CITTÀ DI PORTICI. Provincia di Napoli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTÀ DI PORTICI. Provincia di Napoli"

Transcript

1 CITTÀ DI PORTICI Provincia di Napoli CAPITOLATO TECNICO SPECIALE PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI BONIFICA IGIENICO - SANITARIA CON ATTUAZIONE DI INTERVENTI DI DERATTIZZAZIONE, DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE SUL TERRITORIO COMUNALE - ART.1 - OGGETTO DELL'APPALTO L'appalto ha per oggetto la regolamentazione del servizio di derattizzazione, disinfezione e disinfestazione sul territorio comunale, da eseguirsi mediante efficienti moderne e necessarie attrezzature e con l impiego di personale idoneo, specializzato, debitamente autorizzato e sufficiente per numero. - ART.2 CARATTERISTICHE DEI TRATTAMENTI Come specificato all art.1, si intende promuovere l attuazione di una serie di trattamenti di disinfezione, disinfestazione e derattizzazione, strettamente differenziati per tipologia e caratteristiche delle problematiche (zecche, pulci, blatte, acari, afidi e diserbi parziali). Tali trattamenti sono finalizzati a soddisfare le segnalazioni che pervengono all ufficio igiene, quotidianamente dalla cittadinanza. Si rende pertanto necessaria l articolazione di un programma differenziato, per la tutela dell igiene del territorio e della salute pubblica, in considerazione soprattutto delle caratteristiche peculiari del territorio cittadino: altissima densità abitativa in esigua estensione, notevole numero di agglomerati popolari, aree mercatali, arenili ed aree costiere. 1

2 Alla luce di quanto esposto sono previsti i seguenti interventi nei mesi di Gennaio, Febbraio, Marzo, Ottobre, Novembre, Dicembre INTERVENTI MENSILI RICHIESTI INTERVENTI LOCALIZZATI DI DERATTIZZAZIONE O DISINFESTAZIONE Minimi garantiti programmati NUMERO INTERVENTI 8 INTERVENTI LOCALIZZATI DI DERATTIZZAZIONEO DISINFESTAZIONE Su richiesta della stazione appaltante 2 INTERVENTI DI DERATTIZZAZIONE SULL INTERO TERRITORIO COMUNLE 1 INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE ANTI-LARVALE SULL INTERO TERRITORIO COMUNLE 1 (Bimestrale) Ed inoltre sono previsti nei mesi di Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre INTERVENTI MENSILI RICHIESTI INTERVENTI LOCALIZZATI DI DERATTIZZAZIONE O DISINFESTAZIONE Minimi garantiti programmati NUMERO INTERVENTI 12 INTERVENTI LOCALIZZATI DI DERATTIZZAZIONE O DISINFESTAZIONE Su richiesta della stazione appaltante 3 INTERVENTI DI DERATTIZZAZIONE SULL INTERO TERRITORIO COMUNLE 1 INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE NOTTURNA CONTRO ALATI SULL INTERO TERRITORIO COMUNLE 1 2

3 Nell ambito del servizio, sono richiesti i seguenti interventi aggiuntivi : n 1 interventi di Derattizzazione e Disinfestazione presso le scuole primarie e secondarie di primo grado, presenti sul territorio di Portici, da effettuarsi nel primo semestre n 1 interventi di Derattizzazione e Disinfestazione presso le scuole primarie e secondarie di primo grado, presenti sul territorio di Portici, da effettuarsi nel secondo semestre n 1 interventi di Derattizzazione e Disinfestazione presso tutti gli uffici comunali centrali e dislocati, presenti sul territorio di Portici, da effettuarsi nel primo semestre n 1 interventi di Derattizzazione e Disinfestazione presso tutti gli uffici comunali centrali e dislocati, presenti sul territorio di Portici, da effettuarsi nel secondo semestre n 1 interventi di Derattizzazione e Disinfestazione presso le ville comunali e giardinetti pubblici, presenti sul territorio di Portici, da effettuarsi nel primo semestre n 1 interventi di Derattizzazione e Disinfestazione presso le ville comunali e giardinetti pubblici, presenti sul territorio di Portici, da effettuarsi nel secondo semestre n 1 interventi di Derattizzazione e Disinfestazione presso tutte le aree mercatali, presenti sul territorio di Portici, da effettuarsi nel primo semestre n 1 interventi di Derattizzazione e Disinfestazione presso tutte le aree mercatali, presenti sul territorio di Portici, da effettuarsi nel secondo semestre L esecuzione degli interventi dovrà avvenire su disposizione del Responsabile del Servizio. Relativamente ai trattamenti di cui sopra, l ufficio igiene e sanità del Comune provvederà all acquisizione di eventuali programmi di interventi predisposti dall ASL e pianificherà un calendario ad integrazione degli stessi, cui la ditta aggiudicataria sarà tenuta ad uniformarsi alfine di evitare sovrapposizioni dannose e controproducenti. ART.3 INTERVENTI Ad integrazione dello schema di interventi generali di cui al precedente art.2, la ditta appaltatrice è tenuta ad effettuare tutti quegli interventi localizzati, che saranno richiesti, dal responsabile dell U.O. Igiene e Sanità del Comune, quali derattizzazioni localizzate, disinfestazioni puntuali contro insetti volanti e striscianti (mosche, moscerini, zanzare, 3

4 zecche, pulci e blatte), contro parassiti vari (afidi, acari,ecc.), diserbi parziali su piccole aree, igienizzazione punti di conferimento R.S.U. distribuiti sul territorio cittadino, e quant altro si dovesse rendere necessario nel corso dello svolgimento del servizio. Tali richieste non potranno essere superiori a 4 mensilità ART.4 DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI Gli interventi indicati al precedente articolo, coordinati dal Responsabile del Servizio e concordati nella loro esecuzione temporale con il Direttore dei Lavori nominato dalla Ditta, sono di seguito descritti: - Disinfestazione: consiste nella esecuzione di trattamenti di disinfestazione ad azione ovicida-larvicida e larvicida-adulticida delle aree urbane e periurbane del territorio comunale. Gli interventi di disinfestazione ad azione ovicida-larvicida dovranno prevedere il trattamento dei focolai di riproduzione di artropodi, sia striscianti che volanti, in modo da ridurre la successiva formazione di stadi immaginali dell insetto e contenerne quindi la moltiplicazione nelle prime fasi di sviluppo. I trattamenti di questo tipo, pertanto, prevedranno il trattamento di raccolte di acqua di qualunque tipo, nel caso della lotta alla zanzara, e di tutti gli ambienti in cui siano in atto fenomeni di fermentazione di sostanza organica (quali ad es. discariche e cumuli di rifiuti urbani, depuratori, ecc.), pabulum ideale di sviluppo ovo-larvale di mosche e di altri insetti. - Gli interventi di disinfestazione ad azione larvicida-adulticida dovranno prevedere il trattamento delle superfici urbane e periurbane del Comune, con particolare attenzione ai centri di richiamo quali mercati, canile sanitario presso ex macello ed aree limitrofe di pescherie, macellerie, ecc., al fine di combattere principalmente gli adulti infestanti, unitamente ad un costante controllo chimico delle fasi larvali che evolvono di continuo nel periodo estivo. - Disinfezione: consiste nella esecuzione di trattamenti di disinfezione delle aree urbane e periurbane del territorio comunale. Gli interventi di disinfezione, la cui esecuzione sarà associata a quelli di disinfestazione ad azione larvicida-adulticida, al fine di contenere i costi, dovrà prevedere il trattamento delle aree urbane e periurbane del Comune, con particolare attenzione a tutti gli ambienti che, per la presenza di materiali 4

5 organici in fermentazione, possano dar luogo allo sviluppo di microrganismi patogeni per l uomo. - Derattizzazione: consiste nella esecuzione di trattamenti di derattizzazione delle aree urbane e periurbane del Comune. Gli interventi di derattizzazione dovranno prevedere il trattamento delle aree urbane e periurbane del Comune, con particolare attenzione alle zone di annidamento (impianti fognari, edifici abbandonati, ecc.) e di richiamo (scuole, mercati, pescherie, industrie e magazzini alimentari, ecc.). Per quanto concerne gli interventi di cui al precedente articolo 3, la ditta aggiudicataria sarà tenuta a mettere a disposizione dell U.O. Igiene e Sanità del Comune, per tutto il periodo di durata contrattuale la struttura organizzativa, contattando il Responsabile del servizio, entro le ore 9,00 di ciascun giorno feriale, per ricevere indicazioni circa gli interventi che si renderanno necessari sul territorio, senza che ciò comporti un ulteriore aggravio di spese per il Comune. Degli interventi richiesti dovrà essere preventivamente eseguito sopralluogo, e successivamente predisposta relazione sulla tipologia di infestazione e la metodologia di esecuzione della bonifica, con riferimento ai principi attivi utilizzati, loro concentrazione e diluizione. A tale relazione dovrà essere allegata la bolla di esecuzione debitamente vistata dal responsabile comunale. I trattamenti eseguiti nelle scuole o negli uffici comunali saranno effettuati di concerto con il Responsabile del Servizio, preferibilmente in orari di chiusura delle strutture. ART.5 PRODOTTI RICHIESTI I principi attivi di seguito indicati, e considerati essenziali nella lotta chimica agli infestanti, dovranno essere tutti registrati come Presidi Medico-chirurgici per uso civile ed ambientale. Tutti i principi attivi indicati dovranno essere utilizzati alternativamente durante la campagna di bonifica, in modo da evitare possibili fenomeni di assuefazione ed esaltare l efficacia dei trattamenti. 5

6 Per le operazioni di bonifica del territorio, si richiedono i seguenti principi attivi: a) Principi attivi per la disinfestazione ad azione ovicida-larvicida: Diflubenzuron in compresse e/o granulare b) Principi attivi per la disinfestazione ad azione larvicida-adulticida per esterni: Permetrina + Tetrametrina senza solventi aggiunti Cipermetrina c) Principi attivi per la disinfestazione ad azione adulticida per interni: Permetrina + Tetrametrina in formulazione acquosa d) Principi attivi per la derattizzazione: Clorofacinone Bromadiolone Difenacoum in formulazione pellet, pellet paraffinato e bustine in formulazione pellet, pellet paraffinato e bustine in formulazione pellet, pellet paraffinato e bustine Nel corso dell esecuzione dei trattamenti, i prodotti utilizzati potranno essere sottoposti a prelievo ed analisi presso laboratori o strutture pubbliche in modo da verificare la rispondenza con quelli offerti in gara. E in ogni caso possibile che il responsabile del Servizio disponga la sostituzione di uno o più prodotti commerciali utilizzati, nel caso in cui si dovessero verificare fenomeni di resistenza o inefficacia. Relativamente ai suddetti prodotti commerciali,la ditta dovrà, in uno con la documentazione di gara, presentare Decreto di Registrazione autenticato del Ministero della Sanità, Scheda Tecnica e Scheda di Sicurezza. ART.6 PERSONALE E ATTREZZATURE RICHIESTE In considerazione del piano di bonifica richiesto e della particolarità urbanistica del territorio di competenza del Comune, si ritiene necessario che la ditta disponga di quanto di seguito richiesto al fine di assicurare la tempestività e generalità dei 6

7 trattamenti e garantirne quindi l efficacia: a) Personale La ditta dovrà fornire l elenco del personale con generalità e qualifica che intende utilizzare per la realizzazione del piano di bonifica richiesto. Ogni intervento dovrà essere effettuato con l ausilio di una squadra tipo, composta da almeno due operai ed un automezzo, per una durata di sei ore lavorative per ciascun intervento. Il personale dipendente dovrà essere non inferiore a n. 4 (quattro) operai, inquadrati con la qualifica di operaio specializzato nel settore delle Derattizzazione, Disinfezione, Derattizzazione, comprovato dalle ultime buste paga antecedenti alla data di pubblicazione del bando, da cui si evinca la dizione operaio specializzato ; b) Automezzi ed attrezzature La Ditta dovrà possedere un parco automezzi non inferiore a 3 (tre) unità, esibendo fotocopia dei libretti di circolazione. Dei suddetti automezzi, n. 1 dovrà essere idoneo per l utilizzo in operazioni di derattizzazione e n. 2 per quelle di disinfestazione. Per questi ultimi sul libretto dovrà essere riportata l annotazione di mezzo per uso speciale e dovrà essere esibito, altresì, certificato di omologazione CEE per gli impianti irroranti (certificazione di conformità). c) Attrezzature sussidiarie Occorrenti per l ispezione dei tombini durante gli interventi di derattizzazione e disinfestazione, omologati a norme CEE, comprovata da certificazioni di conformità. d) Piccole attrezzerie per la disinfestazione degli interni Atomizzatori a spalla, nebulizzatori e termofumiganti e) Indumenti e dispositivi di sicurezza Per il personale operativo così come prescritto dal D.Lgs. 81/ ART.7- DURATA DELL'APPALTO L'appalto avrà la durata di mesi 23 (ventitre), a decorrere dalla data di conferimento ufficiale della aggiudicazione, che potrà avvenire anche precedentemente alla stipula del relativo contratto. L'Amministrazione Comunale si riserva comunque la facoltà di poter risolvere il contratto, a suo insindacabile giudizio, in qualsiasi momento, nei casi di gravi inadempienze. 7

8 - ART.8- METODO DI AGGIUDICAZIONE Il servizio oggetto del presente appalto verrà aggiudicato mediante esperimento di pubblico incanto, con il criterio del prezzo più basso ai sensi del comma 2 dell art. 82 lett. b) del D. Lgs. 163/06 fra ditte idonee, specializzate nel settore, in possesso dei requisiti di legge, con facoltà di avvalersi dell Art.49 del citato D. Lgs. 163/06 - ART. 9 - MODALITA' DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Per partecipare alla gara, i soggetti interessati dovranno far pervenire a mezzo raccomandata o tramite agenzia di recapito autorizzata, o con consegna diretta al Comune di Portici - Ufficio Protocollo Generale, non più tardi delle ore 12,00 del giorno , un plico debitamente sigillato con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura, con l'indicazione del mittente e la seguente scritta: "PUBBLICO INCANTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BONIFICA IGIENICO - SANITARIA CON ATTUAZIONE DI INTERVENTI DI DERATTIZZAZIONE, DISINFEZIONE E DISINFESTAZIONE SUL TERRITORIO COMUNALE, nel quale dovranno essere incluse due buste, separate, ovvero - Busta "A" - DOCUMENTAZIONE, debitamente sigillata con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura, contenente quanto previsto nell allegato BANDO DI GARA e CAPITOLATO TECNICO SPECIALE PER L'APPALTO - Busta "B" - OFFERTA ECONOMICA debitamente sigillata con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura, contenente, quanto previsto nell allegato BANDO DI GARA - ART DOCUMENTAZIONE A DISPOSIZIONE DELLA DITTA Alle imprese sarà posto a disposizione l intera documentazione di gara; nonché modello di presa visione delle condizioni generali del servizio, del territorio, e delle modalità di espletamento, da ritirare presso l Ufficio Igiene e Sanità, il quale debitamente sottoscritto dal titolare della Ditta e controfirmato dal Responsabile del Procedimento, dovrà essere allegato in originale alla documentazione di gara, la cui mancanza sarà motivo di esclusione 8

9 - ART.11 - CARATTERE DEL SERVIZIO Il servizio, oggetto del presente appalto, è, ad ogni effetto, servizio pubblico e, per nessuna ragione, potrà essere sospeso o abbandonato. In caso di sospensione, abbandono o altra grave inadempienza, l'amministrazione potrà sostituirsi all'appaltatore, addebitandogli le maggiori spese. - ART.12- IMPORTO E CORRISPETTIVO DELL'APPALTO L'importo complessivo posto a base del presente appalto è di ,34 oltre IVA al 22%. I pagamenti avverranno con frequenza mensile, sulla scorta di apposta contabilizzazione delle prestazioni disposte ed effettivamente eseguiti mediante gli importi riportati nelle allegate schede, differenziati per tipologia di intervento, decurtato del ribasso d asta. La liquidazione avverrà a presentazione di regolare fattura, debitamente vistata dal Responsabile del procedimento per la regolare esecuzione, mediante disposizione dirigenziale ai sensi dell art. 50 co.4 lett.d dello Statuto Comunale. La ditta, dovrà corredare le stesse, anche di una relazione descrittiva dei trattamenti realizzati e delle bolle relative agli interventi effettuati. Tali documenti dovranno essere firmati per accettazione dal Responsabile del Servizio di Igiene, al fine di comprovarne l avvenuta esecuzione. - ART.13 - REVISIONE DEI PREZZI Non è ammessa la revisione dei prezzi, ai sensi delle disposizioni di legge, attualmente vigenti in materia. - ART.14 - CAUZIONE La ditta aggiudicataria dovrà costituire deposito cauzionale, a mezzo di fidejussione bancaria o assicurativa, pari al 10% dell'importo di aggiudicazione. - ART.15 - SVINCOLO CAUZIONE Per richiedere lo svincolo della cauzione, l'aggiudicatario, risolta ogni eventuale pendenza e contestazione, dovrà presentare a questa Amministrazione richiesta di svincolo e mostrare di aver assolto tutti gli obblighi fiscali e previdenziali. 9

10 - ART.16 - DIVIETO DI SUBAPPALTO E' vietato all'appaltatore cedere o subappaltare, in tutto o in parte, il servizio in questione, sotto pena di rescissione del contratto, con conseguente perdita di cauzione. - ART.17 - INADEMPIENZE E PENALI Per ogni inadempienza formalizzata con rilievo scritto, sarà applicata una penale di valore variabile da 150,00 per il primo rilievo e di 300,00 per quelli successivi che verranno detratti dal primo pagamento successivo all inadempienza. A seguito di tre rilievi scritti, nel caso in cui la ditta esegua i trattamenti in modo difforme da quanto indicato nel C.S.A. e nel caso di altre inadempienze inerenti agli interventi supplementari, l Amministrazione si riserva la facoltà di rescindere il contratto, incamerando il deposito cauzionale definitivo, salvo il diritto di risarcimento dei maggiori danni, senza che la ditta aggiudicataria possa pretendere risarcimento, indennizzi e compensi di sorta. In tal caso l Amministrazione si rivolgerà alla seconda ditta aggiudicataria, addebitando il maggiore costo del servizio alla ditta inadempiente. ART.18 ALTRI CASI DI RISOLUZIONE CONTRATTUALE L Amministrazione potrà, altresì, recedere unilateralmente dal contratto: - In qualunque momento dell esecuzione, avvalendosi della facoltà consentita dall art.1671 c.c. e per qualsiasi motivo, tenendo indenne l aggiudicatario dalle spese sostenute, dai lavori eseguiti, dai mancati guadagni. - Per motivi di interesse pubblico specificato nell apposito atto deliberativo. - In caso di frode, di grave negligenza, di contravvenzione nella esecuzione degli obblighi e condizioni contrattuali. - In caso di cessione dell azienda, di cessazione di attività oppure nel caso di concordato preventivo, di fallimento, di stato di moratoria e di conseguenti atti di sequestro o di pignoramento a carico dell aggiudicatario. - Nei casi di morte dell aggiudicatario, quando la considerazione della sua persona sia motivo determinante di garanzia. 10

11 - ART.19 - RAPPORTO DI DIPENDENZA Nessun rapporto di dipendenza si instaura tra l'ente appaltante, la ditta appaltatrice ed il personale della ditta stessa. - ART.20 - SPESE DI CONTRATTO ED ACCESSORIE Tutte le spese di contratto, bollo, registro, accessorie e conseguenti, saranno per intero a carico dell'aggiudicatario, tranne l'iva, che sarà interamente rimborsata dall'ente appaltante. - ART.21 - FUNZIONAMENTO CONTROLLO E VIGILANZA Il Comune emanerà tutte le eventuali disposizioni necessarie per il normale funzionamento del servizio e l'appaltatore è obbligato ad osservarle tempestivamente. - ART.22 - CONTROVERSIE Per ogni controversia è competente esclusivo il Foro di Napoli. Per tutto quanto non previsto nel presente disciplinare, si fa espressamente riferimento alla legislazione vigente. Responsabile del procedimento: Sig.ra Angela Cozzolino Ufficio Igiene e Sanità; via Campitelli Portici; tel. 081/ Portici, li IL DIRIGENTE Dr. Corrado AURICCHIO 11

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

MUNICIPIO DELLA CITTA DEL VASTO Provincia di Chieti Bandiera Blu 1996-1997-1998-1999-2003-2004-2005-2006-2007-2008-2009-2010

MUNICIPIO DELLA CITTA DEL VASTO Provincia di Chieti Bandiera Blu 1996-1997-1998-1999-2003-2004-2005-2006-2007-2008-2009-2010 (ALLEGATO 1) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO Oggetto: Gestione Canile Rifugio Comunale. Art.1 -OGGETTO DELL'APPALTO L'appalto ha per oggetto l'affidamento del servizio di custodia e ricovero cani randagi

Dettagli

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE E AMBIENTE Ufficio Polizia Amministrativa Piazza V. Veneto, 23 Tel. 080/4628300 Fax 080/4681139

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE E AMBIENTE Ufficio Polizia Amministrativa Piazza V. Veneto, 23 Tel. 080/4628300 Fax 080/4681139 Comune di Triggiano SETTORE POLIZIA MUNICIPALE E AMBIENTE Ufficio Polizia Amministrativa Piazza V. Veneto, 23 Tel. 080/4628300 Fax 080/4681139 CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANTENIMENTO,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Servizi alle Persone Assessorato all Informatizzazione FORNITURA DI ATTREZZATURE INFORMATICHE E BENI STRUMENTALI PRESSO IL COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. FOGLIO PATTI E CONDIZIONI ALLEGATO A Art. 1 Oggetto dell appalto Oggetto del presente disciplinare

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE DI BISCEGLIE PROVINCIA DI BARI

COMUNE DI BISCEGLIE PROVINCIA DI BARI COMUNE DI BISCEGLIE PROVINCIA DI BARI Bando di asta pubblica a termini abbreviati per appalto servizio di assistenza tecnica server in dotazione ai Servizi Demografici. Importo a base d'asta 1.200,00*

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA L Amministrazione Comunale di Levanto intende concedere in locazione una unità immobiliare

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

Bozza di contratto per AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI PER IL PERSONALE DIPENDENTE

Bozza di contratto per AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI PER IL PERSONALE DIPENDENTE Affari Generali Allegato A) alla lettera di "Ricerca di mercato" Bozza di contratto per AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI PER IL PERSONALE DIPENDENTE ART. 1 Oggetto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO AUTOTRAZIONE PER AUTOMEZZI - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura gasolio

Dettagli

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente OGGETTO: SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE IN TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE, NELLE SCUOLE E EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA

COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA COMUNE DI CORLETO PERTICARA Provincia di Potenza Settore: Affari Generali Prot. nr. 6829 BANDO DI GARA Per l appalto del Servizio di Vigilanza notturna ai beni di proprietà o in uso all amministrazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Il servizio avrà decorrenza dalla data di affidamento e dovrà concludersi il 31.5.2010.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Il servizio avrà decorrenza dalla data di affidamento e dovrà concludersi il 31.5.2010. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PER LA REALIZZAZIONE DI CORSI DI SOSTEGNO LINGUISTICO FINALIZZATI ALL INSERIMENTO E L INTEGRAZIONE INTERCULTURALE DEI MINORI STRANIERI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il servizio

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi dell art. 4 comma 1 del Regolamento comunale

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO B ALLA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 455 DEL 14/03/2012 PROVINCIA DI BRINDISI Via De Leo, 3 72100 BRINDISI Ufficio Provveditorato ed Economato tel. 0831-565251-289 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Dettagli

Comune di Diano Marina Provincia di Imperia

Comune di Diano Marina Provincia di Imperia Comune di Diano Marina Provincia di Imperia II SETTORE SERVIZI AL CITTADINO - Ufficio Servizi Sociali DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Modalità d offerta e documentazione. Ogni Ditta, Cooperativa o Associazione

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO REPUBBLICA ITALIANA

SCHEMA DI CONTRATTO REPUBBLICA ITALIANA SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: CONTRATTO APPALTO PER RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEGLI RSU E SERVIZI CONNESSI E LA GESTIONE DELLA DISCARICA COMUNALE DI LOCALITA LA SILVA DEL COMUNE DI CASSANO ALL IONIO.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Pubblico incanto per la fornitura, l installazione e la configurazione di attrezzature informatiche hardware e software per il ART. 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Regione Autonoma della

Dettagli

COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO SETTORE TUTELA AMBIENTALE CAPITOLATO D ONERI PER IL SERVIZIO DI TRATTAMENTO/RECUPERO RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI - FRAZIONE VERDE PRODOTTI NEL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE

CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO A VALORE PER IL PERSONALE DIPENDENTE INDICE Art. 1 Oggetto del servizio Art. 2 Durata dell appalto Art. 3 Erogazione

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO. la nostra civiltà contro il pizzo e l usura. Settore III - Servizi Socio-assistenziali CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI AGRIGENTO. la nostra civiltà contro il pizzo e l usura. Settore III - Servizi Socio-assistenziali CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI AGRIGENTO Settore III - Servizi Socio-assistenziali la nostra civiltà contro il pizzo e l usura CAPITOLATO D ONERI Relativo all affidamento del servizio di assistenza igienico-personale ai soggetti

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI RECUPERO E/O SMALTIMENTO RIFIUTI INGOMBRANTI, RUP ED ALTRI RIFIUTI SPECIALI, DERIVANTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL COMUNE DI CARDITO PER LA DURATA DI ANNI 1. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO. Settore X Serv. III (Ecologia e Ambiente Igiene e Sanità) **********

COMUNE DI AGRIGENTO. Settore X Serv. III (Ecologia e Ambiente Igiene e Sanità) ********** COMUNE DI AGRIGENTO Settore X Serv. III (Ecologia e Ambiente Igiene e Sanità) ********** BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DERATTIZZAZIONE DEL TERRITORIO COMUNALE,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente Capitolato disciplina l affidamento dell appalto del servizio di consulenza ed assistenza

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

PROVINCIA DI BRINDISI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO $//(*$72³$ $//$'(7(50,1$=,21(',5,*(1=,$/(1'(/ PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%5,1',6, Ufficio Provveditorato ed Economato tel. 0831-565251-289 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 6(59,=,2',',6,1)(=,21(',6,1)(67$=,21((

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI ---------------------- ART. 1 Oggetto del servizo

CAPITOLATO D ONERI ---------------------- ART. 1 Oggetto del servizo ALL. A PROCEDURA DI AFFIDAMENTO IN ECONOMIA, MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO, DEL SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA DEI LOCALI DELLA SEDE DEL GABINETTO G.P. VIEUSSEUX, SITI IN PALAZZO STROZZI, PALAZZO CORSINI

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA ALLEGATO B DISCIPLINARE SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO PER IL PERSONALE DIPENDENTE INDICE ART. 1 Oggetto del servizio / durata

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UMBERTO I SERVIZIO DI INTERPRETARIATO TELEFONICO PER LE COMUNICAZIONI IN URGENZA/EMERGENZA

AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UMBERTO I SERVIZIO DI INTERPRETARIATO TELEFONICO PER LE COMUNICAZIONI IN URGENZA/EMERGENZA AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UMBERTO I SERVIZIO DI INTERPRETARIATO TELEFONICO PER LE COMUNICAZIONI IN URGENZA/EMERGENZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ACQUISTO IN ECONOMIA Indice Il Direttore Sanitario

Dettagli

COMUNE DI SESTO ED UNITI

COMUNE DI SESTO ED UNITI COMUNE DI SESTO ED UNITI Provincia di Cremona Gestione RSA Casa Soggiorno Nolli-Pigoli Allegato alla delibera G.C. n. 184 del 27.10.2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI

Dettagli

SOMMA DISPONIBILE 24.590,16 OLTRE I.V.A. ART. 1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

SOMMA DISPONIBILE 24.590,16 OLTRE I.V.A. ART. 1) DESCRIZIONE DEL SERVIZIO COMUNE DI PALERMO Area AMMIN ISTRATIVA DELLA R IQUALIF ICAZIONE URBANA E DELLE INFRASTRUTTURE Ufficio Contratti ed Approvvigionamenti Via Roma, 209 90133 Palermo T e l. 0 9 1 7 4 0 3 5 9 2 - m a i l :

Dettagli

Prot. n.3479/a14 Nuoro 17.09.2015

Prot. n.3479/a14 Nuoro 17.09.2015 Liceo Ginnasio Statale "G. Asproni" - Nuoro Via Dante n. 42- tel. 0784/35043 Fax 0784/30283 C.F. 80004810919 nupc01006@istruzione.it www.liceoginnasioasproni.it Prot. n.3479/a14 Nuoro 17.09.2015 Alle ditte

Dettagli

COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A

COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A Piazza Municipio, 18 Telefono 0865 84301 Fax 0865 84203 E-mail: forlidelsannio@tin.it CF: 80050230947 P.Iva 00205770944 Prot. n. 2329 UFFICIO TECNICO

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

CAPITOLATO GENERALE D APPALTO

CAPITOLATO GENERALE D APPALTO CAPITOLATO GENERALE D APPALTO per servizio di derattizzazione, disinfestazione contro zanzare ed altri insetti volanti, diserbo banchine e trattamento contro la processionaria da espletare nelle aree del

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Art. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO L appalto ha per oggetto la fornitura del servizio di assistenza domiciliare a favore degli

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

( Provincia di N apoli ) BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

( Provincia di N apoli ) BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA C I T T A D I B A C O L I ( Provincia di N apoli ) COMUNE DI BACOLI SETTORE IX LAVORI PUBBLICI Via Lungolago 8 Bacoli - Tel: 0039 081 855.31.11 Fax:0039 081 523.45.83 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

Dettagli

COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI

COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) via Matteotti n 2-81033 - Casal di Principe (CE) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI L importo complessivo

Dettagli

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI Provincia di Napoli Ufficio Tecnico Area Urbanistica Ambiente BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO E SELEZIONE DEI RIFIUTI PROVENIENTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA:

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI NICOLOSI C.A.P. 95030 PROVINCIA DI CATANIA AREA 1 SERVIZI SOCIALI, CULTURALI, SCOLASTICI, CONTENZIOSO, CONTRATTI Prot. del OGGETTO: Lettera di invito a procedura negoziata con bando per la gestione

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE E DISINFEZIONE DEI LOCALI INTERNI

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA DI PASETUM Sinistra Sele Capaccio Scalo (SA) TRATTATIVA PRIVATA PER AFFIDAMENTO SERVIZI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO

CONSORZIO DI BONIFICA DI PASETUM Sinistra Sele Capaccio Scalo (SA) TRATTATIVA PRIVATA PER AFFIDAMENTO SERVIZI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO CONSORZIO DI BONIFICA DI PASETUM Sinistra Sele Capaccio Scalo (SA) TRATTATIVA PRIVATA PER AFFIDAMENTO SERVIZI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO INDAGINE DI MERCATO PER SINGOLO COTTIMO AD IMPORTO DEFINITO NON

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA, AI SENSI DELL ART. 73, LETTERA a), DEL R.D. N. 827/1924, PER LA VENDITA DI UNICO LOTTO: MOTO GUZZI V50.

AVVISO D ASTA PUBBLICA, AI SENSI DELL ART. 73, LETTERA a), DEL R.D. N. 827/1924, PER LA VENDITA DI UNICO LOTTO: MOTO GUZZI V50. Servizio Tecnico Via A. Vuillerminaz n. 7 11027 Saint-Vincent (AO) Tel. 0166/525114 - Fax.0166/525191 C.F. e P.I. 00124750076 AVVISO D ASTA PUBBLICA, AI SENSI DELL ART. 73, LETTERA a), DEL R.D. N. 827/1924,

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE 1. Oggetto della gara Oggetto del presente capitolato è la fornitura di servizi di interpretariato e traduzione per le attività della Provincia

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO A TRATTATIVA PRIVATA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI.

BANDO PER L AFFIDAMENTO A TRATTATIVA PRIVATA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI. BANDO PER L AFFIDAMENTO A TRATTATIVA PRIVATA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI. Oggetto del presente bando: Questo Comune intende affidare il servizio di Assistenza domiciliare in favore di

Dettagli

Servizio Appalti e Contratti AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI SANREMO

Servizio Appalti e Contratti AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI SANREMO Servizio Appalti e Contratti AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI SANREMO Art. 1 OGGETTO DELL ASTA Il Comune di Sanremo - Servizio Appalti e Contratti con determinazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788

P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788 di COMUNE DI TORTORA P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788 tel. 0985-7660240-7660216 (ufficio tecnico) fax 0985-7660400

Dettagli

IL DIRIGENTE AREA AMMINISTRATIVA. In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 30.07.2014 e della successiva

IL DIRIGENTE AREA AMMINISTRATIVA. In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 30.07.2014 e della successiva PROT. N. 0008810 BANDO D ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE DI AREE EDIFICABILI DI PROPRIETA COMUNALE, UBICATE IN CORREGGIO, VIA DOSSETTI, DISTINTE NEL N.C.T. AL FG. 37 MAPPALI 299 E 342. IL DIRIGENTE AREA

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo

COMUNE DI PALERMO SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo LOTTO N. 12 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI PER VISITE FUORI COMUNE. IMPORTO DISPONIBILE 27.272,72 oltre IVA (10%) ART. 1) OGGETTO DEL SERVIZIO, DESCRIZIONE

Dettagli

Spett.le Ditta. Periodo di affidamento Il periodo di affidamento del servizio avrà durata 24 mesi con decorrenza dal giorno dell affidamento.

Spett.le Ditta. Periodo di affidamento Il periodo di affidamento del servizio avrà durata 24 mesi con decorrenza dal giorno dell affidamento. servizio acquisti e contratti L Aquila 15 luglio 2014 Spett.le Ditta Prot 925 acq/dnc Lotto CIG: 585695502B OGGETTO: affidamento servizio di guardiania. La scrivente azienda intende avvalersi di una società

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona AREA TERRITORIO AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI Servizio Patrimonio e Demanio BANDO DI GARA PER LOCAZIONE DEL BAR RISTORANTE SITUATO PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, DISINFESTAZIONE/DERATTIZZAZIONE E GIARDINAGGIO

Dettagli

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE Cuggiono (MI) Via Ugo Foscolo e Scuola Media 1 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: E.E.S.CO.

Dettagli

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE TURISTICO DESTINATO A STRUTTURA RICETTIVA-PRODUTTIVA DENOMINATO PALAZZO MAZARA. II Esperimento IL DIRIGENTE In esecuzione della

Dettagli

BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO.

BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO. AREA PATRIMONIO SERVIZIO CONTRATTI ATTIVI Ufficio Affitti Abitativi BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO. Si rende

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR. ALLEGATO 1 PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR. Pag. 1/7 PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO

Dettagli

BANDO DI GARA: CIG: 6011515B1A

BANDO DI GARA: CIG: 6011515B1A BANDO DI GARA: CIG: 6011515B1A STAZIONE APPALTANTE S.A.P. s.r.l.con sede in Procida alla Via Roma,1 80079 Procida (NA) Responsabile Unico del Procedimento: Ing. Antonella Melito Oggetto dell appalto: Pulizia

Dettagli

2. CONTENUTI DEL PROGETTO

2. CONTENUTI DEL PROGETTO Capitolato d'oneri e Disciplinare di Gara relativi all appalto per l assegnazione della progettazione e realizzazione della manifestazione Modena Terra di Motori Art.1. Oggetto La gara ha per oggetto la

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE CAPITOLATO PER LA PRODUZIONE GESTIONE DEI VOUCHERS SOCIALI ART.1

COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE CAPITOLATO PER LA PRODUZIONE GESTIONE DEI VOUCHERS SOCIALI ART.1 COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE CAPITOLATO PER LA PRODUZIONE GESTIONE DEI VOUCHERS SOCIALI ART.1 L Amministrazione comunale intende affidare a Ditta specializzata la produzione gestione dei vouchers

Dettagli

CITTA DI GRAVINA IN PUGLIA

CITTA DI GRAVINA IN PUGLIA CITTA DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Servizio: Randagismo -Iigiene Urbana- Verde Pubblico Via Tagliamento - tel. 080/3267463 - Fax :080/3267672 CAPITOLATO SPECIALE D

Dettagli

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona Prot. n. 10606 COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona OGGETTO: Invito a gara per l affidamento mediante cottimo fiduciario del servizio di pulizia della Sede municipale e altre sedi comunali per

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 BANDO PUBBLICO Per la locazione dell immobile destinato ad

Dettagli

BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI UN TERRENO SITO A NOVENTA PADOVANA IN VIALE DELLA NAVIGAZIONE INTERNA

BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI UN TERRENO SITO A NOVENTA PADOVANA IN VIALE DELLA NAVIGAZIONE INTERNA BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI UN TERRENO SITO A NOVENTA PADOVANA IN VIALE DELLA NAVIGAZIONE INTERNA IL FUNZIONARIO RESPONSABILE In esecuzione della deliberazione di Consiglio Comunale di Noventa

Dettagli

AVVISO BANDO DI GARA AD EVIDENZA PUBBLICA IL RESPONSABILE DELL UFFICIO TECNICO RENDE NOTO

AVVISO BANDO DI GARA AD EVIDENZA PUBBLICA IL RESPONSABILE DELL UFFICIO TECNICO RENDE NOTO COMUNE DI ZERFALIU * * * * * * * UFFICIO TECNICO * * * * * * * Piazza Roma n.1 C.A.P. 09070 Tel. 0783/27000 27280 Fax 0783/27361 Cod.Fisc.80001210956 Part.IVA 00083990952 E-mail: zerfaliutecnico@libero.it

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA )

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) ================== 1. STAZIONE APPALTANTE : Comune di Itala (Prov. di Messina) - Via Umberto I - Telefono : 090/952155 -Fax 090/952116-2. PROCEDURA DI

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI BUONI SPESA SOCIALI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DI BENI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI BUONI SPESA SOCIALI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DI BENI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI BUONI SPESA SOCIALI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DI BENI ART.1 OGGETTO - DESCRIZIONE DELL APPALTO L Appalto ha per oggetto l attivazione, in via sperimentale,

Dettagli

Serv. Personale e AA.GG. Ufficio AA.GG. Palermo

Serv. Personale e AA.GG. Ufficio AA.GG. Palermo ISTITUTO REGIONALE 90144 Palermo Via Ausonia, 83 PER IL CREDITO Telefono (091) 209111 ALLA COOPERAZIONE Persona giuridica pubblica Fax (091) 209247 Istituita con L.R. 7/2/1963 n.12 E-mail posta@ircac.it

Dettagli

Responsabile del Procedimento: VIOLA Maria Grazia Tel: 011/442.6800 MECC. N. 2004 08226/005 N. CRON. 2.351 DEL 11.10.2004 CAPITOLATO SPECIALE

Responsabile del Procedimento: VIOLA Maria Grazia Tel: 011/442.6800 MECC. N. 2004 08226/005 N. CRON. 2.351 DEL 11.10.2004 CAPITOLATO SPECIALE CITTA DI TORINO DIREZIONE ECONOMATO E ARCHIVI SETTORE ACQUISTO DI SERVIZI Ufficio Appalti Pulizie Responsabile del Procedimento: VIOLA Maria Grazia Tel: 011/442.6800 MECC. N. 2004 08226/005 N. CRON. 2.351

Dettagli

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per il periodo 2014-2016

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per il periodo 2014-2016 CIG: 5575299248 BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per il periodo 2014-2016 1.) Stazione Appaltante: ASMAzienda Speciale - Via Fiume, 64 Pomigliano D Arco (NA) Tel:0818841083

Dettagli

Lo svolgimento del servizio di che trattasi è dettagliatamente specificato nel capitolato speciale di gara e nei suoi allegati.

Lo svolgimento del servizio di che trattasi è dettagliatamente specificato nel capitolato speciale di gara e nei suoi allegati. REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE A GARA. PUBBLICO INCANTO per l affidamento del servizio di raccolta, trasporto, smaltimento e recupero dei rifiuti sanitari pericolosi e non, prodotti da tutte le strutture

Dettagli

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F 1.) Stazione Appaltante: Acoset S.p.A. Viale Mario Rapisardi, 164 95123 Catania Tel: 095360133 FAX:095/356032;

Dettagli

SI DA ATTO CHE IL COMPLESSO IMMOBILIARE RISULTA OCCUPATO E CHE VERRA RESO LIBERO DAL COMUNE ENTRO LA DATA DEL 31.12.2014.

SI DA ATTO CHE IL COMPLESSO IMMOBILIARE RISULTA OCCUPATO E CHE VERRA RESO LIBERO DAL COMUNE ENTRO LA DATA DEL 31.12.2014. COMUNE DI BRESCIA SETTORE CASA, HOUSING SOCIALE, VALORIZZAZIONE PATRIMONIO Servizio Patrimonio e Inventari Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030 2978747/8719/8746/8413 fax 030 2978564 BANDO DI GARA

Dettagli

Responsabile del procedimento Sig Ottorino GRANDI tel. 011-4424336

Responsabile del procedimento Sig Ottorino GRANDI tel. 011-4424336 CITTA DI TORINO DIVISIONE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA SETTORE EDILIZIA SOCIALE Responsabile del procedimento Sig Ottorino GRANDI tel. 011-4424336 PROCEDURA RISTRETTA CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 150106

CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 150106 CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 150106 CAPITOLO I Natura ed oggetto dell appalto Art. 1 - Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto la selezione e valorizzazione

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI In esecuzione della deliberazione di G.C. n.5/2013 e della determinazione n. 105 in data 13/09/2013

Dettagli

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383 CONVITTO NAZIONALE MARCO FOSCARINI con annesse Scuole Primaria Secondaria di I gr. Liceo Ginnasio Ordinamentale ed Europeo Cannaregio 4941/4942 VENEZIA 30131 Tel. 041/5221970 Fax 041/5239698 Prot. n.1264/c14

Dettagli