INDICE. PRESENTAZIONE, p. 2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE. PRESENTAZIONE, p. 2"

Transcript

1 INDICE PRESENTAZIONE, p. 2 SILVIO D'ARZO, p. 3 L'ISTITUTO, p. 5 LA STORIA, p. 5 GLI AMBIENTI, p. 6 LA SCUOLA LUOGO DI FORMAZIONE, p. 6 AZIONI DIDATTICO FORMATIVE, p. 7 FINALITA', p. 7 OBIETTIVI, p. 7 PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE, p. 7 DIDATTICA E VALUTAZIONE, p. 8 AZIONI ORGANIZZATIVE E ISTITUZIONALI, p. 10 COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE, p. 10 VALORIZZAZIONE DI SPAZI E STRUMENTI, p. 10 FORMAZIONE IN SERVIZIO DEL PERSONALE, p. 10 VALUTAZIONE D'ISTITUTO, p. 10 SICUREZZA, p. 11 ISTITUTI TECNICI,p. 12 PROFILO CULTURALE, EDUCATIVO E PROFESSIONALE, p. 13 ISTITUTO TECNICO : SETTORE ECONOMICO, p. 14 INDIRIZZO : AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING, p. 14 ORARIO : AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING, p. 16 ISTITUTO TECNICO : SETTORE TECNOLOGICO, p. 17 INDIRIZZO : MECCANICA E MECCATRONICA, p.18 ORARIO : MECCANICA E MECCATRONICA, p. 19 INDIRIZZO : INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONE, p. 21 ORARIO : INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONE, p. 22 INDIRIZZO: GRAFICA E COMUNICAZIONE, p. xx ORARIO : GRAFICA E COMUNICAZIONE, p. XX INDIRIZZO : ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA, p.23 LICEO SCIENTIFICO, p. 24 LICEO SCENTIFICO (INTRODUZIONE), p. 25 ORARIO : LICEO SCIENTIFICO, p. 28 ORARIO : POTENZIAMENTO SCIENTIFICO-TECNOLOGICO, p. 28 ORARIO : POTENZIAMENTO LINGUISTICO, p. 28 ISTITUTO PROFESSIONALE, p. 29 PROFILO CULTURALE, EDUCATIVO E PROFESSIONALE, Pxx INDIRIZZO : MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA, p. 30 ORARIO : MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA, p. 32 ORARIO : TRIENNIO IeFP, P.xx INDIRIZZO: PRODUZIONI INDUSTRIE GRAFICHE, P. xx ORARIO: PRODUZIONI INDUSTRIE GRAFICHE, P.xx ORARIO: TRIENNIO IeFP, P.xx ATTIVITA DI ACCOMPAGNAMENTO AL PERCORSO FORMATIVO p. XX RAPPORTO SCUOLA-FAMIGLIE p. XX ATTIVITA DI RECUPERO, p. 37 INIZIATIVE DI PREVENZIONE DEL DISAGIO E DI SOSTEGNO ALLA PERSONA, p. 39 LA SCUOLA E IL TERRITORIO, p. 41 AZIENDE DEL TERRITORIO, p. 41 ENTI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE, p. 42 UNIVERSITA, p. 42 SCUOLE MEDIE E ALTRI ISTITUTI SUPERIORI, p. 43 ENTI LOCALI, p. 43 ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO, p. 43 QUALIFICAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA, p.44 PROGETTO ASSI CULTURALI, p.45 AREA UMANISTICA, p. 46 PROGETTI TEATRO, p.46 PROGETTO QUOTIDIANO IN CLASSE, p. 46 PROGETTO LABORATORIO DI STORIA, p. 46 PROGETTO MUSAC, p. 47 CONCORSO LETTERARIO, p. 47 AREA LINGUISTICA, p. 48 LINGUA INGLESE, p. 48 STAGE LINGUISTICO IN IRLANDA RIVOLTO ALLE ECCELLENZE, p. 48 LABORATORIO TEATRALE IN LINGUA INGLESE, p. 48 LINGUA SPAGNOLA, p. 48 STAGE LINGUISTICO IN SPAGNA, p. 48 PROGETTI SCIENTIFICI E TECNOLOGICI, p. 49 MATE.CON, p. 49 GIOCHI MATEMATICI, p.49 CORDA, p.49 DAL SAPERE AL FARE, p. 50 ECDL, p.50 PROGETTO TESINE DI MECCATRONICA, p.50 CENTRALE D ALLARME E TVCC, p. 51 TESINE DI ELETTRONICA, p. 51 SIMULIMPRESA, p. 51 DUE GENERAZIONI INSIEME DAVANTI AL COMPUTER, p. 51 PROGETTI DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE, p. 52 EDUCAZIONE ALL AFFETTIVITA E ALLA SESSUALITA, p. 52 PEER EDUCATION, p. 52 PIU PREVENZIONE... MENO DISAGIO, p. 52 UNA SCUOLA LIBERA DAL FUMO, p. 53 LA METAFORA DEL CIBO, p. 53 SCUOLA E VOLONTARIATO E GINS, p.53 A SCUOLA, IN STRADA. LUOGHI E PERCORSI DI PREVENZIONE, p. 54 AVIS, p. 54 SOSTEGNO ALLE CLASSI, p. 54 RIORIENTAMENTO, p.54 SOSPESI PER GLI ALTRI... E PER SE STESSI, p.55 ACCOGLIENZA, p. 55 PROGETTI NOS, p. 55 FLESSIBILITA DI CLASSE IPSIA, p. 56 ATTIVITA SPORTIVA, p. 56 PROGETTO ATTIVITA SPORTIVA, p. 56 ATTIVITA ORIENTAMENTO, p. 57 ORIENTAMENTO, p. 57 STAGES, p. 58 PROGETTI PER L INCLUSIONE SOCIALE, p. 58 PROGETTO AUTONOMIA (UN PERCORSO DI CRESCITA), p. 58 PROGETTO I-CARE, p. 58 PROGETTO PRIMI PASSI VERSO L INCLUSIONE SOCIALE, p. 59 PROGETTO TUTOR, p.59 PROGETTO DISLESSIA, p. 59 ISTRUZIONI DOMICILIARI, p. 59 AREA STRANIERI, p. 60 PROGETTO NOS RAGAZZI STRANIERI, p. 60 UN AIUTO ALLE SCUOLE PER L INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI, p. 60

2 PRESENTAZIONE Per lo studente e la propria famiglia, la scelta di un istituto secondario superiore, anche per il periodo di transizione e di incertezza che sta attraversando la scuola, è sicuramente un momento di difficile decisione, nel quale occorre operare una sintesi fra non poche variabili: le capacità che si posseggono, l'impegno che si è disposti a investire in questa non facile impresa, la distanza casa-scuola con relativi costi del servizio pubblico, l'orientamento e le indicazioni della scuola media di provenienza, le scelte operate da amici e compagni, quello che si pensa di "fare da grandi" ed altro ancora. Il Piano dell'offerta Formativa (P.O.F.) rappresenta per studenti e famiglie una sorta di mappa orientativa, lo strumento in grado di aiutarli a conoscere le specificità dell'istituzione scolastica, ciò che essa intende fare e quali risposte è in grado di fornire ad una società complessa e in continuo cambiamento come la nostra. Esso è infatti il documento fondamentale della scuola e illustra la proposta educativo-didattico-formativa da sviluppare nel corso del corrente anno scolastico. Il contenuto di tale documento è frutto del lavoro di coordinamento ed organizzazione delle proposte avanzate dalle varie componenti scolastiche e delle idee progettuali scaturite nei rapporti con gli enti e le organizzazioni presenti sul territorio. P.O.F. 2013/2014 In sintesi, Il Piano dell'offerta Formativa definisce: le discipline, i quadri orario settimanali e i profili culturali, educativi e professionali per i diversi indirizzi di studio dell' Istituto finalità, obiettivi formativi e metodologie didattiche adottate le attività di qualificazione dei processi formativi le svariate possibilità di opzione offerte agli studenti le azioni di continuità, orientamento, sostegno e recupero le iniziative di sostegno alla persona. Il Dirigente Scolastico Prof. Athos Nobili Il Responsabile del P.O.F. Prof. Fabrizio Azzali Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 2 di 84

3 Niente al mondo è più bello che scrivere. Anche male. Anche in modo da far ridere la gente. L'unica cosa che so fare è questa. Silvio D Arzo SILVIO D'ARZO Nato nel 1920, Silvio D'Arzo, all'anagrafe Ezio Comparoni, nasce figlio di Rosalinda Comparoni, originaria di Cerreto Alpi, e di padre ignoto. L'assenza paterna, vissuta dallo scrittore come una macchia originaria ineliminabile, intensifica il legame, che fin da subito si connota come simbiotico ed esclusivo, con la madre. Rosalinda Comparoni (di cui è felice trasposizione letteraria la Zelinda di Casa d'altri), sebbene sia una povera e umile donna del popolo che si barcamena con lavori saltuari per sbarcare il lunario, è, però, capace di intuire le straordinarie doti del figlio che si qualifica subito come genio precoce conseguendo la maturità classica da privatista a soli sedici anni e laureandosi poi a ventuno all'università di Bologna con una tesi in glottologia su tre varietà del dialetto reggiano. La scelta di laurearsi con una tesi riguardante Reggio Emilia testimonia il profondo legame che l autore ha sempre avuto con la sua città natale, evidente non solo nei riferimenti paesaggistici, nelle usanze e nei proverbi della tradizione reggiana che compaiono in tutti i suoi racconti, ma anche nella scelta dello pseudonimo D'Arzo (utilizzato nel 1942 per l'unica sua opera pubblicata in vita, All'insegna del Buon Corsiero) con cui, attraverso un'originale etimologia, vuol rendere omaggio alle sue radici: D'Arzo, infatti, come spiega lui stesso ad un amico, è sostantivazione geografica e in lingua di arzàn che nel nostro dialetto significa appunto reggiano/ di Reggio. Il profondo vincolo che lo lega alla sua città, ma che a tratti si muta in profonda insofferenza per il clima chiuso della vita provinciale, rende lo scrittore restio ad abbandonarla e, se se ne allontana, è solo perché costretto. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 3 di 84

4 La sua attività principale è l'insegnamento; il suo campo di interesse è la letteratura, in cui i classici vengono dialetticamente messi confronto con i moderni (soprattutto inglesi e americani); solo nei ritagli di tempo si dedica a quella che è la sua vera passione: la scrittura. Anche se D'Arzo muore giovanissimo nel 1952, all'età di soli trentadue anni, la sua produzione appare abbastanza ampia ed eterogenea. Si va dai saggi critici, che si presentano come essays di taglio anglosassone, in cui emergono appunto l'amore e la conoscenza profonda della letteratura anglo-americana, raccolti sotto il titolo ideato dallo scrittore stesso di Contea inglese; all'attività poetica; alla narrativa per ragazzi, tra cui ricordiamo Penny Wirton e sua madre, Il pinguino senza frac e Tobby in prigione; ai racconti brevi, tra cui spiccano Due vecchi e Alla giornata; ai romanzi, infine, All'insegna del Buon Corsiero e, soprattutto, Casa d'altri che la critica unanime riconosce come il suo capolavoro e che Montale ebbe a definire: Un racconto perfetto. Il nostro Istituto nasce nel 1982 e, già a partire dalla scelta del nome, manifesta l'intenzione di rendere omaggio, nel trentesimo anniversario dalla sua scomparsa, a Silvio D'Arzo. Nella consapevolezza che la scelta di intitolarsi ad un autore così complesso e significativo comporti anche la grande responsabilità di divulgarne l'opera e la memoria, fin dagli inizi l'istituto D'Arzo si è fatto promotore di numerose iniziative a riguardo. Innanzitutto, L Aula Magna dell Istituto ospita una mostra permanente di opere d'arte in cui alcuni tra i maggiori artisti contemporanei si sono confrontati con temi e personaggi darziani, dando vita ad un dialogo tra testo e dipinto o scultura che restituisce e rinnova le suggestioni e i temi della poetica dello scrittore. Questa esposizione, sempre accessibile alla comunità scolastica (allievi, docenti, famiglie) e a quella extrascolastica, testimonia il proficuo rapporto tra arte, scuola e territorio per cui l'istituto ha mostrato, fin dal suo costituirsi, costante e vivissima attenzione. L Istituto, poi, nel corso degli anni ha onorato gli anniversari della nascita e della morte dello scrittore con incontri e manifestazioni a cui hanno partecipato alcuni tra i maggiori esponenti della critica contemporanea. L'ultimo convegno, svoltosi nel 2002, per il cinquantesimo della morte dello scrittore, ha visto una pluralità di partecipazioni attive ed eventi significativi. Nella convinzione, poi, che Silvio D'Arzo non possa essere ricordato solo ad intervalli canonici, la scuola ha avviato nel 2008 una collana di pubblicazioni di vario genere, i Quaderni darziani, tra cui ricordiamo, in particolare, il volume intitolato Silvio D'Arzo, lo straniero, che costituisce un nuovo e originale approccio ermeneutico all'opera dell'autore reggiano. Legate, infine, ai Quaderni, sono le Serate darziane, che si svolgono ogni anno nei locali dell'istituto, le quali, oltre a rendere omaggio alla figura e alle opere dello scrittore, con interventi esterni allargano il campo d'indagine anche alle discipline scientifiche, a sottolineare la volontà di approfondimento e di dialogo di una cultura a tutto campo. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 4 di 84

5 L ISTITUTO LA STORIA L'Istituto Silvio D'Arzo, che ha acquisito autonomia nel settembre 1982, ha sede nel Comune di Montecchio E. (RE). Nato come Istituto Tecnico Commerciale, è stato oggetto, in seguito, di notevoli trasformazioni caratterizzate dall 'istituzione degli indirizzi di studio ITI, IGEA, LICEO SCIENTIFICO e IPSIA in sintonia con le richieste del territorio. A partire dall anno scolastico , il D Arzo assume la definitiva funzione di scuola-polo del distretto della Val d Enza anche grazie agli indirizzi di studio presenti nella sede di Sant Ilario d Enza. Con la recente riforma della scuola secondaria superiore, a partire dall anno , l attuale offerta formativa si articola in: Sede di Montecchio ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO (Amministrazione, Finanza e Marketing) ISTITUTI TECNICI SETTORE TECNOLOGICO (Meccanico - Meccatronico; Informatico Telecomunicazioni; Elettronica Telecomunicazioni*) LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO (Manutenzione ed Assistenza tecnica) Sede di Sant Ilario ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO (Grafica e Comunicazione) ISTITUTO PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO (Produzioni industrie grafiche) Posto al centro della Val d Enza e al confine delle province di Reggio Emilia e Parma, l Istituto è facilmente raggiungibile dalle località del territorio circostante. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 5 di 84

6 *vecchio ordinamento GLI AMBIENTI : Sede di Montecchio Situato in un ampia zona verde, con attigui impianti sportivi, il plesso recentemente ampliato ospita 39 aule didattiche e numerosi spazi dedicati: LABORATORIO DI FISICA AULA DI DISEGNO LABORATORIO DI CHIMICA N. 3 ATELIER N. 3 LABORATORI DI INFORMATICA AULA POLIVALENTE LABORATORIO DI TECNOLOGIE MECCANICHE AULA MAGNA LABORATORIO DI SISTEMI MECCANICI BIBLIOTECA LABORATORIO DI ELETTROTECNICA QUADRERIA DARZIANA LABORATORIO DI ELETTRONICA E MISURE ELETTRICHE PALESTRA LABORATORIO CONTROLLO NUMERICO CAMPO DA CALCIO LABORATORIO DI TELECOMUNICAZIONI ANELLO DI ATLETICA LABORATORIO LINGUISTICO LABORATORIO VERDE GLI AMBIENTI : Sede di Sant Ilario Situato in zona verde e comodamente raggiungibile dai mezzi pubblici, il plesso ospita 12 aule didattiche e i seguenti spazi dedicati: N. 2 LABORATORI DI GRAFICA COMPUTERIZZATA DOTATE DI COMPUTER GRAFICI I MAC LABORATORIO DI STAMPA LABORATORIO TRADIZIONALE DI PRE-STAMPA LA SCUOLA LUOGO DI FORMAZIONE La scuola si propone per definizione come luogo di formazione e sperimentazione che, facendo proprie le finalità istituzionali, le rapporta e le adegua alle esigenze di una realtà territoriale complessa in continuo sviluppo e alle specificità del contesto in cui si trova. A tal fine, essa opera per la valorizzazione del ruolo delle famiglie, l'ampliamento dell'offerta formativa, il collegamento con l'università ed altri Enti di formazione, la continuità con la scuola dell obbligo, la collaborazione con le realtà economiche, sociali e culturali del territorio. In questo quadro, l'istituto Silvio D Arzo intende operare per sviluppare la formazione degli studenti come individui-cittadini, organizzando un ambiente di apprendimento in cui gli alunni siano co-produttori del loro processo di formazione e possano imparare a star bene con se stessi e con gli altri, nel rispetto delle norme che l'istituto collegialmente riconosce. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 6 di 84

7 Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 7 di 84

8 PROFILO CULTURALE, EDUCATIVO E PROFESSIONALE L identità degli istituti tecnici è connotata da una solida base culturale a carattere scientifico -tecnologico in linea con le indicazioni dell Unione europea. L area di istruzione generale ha l obiettivo di fornire ai giovani la preparazione di base, acquisita attraverso il rafforzamento e lo sviluppo degli assi culturali che caratterizzano l obbligo di istruzione: - asse dei linguaggi - asse matematico - asse scientifico - asse storico-sociale Le aree di indirizzo hanno l obiettivo di far acquisire agli studenti sia conoscenze teoriche e applicative spendibili in vari contesti di vita, di studio e di lavoro sia abilità cognitive idonee per risolvere problemi, sapersi gestire autonomamente in ambiti caratterizzati da innovazioni continue e assumere progressivamente responsabilità. Gli aspetti tecnologici e tecnici sono presenti fin dal primo biennio ove, attraverso l apprendimento dei saperi-chiave, acquisiti soprattutto attraverso l attività di laboratorio, esplicano una funzione orientativa. Nel secondo biennio, le discipline di indirizzo assumono connotazioni specifiche in una dimensione politecnica, con l obiettivo di far raggiungere agli studenti, nel quinto anno, una adeguata competenza professionale di settore. Le metodologie sono finalizzate a: - valorizzare il metodo scientifico e il pensiero operativo - analizzare e risolvere problemi - educare al lavoro di gruppo - orientare a gestire processi in contesti organizzati Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 8 di 84

9 Le metodologie educano, inoltre, all uso di modelli di simulazione e di linguaggi specifici, strumenti essenziali per far acquisire agli studenti i risultati di apprendimento attesi a conclusione del quinquennio. Tali metodologie richiedono un sistematico ricorso alla didattica di laboratorio, in modo rispondente agli obiettivi, ai contenuti dell apprendimento e alle esigenze degli studenti, per consentire loro di cogliere concretamente l interdipendenza tra scienza, tecnologia e dimensione operativa della conoscenza. I risultati di apprendimento attesi a conclusione del percorso quinquennale consentono agli studenti di inserirsi direttamente nel mondo del lavoro, di accedere all università, al sistema dell istruzione e formazione tecnica superiore, nonché ai percorsi di studio e di lavoro previsti per l accesso agli Albi delle professioni tecniche secondo le norme vigenti in materia. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 9 di 84

10 ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Il profilo di tale indirizzo si caratterizza per la cultura tecnico-economica riferita ad ampie aree: l economia, l amministrazione delle imprese, la finanza, il marketing e l economia sociale. A conclusione del percorso formativo lo studente in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilista e fiscale, dei sistemi e processi aziendali (organizzazione, pianificazione, programmazione, amministrazione, finanza e controllo), degli strumenti di marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e dell economia sociale. Integra le competenze dell ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell azienda e contribuire sia all innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell impresa inserita nel contesto internazionale. In particolare è in grado di: 1. Riconoscere e interpretare le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali per coglierne le ripercussioni in un contesto locale 2. Intervenire nei sistemi aziendali con riferimento a previsione, organizzazione, conduzione e controllo di gestione 3. Orientarsi nella normativa pubblicistica, civilistica e fiscale 4. Redigere ed interpretare i documenti amministrativi e finanziari aziendali 5. Gestire adempimenti di natura fiscale 6. Collaborare alle trattative contrattuali riferite alle diverse aree funzionali dell azienda 7. Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione delle risorse umane Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 10 di 84

11 8. Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l ausilio di programmi di contabilità integrata 9. Utilizzare tecnologie e software applicativi per la gestione integrata di amministrazione finanza e marketing 10. Inquadrare l attività di marketing nel ciclo di vita dell azienda e realizzare applicazioni con riferimento a specifici contesti e diverse politiche di mercato. L istituto D Arzo integra l offerta formativa con: potenziamento delle abilità comunicative in lingua straniera grazie all utilizzo di docenti di madrelingua corsi opzionali di lingua spagnola corsi opzionali in preparazione al conseguimento di certificazioni esterne di lingua inglese stages linguistici all estero corsi opzionali in preparazione al conseguimento della patente europea del computer stages presso banche, aziende e/o enti del territorio a cui possono accedere gli studenti delle classi terze e quarte.tali esperienze assumono grande rilevanza formativa e costituiscono momenti di forte integrazione con il mondo del lavoro. Il diplomato in Amministrazione, Finanza e Marketing è in grado di svolgere attività di contabilità, consulenza, amministrazione e marketing presso aziende private, nei settori bancario, assicurativo e nel settore pubblico. Allo stesso modo il diploma conseguito permette inoltre di accedere a tutte le facoltà universitarie e alla formazione tecnica superiore. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 11 di 84

12 QUADRO ORARIO INDIRIZZO : AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING 1^ anno 2^ anno 3^ anno 4^ anno 5^ anno Lingua e letteratura italiana Lingua inglese Storia Matematica Diritto ed economia Scienze della terra Scienze biologiche Fisica Chimica Geografia Informatica Lingua Francese Economia aziendale Diritto Economia politica Scienze motorie e sportive Religione cattolica o attività alternativa Totale ore Nell ambito della vigente Riforma scolastica, i presenti quadri orari sono relativi alle classi prime, seconde, terze e quarte dell anno scolastico Per il quadro orario delle classi quinte dell anno scolastico , consultare l allegato. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 12 di 84

13 ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO Il corso di studi degli Istituti tecnologici è creato per rispondere alle sfide che la continua innovazione tecnologica propone e per far fronte alla crescente richiesta di figure professionali che posseggano spiccate caratteristiche interdisciplinari negli ambiti della meccanica, dell elettronica, della meccatronica, dell informatica e nell ambito della grafica e comunicazione. Al triennio di specializzazione si accede dopo il biennio propedeutico. L attività didattica e formativa prevede lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche nei vari laboratori. Il curriculum è completato e arricchito da attività e progetti interni tra cui: stages presso aziende del territorio a cui possono accedere gli studenti delle classi terze e quarte. Tali esperienze assumono grande rilevanza formativa e costituiscono momenti di forte integrazione con il mondo del lavoro potenziamento delle abilità comunicative in lingua straniera grazie all utilizzo di docenti di madrelingua corsi opzionali di lingua spagnola corsi opzionali in preparazione al conseguimento di certificazioni esterne di lingua inglese stages linguistici all estero corsi opzionali in preparazione al conseguimento della patente europea del computer. Al termine del corso di studi, il perito possiede una preparazione pienamente spendibile nel mondo del lavoro. Il titolo conferisce inoltre la possibilità di proseguire gli studi in ambito universitario e nell Istruzione Tecnica Superiore. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 13 di 84

14 INDIRIZZO MECCANICA E MECCATRONICA Il Perito in Meccanica e Meccatronica ha competenze specifiche nel campo dei materiali, nella loro scelta, nei loro trattamenti e lavorazioni. Integra le conoscenze di meccanica, di elettronica, elettrotecnica e dei sistemi informatici con le nozioni di base di fisica e chimica, economia e organizzazione. In particolare: esprime le proprie competenze nella progettazione, costruzione e collaudo dei dispositivi e dei prodotti e nella realizzazione dei processi produttivi opera nella manutenzione preventiva e ordinaria e nell'esercizio di sistemi meccanici ed elettromeccanici, è in grado di dimensionare, installare e gestire semplici impianti industriali ha competenze sulle macchine e sui dispositivi utilizzati nelle industrie manifatturiere, agrarie, dei trasporti e dei servizi nei diversi contesti economici interviene nell'automazione industriale e nel controllo e conduzione dei processi elaborando cicli di lavorazione, analizzandone e valutandone i costi è in grado di operare autonomamente ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale è in grado di pianificare la produzione e la certificazione dei sistemi progettati, descrivendo, documentando e valutando il lavoro svolto e i risultati conseguiti, redigendo manuali d'uso conosce e utilizza strumenti di comunicazione efficace per operare in contesti organizzati possiede una buona conoscenza dell'inglese tecnico specifico del settore. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 14 di 84

15 1^ anno 2^ anno 3^ anno 4^ anno 5^ anno P.O.F. 2013/2014 QUADRO ORARIO INDIRIZZO : MECCANICO MECCATRONICO Lingua e letteratura italiana Storia Lingua inglese Scienze integrate (Scienza della Terra e 2 2 Biologia) Matematica Diritto ed Economia 2 2 Scienze integrate (Fisica) 3 (1) 3 (1) Scienze integrate (Chimica) 3 (1) 3 (1) Tecnologie e tecniche di rappresentazione 3 (1) 3 (1) grafica Tecnologie informatiche 3 (2) Scienze e tecnologie applicate 3 Complementi di matematica 1 1 Meccanica, macchine ed energia Sistemi e automazione Tecnologie meccaniche di processo e prodotto Disegno, progettazione e organizzazione industriale Scienze motorie e sportive Religione Cattolica o att. alternativa Totale ore Totale ore compresenza Le ore indicate tra parentesi si intendono di compresenza. Nell ambito della vigente Riforma scolastica, i presenti quadri orari sono relativi alle classi prime, seconde, terze e quarte dell anno scolastico Per il quadro orario delle classi quinte dell anno scolastico , consultare l allegato. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 15 di 84

16 INDIRIZZO INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Il Perito in Informatica e Telecomunicazioni ha competenze specifiche nel campo dei sistemi informatici, dell'elaborazione dell'informazione, delle applicazioni e tecnologie Web, delle reti e degli apparati di comunicazione. In particolare: ha competenze e conoscenze che si rivolgono all'analisi, progettazione, installazione e gestione di sistemi informatici, basi di dati, reti di sistemi di elaborazione, sistemi multimediali e apparati di trasmissione dei segnali esprime le proprie competenze nella gestione di progetti concernenti la sicurezza in tutte le sue accezioni e la protezione delle informazioni ( privacy ) è in grado di esprimere le proprie competenze ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale e di intervenire nel miglioramento della qualità dei prodotti e nell'organizzazione produttiva delle imprese è in grado di contribuire alla pianificazione delle attività di produzione dei sistemi sa operare razionalmente in contesti di lavoro caratterizzati prevalentemente da una gestione in team possiede una buona conoscenza dell'inglese tecnico specifico del settore; utilizza e redige manuali d'uso. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 16 di 84

17 1^ anno 2^ anno 3^ anno 4^ anno 5^ anno P.O.F. 2013/2014 QUADRO ORARIO INDIRIZZO : INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Lingua e letteratura italiana Storia Lingua inglese Scienze integrate (Scienza della Terra e Biologia) 2 2 Matematica Diritto ed Economia 2 2 Scienze integrate (Fisica) 3 (1) 3 (1) Scienze integrate (Chimica) 3 (1) 3 (1) Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 (1) 3 (1) Tecnologie informatiche 3 (2) Scienze e tecnologie applicate 3 Complementi di matematica 1 1 Informatica Sistemi e reti Telecomunicazioni 3 3 Gestione progetto, organizzazione di impresa 3 Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni Scienze motorie e sportive Religione Cattolica o att. alternativa Totale ore Totale ore compresenza Le ore indicate tra parentesi si intendono di compresenza. Nell ambito della vigente Riforma scolastica, i presenti quadri orari sono relativi alle classi prime, seconde, terze e quarte dell anno scolastico Per il quadro orario delle classi quinte dell anno scolastico , consultare l allegato. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 17 di 84

18 INDIRIZZO GRAFICA E COMUNICAZIONE (Sede di Sant Ilario) Il corso di studi viene svolto presso la sede coordinata di Sant Ilario e sviluppa le competenze volte ad interpretare, progettare e realizzare un prodotto grafico tenendo conto degli aspetti economici e qualitativi, delle funzioni tecniche e dell efficacia comunicativa. Durante il corso di studi l allievo acquisisce una visione globale del ciclo di lavoro del prodotto grafico e buone conoscenze a riguardo delle principali e più innovative tecniche operative. Ha inoltre competenze specifiche nel campo della comunicazione interpersonale e di massa, con particolare riferimento all uso delle tecnologie per produrla. Il Diplomato in Grafica e Comunicazione interviene nei processi produttivi che caratterizzano il settore della grafica, dell editoria, della stampa e i servizi ad esso collegati, curando la progettazione e la pianificazione dell intero ciclo di lavorazione dei prodotti. In particolare: progetta e realizza prodotti di comunicazione fruibili attraverso differenti canali, scegliendo strumenti e materiali in relazione ai contesti d uso e alle tecniche di produzione. utilizza pacchetti informatici dedicati. progetta e gestisce la comunicazione grafica e multimediale attraverso l uso di diversi supporti. programma ed esegue le operazioni inerenti le diverse fasi dei processi produttivi. realizza prodotti multimediali. progetta, realizza e pubblica contenuti per il web. analizza le esigenze del mercato dei settori di riferimento. possiede una buona conoscenza dell inglese tecnico del settore Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 18 di 84

19 1^ anno 2^ anno 3^ anno 4^ anno 5^ anno P.O.F. 2013/2014 QUADRO ORARIO INDIRIZZO : GRAFICA E COMUNICAZIONE Lingua e letteratura italiana Storia Lingua inglese Scienze integrate (Scienza della Terra e Biologia) 2 2 Matematica Diritto ed Economia 2 2 Scienze integrate (Fisica) 3 (1) 3 (1) Scienze integrate (Chimica) 3 (1) 3 (1) Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 (1) 3 (1) Tecnologie informatiche 3 (2) Scienze e tecnologie applicate 3 Complementi di matematica 1 1 Progettazione multimediale Tecnologie dei processi di produzione Teoria della comunicazione 2 3 Organizzazione e gestione dei processi produttivi 4 Laboratori tecnologici ed esercitazioni Scienze motorie e sportive Religione Cattolica o att. alternativa Totale ore Totale ore compresenza Le ore indicate tra parentesi si intendono di compresenza. Nell ambito della vigente Riforma scolastica, i presenti quadri orari sono relativi alle classi prime, seconde, terze e quarte dell anno scolastico Per il quadro orario delle classi quinte dell anno scolastico , consultare l allegato. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 19 di 84

20 INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA La specializzazione di Elettronica e Telecomunicazioni approfondisce gli aspetti legati all automazione e al controllo industriale da una parte, e alla comunicazione dati dall altra, riferita ad applicazioni quali, ad esempio, le reti dati, la telefonia cellulare, Internet e la office automation. Il corso di studi è finalizzato a far sì che l allievo acquisisca buone conoscenze in entrambi i settori, integrate da competenze hardware (uso della componentistica, progettazione di schede, impiego della strumentazione) e conoscenze software (programmazione, utilizzo dei pacchetti applicativi di uso comune nonché di CAD di progettazione e simulazione). In considerazione delle caratteristiche della realtà produttiva della Val D Enza, in cui sono presenti numerose aziende ad elevato livello di automazione, particolare importanza viene attribuita dal nostro Istituto alla conoscenza, da parte del Perito industriale per l Elettronica e le Telecomunicazioni, dei sistemi di controllo basati sui dispositivi a logica programmabile (PLC, microprocessori). A partire dall anno scolastico l indirizzo di studio sarà presente solo con la classe quinta. Per il relativo quadro orario, consultare l allegato. Istituto superiore SILVIO D ARZO montecchio emilia pagina 20 di 84

un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI 1 un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING RELAZIONI INTERNAZIONALI per il MARKETING SISTEMI

Dettagli

Anno 2014 2015. classi I - II - III IV - V. Liceo Scientifico - Scienze Applicate

Anno 2014 2015. classi I - II - III IV - V. Liceo Scientifico - Scienze Applicate 1 Liceo Scientifico - Scienze Applicate Liceo Scientifico Scienze Applicate PROGETTO SPORT (classe 1^ - 2^-3^) Istituto Tecnico Anno 2014 2015 classi I - II - III IV - V Settore Tecnologico Costruzioni

Dettagli

Anno 2015 2016. classi I - II - III IV - V. Liceo Scientifico - Scienze Applicate. Istituto Tecnico

Anno 2015 2016. classi I - II - III IV - V. Liceo Scientifico - Scienze Applicate. Istituto Tecnico Liceo Scientifico - Scienze Applicate 1 Liceo Scientifico Scienze Applicate PROGETTO SPORT (classe 2^- 3^ - 4^) Liceo Scientifico Indirizzo sportivo (classe 1^) Istituto Tecnico Anno 2015 2016 classi I

Dettagli

I NUOVI LICEI 2 2. I NUOVI LICEI. 2.1 Novità e caratteristiche

I NUOVI LICEI 2 2. I NUOVI LICEI. 2.1 Novità e caratteristiche I NUOVI LICEI 2 2. I NUOVI LICEI 2.1 Novità e caratteristiche Il segno distintivo dei licei? Una formazione culturale di base per così dire a banda larga, propedeutica alla continuazione degli studi e

Dettagli

Via delle Rimembranze n 26, 40068 San Lazzaro(BO) Telefono: 051/464510 051/464545 051/464574 Fax: 051/452735 E-mail: iis@istitutomattei.bo.

Via delle Rimembranze n 26, 40068 San Lazzaro(BO) Telefono: 051/464510 051/464545 051/464574 Fax: 051/452735 E-mail: iis@istitutomattei.bo. Via delle Rimembranze n 26, 40068 San Lazzaro(BO) Telefono: 051/464510 051/464545 051/464574 Fax: 051/452735 E-mail: iis@istitutomattei.bo.it Sito: www.istitutomattei.it INDICE Chi siamo Profilo culturale,

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing L OFFERTA FORMATIVA La nostra offerta formativa, alla luce del Regolamento di Riordino dei Cicli approvato dal Consiglio dei Ministri il 4.2.2010, comprende: A. - Settore Economico: Amministrazione, Finanza

Dettagli

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G)

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G) GLI INDIRIZZI DI STUDIO E I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto, sempre attento alle esigenze formative del territorio nel quale opera, ha diversificato, nel corrente anno scolastico, la propria offerta formativa

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F.

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. 80006880308 anno scolastico 2014/15 3. PIANI DI STUDIO 3.1 Finalità e obiettivi

Dettagli

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI Nel nostro Istituto sono attivi i seguenti indirizzi, articolati nelle classi e nei quadri orari di cui sotto. Meccanica, Meccatronica Elettrotecnica

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università, e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università, e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università, e della Ricerca ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. MASERATI Sede Centrale e Uffici: Via Mussini, 22-27058 VOGHERA (PV) Sezione Maserati - Via Mussini 22 - Tel:

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA INDIRIZZI DI STUDIO

OFFERTA FORMATIVA INDIRIZZI DI STUDIO ISTITUTO TECNICO E. SCALFARO Piazza Matteotti, 1- CATANZARO Tel.: 0961 745155 - Fax: 0961 744438 E-mail:cztf010008@istruzione.it Sito: www.itiscalfaro.cz.it ANNO SCOLASTICO 2011 2012 OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI SETTORI, INDIRIZZI E CORSI

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI SETTORI, INDIRIZZI E CORSI Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI BORGO SAN LORENZO SETTORI, INDIRIZZI E CORSI Presidenza e Segreterie: Via Caiani, 68 50032 Borgo San Lorenzo (Fi) Tel. 0558459268

Dettagli

Paciolo D Annunzio. liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico

Paciolo D Annunzio. liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico Paciolo D Annunzio liceo classico - liceo linguistico - liceo scientifico Sede 2 Sede: Via Alfieri 43036 Fidenza(PR) tel +039 0524 526102 www.paciolo-dannunzio.gov.it VISITE GUIDATE (su prenotazione) MICROSTAGE

Dettagli

FINALITA solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico limitato numero di ampi indirizzi esercizio di professioni tecniche

FINALITA solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico limitato numero di ampi indirizzi esercizio di professioni tecniche FINALITA fornire una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell Unione europea offrire un limitato numero di ampi indirizzi, correlati a settori fondamentali

Dettagli

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato A), costituisce il riferimento

Dettagli

ISTITUTO OBERDAN TREVIGLIO 1-INDIRIZZI DI STUDIO DELL ANNO SCOLASTICO 2013-2014

ISTITUTO OBERDAN TREVIGLIO 1-INDIRIZZI DI STUDIO DELL ANNO SCOLASTICO 2013-2014 ISTITUTO OBERDAN TREVIGLIO 1-INDIRIZZI DI STUDIO DELL ANNO SCOLASTICO 2013-2014 ISTRUZIONE TECNICA ECONOMICA: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING, RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING, SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

IPSIA A. Pacinotti Pistoia Piano dell'offerta formativa a.s. 2015-2016 ISTRUZIONE PROFESSIONALE: ORDINAMENTO E CURRICOLI

IPSIA A. Pacinotti Pistoia Piano dell'offerta formativa a.s. 2015-2016 ISTRUZIONE PROFESSIONALE: ORDINAMENTO E CURRICOLI ISTRUZIONE PROFESSIONALE: ORDINAMENTO E CURRICOLI 1 Finalità I percorsi degli Istituti Professionali sono parte integrante del sistema dell istruzione secondaria superiore in cui si articola il secondo

Dettagli

NUOVO ORDINAMENTO ISTITUTI PROFESSIONALI IPSIA C2 INDIRIZZO PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI. Settore

NUOVO ORDINAMENTO ISTITUTI PROFESSIONALI IPSIA C2 INDIRIZZO PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI. Settore NUOVO ORDINAMENTO ISTITUTI PROFESSIONALI IPSIA C1 INDIRIZZO MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA C2 INDIRIZZO PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI CORSI di FORMAZIONE REGIONALE Tecnico industrie Tecnico elettroniche

Dettagli

Progetti comuni ai vari indirizzi e confermati negli anni: Progetti caratterizzanti

Progetti comuni ai vari indirizzi e confermati negli anni: Progetti caratterizzanti I Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché egli si ponga, con atteggiamento razionale, creativo,

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F.

Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. Liceo Scientifico Statale Giovanni Marinelli Viale Leonardo da Vinci, 4-33100 UDINE tel. 0432/46938 - fax 0432/471803 - C.F. 80006880308 anno scolastico 2015/16 3. PIANI DI STUDIO 3.1 Finalità e obiettivi

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore T. Fiore

Istituto d Istruzione Superiore T. Fiore Istituto d Istruzione Superiore T. Fiore Modugno - Via P. Annibale M. di Francia, Grumo - Via Roma, L ISTITUTO ECONOMICO La formazione tecnica e scientifica di base necessaria a un inserimento altamente

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE

ISTITUTO PROFESSIONALE Via Resistenza,800 41058 Vignola (Modena) tel. 059 771195 fax. 059 764354 e-mail: mois00200c@istruzione.it www.istitutolevi.it ISTITUTO PROFESSIONALE MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (con qualifica di

Dettagli

I.T.I. M. FARADAY PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2014 2015

I.T.I. M. FARADAY PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2014 2015 INDIRIZZI DI STUDIO QUADRI ORARI - PROFILI Il riordino degli Istituti tecnici, in vigore dal a.s. 2010-2011 e da quest anno a regime, ha modificato l articolazione del nostro Istituto. La nuova struttura,

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA. Anno scolastico 2010/2011

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA. Anno scolastico 2010/2011 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA Anno scolastico 2010/2011 ISTITUTO SUPERIORE STATALE I.I.S.S. DENORA ALTAMURA(BA) ISTRUZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO - DIDATTICA ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO - DIDATTICA ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO M i n i s t e r o d e l l I s t r u z i o n e, d e l l U n i v e r s i t à e d e l l a R i c e r c a I. I. S. J. T O R R I A N I I S T I T U T O T E C N I C O - S E T T O R E T E C N O L O G I C O L I

Dettagli

Oberdan: la strada per il mio futuro. Liceo. Tecnico economico. Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio

Oberdan: la strada per il mio futuro. Liceo. Tecnico economico. Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio Oberdan: la strada per il mio futuro Liceo Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale (LES) Tecnico economico Amministrazione, finanza

Dettagli

La riforma degli Istituti Tecnici

La riforma degli Istituti Tecnici La riforma degli Istituti Tecnici Il progetto di riordino dell istruzione tecnica intende rilanciare a pieno titolo gli Istituti Tecnici quale migliore risposta della scuola alla crisi, perché favorisce

Dettagli

CORSO DI STUDI SETTORE ECONOMICO

CORSO DI STUDI SETTORE ECONOMICO PARTE SECONDA L OFFERTA FORMATIVA IL CURRICOLO CORSO DI STUDI SETTORE ECONOMICO Sede di Pescia e Monsummano CONTENUTI Il percorso di studio nel settore Economico presenta un biennio comune strutturato

Dettagli

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA Che cos è L indirizzo si caratterizza per lo studio delle lingue straniere in stretto collegamento con il latino e l italiano. L obiettivo primario è far acquisire

Dettagli

UFFICIO LEGISLATIVO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

UFFICIO LEGISLATIVO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA UFFICIO LEGISLATIVO Schema di decreto legislativo concernente le norme generali relative al secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione ed i livelli essenziali delle prestazioni in materia

Dettagli

Istituti Professionali

Istituti Professionali I nuovi Istituti Professionali Regolamento recante norme concernenti il riordino degli Istituti professionali ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla

Dettagli

Opuscolo illustrativo provvisorio a seguito della Riforma Scolastica

Opuscolo illustrativo provvisorio a seguito della Riforma Scolastica Vieni a studiare a Morciano: il Centro Studi che ti offre la risposta adatta alle tue esigenze formative. Situato in un ampio parco verde a pochi passi dal centro della città. Tecnico e Professionale INFO:

Dettagli

Orientamento. La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi

Orientamento. La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi Orientamento La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi A cura del Prof. Graziano Galassi (Componente della Commissione Orientamento) IDENTITA DEGLI ISTITUTI TECNICI Solida base culturale

Dettagli

Il Corni : le sedi e le specializzazioni CURRICULI - PIANI di STUDIO

Il Corni : le sedi e le specializzazioni CURRICULI - PIANI di STUDIO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE FERMO CORNI 41124 MODENA - L.go A. Moro, 25 - Tel. 059/400700 - Fax 059/243391 - c.c.p. 253419 C.F.: 00445410368 Sede L.do da Vinci, 300 Tel. 059/2917000 - Fax 059/344709

Dettagli

ITI ENRICO FERMI - DESIO

ITI ENRICO FERMI - DESIO 1 2 Breve storia dell Istituto L Itis Enrico Fermi di Desio è nato nel 1964 come succursale dell istituto Galvani di Milano e ha iniziato l attività con sei classi del biennio; dopo tre anni, con il DPR

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

Le proposte dal 2010-2011. Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo Linguistico.

Le proposte dal 2010-2011. Liceo Scientifico, Liceo Classico, Liceo Linguistico. Le proposte dal 2010-2011 Il Liceo Galilei attua la Riforma Gelmini, varata il 4 febbraio 2010, avvalendosi di un esperienza didattica e formativa maturata negli anni e supportata da un attento piano di

Dettagli

Vieni con noi Iscriviti alla

Vieni con noi Iscriviti alla Vieni con noi Iscriviti alla SEZIONE PROFESSIONALE per i servizi commerciali e turistici Ilaria Alpi Sede Via Mogadiscio, 41 Tel. 0832 947778 73043 Copertino dell Istituto d Istruzione Superiore Copertino

Dettagli

ISTITUTO B. PASCAL 4 PERCORSI FORMATIVI 2 2 PERCORSI LICEALI PERCORSI TECNICI

ISTITUTO B. PASCAL 4 PERCORSI FORMATIVI 2 2 PERCORSI LICEALI PERCORSI TECNICI I.I.S. BLAISE PASCAL Via Makallè, 12 42124 Reggio Emilia ISTITUTO B. PASCAL 4 PERCORSI FORMATIVI 2 2 PERCORSI LICEALI PERCORSI TECNICI Sito web dell Istituto: www.pascal.gov.it Telefono: 0522 512351 e-mail:

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore

Istituto d Istruzione Superiore Istituto d Istruzione Superiore Alfonso M. de Liguori Sant Agata de Goti Distretto scolastico n 8 82019 SANT AGATA DEI GOTI (BN) Tel. 0823/953117 0823/953140(fax) Via S. Antonio Abate n. 32 ANNO SCOLASTICO

Dettagli

3. PROGETTO CURRICOLARE

3. PROGETTO CURRICOLARE 3. PROGETTO CURRICOLARE Offerta formativa L'Istituto G. Cardano dall'anno scolastico 2010-2011 ha attivato la riforma scolastica della scuola media superiore. I corsi di studi proposti agli alunni che

Dettagli

3. PROGETTO CURRICOLARE (Nuovo Ordinamento)

3. PROGETTO CURRICOLARE (Nuovo Ordinamento) La strategia di costruzione della personalità non può essere separata dal contesto cognitivo, così come il viceversa: dare istruzione significa fornire conoscenze e strumenti per interpretare se stessi

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore C. Rosatelli - Rieti

Istituto d Istruzione Superiore C. Rosatelli - Rieti Allegato n. 7 Offerta formativa secondo gli ordinamenti preesistenti L'Istituto C. Rosatelli fornisce per gli studenti iscritti nelle classi 5 e i seguenti diplomi: Diploma di Perito industriale L ITIS

Dettagli

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo Orientamento per il successo scolastico e formativo PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo 2 I nuovi Licei 3 I nuovi licei LA STRUTTURA DEL PERCORSO QUINQUENNALE Il percorso

Dettagli

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici I nuovi Istituti Tecnici NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO 2 SETTORI, 11 INDIRIZZI SETTORE ECONOMICO SETTORE TECNOLOGICO 1. Amministrazione, Finanza e Marketing; 2. Turismo 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia

Dettagli

Decreto Ministeriale del 28 febbraio 2001 Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Lombardia SEZIONE A ID 337563 P.O.F.

Decreto Ministeriale del 28 febbraio 2001 Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Lombardia SEZIONE A ID 337563 P.O.F. a Decreto Ministeriale del 28 febbraio 2001 Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Lombardia SEZIONE A ID 337563 P.O.F. PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2013/14 BERGAMO - VIA G.B. MORONI

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE

ISTRUZIONE PROFESSIONALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE 107 1 Leonardo da Vinci, Como 2 Pessina, Como 3 Pessina, Appiano Gentile 4 5 Ripamonti, Como Romagnosi, Longone al Segrino 6 Sant Elia, Cantù 7 Vanoni, Porlezza 8 San Vincenzo,

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE FRANCESCO MARIA II DELLA ROVERE URBANIA

ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE FRANCESCO MARIA II DELLA ROVERE URBANIA ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE FRANCESCO MARIA II DELLA ROVERE URBANIA ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO indirizzo: AMMINISTRAZIONE, FINANZA e MARKETING ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO

Dettagli

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO allegati B e C ISTITUTI TECNICI INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEI SETTORI ECONOMICO E TECNOLOGICO B. SETTORE ECONOMICO Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato

Dettagli

Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore industria e artigianato

Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore industria e artigianato Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore industria e artigianato Area di istruzione generale RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA

Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA LICEO SCIENTIFICO COSSATO & VALLEMOSSO LICEO DELLE SCIENZE UMANE COSSATO LICEO LINGUISTICO COSSATO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

Dettagli

Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate. Istituto Tecnico: Settore Tecnologico. oltre ai 150 anni... la storia continua

Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate. Istituto Tecnico: Settore Tecnologico. oltre ai 150 anni... la storia continua Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate Istituto Tecnico: Settore Tecnologico oltre ai 150 anni... la storia continua OFFERTA FORMATIVA CORSI 2012/2013 01 Istituto di Istruzione Superiore Q. Sella

Dettagli

2. L OFFERTA FORMATIVA

2. L OFFERTA FORMATIVA 2. L OFFERTA FORMATIVA 2.1 DESCRIZIONE La nostra scuola, con riferimento ai corsi presenti nella sede centrale di Carbonia, è impegnata ad assolvere il compito istituzionale di formare un tecnico nei settori

Dettagli

SETTORE TECNOLOGICO. Istituto Tecnico Tecnologico V. Cerulli (via Gramsci, 68)

SETTORE TECNOLOGICO. Istituto Tecnico Tecnologico V. Cerulli (via Gramsci, 68) I nuovi Istituti tecnici sono raggruppati in 2 settori: Economico Tecnologico L I.I.S. V.Crocetti-V.Cerulli offre ai propri studenti una formazione nel SETTORE ECONOMICO E NEL SETTORE TECNOLOGICO: SETTORE

Dettagli

INDIRIZZI AUTORIZZATI: ISTITUTO PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI

INDIRIZZI AUTORIZZATI: ISTITUTO PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI Via M. Gorky 100-20092 CINISELLO BALSAMO - (Milano) tel: 02 6122340 fax: 02 6122350 e-mail: iis.montale@libero.it sito web: iismontale.cinisellobalsamo.scuolaeservizi.it INDIRIZZI AUTORIZZATI: ISTITUTO

Dettagli

Liceo Scientifico. Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate

Liceo Scientifico. Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate Liceo Scientifico Sezione A. Maserati Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate Cos è il Liceo Scientifico delle Scienze Applicate La recente riforma della scuola secondaria ha ripreso la

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE

ISTRUZIONE PROFESSIONALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE 113 ISTRUZIONE PROFESSIONALE 1 Leonardo da Vinci, Como 2 Pessina, Como 3 Pessina, Appiano Gentile 4 Ripamonti, Como 5 Leonardo da Vinci, Canzo 6 Romagnosi, Longone al Segrino 7

Dettagli

...una scuola di qualità per il tuo futuro!

...una scuola di qualità per il tuo futuro! A conclusione del percorso di studi lo studente è in grado di poter svolgere ruoli e funzioni relative a : rilevazioni dei fenomeni gestionali utilizzando metodi, strumenti, tecniche contabili ed extracontabili;

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA I S T I T U T O I S T R U Z I O N E G. M A R C O N I S E C O N D A R I A S U P E R I O R E Istituto Tecnico settore Tecnologico :: Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate Piazza C. Poerio, 2 70126

Dettagli

La scuola per il tuo futuro

La scuola per il tuo futuro Il Copernico: un Liceo, un Istituto Tecnico, tanti laboratori La scuola per il tuo futuro Guida alle iscrizioni a.s. 2015-2016 Il Copernico è il polo scolastico di Barcellona P.G che offre gli indirizzi

Dettagli

La riforma degli Istituti Tecnici

La riforma degli Istituti Tecnici La riforma degli Istituti Tecnici Nel nostro Paese si è legati ancora ad un modello culturale che tende spesso a contrapporre il sapere al saper fare, la conoscenza teorica alle competenze tecniche e pratiche,

Dettagli

SETTORE ECONOMICO PROFILO DELL INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

SETTORE ECONOMICO PROFILO DELL INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING ALLEGATO A: INDIRIZZI ATTIVI E DI PROSSIMA ATTIVAZIONE INDIRIZZI ATTIVI: SETTORE ECONOMICO: 1)AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING SETTORE TECNOLOGICO: 1)COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO 2)INFORMATICA

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale: Triennio ad indirizzo MECCANICO Diploma di Perito MECCANICO. Il perito industriale per la meccanica è una figura professionale ad ampio campo di competenze con propensione

Dettagli

BIENNIO COMUNE a tutti gli indirizzi DISCIPLINE. Quadro Orario BIENNIO COMUNE. Nuovi Indirizzi Istituti Tecnici Pagina 1 1 BIENNIO

BIENNIO COMUNE a tutti gli indirizzi DISCIPLINE. Quadro Orario BIENNIO COMUNE. Nuovi Indirizzi Istituti Tecnici Pagina 1 1 BIENNIO Il seguente documento, redatto per estratti da documenti del Ministero della Pubblica Istruzione, illustra in modo sintetico ma completo l Offerta Formativa dei Nuovi Indirizzi degli Istituti Tecnici.

Dettagli

ISTITUTO TECNICO E. Mattei DECIMOMANNU (CA)

ISTITUTO TECNICO E. Mattei DECIMOMANNU (CA) ISTITUTO TECNICO E. Mattei DECIMOMANNU (CA) INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO INDIRIZZI: - B1 Amministrazione, finanza e marketing (Ragioniere Perito Commerciale

Dettagli

Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori

Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori La scuola per il tuo futuro: nuove frontiere e orizzonti per gli studenti della Generazione Copernico Liceo Scientifico

Dettagli

Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO

Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO Prospetto delle materie e del quadro orario settimanale: ISTITUTO TECNICO Settore TECNOLOGICO A) MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA Titolo rilasciato: Perito in Meccanica, meccatronica ed energia MATERIE

Dettagli

3.2 LICEO SCIENTIFICO DELLE SCIENZE APPLICATE

3.2 LICEO SCIENTIFICO DELLE SCIENZE APPLICATE 3.2 LICEO SCIENTIFICO DELLE SCIENZE APPLICATE Il Liceo Scientifico delle Scienze Applicate è un articolazione del Liceo Scientifico. Oltre agli obiettivi propri del Liceo Scientifico tradizionale, il Liceo

Dettagli

PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino

PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino Carissimi alunni, gentili genitori, questo opuscolo è stato pensato per far conoscere l offerta formativa della nostra scuola a

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore. G. Giorgi

Istituto Istruzione Superiore. G. Giorgi Istituto Istruzione Superiore G. Giorgi Informatica e Telecomunicazioni Articolazione Telecomunicazioni Classi Materie di insegnamento I II III IV V Lingua e lett. Ital. 4 4 4 4 4 Storia, Citt. E Cost.

Dettagli

Istituto Tecnico Economico. Bramante. www.itcbramante.it. da oltre 150 anni

Istituto Tecnico Economico. Bramante. www.itcbramante.it. da oltre 150 anni Istituto Tecnico Economico Bramante www.itcbramante.it da oltre 150 anni OFFERTA FORMATIVA BIENNIO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING INDIRIZZI DEL TRIENNIO ECONOMICO AZIENDALE AMMINISTRAZIONE FI- NANZA

Dettagli

Istituto offre inoltre le seguenti opportunità:

Istituto offre inoltre le seguenti opportunità: Il Polo Tecnico di Bra ha l obiettivo di rispondere alle diverse domande di formazione in ambito economico e tecnologico, intendendo in tale espressione la cultura di base, i patrimoni di conoscenze, le

Dettagli

A cura prof.ssa Brunella Pellegrini 1

A cura prof.ssa Brunella Pellegrini 1 A cura prof.ssa Brunella Pellegrini 1 SPECIALIZZAZIONI ITIS ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI LICEO SCIENTIFICO TECNOLOGICO ITIS - QUADRO ORARIO ITIS La specializzazione di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE ECONOMICO

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE ECONOMICO ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE ECONOMICO Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato A), costituisce il riferimento per tutti gli indirizzi

Dettagli

C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo

C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo C3 indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica Profilo Il Diplomato in Elettronica ed Elettrotecnica : - ha competenze specifiche nel campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettrici,

Dettagli

I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI I Dipartimenti Disciplinari, costituiti dai docenti della stessa disciplina, rappresentano, in base alla legge sull autonomia scolastica, una suddivisione del Collegio dei docenti

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GIULIO RIVA

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GIULIO RIVA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE GIULIO RIVA SARONNO - VIA CARSO, 10 TEL. 02.96703088 02.96703815 FAX 02.9609391 www.itisriva.va.it LA CENTRALITÀ DELL ISTRUZIONE TECNICA Il profilo che caratterizza

Dettagli

ALLEGATO C INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE TECNOLOGICO

ALLEGATO C INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE TECNOLOGICO ALLEGATO C INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEL SETTORE TECNOLOGICO Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato A), costituisce il riferimento per tutti gli indirizzi

Dettagli

E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI

E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI domenica 14 dicembre 2014 ore 15.00-17.30 venerdì 23 gennaio 2015 ore 18.00-20.30 sabato 7 febbraio 2015 ore 15.00-17.30 SERVIZI COMMERCIALI SEZIONE PROFESSIONALE E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI VIENI

Dettagli

I NUOVI ISTITUTI TECNICI PER IL SETTORE TECNOLOGICO

I NUOVI ISTITUTI TECNICI PER IL SETTORE TECNOLOGICO I NUOVI ISTITUTI TECNICI PER IL SETTORE TECNOLOGICO L'ITTS "O. Belluzzi - L. da Vinci" offre una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell'unione Europea.

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE TECNICA E LICEALE GALILEO GALILEI LICEO DELLE SCIENZE UMANE TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING TECNICO SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Ministero della Pubblica

Dettagli

PIANO PER L OFFERTA FORMATIVA Anno Scolastico 2012/2013

PIANO PER L OFFERTA FORMATIVA Anno Scolastico 2012/2013 Istituto Statale di Istruzione Superiore Guglielmo Marconi via Trieste, 20-52027 San Giovanni Valdarno (AR) Tel. 055.9122009 - Fax: 055.9120156 www.isismarconi.it - e-mail: info@isismarconi.it - PEC: aris00800q@pec.istruzione.it

Dettagli

Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore economico

Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore economico Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore economico AREA DI ISTRUZIONE GENERALE RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO

Dettagli

Istituto Statale di Istruzione Superiore "ANTONIO BERNOCCHI " LEGNANO

Istituto Statale di Istruzione Superiore ANTONIO BERNOCCHI  LEGNANO Istituto Statale di Istruzione Superiore "ANTONIO BERNOCCHI " LEGNANO Istruzione tecnica settore tecnologico Aiuta a sviluppare e potenziare capacità progettuali nell ambito tecnico ed abilità di elaborazione

Dettagli

I nuovi Istituti Tecnici

I nuovi Istituti Tecnici La riforma del Sistema di Istruzione Secondaria Superiore I nuovi Istituti Tecnici Riorganizzazione ordinamenti scolastici Principali riferimenti normativi: Legge 6 agosto 2008 n. 133 Conversione in legge,

Dettagli

siamo già nel futuro LICEO SCIENTIFICO UGO MORIN

siamo già nel futuro LICEO SCIENTIFICO UGO MORIN LICEO SCIENTIFICO UGO MORIN siamo già nel futuro Liceo Scientifi co Statale UGO MORIN via Asseggiano, 39-30174 VENEZIA MESTRE tel. 041.916129/33 - mail: info@liceomorin.org - www.liceomorin.net 1 PERCHÈ

Dettagli

LICEO CLASSICO VIRGILIO. Dirigente Scolastico: Prof.ssa Maria Carmela Taronna

LICEO CLASSICO VIRGILIO. Dirigente Scolastico: Prof.ssa Maria Carmela Taronna LICEO CLASSICO VIRGILIO con sezione staccata del Liceo Scientifico di Carpino tel.0884-991220 Fax. 0884967098 E-mail: fgpc090002@istruzione.it P.E.C.fgpc090002@pec.istruzione.it Dirigente Scolastico: Prof.ssa

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA Indirizzo Produzioni industriali e artigianali Articolazione Artigianato ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICA CARATTERI E FINALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA I percorsi degli Istituti professionali si caratterizzano

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA NUOVO ORDINAMENTO

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA NUOVO ORDINAMENTO ORGANIZZAZIONE DIDATTICA NUOVO ORDINAMENTO ISTRUZIONE PROFESSIONALE - PERCORSO QUINQUENNALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO INDIRIZZO MANUTENZIONE EASSISTENZA TECNICA a) Opzione Apparati, impianti e servizi

Dettagli

Quale scuola? Una scelta difficile, ma le scelte non finiscono mai

Quale scuola? Una scelta difficile, ma le scelte non finiscono mai ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK Quale scuola? Una scelta difficile, ma le scelte non finiscono mai Perchè scegliere l Istituto Tecnico Industriale Max Planck L Istituto Tecnico Industriale

Dettagli

Liceo Russell. Investire in cultura conviene. Liceo Bertrand Russell Via IV Novembre 35 Cles (Tn)

Liceo Russell. Investire in cultura conviene. Liceo Bertrand Russell Via IV Novembre 35 Cles (Tn) Liceo Russell. Investire in cultura conviene Liceo Bertrand Russell Via IV Novembre 35 Cles (Tn) Il profilo e l identità culturale del liceo contemporaneo rispondono alle esigenze di un presente sempre

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI. All. n.9 IeFP

ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI. All. n.9 IeFP ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI Viale Italia n.18-83100 Avellino Sede centrale: Tel.0825 1643184 Fax: 0826 1643182 Succursale: Via Ferrante - tel e fax 0825 36581

Dettagli

TECNICO per il SETTORE ECONOMICO ISTITUTO TECNICO per il SETTORE TECNOLOGICO

TECNICO per il SETTORE ECONOMICO ISTITUTO TECNICO per il SETTORE TECNOLOGICO IIS GIUSEPPE PEANO LINGUISTICO TECNICO per il SETTORE ECONOMICO ISTITUTO TECNICO per il SETTORE TECNOLOGICO LICEO ISTITUTO sede mezzi di trasporto accessibilità studenti disabili Via Andrea Doria, n 2

Dettagli

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle

SUPERIORI. GUIDA alla RIFORMA. Devo iscrivere mio figlio/a alle Devo iscrivere mio figlio/a alle La riforma parte per le sole classi prime da settembre 2010 Le iscrizioni si chiudono il 26 marzo 2010 Richiedi al Dirigente Scolastico della scuola media di tuo figlio/a

Dettagli

C O M E CAMBIA IL SISTEMA SCOL A S T I C O E FORMATIVO: IPOTESI DI P E R C O R S I

C O M E CAMBIA IL SISTEMA SCOL A S T I C O E FORMATIVO: IPOTESI DI P E R C O R S I C O M E CAMBIA IL SISTEMA SCOL A S T I C O E FORMATIVO: IPOTESI DI P E R C O R S I P O S S I BI L I A partire dall anno scolastico 2010/2011, la scuola secondaria di secondo grado avrà un nuovo assetto.

Dettagli

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici I nuovi Istituti Tecnici NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO 2 SETTORI, 11 INDIRIZZI SETTORE ECONOMICO SETTORE TECNOLOGICO 1. Amministrazione, Finanza e Marketing; 2. Turismo 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale. Galileo Galilei Conegliano (TV)

Istituto Tecnico Industriale Statale. Galileo Galilei Conegliano (TV) Istituto Tecnico Industriale Statale Galileo Galilei Conegliano (TV) FINALITÀ DELL ISTITUTO L impegno dell ITIS G. Galilei è quello di educare persone umane, autonome, libere da pregiudizi, capaci di operare

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO ISTITUTO TECNICO: SETTORE ECONOMICO, INDIRIZZO AMMINISTRA- ZIONE FINANZA E MARKETING, ARTICOLAZIONE GENERALE

PERCORSO FORMATIVO ISTITUTO TECNICO: SETTORE ECONOMICO, INDIRIZZO AMMINISTRA- ZIONE FINANZA E MARKETING, ARTICOLAZIONE GENERALE COMPETENZE CHIAVE EUROPEE e COMPETENZE SPECIFICHE 1 PERCORSO FORMATIVO ISTITUTO TECNICO: SETTORE ECONOMICO, INDIRIZZO AMMINISTRA- ZIONE FINANZA E MARKETING, ARTICOLAZIONE GENERALE PROFILO Il Diplomato

Dettagli