Linguaggio e comunicazione : glossario infotelematico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Linguaggio e comunicazione : glossario infotelematico"

Transcript

1 2 Commercio - italiano Linguaggio e comunicazione : glossario infotelematico Account: Assegnazione di un accesso a un computer o a una rete (non necessariamente internet) attraverso l'inserimento di un nome utente e di una password. Serve, ad esempio, a chi ti offre il servizio di posta elettronica per spedire le mail che scrivi (smtp) e recapitarti quelle che ti vengono inviate (pop3). Allegato (attached): file codificato e inviato insieme al testo principale di un messaggio di posta elettronica. L'allegato può essere un file di qualsiasi tipo. Accesso remoto: E' un programma di utilità che permette la connessione da un computer ad altri computer attraverso un modem. Bit: unità di misura minima utilizzata per definire le dimensioni di un file. Browser: Programma per la navigazione in rete, che permette di raggiungere tutte queste informazioni e visualizzarle sul computer. Contiene anche il software che consente di mandare e ricevere e- mail, e partecipare ai newsgroups. Browser predefinito: navigatore che si apre autonomamente dopo aver fatto doppio clic su di un file HTML. Campo testo: in genere, un rettangolino bianco, atto all'inserimento di testo: dati anagrafici, numeri, parole. Cartella (folder): è un contenitore virtuale in cui inserire i dati, raccoglierli e organizzarli. Casella: casella di posta elettronica è un altro modo per definire un indirizzo di posta elettronica, in particolare, corrisponde a quella parte dell'indirizzo che sceglie l'utilizzatore. Si può mettere il proprio nome oppure adoperare un soprannome. (Nickname). Cestino elettronico: Sorta di parcheggio di tutti i file che si desidera eliminare. Quando un file finisce nel cestino, si trocva in sorta di limbo da cui può venire recuperato oppure definitivamente eliminato tramite un apposito comando. Chat: Comunicazione testuale e sincrona, cioè in tempo reale, tra più utenti collegati in rete. Il nome significa "chiacchiere". Chatgroup: gruppi di dialogo, detti anche "canali", sono suddivisi per argomento. Chatroom: sono dei luoghi di incontro dove, attraverso i programmi di chat, è possibile incontrare e "parlare" con centinaia di persone. Cliccare: consiste nel posizionare il puntatore del mouse e premere una volta il tasto sinistro su una zona del monitor, immagine, pulsante o parola, che s'intende attivare o selezionare. Di regola il tasto sinistro serve per dare ordini, mentre il tasto destro per ottenere informazioni. Client: Computer che può ricevere, inviare e processare dati presenti su un server di rete. Collegamento remoto: Connessione a un computer geograficamente lontano, messa in atto per lo scambio di dati. Cookie: un piccolo file di testo, conservato sull'hard disk del computer, contenente informazioni accessibili dal server del sito cui ci si connette. Serve per non dover immettere, ad esempio, ogni volta che ci si collega a un sito, password e username: attraverso il cookie, il server riconosce il computer entrante ed è in grado di stabilire che tali operazioni sono già state fatte in precedenza. Connection manager: è il programma che permette di realizzare una connessione di Accesso remoto in modo semplice e intuitivo. Domain Name System (DNS): ciascuno degli host ( uno o più computer sempre collegati con Internet: abilitano i Client a connettersi alla Rete) che formano Internet risponde in modo univoco ad un numero, che occorre utilizzare per collegarsi ad esso. Per facilitare gli utenti, a questi numeri sono stati associati dei nomi: quelli che normalmente si utilizzano navigando. Il DNS è l'elenco in cui sono contenuti numeri e nomi corrispondenti: quando l'utente indica un indirizzo al proprio browser, il sistema 'interroga' il DNS per determinare il numero dell'host al quale deve collegarsi, quindi effettua la connessione. Dominio: una componente di un indirizzo Internet. Definisce la natura di un sito o la sua collocazione geografica. Alcuni esempi:.it per Italia,.fr per Francia,.es per Spagna,.com per indicare siti commerciali,.net o.org per le organizzazioni,.gov per le istituzioni di governo. Download: Operazione che permette di scaricare sul proprio computer file presenti su un altro computer. Suo contrario è l'upload e mentre in italiano il termine può essere tradotto con prelevamento o scaricamento. Drag and Drop: Tecnica di trascinamento di cartelle o altri oggetti all'interfaccia con il mouse: si seleziona l'elemento in questione, lo si trascina (drag) e lo si lascia "cadere" (drop) sulla destinazione desiderata. Driver: Software o serie di istruzioni che permettono al computer di comunicare con un altro dispositivo, ad esempio modem o scanner, e che spesso provvedono anche a regolarne alcune opzioni. E- mail: Abbreviazione di elettronic mail, che letteralmente significa posta elettronica, con riferimento al mezzo con cui viene recapitata. Per estensione, qualsiasi messaggio (parole, suoni, immagini o filmati) venga inviato via computer viene di conseguenza indicato con l'espressione: "un'e- mail" o "una mail". Faq: Frequently Asked Questions. All'interno di un newsgroup, elenchi contenenti le domande più comuni, e quindi più frequentemente poste, su un qualsiasi argomento, accompagnate dalle relative risposte. Ogni newsgroup possiede una propria

