CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE"

Transcript

1 CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE D&P NEWS - LETTERA di INFORMAZIONE FINANZIARIA Anno 2 Numero 2 del 28 febbraio 2007 EDITORIALE: Sopravalutazione e sottovalutazione dei mercati azionari di Giorgio Baldasso Il mese scorso mi sono soffermato a valutare come il differente approccio (emotivo o razionale) agli investimenti genera situazioni (e risultati) oggettivamente diversi. L approccio del nostro studio è certamente di tipo razionale e non potrebbe essere diversamente, considerato che dobbiamo La pianificazione finanziaria non si concilia con il raggiungimento di budget di Ivano Durante Se dovessimo sintetizzare in poche parole cosa significa pianificazione finanziaria potremmo dire: la pianificazione finanziaria è il processo mediante il quale si ottimizzano le risorse derivanti dall attività lavorativa della famiglia o dell impresa allocandole efficacemente nei diversi orizzonti temporali ARTICOLO: ritorno ai BOT? Magari fosse davvero così Il Sole 24 ore I dati di gennaio hanno confermato l erosione tutt altro che nascosta dell industria dei fondi comuni, in una fase tutt altro che volatile per i mercati. A vantaggio di chi? Come al solito, gli indizi convergono sugli strumenti più remunerativi e meno problematici per i collocatori: le obbligazioni strutturate e... ARTICOLO: banche? I conti correnti più cari d europa La Repubblica L Antitrust alle banche: troppi 182 euro l anno, siate più trasparenti. L accusa: ostacoli alla mobilità dei clienti, costretti a non cambiare. All estero spese più contenute: in Olanda 35 euro, in Inghilterra 65, in Francia 99 e in Spagna 108 ARTICOLO ADUC: Il tragico deflusso dai fondi comuni non esiste Ogni mese, all arrivo dei dati Assogestioni da cui emergono enormi riscatti sui fondi comuni, arrivano commenti che parlano di profondo rosso, disastro, crisi di settore. Non è vero un bel niente! Tutti i commenti tendono solo a nascondere la verità... DONADI & PARTNERS di Baldasso V. & C. S.a.s. Telefono Telefax Sede Legale: Via XXIV Maggio, 51/2 - Sede Amministrativa: Via D. Alighieri, 30/ Spresiano (Treviso) - SE NON DESIDERA PIU RICEVERE QUESTA MAIL CLICCHI qui

2 EDITORIALE: Sopravalutazione e sottovalutazione dei mercati azionari di Giorgio Baldasso Il mese scorso mi sono soffermato a valutare come il differente approccio (emotivo o razionale) agli investimenti genera situazioni (e risultati) oggettivamente diversi. L approccio del nostro studio è certamente di tipo razionale e non potrebbe essere diversamente, considerato che dobbiamo dare ai nostri Clienti consigli razionali, che permettano loro di districarsi nella babele dell offerta prodotti, in funzione della loro soggettiva propensione al rischio. Ci troviamo, probabilmente, proprio in questi giorni in una situazione cruciale per i mercati finanziari: il passaggio dalla sottovalutazione alla sopravvalutazione, passaggio che, generalmente, dai più non viene nemmeno avvertito. L analisi tecnica, che ripudia sistematicamente il concetto di valore e valuta esclusivamente i prezzi, li reputa sempre e comunque legittimi. Essendo relativista, l analisi tecnica rifiuta i giudizi di valore; il concetto di valore esiste nella moderna teoria di portafoglio, ovvero dei mercati efficienti, per la quale il valore coincide sempre e comunque con il prezzo. Il prezzo dunque è sempre giusto, riassumendo istantaneamente l universo delle possibilità. L esperienza degli anni Novanta dovrebbe invece farci ricordare che i prezzi godono di enorme libertà rispetto al valore. Negli anni dal 1996 al 1999 l euforia (approccio emotivo) prese il sopravvento e determinò le quotazioni gonfiate del 2000, col risultato che i prezzi si allontanarono (e di molto) dal valore reale delle aziende quotate, cadendo poi a picco, rovinosamente, fino alla fine del Andando più indietro nel tempo, ricordiamo che il forte ribasso di Wall Street, nell ottobre del 1987 durò due giorni: chi investiva razionalmente poté permettersi, una volta constatato che l economia reale continuava ad andare bene, di pazientare, ed ebbe ragione. L aspetto da considerare, secondo il nostro punto di vista, è quindi di tipo comportamentale. Ogni investitore deve guardarsi dentro seriamente e decidere se essere orientato al valore nel lungo termine, oppure alla speculazione. La situazione attuale dei mercati è, probabilmente, molto simile a quella del 1996, non a quella del biennio e, come tale, potrebbe dare luogo a entusiasmi moderati, speriamo non preoccupanti, tali da determinare sopravalutazioni eclatanti certo è che chi ha la possibilità di muovere grossi capitali con un semplice click del mouse, probabilmente starà valutando oggi di realizzare il ricco bottino accumulato a partire dal 2003 sui mercati azionari. Se comincia ad usare il mouse, qualche dolore potrà darlo, nel breve periodo, a chi è invischiato nelle inefficienti gestioni degli istituti di credito, convinto che la propria banca o SIM gli stia fornendo un attento servizio di gestione del patrimonio Mercati sopravalutati o sottovalutati? Nessuno ha la capacità di affermare questo o quello con certezza noi della D&P pensiamo che chi ha realizzato molto, sui mercati azionari, negli ultimi quattro anni, dovrebbe ragionevolmente consolidare almeno i propri guadagni: i rialzi azionari non finiranno sicuramente domani, ma crediamo calzi a pennello per questo momento il detto vendi e pentiti! Giorgio Baldasso - Tel Cell Consulente d Investimento Indipendente - associato Assoconsulenza dal 1998 (www.assoconsulenza.com) VÉÇáâÄxÇét Y ÇtÇé tü t \Çw ÑxÇwxÇàx

3 La pianificazione finanziaria non si concilia col raggiungimento dei budget di Ivano Durante Se dovessimo sintetizzare in poche parole cosa significa pianificazione finanziaria potremmo dire: la pianificazione finanziaria è il processo mediante il quale si ottimizzano le risorse derivanti dall attività lavorativa della famiglia o dell impresa allocandole efficacemente nei diversi orizzonti temporali. Semplificando, la pianificazione finanziaria ci aiuta ad effettuare delle scelte di spesa, di risparmio, di investimento che sono personalizzate in funzione dei nostri bisogni. Presuppone il controllo e la conoscenza delle risorse a disposizione e una certa capacità o attitudine a prevedere quanto ci sarà necessario nei mesi a venire, o negli anni a venire. Una buona pianificazione finanziaria riduce la variabilità degli eventi a cui devo far fronte e non li aumenta. Sintetizza analiticamente le componenti di costo e di reddito elaborando dei budget previsionali anche per il singolo investitore. Una buona pianificazione finanziaria elimina i doppioni nelle forme di investimento e risparmio e li razionalizza il più possibile, individuando l essenziale allocazione del risparmio o dell investimento nelle forme più adatte ai bisogni del privato o dell impresa. La pianificazione finanziaria non fa diventare ricchi ma aiuta a diventare un buon amministratore delle proprie risorse (ricordiamoci che la più grande fonte di reddito è sempre il nostro lavoro, non gli investimenti). La pianificazione finanziaria applica razionalità e metodo scientifico ai bisogni delle famiglie, che molte volte sono guidati da contingenze non assimilabili a quelle aziendali. Per esemplificare ulteriormente la pianificazione aiuta a ridurre le imprevedibilità economiche della vita e a permetterci di vivere meglio. Se consideriamo il singolo investitore, noi crediamo che dovrebbe comportarsi come l impresa. L impresa ha un suo business, una sua attività principale da cui ricava il sostentamento per tutte le persone che vi lavorano. L impresa produce flussi di cassa che deve gestire ottimamente in funzione del miglioramento del suo business, perciò dell impresa. L impresa non conta sugli investimenti finanziari o immobiliari che non riguardano la sua attività principale per arricchirsi o speculare, ma li usa per migliorare l attività principale stessa. Allo stesso modo, a nostro avviso dovrebbe ragionare l azienda famiglia o il singolo investitore. Il singolo investitore dovrebbe usare le entrate del suo lavoro per ottimizzare la sua situazione e non per sperare di arricchirsi attraverso qualche mirabolante investimento. Diventa da questo punto di vista più intelligente ed efficace affidarsi a fondi di investimento o ETF ben gestiti e a basso costo o titoli di stato anziché investire in azioni singole, prodotti strutturati o polizze vita. In particolare l investimento in azioni e obbligazioni societarie presuppone una conoscenza approfondita dell analisi finanziaria, che neanche gli operatori bancari possono fornire, sia per la specializzazione di determinate informazioni, sia, per il grande numero di clienti da seguire. Acquistare azioni o obbligazioni senza conoscere l analisi finanziaria equivale ad affidarsi alla casualità, al colpo di fortuna, ma allora non stiamo parlando di investimenti ma di qualcosa d altro. Gli strumenti del risparmio gestito esigono conoscenze tecniche e monitoraggio, ma grazie alle loro caratteristiche sono maggiormente adatti alla costruzione di portafogli funzionali all investimento e al risparmio della famiglia, inoltre con pochi di questi strumenti si può costruire un buon portafoglio. VÉÇáâÄxÇét Y ÇtÇé tü t \Çw ÑxÇwxÇàx

4 Cosa succede invece nelle sedi delle banche e delle assicurazioni? Esattamente il contrario, il controllo e la pianificazione non hanno importanza, ma l unico dettaglio che guida i consigli degli operatori sono i budget, cioè il raggiungimento degli obiettivi di vendita. Gli intermediari collocano prodotti, per raggiungere i budget mensili, trimestrali, annuali. Se possibile questi prodotti vincolano i clienti per molto tempo, se possibile hanno un costo ingiustificato, se possibile rendono pochissimo e diventano per la banca dei finanziamenti a tassi bassissimi. Questi prodotti sono complicati e difficilmente monitorabili. Sarà facile trovare, nei portafogli privati, situazioni di sovrapposizione di strumenti uguali: più polizze vita miste, più obbligazioni strutturate, più fondi total return, una accozzaglia di strumenti che vengono venduti come l investimento dell anno ma che in realtà creano ingorghi e rallentamenti o addirittura fermate o regressioni nell evoluzione dei risparmi dell investitore. Ogni mese c è uno strumento nuovo da collocare, magari in sostituzione di quello precedente perché venduto come evoluzione del precedente, ogni mese un innovazione, da collocare in funzione dei budget. Ma dove è la corretta pianificazione delle risorse in funzione dei bisogni? La logica della pianificazione forse esiste solo dalla parte degli intermediari che pianificano i loro obiettivi alle spese dei risparmiatori. Questi prodotti sono creati appositamente per confondere le idee, per non essere trasparenti. In realtà, un portafoglio pregno di obbligazioni strutturate, polizze vita, singole azioni, obbligazioni di tutti i tipi potrebbe essere sostituito, guadagnandoci in controllo del rischio, volatilità e rendimenti con una semplice combinazione di ETF e titoli di stato, semplici, monitorabili ed adatti a salvaguardare gli interessi patrimoniali delle famiglie. In sintesi gli intermediari non offrono prodotti semplici e razionali adatti alle esigenze del cliente perché il loro business subirebbe forse dei ridimensionamenti (sicuramente non morirebbero di fame ). Non invitano a pianificare, perché la pianificazione presuppone una strategia e dunque il mantenimento di strumenti e scelte nel tempo e non il continuo entra ed esci da prodotti diversi tanto gradito al conto economico degli intermediari ma che danneggia il patrimonio dei risparmiatori. Infine, non invitano a pianificare, perché forse è un problema culturale italiano: neanche ai piani alti della gestione dello Stato, in fin dei conti, si riesce a scorgere un minimo di razionalità Dott. Ivano Durante - Tel Cell Professionista certificato Efpa (European Financial Planning Association) VÉÇáâÄxÇét Y ÇtÇé tü t \Çw ÑxÇwxÇàx

5 17 febbraio 2007 Ritorno ai BOT? Magari fosse davvero così. di Marco Liera I dati di gennaio hanno confermato l erosione tutt altro che nascosta dell industria dei fondi comuni, in una fase tutt altro che volatile per i mercati. A vantaggio di chi? Come al solito, gli indizi convergono sugli strumenti più remunerativi e meno problematici dal punto di vista dei collocatori: le obbligazioni strutturate e in seconda battuta le polizze Vita (che denunciano comunque una raccolta in calo nel 2006). Sono solo indizi, perché la minor trasparenza di questi strumenti, tanto gradita ai collocatori, impedisce di avere un controllo puntuale della loro raccolta, così come invece è possibile per i fondi. I budget di vendita all interno delle banche diventano sempre più aggressivi, anche per compensare la riduzione dei livelli di profitto sui servizi base come i conti correnti e i mutui, sottoposti al fuoco incrociato di Antitrust e governo Prodi. D altra parte, con metà del pubblico che dedica zero tempo alla cura delle proprie finanze (ciò vale per il 49,5% dei risparmiatori, come risulta dall ultimo rapporto del Centro Einaudi), i margini di mungitura della clientela bancaria sul lato raccolta non pare siano stati ancora del tutto sfruttati. Osservando che le categorie di fondi che sono più colpite dai riscatti sono quelle facilmente sostituibili dai titoli di stato (obbligazioni e liquidità), l andamento di gennaio si potrebbe leggere positivamente. Invece, il vero rischio è che i clienti usciti dai mediamente inefficienti fondi obbligazionari e di liquidità siano stati spinti a entrare in prodotti ancora più costosi e dai quali è più difficile liberarsi. I sani ed efficienti titoli di stato italiani sono ben oltre la metà nei portafogli degli stranieri e degli istituzionali. Ai risparmiatori non vengono quasi mai proposti. Negli anni 90 il boom del risparmio gestito sembrava un occasione per creare dei portafogli privati più adatti alla crescita del capitale nel lungo periodo. Invece, grazie al comportamento di molti intermediari finanziari, siamo qui a rimpiangere il Bot-people. Copyright Il Sole 24 Ore - Tutti i diritti sono riservati

6 BANCHE, I CONTI CORRENTI PIU' CARI D'EUROPA di Luca Iezzi L Antitrust alle banche: troppi 182 euro l anno, siate più trasparenti. L accusa: ostacoli alla mobilità dei clienti, "costretti" a non cambiare. All estero spese più contenute: in Olanda 35 euro, in Inghilterra 65, in Francia 99 e in Spagna Febbraio 2007 Le banche italiane mantengono alti i costi dei loro conti correnti, non si fanno concorrenza, confondono i consumatori per favorire i prodotti i più cari e rendono difficile il passaggio da un istituto all altro. Il giudizio di merito, pessimo, che emerge dall indagine conoscitiva da parte dell Antitrust è anche più allarmante del dato che i conti correnti in Italia costano più che nel resto d Europa. Il correntista medio sborsa 182 euro, quando in Olanda ci si ferma a 35 euro, in Inghilterra a 65, in Francia 99 e in Spagna a 108. L analisi dell Autorità si estende su 60 banche che coprono il 78% degli sportelli in Italia e comprende tutti i tipi istituti (banche spa, popolari, Bcc) e considera dieci profili di consumatore. Per ognuno di loro è stato chiesto di indicare il tipo di conto più adatto e il costo annuo. Il risultato è che per solo due profili (giovani che utilizzano i conti online e pensionati che effettuano poche operazioni) sono sotto i 100 euro; tra 100 e 150 euro si situano altri due profili (Famiglia di pensionati con risparmio gestito o domiciliazione delle utenze). In altri sei casi (famiglie di lavoratori dipendenti con o senza figli che effettua molte operazioni, accendono mutui, e stipulano contratti per gestire i propri risparmi) si superano i 150 e se si aggiungono necessità di finanziamento (fidi, scoperti), si superano i 200 euro all anno. La concorrenza viene scoraggiata con un informazione non trasparente: «Non esiste, nella prassi commerciale tipica, quella di prevedere un solo documento di sintesi contenente le voci di spesa per i servizi tipicamente utilizzati» rileva l indagine, anzi il correntista viene sommerso di tante informazioni distinte in modo da rendere comprensione e confronto impossibile. Una pratica che permette alle banche di rendere "inaccessibili" le offerte più convenienti e "spingere" quelle più costose. Ne sono un esempio i conti che prevedono un "canone fisso" o un pacchetto di servizi, un offerta di semplificazione che secondo l Antitrust permette «di collocare conti a prezzi ancora più alti rispetto a quanto il correntista informato potrebbe sostenere». Non a caso questa tipologia di prodotto è l unica in aumento nel settore. Un canale che assicura risparmi rimane Internet (60% in meno), ma anche la «nicchia informata di consumatori» fa fatica a passare ai prodotti migliori, colpa della «fidelizzazione forzosa». Gli istituti pretendono un prezzo altissimo, in termini di tempo e di denaro, per essere abbandonati. I costi di chiusura conto aboliti in estate dal decreto Bersani (ma non del tutto spariti) ne sono un esempio, ma ancor di più pesano l obbligo di mantenimento del c/c se con la banca è in corso un contratto di mutuo, di gestione titoli o di prestito personale. L Autorità propone otto rimedi per sradicare le pratiche anti-concorrenziali: 1) Fogli informativi sintetici con una chiara indicazione delle spese anche in una sola voce di costo. 2) L introduzione della garanzia di costi fermi, almeno per un arco temporale minimo, 3) La piena comparabilità. 4) L informazione annuale al correntista della spesa effettivamente sostenuta per la tenuta del conto. 5) La variazione rispetto all anno precedente. 6) Individuazione di modalità in grado di mantenere in vita i servizi connessi al c/c per il tempo necessario a completare il trasferimento, per evitare duplicazioni di costo per il correntista. 7) Definizione di una durata temporale massima per l esecuzione delle operazioni di trasferimento del c/c. 8) L eliminazione di tutti i vincoli, contrattuali o di fatto, non necessari tra c/c e altri servizi e lo sviluppo di meccanismi che consentano la portabilità del conto corrente.

7 ARTICOLO 08/02/2007 Il tragico deflusso dai fondi comuni non esiste Ogni mese, all'arrivo dei dati Assogestioni da cui emergono enormi riscatti sui fondi comuni, arrivano commenti che parlano di "profondo rosso", disastro, crisi del settore. Non è vero un bel niente! Tutti i commenti tendono solo a nascondere la verita'. Un esempio e' dato dalla storiella secondo cui i fondi italiani sarebbero penalizzati dalle modalità di tassazione. Come anche il prof Scienza ha spiegato, non e' certo il fisco a creare le pessime performance del risparmio gestito (1). Nessuno spiega, poi, che le Sicav estere sono si' tassate al momento del realizzo, ma hanno la pessima caratteristica di non poter far compensare all'investitore le plus e le minusvalenze fiscali. Le societa' di gestione propongono fondi di diritto estero perche' sono loro a pagare molte meno tasse e devono sottostare a procedure burocratiche meno stringenti. Non lo fanno per il bene della clientela, ma solo per il proprio. Soprattutto, la verita' sui riscatti dei fondi comuni e' un'altra: i soldi che escono dai fondi comuni finiscono nei prodotti strutturati, obbligazioni e polizze "fregatur-linked" in testa. In questa maniera le societa' guadagnano molto di piu' mentre il cliente finisce in un prodotto pessimo e che lo incastra fino alla scadenza. Abbiamo appena parlato della campagna in atto alla Banca Nazionale del Lavoro (2), ma e' solo l'ultimo di un lunghissimo elenco. Cio' che impressiona davvero e' come i clienti si facciano, ancora oggi, abbindolare da queste campagne commerciali condotte esclusivamente ai loro danni. Vero che gli organi di informazione non aiutano, come abbiamo appena visto, ma le mille pessime esperienze del recente passato non li hanno spinti ad essere piu' guardinghi. (1)http://www.dm.unito.it/personalpages/scienza/documenti/Repubblica htm (2)http://www.investire.aduc.it/php/mostra.php?id= Di Giuseppe D Orta

SALVARE IL CAPITALISMO di Alfred Rappaport. di Giancarlo Forestieri pag. 9. di John C. Bogle. Parte prima Le cause e le conseguenze della veduta corta

SALVARE IL CAPITALISMO di Alfred Rappaport. di Giancarlo Forestieri pag. 9. di John C. Bogle. Parte prima Le cause e le conseguenze della veduta corta Indice SALVARE IL CAPITALISMO di Alfred Rappaport Prefazione all edizione italiana di Giancarlo Forestieri pag. 9 Prefazione di John C. Bogle Ringraziamenti Introduzione» 19» 25» 27 Parte prima Le cause

Dettagli

Relatori. Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales

Relatori. Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales Relatori Dott.ssa Donatella Cajano Dott. Paolo Pepe Dott. Enrico Ales Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63 1 Analisi & Mercati Fee Only s.r.l. è una società di consulenza finanziaria indipendente

Dettagli

Come ottimizzare il rapporto rischio/rendimento

Come ottimizzare il rapporto rischio/rendimento Come ottimizzare il rapporto rischio/rendimento Quando si decide di investire, e non semplicemente di parcheggiare la propria liquidità, bisogna tener presente che non esistono investimenti completamente

Dettagli

Chi è il Consulente Finanziario Indipendente Fee-Only associato NAFOP?

Chi è il Consulente Finanziario Indipendente Fee-Only associato NAFOP? CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE FEE-ONLY: UN SERVIZIO ETICO PER TUTTI GLI INVESTITORI CHE VOGLIANO RISPARMIARE COSTI INUTILI INVESTENDO SU PRODOTTI FINANZIARI EFFICIENTI Chi è il Consulente Finanziario

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

www.bonoplus.it BONOplus Family PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

www.bonoplus.it BONOplus Family PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE BONOplus Family Office PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE 1 Il Family Office INDIPENDENTE LA VERA CONSULENZA FINANZIARIA PER LE FAMIGLIE ITALIANE 2 Cosa è un Family Office? 1. Nasce negli anni 90 come servizio

Dettagli

Controversia sui dividendi. dott. Matteo Rossi

Controversia sui dividendi. dott. Matteo Rossi Controversia sui dividendi dott. Matteo Rossi Argomenti trattati Come vengono pagati i dividendi In che modo le imprese procedono alla distribuzione dei dividendi? Le informazioni contenute nei dividendi

Dettagli

UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET

UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET CARATTERISTICHE DEL TARGET Un analisi effettuata sul portafoglio ha permesso di tracciare il profilo del cliente tipo: età compresa fra i 35 e i 45 anni con appartenenza ai

Dettagli

Money Expert Diario di Bordo 27 settembre 2012

Money Expert Diario di Bordo 27 settembre 2012 Money Expert Diario di Bordo 27 settembre 2012 Le azioni non premiano più? A proposito dell equity premium Tutti a dieta (di asset) Con buona pace dell equity premium La parola ai guru L equity premium

Dettagli

ll boom del risparmio gestito: distribuzione e nuove regole S. Ambrosetti

ll boom del risparmio gestito: distribuzione e nuove regole S. Ambrosetti Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

OBBLIGAZIONI: AI CONFINI DELLA REALTÀ FINANZIARIA. Il 16% dei titoli di stato mondiali offre rendimenti negativi 46 BASICS

OBBLIGAZIONI: AI CONFINI DELLA REALTÀ FINANZIARIA. Il 16% dei titoli di stato mondiali offre rendimenti negativi 46 BASICS 46 BASICS INVESTORS supplemento Salone del Risparmio 2015 OBBLIGAZIONI: AI CONFINI DELLA REALTÀ FINANZIARIA Il 16% dei titoli di stato mondiali offre rendimenti negativi Il problema principale che abbiamo

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV

Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV Cos è un Fondo Comune d Investimento/SICAV Un Fondo Comune può essere paragonato ad una cassa collettiva dove confluiscono i risparmi di una pluralità di risparmiatori. Il denaro che confluisce in questa

Dettagli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli dicembre 2010 Percorso formativo sperimentale di educazione economico-finanziaria Educare i giovani alla finanza e alle scelte di risparmio consapevoli La fiducia 2 La fiducia Durata: 1 ora. Obiettivo

Dettagli

Profili di operatività per il calcolo dell Indicatore Sintetico di Costo dei conti correnti

Profili di operatività per il calcolo dell Indicatore Sintetico di Costo dei conti correnti Profili di operatività per il calcolo dell Indicatore Sintetico di Costo dei conti correnti È arrivato l ISC Con l entrata in vigore del Provvedimento emanato da Banca d Italia in data 29 luglio 2009,

Dettagli

info Prodotto Eurizon GP Unica A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon GP Unica A chi si rivolge Eurizon Eurizon è il Servizio di Gestione di Portafogli di Eurizon Capital SGR che permette di definire personalmente, pur nel rispetto dei limiti e criteri indicati nel Contratto, la composizione del

Dettagli

8 Il futuro dei futures

8 Il futuro dei futures Introduzione Come accade spesso negli ultimi tempi, il titolo di questo libro è volutamente ambiguo, ma in questo caso non si tratta solo di un espediente retorico: come spero si colga nel corso della

Dettagli

Laconsulenza diventa virtuale

Laconsulenza diventa virtuale Periodicità : Quotidiano Dimens 4757 : % ILSOLE24ORE_150209_11_18pdf Sito web: wwwilsole24orecom Laconsulenza diventa virtuale Indicazionionline da siti e community per i risparmiatori che scelgono di

Dettagli

Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online

Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online Secondo recenti indagini i conti correnti italiani sono tra i più cari d Europa, con costi di gestione

Dettagli

IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO. Gli effetti di una profonda trasformazione

IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO. Gli effetti di una profonda trasformazione IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO Gli effetti di una profonda trasformazione 1 LA TRASFORMAZIONE DEL SISTEMA BANCARIO TENDENZE DI FONDO DELLO SCENARIO MACROECONOMICO LA RISPOSTA DELLE BANCHE Progresso tecnologico

Dettagli

DANTON INVESTMENT SA. Equilibrium. Il futuro non si prevede SI COSTRUISCE

DANTON INVESTMENT SA. Equilibrium. Il futuro non si prevede SI COSTRUISCE Equilibrium Il futuro non si prevede SI COSTRUISCE 2 Gestioni Patrimoniali Computerizzate Grazie ai notevoli investimenti realizzati negli anni, la DANTON INVESTMENT SA può oggi vantare di possedere uno

Dettagli

La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte.

La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte. La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte. Dott. Roberto D Addario Dott.ssa Ida Pagnottella Per arrivare alla meta, serve una mappa Se la vostra vita finanziaria sembra essere

Dettagli

UBI Pramerica Bridge Solution

UBI Pramerica Bridge Solution UBI Pramerica Bridge Solution Dopo il lavoro e prima della pensione. Adesso c è la soluzione. Il primo piano di accumulo per la Grey Zone tra il lavoro e la pensione. Grey Zone: una nuova realtà. LA GREY

Dettagli

AGENTI: 1.375 (2005: 1.408) AGENTI: 469 (2005: 489) SUBAGENTI: 5.422 (2005: 6.799) SUBAGENTI: 1.178 (2005: 1.385) GERENZE ALLIANZ SUBALPINA

AGENTI: 1.375 (2005: 1.408) AGENTI: 469 (2005: 489) SUBAGENTI: 5.422 (2005: 6.799) SUBAGENTI: 1.178 (2005: 1.385) GERENZE ALLIANZ SUBALPINA RAS-Riunione Adriatica di Sicurtà - Bilancio Sociale 26 Canali distributivi Chi sono Agenti assicurativi La missione degli agenti (1.844 a fine 26) è aiutare i clienti a individuare le soluzioni assicurative

Dettagli

È evidenziata la crescita (in euro e al lordo della tassazione anche per i fondi italiani) realizzata dal

È evidenziata la crescita (in euro e al lordo della tassazione anche per i fondi italiani) realizzata dal Lettura delle schede Giunta alla sua decima edizione, la Guida permette agli investitori di accedere ad analisi indipendenti e nuovi strumenti per la selezione dei fondi, compresi i Morningstar Analyst

Dettagli

Il decalogo degli investimenti. I dieci comandamenti per non sbagliare strategia

Il decalogo degli investimenti. I dieci comandamenti per non sbagliare strategia Il decalogo degli investimenti I dieci comandamenti per non sbagliare strategia 1 Sommario Premessa... 3 Perché investire?... 4 Quali sono le tue esigenze?... 5 L informazione è tutto... 6 Verifica che

Dettagli

NON PIÙ SOGNO, LA CASA È UNA NECESSITÀ

NON PIÙ SOGNO, LA CASA È UNA NECESSITÀ NON PIÙ SOGNO, LA CASA È UNA NECESSITÀ I RISULTATI DI UN SONDAGGIO CONDOTTO DA CASA.IT IN COLLABORAZIONE CON L'ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI Luglio 2013 La crisi ha tolto

Dettagli

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese 23 domande 23 risposte Oggi un progetto per il futuro Avvertenza: Il presente opuscolo ha carattere divulgativo e non

Dettagli

Capitolo 23. Mercati finanziari e flussi internazionali di capitali. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S.

Capitolo 23. Mercati finanziari e flussi internazionali di capitali. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S. Capitolo 23 Mercati finanziari e flussi internazionali di capitali In questa lezione Sistema finanziario e allocazione del risparmio a usi produttivi: sistema bancario obbligazioni e azioni Ruolo dei mercati

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

studi professionali finanziari indipendenti

studi professionali finanziari indipendenti studi professionali finanziari indipendenti SERVIZI dedicati www.consultique.com CHI SIAMO Consultique è leader in Italia nell analisi e consulenza finanziaria indipendenti fee only. La società è remunerata

Dettagli

Il processo decisionale di copertura del «cash flow interest rate risk» nelle imprese industriali

Il processo decisionale di copertura del «cash flow interest rate risk» nelle imprese industriali Il processo decisionale di copertura del «cash flow interest rate risk» nelle imprese industriali di Giuseppe Zillo e Elisabetta Cecchetto (*) La valutazione degli effetti delle variazioni dei tassi di

Dettagli

INVESTIRE NEGLI STATI UNITI

INVESTIRE NEGLI STATI UNITI INVESTIRE NEGLI STATI UNITI L attuale periodo è caratterizzato da un forte disagio economico. Come sempre se da un lato c è crisi, dall altro esistono opportunità di investimento e di guadagno. Come non

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI 60 Victoria Embankment London EC4Y 0JP ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI Economie divergenti

Dettagli

zurich open flex i passi giusti per il futuro

zurich open flex i passi giusti per il futuro zurich open flex i passi giusti per il futuro zurich open flex i passi giusti per il futuro Zurich Open Flex è la polizza unit linked pensata da Zurich Investments life per rispondere alle tue domande

Dettagli

Le tipologie di rischio

Le tipologie di rischio Le tipologie di rischio In ambito fi nanziario il rischio assume diverse dimensioni, a diversi livelli. La distinzione principale da delineare è fra rischio generico e rischio specifi co, valida per tutti

Dettagli

MinIFIB IDEM MERCATO ITALIANO DEI DERIVATI

MinIFIB IDEM MERCATO ITALIANO DEI DERIVATI IDEM MERCATO ITALIANO DEI DERIVATI SOMMARIO i vantaggi offerti 4 l indice mib30 6 come funziona 7 quanto vale 8 la durata del contratto 9 cosa accade alla scadenza 10 il prezzo al quale si può negoziare

Dettagli

L importanza della pianificazione finanziaria come strumento di conoscenza

L importanza della pianificazione finanziaria come strumento di conoscenza L importanza della pianificazione finanziaria come strumento di conoscenza di Fabrizio Masinelli (*) Spesso, nonostante il periodo di crisi, la pianificazione finanziaria viene considerata unicamente nel

Dettagli

Le famiglie e il risparmio gestito

Le famiglie e il risparmio gestito V 1 La ricchezza delle famiglie nei principali paesi avanzati Alla fine del 211 la ricchezza netta delle famiglie, ossia la somma delle attività reali e finanziarie al netto delle passività finanziarie,

Dettagli

SERVIZI PER I CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI

SERVIZI PER I CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI CHI SIAMO Consultique SIM è una società di analisi e consulenza finanziaria indipendente sotto il controllo di Consob e Banca d Italia, che eroga servizi a investitori privati (family office), aziende,

Dettagli

L ipotesi dei mercati efficienti e le sue critiche

L ipotesi dei mercati efficienti e le sue critiche L ipotesi dei mercati efficienti e le sue critiche Burton G. Melkiel(2003), The efficientmarket hypothesis and its critics, Journal of Economic Perspectives, Vol.17, No. 1, Winter 2003, p.59-82 Working

Dettagli

Negli investimenti, noi prepariamo la strategia, tu scegli le mosse.

Negli investimenti, noi prepariamo la strategia, tu scegli le mosse. new Negli investimenti, noi prepariamo la strategia, tu scegli le mosse. ZERO commissioni di SOTTOSCRIZIONE www.apertasicav.it Noi prepariamo la strategia è la società di diritto lussemburghese gestita

Dettagli

Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro. Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio.

Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro. Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio. Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio. Una realtà solida e affidabile con oltre 25 anni di esperienza. A tu per tu, personalmente.

Dettagli

Relatori. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales. Tel 06.45.48.10.63

Relatori. Dott.ssa Donatella Cajano. Dott. Paolo Pepe. Dott. Enrico Ales. Tel 06.45.48.10.63 Relatori Dott.ssa Donatella Cajano Dott. Paolo Pepe Dott. Enrico Ales Analisi & Mercati Fee Only S.r.l. Tel 06.45.48.10.63 1 Analisi & Mercati Fee Only s.r.l. è una società di consulenza finanziaria indipendente

Dettagli

Investimenti finanziari a confronto

Investimenti finanziari a confronto Guida pratica Investimenti finanziari a confronto Capire e scegliere i prodotti finanziari INDICE 2 INVESTIMENTI FINANZIARI A CONFRONTO Caro Cliente... 3 1. Cosa offre questa iniziativa?... 4 2. A chi

Dettagli

La gestione del rischio: se i meno contano più dei più

La gestione del rischio: se i meno contano più dei più 1 La gestione del rischio: se i meno contano più dei più Aggiornato il 20/02/2008 Introduzione Quanti di noi si metterebbero al volante di un auto essendo consapevoli che i freni sono guasti? Probabilmente

Dettagli

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo

ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo ALLEGATO 1 Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Art. 1 - Istituzione e denominazione del Fondo Interno Assicurativo Poste Vita S.p.A. (la Compagnia ) ha istituito, secondo le modalità indicate nel

Dettagli

LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI

LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI In questa seconda parte affronteremo il vero problema che attanaglia tutti quei professionisti che fanno della raccolta e della relazione il loro

Dettagli

SELLA PERSONAL LIFE. La tranquillità di un futuro assicurato

SELLA PERSONAL LIFE. La tranquillità di un futuro assicurato La tranquillità di un futuro assicurato LA COMPAGNIA Sella Life Ltd è la Compagnia di Assicurazione Vita di diritto irlandese del Gruppo Banca Sella, costituita a Dublino nel 1999, specializzata nel progettare

Dettagli

RISPARMIO: LE NOVITÀ FISCALI COSA SAPERE SU INVESTIMENTI E DEPOSITO TITOLI

RISPARMIO: LE NOVITÀ FISCALI COSA SAPERE SU INVESTIMENTI E DEPOSITO TITOLI RISPARMIO: LE NOVITÀ FISCALI COSA SAPERE SU INVESTIMENTI E DEPOSITO TITOLI 27% Risparmio: Le novità fiscali 12,5% 20% Cosa sapere su investimenti e deposito titoli INDICE 1. Le imposte dirette Cosa cambia?

Dettagli

Pianificazione finanziaria

Pianificazione finanziaria Pianificazione finanziaria La rappresentazione della dinamica finanziaria prospettica capitolo 7 La dinamica finanziaria prospettica Il capitolo 7 approfondisce il tema della proiezione della dinamica

Dettagli

Guadagnare con Internet con. guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com

Guadagnare con Internet con. guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com Guadagnare con Internet con i modelli di business online: guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com Internet e business Molte persone guardano a Internet come strumento

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40

DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40 DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40 LE OPZIONI - Definizione Le opzioni sono contratti finanziari che danno al compratore il diritto, ma non il dovere, di comprare,

Dettagli

GIUSEPPE ROSARIO PREGADIO SPREAD TRADING

GIUSEPPE ROSARIO PREGADIO SPREAD TRADING GIUSEPPE ROSARIO PREGADIO SPREAD TRADING Come Operare in Borsa con lo Spread Trading 2 Titolo SPREAD TRADING Autore Giuseppe Rosario Pregadio Editore Bruno Editore Sito internet www.brunoeditore.it ATTENZIONE:

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia?

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia? Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 p. 2 p. 5 p. 6 Single di 30 anni: investimento di 10mila euro p.

Dettagli

HCINQUE. Descrizione sintetica

HCINQUE. Descrizione sintetica HCINQUE Descrizione sintetica La Consulenza Finanziaria Indipendente è stata finalmente accettata anche in Italia così come negli Stati Uniti, dove esiste da 30 anni, e come in molti altri Paesi dove la

Dettagli

FONDI DI INVESTIMENTO E TUTELA DEL RISPARMIO. 5 buoni motivi per scegliere con fiducia i Fondi di Investimento

FONDI DI INVESTIMENTO E TUTELA DEL RISPARMIO. 5 buoni motivi per scegliere con fiducia i Fondi di Investimento FONDI DI INVESTIMENTO E TUTELA DEL RISPARMIO 5 buoni motivi per scegliere con fiducia i Fondi di Investimento Il risparmio gestito gioca una partita fondamentale nel campo della tutela degli investimenti,

Dettagli

info Prodotto Eurizon GP Unica Facile A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon GP Unica Facile A chi si rivolge Eurizon Eurizon è il Servizio di Gestione di Portafogli di Eurizon Capital SGR dove l investitore può scegliere tra due Componenti differenziate su tre dimensioni: classi di attività finanziarie (azioni,

Dettagli

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI www.effemagazine.it NOVEMBRE 2014 MENSILE - ANNO 4 - NUMERO 11 - NOVEMBRE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - 70% - LO/MI 5,00 EURO 4,00 EURO TORNA L AVVERSIONE AL RISCHIO ECCO

Dettagli

MINI-GUIDA ALL INVESTIMENTO IMMOBILIARE

MINI-GUIDA ALL INVESTIMENTO IMMOBILIARE MINI-GUIDA ALL INVESTIMENTO IMMOBILIARE L analisi fondamentale dell investimento immobiliare PREFAZIONE In un momento in cui il mercato immobiliare riveste un ruolo di primaria importanza per il rilancio

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 Sono 383.883 le imprese nate nel 2012 (il valore più basso degli ultimi otto anni e 7.427 in meno rispetto al 2011), a fronte delle quali 364.972 - mille ogni

Dettagli

DALLA PARTE DEL COMMERCIO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEL COMMERCIO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEL COMMERCIO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEL COMMERCIO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE AIG Foundation Investments (di seguito Contratto ) è una polizza assicurativa di tipo Unit Linked

Dettagli

PIANO PIANO piano di accumulo a partire da 50 euro invece che a 100 euro al al mese e Zero costi di gestione

PIANO PIANO piano di accumulo a partire da 50 euro invece che a 100 euro al al mese e Zero costi di gestione Gentile Cliente, Di seguito le proponiamo uno specchietto riepilogativo. Le condizioni sono riservate esclusivamente a Voi su ogni prodotto attivato,successivo al primo,potrà avere: PIANO PIANO piano di

Dettagli

European Financial Advisor Program

European Financial Advisor Program European Financial Advisor Program certificato EDIZIONE 2015 TESEO, da oltre dieci anni, opera quale ente di ricerca e sviluppo di didattica applicata e quale centro di cultura finanziaria indipendente,

Dettagli

L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI

L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI 10 marzo 2014 UNIVERSITA NICCOLO CUSANO La strumentalità del business plan nella valutazione dei progetti Dott. Thomas Kraicsovits Studio De Vito

Dettagli

Dividendi e valore delle azioni

Dividendi e valore delle azioni Dividendi e valore delle azioni La teoria economica sostiene che in ultima analisi il valore delle azioni dipende esclusivamente dal flusso scontato di dividendi attesi. Formalmente: V = E t=0 1 ( ) t

Dettagli

IL CONTO CORRENTE. Anno scolastico 2014-15

IL CONTO CORRENTE. Anno scolastico 2014-15 IL CONTO CORRENTE Anno scolastico 2014-15 1 LA MONETA BANCARIA Consente di scambiare beni e servizi senza l uso del denaro contante Poggia su una serie di strumenti organizzati e gestiti da banche e altri

Dettagli

Come investire il patrimonio nell era. dell incertezza

Come investire il patrimonio nell era. dell incertezza 18 febbraio 2011 Come investire il patrimonio nell era 2 dell incertezza Roberta Rossi (www.moneyexpert.it) consulente finanziaria indipendente B O R S A R O M A N Z O UNA SINGOLARE EREDITA O tempora o

Dettagli

AVVIARE UN IMPRESA FEMMINILE

AVVIARE UN IMPRESA FEMMINILE AVVIARE UN IMPRESA FEMMINILE CONSIGLI PRATICI E TAPPE FONDAMENTALI L imprenditrice è colei che ha una visione che riesce a trasformare in realtà. L attività imprenditoriale è: 1) un sogno che mira a valorizzare

Dettagli

Verso il multicomparto

Verso il multicomparto Verso il multicomparto Guida alla scelta della linea di investimento più adatta Il Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank Spa è prossimo al passaggio al multicomparto. I risparmi saranno immessi

Dettagli

ABC DEGLI INVESTIMENTI. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC DEGLI INVESTIMENTI. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC DEGLI INVESTIMENTI Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity International Specializzazione e indipendenza Fidelity International è una società

Dettagli

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p.

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p. Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p.

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

DALLA PARTE DELL EDILIZIA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DELL EDILIZIA. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DELL EDILIZIA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DELL EDILIZIA La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Gestisci un attività

Dettagli

Le famiglie e il risparmio gestito

Le famiglie e il risparmio gestito V 1 La ricchezza delle famiglie nei principali paesi avanzati Nel 212 la ricchezza netta delle famiglie, pari alla somma delle attività reali e finanziarie al netto delle passività finanziarie, si è attestata

Dettagli

IC45 INDAGINE CONOSCITIVA SUI COSTI DEI CONTI CORRENTI BANCARI

IC45 INDAGINE CONOSCITIVA SUI COSTI DEI CONTI CORRENTI BANCARI IC45 INDAGINE CONOSCITIVA SUI COSTI DEI CONTI CORRENTI BANCARI Indice CAPITOLO I - INTRODUZIONE E STRUTTURA DELL INDAGINE CONOSCITIVA... 3 1.1 Motivazioni... 3 1.2 Struttura dell indagine conoscitiva...

Dettagli

Lezioni di economia degli intermediari finanziari

Lezioni di economia degli intermediari finanziari Lezioni di economia degli intermediari finanziari Prof.Alessandro Berti Istituto di studi aziendali Facoltà di Economia Università di Urbino Carlo Bo a.berti@econ.uniurb.it Urbino, a.a. 2003-2004 La gestione

Dettagli

Le responsabilità sono del Ministero dello Sviluppo Economico, dell Autorità per l Energia e il Gas.

Le responsabilità sono del Ministero dello Sviluppo Economico, dell Autorità per l Energia e il Gas. 1 Dobbiamo essere certi che quanto ci addebitano corrisponda alle quantità di energia elettrica e gas che ci forniscono. Una cronica mancanza di certezze normative, nell ambito della metrologia legale,

Dettagli

Introduzione alla gestione del risparmio, dopo l'era dei BOT

Introduzione alla gestione del risparmio, dopo l'era dei BOT Introduzione alla gestione del risparmio, dopo l'era dei BOT A cura del Dott. Antonio Natale Hotel Ristorante Cala Moresca - 8 maggio 2010 TITOLI DI STATO E finita un epoca Due scenari per i prossimi anni

Dettagli

INTRODUZIONE AI CICLI

INTRODUZIONE AI CICLI www.previsioniborsa.net INTRODUZIONE AI CICLI _COSA SONO E A COSA SERVONO I CICLI DI BORSA. Partiamo dalla definizione di ciclo economico visto l argomento che andremo a trattare. Che cos è un ciclo economico?

Dettagli

LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX

LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX Titolo LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX Autore Dove Investire Siti internet www.doveinvestire.com Servizi necessari: ADVFN dati in tempo reale gratuiti e indicatori ATTENZIONE: tutti i

Dettagli

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare 1 scopri i 7 rischi che corri nell acquisto della tua nuova casa e le 3 soluzioni che possono salvarti dall acquisto sbagliato. 5 servizi che devi pretendere dall agenzia immobiliare 2 Che si tratti dell

Dettagli

Asset allocation in Etf: quattro modelli

Asset allocation in Etf: quattro modelli in Etf: quattro modelli Come battere il mercato con pochi strumenti e dati mensili Di seguito sono proposti i risultati di quattro semplici asset allocation gestite attraverso l utilizzo di pochi Etf,

Dettagli

Gli strumenti di base della Finanza

Gli strumenti di base della Finanza 27 Gli strumenti di base della Finanza ECONOMIA FINANZIARIA L Economia Finanziaria studia le decisioni degli individui sulla allocazione delle risorse e la gestione del rischio VALORE ATTUALE Con il termine

Dettagli

Principi Guida per l Investimento Finanziario

Principi Guida per l Investimento Finanziario Principi Guida per l Investimento Finanziario Giovanna Nicodano Università di Torino e CeRP-Collegio Carlo Alberto I nostri risparmi seminario di Financial Education Biennale Democrazia, Torino, Aprile

Dettagli

Parte 1^ Di Angelo Fiori

Parte 1^ Di Angelo Fiori Relazioni fra tempo e denaro Alcuni concetti, regole ed esempi per cominciare ad orientarsi nelle relazioni fra tempo e denaro, utilizzando anche le funzionalità del foglio di calcolo di microsoft excel

Dettagli

Più risultati. Minori difficoltà. Servizi Conergy: tutto è più semplice!

Più risultati. Minori difficoltà. Servizi Conergy: tutto è più semplice! Più risultati. Minori difficoltà. Servizi Conergy: tutto è più semplice! Con oltre 20 anni di esperienza nel mondo fotovoltaico, noi di Conergy conosciamo meglio di qualunque altra azienda produttrice

Dettagli

ACCRESCERE IL CAPITALE NEL LUNGO PERIODO

ACCRESCERE IL CAPITALE NEL LUNGO PERIODO ACCRESCERE IL CAPITALE NEL LUNGO PERIODO Accrescere il capitale nel lungo periodo Viviamo più a lungo vite più sane. In Europa, un uomo di 60 anni in pensione ha un aspettativa di vita pari a 82 anni*,

Dettagli

OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI

OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI www.previsioniborsa.net di Simone Fanton (trader indipendente) Disclaimer LE PAGINE DI QUESTO REPORT NON COSTITUISCONO SOLLECITAZIONE AL

Dettagli

Quali strategie per superare la crisi dei mercati finanziari Il ruolo degli investitori e quello dei gestori. Novembre 2007

Quali strategie per superare la crisi dei mercati finanziari Il ruolo degli investitori e quello dei gestori. Novembre 2007 Quali strategie per superare la crisi dei mercati finanziari Il ruolo degli investitori e quello dei gestori Novembre 2007 Premessa L ipotesi che l economia americana debba conoscere alcuni trimestri di

Dettagli

DALLA PARTE DEL TURISMO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività.

DALLA PARTE DEL TURISMO. La nostra risposta alle esigenze della tua attività. DALLA PARTE DEL TURISMO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. LA BANCA COME TU LA VUOI DALLA PARTE DEL TURISMO La nostra risposta alle esigenze della tua attività. Operi nel settore dei

Dettagli

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica.

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica. Premessa Giuseppe Nappi e Vittorio del Re sono tra i massimi esponenti Italiani nel panorama della consulenza alle reti sia dirette che Franchising. Negli ultimi dieci anni hanno sviluppato molte catene

Dettagli

Aspettative, consumo e investimento

Aspettative, consumo e investimento Aspettative, consumo e investimento In questa lezione: Studiamo come le aspettative di reddito e ricchezza futuro determinano le decisioni di consumo e investimento degli individui. Studiamo cosa determina

Dettagli

ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA

ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto La Pianificazione Finanziaria ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA La pianificazione Finanziaria

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli