UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI"

Transcript

1 Pagina 1 di 29 UTILIZZO DELLO SCADENZARIO Di seguito vengono indicate le operazioni preliminari necessarie per poter gestire lo Scadenzario, e alcuni esempi di utilizzo. OPERAZIONI PRELIMINARI impostare il parametro contabile Gest.estratto conto/scadenzario/effetti impostare la tabella dei pagamenti (Contabilità-Tabelle-Pagamenti ) impostare la tabella banche (Contabilità-Tabelle-Banche ) impostare le condizioni commerciali dei clienti per l emissione degli effetti (Anagrafica piano dei conti/cli/for) GESTIONE DEI PAGAMENTI I contratti d acquisto stabiliscono le condizioni di pagamento concordate tra le parti. Il regolamento avviene normalmente alle scadenze convenute. Tale fase rappresenta il momento terminale dell intera operazione di acquisto. Il regolamento del pagamento può differenziarsi in funzione del tempo e degli strumenti adottati per realizzarlo. Sotto il profilo del tempo il regolamento può essere: - ANTICIPATO

2 NOZIONI GENERALI - IMMEDIATO - IN CONTANTI - DIFFERITO Strumenti per realizzarlo: - Versamento di denaro contante - Rilascio di pagherò o accettazione di tratte o di cambiali in portafoglio in precedenza ricevute da terzi - Bonifici Bancari, Giroconti Bancari o postali - Emissione di assegni bancari o invio di assegni circolari o di vaglia postali Nella prassi, ogni azienda generalmente riceve dai propri fornitori l estratto conto che può avere carattere periodico (riepilogo scadenze di tutte le operazioni poste in essere) oppure carattere di sollecito a fronte di un mancato pagamento entro i termini pattuiti. Inizialmente è necessario impostare le modalità di pagamento che si vogliono gestire nell apposita tabella. CONTANTI C Rappresenta la forma più naturale di regolamento, tuttavia il denaro viene utilizzato solo quando il debitore e il creditore possono incontrarsi di persona e non si tratta di fatture con importi superiori a All interno del programma nella tabella dei pagamenti, è necessario inserire la modalità di pagamento Contanti: Decisi i dati del pagamento, si andranno ad inserire il numero delle rate e la tipologia del pagamento. In questo caso una rata in contanti. 2

3 Pagina 3 di 29 RIMESSA M Per rimessa diretta non si intende solo un tipo di pagamento. Fra le varie tipologie ci sono: il pagamento con un assegno, con contanti, tramite bonifico, etc... Il creditore paga al debitore, a X giorni dalla data fattura. A quella data può pagare in contanti, con bonifico, con assegno, con vaglia ecc... In pratica lascia libertà di scelta al debitore sulla modalità di pagamento. All interno del programma nella tabella dei pagamenti, è necessario inserire la modalità di pagamento Rimessa Diretta: Decisi i dati del pagamento, si andranno ad inserire il numero delle rate e la tipologia del pagamento. In questo caso una rata con rimessa diretta.

4 NOZIONI GENERALI BONIFICO BANCARIO B Il Bonifico bancario è un operazione con cui si trasferiscono delle somme di denaro da un conto corrente bancario a un altro di una differente banca. MAV V Il MAV, o pagamento Mediante Avviso, è una procedura interbancaria standardizzata di incasso mediante bollettino. Viene utilizzata soprattutto dalle grandi organizzazioni, tipo enti pubblici, per consentire agli utenti di pagare l'importo presso qualsiasi sportello bancario. Il MAV può essere pagato anche presso tutti gli uffici postali. Il MAV permette di pagare tasse e imposte, contributi ad enti pensionistici, rate di mutui e finanziamenti, rate del condominio. TRATTA T La tratta è un titolo di credito che contiene l ordine incondizionato, impartito dal traente al trattario, di pagare una determinata somma alla scadenza a favore del beneficiario. Il rapporto è a tre: il traente (il venditore) che sottoscrive la cambiale rivolgendosi al trattario (il suo acquirente, colui al quale viene rivolto l ordine di pagare) l ordine di pagare la somma iscritta sul titolo; il beneficiario che riceve la cambiale e che riscuoterà la somma alla scadenza. ES: A acquista da B A paga C B acquista da C B (traente) emette una tratta con la quale ordina ad A (trattario) di pagare C (beneficiario), quindi con un solo pagamento risultano regolati entrambi i rapporti di debito credito. Occorre comunque che il beneficiario dia il suo assenso per questa forma di regolamento. 4

5 Pagina 5 di 29 RICEVUTE BANCARIE (RI.BA) R La ricevuta bancaria attesta l avvenuto pagamento di un credito commerciale. Essa contiene gli estremi della fattura che sta alla base del credito, viene compilata dal creditore e poi trasmessa ad una banca la quale si assume l incarico di incassare dal debitore la somma indicata sul documento. La presentazione delle ri.ba può essere elettronica o cartacea. Il sistema elettronico è il più diffuso. In questo caso il creditore crea la ricevuta su supporto magnetico e la inoltra alla propria banca. La banca dell emittente, attraverso canali elettronici, provvede a far giungere la ri.ba alla banca del debitore. All interno del programma nella tabella dei pagamenti, è necessario inserire la modalità di pagamento Riba a gg: Decisi i dati del pagamento, si andranno ad inserire il numero delle rate e la tipologia del pagamento. In questo caso ci saranno tre rate: la prima con scadenza dopo 30 gg la seconda a 60 e la terza 90. ADDEBITO SUL C/C (RID) A Il RID (Rapporti Interbancari Diretti) è un servizio di incasso crediti basato su un'autorizzazione continuativa conferita dal debitore alla propria banca (domiciliataria) di accettare gli ordini di addebito provenienti da un creditore individuato (addebito delle bollette telepass ecc). NOTA BENE:Definite le varie modalità di pagamento di cui si presume l utilizzo nella tabella Pagamenti, è possibile effettuare la relativa scrittura contabile. Per registrare pagamenti di clienti e fornitori si consiglia di utilizzare la causale PG e per ottenere una più facile lettura dello scadenzario si consiglia di immettere sempre il numero e la data della registrazione (specialmente per Acconti/Anticipi).

6 NOZIONI GENERALI OPERATIVITÀ SCADENZARIO A DOCUMENTO Di seguito alcuni esempi dell utilizzo dello scadenzario a documento RIMESSA DIRETTA M Si ipotizzi che in data 01/01/08 si riceva una fattura per 1000 euro e ci si accorda con il fornitore di pagare con una rimessa diretta il 01/05/08: 6

7 Pagina 7 di 29 Il 01/05/08 si paga la FR e si registra la seguente operazione: Immesso il cliente/fornitore, quando il cursore è sul campo Importo o sul Segno contabile (D/A), prima di digitare l ammontare del pagamento si preme il tasto F8 per entrare nello scadenzario. Individuata la rata della fattura in pagamento, questa può essere pagata totalmente o parzialmente. Per eseguire un pagamento totale si immette la P di pagato e si preme nuovamente il tasto F8 per uscire dallo scadenzario e completare la scrittura. Notare che, all uscita dallo scadenzario, il programma immette nel campo importo la cifra pagata. Per eseguire un pagamento parziale si immette la P di pagato e si modifica l importo originario della rata indicando l ammontare pagato. Premendo INVIO il programma genera per il residuo da pagare una nuova rata con gli stessi riferimenti (stesso numero doc. e stessa data di scadenza). Premendo nuovamente il tasto F8, si esce dallo scadenzario e il programma riporta nel campo importo la cifra pagata.

8 NOZIONI GENERALI PAGAMENTO IN CONTANTI C Si ipotizzi che in data 01/01/08 si emetta una fattura per 2500 euro e questa venga pagata in contanti: Selezionando una modalità di pagamento di tipo C (contante), il programma apre un ulteriore finestra che consente di specificare i dati inerenti alla registrazione di pagamento. Alla conferma della registrazione della fattura in automatico viene generata anche la relativa scrittura di pagamento, consultabile da Revisione primanota o Schede contabili. 8

9 Pagina 9 di 29 RIMESSA BANCARIA (RI.BA) R Le operazioni preliminari a questa gestione sono: Creazione della banca di riferimento del cliente con l inserimento nell anagrafica delle condizioni commerciali (i dati bancari e le coordinate bancarie estese). Creazione della banca di riferimento dell azienda (sia nella tabella banche che nel piano dei conti attraverso un conto specifico) sulla quale verranno accreditati gli effetti. Sul conto banca specifico sarà necessario compilare i dati banca (F6 ). Si ipotizzi di vendere della merce per un valore di 1200 euro con pagamento riba 30/60 gg. Si presenta la seguente situazione: E utile ricordare che con determinate modalità di pagamento è necessario portare gli effetti in banca. Le operazione che si portano in banca come effetti (ED) sono le riba, i mav, i rid ecc.., mentre le operazioni che si effettuano con pagamenti normali PG sono le Rimesse e i Contanti. In questo caso, utilizzando come modalità di pagamento riba, è necessario entrare nel menù apposito STAMPE- CONTABILI- EFFETTI /MAV/CC /BONIFICI/RID ed emettere la distinta. Prima di emetterla in Banca, la riba si porta in portafoglio, come un promemoria interno in data 15/01/08. ALL INTERNO DELLA SELEZIONE DI STAMPA si selezionano tutte gli effetti che non hanno nessuno stato cioè sono da emettere, mentre in OPERAZIONE PRIMA NOTA si indica dove si vuole portare l effetto, in questo caso in portafoglio (e). E obbligatorio inserire la data, il conto di portafoglio su cui girare gli effetti e la banca d appoggio. (In questo caso si chiude la posizione del cliente girando gli effetti a portafoglio).

10 NOZIONI GENERALI Confermando appare la seguente videata: 10

11 Pagina 11 di 29 Il programma alla conferma di tale videata genera la distinta delle riba (che poi verrà sostituita quando si genera il file da portare in banca), la scrittura in primanota (ED) e aggiorna lo scadenzario:

12 NOZIONI GENERALI Il 30 gennaio si portano le scadenze in banca per essere riscosse, quindi contabilmente si deve girare quelle scadenze messe in portafoglio alla banca, tramite la funzione di emissione effetti. ALL INTERNO DELLA SELEZIONE DI STAMPA si selezionano tutte gli effetti che hanno Stato (e) in portafoglio, mentre in OPERAZIONE PRIMA NOTA si indicano dove si vogliono portare gli effetti, in questo caso in Banca (E). 12

13 Pagina 13 di 29 Il programma alla conferma genera: i file degli effetti da portare in banca, la stampa della distinta delle riba (sostituisce quello creato in precedenza quando si è portato l effetto in portafoglio) e la registrazione contabile dell emissione effetti (ED):

14 NOZIONI GENERALI La banca si riserva dei giorni d esposizione, di solito 10 gg (da impostare nei parametri contabili), dalla data di scadenza della rata (01/02/08) in cui comunicare se il pagamento è andato a buon fine. Quindi entro il 12/02/08 la banca deve comunicare se l esito è andato a buon fine o meno. Se l operazione va a buon fine, il programma in automatico trascorsi i GG d esposizione indica la P di pagato affianco alla rata: 14

15 Pagina 15 di 29 INSOLUTO Nel caso in cui l operazione non vada a buon fine è necessario registrare un INSOLUTO (IN). Ipotizziamo che l 11/02/08 arrivi dalla banca l avviso di insoluto, si utilizza la causale IN, si richiama il cliente. Si hanno poi due possibilità: 1)sul campo importo si inserisce il valore dell insoluto, si apre lo scadenzario, con invio si chiude, si inserisce il conto banca. Alla conferma della registrazione nello scadenzario si genererà una nuova riga IN (insoluto). Oppure 2) si entra nello scadenzario e con la barra spaziatrice si toglie la E Solitamente le modalità di pagamento che si utilizzano per gli insoluti sono rimessa diretta M o contanti C (è il cliente che poi si deve accordare con il fornitore). Visionando l estratto conto si presenta la seguente situazione:

16 NOZIONI GENERALI Con lo scadenzario a documento non è possibile collegare l insoluto alla rata a cui si riferisce, quindi avendo diverse fatture non si riesce a rintracciare a quale l insoluto fa riferimento. 16

17 Pagina 17 di 29 CANCELLAZIONE RATA PAGATA Si ipotizzi che il 13/02/08 si registra una FR per acquisto di materiali e contestualmente all acquisto si paghi in contanti al fornitore. In automatico il programma genera la scrittura di FR e di PG. Si ipotizzi di aver sbagliato la registrazione della fattura e la si vuole cancellare. Per poter procedere alla cancellazione della FR occorre prima cancellare il PG posizionandosi sulla riga del pagamento in revisione prima nota e si clicca su CANC (o ShF3) e il programma ci propone la seguente videata: E necessario posizionarsi sulla rata, togliere la P di pagato (CON LA BARRA SPAZIATRICE), aggiornare l operazione premendo 2 volte il tasto INVIO e confermando con F10 la scrittura del PG viene cancellata. A questo punto è possibile cancellare la fattura.

18 NOZIONI GENERALI REGISTRAZIONE NOTA DI CREDITO Compensazione automatica degli effetti positivi con quelli negativi derivanti da note di credito. Quando si registra una NE si hanno due possibilità: mettere la P di pagato sulla rata positiva entrare nello scadenzario e cliccare su PAREGGIO, in tal caso verrà generata una rata. Indicare quindi la stessa scadenza della rata positiva e sull anagrafica del cliente, nelle condizioni commerciali il parametro Rag.Effetti deve essere impostato a S NOTA BENE: nell anagrafica fornitori non è presente il parametro Rag.Effetti perché questi non devono generare il file per la banca per mav, rid e riba. 18

19 Pagina 19 di 29 OPERATIVITÀ SCADENZARIO A PARTITE Di seguito alcuni esempi dell utilizzo dello scadenzario a partite. RIMESSA DIRETTA M Si ipotizzi che in data 01/01/08 si riceva una fattura per 1000 euro e ci si accorda con il fornitore di pagare con una rimessa diretta il 01/05/08: Il 1/5/08 si riceve il pagamento e si registra le seguente operazione:

20 NOZIONI GENERALI Immesso il cliente/fornitore, quando il cursore è sul campo Importo, si preme il tasto F8 per entrare nello scadenzario. Individuata la partita in pagamento, questa può essere pagata totalmente o parzialmente. Per eseguire un pagamento totale, si preme il tasto PAGA SI INSERISCE IMPORTO E DATA DEL PAGAMENTO e si conferma. Con F8 si esce dallo scadenzario e si completa la scrittura. Per eseguire un pagamento parziale si preme il tasto PAGA si inserisce l importo parziale e si conferma. Con F8 si esce dallo scadenzario e si completa la scrittura. Con la scadenzario a partite per vedere che una rata è stata pagata parzialmente è necessario entrare nel dettaglio rate. PAGAMENTO IN CONTANTI C Si ipotizzi che in data 01/01/08 si emetta una fattura per 2500 euro e venga pagata contestualmente alla fattura di vendita in contanti: 20

21 Pagina 21 di 29 Contestualmente alla registrazione della fattura il programma genera automaticamente le scritture del pagamento che non vengono evidenziate durante la registrazione, ma sono richiamabili per visionarle o modificarle, tramite le funzioni Revisione primanota o Schede contabili. RICEVUTA BANCARIA R Si ipotizzi di vendere della merce per un valore di 1200 euro con pagamento riba 30/60 gg. Si presenta la seguente situazione: Il pagamento viene effettuato tramite riba ed è necessario EMETTERE la distinta da portare a portafoglio.(come PROMEMORIA, in attesa di essere portata in banca).

22 NOZIONI GENERALI Il programma alla conferma genera la distinta delle riba (che verrà sostituita quando si genera il file da portare in banca), la scrittura in primanota (ED) e aggiorna lo scadenzario : 22

23 Pagina 23 di 29 Il 30 gennaio si presentano le scadenze in banca per essere riscosse, quindi contabilmente si devono girare quelle scadenze messe in portafoglio alla banca, tramite la funzione di emissione effetti. Questa funzione permette di prendere tutte le rate portate precedentemente in portafoglio e di emetterle in banca. Il file generato è presente nella cartella dati e dovrà essere pertanto inviato alla banca che poi tratterà con il cliente debitore.

24 NOZIONI GENERALI Il programma alla conferma genera: la distinta delle riba da inviare alla banca (sostituisce quello creato in precedenza quando si è portato l effetto in portafoglio), la scrittura in primanota (ED) e aggiorna lo scadenzario: La banca si riserva dei giorni d esposizione ( di solito 10 gg, da impostare nei parametri contabili) entro i quali comunicare l esito della transazione. Quindi entrando nella funzione di estratto conto entro il 11/02/08 si presenta la seguente situazione: Se l operazione va a buon fine, il programma dalla funzione di estratto conto ( campo data riferimento scadenze sup o uguale al 12/02/08) non visualizza più la scadenza a meno che non venga impostato il parametro Includi rate a saldo zero a T. In questo ultimo caso la situazione che si presenta è la seguente: 24

25 Pagina 25 di 29 INSOLUTO Nel caso in cui l operazione non vada a buon fine è necessario registrare un INSOLUTO (IN) addebitando al cliente le spese per l insoluto. Si ipotizzi che il 10/02/08, arrivi un avviso di insoluto MANUALMENTE si registrerà la seguente operazione: Quando si registra un insoluto si può utilizzare un tasto specifico che permette di collegare l operazione contabile IN alla rata di emissione effetti che lo ha originato per determinare la storia della rata. Il tasto è attivo solo sulle rate negative che hanno il campo stato impostato ad E/e. Visionando l estratto conto si presenta la seguente situazione:

26 NOZIONI GENERALI Con lo scadenzario a partite possiamo avere una facile lettura della situazione, e capire grazie ad una struttura scalare a quale effetto è collegato l insoluto. REGISTRAZIONE NOTA DI CREDITO Compensazione automatica degli effetti positivi con quelli negativi derivanti da note di credito. Quando si registra una NE si hanno tre possibilità: da primanota, si entra nello scadenzario e si utilizza il tasto PAGA da revisione primanota si copia la partita positiva sulla rata negativa grazie al tasto Copia/Incolla Partita. Dal menù Contabilità-Variazioni Partite/Scadenze è possibile copiare sia la partita positiva sulla negativa che viceversa: il risultato non cambia. Infatti la procedura esegue l accorpamento delle rate e le visualizza ponendo sulla prima riga la rata positiva seguita da una o più rate negative. Situazione a prima della variazione partita/scadenza 26

27 Pagina 27 di 29 Situazione a dopo della variazione partita/scadenza

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA

GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA Se non si ha esigenza di gestire pagamenti elettronici (Riba, RID o bonifici), occorre utilizzare le modalità di pagamento che hanno rate di tipo

Dettagli

VERIFICA DI FINE MODULO 2

VERIFICA DI FINE MODULO 2 erifica di fine modulo 2 pag. 1 di 6 ERIICA DI INE MODULO 2 Strumenti di regolamento degli scambi commerciali 1. Segna con una crocetta la risposta esatta. 1. Il bonifico bancario viene effettuato per

Dettagli

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI 10 FOGLIO INFORMATIVO AGGIORNATO AL 05.07.2010 SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI DATI INFORMATIVI DELLA BANCA DENOMINAZIONE Cassa Rurale di Tassullo e Nanno BCC - Società Cooperativa INDIRIZZO Piazza C.A. Pilati,

Dettagli

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI Per emettere il pagamento a fronte di una fattura ricevuta da un fornitore è possibile utilizzare la modalità Bonifico Elettronico. Con Mexal Express si possono generare

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DELL AZIENDA

IL FINANZIAMENTO DELL AZIENDA IL FINANZIAMENTO DELL AZIENDA L azienda può finanziare lo svolgimento della propria attività produttiva mediante: a) CAPITALE PROPRIO: si tratta di mezzi finanziari apportati dal proprietario o dai soci;

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INCASSI CARTACEI ED ELETTRONICI Servizi di incasso: RI.BA., RID, M.AV., Titoli cambiari, Fatture

FOGLIO INFORMATIVO INCASSI CARTACEI ED ELETTRONICI Servizi di incasso: RI.BA., RID, M.AV., Titoli cambiari, Fatture FOGLIO INFORMATIVO INCASSI CARTACEI ED ELETTRONICI Servizi di incasso: RI.BA., RID, M.AV., Titoli cambiari, Fatture INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Sant Angelo Corso Vittorio Emanuele n. 10-92027

Dettagli

Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo

Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo Servizi incasso crediti commerciali Portafoglio elettronico Portafoglio cartaceo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino Numero Verde: 803.808 Indirizzo

Dettagli

Gestione dello scadenzario

Gestione dello scadenzario Gestione dello scadenzario La gestione dello scadenzario consente di conoscere i debiti e crediti dell azienda in un intervallo di date, di verificare il dettaglio delle fatture da incassare da clienti

Dettagli

Economia Aziendale II

Economia Aziendale II Albez edutainment production Economia Aziendale II Le cambiali 1 Sommario L epoca di pagamento Gli strumenti di pagamento I titoli di credito La cambiale Cosa vuol dire Tipologia di cambiali Il pagherò

Dettagli

SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2

SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2 Vivere l azienda 2 - Modulo 2 Unità 2 verifiche Soluzioni pag. 1 di 5 SOLUZIONI VERIFICHE MODULO 2 UNITÀ 2 Gli strumenti cartacei di regolamento VERIFICA VELOCE 1 1. V; 2. F; (denaro contante), 3. V; 4.

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Telefono e Fax Tel. +39 049 9290111 e Fax. +39 049 9290340

FOGLIO INFORMATIVO. Telefono e Fax Tel. +39 049 9290111 e Fax. +39 049 9290340 Pag. 1 / 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Banca Padovana Credito Cooperativo S.C. Sede legale ed amministrativa Via Caltana n. 7 35011 Campodarsego (Padova) Telefono e Fax Tel.

Dettagli

Economia Aziendale II

Economia Aziendale II Albez edutainment production Economia Aziendale II Le cambiali Sommario L epoca di pagamento Gli strumenti di pagamento I titoli di credito La cambiale Cosa vuol dire Tipologia di cambiali Il pagherò Contenuto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso)

FOGLIO INFORMATIVO. SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso) SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso) (trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari D.lgs.1/9/93 n.385 Delibera CICR 4/3/03 INFORMAZIONI SULLA BANCA:

Dettagli

GUIDA AL CARICAMENTO DATI

GUIDA AL CARICAMENTO DATI 1 GUIDA AL CARICAMENTO DATI Per ricevere assistenza, segnalare eventuali malfunzionamenti o possibili migliorie del software si prega di rivolgersi esclusivamente all indirizzo mail: software@assoctu.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PORTAFOGLIO AL DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS'E' IL PORTAFOGLIO AL DOPO INCASSO CONDIZIONI ECONOMICHE.

FOGLIO INFORMATIVO PORTAFOGLIO AL DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS'E' IL PORTAFOGLIO AL DOPO INCASSO CONDIZIONI ECONOMICHE. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe Taranto - Società Cooperativa Via Vittorio Emanuele s.n. 74020 San Marzano di San Giuseppe (Taranto) Tel.: 099.9577411

Dettagli

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività Gestione Scadenziario e Partite Aperte Manuale d installazione configurazione e Operatività COS E UNO SCADENZIARIO Lo scadenziario è una procedura particolare per la gestione delle scadenze relative a

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 4 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e B) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 6 dicembre 2007 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3)

Dettagli

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI

COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI COSTITUZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI Esempio di costituzione di una S.r.l. Si costituisce il 31 ottobre la S.r.l. Beta, con un capitale sociale di 300.000 sottoscritto dai soci seguenti: - socio A: quota

Dettagli

PORTAFOGLIO COMMERCIALE

PORTAFOGLIO COMMERCIALE PORTAFOGLIO COMMERCIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita Iva e Numero

Dettagli

GESTIONE RATEI/RISCONTI

GESTIONE RATEI/RISCONTI GESTIONE RATEI/RISCONTI Di seguito le operazioni preliminari e alcuni esempi di operatività per la gestione dei ratei e risconti OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione automatica dei ratei, risconti

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO VISTO l articolo 39, commi 1 e 2 della Legge 17 novembre 2005, n. 165 che attribuisce, tra l altro, all Autorità di Vigilanza il

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso)

FOGLIO INFORMATIVO. SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso) SERVIZIO DI INCASSO EFFETTI, ASSEGNI ED ALTRI DOCUMENTI (dopo incasso) INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA INDIRIZZO TELEMATICO Banca delle Marche

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI 3 novembre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità

Dettagli

Foglio Informativo SERVIZIO INCASSO Portafoglio elettronico, portafoglio cartaceo, presentazione fatture Aggiornato al 21 ottobre 2013

Foglio Informativo SERVIZIO INCASSO Portafoglio elettronico, portafoglio cartaceo, presentazione fatture Aggiornato al 21 ottobre 2013 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Promos SpA Sede Legale: Viale Gramsci, 19 80122 Napoli Telefono: +39.081.0170111 Fax. +39.081.4620011 Sito Web: http://www.bancapromos.it Codice ABI: 3265.6 Codice Fiscale:

Dettagli

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZIO INCASSO EFFETTI, DISPOSIZIONI ELETTRONICHE E DOCUMENTI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZIO INCASSO EFFETTI, DISPOSIZIONI ELETTRONICHE E DOCUMENTI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

4. CONTABILITA GENERALE SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI E SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI

4. CONTABILITA GENERALE SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI E SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 4. CONTABILITA GENERALE SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI E SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 1 3) Rettifiche su acquisti Le rettifiche su acquisti (o scritture di rettifica dei costi) si riferiscono

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

LEZIONE: TESORERIA 1/2

LEZIONE: TESORERIA 1/2 Corso Responsabile Amministrativo E. Marcelli C. Marcelli LEZIONE: TESORERIA 1/2 Tesoreria 1/2 AGENDA 1. Tenuta cassa 1.1 Prima nota cassa 1.2 Prima nota cassa esempio 1.3 Controllo cassa 2. Banca: Tipologie

Dettagli

Documentazione per l utente del servizio di Banca on line. Manuale Operativo del Servizio

Documentazione per l utente del servizio di Banca on line. Manuale Operativo del Servizio Documentazione per l utente del servizio di Banca on line Manuale Operativo del Servizio Indice 1 SALDO DEL CONTO CORRENTE 3 2 ULTIMI MOVIMENTI EFFETTUATI SUL CONTO CORRENTE 4 3 RICERCA DEI MOVIMENTI PER

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Gestione Incassi S.B.F. (Salvo Buon Fine) e D.I. (Dopo Incasso)

FOGLIO INFORMATIVO. Gestione Incassi S.B.F. (Salvo Buon Fine) e D.I. (Dopo Incasso) FOGLIO INFORMATIVO Gestione Incassi S.B.F. (Salvo Buon Fine) e D.I. (Dopo Incasso) INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-4138 San Felice sul Panaro

Dettagli

RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING

RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING RILEVAZIONI CONTABILI DI SCONTO E INCASSO EFFETTI, RICEVUTE BANCARIE E FACTORING L operazione di sconto cambiario Lo sconto cambiario rappresenta un operazione di smobilizzo dei crediti commerciali mediante

Dettagli

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail Descrizione delle Funzionalità Core Banking Retail Sommario 1. PAGAMENTI 4 1.1.1 Come inserire un nuovo Bonifico Italia 5 1.1.2 Come inserire un Bonifico Sepa 9 1.1.3 Come eseguire il pagamento di un

Dettagli

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese ALLEGATO 1 CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA tra L Associazione Pistoia Futura Laboratorio per la Programmazione Strategica della Provincia di Pistoia, con sede in Pistoia Piazza San

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE BASE

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE BASE 25.06.2015 FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE BASE Questo conto è adatto a chi, al momento dell apertura del conto, ha limitate esigenze di operatività; include, a fronte di un canone annuale onnicomprensivo,

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito. I servizi di investimento e di pagamento

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito. I servizi di investimento e di pagamento Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di investimento e di pagamento I servizi di investimento Prodotti che soddisfano le esigenze di investimento della clientela Raccolta diretta (raccolta

Dettagli

INCASSI E PAGAMENTI. BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Società per Azioni. Via Emilia Est, n. 107-41121 MODENA. info@bancainterprovinciale.

INCASSI E PAGAMENTI. BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Società per Azioni. Via Emilia Est, n. 107-41121 MODENA. info@bancainterprovinciale. Aggiornato allo 25/09/2013 N release 0008 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

LE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO E GLI ANTICIPI SU FATTURE. Prof. Pietro Samarelli

LE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO E GLI ANTICIPI SU FATTURE. Prof. Pietro Samarelli LE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO E GLI ANTICIPI SU FATTURE Prof. Pietro Samarelli La cessione di credito E l istituto giuridico mediante il quale il creditore originario viene sostituito da un altro soggetto,

Dettagli

DOTT. TOMASELLO GIUSEPPE DOTTORE COMMERCIALISTA CONSULENTE DEL LAVORO REVISORE LEGALE

DOTT. TOMASELLO GIUSEPPE DOTTORE COMMERCIALISTA CONSULENTE DEL LAVORO REVISORE LEGALE 1 CORSO BASE DI CONTABILITA' BILANCIO e DIRITTO TRIBUTARIO 2011 1 MODULO REGOLE BASE DI CONTABILITA DOTT. TOMASELLO GIUSEPPE DOTTORE COMMERCIALISTA CONSULENTE DEL LAVORO REVISORE LEGALE PROGRAMMA La rilevazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI DI INCASSO PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZI DI INCASSO PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca: Banca del Fucino S.p.A. Indirizzo: Via Tomacelli 107-00186 Roma Telefono: 06.68976.1 Fax: 06.68300129 Sito internet: www.bancafucino.it E-mail: info@bancafucino.net Codice

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PORTAF./SERVIZIO AL DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO

FOGLIO INFORMATIVO PORTAF./SERVIZIO AL DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Salerno Credito Cooperativo Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO Via Velia n. 15 84122 SALERNO Tel.: 089 403600 - Fax: 089 794244 Email: segreteria@bancadisalerno.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Conto Corrente offerto ai consumatori

FOGLIO INFORMATIVO. Conto Corrente offerto ai consumatori FOGLIO INFORMATIVO Conto Corrente offerto ai consumatori Conto Corrente a pacchetto Scuola - BL 969 - Dedicato a: Giovani - Famiglie con operatività bassa, media e alto - Pensionati con operatività bassa

Dettagli

18 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI

18 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI CONTABILITA GENERALE 18 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI 17 novembre 2005 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Conto Corrente offerto ai consumatori

FOGLIO INFORMATIVO. Conto Corrente offerto ai consumatori FOGLIO INFORMATIVO Conto Corrente offerto ai consumatori Conto Corrente a pacchetto Scuola - BL 969 - Dedicato a: Giovani - Famiglie con operatività bassa, media e alto - Pensionati con operatività bassa

Dettagli

EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA

EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA In questa guida è illustrato come gestire la fatturazione di un libero professionista. La gestione di un attività professionale ha queste caratteristiche:

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE

CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE scheda prodotto CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE aggiornato al 30.08.2013 FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE DI CORRISPONDENZA ASSOCIAZIONE MEDICA DEL CASSINATE INFORMAZIONI

Dettagli

Servizi di Incasso/Accettazione Effetti/Documenti sull'italia e di Incassi Commerciali Interbancari

Servizi di Incasso/Accettazione Effetti/Documenti sull'italia e di Incassi Commerciali Interbancari Foglio Informativo Portafoglio e incassi Italia Informazioni sulla Banca: Banco di Desio e della Brianza S.p.A., con sede legale e ammin. in Desio (MB) -20832-, via Rovagnati n. 1, Cod. Fisc. n. 01181770155

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO Il presente documento descrive le attività amministrativo-contabili inerenti la gestione dei pagamenti

Dettagli

EFFETTI AL DOPO INCASSO Foglio informativo

EFFETTI AL DOPO INCASSO Foglio informativo Informazioni sulla Banca Caratteristiche e rischi tipici del servizio Struttura e funzione economica Con questo servizio la banca cura per conto del Cliente l incasso di effetti, ricevute e documenti presentati.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE TIPICHE DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE SPESE BREVITA' FUORI PIAZZA

FOGLIO INFORMATIVO DOPO INCASSO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE TIPICHE DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE SPESE BREVITA' FUORI PIAZZA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Padovana Credito Cooperativo S.C. in Amministrazione Straordinaria Via Caltana n. 7-35011 Campodarsego (Padova) Tel.: +39 049 9290111 Fax: +39 049 9290340 Email: info@bancapadovana.it

Dettagli

Manuale "Conto Corrente e servizi"

Manuale Conto Corrente e servizi Manuale "Conto Corrente e servizi" Indice Conti Correnti Saldo.3-7 Movimenti..8-13 Assegni.14-17 Bonifico nostra Banca..18-24 Bonifico altra Banca.25-31 Bonifico Postale 32-38 Bonifico periodico 39-46

Dettagli

AL DOPO INCASSO FOGLIO INFORMATIVO. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo del Carso Soc.Coop. Zadruga Zadružna kraška banka

AL DOPO INCASSO FOGLIO INFORMATIVO. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo del Carso Soc.Coop. Zadruga Zadružna kraška banka INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo del Carso Soc.Coop. Zadruga Zadružna kraška banka Via Ricreatorio 2-34151 Opicina(TS) Tel.: 040/21491 Fax: 040/211879 Email: info@bcccarso.it Sito

Dettagli

Ricevute Bancarie. Guida per la configurazione e per le registrazioni contabili

Ricevute Bancarie. Guida per la configurazione e per le registrazioni contabili Ricevute Bancarie Guida per la configurazione e per le registrazioni contabili Sommario Ricevute Bancarie... 1 Guida per la configurazione e per le registrazioni contabili... 1 1 Introduzione... 2 2 Configurazione

Dettagli

Contenzioso Release 4.0

Contenzioso Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contenzioso Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Contabilità: Estratto conto e scadenzario

Contabilità: Estratto conto e scadenzario Contabilità: Estratto conto e scadenzario Indice Estratto conto 2 Estratto conto 2 Variazione estratto conto 3 Scadenzario e Solleciti 5 Scadenzario clienti 5 Solleciti clienti 6 Scadenzario fornitori

Dettagli

CONTO CORRENTE DEPOSITO TITOLI

CONTO CORRENTE DEPOSITO TITOLI FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE DEPOSITO TITOLI OFFERTO AI CONSUMATORI Il conto Titoli è destinato ai seguenti profili: - Giovani - Famiglie con operatività bassa - Famiglie con operatività media - Famiglie

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Conto Corrente offerto ai consumatori

FOGLIO INFORMATIVO. Conto Corrente offerto ai consumatori FOGLIO INFORMATIVO Conto Corrente offerto ai consumatori Conto Corrente a Consumo Non residenti Euro Questo conto è particolarmente adatto per chi, al momento dell apertura del conto, pensa di svolgere

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI GESTIONE C) SCRITTURE RELATIVE ALLE VENDITE E D) SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI CREDITI 6 dicembre 2007 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. RELATIVO AL SERVIZIO INCASSO indicizzato

FOGLIO INFORMATIVO. RELATIVO AL SERVIZIO INCASSO indicizzato FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL SERVIZIO INCASSO indicizzato INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare del Mediterraneo scpa Sede Legale e Direzione Generale: Via A. Depretis 51 80133 Napoli Registro delle

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO D INCASSO (cambiali, RiBa, SDD, M.AV. e Freccia)

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO D INCASSO (cambiali, RiBa, SDD, M.AV. e Freccia) FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO D INCASSO (cambiali, RiBa, SDD, M.AV. e Freccia) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via del Macello, 55 39100 Bolzano Tel.:

Dettagli

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI

SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO INCASSI E PAGAMENTI Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Giovanni Lanza n.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO MUTUO/TITOLI (777)

FOGLIO INFORMATIVO CONTO MUTUO/TITOLI (777) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO CONTO MUTUO/TITOLI (777) Banca di Credito Cooperativo di Terra d Otranto Società Cooperativa. Sede Legale Via Cesare Battisti, n. 27, 73041 Carmiano (Lecce)

Dettagli

INSERIRE LA PROPRIA BANCA E LE TIPOLOGIE DI PAGAMENTO

INSERIRE LA PROPRIA BANCA E LE TIPOLOGIE DI PAGAMENTO INSERIRE LA PROPRIA BANCA E LE TIPOLOGIE DI PAGAMENTO Per gestire i tuoi incassi e pagamenti, occorre innanzitutto inserire i conti concorrenti che hai aperto in banca. Per generare correttamente le scadenze

Dettagli

MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS

MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS SOMMARIO: 1. COME ACCEDERE AL PROGRAMMA E GUIDA ALLA NAVIGAZIONE 2. VISUALIZZAZIONE E STAMPE DEI MOVIMENTI DEI CONTI 3. COME

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL

Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0038 Rel.8.2 Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL COPYRIGHT 1992-2015 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti

Dettagli

GESTIONE INCASSI COMMERCIALI E PAGAMENTI (SERVIZI RID,SDD, RI.BA., MAV, BOLLETTINI BANCARI FRECCIA, RAV, PAGAMENTI VARI) INFORMAZIONI SULLA BANCA

GESTIONE INCASSI COMMERCIALI E PAGAMENTI (SERVIZI RID,SDD, RI.BA., MAV, BOLLETTINI BANCARI FRECCIA, RAV, PAGAMENTI VARI) INFORMAZIONI SULLA BANCA GESTIONE INCASSI COMMERCIALI E PAGAMENTI (SERVIZI,SDD, RI.BA., MAV, BOLLETTINI BANCARI FRECCIA, RAV, PAGAMENTI VARI) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Lecchese s.p.a Piazza Manzoni angolo Via Azzone

Dettagli

Nuova procedura di Cassa Contanti Wingesfar: istruzioni per le farmacie Novembre 2009

Nuova procedura di Cassa Contanti Wingesfar: istruzioni per le farmacie Novembre 2009 Nuova procedura di Cassa Contanti Wingesfar: istruzioni per le farmacie Novembre 2009 Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A. Premessa La procedura di Cassa Contanti rileva i movimenti giornalieri

Dettagli

GESTIONE INTERESSI DI MORA. Impostazioni su Gestione Condominio. Addebito interessi su codice spesa 22. Immissione/gestione versamenti

GESTIONE INTERESSI DI MORA. Impostazioni su Gestione Condominio. Addebito interessi su codice spesa 22. Immissione/gestione versamenti GESTIONE INTERESSI DI MORA Partendo dal presupposto che i versamenti vengano effettuati quasi sempre (salvo casi sporadici) tramite banca (e non in contanti presso l ufficio dell amministratore), l analisi

Dettagli

COMPENDIO RIASSUNTIVO DELLE SCRITTURE RELATIVE ALLE OPERAZIONI CON LE BANCHE

COMPENDIO RIASSUNTIVO DELLE SCRITTURE RELATIVE ALLE OPERAZIONI CON LE BANCHE COMPENDIO RIASSUNTIVO DELLE SCRITTURE RELATIVE ALLE OPERAZIONI CON LE BANCHE a) rilevare interessi passivi Es. Rilevatiinteressi passivi su c/c bancario per 300 INTERESSI PASSIVI BANCARI interessi passivi

Dettagli

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità Dal menu di WInCoge troviamo: Fatture e registrazioni iva > Movimenti non iva > Queste finestre consentono di inserire le registrazioni

Dettagli

RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé)

RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé) Foglio informativo riguardante RIMESSE DOCUMENTARIE E INCASSI ELETTRONICI DI L.C.R. (Lettre de Changhe Relevé) aggiornato al 1 ottobre 2015 Sezione 1: INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Banca di Credito

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI GESTIONE DELLA FISCALITA (770,UNICO, CERTIFICAZIONE COMPENSI, F24, DICHIARAZIONI 36/41%,

Dettagli

Portale dei concessionari CNH Manuale operativo. CDFS - Common Dealer Financing System

Portale dei concessionari CNH Manuale operativo. CDFS - Common Dealer Financing System Portale dei concessionari CNH Manuale operativo CDFS - Common Dealer Financing System Indice 1 Introduzione... 3 2 Accesso al portale DIEM... 4 3 Procedura automatica di addebito RID... 6 4 Scadenzario...

Dettagli

CONTO CORRENTE ARANCIO

CONTO CORRENTE ARANCIO CONTO CORRENTE ARANCIO PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE (Versione del 26/07/2015) QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE ISC (indicatore sintetico di costo) PROFILO DELLA CLIENTELA COSTO Giovani 0 Famiglie

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO D/1 INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, ASSEGNI E DOCUMENTI SERVIZIO ELETTRONICO DI INCASSI

FOGLIO INFORMATIVO D/1 INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, ASSEGNI E DOCUMENTI SERVIZIO ELETTRONICO DI INCASSI FOGLIO INFORMATIVO D/1 INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, ASSEGNI E DOCUMENTI SERVIZIO ELETTRONICO DI INCASSI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni a

Dettagli

CONTO CORRENTE CONTO ZERO

CONTO CORRENTE CONTO ZERO Foglio Informativo CONTO CORRENTE CONTO ZERO Informazioni sulla banca Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci - Società Cooperativa per Azioni Sede legale: Via Vittorio Emanuele, 44 57022 Castagneto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Conto Corrente offerto ai consumatori. Dedicato a:tutti i profili della clientela

FOGLIO INFORMATIVO. Conto Corrente offerto ai consumatori. Dedicato a:tutti i profili della clientela FOGLIO INFORMATIVO Conto Corrente offerto ai consumatori Conto Corrente a Pacchetto Non residenti Euro Dedicato a:tutti i profili della clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO n. 23 OPERAZIONI E SERVIZI PRESTATI IN VIA OCCASIONALE

FOGLIO INFORMATIVO n. 23 OPERAZIONI E SERVIZI PRESTATI IN VIA OCCASIONALE FOGLIO INFORMATIVO n. 23 OPERAZIONI E SERVIZI PRESTATI IN VIA OCCASIONALE INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI PALIANO soc.coop. Sede: Viale Umberto I, 53 - cap 03018

Dettagli

CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO 38060 ALDENO TN - VIA ROMA, 1 TELEFONO E FAX 0461 842 517-0461 842 101

CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO 38060 ALDENO TN - VIA ROMA, 1 TELEFONO E FAX 0461 842 517-0461 842 101 FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO di Incasso AGGIORNATO AL 30/12/2013 J00008 DATI INFORMATIVI DELLA BANCA DENOMINAZIONE CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO 38060 ALDENO TN

Dettagli

FACTORING PRO SOLUTO

FACTORING PRO SOLUTO Ifitalia INTERNATIONAL FACTORS ITALIA S.P.A. FOGLIO INFORMATIVO FACTORING PRO SOLUTO Condizioni in vigore dal 01.07.2010 e valide fino a nuovo avviso Informazioni sull intermediario Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

PAGAMENTI DIVERSI VIACARD TELEPASS FAMILY FOGLIO INFORMATIVO Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

PAGAMENTI DIVERSI VIACARD TELEPASS FAMILY FOGLIO INFORMATIVO Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari Denominazione e forma giuridica: Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Sede legale: Via del Macello, 55 39100 Bolzano Sede amministrativa: Via J. Durst 28 39042 Bressanone Indirizzo

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO BUSINESS BASSA OPERATIVITA (600)

FOGLIO INFORMATIVO CONTO BUSINESS BASSA OPERATIVITA (600) FOGLIO INFORMATIVO CONTO BUSINESS BASSA OPERATIVITA (600) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Terra d Otranto Società Cooperativa. Sede Legale Via Cesare Battisti, n. 27, 73041 Carmiano

Dettagli

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO Pagina 1 di 29 UTILIZZO DELLO SCADENZARIO I contratti commerciali stabiliscono le condizioni di pagamento concordate tra le parti. Il regolamento avviene normalmente alle scadenze convenute. Tale fase

Dettagli

Presentazione servizio Inbank

Presentazione servizio Inbank Presentazione servizio Inbank Accesso al servizio Dal sito internet della Banca; Dal sito internet di Inbank: www.inbank.it. BANCA VIRTUALE Presentazione servizio Inbank 2 Accesso al servizio Inserire

Dettagli

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 DISMISSIONE CHIAVI HARDWARE - NUOVE DISPOSIZIONI... 3 NUOVA INSTALLAZIONE RELEASE 12 EX-NOVO..4 VISUALIZZATORE AGGIORNAMENTI INSTALLATI...

Dettagli

TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software. Manuale Utente

TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software. Manuale Utente TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software Manuale Utente INDICE PER ARGOMENTI ACCESSO PAG. 3 CONSULTAZIONE PAG. 5 BONIFICI (PROCEDURA ANALOGA A STIPENDI E RICEVUTE ELETTRONICHE) PAG. 8 PAGAMENTO EFFETTI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari SERVIZIO PAGAMENTI VARI Utenze contributi e tributi effetti Ri.ba. e Conferme d ordine

Dettagli

FACTORING PRO SOLVENDO

FACTORING PRO SOLVENDO Ifitalia INTERNATIONAL FACTORS ITALIA S.P.A. FOGLIO INFORMATIVO FACTORING PRO SOLVENDO Condizioni in vigore dal 30.05.2011 e valide fino a nuovo avviso Informazioni sull intermediario Sede legale e amministrativa:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: INCASSI PAGAMENTI E SERVIZI VARI

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: INCASSI PAGAMENTI E SERVIZI VARI FOGLIO INFORMATIVO relativo a: INCASSI PAGAMENTI E SERVIZI VARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Società cooperativa Via Mazzini 17, 52031 Anghiari (AR) Tel.: 0575-78761

Dettagli