Panoramica di tutti gli strumenti di Modellazione e di Simulazione a disposizione di studenti e docenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Panoramica di tutti gli strumenti di Modellazione e di Simulazione a disposizione di studenti e docenti"

Transcript

1 Panoramica di tutti gli strumenti di Modellazione e di Simulazione a disposizione di studenti e docenti Ing. Giovanni Riggio PLM Consultant- CAx Business Development Siemens Industry Software S.r.l. Industry Sector Via Gaetano Crespi, Milano Cell: mail to: Agenda Il ruolo dell Ingegneria nelle aziende di oggi Innovazione e ciclo di vita del prodotto La soluzione di Siemens PLM Computer-Aided-Enginnering e i processi aziendali NX come strumento per le simulazioni 1

2 Il ruolo dell Ingegneria nelle Aziende Oggi Mercati sempre più aggressivi hanno imposto alle aziende la drastica riduzione del TIME to MARKET con una contemporanea richiesta di un miglioramento qualitativo dei prodotti. Tutto questo con la richiesta di ridurre i costi di progettazione (e non solo). Innovazione Ridurre il Time to Market Aumento della qualità Riduzione dei costi Innovare 2

3 Il contributo di Siemens all Innovazione Innovare può significare il miglioramento del prodotto, ma anche rendere più efficiente il processo con cui il prodotto viene gestito dalla sua concezione fino ed oltre la produzione. In realtà le due cose sono la stessa espressione di un modo nuovo di concepire l azienda. Siemens e la soluzione PLM contribuisce in modo determinate al miglioramento del prodotto con una maggiore efficienza nella gestione dei processi aziendali: INNOVARE Ciclo di Vita del Prodotto 3

4 Siemens PLM Software Product Portfolio DIGITAL PRODUCT DEVELOPMENT Design & engineer better products faster... DIGITAL MANUFACTURING Build & support products more efficiently... DIGITAL LIFECYCLE MANAGEMENT Collaborate & innovate more intelligently... PLM FOR SMALL AND MID-SIZED BUSINESSES Get on the fast track to a PLM strategy... Soluzioni Siemens PLM Software Funzionalità Prodotti Business Process Alignment NX Business Mgmt Product Development Digital Manufacturing Program Execution Mgmt BOM / Configuration Management Systems Engineering Mech. Engrg. & Design Engrg Analysis & Simulation Electronics Engineering Software Engineering Mfg BOM / Configuration Management Assembly Planning Part Planning & Machining Robotics & Automation Planning Tooling & Fixture Design Concept Plan Develop Validate Produce Service & Support Portfolio, Program & Project Mgmt Bill-Of-Materials Mgmt SE & Requirements Mgmt Industrial Design & Styling Electromechanical Design Electromechanical Simulation Bill-Of-Materials Mgmt Assembly Process Planning Part Planning & Validation Tooling & Fixture Design Mechanical Design Mechanical Simulation 3 rd Party ECAD Tools 3 rd Party CASE Tools Robotics & Automation Planning Assembly Process Validation Machining Engineering Process Mgmt Mechatronics Process Mgmt Simulation PM Manufacturing Process Mgmt Enterprise Knowledge Foundation Engineering Process Management Industrial Design & Styling Electro- Mechanical Simulation Portfolio, Program & Project Management Simulation Process Management Assembly Planning & Validation Electro- Mechanical Design Mechanical Simulation Bill Of Material Management Mechatronics Process Management Enterprise Knowledge Foundation Mechanical Design Tooling & Fixture Design Teamcenter Systems Engineering & Requirements Management Tecnomatix Part Planning & Validation Plant Design & Optimization Machining Manufacturing Process Management Plant Design Plant Design & Optimization Production Execution & Mgmt Production Management Siemens Industry Software Quality S.r.l.. All Automation Production rights reserved & Management Management Robotics Planning 4

5 Introduzione a NX Styling NX dispone di funzionalità in grado di realizzare modelli ad alto contenuto estetico 5

6 Design NX permette di progettare più velocemete con un alto contenuto ingegneristico. Simulation NX permette di verificare le performace del prodotto durante la fase di progettazione prevedento eventuali malfunzionamenti 6

