S t ud io M a rt el li Ulissi & Partners

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S t ud io M a rt el li Ulissi & Partners"

Transcript

1 Studio Martelli Ulissi & Partners

2 Il Kazakhstan conseguita l indipendenza dall'unione Sovietica e terminato il periodo di transizione con la ristrutturazione organizzativa, economica e legislativa ha dato una forte spinta agli investimenti commerciali sul proprio territorio che ha attirato l attenzione degli investitori di tutto il mondo. La Repubblica Presidenziale Kazaka possiede un enorme potenziale economico con un tasso di crescita molto elevato ed una previsione di ulteriore incremento nei prossimi anni tanto da porsi alle imprese quale fonte certa di investimenti redditizi. L attuale governo del paese al fine di migliorare le condizioni economiche dei cittadini ha dato corso ad una seconda fase di sviluppo che prevede l ingresso di investitori stranieri portatori di know-how ed interessati alla creazione di nuove infrastrutture. In tale ottica, considerato che la maggior parte delle società italiane non hanno alcuna esperienza in Kazakhstan, è necessaria un attenta lettura del paese onde ridurre al minimo i rischi di business e massimizzare i futuri profitti. Aree di business Fra le numerose aree di business le più promettenti sono: le costruzioni, che interessano la rete dei trasporti, della distribuzione e delle infrastrutture private e pubbliche. Uno degli obiettivi del governo kazako è quello di rendere l'antica capitale, Almaty, il centro economico e finanziario dell'asia centrale nel prossimo futuro. Al fine di raggiungere tale obiettivo, Almaty dovrà essere legata non solo ai campi petroliferi kazaki della regione del Mar Caspio, ma anche alle altre grandi città dei paesi vicini. Pertanto, i progetti di costruzione finalizzati alla realizzazione di strade, autostrade e ferrovie diventeranno parte integrante dello sviluppo immediato del Kazakhstan. Inoltre, la costruzione di oleodotti che trasportano petrolio kazako verso i mercati mondiali rappresenta un interessante opportunità di business per le imprese estere; le telecomunicazioni, per migliorare i servizi di telefonia fissa e mobile ed implementare il sistema wireless ed i servizi relativi ad internet che risultano limitati ai soli centri urbani. E un settore che presenta numerose opportunità per le imprese straniere in ragione dell estensione del territorio e della dispersione della popolazione; la trasformazione dei prodotti alimentari che richiede moderni impianti da affiancare alla rigogliosa attività agricola del paese. Il Kazakhstan, infatti, importa la maggior parte dei prodotti alimentari e presenta una debole industria di trasformazione. Lo sviluppo di questo settore, con il supporto delle infrastrutture necessarie, sotto forma di impianti, di attrezzature high-tech e di personale ben addestrato permetterà al paese di utilizzare le proprie risorse agricole in modo più efficace; la logistica è un altro settore che necessita di know-how. Strettamente legato alle importazioni il comparto è poco sviluppato, vi è la necessità di realizzare impianti moderni che supportano le reti di distribuzione anch esse in fase di costruzione; il settore energetico, core business del paese, per le riserve di petrolio e gas presenti

3 nel sottosuolo. Tale settore è sicuramente la punta di diamante del Kazakhstan. Il paese è classificato fra i primi dieci al mondo in termini di riserve. Gli esperti stimano che ci sono ancora petrolio e di depositi di gas sotto il Mar Caspio che sono ancora da sfruttare. Grandi progetti di esplorazione sono attualmente in corso da parte di altri paesi europei. Si segnala l EXPO del 2017 in Astana dal tema "Energia del futuro" per promuovere il risparmio energetico e le fonti energetiche alternative. Le Società Il contesto giuridico e fiscale del Kazakhstan è molto più avanzato rispetto a quelli delle altre repubbliche ex sovietiche, ivi compresa la Russia e anche se risulta essere ancora in ritardo in molti settori rispetto agli standard occidentali si registra una fervida attività legislativa. Diverse sono le modalità di ingresso di una società straniera nel tessuto kazako la quale, infatti, può scegliere la forma: della filiale e dell ufficio di rappresentanza: non hanno personalità giuridica e non possono svolgere attività che determini profitto, limitando la loro attività alla rappresentanza pura della società straniera su territorio kazako. Entrambe le figure sono costituite in forza di un "regolamento", e sono gestite da un soggetto autorizzato dalla casa madre munito di specifica procura. La procedura di registrazione si effettua presentando la prevista documentazione presso gli uffici della Ministero della Giustizia e richiede nella pratica un mese o più. Successivamente dovrà essere effettuata la registrazione presso gli uffici finanziari; della società a responsabilità limitata (LLP): è il tipo sociale utilizzato con maggiore frequenza. Rispecchia le caratteristiche della nostra S.r.l. per quanto attiene ai caratteri della responsabilità patrimoniale, assemblea e governance. Il valore minimo del capitale sociale è di circa dollari per le imprese di grandi e medie dimensioni e di circa 700 dollari per le piccole imprese; della società per azioni (JSC): rispecchia le caratteristiche della nostra S.p.A. per quanto attiene ai caratteri della responsabilità patrimoniale, assemblea e governance. Il valore minimo del capitale sociale è di circa dollari; l acquisizione di una società a responsabilità limitata: è possibile acquistare quote di società a responsabilità kazakhe in uno dei due modi: con l'acquisizione di una quota di partecipazione o aderendo al programma sociale della LLP. Nel primo caso, la procedura è molto simile a quella prevista dal nostro codice civile; dovrà essere rispettato il diritto di prelazione degli altri partecipanti al contratto sociale. Nel secondo caso, l ingresso nella società avviene aderendo al programma sociale della LLP per mezzo di un accordo disciplinato da leggi kazakhe sottoscritto alla presenza di un notaio e, successivamente registrato al Dipartimento di Giustizia. Il quadro normativo relativo alla suddetta materia è disciplinato dal Codice Civile del 1994 in tandem con le norme specifiche per i suddetti tipi di società. Sistema fiscale ed aliquote Il sistema fiscale del Kazakhstan è regolato da specifico codice che si armonizza con le disposizioni in tema di doppia imposizione di cui ai trattati sottoscritti con gli Stati membri dell'ue, la Cina, l'india e gli Stati Uniti. L imposizione fiscale per le società estere non residente con stabile organizzazione è pari al 20% del reddito prodotto dalla società in aggiunta al 15% dell imposta sugli utili netti,

4 mentre per le persone giuridiche kazakhe è pari solo al 20%. Il tasso attuale dell IVA è pari al 12% sul fatturato e sull'importazione imponibile. L imposta sul reddito delle persone fisiche è del 10%, mentre la contribuzione sociale incide per un ulteriore 15%. L imposta sulla proprietà ammonta al 1,5% sul valore medio della classificazione dei beni immobili o degli investimenti in beni immobili. Dazi doganali In merito alla disciplina doganale si evidenzia che dal 2010 è entrata in vigore il nuovo Codice Doganale frutto dell accordo fra il Kazakhstan, la Russia e la Bielorussia che ha eliminato le barriere doganali al fine di istituire una politica commerciale comune. In forza di detto accordo il commercio fra i paesi dell unione ed i paesi terzi è regolato da tariffe unificate. Il commercio interno nell ambito del territorio dell unione doganale prevede misure antidumping e compensative, nonché la disciplina delle imposte indirette. Dal 1 gennaio 2012, gli stati dell unione dogale hanno creato l Area Economica Eurasiatica per rafforzare l'integrazione economica dell intera regione. In ragione di detta analisi, il Kazakhstan si conferma come meta imprenditoriale fra le più interessanti dell EurAsia. Ciò nonostante ci sono ancora alcuni settori in cui il governo o le società controllate dal governo sono ancora poteri dominanti. Questa situazione impone alle imprese di concentrare anche i loro sforzi nelle costruzione di solide relazioni con il governo del paese in quanto molti progetti sono soggetti ad approvazione governativa.

5 Per informazioni T: F Via Montebello n Milano

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Egregi partecipanti! Cari amici! (29 gennaio 2013, Venezia)

Dettagli

Costituzione di società a partecipazione straniera

Costituzione di società a partecipazione straniera INVESTIMENTI IN TUNISIA Normativa riguardante gli investimenti esteri Il Codice degli Investimenti del 21 dicembre 1993 (legge n 93-120), rappresenta uno degli strumenti base su cui la Tunisia punta per

Dettagli

Consulenza strategica all impresa

Consulenza strategica all impresa Libia : la nuova frontiera industriale La Libia si estende per un area di circa 1.775.000 kmq quadrati. Ha delle ricche riserve petrolifere e depositi di acqua e gas naturali. Ha una popolazione di poco

Dettagli

LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE

LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE Le principali imposte e tasse che gravano sulle imprese straniere sono: La Corporate Income Tax - CIT; La Value Added Tax - VAT, corrispondente all IVA italiana);

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Investimenti Esteri Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 3 INVESTIMENTI ESTERI La Russia ha ricevuto negli ultimi anni ingenti investimenti esteri. Nel 2013 gli investimenti

Dettagli

Gli aspetti fiscali e societari nelle varie strategie di internazionalizzazione sul mercato turco

Gli aspetti fiscali e societari nelle varie strategie di internazionalizzazione sul mercato turco di internazionalizzazione sul mercato turco International Accounting and Tax Consultancy FORUM UNICREDIT INTERNATIONAL TURCHIA 20 Giugno 2014 Palazzo Ciacchi Via Cattaneo, 34 PESARO Giacomo Luccisano g.luccisano@diacron.eu

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y MAROCCO DISCIPLINA DEGLI INVESTIMENTI ESTERI IN MAROCCO di Avv. Francesco Misuraca Investimenti esteri in Marocco Il Governo del Marocco incoraggia attivamente gli investimenti esteri e sta ponendo in

Dettagli

OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN

OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN Treviso, 7 giugno 2013 AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA DELL AZERBAIGIAN IN ITALIA FATTI SALIENTI Data di fondazione 28 maggio 1918 Indipendenza 18 ottobre 1991 Relazioni

Dettagli

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane PREMESSA L economia italiana attraversa una fase di acuta recessione. Conseguentemente, le attività industriali produttive, eccetto quelle

Dettagli

KAZAKISTAN. Superficie: 2.717.300 km2. Capitale Astana (ex Akmola), dal 10 dicembre 1997. Capitale precedente: Almaty.

KAZAKISTAN. Superficie: 2.717.300 km2. Capitale Astana (ex Akmola), dal 10 dicembre 1997. Capitale precedente: Almaty. KAZAKISTAN Informazioni Generali Il Kazakistan, è uno Stato transcontinentale, a cavallo tra Europa ed Asia, ed è un'ex repubblica dell'unione Sovietica. Confina con la Russia, la Cina e alcuni Paesi dell'asia

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Lavorare in Russia Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 6 LAVORARE IN RUSSIA 6.1 Persone giuridiche nella Federazione Russa La normativa Russa offre alle aziende estere

Dettagli

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana BIELORUSSIA Capitale Minsk Popolazione (milioni) 9,34 81/100 70/100 81/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 150,42 Mancato pagamento controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali Mancato pagamento

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Come costituire una società in Croazia

Come costituire una società in Croazia Come costituire una società in Croazia di Clizia Cacciamani (*) In un mondo economico ed imprenditoriale sempre più teso verso la globalizzazione e verso mercati esteri lontani, sarebbe illogico non affrontare

Dettagli

PROGETTO DI INVESTIMENTO Anagrafica Soggetto Richiedente

PROGETTO DI INVESTIMENTO Anagrafica Soggetto Richiedente Parte I PROGETTO DI INVESTIMENTO Anagrafica Soggetto Richiedente - Nome e forma giuridica - sede legale 1 - sede operativa 1 - sede corrispondenza - rappresentante legale - Codice Fiscale - numero di iscrizione

Dettagli

Distribuzione e vendita al dettaglio: aspetti fiscali

Distribuzione e vendita al dettaglio: aspetti fiscali International Accounting and Tax Consultancy BUSINESS RETAIL IN TURCHIA Overview del mercato e opportunità per i retailer italiani 28 marzo 2014 UniCredit Tower Hall Milano Giacomo Luccisano g.luccisano@diacron.eu

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Tutela preventiva del credito Scheda Paese. Federazione Russa. Scheda Paese Federazione Russa 0

Tutela preventiva del credito Scheda Paese. Federazione Russa. Scheda Paese Federazione Russa 0 Tutela preventiva del credito Scheda Paese Federazione Russa Scheda Paese Federazione Russa 0 Introduzione Nell era del mercato globale, si sono intensificati gli scambi transfrontalieri e internazionali

Dettagli

L AFFITTO DI POLTRONA/CABINA

L AFFITTO DI POLTRONA/CABINA L AFFITTO DI POLTRONA/CABINA 1 Ministero dello Sviluppo Economico con la Circolare nr. 16361 del 31 gennaio 2014 inviata a Regioni, Comuni e Camere di Commercio, ha precisato che in base alla normativa

Dettagli

Presentazione opportunità settore building&construction in Libia

Presentazione opportunità settore building&construction in Libia Presentazione opportunità settore building&construction in Libia Quadro generale Libia La Libia si estende per un area di circa 1.775.000 kmq quadrati. Ha delle ricche riserve petrolifere e depositi di

Dettagli

INDONESIA: UNA OPPORTUNITA NUOVA INDONESIA NEW MARKET OPPORTUNITIES

INDONESIA: UNA OPPORTUNITA NUOVA INDONESIA NEW MARKET OPPORTUNITIES INDONESIA: UNA OPPORTUNITA NUOVA INDONESIA NEW MARKET OPPORTUNITIES 1 Asia Crescita: 2011: 7,8 % 2012: 7,7 % Entro 2050: Pil: $148.000 Miliardi (45% dell output globale) Reddito pro-capite: $38.000 (superiore

Dettagli

SOCIETÀ PER AZIONI A PARTECIPAZIONE PUBBLICA ZONA ECONOMICA SPECIALE LOTOS

SOCIETÀ PER AZIONI A PARTECIPAZIONE PUBBLICA ZONA ECONOMICA SPECIALE LOTOS SOCIETÀ PER AZIONI A PARTECIPAZIONE PUBBLICA ZONA ECONOMICA SPECIALE LOTOS Presentazione della Zona economica speciale LOTOS nella Regione di Astrakhan anno 2015 Zona economica speciale LOTOS RUSSIA ASTRAKHAN

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

MILITERNI & ASSOCIATI INCENTIVI DELLA REPUBBLICA SERBA NELLE PROCEDURE DI INVESTIMENTO. Serbian Desk

MILITERNI & ASSOCIATI INCENTIVI DELLA REPUBBLICA SERBA NELLE PROCEDURE DI INVESTIMENTO. Serbian Desk MILITERNI & ASSOCIATI INCENTIVI DELLA REPUBBLICA SERBA NELLE PROCEDURE DI INVESTIMENTO Serbian Desk STUDIO LEGALE MILITERNI & ASSOCIATI LA FORZA DI UNO STUDIO LEGALE BUSINESS ORIENTED La consulenza e l

Dettagli

Quadro legislativo, normativa societaria e free zones

Quadro legislativo, normativa societaria e free zones Quadro legislativo, normativa societaria e free zones SEZIONE I. Normativa Societaria Le forme societarie riconosciute negli EAU Le filiali e gli uffici di rappresentanza Le licenze necessarie SEZIONE

Dettagli

Adempimenti Fiscali delle Limited Companies. Marina d'angerio Dottore Commercialista - Chartered Accountant ICAEW

Adempimenti Fiscali delle Limited Companies. Marina d'angerio Dottore Commercialista - Chartered Accountant ICAEW Adempimenti Fiscali delle Limited Companies Agenda Adempimenti Fiscali Criteri per la determinazione delle dimensioni aziendali Revisione Imposte sulla societa Scadenze e Penalita Dividendi Residenza Fiscale

Dettagli

IL DECRETO SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI

IL DECRETO SULLE CONDIZIONI E SUI MODI PER ATTRARRE GLI INVESTIMENTI DIRETTI Traduzione non ufficiale N.B. Il testo facente fede è unicamente quello in lingua serba In base all art. 7 della Legge sul budget della Repubblica di Serbia per l anno 2012 ( Gazzetta Ufficiale della Repubblica

Dettagli

Il soggetto economico

Il soggetto economico Il soggetto economico E la persona o il gruppo di persone (ristretta coalizione di persone) che, di fatto, detiene il supremo potere volitivo in azienda e determina gli indirizzi di fondo della gestione

Dettagli

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA OPPORTUNITA DI INVESTIMENTO Nel corso dell ultimo anno, il sistema economico ceco ha dimostrato, nonostante il rallentamento economico globale ed europeo, di poter

Dettagli

Presentazione Ecuador. Forum d Area America Latina. Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina

Presentazione Ecuador. Forum d Area America Latina. Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina Presentazione Ecuador Simona De Filippis Forum d Area America Latina Progetto Integrato di Mercato PIM America Latina POSIZIONE GEOGRAFICA DATI GENERALI SUPERFICIE: 256.370 kmq LINGUA UFFICIALE: Spagnolo

Dettagli

Aspetti fiscali e commerciali in Cina

Aspetti fiscali e commerciali in Cina Aspetti fiscali e commerciali in Cina Lorenzo Riccardi Dottore Commercialista Studio di Consulenza RSA Seminario di Orientamento per le aziende italiane Pechino, 19 Marzo 2015 Lorenzo Riccardi LR@RSA-TAX.COM

Dettagli

LA FISCALITA INTERNAZIONALE

LA FISCALITA INTERNAZIONALE LA FISCALITA INTERNAZIONALE Il contesto economico attuale richiede che molti tra coloro che intraprendono una iniziativa economica debbano sapersirelazionare con Paesi diversi aventi contesti e mercati

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. Roma, 17 GENNAIO 2008

CIRCOLARE N. 2/E. Roma, 17 GENNAIO 2008 CIRCOLARE N. 2/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 17 GENNAIO 2008 Oggetto: Disposizioni in materia di aliquota di imposta sul valore aggiunto sul gas naturale per combustione per usi civili

Dettagli

Il sistema fiscale austriaco

Il sistema fiscale austriaco Il sistema fiscale austriaco 1. Introduzione 2. Imposte sul reddito delle società 3. Imposte sul reddito delle persone 4. Imposte sul reddito dei non residenti 5. Altre imposte di rilievo 6. Calcolo della

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y ECUADOR REGOLE PER GLI INVESTIMENTI IN ECUADOR di Avv. Francesco Misuraca Disciplina degli investimenti stranieri La decisione 24, e successivi aggiornamenti dell Accordo subregionale andino denominato

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

dell Alleanza del Pacifico

dell Alleanza del Pacifico Internazionalizzare nei paesi dell Alleanza del Pacifico Alleanza del Pacifico 10-17 febbraio 10-17 marzo 2015 1 Che cos è l Alleanza del Pacifico È un iniziativa d integrazione regionale composta da Cile,

Dettagli

Agevolazioni fiscali e incentivi finanziari agli

Agevolazioni fiscali e incentivi finanziari agli 1 di 6 25/06/2012 17:42 Stampa l'articolo Chiudi FISCALITA' INTERNAZIONALE Agevolazioni fiscali e incentivi finanziari agli investimenti negli USA Marco Q. Rossi, socio fondatore di Marco Q Rossi & Associati

Dettagli

INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI IN VIETNAM CONTESTO LEGALE

INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI IN VIETNAM CONTESTO LEGALE Nota informativa Negri-Clementi Studio Legale Associato Milano, 3 febbraio 2012 INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI IN VIETNAM CONTESTO LEGALE (a cura di Federico Vasoli, avvocato iscritto all albo di Milano e

Dettagli

Dati generali e indici di rischio

Dati generali e indici di rischio ANGOLA Dati generali e indici di rischio Capitale Luanda Popolazione (milioni) 20,82 61/100 80/100 70/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 131,79 controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali

Dettagli

Serbia Un ponte tra Occidente ed Oriente. La nuova piattaforma per l internazionalizzazione nei Balcani e verso la Russia

Serbia Un ponte tra Occidente ed Oriente. La nuova piattaforma per l internazionalizzazione nei Balcani e verso la Russia Serbia Un ponte tra Occidente ed Oriente La nuova piattaforma per l internazionalizzazione nei Balcani e verso la Russia La Serbia é situata in una posizione strategica, vista la prossimità geografica

Dettagli

Definizione di Stato

Definizione di Stato Lo Stato Definizione di Stato Lo Stato è un azienda no profit in quanto è un insieme di beni e di persone con un organizzazione e con lo scopo di soddisfare dei bisogni. I servizi offerti dallo Stato Lo

Dettagli

Reti e sistemi di telecomunicazione in fibra ottica, cavi in rame, onde convogliate. elettrodotti AT MT BT

Reti e sistemi di telecomunicazione in fibra ottica, cavi in rame, onde convogliate. elettrodotti AT MT BT EDILSAP IMPIANTI A SERVIZIO DELLA RETE AUTOSTRADALE ENERGIA E TELECOMUNICAZIONI SOLUZIONI PER IL FUTURO Impianti e tecnologia EDILSAP opera sul mercato dell impiantistica come Global Solution Provider,

Dettagli

FARE BUSINESS IN REPUBBLICA CECA. Gennaio 2015

FARE BUSINESS IN REPUBBLICA CECA. Gennaio 2015 FARE BUSINESS IN REPUBBLICA CECA Gennaio 2015 1 1. COSTITUZIONE DI UN SOGGETTO GIURIDICO Indice dei contenuti 1. Costituzione di un soggetto giuridico 2. Restrizioni al business straniero 3. Incentivi

Dettagli

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA NOTA TECNICA SUL PIANO CASA L art. 11 della legge 133/08 ha inteso rilanciare un Piano Casa per realizzare un offerta di alloggi in proprietà e in locazione prima casa nelle aree di bisogno abitativo,

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA

GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA OG 1 OG 2 OG 3 OG 4 OG 5 OG 6 OG 7 OG 8 OG 9 OG10 OG11 OG 12 OG 13 OS 1 OS 2 OS 3 OS 4 OS 5 OS 6 OS 7 OS 8 OS 9 OS 10 OS 11 OS 12 OS 13 OS 14 OS 15 OS 16 OS 17 OS 18 OS

Dettagli

Imprenditorialità e risorse umane nell era della multietnicità

Imprenditorialità e risorse umane nell era della multietnicità Imprenditorialità e risorse umane nell era della multietnicità Prof. Antonio Iazzi Aggregato di Marketing Internazionale Università del Salento Presidente Firm S.r.l., Spin Off dell Università del Salento

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero AFFARI E COMMERCIO CON GLI EMIRATI ARABI UNITI

Istituto nazionale per il Commercio Estero AFFARI E COMMERCIO CON GLI EMIRATI ARABI UNITI Istituto nazionale per il Commercio Estero AFFARI E COMMERCIO CON GLI EMIRATI ARABI UNITI I. COSTITUIRE UN IMPRESA NEGLI EMIRATI ARABI UNITI. Prima del 1984, ogni Emirato, Dubai, Abu Dhabi, Sharjah, Ajman,

Dettagli

Traduzione 1. Preambolo

Traduzione 1. Preambolo Traduzione 1 Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Tunisina concernente la promozione e la protezione reciproca degli investimenti Concluso il 16 ottobre 2012 Approvato

Dettagli

POLICY DI CLASSIFICAZIONE DELLA CLIENTELA. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI CLASSIFICAZIONE DELLA CLIENTELA. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI CLASSIFICAZIONE DELLA CLIENTELA Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA, FONTI NORMATIVE ED OBIETTIVO DEL DOCUMENTO... 3 1. CATEGORIE DI CLIENTELA...

Dettagli

UNA NUOVA STRATEGIA PER IL MERCATO UNICO AL SERVIZIO DELL ECONOMIA E DELLA SOCIETÀ EUROPEA

UNA NUOVA STRATEGIA PER IL MERCATO UNICO AL SERVIZIO DELL ECONOMIA E DELLA SOCIETÀ EUROPEA 10 IL MONTI PENSIERO UNA NUOVA STRATEGIA PER IL MERCATO UNICO AL SERVIZIO DELL ECONOMIA E DELLA SOCIETÀ EUROPEA Rapporto di Mario Monti al Presidente della Commissione europea José Manuel Barroso 9 maggio

Dettagli

Pertanto, con la presente scrittura privata, da valere a tutti gli effetti di legge tra le Parti,

Pertanto, con la presente scrittura privata, da valere a tutti gli effetti di legge tra le Parti, Contratto di Affiliazione Commerciale Franchising Documento redatto ai sensi: Regolamento (UE) N. 330/2010 della Commissione del 20 aprile 2010: relativo all applicazione dell art. 101, paragrafo 3, del

Dettagli

Nota per incontro con On.le Andrea Ronchi, Ministro per le Politiche Comunitarie

Nota per incontro con On.le Andrea Ronchi, Ministro per le Politiche Comunitarie Nota per incontro con On.le Andrea Ronchi, Ministro per le Politiche Comunitarie Introduzione L Europa dovrà affrontare delle sfide importanti nell immediato futuro: ripresa economica, politica monetaria,

Dettagli

RIDUZIONE DEI COSTI ENERGETICI PER GLI IMPIANTI SPORTIVI

RIDUZIONE DEI COSTI ENERGETICI PER GLI IMPIANTI SPORTIVI RIDUZIONE DEI COSTI ENERGETICI PER GLI IMPIANTI SPORTIVI Ancona 8/10/2010 Eduardo Gugliotta Il Mutuo Energetico - Supporto finanziario agli investimenti nelle Energie Rinnovabili Eduardo Gugliotta Natura

Dettagli

DOING BUSINESS IN ITALIA 2013

DOING BUSINESS IN ITALIA 2013 DOING BUSINESS IN ITALIA 2013 Regolamentazioni più efficienti per le Piccole e Medie Imprese Augusto Lopez-Claros Director, Global Indicators & Analysis World Bank-IFC Roma, Italia - 14 Novembre 2012 Gli

Dettagli

febbraio 2011 Il sistema dei Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale

febbraio 2011 Il sistema dei Fondi immobiliari per l edilizia privata sociale Il Sistema Integrato dei Fondi immobiliari per l edilizia privata Sociale FONDI IMMOBILIARI E HOUSING SOCIALE Roberto Brustia CBA Studio Legale e Tributario febbraio 2011 Premessa Per Social Housing si

Dettagli

Agenda. > Tutela dei diritti di proprietà individuale. > Joint Venture/WOFE. > Comprare e vendere in Cina

Agenda. > Tutela dei diritti di proprietà individuale. > Joint Venture/WOFE. > Comprare e vendere in Cina 1 Agenda > Tutela dei diritti di proprietà individuale > Joint Venture/WOFE > Comprare e vendere in Cina > Servizi offerti dall Ufficio di Rappresentanza 2 3 Tutela dei diritti di proprietà individuale

Dettagli

Architettura del paesaggio

Architettura del paesaggio Legge 84/2001 LOREM + ELEMENTUM Potenziare l export e gli investimenti in Serbia Le opportunità dell hub logistico e doganale di Novi Sad Architettura del paesaggio Il progetto Cor Log - Corridoi paneuropei

Dettagli

OGGETTO: Risposte a quesiti in merito all articolo 8 DL 13 maggio 2011, n. 70 - Titoli di risparmio per l economia meridionale.

OGGETTO: Risposte a quesiti in merito all articolo 8 DL 13 maggio 2011, n. 70 - Titoli di risparmio per l economia meridionale. CIRCOLARE N. 10/E Direzione Centrale Normativa Roma, 30 aprile 2013 OGGETTO: Risposte a quesiti in merito all articolo 8 DL 13 maggio 2011, n. 70 - Titoli di risparmio per l economia meridionale. Premessa

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Senato della Repubblica X Commissione Permanente Industria, Commercio, Turismo Indagine conoscitiva sulla dinamica dei prezzi della

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. per le attività di cooperazione relative a EXPO Milano 2015. tra. l Autorità Nazionale Anticorruzione italiana (A.N.AC.

PROTOCOLLO D INTESA. per le attività di cooperazione relative a EXPO Milano 2015. tra. l Autorità Nazionale Anticorruzione italiana (A.N.AC. PROTOCOLLO D INTESA per le attività di cooperazione relative a EXPO Milano 2015 tra l Autorità Nazionale Anticorruzione italiana (A.N.AC.) e l Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico

Dettagli

La certificazione di prodotti nell Unione doganale. Bettina Wisthaler Senior Manager Import Handling, RUSSIA CONSULTING

La certificazione di prodotti nell Unione doganale. Bettina Wisthaler Senior Manager Import Handling, RUSSIA CONSULTING La certificazione di prodotti nell Unione doganale Bettina Wisthaler Senior Manager Import Handling, RUSSIA CONSULTING Mosca, 09.04.2014 Contenuto 2 L Unione doganale di Russia, Bielorussia e Kazakhistan

Dettagli

Overview Vantaggi del paese Romania:

Overview Vantaggi del paese Romania: Overview Vantaggi del paese Romania: Mercato e posizione geografica Risorse umane e del territorio Politici ed economici (membro NATO ed UE; fondi strutturali, fiscalità, costo del lavoro, ecc.) Rapporti

Dettagli

AMBASCIATA D ITALIA A LUANDA 2013

AMBASCIATA D ITALIA A LUANDA 2013 Investire in Angola AMBASCIATA D ITALIA A LUANDA 2013 Contesto economico Crescita PIL dal 2001 al 2010 del 10% medio anno Previsione crescita PIL per 2013-2014 fra il 5 e il 6% Bilancio statale 2013 di

Dettagli

LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86)

LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86) PLANNING E CONSULENZA FISCALE E SOCIETARIA LE IMPOSTE INDIRETTE: IMPOSTA DI REGISTRO (artt.1 e 2 D.P.R. 131/86) 1 L imposta di registro appartiene alla famiglia delle imposte indirette. DEFINIZIONE: le

Dettagli

Distribuzione e vendita al dettaglio: aspetti fiscali

Distribuzione e vendita al dettaglio: aspetti fiscali BUSINESS RETAIL IN CHINA: CASI ITALIANI DI SUCCESSO Distribuzione e vendita al dettaglio: aspetti fiscali International accounting and tax consultancy Roberto Sergi, Tax Consultant Diacron Business Consulting

Dettagli

Da UK i radar per la security...

Da UK i radar per la security... Da UK i radar per la security... a colloquio con Janet Shelley, Business Development Manager di Navtech Radar Ltd. a cura di Cristina Isabella Carminati Navtech Radar è leader mondiale nello sviluppo e

Dettagli

Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT

Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT Idee, tecnica, soluzioni. Passion for IT Levia Group è realtà di riferimento nel nord Italia nell offerta di soluzioni gestionali leader di mercato. Partner TeamSystem di primo livello, è in grado di proporre

Dettagli

APPUNTI DI SECONDA di FABIANA BOLOGNINI

APPUNTI DI SECONDA di FABIANA BOLOGNINI APPUNTI DI SECONDA di FABIANA BOLOGNINI Economia aziendale è una disciplina che studia l azienda; è un insieme di persone e di beni con un organizzazione e uno scopo: SODDISFARE I BISOGNI. Le aziende si

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2397 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CAPEZZONE Riforma della disciplina delle tasse automobilistiche e altre disposizioni concernenti

Dettagli

La Serbia può servire come centro manifatturiero per esportazioni esenti da dazi verso un mercato di ca. 1 miliardo di consumatori

La Serbia può servire come centro manifatturiero per esportazioni esenti da dazi verso un mercato di ca. 1 miliardo di consumatori Serbia 2015 La Serbia é situata in una posizione strategica, vista la prossimità geografica a mercatichiave europei ed euro-asiatici (Russia, Turchia, Ucraina, CIS) La Serbia può servire come centro manifatturiero

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

PRESENTAZIONE KAZAKHSTAN Maggio 2015

PRESENTAZIONE KAZAKHSTAN Maggio 2015 PRESENTAZIONE KAZAKHSTAN Situazione attuale: Forte ribasso del prezzo del petrolio ( l economia kazaka e altamente dipendente dalle entrate petrolifere e di altre risorse minerarie); Crisi economica in

Dettagli

PROGETTO TRIENNALE DI SVILUPPO INDUSTRIALE

PROGETTO TRIENNALE DI SVILUPPO INDUSTRIALE PROGETTO TRIENNALE DI SVILUPPO INDUSTRIALE Lerici, 25.06.2005 LEGENDA 1. Progetto triennale di sviluppo industriale 2. Allegato 1.: struttura industriale Kariba al 31.12.2004 3. Allegato 2.: struttura

Dettagli

Piccole e Medie Imprese: ORGANIZZARSI PER L ESTERO

Piccole e Medie Imprese: ORGANIZZARSI PER L ESTERO Piccole e Medie Imprese: ORGANIZZARSI PER L ESTERO IMPRESA E MERCATO Gestire l impresa come un sistema complesso IMPRESA E STRATEGIA Analizzare le opportunità di miglioramento dei risultati Fonte: Ansoff

Dettagli

Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale. Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento

Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale. Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento Roma, 29 aprile 2015 1 Sviluppi Economici Investimenti Diretti

Dettagli

Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro. (a cura di Antonello Pezzini)

Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro. (a cura di Antonello Pezzini) Lead Market Nuove opportunità per il mondo del lavoro (a cura di Antonello Pezzini) Lead Market I LM sono una delle iniziative più importanti per la politica d innovazione e per la competitività dell Unione

Dettagli

LA FISCALITÀ DELL E - COMMERCE

LA FISCALITÀ DELL E - COMMERCE LA FISCALITÀ DELL E - COMMERCE LA FISCALITÀ DELL E-COMMERCE Cosa tratteremo: Intendiamoci sui termini Imposte dirette IVA INTENDIAMOCI SUI TERMINI Il commercio elettronico è un attività commerciale che

Dettagli

ELEMENTI DI DIRITTO TRIBUTARIO

ELEMENTI DI DIRITTO TRIBUTARIO ELEMENTI DI DIRITTO TRIBUTARIO 001 Entro quale data si effettuano i versamenti delle ritenute IRPEF? A 15 di ogni mese F B 16 di ogni mese V C 20 di ogni mese F D La fine di ogni mese F 002 Su chi grava

Dettagli

Cina e India cambiano l economia mondiale. Michela Floris micfloris@unica.it

Cina e India cambiano l economia mondiale. Michela Floris micfloris@unica.it Cina e India cambiano l economia mondiale Michela Floris micfloris@unica.it Una premessa L Asia non è nuova a miracoli economici Giappone, Corea del Sud, Cina e India sono protagonisti di una rapida crescita

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri Lo afferma il Presidente dell UNRAE, Salvatore Pistola IL PROGRESSO DEL MERCATO DELL AUTO PRINCIPALE

Dettagli

La delocalizzazione. Corso di Finanza internazionale Doriana Cucinelli 19-marzo-2013

La delocalizzazione. Corso di Finanza internazionale Doriana Cucinelli 19-marzo-2013 La delocalizzazione Corso di Finanza internazionale Doriana Cucinelli 19-marzo-2013 Agenda Cosa si intende per delocalizzazione Internazionalizzazione vs delocalizzazione Le forme di internazionalizzazione

Dettagli

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO 1. Caratteristiche dell impresa 2. Addetti e Fatturato 3. L impresa e il Territorio 4. L impresa e il Consorzio 1 -QUESTIONARIO

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

Assemblea 29.4.15 BANCAMEDIOCREDITO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Assemblea 29.4.15 BANCAMEDIOCREDITO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Assemblea 29.4.15 BANCAMEDIOCREDITO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Dopo un 2013 difficile chiuso con una forte perdita che aveva significativamente inciso la solidità patrimoniale della Banca, pur in un contesto

Dettagli

PG&Partners. www.pgpartners.it

PG&Partners. www.pgpartners.it PG&Partners www.pgpartners.it UN TEAM PER QUALSIASI META I contesti locali e internazionali in cui navigano le imprese sono sempre più complessi. Lo studio PG&Partners è composto da Avvocati, Dottori Commercialisti

Dettagli

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Osservatorio Assolombarda e Camera di commercio - Osmi Borsa Immobiliare Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Grazie ai prezzi più bassi e a una maggiore presenza di immobili di pregio

Dettagli

L attrattività del mercato italiano: il punto di vista dei franchisor internazionali

L attrattività del mercato italiano: il punto di vista dei franchisor internazionali L attrattività del mercato italiano: il punto di vista dei franchisor internazionali Seconda Università degli Studi di Napoli Consorzio Cesit - Napoli Prof. Marcello Martinez Milano, 4 novembre 2011 Salone

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI INVESTIMENTI IN LIBIA

LA DISCIPLINA DEGLI INVESTIMENTI IN LIBIA LA DISCIPLINA DEGLI INVESTIMENTI IN LIBIA 1. La situazione politica attuale In seguito alla caduta del regime di Gheddafi, si sono tenute in Libia le votazioni (luglio 2012) che hanno portato all elezione

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA COME OPPORTUNITA PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA

LA QUOTAZIONE IN BORSA COME OPPORTUNITA PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA LA QUOTAZIONE IN BORSA COME OPPORTUNITA PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA Maggio 2006 CARTA DI IDENTITA DEL GRUPPO Anno fondazione: 1859, Vicenza (Italia) Attività: Rivestimenti e Isolamenti tubi per il trasporto

Dettagli

Il Consorzio Qatar-Italia.

Il Consorzio Qatar-Italia. Il Consorzio Qatar-Italia. Strumento privilegiato per cogliere le opportunità di investimento in Qatar. Preparato da: ABC International SpA Aprile/Maggio 2007 1 Il Qatar: una realtà in via di formazione

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

LA FRANCIA È ATTRATTIVA

LA FRANCIA È ATTRATTIVA LA FRANCIA È ATTRATTIVA 10 L ESSENZIALE IN PUNTI 1 GLI INVESTITORI FRANCESI AMANO LA FRANCIA Nel 2014, 2 investitori stranieri su 3 ritengono che la Francia sia attrattiva, a differenza del rapporto di

Dettagli

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende Via Valentini, 14-59100 Prato tel. 0574 4551 - fax 0574 604595 www.ui.prato.it e-mail: uip@ui.prato.it Questionario sui fabbisogni di servizi per l internazionalizzazione delle aziende L IMPRESA E I MERCATI

Dettagli

Author Natalja N. Novikova, postgraduate student of industrial management NUST "MISA", Russia.

Author Natalja N. Novikova, postgraduate student of industrial management NUST MISA, Russia. Peer Reviewed, Open Access, Free Online Journal Published monthly: ISSN: 2308-832X Issue 1(10); January 2014 Original Article: MIGLIORARE LA POLITICA DI PRESTITI COMMERCIALI CON L'ESEMPIO DELLA JSC "VSW"

Dettagli

RUSSIAN PRACTICE 01/13

RUSSIAN PRACTICE 01/13 RUSSIAN PRACTICE 01/13 5 L ATTIVITÀ NELLA FEDERAZIONE RUSSA Mosca e San Pietroburgo Il team russo di Pavia e Ansaldo è composto da circa 20 avvocati e tributaristi che operano nelle sedi di Mosca e San

Dettagli

ASSEMBLEA SEZIONE METALMECCANICA, METALLURGICA E COSTRUZIONE MACCHINARI

ASSEMBLEA SEZIONE METALMECCANICA, METALLURGICA E COSTRUZIONE MACCHINARI ASSEMBLEA SEZIONE METALMECCANICA, METALLURGICA E COSTRUZIONE MACCHINARI Nel predisporre le linee guida del prossimo mandato della sezione Metalmeccanica ho ritenuto utile, più che trascrivere un programma

Dettagli

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Fondi Demetra Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Agenda 1.1 Lo scenario di riferimento 1.2 La Società di Gestione 1.3 La Governance della SGR 1.4 Il Fondo Demetra Demetra: dea greca del

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Documento ANALISI STATISTICA DICHIARAZIONI DI AVVALIMENTO PERVENUTE NELL ANNO 2011 Osservatorio dei Contratti Pubblici Analisi

Dettagli