zanzare sul tenftorto mmunale passaggi st aree verdi e príncípale viabilth negli aggregati - Disínfestazione laruícída sul tenitorio z passaggi mensff su caoflfoe, canali scdo nei tratli urbanl, e singoli focolai) - Drsrhfestazíone neglî edífici sm/asfibi (n. 3 passassl + I passaggio sl.tplemenhre per asili e scude deil'infanzîa) - Disínfestazione insetti alati e stnscíanúí sul tenítorío COmUnale fn. I passaggio s{, aree verú e Ninci'É,lè viaffilita negli aggregati urbanq - Derattízzazione (20o erqatorí da drdocarsr e mantonersí in base alle necesstfd) - Dlslnfestazíone contro processlbnaríe ft passagrsio su ,59 (oltre IVA 20o/o) per servizi su segnalazione disposizione ,00 I nteruento laruicida sul tenrtorío comunale (cadikie, canali scdo nei tratti urbni, e singdi fedaí) 3.700,00/intervento

3 Elenco prezzi unitari I nteruento dísinfestazione sul te nitorio com u n 9.000,00/intervento adulticida per zanzarc o generale par hsetti alati e sfrlssbnfi in base (oftre alle IVA neoessfrà Max 20o/o) I intelento I nteruento di dísinfestazione process ionarte 2.450,00/intervento f I passaggiosu 66 albenture pino) Interuento didisinfestazione insefri abtí e stríscianti ín úifici comunali o aree o parchí pubblici di disinfestazione zanzare, tigre in comunali o aree o parchi pubblici I nteruento di d isinfestazione nidi vesp/calabroní 180,O0lintervento derattizazione in dificí comunalí o 1s0,00/intervento aree o parchi pubblicí ll ribasso d'asta sarà applicato al conispettivo fìsso per i servizi programmaii e ai prezzi unitari per gli interventi su segnalazione. Per gli importi relativi ai serv2i su segnalazione compensate a prestazione, fermo restando I'applicazione del ribasso d'astia sui prezzi unitarì dei singolinterventi, I'importo contrattuale conisponderà all'importo annuale posto a base di gana ( 27.O0O.00 oltre IVA 2}o/o). L'Amministrazione potnà, quindi, ordinare annualmente all'appaltiatore di porre in esserc interventisu segnalazione fino all'importo massimo di oltre IVA 2O%. L'importo contnattuale sarà quindi dato dalla somma dei conispettivi fissi, al netto del ribasso d'astia, e dell'importo complessivo per i servizi su segnalazione. ll.3 DunEre Deu-'AppALTo o TERMTNE D Esecuzrorue Periodo di mesi 12 SEzloNE lll: INFORMAZIONI Dl GARATTERE clurldlco, ECONOMtco E TECNICO lll.l ) Condizioni relative all'appalto lll.1.l) Gauzionl e garanzie richiste a) per iconcorrenti: garanzia prowisoria dieuro 2.49g,22pari al2% dell'importo posto a base di gara; b) per I'aggiudicatario: garanzia fideiussoria definitiva nella misura indicata dall'art 113 del D. Lgs. {63/2006; Gli imporfi della garanzia prowisoria di cui alla letúer a) e della garanzh fideiussorla di cui alla lettera b!, possono essere ridotti del 50% per i concorrenti in possesso della ccrtificazione del sistema di qualità delh serie europ ISO 1400î: 2000 in corso di validità. lll.12) Principali modalità di finanziamento e di pagamento: Finanziamento: Fondi propri di bilancio; Pagamenti: aisensi di quanto disposto dal Capitolato speciale diappalto lll.f 3) Forma giurldica che dovrà assumere il raggruppamento aggiudicatario dell'appalto:

4 Le imprcse raggruppate risultate aggiudicatarie dovranno costituirsi con le modalità dicui all?rt. 37del D.lgs. 163/2006. ilservizio dovrà essere effettuato da ciascuna delle imprese in conformità alle dichiarazioni rese in sede digara. lff.f '4) alúe condizioni particolari cui è soggetta la realuzazione dell'appatto tse Oet caso) sin nox lll.2) Gondizioni di partecipazione lll.z.f l Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi att isctizione nell'albo professionale o nel registro commerciale Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformltà ai requisi$: - Requisitidiordine generale ai sensidell'art. 38 del D. Lvo 163/06 ll Conconente dovrà dichiamre I'insussistenza delle condizioni di cui all'art. 38 del D.L.vo 163/06 - Requisiti di idoneità professionale aisensidell'art. 39 del D.L.vo 163/06 ll conconente dovrà dimostrare la propria idoneità professionale mediante l'iscrizione alla CGIAA della provincia in cui ha sede o analogo registro commerciale per le imprese non italiane; per le Cooper:ative è richiesta l'iscrizione nell'apposito registm Prefettizio; - Norme digaranzia della qualità aisensidell'art. 43 del D.L.vo 163/06 ll conconente dovrà essere in possesso della certificazione UNI EN ISO go01/00 - ll conconente dovrà dichianare non essefe incorso in sanzioninterdittive del divieto di contrattiare con la P.A. di cui al D.Lgs. 231nAO1, né essere impresa che si awale dei piani individuali diemersione dicuialla L. n. 383/2001, e di essere in regola con la L.68/î99g art. 17. In caso di raggruppamento temporaneo tutte le imprese dovnanno essere in possesso di questi requisiti. lll.2.2l capacità economica e finanziaria A) dichiarazione inerente ilfatturato globale conseguito neltriennio ( ,00) B) dichiarazione inerente ilfatturato specifico nel settore oggetto della gana neltriennio ( ,00) C) idonea dichiar:azione bancaria Nel caso_di raggruppamento la capogruppo dovrà essere in possesso del requisito A), i requisiti B) e C), dovranno essere posseduti per almeno il 40o/o dalla capogruppo e le mandanti per almeno il 10%, nel caso di consozio stabile i requisiti di cui ai punti B) e C) dovnanno essere posseduti interamente dalla consorziata per ilquale il consorzio conc ne. lll.2.3) Appalti riservati (se del caso) SEZIONE lv: PROCEDURA IV.{} Tipo di procedura.l.l) Tipo di procedura: aperta M2) Griúeri di aggiudicazione V.2.f ) Griterio di aggiudicazione: Offerta

