VTA (Vocational Training Abroad, Stage di Lavoro all estero)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VTA (Vocational Training Abroad, Stage di Lavoro all estero)"

Transcript

1 VTA (Vocational Training Abroad, Stage di Lavoro all estero) Il progetto VTA è nato nell ambito dei 3 Progetti Europei Comenius ai quali abbiamo partecipato (dal 2005 al 2012) e quindi grazie all amicizia e collaborazione con diverse scuole superiori della UE. Il progetto prevede la possibilità, per gli studenti delle classi terze e quarte, di svolgere uno Stage di Lavoro all estero, ospitati in famiglia, per un periodo di tre settimane. Attualmente, le nostre scuole partner nell esperienza sono: Hans-Leipelt-Schule, Donauworth, Germania o I.E.S. Miguel De Mańara - Sevilla Spagna o Yrkesinstitutet Prakticum, Helsinki, Finlandia o Queste sono le procedure per l attuazione del progetto: 1. I docenti individuano gli alunni interessati e disponibili ad effettuare lo stage e ad ospitare, successivamente, per la stessa durata di 3 settimane, il proprio partner; Il Collegio dei Docenti si è espresso favorevolmente nei confronti dell iniziativa ma ha richiesto che lo stage degli studenti italiani possa aver luogo al di fuori del periodo scolastico (giugno/fine scuola oppure prima dell inizio delle lezioni in agosto/settembre) Naturalmente sarebbe auspicabile la reciprocità ( stesso alunno ospite e ospitante) ma non si esclude la possibilità che sia un altra famiglia ad ospitare. Il partner sarà in Italia durante l attività scolastica ma poiché impegnato nel lavoro fino al tardo pomeriggio non ostacolerà l attività di studio dei nostri alunni. 2. Il docente responsabile del VTA individua aziende disposte ad accogliere gli alunni stranieri in stage, naturalmente a costo zero. Purtroppo, soprattutto a causa del difficile momento economico che l intera Europa, ed in particolare l Italia, sta attraversando, sta diventando sempre più difficile, individuare aziende disposte ad accogliere studenti stranieri (che non parlano italiano) ai quali è necessario affiancare un tutor (che conosca l inglese, o il tedesco o lo spagnolo) che possa guidarli nell espletamento di semplici funzioni. L esperienza, che ha un alta valenza formativa, oltre che linguistica, è seguita e monitorata dal tutor referente sia in azienda che all interno della scuola partner.

2 I costi a carico delle famiglie sono limitati al viaggio di andata/ritorno verso il paese di destinazione e l ospitalità al partner (vitto e alloggio) per un periodo di tre settimane. Pioniere dell esperienza, nell estate 2008, Giberti Laura e Benetti Sharon, appartenenti alla classe 4 A ERICA (diplomate nel luglio 2009) che hanno prestato servizio rispettivamente presso l Ufficio Informazioni Turistiche di Nordlingen e presso la Biblioteca Comunale di Donauwoerth, in Baviera. Dopo di loro, Andrea Rossi (classe 5 A Geometri) e Giulia Gualtieri (5 A ERICA) hanno svolto il loro stage a Helsinki nel settembre 2009 e hanno ospitato, nella primavera 2010, rispettivamente Matias, iscritto alla sezione Economia e Marketing, e Linda, iscritta alla sezione Media della loro scuola. Linda ha potuto approfondire in senso pratico le sue conoscenze di creazione siti web e pubblicità presso INDUSTREE di Reggio Emilia mentre Matias è stato ospite dell azienda KARTHA di Carpi ed ha approfondito la diffusione delle fatture elettroniche (einvoicing) nel Nord-Europa. Numerosi, quindi, gli studenti che, negli anni, a partire dal 2008 fino ad oggi, hanno partecipato al progetto: Giberti Laura (4 A ERICA) Benetti Sharon (4 A ERICA) Rossi Andrea (4 A Geometri) Gualtieri Giulia (4 B ERICA) (vedi My VTA Report ) Salati Isabella (4 A Geometri) Cantarelli Roberto (4 B Geometri) Ronchetti Marco (4 A ITI) (vedi My VTA Report ) Caliumi Margherita (4 B ERICA) (vedi My VTA Report ) Ceccato Giorgia (4 B ERICA) Morellni Giulia (3 B ERICA) (vedi My VTA Report ) Malagutti Nicole (3 B ERICA) Vivari Federica (4 A ERICA) (vedi My VTA Report ) Mazzucchelli Martina (4 A ERICA) (vedi My VTA Report ) Diallo Raby (3 A ERICA)