2 Faq. Vengono così definite anche le sezioni di un sito che presentano una serie di possibili domande che un utente potrebbe formulare, con le relative risposte. Flame: messaggio offensivo, volutamente provocatorio. Ftp: File Transfer Protocol. il protocollo usato tra i computer, cioè il codice di comunicazione, che rende possibile il trasferimento dei file. Freeware: Software utilizzabile liberamente senza nulla dovere al suo autore. Con riferimento a internet, programma prelevabile in modo gratuito, senza obbligo di registrazione e non protetto da diritti d'autore. Hacker: Pirati della rete che, come sfida personale nei confronti dei sistemi di sicurezza, si propongono di entrare in qualsiasi sistema, dal server della NASA al computer dell'ignaro navigatore. Il vero hacker non ha, comunque, fini di lucro o di disturbo altrui, ma intende solo affrontare ogni protezione come sfida alle proprie capacità. Dagli hacker vanno ben distinti, invece, i crackers, che costituiscono la "feccia" di internet. Help: letteralmente "aiuto", spesso è il modo con cui vengono definite le sezioni di supporto all'utente, in un programma come su un sito. Home page: Pagina principale di un sito, che contiene una presentazione e annuncia gli argomenti contenuti e dalla quale si inizia la navigazione. Di regola è il file "index" o "default". Host: Server tramite i quali è possibile comunicare con internet. Gestiscono dati e programmi a cui possono accedere altri computer collegati alla stessa rete. Html: Hypertext Markup Language. E' il linguaggio di programmazione usato per "scrivere" e rendere multimediali i documenti sul World Wide Web: compito dei vari browser è interpretare questo linguaggio, riconoscere i "tags", cioè le istruzioni html, e restituirle graficamente in Rete. Anche una mail può essere inviata in formato html, cambiando font, colore, stile al testo, aggiungendo immagini e altro. Http: Hypertext Transfer Protocol. è il protocollo usato per muoversi da un sito all'altro sul Web. La sigla, http, precede tutti gli indirizzi www, anche se con i browser di nuova generazione non è più necessario digitarla. Ip: Internet Protocol. E' il codice di comunicazione, il protocollo standard, attraverso cui i computer dialogano su Internet. Ip- Address: Codice composto da quattro gruppi di numeri (da 0 a 255) separati da un punto. Serve per identificare in modo univoco un dominio Internet. Ipertesto: E' un testo articolato in cui sono presenti collegamenti con altri testi, immagini o parole, raggiungibili attraverso l'attivazione di parole chiave. Isdn: Integrated Services Digital Network. Sistema di trasmissione di informazione digitale, che impiega il cavo telefonico standard, offrendo la possibilità di utilizzare anche le trasmissioni locali. La velocità garantita da questo sistema è superiore rispetto a una normale linea telefonica. Isp: Internet Service Provider. Organizzazione o azienda che fornisce servizi internet. Per effettuare un collegamento a un provider è necessario stipulare un abbonamento a pagamento. Il computer del fornitore di servizi internet, il cui nome esatto è server, ha la funzione di smistare e raccogliere tutte le informazioni in arrivo per poi inviare la richiesta agli altri server sparsi nel mondo e che fanno parte della Rete. Il provider fa, dunque, da tramite ed è tecnicamente impossibile collegarsi alla Rete in sua assenza. Link: Collegamento ipertestuale, tipico dei documenti interattivi HTML Login: S'intende l'inserimento di un nominativo necessario all'esecuzione di una procedura di accesso ad un sistema. Può coincidere con l'username. Lurker: chi posta solo saltuariamente o non posta affatto, ma segue ugualmente un NG con regolarità. Mail bombing (o Mailbomb): Invio del medesimo messaggio di posta, migliaia di volte e nello stesso momento, a una vittima predestinata, fino a mandarle in tilt la casella di posta elettronica. Mail Header: busta elettronica. Modem: Abbreviazione di modulatore- demodulatore. Dispositivo che in uscita si occupa di convertire i dati dalla forma digitale in suoni inviabili tramite linee telefoniche (modulazione), mentre in entrata "ascolta" i suoni inviati dal computer remoto per ricostruire i dati (demodulazione). In pratica, è compito del modem permettere ai dati elettronici di un computer, i bit, di viaggiare sulle normali linee telefoniche, concepite per trasportare segnali in forma vocale. Motori di ricerca: Siti che poggiano su grandissimi archivi dove vengono raccolti dati e informazioni che consentono di compiere ricerche di indirizzi o argomenti sul Web. Netiquette: La traduzione di questo termine è, letteralmente etichetta in rete: si tratta di una serie di regole "ufficiose", per evitare che sui gruppi Usenet regni il caos. Sorta di galateo telematico costituito da semplici norme comportamentali, non autoritarie ma basata su un concetto di vivere civile che dovrebbe caratterizzare qualunque comunità. Ovviamente molti consigli sono relazionati a un coretto utilizzo tecnico del particolare mezzo. Newbie: novizio dell'ambiente. Newsgroup: Detti anche gruppi di discussione (NG), sono un servizio offerto da internet. Si tratta di invio di messaggi non a singoli utenti, come accade con la posta elettronica, bensì a tutti i partecipanti di un determinato gruppo. Sono siti di discussione sui più svariati argomenti, una specie di bacheca elettronica dove è possibile affiggere o consultare messaggi, porre domande,

3 segnalare notizie, fornire risposte. Usenet è l'insieme dei gruppi di discussione. La partecipazione a tali gruppi è assolutamente libera, occorre solo iscriversi. Newsreader: Programma per la consultazione dei newsgroup (forum di discussione). Nntp: Network News Transfer Protocol. il protocollo, linguaggio, utilizzato tra i computer connessi alla Rete, per lo scambio di articoli di news. Ot: Off Topic. Fuori tema, generalmente da evitare nelle liste a tema o, al piu', da indicare con tag apposito nell'oggetto: [OT] Password: una sequenza segreta, possono essere lettere, numeri o entrambi, che consente l'accesso a una determinata area solo a chi la conosce. Pop: (Point of Presence). Numero locale di accesso ad Internet fornito da un provider. Pop3: Protocollo di trasferimento utilizzato per la spedizione della posta elettronica. Portale: Evoluzione più recente di un sito internet può essere definito come una guida, un salvagente nell'oceano di internet. Detto anche Web Directory, è un punto di partenza dal quale iniziare la navigazione nel Web e si rivela molto utile quando si hanno le idee confuse e non si sa da che parte iniziare la ricerca nel Web. Le informazioni riportate sono classificate per argomento (troverete quindi le categorie istruzione, attualità, moda, e così via): è sufficiente selezionare la categoria che interessa per ricevere un ampia lista di link verso siti che trattano l'argomento prescelto. In quasi tutti i portali è anche presente un motore di ricerca per le ricerche dirette nel Web e altri interessanti servizi come informazioni meteo e oroscopo. Post: articolo, messaggio. Protocollo: In informatica, insieme di regole stabilite tra due parti per riuscire a trasmettere e ricevere dati in modo comprensibile per entrambe. Il protocollo TCP/IP, ad esempio, utilizzato per la trasmissione di dati su internet, suddivide le informazioni in pacchetti di dati di piccole informazioni, affinché ciascuno vi trovi autonomamente la strada più breve disponibile per giungere a destinazione nel minor tempo possibile. Public domain: Software disponibile su internet per il libero prelevamento, non protetto da diritti d'autore, modificabile e utilizzabile a fini di lucro. Per essere definiti tale, deve essere esplicitamente dichiarato come public domain dall'autore. Quote: testo del messaggio (msg) originale da inserire nella risposta, solitamente preceduto dal simbolo ">". Reply: risposte ai messaggi. Scanner: Dispositivo hardware da collegare al computer che legge elettronicamente testo o immagini e li trasferisce nel computer creando sempre file di tipo grafico. Server: Hardware o software che funge da punto centrale di raccolta e smistamento di informazioni. Il computer del provider, ad esempio, è un server, così come il software su di esso installato, che si occupa della gestione di posta elettronica. Il World Wide Web è un esempio di servizio server/client. Più in generale si può dire che server è così definito un qualunque computer o un processo che gestisce o eroga un servizio. Shareware: Software disponibile su internet per un limitato periodo di tempo, con obbligo di registrazione, ossia di acquisto, mediante varie modalità (carta di credito, vaglia e così via) dopo un periodo di prova. Protetto da diritti d'autore. Sito Internet: Gruppo di pagine web collegate tra loro che propongono argomenti omogenei. Si accede a un sito fornendo il suo indirizzo internet browser o attraverso ftp o telnet. Smtp: Simple Mail Transfer Protocol. Protocollo di trasferimento utilizzato per il trasferimento della posta elettronica. Spamming: Fenomeno della posta spazzatura, i cui messaggi sono definiti spam (dal nome di una marca di carne in scatola americana). E' in sostanza l'invio di posta elettronica indesiderata, annunci pubblicitari o catene di S. Antonio, ad un gran numero di utenti contemporaneamente. Spoiler: Anticipazioni non gradite di parti di libri o film. Se dite come va a finire un libro state spoilerando. Mettete un tag [Spoiler] e lasciate qualche riga vuota prima di farlo. Tag: Testo, sigla tra parentesi quadre [...] che dà degli indizi sul contenuto del testo che segue. Tcp/Ip: Trasmission Control Protocol/Internet Protocol. il complesso dei protocolli di trasmissione usati per l'interscambio di dati su Internet. Telnet: Protocollo di comunicazione che permette il dialogo tra due computer a lunga distanza. Recentemente è poco sfruttato, soppiantato da altri protocolli più agevoli da gestire. Thread: struttura formata dai reply ai post, le mail che fanno parte di una discussione su uno stesso argomento Troll: in estrema sintesi un provocatore. Url: United Resource Locator Locazione universale standard di una risorsa presente nella rete (p.es. oppure ftp://) Usenet: la rete dei NewsGroup. Username: termine con cui viene definito il nome con cui un utente sceglie di essere identificato all'interno di un sito o servizio. Videoconferenza: Conferenza i cui partecipanti si trovano in luoghi fisicamente lontani e si mettono in comunicazione, anche visiva, grazie a Internet: serve una videocamera per PC, un microfono, altoparlanti per ascoltare la voce dell'interlocutore, una scheda audio e un software apposito.

4 Virus: Piccoli programmi scritti al solo scopo di devastare il lavoro, o addirittura il computer, altrui. I virus sono in grado di replicarsi e di provocare gravi danni al contenuto di interi sistemi. Wizard: Procedura per installare o personalizzare programmi, assistendo "amichevolmente" l'utente in ogni fase. Molto diffusa sui programmi Microsoft. World Wide Web: La parte visibile di Internet, quella che si raggiunge attraverso il browser digitando gli indirizzi preceduti in genere da "www". Glossario (comico) di informatica ABRACADABRA: Parola magica utilizzata nei riti propiziatori praticati da installatori di software e programmatori come ultima risorsa atta a far si che il problema in questione venga risolto. Non sempre funziona. A MANO: Attualissimo sistema di elaborazione particolarmente economico e diffuso nel nostro paese. Spesso decantato come l'unico sistema valido ed efficace per far funzionare realmente le cose in azienda. ANALISTA: Professionista spesso utilizzato a mo' di cuscinetto fra committente e programmatore, teoricamente dotato di infinita pazienza e preparazione superiore alla media. ANTIVIRUS: Programma di antidoto creato dai produttori di virus per difendersi dai loro stessi programmi virus. Vengono sempre distribuiti in coppia l'uno in conseguenza dell'altro. Solitamente dotato di scadenza mai segnalata nella documentazione, viene spesso utilizzato dai tecnici di manutenzione per intervenire all'infinito presso i clienti più rompiscatole dopo aver provveduto a rimuovere i virus in questione con versioni di virus più potenti. ALGORITMO: Suono che viene emesso dalle ventole difettose descrivibile come un fastidioso ronzio ciclico e ticchettio ritmato simile al RAP, la cui frequenza varia in funzione dei calci dati al case del computer. Accompagna spesso il lavoro delle segretarie. ARCHIVIAZIONE: Procedura di deposito di dati storici, spesso vitali, nei posti più impensati ed introvabili, delegata spesso a persone che non comprendono mai l'utilità di tale operazione. L'archivio è relegato a luoghi progettati per altri scopi e ricavato con maestria artigiana nei vani più remoti ed inaccessibili dell'ufficio (ripostiglio delle scope, sottoscala, locale caldaia, soffitto del bagno ecc.) ASSISTENZA: Termine dalle origini sconosciute che indica l'inesistente ed il vacuo. Utilizzato spesso per rassicurare i clienti da possibili dubbi circa l'affidabilità di sistemi hardware e o software. In pratica una burla operata dai venditori di hardware per prendere in giro i clienti e movimentare con sano divertimento le noiose giornate passate in negozio. ASSEMBLER: Linguaggio di programmazione per i più skizzati che parlano direttamente con le macchine, avendole incarnate ed elette a sistemi pensanti e dotati di coscienza propria. AUTOSTRADE INFORMATICHE: Percorsi dal costo esorbitante, irti di buche, lavori in corso e cantieri sempre aperti spesso scenario di collisioni catastrofiche o blocchi della circolazione. Ideate inizialmente per la connessione fra utenti ed il trasporto di informazioni. Sono rese inefficienti da una situazione di caos ed intasamento tutta italiana BACKUP: (o copia di sicurezza) Usato spesso per confondere i clienti più inesperti e caricarli di incombenze non ventilate nel processo di vendita di un sistema informatico. Generalmente è un operazione eseguita unicamente solo dopo aver dovuto ricaricare a mano migliaia di nominativi, articoli, fatture, piani dei conti ed un infinità di pagine dattiloscritte. BASIC: Linguaggio di programmazione diffuso ed utilizzato dai neofiti dell'informatica vittime del complesso di inferiorità nei confronti dei programmatori in C. I programmatori in BASIC più esperti hanno maturato la convinzione che nessuno sappia realmente programmare in C mettendo in dubbio persino l'esistenza di un linguaggio dal nome così corto e privo di significato. BAUD: Unità di misura della velocità di trasmissione di un Modem il cui valore è sempre direttamente proporzionale al costo dell'apparecchiatura. BBS: Luoghi accessibili con connessione diretta tramite modem, nei quali si può trovare di tutto, ma proprio tutto che possa essere tradotto in formato digitale. Soppiantati dall'avvento di Internet le BBS più attive hanno aggiornato i sistemi mantenendo comunque il contenuto. BIT: Monosillabo atto ad indicare un valore infinitesimo indivisibile. Vale poco: zero o, al massimo, uno. BLACK OUT: Indica l'interruzione completa delle elaborazioni di un computer. Nonostante si siano fatti moltissimi sforzi per contrastarlo con l'ideazione dei gruppi di continuità, alcuni ricercatori ne hanno esaltato l'importanza con l'avvento dei dischi rigidi o di sistemi operativi tanto diffusi quanto inaffidabili. BOOM INFORMATICO: Effetto prodotto nel collegare in Italia un apparecchiatura informatica acquistata in America senza prima aver controllato il selettore di cambio tensione da 110 a 220 Volts. BUG: Tradotto in italiano : baco o buco, è un errore spesso grossolano commesso dai programmatori costretti per ragioni economiche a saltare la fase di test dei programmi. Spesso utilizzato dai commerciali per vendere l'aggiornamento successivo del software incriminato ed assicurare così la continuità infinita delle vendite negli anni a venire. BYTE: La valorizzazione del Bit. Termine ormai soppiantato da un vertiginoso aumento delle necessità di memoria. Se non parli in termini di gigabyte, oggi, non ti ascolta più nessuno. C: Linguaggio di programmazione utilizzato unicamente per valorizzare i curriculum vitae da presentare alle aziende o per creare un'aurea professionale che svanisce immediatamente non appena si tenta di approfondire il grado di conoscenza del candidato che, se messo alle strette, confessa in lacrime di non averlo mai imparato veramente. C++: Come il linguaggio precedente ma evoluto ad un gradino più elevato. Leggende metropolitane affermano che con esso si

5 può fare veramente tutto e molti programmatori lo hanno utilizzato per iniziare progetti faraonici, falliti però in fase iniziale dopo aver constatato che per un gestionale è più facile ottenere gli stessi risultati con un linguaggio più facile da apprendere. Viene spesso indicato come il linguaggio di programmazione utilizzato nel software che si sta proponendo al cliente. CAM: Apparecchio elettronico utilizzato per trasmettere via linea telefonica, immagini dal vivo di vario tipo. Richiesta e quasi indispensabile nelle CHAT line, specialmente nelle Room dedicate al sesso virtuale. CAMPO MAGNETICO: 1) forza invisibile in grado di distruggere dati dai supporti archiviati in luoghi inadatti allo scopo. 2) Vasta area agricola adibita a coltura alternativa che attira visitatori e turisti. CANCELLARE UN FILE: Facile operazione di eliminazione di un insieme di dati, attivata sempre in maniera accidentale e definitiva sui dati più importanti. CARTA: Teoricamente doveva venire soppiantata dall'avvento dei computer. Stranamente ha generato il successo economico dei produttori di moduli continui. Al miraggio di creare l'ufficio senza carta molti clienti si sono chiesti se era possibile pulirsi il culo con un dischetto. CELLA: L'unità minima di un foglio di calcolo e contemporaneamente il luogo dove si dovrebbe rinchiudere l'inventore dei moderni fogli di calcolo. CHIP: Il fratello di Ciop. CHAT: Operazione di collegamento virtuale di più persone solitamente incapaci di instaurare rapporti sociali nella vita reale. Comodo ed economico sistema per conoscere nuove persone evitando l'approccio "Posso offrirti da bere?" o "Ti porto al cinema", permette di prendere accordi preliminari precisi e dettagliati nella fase preventiva ad eventuale incontro nella vita reale. E' anche un buon sistema per uomini e donne sposate per tradire il coniuge, senza rischi di contagio normalmente frequenti nei contatti reali. CTRL- ALT- DEL o CTRL- ALT- CANC: Sono tre tasti presenti in tutte le tastiere, dislocati in modo da non essere premuti accidentalmente in contemporanea. Premuti uno alla volta non producono alcun effetto, ma se vengono premuti CD- ROM: Supporto ottico rigido e senza protezione per la memorizzazione dei dati. Usato anche come catarifrangente appeso allo specchietto dell'auto o nella targa posteriore per rendere vane le rilevazioni laser autovelox degli agenti di polizia. I suoi riflessi multicolori vengono spesso utilizzati come specchietto per le allodole nelle vetrine di negozio. CONSULENTE: Termine abusato per indicare chi in realtà non fa nulla e non sa fare nulla, ma conosce a perfezione i metodi per risolvere un problema demandando però ad altri la responsabilità delle sue decisioni. Le sue prestazioni professionali non iniziano mai se non preventivamente concordato il compenso e gli onorari. DISCO: Supporto di memorizzazione dei dati leggibili unicamente in presenza di un elaboratore acceso e funzionante. L'unico vantaggio offerto dai dischi è la riduzione di spazio per la memorizzazione dei dati. Non sono noti altri vantaggi mentre, al contrario, gli svantaggi sono conosciuti anche dai bambini e per elencarli tutti sarebbe necessario un disco molto capiente. DISCHETTO: Come il precedente ma più carino e grazioso da vedere. DELETE: Fratello di Talete, l'inventore greco dei famosi teoremi. DVD: Sigla indicata per differenziare un identico supporto ottico di memorizzazione con esso compatibile e utilizzato in casa per la visualizzazione di films di ogni genere. Nonostante sia assolutamente identico ai CD ROM il suo utilizzo risulta più semplice per i neofiti. DISASTER RECOVERY: Costosissima procedura di emergenza promessa agli utilizzatori di sistemi informativi complessi per far abbassare la guardia sul livello di cautela da adottare nella memorizzazione ed archiviazione dei dati (vedi backup) e nell'uso di sistemi anti incendio obbligatori in azienda. EMERGENZA: Situazione comune presso le aziende che subiscono continuamente e passivamente le visite di venditori privi di scrupoli. E- COMMERCE: Procedura di vendita per i più timidi e squattrinati che non sono in grado di attrezzare uno spazio espositivo reale, nel quale si entri in contatto diretto con gli acquirenti e si possa toccare con mano la qualità dei prodotti proposti. Se proposto dal venditore, trattasi di facile ed economico sistema per fare soldi in fretta senza nulla investire. ECSTASY: Sostanza stupefacente, abitualmente assunta da qualche programmatore nelle fasi di sviluppo software. Si narra che la sua assunzione sia molto diffusa, visti i risultati prodotti e riscontrabili nell'utilizzo di certi programmi che stanno circolando in questo millennio. La stessa sostanza è assunta anche da qualche consulente, riconoscibile dai discorsi infarciti di termini tecnici e sigle spesso incomprensibili. EROINA: La giovane segretaria di un azienda che riesce, nonostante tutto, ad utilizzare il software prodotto dal programmatore che abusa di Ecstasy. EPROM: Memoria sede spesso di informazioni difficili da modificare o di codici definiti inviolabili dai venditori dell'apparecchiatura che li contiene (vedi telefonini). ENTER: Vedi invio. ELABORATORE O COMPUTER. Apparecchio ad invecchiamento precoce che necessita frequenti interventi di riparazione e sostituzione completa. Un capitolo di spesa sempre aperto ed una voce di bilancio spesso esagerata. ESC: (Trad. FUGA) Il tasto più utilizzato, anche ripetutamente e velocissimamente per annullare un operazione lanciata accidentalmente. Solitamente utilizzato a seguito di un operazione di formattazione. E- MAIL: Indirizzo più comodo da ricordare rispetto a quelli postali, utilizzato spesso per inviare informazioni commerciali inutili e fastidiose. FLIP FLOP. Contatore ciclico utilizzato all'interno dei computer. Indica il fallimento di un Flip. FRANCHISING: Formula spesso utilizzata per l'apertura di un negozio di informatica in zone spesso sovraffollate di esercizi commerciali simili, operata da grandi catene distributive di prodotti per l'informatica il cui principale obiettivo è quello di trovare

6 informatici senza lavoro, non ancora pronti per il salto in proprio o privi di risorse economiche. FIDELIZZARE: Operazione tesa a rendere "fedele" il cliente e renderlo "incline" a preferire i servizi e prodotti offerti ed ignorare la concorrenza. Metodi efficaci sono le clausole vessatorie dei contratti di manutenzione, la fornitura di software personalizzato privo di sorgenti, l'adozione di sistemi operativi sconosciuti o modificati su misura. FIDELTY CARD: Tessera plastica multicolore, simile ad una carta di credito ed offerta gratuitamente, che sancisce definitivamente e certifica il monopolio del fornitore sul cliente. FORNITURA: Unicamente per alcuni un'ottima occasione di guadagno. Aumenta in modo inversamente proporzionale al grado di preparazione tecnica del cliente. Spesso svanisce in presenza di un perito super partes incaricato dal cliente. FINANZIARIA: Azienda specializzata chiamata in causa quando un cliente in possesso di Fidelty Card deve firmare la Fornitura. FORMATTAZIONE: Operazione eseguita spesso accidentalmente, causa spesso di paralisi dell'attività produttiva. Generalmente viene chiamata in causa per risolvere problematiche di difficile comprensione da parte di tecnici meno preparati. FINE: Nome di un tasto della tastiera chiamato anche END. Il più delle volte inutilmente premuto per terminare un operazione di elaborazione lanciata involontariamente (formattazione). FREEZE: (Congelamento) 1) Blocco di un fotogramma ripreso con la CAM. 2) Sensazione che prova un utilizzatore quando si accorge di essere in presenza di un Black Out o di un Virus o di un Bug. GIGABYTE: Unità di misura ed indicatore per giustificare il costo dei dischi rigidi. Un miliardo di Byte. Di meno non si può. GARANZIA: Inutile clausola contrattuale spesso di difficilissima applicazione utilizzata per rendere incline il cliente a firmare la fornitura. Spesso fonte di ilarità nei clienti già scottati da Emergenze vissute in precedenza. HARDWARE: Genericamente la ferraglia atta ad eseguire programmi adeguatamente realizzati per la soluzione di mansioni complesse e ripetitive. HE HE HE... Risatina soddisfatta ed ironica del venditore alla fine della giornata di lavoro o alla conclusione di un contratto di fornitura HAL: Nome di un supercomputer parlante e pensante della serie 9000 prossimamente disponibile sul mercato e commercializzato da nota azienda che ne ha sponsorizzato uno Spot pubblicitario diretto da un famoso regista. Si ricorda che nello spot pubblicitario, il Supercomputer alla fine viene disattivato a causa di un difetto di fabbricazione e di un programma pieno di Bugs. INIZIALIZZARE: Riportare l'elaboratore nelle sue condizioni iniziali per la ri- esecuzione dei programmi che hanno generato il blocco o l'inconveniente del sistema. INFORMATICA: Scienza sviluppata dagli anni per complicare l'esistenza alle aziende ormai troppo rilassate nella conduzione della loro attività. Genera dipendenza sia fisica che psicologica specialmente se assunta in seguito a consigli di consulenti e venditori privi di scrupoli. Somministrata in piccole dosi diluite nel tempo, può portare ad effetti benefici. Da assumere sempre sotto stretto controllo di un Professionista super partes. INVIO: Operazione finale che conferma un operazione preparata in precedenza. Da utilizzare con estrema cautela nel caso di formattazioni. IMMISS: Qualche sadico per qualche tempo si è divertito a serigrafare questa parola nel tasto di Invio INS: Inserimento. LIMITE: Misura del grado di capacità di un consulente. Solitamente è un valore molto basso. LOOP: Ciclo infinito dal quale è impossibile uscire se non con una inizializzazione di sistema. Viene usato anche per indicare i continui interventi di modifica ed aggiornamento per la soluzione dei bachi di programma. MERCATO: Insieme eterogeneo di persone destinatarie di messaggi pubblicitari spesso fasulli e generalmente criticabili da un punto di vista etico. MODIFICA: Operazione ciclica ed infinita da applicare nello sviluppo software per raggiungere gli obiettivi prefissati dal consulente. MONITOR O VIDEO: Lo schermo del computer atto a rendere visiva ed immediata l'inefficienza di sistemi operativi e di programmi. MOUSE: Dispositivo per muovere un indicatore sullo schermo o, per alcuni, pedale per l'accensione dell'elaboratore. NON LO SAPEVO: Comune frase pronunciata dal consulente prima dell'accusa nei confronti del cliente, per non aver detto tutta la verità e nient'altro che la verità. NASTRO MAGNETICO: Sistema di memorizzazione dei dati ancora utilizzato sino a quando non saranno esaurite le scorte di lettori e cassette nei magazzini dei rivenditori. Sistema di memorizzazione di massa generalmente archiviato nel locale caldaie o in luoghi esposti direttamente al sole o ancora in luoghi esposti a campi magnetici. OOP: Programmazione orientata agli oggetti. Per oggetti si intendono quelli dei desideri dei programmatori che, mentre sviluppano software OOP, pensano alle ferie o ai guadagni conseguenti al lavoro che stanno svolgendo. OPERATIVO: Vedi sistema operativo. ODDIO CHE È SUCCESSO?: Comune esclamazione di stupore misto a preoccupazione mal celata a fronte di un qualsiasi imprevisto o alla comparsa di un messaggio inaspettato dal programma. OBIETTIVO STRATEGICO: Promessa del consulente spesso futile e irraggiungibile. PALETTE: Tavolozza dei colori di una scheda video o attrezzi di lavoro da accompagnare al secchiello, adatti a certi operatori IT come unico lavoro possibile. PROTOCOLLO: Insieme di procedure atte a far sì che computer differenti possano capirsi e dialogare fra loro tramite linea telefonica. Spesso il dialogo si interrompe lasciando l'operatore all'oscuro di Tutto. PARALISI: Situazione ricorrente nelle aziende che non adottano il sistema A mano. PAGARE: L'unica alternativa per risolvere le emergenze o per estendere la garanzia.

7 PROGRAMMA: Un insieme di istruzioni che un calcolatore dovrebbe eseguire in presenza di hardware adeguato. Vedi anche software. POLVERE: Formazione dal colore solitamente grigio scuro che si forma spontaneamente all'interno degli elaboratori di ottima qualità. In quest'ultimi si può trovare in concentrazioni abbondanti sino a formare uno strato spesso e soffice ideale all'aumento della temperatura interna dell'apparecchiatura che a causa di ciò si guasta. Per tale ragione è opinione comune che gli elaboratori che non si guastano non esistono. PUBBLICITÀ: Forma di divulgazione di informazioni commerciali inerenti vantaggi e doti di prodotti informatici destinati alla fase di test e sperimentazione. QUANTO COSTA?: Domanda fonte di ansie e dubbi a seguito della scoperta di una necessità dimostrata dal venditore. RIPROVA: Operazione alternativa all'annulla o Tralascia (inutile, tanto non va) RETE: Nel credo comune recinzione metallica atta a delimitare ed a volte proteggere la proprietà privata. In informatica Collegamento atto ad invadere facilmente le aree private altrui. SOFTWARE: Programma. Insieme di istruzioni assemblate alla bell'e meglio per produrre dei risultati richiesti in modo impreciso ed aleatorio dal committente. SLEEP: (Trad. Dormire) 1) Stato di riposo nel quale gli elaboratori si mettono automaticamente dopo un tempo stabilito per ridurre i consumi energetici. Non sempre accade che da questo stato l'elaboratore si svegli. 2) Stato di catalessi nel quale certi professionisti si mettono dopo ore passate a programmare in orari solitamente notturni. SISTEMA OPERATIVO: Programma necessario per mettersi in regola con la licenza d'uso. STAMP: Tasto che nei PC dotati di Dos serviva a stampare il contenuto dello schermo visualizzato. Da segnalare le situazioni di panico generato dall'avvento di sistemi operativi grafici in quanto la pressione di questo tasto non produce lo stesso effetto. TOWER: (Trad. in italiano Torre) Indica le dimensioni del Contenitore del computer e viene utilizzato per dare volume ed importanza alla fornitura. Lo spazio e le dimensioni interne generose, raramente vengono esaurite creando al suo interno una desolante sensazione di vuoto. TASTIERA: Dispositivo atto a raccogliere dalla scrivania degli uffici briciole di panini, cenere di sigaretta, capelli e forfora, liquidi vari (generalmente caffè), polvere e grasso. TASTO: l'unità elementare della tastiera. Preoccupante la tendenza a bloccarsi nella posizione sbagliata generando una sequenza interminabile di caratteri a video indesiderati. Se si tratta dello zero, non viene quasi mai riparato se la tastiera incriminata appartiene al terminale dedicato all'emissione delle fatture. TAPPETINO: Accessorio indispensabile per il funzionamento del Mouse, di modesto valore commerciale, spesso offerto in omaggio con la fornitura. Foglio di materiale plastico- gommoso, semirigido spesso ricoperto di un materiale scivoloso e serigrafato che lo rende inutile per lo scopo originario, ma utilissimo veicolo pubblicitario. TRUCCO DI PROGRAMMAZIONE: Segreto gelosamente custodito dai programmatori in erba. Spesso rappresenta l'acqua calda della programmazione. UN AMICO: Appellativo conferito dal cliente a Professionista esperto e preparato, spesso pagato pochissimo, in grado di risolvere problematiche apparentemente complesse alle quali nessuno ha mai dato ascolto per ragioni di scarsa appetibilità economica. URL: Modo per pronunciare l'esclamazione spontanea emessa ad alta voce alla lettura della bolletta telefonica della linea dedicata ai collegamenti ad Internet. VIRUS: Programma generato precedentemente agli Antivirus per incrementare gli interventi di assistenza tecnica e per redarguire i clienti che praticano l'informatica senza protezioni adeguate. VERSIONE: Numero che identifica un particolare programma o un componente di esso. Necessario all'assistenza tecnica per comprendere che nel 99% dei casi è quello sbagliato. VISUALIZZA: Testo che compare spesso nei bottoni di un programma. Non indica quasi mai cosa dovrebbe visualizzare ma la credenza popolare è ormai convinta che la sua pressione non comporta, salvo rari casi, conseguenze dannose. VANO: Aggettivo spesso accomunato agli interventi di analisti, consulenti, tecnici, sistemisti e professionisti IT. VENDITORE: Figura professionale abilissima nel proporre prodotti informatici tanto costosi quanto inutili per il trattamento delle informazioni. WEB: (Trad. Ragnatela) Formazione mucosa e filiforme di aracnide che si forma solitamente all'interno degli elaboratori o nei locali addetti all'archiviazione. Discreta conduttrice di elettricità ed ottimo sistema per attirare il pulviscolo atmosferico. X- FILES: Termine utilizzato per indicare i files di vitale importanza per la sopravvivenza dell'azienda misteriosamente scomparsi a seguito di un operazione di formattazione accidentale. Y2K O MILLENIUM BUG: Spauracchio utilizzato dai venditori per giustificare l'operazione di sostituzione totale di un sistema informativo con uno più efficiente, nuovo ed aggiornato. ZZZZZZ... Acronimo fumettistico utilizzato per indicare lo stato onirico indotto dalla partecipazione a demo di programmi gestionali.

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Le reti informatiche 1 Le parole della rete I termini legati all utilizzo delle reti sono molti: diventa sempre più importante comprenderne

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Internet Terminologia essenziale

Internet Terminologia essenziale Internet Terminologia essenziale Che cos è Internet? Internet = grande insieme di reti di computer collegate tra loro. Rete di calcolatori = insieme di computer collegati tra loro, tramite cavo UTP cavo

Dettagli

Applicazioni delle reti. Dalla posta elettronica al telelavoro

Applicazioni delle reti. Dalla posta elettronica al telelavoro Applicazioni delle reti Dalla posta elettronica al telelavoro Servizi su Internet La presenza di una infrastruttura tecnologica che permette la comunicazione tra computer a distanze geografiche, ha fatto

Dettagli

Introduzione all uso di Internet. Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it

Introduzione all uso di Internet. Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it Introduzione all uso di Internet Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it TIPI DI RETI ( dal punto di vista della loro estensione) Rete locale (LAN - Local Area Network): collega due o piu computer in

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Piccolo vocabolario del Modulo 7

Piccolo vocabolario del Modulo 7 Piccolo vocabolario del Modulo 7 Cosa è Internet? Internet è una grossa rete di calcolatori, ossia un insieme di cavi e altri dispositivi che collegano tra loro un numero enorme di elaboratori di vario

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

INTERNET: DEFINIZIONI Internet: E l insieme mondiale di tutte le reti di computer interconnesse mediante il protocollo TCP/IP. WWW (World Wide Web): Sinonimo di Internet, è l insieme dei server e delle

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4)

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4) Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4) Prof. Valerio Vaglio Gallipoli Rielaborazione e integrazione: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio Rete di computer E un insieme

Dettagli

Reti informatiche 08/03/2005

Reti informatiche 08/03/2005 Reti informatiche LAN, WAN Le reti per la trasmissione dei dati RETI LOCALI LAN - LOCAL AREA NETWORK RETI GEOGRAFICHE WAN - WIDE AREA NETWORK MAN (Metropolitan Area Network) Le reti per la trasmissione

Dettagli

Modulo 1 Test di verifica. Concetti teorici di base delle T.I.C.

Modulo 1 Test di verifica. Concetti teorici di base delle T.I.C. Modulo 1 Test di verifica Concetti teorici di base delle T.I.C. Test n. 1 Quali tra le seguenti non sono memorie di massa? CDROM Hard disk RAM Floppy disk Cache Test n. 1 Quali tra le seguenti non sono

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia Pubblicare le pagine via FTP Per pubblicare le pagine web della vostra Associazione sullo spazio all'indirizzo: http://www.associazioni.milano.it/nome occorrono i parametri sotto elencati, comunicati via

Dettagli

Corso di: Abilità informatiche

Corso di: Abilità informatiche Corso di: Abilità informatiche Prof. Giovanni ARDUINI Lezione n.4 Anno Accademico 2008/2009 Abilità informatiche - Prof. G.Arduini 1 Le Reti di Computer Tecniche di commutazione La commutazione di circuito

Dettagli

Obiettivi. Unità C2. Connessioni. Internet. Topologia. Tipi di collegamento

Obiettivi. Unità C2. Connessioni. Internet. Topologia. Tipi di collegamento Obiettivi Unità C2 Internet: la rete delle reti Conoscere le principali caratteristiche di Internet Conoscere le caratteristiche dei protocolli di comunicazione Saper analizzare la struttura di un URL

Dettagli

Introduzione a Internet e al World Wide Web

Introduzione a Internet e al World Wide Web Introduzione a Internet e al World Wide Web Una rete è costituita da due o più computer, o altri dispositivi, collegati tra loro per comunicare l uno con l altro. La più grande rete esistente al mondo,

Dettagli

Le reti In informatica, la rete è un sistema di connessione tra più computer, che consente la condivisione di informazioni e servizi.

Le reti In informatica, la rete è un sistema di connessione tra più computer, che consente la condivisione di informazioni e servizi. Le reti In informatica, la rete è un sistema di connessione tra più computer, che consente la condivisione di informazioni e servizi. TIPI DI RETE telematica (per dimensione) LAN Local Area Network MAN

Dettagli

Che cos'è Internet. Capitolo. Storia e struttura di Internet L. Introduzione alla rete Internet con una breve storia

Che cos'è Internet. Capitolo. Storia e struttura di Internet L. Introduzione alla rete Internet con una breve storia TECNOLOGIE WEB Che cos é Internet Capitolo 1 Che cos'è Internet Introduzione alla rete Internet con una breve storia Storia e struttura di Internet L idea di Internet nasce all inizio degli anni 60. L

Dettagli

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Prof. Patti Giuseppe SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L.

Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L. Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L. Queste due sigle indicano LAN Local Area Network Si tratta di un certo numero di Computer (decine centinaia) o periferici connessi fra loro mediante cavi UTP, coassiali

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte 1. Quale delle seguenti affermazioni è corretta? Nella trasmissione a commutazione di pacchetto: Sulla stessa linea

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno mutando l

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

Docente: Di Matteo Marcello

Docente: Di Matteo Marcello Docente: Di Matteo Marcello Cos è la posta elettronica La posta elettronica è nata nel 1971; Ray Tomlinson aveva scritto un programma che permetteva agli utenti di un computer di scambiarsi messaggi e

Dettagli

1) Reti di calcolatori. Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di

1) Reti di calcolatori. Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di 1) Reti di calcolatori 2) Internet 3) Sicurezza LAN 1) Reti di calcolatori Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di rete (cavi UTP) o con tecnologia

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo O mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Corso Astra 2005 Ecipa Umbria Conoscere e utilizzare internet. Docente: Luca Arcese

Corso Astra 2005 Ecipa Umbria Conoscere e utilizzare internet. Docente: Luca Arcese Corso Astra 2005 Ecipa Umbria Conoscere e utilizzare internet Docente: Luca Arcese LA RETE E il collegamento tra due o più computer in modo da rendere possibile lo scambio di informazioni e la condivisione

Dettagli

Modulo 1 Concetti teorici di base

Modulo 1 Concetti teorici di base Modulo 1 Concetti teorici di base 1 Quale delle seguenti frasi rappresenta il significato di ICT (Tecnologie per l informazione e la comunicazione)? La progettazione e l utilizzo dei computer Le scienze

Dettagli

Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 25/09/2011 prof. Antonio Santoro

Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 25/09/2011 prof. Antonio Santoro Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 1 Internet è una rete che collega centinaia di milioni di computer in tutto il mondo 2 Le connessioni sono dei tipi più disparati;

Dettagli

Internet e Tecnologia Web

Internet e Tecnologia Web INTERNET E TECNOLOGIA WEB Corso WebGis per Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006 ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.it Internet e Tecnologia Web...1 TCP/IP...2 Architettura Client-Server...6

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base. Lezione 4 Reti informatiche

Modulo 1 Concetti di base. Lezione 4 Reti informatiche Modulo 1 Concetti di base Lezione 4 Reti informatiche 1 Che cos è una rete di computer? E un insieme di computer vicini o lontani che possono scambiarsi informazioni su un cavo, sulla linea telefonica,

Dettagli

Modulo 7: RETI INFORMATICHE

Modulo 7: RETI INFORMATICHE Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Modulo 7: RETI INFORMATICHE Il modulo 7 della Patente europea del computer si divide in due parti:

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Dip di Informatica Università degli studi di Bari Argomenti Reti di calcolatori Software applicativo Indirizzi URL Browser Motore di ricerca Internet

Dettagli

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4)

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) Architettura del WWW World Wide Web Sintesi dei livelli di rete Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) - Connessione fisica - Trasmissione dei pacchetti ( IP ) - Affidabilità della comunicazione

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Rete Internet Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Che cos è Internet? Il punto

Dettagli

Il sistema informatico del Comune di San Cataldo

Il sistema informatico del Comune di San Cataldo Formazione dello staff Il sistema informatico del Comune di San Cataldo Benvenuti alla 1 a Sessione informativa sul Sistema Informatico del Comune Parleremo di Reti di Computer, Strumenti, Strutture e

Dettagli

Lo scenario: la definizione di Internet

Lo scenario: la definizione di Internet 1 Lo scenario: la definizione di Internet INTERNET E UN INSIEME DI RETI DI COMPUTER INTERCONNESSE TRA LORO SIA FISICAMENTE (LINEE DI COMUNICAZIONE) SIA LOGICAMENTE (PROTOCOLLI DI COMUNICAZIONE SPECIALIZZATI)

Dettagli

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete Corso di Archivistica e gestione documentale Prima Parte - Area Informatica Le reti e Internet Lezione 2 Internet Abbatte le barriere geografiche È veloce Ha costi contenuti È libero È semplice da usare

Dettagli

CAPITOLO VI. Internet Termini più usati Apparecchiature necessarie Software necessari Avviare Internet explorer Avviare Outlook Express

CAPITOLO VI. Internet Termini più usati Apparecchiature necessarie Software necessari Avviare Internet explorer Avviare Outlook Express CAPITOLO VI Internet Termini più usati Apparecchiature necessarie Software necessari Avviare Internet explorer Avviare Outlook Express 45 46 INTERNET INTERNET è un collegamento in tempo reale tra i computer

Dettagli

GLOSSARIO INTERNET. Barra degli indirizzi (address bar) barra del browser nella quale va digitato l'indirizzo Web o URL.

GLOSSARIO INTERNET. Barra degli indirizzi (address bar) barra del browser nella quale va digitato l'indirizzo Web o URL. GLOSSARIO INTERNET A Ambiente di apprendimento Sistema di apprendimento centrato sullo sviluppo continuo delle conoscenze e delle competenze e basato sul metodo dell imparare facendo. Gli utenti possono

Dettagli

1.5 Reti informatiche

1.5 Reti informatiche 1.5 Reti informatiche Una rete informatica è un insieme di computer collegati fra loro da una rete di comunicazione in modo che ogni computer possa comunicare e scambiare dati con ogni altro computer della

Dettagli

Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo

Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo Nome:... Cognome... Telefono... 1. Il millennium bug è: % Un problema hardware di tutti i computer al cambio del millennio % Un problema del software di tutti i

Dettagli

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN MODULO 1 Testo 1.03 1. In una istruzione, un operando è: % Il dato su cui operare % L indirizzo di memoria di un dato su cui operare % Il tipo di operazione da eseguire % Il risultato di una istruzione

Dettagli

La rete delle reti: Internet

La rete delle reti: Internet La rete delle reti: Internet Introduzione Internet è una rete globale che connette tra loro milioni di computer e consente la comunicazione tra aziende, utenti privati, scuole ed enti governativi in tutto

Dettagli

Informatica e laboratorio

Informatica e laboratorio Informatica e laboratorio Corso di Laurea in Geologia Internet, World Wide Web, ipertesti, posta elettronica World Wide Web: la ragnatela globale Il World Wide Web, o WWW, o Web, o W3 è la rete costituita

Dettagli

Client & Server. Internet e la comunicazione in rete. Tecnologie dell Istruzione e dell apprendimento

Client & Server. Internet e la comunicazione in rete. Tecnologie dell Istruzione e dell apprendimento Internet e la comunicazione in rete Tecnologie dell Istruzione e dell apprendimento Client & Server Software per l accesso facilitato a uno dei servizi di rete Software per la gestione di uno dei servizi

Dettagli

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: Reti di computer ed Internet nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di computer ed Internet

Reti di computer ed Internet Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Corso Integrato di Scienze Fisiche, Informatiche e Statistiche

Dettagli

I Principali Servizi del Protocollo Applicativo

I Principali Servizi del Protocollo Applicativo 1 I Principali Servizi del Protocollo Applicativo Servizi offerti In questa lezione verranno esaminati i seguenti servizi: FTP DNS HTTP 2 3 File Transfer Protocol Il trasferimento di file consente la trasmissione

Dettagli

Internet. Cos è Il Web La posta elettronica. www.vincenzocalabro.it 1

Internet. Cos è Il Web La posta elettronica. www.vincenzocalabro.it 1 Internet Cos è Il Web La posta elettronica www.vincenzocalabro.it 1 Cos è E una RETE di RETI, pubblica. Non è una rete di calcolatori. I computer che si collegano ad Internet, devono prima essere collegati

Dettagli

I browser più comuni sono Explorer, Mozilla Firefox, Chrome, Safari

I browser più comuni sono Explorer, Mozilla Firefox, Chrome, Safari INTERNET Internet, cioè la rete di interconnessione tra calcolatori, è uno dei pochi prodotti positivi della guerra fredda. A metà degli anni sessanta il Dipartimento della difesa USA finanziò lo studio

Dettagli

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti Capitolo 3 Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno

Dettagli

SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA

SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA Reti Informatiche SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Il prototipo della grande rete si chiamava ARPAnet ed alla fine del 1960 collegava i computer dell UCLA, dello Stanford

Dettagli

Il Livello delle Applicazioni

Il Livello delle Applicazioni Il Livello delle Applicazioni Il livello Applicazione Nello stack protocollare TCP/IP il livello Applicazione corrisponde agli ultimi tre livelli dello stack OSI. Il livello Applicazione supporta le applicazioni

Dettagli

Internet. La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982)

Internet. La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982) Internet La rete di computer che copre l intero pianeta. FASE 1 (1969-1982) ARPAnet: Advanced Research Project Agency Network Creata per i militari ma usata dai ricercatori. Fase 1 300 250 200 150 100

Dettagli

prof. Mario Dalessandro

prof. Mario Dalessandro INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione di migliaia di reti pubbliche e private, utilizzata per scopi differenti, ma comunque volta a creare e diffondere informazioni.

Dettagli

Il traffico sul Web si moltiplica in maniera impressionante a un tasso annuale superiore al 300%.

Il traffico sul Web si moltiplica in maniera impressionante a un tasso annuale superiore al 300%. Il traffico sul Web si moltiplica in maniera impressionante a un tasso annuale superiore al 300%. La capacità di una rete, ovvero il volume di traffico che è in grado di trasmettere, dipende dalla larghezza

Dettagli

Termini che è necessario capire:

Termini che è necessario capire: Per iniziare 1........................................ Termini che è necessario capire: Hardware Software Information Technology (IT) Mainframe Laptop computer Unità centrale di elaborazione (CPU) Hard

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

InterNet: rete di reti

InterNet: rete di reti Internet e il web: introduzione rapida 1 InterNet: rete di reti Una rete è costituita da diversi computer collegati fra di loro allo scopo di: Comunicare Condividere risorse Ogni computer della rete può,

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Rete Internet Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Che cos è Internet? Il punto

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Università del Tempo Libero Caravaggio INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Prof. Roberto Foglia roberto.fogl@tiscali.it 21 gennaio 2016 COS È INTERNET È una rete di composta da migliaia di reti di computer

Dettagli

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro.

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. I browser Introduzione Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. Ogni pagina web è un documento ipertestuale, caratterizzato da un proprio indirizzo denominato URL (Uniform

Dettagli

Un Sistema Operativo di Rete nasconde all utente finale la struttura del calcolatore locale e la struttura della rete stessa

Un Sistema Operativo di Rete nasconde all utente finale la struttura del calcolatore locale e la struttura della rete stessa LE RETI INFORMATICHE Un calcolatore singolo, isolato dagli altri anche se multiutente può avere accesso ed utilizzare solo le risorse locali interne al Computer o ad esso direttamente collegate ed elaborare

Dettagli

Corso di: Abilità informatiche

Corso di: Abilità informatiche Corso di: Abilità informatiche Prof. Giovanni ARDUINI Lezione n.3 Anno Accademico 2011/2012 Abilità informatiche - Prof. G.Arduini 1 Le Reti di Computer Tecniche di commutazione La commutazione di circuito

Dettagli

Glossario 117. Glossario

Glossario 117. Glossario Glossario 117 Glossario Account È lo spazio concesso su un sito a un utente, per accedere ad alcune funzioni. Al momento della registrazione occorre fornire un username e una password, che diventeranno

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica di Base A -- Rossano Gaeta 1

Internet e il World Wide Web. Informatica di Base A -- Rossano Gaeta 1 Internet e il World Wide Web 1 Domande chiave 2.1 Quali sono i mezzi di connessione a Internet e qual è la loro velocità? 2.2 Quali sono i tre tipi di provider Internet e quali tipi di servizi offrono?

Dettagli

INTERNET. Storia. Indirizzi

INTERNET. Storia. Indirizzi INTERNET Storia La nascita di INTERNET può essere fatta risalire al 1969, quando il governo degli Stati Uniti fece progettare una rete militare finalizzata allo scambio di informazioni veloce e sicuro,

Dettagli

Concetti di base delle tecnologie ICT

Concetti di base delle tecnologie ICT Concetti di base delle tecnologie ICT Parte 2 Reti Informatiche Servono a collegare in modo remoto, i terminali ai sistemi di elaborazione e alle banche dati Per dialogare fra loro (terminali e sistemi)

Dettagli

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano Internet e il Web 1 Internet Internet è un insieme di reti informatiche collegate tra loro in tutto il mondo. Tramite una

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it 2.2 Gestione dei file 2.2.1 Concetti fondamentali Un file (termine inglese che significa archivio) è un insieme di informazioni codificate ed organizzate come una sequenza di byte; queste informazioni

Dettagli

Introduzione alle Reti Informatiche

Introduzione alle Reti Informatiche WWW.ICTIME.ORG Introduzione alle Reti Informatiche Cimini Simonelli - Testa Sommario Breve storia delle reti... 3 Internet... 3 Gli standard... 4 Il modello ISO/OSI... 4 I sette livelli del modello ISO/OSI...

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

TEST DI RETI. 2. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema decimale? 1000.250.3000.0 300.120.120.0 10.20.30.40 130.128.

TEST DI RETI. 2. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema decimale? 1000.250.3000.0 300.120.120.0 10.20.30.40 130.128. TEST DI RETI 1. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema binario? 1000.0110.1000.1001 001010.101111.101010.101010 12312312.33344455.33236547.11111111 00000000.00001111.11110000.11111111

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina UNIFG Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete INTERNET: Cenni storici e architettura

Dettagli

Reti e Internet. Anna F. Leopardi 1 Di 19

Reti e Internet. Anna F. Leopardi 1 Di 19 Reti e Internet Anna F. Leopardi 1 Di 19 Sommario LE RETI INFORMATICHE Lan, Man, Wan INTERNET Breve storia di Internet Servizi Il Web: standard e browser Motori di ricerca E-mail Netiquette Sicurezza Glossario

Dettagli

TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI

TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI DOMAIN NAME SYSTEM: ESEMPIO www.unical.it 160.97.4.100 100 host 160.97.29.5 dominio i di II livelloll dominio di (organizzazione: università) I livello (nazione) www.deis.unical.it

Dettagli

Reti Informatiche ed Internet

Reti Informatiche ed Internet Reti Informatiche ed Internet Bari, 21-02-2011-1 - Internet Internet è, per definizione, l insieme dei collegamenti, fra le reti di trasmissione dati esistenti. Alcuni parlano di rete delle reti. cioè

Dettagli

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni Reti di Calcolatori Il Livello delle Applicazioni Il DNS Gli indirizzi IP sono in formato numerico: sono difficili da ricordare; Ricordare delle stringhe di testo è sicuramente molto più semplice; Il Domain

Dettagli

Iniziare con Internet Explorer. dott. Andrea Mazzini

Iniziare con Internet Explorer. dott. Andrea Mazzini Iniziare con Internet Explorer dott. Andrea Mazzini Cos'è Internet Internet è una rete mondiale di computer interconnessi alla quale si può accedere e trovare informazioni, fare acquisti, parlare con altri

Dettagli

Lavorare in Rete Esercitazione

Lavorare in Rete Esercitazione Alfonso Miola Lavorare in Rete Esercitazione Dispensa C-01-02-E Settembre 2005 1 2 Contenuti Reti di calcolatori I vantaggi della comunicazione lavorare in rete con Windows Internet indirizzi IP client/server

Dettagli

chiocciola (si legge at ) riccardo@aicanet.it identificativo dell host

chiocciola (si legge at ) riccardo@aicanet.it identificativo dell host Internet Posta Elettronica Situazione problematica: Scrivere gli auguri per le festività dell anno ovvero corrispondere con gli alunni di altre scuole italiane, oppure delle scuole partner Progetto Comenius.

Dettagli

Che cos e una rete di calcolatori?

Che cos e una rete di calcolatori? Che cos e una rete di calcolatori? Rete : È un insieme di calcolatori e dispositivi collegati fra loro in modo tale da permettere lo scambio di dati Ogni calcolatore o dispositivo viene detto nodo ed è

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

Unitre Pavia a.a. 2015-2016

Unitre Pavia a.a. 2015-2016 Navigare in Internet (Storia e introduzione generale) (Prima lezione) Unitre Pavia a.a. 2015-2016 Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto ci vuole un computer. (Legge di Murphy - Quinta legge dell'inattendibilità)

Dettagli

Dal protocollo IP ai livelli superiori

Dal protocollo IP ai livelli superiori Dal protocollo IP ai livelli superiori Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Protocollo IP Abbiamo visto che il protocollo IP opera al livello di rete definendo indirizzi a 32 bit detti indirizzi IP che permettono

Dettagli

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale Reti di Calcolatori e Internet Luca Pulina Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Sassari A.A. 2015/2016 Luca Pulina (UNISS)

Dettagli

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento

Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine. port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento I protocolli del livello di applicazione Porte Nelle reti di calcolatori, le porte (traduzione impropria del termine port inglese, che in realtà significa porto) sono lo strumento utilizzato per permettere

Dettagli