5 lv.3) Informazion i d i caratbre ammin istrativo lv.3.1}numerodiriferimentoattribuitoa dossierda 'am CIG: (codice identificativo qara) Iv.3.2}condizioniperottenerei capito Termine per I'accesso ai documenti: Giomo Lunedi dafa A2N ora V.3.3) Documenti a pagamento: siú nox M.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte: Giomo Venerdì data ora v.3.5) Lingue utilizzabili per la prsentazione delle offerte: ltaliano 1V.3.6) Modalità diapertura delle offeée: Data lll05/2009 Ora Luogo: Gomune di Fiumicino - Area ambiente e Turismo Via del Buttero, Maccarese Fiumicino Persone ammesse ad assistere all'apertura deile offerte (se del caso) six notr SEZIONE V: PUBBLICITA' V) Daúa di pubblicazione del presente awlso: 06/04/2009 durata 30 giomiconsecutivi IN FARilAZON I C OTT PI.E TII ENTARI Ildîsciplinare dí gan contenen/f- Ie norme íntegrative del prexnte bando relalive alle modatità dî partecí,paziue alla gara, alle múalità di wmpilazione e presenhzione dell'offefta, aî documentí da prerenbre deila sfessa ed alle prccedure dí prewnfzlrne delh domanda e criterí dí qgíud'xazbne dett'appafto e ît capitotato d'appalto sono disponhílí sul sito íntemet www,frumicino.net owerc presso gti utrrci ciettarea Anbíents- e Turísmo; Sí ínforma che í dati fomíli daí parteeipanti alla gara, nwssarí per la gestione det procedímento d'appatto, $no rarcolti dal Comune dí Ffum'rcínallo rcopo di adempíere a specífpa ísbnza degù'rhbressali e sannno tatfrti esclusivamente per Ie finalifà inerenlí allo sp*ífrco prwtlimenfo, aísensídet D.Lgs. 30 gíugno 2&)3 n Tutte b díchianzioní, relazionie allqali relaliví all'offerta, dewno essere in lingua ialianà o rcnnpagnalí da taduzíone ín lírryua ihlíana, certifrcak confonrre a/ bsfrr staniero datta c.omptente npprc*nanza àpnmatica o oonsolare o da tadufrore ufrckle. Per ínformazbni dícarattere ammínist'ativolt*nbo tet /n fax O T32 IL DIRIGENTE ffitrwjthr\

6 CITTA'DI FIUMICINO (Provincia di Roma) AREA AMBIENTE E TURISMO Servizio di: "Derattizzazione e Disinfestazione confo insetti volanti e non, da espletare nelle strutture ed aree comunali,n cfc DISCIPLINARE DI GA ÙA

7 l. Modalità di presentazione dell'offerta Le offerte dovranno pervenire al Comune di Fiumicino - Area Ambiente e Turismo entro e non oltre le ore del giorno 06/05/2009 in un plico indirizzato A: Comune di Fiumicino - Area Ambiente e Turismo Via del Buttero, Maccarese Fiumicino. ll plico dovrà:. essere sigillato con nastro adesivo e controfirmato sui lembi di chiusura;. recare I'intestazione Offerta per l'affidamento dett'appatto del servizio di derattizzazione disinfestazione contro insetti volanti e non da espletare nelle strutture comunali:. recare I'indicazione del mittente: o contenere TRE buste. 1.1 Busta I "DocumentazioneAmministrativa,'; Nella prima busta, sulla quale sarà indicato, oltre al mittente, anche la dicitura Documentazione Am m i n i strativ a, saranno contenute: 1. dichiarazioni rese dal legale rappresentante redatte sulla base del facsimile allegato n.1; 2. eventuali dichiarazioni sostitutive previste dalle note 3, 4 e 5 a piè pagina dell'alégato n. t; 3. Dichiarazione sostitutiva, recante timbro dell'impresa e firma leggibile Oér legale rappresentante, circa la regolarità contributiva con i dati relativi ai seguenti voci: a) Ragione/denominazione sociale; Indicare la denominazione integrale dell'impresa. Nel caso di consorzio di cui all'art.34, comma 1, lett. b) e c) del d.lgs 16g12006, indicare la denominazione integrale del consorzio, e per ciascun moduló compilato la ragione /denominazione sociale delle imprese a cui il consorzio affiderà I'esecuzione del serviiio. b) CCNL applicato: specificare il contratto collettivo di lavoro applicato. c) Dimensione aziendale: indicare il numero di dipendenti. d) Dati INAIL: specificare il codice ditta INAIL e il PAT della sede competente (quello della sede dell'impresa). e) DatiINPS: specificare la matricola INPS ed il codice della sede competente (quello della sede dell'impresa); Nel caso in cui la domanda di partecipazione provenga da un consorzio di cui all,art. 34, comma 1,lett. b) e c) del d.lgs 163/2006, tale dichiarazione deve essere completata con i dati di posizione contributiva del consorzio e con i dati di ogni impresa a cui il consorzio affiderà I'esecuzione del servizio. 4. dichiarazioni rese, dal legale rappresentante, in materia di diritto al lavoro dei disabili e di emersione del lavoro sommerso redatte sulla base del facsimile allegato n.2; 5' procura (in originale o in copia autentica notarile), nel caso in cui l'offerta e/o la modulistica sia sottoscritta da un procuratore; 6. dichiarazioni bancarie (almeno una); 7. quietanza relativa al versamento della cauzione prowisoria a garanzia della sottoscrizione del contratto, da costituirsi mediante versamento presso li Tesoreria comunale o, in alternativa, presentazione di fideiussione bancaria o polizza assicurativa. L'importo della cauzione deve essere pari al2% delvalore stimato dell'appalto, owero pari a.2.4gg,22. La fideiussione dovrà riportare espressamente le clausoie previste dall'art. 75 del d.lgs. 163/06, avere una validità di 180 giorni decorrenti dal termine di scadenza di presentazione delle offerte. lnoltre dal documento si dovranno evincere i poteri di firma dell'assicuratore, autenticati o autocertificati ai sensi della vigente normaiiva (autentica notarile o dichiarazione dell'assicuratore con i poteri di firmà accompagnata da copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità).

8 Non potranno prodursi denaro, assegni o altri valori in luogo del documento comprovante la costituzione dell'anzidetta cauzione. I soggettin possesso di certificazione di sistema qualità per I'attività oqsetto dell'appalto possono usufruire della riduzione del 50% dell'importo cauzionale; 8. eventuale certificazione di sistema qualità (in originale o in copia conforme) da cui risulti che la stessa riguarda l'attività oggetto dell'appalto. ifica del oara e I'esame dell'offerta. 1.2 Busta 2 "OîfeftaTecnica" Nella seconda busta, sulla quale sarà indicato la dicitura Offertatecnica, dovrà essere contenuta l'offerta tecnica progettuale, consistente in: a) Relazione tecnica di max. 30 pagine. Nella relazione potranno essere indicate a titolo discrezionale seguenti informazioni : 1. protocolli di intervento applicati nelle varie situazioni ambientali relativamente ai servizi oggetto di gara. 2' un esempio di esame del territorio volto ad individuare i siti attuali di maggiore infestazione e le zone ove sia prevedibile una maggiore riproduzione dei ratti o zaniare. euesto studio dovrà essere sufficientemente rappresentativo del territorio in cui verrà operato il servizio di derattizzazione/disinfestazione. Analoghe considerazioni dovranno essere elaborate per quanto concerne la lotta alle zanzare, sulla scorta di specifiche situazioni territoriali rinvenibili nel bacino di intervento. 3. un esempio di esecuzione di interventi di derattizzazione e disinfestazione all'interno di edifici di proprietà. 4. I tipi di presidi medico chirurgici di cui si propone l'utilizzo, presentati per ogni tipo di intervento e per ogni ambiente. Per i trattamenti adulticidi contro le zanzare costituirà titolo preferenziale I'impiego di formulati in microemulsione acquosa o sospensione concentrata in acqua, owero di prodotti privi di solventi, ma saranno adeguatamente valutati anche altri prodotti ugualmentefficaci. 5' un programma di massima dei lavori nell'arco dell'annualità di affidamento del servizio (periodicità degli interventi, durata stimata del singolo intervento) con indicazione del numero complessivo delle giornate/uomo/anno e la distribuzione nel tempo, il numero degli operatori e delle squadre per ogni tipo di intervento, specificando per ognuno di essi se sono in possesso di provata esperienza professionale, i mezzi ed attrezzature di cui gli operatori si potranno awalere nel corso delle operazioni, I'orario di lavoro; I elenco dei principali servizi oggetto del presente appalto svolti negli ultimi 3 anni 7. proposta dettagliata relativa all'informazione alla popolaiione nell'ambito della programmazione generale del servizio di cui al punto 5, i cui costi saranno a carico della ditta. 8. copia autenticata dei decreti di registrazione, schede tecniche e schede di sicurezza di ciascuno dei presidi medico-chirurgici proposti. 9. elenco dei mezzi e delle attrezzature di cui la ditta dispone per tutti i tipi di interventi previsti da servizio, che si rendessero necessarie. Per dimostrare I'effettivo possesso degli automezzi la ditta dovrà allegare fotocopie autenticate dei libretti di immatricolazione. 10.owero ogni altra informazione, innovazione ritenuta opportuna ai fini del miglioramento generale del servizio. b) Documento unico di valutazione dei rischidi interferenza di cui all'art. 28 del D. Lgs g1l2oog. L'offerta tecnica dovrà essere sottoscritta in ciascun pagina dal legale rappresentante o da procuratore munito dei relativi poteri.

9 1.3 Busta 3 "Offerta economica" Nella feza busta, sulla quale sarà indicato la dicitura Offefta economica, dovranno essere contenuti esclusivamente i seguenti documenti: a) l'offerta economica:. regolarizzata in bollo; o redatta sul modulo allegato n. 4;. recante il prezzo complessivo che il concorrente si dichiara disposto ad offrire, con il relativo ribasso percentuale rispetto all'importo a base d'asta calcolato. ll prezzo deve essere espresso in cifre e in lettere; in caso di discordanza sarà ritenuta valida l'indicazione piu vantaggiosa per il Comune. L'offerta non potrà recare alcuna cancellazione o abrasion e dovrà essere sottoscritta, con firma per esteso, dal legale rappresentante dell'impresa o da procuratore munito dei relativi poteri. ll prezzo indicato nell'offerta e al netto di ogni onere fiscale, tasse e si intende omnicomprensivo di quant'altro necessario per l'integralesecuzione del contratto. b) le giustificazioni di cui all'art. 87 del d.lgs. 163/06, sottoscritte, con firma per esteso, dal legale rappresentante dell'impresa o da procuratore munito dei relativi poteri. Le buste 1. 2 e 3 dovranno essere siqillate con nastro adesivo e controfirmate sui lembi di chiusura. 2. Partecipazione in raggruppamento temporaneo di imprese In caso di partecipazione di un raggruppamento temporaneo, le imprese dovranno presentare la documentazione di cui al par. 1, con le modalità ivi indicate, con I'awertenza che:. Sul plico dovranno essere indicate le ragioni/denominazioni sociali di tutte le imprese costituenti il raggruppamento; o la capogruppo e ciascuna delle imprese mandanti dovrà presentare i documenti indicati al par. 1.1, e contrassegnati con i numed 1, 2, 3, 4 e 5, oltre all'eventuale certificazione di cui al punto 8; o la capogruppo dovrà inoltre presentare i documenti indicati al par. 1.1 e contrassegnati con il numero 6; o la cauzione prowisoria di cui al n. 7 dovrà essere intestata e sottoscritta da tutte le imprese costituenti il raggruppamento. Per usufruire del beneficio della riduzione del 50% dell'importo cauzionale tutte le imprese costituenti il raggruppamento devono essere in possesso e presentare la certificazione di sistema qualità di cui al punto 8; o I'A.T.l. dovrà presentare una dichiarazione secondo il facsimile allegato n. 3, sottoscritta da tutte le imprese costituenti il raggruppamento; o l'offerta tecnica di cui al par. 1.2, 'ofierta economica e le giustificazioni di cui al par. 1.3 dovranno essere sottoscritte da tutte le imprese costituenti il raggruppamento. 3. Criteri di aggiudicazione ll Servizio sarà aggiudicato alla Ditta che avrà ottenuto il punteggio maggiore. L'aggiudicazione - che potrà farsi anche in presenza di una sola offerta valida a discrezione dell'amministrazione - awerrà, previo esame e comparazione dei singoli progetti presentati, a favore della Ditta che proporrà quello più rispondente alle esigenze del servizio é più'vantaggioso dal punto di vista economico e tecnico.

10 Offerta tecnica (punti da 0 a 60): 60 punti si intendono così ripartiti: Protocolli di intervento applicati nelle varie situazioni ambientali e Da0al0 tipologie di presidi medico chirurgici utilizzati in base alle tipologie punti di intervento Progetto di esame del territorio per I'individuazione dei siti attuali Da0a10 di maggiore infestazione le zone ove sia prevedibile una punti maggiore riproduzione dei ratti e zanzare Programma di massima dei lavori, calendari degli interventi Da0a15 articolati nell'arco dell'anno per ogni tipologia di servizio e punti suddivisi per le diverse struttured il territorio. Principali servizi svolti negli ultimi 3 anni, analoghi a quelli Da0a5 oggetto dell'appalto ounti Proposte di interventi migliorativi: disponibilità, reperibilità, tempi Da 0 a 5 di risposta e di esecuzione. punti Proposta relativ al I'informazione alla popolazione Da0a5 punti Valutazione dei sistemi e modalità di esecuzione di interventi di Da0a 5 derattizzazione e disinfestazione all'interno di edifici di oroorietà punti Certificazione di qualità (in originale o in copia conforme) relativa Da0a5 all'attività oggetto dell'appalto punti Le imprese che non avranno ottenuto un punteggio complessivo dell'offerta tecnica pari ad almeno 40, così come quelle che abbiano conseguito un punteggio pari a 0 in almeno 2 degli elementi di valutazione, non saranno ammesse alla fase di valutazione dell'offerta economica. OffeÉa economica (punti da 0 a 40) ll ribasso d'asta sarà applicato al corrispettivo fisso per i servizi programmati e ai prezzi unitari per gli interventi su segnalazione. Con tale ribasso verrà calcolato il punteggio da attribuire assegnando al miglior ribasso percentuale proposto 40 punti, agli altri ribassi sarà assegnato un punteggio a scalare attribuito proporzionalmente secondo I'applicazione della seguente formula: px=(pm*40)/po Dove: Px = Punteggio da attribuire all'offerta in esame Pm = importo dell'offerta migliore calcolato applicando il ribasso percentuale offerto all'importo del corrispettivo fisso (espresso in Euro). Po = importo complessiv offerto dal concorrente in esame calcolato applicando il ribasso percentuale offerto all'importo del corrispettivo fisso (espresso in Euro ) 4. Cause di esclusione L'impresa non verrà ammess alla gara nel caso in cui: a) il plico dovesse arrivare oltre il termine fissato e/o in luogo diverso da quello indicato al par. 1 ( Modalità di presentazione dell'offerta); b) il plico fosse privo delle indicazioni della gara cui si riferisce; c) il plico non fosse sigillato con nastro adesivo e controfirmato sui lembi di chiusura,

11 d) I'impresa non sia in possesso dei requisiti indicati nel bando di gara o non si sia awalsa di imprese in possesso dei suddetti requisiti; e) si awalga di un'impresausiliaria di cui si awale un altro concorrente; 0 si awalga di impresa partecipante alla gara. In tal caso saranno escluse entrambe le imprese; g) non abbia indicato specificatamente i requisiti dell'impresausiliaria di cui si awale; h) si sia awalsa di più imprese per il medesimo requisito; i) non abbia speciflcato univocamente requisiti e/o imprese ausiliarie di cui si awale; j) l'impres ausiliaria non abbia indicato specificatamente le risorse messe a disposizione dell'awalente; k) si sia awalsa dei piani individuali emersione il periodo di emersione non si è ancora concluso; l) la modulistica non sia redatta in conformità a quanto prescritto fosse incompleta; m) si sia awalsa dei piani individuali emersione il periodo di emersione non si è ancora concluso; n) la garanzia fideiussoria non fosse redatta secondo quanto prescritto nelle presenti istruzioni, contenesse clausole ulteriori, che risultassero limitative, condizionanti o contrastanti, anche parzialmente con gli impegni assunti in applicazione dell'art. 75 del d.lgs. 163/2006; o) la garanzia fideiussoria contenesse clausole cautelative da parte del fideiussore nei confronti dell'impresa partecipante; p) I'importo cauzionale sia stato ridotto del 50% in assenza del possesso della certificazione del sistema di qualità per I'attività oggetto dell'appalto; q) I'offerta non fosse sottoscritta dal legale rappresentante dell'impresa o dal procuratore munito dei relativi poteri o nel caso di raggruppamento temporaneo di imprese, da tutti i legali rappresentanti (o procuratori muniti dei relativi poteri) delle imprese costituenti il RTI; r) il contenuto delle buste non fosse completo e/o conforme a quanto prescritto (ad eccezione dell'irregolarità relativ al bollo, per la quale si procederà ai sensi di legge); s) le buste non fossero sigillate con nastro adesivo e controfirmate sui lembi di céiusura, o contenessero documenti ulteriori oltre a quelli prescritti, o sulle stesse non fossero apposte le diciture previste; t) l'impresa partecipasse alla gara in piu di un'associazione temporanea o consorzio di cui all'art. 34 comma 1 lett. d) ed e), del d.lgs. 163/2006, owero partecipasse alla gara in forma individuale, quando partecipi alla gara medesima I'associazione temporanèa o il consorzio di cui fa parte; u) l'impresa, facente parte di un consorzio di cui all'art.34 lett. b) e c) del d.lgs. 163/2006, partecipasse in qualsiasi forma alla gara, qualora in sede d'offerta sia stata indicata dal consorzio quale consorziata per il quale il medesimo concorre: v) l'impresa si trovi in una delle situazioni di controllo di cui all'art. 23b9 c.c.con altre imprese partecipanti alla gara; w) si accerti che le offerte relative a più concorrenti siano imputabili ad un unico centro decisionale; x) non dimostri di aver effettuato il versamento relativo alla contribuzione a favore dell"'autorità di Vigilanza sui contratti pubblici di lavori servizi e forniture" nei modi e nelle forme stabiliti. 5. Aggiudicazione ln data alle ore presso gli uffici dell'are ambient e Turismo siti in Maccarese - Fiumicino, via del Buttero n. 3, sala aperta al pubblico, la Commissione di gara appositamente costituita, procederà:

12 . alla verifica della regolarità ed ammissibilità del plico contenente le tre buste contrassegnate con: busta 1 " documentazione amministrafiva", busta 2 " offerta tecnica", busta 3" offerta economica";. all'accertamento della presenza e della regolarità delle su indicate buste; o all'apertura della busta 1, contenente i documenti e alla verifica della regolarità degli stessi;. al sorteggio del 10% delle imprese che dovranno comprovare i requisiti di capacità economica e tecnica indicati nel bando di gara. ll controllo sul possesso dei requisiti awerrà con le modalità di cui all'art. 48 del d.lgs. 163/06. Verrà richiesto alle imprese sorteggiate, mediante fax inviato al numero indicato dall'impresa nella domanda di partecipazione, di produrre la seguente documentazione: a) Al fine di comprovare il fatturato globale e quello specifico dichiarati in sede di domanda di partecipazione: o i soggetti non tenuti alla redazione del bilancio devono presentare le dichiarazioni dei redditi degli anni con la prova dell'awenuta presentazione; o i soggettitenuti alla redazione dei bilanci devono presentare i bilanci Nel caso in cui dal bilanci o dalle dichiarazioni dei redditi non risultasse quanto dichiarato, I'impresa dovrà fornire ulteriore documentazione, utile a dimostrare il possesso dei requisiti di partecipazione. b) Al fine di comprovare la certificazione ambientale, l'impresa dovrà presentare la certificazione in originale o in copia conforme. Nel caso in cui il concorrente non fornisca la prova o la documentazione, presentata o acquisita d'ufficio, non confermi le dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione, si procederà alla sua esclusione, all'escussione della cauzione prowisoria, e alla segnalazione del fatto all'autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici. L'ammissione o meno dei concorrenti sorteggiati verrà comunicat agli stessi prima dell'inizio della valutazione delle offerte. La Commissione di gara valuterà poi, in una o più sedute riservate, I'offerta tecnica delle ditte ammesse alla gara, sulla base dei criteri di valutazione previsti. In successiva seduta pubblica, comunicata via fax alle imprese partecipanti, la Commissione darà lettura dei punteggi attribuiti alle singole offerte tecniche, procederà all'apertura delle buste contenenti le offerte economiche, riscontratane la regolarità, attribuirà il relativo punteggio sulla base dei criteri previsti. La data della seduta pubblica sarà resa nota ai soggetti partecipanti esclusivamente mediante fax inviato al numero indicato dall'impresa nella domanda di partecipazione. Questa comunicazione sostituisce qualsiasi altra forma di comunicazione diretta alle imprese, che non potranno pertanto addurre la mancata conoscenza. Nel corso della seduta pubblica si procederà alla determinazione dell'anomalia in conformità a quanto prescritto all'art. 86, comma 2 del d.lgs. 163/06. ll servizio sarà aggiudicato prowisoriamente in favore del concorrente che avrà presentato I'offerta economicamente più vantaggiosa, cioè I'offerta che avrà ottenuto il punteggio complessivo più elevato e che non sia risultat anomala a seguito del procedimento verifica dell'anomalia di cui agli artt. 86, comma 5, 87 e 88 del d.lgs. 103/06. A parità di punteggio tra più offerte si procederà mediantestrazione a sorte. Entro 10 giorni dalla conclusione delle operazioni di gara I'Amministrazione richiederà al concorrente che avrà presentato I'offerta economicamente più vantaggiosa e al concorrente che segue in graduatoria la documentazione sopra indicata, comprovante i requisiti di qualificazione dichiarati in sede di domanda di partecipazione.