3 Ferrari Sofia (4 B ERICA) Aldrovandi Sara (4B ERICA) Fornaciari Serena (4B ERICA) Numerose sono le aziende del territorio che hanno collaborato al progetto, dimostrando grande disponibilità e flessibilità ed a loro va il nostro sentito ringraziamento: CORGHI-NEXION, Correggio ARGO TRACTOR-LANDINI s.p.a.., Fabbrico INDUSTREE, Reggio Emilia KARTHA s.r.l., Carpi CORMO SOCIETA' COOPERATIVA, San Martino in Rio COPY Company s.r.l., Campagnola SICAM, Correggio EMAK s.p.a., Bagnolo CTE INTERNATIONAL, Reggio Emilia STUDIO PAOLA LIGABUE, Reggio Emilia LIU JO, Carpi GRANDI PASTAI ITALIANI, Correggio ESTETICA BLUE SUN, Correggio TECHNOSOLUTIONS s.r.l., Reggio Emilia LOVEMARK s.r.l., Reggio Emilia Ecco alcune delle testimonianze dei nostri studenti che hanno partecipato al VTA: Giulia Gualtieri Ho trascorso 3 settimane ad Helsinki, in Finlandia, dal 22 agosto al 13 settembre 2009.

4 Sono stata ospitata da Linda, mia coetanea, e dalla sua famiglia composta, oltre che da lei, dai sue due fratelli, di 23 e 20 anni e dai genitori Mats e Nina Fontell. Tutti mi hanno aiutata molto a inserirmi sia nella famiglia sia nel nuovo ambiente. Helsinki infatti è molto diversa dall Italia. La mia famiglia finlandese, inoltre, abita in una città chiamata Porvoo dove si parla sia finnico sia svedese, anzi la seconda lingua va per la maggiore nel sud del Paese. Durante questo periodo ho lavorato come cameriera a Sipoo, una cittadina situata a metà strada tra Helsinki e Porvoo e molto bella perchè attraversata dal lago. I miei colleghi all interno della struttura sono stati tutti gentili e l inglese non è stato un problema (là lo parlano tutti, bambini, giovani, anziani!!!). Per forza di cose, avendo a che fare con i clienti, ho anche dovuto imparare un po di svedese.. La proprietaria del locale è una signora sulla quarantina con 3 figli. È molto gentile e mi ha aiutato molto. Questa esperienza lavorativa mi ha insegnato molto, ho preso contatto con una cultura decisamente diversa da quella italiana, ho potuto anche notare il loro modo di vivere e cucinare. Questa esperienza lavorativa mi ha insegnato molto, ho preso contatto con una cultura decisamente diversa da quella italiana in quanto a stile di vita, abitudini, cibo Non vedo l ora di rivedere Linda che sarà mia ospite per tre settimane nell aprile prossimo. Io sarò molto impegnata nello studio ma sarà bello trascorrere le serate con lei, a casa o con i miei amici nel weekend e portarla in giro nelle nostre zone.

5 Il sabato sarà a scuola, nella mia classe, perciò anche i miei compagni potranno conoscerla!! Ronchetti Marco anno scolastico Sono uno studente all ultimo anno del corso ITIS e nel periodo tra il 21/08/2010 e il 12/09/2010 sono stato ospitato da una famiglia finlandese partecipante al progetto VTA. Questo tipo di esperienza è stata molto importante per me, grazie soprattutto all aiuto del mio host-brother e del mio datore di lavoro: ho lavorato per tre settimane in un paese all estero, conoscendo così una realtà di vivere molto diversa dalla nostra ma capace di farti maturare. Il ragazzo che mi ha ospitato, Arturs Lindholm, sin dal primo momento, nonostante la mia non proprio naturale scioltezza nell utilizzo della lingua inglese, ha cercato di farmi sentire a mio agio. Ha sempre cercato di coinvolgermi in quello che faceva, nonostante il poco tempo disponibile. Anche l esperienza lavorativa è stata positiva: Ian Bourgeot, il titolare della libreria in cui sono andato a lavorare, nonostante la differenze tra la tipologia dei miei studi e il tipo di lavoro, è riuscito a coinvolgermi nella sua attività, trovando anche il tempo per aiutarmi migliorare la mia conoscenza della lingua inglese. Questo tipo di esperienza è molto utile a noi giovani, non solo dal punto di vista linguistico ma anche per incoraggiarci ad aprire i nostri occhi su uno stile di vita diverso dal nostro.

6 Caliumi Margherita This report was made by me, Margherita Caliumi, and all my family because they also had a very important role in this experience. My experience was divided into two parts: the fist, when I was in Finland ; the second, when my host-sister came to my house to spend 3 weeks working at SICAM, in Correggio. When I was in Finland I had the possibility to improve my English and to use it while I was working and also for any type of necessity; I worked in a cafe bar as waitress ( the same place where also Giulia Gualtieri worked) and there I had to learn some Finnish and Swedish words because not all of the costumers were able to speak English and they were anyway interested to speak to me The only thing that didn t work correctly was my relationship with my host-sister; my impression is she was not interested in creating a link with me. Luckily her mom, her brother and also the girl I worked with were so cute and outgoing that I did not feel homesick. When she was staying at my place, it was the same; she didn t care about me and my family; she didn t respect my family rules and she behaved like she was staying in a youth hostel and not with a family; my parents were a little bit sad about this because our previous hosting experience was just wonderful! Anyway, I know that my experience was not one of the best but it was good anyway, because it gave me the possibility to know new people, places, the Finnish culture and to improve my English. Morellini Giulia La famiglia è stata molto accogliente e sono molto simpatici. Non ho potuto stare molto tempo con loro perché ero sempre in giro dopo il lavoro. Non ci sono stati problemi di alcun tipo, nemmeno per la lingua. In Finlandia conoscono TUTTI inglese. La famiglia che mi ospitava era composta da quattro sorelle e, naturalmente, i genitori.

7 Anche nel negozio, chiamato Anton & Anton, mi sono trovata molto bene. Il lavoro non era molto pesante, soprattutto perché non c era molto da fare. I primi 2 giorni ho dovuto pulire tutti gli scaffali del negozio. Gli altri giorni ho lavato le stoviglie, piegato gli scatoloni e riempito gli scaffali. Tutti i giorni così, ad eccezione di quando ho tagliato del pesce (mai più!). E stato davvero orribile. Escursioni, attività, esperienze Per quanto riguarda le escursioni, una volta sono andata allo zoo, abbiamo visitato Helsinki (anche il campo divertimenti). Infine siamo andate in Estonia, abbiamo visitato la capitale, Tallin, in poche ore, ma ne valeva la pena. Eravamo spesso nei centri commerciali Kamppi e Focus.

8 L unica difficoltà prima della partenza è stata: cosa portare?. I vestiti sono un GRAN problema, soprattutto perché quando si pensa alla Finlandia, una persona pensa subito a babbo natale e alla neve. Perciò non sapevamo se portare vestiti invernali o estivi. In Finlandia non ci sono state difficoltà di alcun genere. Dopo un po siamo riuscite ad orientarci benissimo. Ed è stato un bene che tutto ciò di cui avevamo bisogno era a due passi. Ho avuto riscontri positivi in tutto: ho migliorato il mio Inglese (la ragazza che mi ospitava non faceva altro che ripeterlo) e infatti spesso mi ritrovavo a pensare in inglese. Inoltre ho imparato un po di svedese (loro parlavano soprattutto questa lingua). Ho fatto nuove e bellissime amicizie. Ho conosciuto una nuova cultura: il modo di essere dei finlandesi è completamente diverso dal nostro: le persone tendono ad essere molto silenziose ( tranne alla sera) e il loro modo di vestirsi è completamente differente dal nostro. Anche la scuola e il lavoro si svolgono con modalità differenti. In Finlandia le scuole possono contare su finanziamenti maggiori, pertanto gli edifici sono molto più nuovi, moderni ; per ciò che riguarda il sistema scolastico, gli orari di inizio e fine lezione non sono fissi:le lezioni, ad esempio, possono iniziare alle 9, come anche alle 10 o alle 8 e gli studenti seguono un percorso personalizzato. Inoltre,già dai 15 anni possono iniziare a lavorare e di anno in anno il loro stipendio aumenta. Insomma è stata un esperienza unica e fantastica che rifarei (e mi trasferirei là) volentieri. Al rientro non ci sono state difficoltà. E stato stranissimo ritornare in Italia, la nostalgia per Helsinki si è fatta sentire subito. Mia sorella, Emma, ha 17 anni e studia economia in una scuola professionale,. Emma, e le altre ragazze, sono venute in Italia con noi il 16 settembre e purtroppo sono già tornate in Finlandia. Giulia, Giorgia and Nicole at Praktikum, our partner school in Helsinki

9 Preparing salmon. Martina Mazzucchelli My VTA experience started on Saturday, 16th June and ended on Saturday, 7th July It took place in Germany, precisely in a little Bavarian town, in the South of the country. MY HOST FAMILY My host family, whose surname is Schröppel, live in Harburg. Harburg is a little town situated on the Romantic Road, a theme route 350 km long in Southern Germany, famous for its medieval locations. That s why in this town there are a lot of historical buildings and monuments like, for example, the castle, the old bridge and the church.

10 The Schröppels have a very nice and big house near the town centre; in their property there are also a big garden, a vegetable garden, some fruit trees, a henroost, a tool shed, a sawmill and a little stable. They also have a big landed property in the country where there are fields and another stable. My family consisted of Elisabeth, my host sister, Fritz, her father, Magdalena, her mother, Christoph and Barbara, her brother and sister. Fritz works on his farm where he breeds pigs and grows mostly wheat. In one of his stables there are 500 pigs! He carries out all these activities during spring, summer and autumn while in winter he spends most of his time in the forests of Harburg: in fact he is in charge of supervising them. Magdalena is a housewife: she does the housewok, she goes shopping every morning, she takes care of the garden, the fruit trees, the vegetable garden and she cooks wonderful meals. She is a very very good at cooking, her cakes are delicious! Christoph, who is 15, studies in a technical school. Barbara, who is 23, studies Agriculture at Weidenbach University, she has an apartment there and she comes back home only for the weekend. Elisabeth, who is 17, studies at Hans-Leipelt-Schule, which is a technical-vocational school in Donauworth. She attends a very difficult course where there are subjects like Physics, Chemistry, Maths and Technical Drawing. This school is particular because students alternate one week at school and one week at work. MY JOB I worked in the library of Donauworth. Donauworth is a little city 15 km away from Harburg. The library is in the centre of the town, on the second floor of a big historical building in which there is also a private school. In the library hall there are exhibitions of

11 drawings and little works made by children of the local elementary school. In the centre there is a big desk with two computers: here the costumers come to give books back or to ask for information. On the right side there are books for children and adolescents; on the left side there are books for adults and at the back there is the office. In the children area there are also toys, little chairs, pillows and four computers. In the adults area there are four computers, a relax zone with a coffee machine, a table with chairs and some newspapers, and some small armchairs where the costumers can read magazines or play chess. In the library people can borrow and return books, DVDs, CDs and Playstation games; it is also possible to surf the net. Each costumer has his/her own library card. Mrs Evelyn is the manager of the library and she can count on very reliable and qualified her colleagues: Irmingard, Steffi and Jonas. There are also one boy, Hannes, and one girl, Carina, both from Elisabeth s school, that work alternately with them. The library is open from 2:00 p.m. to 6:00 p.m. on Monday, Wednesday and Friday; and from 10:00 a.m. to 2:00 p.m. on Tuesday and Thursday. I used to work from 8:00 to 12:00 and from 2:00 to 6:00 p.m. on Monday, Wednesday and Friday; and from 8:00 to 2:00 p.m. on Tuesday and Thursday. In the morning, as soon as I arrived, I had to put the books that people had returned the previous day on the bookshelves in alphabetical order. After this I used to work in the office: I put sticky labels on the books and I wrapped them up or I registered them in the computer using a special program. Sometimes I also prepared the exhibition in the hall: I took off old drawings and I hung new ones. When the library opened I had to deal with the costumers: if they had to return books I scanned and put them on the movable bookshelves behind the desk; if they had to borrow books I scanned their cards and then the books. At first it was difficult for me to remember the right place of the books: they were too much and of different genres; I was very afraid to do something wrong. Also the language was a problem because I don t study German. Luckily the library staff always helped me, they never left me alone and they ve always been very kind to me, even if I did some mistakes. After the first week I began to get the hang of all the activities I used to do and I became more independent. MY EXPERIENCE I left from Verona airport with Federica, the classmates who took part in the project together with me in Germany. Before leaving I was very nervous because I had never been abroad alone for such a long time; I didn t know what expect. We arrived in Munich airport at 2:00 p.m. and we met our host families; Elisabeth, Magdalena and Patrick (Elisabeth s boyfriend) came to pick me up. We got to Harburg after almost two hours by car, we had lunch and I met the rest of the family; at the beginning I was a little bewildered but they put me at my ease with their kind ways. Later I went to a fair with Elisabeth and her mum. In the evening we went to an open air party where I met Elisabeth s friends for the first time. The following day we visited the castle of Harburg. On Monday and Tuesday Federica and I went to school in Donauwörth where we had English and Italian lessons; we enjoyed talking with German students in our language. On working days I used to get up at 6:45, I had breakfast, I got ready and at 7:30 I went to the bus station because Carina or Jonas picked me up there by car to go to work. On Monday, Wednesday and Friday I had lunch in Donauwörth; I went around the town, in and out of the shops and I used to have a coffee in a little Italian coffee bar. When I stopped working, at 6:00 p.m., I went back home with Carina or Jonas. Once at home I had dinner and then I took a walk with Elisabeth, Christoph and Zeta, the family s dog. After this I had a shower and I relaxed a little bit watching TV or on the computer. I went to bed at about 11:00 p.m.

12 On Tuesday and Thursday, considering that I finished working at 2:00 p.m., I had lunch at home. In the afternoon, together with Elisabeth, Magdalena and Christoph, I went sightseeing or visited some friends of theirs, like Fiorella and Sidne. Fiorella is one of Magdalena s friends; she is Italian but she has been living in Germany since she was young. Sidne is Elisabeth s boyfriend s mum, she is Spanish and she has a lot of relatives in Germany; I enjoyed talking with them, they are very funny and we had a lot of laugh together! Once me, Elisabeth and her mum went into a big shop selling gardening articles in which you can also buy pets; outside there is a big wonderful garden with two little lakes, a bridge and some statues. One day we visited Nördlingen, a city 20 km away from Harburg, famous for its still complete medieval city walls, Saint George s Church with its bell tower, called Daniel, 90 m high. We also visited the city of Augusta where we saw Saint Ulrich s Church, the Town Hall with Der Goldene Saal, the theatre and the big Cathedral. On Friday and Saturday night I used to go out with Elisabeth and her friends: we went mostly to open air parties where we had really a good time. I established a beautiful relationship with my host family, it couldn t be better : they completely opened up to me and they did everything possible to make me happy. I will never be able to find the right words to thank them. I was very sad when I had to come back home: I didn t want to leave my family and all the fantastic people I met there. I can say that for me it was a wonderful and unforgettable experience that has changed me a lot: I have become more independent, I have learnt to help myself out of new (sometimes unexpected) situations and maybe I have overcome my shyness a bit. That s a great success! Federica Vivari My VTA experience started in March, when I hosted Theresa for three weeks and then, in June, she was waiting for me in Germany. I had never been to that country, and I was excited to go and meet my lovely host sister again! The days before leaving, I was afraid of spending almost a month away, but, when I arrived at the airport in Munich, and then at my new house, all my fears faded away.

13 The family was fantastic! Theresa, her brother David, and her parents, Claudia and Horst, were really nice and friendly to me, and as soon as I arrived I found a big poster, made by David, stuck on the gate where they welcomed me! I also met Theresa s relatives: her grandparents, both from her mother and her father, her uncle and her aunt, and everybody did all their best to make me feel at home! During my stay in Germany, I visited some Bavarian cities, such as Munich, Ulm, Heidenheim, Günzburg and, of course, Lauingen, the city where I lived, and some typical places, for example, the Biergarten: it s a restaurant, but with the picnic tables outside, under the trees and next to the river. Claudia always cooked traditional meals for me, and, surprisingly, I discovered a new love: the Weißwurst, a white sausage with spinach. Apart from that, I have to admit, sincerely, that German food is not my favourite because of the sauces, which I don t like, and neither the weather is so nice: it changes very quickly, and, for example, one day the temperature goes up to 30 C, and the next one it falls to 12 C with storms (and believe me, it s not funny to be in the middle of one of them, with such rain and wind that you can t drive your bicycle!). I invited everybody to come and spend their summer in Italy! In the evening of my last day in Germany, my family and I went to a nature theatre: the seats are covered, but the stage is open-air, in a real forest, with real trees and so on! The play was in German, but I read first the plot at home and Theresa translated some scenes for me. It was great! In few days, I met a lot of new friends, as Ralph, Lars, Ana, our neighbours, Laura, Kati and Lina, Theresa s best friends, and my little girl, Saskia, one of the most important people I met in my experience: we spent a great time walking around the city, eating ice-creams and going into some pool with very cold water came from the river Donau up to your knees! With them all I spent such a great time! Actually, the only moment when we totally disagreed was for the football match Italy-Germany. We saw it in the neighbours garden, eating a special pizza we had

14 made ourselves with an original Italian recipy, and I was the only Italian supporter among twenty Germans! We also went twice to one of the numerous lakes next to their city. We swam and had a lot of fun playing cards on the shore! They also taught me some German words, and now, even If I don t study it, I can understand a bit when someone talks to me in German. I feel powerful! I arrived in Germany on Saturday, and on Monday and Tuesday I went to Theresa s school, where I took part in English and Italian lessons, where I had the opportunity to help the teacher as a native speaker. I noticed that there was more dialogue between teachers and students than in Italy, maybe because they do not have oral tests during the school year, just written ones, and so they don t have the fear to be tested if they start talking about the lesson of the day. On Wednesday I started working at BSH Bosch Siemens Hausgeräte in the controlling department. My tutor was Melanie Mayer, and I got on well with her, helping her and the secretary Birgit Werani doing any tasks they gave me, together with Saskia, who worked with me for two weeks because of a school stage. Thanks to her, and many other people in the department, I managed to do everything. My tasks were almost the same things I studied theoretically at school: in economics, for example draw up and store invoices in alphabetical order, make photocopies of them and fill them into the Bosch system; check dates and budgets for some departments and the total amount of the employees travelling time, and many other things. The first days were

15 really hard, because working almost 7 hours in front of a computer is tiring, but then I got used to it, even because there was a break at 9 o clock; on Wednesday we had breakfast in the office with every kind of food, from typical sweets, to bread, jam and fruits. The factory where I worked makes dishwashers, and one day I visited the production department, and I was fascinated by the high-technology they have, in particular the robots in the pre-fabrication. My colleagues were friendly, and I felt really at ease with them. They spoke with me in English, and one of the employees could also speak a bit of Italian, and so she had also the possibility to practice it. I think it was a great experience: it was my first stage, and, working abroad, I had the opportunity to improve my English vocabulary and the grammar. I also realized that working in an office is not what I want to do in my life: I wouldn t have known it without doing this experience! A lot of people asked me if I noticed some affinities or differences between Germany and Italy, and, now, my answers to all the questions are the following ones: Even if they don t realize, they often say Sehr Gut, which means very good, perfect : it s really funny!; When Theresa was in Italy, she said the Italians always ask you if you are hungry. In Germany they don t ask, they, simply, always eat. All the time! I m not joking! They can get the driving license at 17. I m not sure it is a good idea! For example my sister got it while I was there, and we share the thrill of the first driving hours. I had the possibility to spend two days in Theresa s school, and I noticed that their system is totally different from ours: they have more holidays during the school year and don t go to school on Saturday, but they have some lessons in the afternoon and they finish school on 1 st August. No thanks! I prefer the Italian system with holiday starting in June! It s more relaxing! Everybody says Italians are always late; yeah, maybe they re right, but the Germans are too, I can guarantee! If I had to synthesize my experience in a few words, they will be: -friendship; -explore; -learning; -independence;

16 -punctuality: I had to go to work by train, and it wasn t waiting for me! I had never imagined I could feel like this. Before starting my yourney to Donauworth, three weeks seemed a long time to me, maybe too long; and when the time to fly back home cama, they seemed too short: I would had stayed there more days, thanks to the people I met. But then, I realized I didn t have to be sad, because the relationship I made will last forever. Miles can t truly separate us from friends! I will be always with them, in their heart, and they will be in mine. I really loved this experience, and I would like to do it a thousand times. I found beautiful places, unforgettable friends, and a second family. I also understood that everyday there is something new, and it s up to each of us to go out and find it. Never stop experiencing, living, learning. That s my Germany. Ed ora i racconti o il lavoro di alcuni studenti stranieri che abbiamo ospitato: Our VTA experience in Italy, by Patrick Wolf and Susanne Scheurle

17 Three great weeks in Italy! Start On ourfirst daywewereat school, met a few teachers and were trained about work security

18 After that we were brought to our working places by Paola but first she showed us Correggio Patrick had his practical training at Cormo in St. Martino where he contacted German companies

19 Susanne was at Copy Company in Campagnola where she worked in the office We visited different places like a caseificio and cities like Modena, Rubiera, Sassuolo

20 Patrick stayed at Roberto s in San. Martino Susanne was hosted by Isabella in Fabbrico

21 We enjoyed a lot of good food and saw a different culture Thank you Paola, Isabella & Roberto (and the rest from Italy) for these three wonderful weeks!! My VTA experience ( to ) in Correggio, by Theresa Kaipf from Germany The arrival in Verona on the airport should have been at but like the Italian style we arrived at My first sentence to my host family was I m sorry for the delay and they said that it is no problem. Gradually I understood that for Italians it is normal if someone is not on time.

22 My host family was very friendly and they have taken me well. The members are: Alessandro, Father; Lela, Mother; Marco; the brother of Federica and he also became mine, and my lovely host sister Federica. I spent whole three beautiful weeks with the whole family. If it was the Diner in the evening or the trips to Florence and Verona, everything I spent with them was great. The weekend started when we came home from school on Saturday. Then we went out to Correggio with some friends of Federica and we ate ice cream at the famous ice cream shop in Correggio called Amadeus the ice cream was very delicious. And during the time we ate our ice cream we played cards or talked about all the stuff girls are talking about. In the evening we also went out. On the first evening we went to a birthday party of a girl called Guccia she celebrated her 18 th birthday. It was like a birthday party in Germany, we ate pizza and tiramisu and we danced and have got much of fun. At the second Saturday evening Federica and her friends have got the great idea that we can go bowling. So when I tell the truth I really like bowling but I`m really bad. I only play it at home on a game console and when I play it there I m not so bad like in the real world but also not good! The bowling center in Reggio Emilia was awesome it looked like a bowling center in the middle of the USA with all the desks and the chairs and the strange smell of the shoes. And at the end of the evening I lose but it was fun and that is the main thing. At the last weekend we only could went out at Friday evening because on Saturday morning I will leave Italy. Federica only said to me that I should were something more elegant on Friday evening because we are going to a restaurant. And I said goodbye to all of her friends during the week and I was sad because I wouldn t n see them again. But as we arrived on the restaurant all of her friends were sitting on a table and we have got diner with them. For me it was a surprise that everyone was there. I have got three awesome and unforgettable weekends. At my first day in Italy I learned two Italian card games, the first named Briscola and the second named Scopa. I love those games and we played it all the time, on Saturdays in the ice cream shop or during the days when Marco was watching football matches. And I was very surprised when I got this card deck, to play it at home and to teach it to my family and friends.

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Capire meglio il Grammar Focus

Capire meglio il Grammar Focus 13 Present continuous (ripasso) Avverbi di modo Per un ripasso del PRESENT CONTINUOUS vai ai GF 10 e 11. Il PRESENT CONTINUOUS si usa per azioni che si fanno in questo momento / ora. Osserva l immagine

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA Ripassa sempre l argomento prima di svolgere gli esercizi. Ripassa anche il lessico studiato durante l'anno. Svolgi gli esercizi su un quaderno

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Indice. 1 Introduzione ai tempi del passato --------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Introduzione ai tempi del passato --------------------------------------------------------------------- 3 INSEGNAMENTO DI LINGUA INGLESE LEZIONE III I TEMPI DEL PASSATO PROF.SSA GIUDITTA CALIENDO Indice 1 Introduzione ai tempi del passato ---------------------------------------------------------------------

Dettagli

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE USO DEL PRESENT PERFECT TENSE 1: Azioni che sono cominciate nel passato e che continuano ancora Il Present Perfect viene spesso usato per un'azione che è cominciata in qualche momento nel passato e che

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com

Manualino di Inglese. Marco Trentini mt@datasked.com Manualino di Inglese Marco Trentini mt@datasked.com 19 febbraio 2012 Prefazione Questo documento è un mini manuale di inglese, utile per una facile e veloce consultazione. La maggior parte di questo documento

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

GRAMMATICA INGLESE DI BASE

GRAMMATICA INGLESE DI BASE GRAMMATICA INGLESE DI BASE BASI PARTI DEL DISCORSO NUMERI e DATE SOSTANTIVI PLURALE REGOLARE DEI SOSTANTIVI PLURALE IRREGOLARE DEI SOSTANTIVI SOSTANTIVI NUMERABILI E NON GENITIVO SASSONE VERBI TEMPI ESSERE

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Nome del concorrente - Competitor's name :...

Nome del concorrente - Competitor's name :... MODULO DI RICHIESTA DI MATERIALE SUPPLEMENTARE ADDITIONAL MATERIAL ORDER FORM Il materiale e i documenti compresi nella tassa di iscrizione sono elencati nell'appendice VI del 2015 FIA WRC Sporting Regulations

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation L E S S O N P L A N SONG p. 43 What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. It s time, time to rock, time to rock, time to rock.

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta)

- transitivi Gianni ha colpito Pietro Ha mangiato (la pasta) Teoria tematica Ogni predicato ha una sua struttura argomentale, richiede cioè un certo numero di argomenti che indicano i partecipanti minimalmente coinvolti nell attività/stato espressi dal verbo stesso.

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori

MANAGEMENT MISSION, far crescere i collaboratori Trasformare le persone da esecutori a deleg-abili rappresenta uno dei compiti più complessi per un responsabile aziendale, ma è anche un opportunità unica per valorizzare il patrimonio di competenze aziendali

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ESERCIZI ESTIVI IN PREPARAZIONEALLA FREQUENZA DEL PRIMO ANNO DELL ITIS E DEL LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ESERCIZI ESTIVI IN PREPARAZIONEALLA FREQUENZA DEL PRIMO ANNO DELL ITIS E DEL LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ESERCIZI ESTIVI IN PREPARAZIONEALLA FREQUENZA DEL PRIMO ANNO DELL ITIS E DEL LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE La proposta di esercizi per le vacanze contenuta nel presente

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

NUOVE PROSPETTIVE SULL AUTISMO: IL PROGRAMMA SON - RISE E LA RICERCA BIOMEDICA

NUOVE PROSPETTIVE SULL AUTISMO: IL PROGRAMMA SON - RISE E LA RICERCA BIOMEDICA Genitori che applicano il Programma Son-Rise Associazione Gocce di Solidarietà di Manerbio Associazione Autismando di Brescia Con il Patrocinio Ass. Servizi Sociali del Comune di Manerbio Ass. Servizi

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE GRAMMAR NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR. A practical Guide for Italian Learners HOEPLI

LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE GRAMMAR NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR. A practical Guide for Italian Learners HOEPLI GRAMMAR LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR A practical Guide for Italian Learners HOEPLI LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE New Active

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Dialogo. Una bottiglia di acqua minerale e un quarto di vino rosso, per favore. Pizza al taglio. Un modo economico per mangiare.

Dialogo. Una bottiglia di acqua minerale e un quarto di vino rosso, per favore. Pizza al taglio. Un modo economico per mangiare. Quinta lezione Buon Appetito! A. Present tense of -ere and -ire verbs B. Dovere (to have to), potere (to be able to,can, may), and volere (to want) C. Uscire (to go out), dire (to say, to tell), and venire

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

-Il PRESENT PROGRESSIVE serve a indicare azioni in corso di svolgimento; esso si forma: 62**72%(9(5%2,1* Il SIMPLE PRESENT indica azioni abituali.

-Il PRESENT PROGRESSIVE serve a indicare azioni in corso di svolgimento; esso si forma: 62**72%(9(5%2,1* Il SIMPLE PRESENT indica azioni abituali. 6,03/(35(6(17 Il SIMPLE PRESENT indica azioni abituali. -Per formare il SIMPLE PRESENT si utilizza il verbo all infinito senza il TO che si coniuga senza variazioni ad eccezione delle terze persone singolari,

Dettagli

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015

Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C. del 27/05/2015 Allegato IV simulazione della Terza Prova, TIP. B+C del 27/05/2015 Istituto d Istruzione Superiore Liceo Classico Statale G. Garibaldi Via Roma, 164 87012 Castrovillari ( CS ) Tel. e fax 0981.209049 Anno

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007

Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007 Riparazione BMW R1150RT 2001 Kit di riparazione gomme aggiornamento febbraio 2007 Procedura ispirata al foglietto istruzioni allegato al kit di riparazione, in dotazione alle moto BMW, riveduto e rimaneggiato

Dettagli

Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti.

Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti. speaknow_vol1:inglese 21-12-2010 12:36 Pagina 39 [ 1.9 ] Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti. Un piccolo esempio in italiano

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

English Grammar, the way I like it! Vol. 1. di: Patrizia Giampieri

English Grammar, the way I like it! Vol. 1. di: Patrizia Giampieri English Grammar, the way I like it! Vol. 1 di: Patrizia Giampieri 1 INDICE TO BE ADJECTIVES THIS, THAT; THESE, THOSE THERE IS, THERE ARE HAVE GOT POSSESSIVE ADJECTIVES POSSESSIVE PRONOUNS SUBJECT and OBJECT

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Che bella famiglia! SCOPI

Che bella famiglia! SCOPI ask8626x_ch04_087-112.indd Page 87 11/10/12 7:21 AM user-f502 4 Che bella famiglia! R I PA S S O IN THIS CHAPTER YOU WILL REVIEW HOW: to introduce yourself and meet others to express possession to ask

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY TODAY MORE PRESENT IN GERMANY Traditionally strong in offering high technology and reliability products, Duplomatic is a player with the right characteristics to achieve success in highly competitive markets,

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli