Le novità di Bancaria nel Bancaria nel 2011 ha introdotto una serie di rilevanti innovazioni in merito a:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le novità di Bancaria nel 2011. Bancaria nel 2011 ha introdotto una serie di rilevanti innovazioni in merito a:"

Transcript

1 REPORT ANNUALE 2011

2 Le novità di Bancaria nel 2011 Bancaria nel 2011 ha introdotto una serie di rilevanti innovazioni in merito a: Le special issue Il sito web e le iniziative di marketing la visibilità nazionale e internazionale della rivista Le special issue La rivista ha accolto la richiesta di alcuni convegni prestigiosi nazionali e internazionali di pubblicare con la rivista la selezione dei migliori contributi presentati. Nel 2011 sono stati pubblicate due special issue on line della rivista che sono state messe a disposizione a titolo gratuito sul sito internet. Bancaria ha inoltre curato la diffusione di tali documenti nei principali network internazionali (SSRN). La prima special issue (luglio 2011) raccoglie una selezione dei contributi più rilevanti presentati durante il convegno Convegno ABI HR-Banche e Risorse Umane, tenutosi a Roma il 16 e 17 maggio La seconda special issue (ottobre 2011) raccoglie degli approfondimenti sulle prospettive di Basilea 3 e il loro impatto su redditività e business bancario. Nel fascicolo vengono presentati constributi di Giancarlo Forestieri, Andrea Resti, Pietro Penza, Marina Brogi, Marco Berlanda, Renato Maino e Francesco Zaini. Il sito web e le iniziative di marketing E stato completato il progetto di restyling del nuovo sito per migliorarne la fruibilità del sito per i lettori della rivista. Il nuovo sito prevede nuovi contenuti utili e interessanti per i lettori di Bancaria ed utilizza le potenzialità dello strumento ABI cloud per facilitare la consultazione da parte del lettore di tutti i contenuti di Bancaria Editrice. La visibilità nazionale e internazionale della rivista Nel corso del 2011, Bancaria ha affiancato, in qualità di media partner, convegni e incontri di studio di particolare rilievo, pubblicando una selezione dei contributi presentati in occasione di tali eventi. In ambito nazionale si segnala in particolare la collaborazione con i convegni ADEIMF, mentre in ambito internazionale gli eventi in cui la rivista ha svolto un ruolo di primo piano sono stati, tra gli altri, la XX International Tor Vergata Conference in Money, Banking and Finance, tenutasi a Roma dal 5 al 7 dicembre

3 Tabella 1 - La composizione degli organi della rivista Giovanni Bazoli Tancredi Bianchi Filippo Cavazzuti Giorgio Clementi Giuseppe Ghisolfi Giovanni Manghetti Comitato scientifico Advisory Board Adalberto Alberici Università di Milano Guido Alpa Università di Roma La Sapienza Michele Bagella Università di Roma Tor Vergata Francesco Cesarini Università Cattolica Renzo Costi Università di Bologna Paolo Ferro Luzzi Università di Roma La Sapienza Jean Paul Fitoussi Institut d Etudes Politique, Paris Giancarlo Forestieri Università Bocconi Edward Gardener Bangor University, Wales Pietro Ichino Università di Milano Mario Masini Università di Bergamo Paolo Mottura Università Bocconi Gianni Nardozzi Politecnico di Milano Marco Onado Università Bocconi Antonio Pedone Università di Roma La Sapienza Franco Tutino Università di Roma La Sapienza Giacomo Vaciago Università Cattolica Editorial Board Alessandro Carretta Università di Roma Tor Vergata Pierluigi Ciocca Università di Roma La Sapienza Maria Luisa Di Battista Università Cattolica Guido Ferrarini Università di Genova Umberto Filotto Università di Roma Tor Vergata Nicola Forti Direttore editoriale di Bancaria Anna Gervasoni Università LIUC di Castellanza Giuseppe Lusignani Università di Bologna Donato Masciandaro Università Bocconi Marcello Messori Università di Roma Tor Vergata Luciano Munari Università di Parma Luigi Prosperetti Università di Milano Andrea Sironi Università Bocconi Gianfranco Torriero Direttore centrale ABI Francesco Vella Università di Bologna 2

4 I contenuti della rivista Nel corso del 2011 la rivista ha mantenuto la propria politica editoriale che mira ad un offerta ampia e qualificata di contributi sui temi più attinenti al Banking and Finance (Tabella 2). Tabella 2 Numero di articoli e numero delle pagine di Bancaria nel 2010 e nel Variazione percentuale N articoli % N pagine pubblicate % Il numero degli articoli è passato dai 121 del 2010 ai 97 del 2011, a fronte di una lieve crescita della lunghezza media dei contributi pubblicati. Il numero di pagine pubblicate è annche esso diminuito passando da 1138 a Considerando le tipologie di articoli pubblicati nell anno è possibile evidenziare alcune lievi differenze tra l annata 2011 e quella del 2010 (Tabella 3). Tabella 3 Distribuzione per sezione degli articoli di Bancaria nel 2010 e nel 2011 Nome sezione Numero di articoli Contributi* Sistemi di pagamento 2 - Problemi legali 13 8 Strategie 13 6 Fisco e tributi 4 6 Sistemi gestionali 7 7 Concorrenza - 4 Finanza 11 5 Lavoro 4 1 Relazioni 2 - Forum 9 11 Testimonianze e Documenti 6 1 Banche e l Italia 3 5 Credito e Imprese 6 8 Semestrali ABI 2 2 Esperienze internazionali 2 2 Totale * La sezione contributi include anche gli articoli che sono stati pubblicati nella sezione speciale Basilea 3 pubblicata sul numero 11/2011 della rivista La gran parte degli articoli pubblicati fa riferimento ad una delle seguenti sezioni: Contributi, Problemi legali, Strategie, Finanza, Fisco e Tributi, Forum, Sistemi Gestionali, Credito e Imprese. Gli articoli pubblicati sono stati realizzati prevalentemente da un unico autore, ma nel 2010 è aumentato il peso degli articoli a firma di più autori (passando da circa il 26 al 30%) (Tabella 4). 3

5 Tabella 4 Numero di autori di Bancaria per articolo nel 2010 e nel Articoli con autore unico 69,9% 56,3% Articoli con due autori 23,3% 34,4% Articoli con tre o più autori 6,8% 9,4% Una valutazione del peso delle tematiche specifiche trattate dalla rivista è possibile analizzando la frequenza dei JEL codes attribuiti a ciascun articolo 1 (Tabella 5). Tabella 5 Argomenti trattati negli articoli di Bancaria nel 2011 JEL code Descrizione % articoli su totale G21 Banks; Other Depository Institutions; Micro Finance Institutions; Mortgages 55,7% 79,3% G28 Government Policy and Regulation 43,6% 50,5% G01 Financial crises 25,8% 24,1% G32 Financing Policy; Financial Risk and Risk Management; Capital and Ownership Structure; Value of Firms 6.5% 9,2% G23 Pension Funds; Other Private Financial Institutions 4,0% 6,7% G34 Mergers; Acquisitions; Restructuring; Corporate Governance 5,7% K34 Tax Law 4,8% 5,7% G20 Financial Institutions and (Services General) 4,0% 4,6% G24 Investment Banking; Venture Capital; Brokerage; Ratings and Ratings Agencies 4,8% 4,6% N24 Economic History Europe: ,2% 4,6% G29 Financial Institutions and Services Other 4,0% 3,4% G33 Bankruptcy; Liquidation 2.4% 3,4% G38 Government Policy and Regulation 2.4% 3,4% K21 Antitrust Law 2.4% 3,4% M21 Business Economics 2.4% 3,4% M41 Accounting 2.4% 3,4% G11 Portfolio Choice; Investment Decisions 1.6% 2,3% G12 Asset Pricing; Trading volume; Bond Interest Rates 1.6% 2,3% G15 International Financial Markets 2,4% 2,3% G18 Government Policy and Regulation 4,0% 2,3% K12 Contract Law 5,7% 2,3% K13 Tort Law and Product Liability 1.6% 2,3% K22 Corporation and Securities Law 3,2% 2,3% M42 Auditing 1.6% 2,3% N23 Financial Markets and Institutions: Europe: Pre % 2,3% Nel 2011 Bancaria ha pubblicato un numero molto rilevante di articoli sul tema della crisi finanziaria (intorno al 24%) ma ha sempre mantenuto al centro dei propri interessi 1 A ciascun articolo viene sempre assegnato più di un codice JEL e, di conseguenza, ciascun contributo pubblicato è considerato più volte nella classificazione basata su tali codici. 4

6 l intermediazione bancaria e finanziaria (oltre il 79%) e la vigilanza (oltre il 50%). Altre tematiche non marginali sono rappresentate dalla politica di finanziamento delle imprese e dalle altre istituzioni finanziarie private (tra gli altri il Venture capital). Nel 2011 la composizione degli autori di Bancaria ha confermato la propria caratteristica tipica: il peso significativo degli accademici (con 76 autori coinvolti nell anno) rispetto alla presenza degli altri autori: practitioners di banche e di società italiane ed estere, i rappresentati delle Istituzioni e delle Autorità di vigilanza e gli esponenti dell ABI, che complessivamente sono rappresentati dai restanti 71 autori (Tabella 6). Tabella 6 - Principali enti di appartenenza degli autori di Bancaria Ente di appartenenza N autori Accademici (46,9%) (52.4%) Università Bocconi Università di Parma 1 8 Università di Roma La Sapienza 5 8 Università di Roma Tor Vergata 7 8 Università Cattolica 1 3 Università di Bologna 2 3 Università della Calabria 0 3 Università di Catania 0 3 Università di Venezia Ca Foscari 0 3 Università di Brescia 0 2 Università di Milano Bicocca 2 2 Università di Napoli Parthenope 1 2 Università di Pavia 0 2 Università di Verona 2 2 Non Accademici (53,1%) (47.6) ABI Authorities di cui Banca d Italia 19 8 Banche Altri Practitioners Totale Autori Le università più rappresentate nel 2009 sono l Università Bocconi, l Università di Parma, l Università di Roma La Sapienza e l Università di Roma Tor Vergata. Rispetto al 2010, la distribuzione degli autori per università di appartenenza è meno uniforme e soltanto le prime quattro università hanno un numero di articoli pubblicati molto superiore alla media. I contributi non accademici provengono dall Associazione Bancaria Italiana e dalle Authorities, tra le quali un ruolo predominante è ricoperto dalla Banca d Italia; il numero di autori provenienti dalle due istituzioni è diminuito a favore di un crscita significativa di altri autori non accademici provenienti dal settore bancario. 5

7 La rivista prevede abstract in italiano e in inglese, mentre la lingua principale utilizzata è l italiano. In funzione di tale ultima caratteristica, gli autori sono quasi esclusivamente italiani (oltre il 99%). Il processo di valutazione La sezione Forum della rivista prevede un referaggio di tipo double-blind con durata e scadenze per la riconsegna del contributo formalizzate. Durante il 2011 sono stati valutati 32 articoli per la sezione Forum e per 25 di essi il processo di valutazione è stato completato al 31 dicembre Le decisioni prese sui diversi articoli sottoposti sono sintetizzate nella tabella 7. Tabella 7 - Articoli ricevuti per la sezione Forum (situazione al 31 Dicembre 2011) N articoli % Articoli ricevuti ,0% Articoli attualmente in corso di valutazione 7 21,9% Articoli valutati % di cui a) rifiutati dalla direzione editoriale % b) considerati per altre sezioni 2 8.0% c) accettati senza revisioni 0 0,0% d) accettati con commenti minori 1 4.0% e) accettati con commenti rilevanti % f) articoli rigettati 2 8.0% Totale articoli accettati per la sezione Forum (c+d+e) % Totale articoli non accettati per la sezione Forum (a+b+f) % Sulla base della natura e dell entità delle modifiche richieste dai referee a ciascun contributo sono state definite delle scadenze differenziate di riconsegna dei contributi rivisti; rispetto al primo anno di avvio della rivista si sono registrati dei cambiamenti significativi nella durata del processo di referaggio. Nella tabella 8 sono presentate alcune statistiche sulla durata del processo. Tabella 8. Durata dei referaggi conclusi al 31 Dicembre 2010 sottoposti a referaggio Durata N articoli Fino a 150 gg 7 150gg 210gg 2 210gg 270gg 2 Oltre 270gg 1 Totale articoli 12 Turnaround medio 153,5 gg 2 Per 7 dei 36 articoli valutati nell anno, il processo era stato avviato nel

8 La durata media del processo di valutazione è di circa 150 giorni ed è significativamente diminuita rispetto all anno precendente (durata media circa 190 giorni) anche se risulta ancora molto superiore alla durata media registrata durante l anno di avvio della nuova sezione. Una volta concluso il processo di valutazione, la programmazione delle uscite degli articoli nella sezione Forum viene definita tenendo conto della priorità acquisita dagli articoli già accettati per la pubblicazione e dello spazio riservato nel singolo fascicolo di Bancaria a tale sezione (solitamente un articolo per fascicolo). I referee di Bancaria Al fine di garantire l oggettività e la qualità del processo di referaggio double blind degli articoli pubblicati nella sezione Forum, l editorial Board ha selezionato accademici e practioners con competenze in linea con le tematiche di ricerca e gli argomenti trattati negli articoli da valutare. Nella tabella 9 sono elencati i nominativi dei referee che nel 2009 e nel 2011 hanno valutato gli oltre 80 articoli sottoposti. Tabella 9. Elenco dei referee del Forum coinvolti nei processi di referaggio conclusi nel (conclusi entro il 31 dicembre) Barbara Alemanni Università di Genova Mario Anolli Università Cattolica Maurizio Baravelli Università di Roma La Sapienza Elena Beccalli Università di Macerata Leonardo Becchetti - Università Roma Tor Vergata Paolo Berlanda Polis Fondi SGR Giuliana Birindelli Università del Molise Massimo Biasin Università di Macerata Piero Boccassino - Intesa SanPaolo Vittorio Boscia Università del Salento Paola Brighi Università di Bologna Marina Brogi - Università di Roma La Sapienza Brunella Bruno - Università Bocconi Claudio Cacciamani Università di Parma Vincenzo Capizzi Università Piemonte Orientale Andrea Cappelletti Banca d Italia Massimo Caratelli Università di Roma Tre Stefano Caselli Università Bocconi Riccardo Cesàri Università di Bologna Simona Cosma - Università del Salento Stefano Cosma Università di Modena e Reggio Emilia Paolo Antonio Cucurachi - Università Salento Giacomo De Laurentis Università Bocconi Riccardo De Lisa - Università di Cagliari Leonardo Gambacorta Banca d Italia Gino Gandolfi Università di Parma Claudio Giannotti Università LUM Jean Monnet Giorgio Gobbi - Banca d'italia Elisabetta Gualandri Università di Modena e Reggio Emilia Giuliano Iannotta Università Bocconi Renato Maino Intesa SanPaolo Antonella Malinconico Università del Sannio Vincenza Marzovillo Banca d Italia Gianluca Mattarocci Università di Roma Tor Vergata Giulio Mignola Intesa San Paolo Paolo Mottura Università Bocconi Loris Nadotti Università di Perugia Marco Oriani Università Cattolica Ida Claudia Panetta Università di Roma La Sapienza Arturo Patarnello - Università di Milano Bicocca Giovanni Petrella Università Cattolica Ugo Pomante Università di Roma Tor Vergata Claudio Porzio Università di Napoli Parthenope Alberto Franco Pozzolo Università del Molise Gaetano Presti Università Cattolica Francesca Querci Università di Genova Andrea Resti Università Bocconi Ornella Ricci Università di Roma Tre 7

9 Paola De Vincentiis - Università di Torino Roberto Del Giudice AIFI Marco Di Antonio Università di Genova Giorgio Di Giorgio LUISS Carmine Di Noia Assonime Roberto Di Salvo Federcasse Danilo Drago Università della Calabria Luca Erzegovesi Università di Trento Fabio Fanoni Banca Popolare di Sondrio Riccardo Ferretti Università della Modena e Reggio Emilia Giovanni Ferri Università di Bari Franco Fiordelisi Università di Roma Tre Marco Fumagalli Centrobanca Giampaolo Gabbi - Università di Siena Beatrice Ronchini - Università di Parma Alessandro Rota Assogestioni Francesco Saita Università Bocconi Gianluca Sartori Gruppo Banco Popolare Paola Sassi BNL Roberto Savona - Università di Brescia Sergio Scarlatti - Università Roma Tor Vergata Paola Schwizer - Università di Parma Maurizio Sobrero Università di Bologna Giulio Tagliavini Università di Parma Roberto Tasca Università di Bologna Daniela Vandone - Università di Modena e Reggio Emilia Laura Viganò - Università di Bergamo In funzione delle tematiche trattate negli articoli inviati, sono stati privilegiati i referee accademici rispetto a quelli practitioners. Le istituzioni di appartenenza dei referee selezionati sono state circa 40, a conferma di un ampio coinvolgimento di tutte le maggiori università italiane. Le istituzioni che hanno fornito il maggior numero di referee sono state Università pubbliche o private italiane ma ci sono stati anche casi in cui l editorial board ha ritenuto opportuno selezionare più referee da istituzioni di vigilanza (Banca d Italia) e da intermediari finanziari. Relativamente alla componente accademica sono stati sempre coinvolti accademici di altro profilo con competenze distintive sull argomento (Grafico 1). Grafico 1. La qualifica dei referee accademici del Forum nel periodo La composizione finale vede, infatti, una preponderanza di professori ordinari (67%) rispetto agli associati e ai ricercatori (rispettivamente 15% e 17%). 8

10 Gli articoli del Forum nel 2011 Un approccio robusto risk-based alla gestione di portafoglio: una verifica empirica in tempi di crisi di Riccardo Cesari e Anna Grazia Quaranta su Bancaria Il credito bancario alle imprese: le dinamiche prima e durante la crisi di Ivan Lorenzon, Marcella Lucchetta e Loriana Pelizzon su Bancaria Misurare la corporate governance: esigenze e soluzioni a confronto di Federica Ielasi, Massimo Regalli e Maria Gaia Soana su Bancaria Modelli di pricing e comportamento del cliente in banca di Elisa Bocchialini, Federica Ielasi e Monica Rossolini su Bancaria La misurazione della performance della Funzione compliance: creare un sistema efficace, integrato e bilanciato di Marco Di Antonio su Bancaria Gli effetti della compliance sui costi e sui margini delle banche italiane di Domenico Piatti su Bancaria La reputazione delle banche dalla prospettiva della clientela retail. I risultati di un indagine di Luciano Munari, Massimo Regalli, Beatrice Ronchini e Maria Gaia Soana su Bancaria 7/ Retribuzioni manageriali, incentivi e rischio: un analisi sulla diffusione del modello OTD negli Stati Uniti di Brunella Bruno e Alberto Falduto su Bancaria Il corporate relationship banking tra teoria e pratica: il caso italiano di Maurizio Baravelli e Francesco Minnetti su Bancaria I Cds spreads come indicatori della rischiosità di una banca? Alcune evidenze empiriche dalla recente crisi finanziaria di Barbara Casu e Laura Chiaramonte su Bancaria Business models Modelli di business, governance bancaria e performance aziendali: un analisi attraverso un confronto internazionale di Valerio Pesic su Bancaria

Le novità di Bancaria nel 2010. Bancaria nel 2010 ha introdotto una serie di rilevanti innovazioni in merito a:

Le novità di Bancaria nel 2010. Bancaria nel 2010 ha introdotto una serie di rilevanti innovazioni in merito a: REPORT ANNUALE 2010 Le novità di Bancaria nel 2010 Bancaria nel 2010 ha introdotto una serie di rilevanti innovazioni in merito a: Bancaria on line Le special issue Gli e-book la visibilità nazionale e

Dettagli

Le novità di Bancaria nel 2013

Le novità di Bancaria nel 2013 REPORT ANNUALE 2013 Le novità di Bancaria nel 2013 Bancaria nel 2013 ha introdotto una serie di rilevanti innovazioni in merito a: L organizzazione della sessione di Bancaria al convegno AIDEA L avvio

Dettagli

Le novità di Bancaria nel 2014. Le special issue on-line tematiche Le collaborazioni con convegni nazionali e internazionali

Le novità di Bancaria nel 2014. Le special issue on-line tematiche Le collaborazioni con convegni nazionali e internazionali REPORT ANNUALE 2014 Le novità di Bancaria nel 2014 Bancaria nel 2014 ha introdotto una serie di innovazioni in merito a: Il nuovo volto di Bancaria Le special issue on-line tematiche Le collaborazioni

Dettagli

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Università

Dettagli

Il ruolo del consiglio di amministrazione nel governo del sistema di rischi aziendale

Il ruolo del consiglio di amministrazione nel governo del sistema di rischi aziendale Laboratorio di Ricerca in Governance e Controlli Interni Convegno di presentazione delle attività del Laboratorio Il ruolo del consiglio di amministrazione nel governo del sistema di rischi aziendale Roma,

Dettagli

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri «Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri Aree interne del Paese Assegnazione FFO Università Aree interne Ateneo 2015

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 26 e 27 giugno Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 23 MATTINA (9.15 13.00) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA SUPERVISIONE E RISCHI: DENTRO LA VIGILANZA UNICA Giovanni Sabatini,

Dettagli

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE N.B. per tutte le questioni di natura metodologica e la guida alle lettura si rinvia alla nota metodologica 2010 consultabile seguendo il link: http://www.censisguida.it/document/it/nota_metodologica/universita

Dettagli

Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA

Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA Università

Dettagli

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI BARI Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI Agraria 37 41 52 Economia 53 49 64 Farmacia 17 29 41 Giurisprudenza 49 32 82 Lettere e Filosofia 53 41 65 Lingue e Letterature straniere

Dettagli

Quarta edizione 2003 / 2004

Quarta edizione 2003 / 2004 Quarta ezione 2003 / 2004 Bergamo Cagliari Lecce Napoli Parthenope Parma Roma Tor Vergata Sassari Finalità e-mgierre è un Master universitario post laurea primo livello, che si propone rispondere ad esigenze

Dettagli

Presentazione dell attività del Laboratorio

Presentazione dell attività del Laboratorio Università degli Studi di Roma TOR VERGATA Dottorato di Ricerca in Banca e Finanza Dottorato di Ricerca in Economia Dottorato in Scienze Economiche e Aziendali Laboratorio di Ricerca in Governance e Controlli

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Bocchialini Elisa elisa.bocchialini@unipr.it Nazionalità Italiana Luogo e data

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO

CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome: Mango Nome: Fabiomassimo Data di nascita: 01.01.1970 Comune di Nascita: Castrovillari (CS) Nazionalità: italiana Telefono mobile:

Dettagli

Grafico 1: Immatricolati per ripartizione geografica, valori percentuali. Isole 11% Sud 23% Centro 24%

Grafico 1: Immatricolati per ripartizione geografica, valori percentuali. Isole 11% Sud 23% Centro 24% IMMATRICOLAZIONI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 1 Il numero complessivo degli immatricolati risulta pari a circa 312 mila unità e appare lievemente inferiore rispetto al passato anno accademico (-3%). Le Università

Dettagli

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it

CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari

Dettagli

VERBALE N. 3. risulta presente al completo e pertanto la seduta è valida.

VERBALE N. 3. risulta presente al completo e pertanto la seduta è valida. PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA AD UN POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO PRESSO LA FACOLTA' DI SCIENZE MANAGERIALI SETTORE SECS P/07 ECONOMIA AZIENDALE PUBBLICATO SULLA GAZZETTA N. 54 DEL 11/07/2008 VERBALE

Dettagli

Esiti dei Premi di Laurea AICA-Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 2010

Esiti dei Premi di Laurea AICA-Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 2010 Esiti dei Premi di Laurea AICA-Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 21 All edizione 21 del bando per l assegnazione dei premi di laurea AICA-Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, di

Dettagli

Presentazione dell attività del Laboratorio

Presentazione dell attività del Laboratorio Gruppo di Studio e Attenzione Imprese, Regolamentazione e Antitrust Università degli Studi di Roma TOR VERGATA Laboratorio di Ricerca in Governance e Controlli Interni Presentazione dell attività del Laboratorio

Dettagli

AREA - USO. Valore nazionale degli indicatori

AREA - USO. Valore nazionale degli indicatori AREA - USO Valore nazionale degli indicatori N Nome 2010 2006 2002 11 (Prestiti + ILL passivi + DD passivi) / Utenti potenziali 2,5 2.63 2.42 13 Partecipanti ai corsi di formazione/ studenti iscritti *100

Dettagli

Giurisprudenza I T A L I A LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LMG/01 GIURISPRUDENZA

Giurisprudenza I T A L I A LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LMG/01 GIURISPRUDENZA LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI GIURISPRUDENZA Giurisprudenza I T A L I A Università degli Studi di BARI ALDO MORO http://www.uniba.it GIURISPRUDENZA, TARANTO GIURISPRUDENZA,

Dettagli

Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI. Posizione attuale

Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI. Posizione attuale Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI Nato a Roma l 11 dicembre 1969 Indirizzi e-mail: giannotti@economia.uniroma2.it giannotti@lum.it Posizione attuale Professore Ordinario di Economia degli intermediari

Dettagli

26 e 27 giugno. Convegno Annuale. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

26 e 27 giugno. Convegno Annuale. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti r e 26 e 27 giugno Convegno Annuale Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1 SESSIONE PLENARIA DI APERTURA 27 GIUGNO 2014 SCHEMA DI SINTESI GIOVEDÌ 27 MATTINA (9.15 13.00) Giovanni Sabatini, ABI SESSIONE

Dettagli

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università:

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Lista Università Università Politecnica delle MARCHE http://www.univpm.it Ingegneria Informatica e dell'automazione, ANCONA Università

Dettagli

Università di Macerata dati e classifiche 2013

Università di Macerata dati e classifiche 2013 Università di Macerata dati e classifiche 2013 INDICE I RISULTATI DELLA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELLA RICERCA 2004-2010 2 LE UNIVERSITÀ AL TOP PER LA QUALITÀ DEI PRODOTTI DELLA RICERCA 3 LE MEDIE UNIVERSITÀ

Dettagli

Università Politecnica delle Marche. Classe 17 - Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale

Università Politecnica delle Marche. Classe 17 - Classe delle lauree in scienze dell'economia e della gestione aziendale Politecnica delle Marche ECONOMIA E COMMERCIO 5 ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE 15 ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE SPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO Politecnica

Dettagli

AIFIRM Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers. Assemblea dei soci 19 Novembre 2013

AIFIRM Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers. Assemblea dei soci 19 Novembre 2013 AIFIRM Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers Assemblea dei soci 19 Novembre 2013 1 Bilancio 2012 Primi nove mesi 2013 Nuovo sito Aifirm Commissioni Aifirm Codice deontologico Codice Etico

Dettagli

LA QUALITA' DELLA RICERCA NELLE 14 AREE/12 - SCIENZE GIURIDICHE

LA QUALITA' DELLA RICERCA NELLE 14 AREE/12 - SCIENZE GIURIDICHE LA QUALITA' DELLA RICERCA NELLE 14 AREE/12 - SCIENZE GIURIDICHE Questa tabella mostra i voti dei dipartimenti delle università [1] e delle sottostrutture degli enti nelle 14 aree scientifiche e la percentuale

Dettagli

PIERPAOLO FERRARI. Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it

PIERPAOLO FERRARI. Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it PIERPAOLO FERRARI DATI PERSONALI Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it FORMAZIONE a.a. 1998-1999 a.a. 1996-1997 a.a. 1993-1994 UNIVERSITÀ

Dettagli

Accademia Italiana di Economia Aziendale Fondata nel 1813

Accademia Italiana di Economia Aziendale Fondata nel 1813 Accademia Italiana di Economia Aziendale Fondata nel 1813 Comitato Scientifico Presidente Enrico Viganò Università degli Studi di Napoli Federico II Arturo Capasso Università degli Studi del Sannio Anna

Dettagli

Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Dettagli

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo 8 Edizione Compliance in Banks Programma Verso un nuovo Sistema di Controlli Interni Roma, 7-8 novembre 2013 Sede abi, Palazzo Altieri Piazza del Gesù, 49 Schema

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI

CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI Dati anagrafici Andrea Landi, nato a Bologna il 12 febbraio 1955, residente a Modena Studi Universitari Laurea in Economia e Commercio presso l'università degli Studi di

Dettagli

Presentazione del laboratorio: Linguaggio e media per la finanza

Presentazione del laboratorio: Linguaggio e media per la finanza Università degli studi di Roma Tor vergata Dottorato di ricerca in Economia Aziendale Presentazione del laboratorio: Linguaggio e media per la finanza Roma, 21 Gennaio 2014 Obiettivi Il Laboratorio si

Dettagli

Le ricerche del Laboratorio del 2010 e quelle in corso

Le ricerche del Laboratorio del 2010 e quelle in corso Le ricerche del Laboratorio del 2010 e quelle in corso Convegno di presentazione delle attività di ricerca e incontro con gli operatori Claudio Giannotti Direttore del Laboratorio Università LUM giannotti@lum.it

Dettagli

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4.

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 23 giugno

Dettagli

Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario

Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario Contributi della Segreteria Tecnica Prime analisi sulle strutture disponibili

Dettagli

DATI FINALI 1. UNIVERSITÀ DI BARI:

DATI FINALI 1. UNIVERSITÀ DI BARI: DATI FINALI. UNIVERSITÀ DI BARI: Agraria Farmacia Lettere e filosofia Lingue e lett. Straniere Medicina e Chirurgia Medicina veterinaria Biotecnologie Sc Formazione Sc Politiche Agraria: : Farmacia: :

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Aree di ricerca CUN Area 1 - Scienze matematiche e informatiche Area 2 - Scienze fisiche Area 3 - Scienze chimiche Area 4 -Scienze della terra Area 5 - Scienze biologiche Area 6 - Scienze mediche Area

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 2 giugno 1981 con una tesi su Le prospettive del mercato monetario italiano. Problemi

Dettagli

TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA

TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA TABELLA DISPONIBILITA CORSI TFA DA ISTITUIRE PRESSO GLI ATENEI UNIVERSITARI D ITALIA A013 Chimica e tecnologie chimiche A016 Costruzioni,tecnologie delle costruzioni e disegno tecnico A017 Discipline economico

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza professionale. Istruzione e formazione. Nome(i) / Cognome(i) Maria-Gaia Soana

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza professionale. Istruzione e formazione. Nome(i) / Cognome(i) Maria-Gaia Soana Curriculum Vitae Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Maria-Gaia Soana Indirizzo(i) 25, Largo Pertini, 26041, Casalmaggiore (CR) Telefono(i) 0375/40659 Cellulare: 339/2740692 Fax 0375/40659 E-mail

Dettagli

Programma del Corso di

Programma del Corso di Programma del Corso di Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 8 C.L. Economia e Amministrazione Aziendale (classe L-18) Anno Accademico 2014-15 Prof. Enzo Scannella Il corso di Economia

Dettagli

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA La soluzione per crescere 13/14 Dicembre Roma, Palazzo Altieri PROGRAMMA Martedì 13 dicembre 9,00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE INTRODUTTIVA 9,30 Intervento di apertura

Dettagli

Programma del Corso di

Programma del Corso di Programma del Corso di Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 6 C.L. Economia e Finanza (classe L-33) - Facoltà di Economia (Curriculum Economico-Applicato) Anno Accademico 2013-14 Prof.

Dettagli

ELENCO DIRETTORI DELLE UNITà DI RICERCA DELL INdAM CdA n. 192 del 27/5/2014:

ELENCO DIRETTORI DELLE UNITà DI RICERCA DELL INdAM CdA n. 192 del 27/5/2014: ELENCO DIRETTORI DELLE UNITà DI RICERCA DELL INdAM CdA n. 192 del 27/5/2014: 1) Università dell'aquila Direttore dell Unità di Ricerca: Carlo Scoppola scoppola@univaq.it 2) Università di Bari Direttore

Dettagli

Formazione, attività scientifica e/o professionale

Formazione, attività scientifica e/o professionale STEFANIA SYLOS LABINI Bari 25/4/1981 stefania.syloslabini@unifg.it Formazione, attività scientifica e/o professionale Titoli accademici e altri titoli Marzo 2007: Dottore di Ricerca in Scienze bancarie

Dettagli

Il Laboratorio di Finanza Immobiliare

Il Laboratorio di Finanza Immobiliare Dottorato di ricerca in Banca e Finanza Il Laboratorio di Finanza Immobiliare Claudio Giannotti Università LUM 1 Gli obiettivi Il Laboratorio si propone di realizzare ricerche che siano rigorose sul piano

Dettagli

Compliance in Banks 2011

Compliance in Banks 2011 Compliance in Banks 2011 Stato dell arte e prospettive di evoluzione 10 e 11 novembre 2011 Roma, Palazzo Altieri Prima giornata - 10 novembre 9,30 Registrazione dei partecipanti SESSIONE DI APERTURA :

Dettagli

Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri

Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri I laureati con competenze di ingegneria in Italia Anno 2012 (c.r. 447-I) Roma, novembre 2013 Ing. Armando Zambrano Ing. Fabio Bonfà Ing. Gianni Massa Ing. Riccardo

Dettagli

Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE

Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE Biologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-13 - SCIENZE BIOLOGICHE Università

Dettagli

Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi attivi 600,00 Quote iscrizione partecipanti Convegno 2015 18.

Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi attivi 600,00 Quote iscrizione partecipanti Convegno 2015 18. CONVEGNO DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AMMINISTRAZIONI UNIVERSITARIE Bilancio preventivo ANNO 2015 Fondo iniziale di cassa 100.000,00 Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi

Dettagli

L organizzazione dei servizi di supporto alla ricerca delle Università Italiane. 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano

L organizzazione dei servizi di supporto alla ricerca delle Università Italiane. 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano L organizzazione dei servizi di supporto alla delle Università Italiane 10 dicembre 2015 Assemblea Generale Codau, Politecnico di Milano Cambiamenti nel mondo della IN QUALE CONTESTO SI TROVANO AD OPERARE

Dettagli

Commissario GRANELLI Carlo IUS/01 PAVIA GIURISPRUDENZA effettivo Commissario CICCARELLO Sebastiano IUS/01 MEDITERRANEA di GIURISPRUDENZA

Commissario GRANELLI Carlo IUS/01 PAVIA GIURISPRUDENZA effettivo Commissario CICCARELLO Sebastiano IUS/01 MEDITERRANEA di GIURISPRUDENZA VALUTAZIONE COMPARATIVA 19991009ON01X1401 ( per il settore N01X bandita il 10/09/1999 presso Univ. MESSINA - Fac. SCIENZE POLITICHE ) Commissario ALPA Piero Guido IUS/01 ROMA "La Sapienza" GIURISPRUDENZA

Dettagli

I CICLO I SEMESTRE A.A. 2004-2005 DAL 5 NOVEMBRE AL 14 DICEMBRE 2004

I CICLO I SEMESTRE A.A. 2004-2005 DAL 5 NOVEMBRE AL 14 DICEMBRE 2004 LAUREE A DISTANZA AREA UMANISTICA Operatore dei Beni Culturali Storia e tutela dei Beni Artistici Operatore dei Beni Culturali Storia e tutela dei Beni Archeologici Operatore dei Beni Culturali Beni Archivistici

Dettagli

Programma del Corso di. Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 6. C.L. Economia e Finanza (classe L-33)

Programma del Corso di. Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 6. C.L. Economia e Finanza (classe L-33) Programma del Corso di Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 6 C.L. Economia e Finanza (classe L-33) (Curriculum Economico-Applicato) Anno Accademico 2015-16 Prof. Enzo Scannella Il corso

Dettagli

Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI

Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI Courmayeur, 28-29 settembre 2012 Consiglio di amministrazione Giuseppe DE RITA, presidente Camilla BERIA

Dettagli

2003 oggi Professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari, Università di Parma.

2003 oggi Professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari, Università di Parma. Paola Schwizer Curriculum Vitae Informazioni personali Formazione Nata il 30 maggio 1965 a Milano Nazionalità italiana Lingue: tedesco, inglese, francese 1989, Laurea in Economia Aziendale, Università

Dettagli

PARTONO I TFA: ECCO LA MAPPA

PARTONO I TFA: ECCO LA MAPPA PARTONO I TFA: ECCO LA MAPPA Agli inizi di marzo è uscita la notizia che entro giugno ( si direbbe tra il 9 e il 19 giugno) la tribolata vicenda dei TFA dovrebbe trovare attuazione con le prime prove preselettive,

Dettagli

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali

Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali Scienze dell educazione Scienze della formazione Scienze sociali LAUREA QUINQUENNALE (A CICLO UNICO) I T A L I A CLASSE DELLE LAUREE LM-85 bis - SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Università degli Studi

Dettagli

RELAZIONE. E stato nominato Presidente il Prof. Lorenzo Frediani; ha svolto le funzioni di Segretario il Prof. GianMario Raggetti.

RELAZIONE. E stato nominato Presidente il Prof. Lorenzo Frediani; ha svolto le funzioni di Segretario il Prof. GianMario Raggetti. PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA, FACOLTÀ DI ECONOMIA - SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/11,

Dettagli

Totale Entrate 180.600,00. Totale Generale Entrate 280.600,00. Totale Spese 280.600,00 Accantonamento 0,00 Totale Generale Spese 280.

Totale Entrate 180.600,00. Totale Generale Entrate 280.600,00. Totale Spese 280.600,00 Accantonamento 0,00 Totale Generale Spese 280. CONVEGNO DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AMMINISTRAZIONI UNIVERSITARIE Bilancio preventivo ANNO 2015 Fondo iniziale di cassa 100.000,00 Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (al i. A 2015) Interessi

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Il risparmio degli italiani. Le sfide per l industria finanziaria: rischi ed opportunità 4 Dario Focarelli, ANIA Carlo

Dettagli

FINANZA E INDUSTRIA IN ITALIA

FINANZA E INDUSTRIA IN ITALIA FINANZA E INDUSTRIA IN ITALIA Ripensare la «corporate governance» e i rapporti tra banche, imprese e risparmiatori per lo sviluppo della competitivita A CURA DI ROBERTO CAFFERATA SOCIETÀ EDITRICE IL MULINO

Dettagli

L indagine 2014. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 59

L indagine 2014. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 59 1. L indagine 014 Il Profilo dei Laureati 013 (indagine 014) prende in considerazione quasi 30.000 laureati di 64 Atenei italiani (rispetto alla scorsa indagine partecipa per la prima volta anche l Ateneo

Dettagli

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE

Dettagli

L indagine 2013. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 65

L indagine 2013. Consorzio Interuniversitario ALMALAUREA 65 1. L indagine 2013 Il Profilo dei Laureati 2012 (indagine 2013) prende in considerazione quasi 227.000 laureati di 63 Atenei italiani, 2 dei quali partecipano per la prima volta (Roma Tor Vergata e Enna

Dettagli

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Fonte: Controcampus.it Per gli studenti che hanno sostenuto il test di Professioni Sanitarie

Dettagli

Gruppo di studio AIDEA Scheda di aggiornamento dei lavori allegato 3

Gruppo di studio AIDEA Scheda di aggiornamento dei lavori allegato 3 Gruppo di studio AIDEA Scheda di aggiornamento dei lavori allegato 3 Cerquetti Mara Montella Marta Maria Studi di Macerata processo Università Processo nelle Sapienza di Roma istituzioni ; Parchi Val di

Dettagli

Alessandro Accettulli

Alessandro Accettulli I contenuti presenti in questo sito sono frutto della collaborazione di esperti, accademici, consulenti, operatori del settore, che forniscono il loro contributo, ognuno secondo il campo di attività di

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Analisi e Strategie Bernd Geilen, ING DIRECT Italia Servizi di

Dettagli

26 e 27 giugno. Convegno Annuale

26 e 27 giugno. Convegno Annuale e 26 e 27 giugno Convegno Annuale 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 26 MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CAPITALE E REDDITIVITA : PROSPETTIVE PER IL SISTEMA BANCARIO Giovanni Sabatini, ABI MARTEDÌ 26 POMERIGGIO

Dettagli

Esiti dei test preliminari

Esiti dei test preliminari Esiti dei test preliminari Per ogni classe sono evidenziati gli Atenei per i quali il numero di è inferiore al numero di posti. di A013 - CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE Prova sostenuta il 25/07/2012 - Valutati

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4 Set Consulting srl 00152 Roma - Via di Monteverde, 74 Ph. +39 06 58 23 14 37 - Fax +39 06 53 80 89 - consulenti@setconsulting.it Cap. Soc. 52.000 Cod. Fisc. e P. IVA 06095671001 C.C.I.A.A. 951256 Trib.

Dettagli

FORUM LA GOVERNANCE DELL IMPRESA BANCARIA REGOLE E BEST PRACTICES

FORUM LA GOVERNANCE DELL IMPRESA BANCARIA REGOLE E BEST PRACTICES / FORUM LA GOVERNANCE DELL IMPRESA BANCARIA REGOLE E BEST PRACTICES Roma, 3-4 luglio 2013 Scuderie di Palazzo Altieri - Via di Santo Stefano del Cacco n. 1 Prima giornata - 3 luglio 2013 SESSIONE DI APERTURA

Dettagli

Ingegneria discipline varie

Ingegneria discipline varie Ingegneria discipline varie I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-8 - INGEGNERIA

Dettagli

Marketing e Finanza. Report Credito al Consumo. settembre 2008. Evoluzione del mercato Strategie competitive Gestione del rischio Social lending

Marketing e Finanza. Report Credito al Consumo. settembre 2008. Evoluzione del mercato Strategie competitive Gestione del rischio Social lending Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria. settembre 2008 Report Credito al Consumo Evoluzione del mercato Strategie competitive Gestione del rischio Social lending ASSOCIAZIONE

Dettagli

Cosa devono fare le banche adesso

Cosa devono fare le banche adesso Convegno ABI Credit&Operational Risks 2007 Basilea 2 Cosa devono fare le banche adesso le nuove disposizioni di vigilanza e i processi implementativi in atto Roma, Ergife Palace Hotel 22 e 23 Gennaio 2007

Dettagli

La redditività e l efficienza delle Sgr immobiliari

La redditività e l efficienza delle Sgr immobiliari 37 La redditività e l efficienza delle Sgr immobiliari The challenge of efficiency for Italian real estate fund management companies Claudio Giannotti, Università Lum Jean Monnet di Casamassima Gianluca

Dettagli

Curriculum della propria attività scientifica e didattica

Curriculum della propria attività scientifica e didattica Curriculum della propria attività scientifica e didattica 2000 Laurea (Economia e Commercio) 2004 Dottorato di ricerca in Banca e finanza 2007 Ricercatore confermato di Economia degli intermediari finanziari

Dettagli

CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE

CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE Dati Anagrafici Luogo e data di nascita: Sede universitaria: Dipartimento afferenza Atri (TE), 22 Ottobre 1970 Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia Via

Dettagli

Curriculum vitae di CESARE BISONI

Curriculum vitae di CESARE BISONI Curriculum vitae di CESARE BISONI Nato a Caslino d'erba (Como) il 1 ottobre 1944. Laureato in Economia e Commercio presso l'università Commerciale Luigi Bocconi di Milano. Diploma ITP (Program in Business

Dettagli

AREA - COSTI. Valore nazionale dell indicatori

AREA - COSTI. Valore nazionale dell indicatori AREA - COSTI Valore nazionale dell indicatori N Nome 2010 2006 2002 22 spese per il personale/spese totali SBA *100 46,90 48,60 55 47 costo medio di download di full tex - - 2,9 48 costo medio per sessione

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Banca del Territorio e Responsabilità Sociale d Impresa 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Banca del Territorio e Responsabilità Sociale d Impresa 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management Banca del Territorio e Responsabilità Sociale d Impresa 4 Giovanni Manghetti, Cassa di Risparmio di Volterra Analisi e

Dettagli

Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI

Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI Convegno su RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZIONE E CONTROLLO TRA FONTI INTERNE E INTERNAZIONALI Courmayeur, 28-29 settembre 2012 Consiglio di amministrazione Giuseppe DE RITA, presidente Camilla BERIA

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.4 Posti disponibili per l'accesso al corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia anno accademico 2013-2014 Comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui alla legge 30 luglio

Dettagli

FORUM ANNUALE AIPB 2008

FORUM ANNUALE AIPB 2008 Associazione Italiana Private Banking FORUM ANNUALE AIPB 2008 MERCOLEDÌ 22 OTTOBRE Ore 08:30 Milano Banca Popolare di Milano in collaborazione con 08.30-9.00 Registrazione dei Partecipanti -- 9.00-9.20

Dettagli

Sommario 1 ANALISI DELL OFFERTA FORMATIVA DI CORSI DI LAUREA UNIVERSITARI ATTIVATI IN ITALIA

Sommario 1 ANALISI DELL OFFERTA FORMATIVA DI CORSI DI LAUREA UNIVERSITARI ATTIVATI IN ITALIA Analisi dell offerta formativa di corsi di laurea universitari attivati in Italia sui temi di interesse della cooperazione internazionale allo sviluppo per l anno accademico 2007/2008 * Sommario 1 ANALISI

Dettagli

TABELLA INSEGNAMENTI ATTIVI A.A. 2013-14 MAGISTRALI. Codice Insegnamento Des. Insegnamento Inglese SSD Q CF Docente

TABELLA INSEGNAMENTI ATTIVI A.A. 2013-14 MAGISTRALI. Codice Insegnamento Des. Insegnamento Inglese SSD Q CF Docente Codice Insegnamento Des. Insegnamento Inglese SSD CF Docente 751072 ANALISI DEI DATI AZIENDALI E FINANZIARI DATA ANALYSIS FOR BUSINESS AND FINANCE SECS-S/01 2 6 MANISERA MARICA 703055 ANALISI DI BILANCIO

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Tirocinio Formativo Attivo:

Tirocinio Formativo Attivo: Tirocinio Formativo Attivo: contingente di personale della scuola da collocare in esonero parziale o totale e la loro ripartizione tra l (Decreto Interministeriale n. 210 del 26 marzo 2013) 1 / 20 Documentazione

Dettagli

LA QUALITÀ DELLA RICERCA NELLE 14 AREE: DIPARTIMENTI E SOTTOSTRUTTURE

LA QUALITÀ DELLA RICERCA NELLE 14 AREE: DIPARTIMENTI E SOTTOSTRUTTURE dipartimenti delle università e delle sottostrutture degli enti Salerno Informatica 1,49 78,9 Roma La Sapienza Informatica 1,39 68,8 Pavia Matematica F. Casorati 1,39 61,9 MEDIE Trieste SISSA *** n.d.

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Analisi e Strategie Lorenzo Montanari, CreaCasa L evoluzione della multicanalità

Dettagli

NT/mv D.R. n.3794. Commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa per la copertura di posti di professore ordinario IL RETTORE

NT/mv D.R. n.3794. Commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa per la copertura di posti di professore ordinario IL RETTORE NT/mv D.R. n.3794 Commissioni giudicatrici delle procedure di valutazione comparativa per la copertura di posti di professore ordinario IL RETTORE VISTA la legge 3 luglio 1998 n. 210; VISTO il D.P.R. 23

Dettagli

Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup. Mario Raffa Direttore Start Cup Federico II

Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup. Mario Raffa Direttore Start Cup Federico II Presentazione progetto INCIPIT Napoli, Camera Commercio Industria Artigianato e Agricoltura 26 Novembre 2007 Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup Mario Raffa Direttore Start Cup Federico

Dettagli