13 Nel caso in cui non sia fornita la prova o la documentazione presentata o acquisita confermi d,ufficio non le dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione, si procederà all,esclusione, all'escussione della cauzione prowisoria e alla conseguente nuova aggiudicazione. Verificata la regolarità della documentazione, il birigente dell'aiea Ambiente aggiudicherà e Turismo definitivamente la gara. L'aggiudicazione definitiva del servizio, che avverrà con successivo prowedimento non dirige equivale nziale, ad accettazione dell'offerta e diventa efficace dopo la u"ri1"" del possésso requisiti di ordine generale dei di cui all'art.38 del d.lgs. 163/2006 in eventuali imprese e alle ausiliarie. ""po-"lt'"ggiudicatario L',accesso ai verbali della commissione tecnica e alle offerte presentate conclusione sarà differito delle a operazioni di gara, e cioè dopo l'aggiudicazione definitiva. Le conclusioni della Commissione non sono vincolanti per l'amministrazione procedere che può all'aggiudicazione non per motivate ragioni di pubblico interesse. Nessun compenso rimborso spetta ai concórrenti per la compilazione delle offerte presentate. L',offerta presentata si considera vincolante per i concorrenti per il periodo di g0 giorni di dal scadenza termine delle offerte. Trascorso tale termine, senza che sia intervenuta la stipula del contratto o definitiva comunque determinazione una da parte della stazione appaltante, gli offerenti avranno la svincolarsi facoltà dal proprio di impegno. L'Amministrazione si. riserva di procedere all'aggiudicazione anche in presenza offerta, qualora di una sola la soluzione proposta risulti tecnj-cimente ed economicamente valida a giudizio insindacabile. L'Amministrazione si riserva inoltre la.facoltà di non aggiudicare I'appalto, non far luogo alla gara 9!i prorogarne i termini senza che le imprese pos"nàà.campare alcun diritto. L'Amministrazione si riserva la facoltà, in caso di fallimento di risoluzione del inadempimento contratto per grave de.ll'originario appaltatore, di interpellare progressivamente partecipato i soggetti che hanno all'originaria procedura di gara, risultanti dalla reiativa un nuovo graduatorialiine oi contratto per stiputare l'affidamento del completamento del serviziol L'affidamento avviene alle medesime condizioni economiche già froposte in soggetto progressivamente sede di offerta dal interpellato, sino al quinto migliore-offerente in sede di gara d.ls. (art. 163/2006) Subappalto E' consentito il subappalto nei limiti previsti dal capitolato speciale d'appalto. ll subappalto non sarà autorizzato nel caso in cui: 3) lo! sia compilata in maniera completa la dichiarazione in calce all,offerta; b) la richiesta non fosse conforme a quanto prescritto. 7. Adempimenti a carico dell,aggiudicatario L'impresa aggiudicataria riceverà specifica comunicazione da parte comunale' dell,amministrazione Dalla data di ricevimento della suddetta comunicazione I'imfresa 10 giorni per avrà presentare: a disposizione A' una dichiarazione dalla quale risulti la persona designata firmare il contratto, nome, con indicati cognome, il luogo, data di nascita e residènza; se trattasi di procuratore, essere dovrà presentatanche I'originale della procura o copia autentica notarile della stessa:

14 B. la certificazione (in originale o copia conforme) rilasciata dal competente ufficio provinciale, di ottemperanzaagli obblighi di cui alla legge 12marzo 1999 n.68, di data successiva quella del bando e, se anteriore, comunque nel limite di sei mesi; C. il certificato C.C.l.A.A./Registro imprese (in originale o in copia conforme), contenente I'assenza di procedure fallimentari nell'ultimo quinquennio, nonché la dicitur antimafia; D. il contratto di mandato collettivo (So/o per Ie riunioni temporanee tra imprese), risultante da scrittura privata autenticata, e la procura risultante da atto pubblico o da scrittura privata autenticata, debitamente registrati. ll mandato dovrà specificare quale parte del servizio verrà svolta da ciascuna delle imprese costituenti il raggruppamento in conformità a quanto dichiarato in sede di gara; E. la quietanza relativa al versamento della cauzione definitiva (10% dell'importo di aggiudicazione (ln caso di ribasso d'asta superiore al 10o/o, la garanzia fideiussoria è aumentata come previsto dall'art. 113, 1o comma del Codice dei contratti pubblici (D. Lgs. 163/2006)) a garanzia dell'esatto adempimento dell'appalto, che dovrà essere effettuato presso la Tesoreria Comunale o, in alternativa, presentazione di fideiussione bancaria o polizza assicurativa, la quale dovrà espressamente contenere le clausole di cui all'art. 113 del d.lgs 163/06. Inoltre dal tale documento si dovranno evincere i poteri di firma dell'assicuratore, autenticati o autocertificati ai sensi della vigente normativa (autentica notarile o dichiarazione dell'assicuratore con i poteri di firma accompagnata da copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità. In caso di awalimento i documenti di cui alla lett. A) dovranno essere presentati anche per I'impresausiliaria. L'aggiudicatario dovrà presentare prima dell'awio del servizio, qualora questo awenga prima della sottoscrizione del contratto, la documentazione di cui alle precedenti lettere C, D, ed E.. ll mancato rispetto degli adempimenti indicati comporterà la decadenza dell'aggiudicazione, l'eventuale aggiudicazione al concorrente che segue in graduatoria, I'escussione délle cauzione prowisoria, oltre all'eventuale richiesta di risarcimento del danno. 8. Stipulazione del contratto L'aggiudicazione definitiva diventa efficace dopo la verifica che tutto quanto dichiarato coincida con le risultanze documentali e con le risultanze degli accertamenti che I'Amministrazione svolgerà d'utficio. I seg uenti certificati saranno acq uisiti d'ufficio dal I'amm i nistrazione comunale: - certificato generale del casellario giudiziale dei carichi pendenti riferito: r pef le imprese individuali, titolare; r per le società commerciali, cooperative consorzi: a tutti i soci delle società in nome collettivo; ai soci accomandatari delle società in accomandita semplice; agli amministratori con poteri di rappresentanza per gli altri tipi di società; - certificato generale del casellario giudiziale riferito ai soggetti che hanno rivestito e cessato le cariche di cui al precedente punto 1) nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando; - D.U.R.C.; - certificato rilasciato dalla Cancelleria del Tribunale Fallimentare, attestante I'assenza di procedure fallimentari in corso; - informazioni prefettizie antimafia di cui all'art. 10 del d.p.r. Z\2lgg. In caso di awalimento i predetti certificati saranno acquisiti anche per l'impresausiliaria.

15 Compiuti gli accertamenti di cui sopra I'amministrazione comunale prowederà a fissare il giorno in cuiverrà stipulato il contratto. La stipulazione del contratto sarà subordinatal verificarsi delle seguenti condizioni:. che I'aggiudicatario abbia presentato quanto previsto al par.7;. versamento delle spese contrattuali, che saranno successivamente quantificate. La forma contrattuale prevista per la stipula del contratto è quella pubblico-amministrativa. 9. Verifiche a campione L'amministrazione comunale si riserva di compiere accértamenti d'ufficio presso altre pubbliche amministrazioni al fine di verificare la veridicità delle dichiarazioni rese dalle imprese partecipanti alla gara che non siano risultate aggiudicatarie. Informativa ai sensi dell'art.l3 D. Lgs. 196/2003 "Godice in materia di protezione dei dati personali" ll Comune di Fiumicino, ai sensi dell'art. 13 D. Lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" (di seguito Codice), informa che: a) i dati saranno trattati per finalità connesse all'espletamento delle fasi di gara, nonché alla stipula e alla esecuzione del contratto; b) i dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche/o telematiche con logiche correlate alle finalità; c) il conferimento dei dati e facoltativo ma necessario per partecipare alla gara; d) la conseguenza di un eventuale rifiuto di rispondere conslste nell'esclusione dalla gara o nella decadenza dall'aggiudicazione; e) i dati potranno essere comunicati alle seguenti categorie di soggetti: i concorrenti che partecipano alla gara, ogni altro soggetto che abbia interessi ai sensi della legge ; potranno venire a conoscenza dei dati il personale dipendente/collaboratore del Comune di Fiumicino incaricato del procedimento; f) I'interessato potrà esercitare i diritti previsti dall'art.7 del Codice, tra cui la cancellazione, la rettifica, I'integrazione rivolgendosi all'ufficio gare presso il Titolare del trattamento; g) titolare del trattamento è il Comune di Fiumicino Allegati:. allegato n.1 : domanda di partecipazione;. allegato n.2: dichiarazione in materia di diritto al lavoro dei disabili e di emersione del lavoro sommerso:. allegato 3: dichiarazioni per i raggruppamenti temporanei di imprese;. allegato 4: modulo offerta economica; l0

16 Allegato n. 1 Modulo domanda di partecipazione Da inserire nella busta I recante la dicitura "Documentazione Amministrativa" Spett.le Comune di Fiumicino ll sottoscritto Nato a in qualità di legale rappresentante dell'impresa Codice fiscale del legale rappresentante Con sede legale in Marca da bollo P. t.v.a. lndirizzo al quale inviare le comunicazioni relative al presente appalto (se diverso dalla sede legale) tel. Fax CHIEDE di partecipare alla procedura aperta per I'affidamento del seruizio di derattizzazione disinfestazione contro inseftivolanti e non da espletare in aree pubbliche e strufture di proprietà comunale. A talfine DICHIARA ai sensidel D.P.R. n.445 del28 dicembre che il titolare / soci delle s.n.c. / soci accomandatari delle s.a.s. / amministratori muniti di poteri di rappresentanza 1ry, attualmente in carica è/sono: Nome Luoqo e data di nascita Carica rivestita 2. che, nel triennio antecedente alla data di pubblicazione del bando, hanno rivestito e cessato le cariche di cui al precedente punto 1) i seguenti soggetti (2): Nome Luooo e data di nascita Carica rivestita 3. di essere a piena e diretta conoscenza che a carico dei soggettindicati al punto 1), non sono in corso procedimenti per I'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della legge n. 1423, e di aver acquisito tali notizie nel rispetto della riservatezza di detti soggetti e con il loro pieno consenso(3); 1 - Cancellare le dizioni che non interessano. 2 - nominativi dei soggetti attualmente in carica ai punti precedenti non devono essere riprodotti anche in questa sezione qualora alla cessazione abbia fatto seguito I'immediato contestuale rinnovo. 3 - Se tali elementi non sono di piena e diretta conoscenza del soggetto che produce l'istanza, ciascuno dei soggettindicati alpunto I dovrà produrre apposita dichiarazione sostitutiva l1

17 4.diessereapienaedirettaconoscenzachenessunodei soggetti indicati ai punti 1)e2)èincorsoin condanne, con sentenze passate in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 c.p.p. per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidano sulla loro moralità professionale, e di aver acquisito tali notizie nel rispetto della riservatezza di detti soggetti e con il loro pieno consenso (4); S.diessereapienaedirettaconoscenzachenessunodei soggetti indicati ai punti 1)e2)èincorsoin condanne, con sentenze passate in giudicato, per uno o più reati di partecipazione ad un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'art. 45, par. 1 direttiva Ce , e di aver acquisito tali notizie nel rispetto della riservatezza di detti soggetti e con il loro pieno consenso(s); 6. che l'impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, o di concordato preventivo e che non sono in corso procedure di dichiarazione una di tali situazioni; 7. che non è stato violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall'art. 17 della legge 19 marzo 1990 n. 55; 8. che non sono state commesse gravi infrazioni, debitamente accertate, alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; 9. che non ha commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione di prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la gara; 10. che non ha commesso errore grave nell'esercizio della propria attività professionale; ll. che non sono state commesse violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e delle tasse secondo la legislazione italiana o dello Stato dove è stabilita l'impresa; 12. che nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando non sono state rese false dichiarazioni in merito ai requisiti ed alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara; 13. che non sono state commesse violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali secondo la legislazione italiana o dello Stato dove è stabilita l'impresa; 14. che I'impresa è in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi di sicurezza sociale secondo le leggi italiane o le disposizioni legali del paese dove è stabilita I'impresa, e che i dati di posizione contributiva sono quelli indicati nel quadro A; 15. che neiconfrontidell'impresa non èstata applicata la sanzione interdittiva cui all'art.9. comma 2, lett. c) del d.lgs. 231l2Q01 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione; 16. che l'impresa non si trova nelle condizioni di controllo indicate all'art. 23Sg C.C. con altre imprese che partecipano alla gara; 17. che I'impresa è iscritta al Registro delle lmprese presso la competente C.C.l.A.A., owero presso iregistri professionali dello Stato di provenienza, per la seguente attività corrispondente all'oggetto dell'appalto: 4-Seta ie ementinonsonodipienaedirettaconoscenzade soggettochepio dovrà produrre apposita dichiarazione sostitutiva Vedi nota precedente t2

18 18. di essere in possesso dei requisiti di partecipazione indicati ai par. lll.2.2) e lll.2.3) del bando. In particolare di: A. avere conseguito neltriennio un fatturato globale pari a ; B. avere conseguito nel triennio un fatturato specifico del settore di attività oggetto dell'appalto (servizio di derattizzazione e disinfestazione contro insetti volantie non) pari a ; C. presentare idonea dichiarazione bancaria: D' aver realizzato nel triennio almeno 2 servizidentici a quello oggetto dell'appalto; E. essere in possesso di certificazione ambientale di cui all'art. 44 del O.LgslìOS po06: N. certificazione Data del rilascio scadenza rilasciata da (firma del legale rappresentante) (6) 6 - La firma autografa del dichiarante deve essere accompagnata dalla fotocopia del documento di identità (in corso del di validità) dichiarante.

19 Allegato n. 2- Dichiarazionin materia di diritto al lavoro dei disabilie di emersione del lavoro sommerso Da inserire neffa busta I recante la dicitura "Documentazione Amministrativa,' Spett. le Comune di Fiumicino ll sottoscritto nato a in qualità di legale rappresentante delf impresa con sede in a.l fine di partecipare alla proce deraftizzazione e disinfestazione contro insetti votanti e non da esptetare in aree pubbtiche e strutture di proprietà comunale. DICHIARA IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI ( contrassegnare e compilare voce che interessa )! che I'impresa (1), il cui organico computabile ai sensidell'art. 4 della legge 12 marzo 1999 n. 6g ammonta a n. ) dipendenti, è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili:! che l'impresa (2).non e soggeltagli obblighi derivanti dalla legge 12mazo 1999 n.6g, norme per recante il diritto al lavoro dei disabili, in quahto l'organico - dell'irn'piesa compuiaoile ai sensi 4 della dell,art. legge citata ammonta n. (, r dipendenti;! che l'impresa (3) non e soggettàtfrbbirghi den"anii dalla legge 12 mazo 1999 n. 68, norme per recante il diritto al lavoro dei disabili, in quanto l'organico dell'imlies".orprt"bile ai sensi dell'art. 4 della legge citata ammonta a n. _ L_ ) dipendenti, gennaio e dopo il non sono state effettuate nuove assunzioni DICHIARA IN MATERIA DI EMERSIONE DEL LAVORO SOMMERSO (co ntrasseg na re la voceche i nteressa) n che l'impresa non siè awalsa di piani individualidiemersione, cui alla legge n.3g3/2001;! che l'impresa siè awalsa di piani individuali emersione, di cui alla leggeí]àeslzoor, periodo ma che il di emersione si è concluso. (firma del legale rappresentante) 1 - Per le imprese soggette agli derivanti dalla legge 12 marzo 2 - Per le imprese che occupano meno di 1S dipendenti. 3 - Per le imprese che occupano da 15 a 35 dipendenti, e non hanno effettuato nuove assunzioni dopo il 1g gennaio t4

20 Allegato n. 3- Dichiarazioni per le associazionitemporanee di imprese Da inserire nelfa busta I recante ta dicitura "Documentazione Amministrativa,, Spett. le Comune di Fiumicino Le sottoscritte imprese tl lil" di partecipare alla procedura aperta per l'affidamento del seruizio di derattizzazione e disinfestazione contro insetti volanti e non da espletare in aree pubbliche e strufture di proprietà comunale DICHIARANO o divoler costituire un'associazione temporanea di imprese in conformità a quanto previsto nel bando di gara o che le lmprese costituenti il raggruppamento sono: CAPOGRUPPO: Parte del servizio che eseouirà Quota di partecipazione (in percentuale) MANDANTE: Parte del servizio che eseguirà Quota di partecipazione (in percentuale) MANDANTE: Parte del servizio che eseguirà Quota di partecipazione (in percentuale) ' Che in caso di aggiudicazione della gara, le imprese conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza qualifi cata come capogruppo. TIMBRO E FIRMA DEI LEGALI RAGGRUPPAMENTO

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI.

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Prot. n. 41227/app del 21/06/2007 PUBBLICO INCANTO (PROCEDURA APERTA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DELLE OPERE

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI

CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI Provincia di Salerno Area Tecnica Assetto ed Utilizzazione del Territorio CAPITOLATO SPECIALE TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATIZZAZIONE E DISINFESTAZIONE SULLE AREE PUBBLICHE COMUNALI ART.1

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 139-214139 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 139-214139 BANDO DI GARA. Servizi GU/S S139 21/07/2010 214139-2010-IT Stati membri - Appalto di servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 1/4 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:214139-2010:text:it:html I-Roma:

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 182 del 6 agosto 2011) In occasione dell entrata in vigore

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008) Amministrazione Centrale Direzione Affari Contrattuali e Patrimoniali CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

STA ST Z A IO Z N IO E U

STA ST Z A IO Z N IO E U MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE CAMPANIA MOLISE UFFICIO DIRIGENZIALE V UFFICIO TECNICO III UNITA OPERATIVA DI CASERTA Via Cesare Battisti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a Il Presidente Pavia, 15 aprile 2015 EB/dc Prot. Spett.le Alla cortese attenzione Sig. via fax anticipata via mail a OGGETTO: Procedura negoziata per l affidamento del servizio di copertura assicurativa

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

I.1) Umberto I n. 0761/87381, Lo schema di. Protocollo. Per I.2) DI ATTIVITA : SEZIONE II: quinquennio in E TECNICO. gara.

I.1) Umberto I n. 0761/87381, Lo schema di. Protocollo. Per I.2) DI ATTIVITA : SEZIONE II: quinquennio in E TECNICO. gara. Comune di Marta----Provincia di Viterbo Piazza Umberto I n.1 01010 Marta (VT) Tel. 0769187381 Fax 0761873828 Sito web www.comune.marta.vt.it Bando di gara Servizio di tesoreria comunale dal 01/01/2014

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli