Provincia di Lecce. Prima parte Inserimento al lavoro. Anno 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia di Lecce. Prima parte Inserimento al lavoro. Anno 2015"

Transcript

1 Provincia di Lecce Prima parte Inserimento al lavoro Anno 2015

2 In copertina foto De Florio Gruppo di lavoro: De Florio Pietro & Rusponi Giovanni Un sostegno fondamentale è stato dato dal Responsabile del Centro per l Impiego di Nardò Alessandrì Giovanni Centro per l Impiego Nardò via San Pietroburgo, fax , tel , e mail:

3 Orientamento e autopromozione J. Vermeer, Il Geografo, 1668, Museo Statale Francoforte Occorre esplorare il mercato del lavoro per sapere dove una determinata professione è più richiesta, se siamo disposti ad andare altrove. Pertanto dal sito è possibile scaricare Diplomati e Lavoro Gli sbocchi professionali nelle imprese italiane e Laureati e lavoro gli sbocchi professionali delle nelle imprese italiane. Sono studi importanti per conoscere le professioni di cui le imprese hanno bisogno; le preferenze degli imprenditori, le caratteristiche delle assunzioni, i settori occupazionali e soprattutto le aree geografiche del paese in cui determinate professioni sono maggiormente richieste. Si riportano brevemente le tabelle riassuntive riguardo ai diplomati

4 Unioncamere Excelsior 2014 Diplomati e lavoro Assunzioni non stagionali dei diplomati Indirizzi di studio e assunzioni Liceo classico e scientifico 600, prec. 960 Lic. Scienze umane 2.770, prec Liceo linguistico 7.020, prec Artistico 2.820, prec Agrario alimentare prec Amministrativo commerciale , prec Cartario cartotecnico editoria 820, prec. 950 Chimico 1600, prec Aree con più richieste Sud e Isole Nord Est Nord Est Sud e Isole Incidenze provinciali Vibo, Ragusa, Trento, Taranto Siena, Caserta, Brindisi, Trento Disponibilità ad assumere senza esperienza Difficoltà di reperimen to Formaz. post diploma 31% (40) 9% (10) 8% (15) 12% (40) 3% (10) 23% (15) Napoli, Roma, Siena, Milano 48% (40) 8% (10) 4% (15) Fermo, Belluno, Verona, Aessandria Cuneo, Venezia, Salerno, Avellino Salerno, Piacenza, Vicenza, Pistoia Reggio Emilia, Ancona, Monza, Firenze Vicenza, Pordenone, Siena, Latina 23% (40) 22% (10) 12% (15) 40% (45) 10% (10) 34% (15) 43% (39) 9% (10) 12% (15) 30% (40) 13% (10) 16% (15) 51% (40) 13% (10) 19% (15) Competenze trasversali Professioni più richieste Comunicazione, lavorare in autonomia, soluzione di problemi Comunicazione, lavorare in autonomia, soluzione di problemi Comunicazione, lavorare in autonomia, soluzione di problemi Capacità di risolvere problemi, comunicazione, lavorare in autonomia Comunicazione, lavorare in autonomia, lavorare in gruppo, flessibilità e adattamento Comunicazione, Lavorare in autonomia e in gruppo Capacità di Lavorare in gruppo, in autonomia, flessibilità e adattamento Capacità di Lavorare in gruppo, in autonomia, flessibilità e adattamento Operatore computer, receptionista, rappresentante, pubbliche relazioni Educatore di asilo, insegnante scuola materna, educatore disabili Vendite, biglietterie, reception, comm. estero Insegnate di arti applicate, suonatore, attore, orafo, allestitore stand Cuoco, addetto trasformazione Prodotti agricoli, pasticcere, raccoglitore prodotti agricoli Addetto amministrazione e contabilità. Consulenza fiscale. Vendite Vendita, addetto macchine confezionatrici, grafico pubblicitario, tecnico computer grafica Conduttore di Impianti Chimici, tecnico di laboratorio, macchine industria farmaceutica.

5 Indirizzi di studio e assunzioni Edile 4780, prec Elettronico e delle telecomunicazio ni prec Elettrotecnico 6.970, prec Grafico pubblicitario 1.020, prec. 600 Informatico 3.830, prec Legno mobili arredamento 920, prec. 650 Meccanico , prec Aree con più richieste Sud e Isole Sud e Isole Sud e Isole Nord ovest Incidenze provinciali L Aquila, Isernia, Foggia, Treviso Pordenone, Varese, Mantova, Cuneo Enna, Lecce, Frosinone, Massa Firenze, Rimini, Milano Treviso Trieste, Reggio Emilia, Bergamo, Mantova Potenza, Ragusa, Como, Treviso Lecco, Vercelli, Potenza, prato Disponibilità ad assumere senza esperienza Difficoltà di reperimen to Formaz. post diploma 17% (40) 10% (10) 26% (15) 63% (39) 10% (10) 13% (15) 23% (40) 8% (10) 9% (15) 27% (40) 5% (10) 4% (15) 33% (40) 15% (10) 23% (15) 60% (40) 8% (10) 13% (15) 44% (39) 17% (10) 18% (15) Competenze trasversali richieste dalle imprese Capacità di lavorare in autonomia e in gruppo, capacità di risolvere problemi Capacità di lavorare in gruppo, flessibilità e adattamento, capacità di analisi e sintesi Lavorare in autonomia e in gruppo capacità di risolvere problemi Capacità di risolvere problemi, lavorare in autonomia, flessibilità e adattamento Lavorare in autonomia e in gruppo capacità di risolvere problemi Capacità di risolvere problemi lavorare in gruppo e in autonomia Lavorare in autonomia e in gruppo capacità di risolvere problemi Professioni più richieste Tecnico cantiere, restauratore edile, assistente edile, disegnatore tecnico Installatore linee energetiche, riparatore macchinari e impianti, tecnico energia, tecnico elettronico Installatore impianti elettrici, conduttore robot industriali, riparatore macchinari e impianti, tecnico impianti elettronici Operaio industria dello spettacolo, Grafico pubblicitario, Addetto marketing Programmatore, sviluppatore di software, telemarketing, riparatore di macchinari e impianti, Assemblatore mobili, Falegname, Tappezziere per mobili Riparatore di macchinari e impianti, Manovratore di impianti, Tornitore metalli, montatore di macchine industriali

6 Indirizzi di studio e assunzioni Nautico e Aeronautico 1.630, prec. 780 Socio Sanitario 8.350, prec Termoidraulico 2.200, prec Tessile Abbigliamento e moda 3.030, prec Turistico Alberghiero , prec Aree con più richieste Sud e Isole Nord Est Nord Est Centro Nord Est Incidenze provinciali Palermo, Livorno, Genova, Venezia Biella, Pordenone, Modena, Trieste Bari, Treviso, Prato, Pavia Fermo, Arezzo, Firenze, Treviso, Biella Vibo, Verbania, Aosta, Rimini Disponibilità ad assumere senza esperienza Difficoltà di reperimen to Formaz. post diploma 14% (40) 1% (10) 13% (15) 41% (40) 8% (10) 35% (14) 25 % (40) 25% (10) 13% (15) 39% (40) 22% (10) 23% (15) 27% (42) 9% (10) 20% (14) Competenze trasversali richieste dalle imprese Flessibilità e adattamento, comunicazione, capacità di lavorare in gruppo Lavorare in autonomia e in gruppo, comunicazione Flessibilità e adattamento, capacità di lavorare in gruppo e di risolvere problemi Capacità di lavorare in gruppo, flessibilità e adattamento, capacità di risolvere problemi Comunicazione, Capacità di lavorare in gruppo, Flessibilità e adattamento Professioni più richieste Marinaio, ufficiale di coperta, Operatore controllo traffico navale, Comandante. Operatore socio sanitario, Assistente socio sanitario (sostegno), Assistenza anziani, Educatore, Assistente disabili Idraulico,vendite, Termoidraulico, manutentore e installatore di impianti termoidraulici Sarto, Vendite, Tecnico controllo qualità, confezionatore, Disegnatore di abbigliamento e Disegnatore tecnico, Confezionatore a mano Cameriere, Cuoco, Barista, Reception, Ristorazione aziendale Tabella su dati Excelsior Unioncamere I valori in parentesi si riferiscono alle medie, le assunzioni 2014 e la media assunzioni nella prima colonna

7 Quindi dobbiamo tener conto quanto e dove la professionalità che ci interessa è richiesta. Poi per l invio della candidatura (breve lettera di presentazione e curriculum) utili sono i siti: ecc. In alcuni di questi siti quali jobrapido, jobarena, miojob di Repubblica ecc. è possibile attivare un Alert (inserimento della propria per ricevere quotidianamente tutte le offerte per una determinata professione) In particolare il sito (della provincia di Lecce e dei Centri per l Impiego) ci permette di individuare le offerte di lavoro, l attività di formazione professionale finanziata e auto finanziata (per integrare un profilo professionale o per rivedere o riconvertire una determinata professionalità), i concorsi, e in generale le politiche attive del lavoro.

8 Nel sito dell Isfol alla voce Fabbisogni professionali, di qualsiasi professione, attività o settore possiamo conoscere le competenze (eventualmente aggiornabili e da potenziare con formazione specifica) attitudini e trend occupazionali a medio termine anche a livello territoriale (dati elaborati da Excelsior Unioncamere). Si può navigare attraverso i vari profili professionali In questo caso, per esempio, selezionando l addetto contabile risulta inserito nella categoria Istat degli specialisti in contabilità (professioni del gruppo 2) di cui alla scheda dettagliata incorniciata in giallo sono evidenziate qualità e performance. Gli ambiti di potenziamento delle competenze sono indicati nella tendina fabbisogni professionali nella cornice in rosso.

9 Più avanti siamo in grado di consultare le varie offerte di lavoro e soprattutto l importante sito di concorsi.it, per la categoria professionale prescelta (nel cerchio blu) Inoltre si possono conoscere le previsioni di assunzioni nel breve termine anche a livello regionale (in alto a destra - Unioncamere) Mentre nel sito Isfol Orientaonline, per ogni singolo profilo professionale si può studiare la tendenza occupazionale (in crescita o contrazione), ma soprattutto, nella voce a chi rivolgersi (sotto a destra), individuare gli enti formazione professionale specializzati per un determinato settore, le associazioni di categoria e siti web, le riviste specializzate e altro ancora. Con il percorso inverso selezionando un indirizzo di laurea si possono conoscere le varie e conseguenti professioni nella loro completezza documentativa.

10 Pigalle J.B. Ermes che si allaccia i sandali, Louvre 1744 Quindi mettendo insieme sia le informazioni di Excelsior Unioncamere riguardo al dove delle professioni, sia quelle dell Isfol inerenti le caratteristiche e competenze professionali eventualmente da potenziare e rivedere (o al limite puntare ad una riconversione professionale), si può passare alla stesura di una lettera di presentazione e alla compilazione del curriculum entrambi da inviare alle aziende di nostro interesse o ai potenziali datori di lavoro. Lettera di presentazione (schema classico) Questa deve precedere il curriculum ed essere scritta in uno stile personale, semplice e chiara. Sul web esistono moltissimi esempi per trarre degli spunti, comunque l impostazione dovrebbe mostrare il nostro nome, indirizzo, tel. ed e - mail in alto a sinistra, più in basso a destra il destinatario: spett. Ditta (indicare il nome), oppure ci rivolgiamo all Ill.mo Responsabile delle Risorse Umane o Selezione del Personale, ecc. Nell oggetto indichiamo autocandidatura e curriculum allegato. Dobbiamo conoscere bene l azienda e sapere cosa produce, i servizi, l attività ecc. (notizie dai portali aziendali, pubblicità, pubblicazioni, fiere, albi professionali, associazioni di categoria e quantaltro). Evidenziamo la nostra propensione o inclinazione per questa attività (aziendale), in quanto: (leggo riviste specializzate, fin da ragazzo sognavo di fare questo lavoro, ho fatto studi e percorsi formativi specifici o tirocini, stage ecc. Dopo questa fase motivazionale affermiamo di volere essere utile per questa azienda ed eventualmente collaborare con la massima flessibilità, pertanto esprimiamo la disponibilità per un possibile colloquio di approfondimento e invitiamo cortesemente il nostro interlocutore a leggere il curriculum allegato. Concludendo: nell attesa di in Vostro cortese riscontro porgo distinti saluti, oppure solo: distinti saluti, o al limite cordialmente. Potremmo concludere anche con questa formula: Ringraziando per la cortese attenzione porgo distinti o cordiali saluti. Evitare l odiosa formula dei Migliori Saluti (tutti i saluti sono sempre i migliori). Auguste Renoir Donna che legge Musée d'orsay, Parigi

11 Lettera di presentazione e curriculum devono viaggiare insieme, la prima si inserisce nella risposta all inserzionista, nell area riservata al testo, nell allegato sfoglia si allega il curriculum in pdf. Se inviamo una e- mail libera al sito aziendale la lettera, ovviamente va nello spazio scrivi e il curriculum in pdf, in allega. A Bigger Splash (1967) di David Hockney alla Nottingham Contemporary Gallery Il Curriculum Quello del cosiddetto formato europeo è scaricabile dal sito https://europass.cedefop.europa.eu/it/home.iehtml. Oltre al modello, possiamo scaricare le istruzioni dettagliate per la compilazione, esempi di curricula già scritti e i criteri di valutazione delle conoscenze linguistiche straniere. I Centri per l Impiego comunque possono aiutare nel redigere un buon personale curriculum vitae. Dopo la parte anagrafica, possibilmente corredata da foto con inquadratura di ¾,, qualora la professione lo richiedesse, riportiamo le nostre esperienze lavorative, compresi i tirocini formativi cominciando dai lavori più recenti, indicando i tipi di contratti, le ditte o datori di lavoro e le principali mansioni e responsabilità. Per non avere una rassegna noiosa e prolissa è bene raggruppare i vari rapporti di lavoro per aree di attività riportando tutte

12 insieme le ditte, mansioni ecc. Possiamo anche aggiungere i lavori, per così dire irregolari, evidenziando solo ciò che abbiamo fatto e imparato, evitando qualsiasi altra informazione. Nella voce del curriculum istruzione e formazione specifichiamo il diploma conseguito (o laurea) descrivendo in breve il profilo professionale in uscita (vedere fonte Miur/istruzione) e i vari, se ci sono, attestati di formazione professionale anche qui con relativo profilo professionale in uscita. Riguardo alle conoscenze delle lingue straniere rimandiamo alla griglia valutativa Europass in allegato. Per le competenze comunicative, organizzative e gestionali (in funzione dei tratti personali) dobbiamo, se ci sono, evidenziare la nostra attitudine a stabile rapporti con altre persone utilizzando le modalità più appropriate e la capacità di scegliere la strategia operativa, progettuale e organizzativa più idonea in un determinato contesto (capacità di gestire, organizzare e di adattamento nel lavoro o/e nella vita), indicando come e dove tali capacità sono state acquisite o potenziate. Passiamo poi a compilare la casella delle competenze professionali, qui occorre fare molta attenzione, sono necessarie capacità di sintesi e bravura analitica: si tratta di descrivere la nostra o nostre professionalità in modo chiaro e comprensibile in modo che emerga senza ambiguità e con un linguaggio comprensibile a tutti ciò che sappiamo fare (possono essere d aiuto sul web per i vari segmenti di competenze: dex&applicativo=rrfp&funzionalita=index&operazione=index&anonimo=y;http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/sistemapuglia/rrfp;htt p://www.professioni.info/povol/106.htm; Alle caselle successive indichiamo le nostre competenze informatiche (programmi particolari ecc.) e poi le competenze personali, cioè quelle acquisite con l esperienza personale o con un percorso istruttivo non formale, come hobbistica, passioni, attività artistiche, sportive ecc. a completare quasi un mini bilancio di competenza. In conclusione riportiamo le patenti e patentini in nostro possesso, senza dimenticare di inserire la liberatoria sulla riservatezza. In sintesi questi sono i passi più importanti per la stesura del curriculum che deve essere scritto senza errori di ortografia, chiaro e soprattutto breve, senza tralasciare nulla sono consigliabili al massimo tre facciate. Casaranello e Otranto mosaici, Nardò affresco sec. V, XI e XV foto ed elaborazione De Florio

13 Inoltre è possibile liberamente cercare aziende per inviare la nostra candidatura individuandole per area geografica e settore produttivo. Sito portale delle Camere di Commercio Selezioniamo il settore che ci interessa con ricerca avanzata,(per esempio il tessile moda, informatica ecc.) spuntando l opzione di voler visualizzare il sito web dell impresa

14 Quindi possiamo conoscere l attività dell azienda navigando nel suo portale nelle voci: chi siamo, storia, settori, organizzazione, cataloghi, ricerca, ecc. Ma soprattutto le tendine contatti e lavora con noi sono utili per inoltrare la nostra candidatura online Alcuni esempi di ricerca per settori (es. tessile e informatica)

15 Il Contesto: aspetti normativi e incentivi L attuale legge sul lavoro (cosiddetta Job Act), per le nuove assunzioni a tempo indeterminato ( al ) prevede (settore privato) l esonero totale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, per un periodo massimo di 36 mesi con un importo di annuo di Ciò non spetta ai lavoratori che nei 6 mesi precedenti siano stati occupati a tempo indeterminato presso qualsiasi datore di lavoro o che hanno avuto con l azienda un precedente rapporto di lavoro a tempo indeterminato nei 3 mesi prima dell entrata in vigore della legge di stabilità. Bonus non è cumulabile con altre riduzioni contributive, ma è cumulabile con gli incentivi economici (vale a dire per disabili, giovani, beneficiari di ASPI, ecc.). Il beneficio non si applica per i contratti di apprendistato, nel lavoro domestico, ai lavoratori che ne hanno già usufruito. Foto De Florio

16 Riguardo all apprendistato, questo istituto gode di agevolazioni contributive (aliquota ridotta al 10%) che vengono mantenute, in caso di trasformazione in contratto a tempo indeterminato al termine del periodo di apprendistato, per un anno. Inoltre per i contratti di apprendistato stipulati tra il 1 gennaio 2012 e il 31 dicembre 2016, ai datori di lavoro che occupano alle proprie dipendenze un numero di addetti pari o inferiore a nove è concesso uno sgravio contributivo del 100% nei primi tre anni di contratto. Iniziativa per l occupazione giovanile: Garanzia Giovani (Fondo Sociale Europeo) Garanzia giovani prevede che tutti i giovani di età inferiore a 29 anni ricevano un offerta di lavoro, di proseguimento agli studi, apprendistato o tirocinio entro quattro mesi dall inizio della disoccupazione o dall uscita dal sistema d istruzione. I giovani interessati si iscrivono al portale di oppure a dove è possibile anche ottenere informazioni, oppure, cosa più semplice rivolgersi al Centro per l Impiego (per informazioni, iscrizione, e sviluppo del programma). Comunque entro 60 giorni dall iscrizione/adesione i Centri per l Impiego concorderanno con il giovane un percorso personalizzato per l inserimento lavorativo o di formazione professionale. Entro quattro mesi, dal momento in cui si sarà recato presso il servizio competente, gli sarà offerta una misura in linea con il suo profilo. La garanzia prevede bonus occupazionali per le nuove assunzioni e incentivi specifici per l attivazione di tirocini e contratti di apprendistato o la trasformazione di un tirocinio in contratto di lavoro; inoltre strumenti di accesso al credito sono messi a disposizione dei giovani per favorire l auto imprenditorialità e l autoimpiego. Per accedere a questi strumenti le aziende rispondono ad avvisi pubblici e bandi regionali, nei quali sono indicati le norme di partecipazione e i prerequisiti per beneficiare delle agevolazioni. Ovviamente per usufruire delle agevolazioni prevista dal programma, è necessario che l azienda attivi una delle misure incentivate a favore di un giovane tra i 15 e i 29 anni che ha aderito a Garanzia Giovani. Anche nell ambito del Programma Garanzia Giovani, il tirocinio extracurriculare è una delle azioni possibili per l inserimento nel mondo del lavoro dei soggetti tra i 15 e i 29 anni che non studiano, non fanno formazione e non lavorano (NEET). Le Regioni stabiliscono le risorse destinate all attivazione dei tirocini e le modalità di erogazione dell indennità di partecipazione.

17 Il tirocinio permette di fare una vera esperienza in azienda e ha una durata di 6 mesi (12 mesi nel caso di disabili). In genere i tirocini hanno l obiettivo di agevolare le scelte professionali del giovane e aumentare le sue possibilità occupazionali, velocizzando e rendendo più efficace il percorso di transizione tra scuola e lavoro attraverso la formazione sul campo. Verrà riconosciuta un indennità mensile fino a 500 euro (quota più alta per i disabili) e il contributo sarà più alto se il tirocinio verrà svolto fuori dal territorio di appartenenza. Se vi saranno assunzioni con un rapporto di lavoro subordinato entro 60 giorni dalla conclusione del tirocinio, il datore di lavoro riceverà un incentivo economico. La legge (estratto): n 23 del 5 agosto 2013 della Regione Puglia in materia di tirocini distingue: a) i tirocini formativi e di orientamento (e non quelli curriculari attivati dalle scuole, università ecc. in convezione con istituzioni), finalizzati a favorire la transizione scuola-lavoro attraverso una formazione a diretto contatto con il mondo del lavoro da parte di soggetti che abbiano conseguito da non più di dodici mesi il titolo di studio; b) i tirocini estivi di orientamento, finalizzati alla formazione e rivolti a soggetti regolarmente iscritti a un ciclo di studi presso

18 l università o presso un istituto scolastico secondario superiore; in quest ultimo caso, il destinatario del percorso formativo deve aver compiuto il quindicesimo anno di età; ecc. Inoltre la legge stabilisce che in nessun caso i tirocinio comporta la costituzione di un rapporto di lavoro. Nel caso di tirocinio estivo (quindi è rivolto anche ai giovani studenti delle superiori), la durata massima del percorso formativo non può essere superiore a tre mesi, ricompresi tra la fine dell anno accademico o scolastico in corso e l inizio di quello successivo. L attivazione di tirocini può essere promossa dai soggetti di seguito indicati: a. servizi per l impiego; b. istituti di istruzione universitaria statali e non statali abilitati al rilascio di titoli accademici; c. istituzioni scolastiche statali e paritarie; d. uffici scolastici regionali e provinciali; ecc. La Regione, nei limiti degli stanziamenti annuali dei bilanci di previsione e dei finanziamenti europei, definisce adeguate forme di incentivi in favore dei soggetti ospitanti che, a conclusione del percorso formativo, assumano il tirocinante con contratto di lavoro a tempo indeterminato, anche nella forma dell apprendistato. Le procedure, i criteri e le modalità di assegnazione dell incentivo sono definiti con apposito avviso pubblico, nel rispetto della normativa comunitaria, nazionale e regionale. Per approfondire gli argomenti in maniera esaustiva consultare: e Foto De Florio

19 Mettersi in proprio Risorse e strumenti per avviare una piccola impresa Lavorare in proprio ci permette la creazione di uno spazio personalizzato nel mondo del lavoro, magari realizzando un sogno e svolgendo un attività senza essere alle dipendenze di qualcuno. E importante conoscere se stessi, sia per capire se si possiedono caratteristiche imprenditoriali cioè resistenza allo stress, accettazione del rischio, abilità nel risolvere problemi, creatività, ecc. Per svolgere una particolare attività è consigliabile acquisire conoscenze specifiche del settore di nostro interesse, pertanto è utile, ove fosse possibile, frequentare stage presso aziende già avviate, oppure raccogliere informazioni attraverso siti ed associazioni di categoria, o al limite frequentare corsi di formazione e associarsi con persone esperte del settore. I siti Isfol orientaonline e jobtel mestieri e professioni possono fornire indicazioni sulle dinamiche produttive ed organizzative di determinate attività, oppure verificare le nostre attitudini imprenditoriali attraverso test. Fasi per l Autoimprenditorialità Quentin Metsys, Il cambiavalute e sua moglie, 1514 Louvre Parigi Analisi del prodotto. Il prodotto deve essere incentrato sui bisogni del cliente la vendita non deve limitarsi solo all aspetto materiale, ma anche a quello immateriale vale a dire qualità, prestigio, assistenza, immagine, ecc. In breve quello che si vende è il sistema prodotto che per avere successo non necessariamente deve essere nuovo anzi molti sono stati rivitalizzati dalle aziende produttrici. E invece importante conoscere il ciclo vitale di un determinato bene o servizio per individuarne possibili sviluppi e calibrare meglio la strategia produttiva.

20 Piano d Impresa L idea imprenditoriale deve concretizzarsi in un documento organico e dettagliato. Nasce la necessità di comporre uno strumento appunto business plan che possa stabilire gli obiettivi, precisare l organizzazione e in definitiva descrivere in maniera organica tutte le aree di attività futura dell impresa. La stesura del business plan Il formulario specifico, per la terza parte risulta alquanto complesso (vedere la procedura di compilazione in Invitalia). E bene rivolgersi ad un commercialista o presso alcune Camere di Commercio dove è disponibile un software specifico che permette di realizzare il bilancio preventivo Le risorse finanziarie Si riportano in breve le tre agevolazioni di INVITALIA che sono il principale strumento di sostegno per la realizzazione di piccole attività imprenditoriali per disoccupati o persone in cerca di prima occupazione. La legge, la cui gestione è affidata all'agenzia nazionale per l'attrazione d'investimenti e lo sviluppo d'impresa SpA, prevede la concessione di agevolazioni finanziarie (contributo a fondo perduto e mutuo a tasso agevolato) e di servizi di assistenza tecnica per tre tipologie di iniziative. Foto De Florio

21 Lavoro Autonomo (in forma di ditta individuale), con investimenti complessivi previsti fino a Microimpresa (in forma di società), con investimenti complessivi previsti fino ; Franchising (in forma di ditta individuale o di società), da realizzare con Franchisor accreditati con l'agenzia nazionale per l'attrazione d'investimenti e lo sviluppo d'impresainvitalia Il portale indicato permette di approfondire le caratteristiche di tali finanziamenti, in particolare, per ciascuno di essi la colonna sinistra indica a chi si rivolge, le attività finanziabili, le agevolazioni, la presentazione della domanda, l iter di valutazione, stesura on line, ecc. In particolare (nel download) sono disponibili i documenti utili per la compilazione della domanda (modulistica), nonché la guida per una corretta compilazione della stessa. I Finanziamenti per lavorare in proprio

22 Navigando nel portale di Invitalia, in particolare nei riquadri evidenziati, saremo in grado di redigere autonomamente il documento per il finanziamento della nostra attività, tuttavia conviene sempre sottoporre all attenzione di un esperto quanto elaborato prima di inoltrare la domanda online

23 La formazione post secondaria Il Sito del Miur a offf.miur.it ci consente di conoscere in dettaglio e in maniera aggiornata tutta l offerta formativa universitaria. Basta scegliere nelle tendine a scorrimento la Classe di Laurea o Laurea magistrale a ciclo unico che interessa per conoscere le sedi universitarie, i piani di studio, gli obiettivi formativi, i risultati di apprendimento, gli sbocchi occupazionali, gli esami di base e caratterizzanti e tutte le attività integrative e formative. Per quanto riguarda i test di accesso per i corsi a numero chiuso consigliamo di visitare sito del Miur (www.miur.it ) alla voce Università e nel riquadro degli argomenti cliccare offerta formativa per accedere a tutte le informazioni di offf.miur.it e accesso corsi a numero programmato per conosce le procedure di svolgimento delle prove, la normativa, ecc. Possiamo sapere dei risultati e prove svolte negli anni precedenti, i posti messi a concorso dai singoli atenei, i relativi punteggi dei candidati, in modo da poter scegliere una sede universitaria che presenti un maggior numero di posti disponibili in relazione ad un punteggio minimo d ingresso. Il sito come altri presenti sul web, offre la possibilità di potersi esercitare con i test di ammissione, come in altri siti del web. Del sito Isfol per l orientamento universitario si è già parlato, qui si segnalano quelli di (università) e (schede orientative) Foto De Florio e logo dell ateneo salentino

24 In particolare, restando nel portale del Miur, il sito Universitaly permette di conoscere in dettaglio tutta la formazione post diploma superiore: Lauree di primo livello, Magistrali di secondo livello e Magistrali a ciclo unico (quinquennali); Corsi Afam: Accademie di Belle Arti, Istituti superiori per le industrie artistiche, Conservatori di musica; Accademie nazionali di Danza; Scuole Superiori per Mediatori linguistici; Corsi ITS di Istruzione Tecnica Superiore; vari Master, Dottorati, ecc. Universitaly approfondisce la conoscenza dei corsi universitari e in cerca corsi che ci interessano indica quelli liberi, quelli a numero programmato e quelli con un test d ingresso. Inoltre posiamo conoscere (nella voce In evidenza ) tutte le date per facoltà delle prove d accesso. Fig. tratta da Universitaly

25 Dalla normativa del Miur vengono riportate le classi di laurea triennale. Tutti corsi universitari di una determinata classe condividono stessi obiettivi e insegnamenti, ma si possono differenziare tra loro per quanto riguarda la denominazione e le attività specifiche o caratterizzanti. Ciò significa che per una classe, aldilà degli insegnamenti di base, gli atenei possono prevedere piani di studio diversi. Attualmente le classi sono diventate 48, con l aggiunta dell area sanitaria e della sicurezza. L-1 BENI CULTURALI; L-2 BIOTECNOLOGIE; L-3 DISCIPLINE DELLE ARTI FIGURATIVE, DELLA MUSICA, DELLO SPETTACOLE DELLA MODA; L-4 DISEGNO INDUSTRIALE; L-5 FILOSOFIA; L-6 GEOGRAFIA; L-7 INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE; L-8 INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE;L-9 INGEGNERIA INDUSTRIALE; L-10 LETTERE; L-11 LINGUE E CULTURE MODERNE;L-12 MEDIAZIONE LINGUISTICA; L-13 SCIENZE BIOLOGICHE; L-14 SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI; L-15 SCIENZE DEL TURISMO; L-16 SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE E DELL'ORGANIZZAZIONE; L-17 SCIENZE DELL'ARCHITETTURA;L-18 SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE;L-19 SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE;L-20 SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE; L-21 SCIENZE DELLA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, URBANISTICA; PAESAGGISTICA E AMBIENTALE; L-22 SCIENZE DELLE ATTIVITA MOTORIE E SPORTIVE; L-23 SCIENZE E TECNICHE DELL'EDILIZIA; L- 24 SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE; L-25 SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E FORESTALI; L-26 SCIENZE E TECNOLOGIE AGRO-ALIMENTARI; L-27 SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE; L-28 SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA NAVIGAZIONE; L-29 SCIENZE E TECNOLOGIE FARMACEUTICHE; L-30 SCIENZE E TECNOLOGIE FISICHE; L-31 SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE; L-32 SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E LA NATURA; L-33 SCIENZE ECONOMICHE; L-34 SCIENZE GEOLOGICHE; L-35 SCIENZE MATEMATICHE; L-36 SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI; L-37 SCIENZE SOCIALI PER LA COOPERAZIONE, LO SVILUPPO E LA PACE; L-38 SCIENZE ZOOTECNICHE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI; L-39 SERVIZIO SOCIALE; L-40 SOCIOLOGIA; L-41 STATISTICA;L-42 STORIA; L-43 TECNOLOGIE PER LA CONSERVAZIONE E IL RESTAURO DEI BENI CULTURALI Si riporta anche l elenco (soggetto, come per le triennali a frequenti cambiamenti e aggiornamenti) delle lauree magistrali specialistiche di completamento (biennio). Gli indirizzi di laurea in Architettura; Agraria; Chimico farmaceutico; Giurisprudenza; Medico; Medicina Veterinaria, appartengono all ordinamento delle lauree laura magistrali a ciclo unico, vale a dire cinque anni consecutivi di studio anni senza interruzioni tra triennio e successivo bienni specialistico. Qualsiasi approfondimento o aggiornamento dei percorsi accademici è disponibile al sito offf.miur.it oppure a LM 2 ARCHEOLOGIA; LM 3 ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO; LM 4 ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE ARCHITETTURA *;LM 5 ARCHIVISTICA E BIBLIOTECONOMIA; LM 6 BIOLOGIA;LM 7 BIOTECNOLOGIE AGRARIE;LM 8 BIOTECNOLOGIE INDUSTRIALI; LM 9 BIOTECNOLOGIE MEDICHE, VETERINARIE E FARMACEUTICHE; LM 10 CONSERVAZIONE DEI BENI ARCHITETTONICI E AMBIENTALI; LM 11 CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI; LM 12 DESIGNLM 13 FARMACIA E FARMACIA INDUSTRIALE; LM 14 FILOLOGIA MODERNA; LM 15 FILOLOGIA, LETTERATURE E STORIA DELL'ANTICHITA LM 16 FINANZA; LM 17 FISICA; LM 18 INFORMATICA; LM 19 INFORMAZIONE E SISTEMI EDITORIALI; LM 20 INGEGNERIA AEROSPAZIALE E ASTRONAUTICA; LM 21 INGEGNERIA BIOMEDICA; LM 22 INGEGNERIA CHIMICA; LM 23 INGEGNERIA CIVILE; LM 24 INGEGNERIA DEI SISTEMI EDILIZI; LM 25 INGEGNERIA DELL'AUTOMAZIONE;LM 26 INGEGNERIA DELLA SICUREZZA; LM 27 INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI; LM 28 INGEGNERIA ELETTRICA; LM 29 INGEGNERIA ELETTRONICA; LM 30 INGEGNERIA ENERGETICA E NUCLEARE;LM 31 INGEGNERIA GESTIONALE;LM 32 INGEGNERIA INFORMATICA; LM 33 INGEGNERIA MECCANICA; LM 34 INGEGNERIA NAVALE; LM 35 INGEGNERIA PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO;LM 36 LINGUE E LETTERATURE DELL'AFRICA E DELL'ASIA; LM 37 LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE; LM 38LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE; LM 39 LINGUISTICA; LM 40 MATEMATICA; LM 41 MEDICINA E CHIRURGIA;LM 42 MEDICINA VETERINARIA;LM 43 METODOLOGIE INFORMATICHE PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE;LM 44 MODELLISTICA MATEMATICO FISICA PER L'INGEGNERIA;LM 45 MUSICOLOGIA E BENI MUSICALI;LM 46 ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA;

26 LM 47ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI PER LO SPORT E LE ATTIVITA MOTORIE; LM 48 PIANIFICAZIONE TERRITORIALE URBANISTICA E AMBIENTALE; LM 49 PROGETTAZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI TURISTICI; LM 50 PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI; LM 51 PSICOLOGIA; LM 52 RELAZIONI INTERNAZIONALI; LM 53 SCIENZA E INGEGNERIA DEI MATERIALI; LM 54 SCIENZE CHIMICHE; LM 55 SCIENZE COGNITIVE; LM 56 SCIENZE DELL'ECONOMIA; LM 57 SCIENZE DELL'EDUCAZIONE DEGLI ADULTI E DELLA FORMAZIONE CONTINUA; LM 58 SCIENZE DELL'UNIVERSO; LM 59 SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA, D'IMPRESA E PUBBLICITA; LM 60 SCIENZE DELLA NATURA; LM 61 SCIENZE DELLA NUTRIZIONE UMANA; LM 62 SCIENZE DELLA POLITICA;LM 63 SCIENZE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI;LM 64 SCIENZE DELLE RELIGIONI;LM 65 SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE MULTIMEDIALE; LM 66 SICUREZZA INFORMATICA;LM 67SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITA MOTORIE PREVENTIVE EADATTATE; LM 68 SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT; LM 69 SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE; LM 70 SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI; LM 71 SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA INDUSTRIALE;LM 72 SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA NAVIGAZIONE (80/M); LM 73 SCIENZE E TECNOLOGIE FORESTALI ED AMBIENTALI; LM 74 SCIENZE E TECNOLOGIE GEOLOGICHE; LM 75 SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO; LM 76 SCIENZE ECONOMICHE PER L'AMBIENTE E LA CULTURA; LM 77 SCIENZE ECONOMICO AZIENDALI; LM 78 SCIENZE FILOSOFICHE;LM 79 SCIENZE GEOFISICHE;LM 80 SCIENZE GEOGRAFICHE;LM 81 SCIENZE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO;LM 82 SCIENZE STATISTICHE;LM 83 SCIENZE STATISTICHE ATTUARIALI E FINANZIARIE;LM 84 SCIENZE STORICHE;LM 85 SCIENZE PEDAGOGICHE; LM 86 SCIENZE ZOOTECNICHE E TECNOLOGIE ANIMALI; LM 87 SERVIZIO SOCIALE E POLITICHE SOCIALILM 88 SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE; LM 89 STORIA DELL'ARTE; LM 90 STUDI EUROPEI; LM 91 TECNICHE E METODI PER LA SOCIETA DELL'INFORMAZIONE; LM 92 TEORIE DELLA COMUNICAZIONE; LM 93TEORIE E METODOLOGIE DELL'E LEARNING E DELLA MEDIAEDUCATION;LM 94 TRADUZIONE SPECIALISTICA E INTERPRETARIATO. Caspar David Friedrich, Il Viandante sopra il mare di nebbia, 1818 Amburgo

27 Aspetti generali e motivazione al proseguimento post secondario In Italia solo il 30% dei giovani si iscrive a un percorso universitario, una quota bassa, rispetto al contesto europeo, questo non giova alle prospettive di crescita del paese. Nel contesto del mercato del lavoro nazionale si aggiunge, secondo Eurostat, la scarsa incidenza degli occupati nelle professioni elevate: nel 2007gli occupati nelle professioni elevate erano il 17,7%, nel 2012 calavano al 16,9%, mentre la media UE a 27 stati passava dal 21,7% al 23,9%, la Francia dal 21,7% al 25,4%, l Inghilterra dal 29,2% al 34,4 e la Germania dal 19,6% al 20,9%, per i medesimi anni considerati. Oggi, secondo Almalaurea il tasso di disoccupazione è più alto tra chi ha solo la licenza media (15,4%), cala tra i diplomati (11,4%) e si dimezza per i laureati (7,3%). Il tasso di occupazione, stando agli studi Almalaurea 2014 per i laureati triennali ad un anno dal conseguimento del titolo è pari al 41,4% a cinque anni passa all 88,4%. Dopo il completamento magistrale a cinque anni dal conseguimento del titolo il tasso complessivo di occupazione è dell 82,3%, con punte del 91,9 e 91,2% per gli indirizzi ingegneristici ed economico statistico. Sebbene il calo delle iscrizioni e la diffusa sfiducia, a proseguire gli studi conviene, come si vede, con il tempo i tassi di occupazione salgono. Medico prof. san. Ingegneria Econm. Statistico Architettura Politico sociale Linguistico Psicologico Insegnamento Educaz. Fisica Giuridico Agrario Scientifico Chimico farma Letterario Geo biologico Totale 59,8 73, ,8 80,2 79, , ,8 86,7 83,8 82,3 96,7 91,9 91,2 17,9 10,3 13,8 14,8 5,5 5,7 4,9 5,2 7,9 9,3 4,3 6,2 3 21,9 22,3 1,81,5 2,65,5 2,36,5 10,3 11,9 14,3 15,1 16,1 15,9 15,1 13,9 12,8 15,2 11, Lavorano Non cercano Cercano Tasso di occupazione a cinque anni dal conseguimento del titolo dati AlmaLurea 2014 (XVI Indagine)

28 Excelsior Unioncamere 2014 Laureati e lavoro. Assunzioni non stagionali di laureati. Aree universitarie e assunzioni Aree con più richieste Incidenze provinciali Disponibilità ad assumere senza esperienza Difficoltà di reperimen to Formaz. post laurea Competenze trasversali richieste dalle imprese Professioni più richieste Agrario agroalimentare e zootecnico 580, prec. 400 Sud e Isole Teramo, Foggia, Salerno, Napoli 11% (35) 24% (20) 14% (17) Flessibilità e adattamento, capacità di lavorare in autonomia, comunicazione Tecnico controllo qualità (alimentare), Agronomo,Ricercatore,Te cnico fertilizzanti Architettura e urbanistico territoriale 900, prec. 760 Chimico farmaceutico, 2980, prec Economico e statistico , prec Geo biologico e Biotecnologie 790, prec. 690 Giuridico, 630, prec. 720 Nord Est Sud e Isole Parma, Treviso, Bolzano, Varese 35% (34) 16% (20) 19% (17) Latina, Ravenna, Biella, Livorno 26% (35) 11%(20) 18% (17) Rimini, Imperia, Avellino, Arezzo Taranto, Foggia, Messina, Parma 44% (30) 14% (22) 19% (16) 24%(35) 24 (20) 15% (17) Roma, Bologna, Torino, Milano 33% (34) 13% (20) 20% (17) Capacità di lavorare in gruppo, Creatività e ideazione, Capacità comunicativa Comunicazione, capacità di analisi e sintesi, capacità di lavorare in autonomia Comunicazione, capacità di lavorare in gruppo, capacità di risolvere problemi Capacità di lavorare in autonomia, di risolvere problemi, capacità di analisi e sintesi Capacità di analisi e sintesi, comunicazione, capacità di risolvere problemi Architetto, grafico creativo, disegnatore tecnico, grafico pubblicitario, videografico Farmacista, analista chimico, ricercatore chimico, responsabile commerciale, tecnico laboratorio chimico Addetto all amministrazione e alla contabilità, Tecnico commerciale e del marketing,m Revisore contabile Biologo, Ricercatore clinico, Tecnico controllo qualità chimica e industriale, Area commerciale Addetto consulenza legale, liquidatore ass. responsabile servizi legali, Operatore recupero crediti

29 Aree universitarie e assunzioni Ingegneria civile e ambientale, 1.520, prec Ingegneria elettronica e dell informazione , prec,7620 Ingegneria industriale, 5.270, prec Altri indirizzi ingegneria 3.240, prec Insegnamento e formazione 5.230, prec Letterario, filosofico e storico artistico, 1440, prec Aree con più richieste Sud e Isole Incidenze provinciali Brescia, Venezia, Parma, Cuneo Asti, Roma, Arezzo, Padova Disponibilità ad assumere senza esperienza Difficoltà di reperimen to Formaz. post laurea 35% (34) 13% (20) 11% (17) 38% (34) 37% (18) 14% (18) Latina, Ravenna, Biella, Livorno 28% (35) 32% (19) 18% (17) Macerata, Lecco, Trieste, Pisa Siracusa, Agrigento, Sassari, Lecce. Caserta, Verona, Novara, Messina 41% (34) 20% (20) 8% (17) 17%(36) 10% (21) 18% (17) 23% (35) 13% (20) 22% (17) Competenze trasversali Professioni più richieste Capacità di risolvere problemi, di lavorare in gruppo, capacità di analisi e sintesi Capacità di lavorare in gruppo, di risolvere problemi, capacità di analisi e sintesi Capacità di lavorare in gruppo, di risolvere problemi, capacità di analisi e sintesi Comunicazione, capacità di lavorare in gruppo, capacità di risolvere problemi Comunicazione, capacità di lavorare in gruppo e in autonomia Comunicazione, capacità di pianificare e coordinare, capacità di analisi e sintesi Progettista edile e tecnico di cantiere, Esperto di ingegneria ambientale, settore servizi e infrastrutture Sviluppatore e programmatore di software, programmatore, progettista elettrico e ed elettronico Progettista meccanico e di impianti industriali, tecnico meccanico, disegnatore meccanico, progettista elettrico Tecnico commerciale e per la sicurezza, progettista meccanico ed elettrico, disegnatore tecnico, controllo qualità Educatore professionale e di asilo nido, educatore disabili, insegnate sostegno, insegnate elementare, addetto all infanzia. Docente scuole second. Responsabile ufficio stampa, reception, giornalista, addetto stampa

30 Aree universitarie e assunzioni Linguistico, traduttore e interprete, 1.640, prec Politico Sociale 760, prec. 820 Psicologico, 580, prec. 570 Sanitario e paramedico 4.850, prec Scientifico matematico e fisico 2.530, prec Aree con più richieste Incidenze provinciali Catanzaro, Ascoli P. Vercelli, Belluno Ragusa, Foggia, Cagliari, Torino Cagliari, Torino, Vicenza Viterbo, Chieti, Messina, Pavia, Brindisi Trapani, Varese, Roma, Trieste Disponibilità ad assumere senza esperienza Difficoltà di reperimen to Formaz. post laurea 40% (34) 19% (20) 19% (17) 26% (35) 40% (20) 22% (17) 23% (35) 15% (20) 8% (12) 34% (34) 26% (20) 15% (17) 29%(35) 15% (20) 19% (17) Competenze trasversali Professioni più richieste Comunicazione, capacità di analisi e sintesi e di risolvere problemi Comunicazione, capacità di risolvere problemi e lavorare in gruppo Comunicazione, capacità di lavorare in gruppo e in autonomia, comunicazione Capacità di lavorare in gruppo, capacità di risolvere problemi Capacità di risolvere problemi, capacità di analisi e sintesi, comunicazione Docente scuola second., Operatore commerciale estero, addetto relazioni commerciali estere, esperto comunicazione d impresa Responsabile iniziative promozionali, Assistente sociale, Educatore professionale, formazione aziendale, marketing Educatore professionale, Addetto selezione del personale, Psicologo sociale, Operatore agenzia del lavoro Infermiere, fisioterapista, ottico, tecnico della riabilitazione motoria, radiologo, tecnico analisi Programmatore informatico, docente scuola second. Sviluppatore di software, Tecnico e installatore di sistemi informatici Tabella su dati Excelsior Unioncamere I valori in parentesi si riferiscono alle medie, le assunzioni 2014 e la media assunzioni nella prima colonna (prec.)

31 La Formazione Professionale C. Sheeler, Paesaggio americano, 1930, New York, Museo d Arte Moderna Foto De Florio La formazione professionale sta assumendo sempre più un'importanza strategica nel mondo produttivo. Essa viene incontro, da una parte, ai fabbisogni formativi espressi dalle aziende; dall'altra alle esigenze dei giovani di acquisire competenze e dei lavoratori di mantenersi aggiornati ai continui cambiamenti del mercato. Il Fondo Sociale Europeo cofinanzia insieme a Regioni e Province corsi di formazione organizzati da Centri di formazione professionale pubblici, da enti privati convenzionati e da imprese. I corsi vengono organizzati a tutti i livelli: postscuola dell'obbligo, post-diploma e diploma universitario, post-laurea (corsi e master). Tali corsi, in prevalenza gratuiti per i partecipanti, consentono di acquisire competenze e qualifiche richieste dal mercato del lavoro.

32 Non solo: la formazione professionale può essere una risorsa decisiva anche per migliorare la propria posizione professionale. Il FSE incentiva anche la Formazione continua intesa come adeguamento dei lavoratori - in particolare quelli minacciati dalla disoccupazione, in cassa integrazione o in mobilità - alle trasformazioni industriali e all'evoluzione dei sistemi produttivi. La formazione continua si svolge in azienda o presso enti di formazione. Da:http://www.laformazioneprofessionale.it/formazione _professionale.html, anche per approfondimenti. Per orientarsi sull offerta formativa nel territorio andare sul sito della Provincia di lecce: frontespizio prima pagina alla voce formazione professionale nella colonna di sinistra, per conoscere la normativa e i corsi gratuiti in Provincia, Regione e in Italia. Altro sito istituzionale per le analoghe informazioni è quello della Regione Puglia: formazione.regione.puglia.it Alcune eccellenze pugliesi (allegato del Corriere Della Sera del ) Dare: distretto agroalimentare regionale, si incentiva l aspetto salutista, qualità sapori ecosostenibilità e innovazione. Il progetto coinvolge 64 piccole e medie imprese. Sviluppo dell e- commerce che allarga gli orizzonti e il raggio di azione del business, per arrivare laddove, senza digitalizzazione, sarebbe impossibile (portali, blog,

33 forum, social network, fidelizzazione, ricettari ecc.) Meccanica e meccatronica (1047 marchi depositati e 83 domande di invenzioni) nel Barese: pneumatica oleodinamica, lavorazione in ferro, leghe metalli, lavorazione materie plastiche, fonderia e logistica. Il Design attraverso materiali quali: legno pietra, argilla, tessuti con 22 aziende leader. Recladding: ristrutturazioni facciate vecchi edifici (rifacimento), per un patrimonio edilizio anche esteticamente brutto troppo costoso da demolire o da adeguare alle nuove normative in campo energetico nel rispetto dei canoni della bioedilizia e risparmio energetico. Il Recladding è un ramo dell architettura, un meticcio tra il design, l edilizia e l architettura che dona una seconda giovinezza ai vecchi palazzi. Inoltre è importante il settore dell Edilizia ecologica e del risparmio energetico. In Europa e in Italia l edilizia dissipa il 40% di tutta l energia prodotta. Rinnovabile e Green economy: rinnovabilità e sostenibilità sono gli assi della economia pugliese. La Puglia produce il 18, 6% di energia verde del paese, piazzandosi al primo posto nel solare (21,7%) a secondo nell eolico (23,1%) e al terzo nelle bioenergie (13,8%). Importante l incubatore di imprese Eco cluster e network di gestione ambientale è la Gal Meridaunia di Candela (Daunia) con 50 aziende. L espansione delle rinnovabili è da un lato in grado di tagliare il costo dell energia per le imprese dall altro aumenta la competitività delle stesse, favorendo l innovazione manifatturiera. Ceramica Attica, bacchiatura e raccolta delle olive, VI sec. a.c.

34 Ditech: fanno parte gli Atenei di Bari e Lecce, il Cnr e varie aziende (Avio, Alenia, Bioengineering ecc.). Si effettua ricerca e applicazioni tecnologiche nanotecnologiche, si elaborano e producono sistemi informatici e materiali di ultima generazione, tessuti avanzati, piattaforme informatiche per i servizi ai cittadini. Dap Distretto aerospaziale pugliese tra Foggia, Brindisi e Grottaglie riunisce 7 grandi imprese (Boeing, Gruppo Finmeccanica, Avio, Augusta Westland ecc) 79 pmi, 8 enti di ricerca pubblici e privati, 7 istituzioni e associazioni e oltre addetti. E un sistema fatto di ricerca e competitività. La Puglia è la quarta realtà regionale (in grado di fare rete) per l aerospazio nel paese. Si producono motori per lanciatori di satelliti, aerei, componentistica ecc. Produzioni pmi: Prime della Blackshape (aereo) e Karborek, prima al mondo per riciclo fibre di carbonio e materiali compositi. Moda e applicazioni tecnologiche per tessuti per tecnologici. Esempio tessuti morbidi come la seta e forti più dell acciaio, tessuti a prestazioni termiche, per lo sport ecc. Foto De Florio

Provincia di Lecce. Prima parte Inserimento al lavoro. Anno 2015

Provincia di Lecce. Prima parte Inserimento al lavoro. Anno 2015 Provincia di Lecce Orientamento 1 Prima parte Inserimento al lavoro Anno 2015 In copertina foto De Florio Gruppo di lavoro: De Florio Pietro pdf3@libero.it & Rusponi Giovanni Un sostegno fondamentale è

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a .0 c o m u n i c a t o s t a m p a Unioncamere, occupazione: nel 2009 più opportunità per laureati e diplomati Laureati in Economia e ragionieri, pur calando di numero, mantengono la prima posizione nella

Dettagli

CLASSI DI LAUREA MAGISTRALE

CLASSI DI LAUREA MAGISTRALE Allegato D CLASSI DI LAUREA MAGISTRALE CLASSI DI LAUREA MAGISTRALE INDIRIZZO DI LAUREA MACROAREA ASSEGNATA LM-1 ANTROPOLOGIA CULTURALE ED ETNOLOGIA LM-2 ARCHEOLOGIA LM-3 ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO LM-4

Dettagli

Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013

Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013 Tav. 6.8b - Studenti della Valle d'aosta iscritti per ateneo, facoltà e genere - Anni accademici 2011/2012-2012/2013 ANNO ACCADEMICO 2012/2013 ATENEO FACOLTA' Maschi Femmine Totale Aosta Classe non richiesta

Dettagli

Il Ministro dellistruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dellistruzione, dell Università e della Ricerca Allegato C Numerosità studenti Tabella 1 Numerosità minime, massime e di per gruppi di classi di laurea e laurea magistrale Corsi di laurea A 50 75 10 B 100 150 20 C 180 230 36 D 250 300 50 Corsi di laurea

Dettagli

Classi di Laurea avvantaggiati e svantaggiati dalle numerosità previste nel DM 893/2014 (Costi Standard)

Classi di Laurea avvantaggiati e svantaggiati dalle numerosità previste nel DM 893/2014 (Costi Standard) Classi di Laurea avvantaggiati e svantaggiati dalle numerosità previste nel DM 893/2014 (Costi Standard) Numerosità massima immatricolati Costi Standard Numerosità massima immatricolati AVA Sconto L-22

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Tabella 1 - Raggruppamenti dei corsi di studio per Area disciplinare. CORSI DI LAUREA AREA CLASSE DENOMINAZIONE Sanitaria L/SNT1 L/SNT2 L/SNT3

Dettagli

COD CLASSE GRUPPOMIUR

COD CLASSE GRUPPOMIUR Gruppi di classi Tale classificazione ha valore esclusivamente ai fini della ripartizione del FFO in attesa che vengano definiti puntuali parametri di costo standard. COD CLASSE GRUPPOMIUR 46/S Specialistiche

Dettagli

SPECIFICAZIONI SUL RICONOSCIMENTO DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI.

SPECIFICAZIONI SUL RICONOSCIMENTO DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI. SPECIFICAZIONI SUL RICONOSCIMENTO DEI REQUISITI DEI SOGGETTI ABILITATI ALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI. il Referente - Arch. Patrizia Ferrarotti Il DPR 16-04-, n.75 disciplina all art. 2 l

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara ELENCO DELLE CLASSI DI LAUREA Lauree SPECIALISTICHE Laurea Specialistica: 1/S (in antropologia culturale ed etnologia) Laurea Specialistica: 2/S (in archeologia) Laurea

Dettagli

Tavola 1. Corrispondenza fra i capitoli di questa pubblicazione e le classi di laurea CAPITOLI CLASSI DI LAUREA

Tavola 1. Corrispondenza fra i capitoli di questa pubblicazione e le classi di laurea CAPITOLI CLASSI DI LAUREA Tavola 1 Corrispondenza fra i capitoli di questa pubblicazione e le classi di laurea CAPITOLI CLASSI DI LAUREA 1 Indirizzo medico e odontoiatrico 2 3 6 7 Indirizzo farmaceutico Indirizzo sanitario tecnico,

Dettagli

Lauree di II livello

Lauree di II livello Lauree di I livello - Classe 15 delle lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali - Classe 31 delle lauree in scienze giuridiche - Classe 2 delle lauree in scienze dei servizi giuridici

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Allegato 1-bis Requisiti minimi - docenza di ruolo I requisiti minimi di docenza di ruolo sono stabiliti in relazione ai criteri, appresso indicati, sulla base dei documenti del Comitato doc. 17/01, doc.

Dettagli

Anagrafe 2009 codice =... (attribuito dal sistema)

Anagrafe 2009 codice =... (attribuito dal sistema) QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Anagrafe 2009 codice =.. (attribuito dal sistema) Sezione A - OFFERTA

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA. Decreto Ministeriale 27 gennaio 2005 prot. n. 15/2005

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA. Decreto Ministeriale 27 gennaio 2005 prot. n. 15/2005 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Decreto Ministeriale 27 gennaio 2005 prot. n. 15/2005 Banca dati dell offerta e verifica del possesso dei requisiti minimi VISTO il decreto legislativo

Dettagli

COME CAMBIA L UNIVERSITA. Liceo Giulio Casiraghi

COME CAMBIA L UNIVERSITA. Liceo Giulio Casiraghi COME CAMBIA L UNIVERSITA Liceo Giulio Casiraghi La legislazione Decreto Quadro 509 del 3 novembre 1999 (G.U. 4 gennaio 2000) Decreto Ministeriale 245 del 4 agosto 2000 - Determinazione delle classi delle

Dettagli

Banca dati dell offerta e verifica del possesso dei requisiti minimi

Banca dati dell offerta e verifica del possesso dei requisiti minimi Dal sito del Ministero dell'istruzione, Universita' e Ricerca Decreto Ministeriale 27 gennaio 2005 prot. n. 15/2005 Banca dati dell offerta e verifica del possesso dei requisiti minimi VISTO il decreto

Dettagli

Scaricato da http://www.italiaoggi.it Tutti i diritti riservati ai legittimi titolari

Scaricato da http://www.italiaoggi.it Tutti i diritti riservati ai legittimi titolari D i s c i p l i n a C o r s i d i l a u r e a m a g i s t r a l i Art. 1 1. Il presente decreto definisce, ai sensi dell'articolo 4 del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270, le classi dei corsi

Dettagli

EQUIPOLLENZE TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPOLLENZE TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPOLLENZE TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI DIPLOMA DI LAUREA (DL) RIFERIMENTO NORMATIVO EQUIPARATO A LAUREE SPECIALISTICHE DELLA CLASSE (DM 509/99) Architettura

Dettagli

EQUIPARATA ALLE LAUREE MAGISTRALI DELLA CLASSE:

EQUIPARATA ALLE LAUREE MAGISTRALI DELLA CLASSE: LAUREE DEL VECCHIO ORDINAMENTO EQUIPARATA ALLE LAUREE MAGISTRALI DELLA CLASSE: EQUIPARATA ALLE LAUREE TRIENNALI DELLA CLASSE: (4S) Classe delle lauree in disegno industriale (42) Architettura ed equipollenti

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

Spese di istruzioni sostenute presso università non statali: fissato il limite massimo di spesa detraibile per il 2015

Spese di istruzioni sostenute presso università non statali: fissato il limite massimo di spesa detraibile per il 2015 CIRCOLARE A.F. N. 81 del 1 Giugno 2016 Ai gentili clienti Loro sedi Spese di istruzioni sostenute presso università non statali: fissato il limite massimo di spesa detraibile per il 2015 Gentile cliente

Dettagli

Anno accademico 1997/98 CORSI DI LAUREA:

Anno accademico 1997/98 CORSI DI LAUREA: ARCHITETTURA Anno accademico 1997/98 POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE PREVISTO PER GLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI, UTILI ALLE RICHIESTE DI RIASSEGNAZIONE. CORSI DI LAUREA: BARI POLITECNICO 8 CAMERINO 4 CATANIA

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

Detrazione IRPEF delle spese di frequenza delle Università non statali - Individuazione dei limiti di importo e chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Detrazione IRPEF delle spese di frequenza delle Università non statali - Individuazione dei limiti di importo e chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Circolare informativa n. 14 Detrazione IRPEF delle spese di frequenza delle Università non statali - Individuazione dei limiti di importo e chiarimenti dell Agenzia delle Entrate 1 PREMESSA Per effetto

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 A tutti gli iscritti a corsi di laurea, laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico: Desideriamo informare coloro i quali sono in fase di compilazione della dichiarazione

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

SERVIZIO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI UFFICIO II

SERVIZIO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI UFFICIO II SERVIZIO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI UFFICIO II CONTINGENTE RESIDUO DEI POSTI RISERVATI AGLI STUDENTI NON COMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO, PER L'ANNO ACCADEMICO 2000/2001. CORSI DI LAUREA:

Dettagli

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84 INFORMATIVA N. 11/2016

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84 INFORMATIVA N. 11/2016 Como, 12.5.2016 INFORMATIVA N. 11/2016 DETRAZIONE IRPEF DELLE SPESE DI FREQUENZA DELLE UNIVERSITA NON STATALI INDIVIDUAZIONE DEI LIMITI DI IMPORTO E CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE INDICE 1 Premessa...

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F.

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA Ufficio Scolastico Regionale di OGGETTO: Domanda

Dettagli

CLASSI DI LAUREE SPECIALISTICHE (LS) (D.M. 28 novembre 2000. Supplemento ordinario alla G.U. n. 18 del 23 gennaio 2001 Serie generale)

CLASSI DI LAUREE SPECIALISTICHE (LS) (D.M. 28 novembre 2000. Supplemento ordinario alla G.U. n. 18 del 23 gennaio 2001 Serie generale) CLASSI DI LAUREE SPECIALISTICHE (LS) (D.M. 28 novembre 2000. Supplemento ordinario alla G.U. n. 18 del 23 gennaio 2001 Serie generale) 1/S - Antropologia culturale ed etnologia 2/S - Archeologia 3/S Architettura

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

Il Ministro dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Università e della Ricerca VISTO l'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127 e successive modificazioni; VISTO l'articolo 11, commi 1 e 2, della legge 19 novembre 1990, n. 341; VISTI gli articoli 2 e 3 del decreto

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Log-on 2.0. 120 Ordini professionali e associazioni di categoria pagano Europaconcorsi per offrire a tutti i loro iscritti i nostri servizi

Log-on 2.0. 120 Ordini professionali e associazioni di categoria pagano Europaconcorsi per offrire a tutti i loro iscritti i nostri servizi Log-on 2.0 Dal 1998 europaconcorsi.com è il sito internet di riferimento per gli architetti italiani. Da oltre 10 anni forniamo servizi d'informazione e comunicazione professionale ai maggiori Ordini professionali

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera.

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera. +5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno La sempre maggiore presenza di imprese gestite da stranieri rappresenta un ostacolo per gli imprenditori italiani, ma il vero problema rimane

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE RISERVATO AGLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO, PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000.

POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE RISERVATO AGLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO, PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000. POSTI RESIDUI NEL CONTINGENTE RISERVATO AGLI STUDENTI EXTRACOMUNITARI RESIDENTI ALL'ESTERO, PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000. TABELLA ALLEGATA CORSI DI LAUREA: ARCHITETTURA BARI Politecnico 8 CAMERINO 4

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

Università degli Studi di BARI ALDO MORO

Università degli Studi di BARI ALDO MORO Università degli Studi di BARI ALDO MORO Facoltà di FARMACIA LM-13 Farmacia e farmacia industriale Chimica e tecnologia farmaceutiche BARI Facoltà di FARMACIA LM-13 Farmacia e farmacia industriale Farmacia

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Università degli Studi di BARI ALDO MORO

Università degli Studi di BARI ALDO MORO Università degli Studi di BARI ALDO MORO Chimica e tecnologia BARI A LLEGATO BARI BIOTECNOLOGICHE BIOTECNOLOGICHE della della L-29 Scienze e tecnologie L-22 Scienze delle attività Tecniche erboristiche

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

Università che hanno comunicato il numero complessivo dei posti disponibili per singola facoltà

Università che hanno comunicato il numero complessivo dei posti disponibili per singola facoltà Allegato 3 Contingente riservato agli studenti non comunitari residenti all'estero per l'anno accademico 2001/2002 per i corsi di laurea e di diplomi universitari attivati secondo l'ordinamento didattico

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE.

ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE. ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE. TAGLIANDO DEL 30% I COSTI DELLA POLITICA DEI COMUNI SI TROVEREBBERO RISORSE PER 900 MILIONI PER ATTENUARE IL CARICO FISCALE PER LAVORATORI

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014

OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI AREA DIDATTICA - UFFICIO OFFERTA FORMATIVA OFFERTA FORMATIVA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 DIPARTIMENTO DI AGRARIA Scienze agro-zootecniche * (classe L-25 Scienze e tecnologie

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

ANALISI SULL OCCUPAZIONE DEI LAUREATI

ANALISI SULL OCCUPAZIONE DEI LAUREATI CARED UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA ANALISI SULL OCCUPAZIONE DEI LAUREATI DELL UNIVERSITÀ DI GENOVA SVOLTE ED EFFETTUABILI AL CARED 12 gennaio 2011 COORDINATORI: Giunio Luzzatto Roberto Moscati (Università

Dettagli

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE

LA NUOVA ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE Direzione Generale per l istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle Regioni M.I.U.R. Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo studente, l integrazione,

Dettagli

I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA

I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA I PERCORSI di ISTRUZIONE e di FORMAZIONE PROFESSIONALE in REGIONE LOMBARDIA Il sistema educativo L assolvimento del diritto dovere di istruzione e formazione è possibile all interno di tre sistemi : Il

Dettagli

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere.

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA OGGETTO: Domanda di ammissione alle Fasi del piano

Dettagli

architettoniche, del design e storico artistiche

architettoniche, del design e storico artistiche Codice Denominazione A 01 Arte e immagine nella scuola secondaria di primo grado Scuola secondaria di I grado Arte e immagine Allegato A A 02 Danza classica Liceo Musicale e coreutico sezione coreutica

Dettagli

La graduatoria 2015 dei Comuni capoluogo di provincia sostenibili turisticamente in relazione alla spesa pubblica locale

La graduatoria 2015 dei Comuni capoluogo di provincia sostenibili turisticamente in relazione alla spesa pubblica locale OSSERVATORIO NAZIONALE SPESA LOCALE E TURISMO SOSTENIBILE La graduatoria 2015 dei Comuni capoluogo di provincia sostenibili turisticamente in relazione alla spesa pubblica locale Elena Battaglini MSc PhD

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Po Città. Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) Elaborazione: Ambiente Italia

Po Città. Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) Elaborazione: Ambiente Italia CLASSIFICA CAPOLUOGHI ECOSISTEMA URBANO XXI edizione Dei 26 parametri Ecosistema da quest anno ne prende in considerazione 18. Il set di indicatori è composto ora da tre indici sulla qualità dell aria

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato;

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato; Versamenti volontari del settore agricolo - Anno 2005 (Inps, Circolare 29 luglio 2005 n. 98) Si illustrano di seguito le modalità di calcolo, per l anno in corso, dei contributi volontari relative alle

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA'

DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA' DIPLOMI UNIVERSITARI DIVISI PER UNIVERSITA' Nº DIPLOMA UNIVERSITARIO NOME UNIVERSITA' 1 ANCONA 2 Diploma Universitario in FISIOTERAPISTA ANCONA 3 Diploma Universitario in INFERMIERE ANCONA 4 Diploma Universitario

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL IL 16 GIUGNO SI VERSA L ACCONTO DELL IMU E DELLA TASI PER GLI IMMOBILI DIVERSI DALL ABITAZIONE PRINCIPALE: QUASI 25

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128

INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128 INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128 Oggetto: Versamenti volontari del settore agricolo - anno 2007. Sommario: 1) Lavoratori agricoli dipendenti 2) Coltivatori diretti, mezzadri e coloni e imprenditori

Dettagli

Università degli Studi di BARI

Università degli Studi di BARI Università degli Studi di BARI L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche Chimica e tecnologia farmaceutiche BARI Tecniche erboristiche Scienze delle Attività Motorie e Sportive Facoltà di SCIENZE BIOTECNOLOGICHE

Dettagli

FINALITÀ DEL PROGETTO

FINALITÀ DEL PROGETTO FINALITÀ DEL PROGETTO Favorire nei ragazzi lo sviluppo di competenze auto-orientanti Sviluppare attivita rivolte alle famiglie per la raccolta e l analisi delle informazioni orientative Rendere consapevoli

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA FEBBRAIO 2012 A.G. ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL

LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 cell. 335/6413321. Comunicati www.mi.camcom.it La ricerca: Il lavoro dei laureati in tempo di crisi LAUREATI, CRESCE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE: DAL 7% AL 12%

Dettagli

TITOLI DI AMMISSIONE PER CLASSI DI CONCORSO E/O DISCIPLINE

TITOLI DI AMMISSIONE PER CLASSI DI CONCORSO E/O DISCIPLINE Allegato B PER CLASSI DI CONCORSO E/O DISCIPLINE Titoli di studio richiesti per l ammissione alle classi di concorso di cui al presente avviso dal D.M. n. 39/1998 e successive modifiche ed integrazioni.

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

Classi di laurea a contenuto scientifico-tecnologico a cui è correlata la dote residenzialità

Classi di laurea a contenuto scientifico-tecnologico a cui è correlata la dote residenzialità Allegato B AVVISO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA DOTE RESIDENZIALITÀ PER GLI ISCRITTI ALL UNIVERSITÀ, CLASSI DI LAUREA A CONTENUTO SCIENTIFICO-TECNOLOGICO, ANNO ACCADEMICO 2009-2010. (P.O.R. F.S.E 2007-2013

Dettagli

LE FACOLTA DI FIRENZE 2008/2009

LE FACOLTA DI FIRENZE 2008/2009 LE FACOLTA DI FIRENZE 2008/2009 ATENEO FIORENTINO: DODICI FACOLTA' 71 CORSI DI LAUREA TRIENNALE E 64 CORSI DI LAUREA MAGISTRALE * Numero programmato Tutti i corsi a numero non programmato sono con test

Dettagli

Le tesi di laurea dovranno infatti essere incentrate su studi che, a seconda della disciplina, riguardino il paese e il territorio di Oppeano.

Le tesi di laurea dovranno infatti essere incentrate su studi che, a seconda della disciplina, riguardino il paese e il territorio di Oppeano. Pagina 1 di 5 Aggiungi un Progetto (/projects/new) Registrati (/signup) Accedi (/login) Europaconcorsi Beta (/) Bandi (/competitions) Autori (/authors) Progetti (/projects) Risultati (/results) Jobs (/jobs)

Dettagli

Facoltà Classe Corso Sede. LM-13 Farmacia e farmacia. L-29 Scienze e tecnologie

Facoltà Classe Corso Sede. LM-13 Farmacia e farmacia. L-29 Scienze e tecnologie Università degli Studi di BARI ALDO MORO BARI BARI L-29 Scienze e tecnologie Tecniche erboristiche BARI farmaceutiche Facoltà di MEDICINA e CHIRURGIA L-22 Scienze delle attività motorie e Scienze delle

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Cooperative: 70mila quelle, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20%

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

OPPORTUNITÀ PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE Neet: avviso pubblico per 3 mila tirocini rivolti a giovani laureati

OPPORTUNITÀ PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE Neet: avviso pubblico per 3 mila tirocini rivolti a giovani laureati OPPORTUNITÀ PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE Neet: avviso pubblico per 3 mila tirocini rivolti a giovani laureati Data Apertura avviso: 9/9/2013 per le imprese 23/9/2013 per i giovani laureati Data Chiusura:

Dettagli