7 Tooling Oltre che il prodotto NX è un ottimo strumento anche per la realizzazione degli strumenti per la produzione Machining Sviluppo dei programmi per il controllo numerico per massimizzare la produttività 7

8 Simulation Simulation Computer-Aided-Engineering Fino a qualche tempo fa le analisi in ambito CAE erano ritenute una fase accessoria del processo di progettazione. Le attività del team di calcolo erano parallele alle attività dell ingegneria e non sempre in fase con questa. Nell ultimo periodo si è avuto un cambio di tendenza con il costante aumento sia del numero di analisi, sia del tipo di analisi, ma più che altro l innesto delle attività degli analisti nei complessi processi di progettazione. 8

9 Le Simulazioni e il Processo Engineering Analisti Program Manager Altri Dipartimenti Le Simulazioni e il Processo Engineering Analisi Strutturale Analisi Termica Analisi Fluidodinamica Program Manager Altri Dipartimenti 9

10 Le Simulazioni e il Processo Termica Program Manager Engineering Strutturale Fluido Dinamica Altri Dipartimenti Modello CAD Il progettista responsabile della parte frontale del motoveicolo modella la carena anteriore e il cupolino della moto. Prima di continuare la modellazione di dettaglio è necessario verificare se il cupolino è in grado di proteggere il pilota alla alte velocità. 10

11 Le Simulazioni e il Processo Confronto dei Risultati DEFORMAZIONE DOVUTA AL CARICO AEREODINAMICO Pressione Fluidodinamica 11

12 Teamcenter Relazioni bidirezionali tra i Dati DAI MODELLI DI SIMULAZIONE AL CAD Cad Idealizzato Mesh Analisi DAL CAD AI MODELLI DI SIMULAZIONE 12

13 Teamcenter Cad Idealizzato NX è in grado di generare per ogni modello un jt per la rapida visualizzazione del modello da Teamcenter, teamcenter è in grado di matenere le relazione tra i dati di analisi ed i jt Mesh Analisi jt jt jt jt Teamcenter Gestione Dati: In modo trasparente all utente Teamcenter è in grado di gestire i dati di analisi 13

14 NX come strumento per le simulazioni NX NASTRAN NX (CAD) NX FLOW NX ADVANCED FEM Teamcenter NX MOTION NX THERMAL Siemens Solution CAD Pre-Processor Solutori per più discipline Gestione dei dati Gestione dei processi Gestione dei Tool di analisi Idealizzazione delle Geometria Facile eliminazione di zone complesse Pick outermost face as seed Pick Region boundary faces Rimozione automatica di fori e raccordi Selected faces Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Resulting De-feature Master Part 14

15 Idealizzazione delle Geometria Split Body permette la creazione (associativa) di sotto zone nel modello Tecnica utile per ridurre il numero di elementei nel modello FEM o per mesh a Esaedri Tramite le FEM Mesh Mating è possibile generare automaticamente la congruenza nodale tra le partizioni realizzate Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Master Part Idealizzazione delle Geometria Progressive Strategy Automatic Face Pairing when thicknesses are constant Thickness Strategy Automatic Face Pairing when thicknesses vary Manual Strategy Manual Face Pairing Different strategies can be used on the same solid body Midsurfaces contain thickness values to be assigned to Shell meshes constant & varying thicknesses Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Master Part 15

16 Idealizzazione delle Geometria Edge generation on surface for automatic node sharing in shell mesh Advanced trimming Strategy Video Midsurface Advanced Tools Advanced Trimming Tools Trim to Side 1 Faces trims based on the bounds of the face or faces that comprise side 1 of the pair Trim to Solid Body trims based on the bounds of the associated solid body as well as against the neighboring midsurfaces Standard trims based on the bounds of the faces that comprise both side 1 and side 2 in the pair, and against the neighboring midsurfaces Advanced Midsurface Tools Use Side 1 creates the midsurface directly on the faces of side 1 of the pair Offset creates the midsurface by offsetting a face from side 1 of the pair Cloud of Points creates the midsurface from a sampling of points that the software takes between sides 1 and 2. In general, this method is the most computationally expensive Use Largest Face uses the face in side 1 that has the largest surface area as the midsurface Standard creates the mid-sheet using the method that the software determines is most appropriate for the given face pair Midsurface Preferences 16

17 Idealizzazione delle Geometria Sewing Multiple Sheet Bodies into one sheet Body Sew Sheets Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Master Part Idealizzazione delle Geometria Dividing Face Intersection Curves, Edges, Faces and Datum's Typical Uses Load/Restraint/Constraint application Local mesh control Divide Face Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Master Part 17

18 Idealizzazione delle Geometria Video 1 Video 2 Powerful tools for Geometry manipulation and idealization in preparation for CAE Editing parts with or without CAD features Native NX CAD models Imported geometry Surrounding BREP updated Surface(s) deleted Tangency maintained Size changes Surfaces replaced Models Split Idealize Part Master Part Idealizzazione delle Geometria Deleting surfaces and still maintaining a water tight solid model Surface(s) selection by Smart Filter Blend Rib Slot Boss / Pocket Feature Etc Idealize Part Master Part 18

19 Idealizzazione delle Geometria All modelling functionality is available Datum's, curves, holes, blends, chamfers, ribs, bosses, surfaces, solids etc etc Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Idealiz e Part Master Part Mesh IDEALIZED PART FEM Idealized part Polygon Body Mesh 19

20 Mesh 0.02mm wide sliver Issues NX CAE Topology Auto Heal Healing of CAE Topology Selected faces Complete model Auto calculation of Small Feature value Also removes sharp sliver like corners Before Heal After Heal 20

21 NX CAE Topology Split Edge, Split Face Split an Edge To define separate Boundary Conditions along a Polygon edge Point Selection Used to control mesh density Split Face Split a polygon face along a projected line between two points Typically used for Mesh control Boundary Condition control NX CAE Topology Merge Face Merge Face Merge two separate polygon faces into a single polygon face along a common polygon edge Commonly applied before and after an Auto Heal Can be applied before or after Meshing Used to remove small edges & faces to get a better quality mesh Merge Edge Merges 2 polygon edges that share a vertex into one polygon edge Used to recover Split Edges 21

22 NX CAE Topology Stitch Edge Auto search model for to stitch Edges to Edges Edges to Faces Both Stitch multiple polygon edges to multiple polygon edges Stitch multiple polygon edges to multiple polygon faces Scar faces Result is polygon edges shared by multiple polygon faces Used to tidy up or repair poor quality geometry Typically used on a Midsurfaced part Video NX CAE Topology Edge Collapse Collapses the selected polygon edge to a selected point on the edge Used to get manual control over how small edges are collapsed 22

23 NX CAE Topology Face Create/Repair Create a new polygon face to fill a hole Repair a poor quality polygon face NX CAE Topology Reset Resets the selected polygon geometry to it s original state ie one for one with the CAD surfaces Recover data for including in Mesh 23

24 NX CAE Topology Circular Imprint Creates a circular face split around a point or hole edge Typically used To control the mesh distribution around a hole With the Bolt Connection command NX CAE Topology Face on Mesh Creating a Polygon Face on an orphan mesh Works with 2D elements and 3D element free faces Used in combination with Smart Selection methods like Feature Angle Tolerance Polygon faces can be Healed, Split, Merged etc just like the Polygon faces on CAD geometry Target body for the new Polygon Face Create a new Polygon Body Append to an existing Polygon Body The Face from Mesh command is helpful when you need to: Associate an existing finite element model to new geometry Connect shell meshes that are not associated with any geometry Apply to an Orphan mesh before using 2D Local Remesh for mesh refinement 24

25 NX CAE Topology Mesh Updates CAE Topology changes can be done before and after Meshes are applied After a change (like Merge Face) the Mesh is flagged out of date In the Simulation Navigator Mesh Update icon Note if multiple meshes exist, only the changed ones are flagged as out of date and updated Allows for multiple CAE Topology changes and one mesh update Meshing OD Mesh 0D or Scalar Elements for Lumped or Distributed Mass Mesh Associated Data will vary according to the Solver Environment & Element Type 25

26 Meshing 1D Mesh 1D Elements along Curves or Edges Cross Section and Physical Properties inherited from the Collector Mesh Associated Data will vary according to the Solver Environment & Element Type Meshing Beam Section Manager Dialog to Create, Edit and Manage Cross Sections Cross Section types Standard Cross Sections User Defined Properties Face of a Solid Sketch Geometry 26

27 NX Open (esempio di utilizzo) Video Video Meshing Surface Coat Elements Surface Coats existing 3D mesh with Shell mesh Associative to complete 3D Mesh Individual free element faces Non-Associative to the 3D mesh Optional export to solver Typically used to Model an actual surface coating Add mass Facilitate post-processing Load transfer between solids and shells 27

28 Meshing 2D Local Remesh Remesh selected elements based on underlying geometry Mesh is locked from part updates Meshing 2D Dependant Mesh Master & Target face selection Topologically identical faces Multiple faces and loops Displacement coordinate system selection Mesh Type selection Free or Mapped New Mesh or Use Existing Mesh on Master Face Managed by 2D Collector Typical Uses Contact Regions Flange Mating Symmetric Faces 28

29 Meshing 2D Mapped Mesh 3 or 4 Topological Sided Face (Single Loop) Mesh Controls automatically added if not pre-defined Can be used as Seed for 3D Swept Meshing Meshing 2D Mapped Mesh Option to Flip Diagonal of TRI elements to ensure direction consistency Edge Mapping to project vertices along the edges of a face to the opposite edge. Produces a more uniform result 29

30 Meshing 2D Mesh Creation of 2D Shell or Plate elements on selected faces Mesh will be also driven by Mesh Points Mating Conditions Contact Definitions Mesh Controls Forcing Quad Only If mesh fails, what can be meshed is left for the user Meshing 2D Mesh Seeding for 3D Mesh 2D Mesh can be used to Seed or define a 3D Mesh Turn OFF Export Mesh to Solver 2D Mesh does NOT get written to the solver Also does not appear in the SIM file 30

31 Meshing 2D Mesh Fillet & Cylinder Seed Mesh Using the Smart Selector Options to select on the Fillet or Cylinder surfaces Mesh as required Meshing 3D Swept Mesh 3D Swept Mesh input Polygon Face 2D Mesh For detail control, 2D mesh first Multi Body Infer Target enables multiple source faces in multiple directions Each face sweep produces a new Mesh Until Target looks for contiguous bodies connecting the Source and Target faces Multiple target and source selection Path between bodies does not have to be linear Fast method of Hex meshing If Bodies have Mesh Mating then Coincident Nodes are Merged 31

32 Meshing 3D Swept Mesh Edge Mapping Projects vertices along the boundaries of the source face or faces to the target face Smooth Nodes The software smoothes the nodes in the mesh on the target face Generate more regular meshes Edge Mapping OFF Edge Mapping ON Smooth OFF Smooth ON Meshing Solid from Shell Mesh Generates a 3D Mesh from a closed surface mesh Useful when the importing CAD geometry is not complete and CAE topology is used to close the volume Seed 2D Mesh Final 3D Mesh 32

33 Meshing 3D Tetrahedral Mesh Mesh quality control CAE Topology Abstraction Mesh Controls 2D Surface Seed Meshes Max Jacobian value Mesh Settings Mesh Transition Auto Fix Failed Elements 3D Tetrahedral Mesh Auto Element Size sets a good value to start the meshing process Different Auto size per Body selected Smart Meshing Order for multiple bodies Meshing 3D Tetrahedral Mesh to Hexahedral Transition Pyramid Elements True Pyramid Transition Elements from Tet to Hex Mixed order transition 33

34 Tetrahedral Mesh Options Surface Mesh Size Variation Min less curvature refinement to follow geometry Max more curvature refinement to follow geometry Volume Mesh Size Variation Min elements remain approx constant in size throughout the body Max elements expand rapidly towards the center of the body Mesh Transition Gradually transitions the size of elements in the mesh from any defined local element sizes back to the global element size Associative Automatic Model Cleanup 34

35 Meshing Controls Mesh Point Mesh Points Used to create specific location for a node, for example on an Edge or Face Point can Associative or Non- Associative to Geometry Mesh is associative to the Mesh Point Mesh Point location can be edited Used to create a location for a Load or Boundary Condition, spider for load transfer NX Laminate Composites Aree in cui NX è in grado di supportare la progettazione LAMINATE COMPOSITES Manufacturing 35

36 NX Laminate Composites Features 71 Modellazione basata sui PLY Modellazione basata sulle proprietà fisiche Modellatore grafico dei laminati Draping Ottimizzazione delle proprietà del laminato Validazione laminati NX FE Solver supportati: NX Nastran; MSC.Nastran ANSYS ABAQUS LS-DYNA Avanzate funzionalità di post-processor (Failure index, Margin of safety, Excel Export, ) Modellazione basata sulla proprietà fisiche È disponibile un intuitivo tool grafico per la creazione del laminato 72 36

37 Draping Per le operazioni di draping NX dispone di differenti algoritmi per il calcolo: Unidirectional Le fibre non si deformano e rimangono parallele scorrendo tra di loro Woven Algoritmo a rete orienta le fibre warp e weft Le fibre non si deformano ma possono ruotare relativamente tra loro Lock angle è il massimo taglio tra le fibre di warp weft Per la stabilità l algoritmo di draping usa la mesh 2D associata alle faccie selezionate 73 Draping Allineamento primario L angolo specificato nel layup modeler è relativo alla direzione del primo allineamento Questo permette di calcolare ed utilizzare un orientamento più efficente tra i vari ply 74 37

38 Draping Output grafico a seguito dell operazione di draping 75 Draping Zones feedback: ogni zona (gruppo di elementi) è raggruppata secondo la condivisione di proprietà comuni 76 38

39 Draping Zones feedback: Create element group from zones 77 Draping Flat Patterns Ogni Ply può essere esportato in un file NX 78 39

40 Ottimizzazione Ottimizzatore genetico Ottimizza la singola proprietà fisica del laminato Gestisce: Variabili continue come l orientamento delle fibre Variabili discrete come l esistenza di un ply o la selezione di un materiale o meno da una lista Il software restituisce le 5 configurazioni che più di altre soddisfano gli obiettivi Può essere selezionato uno di questi cinque per rimpiazzare il laminato originale 79 Ottimizzazione Obiettivo Vincolo Condizione di carico 80 40

41 Ottimizzazione Variabili di progetto: Orientamento Ply Continuo Da una lista Esistenza del Ply Spessore del Ply Continuo Da una lista Materiale del Ply 81 NX Solvers NX NASTRAN NX THERMAL NX FLOW NX MOTION 41

42 NX Nastran Siemens Product Lifecycle Management Software Inc. All rights reserved Siemens PLM Software NX Nastran NX Nastran Stand-alone NXN Enterprise solver NX Advanced Simulation NXN Desktop integrato in NX advanced pre/post Lo stesso strumento per più utenti Abilita la collaborazione ed il ri-uso Stesso linguaggio Aumenta la qualita NX Design Simulation NXN integrato in NX design process Best Practice Wizards NXN e pre/post lanciato come wizard nel CAD 42

43 NX Nastran: aree di sviluppo Modelli più grandi Soluzioni più veloci Modellazione più semplice Maggiore accuratezza Più soluzioni Formattazione delle soluzioni tra loro comuni Estensione delle discipline Advanced Non-Linear Solution Soluzioni statiche e dinamiche Completa gamma di funzionalità in ambito non lineare Explicit Non-Linear Solution Efficiente simulazione di impatti ad alta velocità o fenomeni di stampaggio Rotor Dynamics Dinamica dei sistemi in rotazione Individuazione di frequenze di whirl e velocità critiche Posso realizzate tutte le mie simulazione con un formato unico Eigen Frequency Hz 700 Mode Mode 2 Mode Mode P Rotational Speed Hz 43

44 NX Nastran La Soluzione Stress Thermal Modal Buckling Dynamics Laminate Composites Un unico solutore per tutte le mie analisi: NX Nastran Non-Linear Coupled Acoustics Optimization Rotor Dynamics Standard Formats Parallel Processing Customization Aero-elastic Sviluppo Prodotto Linear Contact Linear surface-to-surface contact in SOL 101 Shell and solid element faces Wide range of applications Bolted components and Bearings Glue Connections Easy way to connect dissimilar meshes. Surface-to-surface join condition independent of load Bolt Preload Connections Easy to input bolt loadings Preload for modal analysis Dynamics Enhancements MAX/MIN Processing Enforced Motion Improvements Modal Energy Output Direct ADAMS MNF Export Cross Spectrum PSD Results Modal Contributions Mode Acceleration Performance Enhanced PSD Output DMIG Input for Structural Damping Initial Conditions for Transient Element Enhancements CQUADR Enhancement CPYRAM for pyramids New Axis-symmetry Temperature Dependant Modeling of Composites CBEND Enhancement Composite Strength Ratio General Process Auto Big Endian/Little Endian Conversion Automatic Dependent DOF Processing External Design Response for SOL 200 Superelements Sol 101 sol

45 Contatti Gestione dei contatti accurata, possibilità di simulare i contatti anche nella sol 101. Simulazione dell attrito, possibilità di utilizzare i precarichi Nuovi parametri per la gestione della rigidezza del contatto, maggiore accuratezza, e soluzioni più rapide La procedura di refine garantisce una delle più raffinate soluzione sul mercato Pressure Along Radial Path Specifici algoritmi per la riduzione del Tempo di calcolo Facile definizione dei parametri Contact Pressure mn/mm^ Theory NXN 7 NXN Radial Distance mm Glue Le connessione di mesh diverse tra loro, tramite la feature di glue, riduce notevolmente i tempi di preparazione del modello senza la perdita di precisione Nuovi parametri per la gestione della rigidezza Più ampio range di applicazioni Il miglioramento della procedura del glue refinement garantisce un accuratezza migliore per il trasferimento dello stato di sforzo tra mesh diverse È possibile incollare mesh acustiche È più facile gestire differenti proprietà tra differenti zone del modello 45

46 Edge to Face Glue Connection Using edge to face connection it is possible to connect different mesh. It is possible to glue edge surface to surface and edge surgace to solid surface Performance Crescita della dimensione dei modelli Models of the mid 1970s - at most several thousand node points, manually built from bar and beam elements. X By the mid-1980s - shell models with tens of thousands of nodes and hundreds of thousands of degrees of freedom are routine. 10X The mid 1990 s - complete vehicle 100X models with hundreds of thousands of nodes and several million degrees of freedom. Finally the new millennium - 100,000X complex models, millions of node points and tens of millions of degrees of freedom. TYPICAL LARGE MODELS Linear Statics, Frequency Response Normal Modes, Transient, Nonlinear AUTOMOTIVE Body 5-15 mill DOF Powertrain mill DOF (requests) 150 mill DOF AEROSPACE Satellite 5-10 mill DOF Airframe mill DOF (requests) 200 mill DOF NXN Record > 500 mill DOF 46

47 Performance SMP Shared memory parallel processing Distributed Memory Parallel Solutions HDModes (Lanczos Modal parallel processing) RDModes (automated substructuring) Large Memory Solution Improvements NX Nastran per prima ho implementato il supporto della tecnologia a 64; eliminata la limitazione a 8 GB di RAM Estensione a tutte le piattaforme a 64-bit Altre implementazioni Iterative Solver Miglioramento Performance del Lanczos Eigen Solver Complex Eigen Solver Sparse Date Recovery Acoustic Coupling Interfaccia per AMLS (Automated MultiLevel Substructuring) Posso controllare il tempo di analisi per avere i risultati in tempo per le modifiche di progettazione Performance Tempo di calcolo Iterative solver, Lanczos and 100 times faster complex eigensolvers Sparse data recovery Acoustic coupling Speed up Interfaccia per AMLS Soluzione di grossi modelli Distributed Memory Parallel (DMP) 32 Number of Processors 128 Disponibili Lanczos e automated sub-structuring Migliore utilizzazione hardware Large memory solutions High performance storage Number of Processors NXN 1 NXN 3 NXN 7 47

48 Performance Iterative Solver Descrizione Metodo per il miglioramento delle prestazioni Analisi dello stato di tensione e deformazione Per modelli a prevalenza di mesh solida Benefici Miglioramento del tempo di calcolo: 4x-10x più veloce rispetto al sparse solver Elapsed Time (min) NX Nastran Sparse Solver NX Nastran 1 Iterative Solver NX Nastran 2 Iterative Solver NX Nastran NX Nastran 1 NX Nastran 2 Sparse Solver Iterative Solver Iterative Solver NX THERMAL\FLOW NXThermal NX Flow NX CoupledThermal\Flow NX Electronic Systems Cooling NX Space Systems Thermal NX Advanced Thermal NX Advanced Flow NX Advanced Thermal\flow 96 48

49 NX CFD & Thermal Analysis Condensation Modeling Diurnal Solar Heating Hemiview GPU View Factor Multilayer Plastic Modeling Parallel Processing Convection Modeling Non gray Radiative Heat Transfer Radiation Patching Refraction in Participating Media Hydraulic Networks Articulation & Motion Charring & Ablation Joule Heating Heat Maps Reporting Ice Melting Ray Tracing Efficient Transient Radiation Breakout Modeling & Sub-models Radiation Exchange Matrix Cryogenic Simulation NX Flow Modello di simulazione turbolento 3D secondo le equazioni Navier-Stokes Simulazione di stato stazionario e transitorio Meschiatore automatico del dominio del fluido con gestione della stratificazione della mesh nel contorno del dominio fluido (strato laminare) Automatica connessione tra mesh disgiunte per le analisi CFD degli assiemi Gestione semplificata dei corpi in rotazione\traslazione nel fluido Specifiche features per la gestione di aperture in ingresso, uscita, ventole, schermi, ostrusioni, ecc ecc. 49

50 NX Flow Zero-equation models Laminar Flow Fixed Turbulent Viscosity Mixing Length Two-equation models. K-Epsion, K-Omega, Shear Stress Transport SST NX Flow Dominio Fluido Oltre che tramite le generiche funzionalità del pre-processor di NX, con il Modulo di NX Flow è possibile definire in automatico la mesh del dominio fluido. La definizione del dominio fluido permette l automatica unione di domini contigui. È inoltre possibile realizzare in automatico domini fluidi in cui sia prevista una mesh in grado di simulare nel migliore dei modi il comportamento dello strato limite. NEW: Surface Wrapping Algorithm 50

51 NX Flow Multiple Rotating Frames of Reference (RFR and MRFR) Definizione asse di rotazione e numero di giri Calcolo della forza centrifuga e di Corioli Calcolo delle shear forces tra fluido e solido Calcolo degli scambi termici tra fluido e solido Translating Frames of Reference Calcolo delle shear forces tra fluido e solido Calcolo degli scambi termici tra fluido e solido VOF:Calcolo dei fenomeni di interazione tra fluidi NX Thermal Approccio al problema tramite la teoria delle differenze finite [ TMG technology] Conduzione e convezione Simulazione della Radiazione Stato stazionario e transitorio Accoppiamento termico per parti disgiunte ed assiemi Termostato per il controllo delle temperature 51

52 NX Thermal Humidity, condensation, e HVAC results Humidity (Relative or absolute) PPD (Percent People Dissatisfied) PMV (Predicted Mean Vote) NX Thermal PID Controller Le analisi termiche possono essere eseguite utilizzando dei sensori che tramite dei controlli di tipo PID regolano le potenze in ingresso sul sistema in analisi in funzione della temperatura in specifici punti del sistema in esame. 52

53 NX Thermal Irraggiamento NX dispone di tre metodi per il calcolo dei fattori di vista. Molto interessante è il metodo Hemicube che sfruttando la potenza di calcolo della scheda grafica offre ottimi risultati con tempi di calcolo ridotti NX Thermal Irraggiamento Possibilità di utilizzare le formulazioni matematiche per: Corpo nero Corpo grigio Corpo non grigio (caratteristiche dipendenti dalla lunchezza d onda) 53

54 NX Motion Analisi Cinematiche Analisi Dinamiche Analisi di schemi Analisi modelli di dettaglio Analisi collisioni ed interferenze Creazione dei solidi di inviluppo Co-simulazione tramite Simulink Motor driver con controlli in retroazione Simulazioni dinamiche con corpi flessibili Possibilità di utilizzare joint con attrito Simulazione del contatto con attrito tra corpi Contatto 2D con attrito NX Motion Co-Simulation con Matlab di Simulink 54

55 NX Motion Motion con Flexible Bodies NX Motion, tramite l utilizzo del file MNF generato da NX Nastran è in grado di simulare la flessibilità di uno o più componenti di un cinematismo NX Motion Motion con Flexible Bodies e Simulink È anche possibile controllare la dinamica del sistema tramite Simulink di Matlab 55

56 NX Motion Motion with Flexible Bodies Possibilità di valutare gli ingombri anche degli elementi flessibili, e il calcolo degli effetti della deformabilità dei corpi sulla cinematica del sistema meccanico Approccio Multi Physics NX FLOW NX MOTION NX CAD COUPLED THERMAL FLOW CO-SIMULATION FLEXIBLE BODY SIMULINK NX THERMAL NX NASTRAN 56

57 Alcune Funzionalità e Meta-Solutions Assembly FEM Sub-modelling Test Correlation Tools Optimization Durability Response Simulation; Dynamics Assembly FEM Assembly CAD Part CAD Part FEM Assembly FEM Il sistema eredita dal modello CAD le informazioni per il posizionamento di ogni singolo componente (mesh) Automatismi permettono poi di riordinare la sequenza numerica dei nodi ed effettuare eventuali operazioni di merge node 57

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA pag. 1 La Societa CAE Technologies Srl e stata fondata nel marzo 2013. Il nome breve della CAE Technologies Srl e CAETECH.

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Business Process Modeling and Notation e WebML

Business Process Modeling and Notation e WebML Business Process Modeling and Notation e WebML 24 Introduzione I Web Service e BPMN sono standard de facto per l interoperabilità in rete a servizio delle imprese moderne I Web Service sono utilizzati

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES OPZIONI» otori i versioe flagia;» Coessioi laterali o posteriori;» Albero: cilidrico o scaalato;» Coessioi metriche o BSPP;» Altre caratteristiche speciali OPTIONS» Flage mout;» Side ad rear ports;» Shafts-

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms

PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms PEP Pompe centrifughe di processo a norme API 610 - XI edizione Centrifugal process pumps according to API 610 - XI edition Norms Campo di selezione - 50 Hz Selection chart - 50 Hz 2950 rpm 1475 rpm Campo

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C )

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C ) This work is licensed under the Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. To view a copy of this license, visit http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/.

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

attraverso l impiego convenzionale di linee, numeri e simboli Il disegno rappresenta un elemento chiave del ciclo di vita di un prodotto CAM CAM

attraverso l impiego convenzionale di linee, numeri e simboli Il disegno rappresenta un elemento chiave del ciclo di vita di un prodotto CAM CAM Il disegno tecnico di un oggetto è in grado di spiegarne: - la forma, - le dimensioni, - la funzione, - la lavorazione necessaria per ottenerlo, - ed il materiale in cui è realizzato. attraverso l impiego

Dettagli

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Agata Landi Convegno ANIMP 11 Aprile 2014 IL GRUPPO ALSTOM Project management in IS&T L esperienza Alstom 11/4/2014 P 2 Il gruppo Alstom Alstom Thermal

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale

Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale RUOLO DELLA MODELLAZIONE GEOMETRICA E LIVELLI DI MODELLAZIONE PARTE 2 Prof. Caterina Rizzi... IN QUESTA LEZIONE Modelli 2D/3D Modelli 3D/3D Dimensione delle primitive di modellazione Dimensione dell oggettoy

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW Technical-scientific seminar on Analysis and design of tall building structures University of Patras 16 May 214 h. 11:-18: ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW OFFICE BUILDING IN MILAN (21-214) Structural

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Dati importati/esportati

Dati importati/esportati Dati importati/esportati Dati importati Al workspace MATLAB script Dati esportati file 1 File di testo (.txt) Spreadsheet Database Altro Elaborazione dati Grafici File di testo Relazioni Codice Database

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

Descrizioni VHDL Behavioral

Descrizioni VHDL Behavioral 1 Descrizioni VHDL Behavioral In questo capitolo vedremo come la struttura di un sistema digitale è descritto in VHDL utilizzando descrizioni di tipo comportamentale. Outline: process wait statements,

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli