CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L ITALIA - PROVINCIA DI RIMINI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L ITALIA - PROVINCIA DI RIMINI"

Transcript

1 Spedizione in abb. postale 70% DCB/RN CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L ITALIA - PROVINCIA DI RIMINI anno XLIV - n 1- febbreio 2015 SPECIALE CONVEGNO 2015 L ANNO DELLA RIPRESA - CRIMINALITÀ + SVILUPPO ALLERGENI IN REGOLA NON SEMPRE TAGLIARE È LA SCELTA GIUSTA

2 S ILB FI =>E Servizi di pulizia in ambienti privati.in aziende ed enti pubblici Sanificazioni ambienti ospedalieri Pulizia e riassetto camere strutture ricettive Pulizia ed igienizzazione aziende agro-alimentari Pulizia e lavaggio superfici vetrose Interventi di sgrossatura post-muratura Trattamento cotto, marmo e parquet Rimozione effetto ossidante E 8 Lavaggio ed igienizzazione moquette da infiltrazioni i Rimozione graffiti Protezione antismog, antigraffiti -~ 1ij Pulitura da smog e incrostazioni ed antisalsedine ~ Eliminazione di microflora e macroflora Elaborazione progetti tecnici per servizi di pulizia su misura I UNI EN ISO 9001:2008 Zone operative Rimini Fori i Bologna Ravenna Pesaro Ancona Cesena Modena Reggio Emilia Parma Piacenza Ferrara Venezia Padova Lodi Milano Torino Genova Firenze Arezz.o Perugia Roma Sedi operative Rimini Forlì Bologna Ravenna Pesaro Ancona Cesena Modena Reggio Emilia FerTara EN ISO 14001:2004 Eco service srl - sede legale: via del Capriolo, Rimini RN T F numero verde FACILITY MANAGEMENT

3 EDITORIALE di Giovanni Indino Presidente Confcommercio Imprese per l Italia della Provincia di Rimini Caro collega, ho il piacere di presentare in questa occasione un numero davvero particolare. Come hai avuto modo di vedere dalla stessa copertina sarà un numero celebrativo di un momento molto importante nella vita della nostra Associazione: la visita del Presidente Nazionale Carlo Sangalli il 22 gennaio scorso. Scegliendo Rimini per il Convegno sulla legalità, il Presidente Sangalli ha voluto riconoscere alla nostra Associazione un significativo attestato di stima per l operato che sta svolgendo, manifestando ancora una volta la propria vicinanza al nostro territorio. Siamo grati al Presidente Sangalli per il sostegno che continua a garantire alla nostra realtà, un sostegno che è stato, è e sarà reciproco in occasione delle prossime elezioni in seno alla Confederazione. Rimini, infatti, sarà al fianco del Presidente Sangalli, per ciò che ha fatto, per l impegno da lui profuso, senza risparmio di energie, per il bene delle nostre imprese. Un sostegno che mi è stato richiesto di esprimere dal gruppo dirigente come da tanti, tantissimi, Associati. Mi sarebbe piaciuto che ogni Associato avesse avuto la possibilità di partecipare al Convegno, di conoscere personalmente il Presidente Sangalli, di prendere posto nonostante un Auditorium stracolmo in ogni ordine di posti per assistere ad un confronto serrato su un tema, quello della legalità, centrale per le imprese del nostro territorio. Da questo intento, dalla volontà di rendere partecipi tutti gli Associati di questo particolare momento, nasce il numero che, sono certo, sfoglierai con interesse. Come desidero che tutti gli Associati sappiano che la nostra Associazione esige, e ripeto esige, che dalle parole si passi ai fatti, perché a questi importanti momenti di confronto deve poi seguire l adozione di misure, strumenti e politiche in grado di contrastare i fenomeni illegali, incompatibili con lo sviluppo di un economia competitiva e causa di tanti mali che affliggono le nostre imprese. Non mi resta che augurarti buona lettura. 1

4 DAL 1945 DIAMO VOCE ALLE IMPRESE

5 L ASSOCIAZIONE a cura di ASCOM Rimini Registrazione Tribunale di Rimini n 70 del Pubblicità inferiore al 70% Spedizione in abbonamento postale Art. 1 comma 2 - lettera D C B Decreto Legge 353/03 Anno XLIV n 1 Chiuso in stampa: 05 febbraio SOMMARIO CONVENZIONI Direttore responsabile: Giovanni Indino Progetto grafico: Gianni Donati Impaginazione: Laboratorio Creativo Up Foto copertina: Foto di: Fabrizio Petrangeli PHOTO Stampa: Maggioli S.p.a. Santarcangelo di Romagna Sede: Ascom Confcommercio Rimini Viale Italia 9/ Rimini tel fax LE NOSTRE DELEGAZIONI BELLARIA IGEA MARINA Via Enrico Fermi Bellaria Igea Marina tel fax CATTOLICA Via Verdi Cattolica tel fax MORCIANO DI ROMAGNA Via Abbazia, Morciano di Romagna tel Fax RICCIONE Viale M. Ceccarini, Riccione tel fax SANTARCANGELO DI ROMAGNA Via S. Sancisi, Santarcangelo di Romagna tel fax L ANNO DELLA RIPRESA, MENO CRIMINALITÀ, PIÙ SVILUPPO L INTERVENTO DEL PRESIDENTE INDINO MOMENTI DEL CONVEGNO LA GIUNTA DI PRESIDENZA INCONTRA IL PRESIDENTE SANGALLI NON SEMPRE TAGLIARE È LA SCELTA GIUSTA CORSI CST EBURT LEGGE DI STABILITÀ 2015 approfondimenti ALLERGENI istruzioni per l uso GUIDA AL NUOVO LIBRETTO D IMPIANTO PER CALDAIE E CLIMATIZZATORI NOTIZIE ZAL i nuovi operatori telefonici CORSI ISCOM E.R. SCADENZE FISCALI 24 NUMERI UTILI 3

6 CONVENZIONI DEDICATO AI NOSTRI SOCI Associati e viziati Abbiamo creato un pacchetto di vantaggi e privilegi pensati per te e per la tua impresa. Abbiamo coinvolto aziende leader a livello nazionale e aziende fortemente radicate nella provincia riminese per mettere a tua disposizione un ampio ventaglio di convenzioni. In questo numero presentiamo: Avis Ti risera tariffe dedicate con sconti del 10% e chilometraggio illimitato incluso nel prezzo. Maggiore riserva a tutti gli Associati sconti per il noleggio di auto e furgoni. Prenotazioni in Italia: sconto dell 8% sulla migliore tariffa di noleggio auto e sconto del 5% sulla migliore tariffa di noleggio furgoni in vigore all atto della prenotazione. Prenotazioni all estero: sconto del 5%. IN EVIDENZA: per gli Associati in possesso di Confcommercio Card gli sconti arrivano fino al 10%. Hertz propone uno sconto fino al 10% sulle migliori tariffe disponibili al momento del noleggio in Italia e all Estero e sconto di particolare rilevanza sull usato selezionato ex noleggio. In più se possiedi Confcommercio Card puoi richiedere l iscrizione gratuita all esclusivo Hertz #1 Club Gold. L azienda è specializzata nella vendita e assistenza di misuratori fiscali, sistemi gestionali per i registratori di cassa, bilance elettroniche e arredamenti per negozi (affettatrici, tritacarne, segaossi, macchine per il sottovuoto, strumenti per la verifica e il trattamento del denaro, dispositivi elimina-code, etc.). I marchi storici che l azienda possiede sono RCH e Italiana Macchi per i sistemi di pesatura. Il laboratorio dell azienda Viret è certificato UNI EN ISO 9001: 2008 per l abilitazione delle verifiche periodiche annuali su tutte le apparecchiature fiscali. La convenzione per i soci prevede: scontistica dal 2% al 15% su qualsiasi prodotto acquistato o servizio offerto; sui prodotti acquistati fornitura, per il I anno, dell assistenza gratuita 7 giorni su 7 con possibilità di estendere tale assistenza agli anni successivi; per le imprese già in possesso di un registratore di cassa, sarà valutata la possibilità di effettuare una permuta con l eventuale acquisto di un nuovo registratore di cassa. Puoi trovare l azienda Viret, in Via XXIII Settembre 150 a Rimini o contattandola al numero di telefono Duferco Energia SpA è la holding del Gruppo Duferco che opera nel mercato energetico italiano. Nata per gestire gli investimenti del Gruppo in impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili si è poco dopo focalizzata nella commercializzazione di elettricità e gas per tutti i target di clientela. I servizi che vengono offerti con il marchio commerciale DUE ENERGIE sono tagliati su misura per le varie esigenze dei clienti. Particolare attenzione viene riservata alle Convenzioni con le principali Associazioni Nazionali. Grazie all accordo con ConfCommercio Provincia di Rimini, i suoi iscritti possono accedere a condizioni economiche di fornitura gas e energia fortemente competitive, normalmente riservate solo a clienti con alti consumi. A questo si aggiunge la professionalità dei collaboratori stanziati direttamente nel territorio, che possono incontrarvi per supportarvi nelle vostre scelte energetiche. www. dufercoenergia.com 4

7 UNIVERSO CONFCOMMERCIO 2015 L ANNO DELLA RIPRESA. MENO CRIMINALITÀ, PIÙ SVILUPPO Il presidente dell Ascom Indino: Chiediamo risposte a politica e istituzioni. Auditorium pieno in ogni ordine di posti per il Convegno sulla legalità 2015 l anno della ripresa. Meno criminalità, più sviluppo organizzato da Confcommercio, in occasione della visita del Presidente della Confederazione nazionale Carlo Sangalli. Tra i relatori, oltre al Presidente provinciale Indino e al Presidente Sangalli, il Prefetto S.E. Dott. Claudio Palomba e il Presidente della Provincia Andrea Gnassi. In platea, gli operatori e i rappresentanti delle categorie economiche maggiormente colpite dai fenomeni criminosi e le massime istituzioni del territorio, tra cui il Vice Questore Vicario Eliseo Nicolì, il Comandante provinciale dei Carabinieri Col. Mario Conio, il Comandante della Capitaneria di Porto Capitano di Fregata Domenico Santisi e il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Col. Mario Venceslai. Ha aperto i lavori il Presidente provinciale di Confcommercio Indino con una attenta disanima della difficile situazione che le imprese si trovano ad affrontare oggi, anche sul nostro territorio. Denuncia Indino le nostre imprese non riescono più a sopportare i colpi talvolta mortali di un illegalità diffusa che mina sin dalle sue fondamenta lo sviluppo di un economia sana e competitiva. Un illegalità che assume tante diverse conformazioni, più o meno letali, ma che si insinua come un cancro nel tessuto economico di un territorio, cambiando le regole del gioco in modo insostenibile per le imprese oneste. Il Presidente Indino ha poi passato in rassegna i mali che affliggono la nostra economia e il loro effetto nefasto nei confronti delle imprese sane: abusivismo commerciale, contraffazione, furti, taccheggi, rapine, ma anche infiltrazioni mafiose, usura, lavoro nero, economia sommersa. Ha inoltre parlato di sicurezza percepita, un tema di capitale importanza per un territorio a vocazione turistica come il nostro. Il Prefetto Claudio Palomba ha invece posto l attenzione sul gravoso impegno che le Forze dell Ordine si trovano ad affrontare sul territorio riminese, in particolare nel periodo estivo, in cui la Riviera registra un numero di presenze elevatissimo. Ha parlato dell azione di contrasto all abusivismo commerciale, del lavoro di intelligence e di controllo rispetto alle problematiche segnalate da dal Presidente Indino. Il Presidente della Provincia Gnassi ha invece offerto prima un analisi da un punto di vista socio-culturale rispetto al tema oggetto del Convegno, per poi soffermarsi su specifiche problematiche, quali la prostituzione e l abusivismo commerciale. Su quest ultimo tema Gnassi ha denunciato la necessità di colpire l intera filiera dell abusivismo e l urgenza di strumenti legislativi che ne consentano un contrasto efficace, intervenendo, ad esempio, sul permesso di soggiorno dei venditori abusivi qualora si configuri una reiterazione delle sanzioni amministrative. Il Presidente Sangalli ha chiuso i lavori del Convegno, innanzitutto, con un appello alle Istituzioni, Governo e Parlamento, affinché venga sostenuta la domanda interna Non dobbiamo abbassare la guardia. Siamo ancora dentro quel tunnel che si chiama crisi, tuttavia dall indicatore Confcommercio di novembre registriamo timidi segnali di ripresa. Non possiamo parlare di inversione di tendenza. Chiediamo a Governo e Parlamento di sostenere la domanda interna, che soffre di una debolezza strutturale ma che vale l 80% del PIL. Dobbiamo giocare questa partita per segnare il gol della crescita. Il Presidente di Confcommercio si è poi soffermato su alcuni dei principali fenomeni che danneggiano le imprese L abusivismo commerciale è un furto alle imprese, un danno allo stato, un crimine verso la società. L affermarsi dell abusivismo e della contraffazione introduce una deroga alle regole. Ma un mercato senza regole diventa un mercato fuorilegge che non può consentire alle aziende sane di affermarsi. Continua Sangalli Comprare merce contraffatta non è aiutare, non è risparmiare, ma significa alimentare la catena dell illegalità che genera costi sociali altissimi. In conclusione, il Presidente Sangalli, dopo aver espresso grande fiducia nell EX- PO e nel Turismo come motori di crescita del nostro Paese, ha assicurato che la Confcommercio continuerà a lottare per gli interessi delle aziende rappresentate e, così facendo, continuerà a lottare per l interesse generale, per la legalità, per la crescita e per lo sviluppo. NEGOZI 5

8 UNIVERSO CONFCOMMERCIO DISCORSO DEL PRESIDENTE GIANNI INDINO CONVEGNO 2015 l anno della ripresa. Meno criminalità, più sviluppo Voglio iniziare il mio intervento dal titolo stesso del Convegno. Chissà, forse qualcuno ha pensato ad un eccesso di ottimismo quando ha letto 2015 l anno della ripresa, avrà pensato ce lo dicevano del 2011, poi del 2012, e così via mentre ogni anno si susseguivano recessioni, stagnazioni, crisi sempre più acute dell economia. Per di più è di qualche giorno fa la notizia diffusa dal Fondo Monetario Internazionale di un taglio delle stime di crescita dell Italia ad uno 0,4%, mentre le previsioni si attestavano ad una valore di poco superiore al punto percentuale. Forse è vero. Forse siamo troppo ottimisti, ma non abbiamo alternative: il 2015 DEVE essere un anno di crescita. Perché non esiste un piano B, non esiste un alternativa. Le piccole-medie imprese italiane, le imprese del commercio, del turismo, le nostre imprese, non ce la fanno più. Non riescono più a sostenere tasse che cambiano nome, cambiano esattore - stato, regioni, comuni poco importa e poco cambia - ma che continuano a crescere; come cresce il costo del lavoro. A quando una riduzione della forbice tra costo del lavoro e retribuzioni? Più soldi nelle tasche dei lavoratori significano consumi, fiducia. Le nostre imprese non riescono più a resistere ad una macchina burocratica che incede impietosa, invischiando in una palude fatta da ogni sorta di adempimenti e impedimenti le aziende, anche quelle più vivaci e dinamiche; non riescono più a confrontarsi con le imprese degli altri Paesi, perché pagano un deficit di competitività insormontabile, una bolletta energetica penalizzante, l incertezza del diritto, l incertezza delle regole. Le nostre imprese non riescono più a foraggiare uno Stato inefficiente, che appesantisce anziché favorire la libera intrapresa. E le nostre imprese, vengo al tema di oggi, non riescono più a sopportare i colpi talvolta mortali di un illegalità diffusa che mina sin dalle sue fondamenta lo sviluppo di un economia sana e competitiva. Un illegalità che assume tante diverse conformazioni, più o meno letali, ma che si insinua come un cancro nel tessuto economico di un territorio, cambiando le regole del gioco in modo insostenibile per le imprese oneste. Non più tardi di qualche giorno fa il Governatore della Banca d Italia Visco, in audizione alla Commissione Antimafia, ha elencato i malanni dell economia italiana legati a mafie e criminalità, pesando l economia criminale nel quadriennio oltre il 10% del PIL, vale a dire una cifra superiore ai 150 miliardi di euro! Dati allarmanti, come quelli da noi diffusi in occasione della Giornata della Legalità del novembre scorso, che riportavano una realtà regionale emiliano-romagnola profondamente colpita dai fenomeni criminali che gravano sulle imprese. Li ripercorro rapidamente insieme a voi. Il 59% degli intervistati ritiene peggiorato il livello di sicurezza per la propria attività dal 2008 ad oggi Il 76% ritiene che il crimine maggiormente aumentato sia il furto Il 56% ha subito almeno un episodio di taccheggio Il 52% ha installato almeno un dispositivo per la sicurezza (telecamere, antifurti, vigilanza privata, vetrina corazzata, ) Il 66% ritiene che una delle possibili soluzioni è una maggiore protezione delle forze dell ordine Anche da questi dati si evince come siano tanti e variegati, ma soprattutto sentiti, i fenomeni criminali anche per le imprese del nostro territorio. Prima di soffermarmi su qualcuno di essi, voglio parlare di uno dei fenomeni maggiormente pericolosi per le nostre imprese: l abusivismo commerciale. L abusivismo commerciale è un fenomeno così multiforme da non poter essere racchiuso in un unica definizione: al suo interno si annida un intera filiera di merci e persone, la cui ragione di esistenza risiede nella sfuggevolezza alla legge, al controllo, al rispetto della dignità umana. Ogni passaggio copre il precedente e si nasconde nel successivo, finché la merce non raggiunge le mani del consumatore che, con il suo acquisto scellerato, pensando di aver fatto un affare o una buona azione per quei poveretti, va a colpire duramente l economia e ad alimentare alcune delle piaghe più aberranti della nostra società: droga, prostituzione, riduzione in schiavitù, riciclaggio. L abusivismo commerciale è una partita in cui perdono tutti, tranne le grandi organizzazioni malavitose che con quei proventi finanziano le proprie attività; è un fenomeno transnazionale che ha trovato terreno fertile per la propria proliferazione nella globalizzazione, nella caduta delle frontiere, nei paesi emergenti dove i lavoratori non hanno diritti. Ma anche nelle nuove tecnologie informatiche che garantiscono merce più numerosa a costi più contenuti. E, in questi anni, nella crisi economica che sta falcidiando famiglie e imprese. Abusivo non è solo chi stende della merce su un telo in strada o in spiaggia, abusivo è anche chi opera a dispetto delle leggi. Penso agli abusivi che somministrano alimenti e bevande pur non avendo requisiti e autorizzazioni, chi organizza sagre non autentiche, agli abusivi che fanno ballare pur non avendo alcuna licenza, 6

9 UNIVERSO CONFCOMMERCIO infischiandosene della salute e della sicurezza di centinaia e a volte migliaia di ragazzi. Abusivo è anche chi affitta camere o appartamenti, operando alla stregua di alberghi o strutture ricettive. Ma abusivo è anche, permettetemi la forzatura, chi non paga i contributi, chi non paga le forniture, perché comunque va a distorcere le regole generando concorrenza sleale. Potremmo poi parlare dei furti e dei taccheggi, chiamando in causa ad esempio i gestori delle stazioni di rifornimento dei carburanti, considerati dai malviventi alla stregua di bancomat da sfruttare all abbisogna. Non dimenticandosi i dettaglianti alimentari. Ne vedo qualcuno seduto in platea anche oggi. Quest estate proprio da loro è partita una denuncia forte, ripresa da tutti gli organi di stampa, nei confronti dei ripetuti furti nelle loro attività che pesano in una stagione dall 1% al 3% del fatturato. Vogliamo parlare di rapine e aggressioni? Vedo, sempre in platea, amici tabaccai, gioiellieri quante ne avrebbero da dire? Ma una cosa voglio dirla io. La nostra Associazione ha profuso e sta profondendo grandissimi sforzi per il varo di un progetto molto ambizioso, dal nome evocativo Mille Occhi, che porterà nelle principali aree commerciali di Rimini dei sistemi di videosorveglianza e videoallarme antirapina all esterno di ogni attività commerciale, collegati tra loro e con le Centrali di Polizia. Non solo. Sempre la nostra Associazione sta operando con tutte le energie di cui dispone per ottenere per i commercianti dei contributi camerali affinché l esigenza di sicurezza, che unisce commercianti, cittadini, turisti, non venga ancora una volta a pesare solo e esclusivamente sulle spalle delle imprese. Ringrazio il Prefetto, per il fondamentale ruolo di promotore del progetto e per la complessa azione di coordinamento tra tutti gli interlocutori chiamati in causa. Ma un grande ringraziamento va anche alla Confederazione Nazionale, nella persona del Presidente Carlo Sangalli, che ha apposto insieme all allora Ministro dell Interno Maroni la firma al P r o t o c o l l o da cui questo progetto discende, dimostrando lungimiranza e attenzione nei confronti di un tema che anche oggi vediamo essere di capitale importanza. Abusivismo, furti, taccheggi, rapine, ma anche infiltrazioni mafiose, usura, lavoro nero, economia sommersa: l elenco dei mali che affliggono la nostra economia è lungo, molto lungo, e il loro effetto è nefasto nei confronti delle imprese sane. Ma non dimentichiamoci poi che a fianco della sicurezza reale, e cioè quella effettivamente esistente, ve ne è una altrettanto importante specialmente in un territorio a vocazione turistica come il nostro, la sicurezza percepita. L ingiustificabile tolleranza che accompagna tanti dei fenomeni criminosi di cui stiamo parlando ne è una delle maggiori cause. Anche il degrado in cui versano porzioni importanti delle nostre città riveste un ruolo importante su questa problematica: microcriminalità, spazi pubblici asilo di sbandati e spacciatori, accattonaggio molesto, fenomeni che vanno a generare nelle persone senso di insicurezza, preoccupazione, spesso paura. Voglio però tornare all indagine presentata da Confcommercio nel novembre scorso, due terzi degli intervistati ritiene che una soluzione al contrasto dei fenomeni criminali possa derivare da una maggiore protezione delle Forze dell Ordine. E qui mi soffermo, Signor Prefetto, perché qui ritorniamo sempre. Non ci sono uomini, non ci sono mezzi, non ci sono risorse e noi ne se siamo ben consapevoli, tuttavia aiutateci ad aiutarvi, noi siamo le sentinelle del territorio e siamo pronti a collaborare, nella speranza che da Roma arrivino tempestivamente e in numeri congrui uomini e donne delle Forze dell Ordine da destinare alla salvaguardia della sicurezza e della legalità del nostro territorio. E servono strumenti adeguati per il difficile compito che le forze di polizia devono affrontare quotidianamente; servono leggi che consentano loro di operare contrastando efficacemente i fenomeni criminali. E qui allora mi rivolgo alla politica, perché è la politica che deve assumersi queste responsabilità. Serve presidio, serve controllo, serve repressione, ma ancora prima serve prevenzione. Servono leggi efficaci, servono politiche di contrasto all intera filiera dell abusivismo commerciale, ai fenomeni di degrado, alla diffusione della microcriminalità. Ma soprattutto, caro Presidente, ora mi rivolgo a Te, serve che questo grido di allarme giunga forte, fortissimo, alle orecchie di coloro i quali, purtroppo, a prescindere dal colore di appartenenza o da quale scranno occupino in Parlamento, da tempo sembra abbiano smesso di ascoltarci, scollati da un Paese in cui imprese e famiglie sono oramai esanimi, schiacciati da una crisi senza precedenti. Mentre siamo qui, oggi, statistiche alla mano, altre 2 imprese della nostra Provincia hanno spento la propria insegna, altri 2 imprenditori sono stati costretti a piegarsi sotto il peso di una situazione divenuta insopportabile. E una nostra responsabilità fermare questa emorragia con tutti i mezzi di cui disponiamo. Perché, caro Presidente, la più grande preoccupazione che mi sento di manifestare oggi è che dalla rabbia, dalla protesta, dalla rivendicazione dei propri diritti, si passi alla rassegnazione, al lasciarsi sopraffare dalle difficoltà. Ma, caro Presidente, io non mi rassegno. Come non si rassegnano gli amici seduti in platea qui con noi oggi. E so che Te, come noi e più di noi, non hai alcuna voglia di rassegnarsti e la Tua presenza qui oggi ne è la testimonianza più concreta. Mi appello a Te, Presidente, continua a rimanere al nostro fianco perché insieme, e solo insieme, riusciremo a invertire la tendenza e a far sì che il 2015 sia veramente l anno della ripresa. 7

10 UNIVERSO CONFCOMMERCIO 2015 L ANNO DELLA RIPRESA. MENO CRIMINALITÀ, PIÙ SVILUPPO ALCUNI MOMENTI DEL CONVEGNO Foto di: Fabrizio Petrangeli PHOTO Foto di: Fabrizio Petrangeli PHOTO Foto di: Fabrizio Petrangeli PHOTO 8

11 UNIVERSO CONFCOMMERCIO LA GIUNTA DI PRESIDENZA ACCOGLIE IL PRESIDENTE E IL VICE PRESIDENTE NAZIONALE DI CONFCOMMERCIO Da sinistra a destra: Ennio Sanese (Presidente Confcommercio provinciale dal 2006 al 2009 ), Alduino Di Angelo (Presidente Confcommercio dal 2009 al 2013), Gaetano Callà Presidente F.I.P.E. provinciale, Giovanna Giusto Presidente delegazione di Santarcangelo di Romagna, Giovanni Indino Presidente Confcommercio provincia di Rimini, Carlo Sangalli Presidente nazionale Confcommercio Imprese per l Italia, Nicola Angelini Presidente F.I.V.A. provinciale, Giammaria Zanzini Presidente Federmoda provinciale, Renato Borghi Vicepresidente nazionale Confcommercio Imprese per l Italia, Aniello Salvati Presidente F.I.M.A.A. provinciale, Giorgio Dobori Presidente F.I.T. provinciale, Giampiero Guarino Presidente F.N.A.A.R.C. provinciale. RIMINI PRESENTA LE SUE ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE AL PRESIDENTE SANGALLI E AL PRESIDENTE BORGHI. ESSERE SOCIO CONFCOMMERCIO SIGNIFICA ESSERE SOSTENUTI, TUTELATI E RAPPRESENTATI DA UN PARTNER AFFIDABILE. CONFCOMMERCIO TI DÀ VALORE. Con ben 70 anni di esperienza, Confcommercioti aiuterà ad affrontare tutte le problematiche legate alla gestione del tuo lavoro: finanziamenti a tasso agevolato, assistenza fiscale e tributaria, assistenza contrattuale e sindacale, consulenza legale, servizi di amministrazione e contabilità, servizi paghe e contributi, formazione professionale e assistenza sanitaria. 9

12 Vertical Kia Motors Logo 1/C - 100% Pantone 1807 NOTIZIE TAGLIARE QUELLO CHE VIENE CHIAMATO COSTO non sempre è la scelta giusta per il successo In epoca di Spending Rewiev sembra che l imperativo sia soltanto uno: tagliare i costi! Ma siamo certi che sia la soluzione corretta per il successo della nostra azienda? Certamente ridurre o, comunque, ottimizzare le uscite è indispensabile per far quadrare il bilancio, ma per far fronte a minori entrate a volte il rischio è di tagliare i costi che tali non sono. In effetti, sarebbe opportuno in primo luogo distinguere i costi da quelle voci che vengono classificate come costi, ma che in realtà sono da considerare investimenti. Un esempio? La quota associativa. Rappresenta certamente un costo e come tale un uscita, ma soprattutto in un momento così delicato per le imprese come quello attuale, si traduce in un importante investimento. Sono molte le aziende che risparmiano sui costi per la pubblicità, l assicurazione, l innovazione tecnologica, l aggiornamento professionale giusto ottimizzare e razionalizzare, sbagliato tagliare rinunciando ad investimenti che possono portare business e far risparmiare. La burocrazia è un costo? Certamente si, anche solo per il tempo che ci fa perdere. Ebbene l Associazione aiuta a far risparmiare tanto tempo. Allora forse la quota associativa non è da considerare un costo, ma un investimento. Adempiere alle numerose norme di legge è un costo? Nessuno oserebbe sostenere il contrario. Anche qui l Associazione fornisce un indispensabile supporto. Ancora una volta, quindi, il versamento della quota associativa non è a perdere, ma ci fa evitare fastidi e sanzioni. Faticare per ottenere le migliori condizioni possibili con i propri fornitori ci porta il massimo risparmio possibile? La risposta è no, per la più banale delle regole di mercato secondo la quale più sei forte commercialmente, migliore è il trattamento economico riservato. Ecco perché l Associazione crea gruppi d acquisto, stipula partnership e convenzioni a livello locale, regionale e nazionale, avvia negoziazioni per categorie di imprese associate. Il costo sostenuto per la quota associativa si traduce, pertanto, in un risparmio considerevole. Siamo sicuri, quindi, che tagliare il costo della quota associativa sia la scelta giusta per il successo della propria impresa? Siamo ancora convinti che la quota associativa debba essere considerata un costo? Associazione Concessionari Auto Rimini Via Italia 9/11 Rimini AUTO IN Via Sassonia 2 Rimini TROVARE L AUTO GIUSTA NON E UN GIOCO PLUSMOTORS Via Flaminia Conca 83/a Rimini REGGINI Via Macanno 45 Rimini ERREPIU Via Nuova Circonvalazione 28 Rimini REN-AUTO PIRACCINI Via Italia 24 Rimini FLAMINIAUTO Via Flaminia 236 Rimini RICCI DUE Via Flaminia Conca 83 Rimini JAPAN CAR Via Ausa 93 Cerasolo di Coriano MARCAR Via Flaminia 341 Rimini AFFIDATI AI NOSTRI PROFESSIONISTI I CONCESSIONARI UFFICIALI DI RIMINI CONOSCONO BENE IL PRODOTTO E TI CONSIGLIERANNO LA SOLUZIONE MIGLIORE. ASSOCIAZIONE CONCESSIONARI AUTO RIMINI RUGGERI Via Nuova Circonvalazione 31 Rimini VERNOCCHI Via Circonvalazione Ovest 1 Rimini

13 CORSI CST EBURT della Provincia di Rimini ORGANIZZA Il CST EBURT della Provincia di Rimini ti invita a frequentare gratuitamente i seguenti seminari e corsi di formazione, rivolti ai titolari, ai collaboratori familiari e ai dipendenti delle aziende che operano nel settore dei pubblici esercizi (Ristoranti - Bar - Pub Gelaterie - Pasticcerie - Catering e Mense - Discoteche Dancing Locali Notturni - Parchi Tematici - Stabilimenti Balneari - Pubblici Esercizi in genere) ad apertura annuale o stagionale. SEMINARI MANGIARE BENE SENZA GLUTINE 1) CUCINARE IL PESCE. 2) CUCINARE LA CARNE. 3) LA CUCINA VEGETARIANA Date: inizio lezioni 2 marzo 2015 Durata: ogni seminario dura 4 ore con sede di svolgimento presso Hotel di Rimini LA RISTORAZIONE VELOCE Date: 27 marzo 2015 alle ore 14:30 Durata: 4 ore con sede di svolgimento a Riccione CORSI 1) FINGER FOOD 2) MANGIARI DI STRADA Date: inizio lezioni previsto per 16 marzo 2015 Durata: 8 ore a corso con sede di svolgimento a Riccione Per saperne di più e iscrivere te, i tuoi collaboratori e i tuoi dipendenti, puoi contattare la segreteria Confcommercio della delegazione di Riccione (ref. Dott. Davide Celli, tel , cell ) Febbraio 25 Febbraio 2015 ore :00 - presso Auditorium Confcommercio in Viale Italia 9/11 - Rimini La Sicurezza sul lavoro: un valore positivo per aziende e lavoratori Con l adesione di CONSULENTI LAVORO 11

FISCO Gli sconti per la casa

FISCO Gli sconti per la casa Con le novità introdotte in Parlamento FISCO Gli sconti per la casa Per i proprietari: Ici, interessi sui mutui, ristrutturazioni ed efficienza energetica. Per gli inquilini: sconti Irpef Redistribuzione

Dettagli

CONFCOMMERCIO AUMENTA IL TUO INDICE D ASCOLTO.

CONFCOMMERCIO AUMENTA IL TUO INDICE D ASCOLTO. CONFCOMMERCIO AUMENTA IL TUO INDICE D ASCOLTO. IN CONFCOMMERCIO TROVI ASCOLTO IL LAVORO QUOTIDIANO DELLE IMPRESE SOSTIENE L ECONOMIA ITALIANA. QUESTO VALE IN PARTICOLARE PER IL TERZIARIO, UN SETTORE CHE

Dettagli

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013

Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 Intervento Presidente Roberto Manzoni CONFERENZA REGIONALE SUL TURISMO Modena, 29 novembre 2013 La lunga crisi economica che ha colpito pesantemente il nostro Paese e con gradi diversi l economia internazionale

Dettagli

DARIO DELLACROCE & ASSOCIATI

DARIO DELLACROCE & ASSOCIATI Dario Dellacroce via Orazio Antinori n. 6 dottore commercialista 10128 TORINO revisore contabile consulente del giudice Telefono 011-50.91.524 Telefax 011-50.91.535 Alberto Miglia E-mail: info@dellacroceeassociati.it

Dettagli

LE PRINCIPALI NOVITA' FISCALI DELLA LEGGE DI STABILITA' 2015 E DEL. DLgs SEMPLIFICAZIONI 175/2014

LE PRINCIPALI NOVITA' FISCALI DELLA LEGGE DI STABILITA' 2015 E DEL. DLgs SEMPLIFICAZIONI 175/2014 STUDIO BORLETTO dott. Alfio Via Santa Maria n 23 10060 SCALENGHE (TO) Circolare n. 1 del 07/01/2015 Informativa per la clientela dello Studio Borletto LE PRINCIPALI NOVITA' FISCALI DELLA LEGGE DI STABILITA'

Dettagli

ESTENSIONE REVERSE CHARGE

ESTENSIONE REVERSE CHARGE Saluzzo, lì 12 gennaio 2015 Egr. CLIENTE Prot. n. 01/15/FISC LA LEGGE FINANZIARIA 2015 E stata pubblicata sulla G.U. 29/12/2014 la Finanziaria 2015 (Legge n. 190/2014) c.d. Legge di stabilità 2015, ed

Dettagli

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010 Circolare n. 1/2011 del 20 Gennaio 2011 PROVVEDIMENTI FISCALI 2011 L inizio del nuovo anno comporta l entrata in vigore di numerose novità fiscali contenute in diversi provvedimenti, alcuni di tipo legislativo

Dettagli

ESTENSIONE APPLICAZIONE REVERSE CHARGE

ESTENSIONE APPLICAZIONE REVERSE CHARGE Bergamo, gennaio 2015 CIRCOLARE N. 2/Consulenza aziendale OGGETTO: Finanziaria 2015 Recentemente è stata pubblicata sulla G.U. la legge 23-12-2014 n 90 (c.d. finanziaria 2015) che contiene numerosi provvedimenti

Dettagli

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie.

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. nell anno della crisi la Regione ha: promosso un patto da 520 milioni per tutelare i lavoratori e la

Dettagli

Sindacato Unitario Specialità Ortognatodonzia Largo Re Umberto, 104 - Tel. 011 50.28.20 - Fax 011 50.31.53-10128 TORINO. CIRCOLARE n.

Sindacato Unitario Specialità Ortognatodonzia Largo Re Umberto, 104 - Tel. 011 50.28.20 - Fax 011 50.31.53-10128 TORINO. CIRCOLARE n. S.U.S.O. Sindacato Unitario Specialità Ortognatodonzia Largo Re Umberto, 104 - Tel. 011 50.28.20 - Fax 011 50.31.53-10128 TORINO CIRCOLARE n. 1/2014 La presente per informare i signori Associati sulle

Dettagli

Diritto Tributario. Anno 2012 Diritto del Lavoro

Diritto Tributario. Anno 2012 Diritto del Lavoro Anno 2012 Diritto del Lavoro - Premesso il concetto di assicurazione sociale, il candidato illustri i principali adempimenti del datore di lavoro nei confronti di I.N.P.S. ed I.N.A.I.L., sia all inizio

Dettagli

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI Varese, 20 Gennaio 2014 OGGETTO : Legge 27.12.2013 nr. 147 Legge di stabilità 2014 pubblicata sulla G.U. nr. 302 del 27.12.2013 S.O. n.87. È stata approvata la

Dettagli

CRIMINALITA, ABUSIVISMO, ILLEGALITA : PERCEZIONE E COSTI

CRIMINALITA, ABUSIVISMO, ILLEGALITA : PERCEZIONE E COSTI CRIMINALITA, ABUSIVISMO, ILLEGALITA : PERCEZIONE E COSTI Mariano Bella Direttore Ufficio Studi Confcommercio Roma, 26 novembre 2014 Elaborazioni Ufficio Studi Confcommercio su dati Istat, Gfk, Censis,

Dettagli

STUDIO TASSI. Sondrio, 5 gennaio 2015. A tutti i Sigg. Clienti LORO SEDI. loro indirizzi e-mail CIRCOLARE N. 1/2015. Oggetto: Le novità del 2015

STUDIO TASSI. Sondrio, 5 gennaio 2015. A tutti i Sigg. Clienti LORO SEDI. loro indirizzi e-mail CIRCOLARE N. 1/2015. Oggetto: Le novità del 2015 Sondrio, 5 gennaio 2015 A tutti i Sigg. Clienti LORO SEDI loro indirizzi e-mail CIRCOLARE N. 1/2015 Oggetto: Le novità del 2015 La legge di Stabilità per l anno 2015 ha portato una serie di rilevanti novità.

Dettagli

LE SOLUZIONI CONFCOMMERCIO: RISULTATI IMMEDIATI E OPPORTUNITA PER IL FUTURO

LE SOLUZIONI CONFCOMMERCIO: RISULTATI IMMEDIATI E OPPORTUNITA PER IL FUTURO LE SOLUZIONI CONFCOMMERCIO: RISULTATI IMMEDIATI E OPPORTUNITA PER IL FUTURO INAIL Mario Rossi.000,00 il tuo servizio di amministrazione del personale Promo.Ter Unione è l ente nato per l amministrazione

Dettagli

JOBS ACT: come cambia il mondo del lavoro per le aziende e per i consulenti MASTER PART TIME PARMA

JOBS ACT: come cambia il mondo del lavoro per le aziende e per i consulenti MASTER PART TIME PARMA MASTER PART TIME JOBS ACT: come cambia il mondo del lavoro per le aziende e per i consulenti 2015 PARMA LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione IPSOA fa parte del Gruppo Wolters Kluwer, multinazionale

Dettagli

lavorarealondra.com lavoro e alloggio a Londra

lavorarealondra.com lavoro e alloggio a Londra lavorarealondra.com lavoro e alloggio a Londra Lavorarealondra.com ltd è un agenzia di decennale esperienza che ti può mettere a disposizione serietà ed efficienza nella spesso difficile ricerca di un

Dettagli

Foglio Informativo AnSe

Foglio Informativo AnSe Foglio Informativo AnSe Anno 2015 - Numero 5 11 febbraio 2015 Anno13 - Numero 2013 ANSE Associazione Nazionale Seniores Enel Viale Regina Margherita, 125-00198 ROMA Tel. 0683057390-0683057422 Fax 0683057440

Dettagli

Le news settimanali del Consorzio Camerale

Le news settimanali del Consorzio Camerale N.15 Anno I Nuova Edizione Le news del Consorzio Camerale Le news settimanali del Consorzio Camerale SOMMARIO News Commissione europea: proroga per orientamenti in materia di aiuti di Stato Pagamenti PA:

Dettagli

3. Detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici

3. Detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici CIRCOLARE gennaio 2014: La Legge di Stabilità e le altre novità fiscali Vi riepiloghiamo le principali e più rilevanti novità introdotte in materia fiscale dalla Legge 27.12.2013 n 147 (Legge di Stabilità

Dettagli

Sintesi Audizione di R.ETE. Imprese Italia CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA

Sintesi Audizione di R.ETE. Imprese Italia CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA Sintesi Audizione di R.ETE. Imprese Italia CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA Commissioni riunite V Bilancio, tesoro e programmazione e 5 a Programmazione economica e bilancio Esame del Disegno

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA 2014

LA LEGGE DI STABILITA 2014 Numero circolare 1 Data 20/01/2014 LA LEGGE DI STABILITA 2014 Abstract: Rif.to normativo: Recentemente è stata pubblicata sulla G.U. la Finanziaria 2014, c.d. Legge di stabilità 2014, che tra le principali

Dettagli

Ristrutturazione edilizia e risparmio energetico: le famose detrazione del 36% e del 55% Molti contribuenti hanno già conosciuto e utilizzato le

Ristrutturazione edilizia e risparmio energetico: le famose detrazione del 36% e del 55% Molti contribuenti hanno già conosciuto e utilizzato le Ristrutturazione edilizia e risparmio energetico: le famose detrazione del 36% e del 55% Molti contribuenti hanno già conosciuto e utilizzato le detrazioni relative alle spese su manutenzioni e ristrutturazioni

Dettagli

MEMORANDUM DI ALTROCONSUMO AL GOVERNO SUGLI AUMENTI DI PREZZI E TARIFFE Roma 4 settembre 2002 Incontro con il Ministro delle Attività produttive

MEMORANDUM DI ALTROCONSUMO AL GOVERNO SUGLI AUMENTI DI PREZZI E TARIFFE Roma 4 settembre 2002 Incontro con il Ministro delle Attività produttive Associazione Indipendente di Consumatori Via Valassina, 22 20159 Milano Tel 02 668901 Fax 02 66890288 www.altroconsumo.it MEMORANDUM DI ALTROCONSUMO AL GOVERNO SUGLI AUMENTI DI PREZZI E TARIFFE Roma 4

Dettagli

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI

CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI CIRCOLARE DI AGGIORNAMENTO AI CLIENTI Anno IV, n. 1 GENNAIO 2014 I N D I C E LEGGE DI STABILITà n. 147/2013... 3 Canoni di locazione Immobili abitativi... 3 Aumento detrazione Irpef lavoro dipendente...

Dettagli

CIRCOLARE DEL 14 MARZO 2011. Ai gentili Clienti Loro sedi IL MILLEPROROGHE È LEGGE SINTESI DEI CONTENUTI

CIRCOLARE DEL 14 MARZO 2011. Ai gentili Clienti Loro sedi IL MILLEPROROGHE È LEGGE SINTESI DEI CONTENUTI CIRCOLARE DEL 14 MARZO 2011 Ai gentili Clienti Loro sedi IL MILLEPROROGHE È LEGGE SINTESI DEI CONTENUTI Il c.d. Decreto Milleproroghe - D.L. n.225 del 29 dicembre 2010 - è stato convertito con la legge

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA 2014

LA LEGGE DI STABILITA 2014 - # #$*.' /! 0.1 '*" 0 - '* - %)1"2!* 354687:9;=6@??A>B B,4 CD>E F>GD>G>G8H A@IJK6 L:M@? NG>ODPQ>E@RO>Q 7K6>S5G>ODPQ@R>RG>T U>VW 6X4? NM@9= 4??6@Y[ZKB,\]@4A=:4??6^KA@W_W MX` ^:46@? 4ZKB,4 9 4B "!!$#

Dettagli

Circolare 1 del 31 gennaio 2015

Circolare 1 del 31 gennaio 2015 Circolare 1 del 31 gennaio 2015 IN BREVE Pubblicata la legge di Stabilità 2015 Interessi legali allo 0,5% dal 1 gennaio 2015 Le nuove tabelle Aci per la determinazione dei fringe benefit 2015 Niente modello

Dettagli

CIRCOLARE N. 01/2008 Treviso, 30 gennaio 2008

CIRCOLARE N. 01/2008 Treviso, 30 gennaio 2008 A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI CIRCOLARE N. 01/2008 Treviso, 30 gennaio 2008 OGGETTO: Legge Finanziaria 2008 In data 21 dicembre 2007 è stata definitivamente approvata la legge Finanziaria 2008 che contiene

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Informativa n. 22 del 27 luglio 2011 DL 13.5.2011 n. 70 convertito

Dettagli

Le principali novità fiscali 2015

Le principali novità fiscali 2015 Le principali novità fiscali 2015 Modello C.U. e 730 pre-compilato Altre novità in materia fiscale, di lavoro e bonus fiscali (cenni) Dott. EMANUELE NINCI DEL GRANDE NINCI Associati emanuele.ninci@delgrandeninci.it

Dettagli

L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché?

L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché? 1 L IMPRESA PRESENTA IL CONTO! Perché? La crisi che ormai da alcuni anni sta sconvolgendo la nostra economia ed il nostro lavoro ha colpito più di altri, alcuni comparti, caratterizzati dalla presenza

Dettagli

formazione gratuita per il settore turistico alberghiero Bar Ristorazione Hotel agenzie di viaggio

formazione gratuita per il settore turistico alberghiero Bar Ristorazione Hotel agenzie di viaggio FOR.TE Avvio 2/2012 I nuovi bandi per la formazione dei dipendenti formazione gratuita per il settore turistico alberghiero Bar Ristorazione Hotel agenzie di viaggio Fondo For.Te (Fondo paritetico interprofessionale

Dettagli

La Stagione del Lavoro. Basta Lavoro nero. Basta Precarietà.

La Stagione del Lavoro. Basta Lavoro nero. Basta Precarietà. La Stagione del Lavoro. Basta Lavoro nero. Basta Precarietà. ll Buon Lavoro per un turismo di qualità. Dopo la crisi profonda del settore della grande industria che ha coinvolto il nostro territorio, riteniamo

Dettagli

Anno XXXIII n. 18 Chieti 01.8.2005 - 1 - - sommario -

Anno XXXIII n. 18 Chieti 01.8.2005 - 1 - - sommario - Anno XXXIII n. 18 Chieti 01.8.2005-1 - - sommario - 1. NORME PER LA PROTEZIONE DEI CELIACI 2. RECUPERO CREDITI INPS COMMERCIANTI 3. ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA CCNL 2 luglio 2004 4. ESERCIZI PUBBLICI

Dettagli

Energia: mercato libero e nuove povertà

Energia: mercato libero e nuove povertà Energia: mercato libero e nuove povertà 20 dicembre 2013 Claudio Conti IREN Mercato - Direzione Gestione Clienti Retail Area Emilia Mercato libero e nuove povertà Indice Che cos è il mercato libero dell

Dettagli

LE NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015, IN MATERIA DI LAVORO

LE NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015, IN MATERIA DI LAVORO LE NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015, IN MATERIA DI LAVORO La legge n. 190/2014, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 29 dicembre 2014, entrata in vigore il 1 gennaio 2015, contiene alcune

Dettagli

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software.

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. PREFAZIONE Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. Ho costituito, oltre 29 aziende in Italia e all estero, ed ormai ho una certa

Dettagli

una grande confederazione è l insieme dei suoi associati.

una grande confederazione è l insieme dei suoi associati. una grande confederazione è l insieme dei suoi associati. Entra in un sistema vincente con Confcommercio Card. I privilegi della tua tessera socio, la comodità di una carta di credito. Cosa rende grande

Dettagli

IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA

IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA Roma, 12 febbraio 2014 IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA Le imprese, in attesa da troppo tempo di una ripresa che sembra non arrivare mai, chiedono azioni concrete e rapide e non più progetti astratti per la soluzione

Dettagli

Studio E. GUARDUCCI - C. LORENZINI & ASSOCIATI dottori commercialisti. Detrazione 65% entro 31 marzo obbligo invio telematico lavori a cavallo

Studio E. GUARDUCCI - C. LORENZINI & ASSOCIATI dottori commercialisti. Detrazione 65% entro 31 marzo obbligo invio telematico lavori a cavallo Dott. Enrico Guarducci Dott. Domenico Ciafardoni Dott. Salvatore Marchese Dott. Gianluca Bogini Dott. Giulio Nicolò Campagni Dott.ssa Valentina Pettirossi Ai Preg.mi Signori Clienti Loro Sedi Circolare

Dettagli

Fiscal Approfondimento

Fiscal Approfondimento Fiscal Approfondimento Il Focus di qualità N. 05 04.02.2014 Contratti di locazione Novità e aspetti rilevanti Categoria: Contratti Sottocategoria: Locazione Dal 2014 i contratti di locazione sono stati

Dettagli

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile Circolare di gennaio 14 Santa Lucia di Piave, lì 7 gennaio 14 Oggetto: : Finanziaria 2014 prima parte È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Finanziaria 2014 (Legge 27.12.2013, n. 147) c.d. «Legge

Dettagli

Centro Sviluppo Commercio, Turismo e Terziario. INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI 2013-2015 condotta da CE.S.CO.T Pistoia

Centro Sviluppo Commercio, Turismo e Terziario. INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI 2013-2015 condotta da CE.S.CO.T Pistoia INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI 2013-2015 condotta da CE.S.CO.T Pistoia 1 INTRODUZIONE Una delle attività fondamentali svolte da CESCOT Pistoia è l analisi dei bisogni formativi, azione sperimentata

Dettagli

PROVVEDIMENTO A SOSTEGNO SETTORI INDUSTRIALI IN CRISI

PROVVEDIMENTO A SOSTEGNO SETTORI INDUSTRIALI IN CRISI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO PROVVEDIMENTO A SOSTEGNO SETTORI INDUSTRIALI IN CRISI 6 febbraio 2009 1 Indice 1. Settore automotive Pag. 3 2. Le altre misure del provvedimento Pag. 20 2 1. SETTORE

Dettagli

Tendenze nel mercato del lavoro e nella formazione nel settore turismo toscano.

Tendenze nel mercato del lavoro e nella formazione nel settore turismo toscano. Osservatorio del Turismo 2014: il lavoro degli enti bilaterali Tendenze nel mercato del lavoro e nella formazione nel settore turismo toscano. EBTT ed EBIT Presentazione a cura di Giampiero Poggiali Firenze,

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici. Guida per il cittadino. http://energia.regione.emilia-romagna.it/

La certificazione energetica degli edifici. Guida per il cittadino. http://energia.regione.emilia-romagna.it/ La certificazione energetica degli edifici Guida per il cittadino http://energia.regione.emilia-romagna.it/ Testo redatto a cura di: Mariangela Giorgini, Kristian Fabbri Filippo Padoan Ottobre 2014 SOMMARIO

Dettagli

L attività di affittacamere è disciplinata dalla Legge n.1111 del 16 giugno 1939. Per il suo esercizio non è previsto alcun

L attività di affittacamere è disciplinata dalla Legge n.1111 del 16 giugno 1939. Per il suo esercizio non è previsto alcun EXPO 2015 UN OPPORTUNITA DI BUSINESS: L ATTIVITA DI AFFITTACAMERE APPROFONDIMENTO TEMATICO DEL 16 MARZO 2015 a cura del Dott. Giuseppe Mancini L ATTIVITA DI AFFITTACAMERE Gli adempimenti civilistici e

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

Subingressi di cui all art. 15 della l.r. n. 30 del 2003. in B.U.R.L. n. 34 del 16-8-2004 sommario

Subingressi di cui all art. 15 della l.r. n. 30 del 2003. in B.U.R.L. n. 34 del 16-8-2004 sommario CIRC R(3) COMM 31_04 Pag: 1 CIRCOLARE 30 Luglio 2004 n. 31 Chiarimenti operativi sull applicazione della l.r. n. 30 del 2003, sugli Indirizzi generali e sui corsi abilitanti, per il rilascio da parte dei

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: MODELLI UNICO 2015 e 730/2015 ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI 1. PREMESSA In vista dei prossimi adempimenti dichiarativi delle persone

Dettagli

CONOSCI IL VENDING: LA DISTRIBUZIONE AUTOMATICA, REGOLE E DIRITTI DEI CONSUMATORI

CONOSCI IL VENDING: LA DISTRIBUZIONE AUTOMATICA, REGOLE E DIRITTI DEI CONSUMATORI ADICONSUM Associazione Difesa Consumatori e Ambiente promossa dalla CISL CONOSCI IL VENDING: LA DISTRIBUZIONE AUTOMATICA, REGOLE E DIRITTI DEI CONSUMATORI PAG. 2 Sommario Pinetti Giordano Quanti consumatori

Dettagli

ALBERTI - UBINI - CASTAGNETTI Dottori Commercialisti Associati

ALBERTI - UBINI - CASTAGNETTI Dottori Commercialisti Associati Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale in quiescenza CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI ELISABETTA UBINI PIAZZA CITTADELLA 6 37122 VERONA

Dettagli

Avvisi di pagamento della Tari, prima scadenza il 30 Aprile

Avvisi di pagamento della Tari, prima scadenza il 30 Aprile anno 56 n. 3 del 13-04-2015 Avvisi di pagamento della Tari, prima scadenza il 30 Aprile Sta arrivando in questi giorni, nelle case dei Cesenati, l avviso di pagamento per la prima rata Tari, a copertura

Dettagli

Circolare N. 5/2008 LA SCHEDA CARBURANTE E LE SUE ALTERNATIVE LA SCHEDA CARBURANTE. Premessa. Modalità di compilazione e periodicità di riferimto

Circolare N. 5/2008 LA SCHEDA CARBURANTE E LE SUE ALTERNATIVE LA SCHEDA CARBURANTE. Premessa. Modalità di compilazione e periodicità di riferimto Via G. Bovini, 41-48100 Ravenna (RA) Tel. 0544-501881 Fax 0544-461503 www.consulentiassociati.ra.it Altra sede: Dott. Franco Foschini 48012 Bagnacavallo (RA) Dott. Paolo Mazza Via Brandolini, 11 Dott.

Dettagli

LE PRINCIPALI NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015

LE PRINCIPALI NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015 OGGETTO: Circolare 3.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 LE PRINCIPALI NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015 È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 29.12.2014, n. 300, S.O. n. 99, la Legge 23.12.2014,

Dettagli

LE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE CONTENUTE NEL MODELLO 730-2015 a cura di Celeste Vivenzi

LE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE CONTENUTE NEL MODELLO 730-2015 a cura di Celeste Vivenzi LE PRINCIPALI NOVITA' OPERATIVE CONTENUTE NEL MODELLO 730-2015 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale L'Agenzia delle Entrate con il provvedimento n. 4791 del 15 gennaio 2015 ha approvato il modello

Dettagli

Nessun posto è bello come casa mia. Dorothy Gale

Nessun posto è bello come casa mia. Dorothy Gale Nessun posto è bello come casa mia Dorothy Gale Sommario 3 casanuovacasa: presentazione e contatti 5 Perché scegliere casanuovacasa Per una ristrutturazione di qualità Per un prodotto di qualità chiavi

Dettagli

Federcarrozzieri. Federazione Italiana Carrozzieri Indipendenti

Federcarrozzieri. Federazione Italiana Carrozzieri Indipendenti Federazione Italiana Carrozzieri Indipendenti Disegno di legge n. 2085, recante «Legge annuale per il mercato e la concorrenza», relativa alle tematiche concernenti il meccanismo per il risarcimento dei

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Settembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Legge di Stabilità 2015 Le novità in materia di Lavoro

Legge di Stabilità 2015 Le novità in materia di Lavoro Legge di Stabilità 2015 Le novità in materia di Lavoro Direzione Sindacale Welfare Sicurezza sul lavoro Area Lavoro Sul Supplemento ordinario n. 99 alla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 29 dicembre è stata

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 04/2010. Legge Finanziaria 2010 (L. 23.12.2009 n. 191) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza.

NOTA INFORMATIVA N. 04/2010. Legge Finanziaria 2010 (L. 23.12.2009 n. 191) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza. Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI COLLABORATORI: ELISABETTA UBINI RITA MAGGI

Dettagli

STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF

STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF Sezione prima - Imposte dirette Struttura della nuova IRPEF STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF I commi da 6 a 9, Legge finanziaria 2007, intervenendo a modifica del TUIR, riscrivono ancora una volta la struttura

Dettagli

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE: NUOVO SERVIZIO

DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE: NUOVO SERVIZIO N. 21 mese di ottobre 2009 Sommario: Nuovo servizio dichiarazione di successione - Nuovi corsi abilitanti in partenza - Aggiornamenti ISTAT Locazioni - Nuovi obblighi pubblicitari per le società - Controllo

Dettagli

GUIDA RAPIDA DETRAZIONE 65% RISPARMIO ENERGETICO

GUIDA RAPIDA DETRAZIONE 65% RISPARMIO ENERGETICO Service plus di Turati Antonio Via degli ulivi, 12/a 23827 Lierna -LC- P.I. 02818790137 Cell. 338/1274787 Tel. uff. 0341/710241 Fax 0341/710241 serviceplus.lc@gmail.com www.serviceplus.lc.it GUIDA RAPIDA

Dettagli

soluzioni finanziarie

soluzioni finanziarie s.r.l. soluzioni finanziarie per grandi imprese pmi e privati www.alifinservice.com perché scegliere noi Alifin Service si pone come interlocutore privilegiato nel settore Finanza attraverso la creazione

Dettagli

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE INDAGINE: COME I MANAGER VIVONO LA CRISI REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE Il sondaggio effettuato a fine anno da Astra Ricerche per Manageritalia parla chiaro: i manager sentono la crisi sulla propria

Dettagli

Leonardo è il primo portale che riunisce i Servizi Primari alle Imprese: Idee, Tecnologia, Fonti di Finanziamento

Leonardo è il primo portale che riunisce i Servizi Primari alle Imprese: Idee, Tecnologia, Fonti di Finanziamento Benvenuti a bordo! Leonardo è il primo portale che riunisce i Servizi Primari alle Imprese: Idee, Tecnologia, Fonti di Finanziamento Immagina un intero Staff di professionisti che mette al Tuo servizio

Dettagli

1) DEDUCIBILITA AI FINI IRAP DEL COSTO PER LAVORATORI A TEMPO INDETERMINATO

1) DEDUCIBILITA AI FINI IRAP DEL COSTO PER LAVORATORI A TEMPO INDETERMINATO LE PRINCIPALI NOVITA FISCALI DELLA LEGGE DI STABILITA PER IL 2015 Di seguito riportiamo una panoramica delle principali novità fiscali di interesse per Imprese e Cittadini, introdotte dalla Legge di Stabilità

Dettagli

a cura dello Studio de Strobel - Forti (Consulenza Societaria e Tributaria) - Roma, Via Montello, 20

a cura dello Studio de Strobel - Forti (Consulenza Societaria e Tributaria) - Roma, Via Montello, 20 Scadenze fiscali Principali adempimenti di carattere fiscale e previdenziale per i Professionisti e le Società in genere in scadenza nel periodo compreso dal 1 gennaio al 31 febbraio 2013. a cura dello

Dettagli

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria INFORMA Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria Via Mario Angeloni, 1 06125 Perugia (PG) Tel: 075.5002953 Fax: 075.5002956 e-mail: umbria@cia.it - web: www.ciaumbria.it facebook

Dettagli

C.A.T. ASCOM - 17 - C.A.P.

C.A.T. ASCOM - 17 - C.A.P. GIUGNO 2008 C.A.T. ASCOM Grosseto s.c. a r.l. - Grosseto, Via Tevere n. 17 - C.A.P. 58100 Tel. 0564 417941 - Fax 1784415230 - Internet: www.ascomgr.it INDICE CORSO ABILITANTE PER AGENTI E RAPPRESENTANTI

Dettagli

La bozza di Legge Finanziaria per il 2015

La bozza di Legge Finanziaria per il 2015 La bozza di Legge Finanziaria per il 2015 Il Governo ha recentemente approvato il disegno di legge della Finanziaria 2015 contenente alcune novità di natura fiscale, in vigore generalmente dal 2015, di

Dettagli

Circolare N.27 del 20 Febbraio 2014

Circolare N.27 del 20 Febbraio 2014 Circolare N.27 del 20 Febbraio 2014 Novità adempimenti delle locazioni a partire dal 2014 Gentile cliente, con la presente desideriamo ricordarle che a partire dal 2014 sono state introdotte novità nella

Dettagli

GUIDA RAPIDA DETRAZIONE 50% RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA

GUIDA RAPIDA DETRAZIONE 50% RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA Service plus di Turati Antonio Via degli ulivi, 12/a 23827 Lierna -LC- P.I. 02818790137 Cell. 338/1274787 Tel. uff. 0341/710241 Fax 0341/710241 serviceplus.lc@gmail.com www.serviceplus.lc.it GUIDA RAPIDA

Dettagli

Legge di stabilità 2015. Dipartimento Formazione Cisl ER Versione 1.0

Legge di stabilità 2015. Dipartimento Formazione Cisl ER Versione 1.0 Legge di stabilità 2015 Dipartimento Formazione Cisl ER Versione 1.0 1 Indice L Europa e la legge di stabilità Il DEF La direzione complessiva della manovra Cosa non c è I principali provvedimenti Primo

Dettagli

La dichiarazione dei redditi 2014, relativa al periodo d imposta 2013

La dichiarazione dei redditi 2014, relativa al periodo d imposta 2013 La dichiarazione dei redditi 2014, relativa al periodo d imposta 2013 Modello 730: provvedimento di approvazione del 15 gennaio 2014; provvedimento di modifica del 10 marzo 2014. Modello UNICO Persone

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA. Contratto di appalto per l affidamento del servizio consistente nelle ispezioni

SCRITTURA PRIVATA. Contratto di appalto per l affidamento del servizio consistente nelle ispezioni SCRITTURA PRIVATA Contratto di appalto per l affidamento del servizio consistente nelle ispezioni degli impianti termici ad uso civili presenti sul territorio della Provincia di Pistoia (CIG: 620951912F)

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015

CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 CONFESERCENTI Martedì, 10 marzo 2015 10/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Rifiuti, leggi scoordinate» 1 10/03/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 «Siamo

Dettagli

Le agevolazioni fiscali per le organizzazioni di volontariato

Le agevolazioni fiscali per le organizzazioni di volontariato Le agevolazioni fiscali per le organizzazioni di volontariato Esistono alcune agevolazioni per il volontariato, ma altre si potrebbero introdurre per quanto riguarda Iva, tassa automobilistica regionale

Dettagli

Lettera informativa n. 6 del 10 aprile 2015

Lettera informativa n. 6 del 10 aprile 2015 Egregio Signore, Gentile Signora, Spero sia di Suo interesse una breve sintesi delle recenti novità relative alla fiscalità d impresa, del periodo sino al 31 marzo 2015. Indice 1. Pubblicata la Legge 24

Dettagli

Concorso L evasione fiscale in Italia

Concorso L evasione fiscale in Italia Concorso L evasione fiscale in Italia Materiale realizzato dall Agenzia delle Entrate, a cura di: Daniela Berlese, Maria Macchia, Edoardo Mizzon, Luciano Morlino, Luca Ostellino, Roberta Quarto, Marco

Dettagli

La lente sul fisco. Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia. Guida Operativa. L Aggiornamento Professionale on-line

La lente sul fisco. Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia. Guida Operativa. L Aggiornamento Professionale on-line La lente sul fisco L Aggiornamento Professionale on-line Guida Operativa Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia A cura della Redazione La Lente sul Fisco Coordinamento scientifico

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Informativa n. 5 del 12 gennaio 2010 Legge Finanziaria 2010

Dettagli

SANITA. Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE A TUTTI

SANITA. Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE A TUTTI Il mio programma elettorale è frutto della voce delle persone che ho incontrato lungo il mio cammino e che sto incontrando nel corso della mia campagna elettorale SANITA Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE

Dettagli

Pagina 1 NEWSLETTER FINCO N.09-2013 SOMMARIO 1 - STABILIZZAZIONE ECOBONUS, RISORSE ECONOMICHE E CAMERE DI COMMERCIO (CON UN PENSIERINO AL CNEL)

Pagina 1 NEWSLETTER FINCO N.09-2013 SOMMARIO 1 - STABILIZZAZIONE ECOBONUS, RISORSE ECONOMICHE E CAMERE DI COMMERCIO (CON UN PENSIERINO AL CNEL) SOMMARIO Pagina 1 NEWSLETTER FINCO N.09-2013 1. STABILIZZAZIONE ECO- BONUS, RISORSE ECONOMI- CHE E CAMERE DI COMMER- CIO (CON UN PENSIERINO AL CNEL) 2. LA SPINA NEL FIANCO DELLE IMPRESE ITALIANE 1 - STABILIZZAZIONE

Dettagli

Gestione delle centrali termiche condominiali: il quadro vigente in Emilia Romagna

Gestione delle centrali termiche condominiali: il quadro vigente in Emilia Romagna Bologna, 19 novembre 2014 Gestione delle centrali termiche condominiali: il quadro vigente in Emilia Romagna Risparmio energetico? Benvenuto nel Club! DPR 74/2013 (1) Regolamento recante definizione dei

Dettagli

ELETTRICISTA INSTALLATORE D IMPIANTI

ELETTRICISTA INSTALLATORE D IMPIANTI ELETTRICISTA INSTALLATORE D IMPIANTI PREMESSA L'elettricista/installatore d impianti, è una figura professionale che dispone di conoscenze generali di elettrotecnica, disegno di schemi elettrici, impiantistica

Dettagli

PERSONE ATTIVE SUL MERCATO

PERSONE ATTIVE SUL MERCATO PERSONE ATTIVE SUL MERCATO Car Server nasce come società per azioni nel 1994 e da subito si distingue sul mercato per l attenzione alle esigenze del cliente e la capacità di fornire soluzioni innovative:

Dettagli

NEWSLETTER LAVORO 06 2014

NEWSLETTER LAVORO 06 2014 AVVOCATI COMMERCIALISTI CONSULENTI del LAVORO NEWSLETTER LAVORO 06 2014 Normativa lavoro 1. Legge di Stabilità 2. Jobs Act 3. Reminder: tempi determinati 4. Lavoro intermittente: verifica e nuova applicazione

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO NEWSLETTER PERIODICA DEL SERVIZIO SVILUPPO IMPRESE luglio 2014 n 19 Livorno, 24 luglio 2014 Questo servizio è a cura del consulente del Servizio Sviluppo Imprese.

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Dicembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

Oggetto: XI Master gratuito in Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale. Informativa e Condizione per la legittimazione alla Partecipazione.

Oggetto: XI Master gratuito in Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale. Informativa e Condizione per la legittimazione alla Partecipazione. Napoli, 06/10/2014 Prot. n 1406/16 Ai C.d.L. Iscritti al CPO LL. E-MAIL Oggetto: XI Master gratuito in Diritto del Lavoro e Legislazione Sociale. Informativa e Condizione per la legittimazione alla Partecipazione.

Dettagli

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2 Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 1 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Per la Pubblica Amministrazione viene previsto un uso esteso degli strumenti di pagamento elettronici (operazioni superiori a 500 euro).

Per la Pubblica Amministrazione viene previsto un uso esteso degli strumenti di pagamento elettronici (operazioni superiori a 500 euro). Analisi del Decreto Monti principali aspetti fiscali e previdenziali IRAP Novità cuneo fiscale Aumenta la deduzione ai fini Ires e Irpef di una parte dell IRAP versata dai contribuenti ( oggi prevista

Dettagli

Convenzioni nazionali Academy Card anno 2007

Convenzioni nazionali Academy Card anno 2007 1 Accordo Residence Luciani COSTA Edutainment S.p.A. Grazie all accordo stipulato con la Società Costa Edutainment S.p.A. ai titolari di Academy Card sono riservati degli ingressi con tariffe scontate

Dettagli

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food 1 Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food Crescere insieme lavorando in maniera coordinata e condivisa, per migliorare la qualità della vita nelle nostre città Regala alla tua azienda la giusta

Dettagli

I PENSIONATI VOGLIONO DELLE RISPOSTE

I PENSIONATI VOGLIONO DELLE RISPOSTE CGIL SPI TORINO TORINO TORINO I PENSIONATI VOGLIONO DELLE RISPOSTE Nel corso degli ultimi anni la fase di contrattazione con i Comuni sulle loro politiche di bilancio, è andata incontro a molte difficoltà.

Dettagli